broncospasmo

La broncospasmo o la sindrome broncospastica è un complesso di sintomi caratterizzati dalla contrazione dei muscoli dei bronchi. Il paziente ha difficoltà con l'espirazione dovuta al restringimento dei bronchi. È importante fornire tempestivamente al paziente assistenza medica, altrimenti può essere fatale.

Cause e sintomi

Il broncospasmo si presenta come complicazione di altre malattie dell'apparato respiratorio

Nel broncospasmo, i muscoli bronchiali si contraggono involontariamente, risultando in un piccolo lume tra i bronchioli e i bronchi. Questa condizione rende difficile l'ingresso dell'ossigeno nei polmoni. In questo contesto, l'ossigeno in quantità insufficiente entra nel sangue, e quindi a tutti gli organi umani.

All'inizio dello sviluppo di un processo allergico o infiammatorio, il broncospasmo è una reazione protettiva. I bronchi non si rilassano e aumenta il gonfiore, che causa l'ipossia.

Spesso il broncospasmo si osserva nei bambini, ma può verificarsi anche negli adulti. I principali fattori che contribuiscono allo sviluppo del broncospasmo:

  • La presenza di un corpo estraneo nel tratto respiratorio.
  • Asma bronchiale.
  • Grande sforzo fisico.
  • Infezioni del tratto respiratorio.

Inoltre, lo sviluppo del broncospasmo può essere dovuto ad altri motivi: assunzione di alcuni farmaci, avvelenamento da sostanze chimiche, bruciature delle vie respiratorie, fumo passivo, condizioni avverse. Il broncospasmo può svilupparsi sullo sfondo di bronchite, asma bronchiale ed enfisema.

Abbastanza spesso, lo spasmo bronchiale è osservato nelle persone soggette a reazioni allergiche.

Le manifestazioni cliniche dello spasmo bronchiale sono più pronunciate nei bambini che negli adulti. I segni di un attacco di broncospasmo sono:

  • Respirazione rumorosa.
  • Mancanza di respiro
  • Forte tosse secca.
  • Disturbo del ritmo cardiaco
  • Espansione del torace.

Maggiori informazioni sulla bronchite possono essere trovate nel video:

Quando una grande quantità di anidride carbonica si accumula negli alveoli, la pelle può cambiare colore. Di solito c'è il triangolo nasolabiale blu. Gli attacchi spesso iniziano di notte. Questi sono sintomi allarmanti, in cui si dovrebbe assolutamente consultare un medico.

Possibili complicazioni

Con broncospasmo prolungato, si sviluppano processi irreversibili nei polmoni. La flemma si accumula nei bronchioli, che possono portare allo sviluppo di un'infezione secondaria.

In assenza di un trattamento adeguato e tempestivo, è possibile lo sviluppo di bronchite deformante.

Questa patologia porta inoltre allo sviluppo dell'insufficienza respiratoria.

Nei casi più gravi, la sindrome broncospastica può causare broncosclerosi, broncopneumopatia cronica ostruttiva e altre patologie polmonari. È importante trattare il broncospasmo in una fase precoce per prevenire lo sviluppo di possibili complicanze.

Pronto soccorso per un attacco

Una bevanda calda aiuterà ad alleviare lo spasmo

In caso di un attacco, dovresti provare ad eliminarlo a casa. Nella stanza in cui si trova il paziente, è necessario aprire una finestra per l'accesso all'aria aperta. A questo punto, devi chiamare la squadra di ambulanze.

In attesa di un'ambulanza, si consiglia di inalare con l'uso di Berodual o Pulmicort. È necessario calmare il bambino o l'adulto, piantare, sbottonare i suoi vestiti.

Se i sintomi del broncospasmo non si ripetono per la prima volta, allora nel gabinetto di medicina domestica dovrebbero esserci farmaci per il sollievo delle convulsioni:

  • Tali farmaci sono farmaci per inalazione: Berotek, Salbutamol, Berodual, ecc.
  • Dai glucocorticoidi si consiglia l'uso di Pulmicort, Beclavone, ecc.

Alleviare la condizione dando al paziente una bevanda alcalina. È possibile riscaldare l'acqua minerale o bere latte con l'aggiunta di soda.

È severamente vietato gli spasmi di farmaci antitosse contenenti codeina.

Inoltre, non è possibile strofinare il paziente con pomate odorose, oli aromatici, ecc. L'assunzione di farmaci antiallergici è controindicata anche senza consultare il medico.

Trattamento farmacologico

Ulteriore trattamento è prescritto da un pneumologo o allergologo, a seconda della causa del broncospasmo.

Nel caso di diagnosi di spasmo bronchiale, il trattamento consiste nell'eliminare ed eliminare la causa del sintomo. È importante identificare la patologia nel tempo, quindi è possibile evitare lo sviluppo di molte complicazioni.

Quando il broncospasmo è prescritto un trattamento completo, tenendo conto della determinazione delle cause dello sviluppo di questa patologia:

  • Tra le medicine, il medico prescrive i broncodilatatori (Salbutamolo, Ventolin), i broncodilatatori (Singlon, Clenbuterol, Bronholitin, ecc.).
  • Per migliorare lo scarico dell'espettorato, applicare i mucolitici e i farmaci espettoranti. I farmaci in questo gruppo sono Ambrobene, Fluimucil e altri.
  • Inoltre, i glucocorticoidi sono prescritti per eliminare gli spasmi.
  • In un ambiente ospedaliero, una soluzione di Eufillin viene somministrata per via endovenosa a un paziente. Espande i bronchi con spasmo e contribuisce ad una diminuzione della pressione nel tronco polmonare. Questo strumento ha molte reazioni avverse da parte del sistema cardiovascolare, quindi il farmaco viene prescritto con cautela.
  • Se la causa dei muscoli spasmi delle vie respiratorie sono allergeni, è importante eliminare il contatto con gli allergeni e rafforzare il sistema immunitario. Forse l'uso di antistaminici, farmaci antivirali, antibiotici.
  • È efficace da fare con l'inalazione di broncospasmo. Queste procedure idratano la mucosa, prevengono lo sviluppo di edemi, promuovono la rigenerazione rapida dei tessuti e il miglioramento della microcircolazione.

Tutti i farmaci sono prescritti esclusivamente da un medico, tenendo conto della gravità della malattia.

Metodi popolari

Va ricordato che i metodi tradizionali non possono sostituire la terapia farmacologica.

Se ci sono stati precedentemente osservati attacchi di broncospasmo, quindi a casa per ridurre la frequenza degli attacchi, è possibile utilizzare metodi tradizionali.

Prescrizioni comuni per il trattamento del broncospasmo:

  1. Foglie di brodo di rosmarino selvatico e ortica. Versare nel contenitore in pari quantità di 20 g di foglie essiccate di rosmarino selvatico e ortica. Miscela versare litro di acqua bollente e lasciare per un'ora. Quindi, filtrare e prendere piccole porzioni.
  2. Radice di liquirizia 10 g di radice di liquirizia versare 1 litro di acqua bollente. Quindi cuocere per 20 minuti. Nel brodo raffreddato finito sciogli la mummia. Prendi un mese per un bicchiere.
  3. Cipolle con miele Grattugiare una cipolla piccola e aggiungere un cucchiaino di miele. Mescolare la miscela e utilizzare in piccole porzioni.
  4. È utile eseguire il riscaldamento e l'inalazione. Questi metodi sono usati in assenza di temperatura. Metti le patate bollite sulla zona del petto, precedentemente avvolto in un asciugamano.
  5. Beh, aiuta l'inalazione per lo scarico dell'espettorato. In una piccola casseruola aggiungere una miscela curativa di camomilla, assenzio, elecampane e portare a ebollizione. Se non vi è alcuna allergia allo iodio, è possibile aggiungere alcune gocce. Dopo che il brodo si è leggermente raffreddato, è necessario inclinare la testa sopra la padella e sopra con un asciugamano. L'inalazione deve essere effettuata entro 15-20 minuti.

Va ricordato che il trattamento dei metodi broncospasmo solo popolari è proibito. Questa è solo una terapia ausiliaria, che mira a ridurre la manifestazione dei sintomi, ma non elimina la causa del broncospasmo.

prevenzione

Per prevenire lo sviluppo di broncospasmo dovrebbe seguire alcune raccomandazioni, vale a dire:

  1. Trattare tempestivamente le malattie che provocano lo sviluppo di spasmi della muscolatura liscia delle vie respiratorie (bronchiti, bronchioliti, ecc.).
  2. Evitare sforzi fisici eccessivi, situazioni stressanti, sovraccarico emotivo.
  3. È importante abbandonare le cattive abitudini.
  4. Se possibile, evitare effetti negativi sul corpo: inalazione di vapori nocivi, ecc.
  5. È necessario trattare tempestivamente infezioni croniche e malattie delle vie respiratorie.
  6. È anche importante eliminare il contatto con gli allergeni e, se necessario, prendere antistaminici.
  7. Non dimenticare di eseguire la pulizia a umido, non usare cuscini e coperte di piume, se in precedenza ti è stata diagnosticata l'asma.
  8. Affinché il corpo possa combattere le malattie, è necessario indurirlo. È possibile mantenere l'immunità al livello appropriato con l'aiuto di una dieta equilibrata, indurimento, sforzo fisico moderato, riposo adeguato, prendendo un complesso vitaminico-minerale.
  9. Con il bel tempo dovrebbe essere più spesso all'aria aperta. Si raccomanda la vaccinazione antinfluenzale.

Le raccomandazioni di cui sopra dovrebbero essere seguite per prevenire lo sviluppo della sindrome bronchospastica.

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Broncospasmo allergico

Il termine si riferisce al broncospasmo reazione del corpo, che manifesta la comparsa di improvvisa asfissia causata da una forte diminuzione lume presenti nelle pareti dei bronchi, provocato contrazione delle fibre muscolari lisce, o gonfiore delle mucose. Considerato patologia porta alla rottura di ostruzione bronchiale, causando difficoltà a svolgere la funzione di ventilazione polmonare. Pertanto, l'assenza di organi e tessuti di ossigeno e anidride carbonica di sovrasaturazione provoca verificarsi di respiro e soffocamento.

Broncospasmo allergico: cause

Questo processo, infatti, assomiglia all'aspetto di rossore o gonfiore intorno alla ferita o ai graffi sulla pelle. Il bronco è un tubo cavo, il cui lume interno tende a diminuire a causa dell'ispessimento della mucosa dovuto all'edema. Inoltre, le fibre muscolari della parete bronchiale sono in uno stato di spasmo, quando una tossina entra nel flusso sanguigno, con una forte contrazione del bronco, e il lume del tubo diminuisce di conseguenza. Il processo avviene per proteggere i reparti sottostanti dall'influenza degli inquinanti, piuttosto lasciando il corpo attraverso il lume ristretto del bronco.

Spasmo bronchiale si verifica spesso in chi soffre di allergie che soffrono di asma bronchiale. Inoltre, vale la pena notare che il broncospasmo può causare la morte del paziente. Una forma leggera di asma bronchiale spesso provoca la comparsa di complicazioni che possono uccidere una persona allergica.

Lo spasmo dei bronchi può svilupparsi per una serie di motivi. Oggi, il broncospasmo allergico, che si sviluppa a causa dell'aumentata sensibilità dei sistemi corporei all'influenza degli antigeni esterni e interni, è abbastanza comune. Sotto gli allergeni esterni si intendono le sostanze che penetrano nel corpo dall'ambiente. Questa categoria di sostanze include:

  • antigeni comuni nelle condizioni di vita tradizionali. Ad esempio, biblioteca o polvere domestica, componenti contenuti nei cuscini con imbottitura di piume e così via;
  • antigeni contenuti sui cuscinetti delle dita umane;
  • allergeni alimentari;
  • antigeni epidermici, come pelucchi, peli di animali e capelli umani, forfora e altri componenti;
  • allergeni di proprietà chimiche, inclusi detersivi per bucato, vernici, prodotti chimici per uso domestico, conservanti e così via;
  • preparazioni mediche, ad esempio antibiotici, iodio, ecc.

La forma considerata della malattia può essere scatenata dalla combinazione di più elementi contemporaneamente, che si manifestano nel corpo come una reazione protettiva specifica risultante dal danneggiamento di vari organi interni o tessuti. Il broncospasmo allergico può svilupparsi in due forme, comprese quelle allergiche e non infettive. La chiave per una terapia efficace è l'identificazione tempestiva dell'allergene e la successiva eliminazione.

Sintomi di broncospasmo allergico

Lo spasmo bronchiale è una condizione clinica grave che rappresenta una seria minaccia per la vita umana, specialmente in assenza di cure mediche tempestive.

  1. sensazione di eccessiva pesantezza e paura, mancanza di aria, congestione nel petto;
  2. ogni respiro è accompagnato dal lavoro dei muscoli ausiliari degli spazi intercostali, i muscoli dell'addome e del collo. Gli spazi intercostali, come le ali del naso, si ritraggono fortemente;
  3. Allergia respirando durante un attacco rumoroso con un lungo respiro, accompagnato da un fischio, udito da lontano. All'espirazione, il paziente fa sibilo, venendo direttamente dai polmoni;
  4. la pelle del viso diventa pallida con una sfumatura bluastra intorno agli occhi;
  5. broncospasmo allergico nei bambini e negli adulti è accompagnato da una tosse secca e malaticcia con espettorato trasparente consumante difficile di consistenza spessa.

Trattamento di broncospasmo allergico

  1. Inizialmente, un antigene irritante deve essere identificato ed eliminato, dal momento che l'insorgenza del disturbo è di natura allergica. Spesso si verifica una reazione allergica sotto l'influenza di pollini o polvere domestica. Per impedire l'accesso al componente irritante in questo caso, chiudere bene i finestrini nelle stanze ed effettuare un'accurata pulizia a umido. Una persona allergica deve anche lavare il viso, sciacquarsi la gola e asciugare il naso;
  2. Un modo efficace per prevenire gli spasmi bronchiali è l'uso di un inalatore come mezzo per promuovere l'espansione dei bronchi;
  3. Se necessario, i pazienti in pericolo di ripetizione del broncospasmo alla prima della sua manifestazione visiva di allergia dovrebbero sedersi in modo uniforme, togliendosi la cintura e sbottonato la sua indumenti stretti. Ventilare l'area il più possibile, se si sa che non è un polline allergene;
  4. Per accelerare lo scarico dell'espettorato, al paziente deve essere somministrata una bevanda calda. Inoltre, è possibile utilizzare strumenti medici speciali per rimuovere l'espettorato;
  5. Di solito, il rilevamento tempestivo di una minaccia e l'adozione di tutte le misure di cui sopra aiuta a prevenire o fermare gli attacchi di spasmi bronchiali. Se tutto il resto fallisce, è necessario chiamare un medico.

Il trattamento del broncospasmo allergico proibisce l'uso di tali tecniche:

  1. Il paziente non deve sfregare con nessuna composizione odorosa, né dissotterrarlo con infusi a base di erbe o miele. È vietato utilizzare intonaci di senape. Queste misure possono servire da catalizzatore per una reazione allergica;
  2. Non puoi sopprimere la tosse e richiedere questo farmaco. L'indebolimento dell'espettorato dell'espettorato può anche innescare antistaminici;
  3. È vietato usare sedativi per il trattamento.

Quali farmaci usare?

Quando è necessario curare lo spasmo bronchiale nei bambini o negli adulti, si dovrebbe essere estremamente attenti alla selezione di farmaci che devono essere rigorosamente prescritti da un medico. Particolarmente efficaci sono i mezzi che possono eliminare i sintomi della malattia, che appartengono alla linea adrenomimetica.

L'uso di epinefrina o efedrina aiuta a espandere notevolmente i bronchi, riducendo il gonfiore della mucosa del sistema bronchiale. Ma il loro uso è anche irto di effetti collaterali, tra cui tachicardia, aumento della pressione sanguigna, rischio di ictus o infarto. Entrambi i farmaci devono essere utilizzati allo stesso tempo, a causa della diversa durata dell'azione. Se l'adrenalina agisce quasi istantaneamente, allora l'efedrina inizia ad agire solo dopo un'ora.

L'eufilina, la cui soluzione viene somministrata per via endovenosa, elimina il broncospasmo allergico, espandendo i bronchi durante lo spasmo. Il farmaco riduce la pressione all'interno dell'arteria polmonare, così come la pressione sanguigna. È consentito riutilizzare ogni sei ore 0,2 grammi di aminofillina.

Per eliminare efficacemente lo spasmo bronchiale, si raccomanda l'uso di farmaci ad azione anticolinergica, inclusi plafillina e atropina. Tuttavia, nonostante questi fondi espandano effettivamente i bronchi, contribuiscono anche all'ispessimento dell'espettorato a causa della secrezione bronchiale più lenta. Gli effetti collaterali dei farmaci comprendono problemi alla vista e comparsa di tachicardia.

Inalazione come trattamento

Se si verifica broncospasmo allergico, è possibile utilizzare due metodi di inalazione senza infusi o oli a base di erbe che possono peggiorare la condizione:

  1. Compressore, ultrasuoni o dispositivi combinati si distinguono per l'alta efficienza;
  2. Le inalazioni di vapore sono effettuate con una soluzione di guarigione a caldo.

Inalazione svolge le seguenti funzioni:

  • diluisce al massimo l'espettorato che è secreto dalla membrana mucosa delle vie respiratorie, così come il naso;
  • idrata le mucose;
  • l'uso di farmaci speciali aiuta ad espandere efficacemente il lume dei bronchi, fornendo una protezione antibatterica e fornendo un effetto antinfiammatorio, oltre ad un efficace effetto espettorante;
  • arricchisce con il sangue i sistemi mucosi dei bronchi, contribuendo a migliorare la sua microcircolazione;
  • aiuta ad accelerare la rigenerazione dei tessuti infiammati e danneggiati.

Come curare il broncospasmo con allergie rimedi popolari?

La medicina tradizionale influisce su una varietà di ricette che aiutano efficacemente nella lotta contro il broncospasmo. Tali fondi al giusto livello adeguato mantengono lo stato dell'apparato respiratorio, riducendo il rischio di ricorrenza di attacchi spasmodici, facilitano il loro passaggio e addirittura lo eliminano completamente. Esistono diverse ricette comunemente usate:

  1. Il contenitore preparato è riempito con venti grammi di foglie di ortica e foglie di ledum. Successivamente, la composizione risultante viene riempita con 1 litro di acqua bollente e infusa per circa un'ora. Prima di bere il tè viene filtrato. Prendi la composizione richiesta più volte al giorno in piccole porzioni.
  2. Si versano dieci grammi di radice di liquirizia essiccata all'interno del contenitore e si versa mezzo litro di acqua bollente. Quindi la composizione viene cotta a fuoco basso per circa quindici minuti, dopo di che viene versata in un barattolo e mescolata con 0,5 grammi di mummia. Questo brodo è necessario per bere un bicchiere ogni giorno per un mese. Quando è necessario curare un bambino, la dose giornaliera è ridotta a cento grammi del rimedio.

È necessario mantenere rigorosamente la dose di farmaci usati. La minima deviazione da questa norma può interrompere il corso del processo di trattamento.

Cause di broncospasmo

Per mantenere le funzioni vitali del corpo, l'uomo ha bisogno di ossigeno. Tuttavia, alcune patologie portano ad un apporto insufficiente di ossigeno, causando ipossia. Le conseguenze dell'ipossia sono la morte delle cellule cerebrali, del cuore e di altri organi. Una di queste patologie è il broncospasmo acuto. Quali fattori contribuiscono allo sviluppo di questa condizione, qual è il pericolo del broncospasmo ed è possibile prevenirlo?

Broncospasmo: cos'è?

Il broncospasmo non è una malattia, ma una sindrome che indica la presenza di qualsiasi patologia. Il suo verificarsi è causato dall'influenza di fattori fastidiosi. In risposta all'ingresso di uno stimolo, il corpo attiva una reazione difensiva sotto forma di spasmo della muscolatura liscia dei bronchi. Una persona soffre di un attacco di soffocamento - il sintomo principale, che, se non viene fornito con assistenza tempestiva, spesso porta alla morte.

Quali sono i sintomi caratteristici del broncospasmo

La reazione protettiva del corpo a contatto con l'irritante nel sistema respiratorio non si limita a un solo sintomo sotto forma di spasmo. Per far fronte all'elemento estraneo, i vasi della membrana mucosa traboccano di sangue, causando gonfiore. C'è una maggiore formazione di espettorato - una secrezione mucosa densa, che contiene un gran numero di sostanze con effetti antibatterici e antivirali. La combinazione di sintomi nella forma di uno spasmo delle pareti dei bronchi e dell'edema porta ad un restringimento patologico del loro lume, in conseguenza del quale l'aria non può liberamente passare agli alveoli polmonari. Un attacco di broncospasmo provoca insufficienza polmonare.

Broncospasmo acuto si verifica improvvisamente, tuttavia, i sintomi del suo approccio possono essere visti diverse ore prima dell'inizio. In alcuni casi, i sintomi caratteristici sono evidenti per diversi giorni. Questi includono:

  • disagio toracico, descritto dai pazienti come sensazione di crudezza o pesantezza;
  • espirazione accompagnata da tosse secca;
  • aumento della dispnea, asfissia;
  • a causa del restringimento del lume del tubo bronchiale, è difficile per una persona inalare;
  • pochi minuti prima dell'inizio di un attacco, il paziente sembra avere paura per la sua vita, panico;
  • una violazione della secrezione di espettorato che si verifica durante il broncospasmo, porta alla difficoltà del suo deflusso;
  • il tempo di espirazione aumenta notevolmente;
  • quando inspiri, le narici si ritraggono;
  • i tegumenti diventano pallidi;
  • in caso di un grave attacco di soffocamento, la pelle diventa bluastra.

Altri sintomi

Un altro sintomo importante è l'adozione da parte dell'uomo di una postura insolita in cui la respirazione è facilitata. Essendo in una posizione eretta, una persona inclina il corpo. Se è possibile sedersi, le mani riposano su una superficie dura. In tali posizioni, i polmoni sono meglio riempiti d'aria.

Il broncospasmo nei bambini è accompagnato da sintomi simili. Tuttavia, è più difficile che negli adulti. Gli attacchi che si alzano a età da bambini, conducono a complicazioni pesanti. Pertanto, è importante prestare attenzione in tempo al deterioramento della condizione del bambino, accompagnato da sintomi caratteristici e contattare uno specialista qualificato.

Tipi di patologia

Il verificarsi di broncospasmo è sempre causato da qualche fattore irritante. La causa più comune dello spasmo della muscolatura liscia bronchiale è l'asma bronchiale. Tuttavia, ci sono molte altre patologie e fattori avversi che innescano lo sviluppo di questa risposta protettiva. A seconda della malattia di base che ha provocato il broncospasmo, ci sono due tipi di esso - nascosto e paradossale.

Broncospasmo nascosto Questo tipo di broncospasmo si sviluppa sullo sfondo delle seguenti condizioni patologiche:

  • malattie allergiche del rinofaringe;
  • cardiopatia infiammatoria;
  • insufficienza multiorgano;
  • bronchite allergica;
  • rinite allergica;
  • adenoidi;
  • laringiti;
  • fibrosi cistica.

Questo tipo di broncospasmo è caratterizzato da un prolungato decorso e assenza di sintomi. Le manifestazioni di broncospasmo si verificano nel momento in cui un irritante entra nelle vie respiratorie. Inoltre, le condizioni del paziente iniziano a peggiorare gradualmente. Diventa difficile per una persona respirare. Un inalatore rumoroso è combinato con un alito sibilante.

Broncospasmo paradosso Questo tipo di patologia è caratterizzato da un rapido sviluppo e un forte deterioramento delle condizioni del paziente. Con la comparsa di sintomi caratteristici, il paziente deve immediatamente dare il primo soccorso e chiamare un'ambulanza.

Aspettando la brigata di medici, rimuovono tutti i vestiti vincolanti dal paziente, forniscono aria fresca. Se l'asma bronchiale è diventata la causa dello sviluppo di broncospasmo paradosso, vengono usati i broncodilatatori - farmaci che rimuovono lo spasmo dai muscoli lisci dei bronchi.

Regole del primo soccorso

Quando compaiono i primi sintomi del broncospasmo, dovresti chiamare immediatamente una squadra di ambulanze. È inaccettabile impegnarsi nell'auto-trattamento, poiché azioni sbagliate possono peggiorare le condizioni del paziente e aumentare lo spasmo. In questo caso, ci sarà edema polmonare, che è fatale.

In previsione dell'arrivo dei medici, è necessario fornire il primo soccorso al paziente:

  • togli da lui tutti i vestiti che stringono o stringendo, sbottona la cintura sui pantaloni, allenta la cravatta;
  • rimuovere la vittima dai locali se sono presenti sostanze fortemente odoranti;
  • aprire le finestre, fornendo aria fresca;
  • se la causa del broncospasmo era una reazione allergica alla fioritura di qualsiasi pianta, si raccomanda di chiudere saldamente le finestre;
  • rilassare i muscoli dei bronchi e rimuovere l'attacco aiuta l'acqua minerale alcalina, che bevono in forma riscaldata;
  • se nella casa ci sono medicine che espandono il lume dei bronchi, possono essere somministrate al paziente;
  • un attacco di broncospasmo nei bambini viene rimosso aumentando il livello di umidità, portando il bambino in bagno e accendendo l'acqua calda.

Il pericolo di broncospasmo sta nel rapido sviluppo che causa il panico alla vittima. Va ricordato che la sovra-stimolazione peggiora le condizioni generali, aumentando l'intensità dell'attacco. Pertanto, è molto importante calmare la vittima in modo che possa respirare normalmente.

Cosa non fare

Il broncospasmo si verifica improvvisamente quando una persona non si aspetta questo, e quindi si perde in una situazione critica. Questa condizione è particolarmente pericolosa per i bambini. I genitori stanno cercando con ogni mezzo di salvare i propri figli, commettendo errori che potrebbero costare la vita. Pertanto, è necessario essere consapevoli di quali azioni sono inaccettabili in caso di broncospasmo.

L'uso di sostanze aromatiche. Il broncospasmo provoca spesso ipossia, con il risultato che la vittima perde conoscenza. È portato alla vita odorando ammoniaca o altre sostanze dall'odore forte. Se si verificano sintomi di broncospasmo, questo non dovrebbe essere fatto. Non è permesso usare olii aromatici che possano migliorare il corso di un attacco.

L'uso di farmaci antitosse. Un attacco di broncospasmo è sempre accompagnato da una tosse, il cui scopo è quello di liberare i polmoni dell'espettorato. Ricevere farmaci che sopprimono la tosse può portare al blocco delle vie respiratorie e alla successiva morte di una persona.

L'uso di antistaminici. Questi farmaci devono essere prescritti da un medico individualmente. Tutti gli antistaminici aumentano la viscosità dell'espettorato, che nel broncospasmo si allontana così gravemente.

Principi di trattamento del broncospasmo

Il trattamento del broncospasmo ha lo scopo di eliminare la malattia sottostante che ha causato lo sviluppo di una reazione protettiva. Se è difficile per il paziente respirare, viene effettuata una terapia conservativa per facilitare il sollievo dell'attacco. Il trattamento può essere effettuato in regime ambulatoriale o ambulatoriale. La decisione sull'ospedalizzazione del paziente viene presa dal medico in base alla gravità dei sintomi e alla gravità della sua condizione.

La terapia farmacologica prevede l'uso di farmaci che espandono il lume dei bronchi, eliminano l'edema della mucosa, espettorato diluito e migliorano il suo scarico. Questi includono:

  • adrenomimetica, distensione dei muscoli lisci (Berodual, Berotek, Astmopent e altri);
  • glucocorticoidi che alleviano il processo infiammatorio (Pulmicort, Beclason e altri);
  • farmaci antiallergici con acido cromoglicico, allevia il gonfiore (Nalkr, Intal);
  • holinoblokatory - farmaci con effetto broncodilatatore (Atrovent, Spiriva).

Come aiutare con antistaminici broncospasmo con broncospasmo

Broncospastiche sindrome - uno stato patologico causato dalla violazione ostruzione bronchiale associata in molti casi tramite un broncocostrizione reversibile improvviso, con conseguente compromissione polmonare ostruzione ventilazione deflusso e secrezioni bronchiali. Questi cambiamenti patologici portano ad una significativa mancanza di ossigeno negli organi e nei tessuti, alla comparsa di una sensazione di soffocamento e allo sviluppo di mancanza di respiro.

Prima broncospasmo è una risposta protettiva del corpo, derivanti dell'ostruzione delle vie aeree (reazione infiammatoria pronunciato ed edema conseguenti effetti bronchiali di virus respiratori, allergeni o corpi estranei bronchi, notevoli quantità di espettorato, sangue, vomito). Successivamente rilassamento bronchiale non si verifica, c'è incremento dell'edema e meccanismi di protezione delle vie respiratorie danni sistema causare al paziente. Con una significativa riduzione del lume dei bronchi rotto consegna piena aria agli alveoli - nessun ossigeno entra nel sangue (ipossia) e biossido di carbonio non è scaricato all'esterno (ipercapnia formata).

A causa delle caratteristiche immunologiche e anatomiche e fisiologiche dell'apparato respiratorio dei bambini al di sotto dei tre anni, la sindrome bronco-ostruttiva è molto più difficile e contribuisce allo sviluppo di complicazioni polmonari.

Il broncospasmo nei bambini e nei pazienti adulti è soggettivamente una condizione molto seria e rappresenta un serio pericolo per la vita e la salute in assenza di cure mediche tempestive. Allo stesso tempo, la carenza di ossigeno derivante dal broncospasmo aumenta gradualmente e i cambiamenti irreversibili associati alla carenza di ossigeno si sviluppano in tutti i tessuti e gli organi del paziente e questo può portare alla morte del paziente.

I sintomi del broncospasmo sono:

  • mancanza di aria, sensazione di pesantezza, paura e congestione al petto;
  • respirazione rumorosa del paziente con espirazione prolungata e fischio udibile a distanza;
  • i muscoli ausiliari degli spazi intercostali, i muscoli del collo e dell'addome prendono parte all'inalazione e le ali del naso e gli spazi intercostali vengono assorbiti;
  • all'espirazione, respiro sibilante nei polmoni;
  • l'apparizione di tosse dolorosa, secca e tosse con espettorato pesante o denso, o in sua assenza;
  • il paziente prende una posizione forzata - seduto, appoggiandosi sulle sue mani, una sensazione di spavento è segnato sul suo volto;
  • la carnagione è pallida con il blu sotto gli occhi.

La base della patogenesi dello sviluppo del broncospasmo è una forte reazione protettiva delle pareti dei bronchi a qualsiasi stimolo, con due dei tre strati bronchiali coinvolti. Normalmente, quando agenti aggressivi (virus, allergeni, particelle di polvere, corpi estranei) entrano nei polmoni, la mucosa bronchiale scorre attivamente verso le cellule del sistema immunitario per accedere alla lesione, creando una barriera infiammatoria attorno allo stimolo, formando un centro di infiammazione, gonfiore e spasmo significativo bronchi con una diminuzione del loro lume interno. Un ulteriore componente patogenetico dell'edema è uno spasmo muscolare pronunciato della parete bronchiale, e il bronco si restringe più fortemente, restringendo il lume.

La sindrome broncospasica è caratteristica delle persone con una tendenza alle reazioni allergiche e per le persone che soffrono di asma bronchiale. Con questa patologia, broncospasmo sotto forma di sviluppo di una condizione asmatica e complicazioni che sono la principale causa di morte nello sviluppo e nella progressione di questa malattia. È importante ricordare che senza il trattamento e il controllo necessari, anche un lieve ciclo di asma nel tempo può essere complicato da una grave sindrome bronco-ostruttiva, in particolare con una predisposizione ereditaria al suo verificarsi. Tutti i pazienti con asma a qualsiasi età sensibile agli stimoli esterni - fumo di tabacco, polvere di casa e biblioteca, peli di animali e altri allergeni che causano loro difficoltà di respirazione e mancanza di respiro.

Inoltre, il broncospasmo può verificarsi anche come reazione laterale quando si utilizzano determinati farmaci sul corpo del paziente:

  • beta-bloccanti;
  • inibitori della colinesterasi;
  • bloccanti dei canali del calcio;
  • ACE inibitori;
  • FANS (in particolare l'aspirina, che causa lo sviluppo di "asma aspirina");
  • penicilline e altri farmaci antibatterici.

Le cause più comuni di broncospasmo nei bambini sono la bronchite ostruttiva e la bronchiolite acuta, che sono malattie infiammatorie diffuse dei bronchi medi e piccoli (bronchioli).

Queste malattie si sviluppano a seguito dell'implementazione di:

  • infezione virale (adenovirale, respiratoria sinciziale, parainfluenza tipo 3, meno spesso rhinovirus e influenza);
  • patogeni microbici (bacilli emofilici, pneumococchi, streptococchi e stafilococchi);
  • associazione microbica-virale di agenti causali di infezione (attivazione della propria microflora patogena e aderenza della flora fungina sullo sfondo di ARVI);
  • microflora atipica (clamidia, micoplasma).
  • Significativamente peggiorano il decorso e la prognosi delle malattie broncospastiche nei bambini (specialmente nei bambini di età inferiore ai sei anni), la loro ripetizione e l'aumento delle recidive:
  • difetti congeniti del sistema broncopolmonare;
  • fibrosi cistica;
  • allergie alimentari;
  • con il fumo passivo;
  • condizioni di vita avverse;
  • alti livelli di inquinamento atmosferico nelle aree industriali;
  • displasia congenita, tessuto connettivo con lo sviluppo della patologia diversi organi (disfunzione del sistema nervoso, valvole cardiache prolasso, discinesia tracheobronchiale e altri);
  • patologia organica concomitante (periarterite nodosa, cardite, cardiopatia congenita);
  • polmonite interstiziale.

Broncospasmo paradosso

Il broncospasmo paradosso si sviluppa come reazione opposta, l'effetto atteso dell'uso di broncodilatatori (salbutamolo, ventolina, atimos). La reazione paradossale con l'uso di questi farmaci si manifesta come un peggioramento dello spasmo dei bronchi e dei muscoli del sistema respiratorio invece del loro rilassamento e dell'eliminazione dell'ostruzione bronchiale.

Broncospasmo allergico

Questo tipo di broncospasmo si sviluppa quando il corpo è sensibilizzato agli allergeni esterni e interni. Gli allergeni esterni (esoallergeni) includono agenti che entrano nell'organismo dall'ambiente:

  • allergeni domestici (polvere domestica e da biblioteca, polvere di piume);
  • polline;
  • epidermico (lana, peli, piumini e peli di animali e umani);
  • alimentare;
  • prodotti chimici (vernici, conservanti, detersivi e altri prodotti chimici domestici);
  • medicinali (antibiotici, preparati di iodio, antinfiammatori, antibiotici).

Spesso le cause del broncospasmo sono combinazioni di diversi exoallergeni o endoallergeni (sostanze formate nel corpo del paziente in risposta a effetti dannosi su tessuti e organi).

Il broncospasmo allergico si sviluppa in due forme: allergica non infettiva (atopica) e infettiva-allergica (combinazione di agenti infettivi e fattori non infettivi).

Il principale fattore nel trattamento di successo del broncospasmo della genesi allergica è l'identificazione e l'eliminazione dell'allergene.

Il trattamento adeguato e tempestivo di broncospasmo è quello di effettuare un complesso di misure volte a pieno recupero del paziente, eliminando i fattori causali e la rimozione di spasmo dei bronchi e dei muscoli. Allo stesso tempo, la diagnosi precoce è importante. Il trattamento della sindrome bronco-ostruttiva consiste nel prendere farmaci in varie forme farmaceutiche (inalatore, pillole, iniezioni intramuscolari o endovenose), che dipende dalla gravità del processo e dalla presenza di patologie concomitanti, oltre che dalla fisioterapia.

Dopo l'inizio dell'attacco bisogno del paziente per rassicurare, per aprire la finestra (in assenza di una reazione allergica al polline), allentare il collare o cintura, fare broncodilatatori inalazione, espettoranti da prendere per migliorare il deflusso di muco e chiamare immediatamente un medico.

Ai pazienti non devono essere somministrati farmaci che sopprimono tosse, antistaminici di prima generazione, odori pungenti e medicinali sedativi. È importante ricordare che il broncospasmo può ripresentarsi dopo un certo periodo di tempo e nel medicinale di base è sempre necessario assumere farmaci broncodilatatori ed espettoranti.

Trattamento per bronchospasm nell'ospedale - urgente e intensivo. Iniezioni endovenose di farmaci anticolinergici e antispastici, antistaminici e corticosteroidi vengono utilizzati (se indicato).

Rimuovere il broncospasmo a casa

I genitori che si trovano ad affrontare il problema per la prima volta (un attacco si verifica più frequentemente di notte) - cercare immediatamente assistenza medica di emergenza ed è in questo caso l'opzione migliore. Nello stabilire la diagnosi di asma e di frequenti recidive bronchite o bronchiolite acuta - genitori sanno come rimuovere un broncospasmo a casa, ma poi il bambino è necessario consultare un esperto per la finalità del trattamento e la correzione adeguata.

Emergenza broncospasmo

Con lo sviluppo di broncospasmo nei bambini è necessario:
1. Se possibile, eliminare l'effetto dell'allergene (contatto con il gatto, i farmaci o l'esposizione a fattori ambientali negativi). Se si verifica una reazione allergica agli agenti polline o polvere necessario chiudere la finestra e rubare un bambino da un luogo polveroso, per lavare il viso del bambino, sciacquare la bocca e della gola, sciacquare il naso;
2. Sedere il paziente, dargli una posizione, mettersi a metà seduta, disfare gli abiti stretti, aprire la finestra, per respirare aria fresca;
3. Chiamare un'ambulanza per il primo attacco di asfissia o applicare un farmaco broncodilatatore all'interno o sotto forma di aerosol (inalatore) secondo le raccomandazioni del medico (per attacchi ripetuti e diagnosi accertata);
4. Dare al bambino una bevanda calda e usare farmaci aggiuntivi per migliorare il deflusso dell'espettorato;
5. È imperativo chiamare un medico se un attacco di broncospasmo persiste per mezz'ora in pazienti adolescenti e adulti e ricovero immediato (bambini fino a un anno) e urgente (fino a tre anni) in presenza di segni minimi di respirazione alterata.

È importante che i genitori e gli altri membri della famiglia ricordino che in caso di broncospasmo non si dovrebbe mai:
- strofinare il bambino con sostanze odorose (unguenti e balsami con oli aromatici e trementina), mettere i cerotti di senape, somministrare infusi alle erbe e miele - questo può aggravare in modo significativo il broncospasmo e peggiorare le condizioni del paziente, nonché rafforzare le reazioni allergiche;
- applicare farmaci antitosse. sopprimere il riflesso della tosse (codeina e farmaci contenenti codeina) e antistaminici di prima generazione (difenidramina, suprastin, pipolfen) - contribuiscono al peggioramento dello scarico dell'espettorato nell'ostruzione bronchiale;
- applicare lenitivi e altri medicinali (tutti i farmaci sono prescritti da uno specialista).

Farmaci per broncospasmo

Il modo migliore per trattare il broncospasmo nei bambini e negli adulti è un approccio integrato.

I principali gruppi di farmaci prescritti per il broncospasmo sono:

  • farmaci anticolinergici (farmaci con bromuro di ipratropio in aerosol dosati - Atrovent) e combinazione di farmaci combinati (Ipramol Steri-Neb) di M-holinoblokatora + mimica β2 adrenergica selettiva;
  • beta - 2-agonisti (Berotek, Salbutamol, Ventolin, Serevent, Atimos);
  • metilxantine (teofillina prolungata) - Teopek (con cautela questo farmaco viene prescritto a pazienti con insufficienza cardiaca).
  • La soluzione di Eufillin è introdotta solo nelle condizioni di un ospedale secondo indizi severi (in connessione con un gran numero di reazioni sfavorevoli da sistema cardiovascolare);
  • glucocorticoidi - oggi i corticosteroidi inalatori ampiamente usati, che hanno un basso effetto sistemico (Budesonide, Budecort), glucocorticoidi sistemici (prednisone e altri), sono prescritti sotto la supervisione di un medico e in ospedale;
  • agenti mucoregolatori (Acetilcisteina Ambrobene, Ambroxol, Flavomed o Lazolvan) per migliorare lo scarico dell'espettorato.

A seconda del fattore causale, vengono utilizzati anche antistaminici, farmaci antivirali e antibiotici (specialmente se si sospetta la persistenza di agenti patogeni intracellulari - con lo sviluppo di polmonite atipica, bronchiolite causata da infezione da clamidia e micoplasma). I farmaci di scelta in questo caso sono macrolidi (Josamicina, Spiromicina).

La gravità dei disturbi respiratori e la velocità di progressione del broncospasmo nei bambini è dovuta all'insufficiente differenziazione del sistema broncopolmonare e all'immaturità del centro respiratorio nei bambini, pertanto i genitori di molti bambini hanno familiarità con le manifestazioni cliniche del broncospasmo. I fattori di fondo sono l'immaturità dei sistemi immunitario e allergico del bambino, la suscettibilità al verificarsi di infezioni e raffreddori respiratori e, in particolare, il sistema respiratorio dei bambini piccoli:

  • lume stretto del tratto respiratorio superiore;
  • grande spessore di setti alveolari;
  • mucosa gentile e abbondantemente vascolarizzata (apporto di sangue);
  • sviluppo insufficiente di muscoli respiratori;
  • disposizione orizzontale delle costole.

Il broncospasmo nei bambini si sviluppa a causa di un'improvvisa contrazione dei muscoli della parete bronchiale sullo sfondo di un restringimento intenso dei bronchi. In questo caso, il bambino inizia a respirare affannosamente e ansimare, i muscoli intercostali, la parete addominale sono coinvolti nell'atto di respirazione, fossa giugulare e gonfiando le ali del naso, si notano il bluastro delle labbra e il triangolo nasolabiale, il pallore del viso e l'ansia del bambino. A rischio di sviluppare questa condizione patologica sono:

  • bambini parzialmente malati (con frequenti recidive di bronchiti, laringiti, mal di gola);
  • con malattie da raffreddore da fieno e altre reazioni allergiche;
  • bambini con adenoidite;
  • la presenza di suscettibilità familiare a processi broncospastici e reazioni allergiche (asma bronchiale, malattie congenite dei bronchi nei parenti stretti);
  • displasia congenita del tessuto connettivo (prolasso della valvola mitrale, discinesia tracheobronchiale).

Ad oggi, è stato dimostrato che il 50% dei bambini che hanno sofferto di bronchite ostruttiva nel primo anno di vita hanno ripetuto episodi di broncospasmo sullo sfondo di un'infezione virale respiratoria, specialmente durante l'attuazione di adenovirali, respiratorie sinciziali, parainfluenza tipo 3, raramente con infezione da rinovirus e con influenza.

Broncospasmo negli adulti

Il broncospasmo nei pazienti adulti nella maggior parte dei casi si sviluppa con asma bronchiale e malattie polmonari croniche (bronchiti croniche, bronchiectasie, polmonite cronica). È provocata dal fumo (incluso passivo), dall'aumentata reattività allergica, dall'assunzione di alcol e da alcuni gruppi di farmaci, da tumori e lesioni del sistema tracheobronchiale e da fattori ambientali.

Leggi oltre →

La fase iniziale del corso e lo sviluppo del broncospasmo ha la forma di una reazione protettiva standard del corpo, tuttavia, nel tempo, il bronco non si rilassa e continua a gonfiarsi. Alla fine, la situazione in cui un meccanismo apparentemente protettivo danneggia solo il paziente diventa rilevante. Il lume restringente dei bronchi chiude il percorso verso gli alveoli delle masse d'aria, non c'è abbastanza ossigeno che scorre verso i bronchi, non c'è emissione di anidride carbonica.

La condizione è molto difficile per un malato e può trasformarsi in un considerevole pericolo per la sua vita e salute. Ci sarà un processo di aggravamento della situazione se il paziente non fornisce un pronto soccorso adeguato. Possibile perdita di coscienza, dopo la quale tutti gli organi interni di una persona subiranno un corso di cambiamenti irreversibili, la fame di ossigeno può causare la morte di una persona malata.

Si possono notare i seguenti sintomi evidenti di broncospasmo:

  • mancanza di aria, sensazione di fastidio al petto, paura irragionevole;
  • fischietti con il respiro eccessivamente rumoroso di una persona malata;
  • tosse secca, hacking, con o senza espettorato denso;
  • il paziente diventa immobile, sposta le spalle e disegna nella sua testa, un'espressione spaventata appare sul suo volto;
  • il viso diventa pallido e le macchie blu appaiono sotto gli occhi, i muscoli del collo e del viso funzionano quando l'aria viene inspirata, le ali nasali e lo spazio intercostale sono attratti;
  • quando si espira l'aria, si sente chiaramente un rantolo con un fischio nei polmoni.

Broncospasmo nei bambini

Prima che un bambino abbia uno spasmo bronchiale, inizia a preoccuparsi, il suo sonno e l'appetito sono disturbati. Il bambino si sente pesante nell'area del torace, ha la tosse e starnutisce.

Nel caso in cui il broncospasmo non si fermi in questa fase, ci si può aspettare la comparsa di ulteriori sintomi:

  • la respirazione diventa fischiettando, la respirazione è prolungata ed è accompagnata da respiro sibilante;
  • sul viso la pelle diventa pallida;
  • il bambino inizia a soffrire di tosse, può essere accompagnato da espettorato o perdita senza il suo aspetto;
  • un blu appare sotto gli occhi;
  • un bambino può perdere conoscenza durante il broncospasmo e questa è la principale differenza tra il suo corso e il broncospasmo dell'adulto.

Se lo spasmo dei bronchi nel bambino è una conseguenza di un attacco allergico, ci può essere una scarica laterale dalla cavità nasale del bambino, le lacrime iniziano a fluire e compare un'eruzione sulla pelle.

Sintomi di broncospasmo negli adulti

Per eseguire una corretta respirazione è necessario un diametro sufficiente del lume bronchiale. Se i muscoli lisci iniziano a contrarsi bruscamente, il lume diminuisce e questo provoca lo sviluppo di broncospasmo, i cui sintomi in un adulto indicano una condizione molto pericolosa, che porta ad attacchi di asma.

I sintomi del broncospasmo in un adulto non sono sempre pronunciati. Nell'asma bronchiale e nell'enfisema polmonare, l'inizio di un attacco è molto più facile da determinare. Non dovremmo dimenticare che lo spasmo bronchiale si osserva con sintomi allergici e bronchite, nonché con esacerbazioni di broncodilatatore. Quando quest'ultimo è il decorso infiammatorio della malattia, colpisce la bronchite media e piccola.

Il broncospasmo negli adulti è caratterizzato dai seguenti sintomi:

  • soffocante mancanza di respiro;
  • sensazione di mancanza di aria nei polmoni;
  • il triangolo sotto il naso acquista una tinta bluastra;
  • gonfiore delle vene si verifica su e intorno al collo;
  • il petto si espande notevolmente;
  • inizia la tosse, che è accompagnata dalla scadenza del muco incolore, che ha un'alta viscosità;
  • sensazione di peso nell'area del torace;
  • espirazioni troppo lunghe, che sono accompagnate da fischi e sibili;
  • respirazione ad alto volume;
  • rientranza della pelle tra le costole, così come sulle ali nasali;
  • sbiancamento del viso e labbra bluastre;
  • il paziente diventa ossessionato dalla paura senza causa;
  • una persona inizia a soffrire di disturbi del sonno;
  • quando starnutisce, viene secreto il muco liquido e limpido.

I sintomi descritti sono il risultato di difficoltà nell'accesso dell'aria alla zona del polmone, quindi, una mancanza di ossigeno nel sangue.

Con lo sviluppo dei bronchi, vengono utilizzati due strati bronchiali dei tre esistenti. Lo spasmo dei bronchi è la più forte reazione protettiva del corpo agli stimoli esterni o a qualcuno di essi. Lo stato normale delle cose è considerato come quello in cui, se entra negli strati di sostanze aggressive leggere, provoca un afflusso di sangue alla mucosa del sistema bronchiale. Questo è fatto in modo che gli elementi del sistema immunitario del corpo possano raggiungere la fonte di infiammazione e erigere una barriera protettiva attorno all'elemento tossico.

Il processo descritto è intrinsecamente diverso dall'aspetto di edema o arrossamento intorno a un graffio o ferita sulla pelle. Il bronco è un tubo cavo e, nel caso di ispessimento della mucosa a causa della comparsa di edema, sembra logico ridurne il lume interno. I muscoli della parete bronchiale provano uno stato di spasmo causato dall'ingestione della tossina nel sangue, mentre la compressione del bronco aumenta e il lume diminuisce. Il processo descritto consente di proteggere le divisioni inferiori dall'esposizione alle sostanze inquinanti e di rimuovere più rapidamente il muco, lasciando invece il lume ristretto del bronco.

Il broncospasmo si verifica molto spesso nelle persone allergiche o che soffrono di attacchi d'asma. Basti pensare che il broncospasmo può causare la morte per questa categoria di persone. L'asma bronchiale, che si presenta in forma leggera, può causare complicazioni che possono uccidere una persona malata. Il fumo di tabacco provoca una reazione acutamente negativa nelle persone che soffrono di asma bronchiale. Diventa la causa della loro mancanza di respiro, mancanza di respiro. Gli asmatici abbandonano bruscamente il fumo dopo i primi spasmi dei bronchi.

Broncospasmo paradosso

Il broncospasmo paradosso è una reazione inversa all'uso di sostanze che stimolano il bronco. La reazione di natura paradossale, che causa l'uso di queste sostanze, ha segni di aggravamento dello spasmo del sistema bronchiale, così come i muscoli e gli organi dell'apparato respiratorio, nonostante i riflessi attesi del loro rilassamento e la cessazione dell'ostruzione bronchiale.

Broncospasmo allergico

Il broncospasmo allergico si sviluppa a causa della sensibilità dei sistemi corporei agli effetti degli allergeni interni ed esterni. Gli allergeni esterni sono sostanze che vengono ingerite dall'ambiente esterno. Questo può essere attribuito a tali categorie di sostanze:

  • allergeni domestici, può essere polvere domestica e di biblioteca, nonché sostanze contenute nei cuscini di piume;
  • elementi allergici che sono localizzati sulle dita umane;
  • allergeni alimentari;
  • Allergeni epidermici, compresi capelli e peli umani e animali, nonché componenti di forfora e lana;
  • allergeni chimici, come prodotti chimici domestici, detersivi per bucato, elementi di pittura e vari conservanti;
  • farmaci, in particolare iodio, antibiotici e farmaci antinfiammatori.

Il tipo descritto di broncospasmo può verificarsi a causa della combinazione di diversi elementi formati nel corpo come reazione protettiva al danneggiamento dei tessuti e degli organi interni.

Il broncospasmo allergico può svilupparsi sotto forma di due varietà, allergiche non infettive e allergiche infettive. Il riconoscimento tempestivo dell'allergene, associato alla successiva eliminazione, è la chiave per il corretto trattamento della malattia.

Broncospasmo medicinale

Il broncospasmo medicinale è caratterizzato da un decorso clinico, simile in apparenza allo sviluppo dell'asma bronchiale, che si svolge sullo sfondo delle lesioni della pelle e delle mucose del sistema bronchiale. È una sorta di risposta del corpo all'azione dei farmaci, nel trattamento delle malattie polmonari causate dall'azione di parassiti, ascariasis e varie forme di strongolidosi.

Nel trattamento del broncospasmo nei bambini dovrebbe:

  • eliminare l'effetto di un allergizzante irritante per una persona, dal momento che il verificarsi di broncospasmo può essere di natura allergica. Nel caso in cui si verifichi una reazione allergica alla polvere domestica o al polline della pianta, la tela deve essere chiusa alla finestra per impedire l'accesso alla sostanza irritante. Inoltre, dovresti lavarti la faccia, asciugarti il ​​naso, sciacquarti bene la gola;
  • può essere usato per scopi terapeutici inalatore o mezzi per espandere i bronchi;
  • un malato deve essere seduto diritto, rimuovere la cintura, se ce n'è uno, e sbottonare i vestiti stretti. È possibile aprire la finestra, se una persona non soffre di reazioni allergiche ai pollini;
  • per aumentare il deflusso dell'espettorato è necessario dare al paziente una bevanda calda, è permesso usare mezzi addizionali per rimuovere l'espettorato;
  • se dopo tutti gli attacchi descritti di broncospasmo non si fermano, è necessario chiamare un medico.

Nel trattamento del broncospasmo in un bambino, in nessun caso deve:

  • fai stropicciare il bambino con composizioni odorose, digli miele e infusi alle erbe. Non puoi mettere intonaci di senape. Tali misure possono solo accelerare il corso delle reazioni allergiche;
  • al fine di sopprimere i farmaci uso di tosse. Gli antistaminici non dovrebbero essere consumati, dal momento che possono provocare un peggioramento del deflusso dell'espettorato a causa di una reazione spasmodica nei bronchi;
  • applicare farmaci per calmare.

Il trattamento deve essere eseguito rapidamente ed efficientemente. Si consiglia di effettuare iniezioni sottocutanee di atropina e metacina, prendendo antispastici, come alidore e aminofillina. È necessario utilizzare antistaminici e corticosteroidi.

Farmaci per broncospasmo

Quando il broncospasmo deve assumere farmaci adrenomimetichesku righello per eliminare i sintomi della malattia. L'uso di efedrina e adrenalina nel trattamento del broncospasmo può causare un forte effetto dell'espansione dei bronchi, ridurre il gonfiore della mucosa del sistema bronchiale, ma sono carichi di effetti collaterali. Tra questi dovrebbero essere evidenziati tachicardia, aumento della pressione sanguigna, aumento dei rischi di infarto e ictus. Dopo l'iniezione di adrenalina, l'azione può essere osservata praticamente senza ritardi, ma se si utilizza l'efedrina, essa agisce dopo circa un'ora. L'effetto maggiore dell'espansione dei bronchi nell'applicazione dell'efedrina può essere osservato dopo quattro ore. Questo spiega la necessità dell'uso simultaneo di entrambi i farmaci per via endovenosa o intramuscolare.

Eufilin è in grado di eliminare lo spasmo bronchiale e allo stesso tempo dare l'effetto dell'espansione dei bronchi al loro spasmo. Inoltre, contribuiscono ad una diminuzione della pressione nell'arteria polmonare e nella pressione arteriosa generale. Una soluzione di aminileina deve essere somministrata per via endovenosa. Per uso interno, è possibile utilizzare 0,2 grammi del farmaco ogni sei ore. I mezzi di prolungamento dell'euphilin sono raccomandati per l'uso nel trattamento del broncospasmo. I farmaci hanno il loro effetto per mezza giornata.

Per il trattamento dello spasmo dei bronchi si raccomandava l'uso di farmaci anticolinergici, in particolare atropina, platifillina. Questi fondi sono molto efficaci nell'espansione dei bronchi. La loro caratteristica negativa è l'ispessimento dell'espettorato, a causa dell'inibizione della secrezione bronchiale. Possono verificarsi tachicardia e comparsa di problemi alla vista.

Inalazione con broncospasmo

Nel trattamento del broncospasmo, l'uso di inalazione con farmaci, erbe e infusioni è molto efficace.

Nelle farmacie moderne in una vasta gamma di inalatori ad ultrasuoni, chiamato un nebulizzatore. Le infusioni di erbe e diverse varietà di oli aromatici non possono essere sempre utilizzate in questo dispositivo, è possibile utilizzare solo acqua minerale o soluzioni speciali di farmaci dalla farmacia.

L'inalazione con broncospasmo può essere effettuata in due modi:

  • utilizzando dispositivi speciali che possono essere di tipo ultrasonico, nonché compressori e combinati;
  • inalazione di vapore. Per fare questo, è necessario avere un contenitore e una soluzione di trattamento a caldo, è consentito utilizzare uno speciale imbuto di carta, che viene posto sul beccuccio del bollitore.

Le seguenti funzioni sono assegnate all'inalazione in caso di malattie degli organi e dei sistemi respiratori:

  • massima diluizione dell'espettorato secreto dal naso e dal tratto respiratorio;
  • effettuare l'inumidimento della membrana mucosa delle vie respiratorie;
  • nel caso in cui vengano utilizzati medicinali, l'uso di inalazione fornisce un'azione mirata all'espansione dei bronchi, oltre a un effetto antinfiammatorio, espettorante, previene l'insorgere di edemi e protegge dai batteri nocivi;
  • contribuisce all'arricchimento della mucosa bronchiale con il sangue e migliora la sua microcircolazione, che alla fine contribuisce alla rapida rigenerazione dei tessuti.

Come rimuovere i rimedi popolari broncospasmo

L'arsenale della medicina tradizionale è vario e include un'ampia varietà di tutti i tipi di prescrizioni per l'eliminazione del broncospasmo. Questi strumenti possono mantenere lo stato completo del sistema respiratorio, ridurre la frequenza degli attacchi spasmodici, facilitare il loro flusso e sono anche in grado di eliminarli del tutto. La medicina tradizionale aiuterà a prevenire la manifestazione di spasmi nel sistema bronchiale. Esistono diverse ricette efficaci, di seguito due sono:

  • 20 grammi di foglie di ortica essiccata e foglie essiccate di roseum selvatico devono essere versate nel contenitore selezionato. Il contenuto è riempito con un litro di acqua bollente. Infuso per un'ora. È necessario bere dopo averlo filtrato più volte al giorno in piccole porzioni. Ogni giorno hai bisogno della tua infusione;
  • mettere la radice di liquirizia essiccata in un contenitore in un volume di 10 grammi, quindi versare il contenitore con mezzo litro di acqua bollente. Dopo la bollitura, è necessario far bollire per un quarto d'ora a fiamma bassa. Il decotto raffreddato dovrebbe essere versato in un barattolo. Sciogliendo in esso un mumiyo di mezzo grammo, è necessario bere tutto il mese ogni giorno un bicchiere. Se stiamo parlando del trattamento di un bambino, è necessario abbassare la dose a 100 grammi.

È molto importante resistere a dosi di farmaci chiaramente descritte, poiché le deviazioni in una direzione o nell'altra possono disturbare il corso del processo terapeutico. E, naturalmente, devi sempre credere che il trattamento mostrerà la giusta efficacia. Senza una vera fede, non ci sarà alcun risultato.