Antibiotici in sospensione per i bambini: lo scopo, i tipi e l'uso

Durante l'infanzia è molto difficile evitare le infezioni. Alcuni di loro richiedono un trattamento antibiotico. Spesso i genitori sono spaventati dalla necessità di prendere antibiotici, perché ci sono molti miti tra la gente sul loro infinito danno al corpo.

Tuttavia, va ricordato che il medico prescrive il trattamento con antibiotici solo nel caso in cui il beneficio superi di gran lunga il danno. Con una corretta applicazione e il rispetto di tutte le raccomandazioni è possibile ridurre al minimo gli effetti collaterali.

Antibiotici per bambini: caratteristiche di utilizzo

Quando è necessario un antibiotico

Gli antibiotici sono sostanze, di origine naturale o ottenute sinteticamente, che distruggono le cellule dei batteri e alcuni funghi. Cioè, questi farmaci saranno efficaci solo nel caso di un'infezione batterica. In tutti gli altri casi, non ci sarà alcun effetto.

Non aver paura di somministrare al bambino un antibiotico, se consigliato da un pediatra. Il medico selezionerà il farmaco in base all'età e alla malattia, prescriverà il dosaggio. Di norma, i genitori commettono due errori: danno al bambino antibiotici quando non è richiesto e rifiutano di dare o interrompere il trattamento quando è necessario.

Quando prendi gli antibiotici, devi rispettare la seguente regola: se hai iniziato a dare, il corso dovrebbe essere completato fino alla fine in ogni caso. L'unica ragione per l'abolizione degli antibiotici è la prescrizione del medico.

Gli antibiotici in sospensione per i bambini, di regola, hanno un dosaggio ridotto del principio attivo, sono più facili da digerire e hanno un effetto più lieve sul corpo.

Prima di somministrare antibiotici a un bambino, la diagnosi deve essere chiarita. Distinguere un'infezione virale da un'infezione batterica non è così facile. Non ci sono test rapidi per determinare la natura dell'infezione.

Pertanto, la prima volta il medico prescriverà farmaci più sicuri. Tuttavia, un'infezione virale differisce da un'infezione batterica in alcuni modi:

  • Se, 3 giorni dopo l'inizio della malattia, febbre, temperatura elevata, i sintomi persistono, possiamo parlare della natura batterica dell'infezione.
  • Quando un'infezione virale non è pus, mentre le infezioni batteriche sono accompagnate da ascessi sulle tonsille o secrezioni purulente dal naso.
  • Gli antibiotici sono prescritti per otite, polmonite, tonsillite, sinusite purulenta, dal momento che queste malattie si verificano più spesso a causa della colpa dei batteri.
  • Gli antibiotici possono essere prescritti per infezioni potenzialmente letali, come la meningite. In questo caso, gli antibiotici vengono avviati immediatamente senza test speciali e il trattamento viene eseguito in ospedale.

Se non vi è alcuna minaccia per la vita e il tempo lo consente, è consigliabile fare un esame del sangue e un tampone faringale prima di prendere gli antibiotici per determinare la causa della malattia e per chiarire il tipo di batteri. Questo rivelerà la loro sensibilità ad un antibiotico specifico e inizierà un trattamento efficace.

Con un raffreddore

Tipi e descrizione degli antibiotici in sospensione

La prima cosa che i genitori dovrebbero ricordare: il solito raffreddore dei bambini, accompagnato da una serie standard di sintomi (bassa temperatura, tosse, moccio senza pus), non richiede un trattamento antibiotico. È causato da virus e i virus non muoiono a causa dell'esposizione agli antibiotici.

Tuttavia, la parola "freddo" può nascondere una varietà di malattie. La maggior parte delle infezioni inizia come un comune raffreddore, ma poi iniziano le complicazioni, che richiedono un trattamento più efficace. Un antibiotico in sospensione con un raffreddore può essere prescritto se all'infezione virale viene aggiunta un'infezione batterica.

Non dovresti somministrare al bambino antibiotici per la prevenzione.

Un medico può prescriverlo solo se il bambino è costantemente malato, con ricadute e remissioni, per un lungo periodo di tempo.

Gli antibiotici prescritti per le complicanze di ARVI possono essere completamente diversi. La scelta del farmaco dipende dal benessere, dall'età del bambino:

  • Gruppo tetraciclina. Un gruppo noto da tempo di antibiotici che viola la sintesi delle proteine ​​nei batteri e quindi impedisce la loro riproduzione. Tuttavia, la maggior parte dei batteri ha già acquisito l'immunità a questi farmaci, quindi non sono sempre efficaci. I bambini sono prescritti dopo 8 anni. Non sono raccomandati per i bambini di età più giovane, in quanto hanno un gran numero di effetti collaterali.
  • Aminopenicillin. Questi includono Ampicillina, Amoxicillina. Questi sono antibiotici che distruggono un gran numero di tipi di batteri, cioè hanno un ampio spettro di azione. Ai bambini viene spesso prescritta l'amoxicillina come sospensione. Può essere somministrato anche nei neonati, ma se necessario, dal momento che non è un farmaco completamente sicuro.
  • Macrolidi. Antibiotici moderni e meno tossici. Questi includono Eritromicina, Azitromicina. Inoltre, non possono essere definiti sicuri e somministrati per la prevenzione, ma rispetto ad altri farmaci, il rischio di effetti collaterali viene ridotto al massimo.
  • I fluorochinoloni. Questi includono Levofloxacina e Moxifloxacina. Di solito questi antibiotici sono prescritti nel caso in cui nient'altro ha aiutato. Farmaci molto efficaci, distruggono anche i batteri più resistenti, ma colpiscono la microflora intestinale.

Quando si tossisce un bambino

Antibiotici in sospensione per i bambini con tosse

Direttamente la tosse non è un'indicazione per l'uso di antibiotici. La tosse non è una malattia indipendente, ma un sintomo a cui deve essere prestata attenzione. Prima di prescrivere il trattamento, è necessario determinare la causa della tosse.

Quando una malattia virale della tosse può durare fino a una settimana, ma cambia il suo carattere, ad esempio, inizia con mal di gola e solletico, e poi entra in una tosse con espettorato. Non dovresti iniziare a somministrare antibiotici a tuo figlio non appena compare la tosse. La ragione può risiedere non solo nell'infezione, ma anche in una reazione allergica o in altre malattie.

La tosse può verificarsi con malattie come bronchite, polmonite, ARVI, pertosse.

Il dottore esamina attentamente la gola, possibilmente colga una macchia e dà la direzione all'esame successivo. Se l'eziologia batterica della malattia è confermata, il medico prescriverà un antibiotico.

Un antibiotico in sospensione quando si tossisce in un bambino viene selezionato in base alla sua età e diagnosi. Molto spesso ai bambini vengono prescritti i seguenti farmaci:

  • Azitromicina. È considerato un farmaco molto efficace, in alcuni casi è prescritto dopo un antibiotico più debole, se non ci sono progressi. Non è consigliabile dare ai bambini fino a 6 mesi. Disponibile in sospensione e in capsule. I bambini sotto i 6 anni ricevono una sospensione. Gli effetti collaterali sono rari, ma sono possibili diarrea e nausea.
  • Sumamed. Un antibiotico del gruppo Macrolides. Analogo di Azithromycin. Disponibile in polvere per la preparazione di sospensioni. Ha un buon sapore, odora di fragole e non è stucchevole. I bambini bevono con piacere. È prescritto per varie malattie otorinolaringoiatriche, comprese quelle con tosse forte causata da bronchite, polmonite. Il farmaco viene somministrato a un bambino una volta al giorno, prima o dopo un pasto. Una bottiglia di polvere viene diluita completamente con acqua e poi agitata prima di ogni utilizzo.
  • Macrofoams. L'antibiotico è anche del gruppo Macrolides. Molto efficace, ha un ampio spettro di azione. Le capsule per la diluizione della sospensione hanno un colore arancione e un sapore di banana una volta diluito. Il dosaggio è prescritto in base al peso corporeo del bambino. La dose è solitamente divisa in due dosi durante il giorno.

Per le malattie della gola

Mal di gola in un bambino - trattamento antibiotico

Le malattie della gola sono abbondanti. Possono essere di natura diversa, avere un'eziologia diversa.

Nei bambini, il più comune mal di gola batterico, che è accompagnato da placca purulenta sulle tonsille, faringite virale, tonsillite. La gola può far male ogni volta, ma il trattamento viene scelto individualmente. Per infezioni batteriche come mal di gola e tonsillite purulenta, il medico può prescrivere antibiotici.

Tali malattie in corso acuto e cronico possono portare a varie complicazioni (la probabilità di complicanze nei bambini in età prescolare è aumentata). Per evitare questo, il trattamento antibiotico dovrebbe iniziare immediatamente dopo la raccomandazione del medico.

Molto spesso, un antibiotico viene prescritto in sospensione per malattie della gola in un bambino.

I più popolari sono Amoxicillina, Amoxiclav, Supraks. Considera la loro azione in modo più dettagliato:

  • Amoxicillina. Questo è un antibiotico ad ampio spettro. Per i bambini fino a 6 anni i granuli vengono venduti per la preparazione di sospensioni. Ha un sapore di lampone o fragola. Il farmaco tende a intensificare le reazioni allergiche, pertanto non è prescritto per i bambini con asma e dermatite. Tra gli effetti collaterali di nausea, vomito, disbiosi, allergia sotto forma di eruzione cutanea.
  • Amoxiclav. Il preparato contiene amoxicillina e acido clavulanico, che migliora la sua azione. Viene spesso prescritto per sinusite, tonsillite, faringite. La sospensione non ha limiti di età. Puoi persino darlo ai neonati, se necessario, ma riducendo il dosaggio. Di solito, il farmaco viene somministrato a un bambino 2 volte al giorno, con un decorso grave della malattia 3 volte.
  • Supraks. Questo è un nuovo farmaco, un potente antibiotico che ha uno spettro d'azione molto ampio. Si riferisce alla "riserva" ed è prescritto per l'inefficacia del farmaco precedente e l'eziologia sconosciuta della malattia. Se inizi immediatamente il trattamento con un farmaco così forte, i batteri smetteranno di rispondere a antibiotici meno potenti. La sospensione viene diluita immediatamente nella fiala. Prendilo 1-2 volte al giorno per almeno una settimana. Non è raccomandato somministrare il farmaco a bambini al di sotto dei sei mesi. Il farmaco ha una serie di effetti collaterali da una reazione allergica alla disbiosi e mughetto.

Antibiotici in sospensione per neonati

Molto spesso le madri sono preoccupate per un bambino di circa un anno, cercando di proteggere da infezioni e droghe varie. Pertanto, la necessità di prendere antibiotici durante l'infanzia è oggetto di feroci dispute tra madri e pediatri.

Per i bambini piccoli fino a un anno la gamma di antibiotici viene ridotta. In questo momento, il corpo è ancora indebolito, il sistema immunitario non è completamente formato e ci sono abbastanza problemi con l'intestino senza antibiotici.

Certamente, tali farmaci intaccano la microflora intestinale, riducono l'immunità. Tuttavia, in alcuni casi, un'infezione grave non può essere evitata senza un trattamento antibiotico. L'infezione può essere pericolosa per la vita del bambino e la madre, rifiutando il trattamento, dovrebbe esserne consapevole.

Il medico prescrive il farmaco sotto forma di sospensione e, di regola, prescrive contemporaneamente un probiotico.

Ma anche in questo caso può comparire la dysbacteriosis. È impossibile interrompere il corso del trattamento senza la raccomandazione di un medico, poiché questo può solo aggravare il decorso della malattia. L'infezione può tornare, ma già con l'immunità all'antibiotico. Il medico dovrà selezionare un nuovo farmaco e prescrivere di nuovo il trattamento.

La maggior parte dei farmaci è controindicata nei bambini di età inferiore a 6 mesi. Ci sono diverse sospensioni relativamente sicure per un bambino a questa età. Questi sono Amoxiclav, Amoxicillin, Sumamed. Non puoi somministrare antibiotici ai bambini piccoli dal gruppo Tetraciclina. Influenzano la formazione dello smalto dei denti. Di conseguenza, i denti del bambino inizialmente si indeboliscono.

Video - Antibiotici per i bambini: l'appuntamento e l'uso corretto.

Non c'è bisogno di interrompere l'allattamento al seno se il bambino sta assumendo antibiotici. Al contrario, il latte materno rafforzerà il suo corpo e contribuirà a far fronte sia all'infezione che alla disbatteriosi.

Un antibiotico può essere somministrato al bambino solo sotto forma di sospensione, ma non sotto forma di compresse o iniezioni. Solo un medico può prescrivere un antibiotico a un bambino. Se decidi di trattare il bambino con tali mezzi, non puoi interrompere il corso del trattamento o aumentare autonomamente il dosaggio. Se il farmaco è inefficace, il medico lo sostituirà con un altro, ma il dosaggio dovrebbe essere appropriato per l'età. La mamma deve rispettare il programma del farmaco al fine di mantenere il livello della sostanza nel sangue a un livello costante, solo allora il bambino sarà in grado di recuperare più velocemente.

Pro e contro degli antibiotici

Antibiotici per i bambini - i benefici e i danni

Gli antibiotici sono una parte necessaria del trattamento. Se il medico consiglia vivamente di iniziare il trattamento, non deve rifiutare, perché l'infezione può causare molto più danni rispetto all'antibiotico stesso.

Gli antibiotici di diverso tipo agiscono in modo diverso, ma bloccano la crescita dei batteri, bloccandone la riproduzione o distruggendo le cellule batteriche stesse. Con un'infezione batterica questo è un vantaggio decisivo.

Tuttavia, con l'ammissione costante, non solo vengono uccisi i batteri nocivi, ma anche i benefici, vivendo nell'intestino, che porta alla disbiosi. Spesso il medico prescrive l'uso simultaneo di probiotici per evitare conseguenze spiacevoli. Cioè, il danno non è così distruttivo come può sembrare. Inoltre, a volte in altri modi per sconfiggere l'infezione è semplicemente impossibile.

Tuttavia, il danno è ridotto al minimo solo con il corretto apporto di antibiotici, quando il medicinale viene selezionato correttamente, il dosaggio viene osservato e il corso passerà alla fine.

In caso di uso improprio di farmaci possono essere le seguenti conseguenze spiacevoli:

  • "Immunità guarita." Così popolarmente chiamato una diminuzione dell'immunità a causa di antibiotici frequenti. Si verifica con trattamento irragionevolmente frequente con antibiotici, quando i batteri producono immunità. Il bambino inizia ad ammalarsi spesso e il trattamento non aiuta più.
  • Recidiva della malattia Se interrompi il percorso nel mezzo quando compaiono i primi miglioramenti, la malattia può tornare di nuovo, perché i miglioramenti non significano che tutti i batteri sono morti.
  • Dysbacteriosis. Un problema comune con il trattamento antibiotico, anche con tutte le regole. Se il medico ha prescritto i probiotici, dovrebbero essere somministrati al bambino per ridurre gli effetti sulla microflora intestinale.
  • Effetti tossici sul corpo Il rovescio del trattamento è un antibiotico troppo lungo. Non c'è bisogno di continuare a darli se non ci sono miglioramenti. I batteri sono chiaramente insensibili al farmaco e la sua ulteriore ammissione porterà all'avvelenamento e all'indebolimento del corpo.

Antibiotici per bambini in sospensione: una lista e le istruzioni per l'uso

Se l'effetto benefico stimato degli antibiotici supera gli effetti negativi degli agenti antimicrobici sul corpo dei bambini, il medico prescrive una terapia antibiotica. In quale forma verranno prescritti i farmaci, sotto molti aspetti influenza l'umore con cui il bambino sarà trattato.

Se il farmaco viene trasformato in una procedura dolorosa, è spiacevole e insapore, sarà difficile per le mamme e i papà spiegare al bambino che il dottore è una brava persona e la medicina da lui prescritta aiuterà il bambino a riprendersi.

Caratteristiche speciali

Gli antibiotici sospesi sono spesso chiamati genitori di "antibiotici per bambini". In effetti, è molto conveniente somministrare medicinali in questa forma ai neonati, ai bambini e ai bambini più grandi. Dopotutto, non sempre un bambino, anche a 5-6 anni, può ingoiare una pillola da solo, e i bambini, se c'è un'alternativa decente e più delicata, non vogliono dare iniezioni a bambini, genitori premurosi.

Se il medico non insiste su iniezioni, allora ha senso chiedergli se è possibile acquistare l'antibiotico prescritto sotto forma di sospensione.

I produttori macinano un solido in polvere o schiacciato in pellet. Quindi questo prodotto è confezionato in bottiglie.

È molto semplice preparare la sospensione a casa: basta versare l'acqua bollita raffreddata nella bottiglia della farmacia fino al segno sulla bottiglia. Inoltre, per prima cosa è necessario riempire metà della quantità desiderata, mescolare accuratamente, agitare, lasciare riposare un po ', quindi rabboccare fino al segno e rimescolare bene in modo che non ci siano sedimenti sul fondo della bottiglia. Misurare la sostanza ottenuta usando una siringa o un cucchiaio dosatore alla dose desiderata.

In genere, le sospensioni moderne hanno un odore piuttosto gradevole e un gusto fruttato, un bambino non ha bisogno di essere persuaso a prendere tale medicina per lungo tempo.

Come calcolare la dose di medicina per un bambino, dice nel prossimo video, Dr. Komarovsky.

I preparati antibiotici sotto forma di sospensione vengono creati, prima di tutto, per i bambini. Sono progettati per neonati, neonati, bambini sotto i 5-6 anni, e talvolta anziani, se il bambino è cattivo e rifiuta di bere pillole da solo. Dall'età di 12 anni, i bambini sono autorizzati a prendere le capsule.

Per comodità dei genitori, le sospensioni sono disponibili in vari dosaggi, ad es. la concentrazione della sostanza attiva nella preparazione a secco è diversa.

testimonianza

Gli antibiotici sotto forma di sospensione possono essere prescritti per i bambini con varie malattie otorinolaringoiatriche, per le infezioni intestinali causate da bastoncelli e batteri, per le malattie dentali, per le infiammazioni del sistema urinario, per la riabilitazione dopo le operazioni.

Per le infezioni virali - l'influenza, le infezioni virali respiratorie acute, le infezioni respiratorie acute, la scarlattina, la varicella, il morbillo, la mononucleosi, gli antibiotici non possono essere presi!

La questione della necessità di prendere antibiotici dovrebbe essere decisa da un medico, soprattutto perché da quell'anno le medicine antibatteriche non possono più essere acquistate liberamente, il farmacista richiederà sicuramente una sua prescrizione.

Revisione della droga

Supraks

Un antibiotico forte ed efficace del gruppo delle cefalosporine è prescritto per la forma avanzata della malattia, per il suo decorso grave, o se gli antibiotici sono più deboli (gruppo della penicillina o gruppo macrolide) non ha avuto alcun effetto. Il farmaco è prescritto per le infezioni batteriche delle vie respiratorie, faringiti, bronchiti, tonsilliti e malattie del tratto urinario causate da microbi, come la cistite. Il bambino può essere prescritto "Supraks" con otite media.

La farmacia ti offrirà una versione per bambini dell'antibiotico - granuli per la preparazione di sospensioni. Dovrebbe essere fatto in due fasi. Per prima cosa aggiungere 40 mg di acqua bollita raffreddata. Agitare e lasciare riposare. Quindi aggiungere il resto del liquido al segno sulla bottiglia. Agitare di nuovo in modo che non rimangano particelle non dissolte.

Il dosaggio deve essere calcolato, dato il peso e l'età del bambino:

La lista di antibiotici per neonati e bambini da 1 anno con un raffreddore - un freddo e una temperatura alta

L'accettazione di antibiotici da parte dei bambini causa un sacco di domande e dubbi ai genitori, dal momento che è opinione diffusa che potenti farmaci influenzino negativamente il corpo dei bambini. Tuttavia, tutti i farmaci, non solo quelli appartenenti alla serie antibatterica, hanno effetti collaterali, mentre i secondi sono un metodo di terapia rapido ed efficace. È importante capire in quali casi sono necessari antibiotici e quando è possibile fare a meno del loro aiuto e come usare correttamente tali rimedi.

In caso di raffreddore, solo il medico curante ha il diritto di prescrivere antibiotici;

Quando i bambini prescrivono antibiotici?

Il primo e più importante punto nell'uso di antibiotici è la giustificazione del loro scopo, specialmente quando si tratta di bambini. In nessun caso i farmaci antibatterici devono essere somministrati a un bambino senza previa consultazione con un medico. È meglio iniziare con tutti i test per assicurarsi che l'uso di antibiotici sia giustificato, perché il corpo sviluppa resistenza al farmaco, e in futuro, quando la medicina è davvero necessaria, potrebbe essere inutile.

I medici prescrivono antibiotici solo nel caso di origine batterica della malattia. In altre parole, se la causa del processo patologico è un batterio e il corpo non può farcela da solo, viene selezionato un appropriato farmaco antibatterico per il trattamento. Contro le infezioni virali, tali agenti sono inefficaci.

L'elenco delle malattie per le quali gli antimicrobici sono sicuramente necessari per un bambino include:

  • sinusite acuta con pus;
  • sinusite in forma acuta;
  • otite media acuta;
  • tonsillite acuta causata da streptococchi;
  • mal di gola;
  • polmonite batterica;
  • epiglotit;
  • scarlattina;
  • infezione del tratto urinario;
  • paratonzillit;
  • pielonefrite acuta;
  • esacerbazione di sinusite cronica.

In tutti questi casi, l'assunzione di antibiotici darà un effetto rapido. A volte il sistema immunitario è in grado di superare da solo la malattia, ma la malattia può essere difficile e lunga, che è piena di complicazioni e persino di morte, quindi dovresti iniziare a prendere farmaci dal primo giorno di malattia o dal momento della diagnosi.

Come dare antibiotici ai bambini a temperatura e altri sintomi?

Affinché il trattamento antibatterico porti il ​​massimo beneficio e non provochi danni significativi all'organismo, è importante eseguirlo correttamente, seguendo una serie di raccomandazioni:

  1. La scelta del farmaco e il calcolo del dosaggio. Nella selezione dei farmaci il ruolo principale è svolto dal tipo di agente patogeno. Le dosi sono determinate in base al peso e all'età del paziente.
  2. Ricezione di bifidobatteri. Durante la terapia, è necessario bere anche Linex, Hilak Forte o un'altra droga per scopi simili. Normalizzano la microflora intestinale, poiché gli antibiotici distruggono non solo i batteri dannosi, ma allo stesso tempo benefici.
  3. Corso completo di terapia. Nonostante il miglioramento nei primi giorni dopo l'inizio del trattamento prescritto o addirittura l'eliminazione completa dei sintomi, è impossibile smettere di prenderlo, si dovrebbe bere completamente l'intero corso. C'è il rischio di non curare completamente la malattia.
  4. Regolarità e dosaggio di conformità. Durante tutto il corso della terapia, la dose del medicinale non può essere ridotta e i metodi dovrebbero essere saltati, poiché per 7-10 giorni (la normale durata d'uso degli antibiotici) il farmaco deve circolare nel sistema circolatorio.
  5. La costanza. Non è possibile interrompere autonomamente il trattamento o sostituire l'analogo della droga.
  6. Manutenzione del corpo Durante il periodo di terapia dovrebbe fornire al bambino una bevanda abbondante, è possibile bere un complesso vitaminico.
  7. Ospedale per neonati. Se gli agenti antibatterici sono prescritti a neonati o bambini fino a 1 anno di età, allora è meglio che la loro ammissione sia controllata da specialisti dell'ospedale.

Varietà di antibiotici prescritti per i bambini

Poiché il corpo dei bambini è molto sensibile, la sicurezza dei farmaci è particolarmente importante. Per questo motivo, i bambini piccoli sono autorizzati a prendere le varianti antibiotiche meno tossiche con una minima quantità di effetti collaterali.

Anche un ruolo enorme in questa materia è giocato dalla forma di rilascio del farmaco. Per i bambini sotto i 5 anni, producono in particolare sciroppi e sospensioni fatti di polvere o granuli diluiti con acqua tiepida. Ai bambini più grandi vengono prescritte compresse di dissoluzione.

Ci sono un gran numero di varietà di farmaci antibatterici destinati all'uso interno, progettati per il corpo dei bambini:

  1. Penicilline. Tra questi ci sono "Amoxicillin", "Amosin", "Flemoxin Soljutab". Hanno un ampio spettro di azione e causano la minor quantità di reazioni negative.
  2. Penicilline protette Ad esempio, "Amoxiclav", "Flemoklav" o "Augmentin" (consigliamo di leggere: come dare "Flemoklav Solyutab" ai bambini?). Grazie all'aggiunta di acido clavulanico, sono resistenti all'enzima beta-lattamasi.
  3. Cefalosporine 4 generazioni. Bassa tossicità e una gamma più ampia di effetti. Questi includono "Cephalexin", "Zinnat", "Supraks". Gli antibiotici di questo gruppo sono controindicati per l'uso nei neonati fino a 1 mese.
  4. Macrolidi. Ipoallergenico, ma più lento. Efficace se gli agenti causali sono la clamidia intracellulare, il micoplasma e la legionella. Tra questi ci sono "Midekamitsin", "Sumamed", "Clarithromycin" (consigliamo di leggere: quanti giorni per prendere un bambino "Sumamed"?).
  5. Nitrofurani. Ad esempio, "Nifuroksazid", "Furazidin", "Nifuratel". La loro ricezione è raccomandata per infezioni intestinali, protozoarie e infezioni del tratto urinario.

I migliori farmaci per bambini di diverse età

Quando un bambino ha la febbre alta, il naso che cola e altri sintomi di infezioni virali respiratorie acute o un raffreddore di natura virale, non è necessario somministrare immediatamente antibiotici ai bambini. Nella fase iniziale della SARS o di un raffreddore non è necessario. Solo se il processo di recupero è stato ritardato, dopo 4-5 giorni di terapia non vi è alcun miglioramento e la temperatura elevata continua a reggere, quindi questo significa che l'infezione batterica si è unita all'infezione virale ed è consigliabile passare al trattamento antibatterico.

neonati

Per quanto riguarda i neonati, sono particolarmente vulnerabili e, sfortunatamente, possono affrontare varie infezioni e batteri patogeni nell'ospedale di maternità. A seconda del tipo di malattia e della gravità della malattia, i bambini possono prescrivere farmaci di gruppi diversi, che dovrebbero essere assunti sotto la supervisione di medici. La tabella mostra antibiotici approvati dalla nascita, applicabili a vari processi patologici:

  • Flemoksin Solyutab (maggiori dettagli nell'articolo: istruzioni per l'uso di "Flemoxin Soluteb 250 mg" per i bambini);
  • Augmentin;
  • amoxicillina;
  • Ceftriaxone, ma prescritto con cautela, in quanto ha gravi controindicazioni.
  • Augmentin (maggiori dettagli nell'articolo: istruzioni per l'uso del farmaco Augmentin 200 per i bambini);
  • Ampicillina.
  • cefuroxima;
  • Zinatsef;
  • Zinnat.
  • Tavanic;
  • tsifran;
  • Tsipralet.

Bambini fino a un anno

Nonostante il fatto che la probabilità di contrarre un'infezione virale respiratoria acuta in un bambino al di sotto di un anno sia inferiore, perché la sua cerchia sociale non è grande e quando è allattato al seno riceve anticorpi dalla madre, le sue probabilità di contrarre un'infezione batterica in caso di malattia sono molto alte. Ciò è spiegato dal fatto che i bambini sono inattivi, giacciono molto, hanno brevi rotte aeree larghe, non sanno ancora come tossire e soffiarsi il naso, inoltre il loro sistema immunitario non è completamente formato. A questo proposito, nel caso in cui i sintomi del bambino durino più di tre giorni, possono già essere prescritti antibiotici.

Quando curano bambini al di sotto di un anno, di solito danno la preferenza agli antibiotici di tipo penicillinico e, solo in assenza di un effetto, vengono sostituiti con cefalosporine o farmaci di uno spettro d'azione più ampio. Solo un pediatra ha il diritto di prescrivere farmaci; Sceglierà l'opzione ottimale per il paziente.

I bambini di età superiore a 1 anno

I requisiti per gli antibiotici per i bambini di età superiore a un anno rimangono gli stessi:

  • bassa tossicità;
  • ampio spettro d'azione;
  • quantità minima di effetti collaterali.

Tra i farmaci antibatterici già disponibili ci sono gli antibiotici, il cui uso è consentito dall'età di un anno:

  1. Furagin e Furazidine. Applicabile per infezione del sistema urinario o dopo operazioni su di esso.
  2. Furozolidon. Ragioni per il suo ricevimento - infezione intestinale ed elmintiasi.
  3. Vilprafen (si consiglia di leggere: istruzioni per l'uso della sospensione "Vilprafen" per i bambini). Viene assunto indipendentemente dai pasti. Efficace nella lotta contro i patogeni intracellulari.

Efficaci antibiotici naturali per bambini

Oltre agli antibiotici sintetici, che rendono incapace dell'intera flora intestinale, ridurre le proprietà protettive del corpo e richiedono terapia sostitutiva per il tratto gastrointestinale e del sistema immunitario, ci sono analoghi naturali non essere aggressivo. Tali agenti antibatterici includono molte bacche. Tra loro ci sono:

  • viburno;
  • mirtilli;
  • lampone;
  • olivello spinoso;
  • mirtilli;
  • ribes nero.
Kalina è un antibiotico naturale che aiuta a far fronte ai sintomi iniziali di raffreddore.

Sono caratterizzati da proprietà antisettiche, battericide e antivirali. È auspicabile che siano presenti nella dieta quotidiana del bambino. Ad esempio, possono essere pestate con zucchero e c'è 1 cucchiaino tre volte al giorno.

Un altro antibiotico naturale è il miele, così come un certo numero di spezie e condimenti che dovrebbero essere aggiunti ad insalate e altri piatti. Questi includono:

Antibiotici per bambini

Recentemente, gli antibiotici per i bambini sono spesso prescritti con o senza causa. La cultura di prendere antibiotici è rotta, spesso a causa dell'inesperienza dei medici. Ad esempio, ARVI in una forma non complicata non richiede il trattamento con antibiotici, tuttavia, questa semplice regola viene ignorata, il che porta alla resistenza - dipendenza dall'antibiotico. Gli effetti collaterali dell'assunzione di antibiotici da parte dei bambini sono anche una violazione della microflora intestinale (disbatteriosi), un aumento del rischio di reazioni indesiderabili di un giovane organismo sensibile. Inoltre, gli antibiotici non agiscono sui virus, non danno un effetto antipiretico e non sono una panacea per le complicanze batteriche. Per non parlare del fatto che l'assunzione ingiustificata di questi farmaci colpisce il portafoglio dei genitori. A questo proposito, Likar.info invita i genitori a familiarizzare con i principi di base della prescrizione di antibiotici per i bambini, le indicazioni e le controindicazioni al loro uso, nonché i tipi di antibiotici per i bambini.

Principi di antibiotici per bambini

La nomina di antibiotici ai bambini dovrebbe essere discussa chiaramente. Gli antibiotici per bambini sono necessari se:

La natura della malattia è batterica

È necessario essere sicuri al 90-100% che la malattia sia di natura batterica. Altrimenti, evitare complicazioni non sarà facile. Come sai, non tutti i batteri danneggiano il corpo, alcuni di essi sono più che utili. E l'assunzione di antibiotici, se semplicemente non ci sono microrganismi dannosi, può disturbare la microflora sana e uccidere i batteri "buoni". Naturalmente, non tutti i sintomi clinici della malattia appaiono uguali in tutti i pazienti. Anche con la ricerca microbiologica, gli errori accadono. E non appena si è saputo che in realtà la malattia non è causata da batteri, la terapia deve essere interrotta. Se l'analisi ha dimostrato che l'agente causale si è rivelato essere un altro tipo di batteri, l'antibiotico viene immediatamente sostituito da un altro.

Scelta consapevole dell'antibiotico

Si raccomanda di scegliere gli antibiotici, date le informazioni su una particolare regione in cui vive un particolare agente patogeno. È anche importante tenere conto della terapia antibiotica, che il bambino ha subito / non ha subito per 2-3 mesi prima di assumere l'antibiotico, altrimenti è possibile aumentare la resistenza dei batteri al nuovo farmaco.

Età considerata e rischi eliminati

Se al bambino vengono prescritti aminoglicosidi, cloramfenicolo, sulfonamidi o fluorochinoloni, chiedere se possono essere sostituiti da controparti meno aggressive. Questi farmaci sono molto tossici e non dovrebbero essere usati per trattare i bambini piccoli. Farmaci come le tetracicline sono stati usati solo dall'età di 8 anni, e fluorochinoloni, non prima di 18. Prima di prendere un antibiotico, assicurarsi che sia appropriato per la fascia d'età del bambino.

Il modo corretto di usare l'antibiotico

Se possibile, è meglio assumere antibiotici per via orale (come al solito compresse). Se è necessario somministrare il farmaco senza la mediazione del tratto gastrointestinale (sotto forma di iniezioni), questo dovrebbe essere fatto in un ospedale, non si dovrebbe rifiutare il ricovero in ospedale.

Il medico controlla il trattamento.

Questo articolo è direttamente correlato al precedente. Il trattamento di bambini con antibiotici è necessario sotto la supervisione di uno specialista. A volte l'inizio della terapia antibiotica non funziona e c'è la necessità di cambiarlo (prescrivere un altro farmaco, cambiare la dose, ecc.). Ad esempio, se il tanto atteso miglioramento della salute non viene osservato 48-72 ore dopo l'inizio del trattamento, o viceversa, il benessere del bambino peggiora e la malattia progredisce. Inoltre, la natura della terapia deve essere modificata quando compaiono effetti collaterali gravi.

La terapia antibiotica non è combinata con tali medicine:

Indicazioni per l'uso di antibiotici da parte dei bambini

L'uso di antibiotici da parte dei bambini è giustificato solo nel caso della natura batterica della malattia. Tuttavia, i virus molto spesso causano sintomi simili a un'infezione batterica, il che complica enormemente la scelta delle tattiche terapeutiche. Aiuta forse quella diagnostica di laboratorio, che nel nostro tempo non è economica. Tuttavia, in questo caso, il gioco vale la candela: è meglio assicurarsi che gli antibiotici risolvano il problema e non siano presi per niente. L'assunzione irragionevole di antibiotici è irta del fatto che quando sono veramente necessari, il corpo può reagire a loro.

Basandosi sull'esperienza passata o sul consiglio dei propri cari (dicono, l'amico del bambino ha aiutato e il mio aiuterà), si rischia di non salvare, ma di fare del male. Pertanto, quando si tratta di scegliere gli antibiotici per i bambini, la questione della responsabilità genitoriale e un approccio professionale alla questione sono particolarmente acuti. Per venire alla reception dal pediatra e passare attraverso tutte le procedure diagnostiche necessarie - questo è il compito principale del genitore. E già il medico decide se il bambino ha bisogno di un antibiotico, se è così, cosa e in quale dosaggio, quanto prendere, ecc. Non sospettare che il medico non sia professionale, se ha piuttosto rapidamente deciso la diagnosi e ha prescritto il farmaco. Alcuni antibiotici hanno una vasta gamma di azioni che si sono veramente giustificate nella pratica medica.

L'accettazione degli antibiotici è giustificata al 100% con:

  • sinusite purulenta acuta (nei bambini sotto i 6 mesi)
  • esacerbazione di sinusite cronica
  • tonsillite acuta (streptococco)
  • otite media acuta (nei bambini fino a 6 mesi)
  • paratonzillite
  • epiglotite
  • polmonite batterica (polmonite)

Malattie correlate:

Elenco di antibiotici per bambini

Gli antibiotici per i bambini hanno un effetto parsimonioso sul corpo e sono più spesso utilizzati per tonsillite streptococcica e faringite, sinusite, otite media, polmonite e infezioni del tratto urinario. In tutti i casi, gli antibiotici hanno le loro caratteristiche.

Antibiotici per bambini con faringite streptococcica e tonsillite

La faringite streptococcica si verifica più spesso nei bambini di età compresa tra 5 e 15 anni, soprattutto nelle stagioni invernali e primaverili, quando l'umidità dell'aria diminuisce, ci sono brusche cadute di temperatura. La faringite batterica non è comune, ma la tonsillite da streptococco, al contrario, nel 90-95% dei casi. La tonsillite streptococcica è una forma acuta di tonsillite, che si verifica a causa sia di condizioni meteorologiche sfavorevoli che di ereditarietà. Entrambe le malattie rispondono bene al trattamento antibiotico e non sono pericolose se la loro natura batterica è dimostrata. Per la tonsillite da streptococco vengono prescritti antibiotici della penicillina o gruppi di cefalosporine. Macrolidi, tetracicline, solfonammidi, co-trimossazolo non vengono utilizzati a causa di resistenza o inefficienza.

Con la tonsillite streptococcica prescrivi:

  • Phenoxymethylpenicillin (esiste in forma di sospensione)
  • Benzilstina benzilpenicillina (assunta una volta, consigliabile in presenza di febbre reumatica nella storia del bambino o dei parenti più prossimi, in caso di focolai di infezione da streptococco nei gruppi organizzati per bambini)
  • cefalexina
  • Cefuroxime axetil
  • L'eritromicina (più spesso di altri macrolidi, causa disturbi del tratto gastrointestinale)
  • azitromicina
  • claritromicina
  • roxitromicina
  • midecamicina
  • spiramicina

Se la tonsillite ritorna ancora e ancora, potrebbe essere un miglioramento delle penicilline naturali. In questi casi, prescrivi:

Antibiotici per i bambini con sinusite

Sinusite - una malattia abbastanza comune tra i bambini di tutte le categorie di età si verifica spesso con una complicata malattia respiratoria acuta. Gli agenti patogeni batterici della sinusite sono per lo più (e ci sono diversi tipi di tali batteri) sensibili alle aminopynitsillins e alle cefalosporine. Pertanto, i medici, tenendo conto delle informazioni sui patogeni di una regione specifica e sulle condizioni del paziente, prescrivono un antibiotico specifico. A volte è necessario con l'aiuto dell'analisi scoprire quale tipo di batterio è diventato la causa della malattia, questo accade nel caso di sinusite ricorrente e cronica. Molti medici nel trattamento della sinusite grave nei bambini preferiscono amoxicillina / acido clavulanico. Vengono utilizzate forme più lievi della malattia:

  • amoxicillina
  • A Clave
  • Amoxicillina / Sulbactam
  • Cifuroxime axetil
  • azitromicina
  • claritromicina
  • roxitromicina

Antibiotici per i bambini con otite acuta

L'otite media acuta si verifica spesso nei bambini di età compresa tra 3 mesi e 3 anni e richiede una terapia antibiotica solo nei casi difficili. Se dopo 48-72 ore dall'assunzione di antidolorifici e farmaci vasocostrittori, le condizioni del bambino non sono migliorate, a seconda del ceppo patogeno, vengono prescritti i seguenti antibiotici:

Antibiotici per bambini con polmonite

La polmonite nei bambini può svilupparsi a casa (comunità) o in ospedale (ospedale). I bambini di età inferiore a 1 anno che mostrano segni di infezione e febbre, così come i bambini più grandi con sintomi di tossicosi e ipossia, sono trattati in ospedale. La polmonite può essere sia virale che batterica, tuttavia, in entrambi i casi, vengono prescritti antibiotici. Perché? I metodi di ricerca esistenti non consentono di determinare rapidamente gli agenti causali della polmonite, e poiché la polmonite batterica richiede un trattamento immediato con antibiotici, i medici raccomandano di non ritardare. La scelta del farmaco dipende dall'età del bambino e dalla gravità dei sintomi. Molto spesso, in caso di polmonite nei bambini, vengono utilizzati:

  • amoxicillina
  • Amoxicillina / Clavulanato
  • Cefuroxime axetil
  • eritromicina
  • midecamicina
  • azitromicina
  • claritromicina
  • roxitromicina
  • spiramicina
  • Amoxicillina / Sulbactam

Antibiotici per i bambini con infezioni del tratto urinario

Infezioni del tratto urinario (UTI) sono suddivise in infezioni del tratto urinario superiore (pielonefrite) e inferiore (cistite, uretrite). Le UTI nei bambini sono rare e possono essere asintomatiche. Fino a 1 anno, le malattie del tratto urinario colpiscono più spesso i ragazzi, mentre nelle ragazze l'incidenza di queste infezioni aumenta con l'età. L'agente causale di UTI è principalmente enterobatteri (Enterobacteriaceae).

In cistite acuta sono assegnati:

  • A-Klav (sospensione per uso triplo - dalla nascita, 2 volte uso - da 2 mesi)
  • Fosformitsin trometamolo (per bambini da 5 anni)
  • Cefuroxime axetil
  • Nitrofurantonin
  • Acido nalidixico

In pyelonephritis affilato in bambini:

  • A Clave
  • cefuroxima
  • ceftibuten
  • gentamicina
  • netilmicina
  • amikacina

Quando gli antibiotici per i bambini non sono necessari

ARI. Le malattie respiratorie acute non complicate non sono trattate con antibiotici, perché nella maggior parte dei casi di ARD causano virus, non batteri. A volte (per 5-7 giorni di infezione virale) i batteri si uniscono al virus, causando una superinfezione. Questo è un motivo per cambiare la tattica del trattamento e prescrivere antibiotici. Tuttavia, la presenza di batteri deve essere confermata dall'analisi. Se l'analisi ha mostrato l'assenza di un virus, ciò non significa la presenza di un agente patogeno batterico e non ci dovrebbero essere motivi per condurre una terapia antibiotica, anche nei bambini.

Rinite. E anche con rinite mucopurulenta, che spesso si manifesta a seguito di complicazioni dopo un raffreddore, non sempre richiede il trattamento con antibiotici. Gli antibiotici per la rinite sono prescritti solo quando dura più di due settimane ed è accompagnato da febbre, gonfiore o dolore nei seni paranasali e può causare sinusite acuta.

Faringite. Una situazione simile con faringite. Questa malattia è più spesso causata da virus, anche se accompagnata da problemi dell'apparato respiratorio (rinite, bronchite, laringite, tracheite). E solo se la faringite è causata da batteri del gruppo A beta-emolitico streptococco A, può e dovrebbe essere bevuto antibiotici.

Tosse. La tosse nei bambini con malattie respiratorie acute non viene trattata con antibiotici, anche se si sviluppa sotto forma di malattia polmonare acuta o ostruttiva - bronchite. Lo stesso vale per la tosse persistente, anche se sono passati altri sintomi di infezioni respiratorie acute - niente antibiotici! Se un bambino ha il raffreddore e tossisce per più di due settimane, è necessario effettuare un'analisi eziologica per la presenza di pertosse o altre infezioni batteriche. Se i risultati del test confermano la presenza di questi agenti patogeni, gli antibiotici sono pienamente giustificati.

Ipertermia. Febbre alta, febbre, febbre possono essere un sintomo di malattie gravi e richiedono una diagnostica aggiuntiva prima di applicare un antibiotico. Le uniche eccezioni sono neonati e bambini sotto i 3 anni, che non possono essere esaminati ad una temperatura di 38-39 o superiore. In questi casi, viene prescritto antibiotico di cefalosporina.

Se gli antibiotici non possono essere evitati: come ridurre i danni

Per ridurre il danno dagli effetti dell'antibiotico sul bambino, puoi seguire alcune semplici regole:

  1. Gli antibiotici per i bambini sono prescritti dal medico curante. La maggior parte degli antibiotici sono venduti in farmacia senza prescrizione medica, tuttavia ciò non significa che possano essere auto-medicati. Anche se il bambino è malato per la seconda volta con la stessa malattia e hai ben ricordato il nome del farmaco e le regole per la sua somministrazione, è impossibile ripetere la terapia antibiotica senza consultare il medico. A volte, spesso la malattia ricorrente significa che l'antibiotico non era efficace, o come risultato del suo uso, il corpo è diventato dipendente. Ciò significa che deve essere sostituito da un analogo.
  2. Il trattamento di bambini con antibiotici avviene in corsi (5-14 giorni). Il miglioramento della condizione non dovrebbe essere un motivo per fermare il farmaco principale. La decisione circa l'inizio e la fine della terapia antibiotica è presa dal medico.
  3. Gli antibiotici dovrebbero essere presi rigorosamente secondo le raccomandazioni. L'età del bambino, il tipo e la gravità della malattia, le condizioni generali del corpo, la tolleranza individuale del farmaco - tutti questi fattori influenzano il tipo di antibiotico, il suo dosaggio e la frequenza di somministrazione. Modificando il tempo di ammissione (prima o dopo i pasti), il numero di dosi (1-2 volte al giorno) o la dose, l'intero corso della terapia può essere ridotto a zero. Va tenuto presente che gli antibiotici per bambini sono gravi e responsabili.
  4. Se l'antibiotico viene assunto a casa e dopo 48-72 ore non vi è alcun miglioramento, è necessario consultare un medico che potrebbe consigliarvi di sostituire il farmaco con un altro.
  5. Gli antibiotici orali devono essere assunti con acqua pulita e non con altri liquidi.
  6. Per mantenere la microflora intestinale di un bambino sano, prebiotici e probiotici (bifidobatteri o lattobacilli), così come agenti assorbenti (Enterosgel o Polysorb) possono essere prescritti per mantenerlo. Ignorare l'uso di questi farmaci non ne vale la pena.
  7. Per ridurre il danno degli antibiotici, è necessario seguire una dieta. Durante il trattamento, non dare al bambino nulla di grasso, fritto e affumicato per proteggere il fegato dei bambini dal carico aggiuntivo.

Come si riprende un bambino dagli antibiotici?

Alcuni semplici consigli aiuteranno a ripristinare il corpo del bambino dopo l'assunzione di antibiotici:

  1. Per ripristinare la microflora intestinale, un po 'di tempo nella dieta del bambino devono essere prodotti a base di latte fermentato (yogurt, kefir, yogurt, gerolakt, ryazhenka);
  2. Arricchisci la pappa con pectina e fibre (pectina - mele, pere, pesche, fichi, ananas, albicocche, arance, datteri, carote, mirtilli, mango, fibra di cacao, segale e crusca di frumento, semi di lino, funghi secchi, rosa canina, pane integrale, mandorle, sesamo, piselli verdi).
  3. E non dimenticare le proteine ​​(supporta il sistema immunitario e neutralizza le tossine dei microrganismi patogeni, ripristina il fegato).

Gli antibiotici ad ampio spettro per bambini e l'azione direzionale - una lista di farmaci in compresse e sospensioni

Per sconfiggere alcune infezioni che possono verificarsi in un bambino, si consiglia di somministrargli antibiotici per i bambini. Alcuni genitori hanno paura di usare tali droghe affatto, altri, al contrario, li considerano una panacea. Gli agenti antibatterici, se somministrati correttamente, non danneggiano il bambino. Leggi quali ti aiuteranno a curare il tuo bambino da alcune malattie.

Che cosa sono gli antibiotici per i bambini

I cosiddetti farmaci, sia naturali che sintetici, inibiscono l'attività vitale dei batteri e alcuni funghi che sono gli agenti causali di gravi malattie infettive. Gli antibiotici non aiutano contro le malattie della natura virale. Tali farmaci hanno un sacco di effetti collaterali, quindi i bambini possono essere trattati solo con una prescrizione medica. Di norma, vengono prescritti se la malattia è grave.

Quando gli antibiotici sono prescritti per i bambini

I farmaci sono destinati al trattamento di malattie batteriche e infettive. Per un piccolo paziente, vengono prescritti se il corpo stesso non riesce a superare l'agente patogeno. Il processo medico è fatto meglio in ospedale in modo che il medico possa monitorare costantemente le condizioni del piccolo paziente. Nei primi giorni della malattia, la terapia antibiotica non si applica. Se la malattia non scompare, il medico stabilisce la natura dell'agente patogeno e prescrive un medicinale che sarà efficace contro di esso.

Esiste un elenco di malattie per le quali il trattamento antibiotico è obbligatorio:

  • la polmonite;
  • la meningite;
  • sinusite acuta e cronica;
  • infezioni del tratto urinario;
  • otite media acuta e moderata;
  • scarlattina;
  • sinusite acuta;
  • tonsillite streptococcica;
  • paratonzillit;
  • pielonefrite acuta;
  • tonsillite purulenta.

Non sarebbe superfluo elencare quelle malattie e condizioni in cui è inutile usare la terapia antibiotica per un bambino:

  1. Infezione virale respiratoria acuta (ARVI).
  2. Aumento della temperatura corporea.
  3. Infezioni intestinali accompagnate da feci molli.

È difficile distinguere una malattia virale (ARVI) da una malattia batterica, quindi, a volte il medico può prescrivere farmaci, guidati dallo stato del bambino, piuttosto che una diagnosi accurata. Questo succede se:

  1. Un bambino di meno di tre mesi e più di tre giorni la sua temperatura corporea non scende sotto i 38 gradi.
  2. C'era un dolore lancinante nell'orecchio e il liquido ne fuoriesce.
  3. Dopo il miglioramento, lo stato di salute è peggiorato nuovamente nel sesto giorno di malattia.
  4. Sulle tonsille è apparsa la placca.
  5. I linfonodi sottomandibolari sono aumentati.
  6. La secrezione purulenta proveniva dal naso, la voce diventava nasale, il dolore appariva nella fronte o nei seni.
  7. La tosse secca dura più di 10 giorni.

Tipi di antibiotici per bambini

I preparati possono essere di origine naturale o sintetica. Per i bambini è più conveniente somministrare medicinali sotto forma di sospensioni o compresse, ma in casi particolarmente gravi vengono anche prescritte le iniezioni. Ogni gruppo di farmaci colpisce alcuni tipi di agenti patogeni. A volte è meglio prescrivere una vasta gamma di antibiotici, anche se hanno molti effetti collaterali. Questo succede in questi casi:

  1. Non c'è tempo per determinare l'agente eziologico della malattia. Se l'infezione è molto grave e si diffonde rapidamente, viene applicata questa strategia di trattamento.
  2. I batteri patogeni sono resistenti agli antibiotici ai farmaci di uno spettro ristretto di azione. Se i farmaci sono già stati usati in precedenza, il corpo potrebbe non rispondere ai loro effetti.
  3. Ci sono molti agenti patogeni.

penicilline

Sono prescritti per sinusite acuta, otite, tonsillite, scarlattina, infezioni della pelle. Le droghe della penicillina causano spesso allergie e dipendenze. A poco a poco, il corpo smette di rispondere ai loro effetti. Tuttavia, in questa categoria, la maggior parte dei farmaci che possono essere prescritti dalla nascita. L'elenco dei farmaci penicillina:

  • Amoxicillina (dalla nascita a 5 anni - in sospensione, la dose è selezionata in base al peso e all'età del bambino);
  • Amoxiclav (sospensione antibiotica per i bambini a partire dall'anno);
  • Augmentin (polvere per sospensione consentita dalla nascita);
  • ampicillina;
  • Flemoksin Solyutab (permesso dalla nascita, il dosaggio è calcolato in base al peso);
  • Amosin.

macrolidi

Gli antibiotici di questo tipo sono ammessi per indicazioni severe. Di norma, vengono prescritti per grave polmonite, esacerbazione di tonsillite cronica, pertosse, grave mal di gola, sinusite, otite acuta da tre mesi. Non uccidere i batteri, ma impedire la loro azione. Macrolidi:

  • azitromicina;
  • Hemomitsin;
  • Azitral;
  • Sumamed ordinary e Forte;
  • Azitroks;
  • Zitrolid;
  • Azitsid;
  • Zetamaks;
  • Azimed;
  • eritromicina;
  • claritromicina;
  • Ekozitrin;
  • Ormaks;
  • Klabaks;
  • fromilid;
  • klatsid;
  • macrofoams;
  • Rulid.

Antibiotici a base di cefalosporina per bambini

I farmaci in questo gruppo sono prescritti per le infezioni gravi e acute. Sono semi-sintetici, influenzano il corpo più delicatamente delle penicilline, raramente causano allergie e sono considerate più efficaci. Preparati di cefalosporina, che sono autorizzati a prescrivere ai bambini:

  • Cefixime (somministrare la sospensione da sei mesi e capsule - adolescenti più grandi, da 12 anni);
  • cefotaxime;
  • Pantsef;
  • Zinnat;
  • cefuroxima;
  • axetil;
  • ceftriaxone;
  • Zinatsef (aiuta con infezioni respiratorie, meningite, malattie delle articolazioni, è disponibile come polvere da iniezione)
  • Ceforal Solutab;
  • Suprax (preparato di cefalosporine di terza generazione, prodotto in granuli per la produzione di sospensioni, ammesso per sei mesi);
  • Cephalexin.

tetracicline

I preparati di questo gruppo sono efficaci contro una varietà di batteri e alcuni funghi. I farmaci più comuni sono:

aminoglicosidi

Farmaci universali resistenti non solo ai batteri, ma anche ad altri antibiotici. Sono prescritti per il trattamento delle infezioni del tratto urinario, degli organi respiratori. La lista dei farmaci:

chinolil

Le droghe in questo gruppo sono molto forti, quindi non sono prescritte ai bambini sotto i 18 anni di età. Tra i molti effetti collaterali vale la pena sottolineare il fatto che i fluorochinoli interrompono la formazione della cartilagine. L'elenco dei farmaci in questo gruppo:

  • ofloxacina;
  • Tarivid;
  • Zanotsin;
  • Zofloks;
  • Avelox;
  • ciprofloxacina;
  • Ekotsifol;
  • tsiprinol;
  • tsifran;
  • Tsiprobay;
  • Tsipromed;
  • tsiprolet;
  • levofloxacina;
  • Elefloks;
  • Levolet;
  • Ekolevid;
  • Glewe;
  • Haylefloks;
  • Lefoktsin;
  • Floratsid;
  • Fleksid;
  • Tavanic.

antimicotico

Dalle malattie causate da agenti patogeni fungini, sarà in grado di sbarazzarsi con l'aiuto di tali farmaci:

Caratteristiche dell'applicazione

Quando si somministrano antibiotici ai bambini, a mamma e papà, è necessario seguire alcune regole:

  1. La scelta del farmaco, determinare il dosaggio e il regime di trattamento dovrebbe essere solo il medico curante quando è possibile confermare un'infezione batterica. L'automedicazione con antibiotici può portare a conseguenze disastrose, specialmente se si parla di un corpo debole.
  2. Il ricevimento di medicine antibatteriche deve esser effettuato rigorosamente su ore, nello stesso momento.
  3. Per lavare una pillola o una sospensione, è necessario utilizzare solo acqua pura non gassata.
  4. Allo stesso tempo, dovrebbero essere fatti i preparativi per ripristinare la microflora nel tubo digerente. Loro e le vitamine per rafforzare il sistema immunitario hanno bisogno di un po 'di tempo dopo il completamento della terapia antibiotica.
  5. La tattica del trattamento deve essere immediatamente corretta se il bambino peggiora o se le sue condizioni non cambiano da due giorni, sono state fatte reazioni avverse molto forti, o grazie a test di laboratorio su sangue o altro biomateriale, è stato possibile identificare l'agente patogeno.
  6. Se si scopre che l'infezione non è batterica, gli antibiotici dovrebbero essere fermati.
  7. Non combinare farmaci antibatterici con antistaminici, immunomodulatori, antimicotici.
  8. Se lo strumento è scelto correttamente, il bambino si sentirà meglio il secondo o il terzo giorno. Tuttavia, questo non significa che il trattamento debba essere interrotto. Prendi l'antibiotico di cui hai bisogno per tutti i giorni raccomandati dal medico.

Tosse e naso che cola

Prima di somministrare un antibiotico, è necessario assicurarsi che i sintomi sgradevoli siano causati da un'infezione batterica. La tosse e il naso che cola possono essere osservati in tali malattie:

  • bronchite batterica;
  • la tubercolosi;
  • la polmonite;
  • pleurite;
  • mal di gola;
  • lesione del tratto respiratorio da micoplasmi o clamidia;
  • tracheite purulenta.

È più ragionevole passare un espettorato per l'analisi per determinare l'agente causale al fine di selezionare l'antibiotico più appropriato. Tuttavia, con una salute molto scarsa, non c'è tempo per questo, e quindi gli antibiotici ad ampio spettro sono prescritti per i bambini. Il farmaco viene scelto in base all'età e al peso del paziente. Che tipo di antibiotico può essere prescritto per la tosse e la corizza:

  1. Penicilline. Con una tosse fredda, secca o umida, possono essere prescritti Amoxicillina, Amoxiclav, Flemoxin Soluteb, Augmentin, Ospamox.
  2. Cefalosporine. Questi farmaci sono prescritti, se la penicillina non ha dato effetto o sono già stati coinvolti un paio di mesi fa: Cefixime, Cefuroxime, Suprax, Cefotaxime.
  3. Macrolidi. Mezzi di questo gruppo che sono prescritti per la tosse e il naso che cola: Sumamed, Rulid, Makropen, Azithromycin, Clarithromycin, Azithromycin, Klacid.

Un effetto più morbido e più sicuro sul corpo è la terapia antibiotica per uso locale. Se un bambino ha un naso che cola, allora alcuni farmaci vengono usati come gocce nasali. Antibiotici per il raffreddore per i bambini di uso locale:

A temperatura elevata

Dovremmo iniziare dal fatto che un tale sintomo nella maggior parte dei casi è caratteristico delle infezioni virali e che gli antibiotici per la SARS nei bambini (così come negli adulti) sono inefficaci. Quali segni suggeriscono che la temperatura sia aumentata a causa di una malattia batterica:

  1. Recentemente, il bambino ha avuto un raffreddore, ma subito dopo il recupero, tutti i sintomi della malattia sono tornati.
  2. Temperature superiori a 38 gradi durano tre giorni. Gli agenti antipiretici e antivirali non funzionano.
  3. Per prima cosa, compare un mal di gola, poi un naso che cola e in seguito la temperatura sale. Se i sintomi si manifestano gradualmente e lentamente, allora l'infezione è probabilmente batterica, piuttosto che virale.

Quali farmaci possono essere prescritti per una malattia, uno dei sintomi di cui è la febbre:

  • ampicillina;
  • ceftriaxone;
  • amoxicillina;
  • klatsid;
  • Augmentin;
  • Supraks;
  • Sumamed;
  • cefixime;
  • Flemoxine Solutab;
  • cefazolina;
  • Flemoklav Solyutab;
  • cefotaxime;
  • azitromicina;
  • Claritromicina.

Antibiotici per i neonati

Più piccolo è il bambino, più severe dovrebbero essere le indicazioni per prescrivere farmaci antibatterici. Il medico deve assicurarsi che l'infezione sia batterica e solo allora prescrivere questo o quel medicinale. Non dovresti somministrare antibiotici ai tuoi bambini sin dai primi giorni della malattia, devi dare al corpo la possibilità di combattere da solo. Di regola, i farmaci antibatterici vengono prescritti ai neonati per 3-5 giorni, se il trattamento con altri mezzi non ha dato risultati. Eccezioni per le quali il trattamento antibiotico deve iniziare immediatamente:

  • infezione da meningococco;
  • infiammazione dei polmoni;
  • patologia cronica;
  • tonsillite purulenta.

I bambini dovrebbero preferibilmente ricevere antibiotici sotto forma di sospensione o polvere disciolta in acqua. Il dosaggio è determinato solo dal medico, contando sulla base del peso del bambino, della sua età. Quali farmaci possono essere prescritti dalla nascita:

  • Tavanic;
  • tsiprolet;
  • tsifran;
  • amoxicillina;
  • doxiciclina;
  • cefuroxima;
  • ampicillina;
  • Augmentin;
  • Flemoxine Solutab;
  • cefuroxima;
  • Zinnat;
  • Zinatsef.

L'antibiotico più sicuro

È estremamente indesiderabile che i bambini prescrivano gli aminoglicosidi, perché questi farmaci possono dare complicazioni ai reni, agli apparecchi acustici e a molti altri organi. Non è consigliabile trattare un piccolo paziente con tetracicline, che compromettono gravemente la cartilagine e il tessuto osseo. Farmaci antibatterici con una lista relativamente piccola di effetti collaterali:

  1. Penicilline: Augmentin, Amoxiclav, Flemoxin Solutab, Amoxicillin, Oxacillin, Ampicillin.
  2. Cefalosporine: Aksetin, Zinnat, Zinatsef, Cefalexin, Cefilim, Cefexim.
  3. Macrolidi: Sumamed, Emomicina, Azitromicina, Eritromicina, Claritromicina.
  4. Fluoroquinoli: Moximac, Levofloxacina, Moxifloxacina, Avelox, Ciprofloxacina.

Gli antibiotici per un bambino dovrebbero essere acquistati solo con una prescrizione del medico. Puoi acquistarli nel negozio online selezionando nel catalogo e ordinando quello giusto. Il prezzo dipende da molti fattori. Puoi vedere il costo approssimativo dei farmaci nella tabella sottostante: