Edogeno, asma bronchiale esogeno e altre forme

La malattia del sistema respiratorio di natura infiammatoria con un decorso cronico e la partecipazione di diversi gruppi di elementi cellulari (linfociti T, mastociti, eosinofili, macrofagi, cellule dendritiche) è chiamata asma bronchiale (BA). Come "bronchiale" è adiacente alla parola "asma", perché c'è un'altra malattia - l'asma cardiaco. Questa patologia si sviluppa secondo un diverso meccanismo e si aggiunge un chiarimento per distinguere l'asma da un altro. Questo testo riguarda esclusivamente l'asma bronchiale.

La malattia è abbastanza difficile e complicata. Il suo elemento principale è l'ostruzione (restringimento) dei bronchi. È molto più facile comprarlo che vivere con esso. Tuttavia, con l'inizio tempestivo del trattamento, la patologia può essere controllata.

L'asma bronchiale è causata da varie cause (esterne e interne), può verificarsi sia in lieve che estremamente grave con complicanze, a volte può essere controllata, a volte è problematica. A seconda di questi e di una serie di altri fattori, sono stati sviluppati diversi segni di classificazione della malattia.

Informazioni generali

La malattia descritta appartiene alla categoria delle patologie indipendenti che interferiscono con la respirazione normale. Il principale meccanismo nella patogenesi è la ridotta reattività dei bronchi, a cui possono derivare fattori:

  • Specifico (allergia / sensibilizzazione), cioè immunologico.
  • Non specifico, comprese le infezioni.

Gli elementi obbligatori della clinica per la diagnosi di "asma bronchiale" sono:

  • Broncospasmo.
  • Soffocamento (sotto forma di attacchi).
  • Iperfunzione delle ghiandole sottomucose delle vie respiratorie (ipersecrezione makroty).
  • Gonfiore della mucosa del rivestimento dei bronchi.

Attacchi di asma distinguono BA da malattie come la bronchite ostruttiva e allergica. Il restringimento dei bronchi può essere completamente o parzialmente reversibile. Il processo è normalizzato spontaneamente o come risultato del trattamento farmacologico. È provocata dai cosiddetti fattori scatenanti - fattori dell'ambiente esterno e interno (allergeni, stress, odori forti, cadute di temperatura) che innescano il meccanismo di ostruzione bronchiale.

La possibilità di autodistruzione dell'attacco dipende dalla gravità della malattia.

Classificazione per gravità

L'aggravamento del processo patologico causato dall'ostruzione bronchiale e dal soffocamento è suddiviso nelle seguenti fasi:

  • Convulsioni episodiche (forma intermittente).
  • Attacchi costanti di lieve / moderata / grave (forma persistente).

Nel primo caso, i sequestri disturbano il paziente circa 1 volta / 7 giorni, di notte 1-2 volte / mese. Gli attacchi sono brevi e non pesanti.

Una forma lieve costante (persistente) è caratterizzata dalla ricorrenza di convulsioni fino a diverse volte in 7 giorni, le convulsioni notturne si verificano almeno una volta ogni 14 giorni, interrompono il sonno, riducono l'attività fisica del paziente. In caso di patologia moderatamente grave, i sequestri disturbano il paziente ogni giorno. Anche gli attacchi notturni sono frequenti, il sonno, l'attività e la qualità della vita dell'asma sono significativamente peggiorati. Una forma grave di BA persistente è caratterizzata da attacchi giornalieri diurni e notturni, il paziente è inoperabile, l'attività fisica è minima.

Il paziente può soffrire di stato asmatico (condizione pericolosa per la vita). È caratterizzato da:

  • Grave edema bronchiale.
  • Lo sviluppo di espettorato spesso con rischio di blocco completo delle vie respiratorie.
  • Lo sviluppo del soffocamento.

Dal soffocamento, se l'attacco non riesce a fermarsi in tempo, il paziente può morire. Con qualsiasi grado di gravità della malattia può sviluppare questa complicazione. Questo è ciò che è terribile l'asma. Inoltre, lo stato asmatico assume due forme:

Il primo è molto più comune, caratterizzato da uno sviluppo lento da ore a giorni. Il ruolo principale nel suo sviluppo ha un blocco di beta2-recettori dei bronchi da simpaticomimetici metabolici intermedi o catecolamine.

Il secondo si sviluppa quasi istantaneamente direttamente durante il periodo di contatto con l'allergene. Ma, fortunatamente, è una variante metabolica meno comune. I trigger sono antibiotici, FANS, preparati enzimatici, sulfonamidi, farmaci contenenti proteine). Questa forma di stato è caratterizzata da broncospasmo generale e asfissia.

Classificazione eziologica

A volte le cause della malattia sono ovvie, in alcuni casi non possono essere stabilite. Ma per affrontare con successo il problema, è necessario capire che provoca un attacco di asma bronchiale. Questo è il motivo per cui esiste una classificazione generalmente accettata. Ci possono essere forme classiche di BA e i suoi tipi speciali. Ognuno vale la pena considerare in modo più dettagliato.

Forma classica

A seconda dei fattori che hanno causato la malattia, è consuetudine distinguere le seguenti forme di BA: genesi allergica (esogena), non allergica (endogena), mista, non specificata.

Asma bronchiale in forma esogena si sviluppa a causa di allergeni che entrano nel sistema respiratorio. In questa capacità può essere:

  • Polline.
  • Pooh.
  • Animali di lana
  • Muffa.
  • Polvere contenente acari domestici e loro prodotti metabolici.
  • Irritanti (irritanti).

In alcuni casi, l'asma esogeno si verifica in una forma speciale - atopica. In questo caso, la reazione allergica che ha causato la malattia è determinata geneticamente. Cioè, il paziente aveva una predisposizione, che si realizzava sotto l'influenza di fattori provocatori. Potrebbe essere in anticipo o in ritardo. In quest'ultimo caso, l'attacco non inizia immediatamente, ma dopo 60 minuti dal momento del contatto con l'allergene. Una versione irritante della malattia viene diagnosticata se gli effetti di certe sostanze chimiche provocano un attacco e le esacerbazioni si interrompono se il paziente non entra in contatto con un ambiente chimico irritante.

L'asma bronchiale endogeno o non allergico è causato da un numero di fattori scatenanti esterni:

  • Fattori di stress.
  • Agenti infettivi.
  • Basse temperature ambientali
  • Attività fisica

Una versione mista della patologia può provocare una varietà di trigger, sia esterni che interni.

Se l'asma endogeno è contagioso, allora non solo l'esacerbazione di un'infezione batterica, ma anche il fumo di tabacco può agire da innesco. In questa forma di patologia, ci sono:

  • Asma enfisematoso.
  • Asma endogeno con ostruzione bronchiale reversibile.
  • Varie combinazioni di queste patologie.

Il più spesso, la forma endogena di asma bronchiale si sviluppa in bambini inclini a malattie ricorrenti del tratto respiratorio superiore. In questo caso, la componente asmatica si unisce alla bronchite cronica. Con lo sviluppo del processo patologico in questa forma, appaiono segni pronunciati di BPCO.

Quando combinato con le due forme sopra descritte, parlano di asma misto. Se è impossibile determinare la causa dello sviluppo del processo patologico, la diagnosi della malattia sarà indicata come incompleta.

Tipi speciali di malattia

Questo gruppo comprende diversi distinti tipi clinici e patogenetici di asma:

  • Indotta da reflusso gastroesofageo (GER).
  • Aspirina.
  • Professional.
  • Notte.
  • Sforzo fisico

Per un BA indotto da riflusso, il trigger per lo sviluppo di un attacco è il reflusso effettivo. Più della metà dei bambini asmatici sono diagnosticati con GER. Si ritiene che la patogenesi della malattia sia associata alla microaspirazione del contenuto dello stomaco. Gli attacchi di questo tipo di patologia spesso infastidiscono il paziente di notte.

Tra le condizioni pseudo-allergiche, è consuetudine isolare l'asma dell'aspirina. Questa è un'infiammazione cronica dei bronchi, che è innescata dall'assunzione di farmaci antinfiammatori del gruppo non steroideo (FANS). La malattia è più comune nella popolazione adulta, con più donne tra i pazienti. Uno dei momenti spiacevoli nello sviluppo di questo tipo di malattia è la reazione incrociata. Ciò significa che l'attacco si svilupperà non solo dopo l'assunzione di acido acetilsalicilico, ma anche se si utilizzano altri FANS (Ibuprofene, Diclofenac, Indometacina, Ketoprofene, Sulindak, Piroxicam, Naproxen, acido Mefenamico). Inoltre, gli asmatici con questo tipo di malattia hanno bisogno di una dieta rigorosa, perché i salicilati naturali sono spesso inneschi, come contenuto in:

  • Bacche (fragole / fragole e lamponi).
  • Spezie (curcuma e cannella).
  • Frutta (limoni e arance, così come mele).
  • Le verdure di insalata più comuni (cetrioli e pomodori).

Tali pazienti dovrebbero prestare particolare attenzione ai prodotti in scatola. Perché se contiene acido benzoico o salicilico, il corpo può rispondere con un attacco d'asma. La stessa reazione è possibile per i prodotti contenenti tartazina (è un colorante giallo).

Il tipo professionale di BA spesso ferisce il personale medico, i parrucchieri, gli allevatori di bestiame, i veterinari e i panettieri. La patologia è provocata dal costante contatto forzato (dovuto alle attività professionali) con gli allergeni.

L'asma bronchiale, scatenata dallo sforzo fisico, più spesso disturba i pazienti con malattia atopica. Di regola, procede con attacchi rari. Raramente si presenta un'immagine clinica tipica.

Classificazione per livello di controllo e stato

Le forme di asma sono importanti per il corretto sviluppo delle tattiche terapeutiche. Per correggere il trattamento, è importante sapere in che modo la malattia è suscettibile all'esposizione al farmaco. In relazione a questo fattore, si distinguono le seguenti forme:

  1. Controllata.
  2. Controllato in modo limitato
  3. Incontrollata.

L'asma con l'assenza di esacerbazioni e il mantenimento dei parametri principali, che sono determinati nell'asma, è la prima forma:

  • Volume espiratorio in modalità forzata per il primo secondo (FEV1).
  • La frequenza massima alla quale il paziente può espirare (PSV).

Con l'asma controllato, i miglioramenti sono evidenti anche in pazienti con malattia grave. In un processo patologico parzialmente controllato, la funzione respiratoria viene persa solo del 20%.

Gli attacchi vengono registrati due volte a settimana e più spesso. Una volta all'anno, almeno, l'asma è esacerbata. Con la forma incontrollata della malattia, l'efficacia del trattamento è minima. Ciò suggerisce la necessità di uno studio approfondito delle cause della patologia e della mancanza di risposta alla terapia farmacologica.

Poiché la malattia è cronica, è difficile persino sognare di guarire. In questo caso, la cosa principale è portare la malattia dalla fase acuta alla remissione. Cioè, puoi anche selezionare 2 forme di asma:

  • Aggravamento.
  • Remissione (instabile, stabile).

L'opzione migliore è quella di ottenere una remissione stabile, ad eccezione dei trigger dalla vita quotidiana di una persona. Se è possibile

Asma congenita e acquisita

Avendo preso in considerazione tutte le opzioni per l'asma, resta da rispondere a un'altra domanda che i medici affrontano regolarmente: è possibile l'asma congenito e quale malattia è considerata acquisita? Non c'è asma congenito. Ma, in primo luogo, ci sono noti precedenti per lo sviluppo dell'asma nei neonati (letteralmente fin dai primi giorni di vita). In secondo luogo, potrebbero esserci casi di predisposizione ereditaria a questa malattia. In questa situazione, la probabilità di sviluppare una patologia è del 50%. In realtà, qualsiasi asma bronchiale è acquisita. Abbastanza spesso, la patologia endogena è associata alla BA acquisita in varie fonti di informazione.

JMedic.ru

La classificazione dell'asma bronchiale è molto ampia, comporta la divisione della malattia in categorie quali fasi, forme, fasi, fenotipi. Questa classificazione è necessaria a causa del fatto che l'asma è una malattia cronica multifattoriale, il cui trattamento deve essere differenziato.

Criteri di classificazione della malattia

Quando si effettua una diagnosi a un paziente polmonare, i medici di tutto il mondo usano l'unico documento che viene chiamato Classificazione internazionale di malattie, lesioni e cause di morte. Alcuni tipi di asma in questo documento sono evidenziati in base a due criteri:

Specialisti moderni considerano questa divisione chiaramente insufficiente. Un nuovo approccio alla classificazione della malattia comporta la presa in considerazione di molte sfumature del suo corso, ad esempio:

  • la gravità prima dell'inizio del trattamento;
  • c'è una risposta al trattamento, quanto è significativo;
  • se sia possibile controllare la malattia (è possibile, grazie alla terapia, ottenere la remissione a lungo termine, evitare la ripetizione di nuovi attacchi di soffocamento);
  • se le caratteristiche del decorso dell'asma bronchiale sono correlate con le cause della sua insorgenza;
  • come e perché la malattia ha complicazioni.

Classificazione eziologica della malattia

Identificare la causa dell'asma svolge un ruolo cruciale in quello che dovrebbe essere il suo trattamento. L'eliminazione dei fattori provocatori contribuirà ad evitare nuovi attacchi di asfissia, stabilizzare le condizioni del paziente e farlo stabilizzare in remissione.

A causa dell'occorrenza, la malattia è divisa in tre grandi gruppi:

Asma bronchiale (allergico) esogeno

La causa di attacchi di asma o tosse asmatica, in questo caso, è una sostanza irritante esterna - un allergene respiratorio, meno spesso cibo. Gli allergeni per inalazione includono polvere domestica, polline delle piante, spore, muffe, lana, saliva, cellule morte di animali, zecche, fumo di tabacco, ecc. Di solito, l'iperreattività viene osservata dapprima dal tratto respiratorio superiore, dalla rinite allergica, dalla sinusite, dalla laringite, dalla tracheite (queste condizioni nel complesso sono chiamate predastma) e già in questo contesto inizia l'asma stesso.
L'esordio degli attacchi di soffocamento è raro, ma le allergie alimentari possono essere provocate. Alcuni pazienti notano che l'esacerbazione della malattia che hanno dopo aver mangiato uova, soia, arachidi, pesce, latte intero, cibo in scatola e altri prodotti. Insieme a un'eruzione cutanea, a disturbi delle feci, a malessere generale (sintomi che manifestano classicamente allergie alimentari), hanno un restringimento del lume bronchiale, che si traduce in mancanza di respiro, attacchi di soffocamento o tosse. È necessario un trattamento immediato di tale condizione, altrimenti una reazione allergica alimentare potrebbe trasformarsi in shock anafilattico.
L'asma atopica, che viene diagnosticata in persone con una predisposizione genetica a determinati allergeni, si distingue in una categoria separata.

Asma bronchiale infettivo-dipendente o endogeno

La causa dei cambiamenti nella pervietà dei bronchi, mancanza di respiro, attacchi di dispnea e tosse secca sono patogeni. Virus, batteri, funghi possono entrambi innescare la malattia stessa e anche causare esacerbazioni ripetute. Secondo le statistiche mediche, infezioni virali respiratorie acute e malattie batteriche del tratto respiratorio superiore, bronchi e polmoni sono la causa più comune di attacchi d'asma nei bambini. L'asma bronchiale infettiva-dipendente sullo sfondo di queste malattie è facilmente rilevabile: il trattamento con broncodilatatori e terapia ormonale è efficace.

Asma misto

I cambiamenti nella pervietà dei bronchi in questo caso si verificano sia a causa di allergie, sia a causa dell'influenza di fattori esterni. È stato stabilito che l'asma della genesi mista è provocata da scarsa ecologia, fattori climatici, stimoli chimici e meccanici, stress, cattive abitudini e così via.

Si distinguono anche forme speciali di asma bronchiale, che alcuni esperti si riferiscono al gruppo di genesi mista, mentre altre appartengono a categorie separate:

  • Asma bronchiale occupazionale, in cui il contatto con sostanze chimiche sul luogo di lavoro provoca iperreattività dei bronchi, l'insorgenza di attacchi di asma o tosse. A rischio di sviluppare questa malattia sono parrucchieri, bibliotecari, fornai, zootecnia, veterinari, lavoratori dello zoo. È interessante notare che l'asma professionale nei farmacisti è stata identificata 200 anni fa. I contatti professionali con isocianati, anidriti acide e metalli tossici come il cromo e il nichel contribuiscono allo sviluppo della patologia.
    L'asma bronchiale professionale si sviluppa in medici e farmacisti perché il loro lavoro comporta l'uso di disinfettanti come formaldeide, sulfathiazole, nonché antibiotici, alcoli, lattice e materie prime a base di erbe. L'asma bronchiale occupazionale è caratterizzata dalla manifestazione di dispnea espiratoria, asma e attacchi di tosse durante o dopo il contatto con sostanze chimiche sul posto di lavoro. Insieme a questo, si possono osservare reazioni allergiche della pelle e del tratto respiratorio superiore, il cui trattamento è anche necessario e condotto in concomitanza con il trattamento dell'ostruzione bronchiale. Specialmente l'asma bronchiale professionale in quanto è facile da prevenire. Nonostante il fatto che questa malattia sia acquisita, la presenza di un'allergia o una predisposizione ad esso gioca un ruolo importante nel suo sviluppo. La prevenzione di questo è, prima di tutto, negli esami medici per l'ammissione al lavoro e gli esami preventivi periodici. Non dovrebbero essere ammesse persone con atopia al lavoro associate al rischio di ostruzione bronchiale.
  • Asma bronchiale di stress fisico, quando il broncospasmo si verifica durante lo sforzo fisico o immediatamente dopo. Per differenziare questo tipo di malattia, è necessario escludere altre cause. Molti esperti ritengono che, sullo sfondo dello stress fisico, non si manifesti l'asma, ma l'ipersensibilità delle vie respiratorie. L'insorgenza di attacchi d'asma o di tosse asmatica è stata osservata anche in pazienti con asma atopica dopo un intenso sforzo fisico sotto forma di una corsa di sei minuti, di lezioni su una cyclette o di un test di gradino. Broncospasmo si è verificato durante lo sforzo fisico o entro 2-10 minuti da allora in poi. In questo caso, il carico ha causato le convulsioni, ma non la causa della malattia. In una forma pura, l'asma dello stress fisico porta a disabilità e disabilità precoci del paziente.
  • Asma Asma bronchiale. Viene diagnosticato nel 6% degli asmatici. La patogenesi di questa forma di asma bronchiale non è completamente conosciuta, ma è stato stabilito che è di natura familiare.

Classificazione per gravità

Al fine di prescrivere il trattamento appropriato, dopo che è stata identificata la ragione dei cambiamenti patologici nei bronchi, è necessario determinare la gravità delle condizioni del paziente.

Per questo, sono stimati i seguenti parametri:

  • la frequenza degli attacchi durante il giorno e la notte;
  • come e quanto velocemente sono fermati;
  • quanto le esacerbazioni negative della malattia influenzano la qualità della vita di una persona
  • quali sono gli indicatori della sua respirazione esterna.

Sulla base di questa valutazione, ci sono due fasi della malattia:

  1. Asma bronchiale intermittente (episodica). In questo caso, gli attacchi di asma durante il giorno si verificano non più di una volta alla settimana, di notte - meno di due volte a settimana. L'asma intermittente è esacerbata per un breve periodo, potrebbe non farsi sentire per mesi o addirittura anni.
  2. Asma bronchiale persistente o persistente. A sua volta, è diviso in tre sotto-fasi: leggera, moderata e severa. L'asma bronchiale persistente è caratterizzata da frequenti attacchi di dispnea in qualsiasi momento della giornata, esacerbazioni prolungate, con l'aggiunta di un deterioramento dello stato fisico e psicologico di una persona, una diminuzione della sua attività motoria, disturbi del sonno. La qualità della vita del paziente soffre in un modo o nell'altro.

Tipi di asma e livello di controllo della malattia

Per scegliere il giusto trattamento e correggerlo nel tempo, è necessario tenere conto di come cambia il quadro clinico della malattia in risposta alla terapia iniziale. Se il trattamento viene eseguito correttamente, i farmaci vengono scelti correttamente, anche in pazienti con asma persistente moderata o gravi indicatori di cambiamento della funzione respiratoria in meglio.

In termini di controllo, l'asma può essere ben controllato, parzialmente controllato o non controllato. I segni e gli indicatori di queste specie possono essere trovati nella figura sottostante.

Se la malattia è incontrollabile, è necessario scoprire perché questo sta accadendo. Il medico scopre se ci sono cambiamenti nello stile di vita del paziente: se soddisfa le raccomandazioni mediche, se l'allergene è isolato (se l'asma è allergico), se gli effetti dei triggers sono limitati (sovratensione fisica, fumo, aria inquinata, altri fattori di esacerbazione), se i casi di malattie infettive acute sono aumentati malattie delle vie respiratorie, ha peggiorato qualsiasi malattia cronica dell'apparato respiratorio.

Una forma speciale di asma bronchiale

In una categoria separata, per così dire, al di fuori della classificazione, viene imposta la forma di tosse dell'asma bronchiale, la cosiddetta "nascosta". I suoi sintomi (spesso espressi come tosse) sono molto simili a quelli di altre sindromi da ostruzione bronchiale, per esempio la BPCO o la bronchite da fumatore, quindi può essere difficile da diagnosticare.

Altre classificazioni

Sulla base di quanto spesso si verificano iperidratazione bronchiale e le sindromi da ostruzione bronchiale, si distinguono due fasi della malattia:

  • fase di aggravamento;
  • fase di remissione (è riconosciuta come resistente se non ci sono esacerbazioni per due anni o più).

Secondo la presenza di complicanze, l'asma è complicato e non complicato.

Fenotipizzazione della malattia

I cambiamenti nel funzionamento dei bronchi nell'asma si verificano sotto l'influenza di un numero enorme di fattori. Per semplificare la classificazione della malattia, la nomina del trattamento più efficace è opportunamente suddivisa in fenotipi.

Un fenotipo in biologia e medicina è un insieme di caratteristiche inerenti a un essere vivente in una determinata fase del suo sviluppo. Questo termine si applica alle malattie. I fenotipi di asma sono:

  • la gravità;
  • età del paziente;
  • grado di ostruzione bronchiale;
  • attività fisica;
  • allergeni;
  • rischi ambientali;
  • altre caratteristiche fisiologiche e cliniche, fattori scatenanti dell'asma.

La fenotipizzazione della malattia è importante per la selezione di un programma di trattamento individualizzato per la malattia.

Se sospetti di avere segni di ostruzione bronchiale, non dovresti provare a classificare la malattia da solo. È necessario consultare un pneumologo competente, che non solo affronterà la sua classificazione, ma prescriverà anche una terapia efficace.

Asma: tipi, cause, sintomi e trattamento, aiuto con un attacco

Le malattie del tratto respiratorio e del tessuto polmonare, che si verificano con l'infiammazione e il restringimento dei bronchi, sono accompagnate da asma (soffocamento).

L'epitelio che ricopre l'albero bronchiale è molto sensibile alle sostanze inalate. Irritano i bronchi, causando ipersecrezione e gonfiore, che impedisce il flusso di aria nei polmoni. Il broncospasmo riflessivo limita ulteriormente la funzione respiratoria.

Asma: cos'è?

L'asma è una malattia delle strutture bronchiali di natura non infettiva, caratterizzata da attacchi di dispnea e sindrome bronco-ostruttiva. La malattia è caratterizzata da decorso cronico e in circa un terzo dei casi è ereditaria.

Se l'asma viene diagnosticata durante l'infanzia, c'è la possibilità di liberarsene. Negli adulti, la malattia è molto più complicata. Il deterioramento dell'ambiente porta ad un aumento dell'incidenza. Il tasso tra i bambini raggiunge il 10% e negli adulti il ​​6%.

Tipi di asma

Esistono tre tipi principali di malattia, accompagnati da una condizione asmatica. Sono come segue:

L'asma bronchiale è una lesione cronica della mucosa bronchiale con lo sviluppo di ipersensibilità alle sostanze inalate (trigger). Attacchi periodici manifestati di dispnea. A differenza della bronchite, l'infezione svolge un ruolo scatenante e la principale causa di asma è la predisposizione genetica.

Asma della droga - si verifica come un effetto collaterale sull'assunzione di determinati farmaci. Esistono due meccanismi: il farmaco provoca allergie, che porta alla malattia o l'effetto collaterale del farmaco provoca uno spasmo dei bronchioli e un attacco di soffocamento.

Asma cardiaco - si verifica a seguito di edema polmonare nell'insufficienza cardiaca. Il meccanismo è una diminuzione della funzione contrattile del miocardio o un aumento della pressione nel sistema polmonare.

La causa più comune della malattia è la patologia bronchiale.

Cause di asma

Le principali cause di asma sono sconosciute, ma si ritiene che questa sia una combinazione di due fattori: influenze genetiche e ambientali. Esistono altri fattori di rischio che possono scatenare l'insorgenza della malattia. Questi includono:

  1. Il contatto costante con sostanze che causano reazioni allergiche sono peli di animali, polvere, muffa;
  2. Assunzione di alcuni farmaci (effetti collaterali dei beta-bloccanti che causano broncospasmo);
  3. Infezioni respiratorie e virali;
  4. Fumo passivo;
  5. Situazione ecologica;
  6. Lavorare in stanze con aria sporca, con prodotti chimici, farina;
  7. Prodotti contenenti solfati;
  8. Attività fisica;
  9. Costante stress e nervosismo;
  10. Forte cambiamento delle condizioni meteorologiche;
  11. Fattore ereditario

I pazienti con la manifestazione di tutte le reazioni allergiche devono contattare un allergologo per stabilire le cause esatte.

Sintomi e segni di asma, foto

Sintomi di asma, foto

Poiché l'asma è cuore, bronchiale o farmaco, i sintomi variano. Tuttavia, i primi segni di asma sono uguali: grave tosse secca e mancanza di respiro.

Nell'asma allergico, i sintomi sono i seguenti:

  • Tossendo;
  • Il fischio si verifica quando si respira;
  • Una persona inspira ed espira con una frequenza di oltre 16 / minuto;
  • Sensazioni dolorose si verificano nel petto;
  • Questi segni sono evidenti quando il paziente contatta l'allergene.

I seguenti sintomi sono caratteristici dell'asma cardiaco:

  • Attacchi di tosse e soffocamento si verificano durante la notte in un sogno;
  • In posizione orizzontale, la respirazione diventa difficile, quindi una persona assume una posizione semi-seduta;
  • Potrebbero esserci altri segni caratteristici dell'insufficienza cardiaca (edema, difficoltà di respirazione);
  • Durante lo sforzo fisico, si ha mancanza di respiro, lo stomaco aumenta, la pelle intorno al naso e le labbra assumono una sfumatura bluastra.

Inalatore durante un attacco, foto 2

I sintomi dell'asma bronchiale sono pronunciati:

  • Tosse secca e forte;
  • Mancanza di respiro, che diventa più forte quando si verifica un attacco;
  • Le convulsioni sono caratterizzate da tosse forte e mancanza di respiro, seguita da abbondante espettorato;
  • Costrizione e pesantezza al petto;
  • Gli attacchi terminano bruscamente, mentre iniziano;
  • Le esacerbazioni si verificano durante la notte a causa della difficoltà di respirazione in posizione orizzontale. Di conseguenza, il paziente può rimanere senza fiato per la tosse tutta la notte;
  • Durante la respirazione, si sentono i caratteristici fischietti.

Se si riscontrano sintomi, è necessario consultare uno specialista per una diagnosi corretta e, se necessario, per iniziare il trattamento.

Pronto soccorso per un attacco di asma bronchiale

Gli attacchi di asma sono il sintomo principale di questa malattia. E i parenti della persona con la malattia dovrebbero sapere cosa fare per alleviare un attacco di asma bronchiale. Questa condizione è diagnosticata in un paziente secondo le seguenti manifestazioni:

Segni di un attacco d'asma

  1. Una persona assume una posizione in cui i muscoli sono inclusi nel processo respiratorio. Per fare questo, mette i suoi piedi alla larghezza delle spalle, e appoggia le mani sul bordo del letto o della sedia.
  2. L'inalazione è veloce e l'espirazione è lunga e dolorosa, accompagnata da tosse.
  3. Durante l'espirazione, si sente un forte fischio.
  4. La pelle assume una sfumatura bluastra e diventa fresca.
  5. La tosse è forte e pesante.

Cosa fare con un attacco di asma bronchiale? - L'algoritmo di azione è il seguente:

  • Fornire aria fresca al paziente. È meglio che si assuma una posizione seduta, questo faciliterà lo scarico dell'espettorato durante la tosse.
  • È necessario sbottonare i vestiti in modo che non ci sia alcuna pressione sul petto.
  • Il paziente deve dare un inalatore.
  • È necessario rimuovere gli allergeni che possono innescare un aumento dell'attacco.
  • Il paziente ha bisogno di bere un sedativo (coravololo, valeriana). È necessario prendere preparati aerosol broncodilatatore che sono nel kit di pronto soccorso per l'asma.
  • Se la situazione è grave, allora dovresti chiamare un'ambulanza. Con una condizione moderata, è possibile contattare il medico.
  • In assenza di miglioramenti, i medici ricorrono all'infusione di steroidi.
  • Le regole per l'assistenza con un attacco d'asma devono essere note ai parenti e alle persone vicine al paziente al fine di fornire aiuto al momento giusto.

Trattamento dell'asma

Sfortunatamente, per curare questa malattia è attualmente impossibile. Nel corso della sua vita, una persona con una diagnosi del genere deve osservare e seguire la prescrizione dei medici.

Il trattamento dell'asma negli adulti include l'eliminazione degli attacchi e la prevenzione del loro verificarsi di nuovo.

Per fare questo, utilizzare:

  1. Farmaci anti-infiammatori, natura antistaminica.
  2. Farmaci broncodilatatori che espandono i bronchi per migliorare il flusso d'aria. Tutti i farmaci devono essere prescritti da un medico.
  3. Anche la ginnastica respiratoria è necessaria, aiuta a rimuovere l'infiammazione acuta dei bronchi.
  4. Per il trattamento di asma e rimedi popolari. Tuttavia, prima di consultare il medico.

Per migliorare la condizione in forma di cuore, è necessaria la correzione delle malattie cardiache. L'asma è una patologia cronica, quindi la terapia continua per tutta la vita. Se vengono seguite raccomandazioni mediche, la qualità della vita soffre solo leggermente.

Asma: complicanze e prevenzione

Se non trattate l'asma, sorgono complicazioni, vale a dire:

  • Malattie polmonari: polmonite, insufficienza respiratoria, pneumosclerosi, enfisema, bronchite cronica ostruttiva.
  • Patologia cardiaca - ipotensione, infarto, insufficienza cardiaca, aritmia.
  • Il tratto gastrointestinale può essere influenzato dai farmaci necessari per la terapia.
  • Svenimenti, disturbi nervosi, astenia, instabilità emotiva sono possibili.

Affinché la malattia non progredisca, è necessario seguire le seguenti regole:

  • Allontanati dal fumo;
  • Il più spesso possibile per fare pulizia in locali residenziali;
  • Cerca di essere meno in luoghi con aria inquinata;
  • Limitare il contatto con sostanze che causano reazioni allergiche;
  • Tempo di trattare le malattie respiratorie;
  • Eliminare i prodotti con composizione chimica;
  • Gli animali domestici devono essere tenuti puliti. Se la diagnosi è già stata fatta, allora è meglio non avviarli;
  • Farmaci da assumere solo prescritti dai medici.

Il trattamento di pazienti con asma bronchiale è considerato obbligatorio. Questo è un processo difficile, che si trascina per la vita. Tuttavia, in base a tutte le nomine di medici, la prognosi è favorevole.

Codice di asma in ICD 10

Nella classificazione internazionale delle malattie l'asma ICD 10 è:

Classe X. Malattie dell'apparato respiratorio (J00 - J99)

J40-J47 - Malattie croniche delle basse vie respiratorie

J45 - Asma

  • Asma J45.0 con una predominanza di componente allergica
  • J45.1 Asma non allergico
  • J45.8 Asma misto
  • Asma J45.9, non specificato

Approccio moderno alla classificazione dell'asma bronchiale

I dottori sono sbalorditi! FLU E PROTEZIONE!

È necessario solo prima di coricarsi.

L'asma bronchiale si distingue nettamente tra le altre malattie dalla diversità di specie, cause e meccanismi di sviluppo. Inoltre, tutti questi segni variano in termini così ampi che è semplicemente impossibile descrivere la diagnosi per ogni caso specifico con una frase standard. Ecco perché la classificazione dell'asma bronchiale è così complicata. Inoltre, il trattamento di questa patologia richiede un approccio individuale a ciascun paziente. E una formulazione così dettagliata aiuta molto.

Diagramma di bronchi sani e asma

Segni di classificazione

Secondo il documento ICD, l'asma bronchiale è stata classificata in base alla sua eziologia e gravità. Ma capire l'immagine complessiva di tali informazioni non era abbastanza. Pertanto, l'approccio moderno alla formulazione della diagnosi include i seguenti parametri:

  • la gravità al momento del rilevamento della malattia;
  • un indicatore dell'efficacia della terapia;
  • la possibilità di stabilizzare a lungo il decorso della malattia;
  • la relazione tra l'eziologia dell'asma bronchiale e le caratteristiche delle sue manifestazioni cliniche;
  • la presenza di complicazioni e le loro cause.

Secondo le forme cliniche

Secondo l'eziologia, indipendentemente dall'età del paziente, si distinguono queste forme cliniche di asma:

esogeno

Gli attacchi di asma bronchiale esogeno o allergico si verificano dopo che vari agenti patogeni esterni penetrano nel tratto respiratorio. Molto spesso, la reazione inizia nelle parti superiori di esso, si sviluppa il cosiddetto stato predastatico - la laringe, la mucosa tracheale e i seni si infiammano e si manifesta la rinite allergica. Nel tempo, questo porta all'asma bronchiale corposo. Ci sono un numero enorme di sostanze irritanti, le più comuni delle quali sono:

  • polline vegetale (elementi sessuali maschili) e fibre di alcuni semi (cotone, pioppo di pioppo, dente di leone e altri);
  • polvere e muffa nelle zone residenziali;
  • particelle di lana e pelle di animali domestici;
  • piccoli parassiti, più spesso acari e altri agenti patogeni.

Alcune persone hanno una predisposizione genetica a reagire a determinati stimoli, che possono anche causare un attacco di soffocamento. Questa è la cosiddetta asma atopica.

Fattori di rischio per l'asma bronchiale

A volte un attacco asmatico si verifica sullo sfondo di allergie alimentari. Il corpo è particolarmente sensibile a prodotti come agrumi, uova di pollo, cioccolato, burro di arachidi, soia e altri. Questa reazione del corpo è molto pericolosa, poiché in alcuni casi provoca uno shock anafilattico.

endogeno

L'asma bronchiale endogeno o non allergico si sviluppa più spesso come complicazione di infezioni respiratorie virali o batteriche. Questa forma della malattia si verifica principalmente nei bambini. Inoltre, l'asma endogena può provocare eccessivo stress fisico o psicologico, oltre a una banale inalazione di aria fredda.

Genesi mista

L'asma bronchiale di genesi mista comprende una malattia causata da entrambi gli allergeni e altri fattori esterni. Questa forma è tipica per i residenti di aree con cattive prestazioni ambientali o clima povero. Inoltre, la situazione è aggravata da vari irritanti chimici, cattive abitudini, costante sovraccarico psicologico e altri motivi.

C'è una doppia malattia: broncopolmonite, come e perché si sviluppa? Il nostro articolo racconta tutto.

Una dieta corretta nell'asma bronchiale è un pegno di recupero, un trattamento complesso ha sempre un effetto positivo sul recupero.

Il processo infermieristico è estremamente importante in caso di asma bronchiale, lo sanno molto bene, e quindi il trattamento dell'asma viene eseguito sotto la supervisione di personale qualificato.

Forme speciali

Esistono altri tipi di asma. Alcuni medici li distinguono in categorie indipendenti, mentre altri li classificano come malattie della genesi mista:

Classificazione dell'asma bronchiale

  • Professional. Si sviluppa con il contatto prolungato con determinate sostanze sul posto di lavoro, se il lavoratore ha un'allergia o predisposizione genetica ad esse. Molto spesso osservati in medici, parrucchieri, fornai e persone costantemente in contatto con animali.
  • Stress fisico Attacchi asmatici separati principalmente manifestati, sebbene vi sia una malattia corposa. Le persone con asma atopica hanno una particolare predisposizione a questa specie.
  • Reflusso indotta. Associato con l'aspirazione di contenuti gastrici nel tratto respiratorio. Una delle cause più frequenti è il reflusso gastroesofageo, che è particolarmente comune tra i bambini (50-60% dei pazienti con asma).
  • Aspirina. I meccanismi del suo sviluppo non sono ancora stati studiati, ma è noto che questa forma è ereditaria. Si sviluppa dopo l'uso a lungo termine di farmaci anti-infiammatori non steroidei. A differenza del precedente, è meno comune nei bambini (di solito si manifesta all'età di 30-50 anni).

Dalla gravità

Per capire quale trattamento sarà il più efficace, la conoscenza dell'eziologia dell'asma non è sufficiente. È anche necessario determinare la gravità della sua rotta, determinata dai seguenti parametri:

  • il numero di attacchi in diversi momenti della giornata per un certo periodo (giorno, settimana, mese);
  • il grado della loro influenza sullo stato del paziente durante i periodi di sonno e veglia;
  • I migliori indicatori della funzione respiratoria e dei loro cambiamenti durante il giorno, misurati con metodi spirometrici, sono il volume di inspirazione forzata (FEV) e le misurazioni del flusso di picco - il picco di flusso espiratorio (PSV).
Classificazione dell'asma bronchiale per gravità

Sulla base dei dati ottenuti, è possibile distinguere 4 gradi di gravità della malattia e le percentuali delle funzioni respiratorie consentono di calcolarli come standard per tutte le età:

  • Intermittente. È caratterizzato da crisi episodiche (meno di una volta alla settimana durante il giorno e due volte al mese durante la notte) e brevi esacerbazioni. FEV, PSV> 80% del valore originale. La dispersione di PSV è pari all'80% del normale. La dispersione di PSV è del 20 - 30%.
  • Moderato persistente Gli attacchi sono osservati quasi ogni giorno. Le esacerbazioni influenzano significativamente l'attività fisica e causano l'insonnia. FEV, PSV 60 - 80% del dovuto. La dispersione di PSV> 30%.
  • Grave persistente Durante il giorno, i sintomi compaiono quotidianamente, di notte - molto spesso. La malattia influenza notevolmente la qualità della vita e l'attività del paziente. FEV, PSV circa il 60% del valore originale. La variazione di PSV> 20%.

Vale la pena notare qui che l'asma lieve dovrebbe essere presa molto sul serio. Non per niente con una tale diagnosi non prendere l'esercito (anche se i sintomi erano assenti per più di 5 anni con i rimanenti cambiamenti nella reattività dei bronchi). Dopotutto, un attacco può causare sia uno sforzo fisico eccessivo e esperienze nervose, sia altri fattori inerenti alla vita militare.

Altre specie

Uno dei parametri più importanti che vengono presi in considerazione durante la regolazione dei metodi terapeutici è la risposta del corpo al trattamento. Sulla base di questo, ci sono i seguenti tipi di asma:

  • Controllata. FEV o PSV è normale, non si osservano riacutizzazioni. I cambiamenti per il meglio sono fissati anche nei pazienti con gradi moderati e gravi.
  • Parzialmente controllato Funzione respiratoria ridotta all'80%. Gli attacchi si verificano più spesso due volte a settimana, c'è almeno una riacutizzazione ogni anno.
  • Incontrollata. Qui, l'efficacia della terapia è praticamente assente, il che fornisce un motivo per uno studio dettagliato delle cause di questa reazione del corpo.

Nell'asma bronchiale, come in molte altre malattie croniche, ci sono due fasi: esacerbazione e remissione (in assenza di attacchi per più di 2 anni si chiama persistente). Viene anche presa in considerazione la possibile presenza di complicazioni, rispettivamente forme complicate o semplici.

Sulla base delle classificazioni di cui sopra, viene effettuata una diagnosi strutturata in modo chiaro. Ad esempio: asma bronchiale, forma mista, gravità moderata, esacerbazione della bronchite cronica. Tale formulazione facilita enormemente la comprensione dell'eziologia e del decorso della malattia.

Classificazione delle malattie asmatiche

La classificazione delle malattie asmatiche divide la malattia in categorie, stadi, fenotipi, forme e fasi. La necessità di classificazione è spiegata dal decorso multifattoriale della malattia, la cui terapia deve essere condotta in modo differenziale.

I tipi di asma sono studiati dai medici per lungo tempo, ma l'eziologia della malattia non è completamente determinata, nonostante il serio lavoro svolto. Ad esempio, oggi sono state chiarite quasi tutte le cause che hanno contribuito all'insorgenza di un attacco asmatico, ma ci sono casi in cui i loro sintomi sono atipici ed è impossibile classificare la malattia secondo lo schema standard.

Nonostante il fatto che una malattia asmatica sia difficile da trattare, l'obiettivo principale del trattamento è la prevenzione dell'insorgenza di una esacerbazione di un attacco, così come il sollievo di un soffocamento già apparso.

La malattia è classificata in base all'eziologia, alla gravità dei sintomi e alle caratteristiche del decorso dell'ostruzione bronchiale. Tuttavia, in primo luogo, l'asma è classificata dalla gravità dei sintomi, poiché l'ulteriore terapia dipende da questa proprietà.

Classificazione per fasi di sviluppo

Tutte le malattie sono divise per classificazione internazionale (ICD). È uno per i medici di tutto il mondo. La classificazione delle malattie asmatiche è piuttosto difficile, in quanto può essere accompagnata da vari processi patologici.

La malattia è classificata in base ai seguenti fattori:

  • gravità dell'asma all'inizio della terapia;
  • sintomi di asma prima del trattamento;
  • fasi di flusso;
  • la presenza di complicazioni.

In base a questa classificazione, è possibile determinare le condizioni del paziente al momento della definizione della terapia farmacologica, pertanto tutte queste condizioni dovrebbero essere considerate insieme.

Classificazione della malattia secondo la natura di

La malattia è divisa in 4 gradi:

I - sviluppo intermittente dell'asma bronchiale, quando un attacco di soffocamento si verifica piuttosto raramente e nell'intervallo tra gli attacchi il benessere del paziente non cambia. Di notte, i sintomi asmatici possono apparire non più di 2 volte al mese;

II - fase mite persistente, caratterizzata dallo sviluppo di asfissia più spesso una volta alla settimana e più di 2 volte al mese durante la notte;

III - la malattia si presenta con gravità moderata e gli attacchi notturni sono osservati più volte alla settimana. Le crisi quotidiane si verificano quasi ogni giorno;

IV - è caratterizzato da un decorso grave che costringe a prendere i farmaci glucocorticoidi. Questo stadio può portare allo sviluppo dello stato asmatico.

Classificazione dei sintomi

Nell'asma bronchiale, ci sono le seguenti fasi:

Precursori. Questa condizione viene osservata alcuni giorni o alcune ore prima dell'inizio dell'attacco. Questo stadio può essere accompagnato da rinite vasomotoria, cavità nasali secche, difficoltà nell'espettorazione dell'espettorato e respiro corto occasionale.

Swing. Al culmine dell'attacco, il paziente avverte un'acuta mancanza d'aria. In questo caso, il paziente può assumere una postura forzata (seduto su una sedia, con le mani sulle ginocchia). I muscoli addizionali sono coinvolti nell'attività respiratoria e gli spazi intercostali vengono assorbiti durante l'inspirazione. L'espirazione, di regola, lunga e eseguita con poco sforzo. A seconda della gravità della condizione, sono possibili sintomi di ipossia.

SVILUPPO INVERSO. Questa forma della malattia è caratterizzata dalla graduale scomparsa del respiro sibilante e dalla mancanza di respiro con conseguente normalizzazione dell'attività respiratoria.

SVILUPPO DELLO STATO ASTMATICO. In realtà, si tratta di un attacco bronchiale, ma caratterizzato da uno sviluppo più prolungato e grave della malattia. In questo caso, i sintomi aumentano bruscamente e si osserva una carenza di ossigeno. La mancata fornitura di assistenza tempestiva può comportare la morte del paziente.

Forme di asma

Secondo l'ICD, l'asma bronchiale è divisa in diverse forme. Questi includono:

Allergiche. In questo caso, il provocatore della malattia è un allergene. Allo stesso tempo, l'asma atopica con ipersensibilità ai prodotti chimici domestici è secreta.

Non-allergico. Questo gruppo include l'asma dell'aspirina, che si manifesta nell'intolleranza all'aspirina, ai FANS e alle droghe gialle.

MISTO. Questo gruppo combina tutti i sintomi della malattia bronchiale.

Inoltre, si distinguono le forme persistenti, moderate, lievi e gravi della malattia. Tutte queste fasi sono caratterizzate da segni comuni sotto forma di attività respiratoria compromessa, attacchi di soffocamento e riduzione delle prestazioni.

Forma allergica (atopica).

Questo tipo di malattia è uno dei più comuni, che si basa su una reazione acuta a vari tipi di allergeni. Di norma, gli allergeni che spesso causano un attacco d'asma includono:

acari della polvere presenti nella polvere di casa;

  • animali (lana, saliva, feci);
  • mordere gli insetti pungenti;
  • polline di piante da fiore;
  • prodotti alimentari;
  • cosmetici, ecc.

Il trattamento di questa forma asmatica consiste nel fermare il contatto con l'allergene e nell'effettuare un trattamento farmacologico.

Aspirina Asma bronchiale

Questo tipo di malattia si riferisce a una varietà allergica, e questa forma ha ricevuto il suo nome a causa del fatto che tra tutti i farmaci anti-infiammatori per il suo sollievo, l'aspirina provoca più spesso una reazione acuta negativa.

La classificazione dell'asma bronchiale nei bambini è complicata da varie complicanze, quindi è necessario il loro trattamento farmacologico obbligatorio e la restrizione dell'accesso del paziente all'allergene. Adrenomimetici e glucocorticosteroidi sono prescritti per espandere il lume bronchiale e ridurre la risposta immunitaria allo stimolo.

Forma persistente della malattia

Questa forma asmatica si distingue per gravità. L'asma persistente può essere grave, moderata e lieve. Questo tipo di malattia è caratterizzato da costante irritazione dei bronchi, e il processo infiammatorio ha sintomi caratteristici e può richiedere molto tempo (mesi o addirittura anni). La forma persistente richiede l'uso di complesse misure terapeutiche con l'assunzione di glucocorticosteroidi e beta-2-adrenomimetik.

Asma bronchiale intermittente

Questo tipo di malattia è caratterizzato da uno sviluppo episodico. A differenza dell'asma persistente, la malattia di questa forma è molto più facile da trattare senza causare seri problemi. Gli attacchi di asma intermittente sono episodici, pertanto le misure terapeutiche sono mirate precisamente a fermare il loro attacco e raggiungere la remissione a lungo termine, che consente al paziente di condurre una vita normale. Inoltre, si raccomanda il rispetto delle misure preventive volte a prevenire lo sviluppo di situazioni stressanti, il rispetto di una speciale dieta ipoallergenica e il riposo e il riposo. Abbastanza spesso, questi tipi di asma richiedono la prevenzione di tutti i possibili contatti con gli allergeni in modo che la malattia riduca drasticamente la sua attività.

Asma bronchiale incontrollata

Questo tipo di malattia è considerato il più pericoloso, in quanto il paziente solitamente non è in grado di valutare la gravità dei sintomi. Tuttavia, non riceve un trattamento appositamente prescritto. L'asma incontrollata si sviluppa improvvisamente ed è accompagnata da un forte aumento dei sintomi. In caso di terapia ritardata, la malattia può trasformarsi in una forma cronica più grave. Per prevenire lo sviluppo di asma incontrollata richiede un monitoraggio costante delle condizioni del paziente e una consultazione tempestiva di specialisti.

Asma professionale

Questo tipo di malattia broncopolmonare rappresenta il 20% di tutti i casi di asma bronchiale riscontrati. Di regola, si sviluppa sullo sfondo di fattori avversi legati all'attività professionale di una persona (pitture, vernici, prodotti di produzione nociva, prodotti chimici, ecc.). La malattia si verifica solo nei pazienti adulti in età lavorativa.

Per ottenere risultati positivi nel trattamento, è necessario un cambiamento obbligatorio dell'attività professionale, che esclude l'ingresso di sostanze nocive nel sistema respiratorio del paziente. In caso di grave sviluppo della malattia, la terapia farmacologica viene utilizzata secondo un protocollo speciale.

La classificazione dell'asma bronchiale in base alla gravità della condizione (lieve, moderata e grave) è la più comprensibile. Va tenuto presente che a volte la conclusione sulla gravità dell'asma è piuttosto difficile da fare, anche se è necessario prendere una decisione sull'ulteriore terapia.

Nel determinare la gravità della malattia, vengono presi in considerazione tutti i fattori (sintomi, durata degli attacchi, efficacia della terapia, ecc.). Inoltre, vengono eseguite diagnosi fisiologiche e strumentali.

La classificazione della malattia in base alla gravità

La classificazione della malattia in base alla gravità è necessaria per la nomina di adeguate misure terapeutiche che sono necessarie per neutralizzare il processo patologico nel corpo.

La gravità della condizione è stimata dai seguenti indicatori:

  • con quale frequenza si verificano gli attacchi diurni e notturni;
  • il tempo necessario per alleviare un attacco d'asma;
  • il grado di impatto negativo della malattia sulla condizione generale del paziente;
  • indicatore dell'attività respiratoria esterna.

Sintomi clinici che caratterizzano la gravità di un attacco d'asma:

  • frequenza respiratoria;
  • il grado di partecipazione dei muscoli ausiliari nell'attività respiratoria;
  • la presenza di respiro sibilante e respiro affannoso;
  • gonfiore nella zona del torace durante l'attività respiratoria;
  • la natura della respirazione polmonare, identificata mediante esame auscultatorio;
  • tasso di contrazione del muscolo cardiaco (HR);
  • posizione salvifica del paziente all'inizio di un attacco;
  • un cambiamento nel comportamento del paziente (agitazione o, al contrario, letargia, letargia);
  • il grado necessario di restrizione dell'attività fisica;
  • valutazione dell'intervento terapeutico richiesto e misure per il sollievo dell'attacco acuto di asma.

Grado di attacco d'asma

  • facile;
  • pesante Media;
  • pesante;
  • molto severo (caratterizzato dallo sviluppo dello stato asmatico).

Probabili complicazioni durante un attacco asmatico

Secondo le stime probabili complicazioni dell'asma è classificata in forma semplice e complicata. Tra le probabili complicazioni di un attacco d'asma in atto si verificano più spesso:

  • sintomi di un cuore "polmonare" (stadi affilati, subaffilati e cronici);
  • può svilupparsi enfisema polmonare (sottocutaneo, interstiziale e mediastinico);
  • il verificarsi di pneumotorace spontaneo;
  • sviluppo di atelettasia polmonare (polisegmentale e segmentale);
  • interruzione del sistema ormonale;
  • danno al sistema nervoso.

Di regola, la pratica clinica identifica i casi più difficili di asma, quando le loro varie manifestazioni sono più eclatanti. In questo caso, abbastanza spesso i pazienti hanno una soglia bassa per il trattamento con steroidi, quindi spesso hanno uno sviluppo secondario di asma durante il trattamento complesso. Pertanto, gli asmatici sono raccomandati per la terapia intensiva e, nei casi più gravi, per la rianimazione.

Con lo sviluppo di malattie broncopolmonari, c'è un periodo di remissione ed esacerbazione. Durante un'esacerbazione, un attacco asmatico è più pronunciato e lo sviluppo dell'ostruzione è anche possibile. Lo sviluppo acuto dell'asma è accompagnato da soffocamento espiratorio, dal verificarsi di respiro sibilante e tosse parossistica, accompagnato da una diminuzione della velocità al picco di espirazione. Questa condizione è nota sia al paziente che alle persone che lo circondano. I sintomi di un attacco possono ripresentarsi con vari gradi di complicanze.

Sulla base della sindrome da iperreattività e dell'ostruzione bronchiale, si distinguono 2 fasi della malattia:

  • aggravamento;
  • remissione (in questa fase, la malattia è classificata come persistente se non ci sono crisi per più di 2 anni).

Il periodo di remissione è completo o incompleto. Questo è determinato sulla base dell'analisi delle indicazioni cliniche e funzionali.

È importante notare che la forma della tosse della malattia, che procede con sintomi nascosti, è evidenziata separatamente. I suoi segni (di solito sono determinati da una forte tosse) sono simili ai sintomi dell'ostruzione bronchiale (BPCO, bronchite da fumatore), quindi è piuttosto difficile da diagnosticare.

Fenotipizzazione nell'asma bronchiale

L'indebolimento della capacità funzionale dei bronchi nell'asma può verificarsi sotto l'influenza di molti fattori. Al fine di semplificare la classificazione della malattia, oltre a determinare l'intervento terapeutico necessario, l'asma bronchiale è suddivisa in fenotipi (una serie di caratteristiche in un organismo vivente in alcune forme del suo sviluppo). Tale terminologia può essere applicata a varie malattie, ad esempio, asmatico.

Il fenotipo asmatico include:

  • la gravità dei sintomi;
  • categoria di età del paziente;
  • il grado di sviluppo dell'ostruzione bronchiale;
  • l'effetto dell'esercizio sul corpo;
  • gli effetti degli allergeni e degli ambienti dannosi;
  • numerose sfumature fisiologiche;
  • sintomatologia del quadro clinico e dei fattori scatenanti della malattia.

La classificazione delle malattie broncopolmonari mediante fenotipizzazione è importante per selezionare un trattamento individuale che avrà il risultato più efficace e permetterà di ottenere una remissione prolungata.

Va ricordato che per qualsiasi manifestazione asmatica nella fase iniziale della malattia, è necessario consultare immediatamente un medico altamente qualificato, che prescriverà una serie di esami diagnostici e di laboratorio per determinare la classificazione della malattia e un'ulteriore terapia efficace. Non puoi assumere droghe da soli, senza la prescrizione del medico. Questo può portare allo sviluppo di un prolungato attacco d'asma e alla transizione della malattia in una forma cronica.

L'ARTICOLO È IN ROTTA - malattie, asma.