Dieta per polmonite, menù giornaliero

La dieta alimentare svolge un ruolo importante nella complessa terapia delle malattie dell'apparato respiratorio.
È costruito individualmente, tenendo conto della natura del processo principale e dei suoi meccanismi patogenetici, delle complicazioni e delle malattie associate.

È necessario ricordare il possibile coinvolgimento nel processo patologico del sistema cardiovascolare con lo sviluppo del cuore polmonare e dell'insufficienza circolatoria del tipo ventricolare destro.
In particolare, in caso di enfisema, la nutrizione terapeutica viene principalmente prescritta sulla base dello stato funzionale del sistema cardiovascolare.

Nella polmonite acuta nel periodo febbrile, aumenta il metabolismo basale. C'è intossicazione del corpo umano con i prodotti dell'attività vitale dei microrganismi e della carie.
Il carico sul sistema cardiovascolare aumenta, a seguito del quale, nei casi più gravi, si può sviluppare insufficienza circolatoria. Ridotta attività funzionale del sistema digestivo.

La nutrizione terapeutica in polmonite dovrebbe contribuire alla risoluzione più rapida del processo infiammatorio, la disintossicazione del corpo, aumentare le sue proprietà immunitarie e la reattività generale, ridurre gli organi dei sistemi cardiovascolare e digestivo, prevenire possibili effetti negativi della farmacoterapia.
L'effetto anti-infiammatorio è fornito limitando la quantità di carboidrati nella dieta (fino a 200-250 g), il sale (fino a 6-7 g) e un aumento del contenuto di sali di calcio nella dieta.

Al fine di disintossicare il corpo, è indicata la somministrazione di una quantità sufficiente di vitamine (soprattutto acido ascorbico) e fluidi (fino a 1400-1700 ml).
Naturalmente, l'uso di una tale quantità di fluido è permesso solo in assenza di scompenso dell'attività del cuore.

All'inizio della malattia (nel periodo febbrile acuto), si raccomanda di ridurre significativamente il valore energetico totale della dieta (a 1.500-1.800 kcal) limitando, oltre ai carboidrati, la quantità di proteine ​​consumate (50-60 g) e grassi (30-40 g), che combinato con una dieta frazionata (mangiare fino a 6-7 volte al giorno) e l'uso di cibo prevalentemente liquido e ben frantumato contribuisce all'affetto dell'attività degli organi digestivi.

Nel periodo acuto della malattia in presenza di alta temperatura corporea nel riposo a letto, una dieta è indicata per la polmonite con pulizia chimica meccanica e moderata.

Menu di esempio per il giorno per i pazienti con polmonite acuta

1a colazione: porridge di semolino di latte (150 g), tè con latte (180 g).
2 ° colazione: uova sode (1 pz.), Brodo di rosa canina (200 ml).
Pranzo: brodo di carne con scaglie di uovo (250 g), cotolette di vapore (110 g), purè di patate (65 g), composta di mele (180 g).
Spuntino: mele cotte senza zucchero (120 g), bevanda lievitata con zucchero (200 ml). Cena: albicocche secche passate (70 g), ricotta (100 g) con latte (25 g), tè al limone (200 ml).
Di notte: latte (180ml).
Per l'intera giornata: pane integrale (150 g), zucchero (20 g).

Durante il periodo di recupero, è necessario aumentare significativamente il valore energetico della dieta quotidiana (2440-2810 kcal) principalmente a causa di un aumento del contenuto proteico (fino a 130-150 g), di grassi (80-90 g) e di un grado inferiore di carboidrati (fino a 300-350 g).

L'arricchimento della dieta con proteine ​​compensa la sua perdita durante la disgregazione dei tessuti, stimola i processi riparativi, la produzione di anticorpi e previene la leucopenia sulla base dell'uso di preparati sulfanilamide.

Consentito di aumentare la quantità di sale (fino a 10-12 g). È necessario per la produzione di acido cloridrico dallo stomaco, contribuendo ad un aumento dell'appetito.

A questo proposito, viene mostrato l'uso di prodotti che stimolano la secrezione gastrica e l'attività fuori secretoria pancreatica (brodi di carne e pesce, kvas di pane, salse, spezie e condimenti, caffè, cacao, succhi di frutta e verdura, ecc.).

Come si recupera, il numero di pasti può essere ridotto a 4-5 volte al giorno. Per sostituire una dieta salva, è opportuno prescrivere la dieta n. 15, che può essere utilizzata sin dall'inizio con un ciclo lieve di polmonite acuta.

Nelle esacerbazioni acute della polmonite cronica, la tattica ei principi della terapia dietetica sono gli stessi della polmonite acuta.
Man mano che la riacutizzazione della malattia si attenua, vengono prescritti dieta n. 15 o dieta n. 11.

Dieta per polmonite, nutrizione per polmonite

Descrizione dell'11 dicembre 2017

  • Date: 21 giorni
  • Il costo dei prodotti: 1500-1700 rubli. a settimana

Regole generali

La polmonite è un gruppo di malattie infettive e infiammatorie acute dei polmoni che coinvolgono vari elementi strutturali del tessuto polmonare interessato nel processo.

Vari agenti batterici / infettivi possono essere gli agenti causali diretti della malattia, i più comuni dei quali sono pneumo / streptococco / stafilococco, clamidia, adenovirus, virus dell'influenza. Il decorso clinico e i sintomi della malattia variano ampiamente, a causa dei diversi volumi di danni al tessuto polmonare, del tipo di patogeno, della gravità dell'intossicazione, della risposta del corpo e della presenza di complicanze.

I sintomi generali della malattia sono dovuti all'effetto tossico dei microrganismi sul sistema cardiovascolare / nervoso, quelli locali dipendono dai cambiamenti direttamente nel sistema respiratorio stesso. La diagnosi di polmonite viene effettuata sulla base di un'infiltrazione focale confermata radiologicamente e della presenza di almeno due segni clinici: tosse con espettorato, febbre, leucocitosi, presenza di crepitio / respiro sibilante. I fattori di rischio per lo sviluppo della polmonite includono: età anziana / senile, presenza di malattie polmonari concomitanti, malnutrizione, cambiamenti nella composizione delle specie della microflora della cavità orofaringea, ospedalizzazione e degenza prolungata.

Nonostante il metodo principale di trattamento della polmonite sia la terapia antibatterica, una dieta adeguatamente organizzata per la polmonite dei polmoni può ridurre al minimo le manifestazioni cliniche e accelerare i processi di recupero. La dieta per l'infiammazione dei polmoni è più spesso basata sulla tabella alimentare n. 15 o n. 13 e ha lo scopo di migliorare l'immunità, ridurre l'intossicazione, risolvere il processo infiammatorio e prevenire possibili effetti collaterali dei farmaci. La dieta della polmonite è differenziata in base allo stadio della malattia (altezza, periodo di recupero) e alle condizioni generali del paziente.

Nei primi giorni della malattia, quando il paziente ha grave intossicazione e temperatura elevata, l'apporto calorico giornaliero è ridotto a 1800-2000 kcal a causa della restrizione di carboidrati per lo più semplici a 270-300 g e grassi animali a 60-70 g, che è combinato con abbondante pasti liquidi (almeno 2,5 l / giorno), frequenti / frazionati (6-7 volte al giorno), per lo più in forma semi-liquida / ben macinata. Nella dieta includono cibi facilmente digeribili (brodo di pollo, porridge di cereali e crusca di frumento, pesce, ricotta, pollo, succhi di frutta / verdura, brodo, ribes nero, tè al limone, succo di mirtillo).

L'effetto anti-infiammatorio si ottiene limitando i carboidrati nella dieta a 250 g, riducendo il consumo di sale a 6-7 g, che riduce la ritenzione di liquidi nel corpo e l'essudazione e aumenta la percentuale di alimenti ricchi di calcio. Per migliorare l'appetito, si consiglia di includere nella dieta spuntini moderatamente salati (verdure in salamoia / piccanti, aringhe inzuppate, formaggio), spezie, vino d'uva secco, succo di pomodoro.

Quando la gravità delle manifestazioni cliniche diminuisce, la dieta aumenta e il suo contenuto calorico aumenta fino a 2800-3000 kcal. È estremamente importante rafforzare l'immunità della presenza nella dieta di una quantità sufficiente di proteine ​​(110-130 g / giorno), che stimola la produzione di anticorpi, accelera i processi riparativi, riduce l'effetto negativo dei farmaci sulfa sulla leucopoiesi. Si consiglia di includere carne / pesce, uova di gallina, piatti di ricotta, lievito nella dieta.

La dieta fornisce un alto contenuto di vitamine / microelementi (gruppo A, C, B, potassio, calcio, magnesio), che si ottiene includendo brodi di rosa canina / crusca di frumento, lievito, fegato, frutta fresca / verdura e succhi appena preparati. Durante il periodo di recupero, la quantità di liquido libero viene ridotta a 1,5 litri, il che aiuta a ridurre la quantità di escreato secreto e riduce il carico sul sistema cardiovascolare. Per prevenire lo sviluppo di disbiosi intestinale sullo sfondo della terapia antibiotica in corso, è necessario includere nella dieta i prodotti a base di latte fermentato (kefir, ryazhenka, latte acidofilo, yogurt).

Nella dieta dovrebbe includere prodotti lattiero-caseari

La nutrizione in tali gruppi di pazienti come gli anziani e i bambini merita un'attenzione speciale. Quindi, l'alimentazione nella polmonite negli anziani è costruita in base all'età e deve necessariamente essere completa. La dieta comprende cibi / piatti prevalentemente digeribili che contengono molte vitamine e minerali, in particolare la vitamina C. Dal momento che tali pazienti vengono trattati in ospedale con il riposo a letto, è importante prevenire la stitichezza dovuta all'atonia intestinale.

Con una tendenza alla stitichezza, è necessario includere nella dieta alimenti che stimolano la peristalsi intestinale (verdure / frutta, soprattutto barbabietole, prugne). Viene mostrato il ricevimento di acque minerali debolmente alcaline e preparazioni leggere lassative a base di olivello spinoso e sena. Non limitare l'assunzione di liquido libero a meno di 1-1,5 litri, poiché una mancanza di liquido nel corpo può aumentare la stitichezza. Non dimenticare che la maggior parte dei pazienti anziani, oltre al trattamento della polmonite, necessita di farmaci per malattie cardiovascolari (antipertensivi, antiaritmici), malattie gastrointestinali e ipnotici.

Particolare attenzione viene data alla nutrizione nei bambini con polmonite di età inferiore ad un anno. È estremamente importante controllare il volume del liquido consumato, che dovrebbe essere di almeno 140-150 ml / kg di peso corporeo, tenendo conto delle formule latte materno / latte.

Allo stesso tempo, si consiglia di somministrare 1/3 del volume giornaliero di liquidi sotto forma di decotti di frutta / verdura e, nel caso più grave, di soluzioni glucosina-saline, come Regidron, Oralit. La nutrizione dei bambini di questa età deve essere controllata da un pediatra.

Per tutte le categorie di pazienti, specialmente negli adulti e nei pazienti anziani con tosse persistente, è importante assumere farmaci mucoregolatori (espettoranti / mucolitici) che contribuiscono alla diluizione e all'evacuazione dell'espettorato (ACC, Mucobene, Mukomist, Bronhikum, Fluimutsil, Bromhexin, Dr.Mamma).

Gli espettoranti aumentano la secrezione del componente liquido dell'espettorato e accelerano il trasporto aumentando le capacità motorie bronchiali. Tuttavia, la nomina di farmaci espettoranti deve essere accompagnata da una sufficiente idratazione, poiché la mancanza di acqua nel corpo aumenta la viscosità dell'espettorato. Inoltre, i farmaci di questo gruppo contribuiscono al ripristino della struttura e alla rigenerazione della mucosa bronchiale, alla secrezione di IgA e alla normalizzazione della clearance mucociliare.

La nutrizione dopo polmonite, soprattutto dopo prolungate e gravi forme di polmonite con esaurimento, dovrebbe essere migliorata (ipercalorico), simile alla dieta alimentare dei pazienti con tubercolosi polmonare nella fase di recupero, il cui valore energetico è superiore alle norme fisiologiche del 15-20% (Tabella 11). Il ricevimento di preparazioni complesse di vitamine e minerali e bifidum è obbligatorio.

Prodotti consentiti

Dieta per polmonite comprende:

  • Grano / pane di segale, cracker bianchi, prodotti di farina.
  • Carne / pollame magro (tacchino, pollo), che può essere cucinato in qualsiasi modo. Salsicce, salsicce, prosciutto, salsicce bollite sono ammessi.
  • Zuppe per verdure povere e carne magra / brodi di pesce (verdure, borscht, zuppa di cavoli, zuppa di barbabietole, sottaceti, zuppe di funghi e cereali).
  • Pesce di mare / fiume in diverse lavorazioni culinarie.
  • Uova di gallina in qualsiasi forma (uova bollite, sode, strapazzate).
  • Bevande latte / prodotti caseari (yogurt, yogurt bianco, kefir, acidophilus, formaggio, latte, ricotta). La panna acida viene aggiunta solo ai piatti pronti.
  • Pasta / cereali e con buona tolleranza - legumi.
  • Burro, raffinato a freddo raffinato / non raffinato.
  • Verdure (eccetto ravanello, ravanello), verdure verdi.
  • Marmellata, marmellata, miele, marmellata, gelato, marshmallow. Frutta a guscio, frutta secca
  • Frutta fresca / bacche crude e dopo trattamento termico (gelatine, purè di patate, mousse) e succhi appena preparati, bevande alla frutta, bevande alla frutta, gelatina.
  • Delle bevande - un decotto di crusca di grano / infuso di rosa canina, acqua minerale alcalina, cacao, caffè, tè.

Dieta numero 13 (tabella numero 13): cibo per malattie infettive acute

La dieta numero 13 (tabella numero 13) è un sistema di nutrizione medica progettato per ripristinare il corpo durante o dopo malattie infettive.

L'obiettivo e l'obiettivo della dieta terapeutica n. 13 è di ridurre l'intossicazione, mantenere la forza del corpo, aumentare la resistenza alle infezioni e risparmiare gli organi digestivi in ​​condizioni febbrili (temperatura corporea alta e alta) e riposo a letto.

La composizione chimica della dieta numero 13:

  • proteine ​​80 g (60-70% di origine animale, 30-40% vegetale);
  • grassi 60-70 g (15% vegetali, 85% animali);
  • carboidrati 300-350 g;
  • sale 8-10 g (aumentare con abbondante sudorazione, vomito);
  • liquido 2 litri o più.

Razione giornaliera di massa: 2,5-3 kg.
Assunzione giornaliera di dieta numero 13: 2200-2300 kcal.
Dieta: 5-6 volte al giorno.

Indicazioni per l'uso della dieta numero 13 (in combinazione con il trattamento farmacologico):

  • tonsillite acuta;
  • mal di gola;
  • laringiti;
  • tracheiti;
  • bronchite acuta;
  • polmonite (polmonite);
  • altre malattie purulente della laringe, della trachea e dei polmoni;
  • altre malattie infettive acute che sono accompagnate da debolezza, mal di testa, febbre, ecc.

Dieta numero 13 (Tabella numero 13) - cibo

Cosa puoi mangiare con la dieta numero 13:

Zuppe: carne magro, carne debole e brodo di pesce, con gnocchi, scaglie d'uovo, brodi di carne di cereali in brodo di carne o brodo vegetale (con farina d'avena bollita, semolino, semole di riso o noodles, nonché con verdure schiacciate).

Semole: vermicelli bolliti, porridge semolato liquido bollito con aggiunta di brodo di latte, budini di vapore o soufflé di riso, semola, grano saraceno macinato o fiocchi d'avena.

Verdure, verdure: patate, barbabietole, carote, zucchine, zucca, cavolfiore (sotto forma di soufflé, purè di patate o budini di vapore). Pomodori maturi

Carne, pesce: carni e pesce magri. La carne viene pulita da grasso, fascia, tendini, pelle. In forma finemente tritata, pezzo bollito o al vapore, soufflé e purea di carne bollita.

Uova: omelette proteiche bollite, cotte a vapore, proteine.

Prodotti lattiero-caseari: kefir e altre bevande di latte acido, ricotta fresca e piatti da esso, panna acida (10-20% di grassi), formaggio grattugiato. Latte e panna si aggiungono solo ai piatti.

Frutta fresca e frutti di bosco: frutti e bacche molto maturi sono dolci e aspro-dolci, crudi, spesso grattugiati, anche mele cotte e purea di frutta secca.

Dolci: zucchero, miele, marmellata, marmellata, marmellata, mousse, meringhe, gelatine, milk kissel e panna.

Prodotti di farina: pane di grano tenero con farina di altissima qualità e 1 grado (essiccato o cracker), biscotti secchi magri e biscotti.

Grassi: burro nella sua forma naturale e in piatti, anche non più di 10 g di olio vegetale raffinato in piatti.

Bevande: tè e caffè leggeri con latte, tè al limone, succhi diluiti di frutta, bacche e verdure, decotto di rosa canina e crusca di frumento, bevande alla frutta, gelatina, composte di purea.

Cosa non può mangiare quando la dieta numero 13:

  • brodi grassi, zuppa di cavolo, borscht;
  • miglio, orzo, mais, cereali d'orzo, legumi, pasta;
  • cavolo bianco, ravanello, ravanello, aglio, cipolle, cetrioli, rutabaga, funghi;
  • carni e pesce grassi, salsicce, cibi in scatola, carni affumicate, sottaceti;
  • frutti ricchi di fibre, con una pelle ruvida;
  • latte intero, panna, panna acida, formaggio piccante e grasso;
  • cioccolato, torte;
  • pane fresco, cottura;
  • caffè forte, cacao.

Dieta numero 13 (tabella numero 13): menu per la settimana

La dieta numero 13 è varia e utile. Di seguito è riportato un menu di esempio per la settimana.

Il cibo dovrebbe essere mangiato come una purea. I prodotti sono bolliti o al vapore. Temperatura del cibo: 15-65 ° С. Questa dieta può essere seguita non più di 2 settimane.

lunedi

Colazione: farina d'avena, uovo alla coque, tè con latte.
Pranzo: mela cotta.
Pranzo: zuppa di verdure con brodo di carne, purea di cavolfiore.
Snack: kefir.
Cena: grano saraceno, panini al vapore, brodo di rosa canina.

martedì

Colazione: cheesecake al vapore con panna acida, caffè con latte.
Pranzo: frutta.
Pranzo: brodo di pollo con pasta, filetto di pollo al vapore, insalata di barbabietole bollite grattugiate con olio vegetale.
Pranzo: yogurt.
Cena: purè di patate, polpette di carne, tè al limone.

mercoledì

Colazione: casseruola di ricotta al vapore con marmellata, tisana.
Pranzo: ryazhenka.
Pranzo: zuppa di verdure con cavolfiore e patate, soufflé di pollo, succo di pomodoro. Snack: gelatina di frutta.
Cena: pancake con carne bollita, kefir.

giovedi

Colazione: frittata al vapore, tè con latte.
Pranzo: gelatina di latte.
Pranzo: zuppa di grano saraceno con patate in brodo di pollo magro, pasta con salsa di panna acida.
Pranzo: decotto di rosa selvatica.
Cena: purè di patate, pollo al vapore, insalata di carote con formaggio, yogurt.

venerdì

Colazione: panini con burro e formaggio, caffè con latte.
Pranzo: yogurt.
Pranzo: brodo di pesce magro con patate e verdure, budino di carne con verdure.
Spuntino: mela cotta.
Cena: purea di cavolfiore, cotolette di vitello al vapore, frutta in umido.

sabato

Colazione: uova sode, porridge dolce, tè.
Pranzo: purea di frutta.
Pranzo: brodo di pollo con riso bollito, lingua bollita, succo di pomodoro.
Ora del tè: brodo di rosa canina con miele.
Cena: riso con carne, carote e cipolle, kefir.

domenica

Colazione: cheesecakes con panna acida e marmellata, caffè con latte.
Pranzo: ryazhenka.
Pranzo: zuppa di verdure con purea di filetto di pollo, succo di carota e mela con acqua.
Sicuro, gelatina.
Cena: grano saraceno, hamburger al vapore, pomodori con verdure, composta.

Tutta la salute, pace e bene!

Regole di dieta in polmonite acuta

Quando viene prescritta la polmonite, vengono prescritti trattamenti medici, fisioterapici e l'aderenza a una dieta speciale. Una corretta alimentazione stimola un aumento dell'immunità, nutre il corpo con vitamine e minerali essenziali, aiuta ad alleviare i sintomi di intossicazione generale, normalizza la microflora intestinale dopo l'assunzione di antibiotici. La dieta con polmonite è caratterizzata da un ridotto contenuto calorico, l'uso di piatti facilmente digeribili e una grande quantità di liquido libero.

Scopi della dieta per polmonite

Una dieta speciale stimola il rafforzamento delle difese del corpo e aumenta la resistenza alle infezioni batteriche e virali. Gli agenti patogeni secernono tossine nel processo di attività vitale, che porta alla comparsa di muscoli, mal di testa, nausea, disturbi dispeptici, ipertermia. Dieta per polmonite fornisce la rimozione di sostanze tossiche, aiuta a migliorare il benessere, normalizzare la temperatura corporea.

L'uso di alimenti facilmente digeribili in porzioni frazionate allevia il carico dal sistema digestivo e cardiovascolare in condizioni di febbre e riposo a letto. La formazione di gas, il disagio a livello intestinale diminuisce, diminuisce il rischio di effetti collaterali dovuti alla somministrazione di farmaci.

Principi della dieta

Durante una dieta con infiammazione dei polmoni, il contenuto calorico giornaliero delle pietanze non supera 1500-2000 kcal. I pasti dovrebbero essere frazionari, il cibo dovrebbe essere assunto 5-6 volte al giorno in piccole porzioni ogni 3-3,5 ore. È importante assicurarsi che il paziente beva molti liquidi, i liquidi dovrebbero essere bevuti almeno 2 litri al giorno.

Con vomito abbondante, diarrea, sudorazione, perdita di sodio, per ripristinare l'equilibrio salino aumentano l'uso di sale da tavola a 8-10 g al giorno. Ma è importante tenere presente che un sacco di sale è controindicato nei pazienti affetti da ipertensione, malattia renale. Tali pazienti non dovrebbero aumentare il dosaggio di più di 5-6 g.

Il giorno in cui è permesso mangiare:

  • fino a 70 g di grassi, di cui il 30% di origine vegetale, il 70% di origine animale;
  • le proteine ​​nella dieta dovrebbero essere 80 g, e la maggior parte di esse sono vegetali;
  • L'assunzione giornaliera di carboidrati per una dieta moderata è di 350 g.

Carne, pesce si consiglia di bollire o cuocere a vapore. Nei primi 3-5 giorni di dieta, si dovrebbe mangiare il cibo in una forma macinata, calda, si dovrebbe dare la preferenza a brodi leggeri, tisane, composte, brodi vegetali, prodotti a base di latte fermentato sgrassato. Con il ritorno dell'appetito, puoi mangiare puré di patate, frutta, biscotti e zuppe. La frutta e gli ortaggi freschi diversi da cavoli e legumi devono essere presenti nella dieta.

Tabella numero 13

La tavola alimentare numero 13 viene assegnata a pazienti che hanno sofferto di malattie infettive acute delle vie respiratorie. Il regime nutrizionale per la polmonite è compilato in modo tale da ridurre al minimo il carico sul tratto gastrointestinale e garantire la fornitura di vitamine e minerali vitali. È necessario seguire una dieta di 7-14 giorni, prima di miglioramento di stato di salute del paziente.

Durante l'aumento della temperatura corporea e la mancanza di appetito non è necessario mangiare con la forza. In questi casi, è utile bere tè verde, camomilla o normale con limone, miele, lamponi, decotto di rosmarino, fiori di tiglio. Durante lo stadio acuto della malattia, il corpo spende tutta la sua forza per combattere le infezioni e l'aumento del carico sul sistema digestivo fa sì che parte dell'energia venga spesa per digerire il cibo. Inoltre, il funzionamento delle ghiandole endocrine è ridotto.

Pertanto, il cibo per la polmonite in questi giorni dovrebbe essere leggero, composto da:

  • yogurt magro, kefir, acidofilo;
  • brodi vegetali;
  • purè di patate;
  • succhi di frutta non acidi.

Dovresti evitare di mangiare cibi troppo caldi o freddi, il cibo dovrebbe essere caldo. Particolarmente utile durante una dieta, gli alimenti ricchi di vitamina A, C, E sono agrumi, fegato di pollo, verdure fresche, fragole, paprika, ribes nero, lamponi.

L'elenco di prodotti utili per i pazienti con polmonite

La tabella dietetica per la polmonite dovrebbe includere i seguenti prodotti:

  • cereali semiliquidi di cereali integrali: grano saraceno, riso, avena;
  • bevande: tisane, composte di frutta secca, succhi concentrati bassi, bevande a base di frutti di bosco;
  • carne magra: vitello, coniglio, filetto di pollo;
  • uova alla coque o sotto forma di omelette proteiche;
  • zuppe su verdure leggere o brodo di pollo con cereali;
  • durante la dieta puoi mangiare la pasta;
  • purè di patate;
  • miele, marmellata, marmellata, marshmallow, marmellata;
  • latticini a basso contenuto di grassi;
  • Qualsiasi tipo di pane di ieri, tranne il nero e la crusca;
  • varietà di pesce dietetico: nasello, merluzzo giallo, lucioperca;
  • burro;
  • verdure: barbabietole, carote, peperoni dolci, broccoli, melanzane;
  • qualsiasi frutto e bacche (eccetto l'uva).

Durante il periodo di recupero, dopo aver migliorato il benessere generale e alleviando l'infiammazione, la nutrizione dovrebbe essere più varia e ad alto contenuto calorico al fine di ricostituire le riserve nutritive consumate. Aumentare la quantità di alimenti proteici, grassi. Per rafforzare i tessuti muscolari indeboliti, normalizzare il metabolismo energetico, la dieta calorica totale è aumentata a 2700 kcal.

Il cibo arricchito contribuisce alla rigenerazione del tessuto polmonare, stimola la produzione di anticorpi contro gli agenti infettivi. Il numero di pasti è ridotto fino a 4 volte, i piatti che stimolano il pancreas e la secrezione di succo gastrico (brodi di carne, spezie) vengono gradualmente introdotti nella dieta. Per aumentare l'appetito, puoi usare aringa salata o crauti sott'aceto.

Regime per polmonite acuta

Opzione dieta con polmonite:

  • Prima colazione: una fetta di pane con burro, tè caldo al limone.
  • La seconda colazione: yogurt magro con biscotti, mela cotta.
  • Pasti a pranzo con una dieta moderata: brodo vegetale con cotoletta di pollo al vapore, composta di frutta secca.
  • Pranzo: succo di mirtillo o gelatina ai frutti di bosco con biscotti.
  • Cena durante la dieta: casseruola di ricotta con verdure o uvetta.
  • Ora di andare a letto: tè con camomilla, zenzero e un cucchiaio di miele.

Alle alte temperature non è raccomandato bere latte, può provocare vomito. E durante la remissione questa bevanda sarà molto utile. Se l'ipertermia è accompagnata da bavaglio, nella fase iniziale della dieta dovrebbe essere limitato al tè caldo con limone, acqua minerale. Bisogno di bere a piccoli sorsi. Mangiare attraverso la forza provoca un riflesso per svuotare lo stomaco e porta a un deterioramento della salute.

Dopo la normalizzazione della temperatura corporea, un'insalata fresca con olio d'oliva, brodi crudi carnosi, minestre leggere, stufato di verdure e formaggio di soia - il tofu viene aggiunto alla razione giornaliera. Come dessert, puoi mangiare yogurt, frutta cotta, marmellata o marshmallow senza cioccolato. Hai bisogno di bere acqua pulita e non gassata, puoi minerale alcalino, non salato.

Cosa non può mangiare con la polmonite?

Osservando il regime dietetico per l'infiammazione dei polmoni, escludere bevande alcoliche, gassate, tè e caffè forti dalla dieta. Non puoi mangiare carni grasse, pesce, salsicce, cibo in scatola, salse piccanti e speziate, carni affumicate e marinate. Uso limitato:

  • panna, panna acida;
  • formaggi a pasta dura, ricotta grassa;
  • mais, orzo perlato, grana d'orzo.

Quando si segue una dieta, è necessario astenersi da:

  • da rafano, cavolo bianco, aglio, cipolle, legumi, funghi - questi prodotti irritano le pareti intestinali, aumentano la formazione di gas, portano a sintomi di flatulenza;
  • acetosa e spinaci contribuiscono alla rimozione del calcio dal corpo;
  • confetteria, creme, cioccolato, panini, creano un ambiente favorevole per la crescita attiva della microflora patogena nel tratto digestivo.

Mangiare questi prodotti è controindicato durante il periodo acuto della polmonite e durante il recupero dalla malattia.

Durante la dieta, carne, pesce, uova non dovrebbero essere mangiate fritte, questi prodotti devono essere solo bolliti, cotti a bagnomaria o al forno con verdure. È necessario rifiutare da insalate con maionese, vari piatti esotici, ristorante, fast food.

La dieta per la polmonite aiuta a velocizzare il recupero, rafforzare l'immunità indebolita, assicurare l'apporto di vitamine essenziali e oligoelementi nel corpo. La nutrizione è adattata alla gravità della malattia e allo stadio del decorso della malattia individualmente per ciascun paziente.

Dieta dietetica medica per polmonite

Nonostante i moderni progressi nella medicina e la disponibilità di efficaci farmaci antibatterici, la polmonite (polmonite) occupa la posizione di leader tra le più comuni malattie infettive. Come supplemento al trattamento farmacologico, una dieta è prescritta per la polmonite, progettata per ripristinare le funzioni protettive del corpo e rafforzare il sistema immunitario.

Quindi, la dieta per la polmonite negli adulti comporta l'introduzione della dieta:

varietà a basso contenuto di grassi di carne, pesce di mare, pollame, brodi debolmente concentrati;

pasta, cereali;

latticini, prodotti a base di latte fermentato;

frutti dolci, bacche (pere, mele, uva, agrumi);

frutta secca (prugne, albicocche secche, uva passa);

fianchi di brodo, tè verde, composte, tè nero al limone;

succhi naturali diluiti, mirtillo, succo di mirtillo rosso;

Durante il periodo di esacerbazione, il cibo può essere assunto in piccole porzioni fino a 6-7 volte al giorno esclusivamente negli stati macinato, liquido e semiliquido. Il consumo di piatti eccessivamente caldi e freddi, cibi fritti, speziati, affumicati, grassi, prodotti che aumentano la formazione di gas, forti bevande alcoliche durante questo periodo è proibito.

Il seguente menu per il giorno è raccomandato:

  • semolino di latte (200 g), un bicchiere di latte tiepido per la prima colazione;
  • gelatina di frutta (200 g), un bicchiere di decotto al lampone per la seconda colazione;
  • brodo di carne con orzo perlato (200 g), purea di verdure (100 g), anguria (200 g) per il pranzo;
  • mela appena macinata nel pomeriggio;
  • ricotta con uvetta (100 g), brodo di rosa canina per cena;
  • un bicchiere di latte caldo prima di coricarsi.

Nella fase di recupero, è permesso includere prodotti da forno, uova di gallina, spuntini moderatamente salati e verdure in salamoia nella dieta.

La dieta per la polmonite nei bambini si basa su un elenco simile di prodotti con una grande propensione per gli alimenti proteici, che contribuirà a migliorare la resistenza generale del corpo a varie infezioni, migliorare le funzioni del sistema nervoso centrale ed endocrino e ripristinare meccanismi compensatori. Il corpo dei bambini per combattere le infezioni e ridurre gli effetti negativi degli antibiotici ha un disperato bisogno di calcio. Puoi rifornire il suo stock con l'aiuto di latticini e bevande salutari di latte acido.

Nutrizione per la polmonite: dieta e caratteristiche del menu

Al fine di superare rapidamente il processo infettivo acuto, è imperativo seguire alcune raccomandazioni dei nutrizionisti. Eliminare la sindrome da intossicazione pronunciata consentirà una dieta farmacologica prescritta per la polmonite, che impedirà anche lo sviluppo di complicazioni e ripristinerà rapidamente il corpo durante il trattamento.

Caratteristiche dieta

Durante il periodo di malattia e durante il recupero, la razione dovrebbe essere sufficientemente alta in calorie - prodotti come ricotta, kefir, cereali, carni dietetiche saranno necessari per fornire all'organismo energia. La nutrizione è destinata a stimolare il sistema immunitario soppresso dalla malattia. Aspetti principali nella dieta per la polmonite:

  • digeribilità rapida e completa dei prodotti;
  • saturazione con elementi energetici;
  • un gran numero di substrati per la rigenerazione delle cellule malate del tessuto polmonare.

Al fine di migliorare i processi metabolici, la nutrizione nel trattamento della polmonite dovrebbe includere un sacco di liquidi, tè caldo alle erbe e frutta. I morsi e le composte di rosa selvatica, camomilla, frutta secca, mele, viburno aumentano il sistema immunitario e aiutano il corpo a combattere la malattia. La nutrizione per la polmonite che contiene una grande quantità di vitamine sarà utile. È particolarmente importante bere bevande e tè da mirtilli, ribes e mirtilli rossi ogni giorno. Puoi bere acqua minerale non gassata con limone.

È necessario limitare l'uso di determinati alimenti - non si può mangiare con una polmonite una grande quantità di carboidrati, così come il cibo che promuove la formazione di gas nel tubo digerente. Escludi dal menu:

  • uve;
  • carne grassa;
  • grasso;
  • burro;
  • condimenti piccanti;
  • semola d'orzo e d'orzo;
  • candito;
  • cioccolato;
  • cottura e cottura;
  • caffè;
  • fagioli;
  • alcol;
  • dolci.

Dovrebbe essere certamente escluso dalla dieta delle bevande alcoliche. L'alcol riduce gli effetti degli antibiotici e quindi non può promuovere la guarigione.

Lo scopo principale del menu è di fornire l'equilibrio energetico nei tessuti organici del polmone. Al fine di ripristinare rapidamente le strutture cellulari danneggiate, la nutrizione nella polmonite negli adulti dovrebbe mirare a migliorare il metabolismo nel corpo.

Consiglio di leggere: dieta per la bronchite

Elaborare una dieta

È meglio fare una lista di prodotti autorizzati, dovrebbe sempre essere in cucina a portata di mano. Ciò eviterà errori nel menu e aderirà sempre alla frequenza corretta. Per soddisfare i bisogni di un organismo indebolito, una dieta per la polmonite negli adulti dovrebbe includere:

  • una piccola quantità di carne magra (pollo, coniglio);
  • pesce;
  • verdure (zucca, pomodori, carote, ravanelli, melanzane);
  • bacche (mirtilli, ribes, uva spina);
  • frutta (banane, agrumi);
  • ricotta, kefir, yogurt, varie varietà di formaggio, latte.

I prodotti sopra indicati devono essere combinati in diversi rapporti. Un alimento completo e ricco di nutrienti aiuterà presto a recuperare in ospedale ea casa. Per evitare complicazioni dell'infiammazione nei bambini piccoli, è imperativo consultare un pediatra per quanto riguarda la dieta.

Nei primi giorni della malattia è particolarmente importante stabilire una corretta alimentazione. Una dieta delicata prescritta dai medici per la polmonite nei bambini in un ospedale dovrebbe eliminare completamente il cibo che è difficile per lo stomaco. Il cibo dovrebbe essere consumato in porzioni molto piccole e frazionalmente. È particolarmente importante prestare attenzione all'alimentazione nella fase acuta della malattia.

Nel decorso acuto della malattia, una dieta per la polmonite negli adulti dovrebbe aderire a questo piano:

  1. Il primo piatto dovrebbe includere solo cibi proteici.
  2. Alla seconda colazione deve partecipare alle vitamine.
  3. Il pranzo dovrebbe includere una piccola quantità di carboidrati e proteine ​​animali.
  4. Alla sera è necessario mangiare latticini non grassi o frutta secca.

Un'attenta nutrizione bilanciata per la polmonite aiuterà il corpo a combattere attivamente le infezioni. I nutrizionisti hanno sviluppato una dieta speciale - con la polmonite, puoi mangiare uova, insalate di verdure, zuppe in brodo di carne, pollo bollito e manzo magro.

Nella fase acuta della malattia dovrebbe essere un menu simile:

  1. Mattina. Due uova alla coque, insalata di verdure.
  2. Composta di frutta secca
  3. Pranzo. Zuppa di brodo di carne, porridge, carne bollita o pollo.
  4. High tea Bevanda di frutta Ricotta
  5. Cena. Cotoletta di vapore con una piccola quantità di porridge o spezzatino di verdure.
  6. Seconda cena Yogurt o kefir. Bacche fresche

Mangiare bambini con polmonite

Tutte le raccomandazioni di cui sopra si applicano alla nutrizione dei bambini nel trattamento della polmonite. Per aiutare un piccolo organismo a far fronte alla malattia, la dieta per la polmonite nei bambini dovrebbe contenere proteine, una piccola quantità di carboidrati semplici e vitamine. Ai bambini viene offerta una ricotta a basso contenuto di grassi, polpette di carne di vitello cotte al vapore, purea di verdure e zuppa di pollo dietetica.

Il menu deve essere presente con agrumi e frutti di bosco. Permesso di dare le mele, puoi cuocere al forno. In caso di malattia, è necessario dirigere l'alimentazione di un bambino di 3-4 anni per aumentare le difese dell'organismo. I genitori non dovrebbero dimenticare l'importanza di bere bevande alla frutta, frutta secca. Il menu dovrebbe includere noci, albicocche secche, prugne, pesce. Una piccola quantità di albicocche secche è molto utile per la polmonite - questo prodotto nutre il corpo con beta carotene, tiamina e vitamine del gruppo B. Le albicocche secche contengono anche vitamina A. Per il trattamento, scegliere i frutti che hanno un colore arancio brillante, senza la presenza di un odore sgradevole o di muffa.

Per eliminare il processo infiammatorio negli adolescenti, il menu dovrebbe includere uova, verdure, pollo, limoni. I latticini devono essere presenti quotidianamente. Viene anche mostrato il porridge di grano saraceno, la farina d'avena, le pagnotte di pane integrale.

Affinché il bambino possa migliorare rapidamente, è necessario seguire rigorosamente le peculiarità della dieta per la polmonite - aderire all'uso di cibi ipercalorici. Nel periodo di esacerbazione, si dovrebbe mangiare più facilmente cibo digerito, e dopo il recupero, includere gradualmente nel menu braciole di vapore e cotolette, purè di patate, cavoli. È molto utile mangiare pesce, un bambino di tutti i tipi, caviale rosso e nero, calamari dovrebbero essere sul tavolo.

Dieta durante il recupero

Cibo correttamente organizzato dopo polmonite negli adulti a casa aiuta a ripristinare rapidamente le strutture cellulari dei polmoni. Dovresti prestare attenzione al menu di una persona dopo i 50 anni. Dovrebbe contenere abbastanza proteine ​​e minerali, dal momento che gli anziani hanno una carenza di queste sostanze nel corpo. È importante seguire le regole della nutrizione clinica. Il medico prescrive una dieta moderata per la polmonite - tabella numero 11. Il menu è ricco di calorie. In questa dieta puoi mangiare:

  • uova in qualsiasi forma;
  • qualsiasi zuppa;
  • frutti di mare;
  • carne di pollame;
  • prodotti a base di carne;
  • salsicce dietetiche;
  • verdure.

La stessa dieta è prescritta per la tubercolosi. La tabella numero 11 fornisce al corpo umano le sostanze più necessarie e utili. Durante il periodo di recupero, sono ammesse piccole quantità di salsicce, cereali, patate. cavolo, melanzana.

Menu di esempio durante il periodo di recupero:

  1. Prima colazione. Ricotta con panna acida a basso contenuto di grassi.
  2. Seconda colazione Farina d'avena di cereali con latte.
  3. Pranzo. Zuppa di manzo con carne, insalata di verdure, pesce e purè di patate.
  4. High tea Yogurt, kefir.
  5. Cena. Un pezzo di pesce al vapore o polpette di carne, verdure, porridge di grano saraceno.

Se questa dieta viene sempre seguita in caso di polmonite negli adulti (tabella numero 11), la persona si dimenticherà rapidamente della sua recente malattia. A poco a poco, nella dieta si possono includere pasta, tagliere di vitello e vinaigrette. Le insalate di frutta e verdura daranno al corpo indebolito l'energia necessaria per il recupero.

Per quanto riguarda il primo corso, il cibo dopo la polmonite dovrebbe includere:

I primi piatti dovrebbero essere consumati quotidianamente per garantire un facile processo di digestione. Quando si cucina il brodo, è possibile aggiungere alloro, carote e cipolle, sedano, radice di zenzero. Un tale brodo sarà molto utile per una persona che ha avuto la polmonite. La terapia dietetica ipercalorica è la base per una buona salute.

Bisogna fare attenzione alla salute alimentare non include piatti grassi e speziati. Con l'uso di spezie e salse piccanti è necessario attendere. Un sistema digestivo debole dopo la polmonite non è in grado di far fronte a carichi pesanti. Se non si seguono le regole della nutrizione terapeutica, sono possibili dispepsia, frustrazione, flatulenza, diarrea e costipazione. Per non cadere nella trappola di sentirsi male, è necessario mangiare in questo modo per 3-4 mesi, o anche di più.

Suggerimento: Dopo un'infiammazione dei polmoni, una dieta dovrebbe essere combinata con passeggiate giornaliere moderate all'aria aperta. È necessario visitare regolarmente un medico, sottoporsi ad un esame da un pneumologo e continuare a seguire le raccomandazioni dietetiche dei medici.

Ci sono molte deliziose ricette per diversificare la dieta terapeutica. Polpette e polpette possono essere cotte con il metodo di tempra, senza arrostire. Si consiglia di cuocere le verdure nel forno, cuocerle per una coppia. Le varie casseruole appetitose con carne e formaggio sembrano molto appetitose. I pasti deliziosamente cucinati stimolano l'appetito e forniscono un buon umore durante il giorno per adulti e bambini.

Tabella dietetica numero 13

Tabella dietetica numero 13

Indicazioni per la tabella di dieta numero 13

La dieta numero 13 è utilizzata per malattie infettive acute, polmonite, bronchite, dopo l'intervento chirurgico (non sul tratto gastrointestinale). Di regola, la dieta è prescritta per 2 settimane.

Lo scopo della tabella di dieta numero 13

Lo scopo della dieta numero 13 è quello di accelerare i processi rigenerativi negli organi e nei tessuti, l'eliminazione delle tossine e l'attivazione del sistema immunitario. La dieta fornisce il sistema digerente schazhenie.

Caratteristiche generali della tabella di dieta numero 13

La dieta numero 13 soddisfa i bisogni fisiologici umani di nutrienti ed energia. L'apporto calorico è moderatamente ridotto a causa di grassi e carboidrati. Prevede un maggiore apporto di vitamine e liquidi.
La dieta comporta la restrizione di sale, sostanze estrattive, verdure, latte, cibi piccanti, carni affumicate.
Il cibo è cotto solo al vapore e bollito. Tutti i piatti sono serviti in una forma purea.
La dieta numero 13 suggerisce una modalità frazionaria di mangiare almeno 6 volte al giorno.

Composizione chimica e valore energetico della tabella di dieta numero 13

Proteine: 85-90 g (incluso circa il 60% delle proteine ​​animali).
Grasso: 70-80 g (di cui almeno 30 g di grassi vegetali).
Carboidrati: 300-350 g.
Contenuto calorico giornaliero: 2 200 - 2 400 kcal.
Liquido libero: 2-2,5 litri.
Sale: fino a 6 g
Vitamine: retinolo (A) - 2 mg, riboflavina (B2) - 2 mg, tiamina (B1) - 4 mg, acido nicotinico (B3) - 30 mg, acido ascorbico (C) - 150 mg.
Macronutrienti: sodio - 3 g, potassio - 3,8 g, calcio - 0,8 g, fosforo - 1,6 g, magnesio - 0,5 g
Oligoelementi: ferro - 20 mg.
La temperatura ottimale del cibo: da 15 a 65 gradi Celsius.

Prodotti consigliati e piatti dietetici da tavola numero 13

Pane: ieri grano o secchi, cracker di grano.
Zuppe: su brodi di carne deboli e senza grassi con aggiunta di cereali bolliti, verdure; purea di zuppe di carne raccomandate.
Piatti di carne: manzo magro, vitello, agnello, maiale, ma anche pollo, tacchino, pollo, coniglio sotto forma di vapore e purè di patate bollite, soufflé, polpette di carne.
Piatti di pesce: varietà a basso contenuto di grassi di pesce bollito, tritato.
Contorni: porridge semi-liquido e viscoso con aggiunta di brodo o latte, verdure bollite e purea di verdure, budini; verdure fresche - solo durante il periodo di recupero.
Latticini: prodotti a base di latte fermentato, ricotta e piatti da esso; panna acida in piccole quantità nei piatti; formaggio a basso contenuto di grassi non piccante in forma grattugiata.
Uova: cotte in padella o sotto forma di omelette di proteine ​​del vapore.
Spuntini: caviale vegetale delicato, formaggi magri a basso contenuto di grassi; durante il recupero - insalate di verdure fresche.
Salse: verdure, latticini, frutta.
Piatti dolci: frutta matura e bacche morbide in un aspetto fresco e squallido; mousse di frutta, purè di patate, gelatina, confetture, conserve; marmellata, gelatina sono ammessi.
Bevande: succhi, composte, bevande alla frutta diluite con acqua, tè e caffè deboli, brodo di rosa canina.
Grasso: burro fresco non salato - limitato.

Tabella dei prodotti esclusi e piatti dietetici numero 13

Tutti i cibi fritti, salati e piccanti, prodotti a base di farina fresca, pasta frolla, carne grassa, pollame e pesce, lardo, fegato, grassi di cottura, carne forte, brodi di pesce e funghi, pesce salato, carni affumicate, salsicce, formaggi grassi devono essere esclusi dalla dieta., sottaceti, cibo in scatola, marinate, spezie piccanti, salse, spezie e spezie, crauti, cioccolato, cacao, uva. È necessario escludere cereali grossolani e verdure ricche di fibre grossolane, pasta, latticini grassi - panna, latte intero, formaggi, panna acida grassa.

Escludere prodotti che causano un aumento della formazione di gas (cavoli, legumi). Limite massimo di olio vegetale Le bevande alcoliche sono proibite.

Tabella di dieta del menu del campione numero 13 per la bronchite acuta

Prima colazione: gnocchi con burro, tè.
La seconda colazione: patè di fegato, cracker, brodo.
Pranzo: zuppa di patate con carne, involtini di cavolo con carne bollita e riso, succo di frutta.
Pranzo: budino di frutta o verdura, tè.
Cena: soufflé di ricotta, gelatina.
Per la notte: brodo fianchi.

Tabella di dieta del menu del campione numero 13 per la malattia infettiva acuta

Prima colazione: farina d'avena liquida con latte, tè.
La seconda colazione: frittata di proteine ​​del vapore, gelatina.
Pranzo: zuppa di verdure passata, soufflé di carne, porridge di riso passato, succo di frutta.
Pranzo: budino di frutta, tè.
Cena: soufflé di pesce, purea di verdure, tè.
Per la notte: kefir.

fonti:

  1. Ordine del Ministero della Salute della Federazione Russa n. 330 "Misure per migliorare l'alimentazione medica nelle istituzioni medico-profilattiche della Federazione Russa" del 05.08.2003

Quale dovrebbe essere il potere della polmonite negli adulti e nei bambini

L'infiammazione dei polmoni può interessare solo una piccola area di tessuto polmonare o diffondersi a tutto l'organo, fluire alla velocità della luce o avere uno schema levigato. La nutrizione per la polmonite dipende dalla gravità della sindrome da intossicazione, quando il corpo è avvelenato da prodotti di scarto di patogeni della malattia, gravità del decorso, stadio, condizione generale del paziente e presenza / assenza di malattie concomitanti.

Principi di base della nutrizione in polmonite

Le condizioni nutrizionali più complete per la polmonite sono la dieta numero 13 di Pevzner. lei:

  • contiene tutti i nutrienti necessari;
  • è volto a rimuovere le tossine dal corpo;
  • risparmia gli organi digestivi;
  • accelera i processi di recupero;
  • stimola il sistema immunitario.

Allo stesso tempo, tiene conto del fatto che durante il periodo di polmonite, l'attività fisica e, di conseguenza, la domanda di energia diminuisce, e quindi il contenuto calorico della dieta è ridotto a causa di grassi e carboidrati.

È importante Il cibo per i pazienti con polmonite dovrebbe essere facilmente digeribile, con una quantità sufficiente di assunzione di liquidi.

La tabella numero 13 è caratterizzata da un elevato contenuto di vitamine e di assunzione di liquidi, limiti:

  • sale;
  • estrattivi;
  • piatti piccanti;
  • carne affumicata;
  • latte;
  • prodotti generatori di gas (legumi, ortaggi, frutta e cereali con fibre grossolane).

I pasti sono al vapore o al vapore e vengono serviti principalmente con una consistenza purea. Il cibo viene preso 6 volte al giorno, mentre la sua ricezione principale dovrebbe essere nel periodo in cui la temperatura è minima rispetto a un'altra volta, e lo stato di salute è relativamente buono.

Oltre alla polmonite, la tabella n. 13 è prescritta per la bronchite, le malattie infettive acute e anche dopo vari interventi chirurgici.

Primi giorni di malattia

Questo è il periodo più difficile per i malati, perché è allora che si osservano la temperatura massima e l'intossicazione grave. L'appetito riduce o è assente.

I principali obiettivi della dieta nei primi giorni di polmonite:

  • ridotto apporto calorico;
  • fornendo all'organismo le sostanze necessarie affinché il sistema immunitario combatta bene con l'infezione e il tessuto polmonare si occupa delle lesioni;
  • facilitando l'eliminazione delle tossine.

L'apporto calorico è ridotto a 1800-2000 kcal a causa della restrizione di carboidrati e grassi animali, la preferenza è data alle proteine ​​animali (carne magra, pesce, pollame, fiocchi di latte, prodotti a base di latte fermentato). Dalla groppa scegli il grano saraceno e anche i porridge mucosi. Tutto il cibo è servito caldo, principalmente in una forma squallida, passata e semi-liquida. Se non vi è appetito, è consigliabile utilizzare i brodi, ad esempio, succhi di pollo, verdura e frutta, brodo di fianchi o succo di mirtillo.

Per facilitare l'eliminazione delle tossine al giorno, è necessario bere almeno 2,5 litri di liquido e limitare il sale a 6-7 g.

Quando si migliora la condizione

Mentre la malattia si ritira, il paziente inizia a sentirsi meglio. Il suo corpo non soffre più tanto di intossicazione, e la temperatura con un trattamento adeguato è normalizzata. E i compiti più importanti di questa fase sono di fornire all'organismo tutto il necessario per ripristinare il tessuto polmonare e aumentare la resistenza alle infezioni.

  • A questo proposito, la quantità giornaliera di proteine ​​(fino a 110-130 g) e le calorie (2800-3000) sono aumentate nella dieta.
  • Vengono introdotti anche ortaggi freschi e frutta ricchi di vitamine e fibre, uova e la gamma di cereali viene ampliata.
  • Poiché l'intossicazione non viene praticamente osservata, il liquido può essere usato in un volume più piccolo - 1,5 litri al giorno.

A causa del fatto che il trattamento della polmonite non è completo senza terapia antibiotica, al fine di normalizzare la microflora intestinale, vari prodotti a base di latte fermentato come kefir, yogurt, yogurt ecc. Sono necessariamente inclusi nella dieta.

Esempio di menu giornaliero nel periodo acuto di polmonite

  • Prima colazione Farina d'avena cotta nel latte. Mirtillo Kissel.
  • Seconda colazione Mela al forno, carota e succo di mela.
  • Pranzo. Zuppa di pollo affumicata Cotolette di vitello al vapore, purè di patate.
  • High tea Ricotta dolce con uvetta, biscotti, yogurt.
  • Cena. Filetto di pollock bollito con verdure. Composta di frutta
  • Prima di andare a letto. Tè alla camomilla

Oltre a questo, vengono dati circa 150-200 g di pane al giorno. Il liquido mancante a 2,5 litri viene preso tra i pasti.

Corretta alimentazione dei bambini con polmonite

Come per gli adulti, in caso di polmonite nei bambini, si raccomanda la tabella n. 13, e durante il recupero, n. 11. Dovrebbe prestare attenzione alle seguenti caratteristiche del bambino.

La quantità di liquido Dipende dall'età e dal peso del bambino, ad esempio, a 1 anno il bisogno di liquido è 120-135 ml per 1 kg di peso, e a 10 anni -70-85 ml. A temperature elevate, aggiungere 10 ml per ogni chilogrammo per ciascun grado di temperatura superiore a 37 ° C.

Preferenza in cibo e bevande. Di norma, senza stress e coercizione, l'insipido dal punto di vista del bambino non verrà mangiato. Pertanto, dall'elenco delle tabelle alimentari consentite n. 13, 11, vengono selezionati quei piatti e bevande che saranno a suo gusto. Ad esempio, se rifiuti l'acqua normale, puoi riempire il liquido necessario:

  • mirtillo rosso, lampone o mirtillo;
  • decotto addolcito di rosa canina;
  • composta di frutta secca.

Prodotti consentiti

Durante la polmonite, sono raccomandati i seguenti:

  • salse, salse - latticini, frutta, verdura;
  • pane - acido, essiccato o cracker;
  • bevande - composte, gelatine, bevande alla frutta, succhi diluiti con acqua, brodo di rosa canina, tè debole;
  • brodi - carne magro, pesce, pollo;
  • zuppe-purè di patate - sulla base di brodi con l'aggiunta di patate, cereali bolliti, carne magra;
  • uova - omelette di proteine ​​del vapore, morbide bollite;
  • prodotti a base di carne - varietà a basso contenuto di grassi di carne, pollame e pesce sotto forma di pezzi bolliti, soufflé, cotolette di vapore;
  • dolci - bacche e frutti freschi grattugiati, puree di frutta, mousse, gelatina, marmellata, marmellata, marmellata, gelatina;
  • piatti principali - porridge su brodo, acqua o latte, puree vegetali, verdure bollite, budini;
  • latte - ricotta a basso contenuto di grassi e piatti da esso, formaggio magro a basso contenuto di grassi, panna acida in piccole quantità, kefir, ryazhenka, yogurt;
  • insalate - non caviale vegetale affilato, formaggi a basso contenuto di grassi non taglienti;
  • grassi - oli vegetali, noci, semi.

Prodotti vietati o parzialmente limitati

Quando la polmonite è esclusa:

  • tutto fritto, speziato, affumicato, in salamoia;
  • prodotti da forno freschi;
  • fagioli;
  • torte del burro;
  • carni grasse, pesce e pollame;
  • salsicce;
  • ricchi di carne, funghi e brodi di pesce;
  • cioccolato, caffè forte;
  • sottaceti e spezie piccanti e piccanti;
  • verdure fresche e frutta con un sacco di fibra;
  • crauti;
  • uve;
  • alcol;
  • formaggi grassi, panna acida grassa, latte intero, crema grassa.
  • panna acida a basso contenuto di grassi;
  • burro fresco non salato;
  • olio vegetale

Dieta durante il recupero

Durante il periodo di recupero, la tabella consigliata numero 11 di Pevzner. Il suo obiettivo:

  • fornire rapidamente il convalescente con i nutrienti necessari, energia;
  • aumentare la resistenza alle malattie infettive;
  • rafforzare il sistema immunitario;
  • attivare i processi di ripristino degli organi danneggiati.

È caratterizzato da un maggiore apporto calorico, un gran numero di proteine ​​animali facilmente digeribili, grassi e carboidrati.

La dieta numero 11 viene prescritta dopo malattie infettive, operazioni, ferite, tubercolosi, in assenza di malattie degli organi digestivi.

Rispetto alla dieta n. 13, quasi tutto può essere consumato qui, ad eccezione di:

  • specialmente carni grasse, pollame e pesce;
  • bevande alcoliche;
  • in un gran numero di torte, carni affumicate;
  • spezie piccanti.

Consentito: qualsiasi zuppa, il volume del liquido libero può essere ridotto a 1,5 litri al giorno. Agnello, manzo e grassi da cucina (margarina, burro) sono vietati.

Una corretta alimentazione nella polmonite è una parte importante della complessa terapia della malattia e, insieme al trattamento medico, è in grado di sollevare rapidamente i malati dal letto. Accelera l'eliminazione di sostanze tossiche, fornisce al corpo vitamine, minerali, proteine ​​ed energia essenziali, aumenta le difese e aiuta a ripristinare il tessuto polmonare danneggiato.