Perché la tosse secca non passa per molto tempo

Dopo un raffreddore e altre malattie respiratorie, le mucose danneggiate non si riprendono immediatamente. Ci vuole un po 'di tempo, durante il quale la tosse appare periodicamente. Si chiama residuo. Normalmente dura fino a 2-3 settimane, a seconda della malattia precedente. Il periodo massimo per il quale dovrebbe passare la tosse secca al mese. Se più lungo, può essere considerato cronico.

Contenuto dell'articolo

Cause di tosse prolungata

Ma più spesso una tosse protratta è un compagno di una malattia grave. È possibile identificarlo accompagnando i sintomi e i risultati dei test. Possibili cause alla radice della tosse secca prolungata:

  • Perdita costante di muco nella gola. Accade con rinite cronica, sinusite e altre malattie del naso, accompagnata da processi infiammatori pigri e secrezione di muco. Se il naso è bloccato, il moccio scorre giù nella gola, irrita la membrana mucosa della laringe e provoca tosse costante, con un gran numero - una tosse costante e forte.
  • Bronchite cronica Sviluppato con il trattamento sbagliato di malattie respiratorie acute o la sua assenza. Un altro motivo potrebbe essere la costante esposizione dell'irritante esterno agli organi respiratori: fumo di tabacco, aria inquinata, forti odori, sostanze chimiche tossiche. La bronchite è caratterizzata da tosse parossistica, respiro corto, broncospasmi e sensazione di soffocamento.
  • Faringite cronica. L'infiammazione della laringe può anche dare una tosse secca permanente in un adulto. Ci sono così tante ragioni per questa malattia che solo un otorinolaringoiatra può determinare l'esatto. Con esacerbazione, c'è un forte arrossamento della gola, dolore durante la deglutizione, la voce "si siede". La tosse è agonizzante, prolungata, abbaiante senza espettorazione.
  • Polmonite. In forma cronica non dà una temperatura elevata. Spesso, il suo unico segno è una lunga tosse secca, febbre di basso grado, debolezza e mancanza di respiro con uno sforzo minimo. Se non trattato, un ascesso polmonare si sviluppa nei fuochi dell'infiammazione.
  • Tubercolosi. Provoca una tosse secca persistente e dolorosa che può durare diversi mesi o addirittura anni. In una forma chiusa, la tubercolosi non è contagiosa, ma se in quella piccola quantità di espettorato, che si risolve dopo un attacco, ci sono tracce di sangue - la malattia è già in esecuzione e il paziente è pericoloso per gli altri. In questo caso, è necessario essere collocato in un ospedale per un lungo periodo di tempo.
  • Malattie croniche di altri organi - cuore e tratto gastrointestinale. La tosse è sempre un compagno di pazienti con insufficienza cardiaca. Inizia prima di un infarto ed è accompagnato da segni di carenza di ossigeno. La causa della tosse gastrica diventa gastrite con aumento dell'acidità e della malattia da reflusso. Il contenuto dello stomaco entra nell'esofago, lo irrita e provoca una tosse.
  • Malattie professionali Una tosse secca che non va via a lungo in un adulto può essere un sintomo di malattia respiratoria occupazionale. Tali attacchi sono spesso influenzati da persone che lavorano in settori "pericolosi", quando nell'aria sono presenti evaporazione chimica, particelle di polvere, sporco, filaccia, ecc. Se non si adottano misure e non si usano dispositivi di protezione individuale, si sviluppano bronchite cronica, asma e cancro.
  • Oncologia. Quando una tosse secca non va via per diversi mesi ed è accompagnata da perdita di peso, debolezza, segni di intossicazione, dolore al petto, ma non ci sono altri segni di malattie respiratorie, la presenza di tumori maligni può essere sospettata. Molto probabilmente sono indicati da tracce di sangue in una piccola quantità di tosse espettorato. Una diagnosi accurata può essere fatta solo in base ai risultati dell'esame.

È quasi impossibile curare una tosse secca non passante senza scoprire la causa alla radice. Qualsiasi misura presa darà solo risultati temporanei, in quanto la tosse stessa non è una malattia, ma una risposta a vari tipi di sostanze irritanti. Pertanto, se ti disturba per un lungo periodo, è necessario iniziare con un esame diagnostico.

Metodi diagnostici

La diagnosi di tosse di solito inizia con una visita dal terapeuta. Esamina il paziente, ascolta i bronchi e i polmoni, fa la diagnosi primaria e determina ulteriori metodi di esame. Il primo della lista sono i test di laboratorio: sangue, espettorato, feci. Inoltre, a seconda della diagnosi prevista, vengono eseguite altre procedure diagnostiche.

Un esame del sangue può determinare la presenza di processi infiammatori attivi nel corpo. Nell'espettorato ci sono agenti patogeni che potrebbero causare una malattia cronica. La semina batterica consente di identificarli e di determinare la resistenza a vari tipi di farmaci antibatterici. Analisi delle feci prese quando si sospetta una presenza parassitaria nel corpo.

Più informativo è una radiografia del torace. Può rivelare bronchiti, polmoniti, oncogeni, tubercolosi, patologie cardiache. Se è necessaria una ricerca più approfondita, un tomogramma computer viene in soccorso.

Determina il volume vitale del polmone e altri importanti indicatori spirometrici. È possibile studiare la condizione della mucosa bronchiale con l'aiuto della broncoscopia. Questa ricerca viene eseguita in condizioni stazionarie su apparecchiature ad alta tecnologia.

Se sospetti una tosse cardiaca, devi rimuovere il cardiogramma e fare un'ecografia del cuore. Se la tosse è accompagnata da dolore allo stomaco, eruzione acida e c'è un odore sgradevole dalla bocca, ha senso fare una radiografia dello stomaco e dell'endoscopia per escludere l'ulcera peptica o il reflusso.

Se necessario, altri specialisti sono coinvolti nell'esame: un otorinolaringoiatra, un cardiologo, un pneumologo, uno specialista in malattie infettive e altri, dopo che tutti i risultati del test sono stati raccolti insieme, il medico può fare una diagnosi accurata e prescrivere un corso di terapia intensiva.

Lasciare una tosse senza trattamento è impossibile, poiché può portare allo sviluppo di gravi complicazioni. I metodi tradizionali non saranno d'aiuto qui, ma possono essere usati come un'ambulanza per alleviare un attacco e alleviare la tosse.

Come rimuovere un attacco

Il modo più semplice per fermare rapidamente un attacco di tosse secca è una bevanda calda. Idrata le mucose della laringe, lenisce il dolore, allevia le irritazioni. La tisana più utile è il tiglio, la camomilla, il lampone, il viburno, la rosa canina, le bacche di corniolo, le foglie di menta o la melissa. Bere dovrebbe essere abbondante, fino a 1,5 litri al giorno. La temperatura ottimale del tè è 40-50 ° C, se lo desideri, puoi aggiungere un cucchiaino di miele.

Un buon aiuto come rimedi popolari per la tosse:

  1. Zucchero bruciato Cucinare gocce di tosse fatte in casa è molto facile. Versare un bicchiere di zucchero in una ciotola smaltata e mettere a fuoco basso. Sempre mescolando in modo che lo zucchero non bruci, si sciolga e continui a scaldare fino a quando lo sciroppo non acquisisce una tonalità marrone-ambrato. Togliere dal fuoco, aggiungere un cucchiaio di zenzero o succo di limone, qualche goccia di menta o di olio essenziale di eucalipto. Versare piccole quantità di grasso sulla carta pergamena ingrassata. Una volta indurito, mettere nella scatola. Per dissolversi durante un attacco di tosse o per la sua prevenzione.
  2. Zabaione con cognac. I tuorli contengono una grande quantità di vitamina A, che accelera la rigenerazione delle mucose. Il miele ha pronunciato proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e antisettiche. Il cognac dilata i piccoli vasi sanguigni, scalda la gola e funziona anche come antisettico. Separare il tuorlo dallo scoiattolo, mescolare con un cucchiaio di miele fino alla schiuma bianca, versare delicatamente il brandy, mescolare e mangiare in piccole porzioni.
  3. Marmellata di more Ricco di vitamine, ha proprietà anti-infiammatorie. Può essere aggiunto al tè, mangiare un po 'durante il giorno o sciogliersi sotto la lingua mentre si tossisce. Per mantenere un massimo di vitamine, la temperatura del tè non deve superare i 50 ° C.
  4. Limone con miele Il succo di limone appena spremuto è un ottimo antisettico. Il miele è una vera medicina naturale che allevia irritazioni e infiammazioni della gola, aiuta a ripristinare rapidamente le mucose, rafforza il sistema immunitario. Scottare il limone con acqua bollente, saltare con la buccia attraverso un tritacarne. Mescolare a metà con il miele, mettere in un barattolo di vetro con un coperchio stretto e conservare in frigorifero. Prendi un cucchiaino più volte al giorno.
  5. Latte caldo con cicoria, miele e burro. Ammorbidisce perfettamente la tosse, attiva il sistema immunitario, avvolge e protegge le mucose dall'irritazione. In un bicchiere di latte caldo (non bollito!) Aggiungere un cucchiaino di cicoria, miele e burro chiarificato. Mescolare bene, bere a piccoli sorsi. L'olio può essere sostituito dal tasso o dal grasso di capra.

Bene allevia la tosse e le miscele farmaceutiche già pronte. Se il medico non ha fatto appuntamenti speciali, è meglio usare sciroppi espettoranti a base di erbe. Sono sicuri, ammortizzano bene, hanno effetto anti-infiammatorio.

fisioterapia

Le procedure di fisioterapia ti consentono di affrontare rapidamente qualsiasi tosse: residua, cronica o infettiva. Il loro uso per la tosse del cuore e dello stomaco è inefficace. Possono essere rimossi solo prendendo preparazioni speciali. In altri casi, il riscaldamento e le inalazioni di vapore sono molto utili.

Per la soluzione di inalazione di vapore o decotti di erbe medicinali sono adatti: salvia, farfara, timo, eucalipto, menta piperita. È anche utile respirare su un tegame con purè di patate. L'inalazione del nebulizzatore nella faringite cronica o nelle malattie nasali è inefficace, poiché la soluzione fine vola attraverso il tratto respiratorio superiore, quasi senza soffermarsi su di essi.

Quando le compresse di faringite vodka sono più efficaci, che si sovrappongono al collo. Con le malattie bronco-polmonari, i cerotti di senape, la terapia alla paraffina, le compresse toraciche e dorsali, gli impacchi con olio e lo sfregamento danno un buon risultato.

Se l'espettorato è presente ma non eliminato, un massaggio drenante e esercizi di respirazione possono aiutare.

Quando si esegue tutta la prescrizione di un medico e una dieta parsimoniosa che esclude cibi troppo caldi, piccanti, acidi e fritti, anche una forte tosse secca e prolungata si ritira. Se la malattia non è curabile, la medicina moderna può ottenere una remissione stabile. La cosa principale - non mollare e continuare il trattamento iniziato fino al completo recupero.

Cosa fare se un naso che cola non passa per molto tempo?

Possibili complicazioni

Questa malattia si sviluppa in più fasi.

Fasi di sviluppo di rhinitis:

  • Il primo stadio è chiamato riflesso. Si verifica quasi immediatamente dopo il contatto con il fattore che ha provocato la malattia (allergeni, virus, batteri, bassa temperatura). Questa fase dura solo poche ore. In questa fase, i vasi sanguigni sono ristretti prima, e poi la loro espansione, che causa gonfiore della mucosa nasale, arrossamento. C'è anche una sensazione di secchezza e bruciore, starnuti.
  • Il secondo stadio - catarrale - dura le successive 48-72 ore. In questa fase dello sviluppo della malattia compaiono i seguenti sintomi: la respirazione attraverso il naso è difficile, il senso dell'olfatto è ridotto e la fuoriuscita acquosa esce dal naso.
  • La terza fase sostituisce la seconda per 4-5 giorni di malattia. In questa fase, tutti i precedenti sintomi persistono e la secrezione nasale diventa mucopurulenta, verdastra, di colore giallo o marrone. Di solito questa fase dura diversi giorni, dopodiché inizia il recupero. Tuttavia, se il sistema immunitario è debole e incapace di combattere l'infezione, o se viene mantenuto il contatto del paziente con l'allergene, il naso che cola non va via per 2 settimane per un adulto o anche per 3 settimane per un bambino.

Se la terza fase della malattia si prolunga, possono verificarsi numerose complicazioni:

  • Otite. Appare a causa della diffusione dell'infezione attraverso i tubi uditivi. È caratterizzato da tali segni come dolore alle orecchie, congestione, a causa della quale c'è una diminuzione dell'udito, una temperatura corporea superiore alla norma e una rapida stanchezza. Questa malattia, a sua volta, può portare ad altre complicazioni, quindi è necessario iniziare immediatamente il trattamento.
  • Sinusite. Appare a causa della diffusione dell'infezione nei seni mascellari. Allo stesso tempo, il dolore si fa sentire nella zona del naso, a volte delle tempie, la temperatura corporea aumenta, appare lacrimazione, soprattutto nelle giornate di sole. Come con un raffreddore, ci sono secrezioni nasali purulente.
  • Anteriore. Questa malattia è simile alla precedente, ma è caratterizzata da una lesione dei seni frontali, non nasali. Si manifesta con tali sintomi: dolore al naso e un po 'più alto, affaticamento, temperatura corporea superiore a 37 gradi, congestione e secrezione nasale.
  • Polipi. Questi sono tumori che crescono dai tessuti della mucosa e dei seni paranasali. Si alzano a causa di non passare la rinite infettiva. I segni della malattia sono i seguenti: grave congestione nasale, mal di testa. Spesso, i polipi nel naso sono combinati con sinusite frontale e sinusite.

Trattamento conservativo delle malattie infettive

A volte nel caso di rinite cronica e la chirurgia viene applicata. Ma nella maggior parte dei casi, il trattamento conservativo è sufficiente.

Se il raffreddore batterico 2 settimane non passa, quindi l'uso di antibiotici. Sono di due tipi: quelli che uccidono i microrganismi e quelli che bloccano la loro ulteriore riproduzione.

Per rinite prolungata, vengono usati antibiotici:

  • midecamicina;
  • eritromicina;
  • amoxicillina;
  • ceftriaxone;
  • azitromicina;
  • Cefodox;
  • claritromicina;
  • Augmentin;
  • neomicina;
  • Novoimanin;
  • Cefprozil;
  • Framicetina.

I farmaci antibatterici più spesso sono disponibili sotto forma di compresse e soluzioni iniettabili. Tuttavia, ci sono anche gocce nasali contenenti antibiotici.

Cosa fare con la rinite allergica prolungata?

Se la rinite di questo tipo non passa, è necessario ri-diagnosticare per identificare con precisione le cause della malattia. Per fare questo, test allergologici. Il più delle volte è un test antigraffio.

Vengono eseguiti in questo modo: una goccia di una soluzione allergenica appositamente preparata viene applicata sulla pelle della mano del paziente e nello stesso punto non graffiano il sangue. Il test viene valutato in 1/3 ore. Se nulla è cambiato durante questo periodo, il campione è considerato negativo. Se si verificano prurito, arrossamento e gonfiore del braccio, viene confermata un'allergia alla sostanza presunta.

Una volta identificato un allergene, è necessario ridurre al minimo il contatto con il paziente.

Puoi farlo come segue:

  • se una persona ha un'intolleranza individuale agli acari della polvere, se possibile, eliminare i tappeti, i cuscini e le coperte dovrebbero essere puliti, e la pulizia con acqua dovrebbe essere fatta una volta alla settimana;
  • se allergico alla lana, non entrare in contatto con animali;
  • in caso di intolleranza a farmaci o prodotti chimici domestici, è necessario determinare con precisione la sostanza che provoca la malattia e studiare attentamente la composizione del prodotto prima dell'acquisto.

Se il naso che cola di natura allergica non va via per molto tempo, vengono prescritte gocce nasali che contengono corticosteroidi. Sono usati solo per adulti, i bambini sono controindicati.

Elenco delle gocce di corticosteroidi:

Anche se la rinite allergica non dura a lungo, vengono utilizzate compresse di antistaminico. I farmaci più comunemente prescritti sono la terza generazione, che hanno una minima quantità di effetti collaterali.

Elenco dei farmaci antistaminici:

Il loro uso è necessario per la prevenzione della rinite. Ad esempio, se si è allergici al polline, è necessario prenderli durante l'intero periodo di fioritura delle piante.

Rimedi popolari

Se il naso che cola è stato ritardato, i farmaci preparati a casa sono adatti per alleviare i sintomi. Tuttavia, va notato che in nessun caso devono sostituire il trattamento tradizionale. Prima di usarli, è inoltre necessario consultare il proprio medico, poiché alcuni rimedi popolari potrebbero non essere combinati con altri farmaci e avere effetti collaterali.

Quanto tempo non passa

La tosse è una delle funzioni protettive del corpo, attraverso la quale l'apparato respiratorio elimina l'espettorato che si è accumulato nei bronchi o corpi estranei, così come la risposta del corpo all'infiammazione, principalmente del sistema respiratorio.

Come appare un colpo di tosse

La tosse si verifica quando i recettori della tosse sono irritati. In alcune aree della mucosa dell'apparato respiratorio, sono concentrate, formando le cosiddette zone per la tosse. È l'irritazione di queste aree che più spesso provoca la tosse. Queste zone sono:

  • pleura,
  • segmentario e bocche di bronzi lobare,
  • biforcazione della trachea
  • la laringe - lo spazio sottoscale e le corde vocali, la superficie intercarpal anterica,
  • superficie posteriore dell'epiglottide.

Inoltre, durante l'irritazione delle terminazioni nervose sensibili situate in altre parti del corpo può verificarsi una tosse, ad esempio:

  • cavità orale
  • altre parti della laringe,
  • gola,
  • seni nasali,
  • canale uditivo esterno,
  • Tubo di Eustachio,
  • pericardio,
  • esofago distale,
  • lo stomaco
  • il diaframma.

In questo caso, le informazioni dalle zone di tosse o altri recettori della tosse lungo le fibre sensoriali dei rami del vago, dei nervi laringei superiori, glossofaringei o trigeminali entrano nel "centro della tosse" del midollo, da dove il segnale di risposta viene inviato ai muscoli del diaframma, del torace e dell'addome, provocandone il contrarsi.

Di regola, i recettori della tosse del sistema respiratorio sono rappresentati da fibre C e recettori irritanti. Le fibre C reagiscono principalmente ai mediatori dell'infiammazione (bradichinina, prostaglandine, sostanza P, ecc.) E i recettori irritativi causano tosse, irritate dal contatto con stimoli chimici, termici o meccanici.

Che cos'è un lungo colpo di tosse?

Gli esperti distinguono i seguenti tipi di tosse:

  • acuto - fino a 3 settimane
  • subacuto (persistente) - più di 3 settimane,
  • cronico - più di 1 mese nei bambini o 2 mesi negli adulti.

Cause di tosse prolungata

Le cause più comuni di tosse protratta sono:

  • infezione da micoplasma
  • pertosse
  • trasferito infezione respiratoria a causa di una maggiore reattività delle pareti bronchiali.

La tosse cronica è caratteristica di tali malattie come:

  • asma (forma classica, tosse),
  • malattia da reflusso gastroesofageo,
  • sinusite cronica,
  • nei bambini - adenoidite (infiammazione delle adenoidi),
  • rinofaringite cronica.

Tosse prolungata bagnata

Se una tosse prolungata è accompagnata da produzione di espettorato, allora è necessario pensare alle malformazioni del sistema broncopolmonare, alla fibrosi cistica, alle bronchiectasie, alla discinesia ciliare primaria, a un corpo estraneo tempestivo e non identificato, alla bronchite cronica (compresi i fumatori).

Tosse lunga e secca

Una lunga tosse secca è caratteristica di:

  • asma bronchiale, specialmente la sua forma di tosse,
  • malattie polmonari interstiziali (ad esempio alveolite fibrosante, sarcoidosi, pneumoconiosi),
  • disfagia o aspirazione periodica del cibo nel caso di un bambino con una fistola tracheoesofagea - una tosse appare durante il mangiare o il bere,
  • Malattia da reflusso gastrofageo - può manifestare una tosse secca durante il sonno,
  • tubercolosi - la tosse si verifica principalmente a causa della compressione dei linfonodi ingrossati dei bronchi, della trachea o della presenza di granulomi sulla mucosa bronchiale.

Tosse secca e prolungata può verificarsi con fumo passivo, inalazione sistematica di particelle di polvere o fumo, otite (riflesso della tosse di Arnold con un ramo auricolare aggiuntivo del nervo), malattie polmonari interstiziali, pleurite. Inoltre, si osserva una tosse prolungata nei tumori mediastinici, papillomatosi laringea, aneurisma aortico e insufficienza cardiaca. Negli adulti, una delle cause più comuni di tosse cronica secca è la ricezione di ACE-inibitori prescritti da un cardiologo, e in alcuni bambini, tale tosse si verifica quando vengono interrotti gli attacchi di asma regolari con polvere di asma.

Una tosse che dura per più di 1 mese si verifica anche nel cancro ai polmoni e nei tumori cerebrali se l'irritazione si verifica nel centro della tosse del midollo allungato.

Come è la diagnosi?

A causa della varietà di ragioni per una tosse lunga, l'esame diagnostico viene avviato dal medico con un esame standard del paziente e una conversazione con lui. Di regola, il medico proverà a trovare le risposte alle seguenti domande:

  • durata della tosse,
  • la presenza di espettorato, la sua quantità, il colore, se c'è una mescolanza di sangue,
  • la connessione di tosse e mal di gola,
  • la presenza di altri sintomi che accompagnano la tosse,
  • oltre alla tosse, ci sono dolori al petto, febbre, brividi, sudorazione,
  • se ci sono periodi di respiro sibilante, soffocamento,
  • è tosse accompagnata da lacrimazione, naso che cola, significativa perdita di peso corporeo.

Il medico chiederà anche se i parenti stretti hanno la tubercolosi, se esiste una predisposizione genetica all'asma o alla bronchite ostruttiva. Inoltre, il medico scoprirà:

  • la possibilità di contatto domestico o professionale con la polvere, vari prodotti chimici (ad esempio, lavatrici a secco, studi dentistici, ecc.), amianto, in una stanza piena di fumo o di gas,
  • c'è un trattamento per l'ipertensione con ACE inibitori, e altro ancora.

Il medico riceve maggiori informazioni durante l'esame del paziente, prestando attenzione alla presenza di:

  • respiro affannoso nei polmoni
  • sottopeso,
  • segni di infiammazione cronica del tratto respiratorio superiore, patologia dell'apparato respiratorio superiore,
  • tumori della faringe e della laringe, corde vocali,
  • sintomi di insufficienza cardiaca o polmonare.

Inoltre, tenendo conto dei dati ottenuti, il medico prescrive un esame supplementare, che può includere:

2. Radiografia del torace, seni paranasali.

3. Identificando:

  • evidenza di tosse psicogena - risonanza magnetica cerebrale, esame da parte di un neuropatologo, neurochirurgo, EEG;
  • sintomi caratteristici della malattia da reflusso gastroesofageo, che è accompagnata da tosse - broncoscopia, esame del liquido di lavaggio bronchiale, pH-metria, FGDS;
  • sospetta insufficienza cardiaca ventricolare sinistra - ecografia cardiaca, consultazione cardiologo;
  • ispessimento delle falangi terminali delle dita sotto forma di "bacchette" - tracheobronchoscopy, studio del cloruro di sudore, immunogramma;
  • esaurimento, significativa perdita di peso corporeo - tomografia computerizzata dei polmoni, tomografia a emissione di positroni, immunogramma, determinazione di cloruri di sudore, complessi immunitari circolanti, fattore reumatico, broncoscopia;
  • acrocianosi - determinazione della composizione del gas ematico, ecocardiografia;
  • dispnea a riposo o durante lo sforzo fisico - uno studio della composizione gassosa del sangue, conduzione di test allergologici, test funzionali con sforzo fisico, broncodilatatori, consultazione con un cardiologo;
  • tosse produttiva permanente - broncoscopia, esame ORL, immunogramma, determinazione dei cloruri del sudore;
  • emottisi - esame vascolare polmonare, scintigrafia, consultazione di fitoistist, broncoscopia con esame del liquido di lavaggio bronchiale, immunogramma;
  • respiro sibilante nei polmoni - immunogramma, determinazione dei cloruri del sudore, broncoscopia;
  • soffio cardiaco, ipertensione - consultazione cardiologo, ECG, ecocardiogramma; in caso di sospetta pertosse, semina un tampone nasofaringeo, rilevamento del patogeno mediante PCR, ELISA e altri metodi sierologici.

La radiografia e la tomografia computerizzata possono rivelare la patologia del sistema broncopolmonare, tra cui bronchite, pleurite, ingrossamento dei linfonodi in linfogranulematoz, ascesso bronchiale, cancro, tubercolosi e lesioni polmonari interstiziali.

Utilizzando la spirografia, viene valutata la funzione della respirazione esterna, viene determinato il tipo di disturbo della ventilazione, viene rilevata la presenza di insufficienza respiratoria, viene eseguita una diagnosi differenziale delle malattie accompagnata da broncospasmo.

La broncoscopia consente di identificare bronchiectasie, cancro, malattia polmonare miliare nella tubercolosi.

Test funzionali con l'uso di broncodilatatori sono utilizzati per la diagnosi differenziale dell'asma da altre malattie che possono essere accompagnate anche da sindrome ostruttiva.

Ecocardiogramma, ECG aiuta a identificare l'insufficienza cardiaca ventricolare sinistra, che può anche essere accompagnata da tosse periodica.

Oltre ai suddetti studi di laboratorio e strumentali, il medico può prescrivere:

  • analisi dell'espettorato
  • analisi dell'espettorato per la tubercolosi del micobatterio,
  • cultura dell'espettorato per identificare l'agente patogeno,
  • biopsia polmonare transbronchiale o a cielo aperto,
  • uso diagnostico di bloccanti H2-recettori di istamina.

Cosa fare se la tosse non passa più di un mese?

Se si osserva una tosse per più di un mese, è imperativo consultare il medico per identificarne la causa. Dopo un esame appropriato e un esame approfondito del paziente, il medico prescriverà il trattamento appropriato in base alla causa identificata.

Stile di vita

In ogni caso, migliorare in modo significativo l'aiuto del benessere:

  • smettere di fumare, incluso passivo,
  • fornendo l'umidità necessaria,
  • assunzione giornaliera di una quantità sufficiente di liquido
  • cancellazione di ACE inibitori,
  • esercizi di respirazione

Combatti contro la tosse

Oltre a trattare la malattia di base, un sintomo di cui è una tosse, dopo aver consultato un medico, è possibile utilizzare i seguenti farmaci:

1. Tosse secca di pollo:

  • antitosse narcotiche, ad esempio con codeina,
  • farmaci antitosse non narcotici (prenoxdiazina, destrometorfano, adrenomimetica, antistaminici),
  • inalazione.

2. Tosse umida:

  • droghe espettoranti
  • mucolitici,
  • fisioterapia.

Trattamento delle malattie associate alla tosse

  • Asma bronchiale, bronchite ostruttiva - inalazione o terapia ormonale standard, farmaci antistaminici.
  • La tubercolosi è un uso a lungo termine di farmaci anti-tubercolosi.
  • Accettazione di ACE inibitori in connessione con malattie del sistema cardiovascolare - sostituzione di ACE-inibitori da antagonisti dei recettori dell'angiotensina di tipo II.
  • Malattie purulente dei polmoni - terapia antibiotica (amoxicillina, generazione di cefalosporine II, ecc.).
  • Malattia bronchoectatica - terapia antibiotica, drenaggio posturale.
  • Carcinoma polmonare: trattamento chirurgico, radioterapia e chemioterapia.
  • Fibrosi cistica - diluizione delle secrezioni bronchiali viscose (ambroxolo, acetilcisteina, polmozima), espansione del lume dei bronchi (salbutamolo, ventolina), controllo delle infezioni (antibiotici ad ampio spettro che tengono conto della sensibilità della microflora).

prevenzione

La maggior parte delle malattie del sistema bronco-polmonare risponde bene allo stadio iniziale della malattia. Per questo motivo, è necessario sottoporsi a regolari esami preventivi, tra cui FGL e, se necessario, spirografia. Nei bambini, invece della fluorografia, viene eseguito un test annuale di Mantoux. Per prevenire lo sviluppo di malattie professionali, è necessario migliorare il microclima nelle stanze, nelle officine di produzione e anche usare dispositivi di protezione individuale quando si lavora in condizioni polverose.

Nel caso di malattie allergiche, il contatto con gli allergeni dovrebbe essere limitato: per esempio, indossare una benda di garza durante la fioritura dell'ambrosia, cambiare dieta in allergie alimentari, ecc.

Se una tosse non va via per molto tempo: cosa fare?

La tosse è un piccolo sintomo di grandi malattie. Ogni persona lo ha incontrato almeno una volta nella vita. Una tosse può essere secca, umida, rara, frequente, soffocante - la natura della malattia può essere approssimativamente suggerita dalla sua natura. Se la tosse non va via per molto tempo, è necessario cercare la causa del problema.

Trattamento per la tosse secca

La tosse secca può essere un sintomo di un certo numero di malattie!

La tosse con un comune raffreddore, influenza e ARVI può essere secca all'inizio della malattia e umida mentre il paziente si riprende.

Caratteristiche del trattamento della tosse secca:

  1. Per fornire una persona con riposo a letto o riposo a metà letto. L'attività fisica e il lavoro sono controindicati - indeboliscono il corpo, causano una diminuzione dell'immunità e aumentano la durata della malattia.
  2. Dieta - escludere il cibo piccante e pesante, il cibo deve essere leggero e rapidamente assorbito. Puoi mangiare il porridge, le zuppe sul secondo e il terzo brodo, carne e pesce bolliti o al vapore. Fornire una quantità sufficiente di acqua - sono preferibili bevande alla frutta e succhi naturali - forniranno all'organismo vitamine e si produrranno per proteggere il sistema immunitario.
  3. Umidifichiamo l'aria e spesso ventiliamo la stanza - i metodi semplici aiuteranno a ridurre l'irritazione delle mucose e la tosse secca sarà calmata. Non tutte le famiglie hanno un umidificatore, quindi puoi usare un piccolo trucco: appendere il bucato in giro per la stanza o bagnare un asciugamano e appenderlo alla batteria.
  4. Ha preso tutte le misure e la tosse non passa? Ricorda una ricetta provata: scalda un bicchiere di latte, aggiungi burro, soda e bevi a piccoli sorsi.
  5. Un modo dimenticato per combattere la tosse secca sono i cerotti di senape e i bagni di senape. Queste tecniche possono essere utilizzate solo a temperatura corporea normale. I cerotti di senape si impongono in 5-10 minuti a seconda della sensibilità della pelle. Il grado di riscaldamento è valutato dal grado di irritazione cutanea. I bagni rendono ancora più facile - 1 cucchiaio di senape in una piccola ciotola d'acqua. Piedi caldi da 10 a 20 minuti - una buona procedura di distrazione che ha aiutato molte generazioni a fare a meno dell'uso di antibiotici.
  6. Se c'è un inalatore a casa, è possibile effettuare inalazioni con una soluzione fisiologica, acqua minerale (Borjomi o Essentuki), Lasolvan, Ambroxol o Rotocan.

Hai provato tutti i trucchi, ma la tosse continua a non andare via? Sentiti libero di iniziare a prendere i farmaci. Farmaci innocui che possono essere utilizzati senza prescrizione medica:

Sciroppi e compresse per la tosse:

Tosse secca? Accettiamo i farmaci antitosse

Trattamento per la tosse bagnato

Inalazione del nebulizzatore: rimuovere l'espettorato in modo rapido ed efficiente!

Una persona si sta riprendendo, il corpo è riuscito a far fronte all'infezione, ma una tosse umida non passa più di una settimana - è necessario prendere le misure appropriate

Inalatore a casa - uno strumento indispensabile nella lotta contro la tosse umida. L'inalazione viene effettuata utilizzando una vasta gamma di farmaci:

  • Espettoranti, espettorato dimagrante. Ambroxol - diluito con acqua salina o minerale (Borjomi, Essentuki) 1: 1, la procedura viene eseguita 2-3 volte al giorno; Bromhexine è diluito 1: 1 con soluzione salina, l'inalazione viene effettuata 2-3 p / d.
  • Preparati antibatterici e antisettici: la soluzione di Dioxidina 0,5 (per bambini) e 1% (adulto) è ampiamente utilizzata, lo 0,9% è diluito con cloruro di sodio 1: 2 e 1: 4. La procedura viene eseguita 2p / d per 5-7 minuti. Miramistin è un farmaco noto che è approvato per l'uso anche per le donne incinte nel 2-3 trimestre. Non può essere diluito, ma quando si osserva l'inalazione per il benessere. Se hai una tosse secca, mal di gola, allora devi diluire in rapporto 1: 1 o 1: 2. La procedura dura 5-10 minuti.
  • Broncodilatatori - se mezzi più semplici non aiutano e la tosse continua a ricorrere a Berodual. 20-25 gocce a 4-5 ml di soluzione salina, l'inalazione trascorre 5-10 minuti. Il farmaco è efficace, è usato anche nei bambini piccoli, ma prima di usare richiede la consultazione con un medico.

Laringiti? Pertosse? Come fermare una tosse agonizzante

Le infezioni catarrali e virali spesso si trasformano in infiammazione della laringe e della trachea. Appare raucedine e tosse secca e agonizzante. Sintomi simili appaiono nella pertosse, una malattia infettiva, il cui principale sintomo è la tosse parossistica spastica.

Gli attacchi di tosse sono spesso così forti da provocare nausea, vomito, emottisi alla rottura di piccoli vasi e capillari.

Cosa può aiutare:

  • Gocce di olio nel naso - gocciolare 3-4 gocce di 4-5 p / d, preferibilmente sotto forma di calore.
  • La vinilina è un farmaco antimicrobico, che guarisce le ferite con un buon effetto anti-infiammatorio. Applicare 2 p / d sulle tonsille e assumere 1/2 cucchiaino di notte. Il gusto del "mago" è sgradevole, ma allevia la tosse rapidamente ed efficacemente.
  • Preparazioni Stoptussin, Sinekod, Tussin-plus - assumere 1 misurino 4-5 volte al giorno un'ora dopo i pasti. Avere un buon effetto antitosse
  • Antistaminici - è meglio usare farmaci di prima generazione (Diazolin, Suprastin, Tavegil) 1 compressa 3 r / d. Nonostante il pronunciato effetto ipnotico, hanno un ottimo antiedema, effetto anti-infiammatorio, riducono l'eccitabilità del sistema nervoso.
  • Inalazione con acqua minerale - Essentuki 17 - le procedure vengono eseguite ogni 2-3 ore.
  • Farmaci antibatterici: Amoxiclav 875/125 mg tb 2p / giorno per 7-10 giorni. Claritromicina 0,5 pillola 2 volte al giorno per 7 giorni. Nei casi più gravi, ricorrere a Levofloxacina 0,5 in tb 2p / d per 7-10 giorni. Per gravi attacchi di tosse, Ceftriaxone 2.0 viene utilizzato per via endovenosa in soluzione salina 1-2 volte al giorno per una settimana.

Va ricordato che gli antibiotici causano la disbiosi intestinale, che provoca anche una tosse. Pertanto, insieme ai farmaci antibatterici, è consigliabile utilizzare Lactobacterin - Acipol in una capsula 3p / die mezz'ora prima dei pasti 1 mese, Bifidumbacterin 1 in polvere 3 p / d 30 minuti prima dei pasti. Bifidumbacterin memorizzato nel frigorifero, altrimenti il ​​farmaco perde la sua forza.

Tosse lunga: esamina l'intestino

La tosse può essere un "compagno" di alcune malattie del tubo digerente!

La tosse può essere un sintomo di malattie intestinali - ulcere dello stomaco e del duodeno, pancreatite, esofagite (infiammazione dell'esofago).

Qui, il trattamento viene effettuato solo dopo aver consultato un gastroenterologo, ma puoi facilitare il tuo benessere con semplici tecniche:

  1. Rispetto di una dieta moderata: escludere i cibi piccanti, fritti, affumicati, frutta e verdura solo bolliti e cotti.
  2. Omeprazolo 20 mg per capsula 2-3 volte al giorno 20 minuti prima dei pasti.
  3. Vinilina 1 cucchiaino di notte per 7-14 giorni.
  4. Pancreatina in tb 3p / d all'interno con il cibo.

Video utile: rimedio efficace per la tosse secca

Se la tosse non va oltre le tre settimane, dovresti consultare un medico ed essere esaminato. Un gran numero di malattie oncologiche si manifesta con una leggera tosse o tosse prolungata.

Ad esempio: cancro del rinofaringe, laringe, trachea, esofago, polmoni; ernia scorrevole dell'esofago, disbiosi intestinale. In particolare, la tosse dovrebbe avvertire gli uomini con più di 40 anni, avendo una lunga esperienza nel fumo. La consultazione di un otorinolaringoiatra aiuterà a escludere l'oncologia della laringe. Se necessario, eseguire la risonanza magnetica e la scansione TC del collo.

Notato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio per dircelo.

Perché la tosse dell'adulto non va via? Cosa dovrebbe fare il paziente?

K Achel è un processo naturale e normale. Questa è la risposta del corpo alla penetrazione nel tratto respiratorio superiore e inferiore di oggetti estranei. Tale può essere essudato, contenuto di aspirazione e altri oggetti. Secondo le statistiche mediche, la tosse si sviluppa nel 100% dei pazienti a un certo punto della loro vita. Nella stragrande maggioranza dei casi stiamo parlando di cause patologiche. Le malattie sono multiple.

Dalla natura del riflesso può essere secco o bagnato. Spesso la tosse non va via da sola.

Come già notato, il fenomeno in esame è una normale risposta fisiologica del corpo. Ma, nonostante tutta la riflessività, se dura più di 5 giorni, stiamo già parlando del processo patogenico. Se il sintomo non scompare per 2 settimane o più, è necessario identificare la causa alla radice del problema e iniziare un trattamento urgente. Spesso dobbiamo parlare di malattie complesse e serie, ma quali? Cosa devi sapere su un sintomo così complesso come una tosse?

Le cause di tosse secca non passano

Il riflesso secco o improduttivo accompagna quasi sempre i processi patologici. Contrariamente alla credenza popolare, una tosse che non va via per diverse settimane o un mese o più si forma a causa di problemi con i polmoni ei bronchi non sempre. Di quali malattie si deve parlare?

Ipertiroidismo con gozzo

Il gozzo è un ingrossamento nodulare o spesso diffuso della tiroide, innescato da numerosi fattori esogeni ed endogeni. La tosse in questo caso si sviluppa a causa della compressione della trachea e dei bronchi da parte di un organo endocrino troppo cresciuto.

Una pressione eccessiva porta a irritazione delle vie respiratorie inferiori. Il risultato è la formazione di un riflesso intenso che non passerà fino a quando l'operazione non viene eseguita.

Allo stesso tempo, la produzione di espettorato non è tipica e non viene mai osservata. L'output dell'essudato non è evidenza a favore della genesi tiroidea della malattia.

pleurite

Infiammazione del rivestimento esterno dei polmoni. La pleura è un guscio sottile di strutture broncopolmonari, svolge, principalmente, una funzione protettiva. Quasi mai la pleurite si forma come patologia primaria.

Molto spesso parliamo del processo secondario, che si spiega con l'infiammazione delle strutture polmonari, dei bronchi, della tracheite (durante la discesa della flora patogena nel tratto respiratorio inferiore). La malattia è accompagnata da sintomi aspecifici, principalmente una tosse intensa e dolorosa senza espettorato che può durare per mesi, dolore dietro lo sterno e altri.

Rinite, sinusite e altre malattie del tratto respiratorio superiore

Paradossalmente, la formazione della tosse è possibile anche con la sconfitta dei passaggi nasali e del nasofaringe. Il motivo è il flusso di muco ed essudato, che viene attivamente prodotto durante il naso che cola nel tratto respiratorio inferiore.

Successivamente, il meccanismo segue la via standard. L'epitelio ciliato e le sue ciglia percepiscono il muco e l'essudato come oggetti estranei che devono essere espulsi dalle mosse. Si sviluppa un forte riflesso della tosse.

Nello stesso momento i sintomi accompagnatori sono praticamente assenti. Questa è una caratteristica della natura nasale della tosse.

Pertosse

Malattia dei bambini Nell'ambiente dei pazienti adulti quasi non si verifica, il che è comprensibile. Questa patologia si sviluppa con un'immunità significativamente ridotta, che si riscontra raramente nei pazienti più anziani. La tosse è intensa, dolorosa e ostruttiva. Viene al fatto che il paziente inizia a vomitare sulla forza del riflesso.

Un'altra malattia infiammatoria-infettiva, che si verifica principalmente nei bambini e negli adolescenti sotto i 16 anni di età. È caratterizzato dalla stessa tosse agonizzante, lunga, anche se non sempre. Molto dipende dalla forza dell'infezione.

Insufficienza cardiaca

Strano, tuttavia, una tosse può anche formarsi come risultato di una lesione stagnante del profilo cardiologico, che è spiegata dall'allungamento dei ventricoli del cuore. Il tutto in violazione dello scambio di gas. Quando il muscolo cardiaco smette di funzionare, come dovrebbe, il sangue viene alimentato peggio di ossigeno.

Inizia la mancanza di respiro, che porta all'essiccamento delle mucose delle vie respiratorie. Il risultato è una tosse, anche se non sempre intensa.

Questo è solo uno dei meccanismi di formazione del riflesso nell'insufficienza cardiaca. La malattia è accompagnata da una varietà di sintomi di terze parti. Una tale tosse secca non passa un mese finché i problemi cardiaci non vengono eliminati.

faringite

Sembra essere una malattia in cui si verifica l'infiammazione delle mucose faringee e dei tessuti epiteliali. Questo spiacevole processo è accompagnato da dolori alla gola, diminuzione della deglutizione delle strutture muscolari, tosse secca, disturbi della voce (diventa rauco, rauco o scompare del tutto).

Nonostante tutto il disagio della situazione, la faringite raramente dà sintomi complessi e pericolosi alla vita e alla salute. Anche se la minaccia è ancora lì. La maggior parte della malattia è di natura infettiva, è possibile la discesa della flora patogena nel tratto respiratorio inferiore e lo sviluppo di lesioni secondarie delle strutture broncopolmonari.

laringite

Nonostante la somiglianza dei nomi, non ha nulla a che fare con la faringite. Si forma l'infiammazione della laringe. La tosse nella laringite è specifica: abbaia, soffoca e rimbomba nel personaggio. È necessario un trattamento tempestivo, poiché la formazione di insufficienza respiratoria secondaria e soffocamento è del tutto possibile. Tuttavia, la morte è estremamente rara.

Una tosse secca, non passante, quindi, si sviluppa per una serie di ragioni, ma i fattori di formazione di un riflesso bagnato sono ancora maggiori.

Tosse umida

Un riflesso produttivo si sviluppa per diverse decine di motivi. Se la tosse con espettorato non passa un mese o più, stiamo parlando di un certo numero di malattie che sono inclini al corso cronico, a lungo termine. Tra tutte le più comuni sono le seguenti malattie:

  • Sconfitta influenzale Comprese le malattie respiratorie acute di diversa natura. Sicuramente tutti conoscono i seguenti sintomi di raffreddore: tosse umida con molto espettorato, mancanza di respiro, problemi di respirazione. Queste sono manifestazioni di influenza o altre malattie respiratorie acute. L'influenza stessa, come altre malattie, non causa la tosse. Discorso su tracheite secondaria, di regola, la bronchite secondaria è collegata meno spesso.
  • Bronchite. Infiammazione delle strutture broncopolmonari. Accompagnato da tosse intensa con una grande quantità di espettorato (ma non sempre), dolore al petto, mancanza di respiro. Forse soffocando. La bronchite, contrariamente alla polmonite, è meno aggressiva e meno spesso porta alla formazione di un esito letale del decorso della malattia. La patologia tende ad essere cronologizzata, causando una tosse residua che dura per mesi.
  • Polmonite. L'infiammazione dei polmoni non sempre coesiste con una tosse umida. Forse il corso della malattia e senza alcun riflesso dal tratto respiratorio inferiore. Ma il più delle volte c'è una leggera tosse con una piccola quantità di espettorato. Analogamente alla bronchite, la patologia può assumere forme lente che non passano per anni.
  • Tracheiti. Definito come una lesione infiammatoria della mucosa tracheale. È questa struttura più ricca di nervi e epitelio ciliare, quindi reagisce attivamente all'infiammazione e al gonfiore. La tosse è forte, con molto espettorato, dura in media 2-3 settimane con il trattamento appropriato.
  • Asma bronchiale. Malattia ostruttiva, durante la quale viene il restringimento del lume dei bronchi e problemi respiratori. Flussi parossistici, con lo scarico di una piccola quantità di essudato mucoso. Tale tosse non dura a lungo negli adulti e nei bambini, la patologia può accompagnare un paziente per tutta la vita.
  • Tubercolosi e cancro ai polmoni. Entrambe le patologie sono unite nei sintomi. La manifestazione principale è lo scarico di espettorato sanguinante.
  • BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva). Più spesso osservati in pazienti con una buona esperienza nel fumo. È caratterizzato da distruzione di un albero bronchiale, un'ostruzione costante, un'incapacità di respirare normalmente e una tosse umida. Malattia potenzialmente non curabile.
  • Esofagite da reflusso con aspirazione di contenuti gastrici. Fino a quando la causa della debolezza dello sfintere gastrico non viene eliminata (succede così che non può essere curata), il riflesso della tosse perseguiterà il paziente.
  • Bronchiectasie. Accompagnato dallo scarico di essudato purulento. Per una malattia, la formazione di inclusioni purulente negli alveoli è tipica: le strutture alveolari si trasformano letteralmente in sacche con essudati.

In alcuni casi, è possibile combinare più malattie contemporaneamente, ad esempio l'asma con tracheiti, ecc. In questo caso, il decorso di entrambi i mali si aggrava a volte, sovrapponendosi l'un l'altro.

Tossisca più di un mese

Se la tosse non passa un mese o più, può svilupparsi a seguito del decorso delle malattie di entrambi i gruppi descritti. Tuttavia, il più delle volte si tratta di polmonite, bronchite, processo asmatico. Queste malattie durano sempre a lungo, sono difficili da trattare e tendono a prendere una forma cronica - motivo per cui la tosse non scompare a lungo.

Tuttavia, se l'asma scorre a causa di una lesione allergica, quando la sostanza istamina viene prodotta attivamente, è sufficiente escludere l'allergene in modo che il problema non sia così urgente.

Sintomi correlati

Quasi mai la tosse viene da sola. Oltre ad alcune delle malattie sopra descritte.

Nella maggior parte dei casi, dobbiamo parlare delle seguenti manifestazioni di accompagnamento:

  • Dolore da sterno. Rafforza quando viene toccato, cercando di fare un movimento completo di respirazione (di solito durante l'inalazione). Spiegato dal processo infiammatorio.
  • Mancanza di respiro L'aumento del numero di movimenti respiratori in un dato momento (al minuto). Aumenta durante l'attività fisica, ma rimane in uno stato di riposo.
  • Suffocation. È l'impossibilità di un adeguato completamento dei movimenti respiratori. Spesso il risultato del soffocamento diventa una violazione dello scambio di gas. Il risultato è insufficienza respiratoria. Se non inizi il trattamento normale, la probabilità di morte è alta.
  • Sonagli e fischi nelle strutture polmonari durante la respirazione.

Un altro sintomo caratteristico che si verifica solo con tosse intensiva, tubercolosi e cancro ai polmoni è l'emottisi. Il paziente tossisce il sangue sotto forma di vene o interferisce con la struttura dell'essudato mucoso. In questo caso, l'espettorato sembra schiumoso, ha una tonalità rosata.

Le manifestazioni gastrointestinali sono possibili se la causa della tosse è nascosta nei reflussi o nella gastrite.

Metodi diagnostici

Le misure diagnostiche sono piuttosto complesse, è impossibile diagnosticare se stessi. Inoltre, l'autodiagnosi non è consentita. È necessario consultare un medico per iniziare la terapia in tempo.

Per diagnosticare e trattare la tosse con espettorato e un riflesso secco dovrebbe essere uno specialista.

Il medico di profilo è un pneumologo, ma a causa dell'impossibilità di consultare uno specialista, si consiglia di consultare il medico primario. Il trattamento della tosse umida è più difficile. Ecco perché è necessaria una diagnosi tempestiva per non perdere tempo prezioso.

All'ammissione iniziale, viene condotta una valutazione generale delle condizioni del paziente, un sondaggio orale e un'anamnesi. Poi arriva il turno della ricerca specializzata:

  • Radiografia del torace.
  • Broncoscopia.
  • Analisi dell'espettorato e ricerca sui materiali del profilo batteriologico.
  • EGD.
  • Esami del sangue
  • Ascoltando il suono broncopolmonare.
  • Ricerca fisica

In generale, la diagnosi presenta alcune difficoltà. È particolarmente difficile distinguere tra diagnosi diverse.

Principi generali di trattamento

Cosa fare se la tosse non passa? - I principi generali della terapia prevedono l'uso di farmaci specializzati.

  1. Se non ci sono problemi funzionali, è necessario sopprimere la tosse stessa. A questo scopo, vengono assegnati agenti farmaceutici speciali per inibire il riflesso a livello centrale e periferico. Di conseguenza, i centri cerebrali speciali e l'epitelio ciliare sono inibiti. Se gli adulti non tossiscono, il più delle volte prendono le loro droghe di questi gruppi, il che è sbagliato. Hai bisogno di capire la situazione.
  2. Le allergie sono trattate con broncodilatatori e antistaminici. Questo è Berodual, Salbutamol, altre droghe.
  3. Le malattie infiammatorie e infettive, compresa la tubercolosi, sono soggette a cura per mezzo di antibiotici, principalmente fluorochinoloni.
  4. In tutti i casi difficili, quando si verifica un'insufficienza respiratoria, è necessario l'uso di Prednisolone e di altri corticosteroidi.

I nomi specifici sono selezionati solo da uno specialista. Altrimenti, c'è un'alta probabilità di un decorso imprevedibile della malattia.

La tosse è un processo complesso e complesso che si verifica regolarmente nelle persone per vari motivi. A causa dell'enorme numero di fattori probabili del problema, la diagnosi è molto difficile. È necessario passare in tempo per iniziare un trattamento competente. Quindi la previsione sarà il più favorevole possibile.

Cosa fare se un adulto non ha la tosse da molto tempo

La tosse è un riflesso naturale che aiuta a pulire le vie respiratorie. Durante una malattia, questo riflesso è necessario, ma se una tosse non va via a lungo in un adulto e dopo il recupero, allora questo giustamente causa preoccupazione.

Tossisca più di 2 settimane

Se una tosse dopo un raffreddore o una bronchite non scompare per più di 2 settimane, ciò significa che il processo infiammatorio continua nel corpo. La causa di questo fenomeno residuo può essere l'aggiunta di un'infezione secondaria.

Un paziente la cui immunità è indebolita da un'infezione respiratoria posticipata può facilmente essere nuovamente infettato. La causa dell'infezione può essere la sua microflora condizionatamente patogena, che in una persona sana viene soppressa dal sistema immunitario.

La causa di frequenti attacchi di tosse può essere un'infezione secondaria secondaria esterna, che appare sullo sfondo di un'immunità indebolita, ad esempio:

  • batteri streptococco, stafilococco;
  • micoplasma;
  • clamidia;
  • Funghi candida;
  • bacillo tubercolare.

Per nessuna ragione apparente, ci possono essere attacchi di tremori di tosse secca con allergie. Un riflesso allergico della tosse è causato dalla presenza di un allergene, la durata di questo fenomeno dipende dalla concentrazione dell'allergene, dalla reattività del sistema immunitario.

La tosse allergica si verifica negli adulti senza febbre, che la distingue dal freddo, non scompare per molto tempo e, se trattata in modo indipendente, inalare con le erbe è molto pericolosa. L'automedicazione può causare una potente reazione allergica: shock anafilattico, angioedema.

Tossisca più di un mese

Quando la tosse dura per più di un mese, deve aver luogo una visita dal medico e, inoltre, il prima possibile. Certamente, gli attacchi prolungati di tosse causano spesso malattie degli organi dell'apparato respiratorio.

Tuttavia, abbastanza spesso tali attacchi sono causati da sensibilizzazione allergica del corpo, funzionamento alterato del cuore, dei polmoni e del sistema nervoso.

Riflesso della tosse nelle malattie polmonari

I motivi che spiegano perché un adulto non ha una tosse adatta per un lungo periodo possono essere i seguenti disturbi del sistema respiratorio:

Tosse secca particolarmente ossessiva è nota nell'asma bronchiale. Nel 50% dei pazienti, questa malattia inizia all'età di 10 anni. Ma circa un terzo degli asmatici manifesta la malattia dopo 40 anni.

E se una tosse di questo tipo in un adulto non richiede più di un mese e non viene trattata adeguatamente, e facendo tinture secondo ricette popolari, bevendo decotti, allora il paziente peggiorerà, il che può manifestare l'asfissia.

L'asma bronchiale ha spesso un'origine infettiva-allergica e il polline di varie piante da fiore agisce come allergene. Senza conoscere le cause dell'asma, l'automedicazione può innescare un attacco grave.

Possibili cause

Le cause di tosse in un adulto che non passa più di 3-4 settimane, possono essere:

  • malattie cardiache;
  • malattie parassitarie;
  • nevrosi;
  • esofagite;
  • tumori del polmone e del mediastino;
  • Infezione da HIV

Tosse professionale

Per molto tempo, significativamente più di 2-3 mesi, la tosse per adulti causata dal lavoro nella produzione pericolosa non passa, e dovrebbe essere trattata con farmaci espettoranti. Ciò è necessario in modo che una tosse permanente, secca e non produttiva passi in una tosse umida.

Insieme all'espettorato, la polvere fine viene rimossa dai polmoni, intasando i polmoni degli operai agricoli, dei lavoratori del carbone, delle costruzioni e delle industrie metallurgiche. In caso di bronchite da polvere professionale, inalazioni con soda, farmaci espettoranti di origine naturale, come thermopsis, marshmallow, liquirizia, sono efficaci.

È più difficile far fronte agli attacchi causati dal lavoro nell'industria chimica, dai servizi ai consumatori. La tosse allergica, che si verifica negli addetti alle pulizie dei chiodi, i parrucchieri, viene trattata con antistaminici o cambiamenti speciali.

Riflesso per la tosse neurogena

La causa degli attacchi potrebbe non essere una malattia organica dell'apparato respiratorio, ma una nevrosi. Attacchi dolorosi causati dalla formazione di un riflesso persistente della tosse che coinvolge la corteccia cerebrale, si verificano nei bambini e negli adulti.

Tali attacchi compaiono con l'aumento della tensione nervosa causata dall'ansia, dall'anticipazione e dall'ansia. La prima cosa da fare con una tosse neurogena che non va via in un adulto per più di due settimane è dare al paziente un sedativo, cambiare l'attenzione per ridurre la tensione nervosa.

Le ragioni di questo fenomeno risiedono nelle peculiarità della psiche umana. Il trattamento delle convulsioni dovrebbe essere eseguito con la partecipazione di uno psicoterapeuta. La particolarità della manifestazione del riflesso è l'indebolimento e persino la cessazione dell'attacco, quando il paziente è sicuro di non essere osservato.

Cuore e malattia polmonare

Il lavoro del cuore e dei polmoni è correlato. La diminuzione della funzione polmonare provoca la carenza di ossigeno di tutti gli organi, compromette la capacità contrattile del cuore, porta al ristagno del sangue nella circolazione polmonare.

Unisciti alla patologia del cuore per tossire:

  • respiro confuso e rapido;
  • colore bluastro delle mani (acrocianosi).

Insufficienza polmonare causata da ristagno di sangue nella circolazione polmonare, indicare:

  • pulsazione visibile delle vene nel collo - impulso venoso positivo;
  • blueness della pelle, membrane mucose.

Leggi Heart Tough.

Malattie ORL

Le infiammazioni croniche del tratto respiratorio superiore possono anche causare una tosse duratura, tali malattie includono:

La tosse con adenoidite, causata da una tonsilla ingrossata faringea, è rara in età adulta. Tuttavia, se una tosse senza una temperatura non passa in un adulto per più di un mese, potrebbe essere necessario fare un'adenotomia, che migliorerà il deflusso di muco dai seni mascellari e allevia gli attacchi.

Malattie oncologiche

Le malattie oncologiche della laringe, della trachea o dei polmoni possono essere la causa di una tosse prolungata:

  • linfonodi ingrossati del collo;
  • forma speciale delle dita, simile all'aspetto delle bacchette;
  • improvvisa perdita di peso non correlata alla dieta.

Una tosse con cancro è secca, disturba il paziente durante il giorno e di notte. Gli attacchi di tosse non sono necessariamente forti, ma se non vanno via per 2-3 mesi, la causa potrebbe essere il cancro, e questa malattia viene diagnosticata oggi non solo negli anziani, ma anche negli adulti di poco più di 40 anni.

prevenzione

Per la prevenzione della tosse cronica, è necessario trattare le infezioni respiratorie acute sotto controllo medico, non per auto-medicare. È utile per rafforzare i polmoni per indurire il corpo, rafforzare il sistema immunitario, eseguire esercizi di respirazione all'aria aperta.

Come eseguire esercizi di respirazione, cosa fare quando si tossisce, che non dura più di 2 settimane, è inoltre possibile scoprire nell'articolo "Esercizi di respirazione".