Quali antibiotici da prendere per la bronchite

Gli antibiotici sono stati utilizzati nel trattamento della bronchite e della polmonite, sono prescritti per gli anziani e gli adulti, prescritti per i bambini fino a un anno. Spesso, il trattamento antibiotico è il modo più efficace per affrontare l'infiammazione.

Gli agenti antibatterici sono usati direttamente contro la microflora patogena che ha causato la malattia.

Non solo l'infezione da virus inalatori può provocare infiammazione, ma anche un aumento dell'attività della microflora umana causata da questa invasione nemica.

Gruppi di antibiotici per bronchite

La prescrizione di antibiotici può essere effettuata solo da pneumologi secondo le analisi della semina batterica dell'espettorato. Bakposev fa quando tratta un paziente, investiga a quale antibiotico la microflora mostra l'attività massima, sceglie dai nomi trovati l'antibiotico, il migliore per bronchite, il più appropriato per bambini, età adulta.

Il risultato di questa analisi diventa noto solo dopo diversi giorni. Per non permettere che la malattia aumenti, il medico prescrive farmaci che agiscono su un ampio gruppo di batteri fino a quando non si ottengono i risultati del bakposev.

Se è possibile mettere vasi medici di vetro per bronchite - scoprire nel nostro articolo.

macrolidi

I macrolidi sono considerati farmaci relativamente sicuri con un numero limitato di controindicazioni. I composti di questo gruppo sono efficaci contro i cocchi, i protozoi parassiti intracellulari - Chlamydia, Legionella, Rickettsia.

Le medicine in questo gruppo sono consentite per i bambini fino a un anno. Eccezione - fondi contenenti claritromicina. Gli antibiotici con claritromicina sono vietati per l'uso nel trattamento della bronchite nei bambini di età inferiore ai sei mesi.

La Josamycina, l'azitomicina, la spiromicina, la claritromicina, la midecamicina sono ampiamente utilizzate nella pratica medica. Gli antibiotici ammessi per la bronchite includono farmaci con i seguenti nomi commerciali:

penicilline

Nel trattamento della bronchite, viene usata l'antibiotico semi-sintetico amoxicillina. Amoxicillina - un composto che può accumularsi rapidamente nei bronchi, nei polmoni nelle quantità terapeutiche necessarie.

In termini di efficacia, gli antibiotici di questo gruppo sono inferiori alle penicilline naturali, sono attivi nelle forme più semplici e in combinazione con forme clavulanate protette che sono resistenti all'azione distruttiva degli enzimi batterici.

La bronchite viene trattata con amoxicilline - Ospamox, Hikontsilom, Flemoksinom. L'attività alta è mostrata da medicine che contengono amoxicillina + clavulanato - Medoclav, Panklav.

E 'possibile scaldare il torace con la bronchite? Scoprilo nel nostro articolo.

Serie di tetracicline

I composti delle tetracicline mostrano proprietà antimicrobiche, inibendo la crescita della microflora, inibendo la produzione di sostanze necessarie per la riproduzione di agenti patogeni.

L'uso di questi composti causa un gran numero di controindicazioni, con l'eccezione della doxiciclina farmaco, questo antibiotico è l'unico della serie di tetracicline che è prescritto per la bronchite.

Unidox Solutab contenente doxiciclina è attivo contro stafilococco, protozoi intracellulari, leptospira, rickettsia.

Gruppo fluorochinolone

I fluorochinoloni sono usati nel trattamento della bronchite e della polmonite negli adulti. Per la forma purulenta, è prescritto un trattamento con ciprofloxacina. Questo farmaco appartiene alla 2a generazione di fluorochinoloni, è ben studiato ed è attivo contro una vasta gamma di agenti patogeni.

Levofloxacina (Tavanic), moxifloxacina (Avelox) sono prescritti da numerosi fluorochinoloni. Questi antibiotici moderni ed efficaci raramente creano dipendenza in caso di bronchite e si distinguono per la riproduzione a lungo termine.

È possibile camminare con la bronchite? Scoprilo nel nostro articolo.

cefalosporine

I farmaci in questo gruppo superano l'attività di macrolidi, penicilline, tetracicline. Le cefalosporine sono utilizzate con successo nella bronchite cronica grave in persone che soffrono di malattie del cuore, dei nervi e del tubo digerente.

Nelle persone anziane, la malattia è spesso di natura cronica, è difficile a causa della bassa immunità. In questi casi, la cefalosporina è prescritta per 2 generazioni di cefuroxime.

Questo antibiotico tratta non solo la bronchite, è usato per la polmonite, usato come farmaco di scelta per le esacerbazioni, il trattamento a casa.

Le cefalosporine moderne sono prescritte per la bronchite causata da infezioni miste. Con questo tipo di infiammazione, il virus viene prima introdotto nella mucosa bronchiale, quindi viene attivata la sua microflora e l'infezione batterica si unisce al processo patologico.

Al fine di determinare quali antibiotici di questo gruppo dovrebbero essere presi, l'espettorato viene esaminato, ma nella bronchite cronica negli adulti, il medico può immediatamente prescrivere uno dei farmaci ad ampio spettro - cefixima, cefotaxime, ceftriaxone, cephipime.

Tuttavia, il meglio degli antibiotici sono quelli che mostrano la massima attività contro i patogeni. Il farmaco più costoso può essere impotente se i patogeni non sono sensibili ad esso.

Per la bronchite usare cefalosporine:

carbapenemi

I carbapanem sono composti attivi contro i patogeni più conosciuti. Questi farmaci non creano dipendenza, sono resistenti all'azione degli enzimi.

I moderni carbapenemi Imipenem, Meropenem utilizzati in terapia intensiva nel trattamento delle più gravi infezioni del tratto respiratorio, polmonite, bronchite.

Quanto viene trattata la bronchite - scopri nel nostro articolo.

Tabella degli antibiotici consentita per la bronchite

La prescrizione di antibiotici per la bronchite è giustificata solo se raccomandata da un medico. Dovresti sempre ricordare di osservare il dosaggio del medicinale, i possibili effetti collaterali causati dall'assunzione del medicinale.

Il segno "+" significa che il farmaco può essere utilizzato per la bronchite, il segno "±" indica che il farmaco può essere usato con alcune restrizioni.

Trattamento antibiotico topico

È utile conoscere i nomi dei mezzi per l'inalazione, aerosol antibiotici.

Fluimucil antibiotico

Tiamphenicol usato topicamente, che è incluso nel farmaco Fluimucil-antibiotico - farmaci per inalazione.

Oltre al tiamfenicolo, l'agente include un disodio edetato composto detonante, che esibisce le proprietà di un mucolitico. L'edetato disodico contribuisce alla diluizione dell'espettorato, migliora il suo scarico dai bronchi.

Il fluimucilom può essere trattato per inalazione, mentre il farmaco agisce direttamente sul fuoco infiammatorio.

L'inalazione con un antibiotico fluimucilico è considerata, se, ovviamente, per non violare le istruzioni, un trattamento sicuro ed efficace per l'infiammazione delle vie respiratorie.

Maggiori informazioni sulla procedura di inalazione nel nostro articolo Inalazione con bronchite con nebulizzatore.

fusafungina

Fusafungina antibiotica contenuta nella composizione dell'inalatore Bioparox, esibisce proprietà anti-fungine, batteriostatiche, elimina i segni di infiammazione nei bronchi.

Per la bronchite, Bioparox è usato per il trattamento di bambini di età superiore a 3 anni. L'inalatore è autorizzato a essere usato durante la gravidanza.

Trattamento per adulti

La bronchite negli adulti può provocare polmonite, bronchiectasia, se il paziente prescrive autonomamente un trattamento. Qualsiasi appuntamento dovrebbe essere fatto da un medico, è necessario visitarlo alla reception quando compaiono le prime manifestazioni della malattia.

Gli adulti con bronchite vengono spesso prescritti immediatamente per assumere farmaci di tipo aminopenicillino, macrolidi, augmentin, panklav, klacid vengono spesso prescritti antibiotici.

Nella bronchite cronica purulenta in assenza dell'effetto dell'uso di macrolidi, amoxicilline, dopo 3 giorni, l'antibiotico viene sostituito con una preparazione di cefalosporina.

Nella bronchite cronica, agli adulti viene prescritto di bere tali antibiotici, che sono meglio tollerati dai pazienti, non causano dipendenza, hanno meno effetti collaterali dannosi.

Per un trattamento così a lungo termine, le cefalosporine di ultima generazione sono le più adatte, cefixime è il farmaco di scelta. Questo antibiotico è contenuto in preparati con i nomi commerciali Supraks, Cemidexor, Ceforal, Cefspan, Pancef.

Le persone anziane con bronchite cronica possono prescrivere farmaci contenenti l'antibiotico cefuroxime, l'elenco dei farmaci efficaci per la bronchite comprende: Zinnat, Cefuroxime Kabi, Zinatsef.

Per il trattamento di pazienti anziani, con una forma purulenta di infiammazione, esacerbazione della bronchite cronica, utilizzare antibiotici più forti da un certo numero di fluorochinoloni - levofloxacina, moxifloxacina.

Le cefalosporine della quarta generazione sono prescritte, come cefepime, cefotaxime. Queste sostanze sono in grado di rimanere attive in presenza di pus, penetrare bene in grappoli di muco denso che ostruisce i bronchi.

Trattamento antibiotico per le donne incinte

Durante la gravidanza, diminuisce l'immunità di una donna, che aumenta la probabilità di infezioni respiratorie acute, che provocano l'infiammazione dei bronchi.

Il trattamento con metodi tradizionali ritarda solo il periodo di malattia, rinvia il recupero. E questo è molto indesiderabile quando si trasporta un bambino.

Con questo metodo di trattamento aumenta il rischio di transizione di infiammazione acuta in una forma protratta. Questo riduce significativamente la funzione respiratoria dei polmoni, contribuisce all'aumento dell'ipossia, al verificarsi di carenza di ossigeno nel feto

Le donne incinte possono prescrivere un trattamento con aerosol di bioparox. L'inalazione attraverso un nebulizzatore con un antibiotico fluimucilico aiuterà a curare l'infiammazione bronchiale.

È relativamente sicuro usare le cefalosporine sotto il controllo di un pneumologo durante la gravidanza. Non possiedono attività teratogena e non influenzano l'embrione.

Durante la gravidanza, le cefalosporine sono considerate preparazioni accettabili contenenti come principio attivo l'antibiotico cefixime - farmaci Panzef, Supraks. Ma questi farmaci non possono essere utilizzati in modo incontrollabile, è necessario consultare un medico.

Cos'altro hai bisogno di sapere sul trattamento del trattamento della bronchite durante la gravidanza - leggi il nostro articolo.

Cosa non può essere assunto durante la gravidanza da bronchite

  • I fluorochinoloni non possono essere utilizzati durante la gravidanza a causa della loro capacità di penetrare il liquido amniotico attraverso la placenta, per influenzare la formazione del feto.
  • Dei macrolidi durante la gravidanza, la claritromicina è controindicata, l'azitromicina è relativamente controindicata.
  • Quando è vietato l'allattamento al seno, i macrolidi penetrano facilmente nel latte materno.

Quando si sceglie un farmaco, il medico procede sempre dalla salute della donna e dal pericolo per il bambino.

Trattamento di bronchite nei bambini

Nei bambini, nel 90% dei casi, si sviluppa bronchite acuta, che ha una natura virale e non è suscettibile al trattamento con antibiotici. L'eccezione è rappresentata da bambini di età inferiore a un anno, bambini sotto i 3 anni, in cui la malattia è atipica. E come capire che un bambino ha la bronchite - leggi il nostro articolo.

Ai bambini di età superiore a 3 anni vengono prescritti farmaci antibatterici quando compaiono segni di contaminazione batterica. Il bambino viene prescritto un antibiotico se ha la febbre, non passa la tosse, la mancanza di respiro è notato a riposo, mancanza di respiro, appaiono segni di intossicazione.

Se un bambino ha bisogno di essere trattato per la bronchite con antibiotici, gli vengono prescritte aminopenicilline o macrolidi. In caso di allergia alle aminopenicilline, vengono trattate con preparati macrolidici - Ecomed, Macropen.

Gli antibiotici per bambini sono prodotti in forme di dosaggio che consentono di agire attivamente sul fuoco infiammatorio, ma senza causare difficoltà nel trattamento della bronchite.

Un bambino sotto i 5 anni è difficile da spiegare quanto sia utile inghiottire le pillole amare, sopportare i colpi. È molto più facile mantenere il suo atteggiamento positivo da trattare, se usi metodi moderni di trattamento.

Dettagli sul decorso della bronchite nei bambini e sui metodi di trattamento - leggi nel nostro articolo Sintomi, trattamento della bronchite nei bambini sotto i 5 anni di età.

Le migliori forme di dosaggio degli antibiotici per i bambini sono losanghe masticabili, compresse effervescenti solubili, aerosol, sciroppi dal sapore gradevole. E il miglior metodo di trattamento per la bronchite è l'inalazione attraverso un nebulizzatore.

Questo metodo è usato in bronchite acuta, bronchiolite, bronchite cronica grave, con infiammazione persistente che non è soggetta al trattamento con altri farmaci.

Come gli adulti, i bambini con bronchite che minaccia di svilupparsi in polmonite ricevono fluorochinoloni. Questo forte antibiotico dovrebbe prescrivere, aggiustare il dosaggio, solo il medico.

L'uso di antibiotici per la bronchite impedisce la diffusione dell'infezione dagli organi respiratori ad altri sistemi di organi del paziente. I farmaci antibatterici sono necessari per prevenire l'otite, la tonsillite.

Antibiotici per bronchite e polmonite

La polmonite e la bronchite cronica causano una varietà di microrganismi. Gli antibiotici per la bronchite e la polmonite negli adulti sono usati per sopprimere i microrganismi che causano l'infiammazione nei polmoni. I medici dell'Ospedale Yusupov prescrivono i farmaci antibatterici più efficaci registrati nella Federazione Russa, che hanno un effetto collaterale minimo sul corpo. I polmonologi aderiscono alle raccomandazioni europee, elaborano regimi di trattamento individuali, tenendo conto del tipo di agente patogeno, della gravità delle condizioni del paziente, della presenza di malattie concomitanti.

I medici usano diverse vie di somministrazione di antibiotici: attraverso la bocca, per via intramuscolare, per via endovenosa. Con l'inefficacia della terapia antibiotica, il regime di trattamento viene modificato entro 2-3 giorni. Tutti i casi gravi di malattie infiammatorie dell'apparato respiratorio sono discussi in una riunione del Consiglio di esperti con la partecipazione di candidati e dottori in scienze mediche, medici della più alta categoria. I pneumologi prendono una decisione collettiva sulla gestione dei pazienti con malattie infiammatorie dell'apparato respiratorio.

Selezione di farmaci antibatterici

Gli antibiotici per la bronchite e l'infiammazione dei polmoni sono prescritti dai medici dell'Ospedale di Yusupov subito dopo la diagnosi. In caso di polmonite non grave, i pazienti che non hanno malattie associate, la cui età non superi i 50 anni, organizzano il trattamento a casa. Il più delle volte, hanno un'infiammazione dei bronchi o dei polmoni causando pneumococchi, emofilus bacillus, Klebsiella, micoplasma. In questa categoria di pazienti, amoxiclav e moderni macrolidi sono i farmaci di scelta. I seguenti antibiotici sono efficaci: cefuroxime axetil, amoxicillina clavulanato in combinazione con macrolide o doxiciclina. La monoterapia ambulatoriale viene effettuata con fluorochinoloni di generazione III-IV (levofloxacina, moxifloxacina).

I pazienti fino a 60 anni con polmonite non grave e comorbidità vengono ospedalizzati nella clinica di trattamento. Sono prescritti benzilpenicillina o ampicillina in combinazione con un macrolide. Le cefalosporine di II-III generazione + macrolide o amoxicillina clavulanato, ampicillina sulbactam in combinazione con il macrolide vengono utilizzate come antibiotici alternativi.

Nei casi gravi di polmonite, i pazienti indipendentemente dall'età vengono trattati nell'unità di terapia intensiva e in terapia intensiva. Usano i seguenti regimi di trattamento antibiotico:

  • amoxicillina clavulanato, ampicillina sulbactam + macrolide;
  • levofloxacina + cefotaxime o ceftriaxone;
  • Cefalosporine di III-IV generazione + macrolide.

Gli antibiotici di seconda linea per la polmonite grave includono fluorochinoloni e carbapenemici.

La bronchite cronica procede con esacerbazioni e remissioni. L'esacerbazione della bronchite cronica è accompagnata da un aumento della temperatura corporea, un aumento della mancanza di respiro, tosse, un aumento del volume di espettorato e il suo carattere purulento. L'esacerbazione della malattia si verifica sotto l'influenza di batteri e virus. Tra i patogeni batterici delle esacerbazioni di bronchite cronica, il bacillo di pneumococchi e emofilo occupa una posizione di primo piano. Nei pazienti dopo 65 anni con malattie concomitanti, l'infiammazione bronchiale si sviluppa sotto l'influenza di Staphylococcus aureus e enterobatteri. L'esacerbazione di un processo infiammatorio cronico può verificarsi sotto l'influenza di virus influenzali, parainfluenza, rinovirus.

Quando si scelgono gli antibiotici, i medici dell'Ospedale Yusupov tengono conto dell'età del paziente, della frequenza delle esacerbazioni, della gravità della sindrome dell'ostruzione bronchiale e della presenza di malattie concomitanti. Gli antibiotici di prima linea per l'aumento della dispnea, l'aumento del volume e la componente purulenta dell'espettorato in pazienti sotto i 65 anni di età con ostruzione bronchiale moderata senza malattie associate sono amoxicillina e doxiciclina. Se ci sono controindicazioni al loro appuntamento, i pneumologi usano farmaci alternativi:

  • amoxicillina clavulanato;
  • azitromicina;
  • claritromicina;
  • levofloxacina;
  • moxifloxacina.

Quando la dispnea è aumentata, il volume di espettorato purulento è aumentato, i pazienti con grave ostruzione bronchiale, che assumono ormoni glucocorticoidi per lungo tempo, i pneumologi preferiscono prescrivere amoxicillina clavulanato, moxifloxacina, levofloxacina. In caso di separazione continua dell'espettorato purulento, frequenti esacerbazioni prescrivono ciprofloxacina, β-lattamici o aztreonam.

Regole di prescrizione antibiotica

Un antibiotico per bronchite e polmonite negli adulti è prescritto solo se la malattia è causata da batteri, poiché non sono efficaci nelle infezioni virali. I farmaci antibatterici non sono usati profilatticamente. L'ospedale Yusupovskogo di medici prescrive antibiotici in dosi terapeutiche ottimali. Lo schema della terapia antibiotica dipende dall'agente patogeno atteso. Prima di determinare il tipo di microrganismo che ha causato bronchite o polmonite, l'antibiotico viene scelto empiricamente. Se necessario, viene modificato dopo aver ottenuto i risultati della ricerca batteriologica.

Se la terapia antibiotica è inefficace per 2-3 giorni, viene annullata e vengono prescritti altri antibiotici. Con un decorso lieve della malattia, i farmaci vengono assunti attraverso la bocca, con polmonite grave e bronchite somministrate per via intramuscolare o endovenosa. A volte i medici prescrivono gli antibiotici per la somministrazione intramuscolare o endovenosa e, dopo aver migliorato le condizioni del paziente, passano ai farmaci orali. Se vengono prescritti diversi antibiotici per il trattamento della polmonite o esacerbazione della bronchite cronica, uno dei farmaci viene somministrato per via intramuscolare o endovenosa e l'altro viene assunto per via orale.

Complicazioni antibiotiche

Gli antibiotici per il trattamento della polmonite e della bronchite acuta possono avere effetti collaterali. Le complicanze più comuni della terapia antibiotica sono:

  • effetti tossici;
  • disbiosi;
  • shock endotossico;
  • reazioni allergiche.

L'effetto tossico dei farmaci antibatterici dipende dalle proprietà del farmaco stesso, dalla sua dose, dal metodo di somministrazione, dalle condizioni del paziente. Si manifesta con l'uso sistematico a lungo termine di farmaci chemioterapici antimicrobici. Gli effetti tossici degli antibiotici sono particolarmente sensibili alle donne in gravidanza, ai bambini e ai pazienti con funzionalità renale compromessa e fegato.

Ospedale medici Yusupovskogo prescritto antibiotici, con una gamma minima di effetti collaterali. I pneumologi conducono un esame completo dei pazienti, tengono conto dello stato di tutti gli organi e sistemi, aderiscono ai tempi raccomandati per ricevere i farmaci antibatterici. Ciò minimizza il rischio di effetti tossici degli antibiotici.

Quando prescrivono farmaci antibatterici, possono avere un effetto neurotossico. Con la somministrazione incontrollata di glicopeptidi e aminoglicosidi, si verifica la perdita dell'udito. I polieni, i polipeptidi, gli aminoglicosidi, i macrolidi, i glicopeptidi hanno un effetto nefrotossico. L'inibizione della formazione del sangue è possibile durante l'assunzione di tetraciclina e cloramfenicolo e levomicetina.

Le tetracicline non sono prescritte a donne in gravidanza e bambini, perché questi farmaci violano lo sviluppo delle ossa e della cartilagine nel feto, influenzano la formazione dello smalto dei denti. La levomicetina cloramfenicolo è tossica per i neonati, i chinoloni hanno un effetto deprimente sui tessuti connettivi e della cartilagine in via di sviluppo.

Gli antibiotici per la bronchite e la polmonite possono influenzare non solo i patogeni, ma anche i microrganismi della normale microflora intestinale, causando la disbiosi. A causa della disfunzione degli organi digestivi, si verifica avitaminosi, si può sviluppare un'infezione secondaria. I medici dell'ospedale Yusupov preferiscono antibiotici a spettro ristretto, eubiotica prescritta.

Lo shock endotossico si verifica nel trattamento della polmonite batterica e della bronchite cronica. L'uso di antibiotici provoca la morte e la distruzione di cellule microbiche, il rilascio di grandi quantità di endotossine, che porta a un temporaneo deterioramento delle condizioni cliniche del paziente.

La causa dello sviluppo di reazioni allergiche può essere l'antibiotico stesso, i suoi prodotti di decomposizione e il complesso del farmaco con proteine ​​del siero del latte. La probabilità di sviluppare allergie dipende dalle proprietà dell'antibiotico, dal metodo e dalla frequenza della sua somministrazione e dalla sensibilità individuale del paziente al farmaco. Le reazioni allergiche si manifestano con prurito della pelle, orticaria, angioedema. I beta-lattamici (penicilline) e la rifampicina possono causare shock anafilattico. I medici della clinica di trattamento raccolgono attentamente la storia e prescrivono farmaci antibatterici in accordo con la sensibilità individuale del paziente.

Gli antibiotici per il trattamento della polmonite e della bronchite acuta possono causare la formazione di forme atipiche di microrganismi. L'uso ingiustificato di antibiotici porta alla formazione di resistenza batterica ai farmaci antibatterici. L'ospedale Yusupovskogo di medici ha prescritto antibiotici per bronchite e polmonite negli adulti solo se ci sono prove.

I pneumologi della clinica di trattamento affrontano individualmente la scelta dell'antibiotico. Chiamare l'ospedale Yusupov, dove i medici per il trattamento della bronchite e della polmonite usano i moderni regimi terapeutici.

Antibiotici per polmonite, bronchite e broncopolmonite

I dottori sono sbalorditi! FLU E PROTEZIONE!

È necessario solo prima di coricarsi.

Gli antibiotici per la bronchite e la polmonite, così come la broncopolmonite rimangono il trattamento più efficace se la natura della malattia è batterica. Tuttavia, la chiave per un trattamento efficace senza danni inutili all'organismo è la scelta del farmaco giusto, il più adatto per il paziente e la malattia.

Per determinare il tipo di agente patogeno e la sua sensibilità ai farmaci, di norma vengono eseguiti esami generali del sangue e delle urine, nonché l'esame dell'espettorato (batterioscopia e coltura).

Quando si sceglie un farmaco, è necessario prendere in considerazione controindicazioni, tossicità farmacologica, idiosincrasia, spettro d'azione, efficacia. Nella broncopolmonite è importante anche il tasso di accumulo della dose necessaria nelle lesioni.

Contro la bronchite

Va ricordato che la forma acuta della bronchite è spesso causata non solo da un'infezione batterica, ma anche da virus. In questo caso, viene applicato un trattamento antivirale e gli agenti antibatterici causano solo danni.

"Amoxicillina" tratta l'infiammazione delle mucose dei bronchi

Il trattamento con antibiotici bronchi infiammazione del tessuto mucoso eseguita seguenti farmaci - "amoxicillina", "clavulanato" "Levofloxacina", "Moxifloxacina" "Ciprofloxacina", "Eritromicina". farmaci di scelta - "doxiciclina", "Claritromicina", "Azitromicina".

Di regola, i bambini con bronchite, se possibile, cercano di non usare antibiotici a causa dei loro effetti collaterali. Se non ci sono farmaci antibatterici non possono fare, è prescritto da un medico, l'ultima generazione di farmaci con la più mite - "Erespal", "Ceftazidime".

Con il trattamento della forma cronica della malattia, i farmaci con un antibiotico non possono essere evitati. Applicare penicilline polisintetiche ( "Ampioks"), cefalosporine ( "cefotaxime"), aminoglicosidi ( "amikacina", "Gentamicina"), i macrolidi ( "oleandomicina", "Eritromicina"), tetracicline azione prolungata ( "doxiciclina", "metaciclina").

Con polmonite

Il trattamento della polmonite comprende necessariamente l'uso di farmaci antibatterici, così come la loro combinazione. Usato "Amoxicillina", "acido clavulanico", "ampicillina", "aksetil", "penicillina", "Doksitsillin", "levofloxacina" macrolidi "Sulbactam" "Ceftriaxone", "cefotaxime", "Cefuroxime."

Nei casi più gravi, i farmaci sono combinati e possono anche essere somministrati per iniezione.

Contro la broncopolmonite

Bronchopneumonia (polmonite focale) - infiammazione di alcune piccole aree del polmone. Poiché la malattia è multivariata, la natura del trattamento può anche essere diversa.

In caso di broncopolmonite, i patogeni della malattia possono anche essere non solo batteri, ma virus e funghi. Pertanto, è importante condurre uno studio qualitativo per determinare il trattamento più efficace.

Terapia senza ricovero broncopolmonite usa "fluorochinoloni", "aminopenicillini" "Claritromicina", "doxiciclina" (a media e leggera forma della malattia), "azitromicina", "ceftriaxone", "Cefotaxime" (se grave).

Il trattamento in un ospedale implica l'uso di antibiotici di prima linea - "Ceftazidime" "Cefepime", "Amoxicillina", "penicillina". farmaci alternativi (in caso di ipersensibilità) - "ticarcillina" "ciprofloxacina", "cefotaxime". Inoltre, su prescrizione medica, può essere utilizzata una combinazione di diversi farmaci.

Quando inefficienza (polmonite grave, combinato patogeno) vengono utilizzati farmaci di seconda linea - meropenem '' ticarcillina '' fluorochinoloni".

Trattamento di bronchite con antibiotici in adulti e bambini

Trattamento di bronchite con antibiotici in adulti e bambini

Le infezioni respiratorie acute sono pericolose.

Il danno polmonare al corpo può portare alla rottura di molti sistemi di organi. Il trattamento della bronchite con antibiotici negli adulti è dettato dalla necessità di affrontare rapidamente la malattia. La nomina di tali farmaci ai bambini dovrebbe avvenire solo in caso di emergenza. Per capire quali antibiotici assumere per la bronchite negli adulti, è necessario conoscere chiaramente il grado di danno al tratto polmonare.

Prescrizione antibiotica

Gli antibiotici sono potenti farmaci. Eliminano rapidamente la causa della malattia, ma possono influire sul funzionamento degli organi interni. Spesso le complicazioni causate da farmaci impropri sono molto più gravi della malattia che li ha causati. Per evitare le conseguenze, non dovresti assumere antibiotici senza la prescrizione del medico.

Gli antibiotici per la bronchite negli adulti sono prescritti per creare una barriera contro la microflora patogena. Il numero di farmaci presi è rigorosamente limitato, mentre fornisce raccomandazioni precise per il loro uso. Pertanto, l'azione dei fondi è punteggiata, senza intaccare il resto dei sistemi.

Iniezioni di antibiotici per la bronchite sono prescritti in caso di:

  • quando hai bisogno di una reazione rapida del corpo con un decorso particolarmente grave della malattia;
  • trattamento delle malattie nei bambini;
  • trattamento di malattie nella sconfitta del sistema digestivo;
  • trattamento delle malattie nel periodo di ostruzione.

Gli antibiotici per la bronchite negli adulti sono prescritti per creare una barriera contro la microflora patogena.

Pertanto, influenzano solo il sollievo dei sintomi di una esacerbazione della malattia. Gli scatti sono molto efficaci perché la soluzione entra nel flusso sanguigno, bypassando il resto del sistema. Solo uno specialista esperto può prescrivere un complesso di iniezioni, poiché calcola la dose e il numero di dosi.

La necessità di ricorrere al trattamento antibiotico può essere dettata dalla lotta contro:

  • i microbi gram-positivi - rappresentati da stafilococchi e streptococchi, possono causare gravi lesioni polmonari con effetti distruttivi;
  • enterobatteri gram-negativi - il più delle volte è lo Pseudomonas aeruginosa, che influenza il lavoro degli alveoli, causando l'incollaggio delle loro membrane;
  • micoplasmi: causano un'infiammazione estesa dell'intera laringe, che colpisce il sistema linfatico;
  • virus - il loro impatto è diretto contemporaneamente a diversi aspetti del corpo;
  • funghi: una lesione acuta del sistema polmonare con spore fungine non consente al corpo di affrontare la malattia stessa.

Antibiotici per la bronchite

Con la bronchite, c'è un'ampia lesione dei bronchi. Durante il decorso della malattia, le pareti bronchiali si infiammano per fattori esterni negativi. La bronchite è divisa in:

  • cronica - si verifica a causa di un indebolimento del sistema immunitario, lenta, accompagnata da una forte tosse profonda, la temperatura raramente si alza;
  • acuto - il più delle volte diventa una conseguenza delle complicanze delle infezioni respiratorie acute e delle infezioni respiratorie acute, accompagnate da tosse soffocante, febbre.

la penicillina è uno degli agenti antibatterici più sicuri

Al fine di indebolire l'effetto degli antibiotici sul corpo, vengono prescritte sostanze immunostimolanti e vitamine. Inoltre, per determinare quali antibiotici sono necessari per la bronchite, è necessario capire quale sia l'agente eziologico della malattia. Nella bronchite acuta, prescrivere:

  • La penicillina è uno degli agenti antibatterici più sicuri, agisce efficacemente contro la maggior parte dei tipi di microbi, ma allo stesso tempo può provocare reazioni allergiche;
  • il fluorochinolone è anche efficace nel trattamento della polmonite, è usato contro le infezioni batteriche;
  • cefalosporina - usata contro la bronchite, la polmonite, la pleurite, colpisce rapidamente la lesione polmonare;
  • Macrolide - efficace contro i patogeni della classe di clamidia o micoplasma.

La sconfitta delle vie respiratorie con bronchite porta a complicazioni della condizione:

  • sistema cardiovascolare;
  • i reni;
  • ghiandola tiroidea;
  • linfonodi della laringe.

Le manifestazioni esterne e il decorso della malattia potrebbero non sembrare troppo gravi per molte persone comuni. Molti preferiscono trattare la bronchite senza chiedere aiuto medico. Successivamente, la malattia potrebbe non essere completamente guarita, il che crea la probabilità di ricorrenza di bronchite. Ulteriori complicazioni possono innescare lo sviluppo di una tendenza alla polmonite. Quindi, il problema è esacerbato, causando danni al sistema immunitario.

Antibiotici per la polmonite

Gli antibiotici per la bronchite e la polmonite hanno circa lo stesso effetto.

La polmonite nel suo quadro clinico è molto simile alla bronchite.

La polmonite nel suo quadro clinico è molto simile alla bronchite. Spesso queste due malattie possono essere confuse, dal momento che solo uno specialista è in grado di identificare i segni della malattia.

La polmonite ha le sue espressioni caratteristiche:

  • rapido aumento della temperatura;
  • mancanza di respiro;
  • abbondante espettorato;
  • respiro affannoso bagnato;
  • infiammazione attorno alle ali nasali, labbra.

Le ragioni per cui la polmonite è confusa con la bronchite sono radicate in un tipo simile di tosse e una diminuzione del tono del corpo.

A seconda del decorso della malattia, è necessario rispondere rapidamente alla natura delle sue manifestazioni. E poiché la polmonite è caratterizzata dal suo rapido periodo di lesione dei polmoni, solo gli antibiotici possono dare un tale effetto.

Le fonti di polmonite possono essere diversi patogeni, che sono classificati come malattie:

  • i virus;
  • funghi;
  • batteri;
  • micoplasma;
  • complessi di agenti patogeni.

oxacillina per polmonite

Dopo aver determinato le fonti di polmonite, viene prescritto un tipo di antibiotico. Il loro uso può essere diretto a:

  • bloccare l'azione dell'agente patogeno;
  • danno all'agente causativo diretto della malattia;
  • attivazione dei meccanismi di difesa del corpo;
  • redenzione dell'infiammazione.

Quando viene prescritta polmonite:

  • oxacillina;
  • carbenicillina;
  • moxifloxacina;
  • meropenem;
  • clindamicina;
  • ceftriaxone;
  • ampicillina;
  • Meronem;
  • Sumamed;
  • amoxiclav;
  • claritromicina;
  • tsiprobay;
  • Rovamycinum;
  • lincomicina;
  • cefazolina;
  • cefotaxime;
  • aveloks;
  • gentamicina;
  • amikacina;
  • ampioks;
  • TIENAM.

Poiché gli effetti collaterali possono influenzare il lavoro di altri organi, l'assunzione di questi farmaci richiede un'attenta lettura del rivestimento allegato. Inoltre, con la polmonite, viene prescritta una dieta delicata con una moderata assunzione di sale e vengono prescritti integratori (di norma, il grasso di tasso).

L'effetto degli antibiotici sul corpo adulto

Molte persone chiedono: quali antibiotici dovrebbero essere presi per la bronchite negli adulti? Poiché ciascuno dei farmaci può influenzare il lavoro di un particolare organismo, questi potenti farmaci vengono nominati solo dopo aver subito un esame completo.

Informazioni su quali antibiotici dovrebbero essere presi per la bronchite negli adulti possono essere trovate su Internet. È possibile acquistare questi farmaci senza prescrizione medica in farmacia.

Qualsiasi fattore può influenzare la durata e l'attività della malattia:

  • età;
  • lo stato degli organi interni;
  • trauma sofferto;
  • livelli di zucchero nel sangue;
  • peso;
  • stile di vita;
  • dipendenze;
  • cibo.

Per questo motivo, prima di prescrivere farmaci, il terapeuta conduce un'indagine dettagliata del paziente. Uno qualsiasi dei fattori può spostare l'effetto desiderato in una direzione negativa. La reazione di alcuni gruppi di organi a sostanze attive di un antibiotico può ridurre la resistenza del corpo.

azitromicina nel trattamento della bronchite

I farmaci più comunemente prescritti per il trattamento della bronchite negli adulti sono:

  • moxifloxacina;
  • levofloxacina;
  • amoxicillina;
  • azitromicina;
  • macrofoams;
  • Augmentin;
  • ofloxacina;
  • amoxiclav;
  • Sumamed.

Questi potenti farmaci danno un effetto duraturo e dopo l'appuntamento devono essere assunti in un complesso per almeno cinque giorni. Altrimenti, il corpo produce una forte immunità alla loro azione.

Sullo sfondo di questi farmaci possono essere prescritti rimedi omeopatici. Inalazione particolarmente efficace con olii essenziali:

Al fine di ridurre al minimo gli effetti avversi degli antibiotici, il corpo ha bisogno di una maggiore nutrizione proteico-carboidratica. I prodotti lattiero-caseari possono supportare il sistema digestivo, che riceve il carico più grave durante la malattia.

L'uso di complessi antibiotici nel trattamento dei bambini

Il corpo di un bambino differisce da un adulto in un più alto tasso di reazioni di scambio. In questo caso, la resistenza del corpo del bambino alla malattia diminuisce quasi immediatamente. Questo è molto pericoloso perché i patogeni possono influenzare lo sviluppo degli organi in crescita.

Per questo motivo, quando si diagnostica una malattia come la bronchite in un bambino, il trattamento con antibiotici assume quasi immediatamente un carattere serio, poiché la sconfitta dei bronchi può comportare la trasformazione di questa malattia in polmonite.

L'uso di complessi antibiotici nel trattamento dei bambini

Gli antibiotici per il trattamento della bronchite nei bambini sono prescritti in caso di:

  • rilevamento nell'analisi di batteri;
  • se il corpo è indebolito a causa della prematurità, delle lesioni alla nascita, della presenza di malattie croniche concomitanti degli organi interni;
  • grave intossicazione;
  • complicanze respiratorie;
  • se non è possibile ridurre la temperatura per 3 o più giorni;
  • cambiamenti nei conteggi ematici;
  • scarico di espettorato purulento;
  • sospetta infezione batterica.

Molte malattie infettive e virali possono influenzare il cervello di un bambino. Il sistema nervoso interessato potrebbe non riprendersi dopo la completa guarigione. Gli antibiotici prevengono effetti simili, riducendo la possibilità di danni al sistema nervoso centrale.

Ai bambini vengono prescritti i seguenti farmaci:

  • ampicillina;
  • fattore zi;
  • amoxicillina;
  • cefixime;
  • Augmentin;
  • Hemomitsin;
  • flemoksin;
  • cefalexina;
  • cefuroxima;
  • Zinnat;
  • tsedeks;
  • Sumamed;
  • azitromicina;
  • amoxiclav.

Allo stesso tempo prescritto una dieta rigorosa, riposare, dormire. La violazione delle regole di assunzione di droghe ridurrà la loro efficacia, causando danni alla salute del bambino.

I migliori antibiotici per la bronchite

La necessità di antibiotici per la bronchite spesso causa polemiche tra medici e pazienti. Negli ospedali russi, vengono iniziati ad essere utilizzati immediatamente dopo l'ammissione, senza attendere i risultati di bakposev. In alcuni casi, questo approccio previene le complicazioni della malattia, in altri provoca ulteriori danni alla salute. Quanto è giustificato l'uso di antibiotici per la bronchite e quando è impossibile farne a meno?

Come funzionano gli antibiotici

Per capire se è necessario utilizzare il farmaco, è necessario sapere quale effetto ha. Gli antibiotici è il nome abbreviato del gruppo di farmaci antibatterici. Queste sostanze distruggono i germi che causano la malattia e quindi sono molto efficaci nel trattare molte condizioni.

Tuttavia, va ricordato che gli antibiotici hanno un effetto dannoso su non tutti i microbi, ma solo su batteri, sia patogeni che benefici. I farmaci antibatterici sono inefficaci contro i virus, il che rende insensato il loro uso in malattie virali non complicate.

Indicazioni per la terapia antibiotica

Gli antibiotici sono prescritti solo per le infezioni batteriche, che possono apparire come una malattia indipendente o essere una complicazione di un'altra condizione. Non esiste un unico regime di trattamento e indicazioni generali per tutti gli antibiotici. Per ogni farmaco, le istruzioni contengono le malattie e lo spettro dei microrganismi per i quali è attivo.

Nel caso della bronchite, il trattamento antibiotico avviene in presenza di flora batterica o alta probabilità di insorgenza. Le indicazioni per la nomina di questo gruppo di farmaci sono condizioni in cui:

  1. Il paziente è una persona anziana la cui immunità è indebolita. In questa situazione, l'antibiotico aiuterà ad evitare complicazioni e l'aggiunta di un'infezione batterica, la cui probabilità è molto alta.
  2. C'è stata una esacerbazione della forma cronica di bronchite.
  3. La forma acuta di infiammazione dell'albero bronchiale è stata ritardata e il recupero non si verifica più di 3 settimane.
  4. La bronchite è causata da danni alle mucose, come le ustioni alle vie respiratorie.
  5. Gli agenti causali sono la clamidia o il micoplasma, poiché sono difficili da trattare in modo diverso.

Come scegliere una droga

La regola principale nella scelta dell'antibiotico è che deve essere attivo in relazione all'agente patogeno desiderato. Con ogni malattia c'è una lista di lecito per il trattamento dei farmaci. Non è possibile acquistare il primo antibiotico disponibile e iniziare il trattamento.

Un punto importante nella scelta è la natura della distribuzione del farmaco nei tessuti del corpo. Se l'agente patogeno è localizzato nei polmoni e la maggiore concentrazione del farmaco si trova nel tratto urinario, è meglio scegliere un altro mezzo.

Le raccomandazioni generali per il trattamento della bronchite sono le seguenti:

  1. I primi giorni di bronchite vengono trattati senza l'uso di antibiotici. L'eccezione sono i pazienti con un'alta probabilità di complicanze batteriche. La preferenza è data a un gruppo di farmaci legati alle penicilline.
  2. Il processo infiammatorio cronico ad alta probabilità è accompagnato dalla presenza di flora batterica, quindi il medico può prescrivere un farmaco dal gruppo di macrolidi o cefalosporine.
  3. In relazione all'infezione da clamidia, i macrolidi, i fluorochinoloni e le tetracicline saranno efficaci. Quando micoplasmico - macrolidi.
  4. La forma ostruttiva, in particolare la presenza di espettorato purulento, può essere un'indicazione per la nomina di macrolidi, fluorochinoloni o farmaci a cui la coltura dell'espettorato ha rivelato la sensibilità dell'agente patogeno.

Calcolo dei dosaggi

I dosaggi dell'antibiotico sono calcolati tenendo conto dell'età del paziente e della gravità della malattia. Gli intervalli consentiti della norma per ciascun farmaco sono noti al medico e sono anche riportati nelle istruzioni. Per ogni ingrediente attivo ha la sua assunzione giornaliera e non equivale al dosaggio di altri antibiotici.

Di norma, per prima cosa determinare la dose giornaliera del farmaco e poi dividerlo nel numero richiesto di dosi. Anche la frequenza e la durata del corso sono determinate dal medico. Nella terapia antibiotica, è molto importante osservare intervalli uguali tra le dosi del farmaco al fine di garantire una concentrazione stabile del principio attivo nel sangue.

Gruppi di antibiotici per bronchite

Tutti gli antibiotici sono suddivisi in diversi gruppi, a seconda dell'attività delle sostanze, della loro distribuzione nei tessuti e del meccanismo d'azione.

Macrolidi. Bloccano la sintesi proteica nella cellula batterica, che porta alla sua morte. Molto usato per la bronchite, soprattutto persistente. Alte concentrazioni si trovano nelle vie aeree, il che spiega la loro efficacia. Un rappresentante classico è l'azitromicina.

Penicilline. Distruggono le membrane cellulari dei batteri e sono spesso i farmaci di scelta nella terapia antibiotica per le malattie respiratorie. Hanno un elevato profilo di sicurezza, ma lo svantaggio sono le frequenti reazioni allergiche che si verificano a questi farmaci. Tra i rappresentanti della serie delle penicilline si possono distinguere amoxicillina - Augmentin, Amoxiclav, Flemoklav.

Tetracicline. Conosciuti come antibiotici ad ampio spettro, tuttavia, la resistenza dei batteri a loro è in costante aumento. L'uso di farmaci in questo gruppo per le infezioni respiratorie sta diventando sempre meno anche a causa del gran numero di effetti collaterali.

I fluorochinoloni. Distruggi il DNA dei batteri. Il vantaggio dei farmaci è che mostrano una vasta gamma di attività e sono prescritti per varie malattie. Tra gli svantaggi si può notare il frequente sviluppo della disbiosi. Rappresentanti - ofloxacin, levofloxacin.

Cefalosporine. Antibiotici abbastanza forti, ma che spesso causano allergie. Hanno un ampio spettro di azione. I rappresentanti sono Ceftriaxone, Cefazolin, Cefalexin.

Carbapenemi. Forti antibiotici, resistenti all'azione degli enzimi distruttivi dei batteri. Usato solo come farmaci di backup.

Forme di dosaggio antibiotico

Il metodo di somministrazione del farmaco è determinato dalla gravità della malattia e dall'età del paziente. Il medico può prescrivere un antibiotico:

  1. In compresse La forma più conveniente, che viene utilizzata per gravità lieve e moderata della malattia. Le compresse sono raccomandate per i pazienti da 6 anni. Per i più giovani, i produttori producono forme di dosaggio liquide, che vengono anche prese per via orale (per via orale).
  2. Iniezione. Le iniezioni vengono fatte in ospedale. Sono indicati per i pazienti con malattia grave, così come per quelli che per qualche motivo non possono prendere la medicina per via orale.
  3. L'inalazione. Un modo efficace per combattere l'infezione nelle malattie respiratorie, in particolare la bronchite. Le inalazioni sono prescritte quando il processo patologico è localizzato nel tratto respiratorio e l'infezione non si è diffusa ad altri organi. Le inalazioni danno un risultato rapido e buono del trattamento e non hanno praticamente effetti collaterali.

I farmaci più efficaci

I seguenti sono gli antibiotici descritti, che sono più spesso prescritti dai medici per la bronchite:

Biseptol. Agente antibatterico economico ed efficace, che appartiene al gruppo di farmaci sulfa. Non si applica ai farmaci moderni, è stato usato per molto tempo, ma spesso diventa la scelta dei medici. Utilizzato per infezioni del tratto respiratorio superiore, vie respiratorie, vie urinarie. Può avere un effetto negativo sullo stato del fegato, dei reni e del sistema sanguigno.

Flemoksin-Soljutab. Una compressa che può essere ingerita o dissolta in acqua. Ha un sapore gradevole. Il farmaco è resistente all'azione del succo gastrico. Bene aiuta con le infezioni del tratto respiratorio, del tratto gastrointestinale e del sistema genito-urinario. Uno dei farmaci più sicuri.

Augmentin. Ha un ampio spettro d'azione, è prescritto per bronchiti, polmoniti, processi infiammatori nei reni, tessuti molli. Si riferisce a penicilline protette, che sono spesso prescritte dai medici. L'amoxiclav ha un effetto simile.

Ofloxacin. Efficace con infezioni della cavità addominale, organi ENT, tratto urinario. Non assegnato a donne in gravidanza e bambini fino a 15 anni.

Azitromicina. Bene e rapidamente aiuta con bronchite e polmonite. Richiede un breve corso di trattamento in adulti e bambini. Uno dei farmaci più popolari ed economici che trattano le malattie respiratorie. Le controindicazioni sono ipersensibilità al farmaco.

Cefazolina. Disponibile in fiale. Il farmaco deve essere trattato in un ospedale. Appartiene alla prima generazione di cefalosporine. Efficace con polmonite, infezioni della pelle, ossa, peritonite, endocardite.

Sumamed. Azitromicina originale. Il prezzo del farmaco è superiore ai suoi analoghi. Con l'infiammazione batterica delle vie respiratorie non è meno efficace di molti altri farmaci più recenti dell'ultima generazione. È usato in tutte le malattie causate da microbi sensibili all'azitromicina.

Fusafungina. È anche attivo contro i funghi. È usato sotto forma di un aerosol per le infezioni delle vie respiratorie superiori e dei passaggi nasali. Viene rilasciato senza prescrizione medica.

Oltre agli antibiotici nel trattamento della bronchite, i mucolitici sono ampiamente usati (Fluimucil, ACC per la bronchite), così come i farmaci espettoranti e broncodilatatori (Ascoril). Aiutano ad alleviare i sintomi e accelerano il recupero.

Metodi tradizionali di trattamento della bronchite

Nelle fasi iniziali della malattia, la medicina tradizionale non è inferiore ai suoi effetti sugli agenti medicinali. Procedure di riscaldamento, inalazioni con olii essenziali, decotti di erbe medicinali si sono dimostrati efficaci. Gli antibiotici naturali sono cipolle e aglio. Vale anche la pena sottolineare i prodotti delle api, che combattono in modo efficace virus e batteri, oltre a ridurre il processo infiammatorio.

Antibiotici per donne incinte e bambini

Gli antibiotici durante la gravidanza sono prescritti solo in casi estremi. Nel primo trimestre è possibile utilizzare i farmaci moderni dal gruppo delle penicilline. Dal secondo trimestre è consentito l'uso di alcune cefalosporine. I fluorochinoloni e le tetracicline sono severamente vietati. La scelta migliore per il trattamento della bronchite è l'uso di fusafungin o di altre forme inalate.

Per i bambini, le aminopenicilline protette sono considerate le più sicure. Sono approvati per l'uso fin dalla tenera età. Tuttavia, è molto importante calcolare correttamente il dosaggio dell'antibiotico, in base al peso del bambino. Se sei allergico a questo gruppo, possono essere prescritti macrolidi o cefalosporine.

Il numero di fattori che devono essere considerati quando si prescrive un farmaco per la bronchite è abbastanza grande. Solo un medico può scegliere quale antibiotico è meglio per un adulto o un bambino. Quanto deve bere il farmaco per la polmonite o per la tosse leggera deve essere determinato da uno specialista. Non auto-medicare - può non solo essere inefficace, ma anche causare ulteriori danni alla salute.

0P3.RU

trattamento di raffreddori

  • Malattie respiratorie
    • Comune raffreddore
    • SARS e ARI
    • influenza
    • tosse
    • polmonite
    • bronchite
  • Malattie ORL
    • Naso che cola
    • antrite
    • tonsillite
    • Mal di gola
    • otite

Efficaci antibiotici per bronchite e polmonite

Antibiotici per la bronchite

Gli antibiotici per la bronchite sono selezionati dopo un esame approfondito, esame e tutti i test necessari dal medico curante.

La bronchite è una malattia abbastanza comune, sia tra i bambini che tra le persone anziane, negli ultimi anni la malattia è diventata cronica nella popolazione. In un adulto, i sintomi della malattia si manifestano in modi diversi a seconda di diversi fattori. Prima di iniziare a curare una malattia, devi determinare la causa che ha portato alla malattia. Sfortunatamente, i medici moderni prescrivono antibiotici a caso, secondo il principio di "non ci sarà superfluo". Tuttavia, in alcune forme di bronchite, l'uso di antibiotici ostacola solo il recupero. La bronchite di origine virale e senza antibiotici è ben curabile, poiché i virus non vengono distrutti dagli agenti antibatterici. Nel trattamento della bronchite virale con antibiotici, inizia l'immunosoppressione, la disbatteriosi, le reazioni allergiche, i batteri sviluppano la resistenza al farmaco.

In caso di bronchite in forma acuta, un centro di infiammazione si sviluppa nei bronchi a causa di ingestione di virus o infezione. Se non ci sono stati processi patologici in una persona nei polmoni prima della malattia, allora nel 95% la bronchite è provocata da virus. Per bronchite acuta di origine virale, gli antibiotici non sono necessari. Se una persona ha un forte sistema immunitario, allora il trattamento di una malattia è un'infezione da stafilococco, streptococco, pneumococcica prevalentemente sintomatica, il recupero si verifica in media in due settimane. Se le difese del corpo sono indebolite, allora dovrebbero essere presi gli antibiotici. La bronchite acuta si manifesta con una forte tosse, dolore al petto, febbre. La maggior parte dei pazienti guarisce rapidamente (entro due settimane), in alcuni casi la tosse dura circa un mese.

La bronchite cronica è considerata se la malattia si verifica frequentemente durante l'anno (il numero totale di giorni della malattia per anno supera i 90). Nella bronchite cronica, una persona è tormentata da una forte tosse con muco. Tale tosse può essere associata a condizioni di lavoro dannose, fumo, manifestazioni allergiche, infezioni nel tratto respiratorio superiore. In caso di esacerbazioni o malattie ripetute, il trattamento viene effettuato con farmaci antibatterici in combinazione con farmaci espettoranti.

In una categoria separata sono bronchite clamidia e origine micoplasmatica. Recentemente, la bronchite, scatenata dal batterio clamidia e mikplazmy, diagnosticata più spesso. Lo sviluppo della malattia è molto lento, accompagnato da segni di intossicazione, la malattia procede in una forma protratta, con frequenti recidive, tale bronchite è estremamente difficile da trattare. Oltre a una forte tosse, una persona è tormentata da febbre, febbre alta e dolori muscolari.

Antibiotici per donne incinte con bronchite

L'incidenza della bronchite nelle donne in gravidanza è piuttosto alta. Ciò è dovuto principalmente a un sistema immunitario indebolito, che non è in grado di resistere a virus e infezioni. Lo sviluppo della bronchite inizia come una manifestazione del comune raffreddore (debolezza, febbre). Dopo alcuni giorni, inizia una tosse secca, e dopo un paio di giorni, l'espettorato inizia a distinguersi dai bronchi. È estremamente importante per la futura mamma prendere sul serio la sua salute, perché minaccia di varie (talvolta piuttosto gravi) complicazioni per il bambino. Se sospetti che la bronchite si sviluppi, devi consultare immediatamente un medico.

La rimozione dell'espettorato dai polmoni nelle donne in gravidanza è difficile, perché la mobilità del diaframma è ridotta ed è in uno stato elevato. E per molto tempo, l'espettorato che ristagna nei bronchi prolunga il periodo della malattia, inoltre, una tale condizione è estremamente dannosa sia per la futura madre che per il suo bambino. Se, in totale, la malattia è durata non più di due settimane, molto probabilmente la malattia era acuta, ma se il trattamento è stato ritardato per un mese o più, allora la malattia si è trasformata in una forma cronica. La bronchite acuta non ha un effetto dannoso sul futuro bambino, ma la forma cronica a lungo termine della malattia può portare all'infezione intrauterina del feto. Dopo l'esame e tutti i test hanno confermato la diagnosi di bronchite, il trattamento della donna deve essere iniziato al più presto possibile.

Le radiografie sono prescritte alle donne incinte solo in casi estremi, quando il medico ha dei dubbi sulla corretta diagnosi, la malattia è accompagnata da una condizione molto grave della donna e sorgono varie complicazioni. Gli antibiotici per la bronchite sono prescritti abbastanza spesso, ma l'uso di tali farmaci potenti per le donne durante la gravidanza non è raccomandato, soprattutto durante i primi tre mesi, è necessario escludere qualsiasi farmaco. Di norma, gli antibiotici sono prescritti per le donne incinte nei casi estremi in cui le madri affrontano serie complicazioni. Se non è possibile fare a meno degli antibiotici, vengono prescritti farmaci da un certo numero di penicilline, che possono essere utilizzati nel trattamento di donne in gravidanza. Questi farmaci praticamente eliminano la possibilità di danneggiare il bambino. Se la donna è nel secondo trimestre, allora è possibile usare farmaci del gruppo delle cefalosporine.

Per la bronchite acuta, è possibile utilizzare Bioporox, un antibiotico locale con cui vengono somministrate inalazioni. Questo strumento agisce direttamente nel tratto respiratorio, quindi la possibilità di penetrazione attraverso la placenta è completamente esclusa, il che è estremamente importante per una donna in posizione.

Elenco di antibiotici per bronchite

Gli antibiotici di questa serie hanno un effetto distruttivo sulle pareti dei batteri, la loro azione è diretta solo contro i microrganismi dannosi e non c'è alcun danno per l'organismo nel suo insieme. L'unico inconveniente di tali farmaci è che le penicilline possono provocare forti reazioni allergiche.

Blocco della riproduzione dei microbi a causa della distruzione della produzione di proteine ​​nelle cellule.

Antibiotici per la bronchite con un ampio spettro d'azione, il loro uso frequente porta alla rottura del tratto gastrointestinale, provoca la disbatteriosi.

Antibiotici di un ampio spettro di attività, ben far fronte a microrganismi resistenti alle penicilline. I farmaci in questo gruppo sono generalmente ben tollerati dai pazienti, in casi molto rari possono causare reazioni allergiche.

Antibiotici per la bronchite negli adulti

Gli antibiotici per la bronchite nelle persone anziane sono spesso centrali nel trattamento della malattia. Innanzitutto vengono usati agenti anti-infettivi con effetto anti-battericida: rovamicina, flemossina, chemomicina, azitromicina.

In secondo luogo è il gruppo di cefalosporine di antibiotici: sovrax, ceftriaxone, cefazolina, cefepime. Gli antibiotici di questo tipo sono usati per il decorso lieve e moderato della malattia, principalmente sotto forma di compresse. Gli stadi gravi della malattia sono trattati con iniezioni, in alcuni casi è consigliabile utilizzare un trattamento combinato che combina iniezioni e pillole. In caso di bronchite di origine virale, vengono utilizzati agenti antivirali Whifron, Kipferon, Genferon, ecc. È anche necessario prendere espettoranti (ACC, Lasolvan, Bromhexin, ecc.). Se soffre di respiro corto, è possibile utilizzare farmaci broncodilatatori: teopek, aminofillina, beroduale, salbutamolo, ecc. Inoltre, il trattamento deve essere completato con preparati vitaminici per rafforzare le difese dell'organismo.

Se vengono prescritti antibiotici senza analisi dell'espettorato, sono preferiti gli antibiotici ad ampio spettro, solitamente penicillina o penicillina protetta. L'augmentina più comunemente prescritta dal gruppo di penicilline protette, che ha un effetto dannoso sulla maggior parte dei batteri che non sono in grado di sviluppare resistenza a questo farmaco. Augmentin è disponibile sotto forma di compresse, iniezioni, sospensioni. Il farmaco sotto forma di sospensione è comodo da usare per il trattamento di bambini piccoli, questo farmaco può essere utilizzato anche durante la gravidanza. La sicurezza dell'uso del farmaco nei bambini e nelle donne in gravidanza è stata dimostrata da numerosi studi.

Inoltre, il gruppo di macrolidi antibiotici, ad esempio l'azitromicina, ha un buon effetto terapeutico. È conveniente usare droghe siccome è richiesto per esser preso una volta, inoltre, il corso di trattamento non è molto lungo, 3-5 giorni.

Tuttavia, la nomina di un antibiotico deve essere effettuata tenendo conto dei patogeni identificati della malattia, sulla base del bacposev (analisi dell'espettorato).

Antibiotici per la bronchite nei bambini

Per il trattamento di tali malattie come la bronchite nei bambini, i farmaci che migliorano il drenaggio bronchiale, vale a dire vari agenti mucolitici (espettorato): Ambroxol, radice di liquirizia, Althea, ecc. L'inalazione è diventata di recente più popolare con un dispositivo speciale per l'inalazione - un nebulizzatore che può essere usato a casa.

Gli antibiotici per la bronchite nei bambini sono spesso prescritti in combinazione con farmaci antiallergici e immunomodulatori. L'Umkalor fitoantibiotico, che include proprietà batteriostatiche, ha dimostrato la sua efficacia e sicurezza per i bambini. Questo farmaco è adatto per il trattamento finale di follow-up della malattia, dopo aver usato antibiotici più forti, dal momento che il farmaco ha buone proprietà immunostimolanti. Umkalor si raccomanda di prendere almeno un'altra settimana dopo la scomparsa dei principali sintomi della malattia per la prevenzione.

È obbligatorio prendere fondi per mantenere e ripristinare la microflora intestinale al fine di prevenire lo sviluppo di disbiosi e indebolire le difese dell'organismo. Se il trattamento viene avviato nel tempo e viene scelto un trattamento efficace, la guarigione avviene entro 2 o 3 settimane.

Antibiotici per la bronchite cronica

Nella bronchite cronica si sviluppa un cambiamento nella mucosa bronchiale. I segni caratteristici della bronchite sono la produzione di espettorato per più di due anni consecutivi, frequenti esacerbazioni prolungate della malattia (almeno tre mesi all'anno). Nella bronchite cronica, ci sono fasi di esacerbazione e remissione. Durante le riacutizzazioni, di solito c'è una condizione molto grave del paziente, in cui è costretto a cercare un aiuto qualificato. Durante tali periodi, una persona è tormentata da gravi attacchi di tosse, debolezza, aumento della sudorazione e temperatura. I periodi di remissione sono accompagnati da una regolare produzione di espettorato quando si tossisce, il che non influisce molto sulla vita quotidiana di una persona. Nella bronchite cronica, l'espettorato mucoso o purulento viene secreto, a volte compaiono impurezze ematiche.

La forma cronica di bronchite si ammala più spesso in età avanzata, i giovani ei bambini di solito soffrono della malattia in una forma protratta, con frequenti ricadute.

Gli antibiotici per la bronchite devono essere prescritti solo dopo aver determinato la sensibilità degli agenti patogeni alla sostanza attiva. L'esacerbazione della forma cronica della malattia può verificarsi con l'attività di clamidia, legionella, mikplazm. In questo caso, i farmaci efficaci per il trattamento della malattia sono antibiotici del gruppo macrolidico (azitromicina, rovamycina). Se l'agente eziologico è un batterio gram-positivo di tipo coccalico, vengono prescritti antibiotici di tipo cefalosporinico, con un'infezione coccalica gram-negativa, i farmaci di ultima generazione.

Una buona efficacia nel trattamento delle forme croniche di bronchite è mostrata da antibiotici ad ampio spettro, tetracicline, macrolidi, ecc.

Antibiotici per la bronchite acuta

Gli agenti causali della forma acuta della bronchite sono principalmente infezioni da rinovirus, virus sentimentali respiratori, virus influenzali, ecc. I patogeni batterici della malattia sono più spesso micoplasmi, clamidia. I colpevoli di bronchite acuta nel 90% dei casi sono solo virus, nel restante 10% - batteri. Inoltre, la bronchite acuta può svilupparsi a seguito di una prolungata esposizione a gas tossici o composti chimici.

Nella forma acuta di bronchite, una tosse appare con il rilascio di espettorato di muco (a volte con una mescolanza di pus), febbre, debolezza. In alcuni pazienti, la tosse dura circa un mese.

Gli antibiotici per la bronchite, che si presenta in forma acuta, sono indesiderabili nella maggior parte dei casi, poiché la malattia è più spesso causata da un'infezione virale, in cui la terapia antibiotica è inefficace. Il trattamento della bronchite in forma acuta è per lo più sintomatico (antipiretici, antitosse, preparati vitaminici). Se la bronchite si è sviluppata a causa del virus dell'influenza, è consigliabile trattare con farmaci antivirali.

In alcuni casi, l'uso di farmaci antibatterici per la bronchite è ancora una necessità. Prima di tutto, si tratta di persone in età avanzata e bambini piccoli, poiché hanno un aumentato rischio di sviluppare gravi complicanze (esacerbazione di malattie croniche, polmonite). Di solito, in questi casi, sono prescritti amoxicillina (500 mg tre volte al giorno), josamicina (500 mg tre volte al giorno), spiramicina (2 volte al giorno, 3 milioni UI), eritromicina (500 mg quattro volte al giorno).

Antibiotici per la bronchite ostruttiva

La bronchite ostruttiva è accompagnata da una tosse ossessiva secca, che dura quasi senza fermarsi, di solito si verifica bruscamente e dopo la tosse non allevia la condizione. La tosse aumenta spesso di notte, quindi non permette a una persona di riposare, all'inizio la temperatura corporea non è elevata. I soliti sintomi della malattia (debolezza, mal di testa, febbre) non sono praticamente osservati. Nella maggior parte dei casi, la malattia si manifesta mancanza di respiro, difficoltà di respirazione, i bambini piccoli spesso allargano le ali del naso quando cercano di respirare, mentre la respirazione è rumorosa, con i fischi.

Per la bronchite ostruttiva è in forma acuta o cronica. Le malattie in forma acuta sono più spesso colpite da bambini, cronici - adulti e anziani.

Gli antibiotici per la bronchite ostruttiva sono prescritti dopo che è stata identificata un'infezione batterica. I soliti mezzi usati per il trattamento sono i fluorochinoloni, le aminopenicilline, i macrolidi. Quando si esaurisce la tosse, che non dà al paziente un riposo completo, viene prescritta l'eraspatura (di solito una compressa due volte al giorno).

Antibiotici per la bronchite purulenta

Lo sviluppo della forma purulenta della malattia di solito si verifica a causa del trattamento inizialmente scorretto della forma acuta della malattia. In caso di bronchite, i test di sensibilità dell'espettorato vengono raramente prescritti e, nella maggior parte dei casi, vengono immediatamente prescritti preparati con un ampio spettro di azione. Di solito questo tipo di trattamento è efficace. In combinazione con antibiotici, sono prescritti farmaci flemma e antiallergici. Un certo numero di complicazioni può essere causato dalla natura virale della malattia, in questo caso gli antibiotici per la bronchite risultano completamente inefficaci, poiché il loro effetto non si estende ai virus. Con questo trattamento, la malattia progredisce e si trasforma in una forma più grave, più spesso in purulenta. Quando bronchite purulenta appare espettorato con impurità purulente.

Il trattamento della malattia deve essere effettuato dopo la determinazione obbligatoria della microflora e la sua sensibilità agli antibiotici. Le inalazioni mostrano una buona efficacia nel trattamento delle forme purulente di bronchite.

Antibiotici naturali per la bronchite

Gli antibiotici naturali per la bronchite non sono in grado di sostituire completamente i farmaci, ma possono proteggere il corpo dalla maggior parte delle infezioni, rafforzare il sistema immunitario (a differenza delle sostanze chimiche) ei rimedi naturali non distruggono la microflora nell'intestino e non provocano la disbiosi.

Le persone hanno da tempo prodotti e piante che hanno proprietà antinfiammatorie e antibatteriche nel trattamento. L'aglio è uno degli antibiotici forti più conosciuti di origine naturale. Distrugge bene virus, batteri, parassiti, penetrando nel nostro corpo. L'aglio Ha un effetto dannoso su batteri come sterptokokokki, stafilococco, salmonella, difterite, tubercolosi. Un totale di combattimenti di aglio contro 23 diversi batteri.

cipolle anche un potente antibiotico naturale ampiamente conosciuto, che aiuta a fermare l'allevamento di dissenteria, difterite, tubercolosi, infezioni da streptococco e da stafilococco. L'aroma delle cipolle aiuta a pulire le vie respiratorie.

Radice di rafano contiene lisozima, che distrugge la struttura cellulare dei batteri, eliminando in tal modo l'infezione.

Ravanello nero agisce distruttivamente sulle cellule dei microrganismi. In combinazione con il miele, ha un forte effetto battericida. Inoltre, aiuta a rafforzare le difese del corpo indebolite dalla malattia.

melagrana Ha proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche abbastanza forti, fin dai tempi antichi il melograno è stato usato per trattare la febbre tifoide, la salmonellosi, la colite, le malattie dello stomaco, le ferite non cicatrizzanti, la dissenteria, il colera, il mal di gola. Le sostanze nella composizione del melograno agiscono selettivamente nel corpo umano, a differenza delle sostanze chimiche, e distruggono solo agenti patogeni.

lampone Da tempo è noto per le sue proprietà diaforetiche, antinfiammatorie, battericide e ha anche un buon effetto sedativo. I lamponi sono particolarmente efficaci per le malattie della gola, dei bronchi, ecc.

Viburnum possiede buone proprietà battericide, distrugge con successo vari funghi, batteri, virus e migliora l'immunità. Ma Kalina non può essere presa continuamente, è raccomandata come prevenzione delle malattie stagionali (nel periodo autunno-inverno).

il miele contiene tutti elementi importanti per i nostri microelementi corporei. Aiuta a far fronte a varie malattie, in particolare, e causate da infezioni batteriche.

struttura propoli ricco di olii essenziali, flavonoidi, flavonoidi, acidi organici. Gli scienziati hanno ripetutamente sostenuto che la propoli è efficace contro una varietà di microrganismi patogeni. La propoli non ha controindicazioni ed effetti collaterali (tranne che per intolleranza individuale), inoltre, i microrganismi non sviluppano resistenza ad esso.

aloe - è stata a lungo una famosa pianta medicinale, che è popolare ai nostri giorni. In scarlatto, oltre a una varietà di oligoelementi, vitamine, ecc., Esiste una sostanza che ha un forte effetto antivirale, antisettico, antifungino. Inoltre, l'aloe vera aumenta le difese del corpo e aiuta a far fronte a gravi malattie.

mummia dal suo principio di azione assomiglia a propoli. Gli scienziati hanno già dimostrato la presenza di un antibiotico nella mummia, che è superiore alla forza della penicillina. La soluzione di Mumiye distrugge E. coli, stafilococco e altri microrganismi patogeni. Prendete la mummia è necessario per un corso di non più di 10 giorni, perché c'è un forte effetto stimolante.

Come parte del camomilla Ci sono un gran numero di oli essenziali che hanno un buon effetto anti-infiammatorio e antisettico sul corpo umano. La camomilla contiene anche vari acidi, glucosio, carotene, che sono molto utili per la salute umana. La scienza moderna ha riconosciuto la camomilla come una delle poche piante che aiutano una persona ad affrontare efficacemente malattie gastrointestinali, disturbi nervosi, raffreddori, ecc. La camomilla è anche un forte antisettico e ha proprietà espettoranti.

Calendula ha l'applicazione più varia. La calendula deve le sue proprietà antibatteriche all'olio essenziale nella sua composizione. I fiori per infusione e calendula sono generalmente ben tollerati dalle persone soggette a reazioni allergiche.

salvia è uno dei forti antibiotici naturali, che ha proprietà antisettiche e antivirali. Sage è ben noto come strumento aggiuntivo nel trattamento di malattie che causano una varietà di infezioni virali e batteriche. Mostra una maggiore efficacia contro i microrganismi gram-positivi (enterococchi, stafilococchi, ecc.).

Oli essenziali piante come salvia, chiodi di garofano, tea tree, abete, lavanda, menta ecc. sono antibiotici naturali che distruggono batteri, virus, funghi e inibiscono la riproduzione dei microbi.

Buon antibiotico per la bronchite

Gli antibiotici per la bronchite sono utilizzati in diversi gruppi:

  • aminopenicilline - agiscono distruttivamente sulle pareti dei batteri, provocando la morte di microrganismi. Di questo gruppo, l'amoxicillina viene spesso prescritta. Il corpo umano non ha componenti strutturalmente simili alle pareti cellulari dei batteri, quindi i farmaci di questo gruppo agiscono esclusivamente sui microbi e non hanno un effetto dannoso sul corpo umano. Ma gli antibiotici di penicillina hanno più probabilità di provocare forti reazioni allergiche più spesso di altri farmaci.
  • I macrolidi interrompono la produzione di proteine ​​nelle cellule dei batteri, di conseguenza, i batteri perdono la loro capacità di riprodursi. Azitromicina, roxithromycin sono ampiamente distribuiti. Se la natura della malattia è protratta, i farmaci di questo gruppo possono essere trattati per un lungo periodo, senza temere che il medicinale danneggi l'organismo. Questo gruppo di farmaci può essere usato nei bambini, durante la gravidanza e l'allattamento.
  • fluorochinoloni - violano il DNA dei batteri, che porta alla loro morte. Solitamente nominato moxifloxacina, levofloxacina. I farmaci in questo gruppo mostrano un buon risultato nel trattamento di varie forme di bronchite, ma sono piuttosto costosi. I fluorochinoloni hanno un ampio spettro d'azione (un ordine di grandezza maggiore dei macrolidi e delle aminopenicilline), pertanto, con una somministrazione a lungo termine, provocano lo sviluppo di dysbacteriosis.

Antibiotici da cui il gruppo è migliore, abbastanza difficile da dire. I farmaci di prima linea (cioè quelli che il medico prescrive in primo luogo) sono gli antibiotici a base di penicillina. Quando l'intolleranza individuale o la resistenza pronunciata dei microrganismi alle penicilline, vengono utilizzati farmaci di seconda linea - macrolidi. Se per qualsiasi motivo gli antibiotici macrolidi non sono efficaci nel trattamento della bronchite, andare ai fluorochinoloni. Di solito, il trattamento è limitato ai soli tre gruppi di antibiotici sopra elencati, ma in alcuni casi si possono usare tetracicline e cefalosporine. In diverse situazioni cliniche, viene scelto un farmaco che è perfettamente adatto a condizioni specifiche, tenendo conto delle analisi, delle condizioni del paziente e della gravità della malattia.

Sumamed con bronchite

Sumamed è usato nel trattamento di varie malattie infettive e infiammatorie. Questo farmaco appartiene al gruppo dei macrolidi, è ben assorbito nel tratto gastrointestinale, ha una buona capacità di penetrare nelle cellule del sangue e dei batteri. Particolarmente bene il farmaco penetra nelle cellule responsabili dell'immunità, che contribuisce al suo rapido ingresso nel sito di infezione, dove distrugge gli agenti causali della malattia. Al centro dell'infiammazione si osserva una concentrazione piuttosto elevata del farmaco, inoltre, per un lungo periodo, non meno di tre giorni, che ha permesso di ridurre il corso del trattamento. Sumamed è prescritto un corso di tre giorni una volta al giorno (500 mg), un'ora prima dei pasti o due ore dopo. Questo antibiotico è attivo contro un gran numero di agenti patogeni delle vie respiratorie superiori, organi ENT, tessuti molli e pelle, articolazioni, ossa e contro l'ureaplasma, micoplasma, infezioni da clamidia difficile da trattare.

Gli antibiotici per la bronchite dovrebbero essere prescritti solo dopo uno studio preliminare delle secrezioni (espettorato) sulla sensibilità dei batteri. Tuttavia, in pratica, i farmaci antibatterici ad ampio spettro, come il sumamed, sono di solito immediatamente prescritti e se, dopo l'analisi, si stabilisce che i batteri sono insensibili a questo tipo di antibiotico, il medico lo cambia in un altro farmaco antibatterico.

Di solito, i pazienti sumamed sono ben tollerati e, pur osservando tutte le regole necessarie per l'ammissione, non causano reazioni avverse. Tuttavia, le reazioni avverse si verificano ancora in rari casi (come qualsiasi altro farmaco): nausea, vomito, dolore addominale. Nell'intestino, l'irritazione non è causata dal farmaco stesso, ma dalla microflora condizionatamente patogena che vive nell'intestino umano, che inizia la sua attività attiva dopo la distruzione della microflora benefica. Aumentano anche l'attività dei funghi Candida, che minaccia lo sviluppo della candidosi (mughetto) della cavità orale, dell'intestino, dei genitali e di altre mucose. Sumamed può anche disturbare la funzione del fegato, del sistema nervoso (letargia, insonnia, vertigini, aumento dell'eccitazione ecc.).

In generale, sumamed è un farmaco efficace che deve essere applicato correttamente e con precisione.

Augmentin per bronchite

Augmentin inibisce la crescita dei batteri e ha un effetto distruttivo sui microrganismi. Il farmaco appartiene agli antibiotici semi-sintetici del gruppo aminopenicillina, contiene acido clavulanico, migliorando l'azione della sostanza di base. Un antibiotico viene prodotto sotto forma di iniezioni, gocce, compresse, polvere per sospensioni. A causa dell'ampio spettro del farmaco viene utilizzato nel trattamento della maggior parte delle infezioni infiammatorie causate da batteri che non hanno sviluppato resistenza alle penicilline. Nonostante il fatto che l'augmentina sia un antibiotico penicillinico, il suo effetto sui microrganismi è potenziato dall'acido clavulanico, che blocca l'azione della beta-lattamasi prodotta dai microrganismi per sopprimere l'attività delle penicilline. Di conseguenza, l'augmentina è efficace contro un numero maggiore di batteri rispetto ad altri antibiotici per la bronchite del gruppo della penicillina.

Raramente si verificano reazioni avverse nel trattamento dell'aumento, in alcuni casi possono verificarsi disbatteriosi, disfunzione epatica, nausea e orticaria. Lo shock anafilattico può essere estremamente raro. Non prescrivere l'augmentin con intolleranza individuale alle penicilline, con insufficienza epatica o renale, durante la gravidanza (specialmente durante il primo trimestre).

Il dosaggio del farmaco dipende dalle condizioni del paziente, dalla sensibilità individuale della microflora, dall'età del paziente. I bambini piccoli (fino a un anno) vengono prescritti tre volte al farmaco come gocce al giorno, 0, 75 o 1, 25 ml. Nelle forme gravi della malattia, le iniezioni endovenose sono prescritte ogni 8 ore. Ai bambini di età compresa tra 7 e 12 anni viene prescritto il farmaco sotto forma di sciroppo o sospensione, 5 ml 3 volte al giorno. Per i bambini sopra i 12 anni e gli adulti con malattia lieve e moderata, si consiglia di assumere il farmaco tre volte al giorno in compresse (0,375 mg ciascuno). Per bronchiti gravi, si consiglia di assumere tre volte al giorno a 0,625 mg (2 compresse). Se la funzione epatica è presente, il dosaggio individuale del farmaco è stabilito dal medico curante.

Amoxiclav con bronchite

L'amoxiclav è un farmaco combinato con un ampio spettro d'azione, ha un effetto dannoso sulla maggior parte dei microrganismi che causano malattie infettive. Il farmaco viene prodotto, come molti altri antibiotici per la bronchite in varie forme: compresse, iniezioni, gocce e sospensioni. Il dosaggio del farmaco dipende dall'età, dal peso corporeo, dalla gravità della malattia. La dose raccomandata per un adulto è di 1 compressa tre volte al giorno.

L'amoxiclav contiene l'antibiotico della serie di penicilline (amoxicillina) e acido clavulanico, che ha anche un leggero effetto antibatterico. A causa di ciò, il farmaco è efficace contro i batteri che sono resistenti alla penicillina.

L'amoxiclav è ben assorbito nel tratto gastrointestinale, penetra nel sangue, da dove entra nei vari tessuti e ha anche la capacità di attraversare la placenta. Il farmaco è derivato principalmente dai reni, decomponendosi in prodotti metabolici. Di solito il farmaco è ben tollerato dai pazienti e non ha praticamente controindicazioni. Non è possibile utilizzare Amoxiclav in caso di intolleranza individuale, alterazioni della funzionalità epatica, leucemia linfatica, mononucleosi infettiva, nei bambini sotto i 12 anni di età (sotto forma di compresse). Dopo aver assunto il farmaco in alcuni casi, possono verificarsi nausea, vomito, vertigini e mal di testa, raramente si verificano convulsioni. Inoltre, il farmaco ha la capacità di ridurre le difese del corpo.

Antibiotici di nuova generazione per la bronchite

Gli antibiotici per la bronchite sono generalmente prescritti con un ampio spettro di azione, anche se la scelta dei farmaci dovrebbe dipendere dai risultati dell'esame espettorato in laboratorio. Il miglior rimedio per il trattamento di una malattia sarà quello che ha un effetto distruttivo direttamente sull'agente causativo della malattia. Questo approccio al trattamento è legato al fatto che l'analisi di laboratorio richiede molto tempo (3-5 giorni) e il trattamento deve essere iniziato il prima possibile al fine di evitare complicazioni.

Per la bronchite, vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci antibatterici:

  • Penicilline - Sono incluse penicillina e sostanze che migliorano la loro azione. I preparati di penicillina sono stati usati in medicina per un periodo piuttosto lungo. Durante questo periodo, i microrganismi acquisirono resistenza all'azione della penicillina, così divenne necessario rafforzare i farmaci con sostanze speciali che bloccheranno l'azione degli enzimi prodotti dai microrganismi per ridurre l'attività della penicillina. Attualmente, i farmaci antibatterici più efficaci della serie delle penicilline sono il pancreas, l'amoxiclav, l'augmentina.
  • macrolidi - di solito assegnati quando c'è un'intolleranza individuale alla penicillina. Oggi, l'eritromicina e la claritromicina sono ampiamente utilizzate per il trattamento della bronchite.
  • le cefalosporine sono generalmente prescritte per le forme ostruttive della malattia. I moderni farmaci efficaci sono ceftriaxone, cefuroxime.
  • fluorochinoloni - di solito utilizzati nel trattamento della bronchite in forma cronica in fase acuta, si raccomanda di iniziare il trattamento fin dai primi giorni. Oggi la moxifloxacina, la levofloxacina, la ciprofloxacina sono molto efficaci.

L'efficacia di un antibiotico è determinata dopo aver condotto uno studio di laboratorio sulla sensibilità della microflora patogena.

Come curare la bronchite senza antibiotici?

La bronchite è una malattia diffusa delle vie respiratorie, quindi ci sono molte ricette della medicina tradizionale che aiutano a combattere efficacemente virus e batteri. Gli antibiotici per la bronchite sono generalmente prescritti in caso di infezione batterica. In altri casi, il trattamento con tali farmaci fa più male al corpo.

I primi aiutanti di una persona nella lotta contro le malattie sono prodotti noti a tutti: cipolle e aglio. La loro azione è nota da tempo alle persone. Per il trattamento della bronchite, la tintura delle cipolle con il miele era ampiamente usata. Per preparare il farmaco, si dovrebbe grattugiare la cipolla, quindi aggiungere il miele (1 parte di miele e 3 parti di cipolla). Prendi questo strumento per circa tre volte al giorno per un cucchiaio, dopo 20-25 minuti un campo di cibo.

La cipolla dolce e cotta secondo un'antica ricetta francese aiuta anche a combattere efficacemente le malattie respiratorie. Per la cottura, togliere l'anima dalla cipolla tagliata a metà e versare un cucchiaino di zucchero nel pozzo, cuocere in forno a 150 gradi fino a quando lo zucchero non si è caramellato.

La tosse esausta aiuterà a sconfiggere il latte con la salvia. Un bicchiere di latte avrà bisogno di un cucchiaio di erbe, il brodo dovrebbe essere bollito per circa 10 minuti. Quindi la miscela viene filtrata e presa sotto forma di calore per mezza tazza. Il brodo dovrebbe essere bevuto a piccoli sorsi.

Buon aiuto nella lotta contro la bronchite abbondante bevanda calda: tè con l'aggiunta di miele, viburno o lampone, in cui molta vitamina C per mantenere l'immunità. Assicurati di mangiare più agrumi (limone, pompelmo). I decotti di tiglio, menta e germogli di pino hanno buone proprietà antinfiammatorie e di sostegno del corpo. Promuovere il recupero da una miscela di piantaggine, radice di liquirizia, violetta e farfara (mescolata in quantità uguali, quindi un cucchiaio viene versato su 200 ml di acqua bollente, portato a ebollizione e fatto bollire per 20 minuti a fuoco lento). Il brodo viene preso circa sei volte al giorno per 5 cucchiai. cucchiai.

Oltre ai decotti, varie inalazioni hanno una buona efficacia nel trattamento della bronchite, dopo di che la mucosa secca si inumidisce, la tosse si calma e i microbi muoiono direttamente nel fuoco dell'infiammazione. L'inalazione può essere effettuata con l'aggiunta di vari oli essenziali (abete, pino, eucalipto).

Gli antibiotici per la bronchite aiutano a far fronte a una malattia che ha un'origine batterica, vale a dire causato dall'attività nei bronchi di vari batteri. Per la bronchite virale (per raffreddore, influenza), gli antibiotici vengono prescritti solo in casi estremi, quando la malattia è minacciata da gravi complicanze, c'è il rischio di sviluppare un'infezione batterica, ecc. La bronchite con il giusto approccio al trattamento viene curata entro due settimane. Per evitare che la malattia diventi più grave, è necessario osservare il riposo a letto, bere abbastanza liquidi (principalmente tè con l'aggiunta di marmellata di lamponi, viburno, miele e anche decotti alle erbe di menta, tiglio, camomilla, ecc.).

Antibiotici per la bronchite negli adulti: i nomi delle compresse per il trattamento

La bronchite è una malattia pericolosa e comune che può svilupparsi a qualsiasi età.

Questa malattia è caratterizzata da un processo infiammatorio che si verifica nella mucosa bronchiale. Sintomi tipici di bronchite:

  • aumento della temperatura;
  • tosse;
  • respiro pesante

Quando devo usare gli antibiotici per la bronchite?

Nonostante il fatto che la bronchite negli adulti si sviluppi abbastanza spesso, non esiste un piano di trattamento specifico per questa malattia. In questo caso, il problema più urgente è quanto è necessario assumere moderni farmaci antibatterici di nuova generazione e un ampio spettro di azione.

La bronchite si sviluppa quando i virus entrano nei bronchi. Pertanto, se il trattamento viene effettuato con agenti antibatterici, allora sarà inefficace.

Inoltre, gli antibiotici per la bronchite negli adulti possono causare l'effetto opposto:

  1. gozzo;
  2. depressione del sistema immunitario;
  3. reazione allergica;
  4. sviluppo della resistenza ai farmaci.

Pertanto, non esiste una risposta univoca. Dopotutto, solo un medico deve necessariamente trattare i sintomi della bronchite cronica o acuta con l'aiuto della terapia antibatterica.

Tuttavia, nel 10% dei casi con bronchite, è necessario assumere una nuova generazione di compresse antibatteriche. Ma quali situazioni indicano la necessità di un trattamento antibatterico?

Quindi, per eliminare la febbre e la tosse in caso di bronchite, i pazienti di età pari o superiore a 60 anni devono assolutamente bere Augmentin o Azitromicina. L'immunità di un paziente anziano non può rapidamente superare l'infezione, a seguito della quale possono insorgere complicanze con la bronchite ostruttiva, compresa la polmonite.

Un'altra nuova generazione di antibiotici è necessaria se i sintomi della malattia non superano i 30-40 giorni. Questo indica che il corpo non può superare da solo l'infezione.

Nella bronchite cronica ostruttiva, che spesso si sviluppa nei fumatori, le condizioni del paziente si deteriorano notevolmente durante una esacerbazione della malattia. Quindi, sintomi come:

  • febbre alta;
  • grave tosse;
  • rash cutaneo;
  • espettorato purulento con sangue;
  • malessere.

In questo caso, il paziente deve bere via i farmaci antibatterici di una nuova generazione di ampio spettro. Questi includono agenti come Augmentin e Azithromycin.

Le manifestazioni allergiche contribuiscono alla comparsa di asma bronchiale, a seguito della quale si sviluppano frequenti attacchi di dispnea. I pazienti con asma bronchiale infettiva dovrebbero assumere pillole antimicrobiche in uno stadio precoce della malattia. Ciò contribuirà a prevenire lo sviluppo di allergie e distruggere i patogeni.

Un antibiotico per la bronchite è spesso prescritto, se la malattia è chimica e si forma a causa di esposizione a sostanze aggressive che entrano nel corpo dopo l'inalazione. Tali sostanze possono essere alcali o vapori di acidi.

Se la mucosa bronchiale è danneggiata, appare un'alta probabilità di infezione batterica. Pertanto, in questo caso, è consigliabile trattare con agenti antimicrobici.

Se la bronchite acuta è complicata dalla comparsa di tosse con espettorato con impurità purulente, e durante i test, vi è infiammazione, alta ESR e leucemia, quindi il trattamento migliore ed efficace è la terapia antibatterica.

Il micoplasma e la bronchite da clamidia, che compaiono quando il sistema immunitario è esaurito e richiede un tempo piuttosto lungo, sono abbastanza difficili da trattare.

Pertanto, è meglio assumere farmaci antibiotici ad ampio spettro come l'Augmentin o l'Azitromicina.

Specificità degli effetti degli antibiotici sul corpo e sui loro tipi

In farmacologia, gli antibiotici sono farmaci con cui è possibile localizzare tumori, funghi e batteri, o meglio, interrompere il processo di crescita e riproduzione. La struttura chimica e il meccanismo di azione variano in modo significativo. Pertanto, al fine di sbarazzarsi di una malattia specifica, è necessario prendere un certo antibiotico per la bronchite.

Pertanto, il trattamento di diversi tipi di bronchite comporta l'assunzione di agenti antibatterici appartenenti a gruppi diversi. Quindi, quale antibiotico della nuova generazione è meglio bere per varie forme di bronchite?

Esistono tali gruppi antibiotici:

  • aminopenicillin;
  • macrolidi;
  • cefalosporine;
  • I fluorochinoloni.

Le aminopenicilline hanno un effetto devastante sulle pareti dei batteri, a causa della quale i microrganismi muoiono. Poiché nel corpo umano non ci sono componenti la cui struttura sia simile alle membrane cellulari dei batteri, gli antibiotici appartenenti a questo gruppo hanno un effetto solo sui patogeni senza danneggiare la salute umana. Va notato che le penicilline, come l'Augmentin, molto spesso provocano il manifestarsi di manifestazioni allergiche.

I macrolidi interrompono il processo di sintesi proteica nelle cellule microbiche, a seguito del quale i batteri cessano di moltiplicarsi. Tali antibiotici per la bronchite negli adulti sono prescritti, se la malattia è lunga e difficile. Di norma, l'assunzione di macrolidi, come Azitromicina, è indicata se il paziente non è allergico ai preparati di penicillina.

I fluorochinoloni hanno un effetto dannoso sul DNA dei microbi, che porta alla loro morte. Questi sono antibiotici per bronchite e polmonite con un ampio spettro di azione. Tuttavia, se prendi questi farmaci per un lungo periodo di tempo, questo porterà alla comparsa di dysbacteriosis.

Le cefalosporine inibiscono il processo di produzione di una sostanza che è alla base della membrana cellulare dei microbi. Tali antibiotici agiscono su batteri in costante crescita, a causa della quale cessano di moltiplicarsi.

Tuttavia, le cefalosporine causano una reazione allergica, ma in misura minore rispetto alle penicilline.

Quali antibiotici sono meglio bere per un certo tipo di bronchite?

Che un forte farmaco antibatterico è necessario per il trattamento di un certo tipo di bronchite può essere detto solo da un medico. Gli antibiotici più efficaci per la bronchite e la polmonite sono farmaci a cui l'agente eziologico della malattia sarà più sensibile alla sostanza attiva. Quindi, di seguito è riportato un elenco di strumenti utilizzati per la tosse bronchiale.

La bronchite acuta non è accettata per essere trattata con terapia antibiotica nei primi giorni della malattia. In questo caso vengono prescritti antibiotici moderni per la bronchite con un ampio spettro di azione in caso di rischio di complicanze.

Di norma, dovresti assumere questi farmaci di nuova generazione come l'eritromicina, la spiramicina e l'amoxicillina. Inoltre, il costo degli ultimi fondi varia da 18 a 70 rubli.

Il trattamento della bronchite cronica viene effettuato con l'aiuto di fondi appartenenti al gruppo delle penicilline. Quindi, la lista degli antibiotici per aiutare a sbarazzarsi della tosse nella forma cronica della malattia è la seguente:

  1. Flemoklav (prezzo da 378 a 876 rubli);
  2. Amoxicillina (circa 360 rubli);
  3. Arlet (293-506 rubli);
  4. Augmentin (circa 320 rubli);
  5. Amoxiclav (380-880 rubli).

Inoltre, nella bronchite cronica, possono essere prescritti alcuni macrolidi di nuova generazione: azitromicina e rovamicina (110-270 p.).

Nel trattamento di pazienti anziani, gli antibiotici per la bronchite svolgono un ruolo importante. Quindi, la prima cosa può essere l'uso di farmaci come Azitromicina, Flemoksin, Hemomitsin (fino a 300 rubli) e Rovamitsin.

Il trattamento secondario è l'ammissione di fondi appartenenti al gruppo delle cefalosporine:

  • Ceftriaxone (26-30 r.);
  • Cefazolin (30 r);
  • Cefepime (380-400 r.);
  • Suprax (390 r.).

Tali antibiotici per la bronchite negli adulti sono prescritti se il grado della malattia è lieve o moderato. Quindi, queste forme della malattia sono trattate per iniezione.

Occasionalmente, viene eseguito un trattamento complesso, in cui le compresse sono combinate con iniezioni (ad esempio iniezioni di Azithromycin e Augmentin in compresse). Tuttavia, se vengono prescritti antimicrobici in assenza di un'analisi preliminare dell'espettorato, il medico prescrive una nuova generazione di farmaci ad ampio spettro.

Nella bronchite ostruttiva, l'augmentina e l'azitromicina sono indicate quando è stata rilevata un'infezione batterica. Di norma, il trattamento della tosse viene effettuato con medicinali appartenenti ad aminopenicilline, macrolidi e fluorochinoli. L'elenco dei farmaci è il seguente:

  1. Sumamed (270 - 730 r.);
  2. Augmentin (100 - 700 r.);
  3. Levofloxacina (da 73 p.);
  4. Claritromicina (170 - 550 p.);
  5. Claritromicina (150 - 250 r.);
  6. Moxifloxacina (da 900 rubli);
  7. Ciprofloxacina (10 - 40 r.);
  8. Erythromycin (da 900 p.).

Terapia antibatterica durante la gravidanza

Sfortunatamente, molte donne in una posizione possono sviluppare la bronchite per vari motivi. Spesso i fattori del suo verificarsi sono radicati in bassa immunità. I sintomi iniziali della malattia sono simili ai sintomi di un comune raffreddore, ma dopo alcuni giorni, c'è malessere, tosse secca, febbre ed espettorato.

Vale la pena notare che durante la gravidanza, l'escrezione dell'espettorato è ostacolata a causa della posizione elevata e della ridotta mobilità del diaframma. Ma il ristagno dell'espettorato nei bronchi è molto dannoso, poiché aumenta la durata della malattia.

Inoltre, il trattamento della bronchite durante la gravidanza è ostacolato dal fatto che l'assunzione di antibiotici, tuttavia, come altri farmaci è indesiderabile, in particolare, all'inizio della gravidanza. Quindi, quali pillole antimicrobiche puoi bere durante la gravidanza? Questi possono essere farmaci appartenenti al gruppo delle penicilline, i cui nomi sono i seguenti:

Questi antibiotici per la bronchite negli adulti durante la gravidanza sono i più innocui, in quanto non influenzano negativamente il feto. Nella seconda parte del ciclo di gravidanza possono essere prescritti antibiotici del gruppo delle cefalosporine. Ma è impossibile prescrivere fluorochinoloni e tetracicline categoriali.

La bronchite acuta durante la gravidanza è trattata con Bioparox. Questo è un antibiotico che ha un effetto locale, che viene usato quando si inala con la bronchite.

Grazie a questo metodo di trattamento elimina la possibilità di penetrazione del farmaco attraverso la placenta.

Le specifiche dell'uso di antibiotici

Esistono alcune raccomandazioni riguardanti la somministrazione di agenti antibatterici. Pertanto, il corso della terapia con questi farmaci non dovrebbe essere interrotto e la sua durata dovrebbe essere esattamente come prescritto dal medico.

Se lo stato di salute migliorava al quinto giorno di trattamento e il medico prescriveva un corso di sette giorni, la terapia non poteva comunque essere interrotta. Nel caso opposto, i batteri provocatori della malattia diventeranno resistenti a questa malattia.

E bere le droghe di una nuova generazione di tosse, come Augmentin e Azitromicina, dovrebbe essere in orario, rispettando le raccomandazioni specificate nelle istruzioni allegate ai fondi. Mantenere le pause è una misura importante grazie alla quale è possibile mantenere costantemente un certo livello di sostanza medicinale nel sangue.

Tuttavia, è importante monitorare l'effetto che si verifica dopo l'applicazione del farmaco. Quindi, quando dopo due giorni, se l'Azitromicina è stata assunta, non ci sono stati miglioramenti, quindi il medicinale deve essere sostituito, perché, molto probabilmente, non ha effetto su questo tipo di batteri.

Che cosa è la bronchite e come trattarla nel video in questo articolo lo dirà a uno specialista.

Antibiotici per la bronchite nei bambini e negli adulti

La bronchite è una malattia comune che è stata cronica nella popolazione negli ultimi anni ei sintomi della bronchite negli adulti sono diversi e dipendono da molti fattori.

Prima di trattare la bronchite, è necessario scoprire la causa della malattia. Sfortunatamente, oggi gli antibiotici per la bronchite negli adulti sono prescritti empiricamente e in alcuni stati la loro prescrizione è del tutto inappropriata.

È noto che la bronchite senza antibiotici viene facilmente trattata se l'infiammazione è di origine virale, poiché il virus non viene trattato con agenti antibatterici.

Se durante le infezioni virali respiratorie acute prendere antibiotici - impedisce solo i meccanismi protettivi del corpo per combattere il virus, inibiscono il sistema immunitario, portano allo sviluppo di disbiosi, allergie, sviluppano la resistenza dei microrganismi al farmaco.
A seconda del tipo di bronchite, il medico prescrive il trattamento appropriato:

Tipi di bronchite

  • Bronchite acuta

Questo è un processo infiammatorio nei bronchi, che si verifica più spesso sullo sfondo dell'irrigazione e dell'influenza. In una normale risposta immunitaria, il corpo affronta il virus da solo, e in questo caso non vengono mostrati antibiotici. Ma con l'adesione di un'infezione batterica - pneumococchi, stafilococchi, streptococchi, in caso di grave bronchite acuta, gli antibiotici sono indispensabili. Sintomi di bronchite acuta: espettorato purulento (giallo o verde) con forte tosse, temperatura 37,5-38,5 ° C, dolore al petto. Il medico prescrive espettorante, mezzi mucolitici per migliorare l'escrezione dell'espettorato (bromhexin, lasolvan, raccolta del torace), inalazione mostrata. In caso di tosse improduttiva e dolorosa, vengono mostrati agenti antitossidi (Sinekod, libexin). Bene aiuta la ginnastica terapeutica, la fisioterapia, il massaggio vibratorio. Con il trattamento tempestivo e adeguato della malattia passa rapidamente, gli effetti residui sotto forma di tosse possono persistere per 3-4 settimane dopo la malattia.

Se il numero di giorni di malattia in due anni supera i tre mesi, tale bronchite è considerata cronica. È caratterizzato da una forte tosse con muco. Questo può essere dovuto al fumo (vedi cancro al polmone e fumo), rischi professionali, allergie e infezioni respiratorie.

Le forme atipiche di bronchite sono evidenziate. Il micoplasma e la bronchite da clamidia sono un tipo speciale di infiammazione dei bronchi e dei polmoni causata da patogeni atipici come la clamidia e il micoplasma. Recentemente, queste bronchiti sono state diagnosticate più frequentemente. Il micoplasma e la bronchite e la polmonite da clamidia si sviluppano lentamente, sono accompagnati da intossicazione, sono ricorrenti e protratti, difficili da trattare. Nei pazienti oltre alla tosse, c'è un'alta temperatura corporea, brividi, dolori muscolari.

Quale antibiotico è meglio

La tabella fornisce la scelta del trattamento a seconda del tipo di bronchite: