Antibiotici per il raffreddore: quando dovrei usarlo? Quale antibiotico scegliere?

Quante parole si parlano di antibiotici, quanti articoli sono scritti, quanti programmi televisivi vengono pubblicati, e non c'è possibilità di contarli. Quante volte al mondo è stato detto che non usano antibiotici per il raffreddore, ma sono ancora lì.

Prima di continuare a leggere: Se stai cercando un metodo efficace per liberarti da raffreddore, faringite, tonsillite, bronchite o raffreddore, assicurati di controllare questa sezione del sito dopo aver letto questo articolo. Questa informazione ha aiutato così tante persone, speriamo che possa aiutarti anche tu! Quindi, ora torniamo all'articolo.

Molti pazienti preoccupati che vogliono affrontare rapidamente le infezioni virali respiratorie acute, senza perdere un singolo giorno lavorativo, fanno irruzione nelle farmacie durante un'epidemia di influenza. Sono solo un desiderio: trovare una medicina che, come per magia, fermerà la loro sofferenza e ridarà vigore. E spesso questa droga nell'opinione popolare è l'antibiotico.

Ma, per ammettere, l'ossessiva confusione nei responsabili dei consumatori ha qualche spiegazione logica. Il fatto è che le infezioni virali respiratorie - ARVI - possono essere complicate da batteri. Con un tale raffreddore, un antibiotico non può essere solo bevuto: è semplicemente necessario. Nella memoria di una persona che ha mai dovuto affrontare una co-infezione batterica (un'infezione associata che doveva essere trattata con antibiotici, lo schema a freddo = farmaco antibatterico rimarrà per sempre. Quando si ammalerà di nuovo con il raffreddore, questa informazione apparirà "pop-up".

E ora un altro cliente della farmacia gli chiede di vendere l'antibiotico molto efficace che una volta lo ha salvato da ARVI. E ora capiamo, qual è la differenza tra raffreddori complicati e raffreddori non complicati e quando è il momento di collegare i farmaci antibatterici?

Il freddo è normale: quando l'antibiotico non è necessario?

E prima, consideriamo una situazione di abuso, quando un raffreddore che non richiede l'uso di agenti antibatterici, procede "secondo tutte le regole". La SARS, nota anche come ORZ, nota anche come raffreddore, è una malattia virale respiratoria, l'infezione più comune al mondo. "Catturare" un virus respiratorio, il cui numero raggiunge livelli record e ammonta a centinaia, è più facile che mai. Inoltre, il freddo è la norma. Gli adulti potenzialmente sani possono ammalarsi fino a sei volte l'anno e i bambini fino a dieci o anche di più. Allo stesso tempo, è ancora troppo presto per lamentarsi della scarsa immunità: questa incidenza è del tutto naturale.

Quindi, il freddo raggiunto nella buia serata autunnale (così come in qualsiasi altro momento della giornata e dell'anno) dovrebbe svilupparsi più o meno nello stesso scenario.

Il paziente attraversa costantemente diverse fasi di infezioni virali respiratorie acute, che assomigliano a questo: grave affaticamento e perdita di forza, naso che cola, tosse, mal di gola, normalizzazione graduale della condizione, recupero.

Di norma, passano 7-10 giorni dall'inizio alla fine della presentazione a freddo. Ricorda la saggezza popolare riguardo ai raffreddori trattati e non trattati? Quindi: non è privo di buon senso. Non importa quanto tu ci provi, qualunque medicina moderna tu inghiotti, molto probabilmente, non sarai in grado di recuperare completamente in meno di sette giorni. Ma dopo il tempo assegnato ai virus respiratori, muoiono e noi recuperiamo.

Dopo una stretta conoscenza con i virus respiratori, si forma un'immunità temporanea nel corpo. La sua durata dipende dal tipo di virus e varia da diversi mesi a diversi anni. È vero, la protezione è valida solo in relazione al tipo di virus che ha causato la malattia. E ci sono dozzine e persino centinaia di varietà di ciascuno dei virus respiratori. Pertanto, siamo malati e ammalati con ARVI spesso e densamente.

Il freddo è complicato: quando è necessario un antibiotico?

E ora descriveremo lo schema di un raffreddore non semplice, ma complicato da un'infezione batterica. Una tale infezione virale respiratoria acuta è di serie: stanchezza, febbre di basso grado (la febbre è possibile nei bambini), poi tutta la stessa tosse, naso che cola, mal di gola e così via. Cioè, all'inizio tutto va secondo i piani. Ma dopo una settimana, quando tutto dovrebbe essere in via di guarigione, normalmente nulla va da nessuna parte. La tosse diventa più profonda, la gola può ancora ferire o è più intensa, e la temperatura potrebbe salire bruscamente. E queste sono le prime campane che sono importanti da non perdere.

Quindi, i segni premonitori che possono indicare una complicazione di un raffreddore o influenza e la necessità di antibiotici includono:

  • un forte deterioramento del benessere sullo sfondo di una ripresa già avviata;
  • l'emergere di una tosse profonda e umida per 4-5 giorni di infezioni respiratorie acute;
  • un forte aumento della temperatura a 38 ° С e più alto a 4-5 giorni di malattia.

In generale, se ti sentivi relativamente normale, avendo avuto un raffreddore per 2-3 giorni, e improvvisamente la condizione ha cominciato a deteriorarsi, vale la pena sottoporsi a uno sforzo. Quando un adulto, e specialmente un bambino con un raffreddore, ha segni che abbiamo descritto, è necessario colpire le campane e, forse, iniziare a bere antibiotici. Ma la situazione è non standard e non sempre si sviluppa. Perché il comune raffreddore si trasforma improvvisamente in un'infezione batterica?

Freddo, passando dentro polmonite

Il raffreddore comune complicato è un'eccezione alle regole stabilite da un sistema immunitario sano. E, di regola, le persone di un gruppo a rischio, la cui immunità non può far fronte al suo compito principale - la protezione da microrganismi dannosi, vi cadono dentro.

Quindi, le maggiori possibilità di un raffreddore complicato, in cui sono indicati gli antibiotici, sono in pazienti immunocompetenti. Questi includono:

  • bambini piccoli.
    Il loro sistema immunitario è imperfetto. Inoltre, non hanno mai incontrato la maggior parte dei virus e dei batteri e, quindi, non hanno nemmeno l'immunità acquisita. Aggiungete a ciò la presenza di bambini in gruppi chiusi e una ben nota antipatia per il lavaggio delle mani. A proposito, più piccolo è il bambino, più spesso è malato;
  • gli anziani
    L'immunità nella vecchiaia è indebolita non meno di un bambino. La ragione di questo è un sacco di malattie croniche accumulate nel corso degli anni. Pertanto, le persone di età superiore ai 60 anni hanno una polmonite improvvisa, che è estremamente difficile;
  • pazienti dopo trapianto di organi o midollo osseo.
    Questa è una categoria speciale di pazienti i cui medici sono strettamente coinvolti nell'immunità;
  • persone che assumono immunosoppressori.
    Oltre ai noti immunomodulatori che aumentano l'immunità, ci sono anche farmaci con l'effetto opposto. Il loro obiettivo è indebolire la difesa immunitaria;
  • pazienti con malattie oncologiche.
    L'oncologia spesso lascia il sistema immunitario incapace di svolgere adeguatamente le sue funzioni. Se una persona prende la chemioterapia, la radioterapia o la radioterapia, l'immunità può essere dimenticata per un po ';
  • pazienti che assumono farmaci corticosteroidi a lungo termine;
  • Pazienti HIV (AIDS).
    Per altre persone, il sistema immunitario dovrebbe funzionare in modo relativamente normale e la probabilità di complicanze di ARVI è minima. E, quindi, un raffreddore lo fanno senza l'uso di antibiotici.

Complicazioni del freddo infantile

I genitori devono essersi imbattuti in una situazione in cui un pediatra prescrive farmaci antibatterici per il raffreddore nei bambini. E subito sorge la domanda ovvia: se gli antibiotici per il raffreddore sono inefficaci, perché il medico li scrive? Inoltre, spesso aiutano, e questa assistenza è visibile ad occhio nudo! Cerchiamo di capire in che modo vengono guidati i pediatri in questi casi.

Nel corpo di un bambino, le complicazioni possono svilupparsi molto rapidamente. Così in fretta che non solo il medico, ma la madre non ha il tempo di notare il deterioramento, in particolare, la madre è inesperta e non correlata alla medicina. La foto assomiglia a questa: la scorsa notte il bambino ha avuto un'infezione virale al 100%, accompagnata da bronchite e rinite virale, e al mattino - infiammazione completa dei polmoni. A proposito, anche l'infezione da virus non scompare da nessuna parte. È solo che l'auto-guarigione avviene dai virus, ma non dai batteri.

Il nostro ipotetico bambino, già malato di polmonite sullo sfondo di ARVI, continua a ricevere il tradizionale trattamento anti-freddo. Bere caldo e farmaci antivirali per infezioni batteriche agiscono come un impiastro sul morente. E l'ulteriore antipiretico cancella solo il quadro della malattia e nasconde il suo vero volto. La polmonite si svolge sul serio. Solo un medico locale alla prossima visita può notare lei, o mamma, quando i sintomi diventano così gravi da non poter più nascondersi dietro la SARS. E solo allora, con un grande ritardo, inizierà il trattamento non del comune raffreddore, ma della polmonite, la vera malattia, in cui gli antibiotici sono principalmente necessari.

I bambini hanno bisogno di antibiotici per il raffreddore?

Accade spesso che il divario tra l'inizio effettivo di un'infezione batterica sullo sfondo di un raffreddore e la prescrizione di farmaci antibatterici sia una settimana o anche più. Per evitare un tale sviluppo di eventi, il medico spesso preferisce non attendere il peggioramento, ma avvertirli.

Prima di tutto, i pediatri prescrivono antibiotici per il raffreddore indeboliti, spesso bambini malati, la cui immunità non affronta il suo compito. Un medico può con una probabilità piuttosto alta predire lo sviluppo di complicanze in questi casi.

Se il pediatra non riesce a controllare la situazione su base giornaliera, è molto più tranquillo prescrivere farmaci antibatterici in anticipo, fino a quando la tosse fredda si trasforma in tosse per polmonite. Inoltre, a volte le vittime della prima prescrizione di antibiotici sono bambini le cui mamme sono troppo giovani e inesperte. I medici che dubitano profondamente della capacità dei giovani genitori di notare il deterioramento del bambino in modo tempestivo, non vogliono rischiare.

Si scopre che gli antibiotici inutili per il raffreddore dei bambini è l'elenco di armamenti del dottore? Sfortunatamente, questo è vero. E se le ipotesi del medico sono giustificate, allora gli agenti antibatterici saranno davvero d'aiuto: inizieranno a lavorare e fermeranno l'infezione in via di sviluppo in tempo. E se il dottore ha torto?

Potresti chiedere, è possibile evitare la prescrizione irragionevole di antibiotici? Sfortunatamente, nel sistema domestico di assistenza medica per bambini, questo spesso non è facile. Un pediatra distrettuale durante la "sofferenza" - un'epidemia di influenza e ARVI - è talmente occupato che potrebbe avere il tempo di guardare il bambino almeno una volta ogni pochi giorni. Durante questo periodo, la polmonite o il mal di gola sono già andati lontano. Quindi gli antibiotici sono prescritti per il raffreddore a destra e a sinistra, e non è del tutto corretto dare la colpa al medico. C'è una via d'uscita - la medicina privata è priva di molti difetti di stato. Ma è disponibile per tutti? Tuttavia, questo è un argomento completamente diverso.

Torneremo al problema della rilevazione tempestiva di raffreddori complicati e, di conseguenza, della corretta prescrizione di antibiotici.

È possibile rilevare un'infezione batterica con test?

Teoricamente sì. La coltura dei batteri può essere coltivata e identificata con pennellate. Tuttavia, questo studio ha diversi difetti evidenti che ne limitano l'uso.

In primo luogo, la semina di tamponi dalla faringe e dal rinofaringe è un test piuttosto costoso. Pertanto, nella maggior parte dei casi, i medici lasciano questa analisi come ultima risorsa. In secondo luogo, ci vorranno 1-2 giorni per coltivare una cultura, e anche il tempo in caso di sviluppo di malattie infettive acute è molto costoso. In terzo luogo, l'efficacia della semina dipende in gran parte dal campionamento materiale e dalle qualifiche corrette del personale che conduce l'analisi. I casi in cui una chiara infezione è "non piantata" non sono rari.

È molto più facile stabilire un'infezione batterica nel quadro del sangue.

È sui risultati di un esame del sangue generale semplice, economico e rapido che un medico spesso prende la decisione di prescrivere agenti antibatterici per il raffreddore con complicanze.

Quali indicatori dicono sulla crescente colonia di batteri?

1. ESR - velocità di eritrosedimentazione quando aumenta l'infezione batterica.

In ESR normale 2-20 mm / ora.

2. Leucociti - aumenta anche il loro livello.

La norma dei leucociti nelle donne è 3.98-10.4 * 109 / l, negli uomini 6-17.5 * 109 / l.

3. La formula dei leucociti, che nel caso di un'infezione batterica si sposta a sinistra. Ciò significa che il numero di globuli bianchi nel sangue aumenta, gli indicatori dei quali si trovano nella vecchia versione del modulo per il test del sangue nella parte sinistra del tavolo. L'evidenza di sviluppare un'infezione batterica è indicata da un aumento del livello di lancinanti e di neutrofili segmentati. A proposito, più è difficile l'infezione, più forte è lo spostamento a sinistra, cioè più alto è il livello di forme immature di leucociti.

Complicazioni di ARVI che richiedono antibiotici

Quindi, con un vero raffreddore virale, non vengono prescritti agenti antibatterici. Un'infezione batterica che richiede già l'uso di antibiotici, indipendentemente dal fatto che ci sia o meno un raffreddore, dà origine a una malattia completamente diversa. Elenchiamo le complicanze batteriche più comuni della SARS:

  • tonsillite batterica (semplicemente - angina);
  • sinusite batterica;
  • bronchite acuta batterica;
  • la polmonite;
  • otite acuta

Quali antibiotici sono usati per complicazioni del comune raffreddore?

Se il raffreddore comune è complicato da un'infezione batterica, la terapia prende una direzione completamente nuova. Tutti gli sforzi sono diretti verso la lotta contro i batteri, e il virus è lasciato in pace: in ogni caso, entro 7-10 giorni muore, e l'insidioso microbo ha già fatto il suo lavoro più "nero". I batteri da soli non lasceranno l'organismo - si moltiplicheranno fino a quando la malattia batterica non verrà interrotta dagli antibiotici.

L'elenco di farmaci antibatterici ad ampio spettro utilizzati per raffreddori complicati è piuttosto esteso. La scelta degli antibiotici si basa sul tipo di agente patogeno responsabile dell'infezione. Tra le varietà di batteri per lo sviluppo di polmonite, tonsillite batterica, bronchite e altre conseguenze di ARVI sono responsabili:

  • streptococchi (sono loro che più spesso causano il mal di gola e spesso la polmonite);
  • stafilococco, che causa una vasta gamma di malattie infettive;
  • bastoncini emofilici;
  • morakselly e altri microrganismi.

Quali antibiotici sono attivi contro i patogeni che causano complicazioni a freddo?

Penicilline - antibiotici di scelta con complicato ARVI

Gli antibiotici della penicillina sono attivi contro la maggior parte dei batteri che causano malattie rinofaringee e respiratorie. I preparativi di questo gruppo si distinguono per l'elevata sicurezza e l'efficienza non inferiore. Uno dei principali inconvenienti delle penicilline è la sua vulnerabilità alle beta-lattamasi, che sono enzimi che secernono alcuni batteri. Distruggono definitivamente l'anello beta-lattamico degli antibiotici e perdono completamente la loro attività.

La penicillina più moderna e popolare per uso orale (interno) è Amoxicillina. È prescritto per raffreddori complicati causati da ceppi di batteri che non producono beta-lattamasi. Ma come capire quali microbi in un caso particolare sono diventati il ​​colpevole dell'infezione - resistenti all'azione di enzimi distruttivi o no?

Tutto sommato, i medici prendono decisioni in base a quanto spesso un paziente assume antibiotici. Se è necessario trattare l'infezione in un bambino molto piccolo, per prima cosa si è verificata la malattia, l'efficacia di Amoxicillina è incontestabile. Quando gli antibiotici sono da tempo diventati farmaci familiari, vale la pena di fermare la scelta su penicilline più moderne e protette. Contengono l'acido clavulanico, una sostanza che inibisce l'attività della beta-lattamasi e protegge in modo affidabile l'antibiotico.

La pratica dimostra che sono proprio gli antibiotici penicillina protetti che vengono spesso prescritti per raffreddori complicati.

Gli antibiotici di penicillina non protetti includono:

  • Ampicillina (un farmaco che è significativamente inferiore ai suoi seguaci nella biodisponibilità e in altri indicatori.È spesso prescritto sotto forma di iniezioni e molto raramente in compresse);
  • Amoxicillina, noto anche con i nomi commerciali Ospamox, Flemoxin, Hikontsil e altri.

Tra le penicilline protette, il complesso di amoxicillina e acido clavulanico è il più famoso. È prodotto da molti produttori con il nome di Amoksiklav (Slovenia), Augmentin (Gran Bretagna), Flemoklav Solyutab (Paesi Bassi) e altri.

A proposito, le penicilline - sia protette che non - sono consentite per l'uso negli adulti (comprese le donne incinte) e nei bambini, compresi i più giovani, fino ad un anno di vita, quindi le complicazioni di ARVI in pediatria sono spesso trattate con questi antibiotici.

Le famose "tre pillole per il raffreddore"

Sotto un nome nazionale molto misterioso, che riflette la forma del rilascio del farmaco, infatti, si nasconde il famoso antibiotico macrolide Azitromicina.

I macrolidi, a differenza delle penicilline, non rispondono alla beta-lattamasi. Sono efficaci contro un'ampia gamma di batteri gram-positivi e gram-negativi, inclusi i microbi intracellulari - clamidia, micoplasmi e ureaplasmi.

Tra i macrolidi, che sono più spesso prescritti per il raffreddore, complicati da un'infezione batterica, notiamo i due migliori e più efficaci antibiotici.

Uno dei farmaci più potenti con un'emivita enorme, che consente di assumere il farmaco solo una volta al giorno. Per superare le infezioni del tratto respiratorio superiore sullo sfondo di un raffreddore, è sufficiente essere trattati per tre giorni, quindi la forma standard di rilascio dell'antibiotico contiene solo tre compresse. Il farmaco non è approvato per l'uso nei bambini di età inferiore ai sei mesi.

Nomi commerciali dell'azitromicina: Azitroks, Azitsid, Zi-factor, Sumamed (preparazione originale), Sumamoks, Hemomitsin e altri.

Un antibiotico efficace e abbastanza sicuro che ha un'emivita standard e pertanto, in contrasto con l'azitromicina, viene usato in maniera standard. Il farmaco è controindicato nei bambini di età inferiore ai 6 mesi. In farmacia, è possibile acquistare claritromicina sotto i nomi Arvitsin, Klabaks, Klacid (l'originale, e quindi il farmaco più costoso), Clerimed, Crixan, Fromilid e altri.

Cefalosporine: farmaci con un segreto

Antibiotici cefalosporine - un gruppo enorme, che consiste in quattro generazioni di farmaci. Sono efficaci e abbastanza sicuri. Tuttavia, hanno anche sottigliezze nascoste da occhi indiscreti.

In primo luogo, le cefalosporine, come le penicilline, possono essere distrutte dalle beta-lattamasi, sebbene ciò avvenga molto meno frequentemente.

In secondo luogo e, cosa più importante, gli antibiotici cefalosporinici per uso interno hanno una biodisponibilità molto bassa. Sono scarsamente assorbiti nell'intestino: ad esempio, cefixime viene assorbito solo dal 40-50%, e alcuni farmaci sono anche peggiori. Le cefalosporine inadeguate sono private di questa deficienza, ma la loro somministrazione è estremamente dolorosa. Qual è il punto di drogarsi, ottenere un sacco di emozioni negative quando c'è un'alternativa meno spiacevole che è altrettanto efficace? Pertanto, gli antibiotici cefalosporinici per raffreddori complicati sono farmaci di riserva, che vengono utilizzati solo per l'inefficacia o intolleranza di penicilline o macrolidi.

Cefalosporine compresse, che sono prescritti per le infezioni virali respiratorie acute per combattere l'infezione batterica aderente:

  • Cefuroxime (Zinnat, Axetin) è un agente antibatterico di seconda generazione che può essere usato nei bambini fino a 3 anni, anche con un raffreddore complicato;
  • Cefixime (Ixim, Pancef, Supraks) - un farmaco di terza generazione, viene prescritto ad adulti e bambini oltre i 6 mesi.

La cefalosporina iniettabile più conosciuta è il Ceftriaxone di terza generazione (Medaxon, Tercef). L'amore che terapeuti e pediatri provano per lui è facile da spiegare. Il farmaco funziona davvero bene contro i batteri che causano complicanze del raffreddore (ma non meglio delle penicilline). Inoltre, causa rispetto e timore nei pazienti a causa della sua forma di rilascio. Ma che dire - il dottore ha prescritto le iniezioni, il che significa che sicuramente aiuteranno. Il dottore è ben fatto, ma io, naturalmente, lo tollero. È molto più triste quando devi sopportare un bambino.

I fan delle iniezioni dovrebbero essere ricordati: secondo tutti i canoni di sicurezza adottati nella medicina mondiale, gli antibiotici iniettabili sono prescritti solo nei casi più gravi e, di norma, in un ospedale.

Si possono usare altri antibiotici per le complicanze del raffreddore?

Questa domanda spesso preoccupa gli acquirenti attivi. E noi rispondiamo brevemente e sinteticamente. No, non si applicano altri agenti antibatterici per l'angina catarrale, la polmonite e altre complicazioni! Né la gentamicina, né la ciprofloxacina, né dozzine di altri farmaci hanno alcuna relazione con la bronchite o l'otite. Non c'è bisogno di sperimentare sul proprio corpo. È meglio fidarsi di uno specialista: fagli capire quale antibiotico, quando, come e con quale freddo puoi prescrivere. Il compito del paziente è solo quello di consultare un medico in tempo e seguire le sue istruzioni. E questa è la cosa migliore che puoi fare per la tua salute.

L'articolo sopra e i commenti scritti dai lettori sono solo a scopo informativo e non richiedono auto-trattamento. Parla con uno specialista dei tuoi sintomi e malattie. Quando si trattano con qualsiasi medicinale, si consiglia di utilizzare sempre le istruzioni contenute nel pacchetto insieme a quelle del medico, come linea guida principale.

Per non perdere le nuove pubblicazioni sul sito, è possibile riceverle per e-mail. Sottoscrivi.

Vuoi sbarazzarti di naso, gola, polmoni e raffreddori? Quindi assicurati di dare un'occhiata qui.

Potresti essere interessato a più articoli sull'argomento:

Antibiotici per il raffreddore e la tosse negli adulti, la lista

Il trattamento delle malattie respiratorie viene effettuato con farmaci mirati alla causa dello sviluppo della malattia. I medici con il raffreddore spesso prescrivono antibiotici. Ma vale la pena prenderli, perché ARVI e ARD causano virus, non batteri, quindi i farmaci antibatterici sono impotenti prima di un'infezione virale.

Come sapete, i raffreddori in natura puramente virale esistono per 3-4 giorni, e durante questo periodo c'è una significativa diminuzione delle difese del corpo e della moltiplicazione dei batteri patogeni. Ecco perché la nomina di antibiotici per il raffreddore agli adulti è una misura pienamente giustificata ed estremamente necessaria, perché consente di evitare lo sviluppo di complicazioni pericolose.

Quando gli antibiotici sono giustificati?


Qualsiasi infezione virale all'inizio della malattia di solito procede senza complicazioni ed è possibile combatterla senza l'uso di droghe forti. È sufficiente attenersi al riposo a letto, usare più liquido fortificato, effettuare sfregamenti e inalazioni di vapore, assumere antivirali, prescritti dal medico. Quando un'infezione batterica si unisce al comune raffreddore, compaiono le seguenti caratteristiche:

  • il deterioramento della salute umana al quinto o sesto giorno dall'inizio della malattia, nonostante il trattamento attivo di un raffreddore;
  • aumento della temperatura corporea superiore a 38 ° C;
  • aumento degli attacchi di tosse secca;
  • mancanza di respiro, mancanza di respiro, dolore toracico;
  • il colore dell'espettorato, che spicca tra i bronchi e il naso, cambia (diventa verde-giallastro, opaco);
  • si perde il senso dell'olfatto, si verifica la raucedine della voce;
  • i linfonodi sono infiammati e aumentano di dimensioni;
  • l'urina diventa torbida, pus, sangue o muco appare nelle feci.

L'infezione batterica può causare complicazioni molto gravi: sinusite batterica, otite media, miocardite, polmonite, tonsillite purulenta, bronchite acuta. Pertanto, se tali sintomi compaiono, il trattamento deve essere effettuato con l'aiuto di farmaci antibatterici. Quali antibiotici da assumere per il raffreddore sono determinati solo da un medico, che ti aiuterà a scegliere il farmaco, tenendo conto della gravità dei sintomi, del tipo di agente patogeno e delle possibili controindicazioni.

Lista di antibiotici

  • Penicilline. Questi antibiotici sono poco tossici, efficaci nel trattamento di vari batteri, ma possono causare reazioni allergiche. Quando un raffreddore è complicato da un'infezione batterica, sono prescritti Amoxiclav, Augmentin, Amoxicillin, Ampicillin e i loro analoghi.
  • Cefalosporine. Tali farmaci sono ampiamente usati per combattere le infezioni. I farmaci più efficaci sono la 3a e 4a generazione. Ma differiscono in numerose controindicazioni, quindi sono utilizzati solo da pazienti adulti. I rappresentanti delle cefalosporine sono Zinnat, Cefixime, Ceftriaxone, Cefatoxime, ecc.
  • Macrolidi. I preparati di questo gruppo sono efficaci nelle malattie infiammatorie del tratto respiratorio superiore, accompagnati da tosse e li applicano per combattere la microflora patogena. Fanno bene con la polmonite da clamidia e micoplasma. Tali antibiotici sono ben tollerati dai pazienti e si distinguono per il loro numero ridotto di effetti collaterali. Molti farmaci sono approvati per l'uso da donne in gravidanza e bambini. Il nome di antibiotici di questo gruppo: Clarithromycin, Klabaks, Makropen, Sumamed, Azithromycin.
  • I fluorochinoloni. Tali farmaci sono prescritti in caso di intolleranza agli antibiotici penicillina o non vi è alcun effetto dall'uso di altri agenti antibatterici. I fluorochinoloni non sono prescritti ai bambini, poiché influenzano negativamente la formazione del sistema muscolo-scheletrico. I farmaci di questo gruppo includono Moxifloxacina, Levofloxacina.

Un buon antibiotico per il raffreddore è un farmaco che viene scelto correttamente, tenendo conto del tipo di agente patogeno e del quadro clinico della malattia. Ma durante un'epidemia di raffreddori, non è sempre possibile condurre un test dell'espettorato costoso per identificare l'agente causale. Pertanto, i medici prescrivono di solito moderni farmaci antibatterici che aiutano a far fronte a un gran numero di agenti patogeni.

Antibiotici per il raffreddore negli adulti: i nomi

Per rendere più facile per il paziente navigare nella varietà di farmaci, è necessario elencare i farmaci più diffusi che sono più spesso prescritti per diverse fasce d'età.

Antibiotici efficaci per gli adulti:

  • levofloxacina;
  • Cefepime;
  • Supraks;
  • Augmentin;
  • azitromicina;
  • Amoxicillina.

I migliori antibiotici per bambini:

  • amoxiclav;
  • azitromicina;
  • macrofoams;
  • Zinnat;
  • Augmentin;
  • Flemoxine Solutab;
  • Ampicillina.

Antibiotici economici per il raffreddore

Quali antibiotici freddi sono economici ed efficaci? Considerare i più popolari.

Amoxicillina. Questo è un farmaco semi-sintetico con un ampio spettro di azione, che viene utilizzato per le infezioni batteriche che interessano il tratto respiratorio superiore e il tratto respiratorio superiore. Questo strumento è disponibile in varie forme: polvere per iniezione, compresse, capsule. Il suo effetto terapeutico si manifesta trenta minuti dopo la somministrazione e può durare fino a otto ore. Amoxicillina viene prescritta una compressa tre volte al giorno.

Azitromicina. Questo farmaco aiuta con ARVI, accompagnato da tosse. Combatte contro vari agenti patogeni. La particolarità di questo strumento è che può accumularsi nei foci dell'infezione in alte concentrazioni e mantiene un'alta attività terapeutica dopo l'assunzione dell'ultima dose per tutta la settimana. A causa di ciò, il corso del trattamento è ridotto a 3-5 giorni.

L'azitromicina viene rilasciata sotto forma di compresse e capsule. Controindicazioni all'uso di tale farmaco sono insufficienza epatica e renale, ipersensibilità, allattamento. Il farmaco ha un gran numero di effetti collaterali, quindi solo un medico può prescriverlo.

Ofloxacin. È una preparazione di fluorochinolone che combatte efficacemente i patogeni. Rilasciarlo sotto forma di soluzione per iniezioni endovenose e compresse. È attivo contro i ceppi batterici che hanno sviluppato resistenza ad altri antibiotici. Può essere assunto con infezioni virali respiratorie acute solo per gli adulti, ma è proibito durante la gravidanza, l'allattamento e l'intolleranza individuale. È impossibile superare il dosaggio, poiché la probabilità di effetti collaterali è elevata.

Forti antibiotici per raffreddore e tosse

Qual è il miglior antibiotico per il raffreddore? L'elenco dei farmaci moderni può essere integrato con antibiotici: tre compresse. Questo è un potente farmaco che elimina tutti i sintomi del raffreddore in tre giorni.

Consiste di macrolidi che possono eliminare batteri di qualsiasi tipo. Per superare lo sviluppo dell'infezione vengono presi per tre giorni, una compressa ciascuno. Pertanto, il pacchetto contiene solo tre compresse. I rappresentanti della nuova generazione di antibiotici sono:

Inoltre, l'uso di antibiotici cefalosporinici di ultima generazione, che si distinguono per un numero limitato di effetti collaterali e sono altamente attivi contro molte infezioni batteriche, dà un buon risultato nella lotta contro la tosse e le malattie catarrali.

Quindi, ci sono un gran numero di antibiotici per il raffreddore, poco costoso ed efficace. Che cosa esattamente dovrebbe essere preso con un raffreddore e tosse decide solo un medico, perché tali farmaci possono avere un effetto negativo sul corpo. Inoltre, per evitare effetti collaterali quali diarrea, disbiosi o allergie, prescrivere antistaminici, prebiotici e probiotici. Inoltre, non mangiare agrumi, bevande contenenti caffeina e cioccolato.

Nomi di antibiotici per raffreddore e influenza

Nel trattamento delle malattie respiratorie, vengono utilizzati farmaci di azione diretta, che influiscono sulla causa della malattia. Inibiscono gli agenti patogeni. Questa terapia è chiamata eziologica. Nella lotta contro l'influenza e il raffreddore, la cosa più importante è scegliere i farmaci giusti. Alcune persone, cercando di recuperare rapidamente, iniziano a bere forti antibiotici per il raffreddore ai primi sintomi di ARVI. È giusto?

Quando è necessario bere antibiotici per raffreddore e influenza

Nella maggior parte dei casi, le malattie respiratorie sono causate da virus che non sono influenzati dai farmaci antibatterici. Pertanto, il loro ricevimento dal primo giorno della malattia non è giustificato. La terapia delle malattie respiratorie con antibiotici è giustificata, se nel 5-6 ° giorno del flusso dell'influenza o del raffreddore c'è un costante stato di salute della persona. Di regola, questi sono sintomi di un'infezione batterica che provoca lo sviluppo di tonsillite purulenta, bronchite acuta, polmonite.

Sintomi di complicanze da influenza e raffreddore:

  • dopo l'inizio di ARVI, dopo un miglioramento di 5-6 giorni, la temperatura corporea aumenta bruscamente;
  • il benessere generale si deteriora, la febbre, la tosse, la mancanza di respiro appaiono;
  • mal di gola, torace, orecchie;
  • aumento dei linfonodi.

Quando si trattano raffreddori e influenza con antibiotici, non interrompere in alcun modo il trattamento e migliorare il benessere. Le persone che commettono un tale errore ne soffrono il doppio. In questo caso, il miglioramento della condizione umana non significa che la malattia sia passata. La parte di batteri sotto l'influenza di antibiotici è morta, ma un'altra parte si adatta al farmaco e inizia ad attaccare l'organismo indebolito con una nuova forza. Questo porta a un nuovo ciclo della malattia con conseguenti complicazioni.

Cosa è meglio prendere gli antibiotici per il raffreddore

Per il trattamento delle malattie respiratorie assumere farmaci battericidi finalizzati alla distruzione di microrganismi patogeni. Gli antibiotici nella lotta contro il raffreddore e l'influenza svolgono il ruolo di artiglieria pesante quando c'è il rischio di complicanze acute. Per il trattamento delle malattie respiratorie, ci sono tre gruppi principali di farmaci antibatterici:

  1. penicillina - ampiks, augmentin, amoxapclave;
  2. cefalosporine - cefotaxime, cefpirome, cefazolina;
  3. macrolidi - roxithromycin, azithromycin, clarithromycin.

Elenco di antibiotici efficaci per adulti

Per i raffreddori di origine batterica, i medici prescrivono antibiotici in casi estremi. Una tosse prolungata, un mal di gola prolungato, febbre alta e una temperatura corporea alta e stabile sono segni allarmanti di una malattia acuta. In questo caso, i farmaci antivirali tradizionali, gli immunostimolanti, le vitamine e le erbe sono impotenti. Per una terapia efficace, è necessario sapere quale antibiotico è migliore per gli adulti con un raffreddore:

  • amoxicillina;
  • Arlette;
  • flemoklav;
  • Rovamycinum;
  • azitromicina;
  • Hemomitsin;
  • supraks;
  • Cefepime;
  • eritrometsin;
  • levofloxacina.

I nomi di buoni prodotti per bambini

Per il trattamento delle malattie batteriche in tenera età, gli antibiotici vengono utilizzati in casi estremi. Con polmonite, otite acuta, tonsillite purulenta, che è il risultato di una malattia respiratoria, l'uso di tali farmaci è giustificato. La forma di antibiotici è prescritta a seconda dell'età del bambino. Neonati - iniezioni di farmaci, bambini più grandi - in pillole. Ai bambini non viene sempre somministrata un'iniezione, è consentito aprire la fiala e dare al bambino la possibilità di bere la medicina nel dosaggio corretto. Antibiotici pediatrici per il raffreddore:

  • ampicillina;
  • Flemoxine Solutab;
  • moksimak;
  • aveloks;
  • Augmentin;
  • Zinnat;
  • macrofoams;
  • Fromilid Uno;
  • esparoksi;
  • alfa normix.

Spesso i genitori credono erroneamente che la terapia antibatterica sia necessaria per il trattamento efficace dell'influenza e del raffreddore nei bambini. Questo è un equivoco sugli effetti degli antibiotici sul corpo del bambino. Nelle infezioni virali nei bambini, l'uso di questi farmaci è irragionevole, anche a temperature elevate, che persistono per lungo tempo.

Il trattamento con antibiotici nei bambini porta a disbiosi, indebolimento del sistema immunitario, anemia. È consigliabile condurre una terapia antibatterica per i bambini solo in situazioni critiche. Per esempio, quando c'è una tonsillite aerobica da streptococco, otite media acuta, polmonite, infiammazione dei seni paranasali. L'uso di antibiotici per il trattamento di bambini con raffreddore e influenza senza complicazioni è giustificato da:

  • segni pronunciati di ridotta resistenza del corpo - temperatura corporea subferbtile costante, frequenti raffreddori e malattie virali, HIV, oncologia, disturbi dell'immunità congenita;
  • rachitismo, malformazioni di sviluppo generale, mancanza di peso;
  • storia di un bambino con otite recidivante cronica.

Preparati per la cura del freddo nelle donne in gravidanza

Quando si trattano le complicanze della malattia respiratoria in una donna in una posizione o madre che allatta, prendere in considerazione gli effetti degli antibiotici sullo sviluppo del feto. Per il trattamento selezionare farmaci antibatterici con parsimonia. Per scegliere una medicina adatta, il medico identifica l'agente eziologico della malattia, la sua resistenza a vari farmaci. Se è impossibile condurre un tale studio, sono prescritti antibiotici prescritti per le donne incinte:

  • ampicillina;
  • oxacillina;
  • cefazolina;
  • eritromicina;
  • azitromicina;
  • bioparoks;
  • minociclina;
  • oksamp;
  • eriktsiklin;
  • ristomycin.

Per il trattamento dell'influenza e del raffreddore nelle donne in gravidanza e in allattamento, al fine di evitare il verificarsi di disbiosi, è consigliabile assumere farmaci sotto forma di iniezioni. Per evitare reazioni allergiche, l'uso della terapia antibatterica combinata con antistaminici. Cioccolato, agrumi e caffè sono esclusi dalla dieta delle donne in gravidanza e in allattamento.

Elenco di antibiotici ad ampio spettro

Quando la terapia batterica per il trattamento di complicazioni di influenza e raffreddori prescrive farmaci mirati ad inibire gruppi di agenti patogeni. Tali farmaci sono chiamati antibiotici ad ampio spettro. Aiutano a curare le complicanze dell'influenza e le infezioni respiratorie acute. Le pillole economiche sono efficaci e costose. Questi tipi di farmaci sono disponibili al banco in farmacia. Prima di prendere, leggere le istruzioni e leggere le recensioni sugli antibiotici. Un buon farmaco ha una piccola quantità di effetti collaterali. Antibiotici ad ampio spettro:

Le informazioni presentate nell'articolo sono solo a scopo informativo. I materiali dell'articolo non richiedono auto-trattamento. Solo un medico qualificato può diagnosticare e consigliare il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

Antibiotici per infezioni respiratorie acute negli adulti

Antibiotici per il raffreddore e l'influenza: cosa è meglio prendere per gli adulti

Le persone con un'educazione medica sanno per certo che gli antibiotici per il raffreddore e l'influenza sono inefficaci, ma non sono economici e dannosi.

Inoltre, i dottori in policlinico e quelli che si sono appena laureati in un'università medica lo sanno.

Tuttavia, vengono prescritti antibiotici per il raffreddore e alcuni pazienti sono invitati a prendere questi medicinali per prevenire le infezioni.

Con il solito raffreddore senza antibiotici, è meglio farlo. Il paziente deve fornire:

  1. riposo a letto;
  2. bevi molta acqua;
  3. nutrizione bilanciata con un alto contenuto di vitamine e minerali nel cibo;
  4. se necessario, compresse o iniezioni antipiretici efficaci;
  5. gargarismi;
  6. inalazione e risciacquo del naso;
  7. sfregamento e compressione (solo in assenza di temperatura).

Forse, questi trattamenti possono essere limitati al trattamento del raffreddore. Ma alcuni pazienti insistono nel chiedere al loro medico un buon antibiotico o un equivalente più economico.

È anche peggio, una persona malata, a causa del fatto che non ha tempo di visitare la clinica, inizia l'autotrattamento. Il vantaggio delle farmacie nelle grandi città oggi si trova ogni 200 metri. Un tale accesso aperto alle medicine, come in Russia, non si trova in nessun stato civile.

Ma in tutta onestà va notato che molte farmacie hanno iniziato a rilasciare antibiotici ad ampio spettro solo con prescrizione medica. Tuttavia, se lo desideri, puoi sempre ammorbidire la farmacia farmaceutica, riferendoti a un malessere grave o trovare una farmacia, a cui il fatturato è molto più importante della salute delle persone.

Pertanto, gli antibiotici per il raffreddore possono essere acquistati senza prescrizione medica.

Quando dovresti prendere antibiotici per le infezioni respiratorie acute e l'influenza

Nella maggior parte dei casi, il raffreddore è eziologia virale e le infezioni virali con antibiotici non sono trattate. Le compresse e le iniezioni di un ampio spettro di azione sono prescritte solo in quei casi in cui un'infezione si è manifestata in un raffreddore indebolito, che non può essere sconfitto senza farmaci antibatterici. Tale infezione può svilupparsi:

  • nella cavità nasale;
  • in bocca;
  • nei bronchi e nella trachea;
  • nei polmoni

In tale situazione sono necessari antibiotici per l'influenza e il raffreddore.

I metodi di ricerca di laboratorio, i cui risultati possono essere giudicati sulla necessità di assumere agenti antibatterici, non sono sempre prescritti. I policlinici spesso risparmiano su espettorato e urina, spiegando la sua politica che è troppo costoso.

Le eccezioni sono i tamponi prelevati dal naso e dalla gola in caso di angina sulla bacchetta di Leflera (agente causale della difterite), colture di urine selettive per malattie delle vie urinarie e semina selettiva delle tonsille, che vengono prese per tonsillite cronica.

I pazienti sottoposti a trattamento ospedaliero hanno molte più probabilità di ricevere conferma di laboratorio di un'infezione microbica. I cambiamenti in un'analisi del sangue clinica sono segni indiretti di infiammazione batterica. Dopo aver ricevuto i risultati dell'analisi, il medico può procedere dai seguenti indicatori:

  1. ESR;
  2. conteggio dei leucociti;
  3. aumento di leucociti segmentati e stabi (spostamento dei leucociti a sinistra).

Tuttavia, i medici prescrivono molto spesso antibiotici per il raffreddore. Ecco un vivido esempio di questo, che è tratto dai risultati di un esame dell'istituzione medica di un bambino. Sono state analizzate 420 cartelle cliniche ambulatoriali di pazienti giovani da 1 a 3 anni. Nell'80% dei casi, i medici hanno diagnosticato i bambini con infezioni respiratorie acute, la SARS; bronchite acuta - 16%; otite media - 3%; polmonite e altre infezioni - 1%.

In polmonite e bronchite, la terapia antibatterica è stata prescritta nel 100% dei casi, ma nell'80% è stata prescritta per le infezioni respiratorie acute e per l'infiammazione delle prime vie respiratorie.

E questo nonostante il fatto che la stragrande maggioranza dei medici sia ben consapevole che l'uso di antibiotici senza complicazioni infettive è inaccettabile.

Perché i medici prescrivono ancora antibiotici per il raffreddore e l'influenza? Questo succede per una serie di motivi:

  • riassicurazione in vista della tenera età dei bambini;
  • installazioni amministrative;
  • misure preventive per ridurre le complicanze;
  • nessun desiderio di visitare i beni.

Come determinare le complicazioni senza test?

Il medico può determinare ad occhio che l'infezione si è unita alla malattia catarrale:

  1. il colore di scarico da naso, orecchie, occhi, bronchi e faringe passa da trasparente a verde opaco o velenoso;
  2. ad un'adesione di un'infezione batterica, si osserva di solito un aumento ripetuto della temperatura, tipico per la polmonite;
  3. l'urina del paziente diventa torbida, si può osservare un precipitato;
  4. pus, muco o sangue appaiono nelle feci.

Le complicazioni che possono verificarsi dopo la SARS sono determinate dai seguenti segni.

  • La situazione è questa: una persona ha avuto un'infezione virale respiratoria acuta o un raffreddore e si è già ripresa, quando la temperatura è improvvisamente salita a 39, la tosse è aumentata, il dolore al petto e la mancanza di respiro è apparso - tutte queste manifestazioni segnalano che c'è un'alta probabilità di polmonite.
  • Se si sospetta un mal di gola e difterite, la temperatura aumenta, i dolori alla gola aumentano, compare la placca sulle tonsille, i linfonodi aumentano sul collo.
  • Quando l'otite media è media, il liquido viene secreto dall'orecchio e quando c'è una pressione sul cavalletto, un forte dolore appare nell'orecchio.
  • I sintomi della sinusite si manifestano come segue: il paziente perde completamente l'olfatto; nella fronte ci sono forti dolori, che si aggravano quando la testa è inclinata; la voce diventa nasale.

Quali antibiotici da bere per il raffreddore?

Questa domanda viene posta dal terapeuta da molti pazienti. Gli antibiotici per il raffreddore dovrebbero essere selezionati sulla base dei seguenti fattori:

  1. localizzazione di infezione;
  2. l'età del paziente (negli adulti e nei bambini, la loro lista di farmaci);
  3. la storia;
  4. tolleranza individuale dei farmaci;
  5. condizioni del sistema immunitario.

Ma in ogni situazione, solo un medico prescrive antibiotici per il raffreddore.

A volte si consiglia l'uso di antibiotici ad ampio spettro contro l'ARI non complicata.

Contro alcune malattie del sangue: anemia aplastica, agranulocitosi.

Con chiari segni di immunità indebolita:

  • condizione subfebrile;
  • malattie catarrali e virali più di cinque volte l'anno;
  • infezioni infiammatorie e fungine croniche;
  • HIV;
  • anomalie congenite del sistema immunitario;
  • malattie oncologiche.

Bambini fino a 6 mesi:

  1. contro il rachitismo infantile;
  2. contro la mancanza di peso;
  3. contro varie malformazioni.

L'assunzione di antibiotici per il raffreddore è raccomandata per le seguenti indicazioni:

  • La tonsillite batterica richiede il trattamento con macrolidi o penicilline.
  • La linfoadenite purulenta viene trattata con farmaci ad ampio spettro.
  • Bronchite acuta, esacerbazione della sua forma cronica e laringotracheite e bronchiectasie richiedono la nomina di macrolidi. Ma prima è meglio fare una radiografia del torace, che eliminerà la polmonite.
  • Con otite media acuta, il medico dopo l'otoscopia fa una scelta tra cefalosporine e macrolidi.

Azithromycin - un antibiotico per raffreddore e influenza

Azitromicina (un altro nome Azimed) è un farmaco antibatterico ad ampio spettro. Il principio attivo del farmaco è diretto contro la sintesi proteica di microrganismi sensibili. L'azitromicina viene rapidamente assorbita nel tratto gastrointestinale. Il picco dell'azione farmacologica si verifica 2-3 ore dopo la somministrazione.

L'azitromicina è rapidamente distribuita nei fluidi e nei tessuti biologici. Prima di iniziare a prendere le pillole, è meglio testare la sensibilità della microflora che ha provocato la malattia. Azitromicina adulta deve essere assunta una volta al giorno, un'ora prima dei pasti o tre ore dopo di essa.

  1. Per le infezioni delle vie respiratorie, della pelle e dei tessuti molli, una singola dose di 500 mg viene prescritta il primo giorno di assunzione, quindi per tre giorni il paziente assume Azitromicina 250 mg al giorno.
  2. Contro le infezioni acute del tratto urinario, il paziente deve assumere tre compresse di Azitromicina una volta.
  3. Contro lo stadio iniziale della malattia di Lyme, anche tre compresse vengono somministrate una volta.
  4. Per le infezioni dello stomaco causate da Helicobacter pylori, il paziente deve assumere tre o quattro compresse una volta per tre giorni.

La forma del farmaco - compresse (capsule) di 6 pezzi per confezione (blister).

Altri farmaci antibatterici

Se il paziente non ha una reazione allergica alla penicillina, gli antibiotici per l'influenza possono essere prescritti da una serie di penicilline semisintetiche (Amoxicillina, Solyutab, Flemoksin). In presenza di infezioni resistenti gravi, i medici preferiscono "penicilline protette", cioè quelle costituite da Amoxicillina e acido clavulanico, ecco la loro lista:

Con l'angina, questo trattamento è il migliore.

Nomi dei preparati a base di cefalosporina:

  1. Cefixime.
  2. Ixim Lupin.
  3. Pantsef.
  4. Supraks.
  5. Zinatsef.
  6. Cefuroxime axetil.
  7. Zinnat.
  8. Aksetin.
  9. Super.

Per il micoplasma, la polmonite da clamidia o le malattie infettive del tratto respiratorio superiore, sono prescritti i seguenti medicinali:

Devo prescrivere antibiotici? L'influenza e le infezioni virali respiratorie acute per curarle sono inutili, quindi questo problema ricade interamente sulle spalle del medico. Solo un medico che tiene una storia medica e risultati di test di fronte a lui può dare un rapporto completo sull'opportunità di prescrivere un farmaco antibatterico.

Inoltre, è possibile utilizzare nel trattamento e farmaci antivirali sono economici ma efficaci, indicando un approccio globale al trattamento dell'influenza.

Il problema sta comunque nel fatto che la maggior parte delle aziende farmaceutiche nella ricerca del profitto ora e poi gettare nella vasta rete di vendita sempre più nuovi agenti antibatterici. Ma la maggior parte di questi farmaci per ora potrebbe essere disponibile.

Antibiotici, influenza, raffreddore - quali conclusioni si possono trarre?

Quindi, da tutto quanto sopra, possiamo concludere che gli antibiotici dovrebbero essere prescritti solo con un'infezione batterica. L'influenza e il raffreddore sono al 90% virali, quindi con queste malattie, l'assunzione di farmaci antibatterici non è solo benefica, ma può provocare una serie di effetti collaterali, ad esempio:

  1. diminuzione della risposta immunitaria del corpo;
  2. depressione della funzione renale e epatica;
  3. squilibrio della microflora intestinale;
  4. reazioni allergiche.

Lo scopo di questi farmaci per la prevenzione delle infezioni virali e batteriche è inaccettabile. È possibile assumere farmaci aggressivi, come gli antibiotici, solo in casi estremi, quando ci sono tutte le indicazioni.

Le principali modifiche all'efficacia del trattamento con farmaci antibatterici includono le seguenti modifiche:

  • sollievo delle condizioni generali del paziente;
  • diminuzione della temperatura corporea;
  • la scomparsa dei sintomi della malattia.

Se ciò non accade, la medicina deve essere sostituita con un'altra. Per determinare l'efficacia del farmaco dall'inizio del trattamento dovrebbe passare tre giorni. L'assunzione incontrollata di farmaci antibatterici porta a una violazione della resistenza dei microrganismi.

In altre parole, il corpo umano inizia ad abituarsi agli antibiotici e ogni volta richiede farmaci sempre più aggressivi. In questo caso, il paziente dovrà prescrivere non un farmaco, ma due o anche tre.

Tutto quello che devi sapere sugli antibiotici è nel video in questo articolo.

Antibiotici per il raffreddore negli adulti | Quali antibiotici da assumere per il raffreddore

Recentemente, i farmaci antibatterici, sempre più spesso prescritti per l'uso ai primi sintomi. Quanto è corretto? In questo articolo vedremo quali antibiotici sono raccomandati per bambini e adulti a prendere per il raffreddore? Il ritmo della vita moderna non ci consente di dedicare tempo alla malattia e, pertanto, i medici raccomandano di distruggere un raffreddore alla radice con antibiotici.

Quali antibiotici dovrei prendere per il raffreddore?

Tutti gli antibiotici utilizzati per il trattamento di infezioni respiratorie acute o infezioni del tratto respiratorio, gli esperti sono divisi in diversi gruppi: fluorochinoloni, penicilline, cefalosporine e macrolidi. Tutti gli antibiotici di questa classe sono divisi in diversi gruppi: penicilline, fluorochinoloni, macrolidi e cefalosporine.

1. Per i fluorochinoloni sono inclusi - Levofloxacina, Moxifloxacina.

2. Le penicilline comprendono ampicillina, amoxicillina, amoxiclav, augmentin.

3. Le cefalosporine sono rappresentate da Cefixime (aka Supraks), Cefuroxime Axetil.

4. I macrolidi sono i più potenti e sono rappresentati da Azitromicina.

Gli antibiotici più efficaci per il trattamento del raffreddore negli adulti

È utile conoscere alcuni dei nomi degli antibiotici, nel qual caso avrete almeno una piccola idea di ciò che il medico prescrive. Tutti sanno che un raffreddore comune è anche chiamato infezioni respiratorie acute - un'infezione del tratto respiratorio superiore. Gli antibiotici di questa classe sono divisi in gruppi: macrolidi, fluorochinoloni, penicilline e cefalosporine.

1. Questi sono gli strumenti più potenti, come Azitromicina e altri.

2. Questo gruppo comprende Levofloxacina, Moxifloxacina e altri.

3. Il gruppo di penicillina di antibiotici comprende: Ampicillina, Amoxicillina, Amoxiclav, Augmentin e altri.

4. Questi includono antibiotici per raffreddori come: Axetil, Cefuroxime, Cefixime (Supraks) e altri.

Quali antibiotici sono usati per i bambini con raffreddore?

Quando i raffreddori nei bambini, gli antibiotici saranno completamente malsani, inoltre, possono danneggiare il bambino. Qual è la ragione di questa opinione? Il fatto è che la natura dell'origine fredda è virale. E ogni dottore che si rispetti può dirti che un raffreddore è un'infezione virale delle vie respiratorie. E gli antibiotici dovrebbero essere assunti solo nel trattamento delle infezioni batteriche. E l'uso di antibiotici nel trattamento delle malattie virali può persino danneggiare l'immunità di una persona che è già indebolita, perché deve combattere il virus. In generale, si raccomanda di consultare un medico ai primi sintomi di un raffreddore, e deciderà se prendere antibiotici, prendere una tale decisione da solo è un errore molto grande, che nel migliore dei casi non sarà vantaggioso. Lasciare la scelta del trattamento a uno specialista che ha studiato specificamente come trattare i bambini.

Gli antibiotici sono sempre necessari per combattere il raffreddore?

E per non perdere la scuola, il lavoro, non perdere tempo a curare una malattia, siamo pronti a sacrificare la nostra salute quando decidiamo di prenderla per conto nostro. Dopotutto, gli antibiotici non sono affatto innocui e devono essere usati con molta attenzione, solo con il permesso di un medico o di uno specialista, e solo con speciali necessità.

Gli adulti non dovrebbero sempre usare antibiotici per il raffreddore. La cosa principale nel trattamento del raffreddore, prima di tutto, è aiutare il corpo a liberarsi di varie tossine e agenti patogeni. Dovresti cominciare a essere curato fin dai primi giorni della malattia con farmaci antivirali e puoi passare agli antibiotici solo se non ci sono miglioramenti.

Con il raffreddore, gli adulti dovrebbero usare antibiotici quando, per circa 5 giorni, non vi è alcun miglioramento nel benessere del paziente, o apparirà un deterioramento. In questo caso, è probabile che i batteri siano stati aggiunti ai virus e gli antibiotici sono lo strumento migliore nella lotta contro le infezioni batteriche. La scelta dell'antibiotico nel trattamento del raffreddore negli adulti rimane per il medico curante, lui ti prescriverà quello giusto, esaminandoti. Non è sempre possibile scegliere da soli l'antibiotico giusto, potrebbe non corrispondere al decorso di una particolare malattia. Se la scelta ricade su un farmaco ad azione intensa, può colpire e, soprattutto, un serio, al sistema immunitario, mentre un farmaco debole non può far fronte alle complicazioni dopo un raffreddore.

Nonostante l'alta prevalenza di antibiotici nel mercato farmaceutico, non usare l'automedicazione. Una domanda del genere è come, quali antibiotici usare in caso di malattia, è necessario essere interessati al medico curante e non agli amici.

Gli scienziati, studiando le formule di farmaci che sono solitamente prescritti per combattere la malattia, hanno scoperto che questi farmaci non hanno un effetto positivo sulle condizioni del paziente e sulla durata della malattia. Perché droghe e droghe non funzionano contro il freddo? Trova le risposte a questa domanda qui sotto nell'articolo.

Quando sicuramente non vale la pena prendere antibiotici per il trattamento del raffreddore?

Quando arriva un raffreddore, molte persone assumono antibiotici. Questi farmaci sono efficaci contro i batteri, ma contro i virus del raffreddore non sono affatto efficaci. Ma i batteri non causano il raffreddore, sono causati dai virus. Gli antibiotici per il raffreddore, entrando nel corpo, distruggono i buoni batteri nello stomaco e nell'intestino, che lo aiutano a sostenere adeguatamente il lavoro e rafforzare l'immunità ai virus. Molte forme di allergie compaiono come risultato dell'uso di antibiotici per il raffreddore.

Gli studi dimostrano che la maggior parte di questi farmaci e farmaci per il raffreddore nei bambini sotto i 5 anni di età non funzionano. È molto difficile sopprimere l'istamina da bambini, dal momento che l'immunità nei bambini dimostra molto attivamente la resistenza a vari tipi di virus.

Alternativa agli antibiotici per il trattamento del raffreddore

Un raffreddore non è un evento raro nelle nostre vite. Sembrerebbe che gli adulti non abbiano bisogno di parlare dei raffreddori e di come trattarli. Ma le persone non sempre prendono la decisione giusta. Dopo aver visto le pubblicità in TV, molti corrono immediatamente in farmacia e acquistano farmaci e in quantità enormi. Come evitare la malattia, ma non ad ogni costo? Ci sono farmaci che non dovrebbero essere usati nel trattamento del raffreddore. L'elenco di tali farmaci negli adulti è guidato dall'alcol e, stranamente, dagli antibiotici. Indeboliscono solo il sistema immunitario e aiutano il comune raffreddore a diventare cronico. È anche impossibile usare bevande e liquidi fortemente bollenti per il raffreddore negli adulti - irritano i tessuti della gola, causano tosse e contribuiscono ad aumentare la durata del freddo.

1. La maggior parte dei farmaci per il raffreddore negli adulti sono principalmente finalizzati ad abbassare la temperatura. La temperatura è la difesa naturale del corpo contro i virus. A temperature elevate i virus vengono distrutti. Quando si agita la temperatura di un raffreddore con droghe e farmaci, i virus rimangono liberi di camminare intorno al corpo e infettano nuove cellule sane. Se la temperatura non è critica, cioè a 38 gradi, non dovrebbe essere ridotta assumendo questi farmaci.

2. Un altro gruppo di farmaci che vengono presi per un raffreddore è volto a ridurre la tosse, sopprimere starnuti e naso che cola. Starnuti, tosse e naso che cola, sono le difese naturali del corpo, che rilasciano virus all'esterno, non dovrebbero essere prevenute attivamente. I preparati a freddo di questa serie sono chiamati antistaminici. Va ricordato che la sostanza istamina, che è secreta dal corpo stesso, viene utilizzata quando si avvia la risposta immunitaria.

Quindi, questi farmaci e medicine contro il raffreddore comune stanno combattendo l'istamina, cioè sono diretti contro la protezione dell'organismo stesso. Nel frattempo, il virus si diffonde ulteriormente, il sistema immunitario è disabilitato. Rimanendo diffusa nel corpo, il virus diventa spesso la causa di varie malattie infiammatorie nascoste. Il pericolo sta nel fatto che quando il sistema immunitario viene disattivato, altre infezioni possono entrare nel corpo. Se sopprimi i sintomi di un raffreddore, non lo tratti, ma semplicemente lo prolunghi.

Ho bisogno di antibiotici per ARVI

Con la SARS, il sistema immunitario del corpo si indebolisce e aumenta la crescita dei batteri. Gli antibiotici vengono utilizzati solo nel caso in cui un'infezione batterica si sia unita alla SARS. Tuttavia, questo è difficile da capire, dal momento che le manifestazioni della malattia sono simili. Il suo effetto antibiotico è solo su un microbo specifico e non sui virus. Pertanto, gli antibiotici non sono usati per trattare o prevenire l'ARVI.

Avrai bisogno

  1. - bere pesantemente
  2. - terapia vitaminica
  3. - farmaci antivirali
  4. - terapia sintomatica
  5. - antibiotici, solo in casi estremi, prescritti da un medico

istruzione

  1. L'antibiotico deve essere attivo contro il microbo che ha causato il processo infiammatorio. Per rilevare e identificare il batterio colpevole, è necessario condurre un lungo esame batteriologico. Pertanto, spetta al medico curante prescrivere agenti antibatterici.
  2. I sintomi principali di ARVI possono essere: naso che cola, febbre, tosse secca, affaticamento, linfonodi ingrossati nel collo, dietro le orecchie e nella parte posteriore della testa. Quando appaiono, come trattamento aggiuntivo, puoi usare rimedi popolari e terapia sintomatica.
  3. Con ARVI, il virus compare durante i primi cinque giorni della malattia. Gli antibiotici non sono necessari durante questo periodo. Qui è necessario limitare farmaci antivirali. Il trattamento antibiotico può essere solo quando una malattia batterica infettiva è stata aggiunta al comune raffreddore e sono comparse complicanze.
  4. La somministrazione diretta di terapia antibiotica è necessaria per le seguenti malattie: polmonite, complicazioni purulente, bronchiti, tonsilliti, infezioni batteriche acute delle vie respiratorie, raffreddori dell'orecchio medio o congiuntivite, ecc.
  5. Uno dei più pericolosi e difficili tra le malattie respiratorie virali è l'influenza. Nel trattamento dei farmaci antibatterici influenzali non aiutano. Pertanto, si raccomanda di assumere farmaci antivirali e immunomodulatori.
  6. Principalmente con la malattia delle infezioni virali respiratorie acute, si tratta di streptococchi, pneumococchi e bacilli emofilici, che sono sensibili ai "farmaci di prima scelta". Pertanto, è preferibile assumere penicillina (ampicillina, amoxicillina, vaiolo).
  7. Tuttavia, i micoplasmi o la clamidia sono insensibili ai suddetti farmaci. Pertanto, se vi è il sospetto di queste infezioni, vengono prescritte eritromicina o altri macrolidi. Solo nel caso dell'inefficacia degli agenti antibatterici, e questo accade nel 5 - 10% dei casi, viene utilizzata la nuova generazione di farmaci.
  8. I farmaci antibatterici non sono di primo soccorso, ma "artiglieria pesante" in una fase relativamente difficile della malattia. Dal momento che questi farmaci possono danneggiare il corpo e portare a varie complicazioni: disbiosi; la formazione di ceppi resistenti di batteri che sono estremamente difficili da trattare; aumento del numero di malattie allergiche; interruzione del sistema immunitario del corpo.

Quando un adulto freddo quali antibiotici dovrei bere?

risposte:

Convallaria

Arthur, i raffreddori (ARVI, ARD) sono causati da virus, quindi gli antibiotici non dovrebbero essere usati, perché gli antibiotici hanno un effetto dannoso solo sui batteri.
I raffreddori possono essere complicati da infezioni batteriche, quindi sono necessari antibiotici.
I raffreddori vengono trattati con farmaci antivirali (ad esempio, Arbidol, Amantadina,
Rimantadina, Algirem, Zanamivir, Oseltamivir), acido ascorbico (questa è vitamina C), beh, ulteriore trattamento sintomatico (tosse, febbre, ecc.).
Con qualsiasi raffreddore, è necessario assumere molti liquidi (succo, tè).

AnnaV

Tè al lampone, latte con miele e piedi salgono, e non uccidere l'immunità con antibiotici!

Helena

Per i raffreddori, è meglio non bere antibiotici, ma fare con rimedi casalinghi improvvisati.

gli antibiotici non bevono per il raffreddore

Ari @ nka

n. l'antibiotico non agisce sul virus.

vecchio andriy

non bere schiacciare tè caldo con lamponi miele e limone

per i medici si prega di contattare! !
fresco, ma un antibiotico è necessario solo con un'infezione batterica !! !
i virus spesso causano il raffreddore.

Lyudmila Guschina

No. Immunità alle piante.

Marina Krutova

gli antibiotici non bevono per il raffreddore, sono presi per complicazioni da un raffreddore

Ho bisogno di antibiotici per le infezioni respiratorie acute

La medicina moderna sta cercando di non prescrivere antibiotici per le malattie virali, perché causano danni considerevoli all'organismo e impediscono di gestire in modo indipendente l'ARD, utilizzando l'immunità naturale. Tuttavia, dovresti sapere chiaramente quando gli antibiotici possono essere abbandonati e quando la loro ricezione è ancora necessaria.