Algoritmo di preparazione per la puntura pleurica;

PREPARAZIONE PER IL PUNTO PLEURALE (PLEUROCENTESIS)

La tecnologia esegue servizi medici semplici

Algoritmo di preparazione per l'ecografia dei reni, della vescica, della prostata.

PREPARAZIONE PER ANALISI DI RENI, BOLLA URINARIA, FIACCOLA PROFESSIONALE

La tecnologia esegue servizi medici semplici

Scopo: diagnostica.

Indicazioni: su appuntamento di un medico.

Controindicazioni: no.

Equipaggiamento:

3. Referral to study (o cartella clinica)

I. Preparazione per la procedura:

1. Presentarsi al paziente, spiegare il corso e lo scopo della procedura. Assicurarsi che il paziente abbia il consenso informato per la procedura imminente.

2. Informare il paziente che:

- lo studio è condotto con un moderato riempimento della vescica, per cui, 1 ora prima del test, dovrebbe bere 1 litro di liquido.

- dovrebbe avere con sé un pannolino, un asciugamano e una guida (o una tessera sanitaria).

Procedura II.Vypolnenie:

3. Porta il paziente nella stanza degli ultrasuoni.

III. Fine della procedura:

4. Allegare i risultati degli ultrasuoni nella cartella clinica.

obiettivo:

Indicazioni: pleurite prescritta da un medico.

Controindicazioni: insufficienza cardiovascolare grave.

Equipaggiamento:

1. Un set monouso per una puntura pleurica in una confezione sterile: una siringa sterile da 60 ml, un ago per la puntura pleurica, una sonda speciale con una gru e una sacca da 2 litri ad essa collegata.

2. Siringhe sterili 2 e 5 ml.

3. Il vassoio è sterile.

4. Palle di cotone sterili e tovaglioli di garza.

5. Alcool 70% o soluzione di clorexidina.

6. Provette per la raccolta di materiale nei laboratori clinici e citologici.

7. Tubo sterile per la raccolta di materiale in un laboratorio batteriologico.

8. Soluzione di Trilonga per la conservazione del liquido pleurico.

9. Soluzione di Novocaina 0,5% o soluzione di lidocaina.

10. Radiografie del paziente.

12. Kit di primo soccorso con una serie di agenti cardiovascolari, ammoniaca.

13. Guanti di gomma 2 paia, maschera.

14. Cassetto di scarico.

15. Contenitori con des. soluzioni.

I Preparazione per la procedura:

1. Presentarsi al paziente, spiegare il corso e lo scopo della procedura. Assicurarsi che il paziente abbia il consenso informato per la procedura imminente e l'assenza di allergia a novocaina o lidocaina.

2. Offrire / aiutare il paziente a spogliarsi fino alla vita.

3. Aiuta il paziente a prendere la giusta posizione: seduto, appoggiato allo schienale della sedia (puoi appoggiarlo su un cuscino in modo che il paziente sia a suo agio)

4. Trattare le mani chirurgicamente, indossare guanti sterili.

II Esecuzione della procedura:

5. Elaborare il sito di puntura due volte con sfere sterili inumidite con un antisettico (6 o 7 spazi intercostali sulla linea ascellare posteriore, la puntura viene eseguita lungo il bordo superiore della costola sottostante).

6. Assistere il medico quando si esegue l'anestesia locale con una soluzione allo 0,5% di novocaina (o soluzione di lidocaina): prendere l'anestetico in una siringa, dare al medico una siringa (il medico prima anestesia con una pelle simile al limone e poi infiltrarsi in strati più profondi).

7. Assistere il medico durante l'esecuzione della puntura pleurica: preparare un ago per la puntura pleurica, una siringa con un volume di 60 ml, un sistema con una gru e una sacca per l'assunzione di liquido pleurico.

8. Trasferire il liquido pleurico ottenuto con una siringa nelle provette preparate.

9. Alla fine della puntura e la rimozione dell'ago, trattare il sito di puntura con un batuffolo di cotone inumidito con un antisettico, coprire con una garza sterile, fissarlo con un cerotto.

III Fine della procedura:

10. Per elaborare una siringa, ago, sistema, palle in conformità con i requisiti di dignità. modalità.

11. Misurare la quantità di liquido pleurico e disinfettarlo.

12. Rimuovere i guanti.

14. Per fornire il trasporto del paziente su una sedia a rotelle al reparto.

15. Scrivere le indicazioni e consegnare le provette ai laboratori clinici, citologici e batteriologici.

16. Effettuare la pulizia a umido nella sala di trattamento e accendere la lampada germicida.

Rubriche della rivista

Normalmente, ogni persona nella cavità pleurica contiene una piccola quantità di fluido, che fornisce lubrificazione della membrana mucosa durante il processo respiratorio. A causa di varie patologie, il volume del fluido indicato - o aria - aumenta bruscamente, il che può causare lo sviluppo di insufficienza respiratoria.

In tali situazioni, viene eseguita la toracocentesi - puntura del torace e della cavità pleurica con un ago speciale per eseguire misure diagnostiche e / o terapeutiche.

Indicazioni per la puntura pleurica - ci possono essere controindicazioni?

Ci devono essere validi motivi per condurre la manipolazione.

Dopo aver esaminato i reclami del paziente, la sua storia medica e alcune procedure diagnostiche, il medico decide se una funzione pleurica è appropriata.

  • Tosse secca costante.
  • Dolore al petto.
  • Dispnea progressiva
  • Dolore acuto quando si è sdraiati
  • Perdita di coscienza (non sempre).

Questi sintomi possono essere una conseguenza di diverse malattie:

  1. Processi infiammatori nei polmoni
  2. Tubercolosi.
  3. Neoplasie maligne nei polmoni / pleura.
  4. Insufficienza cardiaca congestizia.
  5. Grave lesione al petto.
  6. Malattie sistemiche del tessuto connettivo.
  7. Metastasi alla cavità pleurica in qualsiasi malattia oncologica.
  • Scarsa coagulazione del sangue
  • Danni alla pelle, processi purulenti e infiammatori nell'area della puntura.
  • Herpes zoster.
  • Lieve accumulo di liquido o aria nella cavità pleurica: meno di 3 ml.

Alcune condizioni del paziente possono diventare un ostacolo all'attuazione della toracocentesi - tuttavia, la decisione finale viene presa dal medico:

  • Gravidanza.
  • Periodo di lattazione.
  • Sovrappeso (da 130 kg).
  • Recentemente è stato sottoposto a chirurgia polmonare.
  • Errori nel sistema cardiovascolare.

Preparazione del paziente per la puntura pleurica

Prima di eseguire la manipolazione considerata, il medico deve scoprire se il paziente ha controindicazioni alla puntura pleurica, un'allergia a determinati farmaci.

  • X-ray. Permette al medico di scegliere il sito di puntura ottimale.
  • Ultrasuoni al petto. Aiuta a determinare la quantità di liquido che si è accumulata nella cavità pleurica.
  • Elettrocardiogramma.
  • Ricezione di farmaci antitosse e anestetici. Effettivamente solo con una forte tosse.

Immediatamente prima della toracocentesi, il paziente viene misurato per la pressione, il polso, il conteggio completo del sangue è fatto.

Se il paziente è incosciente, la puntura viene eseguita nel reparto. In altri casi, viene utilizzato un armadio di manipolazione per questi scopi.

Algoritmo per la conduzione di toracentesi - luogo di puntura pleurica, drenaggio

Per questa procedura, il paziente deve assumere una posizione seduta, con le mani appoggiate sullo schienale di una sedia o di un tavolo.

Durante l'intera procedura, l'infermiera controlla l'impulso e la pressione del paziente. Al verificarsi di gravi errori, informa immediatamente il medico.

L'algoritmo per eseguire la puntura pleurica è il seguente:

  1. Definizione dell'area di puntura. In questa fase, il medico esamina attentamente i dati dell'esame radiologico. Quando l'aria si accumula nella cavità pleurica, il punto di puntura si troverà tra 2 e 3 bordi lungo la linea medio-clavicola. Se il liquido è concentrato nei polmoni, l'ago di puntura deve essere inserito a livello di 7-9 spazio intercostale sulla linea ascellare posteriore. Quando il paziente rimane in posizione supina, l'area della perforazione si sposta.
  2. Preparazione della zona di manipolazione. L'area intorno alla puntura viene caricata con pannolini sterili. Il punto di puntura viene disinfettato due volte con alcool. La seconda volta, in assenza di reazioni allergiche, si può usare la soluzione di iodio.
  3. Sollievo dal dolore Questo compito affronta la soluzione Novocaine. All'estremità libera della siringa, mettere un tubo di gomma, che è dotato di una clip speciale per bloccare l'aria, e fissare la cannula per la siringa dall'alto. L'introduzione dell'ago (il cui diametro va da 1 mm in su) viene eseguita sulla faccia superiore della nervatura sottostante. Ciò minimizza il rischio di interferire con nervi e vasi sanguigni. L'anestetico viene iniettato gradualmente man mano che viene introdotto, il che ha l'effetto desiderato sugli strati sottocutanei, sui muscoli e sui fogli pleurici.
  4. Pompaggio dell'essudato accumulato nella pleura, aria, sangue, pus. Questo processo inizia dal momento di perforare la pleura con un ago. In un paziente, questo fenomeno è accompagnato da un dolore acuto, e il medico sente una sorta di caduta attraverso l'ago. Il liquido viene rimosso tirando lentamente lo stantuffo della siringa verso se stesso. La prima porzione viene posta in un tubo di laboratorio preparato in precedenza. Con un grande accumulo di liquido usato aspirazione elettrica. In questo caso, l'ago monouso viene sostituito con uno spesso, riutilizzabile, con un'ulteriore connessione del tubo. Quando si rimuove la siringa, il tubo di gomma viene bloccato per evitare che l'aria penetri nella pleura. Tipi di set per puntura pleurica e drenaggio - l'appuntamento di strumenti in set per toracocentesi
  5. L'introduzione di agenti antimicrobici nella cavità pleurica dopo la completa evacuazione del fluido.
  6. Rimozione dell'ago e trattamento del sito di puntura. L'ago viene estratto con un movimento brusco del braccio e il sito della puntura viene trattato con preparazioni contenenti iodio o un tampone di cotone inumidito con alcool. Sopra, applicano un cerotto medico o una medicazione sterile.

Nel caso in cui al momento del pompaggio del fluido il paziente inizi a tossire fortemente e il sangue scorre attivamente nella siringa, la procedura viene interrotta.

Dopo aver tirato l'ago, viene posizionato sulla schiena e monitora le condizioni generali. Con perdita di coscienza, al paziente viene somministrata una soluzione di ammoniaca per via inalatoria.

Possibili complicanze della puntura pleurica e loro prevenzione

  • Danneggiamento del tessuto ad ago del polmone, che provoca il pneumotorace. Il paziente inizia ad avere una forte tosse, un sapore del farmaco somministrato appare in bocca.
  • Violazione dell'integrità dei vasi sanguigni che si trovano tra le costole. Emotorace. Se il sanguinamento è minore, il medico rimuove l'ago e stringe il dito ferito con un dito.
  • Piercing il diaframma, stomaco. È anche possibile il danneggiamento dell'ago della milza o del fegato. In tali condizioni, il paziente diventa bruscamente pallido, inizia a tossire sangue. Questo può influenzare il funzionamento del cuore e farlo arrestare.
  • Embolia gassosa del cervello. Esternamente manifestava una completa perdita della vista, convulsioni, perdita di coscienza.
  • Infezione del torace o della pleura. Spesso il risultato di ignorare le regole di asepsi.
  • Un forte calo della pressione sanguigna, come la risposta del corpo all'anestetico - o alla toracocentesi. Per reagire nel tempo alla condizione indicata, prima di iniziare la puntura, vengono preparate due siringhe con preparati vascolari.

La determinazione più accurata del sito di puntura, così come la stretta aderenza alla tecnica di toracocentesi contribuirà a ridurre al minimo il rischio di queste complicanze.

Puntura della cavità pleurica: indicazioni, tecnica, controindicazioni, complicanze

Normalmente, tra una pleura ci sono circa 1-2 millilitri di fluido in una persona, che facilita la respirazione. In caso di varie malattie, l'essudato infiammatorio, sangue e aria possono accumularsi nella cavità pleurica, che comprimono l'organo e peggiorano le condizioni generali del paziente. La puntura pleurica ci consente di differenziare la causa della malattia, di prendere materiale per ulteriori ricerche e di effettuare trattamenti.

L'indicazione principale per la puntura pleurica è la presenza di aria o fluido nella cavità. Questa manipolazione può essere necessaria in tali condizioni:

  • accumulo di essudato infiammatorio;
  • empiema della pleura, che provoca l'accumulo di pus nelle cavità;
  • ascesso polmonare;
  • l'introduzione di antibiotici (l'uso locale di farmaci è più efficace, dal momento che agisce miracolosamente al centro dell'infezione);
  • effusione;
  • polmonite acquisita in comunità.

Ci sono alcune ragioni per cui la manipolazione dovrebbe essere posticipata o abbandonare la sua implementazione:

  1. 1. La puntura non è raccomandata quando il paziente ha una tosse frequente e improduttiva, che non è suscettibile di correzione. L'intervento chirurgico richiede un inserimento preciso dell'ago nella posizione determinata dal medico, e poiché la cassa della tosse si muove, questo è difficile.
  2. 2. La procedura deve essere abbandonata quando il paziente ha caratteristiche anatomiche del torace. Ciò comporta lo sviluppo di complicazioni.
  3. 3. Quando il volume del fluido nella cavità è minimo, non è pratico eseguire la procedura. La condizione dei polmoni prima della manipolazione deve essere valutata.
  4. 4. Se una storia di malattie croniche dell'apparato respiratorio, è necessario abbandonare la puntura.
  5. 5. Se a un paziente sono state diagnosticate malattie ematologiche, è necessario un consulto con un ematologo prima della procedura.
  6. 6. Instabilità delle condizioni del paziente - la ragione per rimandare la puntura.
  7. 7. Enfisema diagnosticato dei polmoni - una controindicazione assoluta alla procedura.

E, naturalmente, il consenso del paziente deve essere preso in considerazione. Se il paziente rifiuta categoricamente la procedura, la responsabilità per le conseguenze ricade sul paziente.

Qualsiasi intervento medico provoca ansia e paura nel paziente. Anche se gli viene assegnato un ruolo passivo nella procedura, una persona influenza ancora un determinato risultato.

È dimostrato che la prontezza psicologica per la chirurgia gioca lo stesso ruolo importante della professionalità del chirurgo e delle condizioni del paziente.

Il paziente dovrebbe essere impostato in modo positivo. Il personale medico dovrebbe comportarsi educatamente, con tatto. Prima della procedura, il paziente deve capire perché questo esame viene eseguito e in quale sequenza viene eseguito.

Dopo la preparazione psicologica, viene eseguita la premedicazione. La premeditazione è la fase iniziale di preparazione del paziente per l'anestesia. È richiesto il controllo dell'anestesista. Il medico determina quali farmaci devono essere sedati (anestesia) per alleviare lo stress emotivo prima della procedura. Il medico decide anche come rendere la procedura meno dolorosa.

C'è una tecnica speciale della procedura. Per cominciare, l'infermiera prepara l'attrezzatura e la stanza per la chirurgia. Il personale medico indossa abiti sterili, maneggia le mani, apre il kit di attrezzi. Il paziente viene consegnato alla manipolazione. Il paziente deve avere una posizione verticale con un'inclinazione in avanti e appoggiato sulle braccia.

La posizione sdraiata su un fianco con l'istituzione dietro la testa della mano è accettabile, ma è necessario il controllo a ultrasuoni.

Prima della procedura, l'anestesia locale viene eseguita con una soluzione di lidocaina o novocaina. Per eseguire la puntura, sono necessari una siringa e un ago di grosso calibro (l'ago viene inserito sotto il livello del liquido patologico). Il sito della puntura dipende dalla malattia: per rimuovere l'aria (pneumotorace), la puntura viene effettuata in 2-3 spazi intercostali, per rimuovere il liquido (per l'idrotorace) - in 7-8 spazi intercostali. L'ago avanza e il medico introduce gradualmente un anestetico, penetrando così i tessuti più profondi. L'ago viene inserito fino a quando appare un versamento nella siringa, che viene rimosso insieme al contenuto patologico.

Il liquido deve essere rimosso gradualmente. Con una rapida evacuazione, si può sviluppare ipotensione o edema polmonare. Quando è necessario rimuovere grandi volumi di liquidi, la pressione sanguigna (pressione sanguigna) deve essere controllata senza errori.

Nella fase di assunzione materiale, è già possibile valutare visivamente l'effusione e trarre alcune conclusioni.

Il sito della puntura viene trattato con un antisettico, dopodiché viene applicata una medicazione asettica. Dopo che il materiale è stato raccolto, viene analizzato in laboratorio. Dopo la procedura, viene mostrata la radiografia degli organi della cavità toracica per escludere il pneumotorace. È anche necessario controllare l'efficacia della manipolazione.

Dopo aver rimosso il fluido dalla cavità pleurica, viene inviato in flaconi sterili per i test di laboratorio per determinare la composizione. Il fluido può essere classificato come un trasudato, che di per sé non causa infiammazione o essudato, che appare durante l'infiammazione della pleura. Assicurati di fare un esame istologico del campione.

Quando si esegue una puntura pleurica, sono possibili complicazioni quali la puntura di polmone, fegato, milza, stomaco. Di conseguenza, si sviluppa il sanguinamento. Embolia gassosa non esclusa.

Con la tecnica sbagliata della procedura si possono notare tutte le complicazioni. Se l'ago perfora il polmone, il paziente sviluppa una tosse. Se si verifica sanguinamento nella siringa, apparirà del sangue e il paziente inizierà l'emottisi. Con un'embolia gassosa, il paziente può perdere conoscenza, lo sviluppo di convulsioni è possibile. In caso di tutte le complicazioni, è necessario interrompere la procedura, rimuovere l'ago e iniziare la rianimazione.

Per prevenire complicazioni, è necessario osservare rigorosamente la tecnica e l'algoritmo di manipolazione.

Puntura pleurica: tecnica, algoritmo, complicanze

La puntura pleurica viene eseguita attraverso la parete toracica per produrre un versamento pleurico.

Lo studio è condotto per identificare le cause di versamento (puntura diagnostica), riduzione della dispnea (puntura terapeutica).

Controindicazioni

Non ci sono controindicazioni assolute per la pleurocentesi.

  • Controindicazioni:
  • Visualizzazione sfocata di versamento.
  • La quantità minima di liquido.
  • Caratteristiche anatomiche della parete toracica.
  • Grave malattia polmonare.
  • Diatesi emorragica e coagulopatia.
  • Tosse incontrollata

procedura

La puntura può essere eseguita con successo nell'ambulatorio o direttamente nel letto del paziente. Se i risultati dei raggi X sono incerte, i precedenti tentativi non hanno avuto successo o il liquido si accumula in diverse parti, si consiglia di effettuare l'ecografia e / o CT.

Il paziente è posizionato verticalmente, leggermente inclinato in avanti, appoggiato sulle sue mani. Durante la foratura, in posizione prona (ad esempio, ventilatore) richiede ultrasuoni o controllo CT-CT. metodi diagnostici aggiuntivi (ad esempio, pulsiossimetria, EKG) mostrano solo pazienti instabili e per i pazienti ad alto rischio di scompenso della malattia di base.

In condizioni sterili, viene iniettata una soluzione di lidocaina all'1-2% per l'anestesia locale (ago n. 25). Successivamente, viene utilizzato un ago più grande (n. 20 o 22). Progredisce con l'aspirazione periodica e l'anestetico viene gradualmente iniettato più in profondità. Dopo questo strato, l'ago viene inserito nella pleura parietale fino a quando appare il versamento nella siringa. È necessario contrassegnare questo livello con un tag sull'ago. Dispositivo per Crimson (№16-19) attaccata al lembo triangolare, che è collegato con una siringa (3050 ml) e il tubo che si trova nel contenitore. L'ago per puntura viene eseguito all'incirca alla stessa profondità ottenuta durante l'anestesia. Inoltre, per escludere lo sviluppo del pneumotorace, l'ago deve essere rimosso.

Dopo la procedura per la rilevazione tempestiva del pneumotorace viene eseguita, una radiografia di controllo. Valutato anche il volume di aspirazione e visualizzazione dei campi polmonari.

Dopo la procedura, i pazienti a volte hanno lamentele di tosse. Ciò potrebbe indicare una levigazione del polmone e non lo sviluppo del pneumotorace. In presenza di infiammazione, compare il dolore pleuritico e / o il rumore dell'attrito pleurico. Durante la rimozione di volumi significativi di fluido dalla cavità pleurica, è necessario rilasciare periodicamente il pistone sulla siringa. Se il liquido nella siringa impegna nella cavità pleurica riducendo la pressione negativa in esso, che può indicare la presenza di una pressione bassa a causa della presenza di aderenze o tumore, che impediscono facile crepa.

complicazioni

  • pneumotorace;
  • emottisi con danno polmonare;
  • edema polmonare dopo il raddrizzamento;
  • danno al fegato o alla milza;
  • sincope vasovagale.

La presenza di un liquido marrone senza coaguli nel tubo di aspirazione indica che la comparsa di sangue nella cavità pleurica non è iatrogena, in quanto il sangue defibriniruetsya rapidamente nella cavità pleurica.

Puntura pleurica

Malattie dell'apparato respiratorio - uno dei più comuni al mondo. In alcuni casi, con la sconfitta dei polmoni, formano una grande quantità di masse fluide o purulente. Con l'aiuto della puntura pleurica, le condizioni del paziente possono essere significativamente migliorate.

Il valore della puntura della cavità pleurica

La puntura pleurica è una procedura per estrarre un liquido o aria dai polmoni di un paziente. Questo metodo comporta la puntura del tessuto muscolare e l'introduzione di un ago nella cavità pleurica, seguita da pompaggio di fluido, pus, sangue o aria. Il materiale risultante viene esaminato per selezionare un ulteriore trattamento. La puntura viene eseguita in anestesia locale e non dura più di 20 minuti.

Indicazioni per la puntura pleurica

Nonostante l'apparente semplicità, questa procedura ha una serie di controindicazioni e richiede la massima accuratezza dal medico. La puntura della cavità pleurica viene eseguita nel caso in cui una grande quantità di fluido o di aria si accumuli nel rivestimento del polmone, tra le foglie della pleura. Questa patologia è chiamata versamento pleurico. Può provocare molte malattie:

  • polmonite batterica;
  • cancro ai polmoni;
  • la tubercolosi;
  • pleurite;
  • pneumotorace;
  • hydrothorax;
  • formazioni tumorali;
  • lupus eritematoso;
  • la formazione di un coagulo di sangue nell'arteria polmonare;
  • ascesso polmonare.

L'effusione pleurica può anche essere il risultato di insufficienza cardiaca, aumento della pressione capillare, bassi livelli di proteine ​​nelle navi, una storia di infarto. In questo caso, la persona avverte dolore allo sterno e tosse secca persistente.

La puntura della cavità pleurica è obbligatoria in questi casi:

  • il volume del liquido nei polmoni supera i 3 ml;
  • la presenza di aria e gas nella pleura;
  • la necessità di introdurre antibiotici direttamente nella cavità polmonare;
  • accumulo di sangue;
  • la formazione di masse purulente;
  • sospetto gonfiore

La puntura della cavità pleurica viene eseguita allo scopo di esaminare il contenuto al fine di determinare il trattamento successivo. E anche questa procedura viene eseguita per migliorare rapidamente la salute del paziente, se questa condizione minaccia la sua vita. Inoltre, durante la puntura della cavità polmonare, vi è l'opportunità di introdurre farmaci direttamente nel corpo, aumentando l'efficacia del trattamento.

Controindicazioni

Ci sono controindicazioni. Quando il paziente è instabile (angina, disturbi del ritmo cardiaco), la puntura della regione polmonare è indesiderabile. Un altro limite è la gravidanza. Pertanto, per le donne, specialmente all'inizio della gravidanza, è estremamente importante informare il medico della situazione. In questo caso, la procedura verrà posticipata.

Preparazione necessaria

La preparazione include i raggi X obbligatori del torace. Questo è importante per il motivo che durante l'esame il medico sarà in grado di determinare la posizione dell'accumulo di liquido e sulla base di ciò, identificare il sito di puntura.

Con un grande accumulo di liquido, il medico utilizzando un tocco (percussione) seleziona l'area ottimale per la puntura.

Poiché qualsiasi movimento improvviso durante la puntura della cavità pleurica può portare a danni agli organi interni, con una forte tosse difficile da mantenere, al paziente vengono prescritti farmaci antitosse e antidolorifici. Per alleviare lo stress emotivo, i sedativi vengono iniettati.

Il giorno della procedura, il paziente viene annullato tutti i farmaci, tranne quelli vitali. Poche ore prima della puntura, si raccomanda di astenersi dal mangiare.

Per prevenire l'insorgenza di allergie a componenti che compongono farmaci anestetici, si possono usare antistaminici. Inoltre, il paziente deve donare il sangue per un'analisi generale. La legge prevede il consenso scritto del paziente o della sua famiglia per una puntura pleurica.

Lo staff medico deve essere estremamente attento. Prima di iniziare la puntura pleurica, il medico e l'infermiera lavorano le mani e indossano indumenti sterili. Per evitare il contenuto della cavità pleurica negli occhi, si consiglia di utilizzare maschere e occhiali sterili.

Caratteristiche della tecnologia

Il paziente viene portato nella stanza del trattamento. In rari casi, quando il trasporto del paziente non è auspicabile, la puntura viene eseguita nel reparto. Così come questa procedura è a volte effettuata da una squadra di ambulanze sul sito di chiamata.

Durante la puntura, il paziente deve spogliarsi in vita e sedersi, sporgendosi in avanti, sollevando leggermente un braccio per aumentare lo spazio intercostale. Il sito di puntura deve essere determinato con alta precisione, altrimenti c'è il rischio di danneggiare il nervo o l'arteria. Per questo motivo, la puntura viene sempre eseguita sul bordo superiore della nervatura.

Inizio della procedura

Il sito di puntura viene incollato attorno al perimetro con un film sterile e trattato due volte con iodio, quindi con alcool. Dopo questo, un ago di una siringa riempita con una soluzione di novocaina (0,5%) viene iniettato nella pelle. Mentre avanza verso l'interno, il medico stringe gradualmente Novocaina, questo è necessario per ridurre il dolore nel paziente. La lunghezza dell'ago deve essere di almeno 7 cm, con un diametro di 2 mm. Nella maggior parte dei casi, la puntura viene eseguita sotto il controllo degli ultrasuoni.

Più piccolo è il volume della siringa, meno doloroso sarà la procedura, che è particolarmente importante quando si esegue la puntura nei bambini.

Quando l'ago raggiunge la pleura, il medico non sentirà più la resistenza del tessuto muscolare e il paziente sentirà dolore. Allo stesso tempo, è necessario controllare la profondità dell'impatto per non danneggiare il polmone. Dopo di ciò, un ago sottile viene rimosso dal torace e cambiato in uno riutilizzabile, a cui sono attaccati un tubo di gomma e una siringa monouso.

Il movimento reciproco del pistone, il medico inizia a pompare fuori il contenuto della cavità pleurica. Quando la siringa è piena, viene cambiata. Il tubo in questo caso è necessario in modo che quando si cambia la siringa fosse possibile bloccare l'accesso dell'ossigeno alla pleura. Il mancato rispetto di questa regola comporterà conseguenze spiacevoli. Pertanto, è molto più conveniente per questi scopi utilizzare un tocco bidirezionale. Grandi volumi possono richiedere una pompa di aspirazione. Il paziente deve essere calmo tutto il tempo e non muoversi.

Durante una procedura si consiglia di pompare non più di 1,5 litri di versamento. Altrimenti, il collasso potrebbe svilupparsi.

Ulteriori misure terapeutiche

A seconda della malattia che provoca l'accumulo di liquidi in eccesso, lo spazio all'interno della pleura viene lavato con soluzioni antisettiche e vengono iniettati antibiotici. Il contenuto della cavità pleurica ottenuta durante la procedura viene raccolto in provette sterili e inviato per analisi biochimiche, che consente di scegliere il regime di trattamento corretto. Alla fine della procedura, l'area di inserimento dell'ago viene trattata con antisettici e viene applicata una benda.

Successivamente, il paziente deve essere in posizione supina per altre due ore. Dopo qualche tempo dopo la puntura, è necessario condurre un esame radiografico ripetuto.

Complicazioni dopo la puntura pleurica

Va chiarito che uno specialista raramente commette errori durante la puntura. Il paziente stesso può provocare complicazioni - a causa di movimenti improvvisi, l'ago può ferire gli organi più vicini.

Le complicazioni più pericolose possono essere:

  • Emotorace: danno all'arteria intercostale e, di conseguenza, emorragia incessante.
  • Pneumotorace: l'accumulo di aria nella pleura a causa della puntura del tessuto polmonare.
  • Puntura accidentale di fegato, milza, intestino.
  • Chiusura del trombo aereo della nave.
  • Reazione allergica agli antidolorifici.

È possibile sospettare possibili complicazioni per i seguenti motivi:

  • Emottisi.
  • Vertigini.
  • Sudore freddo
  • Forte tosse
  • Pallore della pelle.
  • Un forte calo della pressione sanguigna.
  • Svenimento.
  • Crampi (in rari casi).

L'inosservanza delle regole di base durante una puntura pleurica è irta dell'introduzione di infezione nella cavità pleurica, che porterà a un'emorragia polmonare.

Al fine di prevenire complicazioni durante la procedura, l'infermiera monitora attentamente le condizioni del paziente. Misura la pressione e il polso. In caso di una situazione atipica, la puntura viene immediatamente interrotta.

Puntura della cavità pleurica - manipolazione diagnostica e terapeutica, che deve essere eseguita solo da un pneumologo esperto. Qualsiasi errore e inosservanza delle norme di sicurezza può comportare molte conseguenze. Tuttavia, una puntura eseguita correttamente consente di migliorare le condizioni del paziente il più presto possibile e di determinare il metodo ottimale di trattamento.

85. Esecuzione di puntura pleurica

La puntura pleurica viene eseguita nella sala operatoria. La puntura viene eseguita da un medico, assistito da un'infermiera nella sala di trattamento. Un'infermiera di guardia controlla il benessere del paziente e dopo una puntura lo porta in reparto.

Scopo: terapeutico, diagnostico.

- ago per puntura sterile 10 cm, diametro 1 ml;

- tubo sterile di drenaggio;

- siringhe sterili - 2 pezzi;

- soluzione sterile di novocaine 0,5% - 10 millilitri;

- medicazione sterile;

- vassoio per materiale usato.

Preparazione per la procedura:

- stabilire un rapporto di fiducia con il paziente;

- spiegare lo scopo e il corso della procedura e ottenere un accordo sulla procedura;

- prepara tutto ciò di cui hai bisogno;

- dare al paziente una posizione seduta con il supporto della cintura scapolare sullo schienale della sedia, senza eccessiva flessione della schiena, e il paziente in gravi condizioni - disteso con il braccio sollevato sul lato della puntura;

- lavarsi le mani (livello igienico), indossare guanti;

- processare due volte la pelle sul sito di puntura con un tovagliolo con alcool sulle pinzette;

- passare l'anestesia strato-a-strati dei tessuti alla pleura con una soluzione allo 0,5% di novocaina (10 ml).

- per rimuovere il fluido dalla cavità pleurica, la puntura viene eseguita in 7-8 spazi intercostali;

- per rimuovere l'aria dalla cavità pleurica, la puntura viene eseguita in 2-3 spazi intercostali.

- Versare la prima porzione della cavità pleurica in una provetta (per esame);

- dopo aver rimosso l'ago, trattare l'area con alcol;

- coprire il sito di puntura con una garza e incollare con un cerotto;

- monitorare le condizioni del paziente, se necessario, far loro sentire l'odore di cotone imbevuto di ammoniaca liquida.

- materiale di scarto, disporre gli attrezzi in un contenitore con una soluzione disinfettante;

- togli i guanti e metti una soluzione disinfettante, lavati le mani;

- inviare il tubo con il liquido e la direzione al laboratorio batteriologico;

- scortare il paziente in reparto, metterlo a letto dove dovrebbe essere almeno due ore.

86. Cura di un paziente con una cannula tracheostomica

La tracheostomia deve essere trattata come una ferita assolutamente sterile:

- trattare le mani con agenti antisettici;

- lavorare in maschera, cappotto sterile, guanti;

- eseguire il bagno dell'albero tracheo-bronchiale il primo giorno ogni 2-3 ore, sostituendo il tubo interno (liner) con un altro, sterile;

- effettuare il trattamento al quarzo nella camera;

- per inumidire l'aria nella camera con una soluzione di cloruro di sodio allo 0,9% usando un inalatore aerosol davanti alla cannula tracheostomica.

Trattamento del tubo di tracheotomia

Scopo: prevenzione dell'asfissia.

- farmaci (olio sterile, soluzione di bicarbonato di sodio al 5%, alcool al 70%, soluzione di diossidina, pasta di Lassar, soluzione di furatsilin 1: 5000);

- rivestimento sterile del catetere morbido;

- medicazione sterile;

- serbatoio con soluzione disinfettante;

Preparazione per la procedura:

- calmare il paziente, spiegare il corso della procedura imminente;

- dare al paziente una posizione elevata;

- lavati le mani, indossa i guanti.

- apri la "checkbox" e rimuovi la fodera;

- controllare la respirazione del paziente attraverso il tubo principale;

- rilasciare alcune gocce di soluzione al 5% di bicarbonato di sodio o olio sterile;

- inserire un catetere collegato ad una pompa elettrica attraverso il tubo principale e aspirare la scarica accumulata con una pompa elettrica;

- mettere alcune gocce di un medicinale prescritto da un medico al telefono (per garantire un'azione antinfiammatoria);

- inserire un rivestimento sterile;

- Trattare la pelle attorno al tubo con alcool e lubrificare con pasta di Lassar (per evitare la macerazione della pelle).

- chiedere al paziente come si sente;

- posizionare gli strumenti in una soluzione disinfettante;

- togliere i guanti, immergerli nella soluzione disinfettante;

Puntura pleurica

Per una diagnosi più dettagliata delle malattie degli organi interni in medicina è praticato con l'uso di foratura per l'analisi dei loro contenuti. Inoltre, le forature consentono ai medici di "consegnare" i farmaci direttamente all'organo malato e, se necessario, rimuovere l'eccesso di fluido o aria da esso.

La procedura più comune nella chirurgia toracica è la puntura della cavità pleurica, i cui tipi e algoritmi saranno discussi in questo articolo. La sua essenza è ridotta a perforare il torace e la pleura per diagnosticare, stabilire le caratteristiche della malattia e assicurare le necessarie manipolazioni mediche.

Condurre la puntura pleurica è di vitale importanza nei casi di violazione del corretto deflusso del plasma (componente del sangue liquido) dai vasi della pleura, che causa l'accumulo di liquido nella cavità (versamento pleurico). La puntura pleurica aiuta i medici a determinare la causa della malattia e ad adottare misure per eliminare i sintomi.

Piccola anatomia

La membrana sierosa che riveste i polmoni e la superficie del torace è chiamata pleura. Nello stato normale tra i suoi due fogli è da uno a due milligrammi di liquido di colore paglierino, che è inodore e viscoso, ed è necessario per garantire un buon scorrimento dei fogli pleurici. Durante l'esercizio, la quantità di liquido aumenta di dieci volte, raggiungendo 20 ml.

Allo stesso tempo, alcune malattie possono portare a cambiamenti nella composizione e aumento del contenuto della cavità pleurica. Malattie del sistema cardiovascolare, sindrome post-infarto, cancro, malattie polmonari, tra cui la tubercolosi e persino lesioni possono causare violazioni del deflusso del liquido pleurico, che provoca il cosiddetto versamento pleurico.

Un aumento del volume di liquido nella cavità pleurica (versamento), l'accumulo di aria che non fuoriesce a causa di un'ostruzione meccanica (pneumotorace), così come l'aspetto del sangue causato da varie lesioni, tumori o tubercolosi (emoracex) possono portare a respirazione o insufficienza cardiaca. Al fine di chiarire la diagnosi e nei casi in cui le condizioni del paziente si stanno rapidamente deteriorando e non c'è abbastanza tempo per un esame dettagliato, al fine di salvargli la vita, i medici prendono l'unica decisione giusta: una puntura pleurica.

Indicazioni per la manipolazione

Una puntura pleurica può essere eseguita sia per indicazioni diagnostiche che terapeutiche. In primo luogo, il motivo della diagnosi è l'effusione, un aumento della quantità di liquido nella cavità pleurica fino a 3-4 ml, oltre a prelevare un campione di tessuto per la ricerca in caso di un sospetto tumore.

I sintomi di versamento includono:

  1. L'aspetto del dolore quando si tossisce e si fa un respiro profondo.
  2. Sensazione di scoppio.
  3. La comparsa di mancanza di respiro.
  4. Tosse secca persistente riflessa.
  5. Asimmetria del petto.
  6. Cambio del suono della percussione mentre si tocca in aree specifiche.
  7. Respirazione debole e voce tremante.
  8. Oscuramento sulla radiografia.
  9. Cambiamenti nella posizione dello spazio anatomico nella parte centrale del torace (mediastino).

In secondo luogo, si mostra che la puntura pleurica preleva i contenuti dalla cavità per analisi batteriologiche e citologiche al fine di identificare e confermare tali patologie come:

  1. Versamento stagnante
  2. Processo infiammatorio dovuto alla ritenzione di liquidi (essudato infiammatorio).
  3. Accumulo di aria e gas nella cavità pleurica (pneumotorace spontaneo o traumatico).
  4. Accumulo di sangue (gemotorace).
  5. La presenza di pus nella pleura (empiema).
  6. Fusione purulenta del tessuto polmonare (ascesso polmonare).
  7. L'accumulo di liquido non infiammatorio nella pleura (idrotorace).

In alcuni casi, la puntura pleurica diagnostica può anche essere curativa. L'indicazione terapeutica per una puntura pleurica è la necessità di eseguire una serie di procedure mediche, come ad esempio:

  1. Rimozione dalla cavità del contenuto sotto forma di sangue, aria, pus, ecc.
  2. Drenaggio dell'ascesso polmonare, che si trova in prossimità della parete toracica.
  3. L'introduzione di farmaci antibatterici o antitumorali nella cavità pleurica direttamente nella lesione.
  4. Lavage (broncoscopia terapeutica) della cavità per alcune infiammazioni.

Controindicazioni per la puntura

Nonostante numerose indicazioni, la puntura della parete toracica in alcuni casi non è raccomandata. Tuttavia, la parte principale delle controindicazioni è relativa. Quindi, ad esempio, indipendentemente dagli alti rischi per il paziente nel caso di pneumotorace valvolare, la puntura pleurica viene eseguita per salvargli la vita.

Di seguito sono elencate le circostanze in cui i medici dovranno decidere sulla possibilità di condurre una puntura pleurica su base individuale:

  1. Elevati rischi di gravi complicazioni durante e dopo la puntura.
  2. Instabilità nelle condizioni del paziente (infarto miocardico, angina pectoris, insufficienza cardiaca acuta o ipossia, aritmia).
  3. Patologia della coagulazione del sangue.
  4. Tosse persistente
  5. Enfisema bolloso.
  6. Caratteristiche nell'anatomia del torace.
  7. La presenza di pleura impiombata con obliterazione della cavità pleurica.
  8. Alto grado di obesità.

Tecnica della puntura pleurica

La puntura pleurica viene eseguita in una sala per trattamenti o in una sala operatoria. Per i pazienti a letto, i medici possono eseguire una procedura simile direttamente nel reparto. A seconda delle circostanze specifiche, la puntura della parete toracica viene eseguita in posizione sdraiata o seduta.

Durante la manipolazione viene utilizzato il seguente set di strumenti:

  1. Pinzette.
  2. Morsetto.
  3. Siringhe.
  4. Aghi per l'introduzione di anestetico e drenaggio.
  5. Aspirazione elettrica
  6. Sistema di drenaggio monouso.

L'algoritmo per l'esecuzione della procedura include i seguenti passaggi:

  1. Anestesia locale
  2. Trattamento del sito del futuro antisettico da puntura.
  3. Puntura dello sterno e avanzamento dell'ago nelle profondità mentre l'anestetico si infiltra nel tessuto.
  4. Sostituzione dell'ago per la puntura e prelievo di un campione per la valutazione visiva.
  5. Sostituzione della siringa con un sistema monouso per rimuovere il liquido dalla cavità pleurica.

Dopo il doppio trattamento del sito di manipolazione con iodio, e poi con alcool etilico e asciugandolo con un tovagliolo sterile, il paziente, che si siede sporgendosi in avanti e appoggiandosi sulle sue braccia, viene sottoposto ad anestesia locale, il più delle volte con novocaina.

Per eliminare la puntura dolorosa, si consiglia di utilizzare una siringa di piccolo volume con un ago sottile. Il sito di puntura scelto in precedenza si trova di solito dove lo spessore dell'effusione è maggiore: nello spazio intercostale 7-8 o 8-9 dalla linea scapolare a quella ascellare posteriore. Viene installato dopo aver analizzato il data taping (dati sulle percussioni), i risultati degli ultrasuoni e dei raggi x dei polmoni in due proiezioni.

Il medico inserisce un ago sotto la pelle, nella fibra e nel tessuto muscolare gradualmente, al fine di ottenere l'infiltrazione del sito di puntura con una soluzione di novocaina prima dell'anestesia completa. Per evitare un eccessivo sanguinamento a causa di possibili lesioni al nervo e all'arteria intercostale, l'ago per puntura viene inserito in un'area ben definita: lungo il bordo superiore della costola sottostante.

Quando l'ago raggiunge la cavità pleurica, una sensazione di elasticità e resistenza quando l'ago viene inserito nel tessuto molle viene sostituita da un guasto nel vuoto. Bolle d'aria o contenuto pleurico nella siringa indicano che l'ago ha raggiunto il sito della puntura. Il chirurgo succhia una piccola quantità di versamento (sangue, pus o linfa) con una siringa per l'analisi visiva.

Avendo determinato la natura del contenuto, il dottore cambia l'ago sottile nella siringa in uno riutilizzabile con un diametro grande. Dopo aver collegato il tubo dell'elettropompa alla siringa, introduce un nuovo ago nella cavità pleurica attraverso i tessuti precedentemente anestetizzati e ne espelle il contenuto.

Un'altra variante della procedura consiste nell'utilizzare un ago spesso per perforare contemporaneamente. Questo approccio richiede inoltre la sostituzione della siringa con uno speciale sistema di drenaggio.

Alla fine della procedura, il sito di puntura viene trattato con un antisettico e viene applicata una medicazione sterile o un cerotto. Il paziente durante il giorno dovrebbe essere sotto la supervisione di un medico. Dopo la procedura, viene eseguito un esame radiografico.

Caratteristiche della procedura per diversi tipi di versamento

Il volume del liquido nella cavità pleurica viene aggiornato in base agli ultrasuoni, che viene eseguito immediatamente prima della procedura. Se c'è una piccola quantità di essudato nella cavità pleurica, il versamento viene rimosso direttamente con una siringa, senza collegare un dispositivo di aspirazione elettrica. In tali casi, un tubo di gomma viene inserito tra la siringa e l'ago, che il medico preme quando la siringa con il liquido viene scollegata per svuotarla.

Dopo aver evacuato l'effusione liquida dalla cavità pleurica e misurato il suo volume, il medico confronta le informazioni ottenute con i dati degli ultrasuoni. Per garantire l'assenza di effetti collaterali, in particolare l'ingresso di aria nella cavità pleurica, viene eseguita una radiografia di controllo.

Puntura con idrotorace

Se c'è una quantità significativa di liquido e sangue nella cavità pleurica, il sangue viene completamente rimosso per primo. Dopodiché, al fine di evitare lo spostamento degli organi mediastinici e per non provocare insufficienza cardiovascolare, l'effusione liquida viene estratta in un volume non superiore ad un litro.

Campioni del materiale ottenuto come risultato della procedura vengono inviati per esame batteriologico e istologico. Se vi è evidenza della presenza di fluido non infiammatorio, in particolare, idrotorace, l'accumulo graduale di liquido dopo la puntura in pazienti con insufficienza cardiaca congestizia non richiede la sua ricorrenza. Tale versamento non rappresenta una minaccia per la vita.

Puncture in hemothorax

Questo tipo di procedura viene eseguita nel modo prescritto. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per scegliere il trattamento giusto per l'emotorace (accumulo di sangue). Il materiale di perforazione viene utilizzato per testare Revilua-Gregoire, che può essere utilizzato per determinare se l'emorragia si è interrotta o è ancora in corso. La sua continuazione è indicata dalla presenza di coaguli nel sangue.

Puntura con pneumotorace

Questa procedura può essere eseguita sia seduti che sdraiati. A seconda della posizione del paziente durante la procedura, viene selezionato il sito di puntura. In caso di foratura in posizione supina, il paziente viene posizionato sul lato sano del corpo e solleva la mano riservata alla testa. La puntura viene eseguita nello spazio intercostale 5-6 lungo la linea del petto medio ascellare superiore. Se la procedura viene eseguita in posizione seduta, viene effettuata una puntura nel secondo spazio intercostale lungo la linea clavicolare centrale. Questo tipo di foratura non richiede l'anestesia.

Puntura durante la purificazione di contenuti patologici

Grandi volumi di sangue, pus e altri versamenti in caso di lesioni e lo sviluppo di complicazioni dopo la puntura vengono rimossi dal drenaggio. Per pulire la cavità pleurica dal contenuto patologico, viene drenato da Bulau. Questo metodo di purificazione si basa sul deflusso secondo il principio dei vasi comunicanti.

Le indicazioni per l'uso di questo tipo di foratura sono le seguenti:

  1. Pneumotorace, il cui trattamento con altri metodi non ha dato un risultato positivo.
  2. Pneumotorax teso.
  3. Infiammazione purulenta della pleura a seguito di lesioni

Questa tecnica è anche conosciuta come aspirazione passiva di Bulau. Il posto per il drenaggio con accumulo di gas è nello spazio intercostale 2-3 nella linea clavicolare centrale, e il contenuto liquido nella linea ascellare posteriore nello spazio intercostale 5-6. Dopo il trattamento con iodio, viene praticata un'incisione di 1,5 centimetri con un bisturi in cui è inserito uno speciale strumento per la puntura: un trocar.

Un tubo di drenaggio viene inserito nella parte esterna cava dello strumento, attraverso un foro in cui vengono rimossi i contenuti patologici. Un morsetto e un tubo di drenaggio in gomma sono talvolta utilizzati al posto di un trocar. Il sistema di drenaggio è attaccato alla pelle con fili di seta, la sua parte periferica è abbassata nel vaso con furatsilinom. Una valvola di gomma all'estremità distale del tubo protegge la cavità dall'ingresso di aria.

Puntura pleurica nei bambini

Nell'infanzia, viene mostrata la procedura per scopi terapeutici:

    1. Per l'aspirazione di liquido o gas componente dalla cavità pleurica al fine di facilitare la respirazione.
    2. In caso di pleurite essudativa e di pleurico.
    3. Con malattie tumorali al petto.
    4. Nel caso di gemotorace e pneumotorace.

Per scopi diagnostici, viene eseguita la puntura per ottenere un'analisi dalla cavità pleurica.

La procedura viene eseguita direttamente nelle sale di manipolazione. Il bambino dovrebbe giacere su un fianco (indietro) o sedersi su una sedia. Il sito di puntura è il 5-6 ° spazio intercostale (livello del capezzolo) o il punto più profondo di versamento. Inizialmente, l'anestesia locale viene eseguita con una soluzione di novocaina (0,25%). Un ago sottile è fatto "buccia di limone", dopo di che è cambiato in un ago con un grande lume, che è trafitto all'inizio della pelle, e poi la base sottocutanea. Spostando l'ago fino al livello del bordo superiore della costola sottostante, il chirurgo esegue una puntura della parete toracica e si infiltra nel tessuto con novocaina. La puntura della pleura dà la sensazione di fallimento dell'ago nel vuoto.

La cavità pleurica è anestetizzata con due o tre millilitri di novocaina, dopo di che un campione viene risucchiato da esso con una siringa. Nel caso della presenza di sangue, pus o aria in esso, il medico collega l'ago con il tubo di transizione e aspira il contenuto della cavità. Il contenuto viene rimosso dalla siringa in un contenitore preparato in anticipo e la siringa viene scollegata dal tubo con una clip speciale. Dopo aver evacuato il contenuto, la cavità empyema viene lavata con antisettici. La procedura è completata con l'introduzione di un antibiotico, ma solo dopo che è stato possibile raggiungere la massima scarica nella cavità pleurica ("caduta" del tubo di gomma).

Nel caso di un effetto positivo alla prima puntura, la manipolazione viene ripetuta fino al completo recupero. Se il risultato della procedura non ha esito positivo (pus spessi o un sito di puntura non riuscito), vengono eseguite punture di una volta in altri luoghi fino a quando non si ottiene un risultato positivo.

In assenza di risultati positivi, il drenaggio passivo di Bulau, o attivo, viene mostrato creando un vuoto quando un tubo di drenaggio è collegato ad un getto d'acqua o ad un dispositivo di aspirazione elettrico. Anche nella medicina moderna, il microdrainage è sempre più praticato - l'uso di un catetere venoso in polietilene con un diametro di 0,8-1,0 mm, inserito dopo aver rimosso l'ago. I suoi vantaggi: l'eliminazione delle lesioni agli organi e la possibilità di risciacquare la cavità pleurica con l'introduzione di antibiotici.

Per proteggere il bambino dallo shock dovuto alla perdita di un grande volume di liquidi, nonché per prevenire lo sviluppo di infezioni e la formazione di una fistola nel sito del canale, è necessario prestare particolare attenzione. Al completamento della manipolazione, il paziente viene posto sul lato bucato e, per facilitare la respirazione, dare alla parte superiore del corpo una posizione elevata. I segni di base dell'attività vitale sono monitorati, in particolare, la funzione respiratoria viene monitorata prima ogni quarto d'ora, poi ogni mezz'ora e poi dopo 2-4 ore. Assicurarsi inoltre che il sanguinamento non si apra.

Risultati dei test di laboratorio

Il materiale di puntura viene esaminato per cellule tumorali e microrganismi patogeni. Determina anche la quantità di proteine, enzimi e componenti del sangue.

L'accumulo di proteine ​​in eccesso nella cavità pleurica indica la natura infiammatoria del fluido a causa di polmonite, tubercolosi, embolia polmonare, cancro ai polmoni o malattie del tratto digerente, così come l'artrite reumatoide o il lupus eritematoso.

Insufficienza cardiaca e una serie di altre malattie, tra cui la sarcoidosi, il mixedema, la glomerulonefrite, possono essere la causa di un contenuto proteico insufficiente nell'effusione.

I corpuscoli di sangue nell'effusione sono conseguenze di lesioni o tumori dell'arteria polmonare. Il rilevamento delle cellule tumorali indica la presenza di metastasi e nuovi tumori maligni.

L'analisi batteriologica dell'effusione consente di identificare gli agenti causali della pleurite infettiva.

Complicazioni della puntura pleurica

La puntura del torace è piena di una serie di gravi complicanze, quindi è importante attenersi rigorosamente alla tecnica di ricerca. Tra le complicazioni includono:

  1. Svenimento dovuto a un brusco calo della pressione sanguigna dovuto alla puntura.
  2. Pneumotorace causato dalla puntura del tessuto polmonare o da una violazione della sigillatura del sistema di perforazione.
  3. L'accumulo di sangue nella cavità pleurica (gemotorace) a causa di lesioni dell'arteria intercostale.
  4. Intrusione di infezione nella cavità pleurica a causa della violazione delle regole di asepsi.
  5. Lesione degli organi interni a causa della scelta sbagliata del sito di puntura dell'ago di iniezione.

Se le condizioni del paziente peggiorano, interrompere la manipolazione. Tuttavia, non va dimenticato che la puntura pleurica è l'unico trattamento efficace per il versamento. Pertanto, per uno studio sicuro e di alta qualità, sono necessari una formazione adeguata, un esame approfondito, test e la selezione di uno specialista qualificato.