Asma bronchiale atopico e suo trattamento

L'asma bronchiale atopico è una delle varietà di asma bronchiale, il cui ruolo principale è giocato dalla predisposizione ereditaria allo sviluppo di reazioni allergiche.

Oltre ad altre forme della malattia, l'asma atopico è caratterizzata da una maggiore reattività bronchiale e da un'ostruzione reversibile correlata (restringimento dei bronchi), i cui sintomi sono attacchi periodici di soffocamento, tosse secca e non produttiva e respiro sibilante.

contenuto

Le principali differenze dell'asma atopico da altri tipi:

  1. Esiste una predisposizione ereditaria - uno dei parenti stretti, e nella maggior parte dei casi diversi parenti soffrono contemporaneamente di una qualsiasi delle malattie allergiche (atopiche) (asma bronchiale, dermatite atopica, rinite allergica, allergie alimentari, ecc.).
  2. L'attacco si verifica in pochi minuti (meno spesso - ore) dopo il contatto con un allergene significativo. Gli allergeni possono essere cibo, polline, domestici (acari della polvere domestica), epidermico (particelle di pelle, lana, piumino, escrementi di animali domestici), funghi, medicinali, industriali.
  3. Oltre ai classici sintomi di asma (soffocamento, tosse, respiro affannoso), prima dell'insorgere dell'attacco e durante esso, starnuti, prurito al naso e congestione nasale, abbondano chiare secrezioni nasali, a volte formicolio e prurito alla gola sono spesso noti. Nelle allergie alimentari, un periodo di pre-medicazione può essere accompagnato da eruzioni cutanee pruriginose, nausea, dolori addominali crampi, diarrea.
  4. I pazienti spesso soffrono di altre allergie.
al contenuto ↑

Misure antidroga nella lotta contro l'asma bronchiale

Il trattamento dell'asma atopico è impensabile senza l'esecuzione di misure di eliminazione, che implicano l'eliminazione degli allergeni causa-significativi e, quando ciò non è possibile, il limite massimo al contatto con loro.

Per l'eliminazione, sarà necessario, prima di tutto, identificare gli allergeni eseguendo test cutanei, esami del sangue per specifici anticorpi agli allergeni ed eseguire test provocatori per l'inalazione. A seconda degli allergeni stabiliti, verranno svolte attività di eliminazione.

Allergia ai pollini

In caso di allergia ai pollini, il miglior metodo di trattamento è quello di cambiare il luogo di residenza con un passaggio in un'altra zona climatica, dove non ci sono piante allergeniche. Il recupero dal movimento si verifica nell'80-90% dei pazienti, tuttavia, in alcune persone l'atopia si sviluppa in nuovi allergeni. Sfortunatamente, nella maggior parte dei casi, non è possibile cambiare il luogo di residenza, e quindi è necessario ricorrere a diversi modi per proteggersi dal polline delle piante:

  1. Prova, quando possibile, a non uscire durante il periodo di fioritura delle piante.
  2. Prima di uscire di casa, usare droghe che proteggono le vie respiratorie dalla penetrazione degli allergeni attraverso i passaggi nasali (Nazaval non contiene sostanze medicinali e si compone di polvere di cellulosa, formando un film protettivo sulla mucosa nasale).
  3. Dopo il ritorno a casa fai subito una doccia, cambia vestiti, risciacqui naso e gola con acqua pulita.
  4. Ventilare la stanza attraverso le finestre, coperte con una garza. La garza deve essere costantemente inumidita con un flacone spray e sciacquata giornalmente.
  5. Pulizia giornaliera giornaliera e uso di purificatori d'aria.

Allergie alimentari

L'asma atopico associato alle allergie alimentari implica una dieta ipoallergenica, con l'eccezione degli allergeni identificati e la restrizione dei piatti che contribuiscono allo sviluppo di sintomi allergici (cibo piccante, sottaceto, affumicato, alcol, bevande gassate, cioccolato, frutti di mare).

Allergeni domestici

È impossibile eliminare completamente gli acari della polvere domestica, ma è possibile ridurre significativamente il loro numero nel luogo di residenza del paziente e, quindi, alleviare il corso dell'asma. Ciò richiederà:

  1. Pulizia giornaliera, uso di detergenti e umidificatori.
  2. Utilizzare letti con materiali che possono essere facilmente lavati.
  3. Lavare la biancheria da letto a una temperatura non inferiore a 60 ° C.
  4. È molto desiderabile pulire periodicamente i mobili imbottiti e la biancheria da letto con un piroscafo.
  5. Sbarazzarsi di tappeti, tende, giocattoli morbidi e altri collettori di polveri. I libri devono essere conservati solo su scaffali vetrati.

Allergeni epidermici

La forma atopica dell'asma bronchiale con allergie per animali domestici è molto sensibile al trattamento quando si rimuovono gli animali domestici dall'appartamento del paziente. Inoltre, dovresti evitare di visitare luoghi in cui è possibile il contatto con gli animali.

Terapia farmacologica

Nel trattamento dell'asma atopico, ci sono due aree principali: la rimozione dell'attacco e la terapia nel periodo interictale.

Rimuovere l'attacco

Per il sollievo dell'ostruzione bronchiale durante un attacco, i preparati vengono utilizzati per l'inalazione dal gruppo di beta-2 agonisti, che hanno un effetto 10-20 minuti dopo l'inalazione (salbutamolo, terbutalina, fenoterolo). Il farmaco viene inalato attraverso aerosol appositamente dosati (ventolina, salamolo, berotok), attraverso i cicloidi e i discarichi (bricanyl, ventodisk, salben).

Per i bambini, in particolare i bambini piccoli, si raccomanda l'inefficacia dell'uso di aerosol dosati per inalazione attraverso un nebulizzatore (soluzione di ventolin-nebulus, salgim, berotec).

In assenza di aerosol, insufficienza respiratoria grave, gli agonisti beta-2 possono essere somministrati per via orale (compresse di ventolina e di bricanyl) o per via parenterale - come iniezioni (bricanyl, orciprenalin). Ma in questi casi, gli effetti collaterali sistemici sono spesso notati (palpitazioni, interruzioni e dolori al cuore, pressione alta, ecc.).

Oltre ai beta-2-agonisti, gli anticolinergici sono usati per fermare un attacco - separatamente (atrovent, ventilat, troventol) e in combinazione con beta-2-agonisti (beroduale) sotto forma di aerosol dosati e attraverso un nebulizzatore.

Quando il risultato dell'uso di beta-2-agonisti e anticolinergici non è o è insufficiente, ricorrere all'eupillina sotto forma di compresse o iniezioni endovenose. Meno comunemente, l'adrenalina viene iniettata per via sottocutanea. Un attacco severo richiede l'introduzione di glucocorticosteroidi - attraverso un nebulizzatore (pulmicort) o per via intramuscolare, per via endovenosa (prednisone).

In molti casi, la forma atopica dell'asma bronchiale durante il periodo di attacco richiede la somministrazione parenterale di antistaminici (suprastin, tavegil), specialmente se vi è una grande quantità di scarico mucoso dal naso e espettorato liquido.

Terapia interictale

L'asma atopico è una malattia cronica e, senza eliminare gli allergeni, procede con ricadute costanti. Per ridurre la frequenza delle esacerbazioni e la loro gravità, il trattamento deve essere continuo.

Secondo le raccomandazioni internazionali per il trattamento dell'asma bronchiale, viene utilizzato un approccio graduale quando il tipo, la quantità e il dosaggio dei farmaci sono determinati in base alla gravità della malattia e alla risposta del paziente al trattamento. Fermarsi alla dose minima, fornendo una condizione soddisfacente con rare riacutizzazioni.

La terapia di base (trattamento durante il periodo intermedio) include l'uso dei seguenti gruppi di farmaci:

  1. Farmaci con effetto anti-infiammatorio e (o) profilattico. Nel flusso grave e moderato vengono utilizzati glucocorticosteroidi inalatori - IGX (flixotide, beklazon, backcloth, pulmicort, klenil), anticorpi anti-immunoglobulina E (xolar - iniettati per via sottocutanea). In caso di grado lieve, sono prescritti preparati anti-leucotrieni (singolari), Cromoni (Intal, Cropoz, Tayled), antistaminici di ultima generazione (Loratadine, Zyrtec).
  2. Beta-2-agonisti e farmaci teofillina a lunga durata d'azione (teopek, teotard, eufilong). Gli agonisti beta-2 (salmeterolo, foradil) sono prescritti solo con l'uso simultaneo di corticosteroidi inalatori, sotto forma di preparazioni combinate (symbicort, seretide).
al contenuto ↑

Immunoterapia specifica per allergeni (ASIT)

Il trattamento dell'asma atopico in quei casi in cui l'allergene non può essere rimosso dall'ambiente viene eseguito con successo usando i metodi ASIT: un allergene causa-significativo viene somministrato al paziente in piccole dosi. Di conseguenza, la sensibilità all'allergene si riduce e si ottiene una remissione più o meno stabile. Gli allergeni vengono iniettati per via sottocutanea, somministrati sotto la lingua o iniettati nella cavità nasale.

Nella maggior parte dei pazienti, la forma atopica dell'asma bronchiale è ragionevolmente ben controllata, fatta salva l'attuazione di misure di eliminazione e la conformità con le raccomandazioni per il trattamento di base. Ma anche la remissione a lungo termine non è in alcun modo una causa per l'interruzione non autorizzata di farmaci o dosaggi più bassi, poiché in tali casi può verificarsi una grave esacerbazione della malattia.

Asma bronchiale atopico

L'asma bronchiale atopico è una lesione cronica non infettiva-allergica del tratto respiratorio, che si sviluppa sotto l'influenza di allergeni esterni sullo sfondo di una propensione geneticamente determinata per l'atopia. Si manifesta con episodi di comparsa improvvisa di soffocamento, tosse con espettorato espettorato viscoso. Nella diagnosi di asma bronchiale atopica, vengono valutate la storia dei test allergologici, degli studi clinici e immunologici sul sangue e sul lavaggio broncoalveolare. Nell'asma bronchiale atopico viene prescritta una dieta, terapia antinfiammatoria, desensibilizzante, broncodilatatori e farmaci espettoranti, desensibilizzazione specifica.

Asma bronchiale atopico

L'asma bronchiale atopico è una patologia bronco-ostruttiva allergica con decorso cronico e la presenza di una predisposizione ereditaria alla sensibilizzazione. Si basa sulla maggiore sensibilità dei bronchi a vari exoallergeni non infettivi che entrano nel corpo con aria e cibo inalato. L'asma bronchiale atopico è una manifestazione molto grave di allergie, la sua prevalenza è del 4-8% (5% tra gli adulti e 10-15% tra i bambini). Negli ultimi anni è stato osservato un progressivo aumento dell'incidenza di questa variante di asma in pneumologia. L'asma bronchiale atopico in più della metà dei pazienti si manifesta già nell'infanzia (fino a 10 anni), in un terzo dei casi nel periodo fino a 40 anni. L'asma nei bambini è principalmente di natura atopica, spesso colpisce i ragazzi.

Cause dell'asma bronchiale atopico

L'asma bronchiale atopico è una patologia eziologica che si sviluppa quando c'è una confluenza di determinate cause interne ed esterne. Grande importanza viene data alla tendenza ereditaria alle manifestazioni allergiche (aumento della produzione di IgE) e iperreattività bronchiale. Più del 40% dei casi, la malattia è registrata come familiare e la tendenza all'atopia è 5 volte più spesso trasmessa attraverso la linea materna. Nell'asma atopica, l'incidenza di altre forme familiari di allergia è 3-4 volte superiore. La presenza dell'apotipo A10 B27 del paziente e del gruppo sanguigno 0 (I) sono fattori di rischio per lo sviluppo dell'asma atopico.

I principali fattori esterni responsabili dell'attuazione di una predisposizione all'asma bronchiale atopica sono gli esoallergeni non infettivi (sostanze di origine vegetale e animale, domestici, allergeni alimentari). La polvere domestica e di biblioteca ha il potenziale sensibilizzante più pronunciato; lana e prodotti di scarto di animali domestici; uccelli di piume; cibo per pesci; polline delle piante; prodotti alimentari (agrumi, fragola, cioccolato).

A seconda della causa principale, si distinguono vari tipi di asma bronchiale allergico: polvere (domestica), polline (stagionale), epidermica, fungina, cibo (nutritivo). Nella fase iniziale dell'asma, si verifica una variante patogenetica, ma in seguito altri potrebbero aderire.

L'asma è esacerbata da infezioni virali respiratorie acute, fumo, fumo, emissioni industriali, notevoli differenze di temperatura, forti odori chimici e farmaci. Lo sviluppo della prima sensibilizzazione in un bambino provoca tossicosi della gravidanza, introduzione precoce di miscele artificiali, vaccinazione (specialmente contro la pertosse). Il primo di solito si manifesta con sensibilizzazione alimentare, quindi cutanea e respiratoria.

Patogenesi dell'asma bronchiale atopica

Nella formazione di reazioni asmatiche coinvolgono meccanismi immunitari e nonimmune, che coinvolgono diversi elementi cellulari: eosinofili, mastociti, basofili, macrofagi, linfociti T, fibroblasti, cellule epiteliali e endoteliali e altre asma atopica caratterizzato reazioni allergiche tipo I (anafilattica. ).

Nella fase immunologica, lo sviluppo della sensibilizzazione dell'organismo al primo allergene si verifica a causa della sintesi di IgE e IgG4 e della loro fissazione sulla membrana esterna delle cellule bersaglio. Il pathochemical fase allergene ripetuto contatto con le cellule bersaglio innesca rilascio di vari mediatori tagliente infiammazione -. Istamina, citochine, chemochine, leucotrieni, fattore di attivazione piastrinica, ecc sviluppa risposta asmatica precoce (durante il periodo da 1-2 minuti a 2 ore dopo esposizione agli allergeni. ) sotto forma di sindrome bronco-ostruttiva con edema della mucosa bronchiale, spasmo della muscolatura liscia, aumento della secrezione di muco viscoso (fase fisiopatologica). Il broncospasmo porta alla limitazione del flusso d'aria nelle parti inferiori del tratto respiratorio e ad un temporaneo deterioramento della ventilazione dei polmoni.

La reazione tardiva asmatica è accompagnata da parete bronchiale da cambiamenti infiammatorie - infiltrazione eosinofila della mucosa e della sottomucosa, desquamazione delle cellule epiteliali ciliate, iperplasia delle cellule caliciformi, crescita eccessiva e la membrana ialinizzazione interrato. Anche con la persistente remissione dell'asma, l'infiammazione cronica viene mantenuta nella parete dei bronchi. Con un lungo corso di asma bronchiale atopico, si forma l'irreversibilità dei cambiamenti con la sclerosi del muro bronchiale. Fuori dall'attacco e con cambiamenti di rotta non complicati nei polmoni non sono osservati.

Sintomi di asma bronchiale atopica

Nei bambini, le prime manifestazioni respiratorie di allergia (pollinosi), correlate a predastme, possono essere osservate già nel secondo o terzo anno di vita. I tipici sintomi asmatici compaiono più tardi, all'età di 3-5 anni.

I sintomi patognomonici dell'asma atopico sono attacchi improvvisi di soffocamento ostruttivo, che si sviluppano rapidamente sullo sfondo di una buona salute. Un attacco asmatico può essere preceduto da congestione nasale e prurito, starnuti, secrezione nasale liquida, mal di gola, tosse secca. L'attacco termina rapidamente spontaneamente o dopo esposizione medica, culminata nello scarico di escreato viscoso scarso di natura mucosa. Nel periodo interictale, le manifestazioni cliniche della malattia sono generalmente minime.

La forma più comune di asma atopico si manifesta chiaramente nel periodo di riscaldamento a causa della maggiore polverosità nei locali ed è caratterizzata dall'effetto di eliminazione - arresto delle convulsioni quando si esce da casa e si riprende al ritorno. La forma epidermica dell'asma appare a contatto con gli animali, a partire dalla sindrome del rinocongiuntivite allergica. asma stagionale si verifica con esacerbazioni durante la fioritura erbe, arbusti e alberi (primavera-estate), funghi - durante la sporulazione di funghi (stagionalmente o tutto l'anno) con un tempo di sollievo dopo una nevicata e l'intolleranza prodotti drozhzhesoderzhaschih.

L'esacerbazione dell'asma allergico si manifesta con attacchi di varia intensità. Con un contatto prolungato con una grande concentrazione di allergeni, si può sviluppare uno stato asmatico con attacchi di asma severi alternati per un giorno o più, con dolorosa mancanza di respiro, aggravata da qualsiasi movimento. Il paziente è eccitato, costretto a sedersi oa sedersi a metà seduta. La respirazione si verifica a causa di tutti i muscoli ausiliari, cianosi delle membrane mucose, si nota acrocianosi. Si può notare resistenza ai farmaci anti-asma.

Sviluppando durante i periodi pesanti di cambiamenti funzionali (ipossiemia, ipercapnia, ipovolemia, ipotensione, acidosi respiratoria scompensata, e altri.) Costituiscono una minaccia per la vita del paziente a causa del rischio di asfissia, aritmie gravi, coma, arresto respiratorio e circolatorio.

Le complicazioni polmonari dell'asma atopico possono essere infezioni batteriche delle vie respiratorie, enfisema e atelettasia dei polmoni, pneumotorace, insufficienza respiratoria; extrapolmonare - insufficienza cardiaca, cuore polmonare.

Diagnosi di asma bronchiale atopica

La diagnosi di forme di asma atopica includono l'ispezione, la valutazione della storia allergica (stagionalmente personaggio attacca la malattia), i risultati diagnostici allergoproby (prick e provocazioni per via inalatoria), gli studi clinici e immunologici di sangue, espettorato, lavaggio bronchiale analisi e il trattamento. I pazienti con asma bronchiale atopica hanno un carico ereditario di atopia e / o manifestazioni extrapolmonari di allergia (diatesi essudativa, eczema, rinite allergica, ecc.).

Gli skin test ti permettono di identificare potenziali allergeni; test di inalazione con istamina, metacolina, acetilcolina - iperreattività parossistica dei bronchi. La natura allergica dell'asma bronchiale è confermata da eosinofilia e alto titolo di IgE totali e specifiche nel siero. I dati del lavaggio broncoalveolare determinano il cambiamento nella composizione cellulare dell'espettorato (eosinofilia, la presenza di elementi specifici - spirali di Kurshman, cristalli di Charcot - Leiden).

La diagnosi di sensibilizzazione alimentare nell'asma atopico include tenere un diario alimentare, condurre diete di eliminazione e fame terapeutica diagnostica differenziale; test provocatori con prodotti; test cutanei con allergeni alimentari; determinazione di Ig specifiche nel siero. Le difficoltà nel chiarire la natura polverosa delle allergie sono associate alla complessa composizione antigenica della polvere. L'asma bronchiale atopico è importante per distinguere dalla bronchite ostruttiva, altre opzioni per l'asma.

Trattamento dell'asma bronchiale atopico

La gestione dei pazienti con asma bronchiale atopica viene effettuata da un pneumologo e da un allergologo-immunologo. Una condizione necessaria per il trattamento è l'eliminazione o la limitazione degli esoallergeni (abbandono di tappeti, mobili imbottiti e lettiere di piuma d'oca, animali domestici, fumo), pulizia frequente con acqua, aderenza a una dieta ipoallergenica, ecc., Nonché autocontrollo da parte del paziente.

La terapia farmacologica per l'asma atopico comprende farmaci desensibilizzanti e antinfiammatori (cromolyn-sodio, corticosteroidi). I broncodilatatori sono usati per alleviare gli attacchi acuti di asma. In caso di asma bronchiale, la preferenza è data alle forme inalate di steroidi utilizzate sotto forma di inalatori di aerosol a dosaggio controllato o terapia con nebulizzatori. Per migliorare la pervietà dei bronchi, vengono mostrati i farmaci espettoranti.

Nell'asma lieve, la somministrazione sintomatica di broncodilatatori a breve durata d'azione (per via orale o inalatoria) è sufficiente, nei casi gravi è indicato l'uso quotidiano di farmaci antinfiammatori o di corticosteroidi inalatori; broncodilatatori prolungati. In stato asmatico sono prescritte la terapia di reidratazione, la correzione delle alterazioni microcircolatorie e l'acidosi, l'ossigenoterapia, se necessario, la ventilazione meccanica, il lavaggio broncoalveolare e l'analgesia epidurale a lungo termine.

Nell'asma bronchiale atopico, plasmaferesi, si può utilizzare l'emosorbimento; per aggravamento - desensibilizzazione specifica, immunocorrection, terapia fisica, agopuntura, fisioterapia, speleoterapia, cure termali.

La prognosi dell'asma atopico dipende dalla gravità dell'ostruzione e dallo sviluppo delle complicanze; possibile morte per arresto respiratorio e circolatorio. La prevenzione di questa variante dell'asma consiste nell'eliminare i rischi per la salute, le fonti domestiche di allergie, l'essiccazione e il trattamento fungicida delle stanze umide, aderendo a una dieta ipoallergenica, modificando la zona climatica durante il periodo di fioritura delle piante.

Varietà di asma bronchiale atopico

L'asma atopico - è uno dei tipi più comuni di malattia. È il risultato di una maggiore sensibilità del corpo a determinati fattori ambientali, in particolare agli allergeni.

Cos'è?

L'asma atopica (allergica) è un'infiammazione cronica delle vie aeree in risposta a stimoli esterni. In questa malattia, si verificano attacchi di asma, che variano in forza e durata.

L'asma atopico non è una malattia infettiva, si basa su una reazione allergica.

L'asma atopico si differenzia da altri tipi di malattia in quanto, oltre ai sintomi classici, prima dell'insorgenza dell'attacco, si osservano i sintomi di reazioni allergiche, come il solletico alla gola e la congestione nasale.

Inoltre, in alcuni casi, possono verificarsi prurito, crampi addominali, nausea e indigestione.

patogenesi

La malattia ha una patogenesi complessa, dal momento che le sue cause interne ed esterne risiedono nel meccanismo del suo sviluppo.

Nella formazione della reazione hanno coinvolto molti elementi cellulari:

  • basofili;
  • leucociti eosinofili;
  • mastociti;
  • macrofagi, fibroblasti;
  • cellule endoteliali ed epitelio.

Le reazioni anafilattiche sono caratteristiche di questa forma della malattia. Immediatamente dopo che l'allergene penetra nel corpo (da 2 minuti a 2 ore), si verifica una reazione sotto forma di sindrome broncocostruttiva, spasmo muscolare liscio, espettorato viscoso e gonfiore della mucosa.

In uno stadio tardivo asmatico, si verificano cambiamenti infiammatori nella parete bronchiale.

Nonostante la stabile remissione della malattia, è ancora supportato e si forma l'irreversibilità dei cambiamenti.

Video: terapia

Cause di

  • nella maggior parte dei casi, la malattia è ereditaria e la tendenza ad essa è trasmessa attraverso la linea materna. Se uno dei genitori ha l'asma, allora la probabilità di trasmetterla alla prole è del 25%. Se entrambi i genitori soffrono della malattia, allora aumenta al 40%. E se ci sono altri parenti nella famiglia, con l'asma, aumenta la probabilità di trasmetterla alla generazione successiva;
  • la causa dello sviluppo della malattia nell'infanzia può essere la tossicosi, la madre durante la gravidanza, l'alimentazione artificiale o la vaccinazione (specialmente contro la pertosse).

Tipi e loro sintomi

Esistono diversi tipi di malattia.

A seconda della causa del soffocamento, l'asma atopica può essere domestica:

  • epidermico (su lana);
  • stagionale (per polline);
  • nutrizionale (cibo);
  • fungine.

famiglia

La forma più comune della malattia è la polvere (domestica). La polvere di casa lo causa. La malattia è esacerbata durante la stagione di riscaldamento, quando c'è più polvere nella stanza. Ma i sintomi possono anche essere osservati durante tutto l'anno.

Nei primi anni della malattia, la remissione si verifica quando si esce di casa e, al momento del ritorno, la malattia peggiora.

Rispetto ad altri tipi di asma, i proventi delle famiglie sono più difficili e i periodi di remissione sono più brevi, il che è associato alla diversa natura delle reazioni immunologiche agli antigeni della polvere.

Abbastanza spesso, il periodo di esacerbazione della malattia è preceduto da bronchite, la cui natura è principalmente allergica.

Questo porta a difficoltà nella diagnosi, dal momento che tutti i sintomi delle malattie infettive sono osservati, come ad esempio:

  • aumento della temperatura;
  • tosse umida;
  • intossicazione del corpo.

I pazienti che hanno sofferto di asma atopica fin dall'infanzia possono sperimentare lunghi periodi di remissione, che possono durare fino a due anni o anche più.

Ma allo stesso tempo si mantiene l'iperattività delle vie respiratorie, che si manifesta sotto forma di ipersensibilità ad altri allergeni.

I pazienti con asma atopica si sentono male in un clima subtropicale.

fungine

A seconda della sporulazione dei funghi, l'asma atopica può peggiorare per tutto l'anno o in base alla stagione. Gli agenti causali delle specie fungine della malattia possono essere funghi di diversi tipi:

Stagionalità delle esacerbazioni a seconda del tipo di funghi

La concentrazione di spore di funghi (eccetto Candida, Aspergillus) aumenta di sera, quindi gli attacchi di respiro nella maggior parte dei casi si verificano durante la notte, specialmente al mattino. La malattia è esacerbata dal tempo umido.

Con la perdita di neve e l'inizio del gelo, si verifica la remissione, che termina con l'esacerbazione della malattia con l'inizio del primo disgelo. Ciò è dovuto alla riproduzione di funghi.

Spesso i pazienti non possono tollerare prodotti contenenti lievito. Con l'introduzione di farmaci con penicillina può anche verificarsi un attacco di respiro.

nutritivo

L'asma atopico nutrizionale è una reazione allergica al cibo. Questo tipo di malattia non è ben compreso.

C'è un'opinione che quando si forma questo tipo di disturbo, il menu di un bambino durante l'infanzia gioca un ruolo importante. Negli adulti, gli attacchi di respiro quando si mangiano gli alimenti possono verificarsi in più della metà dei casi.

Molto raramente la causa della malattia è solo allergie alimentari. È principalmente combinato con altri tipi di reazioni allergiche, come i farmaci.

A volte non può causare convulsioni ma si manifesta sotto forma di dermatite, orticaria, rinosinusopatia allergica.

Gli alimenti più pericolosi che causano attacchi di asma includono:

  • noci;
  • uova;
  • cioccolato;
  • agrumi;
  • latte;
  • bacche con un colore brillante;
  • olio vegetale;
  • cereali.

Sintomi di asma bronchiale atopico:

  • In genere, un attacco inizia in un determinato momento dopo aver mangiato un prodotto allergenico. Questo può accadere tra 4 e 12 ore;
  • gli attacchi della malattia possono variare in gravità, dalle esacerbazioni più leggere a quelle lunghe e gravi;
  • la crisi inizia con uno stato pre-asmatico, la cosiddetta aura. Inizialmente, una persona ha un naso chiuso, una tosse secca, gonfiore delle mucose e tensione nella regione toracica. Quindi un attacco di soffocamento inizia a svilupparsi;
  • in alcuni pazienti le convulsioni non iniziano e la malattia si manifesta sotto forma di bronchite allergica con respiro persistente e rauco;
  • contemporaneamente agli attacchi di soffocamento, i pazienti mostrano tutti i segni di una reazione allergica al cibo, vale a dire un'eruzione cutanea, una congestione nasale;
  • processi infiammatori causati da infezione secondaria possono unirsi alla malattia.

Come viene trattata l'orticaria a casa negli adulti? Scopri il link.

polline

L'asma atopico del polline può manifestarsi nella stagione della fioritura da aprile a settembre, e anche perché il polline ha proprietà antigeniche comuni con i semi dei frutti delle piante, una volta consumato, la malattia può manifestarsi durante tutto l'anno.

  • c'è un'allergia crociata, in cui un attacco d'asma può causare l'assunzione di noci, se c'è un'ipersensibilità al polline nocciola;
  • quando si reagisce al polline di girasole, si sconsiglia di mangiare i suoi semi, l'olio e i prodotti di cui sono inclusi;
  • quando è allergico al polline delle piante di cereali, la minaccia di un attacco d'asma porta prodotti da forno.

L'insorgenza di asma bronchiale in questo caso è preceduta da rinite allergica e congiuntivite. In genere, un attacco di asma pollinico è abbastanza delicato, a differenza di altri tipi di malattia.

epidermica

Questo tipo di malattia si manifesta con una maggiore sensibilità alle particelle dell'epidermide e dei peli di animali.

La malattia non è molto comune e nella maggior parte dei casi è professionale nelle persone che, per una questione di dovere, impiegano molto tempo a parlare con gli animali.

A casa, un attacco di soffocamento può causare i capelli e la saliva del gatto, poiché è un allergene molto forte che occupa il secondo posto dopo l'ambrosia.

L'asma epidermico è spesso un alimento combinato. L'attacco di solito inizia con rinocongiuntivite, seguita da rapida asfissia. La malattia è caratterizzata da una maggiore sensibilità bronchiale e cutanea.

Spesso le persone con asma epidermico hanno un'allergia crociata ai frutti di mare, in particolare i crostacei (gamberetti, granchi, gamberi)

diagnostica

Al fine di diagnosticare l'asma atopica utilizzando i seguenti metodi:

  • raccolta di storia allergica;
  • test cutanei di scarificazione (provocanti);
  • campioni di inalazione (provocanti) con antigeni che sono stati rilevati durante il test cutaneo, secondo le indicazioni;
  • determinazione del livello di immunoglobulina totale.

È abbastanza difficile identificare le allergie alla polvere, poiché gli antigeni della polvere sono complessi (possono essere giù, piume, peli di animali domestici, funghi).

È anche difficile diagnosticare le allergie alimentari. Per identificarlo, il paziente deve tenere un diario alimentare in cui annota tutti gli alimenti e i piatti consumati, oltre a condurre giorni di digiuno.

Quindi vengono prelevati campioni provocatori con allergeni alimentari.

Trattamento dell'asma bronchiale atopico

  • il trattamento farmacologico comporta il sollievo degli attacchi della malattia. Per fare questo, utilizzare i broncospasmolitici, solitamente i beta-2 stimolanti selettivi, che vengono prodotti sotto forma di aerosol dosati speciali: Ventolin, Salbutamol, Berotek, Slamol, Berodual. Nell'infanzia, spendi l'inalazione attraverso un nebulizzatore. Anche per il sollievo dagli attacchi con compresse di Eufillin o iniezioni endovenose;
  • con attacchi forti, quando gli aerosol non danno un effetto positivo, usare iniezioni sottocutanee di epinefrina, o prednisolone per via intramuscolare o endovenosa. In questo caso, devi cercare immediatamente un aiuto medico;
  • in presenza di una grande quantità di scarico mucoso dal naso e espettorato liquido quando si tossisce usare antistaminici: Tavegil, Suprastin.

prevenzione

Non ci sono misure primarie per la prevenzione della malattia, poiché l'innesco della malattia in ciascun caso è individuale.

Quando si identifica la malattia, è necessario eliminare gli allergeni al massimo per prevenire attacchi di soffocamento.

La prevenzione degli attacchi della malattia è ridotta alle seguenti fasi:

  • al fine di sbarazzarsi degli attacchi alla vescica, il trattamento deve essere completo. Se si identifica la causa della malattia, è necessario rimuovere dalla casa le cose e gli animali che sono allergeni. È necessaria una pulizia a umido regolare per eliminare la polvere, rimuovere i tappeti dalla stanza e conservare i libri in armadi chiusi.
  • in caso di allergie a funghi, solai e cantine della casa vengono trattati con fungicidi;
  • quando si manifestano attacchi, a causa di allergie a piumino e piume, è necessario rimuovere dalla casa tutti i cuscini di piume e i piumini, nonché rimuovere la carne di questi uccelli e uova dalla dieta, al fine di evitare allergia crociata. Se alle allergie alimentari viene anche prescritta una dieta ipoallergenica;
  • bisogno di sbarazzarsi di cattive abitudini. Questo è particolarmente vero per i fumatori;
  • Puoi anche fare esercizi di respirazione di Buteyko o Stelnikova, che prevengono lo sviluppo di convulsioni.

prospettiva

Con un trattamento adeguato e tempestivo, la prognosi è favorevole. Possibile remissione della malattia per un lungo periodo.

Per fare questo, è necessario eliminare l'uso di allergeni al massimo ed evitare il contatto con loro.

Possibili complicazioni

Il trattamento improprio può portare a complicazioni, vale a dire:

  • insufficienza cardiaca;
  • enfisema;
  • ipertensione;
  • stato asmatico.

Trattamento delle allergie ai denti di leone gialli, vedi pagina.

Cause di orticaria sul viso, scopri più lontano.

Ai primi segni della malattia, dovresti consultare un medico.

È necessario considerare attentamente le manifestazioni di allergie, specialmente nei bambini, perché l'asma può essere una complicazione del trattamento sbagliato.

La comparsa dell'asma atopico

L'asma bronchiale atopico è una grave manifestazione di reazioni allergiche. È espresso da processi infiammatori cronici del tratto respiratorio superiore con un processo ostruttivo pronunciato.

Di norma, il decorso della malattia è caratterizzato da soffocamento. Spesso, l'asma bronchiale atopica si sviluppa in tenera età ed è molto più difficile rispetto ai pazienti adulti.

I broncospasmi possono verificarsi non solo attraverso l'inalazione di allergeni, ma anche attraverso il loro ingresso nel flusso sanguigno attraverso il tratto gastrointestinale, insieme al cibo o ai farmaci, compresa l'immunoterapia (che conduce una desensibilizzazione specifica). Una maggiore allergenicità della sostanza provoca il rischio che si verifichi una reazione allergica al contatto con esso.

Pertanto, è necessario osservare l'eliminazione, in particolare con lo sviluppo dello stato asmatico. Dati i diversi gradi di dosaggio degli allergeni, sono possibili diverse linee per neutralizzare questa malattia.

Differenze di asma atopico da altri tipi

La storia medica di questa forma della malattia è caratterizzata da una maggiore predisposizione ereditaria. Di norma, se parenti stretti soffrono di malattie allergiche (atopiche), come dermatite atopica, rinite, allergie alimentari, ecc. L'asma non atopico ha altri prerequisiti per lo sviluppo.

Con moderata gravità dell'asma atopico, lo sviluppo di un attacco è possibile 5-10 minuti dopo il primo contatto con la sostanza provocante. Gli allergeni possono essere sostanze domestiche (cibo, acari della polvere, ecc.), Nonché epidermiche (prodotti di attività vitale di animali domestici, droghe, spore fungine, ecc.).

Ci sono sintomi classici sotto forma di soffocamento, tosse e respiro sibilante. Inoltre, prima dell'inizio di un attacco allergico, vi è un aumento della lacrimazione, starnuti frequenti e indolenzimento nell'area laringea.

La reazione ad un allergene alimentare può essere accompagnata da un periodo di lividi, quando tutto il corpo diventa coperto da un'eruzione cutanea e sono presenti sintomi addominali (feci liquide, vomito, nausea, ecc.). Prima di iniziare il trattamento, si deve tenere presente che la forma allergica della malattia può svilupparsi rapidamente e richiede un trattamento farmacologico obbligatorio.

Gradi di asma atopica

  1. La storia di malattia lieve (intermittente) è caratterizzata da attacchi rari (durante il giorno - non più di 1 volta a settimana, di notte - meno di 2 volte al mese). Questo stadio di asma non ha praticamente alcun effetto sul paziente.
  2. Il secondo grado (lo sviluppo persistente della malattia) è caratterizzato da attacchi più frequenti, accompagnati da soffocamento. In questo caso è richiesto un trattamento sintomatico.
  3. L'asma bronchiale di gravità moderata, il cui grado è caratterizzato da attacchi quotidiani ripetuti, interrompe il sonno e le condizioni generali del paziente. Inoltre, gli attacchi notturni si verificano ogni settimana,
  1. I sintomi più gravi - il quarto grado rendono il paziente alleviare attacchi di asma più volte al giorno e quasi ogni notte. È importante ricordare che un paziente la cui storia medica conferma un grave grado di asma bronchiale atopica richiede un trattamento tempestivo e ciò contribuisce al recupero più rapido possibile.

Cause della malattia

L'asma bronchiale atopico è una malattia del sistema respiratorio, che ha una particolare natura allergica. La storia della malattia è caratterizzata da ipersensibilità con un tipo immediato, che è combinato con una predisposizione genetica.

L'asma grave e una storia aggravata della malattia quando interagiscono con i sintomi esterni possono rivelare sintomi caratteristici. Ad esempio, un paziente con asma bronchiale atopica è in grado di rispondere istantaneamente ai peli animali con forte soffocamento. Oltre alla lana, l'irritazione può essere causata da:

  • la presenza di muffe;
  • polline di piante da fiore;
  • polvere di qualsiasi tipo (legno, edilizia, famiglia, ecc.);
  • eventuali prodotti aerosol;
  • Materassini e cuscini imbottiti di piume.

Inoltre, la storia mostra che uno stato ecologico sfavorevole può provocare una malattia. Ciò contribuisce alle emissioni di inquinamento atmosferico dai tubi di fabbrica. Va tenuto presente che molto spesso i lavoratori di queste industrie possono costituire un gruppo di rischio chiave, a seconda della gravità delle manifestazioni. Questo può contribuire al trattamento tardivo dell'asma in una fase iniziale di sviluppo.

I sintomi della malattia

L'asma atopico si verifica in modo specifico e i suoi sintomi, di norma, dipendono dalla gravità e da quale forma asmatica è presente nel paziente.

I sintomi più comuni sono:

  • lieve asma accompagnata da mancanza di respiro, passando dopo l'uso di broncodilatatori;
  • la respirazione è di solito osservata;
  • il decorso della malattia può essere accompagnato da tosse non produttiva;
  • respiro accelerato bruscamente aumentato;
  • difficoltà ad espirare;
  • sonno notturno inquieto;
  • ARVI frequente (il corso atopico dura più di 2 settimane, forma non atopica - molto meno.).

La principale differenza tra questo tipo di malattia è la difficoltà a espirare, non inalare. L'asma grave è caratterizzata dai sintomi che causano convulsioni più frequenti.

Con l'esacerbazione della fase intermedia può essere marcato gonfiore del polmone. Tale corso è accompagnato da un restringimento delle vie aeree e dall'incapacità di espirare l'aria. Pertanto, è spesso il paziente che, al fine di ridurre i sintomi della malattia, assume una postura salva, seduto con una leggera inclinazione in avanti e il sostegno delle mani sulle ginocchia. Il paziente espira la quantità minima di aria. Dopo la fine dell'attacco, i grumi di espettorato accumulati nei bronchi vengono rilasciati.

La gravità dei sintomi dipende dalla gravità dei sintomi. Un attacco prolungato può innescare lo sviluppo di uno stato asmatico, in cui vi è una mancanza di ossigeno e cianosi.

La storia delle esacerbazioni in caso di malattia varia nella durata (da 5 minuti a 2-3 ore). Le difficoltà nell'attività respiratoria possono verificarsi durante il periodo interictale della malattia. Di norma, viene prescritto un trattamento specifico.

Eventi medici

L'asma bronchiale atopico comporta l'uso di droghe. Il trattamento necessario, la dose di farmaci e la durata sono determinati dal medico curante in base alla gravità della malattia.

Inoltre, si ritiene che il trattamento dell'asma debba essere regolato ogni 3 mesi. Se durante la malattia tutti i sintomi negativi sono stati neutralizzati, viene risolto il problema del dosaggio individuale e la nomina di un altro trattamento.

  • Il metodo più importante, con la partecipazione del quale viene effettuato il trattamento, è un'immunoterapia allergene-specifica (SIT). Viene eseguito per determinare l'immunità a determinate sostanze, a seguito della quale si sviluppa il processo infiammatorio. Tale terapia è prescritta solo da un allergologo ed è raccomandata per lo sviluppo non acuto. Di regola, si consiglia di farlo in inverno o in autunno;
  • il trattamento è effettuato solo in un complesso, combinando la terapia di eliminazione, e, in caso di necessità, l'iposensibilizzazione specifica è effettuata;
  • Il metodo desensibilizzante non specifico per eliminare la malattia dipende dalla gravità del processo. Durante l'esacerbazione vengono prescritti farmaci antinfiammatori, broncodilatatori (adrenomimetici, metilxantine) e farmaci espettoranti;
  • nel mezzo del processo di smorzamento e successiva remissione, è previsto l'uso di desensibilizzazione specifica. A tale scopo vengono utilizzati istislobuline, Intal, dose di supporto di farmaci broncodilatatori (efedrina) e farmaci immunocorrettivi;
  • Una storia di sviluppo di asma alimentare, a seconda della gravità dei sintomi, raccomanda principalmente l'uso di una dieta ipoallergenica.

La resistenza allergica del corpo prevede l'implementazione di attività fisioterapiche, terapia fisica, indurimento, ecc. Inoltre, una buona efficacia ha un trattamento termale.

Prevenzione e possibili complicazioni

È importante ricordare che le misure preventive per combattere la malattia atopica possono solo ridurre l'intensità degli attacchi, ma non possono completamente sbarazzarsi della malattia.

  1. La storia della comparsa di manifestazioni asmatiche indica che i fumatori spesso sviluppano questa malattia. Pertanto, il fumo (attivo e passivo) dovrebbe essere abbandonato.
  2. Si consiglia di cambiare materassi e cuscini 1 volta in 6 mesi.
  3. È necessario utilizzare coperture speciali che coprano mobili imbottiti che impediscano la penetrazione degli acari della polvere.
  4. Dovrebbe essere effettuato giornalmente pulizia a umido.
  5. Il decorso dell'asma dipende in gran parte dalla rimozione della fonte di muffa.
  6. È necessario rifiutare di tenere animali domestici dove è presente il paziente.
  7. Si raccomanda di praticare un esercizio moderato, di dedicare più tempo alle passeggiate, ecc.

Va tenuto presente che questa forma allergica della malattia è spesso complicata dallo stato asmatico che minaccia l'attività vitale del paziente. Inoltre, sulla base della gravità dei sintomi, possono verificarsi il verificarsi di enfisema e anomalie cardiache che portano alla disabilità umana.

Nel caso in cui i sintomi di asma sono in rapido aumento, si consiglia di assistenza medica di emergenza, che dipende dalla gravità della condizione. Avviso tempestivo importante dell'asma. Altrimenti, possono verificarsi varie complicazioni.

L'ARTICOLO È IN ROTTA - malattie, asma.

Asma atopico che cos'è

Asma atopico che cos'è

Asma atopico, bronchiale, allergico - ogni fonte medica usa un nome più comodo e familiare, anche se l'essenza non cambia. Questa malattia appartiene ai "primi tre" le reazioni allergiche più comuni.

Nemmeno reazioni, ma malattie che sono sorte a seguito della speciale "predisposizione" del sistema immunitario a certi tipi di allergeni. Un altro fattore importante è che la malattia è ereditaria, vale a dire, c'è una tendenza all'atopia, che viene trasmessa più spesso da madre a figlio.

Vale dunque la pena considerare questa malattia una malattia incurabile e come riconoscere il suo stadio iniziale?

Cos'è?

L'asma atopico è una malattia cronica che colpisce le vie respiratorie. Un aggravamento / convulsioni sembra un soffocamento / continuo, tosse agonizzante, considerata una reazione allergica a un particolare irritante.

Poiché tali manifestazioni episodiche hanno un decorso piuttosto grave, l'asma atopico è giustamente uno dei tipi più difficili di allergia.

Gli agenti causali della malattia sono chiamati esoallergeni di origine non infettiva (polvere, cibo, lana / piumaggio / escrementi di animali domestici, polline di alcune piante). Dopo essere entrati nel corpo umano, causano una reazione asmatica dell'albero bronchiale (spesso il primo tipo - un anafilattico, chiamato broncospasmo), nella cui formazione sono coinvolti molti meccanismi immunitari / non immuni.

Le forme della malattia sono direttamente correlate al tipo di allergene, che provoca una risposta del sistema immunitario e delle vie respiratorie ipersensibili. A seconda di ciò, gli esperti identificano diverse forme principali di questa malattia:

I sintomi della malattia

Poiché l'asma atopica è spesso definita una malattia cronica, a volte il suo quadro clinico può essere assente. Pertanto, sono i periodi di esacerbazione considerati come sintomi gravi. Fondamentalmente, è:

  • rinite, congiuntivite;
  • starnuti, prurito al naso;
  • soffocamento;
  • tosse parossistica secca (a volte un espettorato leggero può andare via);
  • mancanza di respiro durante l'esercizio;
  • respiro affannoso, respiro affannoso, fischio al petto.

A seconda della manifestazione di tutti questi sintomi, l'asma allergico presenta 4 gradi di gravità:

  • Lieve asma intermittente. Affina non più di una volta per 7-14 giorni.
  • Lieve asma persistente. Manifestato più di una volta alla settimana, ma non tutti i giorni.
  • Asma bronchiale "media". Le convulsioni notturne ti infastidiscono più spesso una volta per 6-7 giorni e altri sintomi più lievi possono verificarsi ogni giorno.
  • Grave severità. È caratterizzato da uno stato di esacerbazione quasi costante, soffocamento quotidiano, che minaccia la vita del paziente.

Come trattare l'asma atopica?

Come dimostra la pratica, è semplicemente impossibile eliminare la malattia senza eliminare l'allergene. Se, tuttavia, alcune circostanze non lo consentono, sarà necessario ridurre l'effetto dell '"agente causale" e anche di eliminare le manifestazioni cliniche della malattia.

Quest'ultimo è possibile con l'aiuto di:

  • farmaci (farmaci per inalazione sotto forma di aerosol, compresse, iniezioni intramuscolari);
  • diete speciali;
  • ginnastica terapeutica.

Durante i periodi di esacerbazione, gli attacchi vengono mitigati dai glucocorticosteroidi e dagli antistaminici. Se la malattia è andata in forma moderata / grave, saranno necessari farmaci antinfiammatori sistematici.

La durata del trattamento dipende dalla sua efficacia. Ma se l'allergene viene rimosso nel tempo, l'asma atopica si ritirerà da sola...

Asma atopico che cos'è

L'asma bronchiale atopico è una delle varietà di asma bronchiale, il cui ruolo principale è giocato dalla predisposizione ereditaria allo sviluppo di reazioni allergiche.

Oltre ad altre forme della malattia, l'asma atopico è caratterizzata da una maggiore reattività bronchiale e da un'ostruzione reversibile correlata (restringimento dei bronchi), i cui sintomi sono attacchi periodici di soffocamento, tosse secca e non produttiva e respiro sibilante.

contenuto

Le principali differenze dell'asma atopico da altri tipi:

  1. Esiste una predisposizione ereditaria - uno dei parenti stretti, e nella maggior parte dei casi diversi parenti soffrono contemporaneamente di una qualsiasi delle malattie allergiche (atopiche) (asma bronchiale, dermatite atopica, rinite allergica, allergie alimentari, ecc.).
  2. L'attacco si verifica in pochi minuti (meno spesso - ore) dopo il contatto con un allergene significativo. Gli allergeni possono essere cibo, polline, domestici (acari della polvere domestica), epidermico (particelle di pelle, lana, piumino, escrementi di animali domestici), funghi, medicinali, industriali.
  3. Oltre ai classici sintomi di asma (soffocamento, tosse, respiro affannoso), prima dell'insorgere dell'attacco e durante esso, starnuti, prurito al naso e congestione nasale, abbondano chiare secrezioni nasali, a volte formicolio e prurito alla gola sono spesso noti. Nelle allergie alimentari, un periodo di pre-medicazione può essere accompagnato da eruzioni cutanee pruriginose, nausea, dolori addominali crampi, diarrea.
  4. I pazienti spesso soffrono di altre allergie.

Misure antidroga nella lotta contro l'asma bronchiale

Il trattamento dell'asma atopico è impensabile senza l'esecuzione di misure di eliminazione, che implicano l'eliminazione degli allergeni causa-significativi e, quando ciò non è possibile, il limite massimo al contatto con loro.

Per l'eliminazione, sarà necessario, prima di tutto, identificare gli allergeni eseguendo test cutanei, esami del sangue per specifici anticorpi agli allergeni ed eseguire test provocatori per l'inalazione. A seconda degli allergeni stabiliti, verranno svolte attività di eliminazione.

Allergia ai pollini

In caso di allergia ai pollini, il miglior metodo di trattamento è quello di cambiare il luogo di residenza con un passaggio in un'altra zona climatica, dove non ci sono piante allergeniche. Il recupero dal movimento si verifica nell'80-90% dei pazienti, tuttavia, in alcune persone l'atopia si sviluppa in nuovi allergeni. Sfortunatamente, nella maggior parte dei casi, non è possibile cambiare il luogo di residenza, e quindi è necessario ricorrere a diversi modi per proteggersi dal polline delle piante:

  1. Prova, quando possibile, a non uscire durante il periodo di fioritura delle piante.
  2. Prima di uscire di casa, usare droghe che proteggono le vie respiratorie dalla penetrazione degli allergeni attraverso i passaggi nasali (Nazaval non contiene sostanze medicinali e si compone di polvere di cellulosa, formando un film protettivo sulla mucosa nasale).
  3. Dopo il ritorno a casa fai subito una doccia, cambia vestiti, risciacqui naso e gola con acqua pulita.
  4. Ventilare la stanza attraverso le finestre, coperte con una garza. La garza deve essere costantemente inumidita con un flacone spray e sciacquata giornalmente.
  5. Pulizia giornaliera giornaliera e uso di purificatori d'aria.

Allergie alimentari

L'asma atopico associato alle allergie alimentari implica una dieta ipoallergenica, con l'eccezione degli allergeni identificati e la restrizione dei piatti che contribuiscono allo sviluppo di sintomi allergici (cibo piccante, sottaceto, affumicato, alcol, bevande gassate, cioccolato, frutti di mare).

Allergeni domestici

È impossibile eliminare completamente gli acari della polvere domestica, ma è possibile ridurre significativamente il loro numero nel luogo di residenza del paziente e, quindi, alleviare il corso dell'asma. Ciò richiederà:

  1. Pulizia giornaliera, uso di detergenti e umidificatori.
  2. Utilizzare letti con materiali che possono essere facilmente lavati.
  3. Lavare la biancheria da letto a una temperatura non inferiore a 60 ° C.
  4. È molto desiderabile pulire periodicamente i mobili imbottiti e la biancheria da letto con un piroscafo.
  5. Sbarazzarsi di tappeti, tende, giocattoli morbidi e altri collettori di polveri. I libri devono essere conservati solo su scaffali vetrati.

Allergeni epidermici

La forma atopica dell'asma bronchiale con allergie per animali domestici è molto sensibile al trattamento quando si rimuovono gli animali domestici dall'appartamento del paziente. Inoltre, dovresti evitare di visitare luoghi in cui è possibile il contatto con gli animali.

Terapia farmacologica

Nel trattamento dell'asma atopico, ci sono due aree principali: la rimozione dell'attacco e la terapia nel periodo interictale.

Rimuovere l'attacco

Per il sollievo dell'ostruzione bronchiale durante un attacco, i preparati vengono utilizzati per l'inalazione dal gruppo di beta-2 agonisti, che hanno un effetto 10-20 minuti dopo l'inalazione (salbutamolo, terbutalina, fenoterolo). Il farmaco viene inalato attraverso aerosol appositamente dosati (ventolina, salamolo, berotok), attraverso i cicloidi e i discarichi (bricanyl, ventodisk, salben).

Per i bambini, in particolare i bambini piccoli, si raccomanda l'inefficacia dell'uso di aerosol dosati per inalazione attraverso un nebulizzatore (soluzione di ventolin-nebulus, salgim, berotec).

In assenza di aerosol, insufficienza respiratoria grave, gli agonisti beta-2 possono essere somministrati per via orale (compresse di ventolina e di bricanyl) o per via parenterale - come iniezioni (bricanyl, orciprenalin). Ma in questi casi, gli effetti collaterali sistemici sono spesso notati (palpitazioni, interruzioni e dolori al cuore, pressione alta, ecc.).

Oltre ai beta-2-agonisti, gli anticolinergici sono usati per fermare un attacco - separatamente (atrovent, ventilat, troventol) e in combinazione con beta-2-agonisti (beroduale) sotto forma di aerosol dosati e attraverso un nebulizzatore.

Quando il risultato dell'uso di beta-2-agonisti e anticolinergici non è o è insufficiente, ricorrere all'eupillina sotto forma di compresse o iniezioni endovenose. Meno comunemente, l'adrenalina viene iniettata per via sottocutanea. Un attacco severo richiede l'introduzione di glucocorticosteroidi - attraverso un nebulizzatore (pulmicort) o per via intramuscolare, per via endovenosa (prednisone).

In molti casi, la forma atopica dell'asma bronchiale durante il periodo di attacco richiede la somministrazione parenterale di antistaminici (suprastin, tavegil), specialmente se vi è una grande quantità di scarico mucoso dal naso e espettorato liquido.

Terapia interictale

L'asma atopico è una malattia cronica e, senza eliminare gli allergeni, procede con ricadute costanti. Per ridurre la frequenza delle esacerbazioni e la loro gravità, il trattamento deve essere continuo.

Secondo le raccomandazioni internazionali per il trattamento dell'asma bronchiale, viene utilizzato un approccio graduale quando il tipo, la quantità e il dosaggio dei farmaci sono determinati in base alla gravità della malattia e alla risposta del paziente al trattamento. Fermarsi alla dose minima, fornendo una condizione soddisfacente con rare riacutizzazioni.

La terapia di base (trattamento durante il periodo intermedio) include l'uso dei seguenti gruppi di farmaci:

  1. Farmaci con effetto anti-infiammatorio e (o) profilattico. Nel flusso grave e moderato vengono utilizzati glucocorticosteroidi inalatori - IGX (flixotide, beklazon, backcloth, pulmicort, klenil), anticorpi anti-immunoglobulina E (xolar - iniettati per via sottocutanea). In caso di grado lieve, sono prescritti preparati anti-leucotrieni (singolari), Cromoni (Intal, Cropoz, Tayled), antistaminici di ultima generazione (Loratadine, Zyrtec).
  2. Beta-2-agonisti e farmaci teofillina a lunga durata d'azione (teopek, teotard, eufilong). Gli agonisti beta-2 (salmeterolo, foradil) sono prescritti solo con l'uso simultaneo di corticosteroidi inalatori, sotto forma di preparazioni combinate (symbicort, seretide).

Immunoterapia specifica per allergeni (ASIT)

Il trattamento dell'asma atopico in quei casi in cui l'allergene non può essere rimosso dall'ambiente viene eseguito con successo usando i metodi ASIT: un allergene causa-significativo viene somministrato al paziente in piccole dosi. Di conseguenza, la sensibilità all'allergene si riduce e si ottiene una remissione più o meno stabile. Gli allergeni vengono iniettati per via sottocutanea, somministrati sotto la lingua o iniettati nella cavità nasale.

Nella maggior parte dei pazienti, la forma atopica dell'asma bronchiale è ragionevolmente ben controllata, fatta salva l'attuazione di misure di eliminazione e la conformità con le raccomandazioni per il trattamento di base. Ma anche la remissione a lungo termine non è in alcun modo una causa per l'interruzione non autorizzata di farmaci o dosaggi più bassi, poiché in tali casi può verificarsi una grave esacerbazione della malattia.

  • Allergia 325
    • Stomatite allergica 1
    • Shock anafilattico 5
    • Orticaria 24
    • Edema di Quincke 2
    • Pollinosi 13
  • Asma 39
  • Dermatite 245
    • Dermatite atopica 25
    • Neurodermite 20
    • Psoriasi 63
    • Dermatite seborroica 15
    • Sindrome di Lyell 1
    • Toxidermia 2
    • Eczema 68
  • Sintomi generali 33
    • Naso che cola 33

La riproduzione totale o parziale dei materiali dal sito è possibile solo se esiste un link indicizzato attivo alla fonte. Tutti i materiali presentati sul sito sono solo a scopo informativo. Non auto-medicare, le raccomandazioni dovrebbero essere fornite dal medico curante durante una consultazione a tempo pieno.

Asma atopico che cos'è

Tutto sulla salute del sistema respiratorio

L'asma bronchiale atopico (di seguito denominato asma atopico) è una malattia infiammatoria cronica dei bronchi dovuta alla loro maggiore sensibilità e tendenza allo spasmo a contatto con un allergene. La BA atopica si verifica in circa il 6% della popolazione adulta; tra i bambini, la sua prevalenza raggiunge il 20%.

Cause e meccanismi di sviluppo

L'asma bronchiale atopico è causata da meccanismi immunologici. In risposta all'azione di un allergene esterno, gli anticorpi speciali sono sintetizzati nel corpo di una persona malata - la cosiddetta immunoglobulina E. Come risultato della loro interazione con l'allergene con la partecipazione di cellule immunitarie, viene rilasciato un gran numero di sostanze biologicamente attive (ad es. Queste sostanze, che agiscono sulle cellule nella parete dei bronchi, causano la loro riduzione e contribuiscono anche all'edema della mucosa. Di conseguenza, il lume dei bronchi diminuisce bruscamente, il che porta al rapido sviluppo della mancanza di respiro con difficoltà di espirazione (dispnea espiratoria), tosse, fino a un grave attacco di soffocamento.

La base per lo sviluppo della BA atopica è un certo insieme di geni che viene ereditato. Questa predisposizione porta allo sviluppo dei sintomi della malattia solo quando esposti ad allergeni.

Gli allergeni più comuni sono polline delle piante, spore di muffe, polvere domestica, peli di animali, allergeni degli insetti (acari della polvere, scarafaggi). Le allergie alimentari sono raramente causate dall'asma.

I principali sintomi della BA atopica sono la mancanza di respiro con difficoltà di espirazione, respiro sibilante, tosse parossistica, a volte con espettorato leggero, sensazione di congestione al petto, mancanza di respiro durante lo sforzo. Spesso c'è un lungo ciclo di raffreddori con lo sviluppo della bronchite. Spesso i sintomi dell'asma sono combinati con segni di congiuntivite, rinite, dermatite allergica naturale.

Gli attacchi si verificano spesso di notte, al mattino presto o dopo l'esercizio, così come immediatamente dopo il contatto con l'allergene. Passano da soli o dopo l'assunzione di farmaci broncodilatatori.

A volte, soprattutto nei bambini, l'unica manifestazione della malattia è la tosse notturna (la versione "tosse" dell'asma).

Una terribile complicazione dell'asma è lo stato asmatico. Ciò causa una progressiva difficoltà nella respirazione con espirazione ridotta. In questo momento, i mezzi convenzionali per rimuovere il broncospasmo (inalatori) diventano inefficaci. Senza cure mediche di emergenza, la fame di ossigeno aumenta rapidamente e si possono sviluppare perdita di coscienza e persino la morte.

diagnostica

La diagnostica speciale della BA atopica comprende lo studio della funzione della respirazione esterna con una valutazione della reversibilità del restringimento del tratto respiratorio (ostruzione bronchiale), il rilevamento dell'iperreattività bronchiale e il test con gli allergeni. A casa, la misurazione giornaliera della portata del picco espiratorio utilizzando un misuratore di flusso di picco è raccomandata per monitorare il decorso della malattia.

Il trattamento della BA atopica comprende la prescrizione di terapia farmacologica, la riduzione del contatto con gli allergeni, l'addestramento del paziente all'uso corretto di inalatori, un nebulizzatore e la cessazione dell'abitudine al fumo.

I farmaci usati nell'asma sono suddivisi in farmaci di emergenza (usati per fermare l'attacco di soffocamento) e farmaci per la terapia in corso (usati quotidianamente per sopprimere i meccanismi di progressione della malattia). Questi farmaci dovrebbero essere prescritti da un allergologo. Di solito si consiglia di regolare la terapia farmacologica 1 volta in 3 mesi per ottenere il massimo controllo sulla malattia.

Un importante metodo di trattamento della BA atopica è l'immunoterapia specifica per allergeni. Introduzione al corpo di piccole dosi di corsi di allergeni riduce la sensibilità del corpo a loro, prevenire la progressione della malattia, ridurre la necessità di farmaci. È importante iniziare questo trattamento il prima possibile, specialmente nei bambini.

Il trattamento della BA atopica con "rimedi popolari" senza il controllo del medico è pericoloso. Può portare a carico allergenico aggiuntivo e causare lo sviluppo di complicazioni.

Prevenzione delle esacerbazioni

I pazienti con BA atopica devono evitare il contatto con gli allergeni. Se si è allergici alla polvere domestica, lavare la biancheria da letto in acqua calda una volta alla settimana; imballare materassi e cuscini in coperture speciali; sostituire il tappeto sul facile da lavare; Non usare mobili imbottiti. È necessario eseguire la pulizia con acqua più spesso, per l'aria e asciugare la stanza, fornendo l'accesso alla luce solare diretta. I giocattoli farciti possono essere messi nel congelatore per uccidere gli acari della polvere.

In caso di pollinosi durante il periodo di fioritura, si consiglia di utilizzare l'aria condizionata a casa e in auto, indossare occhiali da sole e una maschera, evitare di lavorare alla dacia, rimanere nei parchi.

Se sei allergico ai peli di animali, non dovresti lasciare l'animale in camera da letto, dovresti regolarmente pulire mobili e tappeti.

Se sei allergico alla muffa, la cosa principale è evitare l'umidità nella stanza. Se necessario, usare essiccatori d'aria. L'interno è consigliato per abbandonare tappeti e carta da parati. Per l'elaborazione del bagno e la distruzione della disputa, è possibile utilizzare una soluzione di ammoniaca al 5%. Sulla strada dovrebbe evitare luoghi con fogliame bagnato, soprattutto in autunno. Si consiglia anche di decorare l'albero di Natale non è vivo, ma artificiale.

Con il rispetto di tutte le raccomandazioni per il trattamento e lo stile di vita, è possibile ottenere il controllo completo sull'asma bronchiale atopica.