Come distinguere la bronchite allergica: i sintomi principali

La tosse è una risposta di risposta del corpo a fattori provocatori. È una forte tosse che rimane il sintomo più importante della bronchite allergica. E in questo caso, gli attacchi sono forti e laceranti in natura.

Si verifica a causa della penetrazione di allergeni nel tratto respiratorio. Un processo patologico molto comune tra i bambini. È la loro allergia che causa la bronchite. Le piante possono influenzare questo durante la fioritura, prendere medicine o mangiare cibo.

Codice ICD 10

loading...

La bronchite allergica è un tipo di processo patologico cronico. Ma la sua caratteristica distintiva è che l'infiammazione nei bronchi non è infettiva in natura, e il suo sviluppo si verifica a causa della ipersensibilità del corpo a un componente specifico. Secondo l'ICD-10, il processo patologico appartiene alle malattie croniche del tratto respiratorio inferiore (codice ICD -10 - J 45.0).

sintomi

loading...

Il quadro clinico della bronchite di origine allergica negli adulti e nei giovani pazienti ha una brillante espressività. Il sintomo più importante è la tosse. È per lui a volte diagnosticato con la bronchite.

Non tirare con il trattamento. La tosse è così forte che interferisce con il mangiare, dormire e lavorare normalmente. Molto spesso si manifesta durante la notte, quindi non riesci a dormire bene neanche.

Le seguenti caratteristiche della tosse sono caratteristiche della bronchite di origine allergica:

  • attacchi di tosse sono caratterizzati da spasmi riflessi persistenti e non invadenti che colpiscono il tratto respiratorio;
  • la tosse comincia a disturbare proprio di notte, sebbene non si escluda la sua comparsa durante il giorno;
  • sul primo gregge di sviluppo del processo patologico, la tosse assume un tipo improduttivo, mentre non c'è scarico di muco;
  • nelle ultime fasi dello sviluppo della malattia, si osservano forti dimissioni spastiche che portano al rilascio del segreto;
  • la tosse si manifesta molto rapidamente dopo lo stress sofferente, le emozioni negative e l'educazione fisica.

Il quadro clinico della bronchite di origine allergica è accompagnato non solo dalla tosse.

Il paziente può anche sperimentare i seguenti sintomi:

  • mancanza di respiro;
  • mancanza di respiro;
  • rantoli secchi (molto raramente bagnati).

La peculiarità del processo patologico che si verifica sullo sfondo di allergia è che l'inizio e la fine dei sintomi è improvvisa. Quando gli attacchi di tosse hanno lasciato il paziente, si sente sollevato, il che crea l'illusione del sollievo. La tosse colpisce il paziente più volte al giorno.

La bronchite allergica nei bambini e negli adulti può essere diagnosticata a qualsiasi età. La patologia è accompagnata da un corso ricorrente. La fase di aggravamento si verifica più volte al mese. La loro durata può variare da due giorni a due mesi.

I sintomi tipici della malattia in esame sono mal di gola. All'inizio si verificano congestione nasale e rinite. Nei pazienti giovani, la bronchite si forma sullo sfondo di altre malattie che sono di origine allergica.

Ma cosa fare quando un bambino non ha la tosse dopo la bronchite, questo articolo aiuterà a capire.

Com'è il trattamento della tosse e della bronchite e quanto è efficace questo rimedio? Queste informazioni ti aiuteranno a capire: http://prolor.ru/g/lechenie/barsuchij-zhir-primenenie-pri-kashle.html

Qual è l'antibiotico più efficace per la bronchite nei bambini e come si chiama, questo articolo ti aiuterà a capire.

Questo dovrebbe includere:

In pazienti troppo piccoli, i sintomi della bronchite allergica sono i seguenti:

  • letargia;
  • aumento della sudorazione;
  • irritabilità.

La regola principale per qualsiasi trattamento è, naturalmente, non danneggiare, ma come trattare la bronchite in un bambino, questo articolo ti aiuterà a capire, ma quali farmaci per trattare la bronchite e come farlo correttamente sono descritti in questo articolo.

In video bronchite allergica negli adulti:

Come distinguere dalla solita malattia

loading...

Oggi, molto spesso le persone non distinguono la bronchite, credendo che possa essere presente in una sola forma. E ciò non sorprende, poiché la tosse oggi è un sintomo comune dei processi infiammatori nelle vie aeree. E più spesso indica la presenza di bronchite. Questa malattia è caratterizzata da infiammazione, che porta all'irritazione dei riflessi della tosse e dei respiri riflessi. La bronchite comune è una malattia infettiva. Oggi è spesso diagnosticato in pazienti giovani. Dà al bambino un sacco di disagi e in caso di rilevamento tardivo può portare alla morte.

Inoltre, oggi le persone ricorrono molto spesso all'autotrattamento, non credendo che tipo di bronchite debbano essere trattate. Pertanto, il sollievo non si verifica e nel paziente vengono diagnosticate gravi complicazioni.

Segui il link per leggere come funziona il farmaco Bronkhomunal per i bambini.

Per evitare questa situazione, è necessario conoscere le caratteristiche distintive dei sintomi della bronchite allergica e ordinaria:

  1. In un processo allergico, la tosse non è accompagnata da secrezione. Se il muco è presente, allora è difficile lasciare le vie aeree e una persona deve esercitare il massimo sforzo per questo. Ma di solito con la bronchite, l'espettorato lascia normalmente, dopo di che diventa più facile per il paziente.
  2. Prima della comparsa di una tosse allergica, il paziente lamenta mancanza di respiro e mancanza di respiro. Questi sintomi si formano a causa del gonfiore della mucosa bronchiale.
  3. Il contatto recente con un allergene può contribuire allo sviluppo di un attacco di tosse. Questo può includere un cuscino in giù, una passeggiata in una coppia in cui le piante fioriscono, o una partita con un animale domestico. Ma con la bronchite ordinaria, tali fenomeni sono assenti. La tosse può verificarsi di giorno o di notte e, inoltre, non sono correlati ai suddetti fattori di rischio.
  4. Con la bronchite allergica, la temperatura aumenta raramente, sono entro 37,5 gradi. Ma con la bronchite normale, la temperatura può salire a quote più elevate.
  5. La patologia è stagionale e non dipende dalla temperatura ambientale. Ma i soliti bronchi vengono diagnosticati più spesso nella stagione fredda.
  6. Un farmaco antistaminico può fermare un attacco di tosse. Ma con la bronchite normale, saranno assolutamente inutili.
  7. La tosse con bronchite è caratterizzata da secrezione di secrezioni torbide e viscose. A volte, tra un attacco e l'altro, la respirazione del paziente si interrompe, quindi può essere pericolosa per la vita.

Cosa fare e come combattere se un bambino ha spesso una bronchite ostruttiva, questa informazione aiuterà a capire.

Ma come trattare la bronchite acuta, e con quali mezzi, è descritto in dettaglio in questo articolo.

Quali sono i sintomi della bronchite in un adulto senza temperatura sono i più frequenti, aiuta a capire il video di questo articolo.

La bronchite di origine allergica è un fenomeno comune nella medicina moderna. Riconoscere il processo patologico è molto facile. In questo caso, il paziente viene visitato da una tosse forte e dolorosa, che può essere fermata solo quando prende antistaminici. Non lasciare senza attenzione il quadro clinico risultante, altrimenti peggiorerebbe solo la situazione del paziente e potrebbero verificarsi gravi complicanze.

MALATTIE CRONICHE DELLE MODALITÀ RESPIRATORIE INFERIORI (J40-J47)

loading...

Escluso: fibrosi cistica (E84.-)

Nota. La bronchite, non specificata come acuta o cronica, nelle persone di età inferiore ai 15 anni può essere considerata di natura acuta e dovrebbe essere indicata come J20.-.

inclusi:

  • la bronchite:
    • NOS
    • catarrale
    • tracheite BDU
  • Tracheobronchitis BDU

Escluso: bronchite:

  • NOS allergico (J45.0)
  • BDU asmatico (J45.9)
  • causato da sostanze chimiche (acute) (J68.0)

Escluso: bronchite cronica:

  • BDU (J42)
  • ostruttivo (J44.-)

Incluso: cronico:

  • bronchite BDU
  • tracheiti
  • tracheobronchite

Escluso: cronico:

  • bronchite asmatica (J44.-)
  • la bronchite:
    • semplice e mucopurulento (J41.-)
    • con ostruzione delle vie aeree (J44.-)
  • bronchite enfisematosa (J44.-)
  • malattia polmonare ostruttiva NOS (J44.9)

Non comprende:

  • enfisema:
    • compensativo (J98.3)
    • causato da prodotti chimici, gas, fumi e vapori (J68.4)
    • interstitial (J98.2)
      • neonato (P25.0)
    • mediastinal (J98.2)
    • chirurgico (sottocutaneo) (T81.8)
    • traumatico sottocutaneo (T79.7)
    • con bronchite cronica (ostruttiva) (J44.-)
  • bronchite enfisematosa (ostruttiva) (J44.-)

Incluso: cronico:

  • la bronchite:
    • asmatico (ostruttivo)
    • enfisematosa
    • con:
      • ostruzione delle vie respiratorie
      • enfisema
  • ostruttiva (th):
    • asma
    • bronchite
    • tracheobronchite

Non comprende:

  • asma (J45.-)
  • bronchite asmatica BDU (J45.9)
  • bronchiectasie (J47)
  • cronica:
    • tracheite (J42)
    • tracheobronchitis (J42)
  • enfisema (J43.-)
  • malattie polmonari causate da agenti esterni (J60-J70)

Non comprende:

  • asma acuto grave (J46)
  • bronchite cronica asmatica (ostruttiva) (J44.-)
  • asma cronico ostruttivo (J44.-)
  • asma eosinofila (J82)
  • malattie polmonari causate da agenti esterni (J60-J70)
  • stato asmatico (J46)

Asma grave acuta

Non comprende:

  • bronchiectasie congenite (Q33.4)
  • bronchiectasie tubercolari (malattia corrente) (A15-A16)

In Russia, la Classificazione Internazionale delle Malattie della 10a revisione (ICD-10) è stata adottata come documento normativo unico per spiegare l'incidenza, le cause delle chiamate pubbliche alle istituzioni mediche di tutti i reparti, le cause del decesso.

L'ICD-10 è stato introdotto nella pratica dell'assistenza sanitaria in tutto il territorio della Federazione Russa nel 1999 per ordine del Ministero della Sanità della Russia, datato 27 maggio 1997. №170

Il rilascio di una nuova revisione (ICD-11) è pianificato dall'OMS in 2017 2018.

Codice di bronchite allergica mkb 10

loading...

La bronchite allergica è una malattia in cui si verifica l'infiammazione della mucosa bronchiale a causa dell'ingestione di allergeni.

Le cause che contribuiscono allo sviluppo della malattia sono simili a quelle che causano qualsiasi reazione allergica: è la risposta del sistema immunitario agli stimoli quando inizia la produzione attiva di anticorpi per sopprimere gli allergeni.

La malattia ha una natura protratta del corso e frequenti periodi di esacerbazione. Pertanto, è importante con sintomi minori assumere farmaci che aiutano ad alleviare la condizione.

Caratteristiche e come distinguere?

loading...

Quando entrano allergeni mucosi, si verifica una notevole espansione dei vasi bronchiali e la contrazione dei muscoli. Ciò provoca una forte tosse nel paziente, in cui non si verifica la separazione dell'espettorato.

La differenza tra bronchite e raffreddore ostruttiva allergica è l'assenza di virus e batteri nel corpo che causano l'infiammazione della mucosa bronchiale.

L'allergia è causata da una reazione negativa del corpo, che si è manifestata dopo un contatto prolungato con sostanze irritanti. La malattia può manifestarsi istantaneamente, quindi coloro che sono predisposti alle allergie hanno bisogno di controllare la loro condizione.

La malattia viene diagnosticata non solo negli adulti, ma anche nei bambini piccoli. La bronchite può causare loro gravi complicanze. Pertanto, il compito dei genitori ai primi sintomi - per iniziare il trattamento.

Gruppi di rischio nei bambini

loading...

La bronchite allergica può causare chiunque abbia una tendenza alle allergie.

La malattia si verifica nelle persone di età diverse, indipendentemente dal sesso, ma ci sono persone a rischio.

Secondo le statistiche, la malattia è più comune:

  1. tra quelle persone che soffrono di allergie tra i loro parenti stretti;
  2. in forti fumatori con molti anni di esperienza nel fumo;
  3. a chi sono state diagnosticate malattie croniche dell'apparato respiratorio;
  4. se il bambino soffre di diatesi;
  5. persone che lavorano con prodotti chimici;
  6. quando si vive in condizioni ambientali avverse: nella zona di fabbriche, fabbriche, autostrade principali;
  7. la malattia può essere provocata dal lavoro in officine in cui l'aria è satura di polvere e gas nocivi.

Cause di natura allergica

loading...

La bronchite allergica può innescare i seguenti fattori:

  • fioritura stagionale di erbe e piante;
  • contatto con prodotti chimici domestici;
  • polvere domestica ed escrementi di acari e scarafaggi che contiene;
  • alcuni tipi di cibo;
  • vari additivi nei cosmetici;
  • peli di animali domestici;
  • biancheria da letto di piume;
  • alcuni gruppi di droghe.

Sintomi di bronchite

loading...

Le caratteristiche principali sono:

  • tosse allergica secca;
  • nei bronchi, respiro sibilante mentre si inala;
  • lacrimazione;
  • gonfiore e restringimento delle bocche dei bronchi;
  • scarico dai seni nasali;
  • laringite, che appare a causa del gonfiore delle mucose della laringe;
  • sudorazione intensa a temperatura normale;
  • la presenza di muco nel lume dei bronchi;
  • starnuti frequenti;
  • Il tessuto polmonare a raggi X ha un'elevata trasparenza.

Quadro clinico

loading...

La malattia è caratterizzata da recidive che si verificano più volte all'anno. La durata della malattia varia da 2-3 settimane o più.

Quando si osserva la malattia, i cambiamenti diffusi nel sistema polmonare, che sono accompagnati da respiro sibilante, possono scomparire e riapparire durante il giorno.

Non vi è alcun cambiamento nel cuore, nel fegato e nei reni nella bronchite allergica.

La malattia può essere acuta, subacuta o cronica.

Nella forma subacuta, i sintomi sono meno pronunciati e spesso combinati con tracheite allergica. In alcuni casi, la sua manifestazione può essere associata a malattie respiratorie.

Il decorso acuto della malattia non ha natura batterica e non è associato a manifestazioni di infezioni respiratorie acute, sebbene i sintomi ei sintomi assomiglino a raffreddori. Il paziente lamenta una bassa temperatura, debolezza generale, naso che cola, mal di testa e tosse con espettorato. La tosse può durare fino a 2-3 settimane. Se dopo questo tempo non passa, c'è un'alta probabilità che la malattia diventi cronica.

La bronchite cronica è caratterizzata da una tosse prolungata che può durare fino a 3 mesi. Si intensifica al mattino. Se la tosse è accompagnata da espettorato eccessivo, al paziente viene diagnosticata una bronchiectasia (espansione patologica dei bronchi). In questa forma della malattia in alcuni casi c'è la febbre.

Bronchite allergica ostruttiva secondo ICD 10

loading...

Questa è una delle opzioni per il decorso della malattia. I pazienti hanno un'infiammazione diffusa dei bronchi dovuta al contatto prolungato con sostanze irritanti.

Nei bronchi a causa del restringimento del lume vi è un accumulo di una grande quantità di muco. Rende difficile la respirazione e provoca mancanza di respiro, respiro affannoso, crampi. La tosse grave peggiora durante la notte. Forse la presenza di mal di testa e un leggero aumento della temperatura.

Nei bambini, si verifica abbastanza spesso all'età di 5 anni, poiché prima di questo periodo il loro albero bronchiale non è sufficientemente sviluppato. Per questo motivo, provoca allergie nei bambini piccoli, varie sostanze irritanti, persino muffa sui muri. C'è una forte tosse, che si manifesta di notte. Inoltre, i bambini si lamentano di mal di testa, debolezza e stanchezza.

Trattamento della bronchite asmatica cronica

Il trattamento include non solo i farmaci. La cosa principale da fare è eliminare completamente il contatto con lo stimolo. Allora ricevimento obbligatorio di preparazioni di antistaminico, che sono usati solo su prescrizione.

I più efficaci sono:

espettoranti

Questi farmaci contribuiscono allo scarico dell'espettorato, al rilassamento della muscolatura liscia dei bronchi e all'eliminazione del gonfiore. Questi strumenti includono:

immunomodulatori

  • Imupret;
  • Immunal;
  • Ribomunil.

fisioterapia

I medici prescrivono un complesso di fisioterapia al paziente per alleviare i sintomi negativi.

Queste procedure includono:

  • UHF-terapia;
  • elettroforesi;
  • Trattamento laser

Prevenzione e recensioni

loading...

La prima cosa che un paziente deve fare è interrompere il contatto con l'allergene e iniziare immediatamente a prendere antistaminici. È anche raccomandato per scopi profilattici:

  1. monitorare l'igiene personale;
  2. meno essere sulla strada, se le allergie provocassero il polline;
  3. ogni giorno pulisci la polvere nella stanza;
  4. lavati le mani dopo la strada;
  5. eliminare dagli alimenti dietetici che provocano allergie;
  6. consumare grandi quantità di liquido.

È necessario diagnosticare la malattia in modo tempestivo e, sotto la supervisione di un medico, prendere tutte le medicine prescritte per loro, che possono essere lette sul nostro sito web.

Bronchite ostruttiva (acuta, cronica) ICD 10

loading...

La medicina è costantemente alla ricerca di nuovi modi per curare varie malattie, misure preventive per prevenirli e cerca anche di fare tutto il possibile affinché le persone vivano a lungo. Ci sono un sacco di patologie nel mondo, quindi, per facilitare i medici, è stata creata una tassonomia speciale, che si chiama ICD - Classificazione internazionale delle malattie.

Che cosa è la bronchite ostruttiva secondo ICD 10

loading...

La bronchite ostruttiva secondo l'ICD 10 è un'infiammazione del sistema respiratorio, che è accompagnata da uno spasmo dei bronchi e dal restringimento dei tubuli. Molto spesso, la patologia colpisce gli anziani e i bambini piccoli, perché hanno un sistema immunitario ridotto e suscettibilità a varie malattie batteriche.

Con la terapia normale, la prognosi per la vita è favorevole, tuttavia, in alcuni casi, la malattia può terminare con la morte. Per sbarazzarsi di bronchite ostruttiva, i medici prescrivono un trattamento standard, tra cui:

  • farmaci anti-infiammatori;
  • farmaci antibatterici;
  • farmaci glyukokortikosteroinye.

Quando il disturbo è ancora nella fase iniziale, puoi iniziare a utilizzare ricette tradizionali insieme a farmaci. Questo potrebbe ricevere decotti, erbe, tinture.

È anche importante essere in completa tranquillità, quindi è necessario rispettare il riposo a letto, la dieta, bere molto. Assicurati di aver bisogno di una passeggiata all'aria aperta e di un'aerazione regolare.

La bronchite ostruttiva ICD 10 è suddivisa in fase acuta e cronica. La fase acuta è caratterizzata dal fatto che i sintomi si manifestano molto forte, ma la guarigione avviene rapidamente - entro un mese. Il tipo cronico è accompagnato da recidive ricorrenti con deterioramento della salute del paziente.

A seconda della natura della patologia, la fase acuta è anche divisa in due tipi:

  • L'infezione. Si verifica a causa della penetrazione di una fonte infettiva nel corpo umano.
  • Il tipo chimico si verifica quando i vapori di formaldeide, acetone nel tratto respiratorio.
  • Il tipo misto è accompagnato dall'aspetto nel corpo di due dei tipi sopra elencati.

Se la patologia appare come una complicazione dopo aver sofferto di una malattia del sistema respiratorio, allora questo processo è secondario ed è molto più difficile da trattare. La natura dell'infiammazione nella bronchite può anche essere suddivisa in purulenta e catarrale.

La malattia può manifestarsi in modi diversi, quindi emettono tipi ostruttivi e non ostruttivi. Nel secondo caso, la malattia non è accompagnata da problemi di ventilazione dei polmoni, pertanto l'esito per la vita del paziente è favorevole.

Codice 10 ICD bronchite acuta

loading...

La bronchite acuta ostruttiva è il codice ICD 10 - j 20.0, che contiene 10 diagnosi accurate, che differiscono nel tipo di patogeno.

La bronchite cronica ostruttiva è il codice ICD 10 -j 44.0, escludendo quindi la comparsa della malattia dopo aver sofferto l'influenza.

La bronchite ostruttiva nei bambini secondo la descrizione dell'ICD 10 si verifica rapidamente ed è molto simile nei sintomi al raffreddore.

Natura dell'evento

loading...

La bronchite ostruttiva può apparire sotto l'influenza di una varietà di fattori:

  • ipotermia;
  • indebolimento del sistema immunitario;
  • cattive abitudini come fumare e bere alcolici;
  • esposizione a componenti tossici e irritanti;
  • reazione allergica.

Antigeni, virus e microrganismi, quando penetrano in una persona, sono percepiti dal corpo come sostanze estranee che devono essere eliminate. Pertanto, nel corpo inizia la produzione attiva di anticorpi progettati per identificare e distruggere corpi estranei, che sono arrivati ​​lì. Linfociti e macrofagi si legano attivamente a particelle nocive, li assorbono, li digeriscono e quindi producono cellule di memoria in modo che il sistema immunitario li ricordi. L'intero processo è accompagnato da un'infiammazione, a volte anche con un aumento della temperatura.

Affinché le cellule del sistema immunitario trovino rapidamente il centro della malattia, la circolazione sanguigna aumenta, compresa la mucosa bronchiale. Una grande quantità di sostanze biologicamente attive viene sintetizzata. Dal flusso di sangue il muco inizia ad espandersi e diventa rosso. Esiste una secrezione di secrezione di muco dai tessuti che rivestono la cavità interna dei bronchi.

Ciò provoca prima l'insorgere di una tosse secca, che alla fine inizia a diventare umida. Questo perché aumenta la quantità di muco secreto. Se i batteri patogeni entrano nella trachea, la malattia si trasforma in una tracheobronchite, che ha un codice ICD di j20.

sintomi

loading...

Tutte le patologie dell'apparato respiratorio e la bronchite acuta ostruttiva hanno un simile complesso di segni:

  • letargia;
  • deterioramento della salute generale;
  • vertigini o mal di testa;
  • tosse;
  • l'apparenza di un raffreddore;
  • respiro sibilante, accompagnato da rumore e fischi;
  • mialgia;
  • aumento della temperatura

Quando si verifica una scarsa pervietà bronchiale, si verificano i seguenti sintomi:

  • mancanza di respiro;
  • problemi respiratori;
  • l'aspetto di una tinta blu sulla pelle (cianosi);
  • tosse secca persistente con espirazione intermittente;
  • rantoli spumeggianti fini;
  • espettorato o muco dal naso con un sacco di pus;
  • respiro, accompagnato da un fischio.

Questa malattia è più attiva nel periodo autunno-primavera, quando tutti i mali iniziano a peggiorare. I neonati ne soffrono di più. Nell'ultima fase, compaiono i seguenti sintomi:

  • forte tosse parossistica derivante dall'inalazione;
  • dolore che sorge dietro lo sterno, al posto del diaframma;
  • respiro affannoso con respiro sibilante pronunciato;
  • nell'espettorato possono essere presenti impurità di sangue e pus.

diagnostica

loading...

Per rilevare la bronchite ostruttiva secondo l'ICD 10, il medico deve prescrivere un numero di procedure diagnostiche:

  • Ispezione generale Il medico curante dovrebbe ascoltare i polmoni, sentire la gola.
  • X-ray. Sulla radiografia, la malattia appare macchie scure.
  • Conteggio ematico biochimico e completo.
  • Analisi delle urine
  • Controlla la respirazione esterna.
  • Broncoscopia.
  • Metodi immunologici
  • Analisi al microscopio dell'espettorato e controllo della flora batterica (bakposev).

Se c'è il sospetto che il paziente inizi ad avere una tracheobronchite, completa poi una serie di studi aggiuntivi:

  • Esame ecografico del sistema respiratorio.
  • Spirometria.

trattamento

loading...

Il trattamento della bronchite ostruttiva dovrebbe avvenire in un complesso e basato sulla natura dell'evento della malattia. Il percorso conservativo della terapia include:

  • Farmaci. Sulla base dei risultati del test e del tipo di agente patogeno batterico, sono prescritti farmaci antibatterici.
  • Farmaci antivirali (se le particelle virali sono responsabili della malattia); farmaci antiallergici (se è di natura allergica); antinfiammatorio, per alleviare l'infiammazione; espettoranti per uno scarico dell'espettorato migliore; farmaci mucolitici.
  • Metodi popolari
  • Procedure di fisioterapia

Il trattamento stazionario è indicato se il paziente ha il rischio di sviluppare una malattia ancillare o la comparsa di complicanze.

Come ausilio ausiliario, utili ricette popolari saranno utili per aiutarti a recuperare più velocemente. Per il trattamento, è possibile utilizzare:

  • Migliora gli impacchi della circolazione sanguigna, che si sovrappongono nella regione dei bronchi.
  • Olii e gel per lo sfregamento che riscaldano e migliorano lo scarico dell'espettorato. Il grasso di tasso, l'olio di abete, l'unguento alla trementina possono agire come tali agenti.
  • Ricezione di erbe, che possono avere una varietà di effetti sul corpo.
  • I massaggi sono utili.
  • Inalazione con nebulizzatore.
  • Aeroionotherapy.
  • Elettroforesi.
  • Ginnastica.

Prevenzione della bronchite ostruttiva ICD 10

loading...

Si raccomandano misure preventive per prevenire ulteriormente la malattia. Questi includono:

  • rafforzare il sistema immunitario;
  • sviluppare un sistema di corretta alimentazione;
  • assunzione di complessi multivitaminici;
  • esercizio costante;
  • indurimento;
  • smettere di fumare e bere bevande alcoliche

Se ignori il trattamento o non lo segui come dovrebbe, allora la fase acuta sfocia nella cronica. Una delle conseguenze pericolose può essere l'asma bronchiale. Anziani e bambini piccoli possono sperimentare insufficienza renale o respiratoria acuta. Per saperne di più sulla bronchite acuta ostruttiva con ICD 10:

ICD 10. Classe X (J00-J99)

ICD 10. Classe X. Malattie respiratorie (J00-J99)

Nota • Se il danno respiratorio coinvolge più di uno
regione anatomica, non specificatamente designata, sua
dovrebbe essere qualificato per la localizzazione anatomicamente inferiore (ad esempio, la tracheobronchite è codificata
come bronchite nella rubrica J40).
Esclusi: stati separati che si verificano nel periodo perinatale (P00-P96)
alcune malattie infettive e parassitarie (A00-B99)
complicanze della gravidanza, parto e periodo postparto (O00-O99)
malformazioni congenite, deformità e anomalie cromosomiche (Q00-Q99)
malattie endocrine, nutrizionali e metaboliche (E00-E90)
lesioni, avvelenamento e alcune altre conseguenze di cause esterne (S00-T98)
neoplasie (C00-D48)
sintomi, segni, anormalità, identificati in studi clinici e di laboratorio, non classificati altrove (R00-R99)

Questa classe contiene i seguenti blocchi:
J00-J06 Infezioni acute respiratorie superiori
J10-J18 Influenza e polmonite

J20-J22 Altre infezioni respiratorie acute del tratto respiratorio inferiore
J30-J39 Altre malattie del tratto respiratorio superiore
J40-J47 Malattia respiratoria inferiore cronica
Malattia polmonare J60-J70 causata da agenti esterni
J80-J84 Altre malattie respiratorie che interessano principalmente il tessuto interstiziale
J85-J86 Condizioni purulente e necrotiche delle basse vie respiratorie
J90-J94 Altre malattie della pleura
J95-J99 Altre malattie respiratorie

Le seguenti categorie sono contrassegnate da un asterisco:
J17 * Polmonite in malattie classificate in altre rubriche
J91 * Versamento pleurico in condizioni classificate altrove
J99 * ​​Disturbi respiratori in malattie classificate altrove

INFEZIONI RESPIRATORIE ACUTE DI VIE RESPIRATORIE SUPERIORI (J00-J06)

Escluso: malattia polmonare ostruttiva cronica con esacerbazione di NOS (J44.1)

J00 rinofaringite acuta (naso che cola)

Naso che cola (acuto)
Catarro acuto al naso
nasofaringite:
• NIS
• BDI infettivo
rinite:
• nitido
• infettivo
Escluso: rinofaringite cronica (J31.1)
faringiti:
• NDB (J02.9)
• acuta (J02. -)
• cronico (J31.2)
rinite:
• NDB (J31.0)
• allergico (J30.1-J30.4)
• cronico (J31.0)
• vasomotore (J30.0)

J01 sinusite acuta

Sono inclusi:
ascesso>
empiema> acuto (i), seno
infezione> (annessiale) (nasale)
infiammazione>
Festering>
Se necessario, identificare l'agente infettivo.
utilizzare un codice aggiuntivo (B95-B97).
Esclusi: sinusite cronica o NOS (J32. -)

J01.0 sinusite mascellare acuta. Antritis acuto
J01.1 sinusite frontale acuta
J01.2 Sinusite etmoidale acuta
J01.3 Sinusite sfenoidale acuta
J01.4 Pansinusite acuta
J01.8 Altre sinusiti acute. Sinusite acuta che coinvolge più di un seno, ma non pansinusite
J01.9 sinusite acuta, non specificata

J02 Faringite

Incluso: mal di gola acuto

Escluso: ascesso:
• peritonsillar (J36)
• faringeo (J39.1)
• retropharyngeal (J39.0)
laringofaringite acuta (J06.0)
faringite cronica (J31.2)

J02.0 Faringite streptococcica. Streptococcale mal di gola
Escluso: scarlattina (A38)
J02.8 Faringite acuta causata da altri agenti patogeni specificati
Se necessario, identificare l'agente infettivo utilizzando un codice aggiuntivo (B95-B97).
Escluso: chiamato (quando):
• mononucleosi infettiva (B27. -)
• virus dell'influenza:
• identificato (J10.1)
• non identificato (J11.1)
faringiti:
• vescicola enterovirale (B08.5)
• causato dal virus herpes simplex [herpes simplex] (B00.2)
J02.9 Faringite non specificata
Faringite (acuta):
• NIS
• cancrena
• BDI infettivo
• purulento
• ulcerativo
• Mal di gola (acuta) BDU

J03 tonsillite acuta

Escluso: ascesso peritonsillare (J36)
Mal di gola:
• NDB (J02.9)
• acuta (J02. -)
• streptococcale (J02.0)

J03.0 tonsillite streptococcica
J03.8 tonsillite acuta causata da altri agenti patogeni specificati
Se necessario, identificare l'agente infettivo utilizzando un codice aggiuntivo (B95-B97).
Escluso: faringotonsillite causata dal virus dell'herpes simplex (B00.2)
J03.9 tonsillite acuta, non specificata
Tonsillite (acuta):
• NIS
• follicolare
• cancrena
• infettivo
• ulcerativo

J04 laringite acuta e tracheite

Se necessario, identificare l'agente infettivo utilizzando un codice aggiuntivo (B95-B97).
Escluse: laringite acuta ostruttiva [groppa] ed epiglottite (J05. -)
laryngism (stridor) (J38.5)

Laringite acuta J04.0
Laringite (acuta):
• NIS
• gonfio
• sotto l'apparato vocale stesso
• purulento
• ulcerativo
Escluso: laringite cronica (J37.0)
laringite influenzale, virus dell'influenza:
• identificato (J10.1)
• non identificato (J11.1)
J04.1 tracheite acuta
Tracheite (acuta):
• NIS
• catarrale
Escluso: tracheite cronica (J42)
J04.2 laringotracheite acuta. laringotracheite
Tracheite (acuta) con laringite (acuta)
Escluso: laringotracheite cronica (J37.1)

J05 Laringite acuta ostruttiva [groppa] ed epiglottite

Se necessario, identificare l'agente infettivo.
utilizzare un codice aggiuntivo (B95-B97).

J05.0 laringite acuta ostruttiva [croup]. Laringite ostruttiva NOS
J05.1 Epiglottite acuta. Epiglottite BDU

J06 Infezioni acute del tratto respiratorio superiore di localizzazione multipla e non specificata

Escluso: infezione respiratoria acuta SAI (J22)
virus influenzale:
• identificato (J10.1)
• non identificato (J11.1)

Laringofaringite acuta J06.0
J06.8 Altre infezioni del tratto respiratorio superiore multiplo acute
J06.9 Infezione acuta del tratto respiratorio superiore non specificato
Tratto respiratorio superiore:
• malattia acuta
• infezione di NOS

FLU E PNEUMONIA (J10-J18)

J10 Influenza causata da un virus influenzale identificato

Escluso: causato da haemophilus influenzae
[Bacchetta Afanasyev-Pfeiffer]:
• infezione con NOS (А49.2)
• meningite (G00.0)
• polmonite (J14)

J10.0 Influenza con polmonite, virus dell'influenza identificato. Polmonite influenzale (broncho), virus dell'influenza identificato
J10.1 Influenza con altre manifestazioni respiratorie, identificato virus dell'influenza
l'influenza>
Influenza (il primo):>
• infezione respiratoria acuta> virus dell'influenza
tratto respiratorio superiore> identificato
• laringite>
• faringite>
• versamento pleurico>
J10.8 Influenza con altre manifestazioni, virus dell'influenza identificato
Encefalopatia causata da>
l'influenza>
Influenza:> virus influenzale
• gastroenterite> identificata
• miocardite (acuta)>

J11 Influenza, virus non identificato

Incluso: influenza> riferimento identificativo
virus dell'influenza> nessun virus
Escluso: causato da haemophilus influenzae [bacchette
Afanasyeva-Pfeiffer]
• infezione con NOS (А49.2)
• meningite (G00.0)
• polmonite (J14)

J11.0 Influenza con polmonite, virus non identificato
Polmonite influenzale (bronco), non specificata o senza identificazione del virus
J11.1 Influenza con altre manifestazioni respiratorie, virus non identificato. Influenza BDU
Influenza (il primo):>
• infezione respiratoria acuta> non specificata
delle alte vie respiratorie> o il virus no
• laringite> identificata
• faringite>
• versamento pleurico>
J11.8 Influenza con altre manifestazioni, virus non identificato
Encefalopatia influenzale>
Influenza:> non specificata
• gastroenterite> o il virus no
• miocardite (acuta)> identificata

J12 Polmonite virale, non classificata altrove

Incluso: broncopolmonite causata da altri virus diversi dal virus dell'influenza
Escluso: polmonite congenita della rosolia (P35.0)
polmonite:
• aspirazione:
• BDU (J69.0)
durante l'anestesia:
• durante il travaglio e il parto (O74.0)
• durante la gravidanza (O29.0)
• nel periodo postpartum (O89.0)
• neonato (P24.9)
• per inalazione di sostanze solide e liquide (J69. -)
• congenito (P23.0)
• con influenza (J10.0, J11.0)
• BDI interstiziale (J84.9)
• grasso (J69.1)

J12.0 polmonite adenovirale
J12.1 Polmonite causata da virus respiratorio sinciziale
J12.2 Polmonite causata dal virus della parainfluenza
J12.8 Altra polmonite virale
Polmonite virale J12.9, non specificata

Polmonite da streptococco J13 causata da Streptococcus pneumoniae

Broncopolmonite causata da S • pneumoniae
Escluso: polmonite congenita causata da S.pneumoniae (P23.6)
polmonite causata da altri streptococchi (J15.3-J15.4)

J14 Polmonite causata da Haemophilus influenzae [con asta Afanasyev-Pfeiffer]

Broncopolmonite causata da H • influenzae
Escluso: polmonite congenita causata da H. influenzae (P23.6)

J15 Polmonite batterica, non classificata altrove

Incluso: broncopolmonite causata da diverso da
Batteri S.pneumoniae e H.influenzae
Esclusa polmonite da Chlamydia (J16.0)
polmonite congenita (p23. -)
Malattia dei legionari (A48.1)

J15.0 Polmonite causata da Klebsiela pneumoniae
J15.1 Polmonite causata da Pseudomonas (Pseudomonas aeruginosa)
J15.2 Polmonite causata da stafilococco
J15.3 Polmonite causata da streptococco di gruppo B
J15.4 Polmonite causata da altri streptococchi
Escluso: polmonite causata da:
• streptococco gruppo B (J15.3)
• Streptococcus pneumoniae (J13)
J15.5 Escherichia coli Polmonite
J15.6 Polmonite causata da altri batteri gram-negativi aerobi. Polmonite causata da Serratia mārcescens
J15.7 Polmonite causata da Mycoplasma pneumoniae
J15.8 Altre polmoniti batteriche
J15.9 Polmonite batterica non specificata

J16 Polmonite causata da altri agenti patogeni infettivi, non classificati altrove

Escluso: ornithosis (A70)
pneumocistosi (B59)
polmonite:
• IED (J18.9)
• congenito (P23. -)
J16.0 Chlamydia Polmonite
J16.8 Polmonite causata da altri agenti patogeni infettivi specificati

J17 * Polmonite in malattie classificate in altre rubriche

J17.0 * Polmonite nelle malattie batteriche classificate altrove
Polmonite con:
• actinomicosi (A42.0 +)
• antrace (А22.1 ​​+)
• gonorrea (A54.8 +)
• nocardiosi (A43.0 +)
• salmonellosi (А02.2 +)
• tularemia (A21.2 +)
• febbre tifoide (A01.0 +)
• pertosse (A37. - +)
J17.1 * Polmonite nelle malattie virali classificate altrove
Polmonite con:
• malattia da citomegalovirus (B25.0 +)
• Morbillo (B05.2 +)
• rosolia (B06.8 +)
• varicella (B01.2 +)
J17.2 * Polmonite con micosi
Polmonite con:
• aspergillosi (B44.0-B44.1 +)
• candidosi (B37.1 +)
• coccidioidomicosi (B38.0-B38.2 +)
• istoplasmosi (B39. - +)
J17.3 * Polmonite per malattie parassitarie
Polmonite con:
• ascariasis (B77.8 +)
• schistosomiasi (B65. - +)
• toxoplasmosi (B58.3 +)
J17.8 * Polmonite per altre malattie classificate altrove
Polmonite con:
• ornitosi (A70 +)
• Febbre Q (A78 +)
• febbre reumatica (I00 +)
• spirochetosi, non classificata altrove (А69,8 +)

Polmonite J18 senza specificare l'agente patogeno

Escluso: ascesso polmonare con polmonite (J85.1)
Malattie polmonari interstiziali medicinali (J70.2-J70.4)
polmonite:
• aspirazione:
• BDU (J69.0)
• sotto anestesia:
• durante il travaglio e il parto (O74.0)
• durante la gravidanza (O29.0)
• nel periodo postpartum (O89.0)
• neonato (P24.9)
• per inalazione di sostanze solide e liquide (J69. -)
• congenito (P23.9)
• BDI interstiziale (J84.9)
• grasso (J69.1)
polmonite causata da agenti esterni (J67-J70)

Bronchopneumonia J18.0, non specificato
Escluso: bronchiolite (J21. -)
J18.1 polmonite lobare, non specificata
J18.2 Polmonite ipostatica, non specificata
J18.8 Altri polmoniti, agente causale non specificato
Polmonite J18.9, non specificata

ALTRE INFEZIONI RESPIRATORIE ACUTE
TRATTO RESPIRATORIO INFERIORE (J20-J22)

Escluso: malattia polmonare ostruttiva cronica con:
• esacerbazione di BDU (J44.1)
• infezione acuta del tratto respiratorio inferiore (J44.0)

Bronchite acuta J20

Incluso: bronchite:
• NOS in persone sotto i 15 anni
• acuto e subacuto ©:
• broncospasmo
• fibroso
• filmy
• purulento
• settico
• tracheite
tracheobronchite acuta
Escluso: bronchite:
• BDU in persone di età pari o superiore a 15 anni (J40)
• NOS allergico (J45.0)
• cronico:
• IED (J42)
• mucopurulento (J41.1)
• ostruttivo (J44. -)
• semplice (J41.0)
tracheobronchite:
• IED (J40)
• cronico (J42)
• ostruttivo (J44. -)

J20.0 Bronchite acuta causata da Mycoplasma pneumoniae
J20.1 Bronchite acuta causata da Haemophilus influenzae [con asta Afanasyev-Pfeiffer]
J20.2 Bronchite acuta causata da streptococco
J20.3 Bronchite acuta causata dal virus Coxsackie
J20.4 Bronchite acuta causata da virus parainfluenzale
J20.5 Bronchite acuta causata da virus respiratorio sinciziale
J20.6 Bronchite acuta causata da rinovirus
J20.7 Bronchite acuta causata da echovirus
J20.8 Bronchite acuta causata da altri agenti specificati
Bronchite acuta J20.9, non specificata

J21 Bronchiolite acuta

Incluso: con broncospasmo
J21.0 Bronchiolite acuta causata da virus respiratorio sinciziale
J21.8 Bronchiolite acuta causata da altri agenti specificati.
J21.9 Bronchiolite acuta, non specificata. Bronchiolite (acuta)

J22 Infezione acuta del tratto respiratorio inferiore non specificato

Infezione respiratoria acuta (più bassa) (respiratoria) NOS
Escluso: infezione del tratto respiratorio superiore (acuta) (J06.9)

ALTRE MALATTIE DELLE VIE RESPIRATORIE SUPERIORI (J30-J39)

J30 Vasomotore e rinite allergica

Incluso: rinite spasmodica
Esclusa: rinite allergica con asma (J45.0)
rinite BDU (J31.0)

J30.0 rinite vasomotoria
J30.1 rinite allergica causata da polline. BDU di allergia causata da polline
Febbre da fieno malattie polline
J30.2 Altra rinite allergica stagionale
J30.3 Altre riniti allergiche. Rinite allergica per tutto l'anno
J30.4 Rinite allergica, non specificata

J31 Rinite cronica, nasofaringite e faringite

J31.0 rinite cronica. Özen
Rinite (cronica):
• NIS
• atrofico
• granulomatous
• ipertrofico
• intasamento
• purulento
• ulcerativo
Escluso: rinite:
• allergico (J30.1-J30.4)
• vasomotore (J30.0)
J31.1 nasofaringite cronica
Escluso: nasofaringite acuta o BDI (J00)
J31.2 Faringite cronica. Mal di gola cronico
Faringite (cronica):
• atrofico
• granulare
• ipertrofico
Escluso: faringite acuta o NOS (J02.9)

J32 sinusite cronica

Incluso: ascesso>
empiema> seno cronico
infezione> (annessiale) (nasale)
Festering>
Se necessario, identificare l'agente infettivo utilizzando un codice aggiuntivo (B95-B97).
Escluso: sinusite acuta (J01. -)

Sinusite mascellare cronica J32.0. Antritis (cronico). Sinusite mascellare nasale
J32.1 Sinusite frontale cronica. Sinusite frontale NOS
J32.2 Sinusite etmoidale cronica. Sinusite etmoidale NOS
J32.3 Sinusite sfenoide cronica. Sinusite sfenoidale NOS
Pansinusite cronica J32.4. Paninusite BDU
J32.8 Altre sinusiti croniche. Sinusite (cronica) che coinvolge più di un seno, ma non la pansinusite
Sinusite cronica J32.9, non specificata. Sinusite (cronica) NOS

Polipo nasale J33

Esclusi: polipi adenomatosi (D14.0)

Polipo nasale J33.0
polipo:
• choanal
• rinofaringeo
J33.1 Degenerazione del seno polipo. Sindrome di Wakes o etmoidite
J33.8 Altri polipi sinusali
Polipi sinusali:
• subordinato
• etmoide
• mascellare
• sfenoide
J33.9 polipo nasale, non specificato

J34 Altre malattie del naso e dei seni nasali

Escluse: ulcera varicosa del setto nasale (I86.8)

J34.0 Ascesso, foruncolo e foruncolo al naso
cellulite>
Necrosi> Naso (setto)
ulcerazioni>
J34.1 Cisti o mucocele del seno nasale
J34.2 Setto nasale offset. Curvatura o spostamento del setto (nasale) (acquisito)
J34.3 Ipertrofia del turbinato
J34.8 Altre malattie specifiche del naso e dei seni nasali. Perforazione del setto nasale. rhinolith

J35 Malattie croniche delle tonsille e delle adenoidi

J35.0 tonsillite cronica
Escluso: tonsillite:
• NDB (J03.9)
• acuta (J03. -)
J35.1 Ipertrofia tonsillea. Tonsille ingrandite
J35.2 Ipertrofia delle adenoidi. Adenoidi ingrandite
J35.3 Ipertrofia tonsillea con ipertrofia adenoidea
J35.8 Altre malattie croniche delle tonsille e delle adenoidi
Crescita adenoide. Amigdalolit. Cicatrice di tonsilla (e adenoide). "Tag" tonsillari. " Tonsille tonsille
J35.9 Malattia cronica delle tonsille e delle adenoidi, non specificata. Malattia (cronica) tonsille e adenoidi NOS

Ascesso peritonsillare J36

Ascesso di tonsille. Cellulite peritonsillare Queens
Se necessario, identificare l'agente infettivo utilizzando un codice aggiuntivo (B95-B97).
Escluso: ascesso retrofaringeo (J39.0)
tonsilliti:
• NDB (J03.9)
• acuta (J03. -)
• cronico (J35.0)

J37 Laringite cronica e laringotracheite

Se necessario, identificare l'agente infettivo utilizzando un codice aggiuntivo (B95-B97).

J37.0 Laringite cronica
laringiti:
• catarrale
• ipertrofico
• asciutto
Escluso: laringite:
• NDB (J04.0)
• acuta (J04.0)
• ostruttivo (acuto) (J05.0)
J37.1 Laringotracheite cronica. Laringite cronica con tracheite (cronica). Tracheite cronica con laringite
Escluso: laringotracheite:
• NDB (J04.2)
• acuta (J04.2)
tracheiti:
• NDB (J04.1)
• acuta (J04.1)
• cronico (J42)

J38 Malattie delle corde vocali e della laringe, non classificate altrove

Escluso: striatura laringea congenita (Q31.4)
laringiti:
• ostruttivo (acuto) (J05.0)
• ulcerativo (J04.0)
stenosi postprocedurale della laringe sotto l'apparato vocale reale (J95.5)
stridor (R06.1)

J38.0 Paralisi di corde vocali e laringe. Laringoplegiya. Paralisi dell'apparato vocale stesso
J38.1 Piega vocale polipare e laringe
Esclusi: polipi adenomatosi (D14.1)
J38.2 corde vocali
Corda (fibrosa) (nodulare) (grumosa). Nodi di cantanti. Noduli dell'insegnante
J38.3 Altre malattie delle corde vocali
ascesso>
cellulite>
Granuloma> vocal fold (ok)
Leykokeratoz>
leucoplachia>
J38.4 Edema laringeo
edema:
• apparecchi vocali adeguati
• sotto l'apparato vocale stesso
• sopra l'apparato vocale stesso
Escluso: laringite:
• acuta ostruttiva [groppa] (J05.0)
• gonfio (J04.0)

J38.5 Spasmo della laringe. Laryngism (stridor)
J38.6 Stenosi della laringe
J38.7 Altre malattie della laringe
ascesso>
cellulite>
Malattia BDU>
Necrosi> laringe
pachidermia>
pericondrio>

J39 Altre malattie delle alte vie respiratorie

Escluso: infezione respiratoria acuta SAI (J22)
• tratto respiratorio superiore (J06.9)
infiammazione del tratto respiratorio superiore causata da interventi chimici, gas, fumi e vapori (J68.2)

J39.0 Ascesso retrofaringeo e parafaringeo. Ascesso periparinge
Escluso: ascesso peritonsillare (J36)
J39.1 Un altro ascesso faringeo. Faringe cellulite. Ascesso nasofaringeo
J39.2 Altre malattie della faringe
Cisti> faringe o
Edema> Rinofaringe
Escluso: faringite:
• cronico (J31.2)
• ulcerativo (J02.9)
J39.3 Reazione di ipersensibilità del tratto respiratorio superiore, localizzazione non specificata
J39.8 Altre malattie del tratto respiratorio superiore specificate
Malattia delle vie aeree superiori J39.9, non specificata

MALATTIE CRONICHE DELLE MODALITÀ RESPIRATORIE INFERIORI (J40-J47)

Escluso: fibrosi cistica (E84. -)

Bronchite J40 non specificato come acuta o cronica

Nota • La bronchite, non specificata come acuta o cronica, può essere considerata acuta nelle persone di età inferiore ai 15 anni e deve essere considerata
sotto la voce J20. la bronchite:
• NIS
• catarrale
• con tracheite BDU
Tracheobronchitis BDU
Escluso: bronchite:
• NOS allergico (J45.0)
• IED asmatico (J45.9)
• causato da sostanze chimiche (acute) (J68.0)

J41 Bronchite cronica semplice e mucopurulenta

Escluso: bronchite cronica:
• IED (J42)
• ostruttivo (J44. -)
J41.0 Bronchite cronica semplice
Bronchite cronica purulenta mucosa J41.1
J41.8 Bronchite cronica mista, semplice e mucopurulenta

Bronchite cronica J42, non specificata

cronica:
• bronchite BDU
• tracheite
• tracheobronchite
Escluso: cronico:
• bronchite asmatica (J44. -)
• bronchite:
• semplice e mucopurulento (J41. -)
• con ostruzione delle vie aeree (J44. -)
• bronchite enfisematosa (J44. -)
• malattia polmonare ostruttiva NOS (J44.9)

J43 Enfisema

Escluso: enfisema:
• compensativo (J98.3)
• causato da sostanze chimiche, gas, fumi e vapori (J68.4)
• interstitial (J98.2)
• neonato (P25.0)
• mediastinal (J98.2)
• chirurgico (sottocutaneo) (T81.8)
• traumatico sottocutaneo (T79.7)
• con bronchite cronica (ostruttiva) (J44. -)
• bronchite enfisematosa (ostruttiva) (J44. -)

J43.0 Sindrome di MacLeod
Un modo:
• enfisema
• trasparenza polmonare
J43.1 Enfisema di Panlobular. Enfisema di Panacinar
J43.2 Enfisema centrilulare
J43.8 Altro enfisema
J43.9 Enfisema (polmone) (polmonare):
• NIS
• bolloso
• vescicolare
Fiala enfisematosa

J44 Altra malattia polmonare ostruttiva cronica

Incluso: cronico:
• bronchite:
• asmatico (ostruttivo)
• enfisematoso
• con:
• ostruzione delle vie aeree
• enfisema
• ostruttivo:
• asma
• bronchite
• tracheobronchite
Asma escluso (J45. -)
bronchite asmatica BDU (J45.9)
bronchiectasie (J47)
cronica:
• bronchite:
• IED (J42)
• semplice e mucopurulento (J41. -)
• tracheite (J42)
• tracheobronchitis (J42)
enfisema (J43. -)
malattie polmonari causate da agenti esterni (J60-J70)

J44.0 Malattia polmonare ostruttiva cronica con infezione respiratoria acuta del tratto respiratorio inferiore
Escluso: con influenza (J10-J11)
J44.1 Malattia polmonare ostruttiva cronica con esacerbazione, non specificata
J44.8 Altre malattie polmonari ostruttive croniche specificate
Bronchite cronica:
• NOS asmatico (ostruttivo)
• BDU enfisematoso
• BDU ostruttiva
J44.9 Malattia polmonare ostruttiva cronica, non specificata
Ostruttiva cronica:
• malattia del tratto respiratorio
• malattia polmonare NOS

J45 Asma

Escluso: asma acuto grave (J46)
bronchite cronica asmatica (ostruttiva) (J44. -)
asma cronico ostruttivo (J44. -)
asma eosinofila (J82)
malattie polmonari causate da agenti esterni (J60-J70)
stato asmatico (J46)

Asma J45.0 con una predominanza di componente allergica
allergica:
• bronchite BDU
• rinite con asma
Asma atopico. Asma allergico esogeno. Febbre da fieno con asma
J45.1 Asma non allergico. Asma idiosincratico Asma non allergico endogeno
J45.8 Asma misto. Combinazione degli stati indicati nelle rubriche J45.0 e J45.1
Asma J45.9, non specificato. Bronchite asmatica Insorgenza tardiva dell'asma

J46 stato asmatico [status asmatico]

Asma grave acuta

Bronchiectasia J47

Bronhiolektazy
Escluso: bronchiectasie congenite (Q33.4)
bronchiectasie tubercolari (malattia corrente) (A15-A16)

MALATTIE DA POLMONE CAUSATE DA AGENTI ESTERNI (J60-J70)

Escluso: asma, classificato sotto J45.

Pneumoconiosi J60 carbone di legna

Anthracosilicosis. Anthracosis. Minatore di carbone più leggero
Escluso: con tubercolosi (J65)

J61 Pneumoconiosi causata da amianto e altri minerali.

asbestosi
Escluso: placca pleurica con asbestosi (J92.0) con tubercolosi (J65)

J62 Pneumoconiosi contenente silicio

Incluso: fibrosi silicea (estesa) del polmone
Escluso: pneumoconiosi con tubercolosi (J65)

J62.0 Pneumoconiosi causata da polvere di talco
J62.8 Pneumoconiosi causata da altra polvere contenente silicio. Silicosi NOS

J63 Pneumoconiosi causata da altra polvere inorganica

Escluso: con tubercolosi (J65)

J63.0 Aluminosi (polmone)
J63.1 Fibrosi di bauxite (polmone)
J63.2 Berillio
J63.3 Fibrosi di grafite (polmone)
J63.4 Sideros
J63.5 Stannoz
J63.8 Pneumoconiosi causata da altra polvere inorganica specificata

Pneumoconiosi J64, non specificata

Escluso: con tubercolosi (J65)

Pneumoconiosi della tubercolosi J65

Qualsiasi condizione elencata sotto J60-J64, in combinazione con tubercolosi, classificata in A15-A16

Malattia delle vie aeree J66 causata da polvere organica specifica

Esclusione della bagassosi (J67.1)
polmone del contadino (J67.0)
polmonite ipersensibile causata da polveri organiche (J67. -)
sindrome da disfunzione delle vie aeree reattive (J68.3)

Bssinosi J66.0. Malattia trasportata dall'aria causata dalla polvere di cotone
J66.1 Malattia dello scarso lino
J66.2 Cannabinoz
J66.8 Malattia respiratoria causata da altra polvere organica specificata

J67 Polmonite ipersensibile causata da polvere organica

Incluso: alveolite allergica e polmonite causata dall'inalazione di polveri organiche e particelle di funghi,
actinomiceti o particelle di altra origine
Escluso: polmonite causata dall'inalazione di sostanze chimiche, gas, fumi e vapori (J68.0)

J67.0 Polmone del contadino [lavoratore agricolo]. Mietitore di luce. Tosaerba facile Malattia del fieno ammuffito
J67.1 Bagassoz (dalla polvere di canna da zucchero)
Bagassoznaya (th):
• malattia
• polmonite
J67.2 Polmone allevatore di pollame
La malattia, o polmone, amante dei pappagalli. Malattia, o polmone, piccioni amante
J67.3 Suberose. Malattia, o polmone, gestore di corkwood. Malattia, o polmone, che lavorano nella produzione di sughero
J67.4 Malto facile da lavorare. Alveolite causata da Aspergillus clavatus
Polmone del fungo J67.5
J67.6 Collettore di corteccia di acero semplice. Alveolite causata da Cryptostroma corticale. Kriptostromoz
J67.7 Contatto leggero con aria condizionata e umidificatori
Alveolite allergica causata da muffe fungine, actinomiceti termofili e altri microrganismi che si moltiplicano nei sistemi di ventilazione [aria condizionata]
J67.8 Polmonite ipersensibile causata da altra polvere organica
Polmone da rondella. Facile macinino da caffè. Impresa rybomuchnogo dipendente polmone. Furrier's Lung [Furry]
Lavoro facile con la sequoia
J67.9 Polmonite ipersensibile causata da polvere organica non specificata
Alveolite allergica (esogena) NOS. Polmonite ipersensibile BDU

J68 Condizioni respiratorie causate dall'inalazione di sostanze chimiche, gas, fumi e vapori

Per identificare la causa, viene utilizzato un codice aggiuntivo di cause esterne (classe XX).

J68.0 Bronchite e polmonite causate da sostanze chimiche, gas, fumi e vapori
Bronchite chimica (acuta)
J68.1 Edema polmonare acuto causato da sostanze chimiche, gas, fumi e vapori
Edema polmonare chimico (acuto)
J68.2 Infiammazione delle vie aeree superiori causata da sostanze chimiche, gas, fumi e vapori, non classificati altrove
J68.3 Altre condizioni respiratorie acute e subacute causate da sostanze chimiche, gas, fumi e vapori
Sindrome da disfunzione delle vie aeree reattive

J68.4 Condizioni respiratorie chimiche causate da sostanze chimiche, gas, fumi e vapori. Enfisema (diffuso) (cronico)> inalazione indotta Bronchite obliterante (cronica> chimica) (subacuta)> sostanze, gas. Fibrosi polmonare (cronica)> fumi e vapori
J68.8 Altre condizioni respiratorie causate da sostanze chimiche, gas, fumi e vapori
J68.9 Condizioni respiratorie non specificate causate da sostanze chimiche, gas, fumi e vapori

Polmonite J69 causata da solidi e liquidi

Per identificare la causa, viene utilizzato un codice aggiuntivo di cause esterne (classe XX).
Esclusa: sindrome da aspirazione neonatale (P24. -)

Polmonite J69.0 causata da cibo e vomito
Polmonite da aspirazione (causata da):
• NIS
• cibo (con rigurgito)
• succo gastrico
• latte
• vomito
Escluso: sindrome di Mendelssohn (J95.4)
J69.1 Pneumonite provocata dall'inalazione di oli e essenze. Polmonite grassa
J69.8 Polmonite causata da altri solidi e liquidi. Polmonite causata dall'aspirazione del sangue

J70 Condizioni respiratorie causate da altri agenti esterni.

Per identificare la causa, viene utilizzato un codice aggiuntivo di cause esterne (classe XX).

J70.0 Manifestazioni polmonari acute causate da radiazioni. Polmonite da radiazioni
J70.1 manifestazioni croniche e altre manifestazioni polmonari causate da radiazioni. Fibrosi polmonare dovuta a radiazioni
J70.2 Disturbi polmonari interstiziali acuti causati da droghe
J70.3 Disturbi polmonari interstiziali cronici causati da droghe
J70.4 Patologie polmonari interstiziali indotte da farmaci, non specificate
J70.8 Condizioni respiratorie causate da altri agenti esterni specificati
J70.9 Condizioni respiratorie causate da agenti esterni non specificati.

ALTRE MALATTIE RESPIRATORIE DOPO LE IMMAGINI PRINCIPALI
TESSUTO INTERISTICO (J80-J84)

Sindrome da distress respiratorio dell'adulto J80 [angoscia]

Malattia della membrana ialina adulta

J81 Edema polmonare

Gonfiore acuto del polmone. Ristagno polmonare (passivo)
Escluso: polmonite ipostatica (J18.2)
edema polmonare:
• chimica (acuta) (J68.1)
• causato da agenti esterni (J60-J70)
• con menzione di malattie cardiache o insufficienza cardiaca (I50.1)

Eosinofilia polmonare J82, non classificata altrove

Asma eosinofila Polmonite, leffler Eosinofilia tropicale (polmonare) BDU
Escluso: causato da:
• aspergillosi (B44. -)
• droghe (J70.2-J70.4)
• infezione parassitaria raffinata (B50-B83)
• lesioni sistemiche del tessuto connettivo (M30-M36)

J84 Altre malattie polmonari interstiziali

Malattie interstiziali polmonari indotte da farmaci (J70.2-J70.4)
enfisema interstiziale (J98.2)
malattie polmonari causate da agenti esterni (J60-J70)
polmonite interstiziale linfoide causata dal virus dell'immunodeficienza umana [HIV] (B22.1)

J84.0 Alveolari e disturbi parietho-alveolari. Proteinosi alveolare. Microlitiasi alveolare polmonare
J84.1 Altre malattie polmonari interstiziali con fibrosi
Fibrosi polmonare diffusa Fibrosio alveolite (criptogenico). Sindrome di Hammen-Rich
Fibrosi polmonare idiopatica
Escluso: fibrosi polmonare (cronica):
• causati dall'inalazione di sostanze chimiche,
gas, fumi o vapori (J68.4)
• causato da radiazioni (J70.1)
J84.8 Altre malattie polmonari interstiziali specificate
J84.9 Malattia polmonare interstiziale, non specificata. Polmonite interstiziale NOS

Condizioni purulente e necrotiche delle prime vie respiratorie (J85-J86)

Ascesso del polmone e del mediastino J85

J85.0 Gangrena e necrosi polmonare
J85.1 Ascesso polmonare con polmonite
Escluso: con polmonite causata dall'eccitatore specificato lem (J10-J16)
J85.2 Ascesso polmonare senza polmonite. Ascesso polmonare
J85.3 Ascesso mediastinico

J86 Piothorax

Incluso: ascesso:
• pleura
• petto
empiema
pneumoempyema
Se necessario, identificare l'agente patogeno utilizzando un codice aggiuntivo (B95-B97).
Escluso: a causa di tubercolosi (A15-A16)

J86.0 Piotrax con fistola
J86.9 Pyotorax senza fistole

ALTRE MALATTIE PLEURALI (J90-J94)

J90 ​​Versamento pleurico, non classificato altrove.

Pleurite con versamento
Escluso: versamento di peli (pleurico) (J94.0)
pleurite BDU (R09.1)
tubercolare (A15-A16)

J91 * Versamento pleurico in condizioni classificate altrove

J92 Placca pleurica

Incluso: ispessimento pleurico

J92.0 Placca pleurica con asbestosi
J92.9 Placca pleurica senza asbestosi. Placca pleurica NOS

Pneumotorace J93

Escluso: pneumotorace:
• congenito o perinatale (P25.1)
• traumatico (S27.0)
• pleopneumotorace tubercolare (caso corrente) (A15-A16) (J86. -)

J93.0 Tensione pneumotorace spontanea
J93.1 Altro pneumotorace spontaneo
J93.8 Altro pneumotorace
Pneumotorace J93.9, non specificato

J94 Altre lesioni pleuriche

Escluso: pleurite NOS (R09.1)
traumatica:
• emopneumotorace (S27.2)
• gemotorace (S27.1)
lesione tubercolare della pleura (caso corrente) (A15-A16)

Versamento J94.0 di Hilus. Versamento spinoso
J94.1 Fibrotorax
Emotorace J94.2. Gemopnevmotoraks
J94.8 Altri stati pleurici specificati. pleurorrhea
J94.9 Lesione pleurica, non specificata

ALTRE MALATTIE RESPIRATORIE (J95-J99)

J95 Disturbi respiratori dopo procedure mediche, non classificate altrove

Escluso: enfisema (sottocutaneo) post procedura (T81.8)
manifestazioni polmonari causate da radiazioni (J70.0-J70.1)

Disfunzione del tracheostoma J95.0
Sanguinamento della tracheotomia. Chiusura delle vie aeree tracheostomiche. Sepsi tracheotomica
Fistola tracheoesofagea a causa di tracheotomia
J95.1 Insufficienza polmonare acuta dopo chirurgia toracica
J95.2 Malattia polmonare acuta dopo chirurgia non toracica
J95.3 Insufficienza polmonare cronica a causa di un intervento chirurgico
J95.4 Sindrome di Mendelssohn
Escluso: complicare:
• parto e parto (O74.0)
• gravidanza (O29.0)
• periodo postparto (O89.0)
J95.5 Stenosi sotto l'apparato vocale reale dopo le procedure mediche
J95.8 Altri disturbi respiratori dopo procedure mediche
J95.9 Disturbo respiratorio dopo procedure mediche, non specificato

J96 Insufficienza respiratoria, non classificata altrove

Escluso: insufficienza cardio-respiratoria (R09.2)
insufficienza respiratoria postprocedurale (J95. -)
• arresto respiratorio (R09.2)
• sindrome da distress respiratorio [stress]:
• adulto (J80)
• nel neonato (P22.0)

J96.0 Insufficienza respiratoria acuta
J96.1 Insufficienza respiratoria cronica
Deficit respiratoria J96.9, non specificato

J98 Altri disturbi respiratori

Escluso: apnea:
• NDB (R06.8)
• nel neonato (P28.4)
• durante il sonno (G47.3)
• nel neonato (P28.3)

J98.0 Malattie dei bronchi, non classificate altrove
Bronholitiaz>
Calcificazione> bronco
stenosi>
ulcera>
Tracheobronchiale (th):
• collasso
• discinesia
J98.1 Crollo polmonare. Atelettasia. Collasso polmonare
Escluso: atelectasis (y):
• neonato (P28.0-P28.1)
• tubercolare (malattia corrente) (A15-A16)
J98.2 Enfisema interstiziale. Enfisema mediastinico
Escluso: enfisema:
• NDB (J43.9)
• nel feto e nel neonato (P25.0)
• chirurgico (sottocutaneo) (T81.8)
• traumatico sottocutaneo (T79.7)
J95.3 Enfisema compensatorio
J98.4 Altre lesioni polmonari
Calcificazione del polmone. Malattia polmonare cistica (acquisita). Malattia polmonare Pulmolitiaz
J98.5 Malattie del mediastino non classificate in altre
intestazioni
fibrosi>
Ernia> Mediastino
Offset>
mediastiniti
Escluso: ascesso mediastinico (J85.3)
J98.6 Malattie del diaframma. Aperture. Paralisi del diaframma. Rilassamento dell'apertura
Escluso: difetto congenito del diaframma NKDR (Q79.1)
ernia diaframmatica (K44. -)
• congenito (Q79.0)
J98.8 Altri disturbi respiratori specificati
J98.9 Disordine respiratorio, non specificato. Respiratory Disease (Chronic) NOS

J99 * ​​Disturbi respiratori in malattie classificate altrove

J99.0 * Malattia polmonare reumatoide (M05.1 +)
J99.1 * Patologie respiratorie in altri disturbi del tessuto connettivo diffuso
Disturbi respiratori in:
• dermatomiosite (M33.0-M33.1 +)
• polimiosite (M33.2 +)
• sindrome da secchezza [Sjogren] (M35.0 +)
• sistema (ohm):
• lupus eritematoso (M32.1 +)
• sclerosi (M34.8 +)
• Granulomatosi di Wegener (M31.3 +)
J99.8 * Disturbi respiratori in altre malattie classificate altrove
Disturbi respiratori in:
• amebiasi (A06.5 +)
• spondilite anchilosante (M45 +)
• crioglobulinemia (D89.1 +)
• sporotricosi (B42.0 +)
• sifilide (A52.7 +)