Nozioni di base sul trattamento di pazienti con BPCO

Le sezioni principali del trattamento della BPCO:

  • l'eliminazione dei fattori di rischio;
  • trattamento della BPCO nella fase stabile del corso;
  • trattamento delle esacerbazioni della malattia.

È importante che i pazienti con BPCO comprendano la natura della loro malattia, siano consapevoli dei fattori di rischio che portano alla sua progressione, così come il ruolo del medico e il proprio ruolo nella selezione del trattamento migliore e nel raggiungimento di un risultato reale.

Direzioni strategiche nel trattamento della BPCO

  • prevenzione della progressione della malattia;
  • sollievo dei sintomi - mancanza di respiro e tosse;
  • migliore tolleranza all'esercizio;
  • migliorare la qualità della vita dei pazienti;
  • trattamento e prevenzione delle complicazioni della malattia;
  • trattamento e prevenzione delle esacerbazioni della malattia;
  • ridurre la mortalità da BPCO.

Queste aree sono una linea guida per la selezione del trattamento individuale dei pazienti con BPCO.

Come ridurre l'impatto dei fattori di rischio?

Smettere di fumare

Il trattamento della BPCO inizia con la cessazione dell'abitudine al fumo. Questa fase obbligatoria è il modo più efficace per ridurre il rischio di sviluppare la BPCO e prevenirne la progressione. Il trattamento sostitutivo della droga e della nicotina aumenta significativamente il successo dell'abbandono.

Qualsiasi tipo di trattamento sostitutivo con nicotina (gomma da masticare, inalatore, spray nasale, cerotti, compresse sublinguali e pasticche) aumenta significativamente il successo di una cessazione a lungo termine del fumo. Con il dispendio di sufficiente attenzione e tempo, è possibile ottenere una lunga astinenza dal fumo nel 25% dei pazienti.

La dipendenza da tabacco è anche una malattia cronica. Pertanto, la sua recidiva riflette la natura cronica della dipendenza e non significa un completo fallimento del medico o del paziente. Una conversazione condotta da un medico aumenta significativamente la frequenza di smettere di fumare. Anche un breve discorso di 3 minuti, che consiglia di smettere di fumare, aumenta il successo del 5-10%.

In studi speciali, una combinazione di consulenza medica, formazione di gruppo e trattamento sostitutivo della nicotina ha contribuito a smettere di fumare nel 35% dei pazienti quest'anno, e dopo 5 anni, la percentuale era del 22%.

Inquinanti atmosferici industriali e domestici

Ridurre gli effetti nocivi degli inquinanti atmosferici e dell'aria interna richiede misure di prevenzione sia individuali che pubbliche. Le misure preventive sono di rimuovere o ridurre l'esposizione a sostanze volatili nocive leggere sul posto di lavoro. Anche la prevenzione secondaria è importante: la diagnosi precoce della malattia tra le persone a rischio di sviluppare la BPCO. Quando si utilizza combustibile solido nella vita di tutti i giorni, è necessaria una buona ventilazione dei soggiorni.

medicina

I farmaci riducono la gravità dei sintomi della BPCO, riducono la frequenza e la gravità delle esacerbazioni, migliorano la salute generale e la tolleranza all'esercizio fisico. Secondo i risultati della ricerca, finora nessuno dei farmaci per il trattamento della BPCO può fermare completamente la diminuzione delle prestazioni dei polmoni.

Le principali classi di farmaci inclusi negli standard per il trattamento della malattia polmonare ostruttiva cronica:

  • β-2-agonisti a breve durata d'azione - significa per alleviare rapidamente un attacco di mancanza di respiro (fenoterolo, salbutamolo), per 4-6 ore;
  • β-2-agonisti a lunga durata d'azione - farmaci che espandono i bronchi medi e piccoli per 12-24 ore (indacaterolo, formoterolo, salmeterolo);
  • m-cholinolytics a corto raggio - farmaci che espandono i grandi e medi bronchi per 6-8 ore (ipratropio, ossitropio);
  • m-cholinolytics a lunga durata d'azione - farmaci che espandono i grandi e medi bronchi per 24 ore (tiotropio, glicopirronio);
  • metilxantine - farmaci che riducono gli spasmi della muscolatura liscia della parete bronchiale (aminofillina, teofillina);
  • ormoni steroidei inalati - farmaci che riducono la frequenza delle esacerbazioni e la gravità dei sintomi nella BPCO grave (budesonide, fluticasone, mometasone, beclometasone);
  • ormoni steroidei sistemici - farmaci usati nella BPCO estremamente grave e rimozione da una esacerbazione di pericolo di vita (prednisone, metilprednisolone);
  • L'inibitore della fosfodiesterasi-4 è un agente antinfiammatorio per il trattamento della BPCO con esacerbazioni frequenti (roflumilast). Questo è un nuovo farmaco che non è un ormone steroideo o un antibiotico;
  • agenti antimicrobici (antibiotici) sono usati solo per il trattamento delle esacerbazioni infettive della BPCO con la presenza di espettorato purulento o polmonite;
  • mucolitici - farmaci che diluiscono la flemma. Sono usati per migliorare la tosse dell'espettorato viscoso appiccicoso dai bronchi (Ambroxol, Carbocysteine, N-acetilcisteina).

La scelta del regime di trattamento dipende dalla disponibilità di fondi, dalla disponibilità del suo prezzo per il paziente, dalla risposta del corpo al medicinale. Il regime di trattamento viene scelto individualmente, poiché ogni persona ha una combinazione peculiare della gravità dei sintomi, della limitazione della velocità di ispirazione e della gravità della riacutizzazione.

Dispositivi di inalazione

Se al paziente viene prescritto il trattamento con farmaci per via inalatoria, è necessario monitorare l'efficienza del rilascio di farmaci ai polmoni, cioè la tecnica corretta di inalazione. Molti pazienti hanno difficoltà a usare questi trattamenti.

La scelta dell'uno o dell'altro dispositivo di inalazione dipende dalla sua disponibilità, costo, abilità, capacità finanziarie del paziente.

I principali tipi di inalatori:

  • inalatore dosato per aerosol (DAI) - spray ("Berodual", "Atrovent");
  • Handihaler ("Spiriva");
  • dischaler ("Seretid");
  • aerolizzatore ("Foradil Kombi");
  • turbuhaler ("Symbicort");
  • Brizhaler ("Onbrez");
  • nebulizzatore - inalatore del compressore per l'inalazione di soluzioni.

Spesso, i pazienti con BPCO non possono coordinare la pressione e l'inalazione, può essere difficile per loro utilizzare un inalatore aerosol convenzionale a dosaggio controllato - "pshikalka" (DAI).

Per facilità d'uso di DAI, ci sono distanziali. Un distanziatore è un adattatore di plastica collegato all'uscita di un inalatore aerosol. L'inalazione della dose del farmaco dal distanziatore non dipende dalla coordinazione tra pressione e inalazione, migliora l'ingestione del farmaco nei piccoli bronchi, aumenta l'efficacia del trattamento.

Molti farmaci sono disponibili in soluzioni per il nebulizzatore - inalatore del compressore. Nei pazienti con basso potere inspiratorio, il trattamento con nebulizzatore presenta vantaggi.

Di quali vaccinazioni sono necessari i pazienti con BPCO? Ad ogni paziente con BPCO viene offerta la vaccinazione contro l'influenza e lo pneumococco, un microbo che causa esacerbazione della malattia. La vaccinazione è più efficace nelle persone anziane, nei pazienti con malattia grave, con concomitante cardiopatia. La vaccinazione antinfluenzale riduce l'incidenza delle infezioni delle vie respiratorie, che richiedono il ricovero ospedaliero, riduce la mortalità nei pazienti con BPCO.

Rimedi popolari

Ad oggi, non ci sono prove dell'efficacia del trattamento della BPCO con i rimedi popolari. Anche altri metodi di medicina alternativa (agopuntura, omeopatia) non sono stati adeguatamente testati.

Durante una esacerbazione infettiva della BPCO, le infusioni e i decotti di erbe medicinali contribuiranno ad alleviare la tosse, migliorare l'espettorazione dell'espettorato. Le miscele nutrizionali vitaminiche a base di miele, aloe con noci e frutta secca sono utili per il supporto energetico di un paziente con BPCO con peso corporeo ridotto.

Riabilitazione di pazienti con BPCO

Quei pazienti che, camminando su un terreno pianeggiante, hanno respiro corto al loro ritmo abituale, hanno bisogno di una riabilitazione facile. La partecipazione a un programma di riabilitazione riduce i sintomi, migliora la qualità della vita e l'attività fisica quotidiana. La riabilitazione è mirata ai problemi dei pazienti con BPCO che non vengono risolti assumendo il farmaco. Sono esercizio fisico, isolamento sociale e impotenza, umore depresso, perdita di massa muscolare, perdita di peso.

Il programma di riabilitazione è efficace sia in ospedale che a casa. La scelta delle condizioni è determinata dal costo e dalla disponibilità. Il programma di riabilitazione comprende allenamento fisico, smettere di fumare, consulenza nutrizionale e formazione.

L'allenamento fisico in frequenza varia da giornaliero a settimanale. La durata di 1 lezione è da 10 a 45 minuti. La loro efficacia aumenta sotto la condizione di un corso lungo (almeno 28 lezioni). In pratica, la durata dell'allenamento dipende dalle capacità fisiche del paziente (4-10 settimane). I programmi lunghi danno risultati migliori di quelli brevi.

In molti programmi, al paziente viene chiesto di andare il più velocemente possibile, che è limitato ai sintomi, quindi riposarsi e continuare l'allenamento fino a 20 minuti.

Ossigenoterapia

L'inalazione prolungata di una miscela di aria e ossigeno> 15 ore al giorno aumenta la sopravvivenza dei pazienti con insufficienza respiratoria cronica. Il metodo è efficace nei pazienti con una diminuzione del contenuto di ossigeno nel sangue a riposo (saturazione di ossigeno)

L'inalazione con BPCO è un modo efficace per prolungare la vita attiva.

Il trattamento delle patologie broncopolmonari croniche comporta l'uso obbligatorio della terapia inalatoria. Gli inalatori per la BPCO sono raccomandati per l'uso quotidiano, sia durante l'esacerbazione della malattia che durante i periodi di relativo benessere.

La BPCO (malattia polmonare ostruttiva cronica) è una duplice patologia in cui il paziente sperimenta la carenza di ossigeno a causa della compromissione della pervietà bronchiale e della degradazione degli alveoli polmonari. La causa della BPCO è l'infiammazione del sistema broncopolmonare.

  • Il fumo è la prima causa dello sviluppo di questa patologia e la causa dell'aumento annuale dei pazienti con BPCO nel mondo
  • Fattori inalatori negativi: polvere fine (ad es. Carbone o farina), sostanze chimiche aggressive volatili. droghe, ipotermia sistematica, fumo passivo
  • Reazione allergica con la presenza costante nella vita dell'allergene paziente

Ci sono 4 fasi di sviluppo della BPCO:

I primi due sono parzialmente curabili. Curare completamente la malattia è impossibile, perché i cambiamenti nei bronchi e nei polmoni si sviluppano nel corso degli anni e sono irreversibili.

Il trattamento della BPCO è diretto a:

  • ridurre il tasso di processi patologici nei bronchi e nei polmoni
  • migliorare la qualità della vita del paziente

Fai attenzione! Il nome della malattia suggerisce che la patologia è associata non solo all'ostruzione bronchiale, ma cambia incurabilmente i polmoni e rimane con il paziente fino alla fine della sua vita.

Inalatori per BPCO

Di regola, ai pazienti con malattia ostruttiva vengono prescritti inalatori a dose controllata di azione broncodilatatoria. La preferenza è data ai farmaci a lunga durata d'azione (Salmeterolo, Formoterolo). I broncodilatatori "corti" (Salbutamolo, Berotek) sono prescritti nella fase iniziale della malattia e per l'espansione profilattica dei bronchi in previsione dell'attività fisica.

Vantaggi del trattamento inalatorio per BPCO:

  • L'effetto negativo dei farmaci sul cuore e sui vasi sanguigni è ridotto rispetto alla somministrazione centralizzata attraverso il sangue
  • Il farmaco viene immediatamente consegnato all'area patologica e la sua azione inizia immediatamente.

Fai attenzione! L'inalazione di farmaci attraverso un nebulizzatore nella BPCO aiuta a sospendere la patologia cardiovascolare di accompagnamento (cardiopatia ischemica, insufficienza cardiaca, "cuore polmonare", ipertensione).

Nebulizzatore inalanti

Non esiste una cura per la BPCO. La terapia si forma in base alle condizioni del paziente, al grado di sviluppo della malattia e alle patologie associate.

Durante il soffocamento e al fine di prevenire lo sviluppo di convulsioni, i broncodilatatori sono prescritti:

  • Beta2-adrenomimetiki: Berotek (fenoterolo), Ventolin (salbutamolo), Salgin (salbutamolo), Formoterolo
  • Bloccanti dei recettori m-colinergici: Atrovent, Ipratropium Steri-neb
  • Preparazioni combinate: Berodual, Ipramol Steri-neb

I glucocorticosteroidi (ormoni) sono prescritti per la BPCO grave per alleviare l'infiammazione e facilitare la respirazione. Questi sono farmaci che vengono somministrati dall'inalatore:

I mucolitici sono indicati per i pazienti con espettorato viscoso. I nomi di questi farmaci:

  • ambrobene
  • Lasolvan
  • fluimucil (complesso mucolitico con antibiotico)

Se i preparati per il nebulizzatore devono essere diluiti, viene utilizzata una soluzione isotonica al 9% di cloruro di sodio.

Tutti i farmaci sono disponibili sotto forma di soluzioni speciali per inalazione. L'iniezione ottimale è la respirazione della bocca usando un boccaglio per nebulizzatore. Se tale respirazione è impossibile, come spesso accade con l'esacerbazione della patologia, i farmaci possono essere inalati attraverso una maschera.

Fai attenzione! Quando si inalano i broncodilatatori attraverso l'inalatore, l'inalatore deve essere il più profondo possibile. Con la respirazione superficiale, la parte principale del farmaco viene depositata nella bocca, inghiottita ed entra nel sangue. Ciò influisce negativamente sul funzionamento del cuore e riduce l'efficacia dell'inalazione.

Inalazione con BPCO a casa

La broncopneumopatia cronica ostruttiva è una patologia che deve essere trattata indipendentemente. "Auto-medicazione" non significa mancanza di controllo da parte di un medico, significa:

  • auto-uso di preparazioni quotidiane per migliorare il benessere
  • inalazione per facilitare la respirazione
  • ossigenoterapia - migliora significativamente le condizioni del paziente, supporta l'attività del corpo a un livello sano
  • L'esercizio fisico è il modo più efficace per allenare e migliorare i sistemi respiratorio e cardiovascolare.
  • smettere di fumare
  • normalizzazione del potere

L'inalazione a casa può essere effettuata non solo con un nebulizzatore, ma anche con il vapore, secondo le ricette più diffuse. Per il sollievo della tosse, si usa la diluizione dell'espettorato, i decotti di erbe medicinali. Gli inalatori di tipo nebulizzatore per il trattamento della BPCO sono un must-have a casa.

Inalazione di paglia di segale nella BPCO

Per alleviare il soffocamento, le inalazioni vengono eseguite utilizzando la paglia di segale. Preparare un brodo curativo come segue:

  • 200 g di paglia di segale prodotta con 2 litri di acqua bollente
  • per la preparazione di qualsiasi stoviglie ampia lo farà, dovrebbe essere coperto e lasciare che la paglia inforni un po '(avvolgere dalla perdita di calore)
  • nella soluzione presente aggiungi 2 cucchiai. l. alcool medico o 50 ml di vodka + 20 gocce di tintura di valeriana di prodotti farmaceutici

Sopra il vaso sospeso si respira il "metodo della nonna", coperto da una coperta.

Qualsiasi tipo di inalatore può essere usato per trattare la BPCO. Le ricette tradizionali per inalazioni di vapore, un nebulizzatore viene versato con preparati farmaceutici, gli aerosol dosati sono convenienti nella vita di tutti i giorni fuori casa.

La scelta dei farmaci per il trattamento della BPCO

La broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) è una patologia in cui il tessuto polmonare subisce cambiamenti irreversibili con conseguente progressione dell'insufficienza respiratoria. La malattia è considerata incurabile. I preparativi per il trattamento della BPCO aiuteranno a fermare il decorso della malattia e faciliteranno notevolmente il benessere del paziente.

Principi di terapia

Il trattamento moderno della BPCO implica un approccio individuale a ciascun paziente a seconda del quadro clinico della malattia, delle complicanze, delle comorbidità e della remissione o ricorrenza della malattia.

L'obiettivo della terapia è risolvere diversi problemi:

  • rallentare la progressione della malattia;
  • sollievo dai sintomi;
  • aumento della capacità vitale dei polmoni, aumento della capacità lavorativa del paziente;
  • prevenzione delle conseguenze ed eliminazione delle complicanze esistenti;
  • prevenire le riacutizzazioni e liberarsi delle ricadute;
  • avvertimento della morte.

Le misure di trattamento daranno un risultato positivo solo se sono soddisfatte le seguenti condizioni:

  • smettere di fumare Per fare questo, usare certe medicine;
  • esclusione dei fattori provocatori della malattia;
  • effettuare una terapia farmacologica adeguata ed efficace: trattamento di base durante la remissione, così come l'uso di farmaci sistemici durante le recidive;
  • in caso di insufficienza respiratoria, l'ossigenoterapia è obbligatoria;
  • intervento chirurgico in casi gravi.

L'uso di farmaci per la broncopneumopatia cronica ostruttiva è una delle principali condizioni per un trattamento efficace. Solo i farmaci aiuteranno ad eliminare l'infiammazione, sopprimono l'infezione, liberano il broncospasmo.

Trattamento di base

Di solito, i medici applicano il trattamento per fasi, che prevede l'uso di varie tecniche e medicine.

La terapia di base si basa su misure che prevengono le convulsioni e migliorano il benessere generale del paziente. Per fare questo, utilizzare alcuni farmaci e l'osservazione dispensaria del paziente. Inoltre, il paziente viene spiegato sulla necessità di rinunciare a cattive abitudini che provocano una esacerbazione della patologia.

  • La terapia farmacologica di base è l'uso di broncodilatatori e glucocorticoidi, inclusa l'esposizione a lungo termine.
  • Insieme con i farmaci utilizzare la ginnastica respiratoria per aumentare la resistenza polmonare.
  • Inoltre, è necessario monitorare la corretta alimentazione, sbarazzarsi del peso corporeo in eccesso, arricchire il corpo con vitamine.

Di norma, il trattamento della BPCO nelle persone anziane e nella fase grave dell'ostruzione presenta alcune difficoltà: il più delle volte la patologia è accompagnata da comorbilità, ridotta immunità e complicanze. In questo caso, i pazienti necessitano di cure costanti e di ossigenoterapia, che prevengono attacchi di ipossia e asma. Se il tessuto polmonare ha subito cambiamenti significativi, viene indicata un'operazione per rimuovere una parte del polmone (resezione). Quando viene rilevato un tumore, viene eseguita l'ablazione con radiofrequenza.

Nella maggior parte dei casi, il paziente cerca aiuto medico nelle fasi avanzate, quando le misure terapeutiche non portano più ad un effetto positivo.

Trattamento della BPCO moderata

Prima di tutto, le misure mediche dovrebbero mirare a ridurre l'impatto dei fattori negativi, incluso il dimissioni dal tabagismo. Insieme a questo, si applicano trattamenti farmacologici e non farmacologici. La combinazione di mezzi dipende dallo stato generale di salute e anche dalla fase della malattia - lo stadio di miglioramento o di esacerbazione

  • Un lento processo ostruttivo nei bronchi aiuterà l'uso regolare o periodico di broncodilatatori.
  • Le inalazioni nella BPCO con glucocorticoidi contribuiranno ad alleviare attacchi di esacerbazione e possono essere utilizzate contemporaneamente con mimetici adrenergici a lungo termine. Questi farmaci in combinazione hanno un effetto positivo sulla funzione polmonare.

In questa fase, non è consigliabile assumere compresse di glucocorticoidi per un lungo periodo, poiché possono provocare conseguenze negative.

Nella seconda fase della malattia vengono prescritti esercizi di fisioterapia che aumentano la resistenza del paziente allo sforzo fisico, riducono la mancanza di respiro e l'affaticamento.

Terapia della malattia

La terza fase della malattia richiede il rafforzamento delle misure terapeutiche in corso e l'uso di farmaci anti-infiammatori su base continuativa:

  • I pazienti vengono prescritti glucocorticosteroidi (Pulmicort, Beclazon, Becotid, Benacort, Flixotide) per inalazione utilizzando un nebulizzatore.
  • In casi gravi, vengono mostrati farmaci broncodilatatori combinati (Seretide, Symbicort). Hanno un effetto duraturo e possono essere combinati tra loro.

Non dovresti usare più farmaci allo stesso tempo. L'inalazione impropria può ridurre l'effetto terapeutico del farmaco e provocare effetti collaterali.

Ricaduta COPD

L'esacerbazione della malattia può verificarsi improvvisamente sotto l'influenza di vari fattori avversi, stimoli esterni, cause fisiologiche ed emotive. In alcuni pazienti, la recidiva può svilupparsi anche dopo un pasto e manifestarsi sotto forma di soffocamento e deterioramento della condizione generale.

Le esacerbazioni acute della malattia possono verificarsi più volte all'anno, motivo per cui ogni paziente deve essere consapevole delle misure per prevenirli.

I sintomi della riacutizzazione della BPCO possono essere:

  • tosse aumentata, aumenta la sua intensità;
  • mancanza di respiro anche a riposo;
  • il verificarsi di secrezioni mucose con pus quando si tossisce;
  • espettorato aumentato;
  • respiro sibilante nei polmoni, che può essere udito anche a distanza;
  • tinnito, mal di testa, vertigini;
  • disturbo del sonno;
  • dolore nel cuore;
  • mani e piedi freddi.

Durante la recidiva, il paziente necessita di cure di emergenza. In questo caso, è necessario rimuovere con urgenza l'attacco di soffocamento e mancanza di respiro, quindi tutti i pazienti sono invitati a tenere sempre con sé un inalatore o uno spaziatore, che contribuirà a ripristinare la funzionalità respiratoria. Inoltre, occorre prestare attenzione per fornire aria fresca.

Atrovent, Salbutamol e Berodual hanno un effetto rapido.

In assenza di sollievo dalle misure applicate, dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza.

La terapia ospedaliera viene eseguita secondo un certo schema:

  • Per alleviare un attacco d'asma, usare farmaci broncodilatatori con un dosaggio a breve durata d'azione raddoppiato, con un aumento della molteplicità e del loro uso.
  • In assenza di un risultato, Eufillin viene somministrato per via endovenosa.
  • Eliminare il broncospasmo Beta-adrenostimulyatory insieme con agenti anticolinergici.
  • In presenza di impurità purulente nel muco, la terapia antibiotica è indicata con l'aiuto di farmaci di un ampio spettro di attività.
  • In alcune situazioni, i glucocorticosteroidi sono prescritti per inalazione, iniezioni e compresse (Prednisolone).
  • Con una marcata diminuzione della saturazione di ossigeno, viene utilizzata l'ossigenoterapia.

Se l'ostruzione ha provocato altre malattie, prescrivere farmaci per eliminarli.

L'uso della medicina tradizionale nel periodo di recidiva non può portare all'effetto desiderato e peggiorare le condizioni del paziente.

Droghe essenziali

Il principio principale del trattamento della BPCO in qualsiasi momento è l'uso di droghe. Molto spesso vengono utilizzati i seguenti gruppi di agenti:

broncodilatatori

Farmaci essenziali per il trattamento di base e durante l'esacerbazione dell'ostruzione. La terapia di nebulizzazione per BPCO con l'uso di broncodilatatori consente al farmaco di penetrare direttamente nei bronchi, il che aiuta ad aumentare la pervietà dei rami bronchiali ea rilassare i muscoli.

Il grado medio della malattia, così come il corso grave, richiedono l'uso di sostanze a lunga durata d'azione.

La combinazione di diversi agenti che espandono i bronchi, riduce la probabilità di reazioni avverse e molte volte aumenta l'efficacia delle misure terapeutiche.

L'elenco dei broncodilatatori efficaci comprende beta-2-agonisti Formoterolo, Salmeterolo, anticolinergici - Atrovent, Spiriva. Molto spesso gli anticolinergici sono usati da pazienti anziani che soffrono di malattie cardiovascolari.

La teofillina a lunga durata d'azione ha un effetto positivo sul funzionamento dei polmoni.

atrovent

Il farmaco del gruppo di anticolinergici M viene prodotto sotto forma di una soluzione di aerosol per le procedure di inalazione, polvere e spray nasale.

Il componente principale - ipratropio bromuro, espande e rilassa i percorsi bronchiali, riduce la sintesi del muco, migliora la secrezione del segreto.

Il sollievo si verifica dopo 15 minuti, la massima efficacia della sostanza - dopo un'ora, il risultato può essere mantenuto per 8 ore.

Gli analoghi sono Ipramol Steri-Neb, Spiriva, Troventol.

Se dopo mezz'ora dopo l'applicazione non si osserva alcuna dinamica positiva, non superare in modo indipendente la dose prescritta da uno specialista. In questo caso, è necessaria la consultazione con il medico curante.

Spiriva

Broncodilatatore con effetto anticolinergico, viene utilizzato per prevenire la recidiva, ridurrà la probabilità di ospedalizzazione. Non prescritto per l'esacerbazione della BPCO.

Entro 30 minuti dall'inalazione, il funzionamento del tratto polmonare è migliorato. Il risultato persiste per 24 ore, il picco dell'attività terapeutica si osserva dopo 72 ore.

I pazienti non sviluppano resistenza a questo farmaco.

fenspirid

Farmaci combinati con broncodilatatore, proprietà antinfiammatorie, antiallergiche, allevia attacchi di tosse. Dopo il corso di utilizzo per 28 giorni può portare a un lungo periodo di remissione.

Erespal

Espande i lumi bronchiali, ha proprietà antistaminiche e antinfiammatorie, riduce la viscosità dell'espettorato. Non è possibile sostituire gli antibiotici.

mucolitici

I farmaci mucolitici normalizzano il volume del muco, facilitano la sua estrazione, stimolano l'espettorazione, riducono la probabilità di infezione batterica.

I farmaci più potenti sono basati su Bromhexine, chimotripsina e tripsina.

karbotsistein

L'uso di questo strumento aumenta l'effetto della teofillina e degli antibiotici. Allevia efficacemente gli episodi di tosse, rigenera le mucose danneggiate, facilita il rilascio di espettorato.

ambroxol

Farmaco, assottigliare il muco, stimola l'espettorazione e la sintesi del muco. È prodotto sotto forma di compresse effervescenti, soluzione per inalazione, capsule, miscela.

L'effetto si osserva dopo mezz'ora e può durare 12 ore, ma questo strumento non deve essere utilizzato per più di 5 giorni. Azione simile con Flawamed, Bromhexine, Ambrobene, Lasolvan.

I farmaci mucolitici sono usati solo in presenza di espettorato denso, difficile da separare.

glucocorticoidi

Queste medicine hanno un intenso effetto anti-infiammatorio. Non adatto per l'uso a lungo termine, in quanto possono portare a osteoporosi e miopatia. Durante l'esacerbazione dell'ostruzione è necessario l'uso di corsi brevi, fino a 2 settimane. Gli ormoni possono essere usati sia localmente che sistemicamente.

fluticasone

Medicina antistaminica che allevia l'infiammazione e il gonfiore. È prodotto sotto forma di spray nel naso, aerosol per inalazione e unguento.

budesonide

Il farmaco è commercializzato come polvere per inalazione. Riduce l'infiammazione, allevia i sintomi di allergia. Il risultato dell'applicazione è raggiunto in 5-7 giorni.

prednisolone

Aiuterà a sbarazzarsi di un attacco acuto di insufficienza respiratoria. Nominato in pillole o iniezioni. Lo strumento può causare gravi conseguenze negative.

Terapia antibiotica

Gli antibiotici vengono utilizzati durante la ricorrenza dell'ostruzione, nel caso della natura infettiva della patologia, in presenza di un paziente affetto da malattie croniche (enfisema, polmonite, ecc.), Nonché in caso di infezione:

  • dalle penicilline più spesso usate amoxicillina e amoxiclav;
  • di preparazioni di cefalosporine - Cefixime, Cefuroxime;
  • da macrolidi - azitromicina, claritromicina;
  • dai fluorochinoloni - Levofloxacina, Ciprofloxacina, Moxifloxacina.

Quando esacerbare l'uso di fluorochinoloni, così come i preparati di penicillina con acido clavulanico, sarà la soluzione migliore.

La durata dell'assunzione di sostanze antibatteriche non dovrebbe essere superiore a due settimane.

Terapia antiossidante

Gli antiossidanti svolgono un ruolo importante nella lotta contro la malattia del tessuto polmonare.

Il mezzo Acetilcisteina migliora la rimozione delle secrezioni dai bronchi, diluisce e aumenta il volume del muco, allevia l'infiammazione. Utilizzato in combinazione con glucocorticoidi e broncodilatatori, può allungare il periodo di remissione e ridurre il numero di recidive.

Terapia non farmacologica

Questi metodi comportano l'uso di speciali complessi di riabilitazione, così come l'ossigenoterapia.

reinserimento

Le attività di riabilitazione sono finalizzate a migliorare l'adattamento sociale e fisico dei pazienti. A tal fine, conduci:

  • lezioni di fisioterapia;
  • conversazioni psicoterapeutiche;
  • introduzione di una dieta appropriata.

Il trattamento di sanatorio-resort è indicato per i pazienti con ostruzione cronica, che aiuterà:

  • migliorare la qualità della vita e lo stato psicologico;
  • migliorare le prestazioni;
  • ripristinare le capacità respiratorie;
  • ridurre la mancanza di respiro;
  • ridurre l'ansia.

Nel periodo di recupero, i pazienti sono invitati a seguire una dieta proteica ad alto contenuto calorico.

Ossigenoterapia

La principale causa di morte nelle persone con ostruzione è l'insufficienza della funzione respiratoria.

Per rimuovere un attacco acuto di mancanza d'aria, l'ossigenoterapia viene utilizzata con l'aiuto di speciali cartucce contenenti gas o ossigeno liquido.

L'ossigenoterapia non è prescritta ai fumatori e alle persone che soffrono di dipendenza da alcol.

Intervento operativo

In caso di grave ostruzione cronica, viene indicata la chirurgia, che consiste nella resezione di una parte del polmone. L'operazione faciliterà significativamente la vita, migliorerà le prestazioni, libererà il respiro affannoso, i sintomi dolorosi, l'infezione, l'emottisi e migliorerà il funzionamento degli organi respiratori.

Medicina popolare

I metodi non tradizionali per la malattia ostruttiva sono utilizzati contemporaneamente alla terapia farmacologica previa consultazione con il medico.

Per ridurre gli attacchi di tosse, puoi applicare:

  • cerotti alla senape nella BPCO;
  • pediluvi caldi;
  • banche sul retro;
  • bere latte caldo con soda, tè caldo con lime;
  • massaggiare lo sterno per migliorare la funzione dei bronchi.

E 'ben noto come un muschio islandese espettorante. Per fare questo, 20 g di materia prima essiccata viene versata con 1 litro di latte o acqua, infusa per 30 minuti e consumata 1/3 di tazza tre volte al giorno. Questo metodo aiuterà a rimuovere il segreto dai polmoni e ripristinare la funzione respiratoria.

Per combattere la malattia, le erbe vengono utilizzate con effetti espettoranti, antibatterici e antinfiammatori. Questi includono:

Per le procedure di inalazione adatte camomilla, salvia, eucalipto, tiglio, fiori di Malta. Per migliorare il sistema immunitario aiuterà peonia, echinacea, ginseng, rhodiola.

I rimedi popolari non hanno sempre l'effetto desiderato: alcune erbe non sono combinate con medicine e possono portare a risultati inaspettati. Pertanto, tutto il trattamento effettuato nella BPCO deve essere coordinato con il medico. I moderni metodi di terapia aiuteranno a correggere il decorso della malattia e prevenire le ricadute.

COPD: droghe. Elenco dei farmaci per il trattamento farmacologico

La broncopneumopatia cronica ostruttiva è una malattia in cui il tessuto polmonare cambia irreversibilmente. La malattia progredisce, che è fornita da un'anormale infiammazione dei polmoni e dall'irritazione dei tessuti del corpo da parte di gas o particelle. Nel tempo, l'azione del processo infiammatorio porta alla distruzione dei polmoni.

Ci sono diversi trattamenti per la BPCO:

  1. Farmaci.
  2. Non farmacologico (riabilitazione, ossigenoterapia).
  3. Chirurgia.

Terapia farmacologica

Farmaci - la base del trattamento della BPCO di qualsiasi gravità. Vengono utilizzati diversi gruppi di farmaci: broncodilatatori, mucolitici, glucocorticosteroidi, antibiotici, antiossidanti, immunoregolatori.

Farmaci broncodilatatori

Tali farmaci sono anche chiamati broncodilatatori o broncodilatatori.

Principi della terapia con broncodilatatori per la BPCO:

  1. I broncodilatatori sono meglio somministrati per inalazione. Ciò garantisce la penetrazione diretta della sostanza attiva nei bronchi, a differenza delle compresse o dei farmaci in polvere (ACC, Fluimucil).
  2. I broncodilatatori a lunga durata d'azione sotto forma di inalazioni sono più costosi, ma sono più convenienti da usare rispetto agli agenti con un breve periodo di azione.
  3. Con BPCO moderata e corso estremamente grave si raccomanda di effettuare una terapia sistematica con farmaci broncodilatatori a lunga durata d'azione.
  4. Le dinamiche positive nel funzionamento dei polmoni dopo un breve uso di farmaci broncodilatatori non servono come indicatore della loro efficacia con l'uso prolungato.
  5. La nomina simultanea di diversi fondi che espandono i bronchi, riduce il rischio di effetti collaterali e aumenta l'efficacia della terapia rispetto al trattamento con un solo farmaco.
  6. I pazienti anziani affetti da malattie del cuore e dei vasi sanguigni devono essere trattati con anticolinergici. Ciò è spiegato dal fatto che teofillina, anticolinergici e β2 - adrenomimetici hanno accessibilità diversa, è possibile la sensibilità individuale dei pazienti ai loro effetti.
  7. Quando si prescrivono le xantine, deve essere misurato il livello di teofillina nel sangue del paziente, poiché durante il trattamento possono svilupparsi effetti collaterali. Nonostante ciò, tali agenti sono efficaci nel trattamento della BPCO.

atrovent

Il farmaco appartiene al gruppo dei broncodilatatori (m - holinoblokator). Disponibile sotto forma di un aerosol, polvere in capsule o soluzione per inalazione. C'è Atrovent sotto forma di un aerosol per iniezione nel naso.

Il principale ingrediente attivo è l'ipratropio bromuro contribuisce all'espansione dei bronchi e rilassa i muscoli. Il farmaco riduce la produzione di muco nei bronchi, senza interferire con lo scarico dell'espettorato. Ha un effetto locale, con l'inalazione dei bronchi raggiunge il 10% dei fondi, la quantità rimanente del farmaco rimane in bocca. Il risultato dell'applicazione di Atrovent appare al massimo un quarto d'ora dopo l'iniezione, il picco di efficienza è osservato un'ora e mezza e dura fino a 8 ore.

Analoghi: Troventola, Ipravent, Truvent, Ipramol Steri - Neb, Spiriva.

Spiriva

Il farmaco ha un effetto broncodilatatore ed anticolinergico ed è usato nel trattamento di pazienti con BPCO al fine di prevenire il ripetersi della malattia.

Mezz'ora dopo l'inalazione, le funzioni dei polmoni aumentano, l'azione viene mantenuta per tutto il giorno. Un effetto broncodilatatore pronunciato si ottiene il terzo giorno di utilizzo, mentre non è stata osservata tolleranza al farmaco per un anno di utilizzo. L'uso del farmaco riduce il numero di recidive di BPCO e ospedalizzazione.

Analoghi: Ipravent, Ipratropium, Sibri Brizhaler, Atrovent.

I farmaci moderni che hanno un effetto positivo pronunciato dopo 28 giorni di utilizzo sono Fenspirid o Erespal. Fungono contemporaneamente come antinfiammatori, broncodilatatori e antistaminici.

fenspirid

Antitosse, broncodilatatore e agente antinfiammatorio.

Analoghi: Epistat, Erispirus.

Erespal

Il farmaco limita la diffusione dell'infiammazione, inibisce la produzione di muco viscoso nel corpo.

mucolitici

Carbocesteine ​​e Ambroxol, facilitano significativamente la separazione dell'espettorato dai pazienti e hanno un effetto benefico sulla salute generale.

Karbotsestein

Il farmaco riduce la tosse, accelera il ripristino delle mucose, normalizza la loro struttura.

Analoghi: Bronkatar, Mukosol, Mukopront, Flyuditek.

ambroxol

Il farmaco diluisce l'espettorato, ha proprietà espettoranti e sekretomotornymi. Ambroxol è disponibile sotto forma di compresse effervescenti e ad azione prolungata, capsule, sciroppo, soluzione, destinate all'inalazione.

L'effetto del farmaco si sviluppa 30 minuti dopo il consumo e dura 12 ore.

Analoghi: Lasolvan, Flavamed, Ambrobene.

L'uso massiccio di mucolitici in pazienti con BPCO non è raccomandato, tali farmaci possono essere somministrati solo a un piccolo numero di pazienti il ​​cui espettorato ha un'alta viscosità.

glucocorticoidi

Tali farmaci hanno un effetto antinfiammatorio pronunciato, ma nei pazienti con BPCO è meno pronunciato rispetto agli asmatici.

fluticasone

Il farmaco ha proprietà anti-infiammatorie, antipruritiche, anti-edema e antistaminico. Disponibile sotto forma di unguento, spray nasale, aerosol per inalazione.

Condurre l'inalazione causa l'accumulo nei polmoni del 20% della dose somministrata, il resto entra nel tratto gastrointestinale e viene metabolizzato nel fegato per formare una forma inattiva.

budesonide

Un farmaco ormonale, è disponibile come polvere per inalazione. Il principio attivo è un analogo del cortisolo che regola il metabolismo dei minerali e dei carboidrati nel corpo. Il farmaco allevia l'infiammazione, elimina i sintomi di allergie.

L'effetto del farmaco appare nel corso di 5-7 giorni.

antibiotici

Non ci sono attualmente risultati di ricerca che confermino in modo affidabile una riduzione della frequenza e un effetto benefico sulla gravità delle recidive di COPD non infettive dovute alla terapia antibiotica. I farmaci antibatterici sono raccomandati per il trattamento della recidiva natura infettiva ed eliminano i sintomi della BPCO.

antiossidanti

Utilizzato attivamente nel trattamento della BPCO per diversi motivi. Ad esempio, il farmaco Acetilcisteina prolunga i periodi di remissione e riduce significativamente il numero di esacerbazioni, il farmaco viene utilizzato contemporaneamente a glucocorticoidi e broncodilatatori.

Atsetiltsestein

Lo strumento facilita lo scarico dell'espettorato, lo diluisce e aumenta il volume. Ha proprietà anti-infiammatorie.

immunoregolatore

Altrimenti vengono chiamati immunostimolanti o immunomodulatori. L'uso sistematico di tali fondi non è raccomandato, in quanto non vi sono prove convincenti della loro efficacia. I pazienti che sviluppano la BPCO prima dei 40 anni possono ricevere un ciclo di terapia sostitutiva. Tale trattamento non è disponibile in tutto il mondo ed è molto costoso.

Trattamento non farmacologico

La terapia non farmacologica prevede l'uso di vari programmi di riabilitazione e ossigenoterapia. Nella medicina popolare, radice di liquirizia, fiori di tiglio e camomilla, eucalipto, malva, trifoglio dolce, salvia, semi di lino sotto forma di decotti, tinture, inalazioni vengono utilizzate come agenti terapeutici.

reinserimento

I programmi di riabilitazione sono progettati per facilitare l'adattamento sociale e fisico dei pazienti. Tali programmi includono:

  • educazione fisica;
  • psicoterapia;
  • educazione del paziente;
  • nutrizione razionale.

La riabilitazione in Russia è un trattamento di sanatorio, in conseguenza del quale i pazienti aumentano la capacità lavorativa e la qualità della vita, diminuisce la mancanza di respiro, la depressione e l'ansia scompaiono. I pazienti hanno meno probabilità di recarsi in ospedale, la durata del soggiorno è ridotta. Dopo la fine del trattamento in casa di cura, l'effetto rimane.

Per i pazienti con BPCO, un'alimentazione corretta è particolarmente importante, poiché la perdita di peso del 10% nell'ultimo semestre o del 5% al ​​mese è associata a un esito fatale. Questo è particolarmente vero per ridurre la massa del tessuto muscolare. I pazienti con BPCO dovrebbero seguire una dieta ipercalorica, in cui sono presenti prodotti ad alto contenuto proteico.

Ossigenoterapia

La principale causa di morte nei pazienti con BPCO è l'insufficienza respiratoria. Oxygenotherapy è usato per correggere questa condizione.

Il trattamento prolungato con ossigeno viene effettuato almeno quindici ore al giorno. Le fonti di ossigeno sono cartucce speciali, all'interno delle quali c'è un gas compresso, concentratori di ossigeno o cilindri con ossigeno liquido. Un concentratore di ossigeno è preferito per l'uso domestico.

L'ossigeno viene consegnato al paziente attraverso cateteri transtracheali, cannule nasali, maschere. Le cannule nasali sono le più popolari tra i pazienti a causa della loro facilità d'uso.

Trattamento chirurgico

Attualmente, il trattamento chirurgico dei pazienti con BPCO è sotto indagine. Vengono discusse le possibilità di trapianto polmonare, bullectomia e riduzione del volume polmonare.

Il trapianto polmonare può semplificare significativamente la vita e aumentare l'efficienza dei pazienti. Le difficoltà sorgono con la ricerca di un polmone donatore, l'insorgenza di complicanze dopo l'intervento chirurgico, un ruolo importante è giocato dall'elevato costo del trapianto.

Bullektomiya ti permette di salvare il paziente dal grande toro nei polmoni e allo stesso tempo con loro da mancanza di respiro, infezioni, dolore, emottisi. La funzionalità polmonare migliora.

Il significato dell'operazione di ridurre il volume dei polmoni non è ancora ben compreso, quindi rimane sperimentale.

Il regime di trattamento e il dosaggio dei farmaci prescritti dipendono dalla gravità della malattia e dallo stato di salute del paziente. Con la ricorrenza della BPCO, le dosi dei principali farmaci aumentano, la terapia è integrata con glucocorticosteroidi e antibiotici (se necessario). I pazienti in condizioni gravi vengono trasferiti all'ossigenoterapia o alla ventilazione artificiale dei polmoni.

A causa dello studio dettagliato del trattamento della BPCO, il decorso della malattia può essere corretto e in alcuni casi ne ha impedito lo sviluppo.

Spray Hobl

Ipratropio bromuro (atrovent, troventol)

Aerosol dosato, 1 dose - 0,02 mg

20-40 mg x 3-4 volte al giorno

Salbutamolo (ventolina, volmax, salgim, ventodnsk)

Tabella. 2 mg e 4 mg;

2-4 mg x 3-4 volte al giorno

L'aerosol somministrato, 1 dose - 100 mkg;

100-200 mcg x 3-4 volte al giorno

Polvere per inalazioni in dischi, 1 dose - 200 e 400 mkg

200-400 mcg x 3-4 volte al giorno

Fiale per i / me per iniezioni da 5 ml (1 ml-50 μg)

250-500 mcg / me s / c

Fenoterolo (berotek, aruterolo)

L'aerosol somministrato, 1 dose - 100 e 200 mkg;

100-200 mcg x 3-4 volte al giorno

Polvere per capsule per inalazione di 200 mcg

200 mcg x 3-4 volte al giorno

Terbutaline (bricanil, arundol)

2,5 mg x 3-4 volte al giorno

L'aerosol somministrato, 1 dose - 250 mkg.

250-500 mcg x 3-4 volte al giorno

Polvere per inalazione di turbuhalera, 1 dose di 0,5 mg

500 mcg x 3-4 volte al giorno

Soluzione iniettabile, 1 ml - 0,5 mg

iniezione, se necessario, ripetere dopo 4 ore

Salmeterolo (broncodilatatore prolungato)

Dosaggio di aerosol, dose I - 25 μg

50 mcg x 2 volte al giorno

Tabella. ritardare H 0,125 ge 0,25 g

A 10 mg / kg di peso corporeo 400-740 mg in 2 dosi divise (mattina e sera)

Soluzione per iniezione endovenosa del 2,4%, 10 ml ciascuno

600-800 mg al giorno (in 1-3 dosi) in / in flebo o getto

0,15-0,3 x 2 volte al giorno

Capsule da 0,25 g

250-500 mg una volta al giorno

Beclometasone (bekotid, bekodisk, aldecine)

Aerosol dosato, 1 dose - 42 mcg

42-84 mcg x 3-4 volte al giorno

Aerosol dosato, 1 dose - 200 mcg

200 mcg x 2-3 volte al giorno

Aerosol dosato, 1 dose-44, 110 e 220 mcg

2-6 inalazioni al giorno

Agenti mucoregolatori. I più efficaci sono Ambroxol (Lasolvan), acetilcisteina (ACC) e carbocisteina. Ambroxol stimola la formazione di secrezione a bassa viscosità e stimola l'attività delle cilia dell'epitelio ciliato. Quando usato in combinazione con antibiotici, il farmaco aumenta la loro penetrazione nella secrezione bronchiale, con un uso prolungato riduce la frequenza e la gravità delle esacerbazioni della BPCO. Ambroxol è applicato dentro e nella forma di inalazioni.

L'acetilcisteina (mucobene, ACC) diluisce l'espettorato e ha un pronunciato effetto espettorante. Migliora anche la sintesi del glutatione, che è coinvolto nei processi di disintossicazione. È usato dentro e in inalazione.

La carbocistenia (mukodin) ha un'azione mucolitica e muco-regolatrice, viene applicata all'interno.

Terapia anti-infettiva e vaccinazione. Gli antibiotici sono prescritti solo per esacerbazioni della BPCO, in presenza di segni di intossicazione, un aumento del numero di espettorato e la comparsa di elementi purulenti in esso. Allo stesso tempo gli antibiotici utilizzati dovrebbero essere attivi contro i più frequenti microrganismi nella bronchite cronica (pneumococchi, infezione da micoplasma, clamidia, bacillo blu del pus, stafilococchi, streptococchi, ecc.). Molto spesso, nei periodi di esacerbazione, vengono prescritte aminopenicilline semisintetiche - ampicillina e amoxicillina 0,5-1,0 x 3 volte al giorno. In connessione con la proliferazione di agenti patogeni intracellulari resistenti agli antibiotici beta-lattamici, i macrolidi sono stati di grande importanza nella pratica negli ultimi anni.

I rappresentanti di questo gruppo di antibiotici sono: eritromicina 0,2-0,4 - 3-4 volte al giorno, rovamicina 3 milioni UI x 2 p al giorno, macropen 0,4 x 3 volte al giorno, ecc. Ugualmente popolare nel trattamento Cefalosporine di BPCO II generazione: cefaclor 0,25-0,5 x 3 volte al giorno all'interno, cefuroxime 0,25 x 2 volte i / me iv, ecc. Sono anche utilizzate cefalosporine di III generazione: cefotaxime 1-2 g x 2 volte al giorno in a / me / in, cefobid 1-2 g x 2 volte al giorno in / me / / in. Il trattamento con agenti antibatterici viene prescritto empiricamente per un periodo di 7-14 giorni. Gli antibiotici profilattici non sono raccomandati. Con gravità lieve e moderata e tasso di recidiva, la vaccinazione profilattica viene effettuata più di 2 volte l'anno. A questo scopo vengono utilizzati vaccini batterici polivalenti - ribominile, bronhomunil, bronchoxaxon. Nei casi più gravi, la vaccinazione non dà l'effetto desiderato.

Correzione di insufficienza respiratoria. Questo problema viene risolto allenando i muscoli respiratori e l'ossigenoterapia. L'intensità del trattamento farmacologico con l'esaurimento della componente reversibile dell'ostruzione bronchiale diminuisce e i metodi di correzione dell'insufficienza respiratoria si sommano. Riducendo Ra Oh2 in sangue fino a 60 mm Hg l'ossigenoterapia sistematica è prescritta per un massimo di 18 ore al giorno di tipo a bassa corrente (2-5 l al minuto). I muscoli respiratori vengono allenati con l'aiuto di esercizi respiratori selezionati individualmente.

Nella sindrome policitemica grave (HB superiore a 155 g / l), l'eritrocitiforesis viene eseguita con la rimozione di 500-600 massa di eritrociti. In caso di difficoltà tecniche, un'alternativa è il salasso in un volume di 800 ml di sangue con adeguata sostituzione con una soluzione isotonica di cloruro di sodio.

L'uso di altri metodidfarmaci ikamento. Nelle forme gravi di BPCO e nello sviluppo del cuore polmonare, è necessario prescrivere ACE-inibitori, locatori del canale del calcio, diuretici, agenti antipiastrinici. È necessario essere molto attenti nel prescrivere pazienti anziani per l'insonnia, l'ansia dei farmaci psicotropi in connessione con il loro effetto depressivo sul centro respiratorio.

La Tabella 6 presenta la scelta dei mezzi di terapia di mantenimento, in base alla gravità della BPCO.

Tabella 6. Trattamento di pazienti con BPCO senza esacerbazione

Spray Hobl

La broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) è un gruppo di malattie polmonari infiammatorie che impediscono la circolazione dell'aria nei polmoni. Queste malattie includono l'enfisema e la bronchite cronica.

I principali sintomi della BPCO sono espettorazione di grandi quantità di espettorato, mancanza di respiro, senso di costrizione toracica, respiro sibilante e altri sintomi respiratori.

Il fumo di sigaretta è la causa principale dell'inizio della BPCO.

Le opzioni di trattamento più comuni per la BPCO riguardano l'uso di inalatori per somministrare farmaci direttamente ai polmoni.

Diversi tipi di inalatori per BPCO

Gli inalatori per BPCO sono progettati per somministrare farmaci direttamente ai polmoni. A seconda della gravità dei sintomi della BPCO, il medico può prescrivere sia farmaci a breve durata d'azione che a lunga durata d'azione. A seconda della gravità della BPCO, il medico può anche prescrivere farmaci combinati.

Gli inalatori aiutano a migliorare la respirazione e le vie respiratorie. Gli inalatori sono efficaci per un rapido sollievo dei sintomi e per la prevenzione degli attacchi d'asma.

Gli inalatori sul contenuto di droghe possono essere di tre tipi:

  • con broncodilatatori;
  • con glucocorticosteroidi;
  • combinato (broncodilatatori + glucocorticosteroidi).

Broncodilatatori (broncodilatatori)

I broncodilatatori rilassano i muscoli delle vie aeree, il che aiuta ad aprire le vie respiratorie e facilita la respirazione.

Nei casi lievi di BPCO, il medico può prescrivere broncodilatatori a breve durata d'azione per alleviare gli attacchi d'asma. Tali farmaci vengono assunti ogni 4-6 ore, se necessario.

Nei casi più gravi di BPCO, il medico è in grado di prescrivere broncodilatatori sia di breve che di tipo prolungato di azione. I broncodilatatori prolungati vengono assunti ogni 12 ore e vengono utilizzati farmaci a breve durata d'azione, se necessario.

glucocorticoidi

Glucocorticosteroidi o steroidi, usati in associazione con broncodilatatori nei casi gravi di BPCO. Il medico può prescrivere per primo gli steroidi su base sperimentale per un periodo di 6 settimane a 3 mesi per vedere quanto sono efficaci in un caso particolare.

In che modo gli inalatori influenzano il corpo?

I broncodilatatori funzionano in terapia a breve o lungo termine. A breve termine, gli inalatori sono usati per alleviare attacchi improvvisi. In entrambi i casi, i broncodilatatori alleviano gli spasmi dei bronchi e ripristinano la pervietà delle vie aeree.

Nei casi più gravi di BPCO, i glucocorticosteroidi sono utilizzati in combinazione con broncodilatatori. Gli steroidi aiutano a ridurre l'infiammazione, il gonfiore e la quantità di muco nelle vie respiratorie.

Tipi di dispositivi per inalazione

Esistono diversi tipi di inalatori per il trattamento della BPCO.

Breve azione degli inalatori:

  • salbutamolo
  • levalbuterolo
  • Ipratropio bromuro

Inalatori a lunga durata d'azione:

  • Tiotropium Bromuro
  • salmeterolo
  • formoterolo
  • Arfomoterol
  • indacaterolo
  • Bromuro di aclidina

Inalatori con steroidi:

Due tipi di dispositivi di inalazione sono utilizzati per fornire farmaci ai polmoni: inalatori e nebulizzatori.

Nebulizzatori e inalatori sono dispositivi che convertono la medicina liquida in un aerosol.

Attualmente, la maggior parte degli inalatori sono disponibili senza prescrizione medica. Ma gli esperti raccomandano vivamente di consultare il proprio medico prima di usare questo o quel farmaco.

Gli inalatori servono il farmaco per inalazione in tre forme:

  • Le bombolette aerosol dosate (inalatore a dose controllata - MDI) servono una dose del medicinale sotto forma di aerosol, che deve essere rapidamente inalato immediatamente.
  • Inalatori di polvere secca (inalatore di polvere secca - DPI) danno una dose di farmaco in polvere. In Russia, quasi mai usato.
  • SMI è una nuova forma di inalatore che fornisce la medicina sotto forma di nebbia densa che può essere inalata lentamente.

A differenza degli inalatori, i nebulizzatori sono ingombranti e vengono utilizzati solo a casa. A volte occorrono circa 20 minuti per assumere una dose completa di un medicinale. Per utilizzare un nebulizzatore, è necessario misurare una certa quantità di farmaco e posizionarlo nel dispositivo. Mentre gli inalatori contengono una data quantità di farmaco in una singola dose.

Cosa usare in un nebulizzatore e inalatore di BPCO è la preferenza personale del paziente. Qualunque sia il metodo utilizzato, è importante che le persone utilizzino i farmaci prescritti rigorosamente secondo le istruzioni.

Possibili rischi ed effetti collaterali

Come con qualsiasi medicina, gli effetti collaterali sono possibili con l'uso di inalatori. Alcuni degli effetti collaterali più comuni includono:

  • Aumento di peso e ritenzione di liquidi.
  • Ipertensione arteriosa
  • Sbalzi d'umore
  • Perdita di massa muscolare
  • Glicemia elevata
  • Il rischio di sviluppare malattia da ulcera peptica.
  • Perdita di ossa.
  • Danno al nervo ottico.
  • Infezioni ricorrenti.

Il medico o il farmacista possono spiegare al paziente quali effetti collaterali possono verificarsi da un particolare inalatore. L'abstract contiene anche un elenco di possibili effetti collaterali dell'inalatore.

Altri trattamenti per BPCO

Sebbene gli inalatori siano tra i trattamenti più comuni per la BPCO, ci sono molti altri trattamenti che il medico può raccomandare al paziente.

Oltre agli inalatori, alcuni medici possono prescrivere farmaci orali per il trattamento dei sintomi della BPCO.

  • Roflumilast (inibitore della fosfodiesterasi-4) rilassa le vie respiratorie e riduce l'infiammazione.
  • La teofillina può aiutare ad alleviare la respirazione e prevenire le esacerbazioni.

Questi medicinali possono causare spiacevoli effetti collaterali, tra cui nausea, battito cardiaco accelerato, mal di testa e tremori.

In alcuni casi gravi, il medico può suggerire un trattamento chirurgico per rimuovere parti del polmone danneggiato o dell'intero polmone.

E ovviamente vale la pena pensare a come cambiare il tuo stile di vita:

  • Smetti di fumare.
  • Fai educazione fisica.
  • Mangia