Che cosa è l'asma bronchiale nei bambini, i suoi sintomi e il trattamento

L'asma bronchiale è una malattia infiammatoria cronica delle vie respiratorie. Secondo le statistiche, circa il 10% dei bambini in tutto il mondo soffre di asma bronchiale. È caratterizzato da respiro sibilante, difficoltà di respirazione e tosse. I sintomi non dipendono dalla stagione o dalla presenza di un'infezione o di un raffreddore. Prima inizia il trattamento, più è probabile che la malattia non si sviluppi in una forma cronica grave.

Possibili cause di asma nei bambini

Per provocare un attacco di asma bronchiale può anche fattori ambientali e cause psicologiche interne.

Fattori ambientali:

  • Inalazione di fumo, inclusa sigaretta;
  • pelliccia animale Se il bambino è allergico ad alcuni animali, il contatto con loro può scatenare un attacco;
  • stampo;
  • acari domestici;
  • polline delle piante.
  • esercizio fisico pesante e regolare, compresi gli sport professionali. Uno stile di vita "bugiardo" o "sedentario" può anche essere un fattore di rischio;
  • forti esperienze emotive, stress e reazione a situazioni estreme.

Fattori di suscettibilità all'asma:

  • Predisposizione ereditaria (con genitori affetti da asma bronchiale, i bambini hanno maggiori probabilità di ammalarsi);
  • malattia materna durante la gravidanza, fattori perenatali (problemi durante il travaglio);
  • condizioni ambientali.

Aspetto psicologico

In psicoterapia, l'asma bronchiale è considerata una "classica" malattia psicosomatica (una malattia in cui fattori psicologici, come lo stress grave, l'eccitazione emotiva, influenzano la salute fisica).

Principali segni e sintomi

Esistono diversi tipi di asma, ma hanno tutti manifestazioni comuni. I sintomi della malattia possono manifestarsi anche all'età di tre anni. I sintomi principali sono tosse, difficoltà a respirare e respiro sibilante.

Il bambino ha i seguenti sintomi:

  • Respirazione difficile e respiro affannoso. Il respiro sibilante può verificarsi molto prima della diagnosi. Aumentano e possono causare dolore quando ridono e piangono. Se non trattati, diventano cronici (possono apparire sporadicamente all'età prescolare, ma diventare permanenti all'età di 12 anni);
  • mancanza di respiro - pronunciato durante lo sforzo fisico o durante il pianto o la risata;
  • tosse - può essere regolare o episodica, non ha alcuna connessione con l'infezione. Lo sforzo fisico e le emozioni luminose (pianto e risate) aumentano la tosse. Il più delle volte si verifica durante la notte o prima di andare a dormire. Secco, senza espettorato;
  • compressione e dolore al petto - il bambino sente una forte pressione nel torace che gli impedisce di prendere un respiro completo.
ai contenuti ↑

Come determinare che un bambino è malato di asma

Respiro sibilante, tosse e mancanza di respiro sono i sintomi chiave. Una caratteristica caratteristica della respirazione: se il bambino ha difficoltà a espirare (accompagnato da un fischio o un sibilo e viene dato duro e lungo). I problemi respiratori possono verificarsi anche in presenza di altre malattie delle vie respiratorie (per bronchite, naso che cola e raffreddore). Ma queste sono malattie infettive e sono accompagnate da febbre e problemi con l'appetito, così come la lacrimazione.

Quali sono i tipi di asma?

Una corretta diagnosi del tipo di asma aiuta a selezionare e prescrivere il piano di trattamento più efficace.

  • Stress - i sintomi dell'asma possono verificarsi durante l'esecuzione di esercizi sportivi, carichi;
  • tosse: la tosse secca senza espettorato è il sintomo principale. Si manifesta come conseguenza di un'infezione respiratoria acuta o di esercizio fisico pesante, atipicamente difficile per il bambino;
  • professionale - il bambino ha la possibilità di guadagnare questo tipo di asma, se passa molto tempo con il genitore al lavoro a rischio. Occupazioni di gruppi a rischio: agricoltore, infermiere, medico, falegname, parrucchiere, artista;
  • notte - i sintomi compaiono la sera e durante il sonno. Cause: frequente contatto con agenti allergici durante il giorno o periodi di bruciore di stomaco. Se un bambino ha sintomi di asma di sera e di notte, è necessario consultare urgentemente un medico e iniziare il trattamento, la manifestazione notturna è caratterizzata da un livello relativamente alto di mortalità.

Con le allergie

I sintomi di asma si verificano quando un bambino soffre di una malattia allergica. La rinite allergica (o febbre da fieno) è spesso accompagnata da sintomi di asma bronchiale.

Chi contattare

Se un bambino ha un attacco d'asma molto forte e prolungato, dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza. Telefono: 03.

Gli specialisti
Prima di tutto, porta il bambino dal pediatra. Controllerà se i sintomi sono bronchiali e non i segni di ARVI o di rinite. Successivamente, verrai indirizzato a un allergologo o pneumologo che prescriverà un appropriato corso di trattamento farmacologico e insegnerà al bambino a usare un inalatore.

Il trattamento dell'asma è di solito di supporto (allevia i sintomi, non la causa), pertanto, avendo ricevuto un piano di trattamento farmacologico, sarà corretto contattare uno psicologo o psicoterapeuta specializzato in malattie psicosomatiche.

Non trattare il bambino da solo senza uno specialista.

Metodi di trattamento

Oggi ci sono 2 gruppi principali di farmaci:

Droghe sintomatiche

Broncodilatatori (Saltos, Seretid Multidisk, Formoterol). Alleviare i sintomi - crampi, che consente all'aria di passare liberamente attraverso il tratto respiratorio.

Usato solo se necessario e non è un mezzo di prevenzione.

base:

Cromone, preparati anti-leucotrieni, ormoni glucocorticoidi. Ridurre il livello di infiammazione nei bronchi del bambino, agire per ridurre la frequenza degli attacchi. Accettato dal corso, il risultato atteso dall'assunzione di solito si verifica in 2-3 settimane, soggetto a trattamento in corso.

Al momento, i glucocorticoidi inalatori sono riconosciuti come i farmaci più efficaci e sicuri a causa degli effetti collaterali minimi.

Trattamenti aggiuntivi

Qualsiasi trattamento dovrebbe essere completo, raramente è possibile farlo con un metodo o un farmaco. All'appuntamento del medico può essere raccomandato:

  • Esercizio terapeutico con particolare attenzione alla ginnastica respiratoria (utilizzando attrezzature speciali);
  • riflessologia - agopuntura, elettroagopuntura.

Metodi tradizionali di trattamento

Il trattamento popolare dell'asma bronchiale si basa principalmente sull'uso di erbe. Si consiglia vivamente di consultare il proprio medico in merito al trattamento di erboristeria, in quanto il bambino potrebbe essere allergico alle spore di alcune piante. E un attacco allergico si limiterà a "riparare" l'asma bronchiale.

Cosa non fare con l'asma in un bambino

  • Utilizzare i mucolitici (provocano la formazione di muco, che, anche senza questo, l'asma produce molto);
  • usare sedativi (sedativi). La profondità della respirazione diminuirà, il che è pericoloso durante un attacco;
  • prendere antibiotici. Nella migliore delle ipotesi, non aiuteranno, nel peggiore dei casi, l'immunità del bambino sarà notevolmente indebolita. Possono essere prescritti da un medico se il bambino ha una complicanza grave - polmonite.
ai contenuti ↑

Cosa puoi fare da solo

  • Proteggere il bambino da condizioni ambientali pericolose (fumo, allergeni, sforzi fisici intensi, cercare di evitare il verificarsi di situazioni estreme estreme);
  • aiuta il tuo bambino a imparare a usare l'inalatore;
  • sottoporsi regolarmente a visita medica

La migliore prevenzione dell'asma è un ambiente sicuro, privo di sostanze nocive e tossiche, allergeni e gravi situazioni di stress. Monitorare attentamente le condizioni del bambino, il suo respiro, prestare attenzione alla tosse (in caso di asma bronchiale è asciutto e non dipende dalla presenza di ARVI), e non ignorare le sue lamentele.

Asma bronchiale nei bambini

A causa del degrado ambientale e di un aumento significativo delle infezioni respiratorie, l'immunità dei bambini è significativamente ridotta. Per questo motivo, l'asma bronchiale da bambini e varie reazioni allergiche sono sempre più comuni.

L'asma è una malattia cronica causata dall'infiammazione delle vie aeree e, di conseguenza, dal broncospasmo, che inizia a secernere grandi quantità di muco. Ciò interferisce con il normale passaggio di aria attraverso le vie respiratorie. L'asma bronchiale è divisa in due tipi:

Il primo tipo di asma può essere causato dall'esposizione a particelle di un allergene: polvere, polline, determinati alimenti, peli di gatto o cane, profumo e così via. Nei bambini, nel 90% dei casi, si verifica la forma atopica della malattia. Non atopico è abbastanza raro e si manifesta solo se il corpo del bambino è eccessivamente sensibile agli allergeni infettivi.

L'asma bronchiale ha tre forme di gravità della malattia:

A seconda di quanto durano e con quale frequenza si verificano i sequestri, è necessario utilizzare determinati mezzi volti a fermarli. Nella maggior parte dei casi, i bambini affetti da malattie come l'asma bronchiale, hanno avuto questa malattia sin dalla nascita nei loro geni. Per ogni 100 asmatici, ci sono almeno 60 che hanno una sofferenza relativa della stessa malattia. Oltre all'ereditarietà, la salute è anche aggravata da un ambiente povero, che influisce negativamente sui geni di un bambino.

Segni e sintomi di asma nei bambini

Nei bambini in tempo per fare la diagnosi corretta, l'asma bronchiale, è abbastanza difficile. Ciò è dovuto al fatto che molto spesso la malattia ha gli stessi sintomi del comune raffreddore, malattie virali delle vie respiratorie. Spesso i genitori non si rendono conto che alcuni sintomi parlano di una malattia molto più grave di un semplice raffreddore.

Tuttavia, nei bambini con asma bronchiale, la temperatura non sale, anche se la tosse è molto frequente e secca, senza espettorato. Prima dell'inizio dei sintomi o dei sintomi dell'asma, i precursori di solito arrivano in pochi giorni. La loro durata è diversa per ogni bambino. In questo momento, i bambini sono spesso infastiditi, spaventati, in costante eccitazione, dormono male.

Gli arpisti procedono come segue:

inizialmente, dopo una notte di sonno, il bambino inizia a scaricare muco acquoso dal naso, a causa del quale il bambino starnutisce spesso, strofinandosi il naso;

dopo poche ore inizia una leggera tosse secca;

dopo pranzo o dopo un pisolino, la tosse diventa notevolmente più forte, ma già leggermente umida (nei bambini di età superiore ai 5 anni, la tosse diventa più umida dalla fine dell'attacco asmatico);

i sintomi stessi compaiono solo dopo 1-2 giorni, quando la tosse è di natura parossistica.

Dopo che i precursori sono finiti, compaiono i sintomi di un attacco.

I principali segni di asma nei bambini del primo anno di vita:

grave tosse secca, il più delle volte si verifica parossisticamente immediatamente dopo il sonno o prima;

la tosse può essere inferiore se il bambino è in posizione verticale o piantato. Quando ritorni in posizione orizzontale, la tosse diventa di nuovo intensa;

poco prima dell'attacco, il bambino potrebbe essere molto cattivo, piangere a causa della congestione nasale;

la respirazione diventa intermittente e i respiri frequenti e brevi. L'aria inspirata ed espirata è accompagnata da fischi e rumori.

I bambini di età superiore a un anno in aggiunta ai sintomi di cui sopra hanno anche i seguenti sintomi:

forte pressione al petto, incapacità di respirare a pieno;

quando cerchi di respirare attraverso la bocca, appare una tosse forte e secca;

prurito, eruzioni cutanee o lacrimazione - segni atipici di asma;

tosse secca prolungata senza espettorato;

gli episodi di tosse iniziano alle stesse condizioni (un animale domestico si trova nelle vicinanze, usa le vernici, in strada o subito dopo essere tornato a casa, visitare la biblioteca, avere un mazzo di fiori freschi a casa, ecc.).

I genitori dovrebbero prestare attenzione in caso di sintomi simili in un bambino, monitorare la temperatura corporea. Questo è necessario per essere completamente sicuri che la tosse non sia causata da un raffreddore. Se un bambino ha l'asma in forma grave, le convulsioni possono verificarsi durante il giorno.

Cause di asma nei bambini

La ragione più importante per gli attacchi d'asma è l'iperreattività bronchiale nei bambini, che reagiscono troppo bruscamente a vari stimoli, specialmente quelli allergici.

Tutte le ragioni per lo sviluppo della malattia sono divise in diversi gruppi.

In base a fattori interni a livello genetico e stato di salute:

L'identità sessuale. Tra i bambini, l'asma più spesso i ragazzi si ammalano. Ciò è dovuto alle caratteristiche strutturali del sistema respiratorio e dei bronchi. I lumi dell'albero bronchiale nei ragazzi sono significativamente più stretti che nelle ragazze;

Grande peso del bambino o obesità. L'asma si sviluppa in questi bambini più spesso a causa della posizione più alta del diaframma, la ventilazione in tale disposizione non è sufficiente per la respirazione normale e libera. Pertanto, i bambini sovrappeso hanno maggiori probabilità di avere respiro corto e asma;

Eredità. Se un bambino in famiglia o uno dei parenti soffre di attacchi di asma o allergie, il rischio di manifestarsi di una tale malattia in un bambino aumenta significativamente.

Impatto di fattori esterni:

Il cibo. Questi sono principalmente noci, latticini, agrumi, cioccolato, miele e pesce;

Muffa o umidità sulle pareti dell'appartamento;

Peli di animali domestici;

Allergeni che causano un attacco d'asma quando vengono colpiti nei bronchi della biblioteca o polvere domestica;

Polline. L'inalazione di particelle di fiori che sbocciano o alberi, più spesso tale asma è stagionale;

Alcune medicine Alcuni antibiotici, aspirina.

I trigger sono le ragioni per il broncospasmo:

aria eccessivamente fredda o secca;

forte sforzo fisico che causa mancanza di respiro;

prodotti per la pulizia, prodotti chimici per la casa;

Attacco d'asma in un bambino

È molto importante che i genitori riconoscano un attacco di asma bronchiale nel loro bambino in tempo e lo fermino il più rapidamente possibile. Per fare tutto bene, è necessario prendere i seguenti passi importanti.

Ascolta tuo figlio:

Assicurati di rispondere a qualsiasi reclamo riguardante problemi respiratori o dolore toracico. I bambini più grandi che sono già confrontati con attacchi simili possono dirti quando diventa difficile per loro respirare o semplicemente respirare;

Se un bambino si lamenta del dolore toracico, non trascurarlo. In un attacco asmatico, i bambini possono sentire che qualcosa si sta contraendo nel loro petto. La morbilità toracica è il risultato di un'ostruzione aerea attraverso le vie aeree e un aumento della pressione nei polmoni;

Ricorda sempre che i bambini piccoli o quelli che non hanno mai avuto attacchi di asma non possono sempre dirti della mancanza di respiro o dolore. Il bambino può spaventarsi e ritirarsi, nascondersi da te che qualcosa non va in lui, esitare a non riuscire a spiegare nuove sensazioni. Ascolta i tuoi figli, quello che ti dicono o quello che stanno cercando di dire.

Analizza la respirazione del bambino:

Presta attenzione alla frequenza della respirazione, a riposo, si tratta di circa 20 respiri in 60 secondi. Se un bambino respira più spesso, chiedere se è difficile respirare, se ci sono problemi con la respirazione;

Guarda, quando respira, il bambino deve fare qualsiasi sforzo per inalare. Durante la respirazione normale, le spalle del bambino non devono sollevarsi e devono essere utilizzati altri muscoli. Presta attenzione anche alla posizione del bambino, cerca di prendere la posizione più comoda per respirare (per slouchare, per mettere le mani sul tavolo di fronte a lui, con i gomiti in direzioni diverse);

Notare quando il bambino riprende fiato, se ha una contrazione muscolare appena sotto le costole. Tali "prese" si verificano durante un breve respiro quando la quantità di aria immessa in esse non può riempire lo spazio richiesto;

Durante l'attacco, mentre inspirate le narici del bambino, le narici si espandono notevolmente per respirare l'aria il più possibile. Molto spesso, un tale sintomo si verifica nei bambini di età inferiore a un anno, che non possono dire alla madre esattamente cosa li infastidisce;

Ascolta il respiro affannoso mentre respiri il bambino. Durante un attacco asmatico, si verifica un sibilo o un sibilo, accompagnato da una leggera vibrazione. Sonagli possono verificarsi durante l'espirazione e l'inalazione durante convulsioni da lievi a moderate. Con gravi - solo sull'espirazione;

La presenza di tosse secca parla anche di un attacco di asma bronchiale. Crea una pressione nei bronchi, grazie alla quale le vie aeree si aprono leggermente, consentendo un po 'di tempo per respirare più o meno normalmente. Se una tosse frequente prevale di notte, questo indica un attacco lieve. Mentre una tosse prolungata parla di una protrazione prolungata.

Valuta l'aspetto del bambino:

Durante un attacco asmatico, anche la maggior parte dei bambini guarda, come durante un raffreddore, dolorosa. Pertanto, quando vedi le cattive condizioni del bambino, presta attenzione a ciò e ascolta ciò che suggerisce il tuo senso materno;

Nell'asma, tutte le forze del corpo sono finalizzate a ripristinare la respirazione, quindi la pelle in questo momento può diventare appiccicosa e sudare. Ciò è dovuto a insufficiente ossigenazione del sangue;

Nelle crisi gravi, la pelle vicino alla bocca e al naso di un bambino può diventare di colore bluastro. Questo, a sua volta, indica una forte mancanza di ossigeno, per cui le condizioni di un bambino richiedono immediata assistenza medica di emergenza.

Se un attacco di asma bronchiale non è il primo, allora ci devono essere inalatori a casa, la cui azione è finalizzata a fermare l'attacco. Con il bambino, ci deve essere una persona che aiuterà a usare il farmaco o chiamerà gli adulti che possono farlo;

Nel primo attacco, assicurarsi di contattare il medico per esaminare il bambino e prescrivere i farmaci necessari;

Se gli attacchi sono gravi, è necessario il ricovero in ospedale e il trattamento farmacologico.

Trattamento dell'asma nei bambini

L'asma bronchiale cronico in un bambino non è attualmente curato da alcun farmaco. Nonostante il costante sviluppo della medicina, non ci sono medicine. Ci sono solo farmaci che possono fermare un attacco, distruggere l'allergene nel corpo. Inoltre, i farmaci vengono prescritti per l'adozione in più fasi, con un aumento graduale del dosaggio del principio attivo. La quantità di farmaco assunto dipende dalla gravità degli attacchi d'asma.

Qualsiasi trattamento deve avvenire sotto la stretta supervisione del medico curante. Decide di ridurre o aumentare il dosaggio dei farmaci.

Farmaci per l'asma

I moderni farmaci per il trattamento di questa malattia sono divisi in diversi gruppi:

Il primo gruppo è progettato per alleviare il broncospasmo e il libero passaggio di aria attraverso le vie respiratorie (broncodilatatori). Questi includono farmaci che vengono presi come aiuto d'emergenza per un attacco asmatico, per consentire a una persona di respirare normalmente. I farmaci vengono utilizzati solo se necessario, ma non come misura preventiva.

Il secondo gruppo di farmaci è progettato per alleviare l'infiammazione, rimuovere l'allergene dal corpo (cromoni, farmaci anticolinergici e anti-leucotrieni, ormoni glucocorticoidi). Questi fondi sono destinati al trattamento permanente o alla prevenzione di attacchi di asma bronchiale. A differenza del primo gruppo, non hanno un effetto immediato sulla rimozione del broncospasmo e non allevia il soffocamento. I farmaci di base hanno lo scopo di ridurre al minimo l'infiammazione dei bronchi, sopprimerli e anche di ridurre il numero di attacchi d'asma o di terminarli completamente.

I farmaci anti-infiammatori sono di solito presi per un periodo abbastanza lungo di tempo. Il risultato dell'assunzione di farmaci di base non appare immediatamente, ma solo dopo 2-3 settimane di trattamento permanente.

Gli ormoni glucocorticoidi, indipendentemente dalla forma che assumono (pillole o iniezioni), hanno molti effetti collaterali indesiderati:

una serie di chili in più;

disturbi ormonali;

malattie gastrointestinali, ulcere, gastrite, ecc.

Tuttavia, le moderne tecnologie rendono possibile creare sempre più nuovi farmaci che sono più efficaci nell'infettare la malattia, mentre gli effetti collaterali da essi sono minimi, praticamente ridotti a zero. I glucocorticoidi per via inalatoria sono di gran lunga i migliori preparati topici. Questo è un gruppo abbastanza ampio di farmaci che sono fatti di materiali sintetici e si presentano sotto forma di inalatori o dispenser.

Nel trattamento dell'asma, i glucocorticoidi inalatori hanno contribuito a fare un ottimo passo avanti. Sono ben tollerati da quasi tutti i bambini, non hanno una lunga lista di effetti collaterali, non causano reazioni allergiche e fanno bene nel trattamento dell'asma. Possono essere utilizzati non solo dai bambini, ma anche dagli adulti.

Oltre agli aerosol, ci sono anche altri trattamenti per l'asma:

allenamento fisico speciale;

esercizi di respirazione utilizzando attrezzature speciali;

agopuntura, elettroacupuntura e altri metodi di riflessologia;

varie miniere di sale, telecamere di gala e simili.

Sono organizzate scuole specializzate, che i bambini affetti da attacchi d'asma devono frequentare durante il trattamento. In queste istituzioni, il bambino verrà informato sulle misure per prevenire le convulsioni, mostrare le tecniche di respirazione corrette, aiutarvi a conoscere i farmaci necessari per trattare e alleviare le convulsioni e aiutarvi a trovare il trattamento e la dieta giusti e più efficaci.

Prevenire l'asma nei bambini

Al fine di rendere gli attacchi di asma il più rari possibile, oltre al trattamento diretto, è anche necessaria la prevenzione della malattia. Questo si riferisce all'aumento dell'immunità e al miglioramento delle condizioni generali del bambino. La prevenzione sarà obbligatoria nei casi in cui il bambino ha una predisposizione all'asma a livello genico.

Cosa dovrebbe essere fatto per prevenire la malattia:

Allattamento al seno dei bambini dai primi giorni di vita e almeno fino a 1 anno. Se, tuttavia, la madre non può allattare o è costretta a fermarsi, la miscela di mangime deve essere scelta attentamente, previa consultazione con il pediatra;

Il complemento deve essere inserito solo quando il medico lo consente. Iniziare a introdurre nuovi prodotti in stretta sequenza con le prescrizioni del pediatra, evitare prodotti allergenici (cioccolato, miele, agrumi, frutta secca);

Cercando di eliminare i "collettori di polvere" in più in casa: tappeti, tende spesse, arazzi. I libri dovrebbero essere tenuti in una libreria vetrata, non sugli scaffali aperti;

Non avere animali domestici, per eliminare le allergie ai peli di animali domestici. Prova a rinunciare anche ai pesci d'acquario, che sono innocui a prima vista, perché le forti sostanze allergizzanti secche possono essere contenute nel cibo secco di cui hai bisogno per nutrirli;

Coperte e cuscini dovrebbero essere riempiti con ipoallergenici;

Utilizzare solo detergenti ipoallergenici e prodotti per la pulizia a casa;

Ventilare le stanze il più spesso possibile con tempo calmo;

Pulizia giornaliera a umido senza prodotti ausiliari per la pulizia;

L'indurimento è un buon modo per aumentare l'immunità e migliorare la salute.

Inoltre, per il bambino è molto importante l'atmosfera calda e solidale in famiglia. È importante che i bambini sentano la cura e il sostegno dei loro genitori, e da questo, le malattie attaccheranno molto meno spesso.

Asma bronchiale nei bambini

L'asma bronchiale è una malattia cronica delle vie respiratorie associata a iperreattività bronchiale, cioè la loro maggiore sensibilità agli stimoli. La malattia è diffusa: secondo le statistiche, circa il 7% dei bambini ne soffre. La malattia può manifestarsi a qualsiasi età e nei bambini di qualsiasi genere, ma più spesso si verifica nei ragazzi da 2 a 10 anni.

Il principale segno clinico dell'asma bronchiale in un bambino è ricorrenti attacchi di difficoltà respiratoria o soffocamento causate da un'ostruzione bronchiale reversibile diffusa associata a broncospasmo, ipersecrezione di muco ed edema della mucosa.

Negli ultimi anni, l'incidenza dell'asma bronchiale nei bambini è in aumento ovunque, ma soprattutto nei paesi economicamente sviluppati. Gli esperti lo spiegano dal fatto che ogni anno vengono utilizzati sempre più materiali artificiali, prodotti chimici per la casa, alimenti industriali contenenti un gran numero di allergeni. Va tenuto presente che la malattia spesso non viene diagnosticata, in quanto può essere mascherata da altre patologie dell'apparato respiratorio e, soprattutto, dall'esacerbazione della broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).

Cause e fattori di rischio

I fattori di rischio per lo sviluppo dell'asma nei bambini sono:

  • predisposizione genetica;
  • contatto costante con allergeni (prodotti di scarto di acari della polvere domestica, spore di muffe, polline di piante, urina secca e proteine ​​della saliva, peli di animali domestici e peli di animali, lanugine di uccelli, allergeni alimentari, allergeni di scarafaggi);
  • fumo passivo (inalazione di fumo di tabacco).

Fattori provocatori (inneschi) che colpiscono la mucosa infiammata dei bronchi e portano allo sviluppo di un attacco di asma bronchiale nei bambini sono:

  • infezioni virali respiratorie acute;
  • inquinanti atmosferici, come ossido di zolfo o azoto;
  • p-bloccanti;
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei (Aspirina, Analgin, Paracetamolo, Nurofene, ecc.);
  • odori taglienti;
  • attività fisica significativa;
  • sinusite;
  • inalazione di aria fredda;
  • reflusso gastroesofageo.

La formazione di asma bronchiale nei bambini inizia con lo sviluppo di una particolare forma di infiammazione cronica nei bronchi, che diventa la causa della loro iperresponsività, cioè l'ipersensibilità agli effetti di stimoli non specifici. Nella patogenesi di questa infiammazione, il ruolo principale appartiene ai linfociti, ai mastociti e agli eosinofili - cellule del sistema immunitario.

Dopo la pubertà nel 20-40% dei bambini, cessano gli attacchi di asma bronchiale. Il resto della malattia persiste per tutta la vita.

I bronchi iperreattivi infiammati reagiscono all'influenza dei fattori scatenanti provocando l'ipersecrezione di muco, lo spasmo della muscolatura liscia bronchiale, l'edema e l'infiltrazione della mucosa. Tutto ciò porta allo sviluppo della sindrome respiratoria ostruttiva, che si manifesta clinicamente con un attacco di soffocamento o mancanza di respiro.

Forme della malattia

Secondo l'eziologia dell'asma bronchiale nei bambini può essere:

  • allergica;
  • non-allergica;
  • misto;
  • non specificato.

Come forma speciale, i medici distinguono l'asma bronchiale da aspirina. Per lei, il fattore scatenante è il bambino che riceve farmaci antinfiammatori non steroidei. Spesso complicato dallo sviluppo dello stato asmatico.

A seconda della gravità, ci sono diversi tipi di decorso clinico dell'asma bronchiale nei bambini:

  1. Episodico leggero. Gli attacchi si verificano meno di una volta alla settimana. Nel periodo interictale, non ci sono segni di asma bronchiale nel bambino, la funzionalità polmonare non è compromessa.
  2. Facile persistente. Gli attacchi si verificano più di una volta alla settimana, ma non tutti i giorni. Durante un'esacerbazione, il sonno del bambino è disturbato e la normale attività quotidiana peggiora. I valori di spirometria sono normali.
  3. Medio pesante. Gli attacchi di asma si verificano quasi ogni giorno. Di conseguenza, l'attività e il sonno dei bambini sono fortemente influenzati. Per migliorare la loro condizione, hanno bisogno di un uso quotidiano di β-antagonisti inalati. Gli indicatori di spirometria sono ridotti del 20-40% della norma di età.
  4. Pesante. Gli attacchi di asma si verificano più volte al giorno, spesso di notte. Frequenti esacerbazioni causano una violazione dello sviluppo psicomotorio del bambino. Gli indicatori della funzione respiratoria sono ridotti di oltre il 40% della norma di età.

Sintomi di asma bronchiale nei bambini

Soffocamento o mancanza di respiro nei bambini con asma può verificarsi in qualsiasi momento della giornata, ma il più delle volte si verificano durante la notte. I principali sintomi di asma nei bambini:

  • un attacco di dispnea espiratoria (l'espirazione è difficile) o soffocamento;
  • tosse non produttiva con espettorato viscoso;
  • palpitazioni cardiache;
  • fischiare sibilante (ronzio) sibilante, aggravato al momento dell'inalazione; si sentono non solo durante l'auscultazione, ma anche a distanza, e quindi sono anche chiamati sonagli a distanza;
  • un suono di percussione scatolato, il cui aspetto è spiegato dall'ipersonicità del tessuto polmonare

I sintomi dell'asma bronchiale nei bambini al momento dell'attacco grave diventano diversi:

  • la quantità di rumore respiratorio diminuisce;
  • la cianosi della pelle e delle mucose appare e aumenta;
  • impulso paradosso (aumento del numero di onde del polso al momento dell'espirazione e diminuzione significativa fino alla completa scomparsa al momento dell'inalazione);
  • partecipazione all'atto di respirare i muscoli ausiliari;
  • prendere una posizione forzata (seduto, appoggiando le mani sul letto, sullo schienale di una sedia o sulle ginocchia).

Nei bambini, lo sviluppo di un attacco d'asma è spesso preceduto da un periodo precursore (tosse secca, congestione nasale, mal di testa, ansia, disturbi del sonno). L'attacco dura da alcuni minuti a diversi giorni.

Se un attacco d'asma continua in un bambino per più di sei ore consecutive, questa condizione viene considerata come stato asmatico.

Dopo aver risolto un attacco di asma bronchiale nei bambini, si espande l'espettorato denso e viscoso, che porta al sollievo della respirazione. La tachicardia è sostituita dalla bradicardia. La pressione sanguigna diminuisce. Il bambino diventa inibito, letargico, indifferente all'ambiente, spesso si addormenta strettamente.

Nei periodi interictali, i bambini che soffrono di asma bronchiale possono sentirsi abbastanza soddisfacenti.

diagnostica

Per una corretta diagnosi di asma bronchiale nei bambini, è necessario prendere in considerazione i dati di storia allergica, di laboratorio, di studi fisici e strumentali.

I metodi di ricerca di laboratorio per sospetta asma bronchiale nei bambini includono:

  • emocromo completo (spesso eosinofilia rivelata);
  • microscopia dell'espettorato (cristalli di Charcot-Leiden, spirali di Kurschman, quantità significative di epitelio ed eosinofili);
  • analisi dei gas del sangue arterioso.

La diagnosi di asma bronchiale nei bambini comprende una serie di studi speciali:

  • test di funzionalità polmonare (spirometria);
  • produzione di campioni di pelle per identificare allergeni causa-significativi;
  • rilevazione di iperattività bronchiale (test provocatori con un sospetto allergene, esercizio fisico, aria fredda, soluzione di cloruro di sodio ipertonico, acetilcolina, istamina);
  • radiografia del torace;
  • broncoscopia (eseguita raramente).

È necessaria una diagnosi differenziale con le seguenti condizioni:

  • corpi estranei dei bronchi;
  • cisti broncogene;
  • tracheo e broncomalacia;
  • bronchite ostruttiva;
  • bronchiolite obliterante;
  • fibrosi cistica;
  • laringospasmo;
  • infezione virale respiratoria acuta.

L'asma bronchiale è diffusa: secondo le statistiche, circa il 7% dei bambini ne soffre. La malattia può manifestarsi a qualsiasi età e nei bambini di qualsiasi genere, ma più spesso si verifica nei ragazzi da 2 a 10 anni.

Trattamento di asma bronchiale nei bambini

Le principali direzioni di trattamento dell'asma bronchiale nei bambini sono:

  • l'identificazione di fattori che causano l'esacerbazione dell'asma e l'eliminazione o la limitazione del contatto con i trigger;
  • dieta ipoallergenica di base;
  • terapia farmacologica;
  • trattamento di riabilitazione non farmacologica.

La terapia farmacologica dell'asma bronchiale nei bambini viene effettuata con l'aiuto dei seguenti gruppi di farmaci:

  • farmaci broncodilatatori (stimolanti dei recettori adrenergici, metilxantine, anticolinergici);
  • glucocorticoidi;
  • stabilizzatori di membrana di mastociti;
  • inibitori dei leucotrieni.

Al fine di prevenire le esacerbazioni dell'asma bronchiale, ai bambini viene prescritta una terapia farmacologica di base. Il suo schema è in gran parte determinato dalla gravità della malattia:

  • lieve asma intermittente - broncodilatatori a breve durata d'azione (mimetici β-adrenergici), se necessario, ma non più di 3 volte a settimana;
  • Asma lieve persistente - inalazione giornaliera di sodio-cromo o glucocorticoide più broncodilatatori a lunga durata d'azione, se necessario, broncodilatatori a breve durata d'azione, ma non più di 3-4 volte al giorno;
  • asma moderato - somministrazione giornaliera per inalazione di glucocorticoidi ad una dose fino a 2.000 mcg, broncodilatatori ad azione prolungata; se necessario, possono essere usati broncodilatatori a breve durata d'azione (non più di 3-4 volte al giorno);
  • asma grave - somministrazione giornaliera per inalazione di glucocorticoidi (se necessario, possono essere assegnati un breve corso sotto forma di compresse o iniezioni), broncodilatatori a lunga durata d'azione; per il sollievo di un attacco - broncodilatatori a breve durata d'azione.

La terapia per un attacco d'asma nei bambini include:

  • ossigenoterapia;
  • β-adrenomimetici (salbutamolo) per inalazione;
  • epinefrina cloridrato per via sottocutanea;
  • Eufillin endovenosamente;
  • glucocorticoide all'interno.

Le indicazioni per il ricovero sono:

  • il paziente appartiene al gruppo di alta mortalità;
  • l'inefficacia del trattamento;
  • sviluppo dello stato asmatico;
  • esacerbazione grave (volume espiratorio forzato in 1 secondo inferiore al 60% della norma di età).

Nel trattamento dell'asma bronchiale nei bambini, è importante identificare ed eliminare l'allergene, che è un fattore scatenante. Per questo, è spesso necessario cambiare il modo di alimentazione e la vita del bambino (dieta ipoallergenica, vita ipoallergenica, cambio di residenza, separazione da un animale domestico). Inoltre, gli antistaminici a lungo termine possono essere prescritti ai bambini.

Se l'allergene è noto, ma è impossibile liberarsi dal contatto con esso per una ragione o l'altra, è prescritta un'immunoterapia specifica. Questo metodo si basa sull'introduzione del paziente (per via parenterale, orale o sublinguale) che aumenta gradualmente le dosi dell'allergene, il che riduce la sensibilità del corpo ad esso, cioè c'è un'iposensibilizzazione.

Come forma speciale, i medici distinguono l'asma bronchiale da aspirina. Per lei, il fattore scatenante è il bambino che riceve farmaci antinfiammatori non steroidei.

Durante la remissione, la fisioterapia è indicata per i bambini con asma:

  • speleoterapia;
  • esercizi di respirazione;
  • digitopressione;
  • massaggio al petto;
  • idroterapia;
  • fonoforesi;
  • elettroforesi;
  • terapia magnetica;
  • UHF-terapia;
  • inductothermy;
  • aeroionotherapy.

Possibili conseguenze e complicazioni

Le principali complicanze dell'asma sono:

  • stato asmatico;
  • pneumotorace;
  • cuore polmonare.

Nei bambini affetti da una grave malattia, la terapia con glucocorticoidi può essere accompagnata dallo sviluppo di una serie di effetti collaterali:

  • violazioni dell'equilibrio idrico ed elettrolitico con la possibile comparsa di edema;
  • ipertensione;
  • aumento dell'escrezione di calcio, che è accompagnato da una maggiore fragilità del tessuto osseo;
  • aumento della concentrazione di glucosio nel sangue, fino alla formazione del diabete mellito steroideo;
  • aumento del rischio di insorgenza e aggravamento dell'ulcera gastrica e dell'ulcera duodenale;
  • ridotta capacità rigenerativa tissutale;
  • aumento della coagulazione del sangue, che aumenta il rischio di trombosi;
  • ridotta resistenza alle infezioni;
  • l'obesità;
  • faccia della luna;
  • disturbi neurologici.

prospettiva

La prognosi per la vita nei bambini con asma bronchiale è generalmente favorevole. Dopo la pubertà nel 20-40% dei bambini, cessano gli attacchi di asma bronchiale. Il resto della malattia persiste per tutta la vita. Il rischio di morte durante un attacco di soffocamento aumenta nei seguenti casi:

  • una storia di oltre tre ricoveri all'anno;
  • una storia di ospedalizzazione nell'unità di terapia intensiva e nella terapia intensiva;
  • ci sono stati casi di ventilazione meccanica (respirazione artificiale);
  • un attacco d'asma almeno una volta era accompagnato da perdita di coscienza.

Prevenzione dell'asma nei bambini

L'importanza di prevenire l'asma bronchiale nei bambini non può essere sottovalutata. Include:

  • allattamento al seno durante il primo anno di vita;
  • l'introduzione graduale di alimenti complementari in stretta conformità con l'età del bambino;
  • trattamento attivo tempestivo di malattie respiratorie;
  • mantenere una casa pulita (pulizia a umido, abbandono di tappeti e giocattoli morbidi);
  • Rifiuto di tenere animali domestici (se disponibili, attenta igiene);
  • impedire ai bambini di inalare il fumo di tabacco (fumo passivo);
  • esercizio regolare;
  • vacanza annuale sulla costa o in montagna.

Asma bronchiale nei bambini

L'asma bronchiale nei bambini è una malattia allergica cronica delle vie respiratorie, accompagnata da infiammazione e cambiamenti nella reattività dei bronchi, così come l'ostruzione bronchiale risultante da questo background. L'asma bronchiale nei bambini procede con sintomi di dispnea espiratoria, respiro sibilante, tosse parossistica, episodi di soffocamento. La diagnosi di asma bronchiale nei bambini è stabilita tenendo conto della storia allergica; spirometria, misurazioni del picco di flusso, radiografia del torace, test di allergia cutanea; determinazione di IgE, composizione del gas ematico, esame dell'espettorato. Il trattamento dell'asma bronchiale nei bambini comporta l'eliminazione degli allergeni, l'uso di aerosol broncodilatatori e farmaci antinfiammatori, antistaminici, immunoterapia specifica.

Asma bronchiale nei bambini

L'asma bronchiale nei bambini è un processo infiammatorio cronico allergico (infettivo-allergico) nei bronchi, che porta a una violazione reversibile dell'ostruzione bronchiale. L'asma bronchiale si verifica nei bambini di diverse regioni geografiche nel 5-10% dei casi. L'asma bronchiale nei bambini si sviluppa spesso in età prescolare (80%); Spesso i primi attacchi si verificano nel primo anno di vita. Lo studio delle caratteristiche dell'occorrenza, del decorso, della diagnosi e del trattamento dell'asma bronchiale nei bambini richiede un'interazione interdisciplinare tra pediatria, pneumologia pediatrica e immunologia allergologica.

Cause di asma bronchiale nei bambini

L'asma bronchiale in un bambino si verifica con la partecipazione di suscettibilità genetica e fattori ambientali. La maggior parte dei bambini con asma ha un'eredità gravata da malattie allergiche - febbre da fieno, dermatite atopica, allergie alimentari, ecc.

Sensibilizzare i fattori ambientali può essere l'inalazione e allergeni alimentari, infezioni batteriche e virali, sostanze chimiche e droghe. Gli allergeni inalatori che provocano asma bronchiale nei bambini hanno maggiori probabilità di essere polvere domestica e di libri, peli di animali, zecche domestiche, muffe, cibo secco per animali o pesce, polline di alberi in fiore ed erbe.

Le allergie alimentari causano asma bronchiale nei bambini nel 4-6% dei casi. Molto spesso ciò contribuisce al trasferimento precoce dell'alimentazione artificiale, all'intolleranza alle proteine ​​animali, ai prodotti vegetali, ai coloranti artificiali, ecc. Le allergie alimentari nei bambini spesso si sviluppano sullo sfondo di malattie gastrointestinali: gastrite, enterocolite, pancreatite, dysbacteriosis intestinale.

Trigger di asma bronchiale nei bambini possono essere virus - patogeni di parainfluenza, influenza, infezioni virali respiratorie acute, nonché infezioni batteriche (streptococco, stafilococco, pneumococco, klebsiella, neisseria), clamidia, micoplasmi e altri microrganismi che colonizzano la mucosa bronchiale.

In alcuni bambini con asma, la sensibilizzazione può essere causata da allergeni industriali, farmaci (antibiotici, sulfonamidi, vitamine, ecc.).

Infiammazione, aria fredda, meteorosensibilità, fumo di tabacco, sforzo fisico e stress emotivo possono essere fattori di esacerbazione dell'asma bronchiale nei bambini, provocando lo sviluppo di broncospasmo.

Nella patogenesi dell'asma bronchiale nei bambini ci sono: fasi riflessologiche immunologiche, immunochimiche, fisiopatologiche e condizionate. Nella fase immunologica, sotto l'influenza di un allergene, vengono prodotti anticorpi della classe IgE, che sono fissati su cellule bersaglio (principalmente mastcellule della mucosa bronchiale). Nella fase immunochimica, il contatto ripetuto con l'allergene è accompagnato dal suo legame con le IgE sulla superficie delle cellule bersaglio. Questo processo procede con degranulazione dei mastociti, attivazione di eosinofili e rilascio di mediatori con effetto vasoattivo e broncospastico. Nello stadio patofisiologico dell'asma bronchiale nei bambini, sotto l'influenza di mediatori, si verifica edema della mucosa bronchiale, broncospasmo, infiammazione e ipersecrezione del muco. In futuro, i periodi di asma bronchiale nei bambini derivano dal meccanismo del riflesso condizionato.

Sintomi di asma bronchiale nei bambini

Il decorso dell'asma bronchiale nei bambini è ciclico, in cui vi sono periodi di precursori, attacchi d'asma, periodi di post-attacco e interictali.

Durante il periodo precursore, nei bambini con asma possono verificarsi ansia, disturbi del sonno, mal di testa, prurito della pelle e degli occhi, congestione nasale e tosse secca. La durata del periodo precursore varia da alcuni minuti a diversi giorni.

In realtà un attacco di soffocamento è accompagnato da una sensazione di costrizione al petto e mancanza di aria, una dispnea espiratoria. La respirazione diventa fischiare, con la partecipazione di muscoli ausiliari; ci sono sibili in lontananza. Durante un attacco di asma bronchiale, il bambino è spaventato, assume una posizione di ortopnea, non sa parlare, prende aria con la bocca. La pelle del viso diventa pallida con cianosi pronunciata del triangolo naso-labiale e dei padiglioni auricolari, ricoperti di sudore freddo. Durante un attacco di asma bronchiale nei bambini, si nota una tosse improduttiva con espettorato viscoso denso e difficile da separare.

All'auscultazione, la respirazione dura o indebolita è determinata da un gran numero di sibili respiratori secchi; con percussioni - suono in scatola. Da parte del sistema cardiovascolare ha rivelato tachicardia, aumento della pressione sanguigna, suoni del cuore attutiti. Con una durata di un attacco di asma bronchiale di 6 ore o più, parlano dello sviluppo dello stato asmatico nei bambini.

Un attacco di asma bronchiale nei bambini si conclude con lo scarico di espettorato spesso, che porta a una respirazione più facile. Subito dopo l'attacco, il bambino si sente sonnolento, debole; è rallentato e letargico. La tachicardia è sostituita da bradicardia, aumento della pressione arteriosa - ipotensione arteriosa.

Durante periodi interictali, i bambini con asma possono sentirsi quasi normali.

Secondo la gravità del decorso clinico, ci sono 3 gradi di asma bronchiale nei bambini (in base alla frequenza delle crisi e degli indicatori della funzione respiratoria).

Con un lieve grado di asma nei bambini, gli attacchi di asma sono rari (meno di 1 volta al mese) e vengono rapidamente alleviati. Durante i periodi interictali, lo stato generale di salute non è disturbato, gli indicatori spirometrici corrispondono alla norma di età.

Il grado moderato di asma bronchiale nei bambini procede con una frequenza di riacutizzazioni 3-4 volte al mese; i tassi di spirometria sono 80-60% del normale.

Con l'asma grave, gli attacchi di asma nei bambini si verificano 3-4 volte al mese; gli indicatori di funzione respiratoria sono meno del 60% della norma di età.

Diagnosi di asma bronchiale nei bambini

Quando si effettua una diagnosi di asma bronchiale nei bambini si tiene conto dei dati dell'anamnesi familiare e allergologica, dell'esame fisico, strumentale e di laboratorio. La diagnosi di asma bronchiale nei bambini richiede la partecipazione di vari specialisti: un pediatra, un pneumologo pediatrico, un immunologo allergologo per bambini.

L'esame strumentale complesso comprendeva spirometria (bambini sopra i 5 anni), test con broncodilatatori e l'esercizio fisico (bicicletta stress test), il picco di flusso, e del polmone a raggi X del torace.

I test di laboratorio per sospetta asma bronchiale nei bambini comprendono un'analisi clinica del sangue e delle urine, un'analisi generale dell'espettorato, la determinazione delle IgE totali e specifiche e uno studio della composizione dei gas del sangue. Una parte importante della diagnosi di asma bronchiale nei bambini è la produzione di test allergologici cutanei.

Durante la diagnosi richiede esclusione di altre malattie in bambini con ostruzione bronchiale verificano: corpi estranei bronchi e bronhomalyatsii traheo-, fibrosi cistica, bronchiolite obliterante, bronchite, cisti broncogene, e altri.

Trattamento di asma bronchiale nei bambini

Le principali aree di trattamento dell'asma bronchiale nei bambini comprendono: l'individuazione e l'eliminazione di allergeni, la terapia farmacologica razionale volto a ridurre il numero di esacerbazioni e il sollievo di attacchi di asma, terapia sostitutiva non farmacologico.

Quando si identifica l'asma bronchiale nei bambini, prima di tutto è necessario escludere il contatto con fattori che provocano una esacerbazione della malattia. A tale scopo, dieta ipoallergenica può essere raccomandato, organizzazione farmaci cancellazione vita ipoallergenico separazione con gli animali domestici, al trasferimento ed altri. Ha mostrato prolungata somministrazione profilattica di antistaminici. Se è impossibile sbarazzarsi di potenziale allergene immunoterapia specifica viene effettuata, assumendo il corpo hyposensitization somministrata (sublinguale, orale o parenterale) progressivamente crescenti dosi di allergene causano significativo.

La base del trattamento farmacologico dell'asma nei bambini vengono inalati stabilizzatori dei mastociti (nedocromile, sodio cromoglicato), corticosteroidi (beclometasone, fluticasone, flunisolide, budesonide, ecc), broncodilatatori (salbutamolo, fenoterolo), preparazioni combinate. La selezione del regime di trattamento, la combinazione di medicine e il dosaggio sono effettuati dal dottore. Una misura dell'efficacia del trattamento dell'asma bronchiale nei bambini è una remissione a lungo termine e l'assenza di progressione della malattia.

Con lo sviluppo di un attacco di asma bronchiale nei bambini, vengono eseguite ripetute inalazioni di broncodilatatori, ossigenoterapia, terapia nebulizzante, somministrazione parenterale di glucocorticoidi.

La terapia omeopatica per l'asma bronchiale nei bambini in alcuni casi può prevenire la ricaduta della malattia e ridurre la dose di farmaci ormonali. La selezione e la prescrizione dei farmaci vengono eseguite dall'omeopata di un bambino.

Previsione e prevenzione dell'asma nei bambini

Le manifestazioni di asma bronchiale nei bambini possono diminuire, scomparire o aumentare dopo la pubertà. Il 60-80% dei bambini soffre di asma bronchiale a vita. L'asma grave nei bambini porta alla dipendenza ormonale e alla disabilità. Il decorso e la prognosi del trattamento influenzano il decorso e la prognosi dell'asma.

La prevenzione dell'asma bronchiale nei bambini include la tempestiva identificazione ed eliminazione di allergeni causalmente significativi, immunizzazione specifica e non specifica, trattamento delle allergie. È necessario insegnare ai genitori e ai bambini metodi di monitoraggio regolare della condizione della pervietà bronchiale usando la flussimetria di picco.

I primi segni e sintomi di asma bronchiale nei bambini, trattamento e prevenzione della malattia

L'asma bronchiale è una malattia infiammatoria delle vie respiratorie cronica. La malattia è molto difficile da identificare e riconoscere in un bambino, poiché i suoi sintomi sono simili a quelli di un raffreddore o di una bronchite. I genitori dovrebbero prestare più attenzione al bambino a cui è stata diagnosticata l'asma e essere sempre pronti per una crisi asmatica inaspettata.

L'asma bronchiale è una malattia cronica che non può essere completamente curata.

Cause della malattia

La base dello sviluppo della malattia è la risposta immunitaria IgE-dipendente allo stimolo. Se il corpo ha una predisposizione sensibile all'allergene, le prime manifestazioni della malattia al contatto con esso iniziano immediatamente. Ad esempio, un bambino con asma, che è allergico ai peli di cane o gatto, è molto pericoloso entrare nella casa dove c'è un animale domestico. È irto di un attacco istantaneo di soffocamento.

I principali fattori di rischio per lo sviluppo di asma in un bambino sono:

  • Predisposizione ereditaria Se qualcuno dei parenti stretti del bambino ha l'asma, il rischio di sviluppare reazioni allergiche in un bambino aumenta più volte.
  • Contatto con gli allergeni domestici L'asma bronchiale può verificarsi nei bambini che vivono in una casa dove c'è un fungo, scarafaggi o animali domestici. Gli allergeni sono pollini, polvere domestica, forfora o determinati alimenti.
  • Fumo passivo. Un bambino che inspira il fumo di sigaretta è automaticamente a rischio.
  • Il cibo. Nei bambini di un anno, il cibo spesso diventa la causa principale dell'asma. Gli allergeni possono essere uova, pesce, latticini.
  • Patologie croniche patologiche dell'apparato respiratorio. Regolari violazioni dei bronchi portano alla loro iper-reattività, cioè maggiore eccitabilità alle manifestazioni allergiche. Le ricadute costanti contribuiscono alla sindrome respiratoria ostruttiva, che prima o poi può provocare l'asfissia.
  • Farmaci. Gli allergeni sono spesso farmaci antibatterici e prodotti contenenti aspirina.
Fattori che causano esacerbazione dell'asma

Forme di asma bronchiale

Esistono diversi criteri per la classificazione dell'asma bronchiale. A seconda dell'origine dell'asma, ci sono tre forme principali della malattia:

  1. Tipo allergico L'asma atopico è causata da una sostanza irritante esterna o interna. Nella maggior parte dei casi, la ragione principale per la sua comparsa è una predisposizione genetica allo sviluppo di reazioni allergiche. I primi sintomi della malattia compaiono all'età di 2-4 anni. L'asma di questo tipo inizia con una sensazione di irritazione al naso, tosse secca, starnuti, dopo di che si verificano attacchi d'asma improvvisi a breve termine.
  2. Tipo infettivo-dipendente. L'asma si verifica anche a causa di frequenti malattie infettive delle vie respiratorie in tenera età. I batteri che entrano nei bronchi violano il loro lavoro. Se un bambino ha anche la minima predisposizione all'asma allergico, allora un'infezione nelle vie aeree può innescare il suo sviluppo. La malattia si manifesta con mal di gola, una forte tosse che non scompare dopo un ciclo di terapia farmacologica.
  3. Asma per la tosse. Gli agenti causali della malattia non sono solo allergeni. Irritanti chimici, situazioni stressanti e scarsa ecologia sono anche fattori provocatori. L'asma per la tosse non è accompagnata da mancanza di respiro o respiro sibilante. Il suo sintomo principale è una tosse secca senza espettorato. Se uno specialista non può diagnosticare questa forma nelle fasi iniziali, si svilupperà in asma classica con manifestazioni più gravi.

I primi segni di malattia nei bambini

I primi segni di asma si verificano nei bambini. Questa malattia è molto difficile da rilevare in tenera età, in quanto può facilmente essere confusa con la SARS o altre malattie infettive delle vie respiratorie. Una caratteristica distintiva della malattia è l'assenza di febbre.

I seguenti sintomi sono i precursori dell'asma in un bambino:

  • disturbi del sonno;
  • scarica nasale mattutina che provoca starnuti;
  • tosse secca per tutto il giorno, che è peggio di sera e di notte.

Sintomi di asma nei neonati e nei bambini di età superiore a un anno

Nei neonati, diagnosticare l'asma bronchiale è il più difficile. A questa età, la malattia si verifica sullo sfondo di allergeni alimentari o farmaci. In alcuni casi, l'asma bronchiale nei bambini al di sotto di un anno è il risultato di uno stile di vita inappropriato della madre.

La malattia nei bambini fino a un anno è accompagnata dai seguenti sintomi:

  • Tosse secca, peggio ancora sdraiata. Al mattino, attacchi di tosse sono minori, ma dopo pranzo la sua intensità e frequenza aumentano significativamente.
  • Espettorato viscoso, che inizia a distinguersi solo nel tardo pomeriggio.
  • Disteso respiro sibilante. Non solo il medico può ascoltare il respiro sibilante del bambino, chiunque può sentirlo vicino al paziente.
  • Mancanza di respiro con il fischio. In rari casi, il bambino ha respiro corto. La respirazione infantile nell'asma è principalmente sibilante e rumorosa.

Al momento dell'attacco, il bambino può sperimentare il bluore dei tegumenti e delle mucose. La frequenza delle crisi asmatiche dipende dal contatto con l'allergene. Ad esempio, se un allergene è una certa pianta, le esacerbazioni si verificano durante il suo periodo di fioritura.

Nei bambini più grandi si aggiunge anche la pressione ai sintomi sopra elencati, polso rapido, mancanza di aria e dolore toracico, la tosse è più prolungata. Nell'adolescenza, alcuni bambini possono iniziare la remissione. Recidiva recidiva si verifica quando la situazione cambia, ad esempio durante lo spostamento.

Diagnosi della malattia

I genitori dovrebbero vedere immediatamente uno specialista se sospettano l'asma. In primo luogo, il medico esaminerà e raccoglierà informazioni sulle malattie dei parenti stretti al fine di escludere o confermare la predisposizione genetica del bambino alla comparsa di reazioni allergiche che hanno provocato l'asma.

La storia della raccolta della storia del medico procede alla nomina di ulteriori misure diagnostiche. Il quadro clinico completo si sviluppa dopo che il bambino ha completato i seguenti studi:

  • emocromo totale;
  • diagnostica del sangue biochimica;
  • analisi generale o coltura dell'espettorato batterico;
  • Raggi X o fluorografia
  • diagnosi della funzionalità polmonare (spirometria);
  • test diagnostici allergici per determinare l'allergene;
  • prove provocatorie per studiare la funzionalità dei bronchi.
Valutazione dello stato polmonare mediante misurazione del volume e della velocità dell'aria espirata (spirografia)

Come riconoscere un attacco d'asma e cosa fare per aiutare il bambino?

I genitori di pazienti affetti da asma dovrebbero sempre essere preparati per il fatto che il bambino possa avere un attacco asmatico. Dovrebbero studiare tutte le possibili manifestazioni durante l'esacerbazione per riconoscerle e aiutare il loro bambino in tempo. L'ulteriore stato di salute del bambino dipende da questo. I possibili sintomi di un attacco d'asma includono i seguenti sintomi:

  1. Aumento della frequenza respiratoria. Normalmente, un bambino fa 20 respiri al minuto, durante una crisi questo indicatore aumenta significativamente.
  2. Mancanza di aria Il bambino inizia a soffocare a causa di uno spasmo dei muscoli bronchiali.
  3. L'espansione delle narici. Nei bambini di un anno, questa manifestazione può indicare un imminente aggravamento.
  4. La comparsa di sibili e fischi. Il bambino ascoltò sia il respiro affannoso che il fischio dell'espirazione.
  5. Coperture di cianosi La pelle nella zona della bocca e del naso in alcuni bambini diventa bluastra.
  6. Cambia postura. Durante una crisi asmatica, il bambino diventa difficile da respirare, quindi inizia a cambiare posizione per alleviare la sua sofferenza. Premendo la testa sulla gabbia toracica, appoggiando il gomito o sollevando la testa verso l'alto, si indica l'inizio del soffocamento.

Il primo soccorso comprende anche l'inalazione con un farmaco speciale per gli asmatici. Se il bambino è piccolo, i genitori devono sempre portare in giro un inalatore con un farmaco broncodilatatore (Ventolin o Salbutamol). I bambini più grandi che vanno all'asilo oa scuola, il farmaco deve essere messo in uno zaino o una borsa. L'insegnante o l'insegnante di classe dovrebbero essere consapevoli della malattia e, se necessario, fornire un'adeguata assistenza.

Metodi di trattamento

L'asma bronchiale è una malattia molto grave che richiede una terapia di base adeguatamente selezionata. Nonostante il fatto che non può essere curato. Altrimenti, la negligenza dei genitori può portare a conseguenze irreversibili. Quando si riferisce a uno specialista, il medico deve prima determinare l'allergene utilizzando metodi diagnostici di laboratorio e strumentali. Sulla base dei risultati della ricerca, il trattamento dell'asma nei bambini può includere trattamenti farmacologici e non, oltre a metodi tradizionali di eliminazione della malattia.

Uso di farmaci

La medicina è impotente prima di questa malattia, quindi la terapia di base è finalizzata ad alleviare le condizioni del bambino. La maggior parte dei farmaci per l'asma bronchiale sono destinati all'inalazione.

Durante un attacco, è necessario usare inalatori con medicine speciali.

Il corso di farmaci per l'asma bronchiale comprende i seguenti farmaci:

Il compito principale del medico nella nomina di un corso di trattamento di base è l'identificazione e l'eliminazione dell'allergene. Se, a causa di circostanze, è impossibile liberarsi di lui, il bambino deve essere trattato con immunoterapia specifica. La sua essenza sta nell'introduzione di una dose di allergene nel corpo di un bambino. Un aumento graduale della dose consentirà una diminuzione della sensibilità all'allergene provocante.

Medicina alternativa

La medicina alternativa negli ultimi anni è tornata di moda. L'asma bronchiale è una malattia che deve essere trattata con diversi farmaci allo stesso tempo. Tale carico sul fegato e sui reni del bambino non è sempre soddisfatto con i genitori, quindi tendono a sostituire i farmaci con farmaci più sicuri con un effetto simile. Il trattamento dell'asma bronchiale con metodi tradizionali ha lo scopo di alleviare i seguenti sintomi della malattia:

  • Rimozione di infiammazione I principali assistenti sono salvia, achillea, camomilla, polmone.
  • Rafforzare l'immunità. Celidonia, echinacea, equiseto sono strumenti versatili per migliorare il sistema immunitario.
  • Azione antispasmodica Le erbe che sopprimono lo spasmo bronchiale sono camomilla, finocchio, erba di San Giovanni, rosmarino selvatico.
  • Diluizione dell'espettorato. Ortica, farfara contribuisce alla sua rimozione dai bronchi.

Opzioni di trattamento alternative

Non tutti i genitori preferiscono il trattamento medico per l'asma bronchiale. Oltre alla terapia farmacologica, le seguenti opzioni alternative contribuiscono al sollievo della malattia:

  • Fisioterapia. Aerosol e inalazioni termo-umide, elettroforesi, fonoforesi - procedure raccomandate per i pazienti con asma. Hanno un buon effetto terapeutico e aiutano a ripristinare la funzionalità dei bronchi.
  • Corso di massaggio Questa procedura è molto efficace nel ripristinare la capacità di espansione bronchiale. Viene eseguito a intervalli di convulsioni. Il corso del massaggio riduce la gravità degli attacchi e la loro frequenza.
I corsi di massaggio hanno un effetto positivo sulla salute di un bambino asmatico, riducendo la frequenza e la gravità degli attacchi.
  • Esercizi di respirazione La ginnastica aiuta a facilitare il decorso della malattia e migliorare la salute. Il complesso più efficace di esercizi di respirazione appartiene all'autore A.N. Strelnikova (raccomandiamo di leggere: come vengono effettuati gli esercizi di respirazione di Strelnikova per i bambini?). I suoi esercizi di respirazione prevengono l'insorgenza di crisi asmatiche, aumentano l'immunità e sopprimono le reazioni allergiche.
  • Trattamento termale I bambini con asma sono raccomandati per andare al mare ogni 1-3 anni. L'aria marina rafforza perfettamente l'apparato respiratorio. Le procedure climatiche - i bagni di aria e di sole, il nuoto in mare - costituiscono la base del trattamento sanatorio-resort e forniscono l'attivazione della funzione degli organi respiratori.
  • Haloterapia. Un soggiorno nella halochamber crea l'effetto di visitare una grotta di sale. Il passaggio di haloterapia in combinazione con un ciclo di trattamento farmacologico può ridurre il numero di farmaci presi o ricorrere a farmaci più benigni.
  • Terapia dietetica Un bambino con asma deve seguire una dieta speciale, mangiando prodotti ipoallergenici - carni magre, cereali, verdure, burro, frutta secca e latticini. I medici raccomandano anche il cibo che contiene vitamina E - olio di girasole, fegato, legumi e cereali.

È possibile sbarazzarsi definitivamente dell'asma?

Oggi l'asma non è una malattia tanto pericolosa quanto lo era un paio di decenni fa. I bambini non sono ancora guariti per sempre, ma grazie a nuovi metodi diagnostici e un aumento del numero di trattamenti, l'asma è diventata semplicemente una malattia cronica.

Prevenzione dell'asma

Neonati e neonati con una predisposizione all'asma o affetti da dermatite atopica sono nella zona a rischio principale. Per loro, vengono eseguite misure di prevenzione primaria:

  • l'allattamento al seno;
  • l'inammissibilità del fumo passivo;
  • eliminazione di possibili contatti con allergeni;
  • rafforzare l'immunità indurendosi;
  • prevenzione delle malattie respiratorie.

La prevenzione secondaria riguarda i bambini che hanno avuto una crisi asmatica almeno una volta nella vita. Devono rispettare le seguenti misure preventive: