JMedic.ru

La polmonite è una malattia prognostica abbastanza pericolosa dell'apparato respiratorio, che si manifesta con l'infiammazione del tratto respiratorio inferiore e del parenchima polmonare. La sua diagnosi si basa sulla valutazione dei reclami e sullo stato oggettivo del paziente, dati fisici. Dei metodi di esame aggiuntivi (strumentali e di laboratorio), il gold standard della diagnosi è una radiografia di revisione, che nella maggior parte dei casi conferma o rifiuta la diagnosi preliminare e inoltre mostra la localizzazione del processo infiammatorio. Tutti gli altri test (emocromo completo, urina, coltura dell'espettorato) sono intrinsecamente di importanza retrospettiva, sebbene alcuni siano necessari per la diagnosi differenziale, nonché l'esclusione di patologie di fondo (concomitanti). Ora riguardo all'analisi dell'espettorato. La flemma è un segreto patologico che viene secreto (foglie) a causa del processo infiammatorio nel tratto respiratorio, che colpisce la mucosa delle vie respiratorie. Inoltre, il funzionamento delle cellule epiteliali ciliari, che sono responsabili della rimozione di questo segreto, viene disturbato, il che, a sua volta, causa un riflesso della tosse, accompagnato dal rilascio di espettorato. Nella polmonite, l'esame dell'espettorato deve essere effettuato, nonostante il fatto che questo studio non sia il gold standard per la diagnosi. La flemma si muove meno che con le bronchiectasie, ma la raccolta non è un problema.

Come risultato dell'esame microscopico, viene determinato (prima di tutto) la natura del colore (colore) della parete cellulare dei microrganismi secondo Gram - viene specificata la loro affiliazione con microrganismi gram-positivi o gram-negativi.

Questo esame richiede non più di poche ore e aiuta a determinare in larga misura la terapia antibiotica empirica (cioè il trattamento con antibiotici ad ampio spettro). Va notato che anche tra i farmaci antibatterici ci sono quelli che sono raccomandati più contro i microrganismi gram-positivi (beta-lattami - penicilline protette, come l'amoxicillina, così come le cefalosporine delle prime due generazioni - cefazolina e zinatseff), e ci sono quelli che saranno in più efficace nella patologia causata dalla flora gram-negativa - (ceftriaxone, cefoperazone, cefepime). La determinazione esatta del tipo di agente patogeno e la sua sensibilità ad alcuni antibiotici è un esercizio piuttosto lungo, e quindi i suoi risultati saranno rilevanti solo se la terapia antibatterica prescritta il primo giorno della malattia è inefficace. Questa tecnica è implementata in grandi ospedali, dove c'è un laboratorio 24 ore su 24.

Un punto importante nello studio dell'espettorato per la polmonite è, in maggiore misura, la definizione di malattie associate. Principalmente, è la presenza di Mycobacterium tuberculosis (bastoncini di Koch) o di asma bronchiale (questa malattia ha anche segni patognomonici nell'analisi dell'espettorato). Assicurati di valutare il colore dell'espettorato.

Condurre la preparazione del paziente per la consegna di espettorato

  1. Il prelievo di espettorato deve essere effettuato anche prima dell'inizio della terapia antibiotica, perché, altrimenti, c'è un'alta probabilità di un risultato falso-negativo.
  2. È necessario consegnare una flemma solo di mattina, prima di pasto. Assicurati di lavarti i denti, in modo che i batteri che compongono la placca non siano inclusi nell'analisi.
  3. Di notte, il paziente deve prendere mucolitico (una compressa di Ambroxol o Lasolvan) e una grande quantità di liquido, al fine di facilitare lo scarico delle secrezioni patologiche. L'espettorato lascia meglio dopo l'assunzione di acqua minerale alcalina.
  4. L'espettorato diretto deve essere effettuato solo dopo aver tossito, subito dopo il respiro più profondo - solo in questo modo sarà possibile ottenere un segreto patologico dalle parti più distanti del tratto respiratorio. È necessario raccogliere l'escreato solo in appositi contenitori sterili in plastica (sono venduti in farmacia, il loro colore è bianco o trasparente). È necessario raccogliere l'analisi da ciascun paziente in due serbatoi.
  5. Nel più breve tempo possibile consegnare il materiale al laboratorio. Se il colore dell'espettorato è cambiato durante il trasporto, il materiale raccolto deve essere smaltito.

Pro e contro del metodo

Capsula di Petri per lo studio del biomateriale.

Va notato che anche nella condizione in cui l'espettorato è raccolto idealmente correttamente, la probabilità di risultati falsi positivi o falsi negativi è alta. Per aumentare l'affidabilità di questo metodo diagnostico, tuttavia, l'analisi viene eseguita in due contenitori e ciò non garantisce sempre il successo. Di grande importanza nello svolgere questa analisi è il fattore umano. Inoltre, se il materiale non è stato consegnato al laboratorio nel più breve tempo possibile, la probabilità di ottenere risultati affidabili è vicina allo zero. Gli agenti patogeni atipici generalmente non possono essere seminati su un mezzo nutritivo. Tuttavia, allo stesso tempo, questo metodo diagnostico è molte volte più economico rispetto alla realizzazione di una reazione a catena della polimerasi, quindi non perde la sua rilevanza fino ad oggi, nonostante l'intenso sviluppo di tecnologie avanzate nella diagnostica di laboratorio.

Fasi di

Attualmente, lo standard è l'esame dell'espettorato, che prevede quattro passaggi:

  1. Valutazione visiva del campione. Il colore dell'espettorato, torbidità, consistenza, odore è determinato.
  2. Dopo questa analisi microscopica viene eseguita. In questa fase, la presenza di microrganismi nell'analisi è determinata come tale, inoltre, la loro parete cellulare è suscettibile di colorazione di Gram (è necessario valutare il colore della parete cellulare dei batteri seminati).
  3. Dopo di ciò, viene eseguita un'analisi microbiologica - seminando direttamente il microrganismo patogeno sui terreni nutritivi con ulteriore determinazione della sensibilità agli antibiotici.
  4. E solo dopo tutte queste fasi è consentita l'analisi biochimica. Condotto per determinare la presenza di sangue (coaguli che non possono essere visualizzati), identificare il livello di alcune sostanze biologicamente attive, enzimi, proteine ​​e così via.

Nella figura: i numeri 1 e 2 indicano gli elementi caratteristici dei cambiamenti eosinofili nell'analisi dell'espettorato. La polmonite non esclude, ma è più caratteristica dell'asma.

Quali risultati dell'analisi parlano dello sviluppo della polmonite?

Se una persona ha la polmonite, è probabile che si verifichino i seguenti cambiamenti nell'analisi dell'espettorato:

  1. La quantità di scarico dell'espettorato non supera i cento ml al giorno; nello stesso caso, se c'è un aumento della quantità di secrezione secreta, questo indicherà la presenza di dinamiche negative del processo infiammatorio.
  2. Ci può essere un cambiamento nel colore dell'espettorato - il colore giallo indica la natura eosinofila del processo infiammatorio, il colore marrone indica la presenza di polmonite cronica o l'infiammazione dei polmoni causata dal virus dell'influenza. Lo scolorimento è un segno prognostico sfavorevole.
  3. Il valore del pH è superiore o uguale a sette (cioè reazione alcalina o neutra).
  4. L'esame microscopico di solito rivela i più comuni patogeni di polmonite - stafilococchi, streptococchi, pneumococchi, molto meno spesso - bacilli emofilici e altri microrganismi. La flora atipica (clamidia, micoplasma, legionella) non può essere seminata per definizione, poiché questi microrganismi si manifestano esclusivamente nelle cellule dell'organismo ospite (cioè sono parassiti intracellulari obbligati). Nel caso in cui la polmonite sia causata da virus, è anche impossibile stabilirlo quando si semina l'espettorato. La semina di virus è un'analisi molto difficile e costosa, che richiede l'uso di attrezzature e reagenti da parte di un tecnico di laboratorio con qualifiche molto elevate che hanno ricevuto una formazione speciale.
  5. È molto importante determinare nell'espettorato la presenza o l'assenza di Mycobacterium tuberculosis ed emosiderina (il prodotto di degradazione dell'emoglobina). Questi indicatori cambieranno significativamente la tattica del paziente. La scoperta del bacillo di Koch indicherà una forma aperta di tubercolosi in un paziente e indicherà la necessità del suo ricovero in un dispensario tubercolotico, la presenza di emosiderina indicherà la presenza di sangue nell'espettorato, che è anche un segno prognostico estremamente sfavorevole. Dopo aver determinato uno di questi indicatori, le tattiche di gestione del paziente devono essere riviste su base obbligatoria.

risultati

L'analisi dell'espettorato per la polmonite non può confermare al 100% la diagnosi o confutarla, tuttavia, grazie a questo studio, è possibile effettuare diagnosi differenziali o apportare modifiche ai regimi di trattamento e alle tattiche di gestione del paziente. Dopo aver ricevuto i risultati, nella maggior parte dei casi non vengono apportati aggiustamenti alla lista di assegnazione, ma è necessario essere riassicurati. È meglio assicurarsi che non vi siano comorbilità piuttosto che complicare la malattia dopo un errore nell'algoritmo diagnostico.

Analisi dell'espettorato per la polmonite

Home »Polmonite» Analisi dell'espettorato per la polmonite

Cause e trattamento dell'espettorato per polmonite

Espettorato in polmonite, bronchite e asma bronchiale, la sua analisi ci permette di identificare la causa della malattia, la sua natura, lo stadio, in modo che il trattamento continui ad essere corretto ed efficace. La tattica di trattamento di questo studio microbiologico è più efficace, in contrasto con il metodo empirico di trattamento, è mirata a un paziente specifico, diventa meno costoso e di alta qualità.

Perché la tosse spesso va via con l'espettorato

La tosse è un riflesso che viene attivato al momento del rilascio di espettorato, altre particelle estranee dai percorsi respiratori del paziente. L'aspetto della tosse contribuisce a molte malattie, quindi prima del trattamento è importante determinare la causa della sua insorgenza, la natura, il colore dell'espettorato. La flemma è un segreto tra la trachea e i polmoni.

Con la polmonite, lo scarico ha un carattere patologico, un liquido purulento sieroso inizia a scorrere dal naso, a volte con le impurità del sangue. Il muco è secreto dal tratto respiratorio, ed è normale quando l'aria in movimento, a volte infetta e arricchita di microbi, entra nel corpo, incontra una barriera, una barriera sul suo percorso. Il muco contiene cellule immunitarie, che immediatamente nella collisione con i microbi vengono a combattere con loro.

La tosse non è una malattia separata, ma piuttosto una reazione alla malattia, un sintomo derivante dalle contrazioni dei muscoli delle vie respiratorie e dall'irritazione dei loro recettori. L'apparato respiratorio è progettato in modo tale che la purificazione del muco sia effettuata da cilia situate all'interno dei bronchi. Cilia si muove e libera i bronchi.

In una persona sana, il muco produce fino a 100 ml al giorno. Se il sistema respiratorio ha subito una patologia, il muco prodotto aumenta drammaticamente di volume a 1500 ml al giorno, può essere di un colore e una composizione diversi.

Cosa significa il colore dell'espettorato

Con la polmonite, lo scarico ha un carattere patologico, un liquido purulento sieroso inizia a scorrere dal naso, a volte con le impurità del sangue. Il muco è secreto dal tratto respiratorio, ed è normale quando l'aria in movimento, a volte infetta e arricchita di microbi, entra nel corpo, incontra una barriera, una barriera sul suo percorso. Il muco contiene cellule immunitarie, che immediatamente nella collisione con i microbi vengono a combattere con loro.

La tosse non è una malattia separata, ma piuttosto una reazione alla malattia, un sintomo derivante dalle contrazioni dei muscoli delle vie respiratorie e dall'irritazione dei loro recettori. L'apparato respiratorio è progettato in modo tale che la purificazione del muco sia effettuata da cilia situate all'interno dei bronchi. Cilia si muove e libera i bronchi.

In una persona sana, il muco produce fino a 100 ml al giorno. Se il sistema respiratorio ha subito una patologia, il muco prodotto aumenta drammaticamente di volume a 1500 ml al giorno, può essere di un colore e una composizione diversi.

Come viene trattata la tosse dell'espettorato

Prima di trattare una tosse, è necessario stabilire la causa del suo verificarsi, prestare attenzione al tipo di tosse, secca o con espettorato. La polmonite non è trattata a casa. L'espettorato viene prelevato per l'analisi per la ricerca di laboratorio, determinando la clinica della malattia, tenendo conto anche delle caratteristiche individuali del paziente per la successiva nomina di un corso terapeutico, prevenzione degli effetti collaterali da trattamenti medici inappropriati.

Quando la tosse è umida con produzione di espettorato, si consiglia al paziente di riposare a letto, bere pesantemente, rimedi erboristici. Le prescrizioni comprendono antibiotici; broncodilatatori, avvolgenti, farmaci espettoranti; farmaci mirati a ridurre l'irritazione delle mucose.

Inspirazione utile usando cloruro, sodio benzoato, cloruro di ammonio, estratti vegetali. È importante idratare la mucosa, espettorare l'espettorato, rafforzare la sua scarica, rilassare la muscolatura liscia dei bronchi. Inoltre, i suddetti farmaci sono considerati eccellenti anestetici e analgesici per mal di gola, difficoltà di deglutizione causata da tosse persistente.

Vengono mostrate inalazioni di vapore, ma non sono raccomandate per i bambini al di sotto di 1 anno di età, con lesioni del SNC esistenti è impossibile prendere un thermopsis, ipecac: portano al vomito. Nei neonati, il vomito quando si tossisce può portare all'aspirazione, asfissia.

La polmonite viene trattata con farmaci, i farmaci prescritti consistono in:

  1. Gli espettoranti che promuovono la separazione dell'espettorato facile e veloce, riducendo la sua viscosità.
  2. Agenti muco-regolatori: acetilcisteina, bromexina, carbocisteina, ambroxolo, che ripristineranno la viscosità del muco, contribuiranno alla sua rapida eliminazione. Non è possibile assumere carbocisteina, bromgekisina, acetilcisteina con esacerbazione dell'asma bronchiale: questo porta a spasmi dei bronchi, che è molto pericoloso per le condizioni generali di una persona.
  3. Gli agenti mucolitici che contribuiscono alla stabilizzazione delle secrezioni del segreto dai bronchi, migliorano la secrezione del muco. I mucolitici sono simili all'ACC: sono prescritti per i processi patologici che avvengono nella trachea, nei polmoni o nei bronchi del paziente, così come per i bambini da 1 a 3 anni.
  4. Antistaminici, se la causa della tosse era un'allergia. Loratadina, la fexofenadina eliminerà rapidamente i sintomi spiacevoli, l'espettorato sparirà più velocemente. Riflessione significa che quando si tossisce con l'espettorato si considerano termopsi, marshmallow, liquirizia, olii essenziali che, entrando nello stomaco, agiscono in modo irritante e le ghiandole mucose e salivari iniziano a lavorare più velocemente e più attivamente.

Tosse con espettorato senza febbre

La polmonite, di regola, procede con un aumento della temperatura, perché la malattia è contagiosa, causata dall'ingresso e dallo sviluppo di microbi nei bronchi e nelle mucose.

Se c'è tosse, ma non c'è temperatura, allora può essere sospettato:

  • malattie veneree;
  • insufficienza cardiaca;
  • una reazione allergica a un oggetto;
  • malattia respiratoria;
  • esposizione a tossine mucose dall'esterno.

Spesso, specialmente al mattino, la tosse può essere innescata da zecche che attaccano i cuscini di piume. La tosse è inevitabile quando si fuma. Quando si tossisce senza temperatura, è necessario aumentare l'assunzione di liquidi, l'espettorato diventerà meno viscoso, sarà rimosso più velocemente dal tratto respiratorio. Il ricevimento degli antibiotici non dovrebbe essere indipendente e spontaneo, tuttavia è meglio consultare un medico sul loro apporto, molti di essi hanno controindicazioni, effetti dannosi su altri organi sani.

Cosa fare se la tosse con espettorato non passa

Se tutti i metodi di trattamento sopra descritti non sono stati coronati con successo, la tosse non si ferma, un colore spiacevole, offensivo, incomprensibile dell'espettorato si allontana, quindi devono essere eseguiti un numero di esami supplementari. Il medico può prescrivere:

  • Test di Mantoux (per bambini piccoli);
  • bakposev per studiare la flora dell'espettorato;
  • test per la presenza di clamidia, micoplasma;
  • Esame radiografico del torace del paziente.

Drenaggio posturale o esercizi speciali rilasceranno gli organi respiratori dall'espettorato, ripulire il muco accumulato.

Il paziente ha bisogno di sdraiarsi sulla schiena, senza cuscino, girare lentamente attorno al proprio asse di 45 gradi, inspirare con un torace pieno. Ripeti la procedura 6-8 volte. Il muco viene attivato, sale alla laringe e rimane a sputare.

Mettiti in ginocchio, piega il busto avanti e indietro e così 6-8 volte.

Distesi sul lato più vicino al bordo del letto, appendere la parte superiore del corpo al massimo in avanti. Fai 4-6 inclinazioni. La procedura viene ripetuta 5-6 volte al giorno.

La diagnosi di polmonite non è difficile. Ascolto e radiografia mostreranno la sua presenza o assenza. È molto più difficile stabilire l'agente eziologico della polmonite.

Se la polmonite non è particolarmente brutale e procede senza complicazioni, il recupero è possibile in 3-4 settimane.

Con polmonite simile, può essere trattato a casa seguendo le raccomandazioni del medico. Ma nessun auto trattamento, il trattamento dovrebbe avvenire solo sotto la supervisione di un medico. Ti benedica!

Analisi microscopiche dell'espettorato

L'esame microscopico di preparati di espettorato macchiato nativo e fisso permette di studiare in dettaglio la sua composizione cellulare, e in una certa misura riflette la natura del processo patologico nei polmoni e bronchi, la sua attività, per identificare varie formazioni fibrose e cristalline che hanno anche un importante valore diagnostico e, infine, per valutare approssimativamente lo stato flora microbica delle vie respiratorie (batterioscopia).

La microscopia utilizza preparazioni di espettorato nativo e colorato. Per studiare la flora microbica (batterioscopia), le macchie di espettorato sono solitamente colorate secondo Romanovsky-Giemsa, Gram e per rilevare la tubercolosi del micobatterio, ma per Ziel-Nielsen.

Elementi cellulari e fibre elastiche

Degli elementi cellulari che possono essere trovati nell'espettorato di pazienti con polmonite, cellule epiteliali, macrofagi alveolari, leucociti ed eritrociti hanno un valore diagnostico.

Cellule epiteliali. L'epitelio piatto dal cavo orale, dal nasofaringe, dalle corde vocali e dall'epiglottide non ha valore diagnostico, sebbene la rilevazione di un gran numero di cellule epiteliali squamose di solito indichi una scarsa qualità del campione di espettorato consegnato al laboratorio e contenente saliva significativa.

Nei pazienti con polmonite, l'espettorato è considerato adatto per l'esame, se la microscopia con un piccolo aumento del numero di cellule epiteliali non supera 10 in vista. Un numero maggiore di cellule epiteliali indica una predominanza inaccettabile nel campione biologico del contenuto dell'orofaringe.

I macrofagi alveolari, che possono anche essere rilevati in piccole quantità in qualsiasi espettorato, sono grandi cellule di origine reticolo-isocitica con un grande nucleo situato in posizione eccentrica e abbondanti inclusioni nel citoplasma. Queste inclusioni possono essere costituite dalle più piccole particelle di polvere (cellule di polvere), leucociti, ecc. Assorbiti dai macrofagi. Il numero di macrofagi alveolari aumenta con i processi infiammatori nel parenchima polmonare e nel tratto respiratorio, compresa la polmonite.

Cellule dell'epitelio cilindrico ciliato che rivestono la membrana mucosa della laringe, della trachea e dei bronchi. Hanno l'aspetto di cellule allungate estese da un'estremità dove si trovano il nucleo e le ciglia. Cellule epiteliali cilindriche ciliate si trovano in qualsiasi espettorato, ma il loro aumento indica danni alle mucose bronchiali e tracheali (bronchiti acute e croniche, bronchiectasie, tracheiti, laringiti).

I leucociti in piccola quantità (2-5 nel campo visivo) sono rilevati in qualsiasi espettorato. Quando l'infiammazione del tessuto polmonare o della membrana mucosa dei bronchi e della trachea, specialmente durante i processi suppurativi (gangrena, ascesso polmonare, bronchiectasie), il loro numero aumenta in modo significativo.

Quando si colorano le preparazioni di espettorato secondo Romanovsky-Giemsa, è possibile differenziare i singoli globuli bianchi, che a volte hanno un importante valore diagnostico. Pertanto, con marcata infiammazione del tessuto polmonare o della mucosa bronchiale, aumentano sia il numero totale di leucociti neutrofili sia il numero delle loro forme degenerative con frammentazione nucleare e distruzione del citoplasma.

L'aumento del numero di forme degenerative dei leucociti è il segno più importante dell'attività del processo infiammatorio e del decorso più grave della malattia.

Globuli rossi. Singoli globuli rossi possono essere rilevati su quasi ogni espettorato. Il loro aumento significativo è osservato in violazione della permeabilità vascolare nei pazienti con polmonite, nella distruzione del tessuto polmonare o dei bronchi, nella congestione della circolazione polmonare, nell'infarto polmonare, ecc. In un gran numero di globuli rossi nell'espettorato si trovano con emottisi di qualsiasi origine.

Fibre elastiche Vale anche la pena menzionare un altro elemento delle fibre di plastica dell'espettorato che appaiono nell'espettorato durante la distruzione del tessuto polmonare (ascesso polmonare, tubercolosi, carcinoma polmonare in decomposizione, ecc.). Le fibre elastiche sono presenti nell'espettorato sotto forma di bypass sottile, filamenti aggraffati con divisione dicotomica alle estremità. La comparsa di fibre elastiche nell'espettorato in pazienti con polmonite grave indica il verificarsi di una delle complicanze della malattia - formazione di ascessi del tessuto polmonare. In alcuni casi, durante la formazione di ascessi polmonari, le fibre elastiche nell'espettorato possono essere rilevate anche leggermente prima delle corrispondenti modifiche ai raggi X.

Spesso con polmonite cronica, tubercolosi, actinomicosi e bronchite fibrinosa, fibre di fibrina sottili possono essere trovate nei preparati di espettorato.

I segni di un processo infiammatorio attivo nei polmoni sono:

  1. la natura dell'espettorato (mucopurulento o purulento);
  2. un aumento del numero di neutrofili nell'espettorato, comprese le loro forme degenerative;
  3. un aumento del numero di macrofagi alveolari (da singoli ammassi di diverse cellule nel campo visivo e altro);

L'aspetto nell'espettorato di fibre elastiche indica la distruzione del tessuto polmonare e la formazione di ascessi polmonari.

Le conclusioni finali sulla presenza e il grado di attività dell'infiammazione e della distruzione del tessuto polmonare si formano solo se confrontate con il quadro clinico della malattia e i risultati di altri metodi di ricerca di laboratorio e strumentali.

Microscopia di strisci di espettorato macchiati da Gram, e lo studio della flora microbica (bacterioscopy) in alcuni pazienti con polmonite permette di determinare approssimativamente l'agente causale più probabile di infezione polmonare. Questo semplice metodo di diagnosi rapida dell'agente patogeno non è sufficientemente accurato e dovrebbe essere usato solo in combinazione con altri metodi (microbiologici, immunologici) di esame dell'espettorato. La microscopia a immersione degli strisci di espettorato macchiato a volte è molto utile per la selezione di emergenza e la nomina di un'adeguata terapia antibiotica. Tuttavia, si dovrebbe tenere presente la possibilità di seminare il contenuto bronchiale con la microflora del tratto respiratorio superiore e della cavità orale, soprattutto se l'espettorato è raccolto in modo errato.

Pertanto, l'espettorato è considerato adatto per ulteriori ricerche (batterioscopia e ricerca microbiologica) solo se soddisfa le seguenti condizioni:

  • quando macchiato da Gram nell'espettorato, viene rilevato un gran numero di neutrofili (più di 25 nel campo visivo con un piccolo ingrandimento del microscopio);
  • il numero di cellule epiteliali più caratteristiche del contenuto dell'orofaringe non supera 10;
  • nella preparazione c'è una predominanza di microrganismi dello stesso tipo morfologico.

Quando si colorano con il grammo in uno striscio di espettorato, a volte è possibile identificare pneumococchi gram-positivi, streptococchi, stafilococchi e un gruppo di batteri gram-negativi - Klebsiella, bacillo di Pfeiffer, E. coli, ecc. Allo stesso tempo, i batteri gram-positivi diventano blu e i batteri gram-negativi diventano rossi.

Flemma in polmonite: il significato del colore, come viene analizzato

Sia negli adulti che nei bambini, l'espettorato in polmonite è un indicatore della gravità della malattia, dal suo colore è possibile determinare lo stadio di infiammazione, per identificare le complicanze associate.

Perché si verifica espettorato?

La tosse e l'espettorato sono fenomeni associati a polmonite, la malattia può essere infettiva, fungina o mista. Muco, di regola, si verifica in tutte le fasi della patologia, in un primo momento ha macchie purulente e sangue, più vicino al periodo di recupero diventa pulito, gradualmente la sua quantità scende. Quando l'espettorato non si rompe con la polmonite, questo può essere la prova di un'infiammazione atipica.

Espettorato per polmonite

La diagnosi della malattia richiede un approccio qualificato: il medico esamina il colore della scarica, prescrive un'analisi completa, costruisce uno schema terapeutico basato sui dati ottenuti. È importante ricordare che oltre agli specifici sintomi di espettorazione della polmonite negli adulti ci sono dolore al petto, febbre, febbre, i bambini spesso vomitano, l'appetito scompare, la pelle diventa bluastra.

La flemma è una scarica che proviene dal tratto respiratorio superiore, il suo colore, struttura, odore e sapore dipendono dalle specifiche di una malattia infettiva o infiammatoria. Quando la patologia nei polmoni e nei bronchi accumula un segreto costituito da resti della membrana mucosa, saliva, microrganismi, secrezioni nasali.

Questo fluido interferisce con il ritmo naturale della respirazione, meno ossigeno entra nel flusso sanguigno, il recupero viene ritardato. Nella maggior parte dei casi, il trattamento di malattie che accompagnano la tosse con espettorato, come uno degli obiettivi è la diluizione del segreto e la sua conclusione precoce da polmoni e bronchi.

In particolare, lo scarico trasparente non abbondante è caratteristico per le malattie virali, giallastre e biancastre per le infezioni batteriche che interessano il tratto respiratorio inferiore.

Il valore del colore dell'espettorato per la polmonite

Il medico, a seconda di quale colore l'espettorato in uscita nella polmonite lobare, può scoprire se ci sono malattie di fondo che aggravano la situazione del paziente.

Espettorato per polmonite

Scarico bianco o grigio, soprattutto se sono abbondanti, indicano lesioni infettive, bronchite cronica, accompagnano spesso reazioni allergiche. Questo fenomeno è tipico per i residenti di aree con condizioni ambientali avverse.

L'espettorato giallo indica l'attivazione del sistema immunitario, è anche inerente alle allergie e alle malattie croniche della forma pigra. È anche uno dei segni di polmonite acuta. La consistenza spessa e il colore intenso possono segnalare sinusite e tosse dolorosa - sull'asma.

Il colore di scarica del male è caratteristico di gravi patologie polmonari, bronchiectasie, fibrosi cistica, ascesso. Espettorazione dolorosa di muco verde di solito si verifica sullo sfondo di alta temperatura, mancanza di appetito, sonnolenza e debolezza. In questa situazione, è necessario consultare un medico il più presto possibile, poiché vi è un grande rischio del rapido sviluppo di polmonite e l'insorgenza di complicanze.

L'espettorato scuro o arrugginito per polmonite indica il contenuto di componenti ematici residui nel muco. Le cause possono essere l'infiammazione cronica polmonare, i processi cancerogeni, la pneumoconiosi, la tubercolosi, la bronchite cronica.

Lo scarico rosa e rosso è composto da sangue, è un segnale allarmante, che richiede cure specialistiche urgenti. Il muco di questo colore indica gravi patologie, la cui incuria è pericolosa per la vita.

Sostanze giallastre e verdastre che hanno un odore sgradevole pronunciato possono essere il risultato di bronchite purulenta, complicanze da influenza, ascesso, forma grave di ARVI.

Gli esperti si concentrano sul pericolo del fumo nel caso in cui si sia preoccupati della selezione di colori e modelli non caratteristici. Il fumo aggrava la tosse, provoca crampi agonizzanti, catrame contenuto nella nicotina, può aggravare la malattia polmonare.

Analisi dell'espettorato per la polmonite

Se, con un generale peggioramento del benessere, il muco in uscita cambia odore e colore, il pneumologo prescrive un esame dell'espettorato. Lo studio delle secrezioni viene effettuato mediante colorazione di grammo. Di conseguenza, risulta che i batteri hanno causato il fenomeno in questione: gram-negativo o gram-positivo. Lo studio di laboratorio del muco non richiede più di 2 ore, di conseguenza vengono determinate le cause di malessere e la natura della malattia. Sulla base dei dati ottenuti, il medico prescrive la terapia farmacologica e dà voce al regime di trattamento.

Contenitore per la raccolta dell'espettorato

La preparazione dell'espettorato comporta la preparazione di:

  • lavarsi i denti prima di testare. La microflora orale è ideale per la riproduzione di centinaia di specie di batteri, in modo che i risultati dell'analisi siano affidabili, è importante livellare le probabilità di ottenere impurità nell'espettorato;
  • il materiale è preso a stomaco vuoto. Questa misura è necessaria per non disturbare il colore naturale del muco (il cibo può macchiarlo);
  • Alla vigilia, è necessario prendere il mucolitico, bere molta medicina con abbondante acqua. Questa condizione aiuta ad espellere il più espettorato possibile per l'analisi.

Il processo di separazione sarà più facile se si beve in anticipo un liquido alcalino.

Caratteristiche della procedura per la raccolta e l'esame dell'espettorato

Al paziente viene chiesto di fare un respiro profondo e tossire con la forza. Se ha preso un espettorante il giorno prima, ha seguito il regime di bere, l'espettorato dovrebbe essere rilasciato nella giusta quantità. Il tecnico di laboratorio o il medico posiziona il materiale in contenitori di plastica sterili. Il muco viene esaminato il più presto possibile, poiché durante lo stoccaggio cambia rapidamente colore.

Si pratica anche l'inalazione di vapore con acqua salata. Il paziente viene offerto di respirare sopra il vapore per 5-7 minuti, quando compare la voglia di tosse, il paziente tossisce il muco nel contenitore sostituito. Di norma, sono necessari 2 campioni in contenitori separati con un coperchio a tenuta.

Le principali caratteristiche dell'espettorato per la polmonite e i risultati dell'analisi

La flemma con polmonite e il suo colore, consistenza, odore, inclusioni varie rendono possibile valutare il tipo, la forma, il carattere, la gravità della malattia e determinare il successivo trattamento efficace.

Uno dei segni diagnostici più importanti della polmonite, che aiuta il medico a stabilire la diagnosi corretta, è l'analisi dell'espettorato.

La flemma viene esaminata sia visivamente che al microscopio, stabilendo l'agente eziologico della polmonite contenuta nel segreto. L'analisi macroscopica (colore, odore) può anche rivelare molto al medico curante sul decorso della malattia e sulle possibili complicanze.

Cos'è l'espettorato


Questo è un segreto viscoso, che è separato da varie parti del tratto respiratorio, contenente muco, una miscela di sangue o pus, prodotti di decomposizione di microrganismi, microbi patogeni stessi e le loro tossine.

In condizioni infiammatorie della trachea e dei bronchi, l'epitelio inizia a produrre una maggiore quantità di muco a causa di un aumento della permeabilità dei vasi capillari e del loro gonfiore. L'eccesso di muco tende a respingere in modo riflessivo - si verificano tremori di tosse con la sua separazione.

Nella polmonite, l'infiammazione colpisce le parti inferiori del sistema respiratorio - i polmoni, costituiti da numerosi alveoli. È in loro che persiste l'essudazione, spesso con pus e sangue. Queste impurità all'espettorato lo dipingono in diversi colori.

Che cosa fa il colore dell'espettorato per la polmonite

Già dal colore dell'espettorato, un medico esperto può formulare un'ipotesi sull'agente causativo del processo infettivo, sulla quantità di danni al tessuto polmonare, sulla presenza o assenza di complicanze.

Il colore dell'espettorato può essere:

mucoso

La separazione dell'espettorato trasparente indica l'assenza di flora batterica, più caratteristica della polmonite virale. Tale espettorato può essere separato con piccoli fenomeni infiammatori focali, indica un decorso favorevole dell'infezione.

L'espettorato di muco viscoso può essere un compagno costante in persone con malattie allergiche dell'apparato respiratorio, affette da BPCO e asma bronchiale.

In caso di infezioni virali respiratorie, tracheiti, bronchiti, secrezione di muco è possibile nella fase di risoluzione della malattia.

giallo

Lo scarico giallo mucoso può verificarsi in bronchite cronica, tracheite. La tinta gialla può dare prodotti di degradazione cellulare smontabili, epitelio desquamato, coloranti assunti dal paziente.

L'espettorato giallo spessa può essere rilasciato durante il fissaggio della flora batterica, processi infiammatori nei seni paranasali: sinusite sierosa, sinusite frontale, etmoidite.

Per i forti fumatori, a causa della costante esposizione ai componenti del fumo di tabacco, la secrezione bronchiale diventa giallastra.

verde

Impurità dello scarico delle macchie di pus in verde. Questo è un segno di una corsa cronica, con l'aggiunta di una componente batterica. Inoltre, il colore verde dell'espettorato nella polmonite può indicare complicazioni purulente come ascesso o gangrena polmonare, bronchiectasie.

Se lo scarico dalle vie respiratorie è di colore verde, mentre il paziente ha la febbre, grave debolezza, il paziente deve essere urgentemente ricoverato per un ulteriore esame.

Marrone scuro

Può indicare sia un processo purulento nei polmoni sia una malattia oncologica nel tratto respiratorio inferiore. Il tumore può subire la disintegrazione con l'erosione dei vasi, con scarso sanguinamento dal quale il sangue riesce ad acquisire un'ombra scura, mescolandosi al segreto.

Quando si osserva spesso il processo tubercolare nei polmoni, la separazione dell'espettorato marrone scuro.

L'espettorato arrugginito è separato dai pazienti con polmonite cronica.

Con una mescolanza di sangue scarlatto

L'espettorato con striature di sangue fresco può verificarsi se il paziente è tormentato da un attacco di tosse debilitante a causa di danni minori alla rete capillare delle vie respiratorie. Tale scarica è sottile e lo scarico del sangue è molto scarso.

Se si forma una grande quantità di espettorato rosa schiumoso, il paziente sviluppa un aumento della dispnea e dell'insufficienza respiratoria - questo è un buon momento per chiamare un'ambulanza, questi sono segni di aumento dell'edema polmonare, che può essere una complicanza della polmonite. È una condizione pericolosa che mette in pericolo la vita, così come l'embolia polmonare, che può anche essere accompagnata da espettorato con sangue. Il cancro ai polmoni può essere accompagnato da tosse con una tale scarica. L'espettorato, che ha l'aspetto di "gelatina di lamponi", si riferisce ai sintomi tardivi del cancro bronchogenico. Lo scarico sanguinante può verificarsi con polmonite focale.

Se la scarica è espettorata facilmente, senza molto sforzo, questo è un segno che l'espettorato è vicino alla glottide. Se è localizzato più in profondità, nelle regioni o nei polmoni bronchiali più bassi, è espettorato con difficoltà nella forma di una piccola massa informe dopo una tosse lunga.

Non solo il colore, ma anche l'odore di scarico può dire molto sul dottore.

Odore come segno diagnostico della malattia

Spiacevole odore fetido caratteristico dei processi purulenti: complicazioni sotto forma di ascesso polmonare, bronchiectasie.

In ascesso acuto al culmine di una tosse dolorosa, l'espettorato giallo parte con uno sgradevole odore putrido, a volte estremamente abbondante, "bocca piena".

La mancanza di odore è caratteristica delle secrezioni mucose, nuova scarica di origine virale.

L'assunzione di alcol a causa del decadimento dei prodotti di etanolo dà al segreto un odore particolare di mele acide.

Fumo, uso di prodotti con conservanti, coloranti possono modificare l'odore di espettorato, dandogli una tonalità specifica.

Un odore ammuffito e putrido può essere osservato con la polmonite, la tubercolosi e il cancro ai polmoni con decadimento.

L'esame macroscopico è molto impreciso e solo un esame esterno della scarica non consente una conclusione accurata e affidabile e una diagnosi corretta. Per fare questo, l'espettorato deve essere esaminato al microscopio e batteriologicamente.

Analisi dell'espettorato

Per condurre un'analisi affidabile, il paziente deve essere avvertito delle regole per la raccolta del segreto investigato e avere familiarità con le regole:

  • Alla vigilia della raccolta dell'espettorato, 10-12 ore prima è necessario bere una grande quantità di liquido.
  • La raccolta dell'espettorato viene effettuata al mattino, a stomaco vuoto. È indispensabile lavarsi i denti prima della procedura e risciacquare bene la bocca con acqua bollita in modo che i germi della bocca non distorcano il risultato dello studio.
  • Il materiale viene raccolto in un barattolo sterile, che non può essere aperto prima dello studio.
  • Prima di espettorare l'espettorato, è necessario fare diversi respiri profondi ed esalazioni per irritare i recettori delle vie respiratorie per la comparsa di un riflesso della tosse, quindi tossire e sputare il contenuto separato in un barattolo.
  • Il materiale può essere raccolto come stazionario, ambulatoriale o a casa.

Dopo aver raccolto il vaso rimovibile, devi portarlo immediatamente allo studio.

Se il processo di separazione del segreto è difficile, pochi giorni prima dell'analisi, il medico prescriverà al paziente espettorante, farmaci mucolitici che contribuiscono alla sua diluizione e una migliore dimissione.

In laboratorio, lo scarico raccolto viene sottoposto ad analisi microscopiche, seminate su terreni nutritivi.

Grazie a questi metodi, diventa possibile determinare in modo affidabile l'agente eziologico della malattia che ha causato la polmonite, la sua sensibilità ai farmaci antibatterici, condurre la diagnostica con altre patologie polmonari: asma bronchiale, BPCO, malattie allergiche, tubercolosi, processi oncologici.

Come sbarazzarsi di espettorato

Prima di tutto, è necessario stabilire la causa che lo ha causato. L'automedicazione, l'uso di farmaci espettoranti non darà risultati se la radice del problema non viene eliminata.

Se un paziente è preoccupato per una tosse con espettorato di origine sconosciuta per lungo tempo, si dovrebbe assolutamente visitare un pneumologo e un terapeuta. Non lasciare che questo sintomo fluisca.

Cosa fare se la tosse con espettorato persiste dopo la polmonite

Dopo un processo infiammatorio posticipato nei polmoni per due settimane, può persistere una tosse residua con una piccola scarica mucosa. Se la tosse è rara, le condizioni generali del paziente sono soddisfacenti, è sufficiente osservare il regime di assunzione di alcol e assumere i farmaci prescritti dal medico.

Se, dopo aver sofferto di polmonite e un periodo di relativo benessere, la tosse aumenta, le macchie di scarico allo stesso tempo, il suo volume aumenta, un bisogno urgente di consultare un medico. Possibile reinfezione o restituzione della malattia.

Come può l'espettorato cambiare con la polmonite?

Ogni anno vengono diagnosticati sempre più casi di infezione da polmonite. Tipicamente, la patologia provoca batteri pneumococcici. I sintomi caratteristici di una lesione sono una tosse improduttiva, accompagnata da febbre, brividi, dolore al petto e grave debolezza inspiegabile. La maggior parte dei pazienti ha insufficienza respiratoria, manifestata da mancanza di respiro. L'espettorato per la polmonite aiuta il medico a diagnosticare la gravità della malattia. Per l'analisi, è preso al mattino, quando si accumula più fortemente nel tratto respiratorio.

Sviluppo di polmonite

La tosse da polmonite è un riflesso che si verifica quando il muco viene rilasciato. Il suo carattere, il colore aiuta a identificare la causa del danno polmonare. In realtà - questo è un segreto che si trova tra i polmoni e la trachea.

Con l'infiammazione, le secrezioni sono uno dei molti sintomi. Questo è il risultato di una barriera al normale passaggio dell'aria. Contengono sostanze che resistono agli agenti patogeni.

La tosse non può essere una malattia separata. Questa è la risposta del corpo alle infezioni, che si verifica a causa della contrazione dei muscoli delle vie aeree e della stimolazione dei recettori in essi. Gli organi dell'apparato respiratorio nell'uomo hanno ciglia speciali sulle membrane mucose all'interno dei bronchi, contribuendo alla loro purificazione.

È importante! Una persona sana non produce più di 100 ml di muco al giorno. Con la sconfitta di un'infezione, questo volume può aumentare fino a 1500 ml, il muco appare un colore specifico, la composizione cambia.

Analisi delle secrezioni

Quando, sullo sfondo di un generale deterioramento del benessere, l'espettorazione di muco di un determinato colore e odore si verifica, il pneumologo esegue un test espettorato per la polmonite. Lo studio dei campioni viene effettuato mediante colorazione di Gram. Di conseguenza, è stato stabilito quali batteri hanno provocato la polmonite - gram-positivi o gram-negativi. La diagnosi di laboratorio è effettuata tra 2 ore. Successivamente, il medico riceve dati sulla natura della malattia e le sue fonti. Sulla loro base, la terapia farmacologica è organizzata e vengono prescritti altri metodi di correzione.

Preparazione per l'analisi

Prima della raccolta per l'analisi, è necessaria una certa preparazione:

  • I pazienti devono lavarsi i denti prima dell'analisi. La microflora in bocca è un terreno fertile ideale per i batteri. Per l'affidabilità dei risultati, è necessario ridurre al minimo le probabilità di ingestione di microrganismi estranei che non sono correlati alla malattia.
  • L'assunzione viene effettuata a stomaco vuoto, in modo che la tonalità naturale del muco non cambi.
  • Alla vigilia dell'analisi, è necessario prendere il mucolitico, che è importante bere molta acqua normale. Questa regola aiuta ad ottenere abbastanza per l'analisi.

Inoltre, il processo di campionamento è facilitato se prima si beve una soluzione alcalina.

Caratteristiche di recinzione

Il medico chiede al paziente di fare un respiro profondo e di schiarirsi forte la gola. Quando assume un farmaco espettorante alla vigilia e aderisce al regime di assunzione raccomandata, viene emesso un muco denso nella quantità richiesta.

L'assistente di laboratorio posiziona i campioni in contenitori sterili. Sono esaminati rapidamente, perché durante lo stoccaggio prolungato cambia l'ombra. La flemma di sangue nella polmonite indica una condizione pericolosa che richiede un trattamento immediato.

Il colore dello scarico in polmonite

In conformità con il tono del medico con una probabilità dell'85% di diagnosi. Ciò è spiegato dal fatto che nel processo di infezione con vari microrganismi patogeni provocano vari cambiamenti patologici nei tessuti. Per questo motivo, il colore del muco è diverso.

Bianco o grigiastro

Questa categoria include anche normale muco chiaro. È prodotto nello stato normale delle vie mucose e respiratorie. Ma in caso di accumulo eccessivo di tale muco, lo specialista assume l'inizio dello sviluppo della patologia sotto l'influenza dell'infezione con i microbi. In questo caso, il medico suggerisce le seguenti malattie:

  • bronchite cronica;
  • edema polmonare;
  • reazione allergica;
  • le fasi iniziali dell'infezione.

La flemma grigia può anche indicare di vivere in una regione con una cattiva situazione ambientale e aria inquinata.

giallo

Con un'ombra di muco giallastra, un'allergia o un processo infiammatorio viene diagnosticata più spesso.

Questa tonalità di muco si verifica più spesso, accompagna i seguenti stati:

  • processo infiammatorio acuto;
  • bronchite acuta;
  • asma.

Il muco giallo parla del combattimento attivo del corpo contro i virus, che l'immunità del paziente funziona correttamente, ma al momento c'è un'infezione nella parte superiore del sistema respiratorio.

Espettorato pesantemente giallo scuro - un segno di infezione da batteri.

verde

L'espettorato verde indica un'infezione cronica del corpo. Il colore verde indica la rottura dei neutrofili, che inizia come risultato del rilascio di enzimi dalle cellule.

Con una grande quantità di muco verde, il medico sospetta l'infiammazione associata a infezione delle vie respiratorie. Quindi, il muco verde è più spesso un segno di tali malattie:

  • infiammazione dei polmoni;
  • fibrosi cistica;
  • ascesso nel polmone.

Spesso, la separazione dell'espettorato verde in polmonite è accompagnata da una mancanza di appetito, debolezza e febbre.

scuro

Il muco marrone o quasi nero indica la presenza di sangue vecchio nelle vie respiratorie. Questa tonalità è una conseguenza della morte dei globuli rossi. Inoltre, il muco è colorato in tali colori quando le sostanze inorganiche sono presenti nel sistema respiratorio. Con una scarica scura, il medico può suggerire le seguenti malattie:

  • polmonite cronica;
  • bronchite cronica;
  • la tubercolosi.

Flemma con sangue

L'espettorato rosato o rosso parla della mescolanza di sangue in esso. Il muco con chiazze di sangue visibili non è sempre colorato in modo uniforme. Molto spesso, tale muco avverte della presenza di sanguinamento di piccola localizzazione. L'espettorato con sangue il più spesso accompagna tali condizioni patologiche:

  • polmonite pneumococcica;
  • ascesso polmonare;
  • embolia polmonare;
  • oncologia;
  • edema polmonare dovuto a insufficienza cardiaca;
  • la tubercolosi.

È importante! Indipendentemente dall'ombra dell'espettorato, quando un paziente si lamenta di una tosse da parte del medico, viene effettuata un'analisi obbligatoria della dimissione.

La polmonite è una patologia pericolosa che si sviluppa nelle persone indipendentemente dalla loro fascia di età. Per questo motivo, l'aspetto dell'espettorato dovrebbe essere un motivo per visitare uno specialista. Solo eseguendo la diagnostica microscopica è possibile determinare con precisione il carattere della lesione e i microbi che hanno provocato la polmonite. Questo ti consentirà di prescrivere il trattamento efficace corretto.

Esame dell'espettorato per polmonite

La polmonite, la bronchite o l'asma bronchiale, accompagnata da una tosse prolungata, possono essere la ragione per l'analisi dell'espettorato.

Il terapeuta o pneumologo, nel nominare uno studio, spera di determinare:

  • il tipo di agente patogeno;
  • sensibilità della coltura agli antibiotici;
  • natura del processo infiammatorio;
  • l'efficacia del corso del trattamento.

L'aspetto pratico e scientifico dello studio dei campioni

I risultati dell'analisi saranno importanti principalmente per il trattamento di un particolare paziente, poiché consentiranno di chiarire la strategia terapeutica. La ricerca microbiologica permetterà di sostituire i farmaci prescritti empiricamente con formule specifiche che funzionano con precisione. Di conseguenza, il trattamento sarà meno costoso, ma efficace. La somministrazione di farmaci a spettro ristretto contribuisce alla soluzione del problema globale della resistenza microbica agli antibiotici.

Inoltre, l'individuazione di infezioni particolarmente virulente nell'espettorato del paziente (C. burnetii, Coxiella psittaci, Legionella spp., Virus dell'influenza A) contribuisce a ridurre i rischi di infezione di altri e procede con un trattamento adeguato in modo tempestivo.

Scientificamente, gli studi sull'espettorato sono di interesse per compilare un elenco di agenti patogeni che possono causare la polmonite e altre malattie respiratorie e per identificare le tendenze nella loro sensibilità agli antibiotici.

Secondo le raccomandazioni russe per la diagnosi e il trattamento della polmonite acquisita in comunità, l'analisi della secrezione delle vie respiratorie viene effettuata per stabilire l'eziologia della malattia. Le decisive sono le risposte della batterioscopia di un espettorato, macchiato dal grammo e dalla ricerca culturale (batteriologica).

Per i pazienti ricoverati, l'analisi è obbligatoria e, se possibile, raccolta prima del trattamento con antibiotici. Il campionamento successivo viene assegnato in base al decorso della malattia.

Nel trattamento ambulatoriale della polmonite, l'analisi dell'espettorato di solito non è prescritta. Ciò è dovuto alla bassa probabilità di rilevare i batteri S. pneumoniae dopo il trasporto dei campioni e il ricevimento tardivo dei risultati di semina. Le forme lievi di infiammazione del sistema respiratorio sono trattate empiricamente.

L'eccezione è costituita da pazienti ambulatoriali:

  • non risponde alla terapia antibiotica prescritta;
  • con fattori di rischio di tubercolosi, con una tosse produttiva, sudorazioni notturne, perdita di peso;
  • di fronte alle epidemie.

Analisi di laboratorio dell'espettorato

La flemma delle vie respiratorie è chiamata flemma, che si stacca con una tosse. Si forma come conseguenza del danneggiamento della mucosa polmonare, dei bronchi o della trachea con mezzi fisici, sostanze chimiche o microrganismi.

In laboratorio, i campioni ottenuti sono sottoposti a uno studio a quattro livelli:

  1. Macroscopico, quando la qualità di un segreto patologico viene valutata visivamente (senza l'uso di attrezzature speciali) con una descrizione della quantità, della consistenza, del carattere, del colore, della trasparenza, dell'odore, delle impurità e delle inclusioni.
  2. Microscopico, che determina la composizione cellulare della secrezione e la presenza di microflora in strisci nativi e colorati.
  3. Microbiologico - con la conduzione delle colture per identificare l'agente patogeno e determinare la sua sensibilità ai farmaci.
  4. La ricerca chimica viene condotta utilizzando i reagenti e rivela l'acidità dell'espettorato. La presenza di proteine, sangue, pigmento biliare ed emosiderina. Sebbene questo tipo di esame sia raramente praticato, è importante distinguere la tubercolosi incipiente e la polmonite cronica, una svolta dell'ascesso epatico nei polmoni e un'altra patologia.

Quali risultati indicano la presenza della malattia?

Da studi macroscopici di espettorato per polmonite indicare:

  • una piccola quantità di secrezione secreta (fino a 100 ml al giorno), dove un aumento delle porzioni può essere un segno di deterioramento;
  • colore ruggine con influenza, groppa o polmonite focale e giallo brillante - con eosinofila. Nel primo caso, la colorazione avviene come prodotto del decadimento del sangue;
  • flemma senza odori;
  • la natura della secrezione patologica con un diverso rapporto tra muco e pus, a seconda dell'agente e della localizzazione della polmonite (mucosa - con polmonite acquisita in comunità, mucopurulenta o purulenta - con polmonite da stafilococco, purulento-mucoso - con broncopolmonite, molto raramente con sangue);
  • inclusioni sotto forma di convoluzioni fibrose, pigmenti della bile;
  • reazione alcalina o neutra del campione.

Gli esami microscopici vengono effettuati in più fasi. Vengono esaminati strisci nativi e colorati (analisi Gram). Le inclusioni grandi sono considerate a basso ingrandimento, nella fase successiva la risoluzione viene aumentata. I seguenti segni di polmonite possono essere rilevati nei campioni:

  1. Le spirali di Kurschman (figura 1) sono intitolate al medico tedesco (H. Curschmann, 1846-1910). Nel muco cadono piccoli bronchi e bronchioli con forti tremori di tosse. Rappresentano spirali filamentose contorte ricoperte da un mantello di leucociti, granulociti eosinofili e cristalli di Charcot-Leiden. Formata con bronchite, asma bronchiale e meno spesso con polmonite.
  1. Cristalli di Charcot-Leiden (Fig. 2) si formano durante la polmonite eosinofila da granulociti eosinofili disintegrati. Rappresentano ottagoni senza colore con estremità appuntite. Consistono di proteine, si sciolgono in acqua calda, alcali e acidi. Chiamato da: neuropatologo francese Charcot (J.M. Charcot, 1825-1893) e neuropatologo tedesco Leiden (E.V. Leyden, 1832-1910).
  1. Elementi di sangue Un piccolo numero di leucociti (granulociti neutrofili ed eosinofili) può essere presente nell'espettorato in polmonite. I granulociti neutrofili (figura 3) determinano il carattere dell'espettorato e l'eosinofilia omogenea (figura 4) gli conferiscono un colore giallastro. Un gran numero di neutrofili indica un processo infiammatorio di origine infettiva ed eosinofili, un processo di natura parassitaria.

Granulociti eosinofili uniformi.

Nell'espettorato per la polmonite, gli eritrociti possono essere presenti invariati.

  1. Se le parti inferiori dei polmoni sono colpite, allora nell'espettorato si possono verificare macrofagi alveolari (Fig. 5). Le cellule rotonde con dimensioni fino a 25 micron possono contenere polvere di carbone, pigmento di tabacco, emosiderina o globuli rossi.
  1. Nell'espettorato possono esserci cellule epiteliali (Fig. 6). Questo è possibile se il campione è contaminato da saliva o secrezioni di bronchi malati.
  1. A volte, in caso di polmonite ascesso, nell'espettorato si trovano fibre elastiche (Fig. 7). Sembrano fibre lunghe lucide e indicano la distruzione del parenchima polmonare.
  1. Le invasioni di vermi come causa della polmonite possono essere rilevate quando si trovano uova, larve o adulti: trofozoiti di E. histolytica, Ascaris lumbricoides, E. granulosus, ecc.

Lo scopo degli studi batteriologici è identificare l'agente eziologico della polmonite e determinare l'elenco degli antibiotici che agiscono sull'infezione. Più spesso sono (in ordine decrescente):

La flemma si sta allontanando male?

Per un rapido recupero, è importante che l'espettorato venga espulso e rimosso dal corpo. Il pneumologo EV Tolbuzina dice come fare questo.

Provato, modo efficace - scrivere una ricetta. Leggi di più >>

  • pneumococchi (Fig. 8);
  • Batteri Friedlander (figura 9);
  • streptococchi (figura 10);
  • stafilococco (figura 11).

Come prepararsi per la diagnosi

Per l'analisi, i campioni di espettorato sono presi al mattino prima dei pasti. Di notte, al paziente vengono prescritti farmaci espettoranti, molta bibita. Prima della procedura, sciacquare accuratamente la bocca e il naso con acqua tiepida, lavarsi i denti. La saliva e il muco accumulato vengono rimossi.

Dopo un respiro profondo e la tosse, il segreto richiesto parte. È raccolto in un contenitore sterile e chiuso con un coperchio. I campioni devono essere prelevati immediatamente in laboratorio. Se ciò non è possibile, il contenitore può essere messo in frigorifero per un breve periodo.

Quanto è accurata l'analisi dell'espettorato?

Secondo i colleghi della British Thoracic Society (BTS), l'analisi dell'espettorato è affidabile solo nel 60% dei casi. I suoi svantaggi includono:

  • bassa sensibilità dopo l'assunzione di antibiotici;
  • breve durata dei campioni;
  • bassa probabilità di ottenere campioni di espettorato di alta qualità;
  • dipendenza dall'esperienza di laboratorio;
  • disponibilità limitata di analisi dettagliate.

Tuttavia, l'analisi dell'espettorato è ancora più economica e più economica della reazione a catena della polimerasi multiplex (PCR) ed è relativamente veloce.