Amoxicillina - istruzioni per l'uso, analoghi, revisioni e forme di rilascio (capsule e compresse di 250 mg e 500 mg, sospensione) farmaci per il trattamento di bronchiti, polmoniti e altre infezioni negli adulti, nei bambini e durante la gravidanza

In questo articolo, puoi leggere le istruzioni per l'uso del farmaco Amoxicillina. Recensioni presentate dei visitatori del sito - i consumatori di questo medicinale, così come le opinioni di specialisti medici sull'uso di Amoxicillina nella loro pratica. Una grande richiesta per aggiungere il vostro feedback sul farmaco più attivamente: il medicinale ha aiutato o non ha aiutato a sbarazzarsi della malattia, quali complicazioni ed effetti collaterali sono stati osservati, che potrebbero non essere stati dichiarati dal produttore nell'annotazione. Analoghi di Amoxicillina in presenza di analoghi strutturali disponibili. Utilizzare per il trattamento di bronchite, polmonite, pielonefrite e altre malattie infettive del sistema polmonare, urogenitale e di altri organi del corpo di adulti, bambini, così come durante la gravidanza e l'allattamento. L'effetto dell'uso congiunto di droga e alcol.

L'amoxicillina è un agente antibatterico, battericida e resistente agli acidi ad ampio spettro del gruppo delle penicilline semisintetiche. Inibisce la transpeptidasi, viola la sintesi del peptidoglicano (proteina di supporto della parete cellulare) durante il periodo di divisione e crescita, provoca la lisi dei batteri.

Attivo contro batteri gram-positivi aerobi e gram-negativi aerobici. I microrganismi produttori di penicillinasi sono resistenti all'amoxicillina.

farmacocinetica

L'assunzione di cibo non influenza l'assorbimento, non collassa nell'ambiente acido dello stomaco. In alte concentrazioni trovate nel plasma, espettorato, secrezione bronchiale (nella distribuzione purulenta della secrezione bronchiale è debole), liquido pleurico e peritoneale, urina, contenuto di vescicole cutanee, tessuto polmonare, mucosa intestinale, genitali femminili, ghiandola prostatica, fluido dell'orecchio medio, ossa, tessuto adiposo, cistifellea (con normale funzionalità epatica), tessuti fetali. Con un aumento della dose di 2 volte la concentrazione aumenta anche di 2 volte. Viene eliminato del 50-70% dai reni invariati dalla secrezione tubulare (80%) e dalla filtrazione glomerulare (20%), dal fegato - 10-20%. In piccole quantità escrete nel latte materno. L'amoxicillina viene rimossa dall'emodialisi.

testimonianza

Infezioni batteriche causate da microflora sensibile:

  • infezioni del tratto respiratorio e del tratto respiratorio superiore (sinusite, faringite, tonsillite, otite media acuta, bronchite, polmonite);
  • infezioni del sistema genito-urinario (pielonefrite, pielite, cistite, uretrite, gonorrea, endometrite, cervicite);
  • infezioni del tratto gastrointestinale (peritonite, enterocolite, febbre tifoide, colangite, colecistite);
  • infezioni della pelle e dei tessuti molli (erisipela, impetigine, dermatosi secondariamente infette); leptospirosi;
  • listeriosi;
  • Malattia di Lyme (borreliosi);
  • dissenteria;
  • salmonellosi;
  • corriere di salmonello;
  • la meningite;
  • endocardite (profilassi);
  • sepsi.

Forme di rilascio

Compresse da 250 mg e 500 mg.

Capsule da 250 mg e 500 mg.

Granuli per la preparazione di sospensioni per somministrazione orale di 250 mg (forma del farmaco per bambini).

Le forme sotto forma di iniezioni (iniezioni) non esistono.

Istruzioni per l'uso e il dosaggio

Dentro, prima o dopo i pasti.

Adulti e bambini sopra i 10 anni (con un peso corporeo superiore a 40 kg) vengono prescritti 500 mg 3 volte al giorno; con infezione grave - 0,75-1 g 3 volte al giorno.

I bambini sono prescritti sotto forma di sospensione: all'età di 5-10 anni - 250 mg (5 ml di sospensione) 3 volte al giorno; 2-5 anni - 125 mg (sospensione da 2,5 ml) 3 volte al giorno; sotto i 2 anni - 20 mg / kg di peso corporeo al giorno, suddivisi in 3 dosi.

Nel pretermine e nei neonati, la dose viene ridotta e / o l'intervallo tra le dosi aumenta. Il corso del trattamento è di 5-12 giorni.

Preparazione della sospensione: aggiungere acqua alla fiala prima dei rischi e agitare bene. La sospensione preparata è stabile a temperatura ambiente per 14 giorni. Prima di ogni utilizzo, la sospensione deve essere agitata. 5 ml della sospensione preparata (1 misurino) contengono 250 mg di amoxicillina.

Nella gonorrea acuta non complicata, 3 g vengono somministrati una volta; Quando si trattano le donne, si raccomanda di assumere nuovamente la dose indicata.

Per le malattie infettive acute del tratto gastrointestinale (paratifo, febbre tifoide) e delle vie biliari, per le malattie infettive ginecologiche per gli adulti - 1,5-2 g 3 o 1-1,5 g 4 volte al giorno.

Per gli adulti con leptospirosi, 0,5-0,75 g 4 volte al giorno per 6-12 giorni.

Quando gli adulti sono salmonelloson - 1,5-2 g 3 volte al giorno per 2-4 settimane.

Per la prevenzione dell'endocardite in piccoli interventi chirurgici per gli adulti - 3-4 g 1 ora prima della procedura. Se necessario, nomina una dose ripetuta dopo 8-9 ore.

Nei bambini, la dose è ridotta di 2 volte.

Effetti collaterali

  • orticaria;
  • iperemia della pelle;
  • eritema;
  • angioedema;
  • rinite;
  • congiuntiviti;
  • febbre;
  • dolore articolare;
  • eosinofilia;
  • Sindrome di Stevens-Johnson;
  • shock anafilattico;
  • gozzo;
  • vomito, nausea;
  • diarrea;
  • stomatite, glossite;
  • eccitazione;
  • ansia;
  • insonnia;
  • confusione;
  • cambiamento di comportamento;
  • depressione;
  • mal di testa, vertigini;
  • leucopenia, neutropenia;
  • l'anemia;
  • tachicardia;
  • superinfezione (specialmente in pazienti con malattie croniche o bassa resistenza del corpo).

Controindicazioni

  • diatesi allergica;
  • asma bronchiale;
  • febbre da fieno;
  • mononucleosi infettiva;
  • leucemia linfocitica;
  • insufficienza epatica;
  • una storia di malattie gastrointestinali (in particolare la colite associata all'uso di antibiotici);
  • periodo di allattamento;
  • ipersensibilità (incluso ad altre penicilline, cefalosporine, carbapenemici).

Con cura - gravidanza, un'insufficienza renale, bleedings nell'anamnesi.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Diffidare dell'uso del farmaco durante la gravidanza. Controindicato durante l'allattamento.

Istruzioni speciali

Nel corso del trattamento, è necessario monitorare lo stato della funzione degli organi ematopoietici, del fegato e dei reni.

Lo sviluppo della superinfezione è possibile a causa della crescita della microflora insensibile ad essa, che richiede un corrispondente cambiamento nella terapia antibatterica.

Quando viene prescritto a pazienti con batteriemia, può essere sviluppata una reazione di batteriolisi (reazione di Jarish-Herxheimer).

Nei pazienti con ipersensibilità alle penicilline, sono possibili reazioni allergiche incrociate con antibiotici cefalosporinici.

Nel trattamento della lieve diarrea sullo sfondo di un ciclo di trattamento, dovrebbero essere evitati farmaci antidiarroici che riducono la motilità intestinale; Si possono usare antidiarroici contenenti caolino o attapulgite. In caso di grave diarrea, dovresti consultare un medico.

Il trattamento continua necessariamente per altre 48-72 ore dopo la scomparsa dei segni clinici della malattia.

Con l'uso simultaneo di contraccettivi orali contenenti estrogeni e amoxicillina, se possibile, utilizzare altri metodi contraccettivi aggiuntivi.

L'uso di Amoxicillina e alcol è inaccettabile. Il ricevimento congiunto può portare a grave insufficienza epatica e renale.

Interazione farmacologica

Farmaceuticamente incompatibile con aminoglicosidi (per evitare l'inattivazione reciproca non può essere miscelato).

Antiacidi, glucosamina, lassativi, cibo, aminoglicosidi rallentano e riducono l'assorbimento; l'acido ascorbico aumenta l'assorbimento.

Antibiotici battericidi (compresi aminoglicosidi, cefalosporine, cicloserina, vancomicina, rifampicina) - effetto sinergico; i farmaci batteriostatici (macrolidi, cloramfenicolo, linkosamidi, tetracicline, sulfonamidi) sono antagonisti.

Aumenta l'efficacia degli anticoagulanti indiretti (sopprimendo la microflora intestinale, riduce la sintesi di vitamina K e l'indice di protrombina); riduce l'efficacia dei contraccettivi orali contenenti estrogeni, farmaci, nel processo del metabolismo di cui è formato l'acido paroaminobenzoico, etinilestradiolo - il rischio di sanguinamento da rottura.

Diuretici, allopurinolo, ossifenutazone, fenilbutazone, FANS, farmaci che bloccano la secrezione canalicolare, riducono la secrezione tubulare, aumentano la concentrazione.

L'allopurinolo aumenta il rischio di eruzione cutanea.

Riduce la clearance e aumenta la tossicità del metotrexato.

Rafforza l'assorbimento della digossina.

Analoghi del farmaco Amoxicillina

Analoghi strutturali della sostanza attiva:

  • Amoksisara;
  • Amoxicillina Sandoz;
  • Amoxicillina triidrato;
  • Amosin;
  • Gonoform;
  • Gryunamoks;
  • Danemoks;
  • Ospamoks;
  • Flemoxine Solutab;
  • Hikontsil;
  • Ekobol.

Amoxicillina per bronchite e polmonite

loading...

L'amoxicillina è un antibiotico penicillinico, uno dei più prescritti per una varietà di malattie.

È considerato uno dei più efficaci nel trattamento della bronchite, anche nei bambini.

Questo è un farmaco semisintetico che è stato sintetizzato circa quarant'anni fa, ma era talmente giustificato nella sua efficacia da essere attivamente utilizzato fino ad oggi. Leggi di più sul sito.

Amoxicillina per bronchite e polmonite

loading...

L'amoxicillina è prescritta per il trattamento di varie malattie, quali:

  • ulcera peptica;
  • malattia duodenale;
  • malattie respiratorie;
  • infezioni del sistema urogenitale.

Tra le indicazioni per l'uso di questo antibiotico semi-sintetico sono la bronchite e la polmonite. Durante la malattia, l'immunità della persona diminuisce, la malattia progredisce.

Anche se una bronchite banale continua per tre o quattro settimane, può affrontare gravi complicanze e vengono prescritti antibiotici per prevenire che ciò accada.

Qualsiasi farmaco deve essere prescritto solo da uno specialista, in particolare questo vale per qualsiasi antibiotico.

Il fatto è che questi farmaci hanno molte controindicazioni, devono essere usati correttamente e con estrema cautela.

In nessun caso non trattare i bambini con antibiotici senza un'adeguata consultazione del medico!

Il principio del farmaco

loading...

L'amoxicillina ha un effetto distruttivo sulle pareti delle cellule, mentre i batteri diventano vulnerabili, non possono normalmente svilupparsi e riprodursi.

Questo antibiotico ha un ampio spettro di azione, quindi ha un effetto negativo sui batteri di vario tipo.

Molti batteri sono mutati e diventano resistenti agli antibiotici di questo tipo, quindi a volte l'amoxicillina è prescritta in combinazione con altri farmaci.

Trattamento della bronchite con amoxicillina

loading...

Nella nomina del medico amoxicillin, è necessario seguire attentamente le raccomandazioni della reception. Il corso minimo di trattamento con questo farmaco è di cinque giorni.

In nessun caso dovresti lasciare il trattamento, anche se ti senti molto meglio.

In caso contrario, i batteri possono sviluppare una funzione protettiva per gli antibiotici tipo penicillina e la prossima volta tali farmaci semplicemente non hanno un effetto positivo.

Il più delle volte, la bronchite in tutte le sue forme è causata da virus, ma se la malattia è causata da un bacillo o pneumococco emofilico, viene prescritta l'amoxicillina.

Al fine di identificare la causa della malattia, viene fornita un'analisi speciale - coltura dell'espettorato, solo dopo i suoi risultati può essere prescritto un trattamento antibiotico.

Se la malattia è stata causata da un'infezione virale, l'amoxicillina non avrà l'effetto adeguato e può solo causare danni.

Questo è il motivo per cui è importante usare i farmaci solo su prescrizione medica.

Scopo di amoxicillina

loading...

Con la bronchite, gli antibiotici sono prescritti principalmente per prevenire lo sviluppo di infezioni secondarie.

La dose del farmaco è prescritta individualmente, senza la dovuta esperienza è molto facile fare un errore.

L'ammissione può causare effetti collaterali, come colite o diarrea.

Al primo segno di un bisogno urgente di consultare il proprio medico.

Con la corretta prescrizione del farmaco e il dosaggio, la bronchite scompare correttamente nel corso di cinque o sette giorni.

Se non si osserva un effetto positivo, il medico può prescrivere farmaci aggiuntivi che vengono utilizzati in combinazione con amoxicillina.

Non auto-medicare, gli antibiotici non sono farmaci innocui come può sembrare a prima vista, quindi, se si sviluppano sintomi di bronchite, si consiglia di consultare immediatamente un medico per un consiglio e un esame.

Amoxicillina in polmonite negli adulti

loading...

Trattamento di polmonite con Amoxicillin

loading...

Scopo e principio d'azione

Per avere fiducia nell'efficacia della terapia applicata, viene eseguita la coltura dell'espettorato per isolare l'agente causale. L'azione del farmaco è diretta alla distruzione di pneumococchi e batteri gram-negativi. In assenza di contaminazione batterica, Amoxicillina non darà risultati.

Il farmaco è disponibile in diverse forme:

  • compresse;
  • capsule;
  • soluzione iniettabile;
  • polvere per la preparazione di sospensioni (o sospensioni confezionate) per bambini.

Trattamento di polmonite con Amoxicillin

La selezione del dosaggio deve essere effettuata da un medico. Amoxicillina polmonite negli adulti e bambini di 12 anni è applicato secondo le istruzioni sotto forma di compresse, capsule, o come iniezioni.

Per i bambini, il dosaggio di Amoxicillina per la polmonite o la bronchite dipende dall'età del bambino. È facile preparare la medicina, dovrebbe essere fatto prima dell'uso. La dose richiesta della sospensione viene misurata con un misurino, fornito.

Oltre all'antibiotico, vengono prescritti anche altri farmaci:

  • mucolitici;
  • farmaci per l'espansione dei bronchi;
  • bifidobatteri per ripristinare la microflora intestinale, ecc.

Di norma, la terapia viene scelta in modo tale da passare dall'iniezione di antibiotici alla somministrazione orale. In media, il tempo di trattamento va da una a una settimana e mezza. La durata del corso è determinata dal medico, a seconda delle condizioni del paziente.

Nei casi in cui non è possibile applicare Amoxicillina, un medico seleziona un analogo:

Controindicazioni

Gli antibiotici del gruppo della penicillina sono prescritti solo tenendo conto delle controindicazioni. Tra le controindicazioni ci sono tali stati:

  • reazione allergica;
  • asma;
  • SARS;
  • mononucleosi infettiva;
  • leucemia linfocitica;
  • ipersensibilità ai componenti;
  • insufficienza renale;
  • gravidanza, ecc.

Va anche tenuto presente che durante l'assunzione di contraccettivi orali il loro effetto è indebolito.

Il trattamento di bronchite e polmonite con un antibiotico consente di far fronte rapidamente alla malattia. Il sollievo della condizione si verifica nel caso in cui il farmaco venga scelto dal medico individualmente.

Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio

Commenti sull'articolo

Ti consigliamo di leggere

IMPORTANTE. Le informazioni su questo sito sono fornite solo a scopo di riferimento. Non automedicare. Ai primi segni della malattia, consultare un medico.

Amoxicillina per bronchite e polmonite

loading...

L'amoxicillina è un antibiotico penicillinico, uno dei più prescritti per una varietà di malattie.

È considerato uno dei più efficaci nel trattamento della bronchite, anche nei bambini.

Questo è un farmaco semisintetico che è stato sintetizzato circa quarant'anni fa, ma era talmente giustificato nella sua efficacia da essere attivamente utilizzato fino ad oggi. Leggi di più sul sito.

Amoxicillina per bronchite e polmonite

L'amoxicillina è prescritta per il trattamento di varie malattie, quali:

  • ulcera peptica;
  • malattia duodenale;
  • malattie respiratorie;
  • infezioni del sistema urogenitale.

Tra le indicazioni per l'uso di questo antibiotico semi-sintetico sono la bronchite e la polmonite. Durante la malattia, l'immunità della persona diminuisce, la malattia progredisce.

Anche se una bronchite banale continua per tre o quattro settimane, può affrontare gravi complicanze e vengono prescritti antibiotici per prevenire che ciò accada.

Qualsiasi farmaco deve essere prescritto solo da uno specialista, in particolare questo vale per qualsiasi antibiotico.

Il fatto è che questi farmaci hanno molte controindicazioni, devono essere usati correttamente e con estrema cautela.

In nessun caso non trattare i bambini con antibiotici senza un'adeguata consultazione del medico!

Il principio del farmaco

L'amoxicillina ha un effetto distruttivo sulle pareti delle cellule, mentre i batteri diventano vulnerabili, non possono normalmente svilupparsi e riprodursi.

Questo antibiotico ha un ampio spettro di azione, quindi ha un effetto negativo sui batteri di vario tipo.

Molti batteri sono mutati e diventano resistenti agli antibiotici di questo tipo, quindi a volte l'amoxicillina è prescritta in combinazione con altri farmaci.

Trattamento della bronchite con amoxicillina

Nella nomina del medico amoxicillin, è necessario seguire attentamente le raccomandazioni della reception. Il corso minimo di trattamento con questo farmaco è di cinque giorni.

In nessun caso dovresti lasciare il trattamento, anche se ti senti molto meglio.

In caso contrario, i batteri possono sviluppare una funzione protettiva per gli antibiotici tipo penicillina e la prossima volta tali farmaci semplicemente non hanno un effetto positivo.

Il più delle volte, la bronchite in tutte le sue forme è causata da virus, ma se la malattia è causata da un bacillo o pneumococco emofilico, viene prescritta l'amoxicillina.

Al fine di identificare la causa della malattia, viene fornita un'analisi speciale - coltura dell'espettorato, solo dopo i suoi risultati può essere prescritto un trattamento antibiotico.

Se la malattia è stata causata da un'infezione virale, l'amoxicillina non avrà l'effetto adeguato e può solo causare danni.

Questo è il motivo per cui è importante usare i farmaci solo su prescrizione medica.

Scopo di amoxicillina

Con la bronchite, gli antibiotici sono prescritti principalmente per prevenire lo sviluppo di infezioni secondarie.

La dose del farmaco è prescritta individualmente, senza la dovuta esperienza è molto facile fare un errore.

L'ammissione può causare effetti collaterali, come colite o diarrea.

Al primo segno di un bisogno urgente di consultare il proprio medico.

Con la corretta prescrizione del farmaco e il dosaggio, la bronchite scompare correttamente nel corso di cinque o sette giorni.

Se non si osserva un effetto positivo, il medico può prescrivere farmaci aggiuntivi che vengono utilizzati in combinazione con amoxicillina.

Non auto-medicare, gli antibiotici non sono farmaci innocui come può sembrare a prima vista, quindi, se si sviluppano sintomi di bronchite, si consiglia di consultare immediatamente un medico per un consiglio e un esame.

Inserito: 03-14- 09:26

Vota per l'articolo

Rimedi popolari per la lotta contro l'acne: rimedi popolari per la lotta contro l'acne, se possibile con l'uso di piante d'appartamento. Dalle piante d'appartamento nella lotta contro l'acne, soprattutto, aiuta l'aloe e Kalanchoe. Puoi pulire la pelle con succo fresco di queste piante.

Come affrontare l'eccesso di cibo? Mi limito costantemente, evito la farina, il dolce, le patate, ecc. Ma ogni problema mi induce a cercare conforto nel cibo. Mi abbatto e mangio tutto. Come affrontarlo? Cibo - il raq uo della droga più conveniente; dai guai. Ma il cibo non è in.

Ospedali di Kazan nei distretti della città

loading...

Quando ci si aspetta che la famiglia si riempia, sorgono una serie di domande molto importanti in relazione allo sviluppo del bambino nel suo grembo prima della futura mamma. Per ottenere una risposta a tutte le domande che sono sorte e per monitorare il processo di sviluppo fetale, una donna deve registrarsi presso un'istituzione specializzata.

Trattamento di polmonite con Amoxicillin

loading...

Scopo e principio d'azione

Per avere fiducia nell'efficacia della terapia applicata, viene eseguita la coltura dell'espettorato per isolare l'agente causale. L'azione del farmaco è diretta alla distruzione di pneumococchi e batteri gram-negativi. In assenza di contaminazione batterica, Amoxicillina non darà risultati.

Il farmaco è disponibile in diverse forme:

  • compresse;
  • capsule;
  • soluzione iniettabile;
  • polvere per la preparazione di sospensioni (o sospensioni confezionate) per bambini.

Trattamento di polmonite con Amoxicillin

La selezione del dosaggio deve essere effettuata da un medico. Amoxicillina polmonite negli adulti e bambini di 12 anni è applicato secondo le istruzioni sotto forma di compresse, capsule, o come iniezioni.

Per i bambini, il dosaggio di Amoxicillina per la polmonite o la bronchite dipende dall'età del bambino. È facile preparare la medicina, dovrebbe essere fatto prima dell'uso. La dose richiesta della sospensione viene misurata con un misurino, fornito.

Oltre all'antibiotico, vengono prescritti anche altri farmaci:

  • mucolitici;
  • farmaci per l'espansione dei bronchi;
  • bifidobatteri per ripristinare la microflora intestinale, ecc.

Di norma, la terapia viene scelta in modo tale da passare dall'iniezione di antibiotici alla somministrazione orale. In media, il tempo di trattamento va da una a una settimana e mezza. La durata del corso è determinata dal medico, a seconda delle condizioni del paziente.

Nei casi in cui non è possibile applicare Amoxicillina, un medico seleziona un analogo:

Controindicazioni

Gli antibiotici del gruppo della penicillina sono prescritti solo tenendo conto delle controindicazioni. Tra le controindicazioni ci sono tali stati:

  • reazione allergica;
  • asma;
  • SARS;
  • mononucleosi infettiva;
  • leucemia linfocitica;
  • ipersensibilità ai componenti;
  • insufficienza renale;
  • gravidanza, ecc.

Va anche tenuto presente che durante l'assunzione di contraccettivi orali il loro effetto è indebolito.

Il trattamento di bronchite e polmonite con un antibiotico consente di far fronte rapidamente alla malattia. Il sollievo della condizione si verifica nel caso in cui il farmaco venga scelto dal medico individualmente.

Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio

Commenti sull'articolo

Ti consigliamo di leggere

IMPORTANTE. Le informazioni su questo sito sono fornite solo a scopo di riferimento. Non automedicare. Ai primi segni della malattia, consultare un medico.

Trattamento di polmonite con Amoxicillin

loading...

La polmonite è una delle più comuni malattie respiratorie. Per il trattamento del complesso selezionato di agenti efficaci, compresi gli antibiotici. Spesso è l'amoxicillina che viene scelta per la polmonite. Passare un ciclo di trattamento antibiotico provoca un miglioramento delle condizioni e consente di affrontare la malattia.

Scopo e principio d'azione

loading...

Il trattamento della polmonite amoxicillina consente curare l'infezione batterica, anche acquisita in comunità, ma con la stretta osservanza di riposo a letto. Questo antibiotico ha uno spettro d'azione abbastanza ampio, che distrugge i patogeni. Il principio attivo, amoxicillina triidrato, distrugge le pareti delle cellule batteriche. Di conseguenza, perdono la capacità di crescere e riprodursi.

Per avere fiducia nell'efficacia della terapia applicata, viene eseguita la coltura dell'espettorato per isolare l'agente causale. L'azione del farmaco è diretta alla distruzione di pneumococchi e batteri gram-negativi. In assenza di contaminazione batterica, Amoxicillina non darà risultati.

Il farmaco è disponibile in diverse forme:

  • compresse;
  • capsule;
  • soluzione iniettabile;
  • polvere per la preparazione di sospensioni (o sospensioni confezionate) per bambini.

Efficacia battericida e anti-batterico del farmaco, il suo rapido assorbimento e una buona penetrazione permettono il suo utilizzo per il trattamento di bambini e adulti con malattie respiratorie. Per migliorare l'effetto del farmaco, è spesso combinato con l'uso di acido clavulanico.

Indicazioni per l'uso:

  • la polmonite;
  • bronchiti;
  • mal di gola;
  • malattie del sistema urinario, ecc.

Trattamento di polmonite con Amoxicillin

loading...

La selezione del dosaggio deve essere effettuata da un medico. Amoxicillina polmonite negli adulti e bambini di 12 anni è applicato secondo le istruzioni sotto forma di compresse, capsule, o come iniezioni.

Per i bambini, il dosaggio di Amoxicillina per la polmonite o la bronchite dipende dall'età del bambino. È facile preparare la medicina, dovrebbe essere fatto prima dell'uso. La dose richiesta della sospensione viene misurata con un misurino, fornito.

Oltre all'antibiotico, vengono prescritti anche altri farmaci:

  • mucolitici;
  • farmaci per l'espansione dei bronchi;
  • bifidobatteri per ripristinare la microflora intestinale, ecc.

Di norma, la terapia viene scelta in modo tale da passare dall'iniezione di antibiotici alla somministrazione orale. In media, il tempo di trattamento va da una a una settimana e mezza. La durata del corso è determinata dal medico, a seconda delle condizioni del paziente.

Nei casi in cui non è possibile applicare Amoxicillina, un medico seleziona un analogo:

  • Flemoxine Solutab;
  • Klamosar;
  • Rapiklav;
  • Augmentin e altri.

Controindicazioni

loading...

Gli antibiotici del gruppo della penicillina sono prescritti solo tenendo conto delle controindicazioni. Tra le controindicazioni ci sono tali stati:

  • reazione allergica;
  • asma;
  • SARS;
  • mononucleosi infettiva;
  • leucemia linfocitica;
  • ipersensibilità ai componenti;
  • insufficienza renale;
  • gravidanza, ecc.

Va anche tenuto presente che durante l'assunzione di contraccettivi orali il loro effetto è indebolito.

Il trattamento di bronchite e polmonite con un antibiotico consente di far fronte rapidamente alla malattia. Il sollievo della condizione si verifica nel caso in cui il farmaco venga scelto dal medico individualmente.

Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio

Quali antibiotici sono prescritti per la polmonite?

loading...

La polmonite è un'infiammazione focale del tessuto polmonare causata da vari microrganismi. Poiché la polmonite è una malattia infettiva, gli antibiotici sono il trattamento principale per questo. Senza la tempestiva prescrizione di questi farmaci per la polmonite, è possibile un decorso prolungato, lo sviluppo di complicazioni e persino la morte. Attualmente, le farmacie vendono una grande quantità di farmaci antibatterici, ma non tutti gli antibiotici sono abbastanza efficaci per la polmonite.

L'antibiotico (AB) deve essere attivo contro l'agente eziologico della malattia. Tuttavia, ci sono molte condizioni che devono essere considerate quando si effettua una scelta. Queste condizioni includono la gravità della condizione, le comorbidità e l'età del paziente.

La polmonite è causata da una vasta gamma di microrganismi. Nella maggior parte dei casi, i patogeni sono batteri. Tuttavia, la loro lista è ampia. Il principale agente batterico che causa l'infiammazione del tessuto polmonare negli adulti fuori dall'ospedale è S. pneumoniae - pneumococco. Per maggiori agenti patogeni rari sono Staphylococcus aureus, Haemophilus influenzae, Klebsiella.

C'è un termine "polmonite atipica". È così che si intende l'infiammazione polmonare, che si manifesta con un quadro clinico cancellato e non suscettibile di terapia antibiotica standard. Tale polmonite è causata da microrganismi atipici:

  • clamidia;
  • micoplasmi;
  • legionella.

Solo una piccola quantità di agenti antibatterici può far fronte a tutti i possibili patogeni. Tali antibiotici non sono prescritti dai medici nella pratica quotidiana, dal momento che sono farmaci di riserva.

I farmaci di riserva sono prescritti per infezioni estremamente gravi o nessun effetto da altri antibiotici. Non possono essere utilizzati per malattie lievi. Con l'uso diffuso di possibile sviluppo della resistenza (assuefazione) in microbi, in cui il farmaco sarà inefficace. La resistenza alla riserva di farmaci non lascia alcuna possibilità di sopravvivenza per i pazienti con infezioni gravi.

La tabella mostra i farmaci antibatterici che hanno dimostrato di essere efficace per la polmonite e sono più spesso prescritti per il suo trattamento. Ogni farmaco colpisce una certa gamma di microrganismi.

Antibiotici per polmonite, bronchite e broncopolmonite

loading...

I dottori sono sbalorditi! FLU E PROTEZIONE!

È necessario solo prima di coricarsi.

Gli antibiotici per la bronchite e la polmonite, così come la broncopolmonite rimangono il trattamento più efficace se la natura della malattia è batterica. Tuttavia, la chiave per un trattamento efficace senza danni inutili all'organismo è la scelta del farmaco giusto, il più adatto per il paziente e la malattia.

Per determinare il tipo di agente patogeno e la sua sensibilità ai farmaci, di norma vengono eseguiti esami generali del sangue e delle urine, nonché l'esame dell'espettorato (batterioscopia e coltura).

Quando si sceglie un farmaco, è necessario prendere in considerazione controindicazioni, tossicità farmacologica, idiosincrasia, spettro d'azione, efficacia. Nella broncopolmonite è importante anche il tasso di accumulo della dose necessaria nelle lesioni.

Contro la bronchite

loading...

Va ricordato che la forma acuta della bronchite è spesso causata non solo da un'infezione batterica, ma anche da virus. In questo caso, viene applicato un trattamento antivirale e gli agenti antibatterici causano solo danni.

"Amoxicillina" tratta l'infiammazione delle mucose dei bronchi

Il trattamento con antibiotici bronchi infiammazione del tessuto mucoso eseguita seguenti farmaci - "amoxicillina", "clavulanato" "Levofloxacina", "Moxifloxacina" "Ciprofloxacina", "Eritromicina". farmaci di scelta - "doxiciclina", "Claritromicina", "Azitromicina".

Di regola, i bambini con bronchite, se possibile, cercano di non usare antibiotici a causa dei loro effetti collaterali. Se non ci sono farmaci antibatterici non possono fare, è prescritto da un medico, l'ultima generazione di farmaci con la più mite - "Erespal", "Ceftazidime".

Con il trattamento della forma cronica della malattia, i farmaci con un antibiotico non possono essere evitati. Applicare penicilline polisintetiche ( "Ampioks"), cefalosporine ( "cefotaxime"), aminoglicosidi ( "amikacina", "Gentamicina"), i macrolidi ( "oleandomicina", "Eritromicina"), tetracicline azione prolungata ( "doxiciclina", "metaciclina").

Con polmonite

loading...

Il trattamento della polmonite comprende necessariamente l'uso di farmaci antibatterici, così come la loro combinazione. Usato "Amoxicillina", "acido clavulanico", "ampicillina", "aksetil", "penicillina", "Doksitsillin", "levofloxacina" macrolidi "Sulbactam" "Ceftriaxone", "cefotaxime", "Cefuroxime."

Nei casi più gravi, i farmaci sono combinati e possono anche essere somministrati per iniezione.

Contro la broncopolmonite

loading...

Bronchopneumonia (polmonite focale) - infiammazione di alcune piccole aree del polmone. Poiché la malattia è multivariata, la natura del trattamento può anche essere diversa.

In caso di broncopolmonite, i patogeni della malattia possono anche essere non solo batteri, ma virus e funghi. Pertanto, è importante condurre uno studio qualitativo per determinare il trattamento più efficace.

Terapia senza ricovero broncopolmonite usa "fluorochinoloni", "aminopenicillini" "Claritromicina", "doxiciclina" (a media e leggera forma della malattia), "azitromicina", "ceftriaxone", "Cefotaxime" (se grave).

Il trattamento in un ospedale implica l'uso di antibiotici di prima linea - "Ceftazidime" "Cefepime", "Amoxicillina", "penicillina". farmaci alternativi (in caso di ipersensibilità) - "ticarcillina" "ciprofloxacina", "cefotaxime". Inoltre, su prescrizione medica, può essere utilizzata una combinazione di diversi farmaci.

Quando inefficienza (polmonite grave, combinato patogeno) vengono utilizzati farmaci di seconda linea - meropenem '' ticarcillina '' fluorochinoloni".

L'uso di amoxicillina nella polmonite acquisita in comunità nei bambini

loading...

Vengono presi in considerazione gli approcci alla terapia farmacologica della polmonite acquisita in comunità nei bambini. Ha valutato l'efficacia clinica del trattamento, tra cui amoxicillina, amoxicillina risultati ci permettono di raccomandare per l'uso in ambulatorio pediatrico grande

Sono stati considerati approcci alla polmonite acquisita in pubblico nei bambini. L'efficienza clinica di trattamento di cui ci fu l'immissione di un amoxicillin fu come. Amoxicillina per uso in ambulatorio pediatrico.

La polmonite acquisita in comunità (VP) è uno dei problemi più urgenti della medicina moderna e consiste in una serie di aspetti epidemiologici, clinici, farmacologici e, infine, sociali. Il paradosso della polmonite è che, da un lato, sono stati ottenuti risultati impressionanti nella comprensione della patogenesi del processo infettivo, aumentando l'efficacia della chemioterapia e, dall'altro, c'è un aumento nel numero di pazienti con malattia grave e mortalità [3]. Nel corso dell'anno, la diagnosi di polmonite nella Federazione Russa è di oltre 17 milioni di persone. Il gruppo di rischio dovrebbe includere i bambini sotto i 5 anni e gli anziani oltre i 65 anni [4]. La polmonite è la principale causa di morte nei bambini di tutto il mondo. Ogni anno, la polmonite uccide circa un milione di bambini di età inferiore ai cinque anni (nel 2015, 920.136 bambini, il 15% di tutti i decessi nel mondo dei bambini) [1]. In Russia, l'incidenza della PAC cresce ogni anno. Così, nel 2016, l'incidenza della polmonite acquisita in comunità negli adulti e nei bambini è stata di 418,02 per 100 mila abitanti, il 24% in più rispetto al 2015 precedente (337,1, rispettivamente) (Fig.).

Come negli anni precedenti, nel 2016, il più alto tasso di incidenza di EP è stato osservato nei bambini della fascia di età di 1-2 anni (1.456,7 per 100 mila). Il tasso di mortalità per polmonite nel 2016 nella Federazione Russa è stato di 4,9 per 100 mila abitanti, e in alcune regioni ha raggiunto 18,8-22,1 per 100 mila abitanti (nelle regioni Altai, Tyumen, Sakhalin, Kirov, Amur). ) [19]. Secondo il Ministero della Sanità della Federazione Russa, le malattie respiratorie nei bambini di età compresa tra 0 e 17 anni occupano il terzo posto nella struttura delle cause di morte dopo cause esterne e malformazioni. Nel 2016, il tasso di mortalità dei bambini fino a 17 anni di polmonite acquisita in comunità è stato di 0,4 per 100 mila della popolazione, mentre negli ultimi 5 anni non ci sono stati cambiamenti significativi in ​​questo indicatore per i bambini sotto i 17 anni [19].

Sotto CAP essere inteso malattia acuta derivante al di fuori di un ospedale o diagnosticata entro le prime 48 ore dal momento del ricovero in ospedale, o si è verificato in un paziente non è in case di riposo / uffici lunga osservazione medica più di 14 giorni, manifesta sintomi di infiammazione sistemica (febbre, dispnea, tachicardia, leucocitosi), compromissione del benessere (rifiuto di mangiare, sonnolenza, comportamento inadeguato), segni di infezione nel tratto respiratorio inferiore (tosse, vomito di espettorazione, dolore al torace al culmine di inalazione), e segni radiologici di cambiamenti focale infiltrative "fresco" nel polmone in assenza di alternative diagnostiche evidenti a [3].

La polmonite è una malattia infettiva associata alla penetrazione di microrganismi nel sistema respiratorio. La risultante reazione infiammatoria nel parenchima polmonare dipende dalla quantità e dalla virulenza del microrganismo, dallo stato dei meccanismi protettivi delle vie respiratorie e dall'organismo nel suo complesso. La principale via di penetrazione del microrganismo nel tessuto polmonare è aerogenica. Il microrganismo, avendo superato le barriere protettive delle vie respiratorie, può entrare direttamente negli alveoli e moltiplicarsi lì intensamente. Sotto l'azione delle tossine dei microbi, la permeabilità dei capillari viene disturbata e si sviluppa un edema sieroso. Il fluido edematoso contenente un gran numero di batteri, si diffonde rapidamente attraverso i pori alveolari a tutto il lobo del polmone, spesso coinvolgendo la pleura nel processo infiammatorio. L'essudato si trasforma rapidamente in fibrino, la parte interessata del polmone diventa densa. Disturbi pervietà bronchiale, disturbi del microcircolo, infiltrazione infiammatoria, parenchima polmonare, edema interstiziale polmonare e diminuzione parenchima leggerezza di piombo alla distruzione dei gas di perfusione e ipossiemia; quest'ultimo è accompagnato da acidosi respiratoria, ipercapnia, dispnea compensatoria e comparsa di segni clinici di insufficienza respiratoria [5].

Conformemente ICD-10 e la "classificazione delle forme cliniche di malattie broncopolmonari nei bambini" in eziologia isolato forme di polmonite seguenti: batterica, virale, fungina, parassitaria, clamidia, micoplasmi, misto [6, 7]. L'incidenza della polmonite batterica nel 2016 è stata 16,5 volte superiore a quella virale (rispettivamente 112,4 e 6,8 per 100 mila abitanti).

Secondo le forme morfologiche, ci sono: polmonite focale, confocale, segmentaria, polisegmentale, lobare e interstiziale. Con una forma focale, si verificano uno o più fuochi di infiltrazione polmonare con una dimensione di 1-2 cm.

  • Focal-confluent (pseudolobar infiltrate) è una infiltrazione polmonare massiccia eterogenea costituita da diversi focolai. Può essere complicato da processi distruttivi e pleurite essudativa. Segmentale - polmonite, i cui confini seguono i confini anatomici del 1 ° segmento.
  • Polisegmental - polmonite, i cui confini seguono i confini anatomici di diversi segmenti. Spesso procede con una diminuzione delle dimensioni dell'area interessata del polmone (componente atelectatic).
  • Polmonite lobare (lobare) - il processo infiammatorio copre il lobo del polmone. Una variante del decorso della polmonite lobare è la polmonite cronica.
  • Interstiziale - insieme a infiltrati disomogenei del parenchima polmonare, ci sono marcati cambiamenti a volte dominanti nell'interstizio polmonare. Una rara forma di polmonite che si sviluppa in pazienti con stati di immunodeficienza.

Con il flusso di VP isolata con un decorso acuto (che dura fino a 6 settimane) o protratto (che dura più di 6 settimane). La variante cronica del decorso della polmonite non è attualmente considerata e non è inclusa nella "Classificazione delle forme cliniche delle malattie broncopolmonari nei bambini" [6, 7].

Per gravità, distinguere VP moderato e grave. La gravità di EP è determinata dalla gravità delle manifestazioni cliniche e dalla presenza di complicanze. Complicazioni - pleurico (pleurite), polmonare (formazione addominale, ascesso), pleura polmonare (pneumotorace, piopneumotorace), shock tossico [6, 7].

Nei bambini di 3 mesi - 5 anni, la maggior parte del PE causa S. pneumoniae (secondo gli studi individuali, la loro proporzione è del 70-88% dei casi [8, 9]). Tra i batteri tipici, l'H. influenzae di tipo b svolge anche un ruolo preciso (fino al 10% dei casi, soprattutto nei bambini di età inferiore ai 2 anni).

La diagnosi di EP basata su sintomi clinici presenta notevoli difficoltà. La diagnosi di polmonite deve essere impostata sul letto del paziente, ma è considerata affidabile solo quando viene rilevata un'infiltrazione del tessuto polmonare sulla radiografia del torace e sono presenti almeno due dei seguenti criteri [11]:

1) febbre superiore a 38 ° C per tre o più giorni;
2) tosse con espettorato;
3) sintomi fisici di polmonite (indebolimento locale della respirazione e rantoli umidi di bubbling fini);
4) leucocitosi> 15 × 10 9 / le / o il numero di neutrofili da taglio> 10%.

Per affrontare il problema dell'ospedalizzazione e determinare la quantità richiesta di cure mediche, è necessario valutare la gravità della PAC Nella tab. 2 presenta i criteri chiave per valutare la gravità della PAC nei bambini, a seconda dell'età, proposta dalla European Respiratory Society (European Respiratory Society, ERS) [13].

I fattori di rischio per morte da polmonite nei bambini [10]:

  • età fino a 5 anni e sesso maschile;
  • fondo premorboso sfavorevole di bambini;
  • basso status socio-economico della famiglia;
  • richiesta tardiva di assistenza medica;
  • ammissione tardiva in ospedale.

Nella stragrande maggioranza dei casi (circa l'80%), i bambini con CAP possono essere trattati efficacemente a casa. Le indicazioni per il ricovero sono [11]:

  • età fino a 6 mesi;
  • malattia grave;
  • la presenza di gravi patologie di fondo - cardiopatia congenita, malattia polmonare cronica, accompagnata da infezione (displasia broncopolmonare, fibrosi cistica, bronchiectasie, ecc.), immunodeficienza, diabete mellito;
  • terapia immunosoppressiva;
  • la mancanza di condizioni per il trattamento domiciliare o le garanzie di attuazione delle raccomandazioni: una famiglia socialmente svantaggiata, condizioni sociali povere (dormitorio, orfanotrofio, centro di accoglienza temporanea, ecc.);
  • mancanza di risposta all'avvio della terapia antibiotica (ABT) per 48 ore (mantenimento della febbre alta, aumento dell'insufficienza respiratoria, comparsa di eccitazione o depressione della coscienza).

L'ABT ha un'influenza decisiva sulla prognosi della polmonite [5, 12]. La scelta dell'ABT in ciascun caso dell'EP viene effettuata individualmente, tenendo conto della naturale attività dei farmaci in relazione al patogeno e della sua possibile resistenza acquisita, gravità e decorso della malattia, il paziente ha controindicazioni all'uso di alcuni antibiotici. Il principio di scelta dell'ABT, a seconda dell'agente causale dell'EP, è presentato in tabella. 3.

Nella pratica clinica, soprattutto in un ambulatorio spesso effettuata ABT empirica, basata su l'agente eziologico più probabile e la sua sensibilità nella regione, età del paziente, la presenza di malattie di fondo, tossicità e antimicrobici di tollerabilità (UPS) per quel particolare paziente.

Studi basati sull'evidenza hanno dimostrato che l'uso di amoxicillina per via orale con VP non complicata nei bambini di età compresa tra 3 mesi e 5 anni non è inferiore nell'efficacia alla benzilpenicillina o all'ampicillina somministrata per via endovenosa [15, 16]. A questo proposito, tutti i bambini con CAP che non hanno indicazioni per l'ospedalizzazione, così come i bambini ospedalizzati con CAP moderata, è consigliabile utilizzare l'ABT orale.

Per i bambini di età superiore ai 3 mesi per il trattamento principale ABP è EP amoxicillina (in dose standard - 45-50 mg / kg al giorno), perché questo antibiotico ha un'elevata attività stabile contro il più frequente e pericoloso patogeno - S. pneumoniae, e nella maggior parte dei casi, è attivo contro H. influenzae [13, 15, 17]. Il livello di amoxicillina nei tessuti (compresi i polmoni) è significativamente più elevato rispetto alle dosi uguali di fenossimetilpenicillina e ampicillina. Ha un'emivita più lunga, quindi è prescritto 2-3 volte al giorno. Il cibo non influisce sulla biodisponibilità di amoxicillina, che è importante quando si prescrive ai bambini: a differenza della penicillina orale, l'amoxicillina può essere somministrata a un bambino sia prima che dopo i pasti.

Quando si sceglie una forma di dosaggio, si deve tenere presente che la capsula ha una biodisponibilità migliore rispetto a amoxicillina in forma di compresse (93% e 70-80%, rispettivamente), che contribuisce ad aumentare l'efficienza e ridurre il rischio di eventi avversi intestinali.

L'amosin® (amoxicillina) è un ABP ad ampio spettro del gruppo delle penicilline semisintetiche. Violenta la sintesi del peptidoglicano della parete cellulare dei batteri nel periodo di divisione e crescita, provoca la lisi dei batteri. Dopo 1-2 ore dall'ingestione, raggiunge la massima concentrazione di plasma, espettorato, secrezioni bronchiali, liquido pleurico. Le concentrazioni terapeutiche di amoxicillina vengono mantenute nel plasma per 8 ore dopo la somministrazione orale. Amosin® è disponibile sotto forma di capsule da 250 mg, compresse da 250 e 500 mg e polvere per preparare una sospensione per somministrazione orale di 125, 250 e 500 mg. È comparsa anche una nuova forma di compresse di Amosin® N. 20 (250 mg) e No. 20 (500 mg). La forma di bustine monodose facilita la preparazione della sospensione e amplia significativamente l'uso del farmaco nei bambini: è comodo da usare (non è necessario conservare la sospensione preparata in frigorifero), meglio assorbito, consente di scegliere la dose ottimale a seconda del peso corporeo e ha un piacevole sapore fruttato. La forma della busta è conveniente per le persone con difficoltà a deglutire.

Per i bambini sotto i 5 anni, Amosin® è prescritto sotto forma di sospensione. La dose per i bambini di età inferiore ai 2 anni è di 20 mg / kg / die in 3 dosi. I bambini di età compresa tra 2 e 5 anni Amosin® viene prescritto 125 mg 3 volte al giorno; all'età di 5 a 10 anni, 250 mg 3 volte / die. Adulti e bambini sopra i 10 anni di peso superiore a 40 kg vengono prescritti 500 mg 3 volte / die La dose massima per la manifestazione severa dei sintomi clinici è 0,75-1 g 3 volte / die.

La sensibilità di S. pneumoniae ad amoxicillina è mantenuta ad un livello molto alto - 99,6%, mentre il livello di resistenza alla penicillina ha superato il valore critico - 10%, a ciprofloxacina e ceftibuten - oltre il 6%, a cefixima - 5% [14].

Con la CAP causata da batteri tipici, la durata della terapia è in genere di 7-10 giorni e i batteri atipici - 10-14 giorni [13, 15, 17, 18]. L'ABT può essere completato in 3-4 giorni dopo la normalizzazione stabile della temperatura corporea [18].

20 bambini con polmonite acquisita in comunità di età compresa tra 5 e 14 anni sono stati trattati come pazienti ambulatoriali nel dipartimento ambulatoriale dell'istituzione statale di stato di salute NSO DGKB n. 6 di Novosibirsk nel 2016-2017, di cui 12 (60%) maschi e 8 femmine (40%). I bambini hanno cercato aiuto medico il 1-5 giorni dopo l'inizio della polmonite, in media, la prima visita dal medico era di 2,3 giorni dopo l'insorgenza dei sintomi clinici.

Tutti i bambini sono stati sottoposti a diagnosi di polmonite acquisita in comunità, di cui 18 (90%) presentavano una tipica immagine a raggi X del danno polmonare focale, i restanti 2 bambini (10%) avevano una radiografia negativa, la diagnosi era confermata da dati di tomografia computerizzata polmoni.

Il complesso di misure terapeutiche comprendeva terapia antibatterica con Amosin®, mucolitici, fisioterapia ed esercizi terapeutici. Amosin® è stato usato come monoterapia nella dose per età con una frequenza di utilizzo 3 volte al giorno in conformità con le raccomandazioni nazionali per 7-10 giorni. La durata media di assunzione di Amosin® è stata di 8,3 giorni. Allo stesso tempo, la stabilizzazione della condizione clinica (terapia efficace) è stata raggiunta nel 90% dei bambini che hanno ricevuto Amosin®. Hanno sperimentato la regressione dei sintomi clinici, nessun monitoraggio a raggi X per la polmonite focale acuta nei bambini, poiché con dinamica clinica positiva, di solito dopo 2-3 settimane, l'infiltrato è completamente riassorbito. L'annullamento della medicina Amosin® a causa dello sviluppo di eventi avversi non è stato.

Pertanto, l'efficacia clinica della terapia farmacologica, compreso l'uso di Amosin®, è stata valutata come recupero nella maggior parte dei bambini diagnosticati con polmonite acquisita in comunità. Quanto sopra ci consente di raccomandare l'Amosin® (amoxicillina) per l'uso in ambulatorio pediatrico come farmaco di scelta per la polmonite focale acuta.

letteratura

  1. Bollettini dell'OMS e dell'UNICEF. Risorsa elettronica: http://www.who.int/mediacentre/factsheets/fs331/ru/.
  2. Vovk E. I., Vertkin A. L. Polmonite acquisita in comunità all'inizio del XXI secolo: pagamento per la vita in una grande città // Medico curante. 2008. No. 8. P. 63-65.
  3. Mustafin TI, Kudoyarov R. R. Argomenti di attualità della polmonite acquisita in comunità // Bollettino medico di Bashkortostan, 2014. N. 5. P. 39-41.
  4. Statistiche sanitarie mondiali 2015. Organizzazione mondiale della sanità 2015. 164 p.
  5. Polmonite acquisita in comunità nei bambini. Raccomandazioni cliniche, M., 2015. 64 p.
  6. Geppe N. A., Rozinova N. N., Volkov I. K., Mizernitsky Yu. L. Classificazione di lavoro delle forme cliniche principali di malattie bronchopulmonary in bambini. Russian Respiratory Society, 2009. 18 p.
  7. Geppe N. A., Rozinova N. N., Volkov I. K., Mizernitsky Yu. L. Classificazione moderna di forme cliniche di malattie bronchopulmonary in bambini. // Pediatria. 2010; 89 (4): 6-15.
  8. Crawford S. E., Daum R. S. Polmonite batterica, ascesso polmonare ed empiema / Medicina respiratoria pediatrica / Ed. Taussig L.M., Landau L.I. Mosby, Inc., 2008: 501-553.
  9. Tatochenko V.K. Raccomandazioni cliniche. Pediatria (polmonite nei bambini) / Ed. A. A. Baranova. M.: GEOTAR-Media, 2005. 28 p.
  10. Yu. L. Mizernitsky, E. V. Sorokina, I. N. Ermakova, et al. Organizzazione di assistenza medica ai bambini con polmonite nella Federazione Russa // Rus. noi sappiamo perinatol. e pediatria. 2005; 3: 4-8.
  11. Polmonite acquisita in comunità nei bambini. Linee guida cliniche. M.: Layout originale, 2015. 64 p.
  12. Punpanich, W., Groome, M., Muhe L. et al. Revisione sistematica sull'eziologia e sul trattamento antibiotico dei virus infetti da virus dell'immunodefici umani infettati da bambini // Pediatr. Infect. Dis. J. 2011. Vol. 30. No. 10. R. 192-202.
  13. Esposito S., Patria M. F., Tagliabue C. et al. CAP nei bambini / monografia respiratoria europea 63: polmonite acquisita in comunità / Ed. J. Chalmers, M. Pletz, S. Aliberti. 2014. R. 130-139.
  14. Kozlov R. S. Pneumococci: lezioni dal passato - Guardare al futuro. Smolensk: MAKMAH, 2010. 128 p.
  15. Harris M., Clark J., Coote N. et al. Linee guida della società inglese Thoracic per la gestione della comunità: aggiornamento 2011 // torace. 2011. Vol. 66, Suppl. 2-23.
  16. Das R. R., Singh M. Sotto revisione sistematica // PLoS One. 2013. Vol. 25. No. 6. e66232.
  17. Bradley J.S., Byington C.L., Shah S.S. et al. 3Mantroplasma dell'America e Malattie Infettive; Infect. Dis. 2011. Vol. 53. № 7. e25-76.
  18. Chuchalin A. G., Sinopalnikov A. I., Kozlov R. S., Tyurin I. E., Rachina S. A. Polmonite extra ospedaliera negli adulti: raccomandazioni pratiche per la diagnosi, il trattamento e la prevenzione: un manuale per i medici. M., 2010. 106 p.
  19. Sullo stato di benessere sanitario ed epidemiologico della popolazione nella Federazione Russa nel 2016: rapporto statale. M.: Servizio federale per la vigilanza sulla tutela dei diritti dei consumatori e il benessere umano, 2017. 220 p.

V.V. Provorova 1, Candidato di Scienze Mediche
E. I. Krasnova, MD, Professore
L. Panasenko, MD, Professore
VG Kuznetsova, MD, professore
N. Paturina, Candidato di Scienze Mediche

FGBOU VO NGMU MZ RF, Novosibirsk