Come inizia l'asma: come riconoscere i primi segni

Le prime manifestazioni di asma bronchiale si manifestano individualmente in ciascuna persona. Ma tutti rendono le persone in guardia e rendono chiaro che hanno bisogno di andare dal medico per stabilire la diagnosi corretta. Per comprendere le strategie per il trattamento e la prevenzione corretti, è molto importante sapere come inizia l'asma.

Primi sintomi

All'inizio dello sviluppo del processo patologico, i pazienti si lamentano generalmente di tali segni: una tosse secca ossessiva, difficoltà a respirare. Spesso i pazienti confondono queste manifestazioni con periodi di allergia. Ma col passare del tempo, la malattia progredisce e compaiono sintomi più gravi, che spesso determinano. Quindi, una grave mancanza di respiro o un attacco di soffocamento possono essere causati dalla normale attività fisica o da una sostanza irritante (fumo di tabacco, polline, ecc.).

Dovrebbe essere seriamente preoccupato se queste manifestazioni si fanno sentire, indipendentemente dalla presenza o assenza di un fattore fastidioso. Quando a questi sintomi si aggiunge anche una forte tosse, può verificarsi un accumulo di muco e il rilascio di esso in piccole quantità.

Vale la pena prestare attenzione al colore dello scarico. Dovrebbero essere trasparenti. Se vedi che la miscela ha una specie di ombra, vale la pena sospettare l'adesione dell'infezione. E questa è la prima seria complicanza dell'asma. Dovresti assolutamente visitare un otorinolaringoiatra per determinare la presenza di un'infezione nel corpo.

Sintomi aggiuntivi

Dopo che una persona ha sperimentato tutte le delizie di mancanza di respiro e tosse, di solito respiro difficile di natura superficiale, respiro sibilante e fischi al momento della respirazione, il paziente che accetta la caratteristica postura si unisce.

Il processo patologico è accompagnato da difficoltà nell'espellere l'aria dai polmoni. Di solito diventa difficile per il paziente espirare, il processo si protrae e richiede un grande sforzo da parte della persona.

In assenza di una terapia adeguata, i sintomi progrediscono e si manifestano come segue:

  • il paziente e gli altri sentono il respiro sibilante che si verifica durante la respirazione;
  • un tipico asmatico è costretto a causa di gravi manifestazioni della malattia, è costantemente in una posizione del corpo: una persona siede, gambe e braccia fino in fondo, poggia su qualcosa.

Una tale fissazione degli arti facilita l'inalazione. Di regola, in tutta la sua gloria, gli attacchi in caso di asma bronchiale si fanno sentire di notte. Allo stesso tempo, appaiono e scompaiono per un po '.

Gli esperti raccomandano vivamente di venire dai medici in tempo per l'esame ai primi sintomi. Altrimenti, la persona soffrirà di sintomi gravi, che sono molto difficili da eliminare.

Quali altre manifestazioni sono caratteristiche di BA?

Vale la pena dire che la fase iniziale della patologia non può essere paragonata a ciò che accade a una persona nelle fasi più gravi dell'asma. Quando si parla di cianosi della pelle, i medici parlano di asma grave e confermano il fatto che la malattia è peggiorata e sta progredendo rapidamente. Raggiungere una salute migliore in questa fase è molto problematico.

Un altro sintomo fastidioso è l'aritmia cardiaca e la tachicardia. Al momento dell'inizio di un attacco, i battiti del cuore possono raggiungere fino a 130 volte al minuto. Se stiamo parlando degli intervalli tra gli attacchi, quindi con un decorso grave della malattia e una patologia di moderata gravità, verrà mantenuta la frequenza cardiaca, che corrisponde a 90 battiti al minuto. Ci vuole un sacco di tempo per migliorare le tue condizioni.

Altre manifestazioni caratteristiche:

  • modifica delle lamine ungueali, che appaiono sotto l'apparenza di gonfiore, che si applica anche alle falangi delle dita;
  • manifestazioni di enfisema;
  • cuore polmonare.

Lo stato asmatico è una condizione grave che è un attacco prolungato. In questa condizione, il paziente richiede il ricovero urgente, altrimenti potrebbe verificarsi la morte.

Devi certamente motivarti al recupero e al trattamento, che è estremamente necessario quando compaiono i sintomi di cui sopra.

Caratteristiche della manifestazione di BA nell'infanzia

Contrariamente alla credenza popolare, il trattamento dell'asma nei bambini è un compito più difficile del trattamento negli adulti. La difficoltà sta nel fatto che un piccolo paziente (specialmente i bambini sotto i 5 anni) non è in grado di formulare completamente i suoi sentimenti e portarli dal medico e dai genitori. Le convulsioni di solito si verificano dopo l'interazione con un allergene. Quando questo si verifica, gonfiore nei bronchi e vi è un riempimento con contenuti mucosi.

Poi ci sono difficoltà con la respirazione, che sono molto difficili da pacificare. Quando si respira un bambino, si sentono rumori, fischi e sibili.

È importante prestare attenzione a:

  • l'apparizione di un raffreddore nella corsa all'attacco, i passaggi respiratori si bloccano, si formano eruzioni cutanee pruriginose sulla pelle;
  • i bambini più grandi lamentano costantemente una sensazione di oppressione al petto e mancanza di aria.

Se noti un punto di blu sulle unghie o sulla pelle del tuo bambino, il suo ricovero è urgente.

Come fa l'asma nella vecchiaia

Di solito, gli anziani sviluppano sintomi caratteristici di asma dopo aver dormito al mattino o prima di andare a letto la sera. A questa età, il corso del processo patologico è molto aggravato. Alle classiche manifestazioni di asma, vengono anche aggiunti problemi cardiaci, che è molto difficile da trattare.

Le persone anziane lamentano frequenti respiri superficiali, che si verificano sullo sfondo dell'ipossia. Quando il dottore ascolta questi pazienti, sentono un suono caratteristico e un respiro sibilante. C'è anche espettorato e scarico. Gli attacchi di tosse sono solitamente molto dolorosi.

Riconoscere i sintomi per tipo di malattia.

I sintomi della malattia possono essere molto diversi. Tutto dipende dal tipo di accessori:

  • una forma allergica di asma è causata dall'effetto di qualche tipo di allergene che agisce come irritante. Molto spesso, la malattia viene diagnosticata in piccoli individui;
  • gli adulti e gli anziani sono spesso diagnosticati allergici infettivi;
  • farmacologico a causa di manifestazioni individuali di un particolare farmaco o della sua componente costitutiva.

Tutti questi farmaci includono acido acetilsalicilico e prodotti analogici.

Come riconoscere correttamente il grado e la forma? Per scoprire esattamente quale tipo di malattia ha il medico, deve studiare in dettaglio tutte le sfumature della storia medica del paziente. Senza questo, è impossibile fare una diagnosi corretta. Gli asmatici dovrebbero tenere un quaderno speciale, dove porteranno tutti i loro sintomi.

A causa di ciò, è possibile riconoscere il tasso di progressione del processo patologico e determinare altre sfumature che indicano ciò che sta accadendo. È anche necessario escludere la presenza di un'altra patologia, cioè condurre una diagnosi differenziale. Spesso i pazienti confondono l'asma con la bronchite.

Caratteristiche della terapia

Per trattare l'asma bronchiale dovrebbe essere data la gravità del processo patologico. La terapia è:

  • alleviare, alleviare il dolore, la tosse e le convulsioni;
  • il principale, finalizzato al rinnovamento del corpo, il sollievo dei sintomi allergici.

Nei casi gravi, ai pazienti vengono prescritti preparati ormonali che hanno un effetto positivo e aiutano a tenere sotto controllo la malattia. Hanno un lieve effetto sul corpo e non sono dannosi.

In alcuni casi, i pazienti vengono sottoposti a intervento chirurgico, ma questa misura viene eseguita solo quando i sintomi complicano significativamente la vita del paziente. Allo stesso tempo, le possibilità di recupero sono notevolmente aumentate.

È molto utile fare esercizi di respirazione con asma, attività fisica, esercizi speciali con un allenatore. Ma prima che abbia senso consultare il proprio medico. Solo lui determinerà la fattibilità dell'applicazione di tali misure terapeutiche.

Misure di prevenzione

Ci sono tre fasi di prevenzione. Il primo stadio implica costante aerazione e igiene dell'abitazione, purificazione dell'aria, restrizione del contatto con fattori irritanti.

Lo stadio secondario è quello di proteggere le persone a rischio. Queste persone includono:

  • malati di allergia e pazienti con dermatite;
  • persone con affiliazione genetica;
  • persone che sono ipersensibili all'asma.

Il terzo stadio si riferisce a persone che hanno già una diagnosi di asma bronchiale. Implica il controllo del processo patologico, la prevenzione delle ricadute. Il paziente deve smettere di contattare i trigger che attivano l'aggravamento.

È utile per i pazienti con BA e tutte le persone sane visitare le località di mare e i sanatori preventivi. L'aria fresca del mare e il clima influenzano in modo sicuro la salute generale, i polmoni e i bronchi, in particolare. Le persone con una tale diagnosi devono imparare a riconoscere i precursori dell'asma e trattare tempestivamente il disturbo.

In questo caso, la patologia passerà senza complicazioni e la persona sarà in grado di mantenere il suo standard di vita a tutti gli effetti.

Editore: Anna Umerova

Asma bronchiale - sintomi, segni negli adulti, diagnosi, trattamento e prevenzione

L'asma è una malattia molto grave di origine immuno-allergica, che si sviluppa a causa dell'infiammazione non infettiva nel sistema respiratorio (il cosiddetto "albero bronchiale"). Per l'asma bronchiale è caratterizzata da un decorso progressivo cronico con attacchi periodici, che sviluppa ostruzione bronchiale e soffocamento.

Inoltre, descriveremo in dettaglio l'asma, i primi segni di un attacco, qual è la causa principale dello sviluppo e quali sono i sintomi caratteristici degli adulti, nonché i metodi efficaci per curare la malattia oggi.

Cos'è l'asma bronchiale?

L'asma bronchiale è una malattia comune che si verifica nelle persone di qualsiasi età e gruppo sociale. I bambini sono più sensibili alla malattia, che in seguito "supera" il problema (circa la metà dei malati). Negli ultimi anni, un costante aumento dell'incidenza è stato osservato in tutto il mondo, perché ci sono un numero enorme di programmi, sia globali che nazionali, per combattere l'asma.

Gli attacchi di asma sono osservati con frequenza diversa, ma anche nella fase di remissione, il processo infiammatorio nelle vie aeree rimane. Al centro della violazione del flusso d'aria, con asma bronchiale, i seguenti componenti:

  • ostruzione delle vie aeree dovuta a spasmi della muscolatura liscia dei bronchi oa causa del gonfiore delle loro membrane mucose.
  • occlusione bronchiale con secrezione delle ghiandole sottomucose delle vie respiratorie a causa della loro iperfunzione.
  • sostituzione del tessuto muscolare dei bronchi da parte del connettivo durante un lungo decorso della malattia, a causa del quale ci sono cambiamenti sclerotici nella parete dei bronchi.

Nei pazienti con asma, la capacità lavorativa è ridotta e spesso si verifica una disabilità, perché il processo infiammatorio cronico forma sensibilità agli allergeni, vari stimoli chimici, fumo, polvere, ecc. a causa di ciò che si forma gonfiore e broncospasmo, perché al momento dell'irritazione c'è una maggiore produzione di muco bronchiale.

motivi

Lo sviluppo della malattia può essere innescato da vari fattori esterni:

  • predisposizione genetica. I casi di vulnerabilità ereditaria verso l'asma sono comuni. A volte la malattia viene diagnosticata nei membri di ogni generazione. Se i genitori sono malati, la possibilità di evitare la patologia in un bambino non supera il 25%;
  • esposizione all'ambiente professionale. La sconfitta delle vie respiratorie da fumi nocivi, gas e polveri è una delle cause più comuni di asma;
  • vari detergenti, compresa la pulizia degli aerosol, contengono sostanze che provocano l'asma negli adulti; circa il 18% dei nuovi casi è associato all'uso di questi farmaci.

Le seguenti sostanze irritanti sono il più delle volte causate da un attacco:

  • allergeni, come peli di animali domestici, cibo, polvere, piante;
  • infezioni di tipo virale o batterico - influenza, bronchite;
  • farmaci - l'aspirina piuttosto frequente può causare un grave attacco d'asma, oltre a farmaci anti-infiammatori contenenti nonsteroidi;
  • effetti negativi esterni: gas di scarico, profumo, fumo di sigaretta;
  • lo stress;
  • sforzo fisico, con il suo peggioramento più probabile nel caso in cui il paziente si rechi per fare sport in una stanza fredda.

Fattori che causano un attacco d'asma:

  • aumentata reattività degli elementi muscolari lisci delle pareti dell'albero bronchiale, portando a spasmo con qualsiasi irritazione;
  • fattori esogeni che causano un rilascio massiccio di mediatori di allergia e infiammazione, ma che non portano a una reazione allergica generale;
  • gonfiore della mucosa dei bronchi, peggioramento delle vie respiratorie;
  • insufficiente formazione di secrezioni bronchiali mucose (la tosse da asma è solitamente improduttiva);
  • danno primario ai bronchi di piccolo diametro;
  • cambiamenti nel tessuto polmonare dovuti all'ipoventilazione.

Come risultato dell'azione dei fattori nei bronchi, si verificano alcuni cambiamenti:

  • Spasmo dello strato muscolare dei bronchi (muscoli lisci)
  • Edema, arrossamento - segni di infiammazione.
  • Infiltrazione di elementi cellulari e riempimento del lume dei bronchi con un segreto che ostruisce completamente il bronco.

classificazione

Per la natura dei motivi per cui è comparso l'asma bronchiale, forme infettive e non allergiche isolate infette.

  1. Il primo implica che la malattia si sia sviluppata come complicazione di altre malattie delle vie respiratorie di natura infettiva. Molto spesso, conseguenze negative simili possono derivare da tonsillite, polmonite e faringite acuta. Due dei tre casi della malattia rientrano in questa categoria.
  2. La seconda forma ha una natura puramente allergica, quando l'asma bronchiale risulta essere una reazione del corpo agli stimoli allergici standard: polline, polvere, forfora, preparati medici, prodotti chimici e altri.
  • asma bronchiale allergico
  • non-allergico
  • asma misto
  • imprecisato
  • intermittente, che è episodica
  • persistente lieve intensità
  • gravità moderata
  • pesante
  • esacerbazione
  • remissione
  • remissione instabile
  • remissione stabile
  • controllata
  • parzialmente controllato
  • sfrenato

La diagnosi di un paziente con asma include tutte le caratteristiche di cui sopra. Ad esempio, "asma bronchiale di origine non allergica, intermittente, controllata, in uno stadio di remissione stabile".

Primi segni di asma

I primi segnali di allarme dovrebbero essere i seguenti:

  • Patologie allergiche in parenti stretti
  • Deterioramento della salute nel caldo periodo primaverile ed estivo
  • La tosse, la congestione nasale e il respiro affannoso al petto, che si verificano in estate, si aggravano con il tempo secco e passano in piogge ("cedimento" della maggior parte degli allergeni all'esterno)
  • Eruzione cutanea, prurito, gonfiore periodico delle palpebre e delle labbra
  • Debolezza, letargia, subito dopo lo stress fisico o emotivo
  • La scomparsa dei sintomi di cui sopra con un cambiamento temporaneo di residenza e la ripresa dopo il ritorno

Se un adulto nota i sintomi sopra elencati, dovrebbe cercare aiuto medico da un allergologo o pneumologo, che contribuirà ad affrontare la causa del disturbo.

Gradi di gravità

A seconda della gravità dei sintomi, l'asma bronchiale può manifestarsi nelle seguenti varianti:

  1. Forma lieve intermittente di asma bronchiale. Le manifestazioni della malattia sono osservate meno di una volta alla settimana, gli attacchi notturni possono verificarsi al massimo due volte al mese, e anche meno. Le esacerbazioni nelle manifestazioni sono di breve durata. I valori PSV (picco di flusso espiratorio) superano il limite dell'80% alla norma di età, le fluttuazioni di questo criterio al giorno sono inferiori al 20%.
  2. Asma lieve persistente. La sintomatologia della malattia si manifesta da una volta alla settimana o più, ma, allo stesso tempo, meno spesso di una volta al giorno (se si considerano, di nuovo, gli indicatori settimanali delle manifestazioni). La malattia è accompagnata da attacchi notturni, e in questa forma compaiono più spesso di due volte al mese.
  3. Asma persistente di gravità moderata. Il paziente è perseguito da attacchi quasi quotidiani della malattia. Le convulsioni notturne sono anche osservate più di 1 a settimana. Il paziente ha disturbato il sonno, l'attività fisica. FEV1 o PSV - 60-80% della respirazione normale, la variazione di PSV - 30% o più.
  4. Grave asma persistente. Il paziente è seguito da attacchi giornalieri di asma, attacchi notturni più volte alla settimana. L'attività fisica è limitata, accompagnata da insonnia. FEV1 o PSV: circa il 60% della respirazione normale, la diffusione di PSV - 30% o più.

A seconda del grado di complessità della malattia, i sintomi della malattia possono essere diversi:

  • senso di costrizione toracica, nonché senso di costrizione toracica,
  • dispnea,
  • mancanza di respiro, chiamato dispnea,
  • tosse (che si verifica spesso di notte o al mattino),
  • respiro sibilante mentre si tossisce
  • attacchi di strangolamento.

Sintomi di asma bronchiale

Come abbiamo già scoperto, l'asma bronchiale è una malattia di natura allergica, che può essere infettiva e non infettiva. In ogni caso, i sintomi dell'asma bronchiale si manifestano con attacchi improvvisi, come con qualsiasi altra allergia.

Prima dell'inizio di un attacco, si distingue un periodo di precursori, che si manifesta come irritabilità, ansia, a volte debolezza, meno spesso con sonnolenza e apatia. Durata circa due o tre giorni.

  • faccia arrossire
  • tachicardia
  • dilatazione della pupilla
  • nausea, vomito possibile

Con l'aumento della reattività bronchiale si osservano sintomi caratteristici dell'asma:

  • mancanza di respiro, respiro pesante, soffocamento. Si verificano a seguito del contatto con un fattore fastidioso;
  • attacchi di tosse secca, più spesso, di notte o al mattino. In rari casi, accompagnato da un leggero rilascio di muco espettorato chiaro;
  • rantoli secchi: i suoni di un respiro affannoso o cigolante che accompagna il respiro;
  • difficoltà a espirare sullo sfondo di un respiro completo. Per espirare, i pazienti devono assumere la posizione di ortopnea - seduti sul letto, aggrappati saldamente al bordo con le mani, con i piedi sul pavimento. La posizione fissa del paziente facilita il processo di espirazione.

I sintomi nella malattia grave

  • Acrocianosi e cianosi diffusa della pelle;
  • Cuore ingrandito;
  • Sintomi dell'enfisema polmonare: aumento del torace, indebolimento della respirazione;
  • Cambiamenti patologici nella struttura della lamina ungueale - crepa unghie;
  • sonnolenza
  • Lo sviluppo di malattie minori - dermatiti, eczemi, psoriasi, riniti (riniti).

Va notato che i sintomi dell'asma sono molto diversi l'uno dall'altro. Questo si applica alla stessa persona (in alcuni casi i sintomi sono di breve durata, in altri, gli stessi segni sono più lunghi e più gravi). I sintomi sono diversi nei diversi pazienti. Alcune persone non mostrano segni di malattia da molto tempo e le esacerbazioni si verificano molto raramente. In altri, convulsioni si verificano ogni giorno.

Ci sono pazienti nei quali le esacerbazioni si verificano solo durante lo sforzo fisico o le malattie infettive.

Per quanto riguarda la natura del decorso dell'asma bronchiale, varia a seconda dell'età del paziente:

  • la malattia iniziata durante l'infanzia inizia spesso una fase di remissione spontanea entro il periodo pre-puberale;
  • ogni terzo paziente che è malato all'età di 20-40 anni ha anche remissione spontanea;
  • nel prossimo 30%, la malattia procede con periodi alternati di esacerbazione e remissione;
  • L'ultimo 30% dei casi di malattia di giovani e di mezza età sono caratterizzati da un decorso progressivo della malattia.

diagnostica

La diagnosi viene solitamente effettuata da un pneumologo sulla base dei reclami e della presenza di sintomi caratteristici. Tutti gli altri metodi di ricerca mirano a determinare la gravità e l'eziologia della malattia.

Per test diagnostici accurati sono fatti:

  1. Spirometria. Necessario per l'analisi del respiro. La persona in prova espira l'aria con la forza in un dispositivo speciale: uno spirometro che misura la velocità espiratoria massima.
  2. Radiografia del torace. Ricerca necessaria che è prescritta da un medico per identificare le malattie associate. Molte malattie respiratorie hanno sintomi simili all'asma.
  3. emocromo completo (aumento del numero di eosinofili - oltre il 5%);
  4. analisi biochimica del sangue (aumento del contenuto di IgE in esso);
  5. analisi dell'espettorato (si trovano elementi specifici dell'asma - le spirali di Kurschman, i cristalli di Charcot - Leiden, così come i livelli significativamente aumentati di eosinofili);
  6. ECG (nel periodo di esacerbazione della malattia sul cardiogramma sono determinati segni che le parti giuste del cuore stanno vivendo un sovraccarico);
  7. Come una direzione estremamente importante nell'esame dei pazienti per l'asma è uno studio incentrato sulla allocazione di specifici allergeni che provocano l'infiammazione allergica dovuta al contatto con il paziente. I test sono condotti per determinare la sensibilità in relazione ai principali gruppi di allergeni (fungini, famiglia, ecc.).

Trattamento dell'asma negli adulti

Il trattamento dell'asma bronchiale è un lavoro scrupoloso ea lungo termine, che include i seguenti metodi di terapia:

  1. Terapia farmacologica, che comprende una terapia di base mirata al supporto e un trattamento antinfiammatorio, nonché una terapia sintomatica finalizzata al sollievo dei sintomi che accompagnano l'asma;
  2. Esclusione dai fattori di vita del paziente dello sviluppo della malattia (allergeni, ecc.);
  3. dieta;
  4. Rafforzamento generale del corpo

farmaci

Il trattamento dell'asma bronchiale dovrebbe essere complesso e lungo. Come terapia vengono utilizzati i farmaci di terapia di base, che influiscono sul meccanismo della malattia, attraverso il quale i pazienti controllano l'asma, così come i farmaci sintomatici che colpiscono solo la muscolatura liscia dell'albero bronchiale e alleviano un attacco d'asma.

I farmaci per il trattamento sintomatico comprendono i broncodilatatori:

  • β2 adrenomimetica
  • xantina

Le droghe della terapia di base includono:

  • corticosteroidi inalatori
  • cromoni
  • antagonisti dei recettori dei leucotrieni
  • anticorpi monoclonali.

La terapia di base è necessaria perché senza questo, c'è una crescente necessità di inalazione di broncodilatatori (agenti sintomatici). In questo caso e in caso di insufficienza della dose di farmaci di base, un aumento del fabbisogno di broncodilatatori è un segno di un decorso incontrollato della malattia.

  • Beclazon, salbutamolo (inalatori);
  • Budesonide, Pulmicort;
  • Tayled, Aldetsin;
  • Intal, Berotek;
  • Ingakort, Bekotid.
  • Singolare, Severo;
  • Oxis, Formoterolo;
  • Salmeter, Foradil.

I cromoni sono usati nella terapia di base, ma non sono raccomandati per trattare un attacco d'asma durante le esacerbazioni, e anche per prescriverli per i bambini sotto i 6 anni di età.

Gli adrenomimetici beta-2 combinati includono:

  • Seretide, salbutamolo;
  • Formoterolo, Ventolin;
  • Salmeterolo, Foradil;
  • Symbicort, ecc.

Le teofilline (derivati ​​xantinici), che hanno un effetto broncodilatatore, prevengono l'insufficienza respiratoria, eliminano l'affaticamento dei muscoli respiratori.

Broncodilatatori, bronchi in espansione (fenoterolo, salmeterolo, saltos). Aiutano a liberare il muco dei bronchi, forniscono un libero flusso d'aria. Il trattamento dell'asma bronchiale è effettuato da broncodilatatori a breve o lunga durata d'azione:

  • Il primo allevia istantaneamente i sintomi della malattia, e il loro effetto si verifica dopo l'introduzione del farmaco in pochi minuti e dura circa 4 ore.
  • I broncodilatatori a lungo termine sono usati per controllare la malattia e l'effetto dura più di 12 ore.

Per rimuovere l'espettorato dai bronchi e dalla trachea, vengono utilizzati due tipi di farmaci:

  • espettoranti (timo, termopsi, radici di liquirizia, Althea, deviacela). Rafforzare la contrazione muscolare delle vie respiratorie, espettorato viene espulso. I farmaci espettoranti attivano la secrezione delle ghiandole bronchiali, a causa della quale viene ridotta la densità dell'espettorato;
  • mucolitico ("ACC", "Mukodin", "Mistabron"). Ridurre la produzione e sciogliere il catarro, facilitando il suo scarico.

I broncodilatatori alleviano lo spasmo, facilitando la respirazione. applica:

  • inalazione (aerosol) con sostanze di breve durata ("Barotech", "Esoprenalina", "Berodual", "Salbutamol") e azione a lungo termine ("Formoterolo", "Salmeterolo", "Fenoterolo", "Ipratropio bromuro"). In alcune situazioni, i farmaci sono combinati. In caso di trattamento sistemico, "Serevent", "Oxis" sono utilizzati a lungo termine;
  • compresse o capsule ("Euphyllinum", "Teopek", "Teotard").

Il più spesso l'asma bronchiale succede con sintomi allergici, quindi è consigliato prendere medicine antiallergiche:

Sollievo per attacchi di asma acuti

B2 adrenomimetica. Questo gruppo comprende i seguenti farmaci: Salbutamolo, Terbutalina, Fenoterolo (farmaci a breve durata d'azione) e Salmeterolo, Formeterolo (farmaci a lunga durata d'azione). Questo gruppo di farmaci ha diversi effetti:

  • rilassa i muscoli lisci dei bronchi
  • ridurre la permeabilità dei vasi sanguigni, quindi, riduce il gonfiore delle mucose
  • migliorare la pulizia bronchiale
  • bloccare il verificarsi di broncospasmo
  • aumentare la contrattilità del diaframma.

Dopo il sollievo degli attacchi acuti, viene prescritto un trattamento di base, che ha lo scopo di stabilizzare la situazione e prolungare il periodo di remissione. Per fare ciò, utilizzare i seguenti strumenti:

  1. educazione informativa del paziente sulla prevenzione e il sollievo dell'attacco acuto;
  2. valutazione e controllo delle condizioni del paziente mediante spirometria e misurazione del flusso di picco;
  3. bloccare o rimuovere fattori provocatori;
  4. l'uso della terapia farmacologica, lo sviluppo di un piano chiaro di attività svolte sia in periodi di remissione che in attacchi acuti;
  5. conduzione immunoterapia;
  6. terapia di riabilitazione, che consiste nell'uso di droghe, trattamento dell'asma in un sanatorio;
  7. registrazione e rimanere sotto la costante supervisione di un allergologo.

dieta

Molti pazienti sono interessati a quale dieta è meglio per l'asma bronchiale e quali sono i suoi principali obiettivi. Gli obiettivi principali della dieta in presenza di asma sono:

  • riduzione dell'infiammazione nei polmoni;
  • stabilizzazione dei processi metabolici nei polmoni;
  • riduzione di spasmi bronchiali;
  • migliorare l'immunità.

Inoltre, una dieta adeguatamente selezionata aiuta a ridurre le reazioni allergiche e ad eliminare gli allergeni che scatenano un attacco.

Per tutti i pazienti con asma bronchiale si consiglia una dieta ipoallergenica:

  • È necessario limitare il consumo di pesce forte e brodi di carne, prodotti estrattivi;
  • escludere dal menu uova, cibi piccanti e salati, agrumi, senape, pesce, pepe e altre spezie, granchi, noci, gamberi.
  1. Tutti gli alimenti che causano allergie dovrebbero essere esclusi dalla dieta.
  2. Cuocere a vapore, stufare dopo aver fatto bollire, infornare e far bollire.
  3. Per alcuni prodotti è richiesto un pretrattamento speciale. Ad esempio, le patate vengono prima imbevute per 12-14 ore, verdure e frutta - per 1-2 ore, la carne viene bollita doppiamente.

Prodotti consentiti per l'asma bronchiale

In questa malattia, dovresti mangiare i seguenti alimenti:

  • Mele. Contengono una grande quantità di pectina. Puoi preparare deliziose puré di patate con le mele, infornarle nel forno insieme ad altri prodotti.
  • Verdure. Grazie a carote, peperoni dolci, pomodori, verde, l'immunità di una persona aumenta.
  • Cereali. Sono una fonte di vitamina E.
  • Gli yogurt che non contengono additivi forniscono al paziente calcio e zinco.
  • Carni magre Sono ricchi di sostanze come il fosforo. Questa carne contiene fibre alimentari sane.
  • Fegato di pollo. Questo prodotto è ricco di vitamina B12. Migliora il sistema ematopoietico, la ghiandola tiroidea.
  • Pane integrale Contiene grandi quantità di zinco. Il pane di grano aumenta la resistenza del corpo agli allergeni.

Alimenti vietati

La dieta per l'asma bronchiale implica l'esclusione di alcuni prodotti dalla dieta. Non è auspicabile in caso di asma bronchiale consumare tali prodotti:

  • additivi alimentari;
  • sale;
  • condimenti piccanti;
  • grassi ricchi di brodi;
  • semola;
  • uova;
  • noci;
  • agrumi;
  • alcool.

È anche necessario limitare il consumo di alimenti con alti livelli di istamina, come pomodori, carni affumicate, formaggio, caviale, spinaci. Il consumo di sale e zucchero dovrebbe essere in quantità strettamente limitata, in quanto questi prodotti contribuiscono al verificarsi di processi edematosi nei polmoni e nei bronchi, che possono portare a attacchi di asma.

Rimedi popolari per l'asma

Prima di usare rimedi popolari, è necessario consultare un pneumologo. L'automedicazione può peggiorare il decorso dell'asma bronchiale.

  1. L'espettorato sottile e ridurre la tosse aiuterà il decotto di viburno, che viene aggiunto miele. Queste foglie verdi di un'erba medicinale sono in un mortaio per fare un'infusione, lo stesso effetto può essere ottenuto mangiando 2 teste d'aglio con 5 limoni al giorno.
  2. Bene rimuove i sintomi di asma "raccolta polmonare" di erbe. Comprende fiori di farfara, radice di Devyasila, timo, menta, piantaggine e marshmallow. 1 cucchiaio della composizione versare 250 ml di acqua, lasciare sul fuoco per 5 minuti e lasciare fermentare per 50-60 minuti. Bere tre volte al giorno, 100 ml prima dei pasti. Il corso dura 2-3 settimane.
  3. L'infuso di elecampane ha buoni rimedi per il rafforzamento immunitario dell'asma bronchiale. Per farcela avrete bisogno di 2 litri di siero, 1 tazza di miele e 100 grammi di radice schiacciata di elecampane. Questa infusione si beve mezza tazza tre volte al giorno.
  4. Radice vegetale, avendo nella sua composizione acido ascorbico, carotene, multivitaminici e minerali sono stati a lungo usati per trattare la tosse, la perdita della voce durante il freddo e l'asma. Per fare questo, 2 cucchiai di ortaggi a radice grattugiata versare un bicchiere di acqua bollita e far bollire per 15 minuti. Bisogno di bere 100 ml tre volte al giorno. Il corso dura da 2 a 4 settimane.
  5. Applicazione della raccolta del torace: 1 cucchiaino. raccolta seno farmacia + radice di liquirizia + frutto di anice + elecampane. Aggiungi 1 cucchiaino alle erbe. miele e prendi un cucchiaio 3 p. al giorno

In generale, al momento attuale, nonostante l'assenza di farmaci che eliminano completamente il problema, non vi è una prognosi favorevole, grazie a farmaci moderni che alleviano i sintomi.

Un trattamento adeguatamente selezionato consente ai pazienti con asma bronchiale di affrontare efficacemente le esacerbazioni della malattia. Ma il paziente dovrebbe prestare particolare attenzione ai fattori che provocano attacchi di soffocamento e prendere tutte le misure da sè per prevenire un'altra esacerbazione della malattia.

prevenzione

Il principale mezzo di prevenzione per i pazienti con forme allergiche della malattia è quello di eliminare l'allergene dal suo habitat. È inoltre necessario seguire queste linee guida:

  1. frequente pulizia a umido;
  2. in presenza di una reazione allergica ai capelli degli animali: rifiutare di tenere animali domestici;
  3. non usare prodotti e profumi per l'igiene con profumi forti e forti;
  4. in presenza di allergie professionali: è auspicabile un cambio di lavoro.

L'asma bronchiale dovrebbe essere trattata sotto la supervisione di un pneumologo. Quando compaiono i primi sintomi, è necessaria una consultazione obbligatoria con uno specialista e una diagnosi approfondita. Prenditi cura di te e della tua salute!

Come inizia l'asma negli adulti. sintomi

L'asma bronchiale sta diventando un numero crescente di persone, che è associato a un ambiente povero, un contatto costante con vari allergeni e fattori ereditari. Sicuramente rispondere alla domanda su come l'asma inizia, non c'è possibilità, perché la malattia può essere il risultato di infiammazione cronica dei bronchi.

Riassunto dell'articolo

Come inizia l'asma negli adulti?

In precedenza, l'asma era considerata una patologia pediatrica, ma negli ultimi decenni la situazione è cambiata e sempre più adulti compaiono in pazienti che ultimamente notano i sintomi di una malattia incipiente. Allo stesso tempo, i segni di inizio di asma in un adulto possono verificarsi a qualsiasi età. L'asma in età adulta è più influenzata da donne e persone inclini a varie manifestazioni allergiche.

I segni dell'asma iniziale non causano preoccupazione al paziente o ai suoi parenti, quindi molto spesso le persone si rivolgono agli specialisti quando la malattia è già in una fase avanzata, il che rende il processo di trattamento molto lungo. Inoltre, il trattamento dei sintomi della malattia trascurata, sia negli adulti che nei bambini, implica la prescrizione di un gran numero di medicinali da parte di un medico.

Nella pratica medica, la forma professionale e familiare della malattia è sempre più comune. La forma professionale inizia a manifestarsi in determinate condizioni sul posto di lavoro (ad esempio, lavoro associato a metalli pesanti, sostanze chimiche o polvere) e le forme domestiche si manifestano come reazione al pelo di animali domestici o al fumo di tabacco. A causa del fatto che l'asma bronchiale è una patologia broncopolmonare, inizia in questi casi:

  1. Quando edema o processi infiammatori nel tratto respiratorio.
  2. Se un sacco di muco si forma nel tratto respiratorio.
  3. Se il tratto respiratorio è troppo ristretto, come risultato della contrazione o contrazione dei tessuti circostanti.

Come inizia l'asma: i primi sintomi e le cause della sua insorgenza negli adulti

I sintomi di base di insorgenza di asma bronchiale sono attacchi periodici di tosse, che sono accompagnati da respiro sibilante e respiro affannoso. Il paziente ha un sintomo di tosse, gravato da una sensazione di pesantezza al petto, mancanza di aria e soffocamento. La maggior parte dei casi di convulsioni si verificano durante la notte, così come immediatamente dopo il contatto con il provocatore immediato.

IMPORTANTE! Durante un attacco, è meglio prendere una posizione seduta. E la fine dell'attacco indicherà la separazione di una misera quantità di espettorato.

Le ragioni per lo sviluppo dei primi sintomi della malattia includono:

  • ereditarietà, che aumenta il rischio di malattia fino al 30%;
  • scarsa ecologia nella regione di residenza (inquinamento atmosferico da parte di imprese industriali e gas di scarico);
  • fumare (attivo e passivo);
  • abitudini alimentari dannose (mangiare un gran numero di prodotti allergenici: cioccolato, noci, agrumi e altri);
  • nocività sul lavoro.

Tosse come il primo sintomo di asma

La tosse è un sintomo di molti raffreddori e non di raffreddori. Nell'asma bronchiale, la tosse è dovuta all'irritazione della mucosa bronchiale e il suo scopo è quello di rimuovere batteri o sostanze nocive dai bronchi.

Le principali caratteristiche di una tosse in caso di disturbi sono parossistiche, secche e aggravate da vari fattori. È spesso difficile per un paziente affrontare l'inspirazione e l'espirazione dell'aria, e da un lato sembra che la persona stia soffocando. Molto importante quando si tossisce è lo scarico dell'espettorato. Tuttavia, ci sono casi in cui i pazienti non perdono il loro espettorato, ma semplicemente rilasciano una magra quantità di liquido trasparente. Vale anche la pena notare che la tosse negli adulti può verificarsi con attività fisica eccessivamente normalizzata, risate e linguaggio attivo.

Wheezing e fischi

Quando inizia solo la malattia, solo il paziente e il medico possono sentire sibili e fischi durante l'auscultazione e, con la complicanza della malattia, questi sintomi di malattia possono essere uditi anche da altri. Inoltre, il respiro sibilante ha alcune caratteristiche:

  1. Negli adulti, si verificano spesso durante l'attività fisica e uno stato emotivo eccitato.
  2. Possono essere ascoltati durante il sonno, quando il paziente è a riposo.
  3. Sono parte integrante della malattia, ma differiscono nella tonalità a seconda dello stadio della malattia.

Il respiro sibilante e il fischio sono un sintomo auscultatorio della malattia che aiuta lo specialista a determinare la gravità della malattia.

"Crush" nel petto

Un altro primo segno di asma è una sensazione di costrizione. I pazienti lamentano spesso una sensazione di forte compressione nel torace, che presumibilmente rende difficile l'espirazione. In questo stato, la stragrande maggioranza dei pazienti cade in uno stato di panico. Il panico, a sua volta, causa un comportamento ambiguo: il paziente entra in uno stato di torpore, paura di muoversi, o viceversa, correndo per la stanza da un lato all'altro.

IMPORTANTE! Cerca di eliminare il panico e aiuta il paziente a rilassarsi. In uno stato calmo e non eccitato, l'attacco è completato più velocemente.

Altri sintomi di asma bronchiale

Vale la pena notare che gli adulti possono avere altri segni della malattia, perché non esiste una forma di tosse della malattia che va via senza tossire, asfissia e mancanza di respiro. È accompagnato da tali segni:

  • processo di respirazione irregolare / intermittente;
  • rumore udibile durante l'inalazione;
  • apatia e completa riluttanza a muoversi;
  • mancanza di concentrazione, sovraeccitazione;
  • violazione dei bioritmi e del sonno.

Nella maggior parte dei casi, questi sintomi sono intrinseci nei bambini e negli adolescenti, ma si verificano anche negli adulti. Pertanto, per tali manifestazioni in un adulto, è necessario consultare uno specialista, perché è molto più facile curare la malattia in una fase precoce.

Cosa fare se si dispone di un attacco d'asma?

L'attacco della malattia può essere descritto come un processo che procede rapidamente con sintomi pronunciati, in cui la mancanza di respiro appare quasi immediatamente, la tosse vince il parossistico e il respiro affannoso si sente da lontano.

Quando inizia un attacco, è meglio che il paziente si sieda, si calmi e cerchi di prendere il controllo del respiro. Le porte e le finestre aperte contribuiranno al flusso d'aria, e il paziente, a sua volta, dovrebbe cercare di espirare l'aria dai polmoni il più possibile.

L'opzione migliore è usare immediatamente un inalatore a breve durata d'azione. Tali farmaci sono una sorta di "primo soccorso" e dovrebbero essere sempre a portata di mano. Eseguire 1-2 inalazioni e, con sollievo, aggiungere altre 2.

Camminare all'aria aperta, eliminare gli allergeni e uno stile di vita sano non è solo un trattamento efficace della malattia, ma anche la chiave per migliorare la qualità della vita.

Asma come iniziare

L'asma bronchiale negli adulti è una malattia cronica di origine allergica, caratterizzata da una lesione dell'albero bronchiale, da un'ostruzione bronchiale e da attacchi d'asma. L'asma si distingue per un decorso progressivo e un alto rischio di gravi complicazioni, tranne per il fatto che la malattia non può essere completamente curata.

Patogenesi della malattia

Il processo infiammatorio nei bronchi contro l'asma differisce nel suo corso specifico rispetto alla bronchite e alla bronchiolite. La base della patogenesi è una reazione allergica e uno squilibrio immunitario - questo spiega gli attacchi periodici di asfissia in un adulto.

Oltre alla componente allergica, ci sono altri fattori che spiegano il corso dell'asma:

  • Aumento dell'attività dei componenti della muscolatura liscia della parete dei bronchi. Di conseguenza, qualsiasi effetto irritante sulle membrane mucose del tratto respiratorio porta a broncospasmo e un altro attacco di asfissia.
  • Alcuni fattori ambientali contribuiscono al rilascio di prostaglandine e mediatori dell'infiammazione all'interno dei bronchi, mentre il paziente non ha segni di allergia in generale.
  • Il principale segno di infiammazione dell'asma in un adulto è il gonfiore delle mucose che rivestono i bronchi. Ciò porta a una violazione delle vie aeree e allo sviluppo di un attacco di soffocamento.
  • Durante il gonfiore dei bronchi e dell'asma, il paziente sviluppa una tosse e non viene espulso l'espettorato o è presente in quantità molto piccole.
  • Nell'asma bronchiale, nella maggior parte dei casi, sono colpiti i bronchi di medio e piccolo calibro, in cui la struttura della cartilagine è assente.
  • Con il progredire della malattia, si verificano necessariamente cambiamenti irreversibili nel tessuto polmonare dovuti a insufficiente ventilazione dei polmoni.

Sulla base di questi dati, l'asma può essere descritto come un lento processo infiammatorio cronico che si verifica nei bronchi. Esacerbazioni della malattia e attacchi di dispnea si verificano improvvisamente in base al tipo di reazione allergica in risposta a sostanze irritanti ambientali. Inizialmente, tali attacchi si verificano raramente, si verificano in una forma lieve e si fermano molto rapidamente, ma con il progredire dell'asma, si verificano sempre più spesso, durano più a lungo e sono più difficili da assumere con i farmaci.

Cause di asma negli adulti

Ci sono molte ragioni per cui un processo infiammatorio di genesi allergica si verifica nei bronchi, che provoca attacchi di dispnea - tutto è individuale per ogni paziente. Le cause più comuni di asma negli adulti sono:

  • Predisposizione genetica - molto spesso la malattia si sviluppa nelle persone in cui la famiglia c'era l'asma. In questo caso, l'asma è chiamato atopico, l'astuzia della malattia è che è quasi impossibile determinare la causa dell'inizio degli attacchi e prevenire l'asfissia. L'asma atopico può svilupparsi in una persona di qualsiasi età senza alcun motivo sullo sfondo del completo benessere.
  • Pericoli professionali: lavorando in ambienti polverosi, in ambienti umidi e freddi, nonché in officine in cui sono presenti vapori chimici, il rischio di sviluppare malattie bronco-polmonari, inclusa l'asma, aumenta in modo significativo.
  • Processi infiammatori cronici delle vie respiratorie - batteri e virus patogeni che provocano infiammazione nei bronchi e nei tessuti polmonari, possono aumentare la reattività di cellule e tessuti. Molto spesso, l'asma degli adulti si sviluppa sullo sfondo di una prolungata bronchite con segni di ostruzione bronchiale.
  • Ambiente ed ecologia - vivere in regioni fredde, umide e industriali contaminate da rifiuti aumenta il rischio di sviluppare asma in una persona con una predisposizione genetica.
  • Fumo - l'esposizione al fumo di tabacco, incluso il fumo passivo, porta allo sviluppo di processi infiammatori nei bronchi e cambiamenti nella struttura delle cellule e dei tessuti. Praticamente ogni fumatore soffre di bronchite cronica, che nel tempo può svilupparsi in asma bronchiale.
  • Reazione allergica: i medici hanno stabilito una relazione causale tra lo sviluppo dell'asma e gli effetti sul corpo di potenziali allergeni, in particolare la polvere domestica, il polline delle piante, l'odore pungente del detersivo o detergenti che puliscono la stanza, i peli di animali domestici. L'inalazione di polvere o il contatto ravvicinato con potenziali allergeni attivano le cellule immunitarie, che emettono nel sangue un'enorme quantità di prostaglandine e mediatori dell'infiammazione. Ciò porta allo sviluppo dell'ostruzione bronchiale e dell'asma negli esseri umani.
  • Terapia farmacologica: l'uso incontrollato a lungo termine di farmaci, per esempio, i FANS, l'acido acetilsalicilico o i farmaci ormonali portano allo sviluppo di una maggiore sensibilità individuale e, di conseguenza, un attacco d'asma a seguito di ripetuti contatti del corpo con il medicinale.

Sintomi e segni di asma in un adulto

A seconda dello stadio di sviluppo della malattia, i sintomi precoci e tardivi dell'asma in un adulto sono isolati.

Come inizia l'asma?

I primi segni di asma includono:

  • Gli attacchi di dispnea e asma possono verificarsi sullo sfondo di un completo benessere, ad esempio dopo aver sperimentato stress o ansia, ma il più delle volte si sviluppano dopo uno sforzo fisico minore, inalazione di fumo di tabacco o aria polverosa. Una caratteristica distintiva degli attacchi di asma è la repentinità della loro comparsa sullo sfondo della salute.
  • Tosse secca - un attacco asmatico è necessariamente accompagnato da una tosse secca, che si verifica in parallelo con mancanza di respiro ed è caratterizzata da cedimento nel torace. I pazienti hanno descritto la loro condizione come se volessero tossire qualcosa, ma non potevano. Alla fine di un attacco asmatico, la tosse si bagna, viene separata una piccola quantità di espettorato vitreo viscoso.
  • Cambiando il ritmo della respirazione e la difficoltà di espirazione - l'inalazione durante un attacco d'asma è difficile, e l'espirazione è quasi impossibile, quindi richiede un enorme sforzo da parte del paziente.
  • Respiro sibilante e fischio - durante un attacco asmatico, il paziente appare sibilante distinto, udito da lontano, il fischio è presente durante l'inalazione.
  • Postura forzata: i medici la chiamano ortopnea. È caratterizzato dall'occupazione da parte del paziente di una posizione forzata - seduto con le gambe abbassate, con le braccia che afferrano saldamente la testiera. Pertanto, il paziente fissa involontariamente i muscoli ausiliari del torace per facilitare la respirazione.

Di norma, le prime manifestazioni di asma si verificano durante la notte - l'attacco dura fino a 1 minuto e passa rapidamente da solo senza alcun trattamento. Dopo la cessazione dell'asfissia, il sequestro non può ripresentarsi in una persona per un lungo periodo di tempo, e solo con il tempo, sotto l'influenza di alcuni fattori, la malattia acquisisce un decorso progressivo.

Sintomi di asma tardivo in un adulto

Mentre la malattia progredisce e il numero di attacchi asmatici aumenta in un paziente, altri sintomi vengono aggiunti ai sintomi di cui sopra:

  • debolezza e indisposizione, aggravata durante e subito dopo l'attacco;
  • blueness della pelle - con attacchi asmatici prolungati spesso ripetuti, si sviluppa ipossia (carenza di ossigeno), che indica un progressivo insufficienza respiratoria, mentre la pelle diventa pallida prima, e poi diventa tinta bluastra "marmorea";
  • palpitazioni cardiache - durante un attacco di asfissia, la frequenza cardiaca aumenta fino a 130 battiti al minuto, dopo aver fermato l'attacco, il paziente ha ancora una leggera tachicardia fino a 90-100 battiti al minuto;
  • cambiamenti nelle unghie e nelle dita - le unghie sporgono come occhiali da guardia, e le lontane falangi delle dita si addensano come una bacchetta;
  • enfisema polmonare - si sviluppa con un prolungato prolungamento dell'asma bronchiale ed è caratterizzato dall'espansione dei confini percussivi del polmone, dall'espansione del torace in volume, dalla protrusione delle regioni sopraclaveari, dall'indebolimento della respirazione durante l'auscultazione;
  • cuore polmonare - si sviluppa in asma grave ed è caratterizzato dallo sviluppo di ipertensione polmonare nel piccolo cerchio, a seguito della quale aumentano le camere cardiache a destra;
  • sviluppo di malattie allergiche - eczema, dermatite atopica, rinite, psoriasi.

È importante! Quando compaiono segni di asma, non si deve ignorare la visita di un medico e, inoltre, l'auto-trattamento. La malattia tende alla rapida progressione e allo sviluppo di complicanze potenzialmente letali - stato asmatico. Con questo stato, un attacco di soffocamento può durare da alcuni minuti a diverse ore, cessare e riprendere di nuovo. In questo caso, il paziente sperimenta una mancanza acuta di ossigeno, sullo sfondo del quale si sviluppano rapidamente processi irreversibili nel cuore e nel cervello.

Diagnosi della malattia

Diagnosticare l'asma in un adulto non è difficile per un medico. Il pneumologo è coinvolto nella rilevazione, differenziazione e trattamento di questa malattia. Lo specialista effettua un esame visivo del torace, ascolta i suoni del respiro e del cuore, raccoglie accuratamente l'anamnesi. Come metodi di ricerca aggiuntivi sono assegnati:

  • radiografia del torace;
  • broncoscopia e broncografia;
  • esami del sangue e delle urine;
  • spirometria.

Trattamento per l'asma negli adulti

Il trattamento dell'asma in un adulto è un processo faticoso e lungo, e in ogni fase dello sviluppo della malattia, tenendo conto della gravità del decorso degli attacchi, gli appuntamenti terapeutici possono essere regolati secondo necessità. Il regime di trattamento standard per l'asma bronchiale comprende i seguenti gruppi di farmaci:

  • glucocorticosteroidi - sono prescritti sotto forma di compresse o iniezioni, a seconda della gravità e della durata degli attacchi asmatici.
  • Antagonisti dei leucotrieni.
  • Anticorpi monoclonali.
  • Xantina - prescritta sotto forma di compresse (Teofillina, Neofillina) o sotto forma di iniezioni (Eufillin).
  • Inalatori di tipo tascabile: durante un attacco, il paziente autoinchiunge una dose della sostanza medicinale, che entra nelle vie respiratorie e allevia rapidamente lo spasmo e l'asfissia. Si usano farmaci a breve durata d'azione o a lunga durata d'azione - Ventolin, Berodual, Salbutamol, Berotec. A volte al paziente vengono prescritti inalatori di un'azione combinata, che includono diverse sostanze medicinali - tali farmaci includono Seretid, Symbicort.

Per il successo del trattamento dell'asma, viene sempre utilizzato un approccio integrato, che prevede l'uso di farmaci che non solo alleviano i sintomi della malattia, ma disattivano anche i meccanismi per la ricomparsa di attacchi d'asma. Salbutamolo o Ventolin da soli non sono sufficienti, nonostante il fatto che l'effetto del loro uso arrivi quasi istantaneamente. I preparati del gruppo di adrenomimetici si trasformano rapidamente in dipendenza da un paziente, gradualmente l'effetto si indebolisce e poi si ferma completamente. Ecco perché è necessario un trattamento completo.

Devo usare ormoni per l'asma?

Molti pazienti che sono stati diagnosticati con asma bronchiale spesso rifiutano di assumere ormoni a causa della paura di effetti collaterali. Gli agenti ormonali sono utilizzati sia per il soccorso di emergenza di un attacco d'asma e per la prevenzione delle crisi ricorrenti. Sotto l'influenza di farmaci ormonali, la migrazione delle cellule eosinofile e leucocitarie ai bronchi diminuisce, il che impedisce lo sviluppo di reazioni nel tratto respiratorio in risposta al rilascio di prostaglandine e mediatori di allergia. Gli ormoni aiutano a ridurre il gonfiore dei tessuti, il diradamento del muco e ripristinano la piena pervietà bronchiale. Con una corretta selezione della dose, il rischio di effetti collaterali è minimo.

Dieta per l'asma in un adulto

Per prevenire il ripetersi di attacchi d'asma e alleviare il decorso della malattia, si consiglia al paziente di seguire una dieta. Escluso dalla dieta:

  • uova di pesce e pesce, storione;
  • agrumi (tranne i limoni);
  • miele e altri prodotti delle api;
  • noci;
  • cioccolato;
  • lardo e frattaglie;
  • alcol e sigarette.

Nella dieta dovrebbe essere limitato a:

  • semola;
  • zucchero;
  • carne di maiale;
  • latte e latticini con un'alta percentuale di grassi, burro;
  • muffin e pane bianco.

Al centro della dieta:

  • zuppe di verdure in brodo;
  • cereali, conditi con olio vegetale;
  • carne magra (coniglio, tacchino, pollo);
  • il pane di ieri;
  • verdure e frutta;
  • prodotti a base di latte fermentato.

Il pasto deve essere diviso in 4-5 ricevimenti in piccole porzioni, cercare di evitare l'eccesso di cibo. Tutti i piatti sono serviti sotto forma di calore, cotto per cottura, stufatura, cottura senza formazione di crosta.

Con il giusto approccio, evitando il contatto con gli allergeni e un ambiente psico-emotivo favorevole, il paziente riesce a ridurre al minimo la frequenza degli attacchi asmatici e migliorare le condizioni generali.