Quali farmaci sono presi per la bronchite: una lista

Tosse isterica, secca: la fase iniziale della bronchite. Una tosse umida e pesante con catarro è il suo prossimo stadio. Per lungo tempo, tosse persistente, espettorato verdastro - possibili segni di polmonite.

Al fine di prevenire complicanze, ai primi sintomi di bronchite è necessario iniziare il trattamento con alcuni farmaci. I farmaci per la bronchite sono ampiamente rappresentati in articoli farmaceutici, ogni giorno nuovi prodotti appaiono sugli scaffali.

E va tenuto presente che ogni farmaco ha una propria direzione e ognuno ha il proprio metodo di applicazione individuale. In questo articolo discuteremo come trattare la bronchite negli adulti con i farmaci e quali farmaci vengono utilizzati per questo.

Medicina per la tosse bronchite

Negli adulti, i farmaci principali nella lotta contro la bronchite, naturalmente, possono essere chiamati farmaci per la tosse che agiscono direttamente sul centro dei bronchi, dell'espettorato e della tosse. Sono chiamati mezzi espettoranti, cioè quelli che aiutano a spostare rapidamente il muco che si è accumulato sulle pareti dei bronchi.

Per espettorati includono:

I farmaci antitosse sono prescritti nella prima fase della malattia al fine di fermare la tosse secca tosse. Se la tosse è già bagnata, questi fondi non vengono mostrati.

Preparati per la tosse combinati. Contengono sostanze che inibiscono il centro della tosse, hanno effetti anti-infiammatori e stimolano l'attività dell'apparato respiratorio.

Vale la pena sapere che i preparati per l'azione espettorante e antitosse non sono in ogni caso prescritti nello stesso tempo: questa combinazione è molto pericolosa per la vita umana, perché porta all'accumulo di grandi quantità di espettorato nei polmoni e, di conseguenza, la forma della bronchite diventa polmonite totale. Leggi anche come scegliere uno sciroppo per la tosse.

Antibiotici per la bronchite

Gli antibiotici di questa serie hanno un effetto distruttivo sulle pareti dei batteri, la loro azione è diretta solo contro i microrganismi dannosi e non c'è alcun danno per l'organismo nel suo insieme.

Blocco della riproduzione dei microbi a causa della distruzione della produzione di proteine ​​nelle cellule.

Antibiotici di un ampio spettro di attività, ben far fronte a microrganismi resistenti alle penicilline.

Antibiotici per la bronchite con un ampio spettro d'azione, il loro uso frequente porta alla rottura del tratto gastrointestinale, provoca la disbatteriosi.

Gli antibiotici sono necessari per il trattamento della bronchite?

Poiché nella maggior parte dei casi gli agenti causali della bronchite sono virus, non ha senso prendere antibiotici. Tuttavia, se entro 5 giorni la temperatura non diminuisce, persistono forti debolezza e debolezza, appare mancanza di respiro, espettorato diventa verde e abbondante, e i segni di un'infezione batterica vengono rilevati nel test del sangue, quindi non possono essere dispensati.

Sono preferiti i farmaci antibatterici ad ampio spettro: cefalosporine, penicilline protette, macrolidi.

I farmaci antivirali sono necessari per il trattamento della bronchite?

Se la bronchite si verifica sullo sfondo dell'influenza, i farmaci antivirali possono essere inclusi per la terapia. I preparati per interferone possono essere usati per via intranasale, cioè l'instillazione nel naso per bambini e adulti.

I farmaci antivirali popolari che sono principalmente destinati agli adulti includono:

L'uso di altri farmaci antivirali per le infezioni virali respiratorie acute e l'influenza oggi è ampiamente pubblicizzato e raccomandato, tuttavia, non vi è alcuna ricerca convincente e prove del loro effetto e sicurezza, quindi la decisione di usarli è una questione personale. Inoltre, se sono passati più di 2 giorni dall'insorgenza della malattia, non ha senso iniziare a riceverli, non c'è alcun effetto da attendere.

inalazione

È anche un trattamento molto efficace della tosse con bronchite con un nebulizzatore. La particolarità di questo metodo di trattamento è che il nebulizzatore trasforma la sostanza medicinale in un aerosol facilmente digeribile.

I farmaci possono essere completamente diversi: rimedi a base di erbe, antibiotici, broncodilatatori e mucolitici. Il nebulizzatore è utilizzato non solo per il trattamento, ma anche per la prevenzione della bronchite.

Regime per la bronchite

È necessario osservare principalmente la dieta di cereali, latticini, durante il periodo di malattia il corpo ha bisogno soprattutto di vitamine, è meglio se queste sono vitamine naturali - frutta e verdura.

All'inizio della malattia, devi solo mantenere il riposo a letto per 2-3 giorni, quindi puoi fare il riposo a metà letto per altri 3-4 giorni, quando diventa più facile, la temperatura sarà normale, puoi uscire e fare piccole passeggiate all'aria aperta, meglio nel parco, e non lungo l'autostrada.

Esercizi di respirazione

A casa, puoi eseguire i seguenti esercizi di respirazione:

  1. Stare in piedi. Fai un respiro profondo e allarga le braccia di lato. All'espirazione, ritorna alla posizione di partenza. Il numero di ripetizioni - 15-20;
  2. In posizione eretta mentre inspiri, alza le braccia sopra la testa. All'espirazione, prendi la posizione di partenza. Il numero di ripetizioni - 20-30;
  3. Esegui il torace quando inspiri, prima in una direzione e poi nella seconda. All'esito, ritorna al suo stato originale.

Gli esercizi di cui sopra possono evitare broncospasmo - restringimento del lume dei bronchi. Tuttavia, non eliminano le cause della malattia.

Droghe aerosol nel trattamento della bronchite

L'aerosolterapia con phytoncides e antisettici può essere effettuata utilizzando inalatori ultrasonici che creano aerosol omogenei con...

L'aerosolterapia con phytoncides e antisettici può essere effettuata utilizzando inalatori ultrasonici, che creano aerosol omogenei con dimensioni particellari ottimali, penetrando nelle parti periferiche dell'albero bronchiale. L'uso di farmaci sotto forma di aerosol garantisce la loro alta concentrazione locale e la distribuzione uniforme del farmaco nell'albero bronchiale. Con l'aiuto di aerosol, gli antisettici furatsilin, rivanolo, clorofilitico, cipolla o succo d'aglio possono essere inalati (diluiti con una soluzione di novocaina allo 0,25% nel rapporto 1:30), estratto di abete, condensato di foglie di mirtillo rosso, diossidina. Dopo la terapia con aerosol, vengono eseguiti il ​​drenaggio posturale e il massaggio vibratorio.

Negli ultimi anni, per il trattamento della bronchite cronica è raccomandato il bioparox per la preparazione dell'aerosol (lokabital). Contiene il principio attivo fusanfungin - un farmaco di origine fungina, che ha un effetto antibatterico e antinfiammatorio. Fuzanfungin è attivo nei confronti di cocchi prevalentemente gram-positivi (stafilococchi, streptococchi, pneumococchi), così come parassiti intracellulari (micoplasma, legionella), che possono essere gli agenti causali della bronchite. Inoltre, ha attività antifungina. Bioparox viene utilizzato sotto forma di inalazioni dosate - 4 respirazioni ogni 4 ore per 8 - 10 giorni.

Durante i periodi di remissione della bronchite cronica, vengono prese misure di profilassi secondaria per prevenire le riacutizzazioni. La via d'inalazione più preferita e sicura di somministrazione di farmaci, che di solito non causa gravi effetti collaterali. Con questo metodo di somministrazione del farmaco broncodilatatore entra immediatamente nei bronchi. C'è una grande varietà di inalatori e la dose più comune.

Al fine di garantire la massima penetrazione del farmaco nel tratto respiratorio, è molto importante utilizzare correttamente un inalatore a dose dosata.

È importante capire che, nonostante il buono stato di salute, è necessario condurre un trattamento regolare. Ciò è dovuto al fatto che la progressione del processo avviene inosservata, gradualmente, per molti anni. Pertanto, quando il paziente ha pronunciato cambiamenti nel benessere (mancanza di respiro con poco sforzo e a riposo), il processo di cambiamento nei bronchi è già pronunciato. Di conseguenza, al fine di fermare la progressione del processo, è necessario iniziare il trattamento il più presto possibile, cioè immediatamente dopo che la diagnosi è stata stabilita.

Un'altra posizione che vorrei attirare l'attenzione è che il trattamento della bronchite cronica ostruttiva non è una questione di ridurre temporaneamente la mancanza di respiro, o un trattamento episodico, corso con qualsiasi farmaco. Il trattamento di una malattia è una terapia che viene eseguita regolarmente per molti mesi e anni. Questo è l'unico modo per rallentare il tasso di progressione della malattia e mantenere uno stato di salute soddisfacente e una buona attività fisica per lungo tempo.

Poiché il restringimento dei bronchi gioca un ruolo importante nello sviluppo e nella progressione della bronchite cronica ostruttiva, per il trattamento permanente della malattia vengono utilizzati principalmente i farmaci che espandono i bronchi. Il farmaco broncodilatatore ideale per il trattamento della bronchite cronica ostruttiva dovrebbe soddisfare i seguenti requisiti: alta efficienza; il numero minimo e la gravità delle reazioni avverse; conservazione dell'efficacia nonostante l'uso a lungo termine.

Gli anticolinergici per inalazione soddisfano soprattutto questi requisiti oggi. Hanno un effetto principalmente sui grandi bronchi. I farmaci in questo gruppo sono caratterizzati da un marcato effetto broncodilatatore e una minima quantità di effetti collaterali. Comprende atrovent, troventol, truvent.

Questi farmaci non causano tremore (brividi), non influenzano il sistema cardiovascolare. Iniziare il trattamento con atrovent di solito con 2 inalazioni 4 volte al giorno. La riduzione dell'ostruzione bronchiale e, quindi, il miglioramento della salute si verifica non prima di 7-10 giorni dall'inizio della terapia. Forse aumentando la dose del farmaco a 16-24 respiri al giorno. I preparati di questo gruppo sono usati per la terapia broncodilatatrice di base a lungo termine. È preferibile utilizzare un inalatore a dose misurata con un distanziatore.

Aerosolterapia nel trattamento della bronchite

Atrovent. Aerosol somministrato 300 dosi di 20 mcg. Inalazione B-2-Agonisti a breve durata d'azione. Inoltre ha un effetto broncodilatatore. Questi farmaci per la bronchite cronica ostruttiva sono meno efficaci degli anticolinergici. I preparati di questo gruppo sono raccomandati per essere usati non più di 3-4 volte al giorno o come profilassi prima dell'esercizio. L'uso combinato di agonisti beta-2 per via inalatoria in pazienti con bronchite cronica ostruttiva è più efficace della terapia con farmaci broncodilatatori dello stesso gruppo. Bisogna fare attenzione nell'uso dei farmaci agonisti beta-2 per gli anziani, specialmente in presenza di malattie cardiovascolari.

Effetti collaterali: tremore delle mani, tremore interno, tensione, palpitazioni, nausea, vomito.

I farmaci più comuni in questo gruppo sono i seguenti.

  • Berotek (fenoterolo). Aerosol somministrato per inalazione 300 dosi di inalazione di 200 mcg.
  • Berotek-100 (fenoterolo). (Beringer Ingelheim, Germania). Un aerosol dosato contenente una dose inferiore del farmaco è di 100 μg.
  • Salbutamol. Dosaggio di aerosol 100 μg per dose.
  • Ventolin (salbutamolo). Inalatore di aerosol 100 μg per dose.

Farmaci per la bronchite: una revisione dei farmaci

La bronchite è un'infiammazione che colpisce l'albero bronchiale a diversi livelli: da grande a molto piccolo. Con l'infiammazione della trachea e dei grandi bronchi, la clinica è dominata da una tosse secca debilitante, che gradualmente si trasforma in umida. Con la malattia dei piccoli bronchi, la mancanza di respiro viene alla ribalta, i fenomeni di broncospasmo (tosse parossistica, soffocamento). La bronchite può verificarsi in forme acute e croniche. Può essere causato da batteri e virus.

I seguenti gruppi di farmaci possono essere utilizzati per il trattamento della bronchite:

  • farmaci antivirali;
  • antibiotici;
  • anti-infiammatori;
  • sedativi della tosse;
  • mucolitici;
  • mukoregulyatory;
  • farmaci combinati;
  • broncodilatatori.

Farmaci antivirali

Questi farmaci sono efficaci se iniziano il trattamento nei primi due giorni della malattia. Considera quelli che sono meglio studiati e raccomandati oggi per il trattamento delle infezioni virali delle vie respiratorie.

Ingavirin

Questo farmaco inibisce direttamente la formazione di virus e stimola l'immunità antivirale contro l'influenza A (compreso il "suino"), l'influenza B e altre infezioni. Inoltre, il farmaco modula la produzione di interferoni (sostanze protettive) e cellule del sistema immunitario, consentendo al corpo di affrontare la malattia.

L'effetto di ingavirina è quello di abbreviare il periodo di febbre, ridurre il mal di testa, la debolezza e altri segni di intossicazione, il trattamento della tosse e altri sintomi della malattia.

Assumere il farmaco in 1 capsula al giorno per 5 giorni. Il dosaggio deve essere determinato dal medico.

Ingavirin quasi non causa effetti collaterali. Le istruzioni ufficiali degli eventi avversi hanno indicato solo una reazione allergica. Tuttavia, il farmaco è controindicato nei bambini sotto i 18 e in gravidanza. Per il periodo della sua ricezione è meglio smettere di allattare. Il farmaco non è raccomandato per l'uso simultaneo con altri agenti antivirali.

Kagocel

Il farmaco, sebbene appartenga al gruppo di farmaci antivirali diretti, agisce indirettamente sui virus stessi. Migliora la produzione di interferoni nel corpo, che hanno un effetto dannoso su questi agenti patogeni.

Il farmaco è prescritto per il trattamento delle malattie respiratorie, compresi gli effetti della bronchite virale. Devi iniziare a ricevere il prima possibile. È usato negli adulti e nei bambini da 3 anni. I regimi in diverse situazioni variano, sono descritti in dettaglio nelle istruzioni per l'uso. Inoltre, il medico che le ha prescritte ti parlerà della procedura per prendere le pillole di Kagocel.

Tra gli effetti collaterali, sono descritte solo le reazioni allergiche. Il farmaco è controindicato nei bambini sotto i 3 anni di età, nelle donne durante la gravidanza e l'allattamento al seno, così come con l'intolleranza al lattosio (zucchero del latte).

Kagocel può essere combinato con altri agenti antivirali e, se necessario, con antibiotici.

tamiflu

Il nome internazionale di questo medicinale è oseltamivir. È il medico che può scriverlo nella prescrizione, ma il farmaco viene prodotto con l'unico nome commerciale, Tamiflu.

Nel corpo, il farmaco subisce trasformazioni chimiche, dopo di che ha un effetto dannoso diretto sui virus dell'influenza. È usato solo con questa malattia, è prescritto 1 capsula due volte al giorno per 5-7 giorni.

Il farmaco può causare effetti collaterali: nausea e vomito, mal di testa, insonnia, vertigini, congestione nasale, debolezza. Tuttavia, è consentito l'uso durante la gravidanza, l'allattamento al seno e nei bambini, naturalmente, con cautela e come prescritto da un medico. Tamiflu è controindicato in caso di grave insufficienza renale ed epatica.

antibiotici

Quando la natura batterica della bronchite è solitamente prescritta antibiotici dei seguenti gruppi:

  • penicilline protette da inibitori;
  • macrolidi;
  • cefalosporine;
  • fluorochinoloni respiratori.

L'automedicazione con antibiotici è inaccettabile. È necessario completare l'intero corso prescritto dal medico per evitare lo sviluppo di resistenza microbica. Altrimenti, la prossima volta che l'antibiotico sarà meno efficace.

amoxiclav

È uno degli antibiotici più prescritti. Oltre a ciò, il gruppo di penicilline protette dagli inibitori, che può essere prescritto per la bronchite, include altri farmaci amoxicillina in combinazione con acido clavulanico (Augmentin, Panklav, Trifamoks IBL, Flemoklav Solyutab e altri).

Amoxiclav è usato per la bronchite acuta e cronica. Agisce sulla maggior parte degli agenti patogeni di queste malattie. Esistono forme solubili, compresa la polvere.

Effetti collaterali: dispepsia, feci molli, orticaria, capogiri e mal di testa. Sono rari e miti.

L'amoxiclav è controindicato se ha precedentemente causato un malfunzionamento del fegato con comparsa di ittero. Non è prescritto per la mononucleosi infettiva, la leucemia linfocitica e l'allergia alla penicillina. Il farmaco viene usato con cautela durante la gravidanza, l'allattamento al seno, disturbi del fegato e dei reni. Le compresse sono prescritte a 12 anni, le polveri possono essere utilizzate dalla nascita. La dose del farmaco è determinata dal medico in base all'età e al peso del paziente.

azitromicina

Questo è un antibiotico macrolide usato quando non è possibile utilizzare penicilline. Inoltre, il vantaggio del farmaco è una singola dose al giorno e un breve ciclo di trattamento, di solito 3 giorni.

Il corso del trattamento è di 3 giorni.

Effetti collaterali dell'azitromicina - dispepsia, feci molli, vertigini, mal di testa, vaginiti. Di solito il farmaco non causa alcun evento avverso.

L'azitromicina è controindicata in caso di intolleranza. Con cura, può essere utilizzato nelle donne in gravidanza, durante l'allattamento al seno, in caso di insufficienza renale ed epatica. Il farmaco in polvere può essere usato nei bambini di qualsiasi età.

Azitromicina è disponibile anche sotto altri nomi: Azitral, Azitrus, Sumamed, Hemomitsin e altri.
Oltre a questo rimedio popolare per il trattamento della bronchite, altri macrolidi possono essere prescritti: eritromicina, Macropen, Rulido, Klacid. Capire i benefici di un farmaco aiuterà il medico.

Pantsef

Questo è un antibiotico del gruppo delle cefalosporine di terza generazione. Il suo segno distintivo è la forma orale, che rende il farmaco uno dei farmaci di scelta per la bronchite.

Gli effetti collaterali includono secchezza delle fauci, nausea e vomito, dolore addominale, candidosi, disfunzione epatica, depressione ematopoietica, mal di testa e vertigini, danni renali, reazioni allergiche, danni intestinali.

Il farmaco può essere usato con cautela in donne in gravidanza, bambini di qualsiasi età e anziani.

L'allattamento al seno al momento del suo utilizzo deve essere interrotto. Panceph è controindicato in caso di intolleranza alle penicilline e alle cefalosporine.

Il farmaco è anche disponibile sotto forma di granuli, da cui viene preparata una soluzione per la somministrazione orale. Sotto forma di polvere per la preparazione di una sospensione, che viene anche assunta per via orale, viene prodotta un'altra preparazione cefixime, Ixim Lupin. Tali forme sono convenienti nel trattamento dei bambini, perché consentono al medico di calcolare correttamente il dosaggio.

levofloxacina

Questo è un antibiotico altamente efficace dal gruppo dei fluorochinoloni respiratori. Di solito è usato per esacerbazioni di bronchite cronica o grave acuta, così come lo sviluppo di complicazioni, come la polmonite. La durata del corso è determinata dal medico in base alla gravità della malattia.

Il farmaco è abbastanza ben tollerato. In alcuni pazienti può causare prurito e arrossamento della pelle, nausea, perdita di feci, mal di testa, vertigini, debolezza, candidosi. Descritti casi isolati di gravi reazioni allergiche, come shock anafilattico, sindrome di Lyell e Stephen-Johnson. Nei bambini, può causare danni al tessuto cartilagineo e compromissione della crescita e dello sviluppo dello scheletro.

Ancora una volta ricordiamo che l'automedicazione con antibiotici senza la supervisione di un medico è inaccettabile.

Il farmaco è controindicato nell'epilessia, insufficienza renale, danno al tendine, bambini sotto i 18 anni e donne in gravidanza, così come durante l'allattamento.

La levofloxacina nella forma per somministrazione orale può essere chiamata, per esempio, Levofloks, Tavanic, Hyleflox.
Altri fluorochinoloni possono essere usati per trattare le esacerbazioni della bronchite: Tarivid, Tsiprolet, Abaktal, Aveloks.

Farmaci anti-infiammatori

A temperature più elevate, possono essere utilizzati paracetamolo e altri farmaci non steroidei. In caso di bronchite, si raccomanda di utilizzare un agente specifico per la reazione infiammatoria nelle vie aeree, cioè la febbre.

Fa parte di tali sciroppi e compresse come Siresp, Eladon, Epistat, Erespal, Erispirus. Fenspirid allevia l'infiammazione dei bronchi e riduce il loro spasmo. È usato non solo per la bronchite, ma anche per le malattie delle vie respiratorie superiori, l'asma, l'otite, la sinusite, la tosse di qualsiasi eziologia.

Fenspirid è ben combinato con antibiotici ed è indicato in tutti i casi di bronchite.

Il farmaco è ben tollerato. Solo in alcuni pazienti provoca dolori addominali, nausea e feci molli.

Il farmaco non viene utilizzato nelle donne in gravidanza e durante l'allattamento. Per il trattamento di bambini da 2 anni non deve nominare targhe e sciroppo.

Farmaci antitosse

Nei primi giorni di bronchite, i pazienti si lamentano di una forte tosse secca. Se non è accompagnato dalla formazione di espettorato, il medico a volte prescrive farmaci antitosse per sopprimerlo. I farmaci con la codeina, come Terpincod, sopprimono molto rapidamente la tosse. Questi fondi sono disponibili esclusivamente su prescrizione medica. Spesso è più conveniente usare farmaci che possono essere acquistati senza una prescrizione speciale, come indicato dal medico. Questi includono, in particolare, prenoxdiazina (Libexin).

Lo strumento ha un effetto anestetico locale, riducendo così la sensibilità dei bronchi. Espande i bronchi e inibisce leggermente il centro respiratorio.

Il libexin non crea dipendenza e non influisce sul sistema nervoso centrale. Può essere utilizzato negli adulti e nei bambini di qualsiasi età (con cautela), in gravidanza e in allattamento.

Gli effetti collaterali includono eruzione cutanea, secchezza delle fauci, breve intorpidimento della lingua. Occasionalmente, si osservano dolore addominale, nausea e costipazione.

Il farmaco non può essere usato se espettorato espettorato, perché può causare una violazione della sua espettorazione. È controindicato per le persone con intolleranza al lattosio. Non è usato insieme a farmaci mucolitici ed espettoranti.

Lo sciroppo di Libexin Mucco contiene carbocisteina e non si riferisce ai farmaci antitosse, ma ai mucolitici.

mucolitici

Mezzi che rendono l'espettorato fluido e lo portano fuori dai bronchi, chiamati mucolitici. Il più comune di questi sono acetilcisteina e carbocisteina.

L'acetilcisteina rende l'espettorato più liquido e aumenta la sua quantità, facilitando la tosse. Può essere assunto per qualsiasi bronchite in bambini, adulti, latte materno in gravidanza e in allattamento dopo aver consultato un medico. Ma è consigliabile non usare i mucolitici nei bambini sotto i 3 anni, perché a quell'età non riescono ancora a tossire bene. Quando si utilizza l'acetilcisteina nei bambini, è indicato un massaggio a percussione del torace.

L'acetilcisteina viene presa al meglio non contemporaneamente agli antibiotici, ma dopo due ore. È possibile utilizzare forme speciali per inalazione attraverso un nebulizzatore.

Il farmaco solo a volte causa effetti indesiderati: nausea, orticaria, sanguinamento nasale. Con l'inalazione, è possibile l'aumento del riflesso dello spasmo bronchiale.

Lo strumento è controindicato nell'esacerbazione dell'ulcera gastrica e 12 ulcera duodenale, emorragia polmonare ed emottisi, intolleranza individuale.

Il dottore aiuterà a raccogliere medicine

L'acetilcisteina è inclusa nei seguenti prodotti: Acestina, ACC, Wix Active Expectomedic, Fluimucil (esiste una soluzione per inalazione).

La carbocisteina è molto simile nelle proprietà dell'acetilcisteina. È controindicato nel primo trimestre di gravidanza, così come nelle esacerbazioni della glomerulonefrite cronica. La carbocisteina è inclusa nei seguenti farmaci: Bronhobos, Libeksin Muko, Fluifort, Flyuditek.

Mukoregulyatory

I preparati di questo gruppo espettano l'espettorato e migliorano la sua tosse. I prodotti più comunemente usati sono basati su Bromhexine e Ambroxol.

Bromhexinum

Bromhexine diluisce l'espettorato e promuove la sua tosse. È prescritto in presenza di espettorato viscoso, con scarsa tossicità per tracheobronchite, bronchite cronica e sindrome ostruttiva bronchiale nei bambini.

Il farmaco è approvato per l'uso in bambini, adulti, donne in gravidanza e in allattamento (dopo aver consultato un medico). È controindicato in caso di intolleranza individuale. Effetti collaterali - mal di stomaco, mal di testa, orticaria, a volte - aumento della tosse e broncospasmo.

Bromhexin è incluso nelle seguenti preparazioni: Bronkhostop, Solvin, Bromhexin. È prodotto sotto forma di compresse, gocce, soluzione orale. Bromhexine è anche incluso in rimedi complessi per il trattamento della bronchite: Ascoril, Bronhosan, Djoset, Kashnol, Cofasma.

ambroxol

Questa sostanza modifica il rapporto tra componenti dell'espettorato, riducendo la sua densità e migliorando la tosse. Migliora il trasporto mucociliare, cioè il lavoro delle ciglia dell'epitelio, che rimuovono l'espettorato nella trachea. Lo strumento riduce leggermente la gravità della tosse.

Ambroxol è usato per la bronchite acuta e cronica nei bambini di qualsiasi età, gli adulti che sono incinte in 2 e 3 trimestri. Ci sono forme per l'uso nel nebulizzatore.

Il farmaco è controindicato nell'allattamento al seno, nel primo trimestre di gravidanza, ulcera gastrica e 12 ulcera duodenale, sindrome convulsiva. Gli effetti collaterali sono rari: dolore addominale, nausea e vomito, perdita di feci, mal di testa, debolezza e reazioni allergiche.

La dose del farmaco per i bambini deve essere determinata dal medico tenendo conto dell'età e del peso del bambino.

Ambroxol può essere assunto contemporaneamente agli antibiotici, migliora la loro azione.

Questa sostanza fa parte dei seguenti farmaci: Ambrobene (esiste una soluzione per inalazione), Ambrogexal (esiste una soluzione per inalazione), Ambrolor, Ambrosan, Bronhoksol, Bronchorus, Lasolvan (esiste una soluzione per inalazione), Lazongin (losanghe), Medox, Neo -Bronhol (losanghe), Remebroks, Suprima-Kof, Thoraxol Solution Tablets, Flavamed, Halixol.

Ambroxol fa parte di preparati multicomponenti: Codelac Broncho, Coldact Broncho.

Droghe combinate

Sviluppato strumenti complessi, che comprendono vari componenti che alleviano i sintomi della bronchite.

L'ascoril è un rimedio molto popolare disponibile in compresse e sciroppo. Contiene bromhexin, guaifenesin e salbutamol, espande i bronchi, diluisce l'espettorato e promuove la sua escrezione, traduce la tosse secca in produttivo, cioè "bagnato". Specialmente bene aiuta con la tracheobronchite e la sindrome bronco-ostruttiva nei bambini (sotto forma di sciroppo). Sciroppi con una composizione simile sono anche disponibili sotto i nomi di Djoset, Kashnol, Kofasma.

Se usato alle dosi raccomandate, gli effetti collaterali sono molto rari. Il farmaco è controindicato durante la gravidanza e l'allattamento al seno, malattie cardiache, ipertiroidismo, diabete scompensato, glaucoma, insufficienza renale ed epatica, ulcera gastrica e 12 ulcera duodenale, ipertensione arteriosa.

Bronchosan - gocce contenenti bromhexin, mentolo, olio di finocchio, anice, origano, menta ed eucalipto. Lo strumento diluisce l'espettorato, migliora l'espettorazione, rilassa i muscoli dei bronchi, ha un effetto antimicrobico. Il farmaco non viene utilizzato in gravidanza, in allattamento e bambini sotto i 3 anni. È ben tollerato, solo occasionalmente provoca nausea o vomito e reazioni allergiche.

Il Codelac Broncho è prodotto sotto forma di compresse, contiene Ambroxol, glicirrizinato di sodio, soda e estratto di termopsis (la base delle note tavolette per la tosse). Il farmaco migliora l'espettorazione, ha un effetto antinfiammatorio. È controindicato nei bambini sotto i 12 anni, in gravidanza e in allattamento.

Gli effetti collaterali sono rari: dolore addominale, reazioni allergiche, secchezza nella cavità nasale, naso che cola.

Il timo Codelac Broncho contiene Ambroxol, glicirrizina sodica, estratto di timo e si presenta sotto forma di un elisir, è prescritto a bambini dai 2 anni in su e adulti, è controindicato in gravidanza e durante l'allattamento. Eventi avversi: secchezza delle fauci, stitichezza o diarrea, reazioni allergiche.

broncodilatatori

Il salbutamolo è un farmaco che dilata i piccoli bronchi. Può essere utilizzato in bronchite cronica, così come in bronchite acuta nei bambini, accompagnato da broncospasmo. Il farmaco è controindicato nei bambini sotto i 2 anni, così come nella patologia della gravidanza. Può essere usato con cautela durante il normale corso della gravidanza e durante l'allattamento. Gli effetti collaterali sono associati all'azione del salbutamolo sui recettori beta-adrenergici situati in altri organi. A volte c'è un battito accelerato, tremori muscolari, mal di testa.

Il salbutamolo fa parte degli aerosol a dose controllata per inalazione: Astalin, Ventolin, Salamol Eco. Inoltre, si presenta sotto forma di soluzioni per la terapia del nebulizzatore, particolarmente spesso usato nei bambini: Nebulosa di Ventolin, Salamol Steri-Neb, Salgim. Ci sono anche compresse di Salbutabs ad azione prolungata, utilizzate nella bronchite cronica.

Il salbutamolo è un componente dei farmaci combinati come Berodual. Berodual è disponibile sotto forma di un aerosol per inalazione e una soluzione per nebulizzatore. Questo farmaco è utilizzato in spasmo acuto dei bronchi nei bambini, grave corso di bronchite cronica con ostruzione bronchiale. Oltre al salbutamolo, contiene ipratropio bromuro, che ha un effetto simile.

Gli effetti indesiderati più comuni del farmaco sono tosse, mal di testa, secchezza delle fauci, tremori muscolari, palpitazioni, palpitazioni cardiache, nausea e vomito, ipertensione, reazioni allergiche e broncospasmo paradosso. Berodual è controindicato in alcune malattie cardiache, disturbi del ritmo, in 1 e 3 trimestri di gravidanza. Con grande cura usarlo nei bambini sotto i 6 anni.

La terapia broncodilatatore è prescritta solo da un medico. Quando si esegue l'inalazione con un nebulizzatore, è necessario osservare rigorosamente le proprie regole. Non superare la dose o la frequenza di inalazione. Se le condizioni del bambino o del paziente adulto si deteriorano dopo l'uso di broncodilatatori, consultare immediatamente un medico.

Quale dottore contattare

Per il trattamento della bronchite, puoi andare dal terapeuta, pediatra o medico di famiglia. Se questi specialisti hanno qualche dubbio sulla correttezza della terapia, possono riferire il paziente a un pneumologo o specialista di malattie infettive, nonché a un allergologo e immunologo per escludere la natura allergica della malattia.

I farmaci più efficaci per la bronchite

La bronchite è chiamata infiammazione dei bronchi. I bronchi sono una parte importante del sistema respiratorio. Collegano la trachea con il tessuto polmonare, ti permettono di saturare il sangue con l'ossigeno. Quando sono infiammati, la funzione respiratoria del corpo viene disturbata, il muco inizia ad accumularsi nei bronchi. Questa malattia è acuta e cronica. È auspicabile iniziare il trattamento con i primi segni di bronchite.

Bronchite: cause e sintomi

La bronchite è una malattia comune caratterizzata da infiammazione della mucosa bronchiale.

Le cause della bronchite possono essere varie infezioni batteriche e virali. Spesso, la bronchite si verifica sullo sfondo di altre malattie come le complicanze (influenza, ARVI, sinusite, rinite). La forma acuta della bronchite è più spesso infettiva e la bronchite cronica richiede un'esposizione a lungo termine a fattori negativi, come fumo di tabacco, fumi e gas nocivi e polvere.

I farmaci per la bronchite sono prescritti a seconda della forma e dello stadio della malattia. Nella forma acuta, il trattamento ha lo scopo di distruggere l'agente patogeno e, in fase cronica, ha lo scopo di rimuovere l'espettorato. La bronchite cronica è spesso chiamata "bronchite da fumatore", come accade con il fumo prolungato. Nel corso del tempo, la bronchite del fumatore può peggiorare, portando ad una diminuzione degli alveoli e allo sviluppo di enfisema.

La forma acuta può trasformarsi in cronica con un trattamento improprio o la sua mancanza.

La bronchite cronica è caratterizzata da frequenti recidive. Gli attacchi di tosse possono durare diversi mesi.

Ulteriori informazioni su come trattare la bronchite a casa possono essere trovate nel video:

I segni di bronchite nelle fasi iniziali sono facilmente confusi con una comune infezione virale. Spesso per la diagnosi richiede un esame aggiuntivo, una radiografia del torace. Sintomi principali:

  1. Tosse e mal di gola. Con tali sintomi può iniziare come la bronchite e il comune raffreddore. Quando la bronchite è la tosse, di norma, inizialmente secca, l'espettorato inizia a partire più tardi.
  2. Alta temperatura La temperatura aumenta con la bronchite infettiva. Se è accompagnato da un espettorato giallo o verdastro, può essere suggerita un'infezione batterica.
  3. Debolezza, malessere generale. La bronchite si legge spesso con questi sintomi. Il paziente sente debolezza, sonnolenza, vertigini, si stanca rapidamente.
  4. Mancanza di respiro Spesso, mancanza di respiro e mancanza di respiro appaiono nella bronchite infettiva e allergica, così come nella bronchite del fumatore.
  5. Respiro affannoso al petto. All'esame, il medico deve ascoltare la respirazione del paziente. Respirazione, di regola, difficile, difficile, respiro affannoso.

I migliori farmaci e antibiotici

La bronchite può avere diverse varietà, ognuna delle quali richiede il proprio trattamento.

Il trattamento farmacologico della bronchite ha lo scopo di rimuovere l'espettorato dai bronchi, normalizzando la funzione respiratoria, alleviando l'infiammazione e distruggendo gli agenti causali della malattia. I preparati devono essere prescritti da un medico dopo un esame.

Dal momento che la bronchite infettiva con scarico espettorato purulento è trattata con antibiotici, i fumatori di bronchite - broncodilatatori e mucolitici:

  • Antibiotici. Gli antibiotici sono prescritti solo per la bronchite batterica, i cui segni sono la febbre alta per lungo tempo, una forte tosse con espettorato verdastro. Gli antibiotici sono ubriachi su un corso fino alla fine. Un percorso interrotto può portare a una ricaduta della malattia. Il più delle volte con bronchite prescritto amoxiclav, eritromicina, amoxicillina, ciprofloxacina. I farmaci hanno una serie di effetti collaterali e sono prescritti solo dopo aver consultato un medico.
  • Mucolitici. Le droghe mucolitiche si liquefano e rimuovono il catarro dai bronchi. La flemma, accumulandosi nei tubi dei bronchi, crea un ambiente favorevole alla riproduzione dei microbi. I mucolitici (Bromhexin, Lasolvan, Ambroxol, Fluditec) diluiscono lo sputo denso e aumentano la motilità dei muscoli polmonari, con conseguente espettorato espulso dai bronchi.
  • Broncodilatatori. Si tratta di farmaci che alleviano il broncospasmo, espandono il lume dei bronchi e alleviano il respiro corto. Inoltre, questi strumenti aiutano a rimuovere il catarro e ad alleviare la tosse. Questi includono Teofedrina, Berodual, Salbutamol. Di regola, questi farmaci sono prescritti per la bronchite grave con mancanza di respiro.
  • Sedativi della tosse. Le gocce per la tosse aiutano ad alleviare la sindrome da tosse. Sono nominati solo in assenza di espettorato nei bronchi. Non possono essere assunti contemporaneamente ai mucolitici, poiché la produzione di espettorato aumenterà e si attarderà nei bronchi, causando infiammazione. Tali farmaci includono Sinekod, Codelac, Stoptussin. Bloccano i recettori della tosse del cervello e alleviano gli attacchi di tosse secca.

Farmaci per inalazione con un nebulizzatore

Non è consigliabile inalare con un nebulizzatore a temperatura corporea elevata.

Con l'inalazione di bronchite, il nebulizzatore è molto efficace. I farmaci per tale inalazione penetrano in profondità nei bronchi, scavalcando lo stomaco e non penetrando nel sangue. L'efficacia dei farmaci in questo caso aumenta più volte.

Il nebulizzatore deve essere usato per la bronchite cronica o acuta, quando il periodo di esacerbazione è passato.

L'inalazione deve essere eseguita ogni giorno 1-2 volte per 5-10 giorni per consolidare l'effetto. La durata della procedura non supera i 10 minuti per gli adulti e non supera i 5 minuti per i bambini. Se l'inalazione è data a un bambino piccolo, è importante che sia calmo. Quando piangere e piangere la procedura non sarà utile.

Con la bronchite spesso si usano farmaci per inalazione, tutti i farmaci devono essere prima sciolti in soluzione salina.

Il dosaggio del farmaco è determinato dal medico in base all'età e alle condizioni del paziente:

  • Lasolvan. Agente mucolitico molto efficace. Aiuta a rimuovere l'espettorato dai bronchi. La tosse secca dopo tali inalazioni si bagna e può aumentare, quindi non si deve attendere l'effetto antitosse. Lasolvan aiuta a pulire i visceri dei visceri e ad alleviare l'infiammazione. Questo farmaco non può essere usato contemporaneamente ai farmaci antitosse.
  • Flomax. Broncodilatatore efficace con un minimo di effetti collaterali. Espande il lume dei polmoni, allevia gli attacchi di mancanza di respiro, facilita gli attacchi dolorosi di tosse secca, avverte l'ostruzione bronchiale.
  • Fluimucil. Droga per liquefazione e rimozione dell'espettorato dai bronchi con azione antinfiammatoria. Questo farmaco non deve essere usato contemporaneamente ai farmaci antitosse.
  • Tonzilgon. Medicina omeopatica ampiamente usato per inalazione. Si compone di vari estratti vegetali: marshmallows, camomilla, equiseto, foglie di noce, ecc. Il farmaco ha un effetto antinfiammatorio e viene spesso prescritto come terapia aggiuntiva.

Bronchite durante la gravidanza: quali farmaci possono

Il medico seleziona il farmaco in base alle condizioni della donna e alla durata della gravidanza.

Durante la gravidanza, il corpo di una donna subisce cambiamenti ormonali, a seguito dei quali l'immunità viene significativamente ridotta. Una donna diventa particolarmente vulnerabile durante il raffreddore.

È la bronchite che le donne incinte soffrono più spesso durante la stagione fredda. Qualsiasi infezione ingerita può essere complicata dall'infiammazione dei bronchi. Le donne incinte, soprattutto nel primo trimestre di gravidanza, non sono raccomandate a prendere farmaci. I medici cercano di evitare il trattamento con antibiotici durante il periodo del parto, ma questo non è sempre possibile. Se la causa della bronchite è l'infezione bronchiale, l'infezione stessa è più pericolosa per il feto rispetto all'antibiotico.

I farmaci più comunemente prescritti sono la penicillina, poiché sono i più efficaci per la bronchite: ampicillina, amoxicillina, flemossina soljutab. Questi farmaci sono consentiti durante la gravidanza, tenendo conto del rapporto tra benefici e rischi per il bambino. Il loro impatto sul feto è minimo.

Con il terzo trimestre di gravidanza, l'elenco dei farmaci accettabili si sta espandendo.

Tali farmaci antibatterici come Bioparox, Sumamed possono essere prescritti. Tra i farmaci espettoranti ammessi Ambroxol, Mukaltin, Sinupret. Vietata durante la gravidanza è la codeina a causa di effetti tossici sul feto.

Le donne incinte possono essere inalate. Le inalazioni con acqua salata e minerale senza l'aggiunta di farmaci sono considerate sicure. Aiutano a rimuovere l'espettorato, alleviare un attacco di tosse secca, inumidire e pulire la mucosa. Se i farmaci vengono aggiunti alla soluzione salina, il medico dovrebbe determinare il loro dosaggio. La medicina tradizionale non può essere considerata assolutamente sicura durante la gravidanza. Persino la camomilla e il miele possono causare una reazione allergica. Prima di usare qualsiasi mezzo è necessario consultare un medico.

Segni pericolosi, possibili complicazioni e prevenzione

La bronchite stessa è una malattia grave. Una forma acuta di bronchite può trasformarsi in cronica. Sintomi allarmanti possono essere considerati un prolungato aumento della temperatura corporea, l'aspetto di sangue e pus nell'espettorato, dolore al petto, mancanza di respiro e attacchi d'asma.

Le complicazioni della bronchite possono provocare un trattamento improprio o la sua assenza, la presenza di altre gravi malattie, un sistema immunitario indebolito, cattive abitudini (fumo attivo e passivo).

Le seguenti malattie sono considerate le complicanze più comuni della bronchite.

  • Polmonite. La bronchite acuta spesso porta alla polmonite. Con la polmonite, il tessuto polmonare e gli alveoli sono infiammati. Questa malattia è accompagnata da febbre, debolezza, vertigini, mancanza di respiro, tosse, dolore al petto. La polmonite può portare a conseguenze ancora più gravi (ascesso polmonare, pleurite).
  • Malattia polmonare ostruttiva. In questa malattia, la capacità respiratoria dei polmoni è significativamente ridotta a causa dell'infiammazione del tessuto polmonare. In genere, questa malattia è una combinazione di bronchite cronica ed enfisema. Con la malattia polmonare ostruttiva, vi è grave mancanza di respiro, tosse, dolore al petto.
  • Enfisema. In questa malattia, gli alveoli polmonari diminuiscono e perdono la capacità di saturare il sangue con l'ossigeno, causando uno scambio di gas disturbato. Il sintomo principale di enfisema è grave mancanza di respiro. Se la malattia progredisce, può portare a insufficienza respiratoria e cardiaca.
  • Ipertensione polmonare Sotto questo concetto implicano un numero di malattie che portano ad una maggiore pressione nell'arteria polmonare. Il pericolo della malattia è che il carico sul ventricolo destro del cuore aumenta in modo significativo, il che porta allo scompenso cardiaco.

La migliore prevenzione della bronchite è smettere di fumare, una corretta alimentazione e mantenere l'immunità alla normale, sufficiente attività fisica e trattamento tempestivo delle malattie infettive.

Quando bronchite, tosse, broncospasmo aerosol aiuta rapidamente, ma cosa?

Il trattamento della bronchite può essere fatto utilizzando diverse forme di dosaggio. Uno dei metodi più efficaci è l'uso di aerosol. Hanno un effetto tangibile con il consumo minimo del farmaco. L'aerosol aiuta la sostanza attiva ad agire direttamente sul fuoco infiammatorio, mentre praticamente non penetra nel tratto digestivo.

Per l'introduzione di aerosol nel tratto respiratorio, è possibile utilizzare inalatori a dosaggio misurato e nebulizzatori di vario tipo.

Cosa sono gli aerosol e come vengono applicati?

Un aerosol è una sospensione di piccole particelle in un mezzo gassoso. I tipi medici sono usati principalmente per il trattamento delle malattie respiratorie e dei loro sintomi, come la tosse. A volte questo termine indica non una composizione con una struttura caratteristica, ma un pacchetto, una lattina di gas ridotto e compresso, che contiene la sostanza attiva.

I metodi per ottenere gli aerosol medici, che possono essere utilizzati per le malattie delle vie respiratorie, vengono costantemente migliorati. Negli ultimi dieci anni, un certo numero di nuove tecnologie.

  • In inalatori tascabili per il trasporto del principio attivo utilizzato gas liquefatto in un cilindro sotto pressione.
  • Nebulizzatori a compressione: l'aerosol viene spruzzato con un getto di aria compressa o ossigeno. I nebulizzatori fissi di questo tipo di solito hanno ugelli intercambiabili che consentono di regolare la dimensione delle particelle.
  • Nebulizzatori ad ultrasuoni: la sostanza medicinale viene schiacciata dagli ultrasuoni, che si formano durante le vibrazioni del piezocristallo. La dimensione delle microparticelle è invariata.
  • Nebulizzatori di poltiglia (membrana, rete di elettroni): le vibrazioni ultrasoniche della membrana sono combinate con il vaglio della sostanza attraverso i suoi pori. Questi sono i dispositivi più convenienti ed efficaci.

Per la bronchite, è necessario che la sostanza medicinale raggiunga il tratto respiratorio inferiore. Questo è possibile se la dimensione delle microparticelle è compresa tra 2 e 5 micron e anche le particelle più piccole penetrano negli alveoli situati nei polmoni. Per creare particelle di queste dimensioni possono essere utilizzati solo inalatori di aerosol, che sono anche chiamati nebulizzatori. Questo è il loro vantaggio rispetto agli inalatori di vapore.

Le microparticelle in una coppia sono troppo grandi, si depositano nel tratto respiratorio superiore. Pertanto, l'inalazione di vapore è efficace solo per le malattie del tratto respiratorio superiore: laringiti, faringiti, riniti, per alleviare la tosse alla gola. Con la bronchite e altre malattie delle basse vie respiratorie, sono impotenti. Ma un nebulizzatore ultrasonico, un nebulizzatore di poltiglia e un inalatore del compressore con l'ugello appropriato contribuiranno a garantire un trattamento efficace.

Farmaci per bronchite aerosol

In caso di bronchite, gli aerosol sono utilizzati non solo per il trattamento della tosse, ma anche per alleviare una serie di altri sintomi, nonché per il trattamento etiotropico finalizzato alla causa della malattia. Sotto forma di inalatori tascabili e soluzioni per nebulizzatori, vengono prodotti farmaci con vari effetti.

Farmaci con effetto antibatterico e antisettico

Gli antibiotici in forma di aerosol per il trattamento della bronchite sono usati molto raramente. L'eccezione è Bioparox destinato al trattamento di malattie del tratto respiratorio superiore.

Questo è un inalatore a dosaggio controllato con fusafungina, un antibiotico locale. L'aerosol può essere iniettato attraverso il naso o attraverso la bocca, con un respiro profondo al momento della spruzzatura in bocca, si ottiene l'irrigazione tracheale. A volte il farmaco viene usato per trattare la bronchite causata da un patogeno batterico o atipico. Ha attività antifungina, ha effetto anti-infiammatorio.

Se hai bisogno di un'inalazione di aerosol con antibiotici, devi usare un nebulizzatore a compressione o a membrana, ma non gli ultrasuoni.

I preparati antisettici sono anche usati in forma di aerosol:

  • La furacilina, una soluzione farmaceutica pronta all'uso, è efficace per il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute e la prevenzione delle complicanze;
  • Il clorofillone, diluito con soluzione salina, può essere usato per combattere l'infezione da stafilococco;
  • La concentrazione di diossidina 0,5 o 1% in soluzione salina viene utilizzata per i nebulizzatori per le infezioni batteriche delle vie respiratorie. A causa dell'abbondanza di effetti collaterali e di un alto rischio di sviluppare broncospasmo con bronchite, è prescritto con cautela.

Aerosol fatti in casa con phytoncides, preparati da succo di cipolla o aglio, diluito con soluzione di novocaina può essere utilizzato per combattere l'infezione. Una soluzione con una concentrazione dello 0,25%, il rapporto tra il succo e la soluzione 1:30, per ottenere una miscela di aerosol viene versata in un nebulizzatore.

L'esposizione locale ad antibiotici e antisettici è più efficace per le malattie delle vie respiratorie superiori. Con la bronchite, nella maggior parte dei casi, è indicata la somministrazione di antibiotici sistemici, per via orale o per iniezione.

Aerosol per alleviare la tosse

La lidocaina spray viene utilizzata per l'anestesia locale, ma con penetrazione profonda, irrigazione della laringe e della trachea, sopprime il riflesso della tosse. Pertanto, a volte è usato per alleviare la tosse ossessiva e improduttiva.

Per lo stesso scopo può essere utilizzata una soluzione di lidocaina cloridrato per iniezione, diluita con soluzione salina e versata in un nebulizzatore. Per utilizzare questo farmaco per il trattamento della tosse dovrebbe essere estremamente prudente e solo su prescrizione.

Sotto forma di aerosol, molti farmaci espettoranti e mucolitici possono essere usati per trattare la tosse umida. Ma è necessario scegliere una soluzione per inalazione.

In nessun caso è impossibile versare lo sciroppo diluito nel nebulizzatore - il dispositivo si romperà.

Adatto per tali soluzioni inalatorie Ambroxol (Ambrohexal, Lasolvan, Bronhoksol e altri), Fluimucil. Dovrebbero essere diluiti con soluzione salina secondo le istruzioni.

Broncodilatatori in forma di aerosol

Oltre alla tosse, la bronchite è spesso accompagnata da sintomi di ostruzione respiratoria, broncospasmo. Pertanto, insieme ai farmaci espettoranti, il corso del trattamento per la bronchite spesso include l'uso di farmaci broncodilatatori che facilitano la respirazione e alleviare lo spasmo. Il loro uso sotto forma di aerosol è più conveniente e fornisce l'effetto più rapido possibile, che è estremamente importante in caso di broncospasmo. Il farmaco di solito inizia ad agire entro 5 minuti dall'applicazione. Nel tratto respiratorio inferiore penetra fino al 20-30% del farmaco, la maggior parte si deposita nell'orofaringe.

Si tratta di farmaci del gruppo broncodilatatore che vengono più spesso prodotti sotto forma di inalatori tascabili:

  • Preparazioni di salbutamolo (broncodilatatore, che colpisce i recettori adrenergici dei bronchi). Ventolin, Salgim, Salamol sono prodotti e utilizzati sotto forma di soluzione per nebulizzatori. Un'altra forma di rilascio è costituita dagli aerosol: Astalin, Salbutamol, Salamol Eco.
  • Berotek, un farmaco dello stesso gruppo basato sul fenoterolo. Berotek N - un inalatore tascabile, un aerosol in una botte di metallo. Berotek - soluzione per nebulizzatori.
  • Berodual, disponibile sotto forma di soluzione per aerosol e nebulizzatore. Oltre al fenoterolo, contiene ipratropio bromuro, un farmaco broncodilatatore con un diverso meccanismo d'azione (holinoblokator). I componenti di Berodual si completano a vicenda, fornendo un effetto terapeutico più pronunciato.

Altre droghe

Con la bronchite, è possibile utilizzare soluzioni fisiologiche e ipertoniche di sale senza l'aggiunta di farmaci. Il primo quando si spruzza un nebulizzatore idrata perfettamente le mucose del tratto respiratorio. Il secondo aerosol aiuta a assottigliare l'espettorato viscoso e ad alleviare la tosse.

Nei casi gravi del processo infiammatorio, può essere indicato l'uso di farmaci antinfiammatori aerosol ormonali. Non sono prescritti per la bronchite ordinaria, ma per le sue complicanze. Pulmicort (Budenit) sotto forma di sospensione per nebulizzatori è usato per trattare l'asma, la BPCO.

Se la bronchite è accompagnata da asma di natura allergica, il farmaco antiallergico Cromohexal sotto forma di soluzione per inalazione può essere usato per prevenire gli attacchi. La forma spray nasale è destinata alla prevenzione della pollinosi e non ai fenomeni di ostruzione bronchiale.

Benefici e precauzioni

L'aerosol fine è una forma di dosaggio in cui la sostanza attiva può penetrare il più profondamente possibile nel tratto respiratorio. Pertanto, la bronchite è ampiamente praticata l'uso di droghe in questa forma.

L'esposizione mirata, la velocità, il consumo ridotto di farmaci e la minimizzazione degli effetti collaterali sono i principali vantaggi dell'utilizzo degli aerosol.

Dei farmaci per il trattamento di varie manifestazioni di bronchite nella forma pronta per l'uso di un aerosol possono rilasciare solo i broncodilatatori. Un inalatore tascabile è comodo perché è sempre a portata di mano e consente di interrompere rapidamente il broncospasmo. Un altro vantaggio è la presenza di un distributore. È possibile utilizzare per il trattamento della droga antibatterica bronchite Bioparox nella forma di una dose aerosol dosata.

Tutti gli altri farmaci per il trattamento inalatorio di bronchite, sollievo della tosse, lotta contro l'infezione e l'infiammazione sono prodotti sotto forma di soluzioni per nebulizzatori. Questi sono dispositivi speciali che consentono di creare un aerosol con una piccola dimensione di particelle da una soluzione.

Quando si trattano i sintomi di ostruzione respiratoria e di tosse con i preparati aerosol, si deve essere consapevoli dell'elevato rischio di una reazione allergica ai farmaci. Pertanto, qualsiasi aerosol può essere usato solo su prescrizione e in assenza di ipersensibilità ai suoi componenti. È necessario seguire rigorosamente le istruzioni per l'uso dell'aerosol dosato o della soluzione per inalazione.

Autore: dottore in malattie infettive, Memeshev Shaban Yusufovich