Tutto su asma allergico

L'asma bronchiale è una malattia cronica con frequenti esacerbazioni che provoca gravi disturbi associati al restringimento del lume dei bronchi.

La sua forma allergica è la più comune.

In primo luogo, scopri di cosa si tratta, nonché quali fattori lo provocano.

Cos'è un'allergia?

L'immunità umana è progettata per proteggere il corpo da virus e batteri.

Nei pazienti che soffrono di sensibilizzazione, la quantità di immunoglobulina, che è "responsabile" per lo sviluppo della reazione, aumenta drammaticamente.

Ciò porta al fatto che il sistema immunitario inizia a reagire violentemente con sostanze.

Chi non sopporta assolutamente le persone.

Attivazione di sostanze biologicamente attive - inizia il mediatore del processo infiammatorio.

Poi c'è un quadro clinico di asma allergico.

Cos'è?

L'asma allergico è una malattia che si verifica a seguito della maggiore sensibilità di un organismo a un allergene.

Quando il corpo inala un antigene estraneo, il sistema immunitario innesca una reazione che mira a neutralizzare l'antigene.

Di conseguenza, i muscoli situati intorno agli organi respiratori sono ridotti.

I pazienti affetti da questa forma della malattia sperimentano una condizione caratteristica di altre forme di patologia.

Gli allergeni che causano la malattia, influenzano la sua prevalenza, quindi è estremamente importante riconoscere quali sono le cause della patologia, per alleviare le condizioni del paziente ed evitare lo sviluppo di complicazioni.

motivi

Gli allergeni più comuni includono quanto segue:

  • polline di alberi, erbe, fiori;
  • spore di muffa;
  • animali (lana);
  • acaro della polvere;
  • scarafaggi.

Non solo l'antigene stesso può causare una reazione allergica, ma anche alcune sostanze irritanti, come:

  • sigarette;
  • fumo;
  • cattiva situazione ambientale;
  • freddo;
  • fumi chimici;
  • profumeria (aroma);
  • prodotti alimentari;
  • stanza polverosa.

Un ruolo importante nell'evenienza della malattia è l'ereditarietà.

I pazienti spesso avevano parenti stretti che soffrivano di qualsiasi tipo di reazione allergica o asma.

Sebbene la malattia stessa non sia genetica, la tendenza alla sua comparsa e sviluppo è ereditata dall'eredità.

Vale anche la pena notare l'effetto del fumo passivo.

I genitori fumatori aumentano drammaticamente la probabilità della malattia nei loro figli.

Patogenesi dell'asma bronchiale allergico

La questione di cosa succede nel corpo umano durante l'asma bronchiale allergica è ancora un mistero per gli scienziati.

Tuttavia, gli scienziati hanno scoperto che varie cellule e sostanze prendono parte attiva alla violazione dei bronchi.

Non appena l'antigene entra nel corpo, si verifica l'attivazione di singole cellule del sistema ematopoietico.

Esiste un rilascio di sostanze biologicamente attive, che sono la causa dello sviluppo del processo infiammatorio.

La muscolatura liscia dello spasmo dei bronchi e il lume dei bronchi restringono, tutto ciò porta a mancanza di respiro.

La particolarità di questa reazione corporea è che si verifica alla velocità della luce, interrompendo drammaticamente il benessere generale dei pazienti.

Quasi immediatamente, dopo il contatto con un antigene estraneo, il paziente può sentire che sta arrivando un attacco.

Quadro clinico

I sintomi di asma allergico negli adulti non hanno caratteristiche particolari, quindi la malattia può facilmente essere confusa con qualsiasi altra forma di asma bronchiale.

Pertanto, è importante non auto-medicare, ma quando compaiono i primi sintomi, contattare uno specialista.

Seleziona le caratteristiche principali caratteristiche della patologia:

  • difficoltà ad inalare ed espirare. L'espirazione è molto più difficile per i pazienti rispetto alla respirazione. Mancanza di respiro può verificarsi un paio di minuti dopo il contatto con l'allergene, così come dopo una forte attività fisica;
  • forte sibilo con un fischio;
  • posizione caratteristica del paziente. Per alleviare in qualche modo la respirazione, le mani dolenti si appoggiano a qualcosa;
  • grave tosse;
  • dolori al petto;
  • sensazione di pressione nello sterno;
  • l'espettorato, che ha una struttura viscosa e un colore trasparente, viene rilasciato.

Tizin aiuta con le allergie? Dettagli nell'articolo.

Gradi di gravità

Gli esperti identificano 4 gravità della patologia:

  • 1 grado. È caratterizzato dal fatto che durante il giorno i sequestri disturbano il paziente abbastanza raramente, non più di una volta alla settimana, e di notte accade anche meno spesso - un paio di volte al mese. Le ricadute passano rapidamente e praticamente non influenzano l'attività dei pazienti;
  • grado lieve In questa fase, le crisi quotidiane appaiono più spesso - un paio di volte a settimana. Colpisce il sonno, così come l'attività fisica;
  • grado medio. Gli attacchi durante il giorno iniziano a disturbare i pazienti ogni giorno e di notte, ogni settimana. Si verificano gravi disturbi del sonno e dell'attività;
  • grado pesante. Gli attacchi colpiscono nella loro frequenza sia di giorno che di notte. Questo esaurisce notevolmente una persona, interrompendo il suo solito modo di vivere.

diagnostica

Prima di tutto, uno studio diagnostico inizia con la raccolta di denunce e anamnesi.

Lo specialista registra chiaramente quando la malattia ha avuto inizio, come si è manifestata, e come il paziente ha lottato con essa indipendentemente.

Se la visita dal medico coincide con l'inizio di un attacco, durante l'ascolto, lo specialista può notare una grave mancanza di respiro e respiro sibilante.

Informazioni complete sullo stato degli organi dell'apparato respiratorio possono essere fornite con metodi specializzati, tra cui:

  • spirometria. Con l'aiuto del dispositivo, vengono forniti i dati sugli indicatori di attività polmonare;
  • misura di aria forzata. Viene contata la quantità di aria espirata. Questo è un metodo piuttosto informativo, poiché è l'espirazione data ai pazienti più difficili;
  • esame dell'espettorato. La microscopia rivela la presenza di eosinofili;
  • test allergici. È necessario scoprire che tipo di allergene è diventato un provocatore della patologia. Per fare questo, la pelle è graffiata, che viene applicata all'allergene. Se si è sensibili a questa sostanza, prurito e iperemia appariranno sul sito zero.

Frequenti malattie concomitanti

Se una persona soffre di patologia per lungo tempo, il rischio di malattie associate aumenta drammaticamente.

Considerare i problemi più "popolari" che gravano su questa forma di malattia:

  • malattie allergiche. La rinite può verificarsi (rinite allergica). In generale, chi soffre di allergie tende a soffrire di congestione nasale costante. Ci può anche essere sinusite, in cui i seni paranasali sono infiammati. Con lo sviluppo di questa malattia, i pazienti lamentano mal di testa, secrezione nasale e scarso benessere generale. A volte i pazienti trovano polipi nella cavità nasale;
  • patologia cardiovascolare. L'ipertensione arteriosa è una complicazione frequente, poiché una minore quantità di ossigeno entra nel sangue a causa di dispnea persistente;
  • violazione del sistema digestivo. L'attività funzionale dell'intestino, del pancreas e del fegato è compromessa;
  • disordini del sistema nervoso. I pazienti si lamentano di irritabilità, nervosismo. Rottura, apatia.

Video: caratteristiche della malattia

Metodi di trattamento

Il trattamento di asma allergico comporta prima di tutto l'esecuzione di terapia farmacologica.

I pazienti con questa diagnosi sono ben consapevoli dell'importanza dell'uso tempestivo di antistaminici.

Se è impossibile evitare il contatto con l'allergene, si dovrebbe prendere cura di prendere farmaci che contribuiranno a ridurre la probabilità di recidiva.

Recentemente, è stata applicata una tecnica che consiste nel somministrare piccole dosi di allergeni, che aumentano gradualmente.

A causa di ciò, l'organismo allergico si abitua all'effetto dell'antigene e smette di reagire violentemente.

I preparati per il trattamento di questa malattia possono essere usati in varie forme:

Tuttavia, la preferenza è data alla somministrazione per via inalatoria di farmaci.

Grazie a questa introduzione, la medicina va direttamente al posto patologico e comincia a comportarsi quasi istantaneamente.

Inoltre, la somministrazione per inalazione non fornisce effetti collaterali che possono verificarsi con la somministrazione orale di farmaci.

Questa malattia è un gruppo di patologie in cui è necessario trattare i rimedi popolari con grande cura e cautela.

È successo e tale che questi metodi hanno provocato lo sviluppo di esacerbazioni.

Non è necessario attribuire le droghe a se stesse, ciò che ha aiutato uno non aiuta necessariamente l'altro.

Uno specialista esperto si avvicina individualmente alla scelta del metodo di trattamento.

Puoi fare un esercizio moderato, così come esercizi di respirazione - questo è qualcosa che sicuramente non nuoce, ma ne trarrà beneficio.

Metodi di prevenzione

I pazienti con asma bronchiale allergico dovrebbero capire che prima di tutto dovrebbero fare di tutto per prevenire la comparsa di una esacerbazione.

Per fare questo, evitare il contatto con l'antigene.

I pazienti devono attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  • regolare pulizia con acqua nella stanza;
  • rifiuto di animali domestici;
  • rifiuto di cattive abitudini (fumo, alcol);
  • cibo dieta corretta. L'eliminazione di cioccolato, agrumi, latte e tutto ciò che potrebbe causare ricaduta;
  • aerazione costante;
  • durante il periodo di fioritura, è necessario cercare di rimanere meno all'aperto, anche le finestre nella stanza dovrebbero essere chiuse ermeticamente;
  • ogni settimana è necessario lavare la biancheria da letto in acqua calda;
  • rimuovere eventuali collettori di polveri;
  • è necessario controllare il livello di umidità nella stanza in modo che l'aria non sia umida, ma anche asciutta;
  • pulizia in bagno - la chiave per prevenire lo sviluppo di muffe;
  • Se il lavoro è associato a una lunga permanenza in un luogo polveroso, è necessario cambiare lavoro.

Che cosa include la prevenzione dell'asma bronchiale? Vedi qui

Modi per trattare l'asma Aspirina? Dettagli sotto.

prospettiva

La prognosi è favorevole se la malattia non è stata avviata. Se si verifica uno stato asmatico, la situazione è molto più grave.

Lo stato asmatico è una grave esacerbazione della malattia, che è caratterizzata da prolungati attacchi di soffocamento, in cui i pazienti non rispondono ai farmaci.

Se l'assistenza di emergenza non è stata fornita a tali pazienti, a causa della mancanza di ossigeno, perdono conoscenza e cadono in coma.

In alcuni casi, può essere fatale.

L'asma allergico è una malattia grave che non dovrebbe essere "scherzosa".

Dato l'alto rischio di sviluppare lo stato asmatico.

Già ai primi segni che indicano la presenza di un problema, consultare immediatamente un medico!

Asma allergico

La malattia è caratterizzata da una rapida cronizzazione, motivo per cui si verifica periodicamente un'esacerbazione (di solito maggio-giugno), che si manifesta con un restringimento pronunciato del lume dei bronchi con un aumento dei segni clinici caratteristici.

È noto che la malattia procede secondo il tipo di sensibilizzazione immediata:

  1. stadio immunologico Quando un antigene viene inizialmente ingerito, la produzione di immunoglobuline di classe E inizia nel corpo, ma in questa fase non ci sono sintomi. Tuttavia, nel tempo, dopo ripetuti contatti con gli allergeni, la formazione di specifici immunocomplessi di antigene-anticorpo, che sono fissati su mastociti, sulla membrana dei basofili;
  2. fase patochimica: complessi immunitari precedentemente formati danneggiano le pareti dei mastociti e attivano i loro enzimi. Successivamente, la formazione e la produzione di mediatori allergici, tra cui istamina, MRSA, serotonina e altri;
  3. allo stadio fisiopatologico, le cellule bersaglio nel tessuto muscolare dei bronchi cominciano ad essere influenzate da mediatori allergici, prodotti di rottura incompleta delle cellule e complesso immunitario. Questa è la causa dello spasmo del tessuto muscolare bronchiale, del gonfiore dello strato mucoso delle pareti, della produzione attiva di scarico viscoso dai bronchi, che interrompe notevolmente l'attività di ventilazione dei polmoni e manifesta i segni caratteristici dell'asfissia.

Questi stadi si sostituiscono a vicenda abbastanza rapidamente, quindi c'è un rapido deterioramento nel benessere generale del paziente. Di regola, il paziente avverte l'aumento dei segni di un attacco in arrivo entro 5-10 minuti dal contatto con gli allergeni.

eziologia

La forma allergica dell'asma bronchiale si sviluppa quando:

  • predisposizione genetica, cioè il parente più prossimo del paziente ha anche l'asma o soffre di manifestazioni di reazioni allergiche;
  • frequenti lesioni degli organi dell'apparato respiratorio di natura infettiva, che provocano la comparsa di ipersensibilità della mucosa bronchiale nei confronti di fattori allergici;
  • condizioni ambientali avverse;
  • contatto prolungato con ambiente allergico aggressivo (polvere, muffe, aria secca);
  • se l'attività professionale è associata a sostanze nocive che interessano l'apparato respiratorio;
  • fumo passivo e attivo;
  • abuso di determinati farmaci;
  • abuso di prodotti contenenti conservanti, coloranti, aromi, cioè sostanze che possono innescare il rapido sviluppo della sensibilizzazione sotto forma di attacchi asmatici.

La causa di un attacco d'asma in tutti coloro che hanno l'asma può avere il suo. Tuttavia, più spesso questi allergeni sono spore di muffa, polline di piante e alberi, lana, polvere di casa, sostanze che hanno un odore acuto.

sintomi

L'asma allergico non ha specificità o sintomi caratteristici che permettano di differenziare questa forma da altra natura non allergica. Il quadro clinico include:

  • ostruzione reversibile, cioè restringimento del lume dei bronchi, che è il sintomo più caratteristico;
  • difficoltà a respirare, cioè il paziente è difficile da respirare completamente ed espirare. Tale mancanza di respiro appare già 10-15 minuti dopo il contatto con l'allergene e durante lo sforzo fisico intenso;
  • si sentono rantoli di fischi, che appaiono quando l'aria passa attraverso le vie aeree anormalmente costrette;
  • si notano le caratteristiche della posizione del corpo del paziente durante lo sviluppo di un attacco di soffocamento. Poiché il paziente non può respirare completamente usando solo i muscoli respiratori, deve coinvolgere altri gruppi muscolari. Per questo, appoggia le sue mani su qualsiasi superficie dura;
  • una tosse parossistica ossessiva che non allevia il paziente;
  • espettorato di un espettorato viscoso trasparente di piccolo volume;
  • sviluppo dello stato asmatico, cioè esacerbazione della malattia, che è caratterizzato da un lungo attacco di soffocamento, non fermato da farmaci standard.

Tali sintomi aumentano gradualmente dopo il contatto del paziente con gli allergeni. La frequenza e la durata dell'esacerbazione dipendono dal tipo di allergene e dalla frequenza con cui il paziente è costretto a contattarli.

Tipi e forme di asma allergico

Esistono diverse classificazioni della malattia, determinate dalle cause dello sviluppo della malattia, forme di gravità dei sintomi.

Per origine, ci sono:

  1. forma esogena, i cui attacchi sono provocati da allergeni che sono entrati nel corpo attraverso l'inalazione o con il cibo;
  2. la forma endogena provoca effetti negativi esterni sotto forma di inalazione di aria fredda, stress, sforzo fisico;
  3. forma mista che si verifica sotto l'influenza di fattori esterni e l'inalazione dell'allergene.

Secondo la forma di gravità, l'asma bronchiale allergico "passa" 4 passaggi:

  1. intermittente: le convulsioni si verificano una volta ogni 7-10 giorni, ma di notte ti infastidiscono non più di due volte al mese, le esacerbazioni passano rapidamente senza l'uso di farmaci specifici e non hanno praticamente alcun effetto sul benessere generale del paziente;
  2. lieve persistente: convulsioni si verificano più spesso una volta alla settimana, notturno - 2-3 volte al mese, durante l'esacerbazione, il paziente nota un disturbo del sonno, la sua attività è leggermente limitata;
  3. medio persistente: convulsioni si verificano quasi ogni giorno, notturno - almeno 1 volta entro 7-10 giorni;
  4. grave persistente: convulsioni si verificano quasi ogni giorno.

Un allergologo determina la gravità dell'asma bronchiale allergico solo dopo aver effettuato un esame appropriato. Nel trattamento di ogni forma e grado di malattia, vengono utilizzati insiemi separati di metodi e farmaci.

Misure diagnostiche

Se compaiono sintomi di asma bronchiale, dovresti contattare un allergologo, che prima raccoglierà un'anamnesi. Con lo sviluppo di un attacco, il medico sarà in grado di ascoltare rantoli caratteristici, noterà mancanza di respiro.

Dopo di ciò, può consigliare la spirometria. Questo è un sondaggio che valuterà il lavoro dei polmoni. Particolare attenzione è rivolta al volume espiratorio forzato, poiché è difficile espirare per tali pazienti durante un attacco.

Il medico prescriverà anche un test dell'espettorato, che tossisce. Spirali di Charcot-Leiden, eosinofili, spirali di Kushman, che sono un segno specifico della malattia, si trovano nei pazienti nel biomateriale.

Se si sospetta la natura allergica dell'asma, si raccomanda di eseguire un test allergico. Questo studio aiuterà a identificare l'allergene che provoca convulsioni.

trattamento

Il trattamento di forme allergiche di asma bronchiale comprende contemporaneamente 2 aree - di base e sintomatiche.

I farmaci di trattamento di base prevengono gli attacchi d'asma.

Il trattamento sintomatico ha lo scopo di eliminare i sintomi della malattia. I farmaci di questo orientamento eliminano gli attacchi, che colpiscono la muscolatura liscia dell'albero bronchiale.

Inoltre, si raccomanda al paziente di prendere antistaminici (Aleron, Tsetrilev, Erius).

Alcuni allergologi praticano il seguente metodo: un allergene viene gradualmente introdotto nel corpo del paziente sotto la supervisione del medico curante. Questo metodo è chiamato immunoterapia specifica per allergeni. Questo riduce significativamente la suscettibilità del corpo a questa sostanza.

I componenti del trattamento di base sono forme inalate di glucocorticoidi (beclometasone, fluticasone) e bloccanti β2-adrenorecetori (salbutamolo, ventolina) con esposizione prolungata. Questi farmaci ti permettono di controllare la malattia per molto tempo.

Inoltre, vengono prescritti farmaci contenenti anticorpi anti-IgE. Il focus della loro azione è quello di eliminare l'ipersensibilità dei bronchi agli effetti degli allergeni e prevenire tempestivamente l'esacerbazione della condizione.

La preferenza è sempre data alle forme inalate. Grazie a un dispositivo speciale, i componenti del prodotto entrano direttamente nel tratto respiratorio, il che si traduce in un effetto quasi istantaneo.

I pazienti devono capire che è meglio prevenire lo sviluppo di un attacco piuttosto che eliminarne le conseguenze. Per fare ciò, segui queste linee guida:

  • pulizia giornaliera umida nell'appartamento;
  • in caso di sensibilizzazione alla lana, è necessario rifiutare di tenere animali domestici;
  • Non puoi usare profumi che hanno un aroma forte.

L'Organizzazione mondiale per lo studio dell'asma, o GINA, indica la necessità di una revisione periodica delle tattiche di trattamento per ogni singolo paziente ogni 3 mesi.

Ciò consentirà di adeguare prontamente i dosaggi dei farmaci, per sostituire i farmaci con quelli più efficaci, che avrà un effetto positivo sulla salute del paziente.

Asma allergico

Allergie e asma spesso vanno di pari passo. L'asma è una malattia dei rami tracheali (bronchioli) che portano ossigeno ai polmoni e ritorno da loro. Esistono diverse forme di asma.

L'asma allergico è una forma di asma causata da allergie (come pollini o muffe). Secondo l'Accademia di allergie, asma e immunologia, 10 milioni di persone con allergie rappresentano 20 milioni di persone con asma.

L'aria di solito entra nel corpo attraverso il naso e i bronchioli. Alle estremità dei bronchioli ci sono piccole sacche alveolari (aeree), che sono chiamate alveoli. Le sacche alveolari forniscono ossigeno al sangue e raccolgono anche aria viziata (anidride carbonica), che viene successivamente espirata. Durante la normale respirazione dei gruppi muscolari, le vie aeree circostanti si trovano in uno stato rilassato e l'aria si muove liberamente. Ma durante episodi di asma o "crisi", si verificano tre importanti cambiamenti che impediscono all'aria di muoversi liberamente nelle vie aeree:

  1. I gruppi muscolari che circondano le vie aeree si stringono e li costringono a restringersi, un processo chiamato broncospasmo.
  2. Il rivestimento delle vie aeree si gonfia e si infiamma.
  3. Le cellule che rivestono le vie respiratorie producono più muco, mentre è più spessa che in condizioni normali.

Con le vie respiratorie ristrette, la circolazione dell'aria nei polmoni rallenta. Di conseguenza, i pazienti asmatici sentono la mancanza di aria. Tutti questi cambiamenti rendono difficile la respirazione.

I principali sintomi di asma

I sintomi dell'asma crollano quando le vie aeree sono influenzate dai cambiamenti rispetto ai precedenti tre punti sopra descritti. Alcune persone sperimentano sintomi ogni giorno, mentre altri possono avere alcuni giorni tra un attacco e l'altro. I principali sintomi di asma includono:

  • Tosse frequente, specialmente di notte.
  • Mancanza di respiro
  • Affanno.
  • Strettezza, dolore o pressione.

Non tutte le persone hanno sintomi in modo simile. Potresti avere alcuni sintomi di asma allergico, oppure potresti averne esperienza in momenti diversi. I sintomi possono variare da un episodio di asma a un altro. In un episodio, possono essere forti e in un altro possono essere deboli.

Il sintomo più comune è lieve. Di solito le vie aeree si aprono in pochi minuti o ore. Gli episodi gravi sono meno comuni, ma sono lunghi e richiedono cure mediche di emergenza. È importante riconoscere anche i sintomi minori di asma e trattarli per prevenire episodi gravi, oltre a mantenere l'asma sotto controllo.

Se si soffre di asma allergico, la reazione a qualsiasi sostanza che causa allergie può peggiorare i sintomi.

Segni che precedono un attacco d'asma

Ci sono primi segni che precedono i sintomi dell'asma e segni che l'asma sta peggiorando. I primi segni e sintomi di un attacco d'asma includono:

  • Tosse frequente, specialmente di notte.
  • Perdita di respiro o accelerazione di esso.
  • Si sente molto stanco o debole quando si pratica sport, oltre a dispnea, tosse o mancanza di respiro.
  • Ridurre o modificare la portata massima espiratoria è una misura di quanto velocemente l'aria esce dai polmoni quando si espira bruscamente con la forza.
  • Sintomi di un raffreddore o di altre infezioni o allergie del tratto respiratorio superiore.
  • Incapacità di addormentarsi.

Se si dispone di uno qualsiasi di questi sintomi dell'asma, quindi cercare aiuto il più presto possibile per prevenire la possibilità di un grave attacco d'asma.

Chi ha l'asma?

Chiunque può avere l'asma, anche se prevalentemente, tende ad essere ereditario. Circa 14 milioni di adulti e bambini nella Federazione Russa hanno asma (dati per il 2012). La malattia sta diventando più comune.

Fattori che provocano l'asma bronchiale

L'asma bronchiale è un complesso di problemi respiratori che derivano da una varietà di fattori. Il tratto respiratorio di un paziente con asma è molto sensibile e reagisce a molte cose, che sono comunemente chiamate agenti patogeni. Il contatto con questi agenti patogeni provoca spesso asma e porta alla manifestazione dei suoi sintomi.

Ci sono molti tipi di agenti patogeni di asma allergico. La reazione è diversa da persona a persona e il tempo di manifestazione varia. Alcuni rispondono a molti agenti patogeni, mentre altri non ne hanno alcuno che possano identificare. Uno degli aspetti più importanti del controllo dell'asma è quello di evitare il contatto con tali patogeni se possibile.

Gli agenti patogeni diffusi sono:

  • Infezioni: raffreddori, influenza, infezioni dei seni nasali.
  • Esercizi sportivi, soprattutto nei bambini (vedi sotto).
  • Meteo: aria fredda, variazioni di temperatura.
  • Fumo di tabacco e inquinamento atmosferico.
  • Allergeni - sostanze che causano reazioni allergiche nei polmoni, inclusi acari della polvere, polline, animali, muffe, cibo e scarafaggi.
  • Polvere e oggetti che lo creano.
  • Odori persistenti da prodotti chimici.
  • Forti sentimenti: ansia, frustrazione, pianto e forti risate.
  • Farmaci: aspirina, ibuprofene, beta-bloccanti usati per trattare l'ipertensione, l'emicrania o il glaucoma.

Mentre l'esercizio fisico può scatenare l'asma, l'esercizio non dovrebbe essere ignorato. Con un buon piano di trattamento, i bambini e gli adulti possono esercitare tutto il tempo che desiderano, ma non durante l'insorgenza dei sintomi dell'asma.

Diagnosi di asma allergico

I medici possono utilizzare una varietà di metodi per diagnosticare l'asma. In primo luogo, il medico esamina la tua storia medica, i sintomi e l'esame fisico. Quindi, test e procedure generali possono essere eseguiti e eseguiti per verificare le condizioni generali dei polmoni, tra cui:

  • Radiografia del torace alla quale viene presa un'istantanea dei polmoni.
  • Test di funzionalità polmonare (spirometria): un'analisi che ne valuta la dimensione e la funzione, compresa la quantità di aria che lascia i polmoni (funzione polmonare).
  • Portata massima espiratoria: un'analisi che misura la velocità massima alla quale l'aria può essere espirata.
  • Reazione alla metacolina - un test per la sensibilità alla metacolina, un irritante che restringe le vie respiratorie.

Altri test, come test allergologici, analisi del sangue e del pH dell'ambiente laringe, radiografie dei seni nasali e altre immagini. Aiutano il medico a identificare le cause e le condizioni secondarie che possono influenzare i sintomi dell'asma.

Trattamento per l'asma allergico

Al fine di ridurre i sintomi o evitarli del tutto, è necessario limitare o eliminare il contatto con il patogeno, prendere farmaci, quindi è possibile controllare attentamente i sintomi quotidiani di asma.

Gli attacchi di asma possono essere evitati o ridotti al minimo limitando il contatto con gli agenti patogeni e assumendo farmaci, in tal modo controllerai attentamente i sintomi quotidiani. L'approccio corretto al trattamento è un controllo completo e farmaci. I farmaci usati per trattare l'asma includono broncodilatatori, farmaci antinfiammatori e modificatori dei leucotrieni.

Broncodilatatori (broncodilatatori) nel trattamento dell'asma

Questi farmaci trattano l'asma rilassando i gruppi muscolari che si stringono intorno alle vie respiratorie. Aprono rapidamente i polmoni, lasciando entrare più aria e migliorano la respirazione.

I broncodilatatori aiutano anche a liberare i polmoni dal muco in eccesso. Quando le vie aeree si aprono, il muco si muove più liberamente e tossisce facilmente. Disponibili sotto forma di un'azione rapida, i broncodilatatori alleviano o fermano i sintomi dell'asma, quindi, sono indispensabili per gli attacchi. Esistono tre principali tipi di broncodilatatori: beta-2 agonisti, anticolinergici e teofillina.

I broncodilatatori ad azione rapida non devono essere usati per controllare l'asma, perché a lungo termine, la loro efficacia può essere ridotta.

Farmaci anti-infiammatori

Riducono il gonfiore dei tessuti e la separazione del muschio nei polmoni, sono disponibili sotto forma di corticosteroidi sotto forma di inalatori, i principali farmaci efficaci:

  • Asmaneks.
  • Becklorfort (beclometasone).
  • Azmakort.
  • Flovent.
  • Pulmicort.
  • Alvesko.

Quando si tratta questo gruppo di farmaci, le vie respiratorie diventano meno sensibili e hanno meno probabilità di reagire a possibili agenti patogeni. I farmaci anti-infiammatori devono essere applicati ogni giorno per diverse settimane prima che appaia un effetto terapeutico duraturo, che ti permetterà di controllare l'asma. Questi farmaci per l'asma riducono anche i sintomi del danno, aumentano il flusso d'aria, rendono le vie respiratorie più resistenti agli irritanti e riducono il numero di episodi di asma. Se usati su base giornaliera, possono ridurre o addirittura prevenire i sintomi dell'asma.

Un altro tipo di medicina anti-asma chiamato cromolyn-sodio. Questo tipo di medicinale è uno stabilizzatore di mastociti, il che suggerisce che aiuta a prevenire la produzione di composti chimici prodotti dai mastociti nel corpo. Uno di questi rimedi è l'acido cromoglicico (il farmaco Intal), che viene solitamente usato per curare i bambini o l'asma causato dallo sforzo fisico.

Modificatori dei leucotrieni

I modificatori del leucotriene sono usati per trattare l'asma bronchiale allergico, questi includono i seguenti farmaci:

I leucotrieni sono composti chimici che il nostro corpo produce, causano il restringimento delle vie aeree e un'eccessiva produzione di muco in un attacco d'asma. Il lavoro dei modificatori dei leucotrieni è di limitare queste reazioni, migliorare l'apporto di ossigeno e ridurre altri sintomi di asma bronchiale. Sono presi come compresse o come granuli orali, mescolati con il cibo, una o due volte al giorno, riducendo la necessità di altri farmaci per l'asma. Gli effetti collaterali più comuni sono mal di testa e nausea. I modificatori del leucotriene possono interagire con altri farmaci, come coumadina e teofillina.

Comunicare al medico quali farmaci stai assumendo.

Anticorpi monoclonali e asma

Il farmaco xolar è un anticorpo che blocca l'immunoglobulina E (IgE), mentre gli allergeni non sono in grado di provocare un attacco d'asma. Xolar è usato come iniezione. Per ricevere la terapia con anticorpi, la persona deve avere un aumento di immunoglobuline E e deve essere allergica. Le allergie devono essere confermate da analisi del sangue e test cutanei.

Come vengono assunti i farmaci per l'asma?

La maggior parte dei farmaci utilizzati per l'asma, utilizzando uno speciale dispositivo - uno spray inalatore - distributore automatico sotto forma di piccole bolle con l'aerosol in un contenitore di plastica che si preme il pulsante sulla parte superiore delle forniture di medicina.

Alcuni farmaci sono in polvere, che viene inalato attraverso la bocca da un dispositivo chiamato inalatore di polvere. Ci sono anche farmaci sotto forma di compresse, liquidi e iniezioni.

Come usare un inalatore aerosol?

  1. Togliere il cappuccio e agitare l'inalatore.
  2. Fai un respiro profondo ed espira completamente.
  3. Metti l'inalatore in bocca e chiudi le labbra attorno ad esso.
  4. Quando inizi a inalare, clicca sull'inalatore, così puoi mettere la medicina nei polmoni. Trattenere il respiro a 10. Ora espirare lentamente.

Come usare un inalatore di polvere?

  1. Aggiungi la quantità necessaria del farmaco all'inalatore, seguendo le istruzioni fornite con il dispositivo.
  2. Espirando, tenendo l'inalatore lontano dalla bocca, solleva il mento.
  3. Metti le labbra attorno al foro nel dispositivo attraverso il quale scorre la medicina. Fai un respiro profondo attraverso l'inalatore senza usare il naso. Potresti non sentire il sapore della medicina o quale sia la sua medicina.
  4. Rimuovere il dispositivo dalla bocca. Trattenere il respiro e contare fino a 10.
  5. Espira lentamente, ma non espirare attraverso l'inalatore. A causa dell'umidità dalla bocca, la polvere all'interno del dispositivo può indurirsi.
  6. Assicurati di chiudere il dispositivo dopo l'uso. Conservalo in un luogo asciutto.
  7. Non lavare l'inalatore con acqua e sapone. Pulire con un panno asciutto se necessario.

Cos'altro posso fare per tenere sotto controllo l'asma?

Al fine di controllare l'asma è necessario monitorare quanto bene funzionano i polmoni. I sintomi dell'asma possono essere controllati utilizzando un dispositivo speciale - misuratore di flusso di picco, che misura la velocità dell'aria che esce dai polmoni con una forte espirazione. Il valore risultante è chiamato la massima velocità di flusso espiratorio (MRV) e viene calcolato in litri al minuto.

Il MRV può segnalare cambiamenti nelle vie aeree che possono essere un segno di peggioramento dell'asma prima di avere sintomi. Nelle misurazioni, tenendo conto dei picchi giornalieri, è possibile calcolare più accuratamente i dosaggi dei farmaci al fine di mantenere l'asma sotto controllo. Inoltre, questi dati possono essere utilizzati dal medico nella preparazione di un piano di trattamento.

L'asma può essere curata?

Non esiste una cura per l'asma, ma puoi trattarla e tenerla sotto controllo. Nella maggior parte dei casi, le persone con asma possono vivere senza manifestare alcun sintomo seguendo il loro piano di trattamento.

Asma bronchiale atopico (allergico) - trattamento

  • Asma bronchiale atopico (allergico)
  • Sintomi di asma bronchiale allergico
  • Quali test dovranno passare se sospetti un'asma bronchiale allergica
  • Trattamento di asma bronchiale allergico
  • Peculiarità dell'alimentazione e stile di vita di un paziente con asma bronchiale allergico
  • Asma allergico nei bambini
  • Asma allergico e gravidanza
  • Possibili complicazioni di asma bronchiale allergica, prognosi e prevenzione

L'asma bronchiale è una malattia infiammatoria cronica delle prime vie respiratorie. La principale manifestazione dell'asma bronchiale è una ostruzione reversibile (da sola o dopo l'esposizione ai farmaci) dei bronchi, che si manifesta per soffocamento.

La prima descrizione completa della malattia è stata fatta dal nostro connazionale GI. Sokolovsky nel 1838. Ma ora è mancato il primato nello sviluppo di metodi per il trattamento dell'asma bronchiale allergico, e ora in Russia usano (o devono usare) protocolli cancellati da raccomandazioni internazionali, per esempio, da GINA.

La prevalenza dell'asma bronchiale allergico è di circa il 6%. Di grande preoccupazione è l'enorme numero di forme non rilevate della malattia. Di regola, queste sono forme lievi di asma bronchiale, che possono nascondere sotto diagnosi "bronchite ostruttiva" o semplicemente "bronchite cronica". L'incidenza tra i bambini è ancora più elevata e in alcune regioni raggiunge il 20%. Tra i bambini, il numero di pazienti non diagnosticati è ancora più alto.

La causa dell'asma allergico.

Lo sviluppo dell'asma bronchiale allergico si basa sul meccanismo patogenetico dell'ipersensibilità di tipo immediato (risposta immunitaria IgE-dipendente). Uno dei più frequenti meccanismi di sviluppo delle malattie allergiche. È caratterizzato dal fatto che dal momento in cui viene introdotto un allergene alla comparsa dei sintomi, passano alcuni minuti. Naturalmente, questo vale solo per coloro che hanno già sensibilizzazione (umore allergico) a questa sostanza.

Ad esempio, un paziente con asma e la presenza di un'allergia alla pelliccia del gatto entra nell'appartamento dove vive il gatto, e inizia a soffocare.

Un ruolo importante nello sviluppo dell'asma bronchiale allergico è l'ereditarietà gravante. Quindi, tra i parenti più stretti dei pazienti, i pazienti con asma bronchiale possono essere trovati nel 40% dei casi e più spesso. Va notato che non è l'asma bronchiale stesso, in quanto tale, che viene trasmesso, ma la capacità di sviluppare reazioni allergiche in generale.

I fattori che contribuiscono alla comparsa di asma bronchiale allergico includono la presenza di focolai di infezione cronica (o malattie infettive frequenti) nel tratto respiratorio, ecologia sfavorevole, rischi professionali, fumo, incluso l'uso passivo a lungo termine di un certo numero di farmaci. Alcuni autori includono il contatto prolungato con allergeni aggressivi come fattori di partenza, per esempio, vivendo in un appartamento le cui pareti sono affette da funghi muffa.

L'asma bronchiale atopico è una malattia allergica, nella cui esacerbazione il contatto con gli allergeni gioca un ruolo di primo piano. Il più delle volte, la malattia è causata da allergeni che entrano per inalazione: domestici (vari tipi di acari della polvere domestica, polvere domestica, polvere di biblioteca, cuscini di piume), polline, epidermal (lana e peli di animali, piume di uccelli, cibo per pesci, ecc.) fungine.

Le allergie alimentari, come la causa dell'asma, sono estremamente rare, ma anche possibili. In questo caso, le reazioni allergiche crociate sono più tipiche per le allergie alimentari. Cosa significa? È successo che alcuni allergeni di diversa origine hanno una struttura simile. Ad esempio, allergie e mele di polline di betulla. E se un paziente con asma e allergie al polline di betulla mangia un paio di mele, allora può sviluppare un attacco di soffocamento.

Sintomi di asma bronchiale allergico.

I principali sintomi dell'asma bronchiale sono: attacchi di difficoltà respiratorie, soffocamento, respiro sibilante o fischio al petto. I fischi possono aumentare con la respirazione profonda. Un sintomo frequente è la tosse parossistica, solitamente secca o con un piccolo grumo di espettorato leggero alla fine di un attacco. Una tosse parossistica secca può essere l'unico segno di asma bronchiale allergico. In questo caso, dicono sulla variante della tosse dell'asma bronchiale.

Con asma bronchiale moderata e grave, durante l'esercizio può manifestarsi dispnea. La dispnea aumenta significativamente con l'esacerbazione della malattia.

Spesso, i sintomi compaiono solo al momento di esacerbazione dell'asma, senza esacerbazione il quadro clinico può essere assente.

Le esacerbazioni (soffocamento) possono verificarsi in qualsiasi momento della giornata, ma i "classici" sono episodi notturni. Il paziente può notare che ci sono fattori che causano una esacerbazione della malattia, ad esempio, essere in una stanza polverosa, contatto con animali, pulizia, ecc.

In alcuni pazienti, questo è particolarmente caratteristico dei bambini, le convulsioni si verificano dopo un intenso sforzo fisico. In questo caso, parlano di asma, stress fisico (il vecchio nome) o broncocostrizione causata dall'esercizio (un nuovo termine).

Nel periodo di esacerbazione, il paziente inizia a reagire alle cosiddette sostanze irritanti non specifiche: odori taglienti, cadute di temperatura, odore di fumo, ecc. Ciò suggerisce un processo infiammatorio attivo nei bronchi e la necessità di attivare la terapia farmacologica.

La frequenza delle esacerbazioni è determinata dal tipo di allergene a cui si verifica una reazione e dalla frequenza con cui il paziente entra in contatto con esso. Ad esempio, se sei allergico al polline, le esacerbazioni hanno una chiara stagionalità (primavera-estate).

Durante l'auscultazione (ascoltando il paziente con l'aiuto di un fonendoscopio), si nota un indebolimento della respirazione vescicolare e la comparsa di respiro affannoso (respiro sibilante). Al di fuori di un aggravamento, l'immagine auscultatoria può essere priva di caratteristiche.

Un sintomo caratteristico dell'asma bronchiale è un buon effetto dall'assunzione di antistaminici (tsetrin, zyrtek, erius, ecc.) E soprattutto dopo l'inalazione di farmaci broncodilatatori (salbutamolo, beroduale, ecc.).

In base alla gravità dei sintomi, ci sono quattro gravità della malattia.

1) lieve asma bronchiale intermittente. Manifestazioni della malattia sono osservate meno di una volta alla settimana, attacchi notturni 2 volte al mese o meno. La velocità di flusso espiratorio di picco (PSV) è superiore all'80% della norma di età, le fluttuazioni di PSV al giorno sono inferiori al 20% (per maggiori dettagli su questo metodo di ricerca, vedere la sezione IV).
2) lieve asma bronchiale persistente. I sintomi della malattia infastidiscono più spesso 1 volta a settimana, ma meno di 1 volta al giorno. Le esacerbazioni frequenti interrompono l'attività quotidiana e il sonno. Gli attacchi di notte sono osservati più spesso 2 volte al mese. PSV> 80% delle fluttuazioni giornaliere del 20-30%.
3) moderata gravità dell'asma bronchiale. I sintomi diventano quotidiani. Le esacerbazioni disturbano significativamente l'attività fisica quotidiana e il sonno. I sintomi notturni si verificano più di 1 volta a settimana. È richiesto l'assunzione giornaliera di un β2 agonista a breve durata d'azione (salbutamolo). PSV 60-80% della norma di età. Fluttuazioni del PSV oltre il 30% al giorno.
4) grave gravità dell'asma bronchiale. Sintomi persistenti di asma bronchiale. L'asma attacca 3-4 volte al giorno e più spesso, frequenti esacerbazioni della malattia, frequenti sintomi notturni (una volta ogni due giorni e più spesso). L'attività fisica quotidiana è percettibilmente difficile.

La manifestazione più pericolosa per la vita dell'asma bronchiale è lo sviluppo di una condizione asmatica (stato asmatico). Allo stesso tempo, protratta, resistente alle cure mediche tradizionali, si sviluppa l'asfissia. Suffocation di carattere espiratorio, cioè, il paziente non può esalare. Lo sviluppo dello stato asmatico è accompagnato da una violazione e, successivamente, da una perdita di coscienza, nonché da una condizione generale grave del paziente. Se non trattata, la probabilità di morte è alta.

Quali test dovranno passare se sospetti un'asma bronchiale allergica.

L'asma bronchiale atopico si trova nell'area di interesse di due specialità mediche: allergologo-immunologo e pneumologo. L'asma bronchiale è una malattia abbastanza comune, quindi i terapeuti oi pediatri sono solitamente coinvolti in forme lievi (a seconda dell'età del paziente). Tuttavia, è meglio arrivare immediatamente da uno specialista. Il componente più importante nell'esame di un paziente con asma è l'identificazione di quegli allergeni, il contatto con il quale provoca l'infiammazione allergica. Iniziare i test con determinazione della sensibilità agli allergeni domestici, epidermici e fungini.

Un elenco dettagliato di test che devono essere presi in caso di sospetta asma bronchiale allergica

Trattamento di asma bronchiale allergico:

Nel trattamento dell'asma atopico possono essere utilizzati i seguenti gruppi di farmaci. Il loro dosaggio, combinazione e durata del trattamento sono determinati dal medico, a seconda della gravità della malattia. Inoltre, attualmente è dominato dal concetto che il trattamento dell'asma dovrebbe essere rivisto ogni tre mesi. Se durante questo periodo la malattia è stata completamente compensata, allora la domanda sulla riduzione del dosaggio viene decisa, in caso contrario, aumentando la dose o aggiungendo farmaci da altri gruppi farmacologici.

Descrizione e dosi di farmaci per il trattamento dell'asma bronchiale allergico

Il componente più importante nel trattamento dell'asma bronchiale allergico è l'implementazione dell'immunoterapia allergene-specifica (terapia SIT). L'obiettivo è creare l'immunità a quegli allergeni che causano una reazione allergica e un'infiammazione in un paziente. Questa terapia può essere eseguita solo da un allergologo. Il trattamento è effettuato senza esacerbazione, di regola, in autunno o in inverno.

Per raggiungere questo obiettivo, le soluzioni allergeniche vengono somministrate al paziente in dosaggi gradualmente crescenti. Di conseguenza, sviluppano tolleranza. L'effetto del trattamento è il più alto, prima inizia la terapia. Considerando che questo è il modo più radicale per trattare l'asma atopica, è necessario motivare i pazienti ad iniziare questo trattamento il prima possibile.

Trattamento dei rimedi popolari per l'asma atopico.

Malattie allergiche - questo è il gruppo di malattie in cui i mezzi della medicina tradizionale dovrebbero essere trattati con estrema cautela. E l'asma bronchiale allergico non fa eccezione. Durante il lavoro ho assistito a un numero enorme di esacerbazioni provocate da questi stessi metodi. Se un metodo ha aiutato i tuoi amici (non è un dato di fatto, è stato lui a dare una mano, forse è stata una remissione spontanea), questo non significa che non ti causerà complicazioni.
Esercizio o esercizi di respirazione. Questo darà un effetto molto migliore.

Peculiarità dell'alimentazione e stile di vita di un paziente con asma bronchiale allergico.

Il rispetto di uno stile di vita particolare e la creazione di un ambiente ipoallergenico (privo di allergeni) è una componente essenziale del trattamento dell'asma bronchiale. Attualmente, molti grandi ospedali hanno stabilito le cosiddette scuole di pazienti con asma bronchiale, dove ai pazienti viene insegnata proprio queste attività. Se tu o il tuo bambino soffrite di questa malattia, consiglio di cercare una scuola del genere nella vostra città. Oltre ai principi della vita ipoallergenica, vengono insegnati a controllare la loro condizione, a correggere in modo indipendente il trattamento, a usare il nebulizzatore correttamente, ecc.

Leggi di più su come facilitare il decorso dell'asma bronchiale allergico.

Asma allergico nei bambini.

L'asma bronchiale nei bambini può manifestarsi a qualsiasi età, ma più spesso si verifica dopo un anno. L'aumentato rischio di sviluppare la malattia nei bambini con ereditarietà gravati da malattie allergiche e in pazienti che hanno già notato malattie allergiche in passato.

Spesso, l'asma può nascondere sotto l'apparenza di bronchite ostruttiva. Pertanto, se un bambino ha avuto 4 episodi di bronchite ostruttiva (ostruzione bronchiale) per un anno, rivolgersi immediatamente a un allergologo.

Farmaci e dosaggi per il trattamento dell'asma bronchiale in un bambino

Asma allergico e gravidanza.

Particolare cura viene posta per eliminare gli allergeni e creare un ambiente ipoallergenico durante la gravidanza. Esclusione obbligatoria del fumo attivo e passivo.
Il trattamento dipende dalla gravità della malattia.

Preparati per il trattamento dell'asma bronchiale allergico durante la gravidanza e durante l'allattamento

Possibili complicazioni di asma bronchiale allergica e prognosi

La prognosi per la vita con un trattamento adeguato è favorevole. Con trattamento inadeguato, ritiro improvviso di farmaci - un alto rischio di sviluppare lo stato asmatico. Lo sviluppo di questo stato è già una minaccia immediata per la vita.

Le complicanze dell'asma incontrollata a lungo termine possono anche includere lo sviluppo di enfisema, polmonare e insufficienza cardiaca. Forme gravi della malattia possono portare alla disabilità del paziente.

Prevenzione dell'asma bronchiale allergico.

Misure efficaci di prevenzione primaria, volte a prevenire la malattia, purtroppo non sviluppate. Con un problema esistente, sono necessari un trattamento adeguato e l'eliminazione degli allergeni, che consente di stabilizzare il decorso della malattia e ridurre il rischio di esacerbazioni.

Risposte alle domande più frequenti sull'asma bronchiale allergico:

Gli esercizi di respirazione su Strelnikova e Buteyko aiutano nel trattamento dell'asma bronchiale?

Diagnosi di asma bronchiale. Il medico ha prescritto un ciclo di trattamento con inalatori (flixotide) per tre mesi. I sintomi sono scomparsi il quinto giorno di trattamento. Perché assumere farmaci per così tanto tempo, se la malattia non è già manifestata?

In ospedale, un inalatore prescritto beklazon. Le istruzioni dicono che si riferisce ai farmaci ormonali. È pericoloso usarlo? Quali possono essere gli effetti collaterali? Come possono questi (questi effetti collaterali) essere evitati?

Sintomi di asma bronchiale allergico.

I principali sintomi dell'asma bronchiale sono: attacchi di difficoltà respiratorie, soffocamento, respiro sibilante o fischio al petto. I fischi possono aumentare con la respirazione profonda. Un sintomo frequente è la tosse parossistica, solitamente secca o con un piccolo grumo di espettorato leggero alla fine di un attacco. Una tosse parossistica secca può essere l'unico segno di asma bronchiale allergico. In questo caso, dicono sulla variante della tosse dell'asma bronchiale.

Con gravità moderata e grave di asma bronchiale, dispnea può verificarsi durante l'esercizio. La dispnea aumenta significativamente con l'esacerbazione della malattia.

Spesso, i sintomi compaiono solo al momento di esacerbazione dell'asma, senza esacerbazione il quadro clinico può essere assente.

Le esacerbazioni (soffocamento) possono verificarsi in qualsiasi momento della giornata, ma i "classici" sono episodi notturni. Il paziente può notare che ci sono fattori che causano una esacerbazione della malattia, ad esempio, essere in una stanza polverosa, contatto con animali, pulizia, ecc.

In alcuni pazienti, questo è particolarmente caratteristico dei bambini, le convulsioni si verificano dopo un intenso sforzo fisico. In questo caso, parlano di asma, stress fisico (il vecchio nome) o broncocostrizione causata dall'esercizio (un nuovo termine).

Nel periodo di esacerbazione, il paziente inizia a reagire alle cosiddette sostanze irritanti non specifiche: odori taglienti, cadute di temperatura, odore di fumo, ecc. Ciò suggerisce un processo infiammatorio attivo nei bronchi e la necessità di attivare la terapia farmacologica.

La frequenza delle esacerbazioni è determinata dal tipo di allergene a cui si verifica una reazione e dalla frequenza con cui il paziente entra in contatto con esso. Ad esempio, se sei allergico al polline, le esacerbazioni hanno una chiara stagionalità (primavera-estate).

Durante l'auscultazione (ascoltando il paziente con l'aiuto di un fonendoscopio), si nota un indebolimento della respirazione vescicolare e la comparsa di respiro affannoso (respiro sibilante). Al di fuori di un aggravamento, l'immagine auscultatoria può essere priva di caratteristiche.

Un sintomo caratteristico dell'asma bronchiale è un buon effetto dall'assunzione di antistaminici (tsetrin, zyrtek, erius, ecc.) E soprattutto dopo l'inalazione di farmaci broncodilatatori (salbutamolo, beroduale, ecc.).

In base alla gravità dei sintomi, ci sono quattro gravità della malattia.

1) lieve asma bronchiale intermittente. Manifestazioni della malattia sono osservate meno di una volta alla settimana, attacchi notturni 2 volte al mese o meno. La velocità di flusso espiratorio di picco (PSV) è superiore all'80% della norma di età, le fluttuazioni di PSV al giorno sono inferiori al 20% (per maggiori dettagli su questo metodo di ricerca, vedere la sezione IV).
2) lieve asma bronchiale persistente. I sintomi della malattia infastidiscono più spesso 1 volta a settimana, ma meno di 1 volta al giorno. Le esacerbazioni frequenti interrompono l'attività quotidiana e il sonno. Gli attacchi di notte sono osservati più spesso 2 volte al mese. PSV> 80% delle fluttuazioni giornaliere del 20-30%.
3) moderata gravità dell'asma bronchiale. I sintomi diventano quotidiani. Le esacerbazioni disturbano significativamente l'attività fisica quotidiana e il sonno. I sintomi notturni si verificano più di 1 volta a settimana. È richiesto l'assunzione giornaliera di un β2 agonista a breve durata d'azione (salbutamolo). PSV 60-80% della norma di età. Fluttuazioni del PSV oltre il 30% al giorno.
4) grave gravità dell'asma bronchiale. Sintomi persistenti di asma bronchiale. L'asma attacca 3-4 volte al giorno e più spesso, frequenti esacerbazioni della malattia, frequenti sintomi notturni (una volta ogni due giorni e più spesso). L'attività fisica quotidiana è percettibilmente difficile.

La manifestazione più pericolosa per la vita dell'asma bronchiale è lo sviluppo di una condizione asmatica (stato asmatico). Allo stesso tempo, protratta, resistente alle cure mediche tradizionali, si sviluppa l'asfissia. Suffocation di carattere espiratorio, cioè, il paziente non può esalare. Lo sviluppo dello stato asmatico è accompagnato da una violazione e, successivamente, da una perdita di coscienza, nonché da una condizione generale grave del paziente. Se non trattata, la probabilità di morte è alta.

Quali test dovranno passare se sospetti un'asma bronchiale allergica.

L'asma bronchiale atopico si trova nell'area di interesse di due specialità mediche: allergologo-immunologo e pneumologo. L'asma bronchiale è una malattia abbastanza comune, quindi i terapeuti oi pediatri sono solitamente coinvolti in forme lievi (a seconda dell'età del paziente). Tuttavia, è meglio arrivare immediatamente da uno specialista.

Quando il primo rilevamento della malattia, e poi uno - due volte l'anno al di osservazione dispensario serve a superare le seguenti prove: un test del sangue urine clinici analisi generale, di zucchero nel sangue, la biochimica del sangue (bilirubina totale e diretta, ALT, AST, urea, creatinina ). Per escludere la patologia concomitante del cuore - ECG. Sarà necessaria fluorografia annuale.

Se c'è un risultato produttivo, cioè con espettorato, tosse - passano un'analisi dell'espettorato totale. Con una tendenza a frequenti malattie infettive del tratto respiratorio superiore - analisi dell'espettorato sulla microflora con la determinazione della sensibilità agli antibiotici. Quando parossistica tosse secca - tampone dalla faringe sui funghi.

È obbligatorio studiare la funzione della respirazione esterna (spirografia). Per fare questo, ti verrà chiesto di inspirare nel tubo collegato ad un dispositivo speciale. È desiderabile astenersi dal prendere compresse eve broncodilatatori (eufilina simili) e l'inalatore (come salbutamolo, Berodual, berotek ecc). Se le tue condizioni non ti consentono di fare a meno di questi farmaci, informa il medico che sta conducendo lo studio in modo che, in conclusione, effettui gli opportuni adattamenti. Il fumo non è raccomandato prima dello studio (in linea di principio, il fumo nei pazienti con malattie broncholmonari non è mai raccomandato). La spirografia viene eseguita per i pazienti da 5 anni.
Se sospetti che l'asma sia testata con farmaci broncodilatatori. Per fare questo, fate la spirografia, poi diverse inalazioni di salbutamolo o un farmaco simile ad esso e la spirografia ripetuta. L'obiettivo è scoprire come la pervietà bronchiale cambia sotto l'influenza di questo gruppo di farmaci. Quando l'indice FEV1 cambia (volume espiratorio forzato in 1 secondo) di oltre il 12% o 200 ml, la diagnosi di asma è praticamente fuori dubbio.

Più semplificato, ma anche più accessibile e conveniente per i pazienti, è la misurazione del flusso di picco. È un dispositivo che determina il massimo (picco) di velocità espiratoria. Il costo del dispositivo è estremamente ridotto (da 400-500 rubli), non richiede materiali di consumo, il che lo rende molto conveniente per il monitoraggio quotidiano della malattia. Gli indicatori ottenuti vengono confrontati con i valori di riferimento (una tabella con standard per età e altezza differenti è solitamente associata al dispositivo). Le misurazioni dovrebbero essere effettuate due volte al giorno: al mattino e alla sera. Il vantaggio del dispositivo è che permette di predire l'insorgenza di esacerbazione, come velocità di picco del flusso espiratorio comincia a declinare per diversi giorni prima di manifestazioni cliniche appaiono riacutizzazione. Inoltre, è un modo obiettivo per controllare il decorso della malattia.

Data l'alta prevalenza di malattie concomitanti del rinofaringe, si raccomanda un esame ENT annuale - un medico e una radiografia dei seni paranasali.

Il componente più importante nell'esame di un paziente con asma è l'identificazione di quegli allergeni, il contatto con il quale provoca l'infiammazione allergica. Iniziare i test con determinazione della sensibilità agli allergeni domestici, epidermici e fungini.

I seguenti tipi di diagnostica possono essere utilizzati per questo:

1) formulazione di test cutanei (prick-test). Uno dei tipi più informativi di allergia. Impaurito dalla procedura non è necessario. Il paziente fa diversi tagli (graffi) sulla pelle e 1-2 gocce di un allergene appositamente preparato gocciolano dall'alto. O 1-2 gocce di un allergene gocciolano e vengono fatti dei graffi. La procedura è assolutamente indolore. Il risultato è noto dopo 30 minuti. Ma ci sono una serie di controindicazioni: esacerbazione della malattia, gravidanza, allattamento al seno. L'età ottimale per questo tipo di studio è da 4 a 50 anni. Almeno 3-5 giorni prima della procedura, annullare gli antistaminici (tavegil, claritina, ecc.).
Se le condizioni del paziente lo consentono - allora questo è il modo migliore per identificare un allergene causa-significativo.

2) un esame del sangue per specifiche immunoglobuline E (specifiche IgE). Questa è l'identificazione degli allergeni mediante analisi del sangue. Non ci sono controindicazioni per questo tipo di ricerca. Contro: costo molto più alto e una percentuale piuttosto grande di risultati falsi.
A volte effettuano anche un esame del sangue per specifiche immunoglobuline G4 (immunoglobuline specifiche per IgG4). Ma il contenuto informativo di questa analisi è discutibile e, secondo la maggior parte degli esperti, è uno spreco di denaro e di sangue.
È inoltre possibile condurre EGD (fibro-gastro-duodenoscopia), broncoscopia, tiroide ultrasuoni, PCR (polymerase chain reaction) dai tamponi faringei in quali polmonite da Chlamydia, Mycoplasma polmonite, esame del sangue per gli anticorpi (IgG) di Aspergillus fumigatus, etc.. Un elenco completo di test è determinato dal medico, a seconda della situazione specifica.

Trattamento di asma bronchiale allergico:

Nel trattamento dell'asma atopico possono essere utilizzati i seguenti gruppi di farmaci. Il loro dosaggio, combinazione e durata del trattamento sono determinati dal medico, a seconda della gravità della malattia. Inoltre, attualmente è dominato dal concetto che il trattamento dell'asma dovrebbe essere rivisto ogni tre mesi. Se durante questo periodo la malattia è stata completamente compensata, allora la domanda sulla riduzione del dosaggio viene decisa, in caso contrario, aumentando la dose o aggiungendo farmaci da altri gruppi farmacologici.

1) Broncodilatatori a breve durata d'azione per via inalatoria (β2 agonisti). I farmaci sono usati per alleviare i sintomi di soffocamento. Non avere un effetto terapeutico, basta alleviare i sintomi. Preparati: salbutamolo, terbutalina, ventolina, fenoterolo, berrotec.
Derivati ​​di ipratropio bromuro hanno un effetto simile. Queste sono droghe: atrovent, troventol. I farmaci broncodilatatori possono essere prodotti in aerosol dosati e in forma liquida per inalazione utilizzando un nebulizzatore (un nebulizzatore è un dispositivo che trasforma il liquido in vapore, che aumenta significativamente la sua capacità di penetrare nei bronchi).
Non è desiderabile usare la medicina da questo gruppo più spesso 4 volte al giorno. Se la necessità di usarli di più - è necessario rafforzare la "guarigione", componente anti-infiammatoria della terapia.

2) Derivati ​​dell'acido cromoglic. Preparazioni: intal, tayled. Disponibile sotto forma di aerosol per inalazione, polvere per inalazione in capsule, soluzione per inalazione con nebulizzatore. Il farmaco ha un effetto terapeutico, anti-infiammatorio. Cioè, non allevia i sintomi al momento, cioè ha un effetto terapeutico sul processo infiammatorio nel suo complesso, che conduce (o dovrebbe condurre), in definitiva, alla stabilizzazione della malattia. L'effetto terapeutico è piuttosto debole, viene utilizzato in caso di forme più lievi della malattia. Il farmaco di scelta per il trattamento della broncocostrizione causata dall'esercizio fisico (asma da stress fisico). Più spesso, questi farmaci sono usati per curare i bambini.

3) glucocorticosteroidi per via inalatoria.
Il gruppo di farmaci più comunemente usato. Effetto terapeutico, antinfiammatorio pronunciato. I farmaci possono essere utilizzati a dosi basse, medie e alte (vedere tabella №1 dosi di glucocorticosteroidi inalatori per gli adulti). Di solito vengono prodotti sotto forma di aerosol dosati per inalazione o sotto forma di soluzioni (il farmaco Pulmicort) per inalazione attraverso un nebulizzatore.

Tabella 1 Dosi di glucocorticosteroidi inalatori per adulti.

farmaco basso dosaggio mcg media dose mcg alta dose mcg
Beclometasone (farmaci: bekotid, beklazon) 200-500 500-1000 Più di 1000
Budesonide (farmaci: benacort, budesonite, pulmicort) 200-400 400-800 Più di 800
Flunisolid (drug innakort) 500-1000 1000-2000 Oltre 2000
Fluticasone (preparazione di flixotide) 100-250 250-500 Più di 500
Se viene prescritto un farmaco da questo gruppo farmacologico per il trattamento dell'asma bronchiale, accertarsi di discutere con il proprio medico su come inalare correttamente. Esegui la prima inalazione in sua presenza. La procedura impropria riduce significativamente l'efficacia del farmaco, aumenta il rischio di effetti collaterali. Dopo l'inalazione, sciacquare la bocca.

4) Broncodilatatori per via inalatoria (β2 agonisti) a lunga durata d'azione. Utilizzato come componente del trattamento con moderata gravità della malattia e grave asma bronchiale. Di solito prescritto in combinazione con glucocorticosteroidi per via inalatoria, migliorando il loro effetto. Preparativi: serevent, Foradil, Oxis.
Anche i derivati ​​del tiotropio bromuro (lo Spirito del farmaco) hanno un effetto simile.

5) Farmaci combinati. Utilizzato per trattare la forma grave della malattia. Contiene quello che viene chiamato in una bottiglia, il glucocorticosteroide per via inalatoria e il broncodilatatore a lunga durata d'azione per inalazione. Preparativi: seretide, symbicort.

6) corticosteroidi per somministrazione orale. Sono usati solo per forme molto gravi della malattia, quando la terapia inalatoria non dà l'effetto desiderato. Corsi brevi, non più di 5 giorni consecutivi, sono possibili durante l'esacerbazione dell'asma. Il farmaco più sicuro da questo gruppo è metipred.
L'uso di corticosteroidi compressi è possibile solo se sono state provate tutte le altre opzioni di trattamento. L'uso a lungo termine di corticosteroidi preformati è quasi sempre accompagnato dallo sviluppo di complicazioni: un aumento della pressione, un aumento del peso corporeo, un aumento dei livelli di zucchero nel sangue e la possibilità di sviluppare il diabete, ecc.

7) antistaminici. Relativamente recentemente, ci sono state raccomandazioni per un lungo, più di tre mesi, l'uso di compresse di antistaminico di terza generazione (in particolare, il farmaco Zyrtec) in regimi di terapia anti-infiammatoria per l'asma bronchiale. Questa raccomandazione può essere utilizzata per i pazienti con asma bronchiale persistente lieve.

8) antagonisti dei recettori dei leucotrieni. Un gruppo abbastanza nuovo di farmaci, ma aveva già il tempo di mostrare la sua alta efficienza. Un esempio di questa classe di sostanze medicinali è una compressa singolare di 5 e 10 mg. Nominato 1 volta al giorno. Raccomandato per il trattamento delle varianti della tosse dell'asma bronchiale, della broncocostrizione causata dall'esercizio.

Il componente più importante nel trattamento dell'asma bronchiale allergico è l'implementazione dell'immunoterapia allergene-specifica (terapia SIT). L'obiettivo è creare l'immunità a quegli allergeni che causano una reazione allergica e un'infiammazione in un paziente. Questa terapia può essere eseguita solo da un allergologo. Il trattamento è effettuato senza esacerbazione, di regola, in autunno o in inverno.

Per raggiungere questo obiettivo, le soluzioni allergeniche vengono somministrate al paziente in dosaggi gradualmente crescenti. Di conseguenza, sviluppano tolleranza. L'effetto del trattamento è il più alto, prima inizia la terapia. Tenendo conto che questo è il modo più radicale per trattare l'asma atopico, è necessario motivare i pazienti ad iniziare questa terapia il prima possibile.

Trattamento dei rimedi popolari per l'asma atopico.

Malattie allergiche - questo è il gruppo di malattie in cui i mezzi della medicina tradizionale dovrebbero essere trattati con estrema cautela. E l'asma bronchiale allergico non fa eccezione. Durante il lavoro ho assistito a un numero enorme di esacerbazioni provocate da questi stessi metodi. Se un metodo ha aiutato i tuoi amici (non è un dato di fatto, è stato lui a dare una mano, forse è stata una remissione spontanea), questo non significa che non ti causerà complicazioni.
Esercizio o esercizi di respirazione. Questo darà un effetto molto migliore.

Peculiarità dell'alimentazione e stile di vita di un paziente con asma bronchiale allergico.

Il rispetto di uno stile di vita particolare e la creazione di un ambiente ipoallergenico (privo di allergeni) è una componente essenziale del trattamento dell'asma bronchiale. Attualmente, molti grandi ospedali hanno stabilito le cosiddette scuole di pazienti con asma bronchiale, dove ai pazienti viene insegnata proprio queste attività. Se tu o il tuo bambino soffrite di questa malattia, consiglio di cercare una scuola del genere nella vostra città. Oltre ai principi della vita ipoallergenica, vengono insegnati a controllare la loro condizione, a correggere in modo indipendente il trattamento, a usare il nebulizzatore correttamente, ecc.

È dimostrato che il decorso della malattia nei pazienti sottoposti a tale formazione è molto meglio di quello di coloro che non hanno frequentato queste scuole.

Un problema importante è smettere di fumare. Né il fumo attivo né quello passivo sono inaccettabili per i pazienti con asma bronchiale. Non dovresti scegliere di lavorare in quelle organizzazioni in cui esistono diversi rischi industriali: produzione polverosa, contatto con sostanze chimiche, ecc.

Nessun trattamento farmacologico più efficace e costoso sarà efficace a meno che il livello di allergeni nell'ambiente non sia completamente eliminato o almeno ridotto. Prima di svolgere attività, è necessario un esame allergologico per identificare tutti i possibili allergeni che possono causare esacerbazioni della malattia.

Allergia agli allergeni domestici.

Acari della polvere di casa

Gli allergeni domestici più comuni includono acari della polvere domestica, polvere domestica, polvere di libri, cuscini di piume. Mezzi di lotta: pulizia frequente con acqua, pulizia generale almeno 1 volta a settimana, uso di depuratori d'aria in tutte le stanze e, in particolare, nelle camere da letto, sostituzione di letti con quelli sintetici, utilizzando preparati acaricidi (acari uccidenti). Dalla stanza è necessario rimuovere le cose su cui la polvere spesso si accumula e che sono esse stesse la sua fonte: grandi peluche, arazzi, macromere, ecc. Sostituisci le tende con i tapparelle, elimina i tappeti..

Allergia agli allergeni epidermici.

I principali allergeni epidermici includono peli di animali e peli, piume e piume di uccelli. Soluzioni: i pazienti con questo tipo di allergia animale non dovrebbero essere tenuti a casa. Dopo che l'animale è stato eliminato, sono necessarie due o tre volte una pulizia generale per eliminare completamente gli allergeni restanti dall'ambiente.

Allergia agli allergeni pollinici.

Le allergie ai pollini sono una causa comune di malattie allergiche. Piante diverse sbocciano in diversi mesi e anche senza test allergologici, ma conoscendo il tempo di esacerbazione, possiamo tranquillamente assumere ciò che causa i sintomi.
Per le regioni centrali della Russia, il seguente calendario di fioritura è caratteristico:

tabella numero 2 Calendario Blossom nelle regioni centrali della Russia

Tempo di fioritura Le principali piante da fiore
15-30 aprile: ontano, nocciolo, salice, olmo, pioppo tremolo, pioppo
Maggio 1-20, betulla, acero
25 maggio - 5 giugno pino
5-15 giugno dente di leone
5-26 giugno fuoco, coda di volpe
20 giugno - 5 luglio tiglio
15-24 luglio, quercia
5-25 luglio festuca, wheatgrass, riccio, timothy, bluegrass
Settembre 1-15 assenzio, ambrosia, quinoa
Modi per eliminare gli allergeni e, quindi, l'asma: l'opzione più radicale e migliore è viaggiare in un'altra zona climatica durante il periodo di fioritura di quelle piante alle quali reagisci. Se questo non è possibile: prova a lasciare la casa dopo le 11 di mattina, usa gli idropulitrici a casa, non uscire inutilmente nella "natura", non fare il bagno in bacini aperti, chiudere le finestre con delle garze e non dimenticare di bagnarlo più spesso. Dimentica i preparati a base di erbe, i prodotti delle api, i cosmetici e le medicine a base di erbe.

Gli sport sono possibili e consigliati, ma solo senza irritazione. Tenere traccia di atletica leggera, giochi con la palla, ciclismo, nuoto (se non vi è alcuna reazione alla candeggina aggiunta all'acqua per la disinfezione), corsa - questi sono gli sport che sono tradizionalmente raccomandati per i pazienti con asma bronchiale. Per vari tipi di arti marziali, lo sci (a causa dell'esposizione all'aria fredda) viene solitamente trattato con cautela. Se il bambino ha un debole per questo, dai al bambino una scuola di musica in classe con gli strumenti a fiato.

La ginnastica respiratoria, ad esempio gli esercizi respiratori di Strelnikova, ha un buon effetto.

Asma allergico nei bambini.

L'asma bronchiale nei bambini può manifestarsi a qualsiasi età, ma più spesso si verifica dopo un anno. L'aumentato rischio di sviluppare la malattia nei bambini con ereditarietà gravati da malattie allergiche e in pazienti che hanno già notato malattie allergiche in passato.

Spesso, l'asma può nascondere sotto l'apparenza di bronchite ostruttiva. Pertanto, se un bambino ha avuto 4 episodi di bronchite ostruttiva (ostruzione bronchiale) per un anno, rivolgersi immediatamente a un allergologo.

Cercano di iniziare il trattamento con derivati ​​dell'acido cromoglicico (cromoesale, intal, tayled). In caso di inefficacia, passano ai glucocorticosteroidi inalatori. La tabella 3 presenta le dosi di farmaci di questo gruppo farmacologico. Consigliato l'introduzione di sostanze medicinali usando un nebulizzatore. Ciò aumenta l'efficacia dei farmaci e facilita il processo di inalazione.

Tabella N. 3 Dosi di glucocorticosteroidi per inalazione per i bambini.

farmaco basso dosaggio mcg media dose mcg alta dose mcg
Beclometasone (farmaci: bekotid, beklazon) 100-400 400-800 Più di 800
Budesonide (farmaci: benacort, budesonite, pulmicort) 100-200 200-400 Oltre 400
Flunisolid (drug ingakort) 500-750 750-1250 Più di 1250
Fluticasone (preparazione di flixotide) 100-200 200-500 Più di 500
Il più presto possibile (dopo 5 anni), cercano di iniziare una terapia specifica per l'allergene (SIT). A questa età, dà l'effetto migliore e spesso ti permette di eliminare completamente la malattia.
La vaccinazione viene effettuata nella fase di remissione stabile della malattia, sotto l'apparenza di farmaci antistaminici (Zyrtec, Cetrin, Erius). È consigliabile includere un vaccino pneumococcico nel programma di vaccinazione.

Asma allergico e gravidanza.

Particolare cura viene posta per eliminare gli allergeni e creare un ambiente ipoallergenico durante la gravidanza. Esclusione obbligatoria del fumo attivo e passivo.
Il trattamento dipende dalla gravità della malattia.

1) lieve episodio episodico di asma. I farmaci broncodilatatori sono prescritti su richiesta. Atrovent è preferito.

2) lieve asma persistente. Sodio cromoglicato per inalazione (Intal, tayled). In caso di inefficienza, sostituire con corticosteroidi glucosio per via inalatoria a basse dosi (tabella 1). Beclometasone e derivati ​​del budesonide sono preferiti per i pazienti durante la gravidanza. Ma puoi continuare a prendere altri corticosteroidi nei pazienti, se hanno controllato con successo l'asma prima della gravidanza.

3) moderata asma bronchiale. Farmaci inalazione corticosteroidi.

4) corso grave di asma bronchiale. Inalazione corticosteroidi in alte dosi. Se c'è bisogno di alte dosi di corticosteroidi inalatori durante la gravidanza, allora la preferenza dovrebbe essere data alla budesonide e al suo derivato. Forse la nomina di corticosteroidi preformati (prednisone) per schemi intermittenti.
Parto solo in un ospedale. Il monitoraggio elettronico del feto viene eseguito dal momento in cui entra nell'ospedale di maternità, anche se se l'asma bronchiale è ben controllata e il paziente non è a rischio, non è necessario un monitoraggio continuo del feto. La funzione respiratoria (spirografia, misurazione del flusso di picco) viene valutata dall'inizio del travaglio e quindi ogni 12 ore fino al parto. Una buona anestesia riduce il rischio di attacchi di soffocamento durante il parto. Se necessario, il taglio cesareo è preferibile all'anestesia nepidurale, come analgesico con fentanil. La consegna naturale è preferibile, dato che il taglio cesareo è associato ad un significativo aumento del rischio di esacerbazione della malattia.

Durante l'allattamento, la terapia anti-asma continua durante la gravidanza. La teofillina e i suoi derivati ​​non sono desiderabili a causa dell'effetto tossico diretto sul feto.

Possibili complicazioni di asma bronchiale allergica e prognosi

La prognosi per la vita con un trattamento adeguato è favorevole. Con trattamento inadeguato, ritiro improvviso di farmaci - un alto rischio di sviluppare lo stato asmatico. Lo sviluppo di questo stato è già una minaccia immediata per la vita.

Le complicanze dell'asma incontrollata a lungo termine possono anche includere lo sviluppo di enfisema, polmonare e insufficienza cardiaca. Forme gravi della malattia possono portare alla disabilità del paziente.

Prevenzione dell'asma bronchiale allergico.

Misure efficaci di prevenzione primaria, volte a prevenire la malattia, purtroppo non sviluppate. Con un problema esistente, sono necessari un trattamento adeguato e l'eliminazione degli allergeni, che consente di stabilizzare il decorso della malattia e ridurre il rischio di esacerbazioni.

Risposte alle domande più frequenti sull'asma bronchiale allergico:

La ginnastica respiratoria aiuta nel trattamento dell'asma bronchiale?

Sì, sicuramente. Nelle forme più lievi della malattia, solo questi metodi sono in grado di stabilizzare completamente il decorso della malattia, con varianti moderate e gravi del decorso - per facilitarne notevolmente l'evoluzione. Molti dei miei pazienti alleviano le convulsioni esclusivamente attraverso la ginnastica respiratoria, senza l'uso di farmaci. Anche se il farmaco è meglio stare a portata di mano.

Diagnosi di asma bronchiale. Il medico ha prescritto un ciclo di trattamento con inalatori (flixotide) per tre mesi. I sintomi sono scomparsi il quinto giorno di trattamento. Perché assumere farmaci per così tanto tempo, se la malattia non è già manifestata?

L'asma bronchiale è una malattia cronica. Non ci sono sintomi, solo perché stai ricevendo un trattamento. Se lasci il corso a metà strada, il rischio di esacerbazione è alto. Dopo tre mesi, il medico valuterà la condizione e deciderà sulla necessità di continuare il trattamento. L'asma bronchiale è una malattia insidiosa, quindi tali corsi lunghi sono giustificati.

In ospedale, un inalatore prescritto beklazon. Le istruzioni dicono che si riferisce ai farmaci ormonali. È pericoloso usarlo? Quali possono essere gli effetti collaterali? Come possono questi (questi effetti collaterali) essere evitati?

Sì, è una droga ormonale. Ma agisce precisamente sulle mucose, rimuovendo l'infiammazione lì. Sono stati condotti studi che hanno dimostrato che un corticosteroide inalatorio ad una dose giornaliera inferiore a 1800 mcg non ha un effetto sistemico sul corpo. Pertanto, non è necessario avere paura di questi farmaci. Ma se il processo infiammatorio non viene rimosso, la malattia sarà in grado di progredire rapidamente fino allo stato asmatico.
Ma con l'uso sbagliato del farmaco - è possibile la comparsa di infezione (più spesso fungina) sulle mucose della bocca. Questo è l'effetto collaterale più comune di questi farmaci. Per evitarlo, è necessario risciacquare la bocca dopo l'inalazione. Anche l'uso di un distanziatore, che è un tubo di plastica (adattatore), aiuta. Un inalatore con medicina è attaccato ad un foro di tale tubo, inalando attraverso un altro. Di conseguenza, grandi pezzi di medicina, che sono solo in grado di causare problemi, si depositano sulle pareti del distanziatore, non cadendo sulle mucose.

Allergologo-Immunologo, MD. Mayorov R.V.


La causa dell'asma atopico

L'asma bronchiale è una malattia cronica, la cui base è un processo infiammatorio permanente non infettivo nelle vie aeree. I fattori esterni e interni giocano un ruolo nello sviluppo della malattia. I fattori esterni sono gli allergeni, le infezioni (virus, funghi, alcuni tipi di batteri), gli stimoli chimici e meccanici, i fattori meteorologici, lo stress e il sovraccarico fisico. L'allergia alla polvere è la forma più comune. I fattori interni includono difetti nei sistemi immunitario ed endocrino, alterata sensibilità e reattività dei bronchi, che possono essere ereditari e altri.

Lo sviluppo dell'asma bronchiale allergico si basa sul meccanismo patogenetico dell'ipersensibilità di tipo immediato (risposta immunitaria IgE-dipendente). Uno dei più frequenti meccanismi di sviluppo delle malattie allergiche. È caratterizzato dal fatto che dal momento in cui viene introdotto un allergene alla comparsa dei sintomi, passano alcuni minuti. Naturalmente, questo vale solo per coloro che hanno già sensibilizzazione (umore allergico) a questa sostanza.

I principali sintomi dell'asma bronchiale sono: attacchi di difficoltà respiratorie, soffocamento, respiro sibilante o fischio al petto. I fischi possono aumentare con la respirazione profonda. Un sintomo frequente è la tosse parossistica, solitamente secca o con un piccolo grumo di espettorato leggero alla fine di un attacco. Una tosse parossistica secca può essere l'unico segno di asma bronchiale allergico. In questo caso, dicono sulla variante della tosse dell'asma bronchiale.
Mol Bulak Finance fornisce informazioni da fonti aperte e accessibili.
Le informazioni fornite non riflettono necessariamente il punto di vista dell'azienda.
La compagnia non è responsabile per il contenuto delle informazioni fornite.

Come trattare l'asma bronchiale allergico usando il metodo folk?

Malattie allergiche - questo è il gruppo di malattie in cui i mezzi della medicina tradizionale dovrebbero essere trattati con estrema cautela. E l'asma bronchiale allergico non fa eccezione. In molti casi, sono i metodi di trattamento popolare che hanno provocato l'esacerbazione dell'asma allergico. Se un metodo ha aiutato i tuoi amici (non è un dato di fatto, è stato lui a dare una mano, forse è stata una remissione spontanea), questo non significa che non ti causerà complicazioni. Esercizio o esercizi di respirazione. Questo darà un effetto molto migliore.

Gli allergeni domestici più comuni includono acari della polvere domestica, polvere domestica, polvere di libri, cuscini di piume. Mezzi di lotta: pulizia frequente con acqua, pulizia generale almeno 1 volta a settimana, uso di depuratori d'aria in tutte le stanze e, in particolare, nelle camere da letto, sostituzione di letti con quelli sintetici, utilizzando preparati acaricidi (acari uccidenti). Dalla stanza è necessario rimuovere le cose su cui la polvere spesso si accumula e che sono esse stesse la sua fonte: grandi peluche, arazzi, macromere, ecc. Sostituisci le tende con i ciechi, elimina i tappeti.

I principali allergeni epidermici includono peli di animali e peli, piume e piume di uccelli. Soluzioni: i pazienti con questo tipo di allergia animale non dovrebbero essere tenuti a casa. Dopo che l'animale è stato eliminato, sono necessarie due o tre volte una pulizia generale per eliminare completamente gli allergeni restanti dall'ambiente.

Allergia agli allergeni pollinici

Le allergie ai pollini sono una causa comune di malattie allergiche. Piante diverse sbocciano in diversi mesi e anche senza test allergologici, ma conoscendo il tempo di esacerbazione, possiamo tranquillamente assumere ciò che causa i sintomi.

Come trattare l'asma bronchiale allergica a casa?

Ginnastica respiratoria su Strelnikova

CONSULTARE SEMPRE UN MEDICO prima di applicare questo metodo di trattamento.
Regola 1. Il principio fondamentale della ginnastica respiratoria Strelnikova, come sapete, è il respiro. Questo elemento dovrebbe essere addestrato in primo luogo. Quando si eseguono esercizi, si raccomanda di inalare forte e vigorosamente. In questo caso, il respiro dovrebbe essere breve, ma abbastanza forte. Inspirare dovrebbe essere, attirare l'aria attraverso il naso è rumoroso e attivo.

Ketotifen Sopharma è prodotto in Bulgaria nello stabilimento del gruppo di società SOPHARMA PHARMACEUTICALS

Il distributore ufficiale di Ketotifen Sopharma in Russia è il gruppo di società INTER-S GROUP

Ketotifen Sopharma è prodotto in Bulgaria. Produttore: Sopharma AD

Il numero di registrazione del farmaco Ketotifen Sofarma
П N012663 / 02

Data di registrazione del farmaco Ketotifen Sofarma
17.03.09

Farmacocinetica. Ketotifen appartiene al gruppo dei cicloeptofenoni e ha un marcato effetto antistaminico. Ketotifen appartiene al gruppo di farmaci anti-asma non broncodilatatori. Il meccanismo d'azione di ketotifen è associato con l'inibizione del rilascio di istamina e altri mediatori mastocitari, bloccando i recettori H1 dell'istamina e l'inibizione dell'enzima PDE, con conseguente aumento dei livelli di cAMP nei mastociti. Ketotifen inibisce gli effetti del fattore attivante piastrinico. Quando è auto-somministrato, ketotifen non interrompe gli attacchi di asma, ma previene il loro verificarsi e porta a una diminuzione della loro durata e intensità, e in alcuni casi scompaiono completamente.