Fibrosi polmonare

Senza meccanismi di auto-guarigione, il corpo umano non potrebbe resistere all'ambiente aggressivo. Questi processi hanno un effetto collaterale se il fattore a cui resistono ha un grande potere distruttivo. Quindi il tessuto connettivo protettivo che si forma sul sito di infiammazione cronica degli alveoli nei polmoni può crescere fino al punto in cui viene diagnosticata una fibrosi polmonare, il rischio di cambiamenti patologici dipende dalle caratteristiche; per esempio, potrebbe essere una fibrosi locale (interstiziale) sviluppata sotto l'influenza di fattori negativi.

Cos'è la fibrosi polmonare

La fibrosi polmonare è una malattia in cui si crea una minaccia alla funzione respiratoria dovuta al fatto che il tessuto connettivo si forma nei polmoni, che ha la tendenza ad accumulare una massa critica. La velocità e il grado di effetti devastanti dipendono dalle caratteristiche della malattia. L'ampiezza della diffusione della fibrosi o del polmone epatico è divisa in:

  • focale in cui le aree locali sono esposte ai cambiamenti.
  • diffuso, in cui l'area di crescita e compattazione del tessuto connettivo cattura ampie aree (nella foto) e l'elasticità del tessuto polmonare diminuisce.

La fibrosi delle radici polmonari è considerata come una specie separata: grandi vasi alla base del polmone sono a rischio. Per la natura della crescita, la fibrosi assomiglia al cancro, ma queste malattie hanno una natura fondamentalmente diversa ed è sbagliato mescolarle. Il cancro è un conglomerato in crescita di cellule danneggiate dal DNA di un organo, la fibrosi è un normale tessuto cicatriziale espanso. Il processo di crescita del tessuto fibroso è irreversibile, ma sottoposto a correzione.

sintomi

A seconda della larghezza della fibrosi, i sintomi variano in gravità. In una forma focale, il paziente potrebbe non notare la malattia in un primo momento. Nel tipo diffuso, l'accesso dell'aria ai vasi polmonari è chiuso da tessuto fibroso e i sintomi non richiedono molto tempo a:

  • tosse secca;
  • dispnea accompagnata da sforzo anche leggero;
  • pallore della pelle e delle mucose, fino alla cianosi (cianosi);
  • gonfiore delle unghie delle falangi delle dita;
  • in stadi gravi - insufficienza cardiaca.

Cause di malattia

A causa dell'origine della fibrosi è diviso in interstiziale e idiopatico. Il primo tipo si verifica a causa dell'esposizione a fattori avversi polmonari esterni. Le cause del secondo tipo di fibrosi non sono ancora sufficientemente chiarite dalla medicina, ma questo tipo si distingue per la diffusione aggressiva sul tessuto polmonare. Il tipo interstiziale è la fibrosi, causata da:

  • inalazione di frazioni di polveri nocive con berillio e biossido di silicio;
  • droghe: antibiotici, chemioterapia;
  • malattie infettive: tubercolosi (che porta alla cirrosi dei polmoni), polmonite atipica, enfisema polmonare.

classificazione

La fibrosi polmonare è classificata secondo diversi criteri. Le manifestazioni della malattia sono sintomi, gravità e localizzazione diversi:

Dalla natura della diffusione

Sconfitta unilaterale lineare

Un polmone è interessato

Colpisce entrambi i polmoni

Una piccola messa a fuoco dell'organo è soggetta a cambiamenti.

Stupito di tutto il polmone

Per ragioni di educazione

Malattia causata da fattori ambientali negativi

Causa di sviluppo non identificata

La ventilazione alterata colpisce gli organi superiori.

Danneggiamento di aree ristrette vicino alle radici dei polmoni

Si verifica alla radice

diagnostica

I reclami vengono presi in considerazione per valutare le condizioni del paziente. Il medico ascolta e bussa al petto, controlla la funzione respiratoria e il volume polmonare. La determinazione della funzionalità viene eseguita con un test speciale: verifica la forza espiratoria. L'ossimetria misura il livello di ossigeno nel sangue. Per comprendere il quadro clinico completo, il pneumologo esegue la diagnostica strumentale - raggi X, imaging a risonanza magnetica.

La tomografia computerizzata viene utilizzata per determinare le manifestazioni cistiche, l'oscurità. Un ecocardiogramma è usato per rilevare l'ipertensione polmonare. La broncoscopia viene utilizzata per studiare la superficie interna e la funzione dei bronchi. Una biopsia polmonare (prendendo un pezzo di tessuto) viene eseguita con chirurgia mini-invasiva o lavaggio broncoalveolare.

Trattamento della fibrosi polmonare

Ai pazienti viene prescritta una terapia complessa, composta da farmaci e misure di riabilitazione. La fibrosi totale delle radici e altre aree dei polmoni sono trattate con ossigenoterapia, che combatte la mancanza di respiro e migliora lo stato durante lo sforzo fisico. Se la malattia si è arrestata in uno stadio grave, al paziente vengono prescritte procedure di plasmaferesi e di emosferimento. La fibrosi non può essere completamente curata, ma è possibile rallentare il processo di sostituzione del tessuto fibroso.

Trattamento farmacologico

La terapia farmacologica prevede l'uso dei seguenti farmaci per alleviare le condizioni del paziente:

  1. Glucocorticosteroidi - Il prednisolone è prescritto per 12 settimane, la terapia di supporto dura due anni. La dose è 0,5-1,2 g / giorno.
  2. Cytostatics - fermi la crescita di tessuto connettivo. Prescritto se Prednisolone non dà l'azione desiderata. Azatioprina e Ciclofosfamide sono prescritti, il corso del trattamento dura sei mesi. Ricevimento su 1,5-2 mg / kg in 3-4 ricevimenti.
  3. Farmaci antifibro - La colchicina non consente alle fibrille amiloidi di formare, accumulare proteine. Veroshpiron riduce il tasso di formazione del tessuto connettivo.
  4. Farmaci antitosse ed espettoranti - riducono i sintomi. Tratta Eufillin, Salbutamol, Ambroxol.
  5. Antibiotici - eliminare gli effetti di bronchite, polmonite. Applicare Streptomicina, Metronidazolo, Mebendazole.
  6. Vaccini - per prevenire il declino dell'immunità. Ogni cinque anni, si raccomanda di ricevere un vaccino contro lo pneumococco.
  7. Glicosidi cardiaci - Strofantin e Metotrexato sono prescritti per prevenire l'insufficienza cardiaca.

Qual è la banda fibrosa nei polmoni?

La fibrosi è una malattia che si manifesta attraverso la sintesi accelerata del collagene e la comparsa del tessuto connettivo. Molto spesso, la fibrosi si osserva nella ghiandola mammaria, nel fegato, nei polmoni, nella ghiandola prostatica. La causa della fibrosi è un processo infiammatorio cronico, quindi il corpo cerca di isolare il nidus.

Tipi e cause della fibrosi polmonare

A causa della sostituzione di cellule sane con tessuto connettivo, si osserva una diminuzione della loro elasticità. Ciò impedisce l'ingresso di ossigeno nel sistema circolatorio e ostacola il lavoro dei polmoni e dei vasi sanguigni. Le pareti delle vescicole polmonari durante l'inalazione cessano di allungarsi, e quando espirano, si placano.

La fibrosi polmonare è caratterizzata dalla rapida sostituzione di cellule sane con tessuto cicatriziale. Con la diffusione della patologia colpisce i bronchi, vasi linfatici e sanguigni, organi a volte adiacenti.

Secondo la lesione, la fibrosi è divisa nei seguenti tipi:

  • unilaterale - colpisce una delle parti del corpo;
  • bilaterale - localmente formato su due polmoni;
  • focale - localizzata in un'area separata;
  • totale o diffuso - cattura l'intero polmone.

La fibrosi locale è una conseguenza della proliferazione del tessuto cicatriziale a seguito di degenerazione o infiammazione. In questo caso, viene interessata una piccola area. Il tessuto polmonare è più denso e il volume polmonare è più piccolo. Le modifiche non influiscono sullo scambio di gas. Una persona potrebbe non notare la malattia.

Nella fibrosi diffusa, l'organo diventa denso e di dimensioni più piccole. Il processo di scambio di gas è interrotto. Nell'area della lesione molte fibre di collagene appaiono microcriste.

A seconda di come cresce il tessuto connettivo, rilasciano:

  1. fibrosi polmonare. La fibrosi lineare grave è caratterizzata dalla proliferazione del tessuto connettivo vicino al sano;
  2. fibrosi polmonare. Il tessuto viene sostituito in una vasta area, l'organo viene compattato;
  3. Cirrosi polmonare. La lesione cattura in modo estensivo i bronchi e i vasi sanguigni.

Il processo patologico è irreversibile, i medici possono solo ridurre la manifestazione dei sintomi, migliorando così la qualità della vita del paziente.

Gli esperti identificano le seguenti cause di fibrosi:

  1. Contatto prolungato con polvere organica e inorganica. Il diossido di silicio, il marmo, il calcare, la magnesite, l'amianto, la polvere di carbone, la polvere di grano, gli escrementi sono pericolosi. Ad esempio, l'inalazione di polvere di amianto in produzione per più di 10 anni può provocare processi irreversibili nel tessuto polmonare, che possono manifestarsi dopo 20-30 anni.
  2. Complicazioni dopo tubercolosi, polmonite, lupus eritematoso sistemico, artrite reumatoide, sclerodermia, sarcoidosi.
  3. Trattamento farmacologico Alcuni pazienti che hanno ricevuto radioterapia per il trattamento di un tumore sono stati quindi diagnosticati con fibrosi. Farmaci che influenzano il tessuto polmonare: chemioterapico (metotrexato, ceclaphosphamide), cardiaco (amiodarone, cordaron, anaprilina), antibiotici (macrobid). La malattia si sviluppa a causa di una reazione allergica al farmaco o dovuta al suo uso prolungato.

A volte i medici non possono determinare la causa esatta della malattia. Quindi la malattia è classificata come fibrosi idiopatica. Si ritiene che si manifesti dopo un danno all'epitelio degli alveoli, a causa del fumo, delle infezioni virali, dell'aspirazione cronica, della predisposizione ereditaria.

Sintomi e diagnosi della malattia

È piuttosto difficile diagnosticare la patologia allo stadio iniziale, poiché la malattia durante questo periodo non presenta sintomi specifici o non causa preoccupazione al paziente. Le manifestazioni vividi della malattia sono osservate solo nel 20% dei pazienti. I primi segni di fibrosi includono tosse e mancanza di respiro. La tosse è secca, gradualmente va su bagnato e accelera. La dispnea viene notata per la prima volta solo durante l'esercizio, con la progressione della malattia osservata a riposo.

Recentemente, ho letto un articolo che racconta lo strumento Intoxic per il ritiro dei parassiti dal corpo umano. Con questo farmaco è possibile SEMPRE sbarazzarsi di raffreddori, problemi con il sistema respiratorio, stanchezza cronica, emicrania, stress, irritabilità costante, patologia del tratto gastrointestinale e molti altri problemi.

Non ero abituato a fidarmi di nessuna informazione, ma ho deciso di controllare e ordinare la confezione. Ho notato i cambiamenti una settimana dopo: i vermi hanno letteralmente cominciato a volar via da me. Ho sentito un'ondata di forza, ho smesso di tossire, il costante mal di testa mi ha lasciato andare e dopo 2 settimane sono scomparsi completamente. Mi sento come se il mio corpo si stesse riprendendo dall'esaurimento parassitario debilitante. Provalo e tu, e se qualcuno è interessato, allora il link all'articolo qui sotto.

I segni di fibrosi polmonare sono:

  • lieve ipertermia;
  • lo sviluppo di malattie polmonari;
  • sintomi di insufficienza cardiaca;
  • mancanza di respiro e superficiale;
  • le dita e le mucose della bocca diventano cianotiche.

L'ultimo sintomo si verifica nelle ultime fasi della malattia. Nei casi più gravi, la malattia può diffondersi in altri organi, più spesso nel cuore. Ci può essere un ispessimento delle dita, diventa una lamina ungueale convessa. Le vene nel collo aumentano e si osserva il gonfiore degli arti.

In assenza di una terapia adeguata, la patologia può contribuire allo sviluppo di enfisema, insufficienza cardiaca, ipertensione polmonare e cancro.

Quando si effettua una diagnosi, il medico prende in considerazione dati clinici, di laboratorio e radiografici. Per capire quanto sia disturbata l'attività dei polmoni, vengono eseguiti test che misurano la forza espiratoria, la saturazione di ossigeno del sangue e l'attività dei polmoni durante l'esercizio.

Per la diagnosi di fibrosi utilizzare anche i metodi a raggi x:

  • la radiografia è necessaria per visualizzare il modello polmonare;
  • la tomografia computerizzata consente di vedere l'oscuramento focale, periferico, subpleurico, reticolare dell'organo;
  • È necessario un ecocardiogramma per confermare l'ipertensione polmonare.

Potrebbe essere necessaria una biopsia dell'organo interessato dalla patologia. La broncoscopia consente di esaminare il tessuto polmonare e determinare la percentuale di lesioni.

Trattamento della malattia

Prima di tutto, è necessario escludere il fattore provocante. Quindi, se la causa della malattia è la produzione pericolosa, allora è necessario cambiare lavoro. In presenza di malattie infiammatorie dell'apparato respiratorio o di crescita anormale del tessuto cicatrizzato in tutto il corpo, la patologia primaria viene eliminata.

Il compito della terapia è ridurre i sintomi della malattia. Il trattamento conservativo dà il risultato solo nelle prime fasi della malattia.

  • prendere medicine;
  • ossigenoterapia;
  • esercizi di respirazione;
  • dieta senza sale.

Quando la terapia farmacologica efficace steroidi che eliminano i sintomi della malattia. Un corso di broncodilatatori, mucolitici, glucocorticosteroidi. Se la bronchite o la polmonite si sono unite a fili fibrosi nei polmoni, è necessario un ciclo di antibiotici. Per la prevenzione dell'insufficienza cardiaca, il paziente è costretto a prendere glicosidi cardiaci. La terapia vitaminica è prescritta per mantenere l'immunità.

I farmaci hanno effetti collaterali, quindi devono essere prescritti da un medico e presi rigorosamente nel dosaggio specificato.

Se il trattamento conservativo non porta a sollievo dalle condizioni del paziente, ricorrere all'intervento chirurgico. La rimozione dell'area polmonare non funzionante è possibile. In casi estremi, viene eseguito un trapianto d'organo.

Eliminare i sintomi del massaggio per la tosse aiuterà. Rafforza i muscoli, rafforza il flusso di sangue e linfa, aiuta a migliorare la funzione di drenaggio. In fase grave, il massaggio è controindicato. L'ossigenoterapia aumenta la quantità di ossigeno nel sangue, aiuta a ridurre la mancanza di respiro e migliora le condizioni generali. La terapia può essere effettuata a casa.

La ginnastica respiratoria migliora la circolazione sanguigna, normalizza la ventilazione polmonare, previene il ristagno di sangue. Gli esercizi sono eseguiti sulla respirazione addominale, toracica e respiratoria. Utile esercizio moderato. I medici raccomandano l'esercizio anaerobico all'aria aperta, come correre, andare in bicicletta o camminare.

La prevenzione della fibrosi polmonare consiste in cose come:

  • smettere di fumare;
  • utilizzo di dispositivi di protezione individuale quando si lavora in zone polverose;
  • trattamento tempestivo delle malattie respiratorie;
  • quando si assumono farmaci che possono portare allo sviluppo della malattia, monitorare periodicamente le condizioni dei polmoni.

I cavi fibrosi nei polmoni sono cambiamenti cicatriziali che possono verificarsi a causa di un raffreddore con segni di polmonite. Se non si riscontrano altre patologie nei polmoni e non ci sono problemi con la respirazione, il trattamento non è necessario.

Cos'è la fibrosi polmonare e come è pericolosa?

La fibrosi polmonare è una malattia in cui il tessuto polmonare viene sostituito dal connettivo. Con la fibrosi polmonare si produce una grande quantità di collagene. Il tessuto connettivo alla fine cresce e forma cicatrici. Un tale processo patologico è irreversibile, quindi il trattamento principale è mirato al pieno recupero e al miglioramento della qualità della vita del paziente.

Cause di malattia

I cambiamenti fibrosi nei polmoni si verificano sullo sfondo di:

  • malattie infettive;
  • reazione allergica;
  • esposizione alla radioterapia;
  • tipo granulomatoso di patologia;
  • inalazione prolungata di polvere.

Le cause della fibrosi polmonare non dipendono dall'età della persona. Questa malattia viene diagnosticata sia negli adulti che nei bambini. A rischio particolare sono le persone il cui lavoro comporta il contatto con polveri organiche e inorganiche. Ad esempio, con trucioli, farina, muffe, cemento, amianto e sabbia. In questo caso, la polvere è la fonte di una malattia polmonare, che può portare allo sviluppo della fibrosi.

Un fattore causale nello sviluppo della patologia può essere l'assunzione di alcuni farmaci. In alcuni casi, la fibrosi polmonare lineare si sviluppa sullo sfondo di polmonite, tubercolosi, artrite reumatoide, lupus o vasculite.

I fattori provocatori per lo sviluppo della fibrosi possono essere causati da stimoli sia interni che esterni. La percentuale della malattia dipende dall'ecologia. Più alto è l'inquinamento atmosferico e l'ambiente, maggiore è la probabilità di sviluppare fibrosi polmonare.

È dimostrato che le cattive abitudini, incluso il fumo, portano alla distruzione del tessuto polmonare e all'interruzione del normale funzionamento degli alveoli. Nell'80% dei casi, i fumatori maligni sono più spesso diagnosticati con fibrosi polmonare rispetto ai non fumatori.

Tipi di patologia

I cambiamenti fibrosi nei polmoni possono essere locali (focali) e diffusi.

La fibrosi polmonare locale è la proliferazione del tessuto connettivo come risultato di un processo infiammatorio o distrofico. Le persone anziane sono a rischio speciale, la loro reattività immunologica è significativamente indebolita. In questo caso, il processo infiammatorio focale interessa solo una piccola parte dei polmoni. Il tessuto polmonare allo stesso tempo si compatta e il volume del polmone diminuisce. L'area interessata è imbevuta di pigmento di carbonio a causa del drenaggio linfatico alterato.

I cambiamenti fibrotici limitati non influenzano le funzioni di scambio di gas e le capacità meccaniche dei polmoni. Pertanto, il quadro clinico può essere nascosto. In alcuni casi, i pazienti potrebbero non essere consapevoli della presenza della malattia.

La pneumosclerosi polmonare si sviluppa sullo sfondo di patologie ostruttive croniche, malattie infettive e invasive o malattie polmonari ereditarie.

La fibrosi diffusa è più grave a causa del fatto che il processo infiammatorio interessa la maggior parte del polmone. Gli organi respiratori sono compatti e ridotti. Le funzioni di scambio di gas e le proprietà meccaniche dei polmoni sono compromesse. Nell'area colpita si osservano vasti campi di fibre di collagene. Nelle regioni subpleuriche, si osservano microcisti in grado di diffondere e infettare aree abbastanza ampie. In alcuni casi, il processo patologico influisce sulla vascolarizzazione polmonare.

La fibrosi polmonare può essere unilaterale o bilaterale. La fibrosi è classificata in interstiziale e basale.

Forma idiopatica

Nella pratica clinica, i cambiamenti fibrotici idiopatici sono più spesso diagnosticati. Questa forma è predominante nei fumatori di sesso maschile di età compresa tra 50 e 60 anni. La fibrosi polmonare idiopatica può svilupparsi da diversi mesi a diversi anni. Nella pratica medica, questa forma di fibrosi si chiama polmonite.

I fattori causali che provocano lo sviluppo della fibrosi idiopatica non sono stati completamente compresi fino ad oggi. Tuttavia, è stato dimostrato che questa forma di fibrosi può svilupparsi sullo sfondo di fattori genetici e ambientali.

Il quadro clinico dei cambiamenti idiopatici nei polmoni è il seguente: il paziente ha respiro corto e tosse. I sintomi di solito peggiorano dopo l'esercizio. Una caratteristica peculiare della fibrosi idiopatica è rappresentata da rantoli a gorgogliamento fine e secchi. La temperatura corporea è normale, tuttavia, in alcuni casi, le sue prestazioni possono raggiungere i 38 ° C.

In ogni caso, è impossibile lasciare la fibrosi del polmone senza trattamento. Questo può portare all'insufficienza polmonare e alla morte.

Sintomi caratteristici

È piuttosto difficile diagnosticare la fibrosi polmonare in uno stadio iniziale di sviluppo, perché i sintomi della malattia rimangono nascosti. I cambiamenti patologici possono svilupparsi attivamente a lungo e non manifestarsi come loro. Secondo le statistiche, è possibile rilevare la fibrosi polmonare nella fase iniziale solo in 2 pazienti su 10.

I sintomi della malattia si manifestano sotto forma di grave mancanza di respiro e attacchi di tosse. Di norma, molti pazienti ignorano le prime manifestazioni di fibrosi e non vanno dal medico. Tale comportamento può portare a gravi complicazioni.

In connessione con lo sviluppo attivo di cambiamenti patologici in un paziente, la temperatura corporea aumenta e il ritmo respiratorio è disturbato. La respirazione diventa frequente e non profonda. In alcuni casi, possibili manifestazioni di insufficienza cardiaca e lo sviluppo di bronchite.

Nelle fasi successive dello sviluppo della patologia, la mucosa della bocca e delle dita acquisisce una tinta bluastra.

Una tosse secca diventa bagnata nel tempo. Il paziente può provare dolore al petto. La fibrosi polmonare è accompagnata da un'eccessiva sudorazione e dalla presenza di respiro sibilante nei polmoni.

Nelle forme gravi della malattia, il quadro clinico si estende oltre il sistema respiratorio. Le modifiche possono essere osservate nell'ispessimento delle dita e il rigonfiamento della lamina ungueale. Inoltre, le vene del paziente si gonfiano nel collo e il gonfiore appare negli arti inferiori.

La condizione generale del paziente sta gradualmente peggiorando. La disabilità diminuisce, si manifestano debolezza e letargia. Se il paziente non fornisce assistenza medica in modo tempestivo, allora la probabilità di sviluppare patologie infettive è grande.

Cosa succede se la fibrosi polmonare non viene trattata? Questo può portare allo sviluppo di enfisema, alterata circolazione sanguigna, insufficienza cardiaca, ipertensione polmonare e cancro.

Misure diagnostiche

Al fine di valutare le condizioni del paziente, non vengono presi in considerazione solo i suoi reclami, ma anche un esame. Il medico ascolta e bussa al petto, controlla la funzione respiratoria e il volume polmonare.

La determinazione della funzione polmonare viene eseguita utilizzando un test speciale. La forza espiratoria determina la funzione della respirazione esterna. Usando ossimetria misura il livello di ossigeno nel sangue.

Per ottenere un quadro clinico completo, viene eseguita la diagnostica strumentale, che include la radiografia, la risonanza magnetica, la tomografia computerizzata e la biopsia.

Sul fluorogramma viene determinata l'amplificazione diffusa o focale del pattern polmonare nella zona periferica o inferiore del polmone. In alcuni casi, nelle immagini si possono trovare piccoli chiarimenti cistici. La tomografia computerizzata può determinare l'oscurità focale, reticolare, subpleurica o periferica dei polmoni. In caso di complicanze, viene eseguito un ecocardiogramma che consente di identificare l'ipertensione polmonare.

Se necessario, la broncoscopia viene eseguita utilizzando un'attrezzatura endoscopica speciale. Questo metodo diagnostico consente di esaminare attentamente la superficie interna dei bronchi e determinare la scala dell'area interessata.

Come diagnostica, viene eseguita anche una biopsia polmonare. Durante la procedura, il medico prende un piccolo pezzo di tessuto polmonare e lo invia per ulteriori ricerche. La biopsia viene eseguita in vari modi. Il metodo chirurgico minimamente invasivo è considerato il più sicuro, ma nella pratica medica vengono utilizzati anche broncoscopia e lavaggio broncoalveolare.

Trattamento farmacologico

I cambiamenti fibrosi nei polmoni sono irreversibili, quindi non c'è un recupero completo. La terapia farmacologica ha lo scopo di eliminare i sintomi e migliorare la qualità della vita del paziente. Il trattamento conservativo è considerato efficace solo nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia.

Il trattamento della fibrosi nelle fasi iniziali viene eseguito in modo completo, quindi, in combinazione con l'assunzione di farmaci, i medici prescrivono l'ossigenoterapia, esercizi di respirazione e una dieta. Solo un simile approccio può impedire lo sviluppo di gravi complicanze.

A seconda delle condizioni del paziente e della gravità dei sintomi, i medici possono condurre un vaccino contro la polmonite.

Il trattamento farmacologico prevede l'assunzione di farmaci steroidi. Questi fondi in un breve periodo di tempo salvano il paziente dagli spiacevoli sintomi della malattia. Il trattamento è prescritto dal medico curante, poiché gli steroidi possono causare effetti collaterali. Se la probabilità dell'esito atteso del trattamento non giustifica i possibili rischi, la terapia steroidea non viene eseguita.

Il trattamento conservativo prevede l'assunzione di broncodilatatori, mucolitici e glucocorticosteroidi. Il gruppo di questi farmaci comprende Eufillin, Salbutamol, Ambroxol, Desametasone e Prednisolone. Se questo trattamento non porta il risultato desiderato, i medici prescrivono Prednisolone in associazione con Azatioprina o Ciclofosfamide. Ma tale trattamento può causare effetti collaterali, come l'osteoporosi, il disturbo del sistema nervoso, l'ipertensione.

Per prevenire lo sviluppo di insufficienza cardiaca, al paziente vengono prescritti glicosidi cardiaci, ovvero Strofantin e Metotrexato.

Se i cambiamenti fibrotici nei polmoni sono accompagnati da bronchite o polmonite, la terapia farmacologica viene effettuata con l'aiuto di farmaci antibatterici e antimicrobici, ad esempio, streptomicina, isoniazide e rifampicina. L'azione antiparassitaria ha metronidazolo e mebendazolo.

Per rafforzare il sistema immunitario e ripristinare le difese del corpo, i medici conducono un ciclo di trattamento con vitamine e prescrivono misure di riparazione.

Intervento chirurgico

In caso di fallimento del trattamento conservativo, i medici ricorrono a un metodo di trattamento radicale: il trapianto di organi. Questa procedura chirurgica viene eseguita anche in stadi gravi della malattia, quando i polmoni non sono più in grado di trasferire autonomamente ossigeno e anidride carbonica alle cellule. Il trapianto può essere eseguito per sostituire uno o entrambi i polmoni.

Un trapianto di un organo sano è controindicato se il paziente ha epatite, infezione da HIV, insufficienza renale, malattie cardiache e malattie del fegato. Per valutare le condizioni del paziente prima dell'operazione, i medici eseguono test e ricerche pertinenti.

L'operazione di trapianto di un polmone dura circa 4-7 ore. Pazienti dopo l'intervento chirurgico, trattamento prescritto per tutta la vita con farmaci immunosoppressivi. Questi farmaci aiutano a ridurre il rischio di rigetto dell'organo donatore.

Massoterapia

Ai fini della fisioterapia per la fibrosi polmonare, i medici raccomandano un massaggio terapeutico del torace, con il quale si può sbarazzarsi di attacchi di tosse e ridurre la manifestazione di altri sintomi del disturbo.

Il massaggio aiuta a rafforzare i muscoli respiratori, normalizzare il flusso di sangue e linfa e migliorare la funzione di drenaggio. Nelle fasi successive della fibrosi, il massaggio è controindicato, in quanto può provocare uno sviluppo attivo del processo patologico nei polmoni. Il massaggio come misura ausiliaria rafforza la struttura muscolare e ripristina le proprietà fisiologiche dei polmoni, che è estremamente importante negli anziani o nei bambini.

Il principio del massaggio terapeutico include tali tipi di movimenti come sfregamento, accarezzamento, impastamento e spillatura. Prima massaggia il torace e poi massaggia i movimenti eseguiti sulla schiena e sul collo.

Il massaggio è fatto a mano o con l'aiuto di dispositivi speciali. Il massaggio terapeutico è inscatolato, vibratorio, drenante o miele. Prima della procedura, i medici raccomandano una bevanda calda o mucolitici. Questo aiuterà lo scarico dell'espettorato. La durata di una procedura non supera i 20-30 minuti.

Il massaggio può essere effettuato utilizzando lattine speciali. L'effetto terapeutico è raggiunto da un vuoto. Di conseguenza, il flusso sanguigno è normalizzato. Prima della procedura, viene applicata una crema speciale al corpo, che promuove lo scivolamento delle lattine. Dopo il massaggio dovrebbero essere evitati bozze.

Il drenaggio e il massaggio vibratorio prevengono i cambiamenti enfisematosi. Con malattie concomitanti del cuore o processi purulenti, la procedura medica non viene eseguita. Durante la procedura, la superficie laterale del torace viene massaggiata.

Il massaggio al miele ha un effetto riscaldante e normalizza la circolazione sanguigna nei tessuti. In presenza di una reazione allergica ai componenti del miele, il massaggio è controindicato. Dopo il massaggio possono rimanere piccoli lividi e lividi.

Ossigenoterapia

Con la fibrosi polmonare viene prescritta l'ossigenoterapia. Aiuta ad aumentare l'efficacia del trattamento farmacologico e migliorare la salute del paziente. L'obiettivo principale della terapia è aumentare la concentrazione di ossigeno nell'aria che respiriamo e nel sangue. Con l'ossigenoterapia prescritta tempestivamente, l'attività e la capacità lavorativa del paziente sono significativamente estese.

Questo trattamento può ridurre la mancanza di respiro, il numero di esacerbazioni della malattia e migliorare la qualità della vita. L'ossigenoterapia influenza positivamente lo stato fisico e psico-emotivo.

Con un trattamento tempestivo, l'aspettativa di vita del paziente aumenta di 4-7 anni. In connessione con lo sviluppo della tecnologia medica, l'ossigenoterapia può essere eseguita a casa. La fonte di ossigeno sono cilindri portatili con gas compresso o ossigeno liquido. Tuttavia, l'automedicazione senza prescrizione medica può essere pericolosa per la salute. Il corso del trattamento è prescritto solo dal terapeuta e dal pneumologo dopo la diagnosi appropriata.

L'ossigenoterapia è efficace nel trattamento della fibrosi polmonare nei bambini. Se manifesta spiacevoli sensazioni o altre complicanze di overdose con l'ossigeno, deve consultare immediatamente un medico.

Esercizi di respirazione

Nella fibrosi polmonare, come terapia adiuvante, è possibile eseguire la terapia fisica. I medici raccomandano un regolare esercizio fisico, ad esempio, per correre al mattino o andare in bicicletta. Considerato utile è camminare all'aria aperta. Non meno efficaci sono gli esercizi di respirazione, che aiutano a migliorare il funzionamento dell'apparato respiratorio e arricchiscono il sangue con l'ossigeno.

Con la fibrosi polmonare, i muscoli respiratori hanno un doppio carico, che porta alla fatica. Nel processo di respirazione, un sottile setto muscolare, che separa la cavità addominale e toracica, prende una parte attiva. Il compito principale degli esercizi di respirazione è di trattare l'affaticamento e la tensione dei muscoli respiratori.

Il complesso di esercizi di respirazione promuove lo scarico dell'espettorato. Gli esercizi di respirazione comprendono esercizi per la respirazione addominale, toracica e respiratoria. Per eseguire il primo esercizio, devi prendere una posizione di partenza: in piedi. Fai un respiro lento e profondo. Durante l'inspirazione, il torace dovrebbe rimanere a riposo, solo lo stomaco dovrebbe gonfiarsi. Mentre espiri, attira il ventre il più lontano possibile.

Con la respirazione toracica, l'addome non deve muoversi. Durante l'inspirazione il torace dovrebbe alzarsi e nell'espirazione dovrebbe scendere. La respirazione dovrebbe essere liscia e profonda.

Esercizi di respirazione completi dovrebbero essere un esercizio per la respirazione completa. In questo caso, iniziare l'esercizio con l'inalazione addominale. Quando l'addome si gonfia il più possibile, continua ad inspirare completamente dalla sezione toracica. La transizione dovrebbe essere liscia e senza cretini. La seconda parte dell'esercizio inizia con la scadenza della parte addominale e termina con la contrazione del torace.

Ripeti questa serie di esercizi dovrebbe essere ogni giorno per 4-6 volte per ogni esercizio. Con esercizi di respirazione regolari, il flusso sanguigno e linfatico migliora, la ventilazione polmonare viene normalizzata e viene prevenuta la congestione polmonare.

Normalizzare lo scambio di gas aiuterà ad espirare con resistenza. Per fare questo, prepara un bicchiere d'acqua, una cannuccia o una cannuccia per un cocktail. Fai un respiro profondo attraverso il naso e poi espira dolcemente attraverso una cannuccia. Ripeti questo esercizio 7-10 volte.

Spremere la menzogna aiuterà a rimuovere il catarro dai polmoni. Per fare questo, prendi una posizione di partenza e premi le ginocchia al petto. Afferra le gambe con le mani e fai un respiro profondo. Mentre inspiri, abbassa le gambe sul pavimento. Puoi terminare l'esercizio con un colpo di tosse.

Regole nutrizionali raccomandate

Una dieta equilibrata e corretta aiuta a migliorare le condizioni generali delle persone che soffrono di malattie polmonari. Una dieta scorretta può aggravare le condizioni generali del paziente e causare infiammazione delle vie aeree, allergie, obesità o stress ossidativo. Una dieta terapeutica riduce il rischio di cancro, sostiene un peso sano e aiuta a rilassare le vie respiratorie.

Per la fibrosi polmonare, i medici raccomandano di ridurre l'assunzione di sale. La tariffa giornaliera è di 5-6 g di sale. Sfortunatamente, molti ignorano questa raccomandazione. L'alta assunzione di sale ha un effetto negativo sul lavoro dei muscoli delle vie respiratorie. I muscoli in questo caso sono compressi e il flusso sanguigno diminuisce. Di conseguenza, il funzionamento dei polmoni è compromesso. Il sale previene la rimozione di liquidi dal corpo. Quando la fibrosi dei polmoni dalla dieta dovrebbe essere esclusa in scatola e cibi pronti.

La dieta terapeutica esclude dal menu i prodotti da forno, verdura e olio di semi di girasole, poiché questi prodotti contengono acidi grassi omega-6 e isomeri di acidi grassi trans. Queste sostanze possono modificare la reazione del corpo e renderlo vulnerabile a varie infezioni.

Le persone che soffrono di asma, dalla dieta dovrebbero essere esclusi integratori alimentari, che sono contenuti in bevande gassate, salse, dolci, succhi di frutta, vino.

Nella dieta della dieta medica devono essere presenti frutta contenente vitamina C: kiwi, arancia e pompelmo, albicocca. E 'anche permesso di mangiare carote, broccoli, pepe, spinaci, pomodori, noci, cereali, carne, frutti di mare, ricotta, latte e formaggio. I medici raccomandano di bere molta acqua. È utile bere acqua minerale senza gas, tè verde, fianchi di brodo o composta.

Una dieta equilibrata e nutriente ripristina le difese del corpo e rafforza il sistema immunitario umano. Se segui la dieta, i medici raccomandano di eliminare l'uso di alcol e fumo.

Suggerimenti per la medicina tradizionale

Il trattamento con i rimedi popolari è considerato efficace in molte malattie e la fibrosi polmonare non fa eccezione. Non dimenticare che la medicina tradizionale non è il trattamento principale. È usato come terapia adiuvante. Prima di iniziare il trattamento, è necessario consultare un medico, perché alcune ricette possono causare allergie. Brodi e infusi aiuteranno a pulire gli organi respiratori dal muco e dall'espettorato. Il trattamento a casa è consigliabile eseguire solo nella fase iniziale della malattia, altrimenti sono possibili complicazioni.

La pneumosclerosi dei polmoni può essere trattata con brodo dai fianchi e dalle radici di elecampane. Per fare questo, prendi ogni erba 1 cucchiaio. e versare 300 ml di acqua. Metti il ​​contenitore sul fornello e fai bollire il contenuto per 10-15 minuti. Raffreddare il brodo e filtrare con un colino. Bere rimedio durante il giorno in piccole porzioni. Il corso minimo di trattamento è di 2 mesi. Tale decozione rimuove il muco e il catarro dai polmoni e ripristina anche il tessuto polmonare.

Alleviare le condizioni generali del paziente aiuterà il decotto di anice. Per preparare la ricetta, avrai bisogno di 1,5 cucchiai. semi di anice e un bicchiere d'acqua. Riempi i semi con acqua e metti il ​​contenuto sul fornello. Portare a ebollizione il brodo e togliere dal fuoco. Prendi ½ tazza due volte al giorno.

Il rosmarino è un potente antiossidante. Rilassa i passaggi bronchiali e aumenta la circolazione dei polmoni. Tagliare rametti di rosmarino finemente freschi. Riempili con acqua in un rapporto 1: 1. Mettere il contenitore nel forno per 1,5-2 ore. Quindi aggiungi un po 'di miele. Prendi il farmaco ricevuto da 1 cucchiaino. 2 volte al giorno. Questo rimedio aiuterà a prevenire il cancro.

È possibile eliminare la mancanza di respiro e la tosse con l'aiuto di semi di lino. Per preparare l'infusione, avrai bisogno di 1 cucchiaio. semi e 200 ml di acqua bollente. Versare acqua sui semi e lasciare l'infusione per 15-20 minuti. Prendi 1/3 di tazza 3 volte al giorno. In 5-7 giorni i sintomi diminuiranno.

Non meno efficace nella fibrosi dei polmoni è la raccolta di erbe di elecampane, cianosi, vischio, biancospino e rosa canina. Mescolare 1 cucchiaio. ogni ingrediente, riempire l'erba con 250 ml di acqua bollente. Prendi l'infuso di 100 ml al mattino e alla sera.

Con la fibrosi polmonare, puoi fare un impacco di cavolo o bardana. Per fare questo, sbattere una foglia fresca e grande fino a quando il succo appare, attaccarlo al petto e coprire con pellicola aderente sulla parte superiore. Tenere l'impacco per 5-6 ore.

Caratteristiche patologiche della fibrosi polmonare, trattamento e prognosi

La fibrosi polmonare è un processo patologico in cui si forma tessuto fibroso nell'organo. Questa è una forma speciale di tessuto connettivo ad alta resistenza alla trazione. Ha una struttura di collagene di fibre elastiche. Normale nel corpo, questo tessuto allinea le articolazioni ei tendini.

Nella fibrosi polmonare si verificano cambiamenti fibro-focali nell'organo, che sostituiscono i tessuti sani e portano a disfunzioni dell'apparato respiratorio.

Cause della malattia e cambiamenti patologici

Nella fibrosi polmonare, la produzione attiva di collagene si verifica, la proliferazione anormale del tessuto connettivo sostituisce gradualmente il parenchima sano. Questo processo è irreversibile, il meccanismo di sostituzione inversa non funziona.

Cause e fattori predisponenti:

  • malattie infettive e infiammatorie croniche dell'apparato respiratorio;
  • reazioni allergiche generali, asma bronchiale;
  • esposizione alle radiazioni;
  • lesioni meccaniche;
  • patologie congenite ed ereditarie;
  • malattie professionali - granulomatosi (silicosi, amilosio, asbestosi, antracosi, berillio);
  • gli effetti dei farmaci - sulfonamidi, antibiotici, citostatici (farmaci per la chemioterapia);
  • malattie infettive - sifilide, tubercolosi.

I fattori di rischio comprendono il fumo, condizioni sfavorevoli ambientali (polveri di metallo, legno), malattia da reflusso gastroesofageo, in cui v'è microaspirazione vie aeree (penetrazione del contenuto dello stomaco).

I cambiamenti fibrosi nel tessuto polmonare durante l'infiammazione prolungata iniziano con cambiamenti strutturali nei vasi sanguigni. Il primo a cadere sotto la distruzione dell'arteria. Si verifica gradualmente la sostituzione fibrosa del parenchima dell'organo stesso. Il tessuto connettivo influisce sui normali strati anatomici che separano i capillari e le cavità alveolari. Pertanto, l'epitelio, l'endotelio e le membrane capillari vengono gradualmente distrutti.

Per fermare tali cambiamenti, il corpo include un processo riparativo (recupero). I mediatori sono attivati ​​- sostanze biologicamente attive che innescano il processo di cicatrizzazione. A poco a poco, queste trasformazioni stanno andando fuori controllo e inizia la degenerazione onnipresente del tessuto polmonare nel tessuto connettivo.

Negli stadi finali della malattia si forma una fibromatosi estesa, una patologia in cui il parenchima perde completamente la sua estensibilità ed elasticità. La ripetuta stratificazione delle fibre connettive porta alla formazione di corde fibrose nei polmoni, che modificano non solo gli alveoli, ma anche i vasi e i nervi. Ci sono cavità chiuse e limitate.

I cambiamenti fibrosi nei polmoni sono una patologia in cui si sviluppano gravi violazioni della funzione respiratoria dei polmoni (insufficienza di scambio gassoso).

Tipi di fibrosi polmonare

La malattia, a seconda del grado di distribuzione nel corpo, la localizzazione è divisa in diversi tipi, il che crea valore diagnostico e consente di assegnare un trattamento adeguato:

  • La fibrosi locale è una parte del tessuto polmonare strettamente limitata. Sulle immagini a raggi X i confini chiaramente visibili del processo patologico. Pazienti asintomatici e raramente fastidiosi.
  • Fibrosi focale: presenza nei polmoni di numerosi focolai infiammatori di area e struttura della ferita. Possono essere sia limitati che diffusi (diffusi, senza confini chiari).
  • Fibrosi basale - segmento parenchimale, che è anatomicamente trova il bivio polmonari organi mediastino (cuore, aorta, arteria polmonare).
  • La fibrosi apicale è la proliferazione del tessuto connettivo all'apice del polmone (segmento apicale). Le manifestazioni iniziali della malattia sono simili alla bronchite. Determinato facilmente ai raggi x.
  • La fibrosi peribronchiale - tessuto connettivo formato attorno ai bronchioli, è una conseguenza della bronchite o della broncopolmonite. Anche nel tempo si sviluppa la fibrosi dei bronchi. Le cicatrici dell'albero bronchiale portano all'ostruzione delle vie respiratorie inferiori.
  • Fibrosi interstiziale: il tessuto connettivo cresce attorno ai vasi e nei setti interalveolari. Si sviluppa dopo aver sofferto di polmonite.
  • La fibrosi postradica è una malattia secondaria che si verifica nei pazienti dopo l'irradiazione dei polmoni nel trattamento del cancro.

I sintomi della fibrosi polmonare

I principali sintomi della fibrosi stanno gradualmente aumentando la mancanza di respiro e la tosse secca e improduttiva, che è parossistica. Quando si usano antitosse, un attacco non è alleviato a causa della bassa sensibilità della fibrosi a questi farmaci.

La fibrosi prevalentemente polmonare colpisce persone con più di 50 anni. Ma i segni tangibili della malattia, che peggiorano lo stato di salute, compaiono dopo 60-70 anni di vita. La condizione generale di una persona sta gradualmente peggiorando, ma ci sono casi di rapida progressione della malattia.

All'inizio della malattia, la mancanza di respiro non è evidente e non infastidisce le persone. Poi gradualmente cresce ed è difficile per una persona sopportare anche un piccolo esercizio (camminare tardi, piegarsi, accovacciarsi). Nelle fasi finali, è difficile per il paziente parlare, una grave mancanza di respiro è presente a riposo, in posizione orizzontale.

Sullo sfondo di cambiamenti distruttivi nei polmoni, si sviluppano insufficienza respiratoria e ipossia. sintomi:

  • frequente respiro superficiale;
  • pelle pallida con una sfumatura blu;
  • palpitazioni cardiache;
  • i muscoli aggiuntivi sono coinvolti nell'atto di respirare;
  • un forte calo della forza, stanchezza cronica;
  • perdita di peso, astenia;
  • vertigini, sonno notturno povero, sonnolenza diurna;
  • gonfiore, insufficienza cardiaca.

La principale complicazione della malattia è lo sviluppo di un "cuore polmonare". Formazioni fibrose negli alveoli portano ad un aumento della pressione nella circolazione polmonare. Di conseguenza, aumenta il carico sul miocardio, ipertrofici. Segno - un aumento della metà del cuore a destra (ventricolo e atrio) rispetto a sinistra.

In alcuni pazienti, sullo sfondo della fibrosi, si sviluppa il fibroma polmonare, un tumore benigno delle fibre del tessuto connettivo.

Diagnosi della malattia

Prima di trattare la fibrosi polmonare, viene effettuata una diagnosi approfondita nell'ambito di una consultazione di specialisti di diversi rami della medicina.

Spesso la malattia viene rilevata dalla fluorografia profilattica. L'immagine mostra chiaramente aree scure del polmone, che indicano la presenza di un processo patologico. Per un esame più dettagliato del petto umano viene inviato ai raggi X.

Le radiografie mostrano chiaramente lesioni con fibrosi limitata. In caso di danno radicale, le macchie scure nell'immagine sono radici dei polmoni modificate con fibra. Sulla fibrosi del fluorogramma delle radici polmonari con contorni sfumati.

La tomografia computerizzata ad alta risoluzione ha una grande importanza diagnostica. Nell'analisi layer-by-layer vengono determinati i seguenti segni patologici:

  • ombre caratteristiche con fibrosi lineare;
  • fibrosi typha con una struttura a nido d'ape sotto forma di spazi cistici riempiti con aria con un diametro massimo di 1 cm;
  • fibrosi dei bronchi, che è accompagnata da bronchiectasie (aree allargate dell'albero bronchiale con un muro danneggiato);
  • i fili del parenchima hanno ottusità, ma non sono pronunciati;
  • in caso di una lesione correlata alla pleura apicale, si trovano microarrows, cisti e trappole d'aria.

In alcuni casi, per chiarire la diagnosi, ai pazienti viene prescritta una biopsia, che non è obbligatoria per tutti i pazienti. L'esame istologico dei tessuti mostra chiaramente l'alternanza di aree sane del parenchima con cambiamenti fibrosi cellulari. L'infiammazione nei tessuti è debole, ci sono aree di infiltrazione con plasma e linfociti. Il collagene è molto denso. Le cisti sono piene di epitelio infiammato e muco.

Trattamento della fibrosi polmonare

Il trattamento della fibrosi polmonare è conservativo e basato su una medicina basata sull'evidenza. La terapia farmacologica non è in grado di fermare i cambiamenti distruttivi nei polmoni e curare il paziente. Pertanto, è di natura palliativa ed è finalizzato alla massima estensione della vita di una persona.

Farmaci per il trattamento della fibrosi polmonare:

  1. Farmaci ormonali - glucocorticosteroidi. Riducono la gravità dell'infiammazione cronica, ma non fermano la produzione di collagene (idrocortisone, prednisolone).
  2. Antispasmodici - per rilassare la muscolatura liscia delle vie respiratorie e migliorare il drenaggio (noradrenalina, izadrina, teofedrina).
  3. Mucolitici (espettorante) - eliminare l'ostruzione, alleviare la tosse (Lasolvan, Erespal, Ascoril).
  4. Glicosidi cardiaci - supportano il lavoro del muscolo cardiaco (Digossina, Adonizide, Strofantina).
  5. Farmaci antinfiammatori non periodici - riducono e allevia il dolore toracico (Nimesil, Diclofenac, Ibuprofen).
  6. Preparati di potassio - alimenti per mikarda (Asparkam, Panangin).

Ad ogni paziente sottoposto a trattamento ospedaliero viene somministrata l'ossigenoterapia - saturazione di ossigeno del corpo.

La ginnastica respiratoria nella fibrosi polmonare è il principio fondamentale della lotta contro la dispnea. Ti permette di rafforzare i muscoli respiratori, che rende il respiro più profondo.

Il trattamento della fibrosi polmonare con rimedi popolari è inefficace. Le erbe medicinali possono essere prescritte per rafforzare il sistema immunitario e mantenere la vitalità del paziente.

L'aspettativa di vita nella fibrosi polmonare non supera i 5 anni. Con una patologia in rapido sviluppo, il risultato letale si verifica entro pochi mesi. Prevenzione delle malattie - smettere di fumare, rispettare le norme di sicurezza sul lavoro, protezione del lavoro, cautela nell'uso di composti chimici volatili nella vita di tutti i giorni.

Fibrosi polmonare, frase o malattia con cui puoi convivere?

La fibrosi polmonare è una malattia del sistema respiratorio causata da un cambiamento nel tessuto connettivo. Come risultato di ciò vi è una crescita di tessuti nelle pareti, alveoli e altri muri.

Dopo aver aumentato la quantità di tessuto connettivo, diminuiscono l'elasticità e l'elasticità dei polmoni. E lo stesso diminuisce la permeabilità delle pareti degli alveoli per il regolare scambio sanguigno di sangue. Di conseguenza, il tessuto polmonare, che è morbido, friabile e senza problemi di permeazione dell'ossigeno, viene sostituito da un altro. I polmoni si ingrandiscono, ma il tessuto non è funzionale.

L'urgenza del problema:

Questa malattia non è così comune nel mondo moderno, ma ha ancora un posto dove stare. Quindi, con il trattamento tardivo e la diagnosi, il problema può diventare serio.

Attualmente, gli scienziati non hanno ancora chiarito completamente le cause esatte dello sviluppo di questa malattia. I fattori predisponenti allo sviluppo della fibrosi sono molti, tra questi il ​​più importante è il costante contatto con l'ambiente polveroso. Conseguenza di silicosi o cambiamenti polmonari sarcoidi. Questo è solitamente associato a fattori dannosi nella produzione di silicio.

Inoltre, un fattore predisponente è la polmonite cronica cronica, che esiste da molto tempo.

La combinazione dei seguenti fattori influenza lo sviluppo della malattia:

  • Esposizione a vari prodotti chimici che sono nell'aria. Tra questi possono essere vari pesticidi e fumi tossici.
  • Entrata regolare e a lungo termine di particelle estranee, come polvere, polline e farina, nelle vie respiratorie superiori e quindi inferiori.
  • Effetti prolungati sul corpo del fattore infettivo, con lo sviluppo del processo infiammatorio.
  • Reazione allergica del corpo ad un agente che agisce in modo costante o prolungato. Di conseguenza, i polmoni sono esposti all'infiammazione asettica per molto tempo.
  • L'impatto dell'energia radiante. Ciò potrebbe essere dovuto al trattamento del cancro o all'esposizione alle radiazioni, ad esempio nei liquidatori del disastro di Chernobyl.

Inoltre, le seguenti condizioni contribuiscono allo sviluppo della malattia:

  • Fumare, con esso una quantità lunga e in grande quantità.
  • La soglia di età, la maggior parte delle persone sono colpite dall'età di circa 50 anni.
  • Condizioni ambientali La malattia si sviluppa più spesso nelle persone che vivono in città industriali o in aree metropolitane densamente popolate.
  • La probabilità di sviluppare la fibrosi polmonare è maggiore nelle persone le cui famiglie hanno malattie simili.
  • Contatto costante dello stimolo dall'esterno.

Tipi di fibrosi polmonare:

La definizione di forma gioca un ruolo molto importante nei sintomi, nella diagnosi e anche nella scelta delle tattiche terapeutiche. Prima di tutto, il processo può essere sia unilaterale che bilaterale. Il polmone può essere affetto focale o diffuso. Lo sviluppo del processo patologico può manifestarsi sotto forma di fibrosi, cirrosi e sclerosi.

Con lo sviluppo della fibrosi, il tessuto polmonare viene sostituito solo parzialmente dal tessuto connettivo, ma il funzionamento dell'organo rimane. Inoltre, il tessuto fibroso diventa più grande, il polmone diventa più denso e si osservano cambiamenti nel funzionamento. E già nella fase di sviluppo della sclerosi non c'è tessuto polmonare, l'organo è compatto e non funziona.

Al momento, i tipi di fibrosi sono divisi, a seconda della causa, che ha servito il suo sviluppo. Tra questi, la fibrosi della polvere, spesso questa malattia è di natura professionale. Oltre a lesioni focali. Si verifica a causa di processi autoimmuni nel corpo, come il lupus, l'artrite reumatoide, ecc.

Fibrosi infettiva, quando il corpo è soggetto a malattie infettive per lungo tempo. Raramente, ma il processo può essere idiopatico. In questo caso, non è stato possibile scoprire la causa esatta del suo aspetto. L'isolamento del tipo di fibrosi è molto importante per le ulteriori tattiche di gestione del paziente, la corretta selezione dei farmaci ottimali.

Quali sono i sintomi della fibrosi polmonare?

Quindi le persone che fumano, spiegano l'aspetto dei sintomi solo fumando. E anche spiegare i loro processi infiammatori a lungo termine che non curano.

  • Il sintomo iniziale e più frequente che le persone provano è mancanza di respiro. All'inizio, la persona semplicemente non se ne accorge e il corpo cerca di compensarlo. Inizialmente dopo uno sforzo fisico prolungato o lavoro, diventa in seguito permanente. La maggior parte dei pazienti si rivolge al medico quando la mancanza di respiro diventa insopportabile e si manifesta a riposo. Di conseguenza, la qualità della vita diminuisce notevolmente, una persona non può svolgere il lavoro quotidiano, cosa che ha fatto senza problemi in precedenza. Nelle fasi successive, avrai bisogno dell'aiuto di persone vicine per prendersi cura di una persona malata.
  • Il prossimo e importante sintomo è un colpo di tosse. La sua natura varia a seconda della gravità della malattia. Inizialmente, non interferisce con la vita di una persona e spesso non presta attenzione. Inizialmente, la natura della sua secca, si verifica abbastanza raramente. Ma più tardi la frequenza aumenta e il carattere secco viene sostituito da uno bagnato. Compare un compartimento espettorato. Ha un carattere viscoso, il colore sarà diverso. Senza infiammazione aderente, è bianco o grigio, con lo stesso colore delle vene. Ma se c'è un agente infettivo, allora l'espettorato avrà una sfumatura verdastra, con una tinta gialla o marrone.
  • Dolore al petto. Abbastanza incomprensibile per molte persone sintomo. E tutto perché il dolore ha un carattere non specifico. Sono associati a una violazione dell'elasticità del tessuto polmonare e ad un aumento del volume polmonare, che non diminuisce. Il polmone preme contro il petto, facendolo scoppiare un po '. Pertanto, ha un carattere pressante e diffuso.
  • C'è anche un cambiamento nell'aspetto. Il colore della pelle in una persona diventa pallido, ha una sfumatura grigia. Successivamente, la cianosi si unisce anche al colore della pelle. All'inizio è distale, ma in seguito diventa diffuso. Ciò è dovuto all'aumento dell'ipossia, che sta diventando più pronunciato. Le dita assumono la forma di bacchette, che sono causate da una progressiva mancanza di ossigeno.
  • Può anche aumentare la pressione sanguigna, battito cardiaco accelerato. La pressione aumenta principalmente nel circolo ristretto di circolazione sanguigna. Di conseguenza, appare uno dei sintomi caratteristici, questo è il gonfiore delle vene, specialmente nell'area del collo.
  • La frequenza dei movimenti respiratori al di sopra del normale, perché l'uomo è costantemente privo di ossigeno. Una persona non può svolgere le faccende domestiche o lavorare pienamente a causa della debolezza in costante crescita.
  • Sulle gambe compaiono in seguito gonfiori, parestesie, ecc.

Come diagnosticare la fibrosi polmonare?

La diagnosi di questa malattia è spesso ritardata e inizia a guarire tardi, quando i processi irreversibili nei tessuti polmonari e nel corpo nel suo insieme sono scomparsi.

Prima di tutto, il paziente di solito viene dal terapeuta per un appuntamento.

  • Il ruolo della conversazione iniziale, la chiarificazione di tutti i reclami, la sequenza del loro verificarsi è molto importante. È necessario identificare chiaramente il momento dell'evento e il grado di progressione della malattia.
  • Inoltre, è necessario raccogliere una cronologia dettagliata. La presenza di fattori ambientali negativi, cattive abitudini, storia familiare. Oltre a un'attenzione speciale e una storia professionale. Luogo di lavoro, presenza o assenza di pericoli, durata dell'anzianità.
  • È anche importante scoprire quali malattie ha sofferto la famiglia immediata. Soprattutto quelli relativi al sistema respiratorio.
  • I sintomi principali possono essere identificati già mediante ispezione visiva. Cambiamenti visibili nella pelle, il loro colore non è sano. Anche il petto assume un aspetto diverso: diventa allargato a barilotto.
  • L'auscultazione dei polmoni e delle percussioni è ampiamente utilizzata.

Inoltre, i metodi di esame di laboratorio e strumentali ampiamente utilizzati.

Prima di tutto, questi sono indicatori di laboratorio.

  1. Come un emocromo completo. Non ci sono cambiamenti specifici in esso, ma è possibile vedere la leucocitosi che è apparso, a causa dell'aggiunta di infezione, così come il livello di emoglobina e globuli rossi.
  2. Viene eseguito un metodo come l'ossimetria pulsata. Che ti permette di valutare il grado di saturazione di ossigeno del sangue.
  3. Per confermare la diagnosi, viene utilizzata una radiografia degli organi del torace, ma nella maggior parte dei casi non è sufficientemente informativa, per questo scopo viene eseguita la tomografia computerizzata. Mostrerà i cambiamenti strutturali nei polmoni in modo più chiaro e chiaro. L'unico svantaggio di questo metodo è il prezzo.
  4. Inoltre, la funzione stimata del polmone, i suoi possibili volumi respiratori. Viene eseguita usando la spirografia. È un dispositivo portatile che viene utilizzato per la valutazione non invasiva del funzionamento dei polmoni.
  5. Per valutare il grado di conduttività delle vie respiratorie, viene utilizzato il metodo della broncoscopia, ma consente di valutare lo stato del sistema respiratorio, il grado di infiammazione dell'albero bronchiale, nonché la natura della deposizione dell'espettorato.

Metodi di trattamento della fibrosi polmonare.

Nel trattamento della fibrosi polmonare si distinguono diversi principi di base.

Dopo aver scoperto tutti i fattori ambientali, dovresti cercare di eliminare la loro influenza o, se possibile, abbreviare il tempo di contatto. Se il fattore dannoso è associato all'ambiente professionale, è necessario cambiare lavoro per eliminare i suoi effetti sul corpo.

Se una persona fuma, allora questa cattiva abitudine deve essere eliminata. In questo caso, hai bisogno di una completa cessazione del fumo, riducendo il numero di sigarette fumate al giorno non migliora la salute.

Il trattamento non specifico sotto forma di ossigenoterapia viene sempre assegnato principalmente, è necessario per il normale apporto di ossigeno ai tessuti. Se c'è una carenza nel corpo, tutti gli organi inizieranno a condurre la modalità di funzionamento sbagliata.

Viene assegnato in modalità ciclica, con il processo di compensazione. O se il processo è già sottocompensato o scompensato, l'ossigenoterapia viene somministrata in modalità continua. Per fare questo, acquista inalatori di ossigeno speciali sia fissi che portatili.

In concomitanza con la nomina dell'ossigeno, al paziente viene insegnato a respirare correttamente. È importante selezionare la postura corretta per il miglior passaggio di aria nei polmoni. Così come la ginnastica respiratoria.

Molta attenzione viene prestata alle droghe.

Con l'insorgenza della dispnea, se il processo viene compensato, i broncodilatatori possono avere un effetto positivo.

Se una delle denunce sta espellendo male l'espettorato, quindi utilizzare farmaci espettoranti che sono in grado di renderlo più liquido.

Per ridurre la crescita del tessuto connettivo, vengono prescritti glucocorticoidi, alcuni farmaci della classe degli immunosoppressori e anche i citostatici. In piccola parte, ma sono in grado di rallentare la crescita del tessuto connettivo.

Non appena il medico controlla l'aggiunta del processo infiammatorio, gli agenti antibatterici vengono immediatamente prescritti. Possono essere presi come inalazione e parenterale.

Se si verificano complicanze del sistema cardiovascolare, deve essere prescritta una terapia specifica. Per una selezione ottimale, consultare un cardiologo. I principali gruppi di agenti per la fibrosi polmonare sono i glicosidi cardiaci.

Se il processo ha acquisito un carattere massiccio e le medicine non apportano sollievo, allora in questo caso sarà utile solo un trapianto di un polmone sano. Ma questa procedura viene trasferita molto raramente. È pieno di molte complicazioni.

Quali sono i modi per prevenire la fibrosi polmonare.

Se c'è un contatto costante o frequente con particelle di polvere, mezzi dannosi, allora dovresti cercare di eliminarli. Se possibile, cambiare il luogo di lavoro per un più favorevole, se non è possibile, quindi utilizzare respiratori e maschere. Ma devi usarli regolarmente e cambiare con una certa frequenza.

Il fumo dovrebbe essere escluso da normali fattori negativi. Aumenta notevolmente il rischio di fibrosi.

Inoltre, è necessario visitare regolarmente un medico. Se il fattore predisponente principale è la produzione dannosa, allora è necessario visitare un patologo professionista.