JMedic.ru

Se sospetti una bronchite in un bambino di un mese, il suo trattamento dovrebbe iniziare immediatamente per evitare complicazioni. Vale la pena ricordare che la bronchite è una malattia grave caratterizzata dallo sviluppo di infiammazione nei bronchi. Spesso, la bronchite si osserva in quei bambini che sono nati prematuramente o hanno una patologia congenita del sistema respiratorio. Anche un fattore predisponente per lo sviluppo della bronchite è l'immaturità del tessuto polmonare. Ci sono vari modi per prevenire lo sviluppo di questa malattia in un bambino di un mese. Se si sospetta un travaglio pretermine, la sindrome da angoscia viene prevenuta usando il surfattante. Il tensioattivo stimola la maturazione del tessuto polmonare, che contribuisce alla levigatura iniziale quando il bambino nasce.

La bronchite può svilupparsi come una complicanza nei bambini con aspirazione attraverso il tratto respiratorio superiore. Pertanto, è obbligatorio per un neonatologo per ogni neonato immediatamente dopo la nascita succhiare il muco dal tratto respiratorio superiore.

Se si sviluppa la bronchite nei bambini, è necessario prescrivere un trattamento adeguato per evitare complicanze più gravi e gravi.

Cos'è la bronchite?

Va ricordato che l'infiammazione dei bronchi si unisce una seconda volta dopo un'infezione virale posticipata e non trattata. Questa condizione è caratterizzata dalla presenza di flora batterica patogena (meno comunemente fungina e virale) nei bronchi, che causa lo sviluppo di un'infiammazione con tutti i sintomi caratteristici: edema mucoso, iperemia, ipersecrezione del muco, abbondante desquamazione dell'epitelio delle cellule caliciformi, lavoro attivo dei villi dell'epitelio ciliare. Tutti questi cambiamenti patologici portano allo sviluppo di attacchi di tosse secca. Dopo pochi giorni, la tosse diventa produttiva, seguita da un espettorato viscoso denso.

Parallelamente alle manifestazioni polmonari, manifestano i segni comuni della malattia. Le condizioni generali del bambino si deteriorano, mostrando segni di stanchezza, letargia, sonnolenza e rifiuto del cibo. In questo contesto, la quantità di liquido escreto diminuisce, l'urina diventa più concentrata, fino alla comparsa di macchie gialle sul pannolino quando si asciuga. Di regola, la temperatura supera i 38 gradi. Ma va notato che tutti i bambini sono diversi e molti bambini non sperimenteranno i suddetti sintomi e la temperatura potrebbe essere completamente assente a causa di una diminuzione dell'attività della risposta immunitaria.

Un sintomo specifico di bronchite in ogni bambino, anche di un mese di età, anche di un anno, sarà il respiro sibilante e il respiro affannoso durante l'auscultazione. Il fischio verrà sentito chiaramente mentre si inala. È formato dal passaggio del flusso d'aria attraverso il lume ristretto del bronco. Un leggero sibilo si sentirà nella fase iniziale dell'apparizione dei fenomeni produttivi. Il respiro affannoso appare con un aumento dello scarico dell'espettorato. L'apparenza di tale respiro sibilante indica una dinamica positiva del processo.

Metodi di trattamento per bronchite

I moderni metodi di trattamento della bronchite sono molto diversi. La bronchite infantile, rispetto agli adulti, è caratterizzata da una dinamica piuttosto rapida. Di conseguenza, il trattamento deve essere iniziato il prima possibile, specialmente nei bambini al di sotto di un anno. I principi di trattamento delle malattie nei bambini - è la complessità e l'utilità. Il trattamento consiste in molti componenti correlati, che, se applicati simultaneamente, avranno un notevole effetto positivo.

regime

La conformità con il regime è una parte importante del trattamento di successo di qualsiasi malattia. Per i bambini, la formazione del regime avviene gradualmente. La regolazione del rapporto tra sonno e veglia, alimentazione (ad eccezione del primo mese di vita) è obbligatoria. Sotto la modalità individuale di ogni bambino, è più conveniente perfezionare il farmaco. I preparativi per la tosse secca saranno somministrati prima di coricarsi, perché la tosse secca appare prevalentemente di notte, e l'uso di farmaci espettoranti sarà più ottimale nella mattina del giorno, dal momento che la migliore espettorato si verifica nella prima metà della giornata. I farmaci antipiretici devono essere somministrati anche prima di coricarsi per evitare alte temperature durante la notte.

dieta

Secondo le ultime raccomandazioni dell'OMS sull'allattamento al seno, il bambino del primo anno di vita deve essere applicato al seno a richiesta, piuttosto che all'ora. In caso di bronchite, i bambini devono essere applicati più spesso, fino a 12-15 volte al giorno, dal momento che il bambino ha bisogno di conforto emotivo, che è possibile solo quando si è vicini alla madre. Durante il periodo di malattia, lo sfondo mentale del bambino è instabile, quindi il bambino può essere capriccioso e richiedere più attenzione a prescindere da quanti anni ha.

Se la madre alimenta il bambino ogni ora, è consigliabile passare alla somministrazione su richiesta. Per un bambino adulto, indipendentemente dal numero di anni, è necessario escludere dalla dieta alimenti altamente digeribili. Brodi di carne, baci e cereali leggeri costituiranno un'alternativa eccellente. Non caricare il corpo con il cibo.

Durante il periodo della malattia, è indicata una bevanda calda e abbondante con una reazione alcalina debole. È noto che i microbi preferiscono un ambiente acido, quindi, per un recupero più rapido durante il periodo di malattia, si consiglia al corpo di alcalinizzarsi.

massaggio

Il massaggio svolge quasi il ruolo più importante nel trattamento della bronchite nei neonati e nei bambini fino a un anno. Il massaggio drenante aiuta a migliorare l'apporto di sangue ai bronchi, alleviare l'edema bronchiale e ripristinare rapidamente la funzionalità dell'apparato respiratorio. Si svolge come segue:

  • Innanzitutto è necessario aerare la stanza in modo che il bambino respira aria fresca;
  • Quindi metti un rullo o un cuscino sotto il petto del bambino in modo che la testa del bambino sia sotto il corpo;
  • Si consiglia di iniziare il massaggio con semplici colpi sulla schiena. Quindi, la pelle è preparata per i movimenti di sfregamento;
  • Successivamente, la schiena del bambino viene delicatamente massaggiata con la punta delle dita fino a quando appare un leggero rossore. I movimenti di sfregamento sono effettuati dai corpi vertebrali nella direzione dei processi. Il massaggio è consigliato per 15-20 minuti;

Il massaggio drenante stimola il flusso di muco dai polmoni, accelerando così il processo di guarigione.

È importante ricordare che a una temperatura e in assenza di manifestazioni produttive, è impossibile eseguire un massaggio di drenaggio in bambini al di sotto di un anno.

Trattamento farmacologico

  • Etiotropa o sintomatica;
  • patogenetico;
  • immunomodulante;

I sintomi della bronchite nei bambini al di sotto di un anno vengono fermati con l'aiuto di vari farmaci. Molti farmaci vengono utilizzati nei bambini quando raggiungono un certo numero di anni.

Ad esempio, alcuni antibiotici sono indicati per i bambini sopra i sette anni.

La terapia etiotrope comprende la terapia antipiretica, i farmaci espettoranti e il ripristino del bilancio idrico. Con l'aiuto della terapia patogenetica, è possibile eliminare l'agente causale dell'infezione e quindi curare la malattia sottostante. A seconda dell'agente infettivo, il trattamento della bronchite nei bambini al di sotto di un anno viene effettuato con i seguenti farmaci:

  • Agenti antivirali. Usato principalmente come trattamento per la bronchite virale. L'ingavirina ha la più alta efficacia comprovata (utilizzata nei bambini di età superiore a 7 anni). Il trattamento antivirale in un bambino di età inferiore ad un anno può essere eseguito con l'aiuto dell'interferone alfa contenuto nelle gocce di Grippferon. Da due a sette anni, il farmaco di scelta è Anaferon e Arbidol;
  • Agenti antibatterici Indicazioni: trattamento della bronchite batterica. I neonati fino a un anno possono assumere antibiotici della serie di penicillina in assenza di manifestazioni allergiche. I bambini da un anno a 12 anni possono provare un trattamento antibiotico con cefalosporina. Per un bambino di età superiore a 12 anni, il trattamento con quasi tutti gli antibiotici viene utilizzato nel dosaggio per adulti, tenendo conto dell'agente patogeno;
  • Agenti antifungini È estremamente raro trattare la bronchite infantile con antimicotici. I sintomi della bronchite fungina nei bambini non sono molto specifici, pertanto è necessario fare un'analisi dell'agente patogeno. È possibile trattare la bronchite fungina da bambini con farmaci come il clotrimazolo e la terbinafina;

In conclusione, va ricordato che i sintomi della bronchite nei bambini possono differire a seconda dell'età del bambino e dello stato del suo stato immunitario. Se sospetti che il tuo bambino abbia avuto i sintomi di respiro sibilante e mancanza di respiro, vai immediatamente dal medico per iniziare il trattamento.

Sintomi e trattamento della bronchite in un bambino da 1 mese a un anno

Ogni madre cerca di proteggere il suo bambino da tutti i problemi di questo mondo, e prima di tutto si riferisce alle malattie che ci attendono ad ogni svolta. Sfortunatamente, è quasi impossibile e, quando incontra i microrganismi attorno ad esso, da cui è impossibile difendersi completamente da soli, il bambino inizia a sentirsi male. Naturalmente, idealmente, il suo sistema immunitario e gli anticorpi, ottenuti da sua madre, dovrebbero proteggere dalle infezioni, ma non è sempre così, la bronchite nei bambini, paradossalmente come sembra, è una malattia abbastanza comune.

Che cos'è una malattia

Il sistema di organi attraverso il quale una persona respira può essere rappresentato come un albero. Passando attraverso il naso, la laringe (radici degli alberi), l'aria penetra nella trachea (che è il tronco), viene quindi divisa in due bronchi principali. I bronchi sono medi e piccoli. Con un po 'di immaginazione, possono essere presi come rami più sottili, seguiti da bronchioli, che, se segui l'analogia, saranno rami molto piccoli, beh, e gli alveoli possono essere considerati foglie. La bronchite è un'infiammazione della membrana mucosa dei bronchi senza coinvolgimento del tessuto polmonare nel processo infiammatorio.

Tra i cambiamenti patologici nella bronchite sono particolarmente distinti: spasmo dei muscoli della muscolatura liscia di varia gravità, gonfiore della membrana mucosa e essudazione (produzione di espettorato). La bronchite nei bambini fino a un anno è un fenomeno piuttosto frequente, questo è spiegato dalle caratteristiche strutturali del sistema respiratorio dei neonati, vale a dire, un tratto respiratorio piuttosto breve, abbondante afflusso di sangue alla mucosa dei bronchi e sufficiente "scioltezza" della sottomucosa. Tutto ciò contribuisce alla rapida diffusione del processo patologico in profondità nel tratto respiratorio e nella gravità dell'infiammazione. L'età più pericolosa è da 5-6 mesi a un anno.

classificazione

La medicina moderna classifica la bronchite per diversi motivi. Per eziologia (la causa della malattia) si distinguono:

  • virali - si sviluppano come conseguenza o come sintomo di SARS: influenza, parainfluenza, adenovirus, infezione da rinovirus. Inoltre, i virus dei PC sono di grande importanza;
  • il più delle volte gli agenti causali sono batteri - pneumococco, clamidia, micoplasma, bacillo emofilo, moraxella;
  • tossico - si verifica sotto l'influenza di sostanze chimiche, la cui concentrazione nell'aria ambiente supera il massimo consentito;
  • polvere - si sviluppa sotto l'influenza di varie polveri (anche professionali);
  • allergico, asmatico - appaiono come risultato della reazione a fattori aggressivi (chimica, peli di animali, allergie alimentari).

Dalla natura del corso di bronchite condividi:

  • acuto - dura da 10 a 20 giorni;
  • cronica - i sintomi della malattia sono rilevati per tre mesi di seguito o più (per due anni o più, criteri OMS);
  • recidiva (esacerbazione della patologia circa 1-3 volte l'anno, la durata della tosse è inferiore a quella cronica);
  • protratto (la durata della malattia aumenta fino a 6-8 settimane).

Secondo la presenza di ostruzione, sono divisi in ostruttiva e non ostruttiva. Separatamente, è necessario assegnare la bronchiolite - il processo infiammatorio nei piccoli bronchi terminali e bronchioli.

Cause e fattori di sviluppo

Prima di iniziare il trattamento, il medico deve determinare la natura della bronchite. Come mostra la pratica, la bronchite in un bambino ha più spesso un'eziologia virale. Questi possono essere virus parainfluenzali, virus influenzali, rhinovirus, adenovirus e virus PC. Inoltre, sullo sfondo della malattia si può spesso osservare l'aggiunta di un'infezione batterica.

Tra i batteri, micoplasmi, bacillo di hemophilus, pneumococco, meno spesso clamidia e moraccella sono di primaria importanza nei bambini.

Come si riconoscono i segni di quale agente patogeno ha causato la bronchite? Se la bronchite nei bambini è causata da virus, allora procede in modo relativamente facile. Questo è espresso in una intossicazione abbastanza piccola (anche se il bambino è cattivo, ma non rifiuta di mangiare, lo stato è abbastanza stabile). Un altro segno caratteristico della bronchite virale è il colore dell'espettorato escreto. È trasparente o ha una sfumatura giallastra.

Inoltre, la bronchite con eziologia virale è solitamente piuttosto lieve e può essere trattata. Oltre ai sintomi della bronchite, ci sono spesso fenomeni catarrali delle prime vie respiratorie: naso che cola, rossore e granularità della parete posteriore dell'orofaringe, congestione nasale.

La bronchite batterica ha una rotta più complicata. L'intossicazione qui può essere più pronunciata. Si manifesta con febbre alta che persiste il terzo o il quarto giorno della malattia, dal rigetto del seno o della miscela. La flemma in questo caso è purulenta, di colore giallo-verde.

Molto spesso, un bambino di infanzia può sviluppare la bronchiolite. Quando ciò accade, la sconfitta dei piccoli bronchi terminali e dei bronchioli. La bronchiolite si sviluppa prevalentemente come sfondo di infezioni virali respiratorie acute, influenza, infezione da rinovirus, seguita dall'aggiunta di infezione pneumococcica o emofilica. Tuttavia, può anche diventare una malattia indipendente derivante dall'inalazione di alcune sostanze chimiche dall'aria. Il pericolo di questa patologia è grave ostruzione, che può causare insufficienza respiratoria.

I sintomi della bronchiolite

Se il pediatra ha diagnosticato una bronchite in un bambino di un anno, la madre deve essere avvisata quando compaiono i seguenti sintomi:

  • dopo un certo miglioramento, lo stato di salute si è improvvisamente deteriorato, ci sono stati attacchi di tosse secca e tesa;
  • il bambino ha sviluppato una grave dispnea, in cui gli spazi intercostali sono attratti, le ali del naso si gonfiano e la respirazione è superficiale;
  • la frequenza respiratoria supera i 60 al minuto;
  • la pelle del bambino diventa pallida, appare la cianosi (cianosi) del triangolo naso-labiale;
  • la temperatura aumenta, ma solo leggermente;
  • rantoli umidi diffusi e sonori sono chiaramente uditi nel petto del bambino;
  • nonostante la difficoltà di respirazione, i sintomi di intossicazione da bronchiolite non sono pronunciati.

Bronchite acuta

La bronchite acuta è considerata una delle più frequenti malattie dell'apparato respiratorio. Secondo le statistiche, nell'80% dei casi è causato da un'infezione virale e nel 20% da batteri. Spesso un'infezione batterica si unisce alla bronchite dell'etiologia virale, nel qual caso si parla di una genesi mista della malattia.

sintomatologia

I primi sintomi della malattia sono in violazione del benessere generale del bambino - diventa irrequieto, cattivo, riduzione dell'appetito, sonno disturbato. Il bambino inizia a tossire. Quando si ascolta il torace, si sente chiaramente il respiro affannoso, che si diffonde in tutte le parti del torace. I primi tre giorni la temperatura può salire a 38-39 gradi. Dopo circa una settimana, la tosse secca lascia il posto a un bagnato e l'espettorato inizia a separarsi. Di solito all'inizio della malattia l'espettorato è leggero, separato in una piccola quantità. Questo è un buon segno, significa che l'apparato respiratorio può svolgere la sua funzione.

La flemma si sta allontanando male?

Per un rapido recupero, è importante che l'espettorato venga espulso e rimosso dal corpo. Il pneumologo EV Tolbuzina dice come fare questo.

Provato, modo efficace - scrivere una ricetta. Leggi di più >>

Nella seconda settimana, l'espettorato può cambiare il suo colore in giallo chiaro o verde chiaro (fili di fibrina), ma il suo volume, quantità e consistenza non dovrebbe cambiare. Una tosse può essere parossistica lieve o debilitante, la madre sarà corretta prima dell'arrivo del medico per calcolare il numero e la durata degli attacchi, la tattica di scegliere i farmaci e le raccomandazioni dipenderà da questo. Se l'attacco di tosse è abbastanza forte, allora il bambino può avere dolore al petto.

Nei neonati, la bronchite si verifica spesso con sintomi di ostruzione bronchiale, che è dovuta al diametro inizialmente più piccolo dei bronchi, il loro collasso all'uscita, a causa di una parete più elastica rispetto agli adulti. I sintomi che richiedono attenzione dei genitori e le chiamate di emergenza immediata includono:

  1. La dispnea del bambino, cioè un aumento della frequenza di respirazione al di sopra della norma di età, che di solito è accompagnata da difficoltà nell'espirare, nel piangere;
  2. La presenza di respiro sibilante durante l'espirazione in un bambino, di solito sono udibili anche senza usare un fonendoscopio;
  3. Il blu attorno al triangolo naso-labiale (il triangolo tra le pieghe sotto il naso).

La durata media della bronchite non complicata va dai 14 ai 20 giorni, ma ciò dipenderà dalle caratteristiche individuali (età, immunità, presenza di altre malattie).

complicazioni

In caso di trattamento tardivo o scorretto di bronchite, possono manifestarsi le seguenti complicanze:

  • ostruzione;
  • cronologia dei processi;
  • la polmonite;
  • asma bronchiale;
  • insufficienza respiratoria acuta;
  • insufficienza cardiaca acuta.

diagnostica

I sintomi della bronchiolite acuta possono svilupparsi nelle prime settimane di vita, ma per lo più si verificano all'età di 6-7 mesi. I test di laboratorio sono caratterizzati da una elevata ESR, leucocitosi. Sulla radiografia, viene determinata la posizione orizzontale delle costole, viene determinato l'aumento della trasparenza dei campi polmonari, la variegazione del modello polmonare, ma non si osservano cambiamenti infiltrativi. È importante determinare i gas compositivi del sangue, dove anche con un miglioramento dello stato si osserva una diminuzione del livello di ossigeno.

Oltre all'anamnesi e ai dati dell'esame del bambino, nell'esame del sangue si osserva leucocitosi, aumento della VES, linfocitosi o neutrofilia, a seconda del tipo di patogeno. Inoltre, è necessario fare un'analisi generale dell'espettorato, che mostrerà se la malattia è di natura batterica e aiuterà a determinare la sensibilità della flora agli antibiotici. In radiografia, solo il rafforzamento del pattern polmonare è evidente.

Ulteriori metodi di ricerca

Sono richiesti esami del sangue (OAK - ESR, formula dei leucociti, biochimica), analisi delle urine, analisi generale dell'espettorato, coltura dell'espettorato per la sensibilità agli antibiotici, esame dell'espettorato per VK. Dagli studi strumentali, se necessario, applicare la broncoscopia, la broncografia, la radiografia, la tomografia computerizzata.

Tabella di diagnosi differenziale

Pronto soccorso per la bronchite acuta

Se le condizioni del bambino peggiorano, la cianosi della pelle e il triangolo nasolabiale aumentano e la frequenza respiratoria è aumentata o diminuita drasticamente, ciò significa che sono urgentemente necessarie misure. Chiama un'ambulanza, ma prima che i medici arrivino e inizi il trattamento, puoi alleviare le condizioni del bambino. La cosa principale - non fatevi prendere dal panico, il bambino sente perfettamente lo stato della madre.

Calmati e prendi il bambino tra le tue braccia in modo che la testa sia il più alta possibile. Se si dispone di un umidificatore, accenderlo al massimo, in caso contrario, quindi andare con il bambino in bagno, aprire l'acqua calda, in modo che l'aria sia il più umidificata possibile. Se ciò non è possibile, appendere gli asciugamani bagnati sul lato del letto. Garantire il flusso di aria fresca, è da una mancanza di ossigeno soffre bambino con questa malattia. Se il bambino aveva precedentemente ARVI con ostruzione bronchiale, il nebulizzatore, Berotek e Ambroxol dovrebbero essere a casa, e la madre deve ricevere istruzioni chiare dal medico su come usarli durante un attacco.

trattamento

Di regola, è necessario trattare la bronchiolite acuta in un ospedale. Quei bambini la cui età non ha raggiunto i tre mesi, i bambini prematuri che sono già stati diagnosticati con malattia congenita o cronica del sistema cardiovascolare e respiratorio sono ricoverati in ospedale in unità di terapia intensiva. Anche indicazioni obbligatorie per il ricovero sono aumentate respirando fino a 70 respiri al minuto, grave cianosi, esaurimento del bambino, problemi significativi con la nutrizione (il bambino si rifiuta di mangiare).

È possibile trattare la bronchite acuta a casa, ma, di norma, tutti i bambini di età inferiore ad un anno sono consigliati per essere ricoverati in ospedale. E questo è corretto, poiché la sindrome bronco-ostruttiva nei bambini di questa età può svilupparsi improvvisamente sullo sfondo di un apparente benessere. La cosa più importante è non perdere l'insorgenza della malattia, quando i sintomi della malattia non sono così ovvi e consultare un medico in tempo. Va notato che solo un pediatra dovrebbe prescrivere un trattamento. Le azioni indipendenti in questo caso sono irte di tempo perso e, di conseguenza, la generalizzazione del processo infiammatorio e un aumentato rischio di complicanze.

Non importa quanto possa sembrare paradossale, con una bronchite non complicata nei neonati, la bronchite in un bambino di un anno, la terapia farmacologica è secondaria. In primo luogo è necessario mettere la cura del bambino e la nutrizione giusta. La stanza in cui si trova deve essere ventilata e la pulizia a umido deve essere effettuata lì. In generale, con la bronchite, è indesiderabile che la stanza in cui si trova il bambino sia calda, ma l'aria deve essere sufficientemente umidificata. A tale scopo, i moderni umidificatori d'aria sono semplicemente insostituibili. I parametri ottimali di aria nei pazienti con bronchite sono i seguenti: umidità 50-70%, temperatura 18-20 gradi.

È anche importante monitorare la nutrizione del bambino. Se rifiuta spesso un seno o "l'agente artificiale" non prende la miscela, allora vale la pena provare a dargli almeno acqua bollita, poiché la disidratazione può aumentare il rischio di complicanze. Il cibo nel periodo acuto di solito include cibo liquido e ad assorbimento rapido in volumi che il bambino non rifiuta. Non c'è bisogno di insistere.

Un'altra parte importante del trattamento della bronchite acuta è il massaggio. Per un bambino, il semplice spostamento da un lato all'altro o un leggero picchiettamento con l'indice e il medio sul dorso può dare risultati eccellenti, mentre il bambino dovrebbe essere sul grembo del genitore, a faccia in giù. Tutto ciò stimola lo scarico dell'espettorato e la tosse riflessa.

Trattamento della bronchite nei bambini al di sotto di un anno

Le malattie della madre neonata sono trattate con particolare cautela. Ad esempio, la bronchite nei bambini al di sotto di un anno è più grave che negli adulti ed è accompagnata da sintomi pericolosi.

Come curarlo in un bambino nel modo più rapido e sicuro possibile e come capire che la bronchite passa?

motivi

Le cause della bronchite possono essere:

  1. I virus.
  2. Batteri.
  3. Allergeni o sostanze tossiche.

Il più delle volte, la bronchite si sviluppa come conseguenza di infezioni respiratorie acute e ha una natura virale.

La bronchite batterica appare come complicazione del virus a seguito dell'aggiunta di flora batterica.

diagnostica

Come distinguere la bronchite virale dal medico batterico sa. Non dovresti provare a fare diagnosi tu stesso, specialmente un bambino piccolo. Il medico determinerà la diagnosi corretta in base a:

  1. Ascoltando il bambino con uno stetoscopio.
  2. Analisi dell'espettorato La semina e il colore dell'espettorato nella bronchite daranno una risposta sull'agente patogeno.
  3. Dati del sangue clinici.

classificazione

Secondo il decorso clinico, si distinguono questi tipi di bronchite:

  1. Sharp. I sintomi sono in rapido aumento, tra cui malessere generale e febbre. Il trattamento è efficace, i sintomi scompaiono in 2-3 settimane.
  2. Ostruttiva. Bronchite, in cui il lume dei bronchi si restringe e porta all'insufficienza respiratoria. È molto importante diagnosticare questa forma nei neonati in tempo, perché il trattamento viene eseguito principalmente in ospedale.
  3. Cronica. Non può essere nei bambini.

sintomi

  1. Può iniziare con manifestazioni comuni di un'infezione virale: febbre, arrossamento della gola, debolezza.
  2. In primo luogo, vi è una tosse secca e secca, che dà ansia al bambino e può essere parossistica. Quindi la tosse diventa umida, ma l'espettorato, di norma, è scarsamente separato.
  3. Sonagli e fischietti possono essere ascoltati senza un fonendoscopio.

I sintomi pericolosi sono:

  1. Triangolo nasolabiale blu.
  2. Mancanza di respiro
  3. Mancanza di aria, difficoltà di espirazione.

Il pericolo di bronchite ostruttiva

In ospedale è raccomandato il trattamento della bronchite allergica e infettiva nei bambini di età inferiore ad un anno. Il fatto è che tosse ed escreato spesso portano a convulsioni potenzialmente letali. Le vie aeree dei neonati sono molto più strette che negli adulti, quindi qualsiasi gonfiore infiammatorio o accumulo di espettorato provoca un restringimento del lume dei bronchi e insufficienza respiratoria.

Come riconoscere la bronchite

Le possibili cause di tosse per un bambino, tenendo conto di un mese di età, sono descritte di seguito. Tuttavia, questa è solo una linea guida, una diagnosi accurata è fatta sulla base dei risultati del sangue e dell'ascolto del bambino.

All'età di 1-3 mesi, il bambino riceve la protezione immunitaria dal latte materno, quindi le infezioni virali raramente provocano malattie. La tosse di un bambino a questa età può essere associata a una componente allergica o a un'umidità insufficiente nella stanza.

I genitori dovrebbero prestare maggiore attenzione alla messa in onda, alla pulizia a umido e al mantenimento delle giuste condizioni climatiche.

All'età di 4-6 mesi, i bambini iniziano a tagliare i loro primi denti. Questo è spesso accompagnato da un aumento della saliva che il bambino tenta di tossire. Tale tosse è solitamente umida, l'espettorato va bene ed è accompagnato da rinorrea. Una diagnosi accurata dovrebbe essere fatta dal medico dopo aver ascoltato i bronchi e aver esaminato il bambino.

Da 6 a 12 mesi, i bambini si incontrano con le prime infezioni e iniziano a essere ammalati. A questa età, la bronchite infettiva è più probabile. Puoi riconoscerlo dai sintomi tipici: febbre, diminuzione dell'attività del bambino, respiro sibilante.

trattamento

Molti farmaci sono vietati per l'uso nei bambini al di sotto di un anno. I trattamenti alternativi vengono alla ribalta:

  1. Modalità. È necessario fornire al bambino pace, ridurre i giochi attivi, non costringerlo a mangiare. Nella stanza del bambino dovrebbe essere mantenuta un'umidità del 60% e una temperatura di 20 gradi.
  2. Dieta. I bambini che già mangiano cibo, non hanno bisogno di forzare per mangiare. Durante il periodo di bronchite, è meglio dare loro più liquido, in modo che l'espettorato più facilmente e rapidamente lascia.
  3. Massaggi. Il massaggio drenante aiuterà a rimuovere l'espettorato difficile da separare. Per questo, il bambino viene posto sullo stomaco e picchiettato leggermente con le dita sul dorso nella zona dei bronchi.
  4. Rimedi popolari. Il trattamento della bronchite nei bambini al di sotto di un anno viene spesso effettuato con rimedi popolari. I più popolari sono fumanti, inalazioni, decotti alle erbe. I cerotti di senape non sono raccomandati per i bambini piccoli. Il trattamento della raccolta toracica per bronchite è consentito solo per tre anni.
  5. Trattamento farmacologico La bronchite virale viene preferibilmente trattata sintomaticamente. Per questo vengono utilizzati agenti antipiretici (paracetamolo, ibuprofene), soluzione salina fisiologica per l'umidificazione delle vie aeree (o acque minerali), mucolitici (ACC. Fluimucil). Con un'infezione batterica, il medico prescrive antibiotici, data l'età e il peso del bambino. Gli antibiotici (macrolidi, cefasloporine, aminopenicilline) possono essere utilizzati anche dai bambini più piccoli, ma rigorosamente secondo la testimonianza di un medico e nella dose di età.

Per la bronchite ostruttiva, al trattamento vengono aggiunte le seguenti procedure:

  1. Inalazione con farmaci broncodilatatori.
  2. Elettroforesi, UHF.
  3. Ginnastica terapeutica

L'indebolimento dei sintomi aiuterà la madre a capire che la bronchite del bambino non c'è più. Innanzitutto, la temperatura ritorna normale, quindi si respira. La flemma inizierà a tossire più facilmente, e la tosse si verificherà meno frequentemente e porterà sollievo.

complicazioni

Il trattamento della bronchite deve essere effettuato fino alla fine, senza interrompere il trattamento. Altrimenti, puoi ottenere le seguenti complicazioni:

  1. Polmonite.
  2. La transizione verso l'infiammazione cronica.
  3. Asma bronchiale.
  4. Insufficienza respiratoria

bronchiolite

Questa è una malattia che colpisce le parti più piccole dell'albero bronchiale - i bronchioli. Tale diagnosi è molto pericolosa, possono verificarsi cambiamenti irreversibili nei tessuti nei bronchi, che portano a disturbi della circolazione e della respirazione. sintomi:

prevenzione

Data l'importanza del sistema respiratorio per il corpo umano, è meglio prendersi cura della sua salute costantemente. Le misure preventive preserveranno la salute del bambino e prevengono molte malattie:

  1. Elimina eventuali allergeni da casa.
  2. Pulizia e aerazione quotidiane.
  3. Mantenere la temperatura ottimale (20 gradi) e l'umidità (60%) nella stanza.
  4. Usa il tuo bambino abbastanza liquido.
  5. Indurimento, camminare all'aria aperta.
  6. Riposa sul mare.

Come riconoscere i segni di bronchite, abbiamo discusso sopra. Il trattamento precedente è iniziato, più è probabile che lo spenda a casa.

Trattamento di bronchite nei bambini

Dr. Komarovsky vi dirà come trattare correttamente la bronchite nei bambini.

Cause di bronchite nei bambini di 2-3 anni, sintomi e trattamento a casa

La bronchite nei bambini è una malattia respiratoria caratterizzata da un processo infiammatorio aspecifico nel tratto respiratorio inferiore. Le malattie sono più spesso colpite da bambini piccoli, dal momento che la loro immunità non è ancora stata completamente formata.

La principale manifestazione di questa malattia infiammatoria è una tosse prolungata, la cui intensità aumenta ogni giorno. Tale sintomo dovrebbe essere la prima campana allarmante per i genitori e incoraggiare la visita a uno specialista pediatrico.

Il primo sintomo, che suggerisce la presenza di bronchite nel bambino - tosse secca prolungata

Cause della malattia

Le cause della bronchite nei bambini sono diverse. Questa malattia nei bambini si sviluppa quando tali agenti patogeni e sostanze irritanti entrano nel corpo come:

  • I virus. Innanzitutto, sono attivati ​​nel rinofaringe. Se non si adottano misure adeguate nel tempo, i virus cadono sulla mucosa bronchiale. La bronchite virale può derivare da un ARVI o influenza mal trattati.
  • Batteri che infettano i bronchi. Gli agenti causali dell'infiammazione sono streptococchi, pneumococchi, clamidia, stafilococco, che non possono essere rimossi dal corpo senza antibiotici.
  • Allergeni che entrano nelle vie respiratorie attraverso il rinofaringe.
  • Funghi. La bronchite di questa etimologia si verifica nei bambini debilitati, ad esempio, i bambini prematuri o coloro che hanno precedentemente subito una terapia antibiotica.
  • Tossine che entrano nel corpo attraverso l'inalazione di aria inquinata. Il corpo dei bambini è molto sensibile al fumo di tabacco, quindi il fumo passivo dovrebbe essere proibito.
  • Inoltre, la malattia può manifestarsi rapidamente dopo un'ipotermia prolungata o rimanere in una corrente d'aria.

Sintomi di bronchite

I sintomi della bronchite nei bambini sono così evidenti che le mamme attente possono riconoscerli quando la malattia ha appena iniziato a svilupparsi. Si manifesta nei bambini con i sintomi principali:

  • Tosse umida che viene a sostituire secca. Gravi attacchi disturbano il bambino durante e dopo il sonno.
  • Respirazione pesante, accompagnata da respiro sibilante.
  • Dolore al petto quando si tossisce.
  • In alcuni casi - la temperatura.

A volte i bambini hanno respiro corto con un forte battito cardiaco. I segni secondari di questa malattia possono differire, poiché dipendono direttamente dal suo stadio e dalla sua forma.

La temperatura aumenta?

Nei bambini, la bronchite prolungata, di regola, causa raramente febbre alta. Questa malattia è caratterizzata da instabilità del regime di temperatura. Nei bambini con bronchite, la temperatura spesso rimane entro 37,5-38 gradi, dopo di che c'è un brusco aumento o caduta senza prendere farmaci antipiretici.

In rari casi, i bambini subiscono un aumento della temperatura a segni febbrili (38-39 ºС) o piretici (39-40 ºС). I genitori in questa situazione non hanno bisogno di farsi prendere dal panico. Dovrebbero capire che la temperatura nei bambini con bronchite è un sintomo del fatto che il corpo sta cercando di combattere la malattia, localizzando l'infiammazione.

Oltre alla tosse, la temperatura aumenta con la bronchite (il più delle volte fino ai 38 gradi)

Non esiste ancora una risposta chiara alla domanda su quale indice di temperatura sia la norma in questa malattia infiammatoria. I numeri sono puramente condizionali e dipendono dalla stabilità del sistema immunitario del bambino e dalla causa della malattia.

Qual è la tosse per la bronchite?

Nella fase iniziale, un piccolo paziente ha una tosse secca, che dopo un po 'di tempo diventa umida. Una tosse secca è dolorosa per un bambino, perché con essa un bambino non può tossire espettorato fino alla fine.

Quando una tosse umida in un bambino lascia un'enorme quantità di muco, che si accumula nei bronchi. In un bambino di un anno, complica la respirazione, poiché le vie aeree a quest'età sono molto più strette di quelle dei bambini più grandi. I principali attacchi di tosse si verificano durante il sonno o dopo il risveglio.

Gli attacchi di tosse più forti si verificano durante la notte.

Se il trattamento che è stato prescritto al bambino si è rivelato inefficace, la tosse si trasforma in una forma recidivante. La tosse protratta nei bambini è molto difficile da trattare in regime ambulatoriale. Il più delle volte richiede il ricovero in ospedale.

La respirazione cambia?

Con la bronchite, i genitori stessi possono notare cambiamenti nella respirazione di un bambino. Per qualsiasi mamma, respiro affannoso e fischi sull'espirazione e l'inalazione non passeranno inosservati. Molto raramente, sullo sfondo della malattia, si manifesta mancanza di respiro, accompagnato da un battito cardiaco accelerato.

Nella fase iniziale, il pediatra ascolta rantoli secchi che, quando la tosse cambia, si bagnano. Allo stesso tempo, il suono della percussione rimane all'interno della gamma normale se la malattia procede in una forma inutilizzata.

Tipi di bronchite

A seconda della durata della malattia in un bambino, i medici distinguono:

  • Bronchite acuta Inizia sullo sfondo dell'ipotermia. Un altro motivo: batteri o virus penetrano nei bronchi. Questa forma della malattia colpisce i bambini dopo 1 anno. Il bambino ha mal di testa, diventa apatico e letargico, l'interesse per il cibo scompare, il bambino inizia a tossire. Un colpo di tosse nei primi giorni è secco, dopo di che diventa umido. Allo stesso tempo, l'intensità della tosse aumenta ogni giorno. Tossire espettorato è la chiave per il recupero del bambino, quindi i genitori devono tenere traccia di quanto espettorato tossisce i propri figli. Per quanto riguarda la temperatura, può rimanere normale, ma il più delle volte sale al livello di 37,5-38 gradi.
  • Forma cronica Il trattamento intempestivo e inefficace della forma acuta della bronchite porta a uno stadio cronico della malattia, cioè alla recidiva più volte all'anno. In questo caso, la tosse del bambino è acuta per 1-2 mesi.

A seconda della gravità, possiamo parlare di tre tipi di malattia:

  1. Bronchite non complicata È caratterizzato da un espettorato abbondante e da una tosse profonda e umida.
  2. Bronchite ostruttiva (raccomandiamo di leggere: quale dovrebbe essere la prevenzione della bronchite ostruttiva nei bambini?). I sibili dei bambini vengono accuratamente ascoltati. Una caratteristica distintiva di questa forma è l'ostruzione bronchiale, manifestata da mancanza di respiro. Nella fase iniziale, il bambino può essere infastidito da rinite e tosse secca. Presto, i genitori possono sentire sibili nei bambini, che gli impediscono di dormire tranquillamente. In questo caso, il bambino inizia a cambiare la temperatura, a volte raggiunge livelli elevati.
  3. Obliterante. Questa è una bronchite prolungata. È caratterizzato dalla crescita eccessiva dei canali nei bronchi, che complica in modo significativo la respirazione del bambino.
A seconda dello stadio di sviluppo e della gravità della malattia, il medico effettua un determinato trattamento.

La localizzazione è un altro criterio per la distribuzione dei tipi di bronchite in categorie quali:

  • Tracheobronchite. Il processo infiammatorio è localizzato nei bronchi e nella trachea. Un bambino soffre di attacchi di tosse, ma la flemma è molto problematica.
  • Bronchiolite, che colpisce i bronchi e i bronchioli. I bambini fino a un anno sono suscettibili a questa malattia, dal momento che il loro sistema immunitario non è ancora in grado di proteggersi da virus che penetrano in profondità nel sistema respiratorio. Le manifestazioni principali sono il respiro affannoso, il respiro affannoso, il battito cardiaco accelerato. Un altro segno di bronchiolite è un aumento della temperatura a segni febbrili.

Come trattare i bambini per la bronchite?

Il più delle volte, è permesso il trattamento di un bambino per bronchite a casa. Tuttavia, a volte i medici vogliono giocare sul sicuro e insistere sul ricovero in ospedale. Ciò accade quando la malattia è grave o se il paziente ha meno di 3 mesi.

Se i parenti stretti e il medico concordano su una decisione generale sul trattamento a casa, i genitori devono seguire perfettamente tutte le istruzioni del medico. Solo un trattamento efficace consentirà al bambino di guarire completamente e di non iniziare la malattia.

farmaci

Il trattamento principale della bronchite si basa sull'assunzione di farmaci, il più efficace tra cui sono tali pillole e sciroppi:

Bronchite ostruttiva, bambino 3 mesi, ospedale

Buona giornata! All'inizio, mio ​​padre si ammalò (moccio, debolezza, 37,5), fu malato per 5 giorni, per tutto questo tempo le finestre furono aperte al minimo (+26), l'umidità era 35. Dopo 5 giorni (16 dicembre) il bambino (ragazzo 3 mesi) si svegliò e tossì (bagnato ), un piccolo moccio, senza temperatura. 12/17 erano al pediatra, ha detto che nessun respiro sibilante, non gola rossa, piccolo moccio. Ha prescritto genferon, lasolvan, acquamaris, nurofen a una temperatura. Da questo tutti davano acquamarina e due volte Lasolvan, poi leggevano che i bambini non avevano bisogno, si fermavano. 18-19.12 temperatura 37,5, moccio, tosse, alla sera sibilo apparve. Ho dormito tranquillamente tutta la notte, ho tossito la mattina, ho rantolato di nuovo la sera, ho chiamato un'ambulanza - una diagnosi di bronchite ostruttiva, offerta per andare in ospedale a causa della piccola età. Andiamo.

Nell'ospedale è stato prescritto sumomed (rifiutato), acipol, euphyllinum (il secondo giorno di ricovero del bambino vomitato, cancellato), fenistil, gocce di protargol e nazivin (su tre dosi al giorno ne faccio cadere una prima di andare a letto, il naso respira) e 3 inalazioni di berodismo e budenit (dal secondo giorno sarai sepolto una volta la sera).

Il bambino dorme bene la notte, respira in modo uniforme. Durante il giorno, l'umore è buono, mentre c'è mancanza di respiro durante l'attività, lui respira attivamente con il suo stomaco e si può vedere come viene disegnato lo spazio intercostale. Probabilmente si stancano più velocemente del solito, ma questo è comprensibile. Tossisce forte al mattino e durante i pasti, a quanto pare, un flusso di latte solletica la gola. La tosse è diversa, il 40% è bagnato, il resto è secco, a volte è facile provare a tossire. La temperatura corporea è 36,8, ma oggi ho notato che nei momenti di attività o pianto sale a 37,3, e poi ritorna di nuovo normale. È diventato un po 'più capriccioso. Sì, e spesso rigurgita. E mi sono anche innamorato di aver gettato indietro la testa (inarcando la schiena), può appendere per 5 minuti a testa in giù. A volte sibila, si schiarisce la gola, tutto è tranquillo.

Mentre siamo in ospedale per 3 giorni, vado a casa ogni giorno. Lasciatemi spiegare perché: nel reparto 30 gradi, con la finestra aperta 29, l'umidità è bassa. Il dottore dice, al contrario, è buono, è asciutto e capisco che a casa posso creare condizioni migliori (fresche e umide). In secondo luogo, ho poco latte qui. Non dirò che il bambino ha fame, ma per lui è insolito e io associo alcuni dei capricci con esso. In terzo luogo, è ancora un ospedale per malattie infettive, esiste il rischio di altre infezioni.

I dottori sentono il respiro sibilante (qualcosa di piccolo-bolla dappertutto ovunque) e dicono che è rischioso lasciarci andare, è piccolo, non si sa mai. Dicono che ci sarà una dinamica positiva, lascialo andare. E poi dicono che la bronchite è un tempo lungo, due settimane. E cosa ci sediamo qui per 2 settimane?! Oggi è stata prescritta la fisioterapia, riscaldando la schiena per 7 minuti. Mi sembra che questa sia solo una questione di responsabilità: hanno paura di lasciarsi andare, improvvisamente, ho paura di scrivere una ricevuta e tornare a casa a causa dell'ignoranza, e se.

Sì, e il bambino ha ereditarietà (una nonna ha l'asma, l'altra è allergica a tutto).

1. Quanto è adeguato il mio desiderio di tornare a casa con tutto quanto sopra? C'è un alto rischio che essere a casa, soddisfare le condizioni attraverso l'aria, fare le inalazioni prescritte (anche se il bambino non è felice con loro), possiamo ottenere complicazioni? Per complicazioni intendo polmonite e trattamento breve, che può svilupparsi in asma.

2. Quando finalmente ci troviamo a casa, ho in programma di organizzare una quarantena di 2 settimane, altrimenti il ​​nuovo anno è nel cortile, tutti i parenti stanno andando a visitare. È questa la misura corretta o ridondante?

3. Fare il bagno, camminare, massaggiare. Il medico locale ha detto che puoi lavare il bambino, ma non fare il bagno in modo che l'acqua non penetri nei polmoni. Giusto? Camminare, a quanto ho capito, è utile (lui dorme in una carrozza su un balcone aperto per 4 ore). Abbiamo anche programmato di fare un corso di massaggio generale in 3 mesi. Con questa attesa un po 'per completare il recupero?

4. Quanto è adeguato il trattamento con Berodual e Budenit per un bambino di 3 mesi? Cosa può essere sostituito?

Trattamento e sintomi di bronchite nei neonati

Ciao cari lettori. In questo articolo parleremo di bronchite nei bambini al di sotto di un anno. Dopo aver letto il materiale, imparerai qual è la malattia, quale classificazione ha, le cause, i sintomi. Inoltre, diventerai consapevole dei metodi diagnostici, imparerai come trattare la bronchite nei neonati e quali possono essere le complicazioni.

Cos'è questa malattia?

Con questa malattia, i bronchi sono colpiti. L'essenza di questa patologia consiste in contrazioni spasmodiche di muscoli lisci di diversa intensità, si verificano fenomeni edematosi della membrana mucosa, congestione dell'espettorato.

Sfortunatamente, l'aspetto della bronchite nei neonati è un fenomeno abbastanza frequente, principalmente a causa delle caratteristiche anatomiche del corpo di un bambino di età inferiore ad un anno. I bambini hanno una trachea breve, un arricchimento sanguigno intensivo della mucosa bronchiale e una friabilità degli strati sotto la membrana mucosa. A questo proposito, il virus entra rapidamente nelle vie respiratorie del bambino, penetra in profondità e contribuisce alla comparsa della bronchite. Si ritiene che il più suscettibile a questa malattia sia l'età dopo sei mesi a un anno.

Quali tipi distinguono

Questa malattia è classificata in base alle cause della malattia e alla natura della loro durata.

  1. Origine virale Sorgono come conseguenza dopo aver sofferto di ARVI o influenza, altre infezioni virali.
  2. Origine batterica Questa forma si sviluppa a causa della penetrazione di microrganismi nel sistema respiratorio del bambino. Il più delle volte si tratta di pneumococchi, micoplasmi e clamidia.
  3. Allergiche. È anche chiamato asmatico. Si sviluppa come conseguenza della reazione atipica dell'organismo a qualche tipo di allergene.
  4. Origine tossica Avvelenamento da sostanze chimiche tossiche dall'ambiente.
  5. Polvere. Con la penetrazione di particelle di polvere negli organi respiratori.

Il tasso della malattia e la natura della manifestazione sono distinti:

  1. Forma acuta di bronchite Può durare da 10 a 20 giorni.
  2. Forma cronica I sintomi della bronchite possono essere osservati per un periodo di tre mesi fino a due anni.
  3. Bronchite protratta. Ha preso il nome a causa della durata del periodo di malattia, fino a 8 settimane.
  4. Tipo di bronchite recidivante. Può accadere tre o anche più volte all'anno. La durata di questo tipo è di due settimane, non inferiore.

Inoltre, caratterizzando il tipo di malattia in un determinato bambino, il medico determinerà se ha una forma ostruttiva o non ostruttiva di bronchite. La forma ostruttiva è caratterizzata dal restringimento del lume dei pilastri bronchiali, che può portare a periodi di grave soffocamento.

Inoltre, la bronchiolite può essere considerata una forma di bronchite, l'essenza della malattia nel processo infiammatorio delle unità strutturali dei bronchi.

Il figlio del mio amico è stato diagnosticato con una forma acuta di bronchite. In questo caso, il bambino non aveva nemmeno due mesi. Il bambino iniziò a tossire, la temperatura salì a 38 gradi. Sono stati messi in un ospedale. Karapazu è stato punzecchiato dai colpi più forti di antibiotici, in particolare, ceftriaxone. Nei primi giorni, ho anche dovuto abbattere la temperatura (nurofen). Lì si sdraiano per 10 giorni. Vale la pena di notare la noncuranza dei medici, che non solo hanno trattato il bambino con noncuranza, spesso dimenticato persino di andare in giro. E non dimenticare che il bambino non aveva nemmeno due mesi, un'età piuttosto critica. Quindi anche i probiotici non sono stati prescritti, a causa dei quali il bambino ha ottenuto la disbiosi. Quindi, in effetti, sono stati dimessi sani e, in effetti, hanno acquisito una nuova piaga.

motivi

Quale può essere la base per lo sviluppo della bronchite:

  1. Infezione virale o batterica trasmessa.
  2. La forma cronica può svilupparsi a seguito di bronchite acuta non trattata.
  3. Come conseguenza di una reazione allergica grave.
  4. La forma ricorrente di bronchite può provocare:
  • alta umidità;
  • temperature critiche (forte gelo o calore);
  • aria inquinata, fumo di sigaretta;
  • immunità indebolita.

Bronchite nei neonati, sintomi

  1. La tosse, che è secca, dolorosa e frequente durante i primi due giorni, viene sostituita da una bagnata il terzo giorno e aumenta la quantità di espettorato e la sua liquefazione.
  2. Nei casi di forme batteriche di bronchite, dopo aver tossito muco di carattere purulento verrà rilasciato.
  3. Nella bronchite virale, la tosse è accompagnata da una scarica chiara, a volte con una sfumatura di giallo o verde.
  4. Il decorso medio della malattia è di 14 giorni. Ci sono forme di bronchite, in cui la tosse persiste fino a 4 settimane, e questo nonostante i sintomi restanti della malattia scompaiono.
  5. Quando ascolti il ​​torace, ci sono rantoli caratteristici. Ciò è dovuto all'accumulo di muco nelle parti superiori dell'apparato respiratorio.
  6. Il cambiamento nella natura della frequenza respiratoria, la comparsa di mancanza di respiro Molto spesso vi è una difficoltà nel processo di espirazione, possibilmente accompagnato da un fischio, che è un segno di broncospasmo.
  7. Nei primi stadi della malattia è accompagnato da dolore alla gola, oltre a un raffreddore, ma non sono espressi.
  8. La temperatura corporea può salire fino a 39 gradi e rimanere per un'intera settimana. Se la bronchite è presente nei neonati senza febbre, allora questo può indicare un sistema immunitario debole o una bronchite allergica.
  9. Debolezza, perdita di appetito, sonno irrequieto.
  10. I segni di una forma ricorrente di bronchite sono i seguenti:
  • un brusco salto della temperatura corporea a 38,5 gradi;
  • forte dolore alla testa;
  • naso in uno stato promesso, in rari casi accompagnato da scarico purulento.

diagnostica

Al fine di effettuare correttamente la diagnosi corretta, il medico deve nominare una serie di esami:

  1. Esame iniziale da parte di un medico, identificazione del respiro sibilante, respiro sibilante durante l'espirazione, cambiamento della respirazione.
  2. Esame del sangue (generale). La diagnosi può essere confermata da un aumento del numero di leucociti, indicando la presenza di un processo infiammatorio, un aumento del numero di ESR e, in natura allergica, un aumento del numero di eosinofili.
  3. Analisi del muco secreto (espettorato). Rileva la presenza di genesi batterica.
  4. Determinazione dei gas nel sangue. È importante valutare il livello di sviluppo dell'insufficienza respiratoria.
  5. X-ray. È fatto nel petto. Richiesto per confermare l'assenza di polmonite.

Bronchite nei neonati, trattamento

Per il trattamento della bronchite usando i seguenti metodi:

  1. Se la malattia è di origine virale, è necessaria una terapia antivirale.
  2. Con l'origine batterica, vengono utilizzati antibiotici ad ampio spettro. Amoxiclav, Ceftriaxone e Azithromycin sono più comunemente usati come sospensione. Se la malattia è già in esecuzione, i farmaci vengono iniettati per via intramuscolare. Quando si assume la terapia antibiotica, vengono prescritti dei probiotici per ripristinare la microflora intestinale.
  3. Le inalazioni sono necessarie per il trattamento.
  4. Farmaci che stimolano lo scarico dell'espettorato, espettorante. I più comunemente prescritti sono Lasolvan, Bromhexin e Fluditec.
  5. Nei primi giorni della malattia si consiglia di assumere farmaci che bloccano la tosse. Sono efficaci solo per la tosse secca. Uno di questi è Sinekod.
  6. Al fine di ridurre lo stato di edema della mucosa degli organi respiratori, vengono prescritti antistaminici. Sovrastin o Diazolin in particolare viene mostrato ai bambini.
  7. Se la bronchite è accompagnata da una temperatura superiore a 38 gradi, i farmaci sono prescritti per aiutarla a buttare giù, per esempio, Nurofen.

Trattamento domiciliare

  1. È importante consumare costantemente fluidi in quantità sufficiente e anche in grandi quantità. Questo aiuta ad eliminare le tossine dal corpo del bambino e ti permette anche di ripristinare l'equilibrio idrico.
  2. Un componente importante è il livello di umidità nella stanza, così come la temperatura richiesta (ottimale - 22 gradi). Tali condizioni consentiranno un diradamento dell'espettorato e più facili da ritirare.
  3. Dare un febrifuge a una temperatura superiore a 38 gradi.
  4. Se possibile, fai l'inalazione. Inoltre, è adatto il trattamento dell'acqua in acqua abbastanza calda. La cosa principale è che queste manipolazioni dovrebbero essere effettuate solo in assenza di temperature elevate.
  5. Avvolgere il bambino con il pannolino inumidito con la soluzione di senape (25 grammi di polvere da domestica diluita in 500 ml di acqua). Fino a 6 mesi, la procedura dura 5 minuti, dopo - 10.
  6. Lavaggio con beccuccio salino.

regime

  1. Nel periodo acuto della malattia le passeggiate sono strettamente controindicate. Quando le condizioni del bambino migliorano, è importante essere all'aria aperta e prendere il sole.
  2. In presenza di alte temperature, non è consigliabile fare trattamenti con acqua.
  3. L'allattamento al seno del bambino è necessario, il più spesso possibile da applicare al petto, su un artificiale - per nutrire l'acqua.
  4. Il periodo di malattia è un momento sfavorevole per introdurre nuovi alimenti negli integratori. La dieta della mamma non dovrebbe nemmeno espandersi o cambiare durante questo periodo.
  5. Puoi fare leggeri massaggi e ginnastica, ma solo se non c'è la febbre. Ciò contribuirà alla scarica precoce dell'espettorato.
  6. È necessario effettuare la pulizia con acqua almeno una volta al giorno.

complicazioni

Le conseguenze della bronchite non trattata o trascurata è lo sviluppo di tali patologie:

  1. Ostruzione.
  2. Polmonite.
  3. Crescente in bronchite cronica.
  4. Lo sviluppo di insufficienza respiratoria o cardiaca.

Se si identificano sintomi simili a segni di bronchite, si deve contattare immediatamente il medico per un aiuto. Non automedicare e spero che tutto passerà. Inoltre, non è possibile ritardare la visita e iniziare la malattia, si possono sviluppare gravi conseguenze. Se segui tutte le raccomandazioni del medico, puoi superare la malattia in modo tempestivo e il tuo bambino può continuare a essere sano e allegro.