Rinite allergica nei bambini: cause e segni, diagnosi, metodi di trattamento e prevenzione

Lo sviluppo della rinite allergica nella maggior parte dei casi viene attivato da allergeni che entrano nel corpo da goccioline trasportate dall'aria (polvere, lana, polline). Nei bambini, la malattia si sviluppa in età prescolare e in età scolare, in assenza di un trattamento tempestivo adeguato, spesso si trasforma in una forma cronica. L'auto-trattamento è anche irto di aggravamento delle condizioni del bambino, quindi, con la comparsa di segni clinici caratteristici, è necessario consultare un medico.

Qual è la rinite allergica in un bambino?

loading...

I bambini con allergie possono sviluppare un naso che cola acuto o cronico, chiamato rinite allergica, nel tempo. Secondo le statistiche, in quasi la metà dei casi (nel 40% dei pazienti) sullo sfondo delle sue complicanze in età avanzata viene diagnosticata l'asma bronchiale. Di regola, la rinite di natura allergica nei bambini inizia ad apparire nel periodo da 3 a 6 anni, ma nella maggior parte dei casi vanno dal medico diversi anni dopo l'insorgenza dei primi sintomi. A questo punto, la malattia diventa spesso cronica, il che rende difficile il trattamento.

motivi

La rinite allergica in un bambino si verifica dopo che le particelle di allergeni durante la respirazione si depositano sulla mucosa nasale. I seguenti tipi di antigeni possono causare una reazione del genere:

  1. Domestico: polvere, peli di animali domestici, particelle di tessuti, piume di cuscini e coperte, prodotti chimici domestici.
  2. Verdura: polline delle piante da fiore e il loro succo.
  3. Fungine. Spore microscopiche di vari funghi.
  4. Microbica. Compaiono in presenza di una fonte di infezione, ad esempio, con carie dentale.
  5. Il cibo. Cibo, sia naturale (uova, latte di mucca, agrumi, miele e altri), e contenente nella sua composizione conservanti, coloranti, additivi, altri composti chimici.
  6. Medicinali. Farmaci e vaccini.

I tipi di allergeni alimentari e medicinali causano la rinite allergica nell'età di 3-4 anni. Nei bambini in età prescolare e più giovani, la malattia è più spesso causata da tipi di inalazione che entrano nel corpo attraverso goccioline trasportate dall'aria. I fattori concomitanti che provocano sono:

  • predisposizione genetica;
  • rinite allergica nella madre durante la gravidanza;
  • metabolismo compromesso;
  • sottosviluppo del sistema endocrino o nervoso;
  • immunità ridotta;
  • malattie del sistema digestivo, in particolare il fegato:
  • deformità della cavità nasale;
  • ARD frequente o ARVI (infezioni respiratorie acute, infezioni virali respiratorie acute);
  • uso regolare di antibiotici sistemici;
  • carenze vitaminiche;
  • fattori esterni (clima, condizioni meteorologiche avverse, condizioni di vita).

Starnuti, soplechenie intensi o congestione nasale allergica in un bambino con rinite possono essere per tutto l'anno o stagionali, su questa base si distinguono le seguenti forme della malattia:

  • Episodio acuto - manifestato sotto forma di singoli episodi occasionali in risposta al contatto con l'allergene.
  • Tutto l'anno (persistente) - i sintomi lievi della malattia alternativamente aumentano o diminuiscono. Causa questo tipo di rinite, di norma, allergeni domestici o alimentari.
  • Stagionale (pollinosi) - i sintomi sono esacerbati nel periodo primaverile-estivo delle piante da fiore.

Segni di rinite allergica nei bambini

loading...

Per la rinite per tutto l'anno di eziologia allergica caratteristica costante congestione nasale. La condizione è aggravata dal cambiamento delle condizioni meteorologiche (freddo, cadute di pressione) durante l'infezione. Sullo sfondo della malattia, l'otite o la sinusite possono svilupparsi in forma cronica, possono apparire russare o voci nasali. Con una forma acuta o stagionale della malattia nei bambini, il quadro clinico è diverso: appare come segue:

  • copula copiosa e secrezione di muco (rinorrea);
  • prurito nella cavità nasale;
  • starnuti regolari ripetuti;
  • occhi ardenti o lacrimazione;
  • palpebre pruriginose, il loro gonfiore;
  • violazione della respirazione nasale a causa della mucosa;
  • comparsa di congestione o rumore nelle orecchie (quando il processo è esteso alla tromba di Eustachio).

Qual è la rinite allergica pericolosa nei bambini?

loading...

Di per sé, la malattia non minaccia la vita del bambino, ma la mancanza di terapia può portare allo sviluppo di una forma cronica di rinite, piena di gravi complicanze (ad esempio, asma bronchiale o congiuntivite cronica). La patologia cronica è più difficile da trattare, dà al paziente costante disagio, riduce la sua qualità di vita, influenza l'umore, il benessere e la salute generale.

diagnostica

loading...

La rinite allergica nei bambini viene diagnosticata dopo un'indagine sui genitori e una serie di test di laboratorio. Una storia medica viene esaminata per sintomi caratteristici, allergie in parenti stretti, segni di infezione o altre manifestazioni allergiche. Per chiarire la diagnosi e la differenziazione di questo tipo di rinite da altri (vasomotore, ormonali, medici, batterici) vengono effettuati i seguenti esami medici:

  • esame del sangue (livello di eosinofili, leucociti, mast e plasmacellule, anticorpi IgE totali e specifici, ESR accelerata);
  • rinoscopia;
  • endoscopia;
  • rinomanometria;
  • esame citologico e istologico delle secrezioni nasali;
  • test cutaneo per allergeni significativi.

Trattamento della rinite allergica nei bambini

loading...

La terapia della rinite allergica ha lo scopo di ridurre al minimo gli effetti dell'allergene sul corpo del bambino ed eliminare gli effetti negativi di questa esposizione. Il primo compito è risolto attraverso il rispetto delle regole di igiene e una serie delle seguenti attività:

  1. Con la forma stagionale della malattia, ridurre il tempo per camminare e arieggiare la stanza del bambino. Se possibile, il periodo di fioritura dovrebbe portare il bambino al mare o in un altro clima.E 'necessario escludere il fattore del fumo passivo.
  2. Gli allergeni contenenti alimenti sono esclusi dalla dieta.
  3. L'appartamento dovrebbe essere regolarmente pulito con acqua, se necessario, rimuovere i tappeti e sostituire i mobili imbottiti (se siete allergici alla polvere), installare un condizionatore d'aria e utilizzare un umidificatore d'aria.
  4. Non si possono tenere animali domestici per bambini con allergie alla lana.

Terapia farmacologica

Per il trattamento della rinite allergica si usano farmaci di diversi gruppi farmacologici, la cui azione è volta ad eliminare i sintomi della malattia, sopprimendo le reazioni che li causano, prevenendo le ricadute. Durante la terapia, vengono usati i farmaci sistemici e topici, i seguenti farmaci possono essere prescritti:

  1. Antistaminici. I componenti di questi farmaci bloccano i recettori che causano i sintomi di allergia sopprimendo la produzione di istamina (il principale mediatore allergico) o neutralizzando la sua azione. I preparativi di scelta per i bambini piccoli sono Zyrtec, Ketotifen, Claritin. Dopo 5-7 anni vengono prescritti Telfast, Peritol, Clarinase, Kestin, Simplex. La preferenza è data all'ultima generazione di farmaci che non hanno un effetto sedativo pronunciato e anticolinergici. Spray antistaminico o gocce nasali - Vibracil, Azelastine, Allergodil.
  2. Stabilizzatori di membrana di mastociti - Cromoni (Cromolin, Lomusol e altri). Metodi a base di sodio cromoglicato) e Ketotifen. Inibisce il rilascio di mediatori allergici allergici da mastociti.
  3. Ormonale (corticosteroide). Preparazioni della corteccia surrenale, alleviare l'infiammazione, gonfiore e altri sintomi allergici. Utilizzato sotto forma di gocce nasali o spray nella rinite da moderata a severa. Ai bambini viene prescritto fluticasone, beclometasone, dexarine spray.
  4. Gocce di vasocostrittore Ripristinare la respirazione nasale. Sono prescritti in casi gravi, poiché non solo non curano i sintomi, ma possono aggravare i sintomi. Droghe di scelta - Otrivin, Nazivin.
  5. Assorbenti. Nominato nella fase acuta della malattia, per l'eliminazione di allergeni e tossine dal corpo. La preferenza è data ai farmaci Polysorb, Enterosgel, Karbolong e ai loro analoghi.

La selezione di medicine e schemi del loro uso deve esser effettuata dal medico generico essente presente. Con l'auto-trattamento incontrollato, i sintomi della malattia possono peggiorare. Possibili schemi per l'uso di farmaci di diversi gruppi:

Rinite allergica nei bambini, trattamento e diagnosi

loading...

Segni di

loading...

I sintomi di una rhinitis allergico in un bambino di 1-2 anni sono rari, sono più spesso osservati già a un'età più avanzata: da 4-5 anni e in età adolescenziale.

I genitori a casa per alcuni motivi possono identificare in modo indipendente la rinite allergica in un bambino:

  • tosse e starnuti, che possono essere parossistici;
  • scarico acquoso e chiaro;
  • prurito nella cavità nasale;
  • congestione nasale, che si verifica spesso durante il sonno;
  • meno difficoltà a respirare.

Ci sono alcuni sintomi aggiuntivi di rinite allergica in un bambino, che indica la necessità di un trattamento:

  • deterioramento della mucosa nasale;
  • gonfiore del viso;
  • respirando principalmente per bocca;
  • annaffiare;
  • grave arrossamento degli occhi;
  • l'aspetto dei cerchi sotto gli occhi;


I sintomi della malattia possono variare a seconda della gravità della malattia:

  • in forma lieve, non vi è alcun disturbo del sonno e una diminuzione del livello di efficienza;
  • con moderata, rivelano stanchezza e problemi con il sonno;
  • per gravi, i sintomi della malattia sono molto pronunciati.

Vale la pena ricordare per determinare se un bambino ha una rinite allergica, solo un medico può.

diagnostica

loading...

I genitori spesso si chiedono come sia possibile riconoscere una rinite allergica in un bambino e distinguere i suoi sintomi da altre malattie.

Dopo tutto, spesso la rinite allergica può avere un quadro clinico simile con altri tipi di malattie:

  • La granulomatosi di Wegener;
  • adenoidi;
  • la tubercolosi;
  • stato di immunodeficienza;
  • rinite farmaco;
  • la presenza nel tratto respiratorio di un corpo estraneo;
  • lo sviluppo di tumori nel rinofaringe;
  • il verificarsi di polipi;
  • discinesia primaria delle cilia;
  • con anomalie o difetti nella cavità nasale;
  • forma cronica di rinite infettiva.

Inoltre, le manifestazioni di rinite allergica in un bambino spesso diventano precursori dello sviluppo della congiuntivite e dell'asma bronchiale.

Per stabilire la diagnosi, vengono eseguite diverse procedure:

  • un esame del sangue per determinare il livello di eosinofili, leucociti, mastociti, numero totale e anticorpi IgE specifici;
  • diagnosi strumentale della cavità nasale (rinoscopia, esame endoscopico, tomografia computerizzata, tomografia computerizzata, rinomanometria, rinometria acustica);
  • test allergologici;
  • analisi citologica e istologica delle secrezioni dalla cavità nasale.

Solo uno specialista può determinare la diagnosi corretta. È necessario cercare l'aiuto di 2 dottori: un allergologo e Laura. Un allergologo aiuterà a riconoscere se un'allergia è la causa di un naso che cola e la tosse in un bambino. ENT stabilirà la presenza o l'assenza di patologia della cavità nasale.

Trattamento farmacologico

loading...

Se la rinite allergica si trova in un adolescente o un bambino, i sintomi e il tempo della loro manifestazione determineranno in gran parte il trattamento. L'uso di medicinali viene trasferito quando l'eliminazione degli allergeni non ha influenzato positivamente la gravità dei sintomi. I farmaci prescritti sono divisi in diversi gruppi.

Glucocorticoidi locali. Sono applicati internamente e aiutano a ridurre prurito, starnuti, rinorrea, congestione nasale. Vantaggi di tali fondi: facilità d'uso (solo 1 volta al giorno) e una piccola percentuale di assorbimento nel sangue. Gli svantaggi includono il rischio di influenzare la crescita del bambino e il verificarsi di effetti collaterali nel 7-9% dei casi. Questo gruppo include:

  • Budesonide (dai 6 anni);
  • Mometasone (da 2 anni);
  • Beclometasone (dai 6 anni);
  • Fluticasone (dai 4 anni).

Il trattamento della rinite allergica nei bambini è ottimale quando si usano soluzioni acquose, poiché influenzano più delicatamente la mucosa nasale.

Antistaminici. Curare o ridurre i sintomi di prurito, starnuti, rinorrea. Attualmente, le droghe di seconda e terza generazione vengono utilizzate attivamente, poiché non superano la barriera emato-encefalica e non hanno un effetto sedativo. Questi includono:

  • Cetirizina (da 1 anno);
  • Loratadin (da 2 anni);
  • Fexofenadina (dai 6 anni);
  • Desloratadina (da 2 anni).

C'è anche una forma intranasale di antistaminici. La rinite allergica da bambini e adolescenti viene trattata con Azelastina (a partire dai 5 anni).

Farmaci vasocostrittori. Nominato con grave edema mucoso, non più di una settimana, in quanto possono causare lo sviluppo della rinite medica. Questo gruppo include gocce Naphazoline, Naphthyzinum, ecc.

Prodotti detergenti e idratanti. Utilizzato per l'irrigazione e il risciacquo del naso, in modo che venga eliminato dalle secrezioni e il muco sia inumidito. Presentato per mezzo di acqua di mare: Acquamarina, Aqualore, Delfino, ecc. È possibile utilizzarlo sin dalla nascita.

Oltre alle cure mediche, un medico può raccomandare un'immunoterapia allergica specifica (somministrazione di dosi crescenti di allergeni) o un intervento chirurgico (per alcune anomalie strutturali).

Trattamento di rimedi popolari

loading...

Il trattamento di varie forme di rinite allergica nei bambini può essere effettuato con rimedi medici e popolari allo stesso tempo.

In caso di malattia lieve, i seguenti sono efficaci:

  1. Succo di sedano Spremere il succo dai gambi, utilizzare tre volte al giorno per 1 cucchiaino.
  2. Infuso di menta 1 cucchiaio. l. Foglie di menta, versare un bicchiere di latte caldo, insistere mezz'ora. Bere tre volte al giorno per un quarto di tazza.
  3. Infuso alle erbe Preparare una miscela di 4 cucchiai. l. Iperico, 1 cucchiaio. l. stimmi di mais, 3 cucchiai. l. radici di tarassaco, 5 cucchiai. l. achillea e 4 cucchiai. l. rosa canina. Tutti gli ingredienti versano un bicchiere di acqua bollente, insistono per 12 ore. Bollire l'infuso, togliere dal fuoco e immergere in un luogo buio per altre 6 ore. Beva il liquido filtrato tre volte al giorno, senza diluirlo.

Quando si scelgono rimedi popolari, vale la pena consultare un medico. Non tutte le ricette possono beneficiare. Ad esempio, se sei allergico al polline, un'infusione di erbe non funzionerà. Il rimedio più sicuro è quello di lavare il naso con una soluzione di acqua salina, ma qui è importante scegliere la giusta concentrazione per non bruciare la mucosa del bambino. Mezzo litro d'acqua sarà sufficiente per prendere mezzo cucchiaino di sale (per i bambini molto piccoli).

Misure preventive e stile di vita

loading...

Poiché non è un compito facile trattare la rinite allergica in un bambino, un'attenzione particolare dovrebbe essere prestata alle misure preventive.

La prevenzione di questa malattia è suddivisa nei seguenti tipi:

  1. Primaria. Condotto nella fase della gravidanza e nei primi mesi di vita dei bambini a rischio. Tutti i possibili prodotti allergenici dovrebbero essere esclusi dalla dieta della futura madre, i rischi professionali, l'esposizione al fumo di tabacco (fumo attivo e passivo) dovrebbero essere eliminati dai primi mesi di gravidanza. Devi provare ad allattare il tuo bambino per almeno 6 mesi il più a lungo possibile. Non introdurre prikorm fino a 4 mesi, escludere il latte intero di vacca. È necessario effettuare misure di eliminazione.
  2. Secondario. Condotto con bambini sensibilizzati ed è progettato per prevenire la manifestazione della malattia. Comprende l'osservazione dell'ambiente e l'eliminazione tempestiva dei fattori allergenici, la terapia preventiva antistaminica, l'immunoterapia allergene specifica, la prevenzione delle infezioni respiratorie acute e l'introduzione di programmi educativi tra la popolazione.
  3. Terziario. Condotto con bambini che hanno una diagnosi di rinite allergica. Mira a ridurre la frequenza e la durata delle riacutizzazioni, cioè a prevenire gravi malattie. Include farmaci e una certa organizzazione dello stile di vita del bambino, che comporta l'eliminazione (eliminazione) degli allergeni.


Le misure di eliminazione dipendono dal tipo di allergene:

  • Allergeni pollini Per evitare riacutizzazioni durante il periodo di fioritura, è necessario chiudere le finestre e le porte dell'appartamento, trasportare, utilizzare attrezzature per la pulizia e il condizionamento. Organizzare passeggiate nei luoghi di più piccolo accumulo di allergeni: allo stadio, sul terreno senza vegetazione in eccesso. Al ritorno a casa, fai una doccia e cambia i vestiti.
  • Spore di muffa del fungo. È necessario pulire regolarmente la stanza, in particolare con attenzione la lavorazione degli umidificatori per l'aria, lo scarico. Utilizzare fungicidi, assicurarsi che l'umidità dell'aria sia almeno del 50%.
  • Acari domestici e insetti Il più possibile per eliminare l'accumulo di polvere nella stanza: rimuovere i tappeti, cambiare i mobili con tappezzeria in tessuto a quello che può essere regolarmente lavato. Lavare i vestiti del bambino, la biancheria da letto e i giocattoli morbidi il più spesso possibile, cuscini e materassi puliti. Sostituire le tende con tapparelle.
  • Lana e prodotti di scarto di animali. Rifiuta di tenere animali domestici.
  • Il cibo. Segui una certa dieta. Il più delle volte, le allergie sono causate da latticini, uova, noci e agrumi. È inoltre necessario abbandonare prodotti contenenti additivi alimentari (salsicce, soda, patatine fritte, ecc.).

La domanda principale è come capire che un bambino ha una rinite allergica. Per fare questo, è necessario identificare i sintomi e diagnosticare l'allergologo. Il trattamento precoce ridurrà il rischio di recidiva e l'insorgenza di complicanze.

Rinite allergica: caratteristiche del suo corso e trattamento nell'infanzia

loading...

Ultimamente, con mio grande dispiacere, sempre meno bambini nascono completamente sani. Molti di loro soffrono di malattie ereditarie dalla nascita, hanno un sistema immunitario indebolito, o acquisiscono un sacco di raffreddori e altre malattie nella prima infanzia. E quale può essere la sorpresa dei genitori quando, sullo sfondo della completa salute apparente del loro bambino, la loro prole inizia a prendere più spesso il raffreddore o a soffrire di una diatesi essudativa. Diventa irrequieto, disturbi del sonno o dell'appetito. Le giovani madri sono perplesse, perché seguono tutte le regole dell'alimentazione, della camminata, dell'igiene personale e della cura del bambino, visitano costantemente il pediatra distrettuale e il bambino continua a soffrire.

Prima di continuare a leggere: Se stai cercando un metodo efficace per liberarti da raffreddore, faringite, tonsillite, bronchite o raffreddore, assicurati di controllare questa sezione del sito dopo aver letto questo articolo. Questa informazione ha aiutato così tante persone, speriamo che possa aiutarti anche tu! Quindi, ora torniamo all'articolo.

Qual è la ragione? Le risposte a questa domanda possono essere enormi e inequivocabilmente impossibili da rispondere. Qui ci sono solo la causa più comune di reazioni allergiche che iniziano a manifestarsi nei primi mesi di vita di un bambino. I genitori notano che abbondanti eruzioni cutanee compaiono sulla pelle tenera del bambino, si sviluppa eczema, il prurito inizia a disturbare il bambino. Questi fenomeni sono spiegati dallo sviluppo della diatesi essudativa allergica. Già in età più avanzata, circa 2-3 anni, si può sviluppare una rinite allergica nei bambini. A questo punto, i genitori hanno già dimenticato di ricordare le manifestazioni di diatesi e improvvisamente un nuovo problema. I genitori stanno cominciando a capire di essere "guariti" nell'infanzia del loro bambino, o di aver perso qualcosa nel prendersi cura di lui.

Solamente i genitori non sono più colpevoli del fatto che il loro bambino soffra di una maggiore sensibilità agli agenti esterni. Quando inalato, polline di erba, fiori, alberi in fiore reagiscono a questo sviluppando iperreattività allergiche, una delle manifestazioni della quale può essere la rinite allergica. Il suo pericolo sta nel fatto che se lasci tutto così com'è e non prenda un trattamento adeguato in tempo, allora dopo anni il bambino può fare una malattia molto terribile - l'asma bronchiale.

La prevalenza della rinite allergica tra adulti e bambini

loading...

Le statistiche mostrano che nei paesi sviluppati la prevalenza della rinite allergica nella popolazione raggiunge il 10-60%, mentre il 40% di coloro che soffrono di questa malattia nel tempo inizia a sviluppare asma bronchiale. E non c'è dubbio che la rinite allergica è una malattia molto comune, che, ad esempio, negli Stati Uniti colpisce il 18-38% della popolazione totale. Tra i bambini negli Stati Uniti d'America, la rinite di questa forma è registrata nel 40% e i ragazzi sono più spesso malati. La cifra è colossale! Per i paesi della CSI, queste statistiche non differiscono molto. Tra tutte le malattie allergiche, la quota di rinite rappresenta il 60-70% e la percentuale di morbilità infantile raggiunge il 10-15%.

All'età di 3 anni, la rinite allergica viene diagnosticata raramente, ma con l'inizio della frequenza e della scolarizzazione dell'asilo, il tasso di incidenza inizia ad aumentare costantemente. E dall'età di 6 anni la rinite di natura allergica occupa una posizione di primo piano tra tutte le malattie allergiche, rappresenta il 70%. Sfortunatamente, i genitori non iniziano immediatamente a suonare l'allarme e cercano aiuto da un allergologo senza rendersi conto della natura problematica e della gravità di questa malattia.

. Solo 5-6 anni dopo la manifestazione dei primi sintomi di rinite allergica, i bambini (di solito 10-12 anni) vengono a vedere uno specialista per la prima volta quando si perde molto tempo e la malattia è diventata cronica e affronta gravi complicazioni. E il più comune è la trasformazione di tale rinite cronica in asma bronchiale e congiuntivite allergica. Tali disturbi e complicazioni possono verificarsi, come spasmo della glottide, dismenorrea nelle ragazze adolescenti e persino crisi epilettiche.

Il concetto e i tipi di rinite allergica

loading...

I medici trattano la rinite allergica come una malattia delle mucose del naso, che si sviluppa sullo sfondo di un'infiammazione che si è manifestata sotto l'influenza di allergeni e sintomi manifestati di rinorrea, prurito e congestione nasale, starnuti immotivati. La rinite allergica ha spesso una chiara dipendenza dalla stagione, acquisendo una forma stagionale, sebbene esista una forma di malattia come la rinite allergica perenne. Nella classificazione moderna della malattia, solitamente si distinguono tre forme (tipi) di "rinite allergica": episodica acuta, rinite allergica stagionale e per tutto l'anno (o persistente). Ogni forma di rinite ha le sue caratteristiche.

La rinite acuta allergica si manifesta in singoli episodi della malattia immediatamente dopo il contatto con allergeni presenti nell'aria. Queste possono essere proteine ​​di saliva di gatto, urina di ratti o prodotti di scarto di zecche che vivono in polvere domestica.

La rinite allergica stagionale di solito si verifica acutamente durante la fioritura delle piante in primavera o in estate. Durante questo periodo, i bambini malati sviluppano una natura copiosa e acquosa di rinorrea, congestione nasale. Possono manifestarsi sintomi di congiuntivite, con conseguente arrossamento, prurito agli occhi e lacrimazione. Il resto del tempo durante tutto l'anno, i bambini non fanno alcun reclamo, sembrano assolutamente sani. Le cause della rinite stagionale sono l'influenza di allergeni vegetali, pollini e funghi, sul corpo dei bambini.

La forma di allergotermina, che dura tutto l'anno, presenta sintomi lievi della malattia, che vengono poi amplificati, per poi placarsi, ma quasi mai cessare. Secondo i concetti medici, la forma della rinite è riconosciuta per tutto l'anno, se i sintomi della rinite allergica si verificano nei pazienti almeno due volte al giorno o almeno nove mesi all'anno. La causa sono di solito allergeni domestici: polvere di casa, acari, scarafaggi, peli di animali domestici, allergeni di piume e piumini dai cuscini, ecc.

Fattori che contribuiscono allo sviluppo della rinite allergica

loading...

Non c'è nulla di sorprendente nel fatto che ogni bambino reagisca a una sostanza estranea che ha proprietà allergiche, una normale reazione fisiologica - starnutire per formare una certa quantità di secrezione acquosa nella cavità nasale. Ma se alcuni bambini reagiscono tranquillamente allo stimolo esterno o addirittura non se ne accorgono, alcuni di loro iniziano a sviluppare una reazione violenta a una causa invisibile agli altri.

È spesso possibile osservare come in un gruppo di bambini qualcuno inizi a starnutire vigorosamente e continuamente, senza riuscire a fermarsi. E quando un tale bambino si ritrova di nuovo in una situazione simile, sviluppa una reazione riflessa simile a uno stimolo impercettibile, manifestato da un naso che cola, starnuti, arrossamento degli occhi. Quando tale reazione si verifica ripetutamente, la risposta fisiologica del corpo del bambino agli stimoli estranei può svilupparsi in uno stato patologico. E in questo caso, il solito raffreddore può già essere interpretato come allergico. Questo gruppo di riniti comprende rinite da fieno e vasomotoria (rinite allergica vasomotoria).

Le malattie allergiche, compresa la rinite, si sviluppano in un bambino non da zero. Ciò è facilitato da fattori indiretti come:

  • disordini metabolici, in particolare rachitismo;
  • sistemi nervosi ed endocrini che non hanno raggiunto la maturità fisiologica, il che spiega la frequenza più frequente di rinite allergica nei ragazzi prima dell'inizio della pubertà e in una ragazza dopo la prima mestruazione;
  • malattie del tratto gastrointestinale, in particolare del fegato;
  • anomalie dello sviluppo, malattie, deformazioni della cavità nasale: spine del setto, irritazione cronica della mucosa, polipi;
  • aumento della coagulazione del sangue, bassa pressione sanguigna, leucopenia, eosinofilia.

La rinite allergica predisporrà il bambino che è stato identificato:

  • ereditarietà, gravati da una storia allergica (54% dei genitori di bambini che soffrono di rinite allergica, hanno malattie allergiche), dalla presenza di rinite allergica durante la gravidanza;
  • contatto prolungato con allergeni;
  • un aumento della permeabilità della mucosa, il volume del tessuto cavernoso del concha;
  • ARD frequente (nel 12% della rinite allergica inizia dopo aver sofferto il raffreddore);
  • terapia antibiotica irragionevole per il raffreddore.

Ma, naturalmente, il fattore più importante che contribuisce allo sviluppo della rinite allergica in un bambino sarà l'ereditarietà gravata. Se ci sono malattie allergiche nella famiglia, specialmente tra i genitori, allora la probabilità di diagnosticare una "rinite allergica" nei bambini sarà molto alta.

Cause dello sviluppo nei bambini

loading...

La causa diretta della rinite allergica nei lattanti e nei lattanti è rappresentata dagli allergeni alimentari, che si possono trovare nei soliti tipi di alimenti: latte di mucca, semola, uova di gallina, latte, nonché in droghe e vaccini. Più tardi, prima dell'asilo e della scuola, vengono in primo piano gli allergeni per inalazione, ad es. quelli trasmessi da goccioline trasportate dall'aria.

Quadro clinico

loading...

Le manifestazioni di rinite allergica possono avere variazioni a seconda del tipo di malattia. Come notato sopra, ci sono due tipi di allergotermina: stagionale e per tutto l'anno.

La rinite allergica stagionale di solito viene diagnosticata per la prima volta all'età di 4-6 anni. È caratterizzato dallo sviluppo dei sintomi della malattia in una chiara dipendenza dalla stagione. I bambini iniziano a lamentarsi di congestione nasale, prurito alle orecchie, agli occhi e al naso, la comparsa di abbondante scarico acquoso dal naso. Ci può essere una sensazione di irritazione e sensazione di corpo estraneo in gola. Un esame esterno del bambino rivela arrossamento degli occhi, infiammazione delle palpebre, gonfiore del viso, labbra screpolate e un naso gonfio.

A proposito, nei bambini più piccoli, il quadro clinico della malattia può essere nascosto, i bambini cercano costantemente di graffiare gli occhi e il naso. Alla fine della stagione di fioritura, i sintomi della rinite diminuiscono rapidamente fino alla prossima nuova stagione. Allo stesso tempo, l'intensità dei sintomi clinici dipende direttamente dalla saturazione dell'aria e dall'ambiente con gli allergeni.

La forma per tutto l'anno della malattia è caratterizzata da sintomi persistenti di rinite durante tutto l'anno. I bambini si lamentano della congestione nasale, che si aggrava durante la notte. Sono tormentati dal desiderio di starnutire, specialmente al mattino. Questi sintomi sono peggiori in inverno. A causa del flusso infinito di rinite, i bambini nel tempo sviluppano complicazioni come rinosinusite, otite media, eustachitis. I bambini possono essere spesso infastiditi da epistassi e attacchi di tosse secca. Il sonno del bambino è disturbato, si stanca rapidamente, si lamenta di mal di testa, aumento del battito cardiaco e aumento della sudorazione.

I medici emettono durante la rinite allergica tre stadi - lieve, moderata e grave. Se ci sono alterazioni delle prestazioni del bambino e sonno, stanchezza, questo indica una moderata gravità della malattia. Se tutti i sintomi clinici vengono pronunciati, allora possiamo parlare di un grado grave della malattia.

Come sospettare lo sviluppo della rinite allergica in un bambino?

loading...

Infatti, le giovani madri inesperte possono spesso prendere le manifestazioni di rinite allergica nel loro bambino per i sintomi di raffreddore - ARI e ARVI. In realtà, i sintomi sono molto simili, ma se i genitori sono più attenti al loro bambino, dovrebbero essere avvertiti immediatamente:

  • starnuti parossistici frequenti e dolorosi;
  • scarico abbondante, limpido, acquoso dal naso;
  • prurito nel naso e talvolta intorno agli occhi e alle orecchie;
  • comparsa di congestione nasale durante la notte;
  • gonfiore e gonfiore del viso;
  • rossore palpebrale, lacrimazione.

Particolarmente importante per i genitori a stabilire la relazione di manifestazioni cliniche di rinite stagionale. Se ti sei registrato una chiara correlazione con l'insorgenza di periodo di rinorrea di piante da fiore, o, ad esempio, il contatto con gli animali, e questi sintomi è ripetuto Non è il primo anno, è possibile sospettare lo sviluppo della rinite allergica. Il complesso di questi sintomi può essere la base per la diagnosi. Ma soprattutto, il bambino in questi casi, un urgente bisogno di mostrare il pediatra curante, che deve effettuare un'indagine approfondita - obiettivo e di laboratorio.

Metodi per diagnosticare la "rinite allergica" nei bambini

loading...

Per la diagnosi di rinite allergica è necessario avere sintomi obiettivi sopra descritti, e le caratteristiche della malattia. Quando un bambino viene visto dalla sofferenza rinite allergica, può essere ampliato per rivelare la parte posteriore del naso, prestare attenzione alla bocca sempre aperta a causa della mancanza di respiro, l'aspetto di una piega trasversale sopra la punta del naso, che è spesso hyperpigmented. Un bambino può avere "occhiaie" sotto gli occhi, che sono chiamate "lanterne allergiche".

Durante medico rinoskopii scopre abbondante secrezione di scarico acquoso, restringimento delle vie nasali dovuta al rigonfiamento pronunciato della mucosa nasale, che diventa colore bluastro pallido. Il medico valuta la storia allergica della famiglia e quindi assegna un test di laboratorio di sangue. Se il test ha rivelato risultati positivi utilizzando allergeni riferimento stabilite elevato livello di anticorpi totali, e in particolare, IgE specifiche, e siero e secrezioni nasali, tra le altre cose, marcata eosinofilia, è possibile con alta probabilità la diagnosi di rinite allergica.

Diagnosi differenziale

loading...

La rinite allergica ha un quadro clinico simile con molte malattie e malformazioni. Pertanto, i medici devono differenziarlo da:

  • adenoidi;
  • La granulomatosi di Wegener;
  • stati e malattie da immunodeficienza;
  • rinite di droga;
  • la presenza di corpi estranei nel tratto respiratorio superiore;
  • tumori nasofaringei;
  • discinesia primaria delle cilia;
  • polipi nasali;
  • malformazioni e anomalie della cavità nasale;
  • la tubercolosi;
  • decorso cronico di rinite infettiva

Diagnosi di laboratorio

Per la diagnosi di rinite allergica dovrà:

  • uno studio clinico dei livelli ematici di eosinofili, plasmacellule e mastociti, leucociti, anticorpi IgE generali e specifici;
  • tecniche strumentali - rinoscopia, endoscopia, tomografia computerizzata, rinomanometria, rinometria acustica;
  • test della pelle per identificare allergeni causa-significativi, che aiuta a stabilire l'esatta natura della rinite allergica;
  • studi citologici e istologici delle secrezioni nasali.

Trattamento della rinite allergica nei bambini

Il trattamento della rinite allergica nei bambini ha le sue difficoltà associate al gruppo di età dei giovani pazienti. Non tutti i farmaci per il trattamento della rinite allergica possono essere utilizzati nello schema generale di terapia. Inoltre, è necessario selezionare attentamente ogni farmaco per non danneggiare il corpo in crescita del bambino. Lo schema terapeutico non può essere lo stesso per ogni paziente, viene selezionato solo individualmente, ed esclusivamente dal medico. L'automedicazione può portare a serie conseguenze tragiche, come dovrebbero essere consapevoli i genitori. Come trattare la rinite allergica può conoscere solo il medico!

L'intero complesso di misure terapeutiche dovrebbe iniziare con il controllo su l'ambiente in cui il bambino vive, al fine di evitare o ridurre al minimo il contatto con gli allergeni bambino. Se questo passaggio non è organizzato, allora nessuna terapia farmacologica non dà un trattamento adeguato ed efficace, che, a sua volta, è diviso in farmacoterapia e immunoterapia specifica.

Se durante la diagnosi della malattia è stato istituito fonte di allergie, i genitori saranno più facili da affrontare la prevenzione della rinite allergica. Per fare questo sarà necessario effettuare la pulizia a umido regolare, liberare i figli dal contatto con gli animali, uccelli, acquari, piante fiorite, che sono gli autori di tutte le esacerbazioni della malattia. Sarà necessario limitare il contatto dei bambini con sostanze chimiche e farmaci con attività sensibilizzante marcata, ad esempio, antibiotici, acido acetilsalicilico e altri farmaci anti-infiammatori non-specifici. A volte una piena attuazione di tutte le norme del presente fase aiuta a ridurre la ricorrenza della rinite è 80%.

Ma il più delle volte, è impossibile fare a meno della terapia farmacologica. Pertanto, ai bambini vengono prescritti farmaci che bloccano le reazioni allergiche e prevengono lo sviluppo di esacerbazioni. I farmaci possono includere farmaci per il trattamento della rinite allergica:

  • antistaminici;
  • farmaci con una marcata azione anticolinergica locale;
  • steroidi;
  • farmaci vasocostrittori (vasocostrittori gocce per rinite allergica);
  • stabilizzatori di mastociti.

I farmaci antistaminici sono i farmaci di scelta nel trattamento della rinite allergica. Sono ben eliminano gonfiore e prurito nella cavità nasale, eliminare gli attacchi di starnuti e rinorrea. Recentemente, l'uso Tavegilum, suprastina, Phencarolum, Diazolinum, Peritol, antistaminici di prima generazione, è stata limitata a causa della loro sedazione pronunciato e gli effetti anticolinergici sui bambini. Così ora il focus è su farmaci come Claritin, Zyrtec, per il quale esiste un minimo di effetti collaterali per i bambini, clinicamente testati e di alta sicurezza. Inoltre, le preparazioni sono molto efficaci nel trattamento della rinite allergica e non hanno alcuna azione inibitoria sul sistema nervoso centrale.

In alcuni casi, possono essere prescritti antistaminici topici di azione locale - vibrocil, histimet, allergodil, che possono anche essere prodotti sotto forma di gocce nasali. Elimina i sintomi della rinorrea, ma non può fermare la congestione nasale. Pertanto, essi vanno più spesso in terapia combinata con farmaci vasocostrittori, che regolano il tono dei vasi sanguigni e alleviano il gonfiore della mucosa nasale.

Tuttavia, i farmaci vasocostrittori con uso prolungato possono causare lo sviluppo della rinite medica. Particolare cautela nel prescrivere questo gruppo di farmaci dovrebbe essere nel trattamento dei bambini a causa della possibilità di effetti collaterali. Per i bambini di età superiore a 12 anni, un rinopronto o un conjact possono essere un buon farmaco di scelta. Questo naso gocce nel trattamento della rinite allergica hanno sia un effetto vasocostrittore e un effetto antistaminico.

Come profilassi della rinite, possono essere prescritti i cromoni, che sono rappresentati da un numero di farmaci - cromolyn, cromohexal, cromosol, lomuzol e nedocromil sodico. Questi farmaci hanno effetti anti-infiammatori, ma hanno un periodo di azione molto breve.

Per combattere rinorrea profusa a volte necessario ricorrere a anticolinergici ipratropio bromuro, una dose che viene selezionata a seconda della gravità della fase di malattia. L'effetto di esso dura da 30 minuti a 12 ore.

Potenti farmaci a base di glucocorticoidi possono essere utilizzati nel trattamento della rinite allergica nei bambini, ma hanno molti effetti collaterali e sono pertanto prescritti solo in casi eccezionali. Quando sullo sfondo del trattamento di aumentata eccitabilità, ansia, disturbi del sonno, tachicardia e tremori, i farmaci ormonali dovrebbero essere abbandonati o il dosaggio giornaliero dovrebbe essere significativamente ridotto.

Ma l'effetto della terapia ormonale è superiore agli antistaminici e ai cromoni combinati. Inoltre, i moderni preparati topici, pur osservando il dosaggio esatto e non superando la durata del trattamento per 14 giorni, di solito non causano effetti collaterali. Il più comune farmaco di scelta per il trattamento della rinite allergica in questo gruppo è Nasonex, che può essere utilizzato dai 2 anni di età del bambino. Questo farmaco ha un effetto antinfiammatorio e antiallergico pronunciato, non ha praticamente effetti collaterali, perché applicato come spray nasale locale. Segni di overdose difficilmente possono essere previsti quando si utilizza nasonex. Va notato che i farmaci glucocorticoidi di azione sistemica nel trattamento della rinite allergica nei bambini non vengono utilizzati.

Una direzione molto importante nel trattamento della rinite allergica è l'immunoterapia specifica, che viene utilizzata nei casi di ipersensibilità rivelata agli allergeni dei pollini o polvere domestica.

Trattamento di rimedi popolari di rinite allergica

A volte i genitori stanno cominciando a pensare a come curare la rinite allergica utilizzando rimedi popolari, rifiutando le cure mediche. Questo è fondamentalmente il modo sbagliato, perché l'uso di vari infusi di erbe, che possono, e sono efficaci nel trattamento di adulti, ma in relazione al bambino può fare più male che bene. Se i genitori impostati per il trattamento della rinite rimedi popolari, allora devono prima consultare un allergologo prima di iniziare a sperimentare con il bambino. In realtà, l'unico modo in cui il trattamento nazionale della rinite allergica nei bambini può essere definito un lavaggio nasale salina debole, ma questa procedura innocua sarà inefficace senza l'uso delle moderne terapie farmacologiche.

Sotto l'articolo è possibile leggere recensioni sul trattamento della rinite allergica nei bambini, anche lasciare il tuo commento e opinione. È possibile condividere la tua esperienza.

Prevenzione dello sviluppo

Anche con una storia ereditaria di anamnesi, il bambino non deve soffrire di malattie allergiche, compresa la rinite allergica. Per questo, anche durante la gravidanza, la gestante ha bisogno di seguire una dieta in cui saranno esclusi i cibi ad alto allergene. È necessario abbandonare tutto il contatto con fattori dannosi di produzione, la vita, non usare la medicina senza la nomina di dottori. È molto importante prevenire il fumo attivo e passivo. Dopo la nascita del bambino, in assenza di controindicazioni, è preferibile allattare il bambino fino a 4-6 mesi, e l'allattamento dovrebbe iniziare non prima di 4 mesi dall'età del bambino.

Un'assistenza adeguata ai bambini, una dieta equilibrata e sana e una mancanza di contatto con gli allergeni aiuteranno a combattere lo sviluppo di qualsiasi reazione allergica. Se, tuttavia, a un bambino viene diagnosticata una rinite allergica, al fine di prevenire la recidiva, il trattamento preventivo con glucocorticoidi intranasali deve essere effettuato circa un mese prima della prevista esacerbazione stagionale della malattia. Ma questo tipo di prevenzione è possibile solo dall'età di 12 anni.

Se il tempo di identificare e fare il trattamento corretto e ottimale della rinite allergica in un bambino, la malattia alla fine recedere per sempre. Allora sarà possibile evitare le terribili complicazioni, che possono essere un grosso problema per il resto della tua vita. Per evitare questo, sii più attento ai tuoi figli. È meglio essere nuovamente riassicurati per visitare il medico, piuttosto che perdere l'inizio di una grave malattia.

L'articolo sopra e i commenti scritti dai lettori sono solo a scopo informativo e non richiedono auto-trattamento. Parla con uno specialista dei tuoi sintomi e malattie. Quando si trattano con qualsiasi medicinale, si consiglia di utilizzare sempre le istruzioni contenute nel pacchetto insieme a quelle del medico, come linea guida principale.

Per non perdere le nuove pubblicazioni sul sito, è possibile riceverle per e-mail. Sottoscrivi.

Vuoi sbarazzarti di naso, gola, polmoni e raffreddori? Quindi assicurati di dare un'occhiata qui.

Potresti essere interessato a più articoli sull'argomento:

Come si manifesta la rinite allergica in un bambino: sintomi e trattamento con farmaci

Ogni anno aumenta il numero di allergie sul pianeta. Sempre più persone sane nascono con un sistema immunitario indebolito, in relazione al quale acquisiscono varie malattie, tra cui allergie, anche nell'infanzia.

Circa ¼ della popolazione mondiale ha manifestazioni di rinite allergica. È importante riconoscere i sintomi della rinite allergica in un bambino nel tempo e adottare misure efficaci per trattarlo al fine di evitare complicazioni.

Informazioni generali sulla malattia

La rinite allergica è isolata come malattia separata. Questa è un'infiammazione IgE-dipendente della mucosa nasale, che è causata da vari tipi di allergeni. Il codice della rinite allergica secondo ICD 10 - J30.0.

Nei bambini, ci sono diversi tipi di rinite allergica:

  • episodico acuto;
  • stagionale (intermittente);
  • rinite allergica per tutto l'anno (persistente).

La rinite acuta si verifica sullo sfondo di un contatto occasionale con una sostanza irritante. Sembra quasi immediatamente dopo il contatto con una sostanza irritante. Questa forma di rinite è caratterizzata da uno sviluppo improvviso e aggressivo. Può richiedere molto tempo, anche se vengono prese tutte le misure terapeutiche necessarie. La rinite acuta è considerata la più pericolosa per un bambino. In questo contesto, l'asma bronchiale può spesso svilupparsi.

L'esacerbazione della rinite allergica stagionale si osserva di solito durante il periodo di fioritura delle piante. Un bambino allergico durante questo periodo appare rinorrea acquosa, naso chiuso. Quando passa la stagione di azione dell'allergene, il bambino si sente normale.

La forma per tutto l'anno è caratterizzata da sintomi che possono essere più deboli o più forti, ma quasi sempre presenti. La rinite durante tutto l'anno è considerata se si manifesta in un bambino da 2 volte al giorno o almeno 9 mesi all'anno.

Può esserci un'allergia al cachi e come si manifesta la patologia? Abbiamo la risposta!

Leggi come eliminare l'allergia alla gommalacca con le medicine.

Cause dello sviluppo

L'allergia è una violenta reazione di immunità all'ingestione di varie sostanze (allergeni), che per qualche motivo sono percepite come agenti stranieri. Con una risposta immunitaria ripetuta agli stimoli, può verificarsi una condizione patologica. Quindi la natura della rinite può essere interpretata come allergica.

La causa diretta della rinite allergica di un bambino può essere:

  • alcuni alimenti (latte, uova, pesce);
  • farmaci;
  • lana, giù;
  • prodotti di scarto di parassiti di insetti (escreta, involucro chitinoso);
  • allergeni aerodispersi (polline, aerosol, profumi, fumo di sigaretta).

Fattori che influenzano indirettamente lo sviluppo della malattia:

  • ereditarietà;
  • contatto ripetuto con l'allergene;
  • violazione dei processi metabolici nel corpo;
  • malattie del tubo digerente;
  • anomalie fisiologiche del naso;
  • pressione ridotta;
  • raffreddori frequenti.

Nei bambini al di sotto di un anno, le forme allergiche di rinite non si verificano quasi mai. I sintomi tipici della malattia compaiono solitamente dopo 3-4 anni. Nei neonati appare spesso semplice rinite fisiologica, che non richiede trattamento. Molti genitori lo prendono per allergie.

Recentemente, le malattie allergiche si verificano come reazione al desiderio eccessivo dei genitori di essere puliti. L'immunità dei bambini cessa di combattere l'ambiente patogeno, libera molte risorse. Come risultato, inizia a manifestarsi dove non aveva reagito prima.

Segni e sintomi

La rinite può avere diverse opzioni di flusso, a seconda della sua forma. La forma stagionale viene solitamente diagnosticata nei bambini dopo 4-5 anni. Affilano durante il periodo di azione stagionale attiva dell'allergene.

Sintomi tipici:

  • congestione nasale;
  • starnuti;
  • tosse secca;
  • scarico trasparente abbondante;
  • prurito alle orecchie, agli occhi, al naso;
  • mal di gola;
  • congiuntivite allergica, infiammazione delle palpebre, lacrimazione;
  • ingrandimento del seno.

I bambini più piccoli possono avere un quadro più nascosto del decorso della malattia. Si può intuire la sua presenza con regolari tentativi del bambino di graffiare il naso e gli occhi. La gravità dei sintomi è in gran parte determinata dalla concentrazione di sostanze irritanti nell'aria.

Quando i sintomi della rinite allergica durante tutto l'anno si verificano durante tutto l'anno.

È caratterizzato da:

  • desiderio costante di starnutire;
  • ci possono essere attacchi di tosse secca;
  • sanguinamento dal naso a causa dell'indebolimento della mucosa;
  • disturbo del sonno;
  • aumento della fatica;
  • mal di testa.

diagnostica

Per diagnosticare correttamente, il medico raccoglie una storia completa. Esamina il bambino, conduce un sondaggio sulla presenza di allergie in famiglia. Con l'aiuto di un rinoscopio, nel caso di pollinosi, vengono rilevati una copiosa secrezione di secrezioni e gonfiore della mucosa nasale. Successivamente, il bambino viene assegnato ad altri test strumentali e di laboratorio:

  • esame del sangue per eosinofili, leucociti, anticorpi IgE specifici;
  • citologia e istologia delle secrezioni nasali;
  • rinometria acustica;
  • rinomanometria;
  • Scansione TC;
  • test allergologici cutanei.

Differenziazione della rinite allergica da altri tipi

A differenza della rinite virale o catarrale, la rinite allergica non è accompagnata da febbre. L'aumento può essere insignificante (fino a 37 o C). Nel caso di un raffreddore, la temperatura di solito sale sopra 37,5 o C. Con le infezioni virali, le condizioni del bambino sono lente, ha scarso appetito e affaticamento. La salute generale del bambino con allergie è soddisfacente.

Nella rinite allergica, la scarica è chiara e fluida. Il naso che cola della natura batterica è accompagnato da secrezioni mucose secche di colore giallo o verde, a volte con impurità purulente.

Nella rinite vasomotoria, a differenza delle allergie, la congestione nasale è raramente accompagnata da secrezioni. Ma il gonfiore della mucosa nasale è molto forte, che impedisce al bambino di respirare. La rinite vasomotoria è raramente accompagnata da lacrimazione degli occhi. È molto difficile per una persona inesperta riconoscere e differenziare la rinite allergica da altri tipi di essa. Pertanto, è meglio rivolgersi a un pediatra.

Scopri le regole dell'alimentazione e l'aderenza a una dieta ipoallergenica per le madri che allattano.

Per le cause e i sintomi di allergia ai mandarini negli adulti, leggi questo articolo.

Vai a http://allergiinet.com/zabolevaniya/u-detej/allergicheskij-bronhit.html per informazioni sui sintomi e il trattamento della bronchite allergica nei bambini.

Trattamenti efficaci

Come trattare la rinite allergica nei bambini? La prima cosa da fare è fermare il contatto del bambino con l'allergene. Può essere facile o, al contrario, difficile, a seconda del tipo.

Misure per fermare l'allergene:

  • Se sei allergico al polline o alle sostanze chimiche presenti nell'aria, il bambino dovrebbe indossare una benda di garza prima di uscire. Se ciò non è possibile, trattare il naso con Nazavalem, che proteggerà contro la penetrazione degli allergeni.
  • Se si verifica un naso che cola sull'effetto della polvere di casa, si consiglia di eseguire la pulizia e la messa in onda più volte al giorno. L'aria nella stanza deve essere umidificata. È possibile aumentare l'umidità con un purificatore d'aria o mettere un contenitore aperto con acqua nella stanza.
  • Se il naso che cola - una conseguenza del contatto con i capelli degli animali domestici, è necessario isolarli dal bambino.

Se la causa della rinite allergica non è chiarita o l'allergene non può essere eliminato, si raccomanda di lavare periodicamente la cavità nasale con soluzione salina (1 litro di acqua per 1 cucchiaino di sale) o con la farmacia (Ma sale, Aqua Maris, Humer). La procedura ti consentirà di sciacquare rapidamente il sospetto allergene dalla mucosa, evitare che venga assorbito nel sangue.

farmaci

L'uso di medicinali se giustificato nel caso di rinorrea forte, quando non consente al bambino di respirare completamente. Tutte le medicine funzionano per alleviare i sintomi e dare un effetto temporaneo. È vietato somministrare farmaci senza prescrizione medica. Con l'uso di analfabeti, possono solo aggravare il decorso della malattia.

I farmaci di scelta per l'pollinosi sono antistaminici. Oggi, i farmaci di prima generazione (Suprastin, Diazolin) vengono usati raramente a causa dei loro effetti sedativi e anticolinergici sul corpo dei bambini. Ai bambini vengono prescritti agenti antiallergici della 2a e 3a generazione:

Per alleviare il gonfiore nella cavità nasale e facilitare la respirazione, utilizzare gocce per la rinite allergica:

Alcuni di essi contengono sostanze vasocostrittrici. Pertanto, più di 3-5 giorni non possono essere utilizzati.

Mezzi per stabilizzare le membrane dei mastociti:

I corticosteroidi hanno dimostrato una grande efficacia nell'alleviare i sintomi acuti della rinite: gocce e spruzzi di rinite allergica. Hanno una serie di controindicazioni, limiti di età. Questi farmaci possono essere utilizzati solo sotto stretto controllo medico:

Cosa non è raccomandato

Per trattare la rinite allergica metodi popolari non ha senso. Non alleviano i sintomi della malattia. E molti prodotti possono causare irritazione della mucosa nasale, ustioni. Alcune piante sono gli stessi allergeni.

Non usare per il trattamento della rinite allergica nei bambini immunomodulatori e vitamine. Rafforzano il sistema immunitario. E l'allergia si verifica semplicemente come una reazione inadeguata di un forte sistema immunitario a certe sostanze. Rafforzare il sistema immunitario può portare a maggiori sintomi di allergia.

Anche l'inalazione e l'omeopatia sono inutili. Il loro uso può portare all'inibizione del processo infiammatorio, complicata da un cambiamento nella mucosa nasale, dall'aggiunta di un'infezione batterica.

Linee guida di prevenzione

Nel tentativo di creare le condizioni più sterili affinché il bambino viva, i genitori non consentono al sistema immunitario di lavorare e combattere gli organismi patogeni. Di conseguenza, ci sono varie forme di allergia, come una reazione inadeguata di immunità.

Consigli utili aiuteranno a minimizzare il rischio di sviluppare una rinite allergica:

  • Durante il periodo di gravidanza una donna a condurre uno stile di vita sano, non mangiare cibi allergenici.
  • I medicinali devono essere assunti solo per ragioni mediche. Non automedicare.
  • Non fumare nella stanza in cui si trova il bambino.
  • Introduci prikorm non prima di 6 mesi.
  • Per dirigere l'aerazione più spesso.
  • Rimuovere tutte le unità polvere in casa (peluche, tappeti).
  • Scegliere per la pulizia e la pulizia dei prodotti liquidi domestici. Le allergie hanno maggiori probabilità di svilupparsi da aerosol e polveri.
  • Non usare candeggina nella casa dove c'è un bambino.

Qual è la differenza tra rinite allergica e corizza infettiva? Come aiutare un bambino? Dopo aver guardato il video, riceverai risposte esaurienti a tutte le domande: