Antibiotici per la bronchite nei bambini

Gli antibiotici per la bronchite sono spesso prescritti per i bambini e questo solleva molte domande dai genitori. Dopo tutto, Internet è pieno di informazioni che, di norma, la causa della comparsa della bronchite sono i virus e gli antibiotici sono progettati per combattere i batteri.

Infatti, gli antibiotici devono trattare le infezioni batteriche e i farmaci antivirali aiutano a sconfiggere i farmaci virali. Tutto questo è vero, ma in relazione alla bronchite, tutto non è così chiaro. Proviamo a capire se gli antibiotici sono necessari per un bambino con bronchite, il loro uso è giustificato, possono curare questa malattia?

Bronchite - virale o batterica?

Per rispondere alla domanda se gli antibiotici siano necessari nel trattamento della bronchite infantile, è necessario sapere quale tipo di "parassiti" provoca questa pericolosa malattia. Nel 50-60% di tutti gli episodi di bronchite da bambini, la malattia è provocata da virus: rhinovirus, adenovirus e più spesso di altri virus dell'influenza. Quello che succede dopo non è difficile da immaginare. La protezione immunitaria del corpo del bambino viene distrutta e vengono create condizioni molto favorevoli per la vita dei batteri. Quindi la malattia "scorre" nella categoria dell'infezione batterica batterica secondaria si unisce al virus primario.

Nel 20% dei casi, la bronchite è inizialmente di origine batterica. Un bambino si ammala quando tutti i tipi di "cocchi" - staphylococcus, streptococco, bacillo pyocyanic, hemophilus bacillus, moraxella penetrano nel suo corpo (nelle vie aeree in particolare). In circa il 15% dei casi, la bronchite è causata da funghi e circa il 5% dei casi è causato da cosiddetti organismi atipici: clamidia, micoplasma. Questi "parassiti" sono insidiosi: sono forme di vita interessanti, un incrocio tra batteri e virus. Tale bronchite è ricoperta dall'aggettivo "atipico".

La scelta dei farmaci per il trattamento

Poiché praticamente qualsiasi bronchite può essere riaddestrata prima o poi nella forma batterica, gli antibiotici sono la cura più frequente per una malattia. Questa è la posizione della medicina ufficiale. È in qualche modo contraria all'opinione delle amate mamme del Dr. Evgeny Komarovsky. Sostiene che il 99,9% delle bronchiti sono virali e insiste sul trattamento senza antibiotici.

Tuttavia, la chiamata a casa tua non verrà Komarovsky, e il medico dalla tua clinica, e la sua posizione sarà più vicino al tradizionale. Considerala.

Bene, se l'agente causale esatto della malattia è conosciuto in modo affidabile, darà al medico l'opportunità di prescrivere un antibiotico mirato ed efficace. Un bacillo di haemophilus, per esempio, teme le penicilline, e l'eritromicina non lo influenza affatto. Per la moraxella, i macrolidi della nuova generazione sono distruttivi, ed è indifferente alla maggioranza dei rappresentanti di un certo numero di penicilline. Clamidia atipica e simili non amano gli antibiotici tetracicline. I più capricciosi sono gli pneumococchi, resistenti a una vasta lista di antibiotici, quindi è molto difficile curare la bronchite causata da tali microrganismi.

Quando si sceglie un antibiotico per il trattamento di un bambino, è anche necessario considerare che un antibiotico delicato che ha un minimo di effetti collaterali è preferito per il corpo del bambino. Non puoi ignorare la forma della malattia. La scelta più frequente di pediatri è l'antibiotico ad ampio spettro.

Nella bronchite acuta di tipo virale, gli antibiotici non sono affatto prescritti. Con una tale infezione, il corpo del bambino può far fronte da solo o con il supporto di una terapia speciale basata su farmaci antivirali.

Quando si rileva la bronchite acuta, in cui i batteri, la clamidia atipica o la bronchite cronica sono da biasimare, la somministrazione di antibiotici è talvolta una componente importante di un trattamento adeguato.

Il brohit ostruttivo, che è anche chiamato purulento, viene spesso trattato con farmaci antibatterici.

Nel prossimo video, puoi vedere come trattare la bronchite acuta senza ricorrere a farmaci gravi.

Il medico non prescriverà mai antibiotici al bambino per la prevenzione della bronchite cronica, dal momento che per questo scopo, tali potenti farmaci non danno. Gli antibiotici non sono necessari anche con la bronchite allergica, questa forma di malattia, tra l'altro, è più comune nei bambini di quanto noi genitori siamo abituati a pensare.

Con la traechobronchite (una malattia in cui entrambe le mucose dei bronchi e della trachea sono colpite) e l'esacerbazione dell'asma bronchiale, la questione della prescrizione di antibiotici viene risolta allo stesso modo della bronchite acuta interamente a discrezione del medico.

In generale, terapia antibiotica per la bronchite Secondo la pratica consolidata, i medici sono prescritti solo nel 10% dei casi di tutte le malattie. Il restante 90% viene trattato con espettorante, mucolitico, antivirale, antistaminico.

E nel prossimo video, il Dr. Komarovsky ti dirà come trattare la bronchite in un bambino.

Indicazioni per l'uso

La bronchite non è una malattia così innocua come potrebbe sembrare a prima vista. È spesso complicato da polmonite (polmonite) e bronchiolite (infiammazione dei piccoli bronchi). La bronchite più pericolosa per i bambini dalla nascita a un anno. A questa età, secondo le statistiche, più di 200 bambini del gruppo di controllo di 100.000 bambini muoiono a causa di bronchite e delle sue complicanze.

Il motivo è che la malattia in questa età si sviluppa molto rapidamente e non c'è tempo per selezionare farmaci alternativi. L'unica soluzione sensata sono gli antibiotici. I bambini piccoli fino a un anno con bronchite sono provati per essere trattati in condizioni stazionarie, dove c'è la possibilità di un monitoraggio continuo delle condizioni del bambino. È importante non perdere l'insorgenza di complicazioni.

Il più delle volte, i bambini con una bronchite malata in età da 1 a 5 anni. I giovani scolari di età compresa tra 7 e 9 anni si ammalano meno spesso, ma hanno un rischio maggiore di sviluppare la bronchite cronica.

Dopo aver valutato i possibili rischi per la vita e la salute del bambino, diventa chiaro il motivo per cui i medici "rispettano" gli antibiotici nel trattamento della bronchite.

Ci sono molte sfumature importanti in cui un medico, anche con una semplice forma di bronchite, sarà ancora incline a prescrivere antibiotici a un bambino:

  • Se un bambino ha una storia di traumi alla nascita, malformazioni.
  • Se il bambino ha segni luminosi e pronunciati di insufficienza respiratoria durante la bronchite.
  • Se nell'espettorato dei malati l'impurità del pus è ben distinguibile.
  • Se la temperatura elevata (oltre 38 gradi) dura più di tre giorni.
  • Se un bambino con bronchite ha manifestazioni evidenti di grave intossicazione. Questo può indicare un'origine batterica della malattia, perché l'intossicazione è l'avvelenamento del corpo del bambino con i prodotti dell'attività vitale dei batteri nocivi.

Ai bambini vengono solitamente prescritti antibiotici dei tre gruppi: penicilline, macrolidi e cefalosporine.

  1. Inoltre, è in questa sequenza. Le penicilline hanno gli effetti più lievi e sono prescritti per primi. Inoltre, la maggior parte dei prodotti di questo gruppo hanno convenienti forme di dosaggio "per bambini" - possono essere presi in sospensione, soluzione (i suoi genitori sono spesso chiamati sciroppi), ci sono compresse auto-dissolte. In situazioni in cui la malattia è complicata, è possibile somministrare antibiotici di penicillina alle iniezioni.
  2. Il medico prescriverà in secondo luogo antibiotici macrolidi se le penicilline non hanno avuto l'effetto desiderato. In altre parole, se i sintomi acuti della malattia non scompaiono dopo 72 ore dall'avvio dell'antibiotico, la penicillina, il medico può sostituire il farmaco scegliendo un macrolide. Tali strumenti hanno una lista minima di effetti collaterali, raramente causano reazioni allergiche e quindi sono considerati relativamente sicuri per il corpo del bambino.
  3. I medici cercano di prescrivere iniezioni di antibiotici cefalosporine. Hanno un potente effetto antimicrobico, ma, ahimè, possono causare allergie. E la lista di controindicazioni e azioni simili nella loro sopra. Tali farmaci sono prescritti per le forme complesse di bronchite, così come per la bronchite ostruttiva purulenta, così come nei casi in cui macrolidi e penicilline non hanno aiutato.

C'è un'altra famiglia di antibiotici che può essere prescritta da un medico per la bronchite. Questi sono fluorochinoloni. Sono fatti ricorso solo nei casi più estremi. Se i fondi di tutti gli altri gruppi di antibiotici non funzionano per un agente eziologico della malattia per una serie di ragioni o per un decorso molto grave della malattia che minaccia la vita del bambino. I fluorochinoloni sono farmaci "pesanti", è vietato utilizzarli per il trattamento di bambini fino a 12-14 anni.

In media, il trattamento della bronchite con antibiotici dura da 7 a 10 giorni, in alcuni casi fino a due settimane.

Più spesso nel trattamento della bronchite da bambini sono i seguenti nomi:

  • Penicilline: Ampioks, Amoxicillina, Flemoxin, Ampicillin, Flemoklav, Ospamox, Hinkocil, Augmentin e altri.

Antibiotici per i bambini con bronchite

La prescrizione per il trattamento della bronchite nei bambini di antibiotici solleva domande giuste dai genitori. La raccomandazione di agenti antibatterici contro l'infezione virale è sconcertante. Perché i medici prescrivono ancora antibiotici per i bambini con infiammazione bronchiale?

Agenti causativi di bronchite

La bronchite nei bambini è causata inizialmente da un'infezione virale. Essendo introdotti nella mucosa, i virus distruggono l'immunità locale della mucosa bronchiale, preparano le condizioni per l'attivazione della microflora batterica.

I virus, come causa indipendente di bronchite, non sono comuni nei bambini come negli adulti. Dalla nascita a 4 anni i virus della bronchite formano associazioni con batteri, funghi microscopici.

Inoltre, nei bambini con bronchite, clamidia e micoplasma si trovano. La diagnosi corretta può essere solo pneumologo, pediatra, allergologo-pneumologo.

L'esperienza di un allergologo è particolarmente importante, poiché la bronchite nei bambini è spesso di origine allergica.

statistica

L'assunzione di antibiotici è indesiderabile, è associata ad effetti collaterali, ma ci sono situazioni in cui è necessario assumere agenti antimicrobici. E la statistica è la migliore risposta per coloro che dubitano che gli antibiotici siano davvero necessari nel trattamento della bronchite.

Il più alto rischio di morte per malattie dell'apparato respiratorio nei bambini al di sotto di un anno. In questa fascia di età, la probabilità di complicanze di bronchite con polmonite, bronchiolite con lesioni dei bronchioli più piccoli è molto alta.

Regole di ammissione

Gli antibiotici per la bronchite sono prescritti ai bambini ad alta temperatura, che non diminuiscono entro 3 giorni, con segni clinici di infezione batterica, che sono caratterizzati da:

  • respirazione rapida;
  • temperatura superiore a 38 gradi;
  • sputando espettorato purulento;
  • rifiuto del cibo, letargia.

Gli antibiotici sono prescritti da un medico. Non interrompere il trattamento immediatamente dopo la scomparsa dei sintomi della malattia.

Non è possibile modificare il dosaggio dell'antibiotico nei bambini, è necessario rispettare il trattamento della bronchite, raccomandato da un medico.

E, se è indicato per prendere un antibiotico 3 volte al giorno dopo 8 ore, allora è impossibile violare questo schema, è dopo 8 ore di dare un altro lotto di farmaci.

Lavare le compresse con almeno mezzo bicchiere d'acqua. Nel trattamento con antibiotici assumono farmaci che normalizzano la microflora intestinale - Bifidobakterin, Latsidofil.

Prescrizione antibiotica

Quando bronchite nei bambini prescritti antibiotici aminopenicilline, macrolidi, cefalosporine, il più delle volte nelle ricette ha trovato nomi come Augmentin, Flemoklav, Amoxiclav, Sumamed, Supraks, iniezioni Cefazolin, Ceftriaxone, Cefix.

Nei bambini fino a un anno, le complicazioni possono svilupparsi rapidamente. Per evitare questo, i bambini fino a un anno sono necessariamente ricoverati in ospedale, a loro viene immediatamente prescritto un trattamento iniezioni. Iniezioni di Ceftriaxone vengono somministrate ai bambini, Zinnat, Sumamed è prescritto.

Scopri se riesci a far camminare il tuo bambino con la bronchite nel nostro articolo.

aminopenicillin

Gli antibiotici di questa serie appartengono a penicilline, il più delle volte usate nel trattamento dei bambini. Il gruppo delle aminopenicilline comprende:

  • ampicilline - Ampioks, ampicillina triidrato compresse, capsule;
  • Amoxicillins - Flemoksin Solutab, Amoksil, Ospamoks, Hinkocil, Grunamoks.

Nei bambini con bronchite, vengono usati antibiotici:

  • ampicillina + sulbactam - Trifamox;
  • aminocillina + clavulanato - Augmentin, Amoxiclav, Panklav, Flemoklav Solyutab, Betaklav.

Nei bambini con bronchite, il trattamento antibiotico è prescritto nelle compresse Flemoksin Solyutab, Flemoklav Solyutab.

Flemoxin Solutab

Il farmaco è disponibile sotto forma di compresse solubili con un piacevole sapore di mandarino. Le compresse sono prese con un bicchiere d'acqua e anche disciolte in acqua e bevute come sciroppo.

Il farmaco è permesso a bambini piccoli, è prescritto a neonati, bambini prematuri. Il corso del trattamento viene effettuato su raccomandazione di un medico, la durata del trattamento è da 5 a 12 giorni.

Flemoklav Solyutab

La preparazione di Flemoklav Solyutab appartiene ad aminopenicilline protette, contiene, oltre all'aminoacillina, acido clavulanico.

Questa combinazione espande il raggio d'azione del farmaco, aumenta la resistenza dell'antibiotico all'azione degli enzimi batterici beta-lattamasi. Limitare l'uso di compresse solubili Flemoklav Solutab ha un peso inferiore a 13 kg, malattie del fegato e intolleranza individuale al farmaco.

Se è possibile mettere vasi medici di vetro per bronchite - scoprire nel nostro articolo.

Augmentin

Il farmaco di scelta per la bronchite nei bambini Augmentin. Il farmaco viene rilasciato ai bambini sotto forma di polvere, da cui viene preparata una sospensione, compresse rivestite.

Polvere per sospensione è usato per trattare i bambini con bronchite a partire dai 3 mesi di età, le compresse sono prescritte per i bambini a partire dai 12 anni.

Le allergie si verificano spesso con antibiotici aminopenicillina, motivo per cui i farmaci vengono sostituiti da macrolidi o cefalosporine.

cefalosporine

Gli antibiotici cefalosporinici hanno un ampio spettro d'azione, alta efficacia contro le infezioni del coccal, ma, come le aminopenicilline, spesso causano reazioni allergiche.

Inoltre, le cefaloporine sono impotenti contro i patogeni della bronchite atipica causata da micoplasmi, clamidia. Droghe più usate:

  • cefixime - Supraks;
  • Ceftriaxone - Cefaxone, Medaxone;
  • Cefazolin - Antsef, Natsef;
  • cefuroxime - Zinnat, Aksef, Asketil, Zinatsef, Ketocef.

Se la bronchite è contagiosa per i bambini o no, è trasmessa agli altri - scopri nel nostro articolo.

Supraks

Il farmaco è disponibile sotto forma di granuli idrosolubili con capsule di sapore fragola. Suprax contiene la sostanza attiva cefixime, appartiene alle cefalosporine di 3a generazione.

Assegna ai bambini da 6 mesi sotto forma di granuli, che vengono sciolti in acqua e dare sotto forma di sciroppo. Bambini dopo i 12 anni Supraks nominati in capsule. Controindicazioni per l'assunzione del farmaco possono essere allergie, malattie renali.

Quali antibiotici dovrebbero essere assunti dai bambini se sono allergici al trattamento della bronchite con aminopenicilline, cefalosporine? Quando sono allergici a questi antibiotici, ai bambini con bronchite vengono somministrati farmaci del gruppo macrolidico.

macrolidi

I farmaci in questo gruppo hanno un piccolo numero di effetti collaterali, sono considerati relativamente sicuri, sono approvati per l'uso da parte dei bambini.

Gli aspetti positivi dei macrolidi includono le peculiarità della loro eliminazione dal corpo. Sono escreti sia attraverso i reni nelle urine, sia durante la respirazione attraverso i polmoni. Lo spettro d'azione dei macrolidi comprende i parassiti intracellulari - clamidia, micoplasma.

Nel trattamento dei bambini che usano droghe:

  • Azitromicina - Azitrox, Sumamed, Zitrolid, Azitromicina Zentiva, Azitral, Azivok, Azitrus Forte;
  • spiramicina - rovamicina;
  • Roxithromycin -Vero - Roxithromycin;
  • midecamycin - Macropene;
  • claritromicina - Fromilid, Klacid, Clarithromycin Teva, Binoklar, Klabaks OD.

È possibile mettere cerotti alla senape con bronchite - scopri nel nostro articolo.

macrofoams

Quando la resistenza della microflora patogena alle aminopenicilline, cefalosporine per la bronchite viene prescritto il farmaco Macropen. Il farmaco è disponibile in:

  • sotto forma di granuli, da cui viene preparata una sospensione quando dissolta in acqua;
  • compresse rivestite.

Macropen è consentito ai bambini fin dalla nascita, efficace contro un'ampia gamma di batteri, compresa la clamidia. Il farmaco viene prescritto per l'infezione da clamidia per un periodo di almeno 2 settimane.

fluorochinoloni

I bambini di età superiore a 14 anni con fallimento del trattamento possono essere prescritti antibiotici fluorochinolonici. Questo gruppo di antibiotici è ampiamente usato negli adulti ed è caratterizzato da un'ampia gamma di azione antimicrobica. Per i fluorochinoloni, che sono prescritti ai bambini con bronchite, includere i farmaci:

  • ciprofloxacina - Ciprolet, Ciprinol;
  • levofloxacina - Levomak, levofloks, Tavanic, Glevo, Levofloxacin Teva.

La bronchite nei bambini piccoli con un decorso avverso provoca un netto deterioramento della salute, una complicazione della polmonite.

Maggiori informazioni sul trattamento della bronchite nei bambini sotto i 5 anni possono essere trovate nell'articolo Sintomi, trattamento della bronchite nei bambini sotto i 5 anni.

Antibiotici usati nei bambini con bronchite

Per combattere la bronchite nei bambini è necessario un approccio individuale, poiché sono possibili numerose complicazioni gravi. In questo caso, la terapia antibiotica è di fondamentale importanza, poiché i farmaci appartenenti a questo gruppo hanno un impatto sulle cause della bronchite. Ma non in tutti i casi, vengono usati antibiotici.

Quando vengono prescritti antibiotici per i bambini con bronchite?

La terapia antibatterica per i bambini è prescritta nei seguenti casi:

  • aumento della temperatura corporea a 39 gradi, che dura per 3 giorni;
  • la comparsa di mancanza di respiro, debolezza e difficoltà di respirazione;
  • sintomi di intossicazione pronunciati;
  • sputando espettorato purulento;
  • leucocitosi e aumento della VES nell'analisi del sangue;
  • sintomi associati che indicano un'infezione batterica (brusco deterioramento delle condizioni generali dopo un miglioramento a breve termine, ipertermia ripetuta, tosse debilitante, ecc.).

Particolare attenzione è rivolta ai bambini con una storia complicata (traumi durante il parto, prematurità, anomalie dello sviluppo e così via. D.), Dal momento che hanno un abbastanza alto rischio di complicazioni del sistema respiratorio.

Gli antibiotici ad ampio spettro sono prescritti empiricamente: la tecnica consente di prescrivere farmaci anche prima che la diagnosi sia chiarita e si ottengano i risultati dell'esame, nonché per l'inizio precoce della terapia. Ciò è dovuto alla durata dell'analisi (raccolta dell'espettorato) per determinare l'agente patogeno specifico e la necessità di trattare infezioni batteriche acute.

Classificazione di antibiotici per il trattamento della bronchite nei bambini

Il pericolo di una forma acuta di bronchite risiede nella possibilità di infezione batterica secondaria, quindi gli antibiotici sono ampiamente utilizzati nel trattamento della bronchite in tutte le fasce d'età dei pazienti, compresi i bambini.

Le più comunemente prescritte sono:

penicilline

La penicillina antibiotici (amoxicillina, Ampioks, ampicillina, Flemoksin, Augmentin, Ospamoks, Flemoklav, Hinkotsil) caratterizzata dalla più restrittiva dell'azione, quindi sono assegnati priorità.

Inoltre, molti di questi sono disponibili in varie forme (sciroppo, sospensione, compresse istantanee, ecc.), Il che facilita notevolmente il loro ricevimento da parte dei bambini. Nei casi gravi, gli antibiotici a base di penicillina possono essere somministrati per iniezione.

macrolidi

Gli antibiotici appartenenti ad un gruppo di macrolidi (claritromicina, Azitroks, Zitrolid, Sumamed, Azitral, Macropen, Azithromycin, Roxithromycin, Binoklar, Rovamycinum) vengono assegnati nel caso in cui, dopo 3 giorni di trattamento di bronchite nei bambini antibiotici penicillina memorizzato sintomi acuti del processo infiammatorio.

I vantaggi dei macrolidi includono effetti collaterali minimi e reazioni allergiche estremamente rare, che li rendono sicuri per i bambini.

cefalosporine

Antibatterici cefalosporine (Supraks, Ketotsef, Cefaxone, Medakson, ascetico, Natsef, Zinnat, Antsef, Zinatsef) più spesso prescritti in forma iniettabile. Questi farmaci hanno un efficace effetto antibatterico, ma possono provocare una reazione allergica.

In cefalosporina piuttosto ampio di controindicazioni, quindi sono prescritti per bambini nel trattamento della bronchite solo in forma complicata della malattia, come ostruttiva, e l'inefficacia del trattamento con altri antibiotici.

Fluoroquinoloni respiratori

C'è un altro gruppo di antibiotici appartenenti a fluorochinoloni (Ciprinol, Tsiprolet e levofloxacina), che il medico può prescrivere, in casi eccezionali (sviluppo pesante di bronchite nei bambini), che rappresenta una vera e propria minaccia per la vita del paziente. Gli antibiotici in questo gruppo hanno un gran numero di controindicazioni, sono efficaci, ma piuttosto aggressivi, quindi il loro uso per i bambini sotto i 12 anni è escluso.

La durata media di un ciclo di trattamento antibiotico della bronchite nei bambini è di 7-10 giorni, ma a volte il tempo può aumentare, a causa della gravità del processo patologico.

Antibiotici per bambini sotto un anno

La bronchite più grave si verifica nei bambini piccoli, a causa dell'immaturità del sistema immunitario e della struttura delle vie respiratorie. Inoltre, il bambino non è in grado di spiegare le sue condizioni e i primi segni di bronchite vengono rilevati dai genitori. Con cura insufficiente, questa condizione può provocare gravi complicazioni.

Per il trattamento della bronchite nei bambini di età inferiore a 1, i seguenti antibiotici sono più spesso utilizzati:

  • Cefixime (Supraks) - questo antibiotico appartiene al gruppo delle cefalosporine ed è assunto per via orale per le infezioni batteriche. Suprax in sospensione è approvato per l'uso da parte dei bambini da 6 mesi alla velocità di 2-4 ml del medicinale per 1 kg di peso del bambino (ogni 12 ore). Il dosaggio richiesto è digitato con una siringa o un misurino speciale attaccato alla preparazione.
  • Augmentin - si riferisce al gruppo della penicillina e nella forma di una sospensione è consentito per l'uso nei bambini da 3 mesi a 1 anno. Il dosaggio è calcolato dal medico in base al peso corporeo e all'età del bambino. Una singola quantità di Augmentin viene calcolata con la seguente formula: il peso del bambino viene moltiplicato per 30 e diviso per 2. La quantità finale del farmaco (ml) viene somministrata al bambino 2 volte durante il giorno.
  • Amoxicillina - questo antibiotico ha una vasta gamma di azione e viene prescritto non solo per la bronchite, ma anche per le malattie otorinolaringoiatriche. Per preparare la sospensione, l'acqua bollita (raffreddata) viene aggiunta a una bottiglia speciale su Amoxicillina a un segno speciale sulla bottiglia, che viene poi completamente scossa. Come risultato di queste azioni, si forma uno spesso sciroppo con sapore di lampone o fragola. Il dosaggio per i bambini fino a 2 anni è calcolato utilizzando la formula 20 mg per 1 kg di peso corporeo ed è diviso in 3 dosi giornaliere.
  • Zinnat - questo antibiotico appartiene alle cefalosporine ed è approvato per l'uso per i bambini da 3 mesi sotto forma di sospensione al tasso di 1 kg di peso corporeo moltiplicato per 10. Il risultato sarà il dosaggio (in ml), che è progettato per 1 ricevimento.
  • Zinatsef è un agente antibatterico utilizzato non solo nel trattamento della bronchite nei bambini. Può essere prescritto per sinusite, polmonite, sinusite frontale, ecc. Esistono diverse forme di Zinatsef, tuttavia, l'antibiotico in sospensione è preferito per i bambini. Una bottiglia di granuli viene pre-diluita con acqua distillata (per 1 kg di peso corporeo 30-100 mg al giorno per 3 dosi). Per i bambini fino a 3 mesi, 30 mg / kg (al mattino e alla sera) è prescritto durante il giorno.
  • Ceftriaxone è un potente agente antibatterico. Il farmaco è disponibile in polvere, che viene diluito con una soluzione di cloruro di sodio o acqua per preparazioni iniettabili. Per i bambini al di sotto di 1 anno, il dosaggio è calcolato secondo lo schema seguente: 50 mg di Ceftriaxone per 1 kg di peso corporeo. Quando si utilizza un antibiotico, si dovrebbe prendere in considerazione la dolorabilità delle iniezioni e la massa di effetti collaterali sull'assunzione di Ceftriaxone. È vietato usare il farmaco per l'ittero dei neonati e la prematurità.

Regole antibiotiche

La condizione principale per l'uso di antibiotici è la necessità per la loro ricezione sotto la supervisione del medico generico essente presente.

Per i bambini sopra i 7 anni, gli agenti antibatterici possono essere prescritti in qualsiasi forma (capsule, compresse, soluzioni iniettabili, ecc.), Mentre i bambini preferiscono assumere farmaci sotto forma di sciroppi e sospensioni.

Per ottenere il risultato più positivo, l'antibiotico prescritto deve essere somministrato contemporaneamente, escludendo le omissioni. In caso di doppia ammissione, la pausa dovrebbe essere di 12 ore e l'appuntamento di tre volte prevede una pausa tra i ricevimenti alle 8 (allo stesso tempo).

La durata della terapia antibiotica della bronchite è in media 7 giorni, ma alcuni farmaci, ad esempio Summamed, sono consigliati per i bambini non più di 3 giorni. Un cambiamento indipendente nei tempi di ammissione è categoricamente escluso.

È importante seguire le istruzioni, che indicano le sfumature di utilizzo (prima o dopo un pasto, compatibilità con altri farmaci, ecc.). Se il bambino è incline a reazioni allergiche, gli antistaminici vengono assunti contemporaneamente.

  • Gli antibiotici hanno un effetto negativo sui reni e sul fegato, perché è importante prescrivere una dieta moderata per mantenere gli organi sani durante il trattamento.
  • Inoltre, gli antibiotici possono distruggere la microflora intestinale, che può portare a problemi con la sedia. In questo caso, è necessario prendere i probiotici, non solo durante, ma anche dopo il trattamento (per 7-10 giorni). Quale tipo di probiotico è richiesto in ogni caso particolare viene deciso esclusivamente dal medico in base alla gravità dei sintomi.

Gli antibiotici dovrebbero essere bevuti solo con acqua pulita e semplice, sono esclusi altri tipi di bevande. Se vengono seguite tutte le raccomandazioni, il trattamento della bronchite nei bambini può andare da 1 a 2 settimane, ma nei casi complicati la durata della terapia antibiotica può essere aumentata da 2 a 3 settimane.

I genitori devono prestare attenzione alle condizioni del bambino durante il trattamento e, se vi è il sospetto di un deterioramento della sua salute o di una reazione atipica, deve immediatamente informare il medico curante. Sceglierà la sostituzione ottimale dell'antibiotico.

In alcuni casi, dopo aver condotto un trattamento antibatterico, può persistere una tosse residua rara, che non è accompagnata da ipertermia e sintomi di intossicazione. Questa condizione non è considerata atipica, come la tosse in caso di bronchite acuta, anche dopo il trattamento, può durare fino a 3 settimane e non richiede l'uso aggiuntivo di farmaci antibatterici.

Va ricordato che per far fronte alla bronchite nei bambini è possibile solo con un approccio integrato. È inaccettabile usare antibiotici senza un esame preliminare del bambino da parte di specialisti. Solo con l'osservanza di tutte le raccomandazioni mediche si può finalmente guarire la bronchite, evitando così gravi conseguenze.

Antibiotici per la bronchite per i bambini di 3 anni

Antibiotico per la bronchite nei bambini: cosa scegliere

Ci sono casi in cui ha senso fare a meno di tali farmaci formidabili, usando, ad esempio, sospensioni che sono meno dannose per il bambino. Il trattamento delicato è particolarmente raccomandato per i bambini di età inferiore a tre anni. Si ritiene che per loro è meglio usare cerotti, inalazioni e altri metodi che sono progettati per aiutare con la bronchite.

Sfortunatamente, ci sono casi in cui le medicine ordinarie sono impotenti e la malattia è difficile. Qual è la via d'uscita? Di solito, i medici prescrivono antibiotici per evitare complicazioni.

In quali casi il medico prescrive farmaci antibiotici anche per bambini al di sotto dei tre anni? Il più delle volte è una forma ricorrente della malattia nei bambini, in cui i farmaci convenzionali falliscono. Inoltre, il medico può ricorrere agli antibiotici, se il bambino (anche di età inferiore ai tre anni) dice:

È noto che l'elevata temperatura corporea aiuta a combattere i virus che attaccano il corpo, tuttavia, i bambini hanno difficoltà con la febbre, quindi, in caso di numeri elevati (39 e superiori), gli antibiotici sono raccomandati per il trattamento della malattia.

La bronchite grave può essere accompagnata da vari sintomi, tra cui un disturbo respiratorio. Quando un sintomo come mancanza di respiro, è importante agire immediatamente.

La presenza di pus nel corpo suggerisce che la bronchite ha dato complicazioni. Affinché il processo patologico non sia avviato e non porti a conseguenze gravi, si raccomandano antibiotici in grado di far fronte a questo terribile fattore.

Un tale sintomo può indicare che la bronchite ha causato complicanze, con conseguente processo infiammatorio acuto. In questo caso, anche non può fare a meno di antibiotici.

Per qualsiasi organismo, questo rappresenta un'enorme minaccia, per non parlare dei bambini di età inferiore ai tre anni. In questo caso, l'antibiotico diventerà un assistente indispensabile nella lotta contro la malattia.

Di solito, la diagnosi nei bambini viene effettuata da un medico sulla base della semina batterica. Ci vogliono circa 2 giorni (a volte un po 'di più), e solo dopo che il pediatra scrive un antibiotico di prescrizione per la bronchite.

Scegliere un farmaco

Quindi, se hai ancora bisogno di antibiotici, devi scegliere i farmaci appropriati per il trattamento, non rimandare la questione indefinitamente. Certamente, quelle medicine che sono adatte per un adulto non sono affatto adatte all'uso da parte di un bambino. Per i pazienti giovani, usare farmaci per bambini. Ma quali scegliere? Cosa è adatto per il trattamento della bronchite?

A tale scopo vengono solitamente utilizzati antibiotici appartenenti a tre gruppi:

Il primo gruppo è costituito da farmaci che possono essere tranquillamente usati se la bronchite è causata da batteri come stafilococchi, streptococchi e altri. Di regola, sono l'ampicillina e l'amoxicillina. A proposito, quest'ultimo è anche alle prese con bacillo emofilico e moraccella catarrale nei bambini.

Il secondo gruppo comprende farmaci che sono anche usati per trattare cocchi di vario tipo. Tra i farmaci assegnati - Cefalexin, Cefaclor, ecc., Che vengono utilizzati anche per i bambini fino a tre anni.

I suddetti due gruppi affrontano con successo il compito - curare la bronchite, tuttavia, il loro svantaggio - effetti collaterali. L'azione di antibiotici di questo tipo, di regola, provoca allergie e disbiosi.

I macrolidi (ad esempio Sumamed) agiscono meno severamente sul corpo del bambino e l'efficacia nella lotta contro i batteri è piuttosto alta. Inoltre, i farmaci in questa categoria derivano non solo attraverso i reni, ma anche il sangue e gli organi respiratori, quindi sono migliori per il bambino. Puoi anche scegliere Supraks, che viene spesso utilizzato sotto forma di sospensioni che vengono facilmente assorbite dai bambini.

Per i bambini da un anno e mezzo in poi, oltre ai bambini di questa età, vengono offerti farmaci che possono essere prodotti in varie forme, con dosaggi diversi, sotto forma di soluzioni iniettabili, ecc. Come opzione, puoi scegliere una sospensione in modo che il bambino possa berla. Non dimenticare che è importante non solo curare la bronchite, ma anche proteggere il bambino dagli effetti dell'assunzione di antibiotici (o almeno ridurre il danno al minimo). Soprattutto se il bambino non ha ancora tre anni.

Video "Quale antibiotico è meglio per la bronchite?"

Istruzioni per i farmaci

Affinché gli antibiotici funzionino, è necessario prenderli correttamente. Solo in questo caso, trattano davvero e non causano ulteriori problemi.

  1. Prima di tutto, leggi attentamente le istruzioni. Succede che il dosaggio offerto dal pediatra non coincide con quello che è nel pacchetto, quindi, nel trattamento della bronchite, è necessario prendere questo molto sul serio;
  2. Assicurati di seguire le indicazioni. Se è necessario diluire la sospensione con acqua, farlo. Non dimenticare di dividere la pillola, se così indicato nelle istruzioni, in modo che il trattamento benefici;
  3. osservare la frequenza di assunzione dell'antibiotico e la durata del trattamento. Qui, più che mai, la puntualità e la chiarezza sono importanti: il farmaco agirà solo se bevuto rigorosamente nel tempo. Se si dice che i bambini hanno bisogno di prendere un antibiotico due volte al giorno ogni 12 ore, allora è così che dovrebbe essere. Se è indicato che le pillole dovrebbero essere prese per sette giorni di fila - non si dovrebbe ridurre il tempo di prendere te stesso;
  4. È importante ricordare che alcuni antibiotici nel trattamento della bronchite vengono bevuti prima dei pasti e alcuni dopo. La composizione del farmaco e l'assorbibilità dipendono dall'assunzione di cibo, quindi è necessario prestare attenzione a questo dettaglio importante, specialmente quando si trattano i bambini;
  5. Assicurati di monitorare la salute del bambino. Se ci sono effetti collaterali, non si può prendere il farmaco in ogni caso, e per curare il bambino non ci riuscirà. Ciò può portare a problemi più seri, nei confronti dei quali la bronchite sembrerà banale.

Controindicazioni

Molto spesso, non ci sono controindicazioni per l'assunzione di tali farmaci. Le eccezioni sono casi individuali. Gli antibiotici non possono essere assunti se un bambino ha:

  • reazioni allergiche. Di solito in questa situazione, i genitori avvertono il pediatra in anticipo e il medico sceglie altre opzioni di trattamento. L'allergia è pericolosa dal soffocamento e dalla respirazione, quindi è meglio rimandare l'assunzione di antibiotici;
  • età. I bambini di età inferiore a 1,5 anni, è consigliabile non somministrare antibiotici, poiché il corpo del bambino a questa età non sempre risponde con calma ai componenti che fanno parte del farmaco;
  • malattia del fegato o dei reni. Poiché gli antibiotici possono influenzare questi organi, è indesiderabile somministrare tali farmaci a bambini che soffrono di alterazioni della funzionalità epatica e renale. Possono influenzare negativamente la salute generale e portare a complicazioni, invece di curare il bambino;
  • intolleranza individuale. Accade che il corpo di un piccolo paziente per una ragione o l'altra non prenda un antibiotico, e questo si esprime nel dolore dell'addome, della diarrea e persino del vomito. In questo caso, è necessario informare il medico e non utilizzare antibiotici per il trattamento. Possono sostituire con successo altri farmaci.

Video "Antibiotici"

Nel video, il Dr. Komarovsky ti dirà quanto e come condurre un ciclo di assunzione di antibiotici di vario tipo e natura di azione.

Bronchite nei bambini: trattamento, antibiotici, sciroppi, inalazioni, farmaci popolari

La bronchite nei bambini è una malattia in cui la mucosa bronchiale è infiammata. La bronchite nei bambini di età inferiore ad un anno spesso passa in forma acuta o cronica, ma indica sempre la presenza di un'infezione virale nel sistema respiratorio.

Molti genitori, non sapendo come curare la bronchite in un bambino, sono impegnati in trattamento da soli. In tali condizioni, la malattia provoca asma o polmonite.

Al fine di selezionare metodi di trattamento di alta qualità, è necessario essere in grado di riconoscere i sintomi, stabilire le cause, determinare le fonti della potenziale minaccia, essere in grado di effettuare la profilassi, in altre parole, essere un medico qualificato.

motivi

La bronchite nei bambini si sviluppa spesso a causa di una malattia infettiva oa causa di altri fattori. Le cause della bronchite nei bambini sono diverse:

  • infezioni batteriche;
  • penetrazione di infezioni virali nel tratto respiratorio;
  • allergia, una tendenza alle reazioni allergiche;
  • la presenza di parassiti;
  • fattori chimici, fisici;
  • malformazioni congenite, pus, infiammazione nei polmoni;
  • trattamento improprio di infezioni respiratorie acute o SARS.

sintomi

La malattia inizia come un raffreddore. Tuttavia, i sintomi specifici aiutano a distinguere la bronchite da altre infezioni respiratorie.

I primi segni di bronchite nei bambini sono:

  • naso che cola;
  • tosse secca e irritante;
  • la debolezza;
  • febbre alta;
  • dolore al petto;
  • affanno;
  • mancanza di respiro.

Dopo un paio di giorni, appare una tosse umida con espettorato. Tipi di scarico e sintomi di accompagnamento aiuteranno a riconoscere il tipo di bronchite.

  • Se l'espettorato è chiaro, la malattia è acuta.
  • Quando l'espettorato è accompagnato da secrezione purulenta, il bambino soffre di una forma cronica di bronchite.

Il trattamento della bronchite acuta nei bambini, passando correttamente, allevia i sintomi dopo 4-5 giorni, il paziente si riprende completamente entro una settimana. Ma se non c'è alcun trattamento, o se va male, i sintomi non scompaiono per molto tempo, la malattia diventa cronica.

diagnostica

Per la diagnosi, i medici fanno affidamento sulla presenza di radiografie dei polmoni, bronchi, respirazione esterna e un esame del sangue per un processo infiammatorio.

Se il trattamento dopo la diagnosi iniziale non ha funzionato, la bronchite va gradualmente in una fase difficile, quindi viene prescritta una ricerca aggiuntiva per determinare la fonte della malattia in modo più accurato.

Un bambino di età inferiore a 1,5 anni si svolge:

  • esame dell'espettorato;
  • esame per la presenza di dispnea;
  • rilevazione di cianosi, mancanza di respiro;
  • ricerca sulla tachicardia, controllo dei toni cardiaci.

Se lo scarico è bianco, l'infezione è batterica. In questa situazione, non possiamo fare a meno di una terapia antibiotica e più intensiva.

trattamento

Se la bronchite nei bambini da due anni passa senza complicazioni, allora il trattamento è possibile con i mezzi convenzionali:

  • bere caldo in grandi quantità;
  • uso di agenti antipiretici, antivirali;
  • attività fisica minima, riposo a letto.

Quando la temperatura ritorna normale, puoi aggiungere il trattamento con tali mezzi:

  • inalazione;
  • cerotti di senape (bambini da tre anni);
  • sfregamento per il petto;
  • pediluvi

antibiotici

Se il trattamento della bronchite era corretto, il bambino finalmente guarisce in 10-14 giorni. Nei casi più gravi, in presenza di complicanze, la bronchite può durare fino a 30 giorni.

In una situazione del genere, il medico può prescrivere antibiotici per la bronchite nei bambini. Il farmaco viene assunto secondo le raccomandazioni del medico. Se la bronchite passa in forma lieve, è prescritto uno sciroppo antibiotico, uno spray o una pillola.

Quando la malattia è diventata grave, saranno necessari farmaci antibiotici sotto forma di iniezioni (colpi).

sciroppi

Come farmaco aggiuntivo, dopo due anni può essere somministrato uno sciroppo di espettorante. Spesso i medici prescrivono lo sciroppo. Dopo tutto, uno sciroppo liquido medicinale non ha solo qualità appetibili per un bambino, ma anche un ampio spettro di azione:

  • migliora la funzione respiratoria inferiore;
  • riduce gli spasmi e le infiammazioni delle mucose;
  • aiuta a rimuovere batteri, virus e corpi estranei dai bronchi.

Se il bambino non ha un anno, quindi senza la prescrizione del medico, qualsiasi mezzo, anche lo sciroppo, è proibito.

A casa

Per il trattamento della bronchite nei bambini per essere efficace, l'automedicazione è severamente vietata. Non è possibile prescrivere farmaci, sciroppo e antibiotici per la bronchite nei bambini e cercare di curare una malattia complessa a casa.

Notando i primi sintomi, è necessario consultare immediatamente un medico. Uno specialista qualificato selezionerà e suggerirà metodi di trattamento, prescriverà farmaci, il dosaggio esatto.

Se si dà uno sciroppo al bambino, si otterrà solo una tosse umida, ma tale trattamento porterà dei benefici dubbie. In effetti, in questo modo il corpo non si sbarazza della causa della malattia.

Il trattamento della bronchite a casa è probabile, ma sotto costante controllo medico. Ma se c'è il rischio che la malattia diventi cronica, c'è una febbre alta, il trattamento deve essere continuato in ospedale. È particolarmente importante per i bambini di età inferiore a 1-1,5 anni, quando le funzioni dell'apparato respiratorio potrebbero non funzionare a pieno regime.

Fino a un anno

La bronchite nei bambini è accompagnata da tali segni: tosse grave, che si ripete costantemente, mancanza di respiro. Pertanto, è particolarmente importante consultare immediatamente un medico subito dopo l'inizio della malattia, effettuare un massaggio per stimolare l'eliminazione dell'espettorato e rendere il menu dietetico.

I bambini fino a un anno spesso sviluppano la bronchiolite. Questa malattia colpisce spesso i bambini all'inizio della primavera o negli ultimi mesi dell'autunno. I segni di questa malattia includono:

  • mancanza di respiro;
  • gonfiore del torace;
  • l'azzurro delle dita e intorno alla bocca;
  • tosse ossessiva secca;
  • respirazione rumorosa.

Le cause principali della malattia sono: transizione rapida all'alimentazione artificiale, condizioni di vita basse, fumo di genitori e persone care, prematurità.

Il trattamento della bronchiolite non ha luogo a casa. Se c'è una forma grave della malattia (febbre alta, tosse forte persistente), allora il bambino deve essere urgentemente ricoverato in ospedale.

Rimedi popolari

I metodi efficaci di recupero sono rimedi popolari, che, in combinazione con i farmaci, aiutano a migliorare la salute più facilmente e rapidamente.

Risultati significativi forniscono tali medicinali popolari:

  • bere liquidi caldi (latte con miele, burro per ammorbidire la tosse);
  • inalazione di bronchite nei bambini (con soda, patate tiepide, erbe);
  • sfregamento del piede (con pomata alla trementina, alcool);
  • decotti di gemme di pino;
  • tè alle erbe;
  • infusione di piantaggine, Althea.

Inoltre, un bambino dopo due anni può usare altri rimedi popolari che rimuovono le tossine dal corpo. Questo è particolarmente importante per i bambini fino a 2-3 anni, il cui corpo ha bisogno di metodi naturali di recupero.

prevenzione

Puoi evitare la malattia se effettui regolarmente la prevenzione della malattia. Efficace prevenzione della bronchite nei bambini da due anni è possibile se:

  • curare un naso che cola, prevenire lo sviluppo di congestione nasale cronica;
  • tempo di trattare i sintomi del raffreddore;
  • mantenere l'immunità con le infusioni di erbe;
  • il bambino conduce uno stile di vita attivo;
  • non fumare con il bambino, non lasciarlo nella stanza dove fumano;
  • proteggerlo dal raffreddamento eccessivo e dal surriscaldamento;
  • Dai al tuo bambino una dieta completa, equilibrata e sana.

La prevenzione delle malattie respiratorie nei bambini al di sotto dei due anni dovrebbe consistere in:

  • ginnastica mattutina;
  • rafforzare l'immunità;
  • cammina all'aria aperta;
  • tempra il corpo, rubdowns;
  • doccia contrastante.

Per la prevenzione delle malattie respiratorie, è necessario creare e mantenere condizioni sanitarie e di vita accettabili, somministrando regolarmente vitamine ai bambini dai tre anni di età.

Sintomi, trattamento della bronchite nei bambini sotto i 5 anni

La termoregolazione imperfetta, l'immunità non formata nei bambini sono fattori di rischio per frequenti malattie infiammatorie virali. In tenera età, sono particolarmente difficili, richiedono la massima attenzione.

La bronchite nei bambini piccoli è spesso una delle manifestazioni di infezione virale, la più alta incidenza si osserva nei bambini sotto i 3 anni. Ogni anno, l'infiammazione bronchiale viene diagnosticata dal 10% al 25% dei bambini sotto i 6 anni di età.

sintomi

L'infiammazione dei bronchi nei bambini in misura molto maggiore rispetto agli adulti è provocata da fattori esterni. Contribuisce all'incremento dell'incidenza dell'inquinamento degli organi respiratori nell'aria ambiente.

Riscaldamento del forno, cottura su stufe a gas, gas di scarico delle automobili, emissioni industriali di gas tossici, fumo passivo - questi fattori contribuiscono ad aumentare l'incidenza nei bambini.

Il principale sintomo di bronchite nei bambini è la tosse. All'inizio è asciutto, quindi, mentre l'espettorato appare, è inumidito. La tosse dura 2-3 settimane, a seconda dell'aggressività del virus che ha causato l'infiammazione.

Nei bambini e nei bambini piccoli, la bronchite di solito si manifesta in febbre subfebrilare (37,5 ° C), letargia, mancanza di appetito e attacchi ripetuti di tosse.

È particolarmente importante non avere polmonite o altre complicanze nei bambini, per non perdere i segni di bronchite all'inizio della malattia.

Nei bambini fino a un anno

Neonati e bambini si ammalano facilmente raccogliendo un virus respiratorio dai bambini più grandi, i genitori. La bronchite acuta in un bambino fino a 6 mesi si presenta spesso con sintomi di ostruzione bronchiale - difficoltà nella rimozione dell'espettorato.

Se nei neonati dei primi mesi di vita si nota la congiuntivite, a cui si aggiungono successivamente tosse, letargia, diminuzione dell'appetito e respirazione rapida, si può ipotizzare che si sviluppi la forma di clamidia della malattia.

Il trattamento della bronchite con tali sintomi comporta l'uso di antibiotici nei bambini sotto la supervisione di un medico.

Capire che il bambino ha la bronchite acuta aiuterà sintomi come un collo arrossato, mancanza di appetito, sonno agitato. I sintomi caratteristici dell'infiammazione bronchiale nei bambini fino all'anno sono:

  • tosse secca, alternata bagnata;
  • respirando a fatica con difficoltà per l'espirazione.

La temperatura della bronchite nei bambini nei primi giorni sale a 38 ° C, quindi diminuisce a quella subfebrilare. La temperatura nei bambini non serve come indicatore della gravità della bronchite, può spesso rimanere normale; quest'ultimo si verifica spesso con un decorso atipico dell'infiammazione. Raccomandiamo anche sull'argomento dell'articolo "Tosse nei bambini senza febbre: come trattare")

Nei bambini di età inferiore ad un anno vi è un'alta probabilità di complicanze della bronchite, lo sviluppo della bronchiolite, caratterizzato da una maggiore mancanza di respiro, cianosi della pelle, sintomi visibili della tensione muscolare intercostale.

Maggiori informazioni sulla bronchiolite nell'articolo "Bronchiolite in lattanti e bambini fino a 2 anni".

Bambini sotto i 5 anni

Nei bambini di età compresa tra 3-4 anni, i sintomi di bronchite ostruttiva sono spesso osservati, caratterizzato da tali sintomi come mancanza di respiro in espirazione, rantoli umidi.

Il bambino suda pesantemente nel sonno. Al mattino, la madre si trova di fronte a un sintomo "cuscino umido", in cui i suoi capelli sono nella parte posteriore del collo, il collo è bagnato di sudore.

Nei bambini sotto i 5 anni con 2-3 ripetute bronchiti acute durante l'anno si sviluppa una forma ricorrente di infiammazione. Questa malattia, che dura più di 2 anni, diventa cronica nei bambini con tosse all'espettorato purulento.

trattamento

Neonati e neonati sono ricoverati in ospedale per gravi malattie, i bambini di età superiore a un anno sono trattati a casa, eseguendo appuntamenti con un pediatra o pneumologo.

I bambini fino a un anno

I bambini vengono massaggiati dal torace e massaggiati con un unguento Vishnevsky, senza intaccare l'area del cuore. Nella stanza è necessario mantenere un'umidità costante del 55-65%, soprattutto in inverno, quando l'aria viene asciugata mediante riscaldamento a vapore.

Nella bronchite acuta in un bambino di età inferiore a 5 anni, un pediatra può prescrivere un trattamento con i seguenti farmaci:

  • munomodulatori - Kipferon, Viferon:
  • antibiotici per prevenire complicanze batteriche, devono essere prescritti da un medico ai bambini fino a 6 mesi;
  • significa ripristinare la microflora intestinale - Bifidobacterin, Linex.

È possibile migliorare lo scarico del muco per inalazione attraverso un nebulizzatore di soluzione salina con Pulmicort o Lasolvan. Idratare la mucosa, avere un effetto antinfiammatorio di inalazione con soluzione salina, soluzione di bicarbonato di sodio al 2%, decotto di camomilla, Borjomi.

La durata dell'inalazione non deve superare i 7 minuti, la procedura viene eseguita tre volte al giorno. Maggiori informazioni sui metodi di inalazione sono descritte nell'articolo "Inalazione quando si tossisce".

Dall'accumulo di muco nei passaggi nasali aiuta a lavare il naso con soluzione salina, soluzioni Dolphin, Aquamaris.

Bambini sotto i 5 anni

Fino a 2 anni, i bambini nel trattamento della bronchite acuta non prescrivono i mucolitici, cercano di non usare medicine per la tosse. Ciò è dovuto alla debolezza dei polmoni a questa età. Semplicemente non saranno in grado di rimuovere indipendentemente la quantità risultante di espettorato causato dall'assunzione di mucolitici.

Mucolitici, espettorante

A 2 anni, al bambino viene prescritto un trattamento con espettoranti per la bronchite acuta grave. Se una forte tosse non si ferma, puoi somministrare Bromhexin, Doctor Mom, ACC, Flujditek, Guaifenizin, Bronhikum, Ambroxol.

L'azione di questi farmaci diluisce l'espettorato, ma non causa un aumento del suo volume. Quando si prescrivono espettoranti è necessario fornire una bevanda calda e abbondante. Con la mancanza di acqua, aumenta la viscosità dell'espettorato.

Nei bambini piccoli, l'espettorazione può causare vomito. Per evitare che ciò accada, è preferibile somministrare il medicinale sotto forma di sciroppi, le compresse devono essere ben schiacciate, sciolte in acqua, lavate con acqua tiepida.

Il bambino subito dopo un attacco di tosse dovrebbe essere offerto a bere acqua calda. Questa semplice tecnica spesso funziona. Quando i sintomi di un attacco di tosse in avvicinamento, un sorso d'acqua calda può aiutare a prevenirlo. Un bicchiere di bevanda calda dovrebbe essere sempre vicino al paziente.

Gli antistaminici hanno un effetto essiccante con espettorato abbondante, sono prescritti per i bambini che soffrono di allergie.

Per migliorare lo scarico dell'espettorato, trattare Mukaltin. Queste compresse sono fatte sulla base di Althea - una pianta medicinale con proprietà espettoranti. La compressa di Mukaltin può essere somministrata ai bambini sciogliendola in acqua.

Sottile espettorato di muco Mukosalvan, Bronkatar, Bizolvon, Mukodin, Mukopront. L'acqua per la tosse aiuta l'infusione di piante medicinali - piantaggine, frutta anice, radice di liquirizia.

I mucolitici sono prescritti insieme a farmaci che facilitano l'espettorazione dell'espettorato. Per una migliore rimozione del muco dai bronchi, si effettua un massaggio sotto forma di una leggera spremitura del petto e della schiena.

I farmaci antitosse per la bronchite acuta non sono prescritti ai bambini di età inferiore ai 5 anni.

Per liberare i bronchi dal muco subito dopo il risveglio, puoi chiedere al bambino di chinarsi dal letto con l'accento sulle braccia, in modo che la parte superiore del corpo penda liberamente verso il basso. Nella forma di un gioco devi prenderlo in modo che penda giù dal letto, facendo questo esercizio più volte in 15 minuti.

antibiotici

Fino a 5 anni, i bambini cercano di non prescrivere antibiotici sistemici. Dall'età di 2,5 anni, è stato usato l'antibiotico locale Fusafungin. Il farmaco è disponibile come aerosol, è usato per inalazione.

Fusafungin ha un effetto antimicrobico, antinfiammatorio, antifungoso, che è importante nel trattamento con antibiotici per prevenire la crescita della sua microflora fungina.

Da bronchite nei bambini sotto i 5 anni, vengono usati antibiotici:

  • penicilline protette (Amoxicillina + acido clavulanico) - Amoxiclav, Augmentin;
  • Cefalosporine di terza generazione (Cefuorxim, Cefaclor);
  • Macrolidi - Sumamed, Azitroks, Clarithromycin, Azithromycin.

In una forma conveniente per il trattamento di bambini piccoli - sotto forma di compresse effervescenti solubili, prodotto Flemoksin, Flemoklav. Non provoca emozioni negative nei bambini piccoli trattati per bronchite con sciroppo di Ospé contenente antibiotico penicillina.

Dei farmaci anti-infiammatori utilizzati nei bambini con bronchite, prescrivere Fenspirid. Nella bronchite virale acuta, ai bambini sotto i 5 anni vengono prescritti farmaci antivirali, interferone - Viferon, Cycloferon.

L'inalazione di vapore è severamente vietata ai bambini a causa del rischio di ustioni alle vie respiratorie.

Procedure ausiliarie

Oltre alle cure mediche, i bambini sono mostrati:

  • massaggio;
  • riscaldamento;
  • terapia vitaminica;
  • esercizio terapeutico

È particolarmente importante nel trattamento di bambini di tutte le età per fornire un'abbondante bevanda calda. La mancanza di liquido è piena di frutti caldi - mirtillo rosso, mirtillo rosso, riscaldato con acqua minerale (Borjomi), tè caldo con lamponi.

I bambini sono invitati a rimanere a casa fino al completo recupero. Se il bambino non è curato e portato all'asilo, si ammalerà facilmente, essendo stato infettato da altri bambini. Mentre il bambino recupera e migliora il suo benessere, saranno utili brevi passeggiate all'aria aperta.

I principali metodi di trattamento della bronchite nei bambini

La bronchite è una malattia infiammatoria degli organi dell'apparato respiratorio, accompagnata da lesioni dell'albero bronchiale e caratterizzata dalla comparsa di sintomi di intossicazione e lesioni dei bronchi.

La bronchite è virale e batterica. Determinare l'eziologia della malattia è molto importante, poiché influenza direttamente la tattica del trattamento. La bronchite virale risponde bene al trattamento con interferone e batteri, a sua volta, con antibiotici.

I principali segni di bronchite

La bronchite virale è caratterizzata dalla comparsa di sintomi di grave intossicazione del corpo insieme a sintomi minori di danno agli alberi bronchiali:

  • alta temperatura corporea (39,00 С o superiore), che possono essere gli unici 3-5 giorni
  • un sintomo della malattia;
  • mal di testa, vertigini;
  • mancanza di appetito;
  • apatia, stanchezza;
  • debolezza generale;
  • perdita di peso;
  • nausea, vomito di contenuti intestinali;
  • tosse improduttiva, che alla fine del processo infiammatorio, viene sostituita da produttiva, con
  • separando la quantità media di espettorato liquido biancastro o chiaro.

In caso di danno virale, il bambino è malato per 5 - 7 giorni. È necessario trattare la malattia solo con l'uso di agenti antivirali.

La bronchite batterica è caratterizzata da lievi sintomi di intossicazione, quando i sintomi delle lesioni del sistema broncopolmonare aumentano gradualmente e vengono alla ribalta nel quadro clinico della malattia:

  • temperatura corporea fino a 38,00С e di solito sale dopo 2 - 3 giorni dall'esordio della malattia;
  • sudorazione;
  • leggera debolezza;
  • l'appetito è conservato, il bambino si comporta attivamente, non c'è sonnolenza;
  • la memoria e l'attenzione non sono infranti;
  • tosse secca intensa che lascia il posto a un bagnato, con l'aspetto di una grande quantità di viscoso,
  • espettorato giallastro o verdastro;
  • mancanza di respiro, sensazione di soffocamento;
  • respiro affannoso nei polmoni

Con un'infezione batterica, il bambino soffre 10 giorni e se senza antibiotici, la bronchite può durare fino a 20 giorni.

Terapia bronchite

Il trattamento della bronchite nei bambini comprende diverse aree e dovrebbe essere effettuato in modo completo. Dopo il trattamento, è necessario un periodo di riabilitazione, che include il trattamento fisioterapico (elettroforesi, riscaldamento del torace, inalazioni, massaggi e indurimento del corpo).

Terapia farmacologica

Per eliminare la causa della malattia dai primi giorni del processo infiammatorio, viene prescritto un trattamento etiotropico. Se questo trattamento non viene eseguito e l'assistenza medica non è completamente fornita, questo aumenta significativamente il periodo di recupero del bambino e può portare a conseguenze croniche in futuro.

La bronchite virale può essere rapidamente curata prescrivendo farmaci antivirali, tra i quali i più affidabili sono gli interferoni, così come il pranobex inosina, ma solo per i bambini più grandi, poiché il farmaco è disponibile in compresse.

  • Laferobion - interferone alfa-2b ricombinante umano, ha immunomodulazione (stimola la produzione di macrofagi, fagociti, linfociti T e B nei linfonodi, e provoca anche il loro rilascio regolare dal deposito al flusso sanguigno e interstiziale) e antivirale (causa adesione ( ) cellule che sono state infettate da un virus, che interrompe i loro normali processi vitali e alla fine porta alla morte). Il farmaco viene rapidamente assorbito nel corpo del bambino a causa della sua forma di rilascio (supposte rettali) e fornisce assistenza dai primi secondi di somministrazione.

Candele con una dose minima di immunoglobuline - 150 000 UI possono essere somministrate ai neonati 1 - 2 volte al giorno durante la notte, a seconda della gravità del processo. Laferobion è ben tollerato dai neonati e dai bambini, non irrita la mucosa intestinale, non causa disagio o gonfiore, non disturba l'appetito e il sonno del bambino.

Supposte rettali con una maggiore concentrazione - 500.000 UI sono più adatte per i bambini di età più avanzata. Le supposte possono essere posizionate dopo i movimenti intestinali completi, al mattino e alla sera per 5-7 giorni.

Laferobion può anche essere usato come misura preventiva per l'insorgenza di infezioni virali in futuro. La procedura deve essere eseguita 1 volta a settimana.

  • Alfaron - interferone alfa-2b ricombinante umano, ha un pronunciato immunomodulatore (organizza un aumento delle cellule del sistema immunitario nel corpo a causa della loro iperproduzione nei linfonodi e nel timo (ghiandola del timo)), antimicrobico e antivirale (blocca l'ingresso del virus nella cellula sana).

Il farmaco è disponibile in polvere per preparare una soluzione per la somministrazione intranasale (introduzione attraverso il naso).

Il flaconcino contiene 50.000 UI di interferone, deve essere sciolto in 5 ml di acqua pura bollita o distillata. È indispensabile che le condizioni di conservazione siano soddisfatte altrimenti il ​​principio attivo sarà inattivo. È necessario conservare alfaron diluito in frigorifero a una temperatura non superiore a 10 ° C, è vietato congelare.

Per i bambini, il farmaco è prescritto a seconda dell'età:

  • Bambini fino a un anno - 1 goccia 5 volte al giorno in ciascun passaggio nasale (una goccia contiene 1.000 UI di interferone).
  • Dall'anno a 3 anni - 2 gocce 3 - 4 volte al giorno (la dose giornaliera non deve superare 6.000 - 8.000 UI).
  • Da 3 a 14 anni - 2 gocce 5 volte al giorno (dose giornaliera non superiore a 8.000 - 10.000 UI).
  • Più di 12 anni - 3 gocce 5 volte al giorno (la dose massima giornaliera del farmaco è 15.000 UI).

Se i medici hanno fatto la diagnosi corretta, la bronchite virale può essere completamente curata molto rapidamente, entro 5 giorni.

  • Il pranobex inosina ha buoni effetti immunostimolanti e immunomodulatori, che consistono in una maggiore produzione di T-helper e T-soppressori, macrofagi, fagociti. Inoltre, il farmaco ha attività antivirale in un numero di virus contenenti RNA e DKN, parassitosi nel sistema bronchiale del bambino.

Nomi commerciali di farmaci: la Groprinosina e l'Izoprinozin cureranno rapidamente ed efficacemente la bronchite virale nei bambini di 3 anni, poiché hanno solo una compressa di 500 mg della sostanza attiva nella compressa.

I preparati sono prescritti a stomaco vuoto, per i bambini da 3 a 12 anni, 50 mg per 1 kg di peso corporeo al giorno, suddivisi in 3 - 4 dosi, in media 3 compresse al giorno. Bambini sopra i 14 anni - 1 compressa 6 - 8 volte al giorno.

Completamente curare la malattia e sbarazzarsi di tutti i sintomi possono essere entro 5 giorni, se si prende il farmaco, come indicato nelle istruzioni.

Questo farmaco può anche essere usato per la prevenzione, 1 compressa 1 volta in 2 - 3 giorni, se non ci sono controindicazioni.

La bronchite causata dalla flora batterica può essere trattata rapidamente ed efficacemente con farmaci antibatterici. L'assistenza alla droga nella nomina degli antibiotici avviene dopo 3 giorni ed è caratterizzata da una diminuzione della temperatura corporea e da un miglioramento delle condizioni generali. Se tale miglioramento non è stato registrato, significa che l'antibiotico è stato scelto in modo errato ed è stato insensibile a questa microflora.

Cosa fare per non cadere in tali situazioni? La risposta è semplice: è necessario prescrivere solo antibiotici ad ampio spettro.

  • L'azitromicina è un antibiotico macrolide che è attivo contro la flora gram-negativa, gram-positiva e intracellulare che parassita l'albero bronchiale di un bambino.

Questo farmaco è spesso il farmaco di scelta per la bronchite nei bambini, in quanto ha una forma adattata di rilascio, il trattamento dura solo 3 giorni ed è ben tollerato, senza lasciare conseguenze per un organismo in crescita.

Azitroks, Azitromicina Sandoz, Zetamaks retard, Sumamed, Hemomitsin, Ecomed hanno la forma di rilascio in flaconi da 100 e 200 mg di principio attivo in 5 ml della sospensione già preparata.

Come diluire la sospensione, quanto è necessario aggiungere acqua per ogni dosaggio del farmaco è descritto in dettaglio nelle istruzioni. Inoltre, per comodità d'uso, un cucchiaio dosatore e un dispenser per siringhe sono attaccati alla preparazione, con la quale è possibile raccogliere facilmente la quantità di sostanza medicinale di cui il bambino ha bisogno e non può essere completamente sversata, anche per i bambini.

La sospensione è assegnata ai bambini dal periodo neonatale, la quantità di sospensione dipende dal peso del bambino e in media si basa su 2 ml per 1 kg di peso corporeo al giorno. Il farmaco viene assunto 1 volta al giorno, indipendentemente dal pasto.

Azivok, Azitral sono disponibili in compresse da 250 mg e 500 mg. Nominato per i bambini sopra i 10 anni, 1 compressa 1 volta al giorno. La dose massima giornaliera del farmaco è di 500 mg.

Dopo che i medici hanno diagnosticato la bronchite batterica, è necessario fornire assistenza medica sin dalle prime ore della malattia, questo aiuterà a prevenire complicazioni e infiammazioni croniche.

  • Cefpodoxime è un farmaco antibatterico del gruppo delle cefalosporine di 3a generazione. Possiede azione battericida (attiva nei confronti di microrganismi anaerobi, gram-positivi e gram-negativi) e batteriostatica (arresta l'ulteriore sviluppo della cellula batterica).

Se un bambino è malato un giorno, la nomina di questo antibiotico dopo 2 giorni può portare a un miglioramento della salute.

Cefodox e Doccef sono disponibili in polvere per sospensione e sono mostrati ai bambini dal periodo neonatale.

Come diluire la sospensione, quanto e quale tipo di liquido si desidera aggiungere è descritto in dettaglio nelle istruzioni per la preparazione.

Ai bambini fino a 1 anno di vita devono essere somministrati 2,5 mg per 1 kg di peso corporeo al giorno, suddivisi in 2 dosi.

Per i bambini di età superiore a 1 anno e fino a 11 anni, il farmaco viene prescritto al tasso di 5 mg per 1 kg di peso corporeo al giorno.

Per trattare questo agente antibatterico dovrebbe essere - 5 - 7 giorni.

Zedoxime, Zefpotek sono venduti in compresse da 200 mg e sono prescritti a bambini di età superiore a 12 anni e 1 compressa 2 volte al giorno. È necessario trattare la bronchite per 5 - 10 giorni.

Per il trattamento della tosse sono prescritti farmaci antitosse, mucolitici ed espettoranti. Contribuiscono alla rapida purificazione dell'albero bronchiale dall'espettorato, dai prodotti di scarto degli organismi patologici e dalla polvere.

  • L'acetilcisteina aiuta a ridurre la viscosità dell'espettorato e aumenta significativamente la sua quantità, il che consente una migliore tosse.

Nominato per bambini da 1 anno sotto forma di inalazione attraverso un nebulizzatore. 3,0 ml del farmaco vengono diluiti con 20,0 ml di soluzione salina. L'inalazione fa 10-15 minuti, 3 volte al giorno.

C'è anche una forma di rilascio nella polvere per somministrazione orale, che viene nominato dopo 1 anno a causa della facilità d'uso. Il farmaco è disponibile con un dosaggio di 200 mg, che deve essere assunto 3-4 volte al giorno, 400 mg 2 volte al giorno e 800 mg una volta al giorno. Come diluire la polvere, quanta acqua è richiesta è disponibile nelle istruzioni.

La bronchite viene trattata in media per 10-15 giorni.

  • Bromhexine stimola il movimento delle ciglia dell'epitelio bronchiale, che aiuta a rimuovere l'espettorato, e diluisce anche il segreto. Disponibile sotto forma di uno sciroppo dolce per i bambini piccoli e in compresse da 4 mg e 8 mg per i bambini più grandi.

Bromhexin Grindeks, Bronkhostop, Flegamin - sciroppo con un dosaggio di 2 mg / 5 ml 120 ml in una bottiglia. Assegnato a neonati e bambini fino a un anno, 2,5 ml 2 volte al giorno, bambini di età compresa tra 1-2 anni, 5 ml 2 volte al giorno, bambini di età compresa tra 3-5 anni - 10 ml 2 volte al giorno, bambini di età superiore a 6 anni - 10 - 15 ml 3 volte al giorno.

Bromhexin MS, Solvin - 4 mg e 8 mg compresse. Nominato da 7 - 10 anni 1 compressa 3 volte al giorno.

È necessario trattare la bronchite nei bambini con questo gruppo di farmaci per 10 giorni.

Per il trattamento dei sintomi di intossicazione, vengono prescritti farmaci antinfiammatori non steroidei, l'ibuprofene (Ibuprom, Nurofen, Ibufen) è il mezzo di scelta nei bambini con bronchite. I farmaci sono disponibili sotto forma di sciroppo, compresse e capsule. Se ai bambini più piccoli viene prescritta la dose in base al peso corporeo, al gruppo di età superiore viene prescritta 1 compressa 1 - 2 volte al giorno, ma solo in presenza di febbre, dolori muscolari, mal di testa, debolezza, ecc. inexpedient.

fisioterapia

Uno dei metodi di trattamento di maggior successo è l'elettroforesi, se la malattia non è accompagnata da sintomi intensi di intossicazione.

  • L'elettroforesi è il movimento di sostanze medicinali nel corpo umano per mezzo di una corrente elettrica. L'elettroforesi viene utilizzata in medicina per un lungo periodo a causa di numerosi vantaggi.

Con l'aiuto dell'elettroforesi è possibile spostare dosi molto piccole della sostanza medicinale, che è molto utile per l'uso nei neonati. L'elettroforesi consente di creare un deposito sotto la pelle, cioè di accumulare una sostanza medicinale, e quindi di spenderlo per un lungo periodo senza introdurre ulteriori dosi del farmaco. Inoltre, l'elettroforesi comporta l'introduzione della sostanza attiva direttamente nel sito di infiammazione, bypassando il sangue e il tratto gastrointestinale. Un altro vantaggio dell'elettroforesi è l'effetto sul sistema immunitario. La stimolazione della pelle mediante corrente elettrica consente di aumentare la sua resistenza a virus e batteri e migliora anche la circolazione e l'innervazione del sangue.

Con la bronchite, l'elettroforesi viene prescritta sulla pelle del torace e della schiena. Un tessuto inumidito con una droga è posto tra le piastre di elettroforesi e la pelle.

Farmaci anti-infiammatori, espettoranti, antivirali e antibatterici sono utilizzati per l'elettroforesi.

I bambini vengono mostrati 5 sessioni a giorni alterni e solo dopo una diminuzione della temperatura corporea. Questa procedura è raccomandata di non fare spesso, 1 - 2 volte l'anno.

  • Il massaggio è prescritto per una media di 5 - 8 sedute. Quante procedure devono essere eseguite dal pediatra del bambino individualmente. Ogni sessione dura da 10 a 15 minuti. Per la procedura, utilizzare olio riscaldato o grasso animale. Dopo il massaggio, il bambino viene avvolto in un asciugamano di spugna e lasciato riposare per 10 minuti. Spesso, i corsi di massaggio sono prescritti durante il periodo profilattico. Puoi fare la procedura a casa.
  • L'uso di intonaco di senape è anche uno dei metodi di trattamento fisioterapeutico più utilizzati.

È possibile mettere cerotti di senape sia a casa che nelle condizioni di un reparto di fisioterapia. L'erba di senape riscalda la pelle del petto e della schiena, migliora il flusso di sangue nei bronchi e nei polmoni, ha un effetto battericida.

Mettere cerotti alla senape è consentito ai bambini di età superiore a 6 anni.

Metodo di applicazione: le pillole di senape vengono utilizzate solo esternamente. Prima dell'uso, i cerotti di senape vengono immersi in acqua tiepida per 10 - 20 secondi, dopo di che l'acqua rimanente viene rimossa e posizionata sulla pelle del torace e della schiena. Intonaci di senape, in cui la polvere di senape è chiusa su entrambi i lati con carta porosa, non richiede alcuna misura aggiuntiva prima di metterla sulla pelle.

Se i cerotti di senape non sono coperti e la polvere di senape sarà in contatto diretto con la pelle del bambino, è necessario allegare un pezzo di garza. Questo è fatto al fine di evitare un eccessivo bruciore e irritazione della pelle.

Gli intonaci di senape vengono preparati una volta ogni due giorni. Sulla pelle del torace, l'agente viene lasciato per 15 minuti e la schiena non viene posizionata finché non si è completamente raffreddata. A una temperatura, il trattamento di intonaco di senape deve essere scartato.

  • Le inalazioni sono efficaci nel trattamento della bronchite. Quanti corsi sono necessari, la durata e i farmaci somministrati vengono decisi dopo aver consultato il pediatra curante.
  • Indurimento del corpo:
  1. Nuoto;
  2. Dousing con acqua fredda;
  3. Esercizi di respirazione;
  4. attività sportive.

prevenzione

La prevenzione della bronchite nei bambini è un evento obbligatorio e importante, poiché i frequenti processi infiammatori nel sistema broncopolmonare possono portare a un processo patologico cronico e alla disabilità del bambino.

È molto più facile curare la bronchite ordinaria e condurre uno stile di vita sano piuttosto che liberarsi dalla malattia polmonare cronica.

Tra i metodi di prevenzione includono:

  • dieta equilibrata;
  • eliminazione del fumo passivo;
  • vivere in aree con aria pulita;
  • trattamento tempestivo delle malattie infiammatorie acute del tratto respiratorio superiore e inferiore.

Il materiale in questo articolo è descritto a scopi informativi, quali farmaci assumere, quante volte al giorno, la durata del corso del trattamento e altre domande saranno fornite dal pediatra che ha partecipato.

Vi consigliamo di leggere: Quali farmaci nei bambini sono consigliabili per la bronchite