Antibiotici per la rinite per bambini e adulti

Tutto il solito raffreddore, di regola, non causa preoccupazione e è trattato con rimedi popolari, spruzzi, gocce. La rinite passa rapidamente insieme alla sua causa - un raffreddore o influenza. Ma in alcuni casi, con rinite prolungata sia nei bambini che negli adulti, può essere necessaria una terapia antibiotica.

Dovrebbe essere chiaro che solo un medico può prescrivere un antibiotico per il raffreddore. L'automedicazione non è raccomandata, in quanto può provocare l'effetto opposto. Solo uno specialista sarà in grado di prendere in considerazione tutte le caratteristiche individuali del corpo e scegliere una medicina efficace.

Tipi di rinite

Un naso che cola è un'infiammazione della mucosa nasale che è accompagnata da secrezione e starnuti.

Ci sono due categorie di rinite - specie infettive e non infettive. La prima categoria comprende il naso che cola, causato da virus e batteri.

Ad esempio, l'influenza provoca un tipo infettivo di rinite, a cui, sullo sfondo di un'immunità indebolita, può anche unirsi il tipo batterico di rinite. Differisce in abbondanti scarichi mucosi e purulenti. La rinite non infettiva è considerata una malattia indipendente.

Ci sono i seguenti tipi di rinite:

  • Rinite infettiva Questo è un sintomo di malattie come l'influenza, la SARS, il morbillo, la difterite. Se un'infezione batterica si unisce alla malattia virale, può sviluppare sinusite o infiammazione dell'orecchio medio.
  • Rinite allergica Un naso che cola è classificato come una malattia indipendente scatenata dagli allergeni.
  • Rinite traumatica Con questo tipo di rinite a causa di alcune caratteristiche fisiologiche del naso, il muco accumulato non viene fuori.
  • Rinite farmaco. Si verifica sullo sfondo dell'uso incontrollato di gocce nasali (vasocostrittore).
  • La rinite neurodinamica si verifica a causa di compromissione delle connessioni neurali. Per questo motivo, il funzionamento della cavità nasale nel suo complesso è compromessa.
  • Rinite ipertrofica, in cui vi è una crescita eccessiva del tessuto osseo.
  • La rinite atrofica coinvolge l'infiammazione cronica della mucosa.

Il naso che cola della natura contagiosa richiede un trattamento, nonostante la sua rapida scomparsa. Di solito ci vogliono dai cinque ai sei giorni. La rinite ha diverse fasi di sviluppo. Il primo stadio è accompagnato da starnuti e sensazioni spiacevoli, come il solletico al naso. Il secondo stadio è accompagnato da congestione e difficoltà a respirare di conseguenza. Il terzo stadio è accompagnato da abbondanti secrezioni mucose che hanno un colore trasparente con l'influenza.

Se si tratta di un raffreddore batterico, lo scarico è giallo-verdastro, purulento. Tutte queste fasi si sviluppano entro quattro giorni. La terapia può durare non più di una settimana.

Se il naso che cola è prolungato, il medico può prescrivere una terapia antibiotica.

Prima di iniziare il trattamento della rinite, è necessario consultare un medico. Sulla base dei risultati del test, il terapeuta selezionerà le gocce nasali e prescriverà il trattamento della causa sottostante che ha causato la rinite.

Quando è necessario un trattamento antibiotico?

Più spesso, gli antibiotici nel naso sono prescritti per trattare l'infiammazione dei seni paranasali.

La terapia antibiotica può essere necessaria per la sinusite. Per esempio, il tipo infettivo e non trattato di rinite sullo sfondo dell'influenza può trasformarsi in una forma complicata - sinusite. Esistono molti tipi di sinusite che possono essere trattati con la terapia antibiotica.

  • Sinusite - questo tipo di sinusite comporta l'infiammazione del seno mascellare. Questa malattia è nota a molti, in quanto è una frequente complicazione del raffreddore comune sullo sfondo dell'influenza.
  • La sinusite frontale è un'infiammazione del seno frontale.
  • Etmoidite - qui l'infiammazione colpisce la mucosa delle cellule del labirinto etmoide.
  • Sfenoidite: infiammazione della mucosa del seno sfenoidale.

Con queste patologie viene spesso prescritta una terapia antibiotica. Prima del trattamento, il medico prende in considerazione altri stadi della malattia - acuta o cronica.

Determinare e distinguere tra rinite normale e sinusite da sola è quasi impossibile. Abbiamo bisogno di esami ed esami da un otorinolaringoiatra. A causa del fatto che la rinite normale può verificarsi in parallelo con sinusite e viceversa, il trattamento della rinite senza controllo medico non è raccomandato. Un naso che cola può facilmente fluire nella sinusite e causare così complicazioni.

Trattamento antibiotico per adulti

La maggior parte dei medici prescrive la terapia con antibiotici per un decorso complicato della malattia - sinusite purulenta. Dovrebbe essere chiaro che l'antibiotico non aiuta in caso di infezione virale. Questo gruppo di farmaci ha le sue caratteristiche e controindicazioni, che vengono prese in considerazione quando si prescrive.

Gli antibiotici si dividono in due grandi categorie: batteriostatico e battericida. Con l'aiuto del primo, la crescita dei batteri viene soppressa. In altre parole, la medicina non consente loro di moltiplicarsi. Il gruppo battericida di antibiotici mira alla completa distruzione dei batteri. Le medicine di questo particolare gruppo vengono spesso prescritte dai medici.

Uno dei farmaci più efficaci nel trattamento della rinite acuta, sinusite oggi sono Erythromycin, Amoxicillin, Bioparox, Clarithromycin e Midecamycin. Le sostanze sono fatte sotto forma di compresse o capsule. A volte una sospensione è prescritta per i bambini. Oltre alle pillole antibiotiche, può essere prescritta una terapia locale della mucosa nasale. Ad esempio, gocce o spray contenenti un antibiotico.

I mezzi più popolari ed efficaci di tale piano includono:

  • Framicetina. Il farmaco è prescritto nel trattamento della rinite acuta, sinusite di qualsiasi tipo come farmaco ausiliario nel complesso trattamento della malattia.
  • Novoyomanin nominato per il rapido recupero della mucosa nasale. L'antibiotico appartiene al gruppo di preparati a base di erbe e contiene estratto di iperico. È considerato uno degli antibiotici più sicuri nel trattamento della rinite, sinusite localmente.
  • La neomicina ha lo scopo di sopprimere i batteri. Disponibile sotto forma di soluzione per l'instillazione nel naso.

L'uso di antibiotici da soli, senza controllo medico non è raccomandato. Ogni farmaco ha le sue controindicazioni e caratteristiche che solo un medico può prendere in considerazione. Oltre a prendere pillole e usare gocce nasali, altre procedure possono essere prescritte a seconda del tipo di rinite o sinusite.

Inspirazione spesso prescritta usando tutti gli stessi antibiotici, prendendo vitamine e altri farmaci ausiliari. Non dimenticare che anche la semplice rinite o il naso che cola può portare a complicazioni. Pertanto, si sono trattati solo sotto controllo medico.

Terapia antibiotica per bambini

Solo un medico può prescrivere un antibiotico sicuro ed efficace per la rinite per i bambini.

Il trattamento per un bambino è sempre diverso dalla terapia per adulti. Il corpo dei bambini ha le sue caratteristiche fisiologiche, la loro immunità è molto più debole. Il trattamento antibiotico è molto peggio per i bambini. Spesso ci sono effetti collaterali che possono portare a tali complicazioni che il medico pensa dieci volte prima di prescrivere un antibiotico.

Nella maggior parte dei casi, pediatri e otorinolaringoiatri cercano di rifiutare la prescrizione di farmaci antibatterici e prescrivono una terapia più lieve. Tuttavia, in alcuni casi, quando vi è il rischio di deterioramento, alcuni antibiotici possono essere prescritti.

Il gruppo di farmaci per bambini è lo stesso degli adulti, la differenza nel dosaggio dei farmaci e il numero di loro assunzione.

Più spesso, tali farmaci come Augmentin, Cefodox o Ceftriaxone sono prescritti per il trattamento della rinite acuta e della sinusite. Nei casi più difficili, di solito durante il ricovero, gli antibiotici vengono somministrati per via intramuscolare. Antibiotici topici, gocce, possono essere somministrati anche ai bambini. Il trattamento antibatterico dei bambini è possibile solo sotto controllo medico.

Maggiori informazioni sulla sinusite possono essere trovate nel video:

Molti genitori stanno cercando di selezionare in modo indipendente un antibiotico per il trattamento di un bambino sulla base del consiglio di amici e conoscenti che si trovano di fronte a rinite o sinusite prolungata. Questo non può essere fatto, dal momento che ogni organismo è individuale. Un antibiotico può causare danni irreparabili a un bambino se viene nominato in modo errato e senza la supervisione di un medico. Quando si tratta il comune raffreddore, tutto viene trattato con la terapia antivirale e l'uso di gocce nasali a base di piante.

Il trattamento efficace e di successo è garantito se il paziente cerca l'aiuto di un medico e non si auto-medita. L'uso di antibiotici dovrebbe essere sotto la supervisione di un medico.

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Antibiotico per la rinite

Un naso che cola negli adulti nella maggior parte dei casi è un segno di un'altra malattia. Nelle fasi iniziali, le gocce sono generalmente prescritte con effetto vasocostrittore. Idrizzano la mucosa nasale, rimuovono l'edema e riducono la quantità di muco. L'obiettivo di tale terapia è di alleviare i sintomi e alleviare la respirazione nasale. Ma se l'intensità delle secrezioni nasali non cambia, diventa più, e il gonfiore e l'infiammazione nei tessuti non passano, si consiglia di prendere antibiotici.

Il trattamento con antibiotici è meglio farlo solo in caso di complicanze e malattie prolungate.

Gli antibiotici trattano la rinite prolungata, malattie croniche con manifestazioni acute, secrezione purulenta, ad esempio sinusite, sinusite frontale, etmoidite. I processi infiammatori si verificano nei seni paranasali e sono accompagnati da abbondante scarico purulento, febbre e dolore pulsante lancinante alla testa. Gli agenti antibatterici convenzionali in questo caso sono inefficaci.

Le principali indicazioni per l'uso nella rinite:

forma batterica in stadio grave, rinite prolungata con passaggio a uno stadio cronico, grave esacerbazione della rinite prolungata a causa di ipotermia, infezione nei seni mascellari, rilevamento di rinite, come conseguenza di etmoidite, seno frontale, complicanze dovute a rinite, causando tonsilliti, bronchiti, tracheiti.

I farmaci antibatterici sistemici sono prescritti se i pazienti adulti presentano sintomi:

aumento della temperatura corporea superiore a 39 gradi, un aumento della quantità di scarica che diventa dolore purulento e intenso intorno ai seni paranasali, nella zona a forma di T della fronte, occhi, mancanza di progresso della terapia per 10 giorni dopo la comparsa della rinite, un forte deterioramento dopo un breve miglioramento transizione dello stadio acuto di rinite a cronica.

Gli antibiotici per la rinite sono di effetti locali o generali, sono offerti sotto forma di compresse, capsule, spray e gocce. I preparati per iniezioni intramuscolari sono prescritti, quando i batteri si moltiplicano rapidamente, l'infezione si sviluppa e la sua diffusione ad altri organi viene osservata.

Il trattamento farmacologico del gruppo antibatterico viene utilizzato per aggravare la patologia esistente, lo sviluppo dell'infezione batterica e l'assenza dell'effetto della terapia tradizionale.

La velocità e l'efficacia dell'antibiotico sono i principali benefici dei farmaci antimicrobici, ma hanno una serie di gravi controindicazioni. Pertanto, prima di decidere come utilizzare il farmaco, è necessario consultare un medico.

ricezione contro le allergie e sinusite cronica può violare la microflora naturale del tessuto mucoso che avvia lo sviluppo di infezioni fungine secondario, il trattamento della rinite virale può indebolire il sistema immunitario, trattamento o farmaci impropri aumenta il rischio di candidosi, disbiosi, disfunzioni gastrointestinali, aumento della resistenza batterica agli antibiotici che serie.

Le istruzioni per l'uso hanno chiaramente indicato le controindicazioni con le quali il paziente deve essere familiare.

È meglio trattare un naso che cola con antibiotici locali sotto forma di gocce o spray. Il loro uso riduce il rischio di complicazioni da altri organi e sistemi del corpo umano, quindi il trattamento è più facilmente tollerato e gli effetti indesiderati si verificano raramente.

Per il trattamento di raffreddori e malattie infettive è prescritta una terapia complessa con diversi tipi di antibiotici. Il più comune:

penicillina, come moxifloxacina, levofloxacina; ftorhinolovye; makrolidovye esempio Azitrotsimin; cefalosporina come Supraks, cefuroxima.

Gli antibiotici contro il comune raffreddore sono offerti in forma di gocciolamento, pillola o come iniezione. Sono presi sistematicamente fino al completamento del ciclo di trattamento. Poiché i farmaci penetrano rapidamente nel sangue, vengono assorbiti dal fegato e dai reni, pertanto vengono prescritti esclusivamente per gravi indicazioni e durante la corsa, in particolare per le forme gravi del comune raffreddore.

Prima di prescrivere un determinato tipo di antibiotici, è necessario sottoporsi ad un esame, superare test, tamponi dalla mucosa nasale con rinite prolungata, campioni di pus dai seni. Dalle informazioni ottenute si stabilisce quale tipo o diversi tipi di agenti patogeni hanno causato l'infezione, così come la sensibilità dei microbi a diversi antibiotici. Dopo aver esaminato i risultati del test, il medico seleziona il dosaggio, il tipo e il corso del trattamento.

Le compresse comuni sono elencate: Amoxiclav, Azithromycin, Klaforan, Sumamed, Ampicillin. L'antibiotico più efficace nel macrolide freddo: Eritromicina, Claritromicina, Midecamicina. Il secondo farmaco più popolare β-lactam (Augmentin) e cefalosporine (Cefodox, Ceftriaxone).

Nei casi più gravi, si raccomandano iniezioni intramuscolari e infusioni con l'uso di soluzioni speciali. Gli antibiotici generali possono curare non solo un naso che cola in un adulto, ma anche la causa del suo verificarsi.

Gli antibiotici leggeri sono gocce e spray nasali, come:

La neomicina è un gruppo aminoglicosidico. Si suggerisce un rimedio in gocce, ma può essere usato come una lozione. Non funziona contro i virus L'antibiotico naturale Novoimanin agisce sul ripristino dei tessuti delle mucose. Adatto per trattare gli stafilococchi penicillino-resistenti. È offerto sotto forma di gocce: Framycetin, Novocain, Neomicina sulla base di componenti naturali sono prescritti per la rinite cronica, come la rinite, la sinusite. Tuttavia, un naso che cola o di origine infettiva fungina non lechitsya.Aerozol Bioparox fusafungina base funziona in modo efficace contro le infezioni batteriche γ-γ-positivi e negativi, infezioni fungine, caratterizzati da un framicetina contro pronunciato effektom.Sprey Izofra base permette di rimuovere rapidamente il gonfiore, infiammazione e sbarazzarsi di moccio. L'antibiotico non ha effetto contro i microbi anaerobici: lo spray polydex a base di fenilefrina ha un effetto antibatterico e allevia la congestione nasale. L'effetto terapeutico è pronunciato, diversa latitudine di applicazione. Gli streptococchi sono resistenti a questi antibiotici.

Gocce e spray spesso provocano lo sviluppo di reazioni allergiche, che portano ad un peggioramento dei problemi con il raffreddore, quindi i farmaci dovrebbero essere prescritti solo da un medico. Le allergie possono verificarsi qualche tempo dopo l'inizio del trattamento, pertanto, è necessario monitorare i cambiamenti nelle condizioni generali del paziente. Se necessario, il corso del trattamento è aggiustato. A volte dal prendere il farmaco originariamente prescritto dovrebbe essere abbandonato.

Gli antibiotici sono farmaci potenti, quindi l'uso improprio, la deviazione dal corso della terapia e il dosaggio possono portare a una serie di effetti collaterali. I problemi più frequenti sono:

nausea e vomito; disfunzioni del tratto gastrointestinale, dolori e dolori taglio nell'addome, perdita di appetito, e anemia da carenza di ferro, la nascita e lo sviluppo di altre infezioni fungine, reazioni allergiche.

Quando si assumono antibiotici locali, l'eccesso della dose assunta può causare varie lesioni cutanee, ustioni della mucosa.

La rinite (naso che cola) è un processo infiammatorio che colpisce la mucosa nasale. La rinite può essere virale, allergica, batterica, vasomotoria, riflessa, ecc. Distinguere anche la rinite acuta e cronica.

La rinite acuta è accompagnata da una lesione dell'intera mucosa nasale. La malattia è spesso complicata dal coinvolgimento nel processo infiammatorio delle mucose dei seni paranasali. Molto spesso, c'è una lesione della membrana mucosa del labirinto etmoidale (si verifica etmoidite) e dei seni mascellari (sinusite).

Antibiotici per la rinite negli adulti prescritti in presenza di complicanze batteriche.

La rinite cronica è accompagnata da lesioni delle membrane mucose che rivestono le concrezioni nasali inferiori e le sezioni anteriori del naso. In contrasto con rinite acuta, cronica meno spesso accompagnata da una transizione del processo infiammatorio alle mucose del guscio medio e superiore del naso.

Il trattamento del naso seminale virale solito con antibiotici in adulti e bambini non è effettuato. I farmaci antibatterici non agiscono sui virus, quindi il loro scopo non è pratico.

Per il trattamento della rinite virale, non complicata, le gocce nasali vasocostrittrici usate, l'unguento ossolinico, se necessario, possono essere usati interferoni e agenti antivirali. Per ridurre l'intossicazione raccomandata un sacco di bevanda calda. La terapia sintomatica è la nomina di antipiretici (quando la temperatura sale sopra i 380 ° C) e gli antistaminici (con grave edema della mucosa).

Può anche essere usata la terapia fisica (UV, UHF, terapia magnetica). Dopo la riduzione dell'edema mucoso, i lavaggi nasali con soluzioni saline, Dolphin, Aqualor, Aqua Maris, ecc. Sono efficaci.

Per la rinite virale condizionalmente suddivisa in quattro fasi:

irritazione - dura da uno a tre giorni (la comparsa di sierose, lacrimazione, scarico pesante, starnuti costanti, fastidio al naso); essudazione - dura da due a quattro giorni (lo stadio di scarico più denso e mucoso); scarico denso - stadio di scarico giallastro, viscoso, di solito dura da due a tre giorni; convalescenza o lo sviluppo di complicanze.

antibiotici sistemici per congestione nasale non è indicato se c'è sinusite batterica (sinusite, ethmoiditis, sinusite, sphenoiditis), rinosinusite (rinite in combinazione con sinusite) o altre complicazioni. Gli antibiotici non riducono il gonfiore delle mucose e non migliorano l'aerazione dei seni. Questi farmaci agiscono direttamente sul patogeno batterico, distruggendolo o impedendone la riproduzione. Cioè, il rapido miglioramento del benessere sullo sfondo dell'assunzione di farmaci antibatterici a causa del fatto che gli antibiotici distruggono la causa dell'infiammazione - i batteri patogeni.

Leggi oltre: tre gruppi di antibiotici per le malattie otorinolaringoiatriche degli adulti

Di conseguenza, entro 1-2 giorni, la gravità dei sintomi clinici diminuisce: la temperatura diminuisce, i sintomi di intossicazione scompaiono (dolori muscolari e articolari, letargia, ecc.).

Gli antibiotici per la rinite purulenta prolungata possono essere prescritti come parte di gocce o spray combinati (Polydex con fenilefrina, Fluimucil antibiotico IT, ecc.). A causa della composizione combinata, questi agenti hanno non solo antibatterico, ma anche vasocostrittore, antiedema, mucolitico, antinfiammatorio, ecc. azione.

Gli antibiotici sistemici per il trattamento della rinite sono prescritti per lo sviluppo di complicanze. Nei bambini al di sotto dei tre anni, la sinusite quasi non si verifica, tuttavia la rinite acuta nei bambini può essere complicata dall'otite. Negli adulti, la rinite è spesso complicata dalla sinusite. Inoltre, il deflusso di muco nella parte posteriore della faringe, può causare faringite, laringite, tonsillite, bronchite.

Lo sviluppo di complicazioni batteriche dice "seconda ondata" della malattia. Cioè, dopo l'inizio del miglioramento, la temperatura si alza di nuovo, compaiono i sintomi di intossicazione, i sintomi specifici della complicanza sviluppata si uniscono.

Quando l'otite appare dolore e una sensazione di congestione nell'orecchio, perdita dell'udito. I bambini più piccoli diventano capricciosi, rifiutano di mangiare, si aggrappano all'orecchio.

Quando la sinusite appare mal di testa, aggravata dalla flessione, scarico purulento dai passaggi nasali, congestione, una sensazione di distensione nella zona del naso. Quando il dolore del seno può irradiarsi alla mascella superiore, i denti.

La faringite è caratterizzata da mal di gola, solletico e secchezza della mucosa, tosse riflessa. La membrana mucosa della gola diventa rosso vivo. Spesso si può notare un muco purulento viscoso che scorre lungo la parete posteriore. I linfonodi regionali (cervicale, sottomandibolare, occipitale) spesso aumentano.

La tonsillite è accompagnata da un aumento delle tonsille e dalla comparsa di incursioni purulente, mal di gola, aggravate dalla deglutizione. Si nota anche un aumento dei linfonodi cervicali e sottomandibolari.

All'accesso di bronchite si dice tosse, prima asciutta, poi con l'aggiunta di espettorato.

Leggi oltre: caratteristiche alimentari quando si assumono antibiotici

Con un forte e prolungato congestione purulenta, senza lo sviluppo di sinusite e altre complicanze, può essere applicata la terapia antibatterica locale.

Il costo del farmaco, la produzione della campagna italiana Zambon -780 rubli.

Il più efficace è l'antibiotico per via inalatoria Fluimucil IT. Può essere usato sia sotto forma di gocce, sia attraverso un nebulizzatore.

Fluimucil antibiotico esso

Il preparato contiene un antibiotico sintetico thiamphenicol (un gruppo di amphinecoles) e acetilcisteina mucolitico. A causa della composizione combinata, oltre al pronunciato effetto antibatterico su un'ampia gamma di agenti patogeni, lo strumento ha un potente effetto mucolitico e anti-infiammatorio.

Il farmaco può essere usato per rinite batterica, sinusite, laringotracheite, bronchite, polmonite, ecc.

Inalazione, gli adulti nominano 0,25 g di Wed-wah quando usano flebo di Fluimucil - 2-4 gocce. Lo strumento viene utilizzato 1-2 volte al giorno.

Antibiotico per la rinite per bambini e adolescenti:

inalazione, per i bambini di età superiore a 1 anno a 0,125 g da una a due volte al giorno, a seconda della gravità della malattia; L'antibiotico fluimucilico IT può essere gocciolato nel naso dal 1 ° anno, 1-2 gocce.

Le controindicazioni all'uso del farmaco sono divise in assoluto e relativo.

Le limitazioni assolute all'uso del farmaco sono: malattie del sangue, soppressione ematopoietica del midollo osseo; grave danno ai reni e al fegato, accompagnato da una violazione delle loro funzioni; l'allattamento al seno; intolleranza al tiamfenicolo o acetilcisteina.

I vincoli relativi (cioè Wed può essere assegnato secondo le indicazioni rigorose) sono;

fenilchetonuria; ipertensione arteriosa; età fino a tre anni; la gravidanza; patologia delle vene esofagee; ulcera allo stomaco e ulcera duodenale; bronchi. asma; emorragia polmonare nella storia.

Il costo dei mezzi di produzione della campagna farmaceutica francese Laboratorio Bouchard-320 rubli.

Il principale ingrediente attivo: un antibiotico della classe degli aminoglicosidi - framcetina.

Il farmaco ha una potente azione antibatterica contro una vasta gamma di agenti patogeni. Isofra può essere utilizzato per rinite batterica, rinosinusite, sinusite (a condizione che non vi siano danni al setto).

Isofra non è prescritto per il trattamento di bambini al di sotto di un anno di età, in pazienti con intolleranza individuale agli aminoglicosidi, alle donne in gravidanza ea coloro che allattano al seno.

Si raccomanda agli adulti di usare il farmaco in 1 dose in ogni passaggio nasale da quattro a sei volte al giorno.

Un antibiotico per il raffreddore per i bambini è prescritto alla 1a dose ogni otto ore.

Izofra - recensione-istruzioni per l'uso, analoghi, recensioni

Il costo dei mezzi di produzione della campagna farmaceutica francese Lab Bouchard è di 330 rubli.

La composizione include:

antibiotici polimixina B (classe polimixine) e neomicina (aminoglicosidi); fenilefrina anti-congestant (antiedematosa); ormone - desametasone.

A causa della composizione combinata, il farmaco non ha solo effetti antibatterici, ma anche un effetto antinfiammatorio, vasocostrittore e antiedemico pronunciato.

Il polydex può essere usato per la rinite acuta e cronica, rinofaringite e sinusite.

Controindicazioni al suo appuntamento sono:

glaucoma ad angolo chiuso; gravidanza e allattamento; bambini fino a 2,5 anni di albuminuria; intolleranza individuale ai componenti; disfunzione tiroidea.

Si raccomanda agli adulti di applicare Polydex da tre a cinque volte al giorno (al 1 ° spruzzo). Bambini da 2,5 a quindici anni, è prescritto tre volte al giorno.

Leggi oltre: Polydex - istruzioni per l'uso, analoghi, recensioni

Augmentin

Augmentin con un raffreddore è prescritto in presenza di complicanze batteriche (sinusite, otite media, tonsillite, bronchite, ecc.).

Il farmaco è prodotto dalla campagna farmaceutica britannica Glaxo Smith Klein. Il costo di 20 tab. 375 mg-250 rubli; 14 tab. 652 mg - 330 rubli; 14 tab. 1 g - 320 rubli.

Il principale ingrediente attivo di Augmentina è la penicillina semisintetica Amoxicillina, che è potenziata dall'acido clavulanico inibitore della beta-lattamasi batterica.

Il rimedio è attivo contro una vasta gamma di batteri patogeni, tra cui streptococco e stafilococco (meticillino-sensibile), bacilli emofilici, enterococchi, clostridi, moraxella, escherichia, corinebatteri, ecc.

Altri farmaci amoxicillina + acido clavulanico:

Arlet (prodotto dalla casa farmaceutica russa Synthesis AKOMP Prezzo: 14 compresse per 625 mg - 330 rubli, 14 compresse per 1 g - 410 rubli); Panklav (farmaco prodotto dalla campagna farmaceutica serba Hemofarm Costo di 20 compresse 625 mg -460 rubli, 14 compresse 1 g-380 rubli); Ecoclav (produzione Wed-in della campagna AVVA russa: costo 15 tab. 375 mg per ciascuno - 200 rubli, 15 compresse per 625-300 rubli, 14 compresse per 1 g - 340 rubli).

Il farmaco è prodotto dalla società farmaceutica israeliana Pliva Hrvatska. Imballo costo 3 tab. 500 mg sono 580 rubli.

Il principale ingrediente attivo Sumamed è l'azitromicina (antibiotico macrolide).

I vantaggi dell'azitromicina rispetto ad altri antibiotici includono la sua buona tollerabilità, la bassa incidenza di effetti indesiderati e la possibilità di utilizzare cicli brevi a causa di un'azione prolungata.

L'antibiotico ha un ampio spettro d'azione, tra cui streptococco e stafilococco, clamidia, micoplasmi, gonococchi, meningococchi, bacillo dell'emofilo, moraxella, listeria, legionella, ecc.

Altri farmaci azitromicina (3 compresse da 500 mg ciascuno):

Campagna Ecomed russa AVVA RUS. Prezzo: 200 rubli; Campagna Hemofarm serba di Hemomitsin. Prezzo - 340 rubli.; Azithromycin Russian campaign Pharmstandard. Prezzo 110 rubli.

La cefixima della droga (cefalosporina di terza generazione) della campagna indiana Astella. Il costo di 6 capsule 400 mg - 740 rubli.

Cefixime è resistente alla beta-lattamasi batterica e ha un ampio spettro di azione antimicrobica, inclusi streptococchi, bacilli emofilici, proteo, escherichia, gonococco, Klebsiella, moraxelus, seghettatura, Shigella, citrobacter, ecc.

Altri farmaci cefixime:

Pancef, campagna alcaloide macedone. Il costo di 6 tab. 400 mg - 570 rubli.

Articolo preparato
dottore di malattie infettive Chernenko A.L.

Leggi oltre: dati unici sugli antibiotici efficaci per l'antritis negli adulti

La rinite è un satellite frequente della maggior parte delle malattie respiratorie caratterizzate da lesioni del sistema respiratorio superiore. Violazione della respirazione nasale, aumento della secrezione di muco dal naso e lacrimazione - sintomi collaterali che si verificano più spesso con l'infiammazione del rinofaringe.

Quando dovresti usare gli antibiotici per il raffreddore negli adulti?

Gli antimicrobici dovrebbero essere usati solo se l'infiammazione è stata causata da batteri patogeni.

Molto spesso la rinite è provocata da virus, ma con un trattamento inadeguato delle malattie otorinolaringoiatriche, l'infezione batterica li unisce.

Può essere eliminato solo attraverso antibiotici sistemici e locali.

Quando usare un antibiotico per il raffreddore negli adulti? Di norma, i farmaci antimicrobici trattano la rinite protratta e cronica, che dura più di 7 giorni. Se la rinorrea infastidisce il paziente per più di una settimana, la flora batterica ha probabilmente avuto il tempo di unirsi all'infezione virale. Ciò è evidenziato dal deterioramento della salute, dalla pronunciata infiammazione delle concrezioni nasali e dalla secrezione purulenta del naso.

Le più comuni malattie respiratorie provocate dai batteri e accompagnate da rinite includono:

sinusite; rinite cronica; sphenoiditis; ethmoiditis; Anteriore.

È importante! Il trattamento antibiotico viene utilizzato esclusivamente su consiglio di un medico in caso di fallimento della terapia tradizionale con rinite.

Nonostante il fatto che gli agenti antimicrobici distruggano i batteri a un ritmo molto veloce, si raccomanda di essere utilizzati solo come ultima risorsa. I farmaci sistemici che vengono assorbiti nella circolazione sistemica influenzano negativamente la microflora intestinale. Successivamente, può causare disbiosi e ridurre l'immunità locale. Per prevenire tali effetti, si consiglia di prendere antibiotici insieme a probiotici che stimolano la produzione di batteri "benefici" nell'intestino.

Esistono diversi tipi principali di agenti antimicrobici, che differiscono nel principio di azione. Alcuni di loro combattono esclusivamente con batteri di cocci, altri sono in grado di distruggere praticamente qualsiasi ceppo di agenti patogeni. Quale antibiotico per la rinite è meglio usare?

A seconda delle proprietà terapeutiche, i seguenti agenti antimicrobici sono usati per trattare la rinite:

battericida - distrugge le strutture cellulari dei microbi, causando la loro morte; batteriostatico - inibisce l'attività riproduttiva dei batteri, e quindi diminuisce il loro numero nelle lesioni.

Se la proliferazione batterica non viene prevenuta in tempo, i seni paranasali, la gola e le valvole uditive finiranno per essere coinvolti nell'infiammazione.

Con una forte manifestazione di infiammazione negli organi respiratori, i medici consigliano l'uso di farmaci battericidi. Con il loro aiuto, è possibile disinfettare il tratto respiratorio e normalizzare la clearance mucociliare.

Le soluzioni di inalazione e gli antibiotici nasali per la rinite sono usati più spesso a causa della pratica assenza di reazioni avverse. I componenti delle preparazioni locali non vengono quasi assorbiti dalla circolazione sistemica e agiscono direttamente sulle lesioni. Se la terapia viene avviata nel tempo, sarà possibile interrompere l'infiammazione batterica nel naso in soli 4-5 giorni.

I componenti attivi dei farmaci sistemici, vale a dire compresse e soluzioni iniettabili, nel tempo, possono accumularsi nel fegato, nella milza e in altri tessuti a bassa densità. Un sovradosaggio di farmaci è irto dello sviluppo delle seguenti reazioni avverse:

vertigini; diminuzione dell'appetito; mal di testa; nausea e vomito; gozzo; smalto dei denti ingiallimento.

Per prevenire effetti collaterali, gli antibiotici vengono utilizzati per non più di 7-10 giorni consecutivi. Di norma, la terapia inizia con la somministrazione di farmaci a base di penicillina. Molto spesso causano reazioni allergiche, quindi, con la comparsa di effetti indesiderati, le penicilline sono sostituite da macrolidi o cefalosporine. I primi sono i meno tossici e vengono quindi utilizzati anche nella pratica pediatrica, e questi ultimi sono gli antibiotici più efficaci che sono resistenti all'azione dei microbi che producono beta-lattamasi.

L'antibiotico locale del comune raffreddore viene usato per alleviare l'infiammazione purulenta nella cavità nasale. Gocce e spray nasali vengono rapidamente assorbiti nella mucosa del rinofaringe e distruggono microbi patogeni. Come dimostra la pratica, l'uso locale di farmaci previene il verificarsi di reazioni avverse, quindi, sono inclusi nel trattamento della rinite batterica, in primo luogo.

Le migliori gocce antibatteriche per la somministrazione intranasale includono:

"Framicetina"; "Novoimanin"; "Neomicina".

I rimedi di cui sopra hanno dimostrato il loro valore nel trattamento della sinusite e della rinite prolungata. Tuttavia, i più efficaci sono ancora gli spray, il cui aerosol viene assorbito nel tessuto del rinofaringe letteralmente in pochi minuti. Nei casi in cui l'infezione batterica si sta diffondendo rapidamente, questi tipi di spray sono usati per trattare la rinite:

"Bioparox"; "Izofra"; "Polydex".

Non è auspicabile usare spray antimicrobici e gocce insieme ad altri farmaci per la somministrazione intranasale, poiché ciò potrebbe causare reazioni allergiche.

Antibiotici per il raffreddore

21 dicembre 2017

Informazioni generali

Oggi, la verità che gli antibiotici sono inefficaci contro raffreddori, influenza e ARVI è ben nota. Ma, nonostante sia ben noto agli specialisti, agenti antibatterici per l'infezione virale, i pazienti spesso prendono solo "per prevenzione". Dopo tutto, quando si raccomanda ai pazienti con raffreddore di seguire le regole ben note che sono rilevanti nel trattamento di tali malattie, molte persone pensano che bere molti liquidi, consumare cibo con vitamine, rispettare il riposo a letto, gargarismi non è sufficiente per curare la malattia. Pertanto, molti di loro iniziano a prendere antibiotici forti da soli, o praticamente "chiedono" a uno specialista di prescrivere loro eventuali farmaci.

Molte persone arrivano alla conclusione che chiedono sui forum, che è meglio bere la droga per il raffreddore. E sono trattati con consigli, senza prescrizioni e prescrizioni. Inoltre, al giorno d'oggi è facile acquistare un farmaco del genere senza prescrizione medica, anche se la maggior parte degli agenti antibatterici dovrebbe essere venduta con una prescrizione.

Molto spesso questi errori vengono commessi da genitori che semplicemente non sanno quando somministrare al bambino un antibiotico. Molti pediatri preferiscono "giocare sul sicuro" e prescrivere tali farmaci ai bambini freddi semplicemente "a fini di prevenzione" al fine di prevenire ulteriori complicazioni.

Ma in realtà, il modo migliore per curare un raffreddore in un bambino è seguire lo stesso consiglio tradizionale di bere molta acqua, idratare e arieggiare la stanza, usando metodi folk ausiliari e l'uso sintomatico dei rimedi per la temperatura. Dopo un po 'di tempo, il corpo supererà l'attacco di un'infezione virale alle vie respiratorie.

In realtà, la nomina di antibiotici per il raffreddore è associata al desiderio di prevenire lo sviluppo di complicanze. Dopo tutto, i bambini in età prescolare nel mondo moderno coesistono davvero con un alto rischio di sviluppare complicazioni.

Il sistema immunitario di tutti i bambini non funziona senza fallo. Pertanto, molti pediatri, cercando di giocare sul sicuro dal fatto che in seguito non sono accusati di incompetenza, prescrivono tali medicinali ai bambini.

È importante capire che nella maggior parte dei casi è inutile bere antibiotici per il raffreddore, poiché la maggior parte dei raffreddori con febbre e senza febbre sono di origine virale. Ciò significa che l'assunzione di farmaci antibatterici in caso di raffreddore è inutile.

È meglio bere antibiotici se si sviluppano certe complicazioni dopo un attacco di virus, si è verificata un'infezione batterica, che si trova nella cavità nasale o orale, nei bronchi e nei polmoni.

Che bere con un raffreddore senza una temperatura, se è possibile bere antibiotici a una temperatura, e in quali casi è necessario prendere agenti antibatterici, sarà discusso sotto.

È possibile determinare dai test che sono necessari gli antibiotici?

Attualmente, è lontano da ogni caso che vengono condotti test di laboratorio in grado di confermare che l'infezione è di natura batterica. Condurre le colture di urina, espettorato - questo non è test a buon mercato, e sono raramente effettuati. L'eccezione sono i tamponi del naso e della gola in caso di mal di gola sulla bacchetta di Leflera (questo è l'agente eziologico della difterite). Inoltre, nella tonsillite cronica, viene eseguito il distacco selettivo delle tonsille, colture urinarie in pazienti con patologie del tratto urinario.

I cambiamenti nell'analisi clinica del sangue sono segni indiretti dello sviluppo di un processo infiammatorio batterico. In particolare, il medico è guidato da un maggiore indicatore di ESR, un aumento del numero di leucociti, uno spostamento a sinistra della formula dei leucociti.

Come determinare quali complicazioni si sviluppano?

Per capire quale è meglio somministrare la droga a un bambino o ad un adulto, è importante determinare se vi sia uno sviluppo di complicazioni. Puoi sospettare in modo indipendente che le complicanze batteriche della malattia si stiano sviluppando, con i seguenti segni:

  • Il colore di scarico dai bronchi, dal naso, dalla faringe, dall'orecchio cambia - diventa torbido, diventa verdastro o giallastro.
  • Se si unisce un'infezione batterica, la temperatura aumenta spesso di nuovo.
  • Se una infezione batterica colpisce il sistema urinario, allora l'urina diventa torbida, in essa potrebbe apparire un precipitato.
  • Le lesioni intestinali provocano muco, sangue o pus nelle feci.

Per determinare le complicazioni di ARVI possono essere i seguenti motivi:

  • Dopo un miglioramento di circa 5-6 giorni, la temperatura sale di nuovo a un indicatore di 38 gradi e più in alto; sentirsi peggio, tosse preoccupata, mancanza di respiro; quando si tossisce o si fa un respiro profondo, fa male al petto - tutti questi segni possono indicare lo sviluppo di polmonite.
  • In caso di febbre, i dolori alla gola si intensificano, compare la placca sulle tonsille, i linfonodi del collo sono ingranditi - questi sintomi richiedono l'esclusione della difterite.
  • Quando il dolore nell'orecchio appare, se fluisce dall'orecchio, si può presumere che l'otite si sviluppi.
  • Se la rinite diventa nasale, il senso dell'olfatto è sparito, fa male alla fronte o al viso e il dolore si intensifica quando la persona si inclina in avanti, quindi si sviluppa il processo infiammatorio dei seni paranasali.

In una situazione del genere, è necessario selezionare molto bene gli antibiotici per il raffreddore. Quale antibiotico è meglio per un raffreddore per un adulto, o quale antibiotico per i bambini con un raffreddore dovrebbe essere usato, solo un medico decide. In effetti, la scelta di tali farmaci dipende da molti fattori.

  • età della persona;
  • localizzazione di complicanze;
  • storia del paziente;
  • tolleranza ai farmaci;
  • resistenza agli antibiotici.

I nomi degli antibiotici per bambini per raffreddori, i nomi delle iniezioni e i nomi degli antibiotici per il raffreddore e dell'influenza per gli adulti possono essere trovati su qualsiasi sito medico sulla rete, e la loro lista è molto lunga. Ma questo non significa che buoni antibiotici per il raffreddore possano essere bevuti solo "per prevenzione", se compaiono segni di complicazioni. Anche un agente antibatterico, in cui ci sono 3 compresse in un pacchetto, può peggiorare le condizioni del paziente, influenzando negativamente il suo sistema immunitario.

Pertanto, guidato dal consiglio di amici sul fatto che un particolare farmaco è buono, poco costoso e bere antibiotici ad ampio spettro non può in ogni caso. Quali antibiotici da assumere per un raffreddore dovrebbero essere determinati esclusivamente dal medico curante.

Quando non è necessario assumere antibiotici per ARVI non complicata?

Con un raffreddore, con malattie otorinolaringoiatriche o ARVI, passando senza complicazioni, gli antibiotici non devono essere presi in questi casi:

  • se la rinite con muco e pus dura meno di 10-14 giorni;
  • quando si sviluppa una congiuntivite virale;
  • in caso di tonsillite virale;
  • con rinofaringite;
  • in caso di sviluppo di bronchite, tracheite, tuttavia, a volte in condizioni acute con una temperatura elevata, l'uso di agenti antibatterici è ancora necessario;
  • nel caso della laringite in un bambino;
  • quando l'herpes appare sulle labbra.

Quando dovrei prendere antibiotici per ARVI non complicato?

Antibiotici per ARVI senza complicazioni prescritti in tali situazioni:

  • Se i segni di deterioramento dell'immunità sono determinati: la temperatura sale costantemente ai parametri subfebrilari, le malattie del raffreddore e virali del bambino si verificano più di cinque volte all'anno, malattie infiammatorie e fungine in forma cronica, nell'uomo, hanno HIV, patologie immunitarie congenite o malattie oncologiche.
  • Quando si sviluppano malattie del sangue - anemia aplastica, agranulocitosi.
  • Bambini fino a 6 mesi - con rachitismo, sottopeso, malformazioni.

In questo caso, gli antibiotici per le infezioni virali respiratorie acute negli adulti, e in particolare gli antibiotici per le infezioni virali respiratorie acute nei bambini, sono prescritti da un medico. In tali pazienti con malattia respiratoria acuta, il medico deve monitorare le condizioni del corpo.

Quando vengono prescritti gli antibiotici?

Le indicazioni per l'uso di tali farmaci sono:

  • Angina batterica - è importante escludere immediatamente la difterite, per cui prendere tamponi dal naso e dalla gola. Con questa malattia vengono utilizzati macrolidi o penicilline.
  • Laringotracheite, bronchiectasie, esacerbazione di bronchite cronica o bronchite acuta: utilizzare macrolidi (Macropenes). A volte i raggi X sono necessari per escludere la polmonite.
  • Linfoadenite purulenta - uso di antibiotici ad ampio spettro dell'ultima generazione, a volte è necessario consultare un chirurgo o un ematologo.
  • Otite media acuta in forma acuta - un otorinolaringoiatra esegue un'otoscopia, dopo di che prescrive cefalosporine o macrolidi.
  • Polmonite: dopo che la condizione è stata confermata con raggi X, vengono prescritte penicilline semisintetiche.
  • Sinusite, sinusite, etmoidite - i raggi X vengono eseguiti e i segni clinici vengono valutati per la diagnosi.

Se sullo sfondo di una infezione virale si sviluppano complicanze, quindi tenendo conto dell'età, della gravità della malattia, della storia, il medico determina quali antibiotici da bere. Può essere una tale droga:

  • Righe di penicillina: se il paziente non ha reazioni allergiche alle penicilline, vengono prescritte penicilline semisintetiche. Questo significa Amoxicillina, Flemoxin Soljutab. Se un paziente sviluppa un'infezione grave resistente, allora i medici preferiscono prescrivere le cosiddette "penicilline protette" (amoxicillina + acido clavulanico): Augmentin, Amoxiclav, Ecoclav. Questi sono farmaci di prima linea per mal di gola.
  • I macrolidi sono solitamente usati per micoplasmi, polmonite da clamidi e per malattie infettive delle prime vie respiratorie. Questo significa Azitromicina (Hemomitsin, Azitroks, Zetamaks, Sumamed, Zitrolid, ecc.). L'agente Makropen è il farmaco di scelta per il trattamento della bronchite.
  • Le cefalosporine sono Cefixime (Pancef, Supraksi, ecc.), Cefuroxime Axetil (Zinnat, Super, Axetin) e altre.
  • Fluoroquinoloni: questi farmaci sono prescritti se il paziente non tollera altri antibiotici o se si nota la resistenza dei batteri ai farmaci penicillinici. Questi sono moxifloxacina (Plevilox, Avelox, Moksimak), Levofloxacina (Floracid, Tavanic, Glevo, ecc.).

Per il trattamento dei bambini non si possono usare i fluorochinoloni. Questi farmaci sono considerati farmaci "di riserva", perché potrebbero essere necessari in età adulta per il trattamento di infezioni resistenti ad altri farmaci.

È molto importante che la prescrizione di antibiotici e la scelta di ciò che è meglio per il comune raffreddore sia effettuata da un medico. Lo specialista dovrebbe agire in modo tale da fornire l'assistenza più efficace al paziente. In questo caso, l'appuntamento dovrebbe essere tale da non danneggiare la persona in futuro.

Gli scienziati hanno già identificato un problema molto serio associato agli antibiotici. Il fatto è che le aziende farmacologiche non tengono conto del fatto che la resistenza degli agenti patogeni agli agenti antibatterici è in costante crescita e presentano agli utenti nuovi farmaci che potrebbero rimanere in riserva per qualche tempo.

risultati

Quindi, è importante capire che gli antibiotici sono indicati per essere presi con un'infezione batterica, mentre l'origine del raffreddore nella maggior parte dei casi (fino al 90%) è virale. Pertanto, l'uso di antibiotici in questo caso non è solo inutile, ma anche dannoso.

La questione se gli antibiotici e gli antivirali possano essere presi contemporaneamente è anche irrilevante in questo caso, poiché una tale combinazione aggrava il carico complessivo sul corpo.

Tieni presente che gli antibiotici hanno un pronunciato effetto negativo. Inibiscono le funzioni dei reni e del fegato, danneggiano il sistema immunitario, provocano manifestazioni allergiche e dysbacteriosis. Pertanto, la questione se sia necessario e possibile bere tali farmaci dovrebbe essere trattata in modo molto sobrio.

Non utilizzare agenti antibatterici per la prevenzione. Alcuni genitori danno ai bambini antibiotici per il raffreddore, al fine di prevenire le complicanze. Ma gli antibiotici per la rinite negli adulti e nei bambini - questo approccio è completamente sbagliato, come con altre manifestazioni del comune raffreddore. È importante rivolgersi a uno specialista in grado di identificare le complicazioni della malattia in modo tempestivo e solo successivamente prescrivere tali farmaci. In caso di raffreddore per i bambini, inizialmente è necessario prendere quelle misure che non sono associate all'assunzione di droghe sintetiche.

È possibile determinare se gli antibiotici sono efficaci riducendo la temperatura. L'efficacia della terapia antibiotica dimostra che la temperatura scende a 37-38 gradi e la condizione generale migliora. Se tale sollievo non si verifica, l'antibiotico deve essere sostituito da un altro.

Valutare l'effetto del farmaco dovrebbe essere per tre giorni. Solo dopo questo, il farmaco, in assenza di azione, viene sostituito.

Con l'uso frequente e incontrollato di agenti antibatterici, la resistenza a loro si sviluppa. Di conseguenza, ogni volta che una persona avrà bisogno di medicine più forti o l'uso di due diversi mezzi contemporaneamente.

Non puoi prendere antibiotici per l'influenza, come fanno molti. Fondi contro l'influenza, che è una malattia virale, il medico prescrive, in base alle condizioni del paziente. La domanda, quali antibiotici bere con l'influenza, si pone solo nel caso di un grave deterioramento del paziente.

Antibiotici per la rinite

Antibiotici per la rinite: sono necessari e c'è un punto nel loro appuntamento? Cos'è un antibiotico per il raffreddore? Dopotutto, è noto che l'assunzione di antibiotici senza una buona ragione non è raccomandata. Proviamo a capire questo problema.

Indicazioni per l'uso di antibiotici per la rinite

Il trattamento antibiotico del raffreddore comune può avere senso solo quando la malattia è combinata, quando la patologia è aggravata dall'aggiunta di un'infezione patogena. Pertanto, le principali indicazioni per l'uso di antibiotici per il raffreddore sono lo sviluppo della forma cronica della rinite o la diffusione del processo infiammatorio nei seni paranasali.

Il processo infiammatorio dei seni paranasali è chiamato sinusite. La sinusite ha le sue varietà a seconda del danno di un particolare seno: può essere frontale, etmoiditica o sinusite.

Il diritto di scegliere uno specifico agente antibatterico o un uso complesso di farmaci appartiene solo allo specialista - l'otorinolaringoiatra. Più spesso, i medici prescrivono la terapia antibiotica con farmaci macrolidi - eritromicina, claritromicina, midecamycina, nonché antibiotici β-lattamici (augmentina) e cefalosporine (cefodox, ceftriaxone).

La forma di rilascio di farmaci antibatterici per il trattamento della rinite è costituita da capsule o compresse per uso interno per adulti o sospensioni per neonati. In alcune situazioni complicate, ricorrono all'uso di soluzioni per iniezioni o infusioni intramuscolari.

Farmacodinamica degli antibiotici nel comune raffreddore

Immagina una breve farmacia di antibiotici per il raffreddore:

  • I farmaci del gruppo della penicillina inibiscono la sintesi biologica della parete cellulare batterica, inattivando l'enzima che partecipa alla sua formazione;
  • I farmaci del gruppo delle cefalosporine hanno un effetto simile alle penicilline;
  • i farmaci del gruppo tetraciclina inibiscono la sintesi biologica della proteina cellulare a livello ribosomiale. È per questo motivo che grandi dosi di tetraciclina possono interrompere la produzione di proteine ​​del corpo;
  • i farmaci del gruppo aminoglicosidico sono in grado di legarsi al ribosoma delle cellule batteriche, interferendo con il naturale "dialogo" dell'RNA e del ribosoma. Ciò porta a una decodificazione distorta del codice genetico e all'assegnazione di un aminoacido non nativo alla proteina prodotta. Inoltre, gli aminoglicosidi sono intrappolati nella membrana citoplasmatica e influenzano negativamente la sua permeabilità, che porta alla perdita di ioni di potassio, nucleotidi e amminoacidi da parte della cellula batterica;
  • i farmaci antibiotici macrolidi bloccano il contatto dell'RNA e dei ribosomi in una cellula microbica.

Farmacocinetica degli antibiotici nel comune raffreddore

La somministrazione per inalazione di soluzioni antibiotiche non prevede l'assorbimento del farmaco nella circolazione sistemica. La concentrazione massima di antibiotici nel siero con uso esterno non può superare 1 ng / ml, questa quantità di principio attivo può essere considerata insignificante: questa concentrazione non influisce sulla sicurezza del farmaco.

Con l'introduzione dell'antibiotico attraverso i passaggi nasali, la sua massima quantità nel muco può essere osservata per 3 ore dopo l'iniezione.

La rimozione del farmaco per uso locale è effettuata con la secrezione del sistema respiratorio.

Con la somministrazione intramuscolare di antibiotici, il farmaco viene rapidamente assorbito nel sangue (solitamente la concentrazione massima può essere osservata dopo 30-60 minuti) e una rapida penetrazione nei tessuti, compreso il sistema respiratorio.

Le compresse di antibiotici sono generalmente ben assorbite nell'intestino, dopo di che vengono distribuite nei tessuti e nei media biologici del corpo. Excreted attraverso il sistema urinario e in parte con le feci.

Alcuni antibiotici, ad esempio, macrolide ototetrina, sono in grado di accumularsi nella milza, nei tessuti maligni, nel fegato.

Utilizzare durante la gravidanza

L'uso di antibiotici nel comune raffreddore durante la gravidanza non è raccomandato. I componenti attivi dei farmaci antibatterici possono avere un effetto negativo sul feto: ad esempio, le tetracicline possono rallentare la crescita delle ossa scheletriche e possono anche portare a infiltrazioni grasse del fegato.

Prima di prescrivere un antibiotico a una donna in età fertile per il raffreddore, il medico deve accertarsi che non sia incinta. Inoltre, non è consigliabile pianificare una gravidanza durante il trattamento antibiotico.

Durante l'allattamento, anche l'uso della terapia antibiotica non è raccomandato. Se non puoi rifiutare l'uso di antibiotici, dovresti sollevare il problema di fermare l'allattamento al seno.

Anche l'uso di preparati topici durante la gravidanza non è raccomandato, almeno nel primo trimestre di gravidanza. L'ulteriore uso di antibiotici è una domanda rivolta al medico, che dovrebbe valutare il possibile rischio per il feto e il beneficio per la madre. Va tenuto presente che anche una concentrazione estremamente piccola del farmaco nel sangue consente alla sostanza di penetrare nella barriera placentare. Ad esempio, la famosa droga Isofra, se usata localmente, può avere un effetto tossico sul sistema vestibolare del futuro bambino.

Prima di usare un antibiotico durante la gravidanza, assicurati di consultare un medico e di non prendere decisioni indipendenti.

Controindicazioni all'uso di antibiotici per il raffreddore

Gli antibiotici per la rinite sono controindicati nei pazienti che sono inclini a reazioni allergiche ai farmaci antibatterici.

Iniezioni intramuscolari e antibiotici orali non sono raccomandati per le persone con gravi disturbi del fegato e dei reni, così come per i pazienti con leucopenia.

Gli antibiotici sono prescritti con cautela durante l'infanzia, così come nei pazienti con patologia cardiovascolare.

Gli antibiotici non sono raccomandati per le donne in gravidanza o in allattamento.

Effetti collaterali degli antibiotici nel comune raffreddore

Quando si utilizzano antibiotici sotto forma di compresse, capsule e iniezioni, possono verificarsi i seguenti effetti indesiderati:

  • perdita di appetito, nausea e vomito, disturbi delle feci, dolore addominale;
  • affaticamento costante, dolore alla testa, vertigini;
  • anemia, trombocitopenia;
  • reazioni allergiche;
  • sviluppo di malattie fungine, disbatteriosi, decolorazione dello smalto dei denti.

L'uso locale di antibiotici per il raffreddore può essere accompagnato da reazioni allergiche ai farmaci.

Antibiotico per la rinite per i bambini

Devo prescrivere un antibiotico, se il raffreddore del bambino è stato ritardato?

Prima di tutto, va notato che l'uso non qualificato e irrazionale di antibiotici per il raffreddore comune nei bambini può portare a notevoli difficoltà nel trattamento. Sfortunatamente, spesso la madre non si rivolge solo a un pediatra o ad uno specialista otorinolaringoiatra per un consiglio, ma cerca anche di trattare il bambino con droghe. In una situazione del genere, la madre difficilmente pensa al fatto che il farmaco antibatterico erroneamente scelto e il dosaggio errato calcolato invece di uccidere i batteri possano portare a uno sviluppo ancora maggiore del processo patologico.

All'inizio dello sviluppo della testa fredda in un bambino, il miglior trattamento indipendente può essere solo l'uso di interferone - un farmaco immunostimolante e antivirale che è fatto in qualsiasi forma conveniente per il bambino: questi possono essere gocce, unguenti o supposte. Se sono trascorsi più di 3 giorni e il bambino non si sente meglio, contattare uno specialista. Non aspettare fino a quando la malattia non si spegne, agisci in modo tempestivo.

L'uso di antibiotici per il trattamento della rinite in un bambino è solo di competenza del medico e non è consigliabile ricorrere all'automedicazione con farmaci antibatterici.

Antibiotici per rinite prolungata

Nel corso normale della rinite, non bisogna affrettarsi con l'uso di antibiotici. Tuttavia, se il raffreddore è in ritardo, il medico può prescrivere una terapia antibiotica. Particolarmente importante è il ricevimento di agenti antibatterici, se vi è una sensazione di dolore e distensione nella zona frontale, sui lati e sopra il naso. Questi sintomi sono solitamente accompagnati da congestione nasale e febbre.

Il trattamento del processo infiammatorio nei seni paranasali in quasi tutti i casi richiede l'uso di terapia antibiotica, perché fondamentalmente un'infezione batterica è solitamente la causa di tali complicazioni.

Allo stato attuale, gli antibiotici del gruppo macrolidico (eritromicina, claritromicina, azitromicina, spiramicina, midecamicina) sono più spesso utilizzati nel trattamento della rinite protratta. Quando il processo purulento-infiammatorio combinato nei seni nasali con segni di una reazione allergica, viene utilizzato il lavaggio del seno con soluzioni antibiotiche (tenendo conto della sensibilità della microflora) insieme con i preparati antiallergici.

Nei bambini, si raccomanda di utilizzare brevi cicli di terapia con azitromicina.

Antibiotico per la tosse e il naso che cola

In linea di principio, gli antibiotici non sono prescritti per la tosse e la corizza, e talvolta non sono nemmeno raccomandati. Tuttavia, se la tosse e il naso che cola sono prolungati e non possono essere trattati, l'uso di antibiotici può essere giustificato. Ad esempio, nei bambini in tali situazioni, vengono utilizzati attivamente amoxicillina o cotrimoxazolo (all'interno) o penicillina sotto forma di iniezioni.

Gli antibiotici sono più spesso somministrati a bambini con iniezioni intramuscolari. La benzilpenicillina con gentamicina è indicata per i bambini fino a 2 mesi di età.

Eppure, bisogna ricordare che l'uso di antibiotici per la tosse e il naso che cola è giustificato e può avere un effetto solo se la malattia è causata dall'attività dei batteri e non dai virus. Inoltre, è anche auspicabile sapere esattamente quali batteri hanno causato lo sviluppo della patologia. Per questo, viene effettuato l'esame batteriologico dell'espettorato e della secrezione nasale. Solo dopo aver ricevuto i risultati dei test, è possibile scegliere il farmaco antibatterico che può aiutare a superare la malattia.

Per questo motivo, la selezione di un antibiotico può essere effettuata solo da un medico in base ai risultati della sensibilità della microflora. L'uso indipendente di antibiotici è inaccettabile.

Antibiotici per un brutto raffreddore.

Anche se sei tormentato da un brutto raffreddore, non correre a fuggire in farmacia per gli antibiotici. Se la secrezione nasale è causata da un'infezione virale (influenza, ARVI), iniziare a prendere interferoni. Nelle fasi iniziali della malattia, l'arbidolo, un noto farmaco antivirale con una quantità minima di eventi avversi, può diventare efficace. Anche un buon rimedio è l'antigrippina, un farmaco combinato che accelera la produzione di interferone nel corpo.

Non dimenticare che con una lesione virale, l'antibiotico non sarà utile. Tali fondi sono prescritti solo se sono pienamente sicuri che l'eziologia della malattia sia batterica. Perché non è consigliabile assumere antibiotici da soli? Perché, distruggendo i microbi patogeni, l'antibiotico distrugge contemporaneamente anche i batteri benefici, che forniscono al nostro corpo protezione e favoriscono il flusso di molti processi vitali. A causa di un inappropriato apporto di antibiotici disbatteriosi, la candidosi si sviluppa, i processi di assimilazione e digestione del cibo sono disturbati. Inoltre, il regime terapeutico sbagliato può contribuire alla "dipendenza" dei microbi dall'azione di un farmaco antibatterico. Per questo motivo, l'immunità di una persona è significativamente indebolita, e un ulteriore trattamento richiederà farmaci sempre più potenti.

Se la secrezione nasale è abbondante, è possibile utilizzare farmaci vasocostrittori speciali, come galazolina o naftotzina. E non dimenticare gli antibiotici naturali: mangia aglio, cipolle, rafano, bevi tè caldo con miele. Se durante 3-5 giorni la condizione non è migliorata, contattare il medico: gli antibiotici auto-prescriventi sono inaccettabili.

Antibiotici topici per la rinite

Gli antibiotici locali sono utilizzati principalmente nei processi infiammatori nei seni - sinusite. Con il raffreddore, gli antibiotici vengono usati molto raramente, solo con lo sviluppo di gravi complicanze batteriche della malattia.

L'uso topico di antibiotici preclude lo sviluppo di molti effetti collaterali che possono verificarsi dopo l'assunzione di pillole o iniezioni. Inoltre, gli antibiotici locali non influenzano la qualità della microflora sistemica.

Tra gli antibiotici topici, le forme più comuni sono gocce nasali e spray.

Gocce da un raffreddore con un antibiotico

Per l'instillazione nella cavità nasale usando i seguenti farmaci antibatterici:

  • novomanina - un antibiotico di origine naturale, derivato da Hypericum. È attivo contro i microbi gram-positivi, compresi gli stafilococchi resistenti alla penicillina. Stimola il ripristino delle mucose. Prima dell'uso, il farmaco viene diluito con acqua distillata sterile, anestesia o glucosio;
  • Framycetin: usato nel trattamento della rinite e della sinusite dell'eziologia batterica. Il farmaco viene instillato 1-2 gocce in ciascuna narice 4-6 volte al giorno. Non assegnato ai bambini di età inferiore a 1 anno;
  • La neomicina è un antibiotico aminoglicosidico. Utilizzato sotto forma di soluzione (5000 unità in 1 ml) per instillazione, turborio e irrigazione, non più di 25-50 ml per uso. Non influisce sulle infezioni fungine e virali, così come sulla flora anaerobica.

Spray antibiotico

Spruzzare da un raffreddore con un antibiotico è la forma più conveniente per applicare il farmaco direttamente sul luogo del processo infiammatorio. Le droghe più famose:

  • Isofra - spray nasale con il componente attivo framycetin. Non influenza i microrganismi anaerobici. Una dose di spray viene applicata per via intranasale 4-6 volte al giorno, nei bambini fino a 3 volte al giorno. La durata della terapia antibiotica è di 7-10 giorni;
  • polidex con fenilefrina - spray nasale. A causa della combinazione di agenti antibatterici nella composizione dello spray ha una vasta gamma di effetti, ma non influisce sulla vitalità di streptococchi e batteri anaerobici. La durata del trattamento da 6 a 10 giorni;
  • Bioparox - un aerosol con un fusafungina antibiotico polipeptidico, che è attivo contro i batteri gram-positivi e gram-negativi e le infezioni fungine. Ha un effetto antinfiammatorio pronunciato. Uso standard dell'introduzione di due dosi del farmaco in ciascuna narice 4 volte al giorno. La durata del trattamento non è più lunga di una settimana.

Dosaggio e somministrazione

Per influenzare i processi infiammatori nella cavità nasale e nei seni paranasali, è possibile utilizzare vari metodi di effetti medicinali:

  1. Mantenimento di soluzioni antibiotiche nella cavità nasale per alleviare infezioni e gonfiore delle mucose, facilitare lo scarico delle secrezioni e migliorare la respirazione nasale. Per fare questo, utilizzare farmaci sotto forma di gocce, aerosol e tamponi nella regione dei canali nasali 3-4 volte al giorno.
  2. Introduzione diretta ai seni nasali di soluzioni antibiotiche. Quindi gli antibiotici possono essere più lunghi nei seni rispetto a quelli che prevedono la creazione di concentrazioni maggiori nei tessuti rispetto a quelle orali o iniettabili. A volte nel trattamento della sinusite bilaterale, c'è una molteplicità di flora batterica, che richiede l'introduzione di diversi antibiotici in ogni seno (tenendo conto della sensibilità della microflora).
  3. L'uso di farmaci antibatterici orali e iniettabili per rinite complicata, per esempio, nelle forme acute acute di etmoidite nei bambini piccoli. La dose terapeutica e la durata del trattamento sono determinate dal medico individualmente in ciascun caso.
  4. Elettroforesi di antibiotici (benzilpenicillina, streptomicina, 200.000 U, 0,25% di cloramfenicolo, 0,1% di noimenina).