Bronchite cronica ostruttiva negli adulti: eziologia, patogenesi, sintomi

La bronchite cronica ostruttiva è il leader indiscusso nella lista delle più comuni malattie respiratorie. Spesso esacerbato, può portare allo sviluppo di insufficienza polmonare e disabilità, quindi, ai primi sospetti di malattia, è importante contattare immediatamente un pneumologo.

Cos'è la bronchite ostruttiva?

La parola "ostruzione" è tradotta dal latino come un "ostacolo", che riflette abbastanza accuratamente l'essenza del processo patologico: a causa del restringimento o della sovrapposizione del lume delle vie respiratorie, l'aria perde difficilmente nei polmoni. E il termine "bronchite" significa infiammazione delle piccole vie respiratorie - i bronchi. Così si scopre che la "bronchite ostruttiva" è una violazione della pervietà dei bronchi, che porta all'accumulo di muco in essi e alla difficoltà di respirazione. La malattia cronica è chiamata se dura almeno 3 mesi all'anno per 2 anni o più.

Attualmente, il termine "bronchite ostruttiva cronica" viene sempre più sostituito da un altro termine più generalizzato - malattia polmonare ostruttiva cronica (in breve BPCO). Tale diagnosi descrive più accuratamente la natura della lesione, perché in realtà l'infiammazione colpisce non solo i bronchi. Molto rapidamente si diffonde a tutti gli elementi del tessuto polmonare - vasi, pleura e muscoli respiratori.

Cause della malattia

La comunità respiratoria europea ha riscontrato che nel 90% dei casi la bronchite ostruttiva è associata al fumo. Il fatto è che il fumo di sigaretta provoca ustioni della mucosa del tratto respiratorio. Completa l'attacco ai gusci irritati contenuti nella resina del tabacco e nella formaldeide, che provocano la loro distruzione. La malattia può manifestarsi sia con il fumo attivo che passivo.

Un ruolo importante nello sviluppo della bronchite è giocato dall'inalazione di altre sostanze nocive che si librano nell'atmosfera: emissioni industriali, gas di scarico. Ecco perché tra le vittime di malattie croniche sono spesso residenti di grandi città e lavoratori di industrie chimiche.

Tra le cause più rare della malattia vi è il grave deficit congenito dell'α1-antitripsina, un enzima prodotto dalle cellule del fegato. Una delle funzioni di questo composto è proteggere il tessuto polmonare dall'azione di fattori aggressivi.

Inoltre, per contribuire allo sviluppo della malattia può:

La bronchite cronica è esacerbata dall'infezione delle mucose indebolite con virus, pneumococchi o micoplasmi.

Fasi di sviluppo

Lo sviluppo della malattia inizia con l'irritazione della mucosa bronchiale. In risposta, vengono prodotte sostanze speciali nelle pareti delle vie respiratorie - mediatori dell'infiammazione. Provocano gonfiore delle membrane e aumentano la secrezione di muco.

L'espettorato viscoso rende difficile spostare le ciglia bronchiali, che normalmente liberano le vie aeree da sporco, muco e germi. Di conseguenza, i bronchi sono bloccati, il che porta al loro spasmo riflesso (tosse).

Allo stesso tempo, si riduce la formazione di fattori protettivi (interferone, immunoglobulina) che impediscono la crescita di microbi sulle membrane mucose. La superficie del tratto respiratorio è colonizzata da tutti i tipi di batteri patogeni.

Con l'infiammazione prolungata, il tessuto cicatriziale cresce intorno ai bronchi, che li stringe ancora di più e previene la normale respirazione. Durante questo periodo, una persona appare rantoli asciutti e suoni sibilanti mentre espiri.

Il risultato del processo infiammatorio è l '"attaccamento" dei rami più piccoli dei bronchi - i bronchioli, a seguito dei quali viene disturbato l'apporto di ossigeno alle sacche d'aria dei polmoni (alveoli). È così che si sviluppa l'insufficienza respiratoria. Questo è l'ultimo stadio della bronchite ostruttiva, in cui non è più possibile ripristinare i bronchi distrutti.

sintomi

Il sintomo principale della bronchite cronica è la tosse. All'inizio, preoccupa i pazienti solo durante i periodi di esacerbazioni che si verificano durante la stagione fredda. Durante gli attacchi, una piccola quantità di espettorato è separata. Sullo sfondo della malattia, la temperatura può aumentare leggermente (fino a 37,5-37,8 gradi).

Nel corso del tempo, i pazienti iniziano a lamentarsi di una tosse mattutina quotidiana. Alcuni attacchi vengono ripetuti durante il giorno. I loro provocatori sono irritanti odori, bevande fredde, aria gelida.

A volte i broncospasmi sono accompagnati da emottisi. Il sangue appare a causa della rottura dei capillari durante i forti sforzi.

Il secondo sintomo di bronchite cronica è mancanza di respiro. Nelle prime fasi, si sente solo durante lo sforzo fisico. Con la progressione della malattia, la mancanza di respiro diventa permanente.

Nelle fasi successive, la malattia è molto simile all'asma. I pazienti difficilmente respirano. Espirate con sibili e fischi. La loro durata di scadenza aumenta.

A causa di insufficienza respiratoria, tutti i tessuti e gli organi iniziano a soffrire di carenza di ossigeno. Questa condizione si manifesta:

  • pallore o pelle blu
  • dolori muscolari e articolari,
  • aumento della fatica,
  • sudorazione,
  • abbassando la temperatura corporea.

L'aspetto delle unghie cambia - diventano arrotondate e sporgenti come gli occhiali da guardia. Le dita assumono la forma di bacchette. Sullo sfondo della dispnea, le vene del collo si gonfiano nei pazienti. Tutti questi segni esterni aiutano il medico a distinguere la bronchite ostruttiva da altre condizioni simili (tubercolosi, asma, cancro ai polmoni).
Dr. Komarovsky su cosa non si può fare con la bronchite ostruttiva

Malattia polmonare ostruttiva cronica

La broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) è attualmente intesa come una malattia progressiva caratterizzata da una componente infiammatoria, una violazione della pervietà bronchiale a livello dei bronchi distali e cambiamenti strutturali nel tessuto polmonare e nei vasi. La malattia ostruttiva cronica oggi è isolata come malattia polmonare indipendente e si distingue da numerosi processi cronici dell'apparato respiratorio che si verificano con la sindrome ostruttiva (bronchite ostruttiva, enfisema polmonare secondario, asma bronchiale, ecc.).

Malattia polmonare ostruttiva cronica

La broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) è attualmente intesa come una malattia progressiva caratterizzata da una componente infiammatoria, una violazione della pervietà bronchiale a livello dei bronchi distali e cambiamenti strutturali nel tessuto polmonare e nei vasi. La malattia ostruttiva cronica oggi è isolata come malattia polmonare indipendente e si distingue da numerosi processi cronici dell'apparato respiratorio che si verificano con la sindrome ostruttiva (bronchite ostruttiva, enfisema polmonare secondario, asma bronchiale, ecc.).

Secondo dati epidemiologici, la BPCO colpisce più spesso uomini di età superiore a 40 anni, occupa una posizione di primo piano tra le cause di disabilità e il 4 ° posto tra le cause di mortalità della parte attiva e abile della popolazione.

Cause e meccanismi di sviluppo della BPCO

Tra le cause dello sviluppo della malattia polmonare ostruttiva cronica, il 90-95% è destinato al fumo. Tra gli altri fattori (circa il 5%), vi sono rischi professionali (inalazione di gas e particelle nocivi), infezioni respiratorie dell'infanzia, patologia concomitante di broncopolmonare, stato ecologico. In meno dell'1% dei pazienti, la BPCO è basata su una predisposizione genetica, manifestata in una carenza di alfa1 - antitripsina, che si forma nei tessuti del fegato e protegge i polmoni dai danni dell'enzima elastasi. Tra i rischi professionali, i contatti con cadmio e silicio, la lavorazione dei metalli e il ruolo dannoso dei prodotti formati durante la combustione del carburante sono tra le cause dello sviluppo della BPCO. La BPCO è una malattia professionale dei minatori, dei lavoratori delle ferrovie, dei costruttori in contatto con il cemento, dei lavoratori delle industrie della pasta e della carta e della metallurgia, e dei lavoratori agricoli impegnati nella lavorazione del cotone e del grano.

I fattori ambientali e la predisposizione genetica causano danni infiammatori cronici al rivestimento interno dei bronchi, portando alla distruzione dell'immunità bronchiale locale. Ciò aumenta la produzione di muco bronchiale, aumenta la sua viscosità, creando così condizioni favorevoli per la riproduzione di batteri, compromissione della pervietà bronchiale, alterazioni del tessuto polmonare e degli alveoli. La progressione della BPCO porta alla perdita di un componente reversibile (edema della mucosa bronchiale, spasmo muscolare liscio, secrezione di muco) e un aumento dei cambiamenti irreversibili che portano allo sviluppo di fibrosi peribronchiale ed enfisema. Le complicanze batteriche possono portare a progressiva insufficienza respiratoria nella BPCO, portando a infezioni polmonari ricorrenti.

Il decorso della BPCO è aggravato da un disturbo dello scambio gassoso, manifestato da una diminuzione di O2 e da un ritardo della CO2 nel sangue arterioso, da un aumento della pressione nel letto dell'arteria polmonare e dalla formazione di un cuore polmonare. Il cuore polmonare cronico causa insufficienza circolatoria e morte nel 30% dei pazienti con BPCO.

Malattia polmonare ostruttiva cronica (BPCO): sintomi e trattamento

La broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) - i sintomi principali sono:

  • Disturbi del sonno
  • Perdita di peso
  • Mancanza di respiro
  • Tosse con espettorato
  • Tosse umida
  • Respiro sibilante quando espiri

La broncopneumopatia cronica ostruttiva (formulazione della diagnosi di BPCO) è un processo patologico caratterizzato da una parziale restrizione del flusso d'aria nel tratto respiratorio. La malattia causa cambiamenti irreversibili nel corpo umano, quindi c'è una grande minaccia alla vita se il trattamento è stato prescritto nel momento sbagliato.

motivi

La patogenesi della BPCO non è stata ancora completamente compresa. Ma gli esperti identificano i principali fattori che causano il processo patologico. Di norma, la patogenesi della malattia include l'ostruzione bronchiale progressiva. I principali fattori che influenzano la formazione della malattia sono:

  1. Fumo.
  2. Condizioni avverse di attività professionale.
  3. Clima grezzo e freddo
  4. Infezione di origine mista
  5. Bronchite acuta persistente.
  6. Malattie dei polmoni
  7. Predisposizione genetica.

Quali sono le manifestazioni della malattia?

La broncopneumopatia cronica ostruttiva è una patologia più comunemente diagnosticata in pazienti di 40 anni. I primi sintomi della malattia che il paziente inizia a notare sono tosse e mancanza di respiro. Spesso questa condizione è in combinazione con i fischi durante la respirazione e le secrezioni di escreato. All'inizio, esce in un piccolo volume. I sintomi diventano più pronunciati al mattino.

La tosse è il primo sintomo che disturba i pazienti. Nella stagione fredda, le malattie respiratorie, che svolgono un ruolo importante nella formazione della BPCO, sono esacerbate. La malattia polmonare ostruttiva ha i seguenti sintomi:

  1. Mancanza di respiro, che si preoccupa quando si esegue lo sforzo fisico, e quindi può influenzare una persona durante il riposo.
  2. Con l'influenza della polvere, l'aria fredda aumenta la mancanza di respiro.
  3. I sintomi sono completati da una tosse improduttiva con espettorato difficile.
  4. Rantoli secchi di alta temperatura durante l'espirazione.
  5. Sintomi di enfisema.

palcoscenico

La classificazione della BPCO si basa sulla gravità della malattia. Inoltre, assume la presenza di un quadro clinico e di indicatori funzionali.

La classificazione della BPCO coinvolge 4 fasi:

  1. Il primo stadio - il paziente non nota alcuna anomalia patologica. Può essere visitato da una tosse cronica. I cambiamenti organici sono vaghi, quindi non è possibile diagnosticare la BPCO in questa fase.
  2. Il secondo stadio: la malattia non è difficile. I pazienti vanno dal medico per un consiglio sulla mancanza di respiro durante l'esercizio. Anche la broncopneumopatia cronica ostruttiva è accompagnata da tosse intensa.
  3. La terza fase della BPCO è accompagnata da un corso severo. È caratterizzato dalla presenza di un flusso limitato di aria nel tratto respiratorio, pertanto la dispnea si forma non solo durante lo sforzo fisico, ma anche a riposo.
  4. Il quarto stadio è un corso estremamente difficile. I sintomi emergenti della BPCO sono in pericolo di vita. I bronchi intasati osservati e un cuore polmonare sono formati. I pazienti con diagnosi di BPCO stadio 4 sono disabilitati.

Metodi diagnostici

La diagnosi della malattia presentata include i seguenti metodi:

  1. La spirometria è un metodo di ricerca che consente di determinare le prime manifestazioni della BPCO.
  2. Misurazione della capacità vitale dei polmoni.
  3. Esame citologico di espettorato. Questa diagnosi consente di determinare la natura e la gravità del processo infiammatorio nei bronchi.
  4. Un esame del sangue può rilevare un aumento della concentrazione di globuli rossi, emoglobina ed ematocrito nella BPCO.
  5. La radiografia del polmone consente di determinare la presenza di foche e cambiamenti nelle pareti bronchiali.
  6. Gli ECG forniscono dati sullo sviluppo dell'ipertensione polmonare.
  7. La broncoscopia è un metodo che consente di stabilire una diagnosi di BPCO, oltre a visualizzare i bronchi e determinare le loro condizioni.

trattamento

La broncopneumopatia cronica ostruttiva è un processo patologico che non può essere curato. Tuttavia, il medico prescrive una certa terapia al suo paziente, grazie alla quale è possibile ridurre la frequenza delle esacerbazioni e prolungare la vita di una persona. Il corso della terapia prescritta è fortemente influenzato dalla patogenesi della malattia, perché qui è molto importante eliminare la causa della patologia. In questo caso, il medico prescrive le seguenti attività:

  1. Il trattamento della BPCO prevede l'uso di farmaci la cui azione è volta ad aumentare il lume dei bronchi.
  2. Per liquefare l'espettorato e la sua rimozione nel processo di terapia coinvolgono agenti mucolitici.
  3. Aiuta a fermare il processo infiammatorio con glucocorticoidi. Ma il loro uso prolungato non è raccomandato, poiché iniziano a verificarsi gravi effetti collaterali.
  4. Se c'è un'esacerbazione, indica la presenza della sua origine infettiva. In questo caso, il medico prescrive antibiotici e farmaci antibatterici. Il loro dosaggio è prescritto tenendo conto della sensibilità del microrganismo.
  5. Per coloro che soffrono di insufficienza cardiaca, è necessaria l'ossigenoterapia. Durante l'esacerbazione, al paziente viene prescritto un trattamento sanitario e di cura.
  6. Se la diagnosi ha confermato la presenza di ipertensione polmonare e BPCO, accompagnata da segnalazione, il trattamento comprende diuretici. I glicosidi aiutano a eliminare le manifestazioni di aritmia.

La BPCO è una malattia il cui trattamento non può fare a meno di una dieta adeguatamente formulata. Il motivo è che la perdita di massa muscolare può portare alla morte.

Un paziente può essere sottoposto a trattamento ospedaliero se ha:

  • maggiore intensità di aumento della manifestazione delle manifestazioni;
  • il trattamento non dà il risultato desiderato;
  • si presentano nuovi sintomi;
  • ritmo cardiaco disturbato;
  • la diagnostica determina malattie come diabete mellito, polmonite, insufficienza renale e fegato;
  • Incapace di fornire assistenza medica su base ambulatoriale;
  • difficoltà nella diagnosi.

Misure preventive

La prevenzione della BPCO comprende una serie di misure attraverso le quali ogni persona può mettere in guardia il proprio corpo contro questo processo patologico. Consiste nel seguire le raccomandazioni:

  1. La polmonite e l'influenza sono le cause più comuni della BPCO. Pertanto, è necessario mettere i vaccini antinfluenzali ogni anno.
  2. Una volta ogni 5 anni, viene eseguita la vaccinazione contro l'infezione da pneumococco, grazie alla quale è possibile proteggere il corpo dalla polmonite. Prescrivere una vaccinazione può solo il medico curante dopo aver effettuato un esame appropriato.
  3. Tabù sul fumo.

Le complicanze della BPCO possono essere molto diverse, ma, di norma, tutte portano alla disabilità. Pertanto, è importante eseguire il trattamento in tempo ed essere sempre sotto la supervisione di uno specialista. Ed è meglio effettuare misure preventive di alta qualità al fine di prevenire la formazione del processo patologico nei polmoni e di prevenire se stessi da questa afflizione.

Se pensi di avere la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) e i sintomi caratteristici di questa malattia, allora il tuo pneumologo può aiutarti.

Suggeriamo inoltre di utilizzare il nostro servizio di diagnostica online delle malattie, che seleziona le possibili malattie in base ai sintomi inseriti.

La periarterite nodosa è una malattia che colpisce le navi di piccolo e medio calibro. Nella medicina ufficiale, la malattia viene chiamata vasculite necrotizzante. C'è il nome della periarterite, la malattia di Kussmaul-Meier, la panartrite. Man mano che la patologia si sviluppa, si formano aneurismi, danno ripetuto non solo ai tessuti, ma anche agli organi interni.

La fibrosi cistica determina una malattia genetica ereditaria, accompagnata da una specifica lesione sistemica alle ghiandole esocrine. La fibrosi cistica, i cui sintomi sono determinati sulla base della suddetta lesione, è una malattia cronica e incurabile, è accompagnata da una violazione degli organi respiratori, nonché da disturbi legati alle funzioni degli organi dell'apparato digerente, tra cui una serie di altri disturbi associati.

La tubercolosi polmonare è una malattia causata da batteri della specie Mycobacterium scoperta da Robert Koch nel 1882. Sono 74 specie, trasmesse attraverso l'acqua, il suolo, da una persona malata a una sana. Una forma della malattia, a cui le persone sono più sensibili, è precisamente la tubercolosi polmonare, dovuta al fatto che il principale tipo di trasmissione di batteri è nell'aria.

La broncopolmonite è un tipo di polmonite. Questa malattia differisce dalla polmonite convenzionale in quanto i batteri e i virus che entrano nel corpo influenzano non solo i polmoni, ma anche i rami dell'albero bronchiale. Spesso, l'infiammazione si sviluppa a seguito di un'infezione del tratto respiratorio superiore. Nella maggior parte dei casi, la polmonite bronchiale causa streptococco e pneumococco.

La bronchite cronica è un processo infiammatorio che si sviluppa e progredisce negli organi dell'apparato respiratorio. Con una tale malattia, il funzionamento dei bronchi viene disturbato, prevale il danno alla loro attività protettiva e depurativa. A causa della violazione dell'integrità della membrana mucosa di questo organo, la bronchite cronica è accompagnata dal rilascio di una grande quantità di espettorato, in forma pura o con impurità, quando si tossisce.

Con l'esercizio e la temperanza, la maggior parte delle persone può fare a meno della medicina.

MALATTIE POLMONARI NON SPECIFICHE CRONICHE

Circa il 7% della popolazione adulta totale ha malattie polmonari croniche non specifiche.

classificazione

Malattie croniche, displasie polmonari geneticamente determinate croniche pure
Malattie acquisite

  • con una lesione primaria dei bronchi
  • con lesioni predominanti del parenchima.
Discinesia tracheobronchiale. Durante l'espirazione, la stenosi prolassata della membrana bronchiale (soffocamento espiratorio) si verifica durante la tosse, lo sforzo fisico.

Malattia di Mounier-Kun. A 8-10 anni, la trachea è eccessivamente dilatata e praticamente priva di copertura cartilaginea. Questo grado estremo è raro. Chiusura della trachea del 15-20% - 1 grado, 20-30% - 2 gradi, oltre il 30% - Discinesia tracheobronchiale di 3 gradi. I metodi di trattamento chirurgico non sono abbastanza perfetti (trapiantando la cartilagine costale o un tubo atraumatico sintetico, che è peggio). La discinesia tracheobronchiale si verifica con una prolungata bronchite cronica durante l'esacerbazione, ma raramente oltre 1 grado.

Polmone polmonare Cavità simmetricamente o asimmetriche. Per anni, potrebbe non esserci nessuna manifestazione clinica clinicamente evidente durante l'infezione, quindi assomiglia a una bronchiectasia con bronchiectasie sacculari. Poiché nella maggior parte dei casi la patologia è a 2 lati, è sfavorevole per il trattamento chirurgico.

Sindrome di Cartagena. Ci sono polmoni polmonari. Questo è caratterizzato da situs wiscerus inwersus + difetti ossei - costole aggiuntive, spina bifido. Attualmente sono note circa 70 displasie, ma il resto è estremamente raro.

Geneticamente determinato:

Fibrosi cistica (7% di tutti i congeniti). Questo è un cambiamento nella viscosità del segreto di tutte le ghiandole che secernono esternamente (saliva, sudore, ghiandole bronchiali, ecc.). Il segreto è più appiccicoso. In una versione pronunciata della morte nei primi giorni di vita, poiché l'intestino non può liberarsi del meconio. (Tali casi nella variante omozigote).
Nei casi più lievi, i sintomi della bronchite cronica ostruttiva, l'incapacità di fornire la respirazione forzata durante l'esercizio. Il 2 ° sintomo è un colpo di tosse, molto teso, poiché le ciglia non funzionano a causa della spessa secrezione, aumenta con lo sforzo fisico. 3 ° sintomo è il rapido sviluppo dell'enfisema. L'infezione si unisce rapidamente, si sviluppa la pesante bronchite ostruttiva suppurativa. La flemma ha un aspetto particolare, non può essere scossa dalla sputacchiera, poiché è molto appiccicosa. È necessario scoprire la storia genetica. Spesso, i difetti di digestione si uniscono: perdita di appetito, tendenza alla diarrea, scarsa digeribilità del cibo, in questi bambini sono in ritardo in altezza e peso.

Diagnosi: analisi del sudore e altri metodi speciali sono eseguiti in centri speciali. Restrizioni alla scelta della professione: niente polvere, in un luogo caldo. Trattamento: farmaci mucolitici, broncodilatatori, acetilcisteina per inalazione. Senza trattamento, si svilupperà il cuore polmonare. Carenza di Alpha-1-antitripsina (1%).

SISTEMI DI PROTEZIONE

Il sistema proteolitico del polmone è necessario per la proteolisi di una proteina estranea inalata. Sistema ossidante Fagocitosi e clearance mucocellulare.
L'alfa-1-antitripsina agisce come un sistema antiproteolitico. È sintetizzato nel fegato. Con la sua deficienza, si verifica la proteolisi delle proprie strutture del tessuto connettivo e si sviluppa l'enfisema polmonare presidenziale. In pratica, non c'è niente da trattare, solo il trapianto di polmone.

Si sviluppa l'ipossia generalizzata e l'ipossiemia. mancanza di respiro, prima con lo sforzo, poi a riposo. "Drumsticks" e "watch glasses", cianosi diffusa. L'unica misura terapeutica: il permatore - arricchisce l'aria con ossigeno fino al 40%.

Carenza immunitaria congenita - Malattia di Bruton (0,1%). I ragazzi sono malati, trasmessi ereditariamente. Clinica: malattie infiammatorie purulente dei polmoni: polmonite, bronchite purulenta, empiema. È molto difficile da trattare.

Le malattie acquisite hanno per lo più prerequisiti nella predisposizione genetica. 2 gruppi di malattie acquisite: acuta e cronica.
Acuta - con lesioni bronchiali acquisite - bronchite acuta e tracheite acuta; acuto con lesioni del parenchima; polmonite acuta, distruzione polmonare acuta.
Cronico con lesioni bronchiali acquisite - bronchite cronica, asma bronchiale, bronchiectasie. Lesioni croniche del parenchima: enfisema polmonare, polmonite cronica - 1,5% di tutti i BPCO.

La polmonite cronica è un processo infiammatorio ricorrente cronico in un'area limitata del parenchima polmonare, che porta alla formazione di pneumosclerosi focale. Il segmento 9-10 è più spesso a destra, ma anche a sinistra, il lobo medio del polmone destro, i segmenti a lamella del polmone sinistro. La polmonite cronica si verifica spesso in un luogo dove c'è un "bronco cattivo". È necessario differenziare da cancro bronchiale, broncoscopia, citologia espettorato, tomografia. Nella polmonite cronica si verificano bronchiectasie cilindriche o fusiformi. C'è poco espettorato, ma frequenti sanguinamenti. Possono essere radicalmente curati con la chirurgia.

Bronchite cronica

Sulla pervietà dei bronchi: ostruttiva e non ostruttiva. Per livello di lesione: prossimale - fino a 5 - 6 generazione di bronchi. Purulento e catarrale.
Bronchite ostruttiva. Se è distale, il sintomo principale è associato a una trappola d'aria (quando l'aria inspirata entra negli alveoli, durante l'espirazione i bronchi si accorciano, prendono la forma di un tubo corrugato e l'aria non passa indietro, il volume dell'aria residua sale, la pressione sale. non sarà sufficiente a superare la resistenza dei bronchi accorciati, l'ischemia e le alterazioni distrofiche si sviluppano, l'enfisema si sviluppa precocemente Il sintomo principale è la mancanza di respiro La tosse non è caratteristica della bronchite distale, ovvero il 5% di tutti

Come fattore eziologico, fumo e aerosolutanti (sicurezza sul lavoro).
Tosse non meno di 3 mesi in un anno, non meno di 2 anni consecutivi. Con l'esclusione di altre malattie in cui la tosse è caratteristica - bronchite cronica.
I bronchi si infettano, il pneumococco, il bacillo dell'emofilo, il virus pneumotropico diventa un fattore di supporto.
Bronchite prossimale Il sintomo principale è la tosse. Con la bronchite ostruttiva, la tosse parossistica è caratteristica. Mancanza di respiro Si può sviluppare discinesia tracheobronchiale. Il numero di cellule calice aumenta. La mucina è molto viscosa, l'evacuazione è difficile, la clearance mucocellulare è disturbata. Aumenta gradualmente il carico sulle camere cardiache destra. La pressione arteriosa nell'arteria polmonare aumenta a 35 - 40 mm Hg. Art. Prima ipertrofia, quindi dilatazione del ventricolo destro. Pulsazione epigastrica, nei casi gravi, insufficienza tricuspidale e soffio sistolico sopra le camere a destra, prima che l'accento tinghi (o si spezzi) sul tronco polmonare. L'esito della bronchite cronica è il cuore polmonare scompensato.

Dolore e pesantezza nell'ipocondrio destro (fegato), edema, ascite. Il cuore polmonare si sviluppa con un carico maggiore sul ventricolo destro, a causa della riduzione dei vasi nel sistema dell'arteria polmonare, la pressione arteriosa in essa aumenta a 30-40 mm Hg. Questo è sufficiente per il verificarsi di ipossia. La bronchite distale pura è una rarità. Quando l'auscultazione non può sentire nulla, solo un indebolimento del respiro.

Con sibilo prossimale, suono della scatola a percussione. Una diminuzione del FEV 1 è la prima a parlare di ostruzione. Inoltre, il MOS dell'inalazione e MOS dell'espirazione sono ridotti, così come il MVL. Studio: 2 respiri beroteka o salbutamolo, dopo 15 minuti. ri-registra lo spirogramma. Se aumenta del 20 - 25%, c'è un broncospasmo.

ostruzione:

  • Spasmo.
  • Gonfiore della mucosa bronchiale.
  • Accumulo di secrezioni nei bronchi. Succede con l'infiammazione.
  • Trasudazione meno significativa nel lume del bronco, ad esempio, con edema polmonare (insufficienza cardiaca), un sacco di rantoli umidi.
  • Sclerosi del muro del bronco. Sintomo: la gabbia toracica è inflessibile, non può essere trattata ancora.

Nella bronchite cronica, l'eziologia iniziale non è infettiva, l'infezione è associata al sudore. Fondamentalmente, si può verificare uno pneumococco, un bacillo di hemophilus, virus del gruppo respiratorio - persistono, l'epitelio si sfalda - la strada per i batteri si apre. Potrebbero esserci anche lieviti e funghi. Ora questo non è raro.

Segni clinici di infiammazione infettiva attiva nei bronchi (esacerbazione):

  • Tosse rafforzante
  • L'aspetto o l'aumento della quantità di espettorato è verde o giallo.
  • Sibili dispersi, secchi, sonori, possono essere bagnati, di piccolo e medio calibro.
  • Brividi serali
  • Sudore notturno; localizzazione - schiena, collo, collo - un sintomo di un "cuscino bagnato".
  • L'accumulo di batteri in un colpo di tosse.
  • Colture: se lo pneumococco cresce in diluizione 10-6-10-7 - il valore diagnostico è insindacabile, se solo nel 10-2 - è dubbio. Esame citologico dell'espettorato, è necessario conoscere la percentuale di cellule dell'espettorato. I raggi X danno quasi nulla - solo il rafforzamento del modello polmonare. La polmonite interstiziale è essenzialmente una bronchite complicata. È necessario differenziarsi dall'infiammazione allergica - con essa non c'è freddo, sudore. Nell'espettorato allergico predominano gli eosinofili (fino al 70%), ci sono pochi neutrofili.
Se vi è un aumento della tosse e dell'espettorato senza altri segni, nell'espettorato sono presenti poche cellule purulente - bronchite catarrale. La bronchite ostruttiva suppurativa cronica più severa nella fase acuta. La più leggera è la catarrale cronica non ostruttiva. La catarrale non ostruttiva dura da decenni senza conseguenze speciali. Con gli altri, possono formarsi bronchiectasie secondarie, cilindriche e a forma di fuso. Questi sono bronchi subsegmental, forse più piccoli. Clinica: stabilizzazione della tosse. L'espettorato non è molto "bronchiectasia secca". Spesso sanguina, spesso espettorato con striature di sangue. Cancro al bronco: i fumatori sono 8 volte più probabili. L'enfisema è anche un risultato.

La bronchite cronica secondaria si verifica una seconda volta, in cui vi è, per esempio, la tubercolosi fibro-cavernosa, cioè, dove il drenaggio è disturbato. Descritto negli individui dopo la rimozione delle aree dei polmoni, nei campi della pneumosclerosi, specialmente nei lobi inferiori. Forse con carcinoma del polmone.

Trattamento della bronchite cronica

Se un paziente fuma per tutta la vita e si sono già verificati cambiamenti irreversibili, è inutile proibire il fumo: non sarà d'aiuto. Ma se fuma per meno di 20 anni consecutivi, cioè, non ci sono ancora cambiamenti irreversibili - smettere di fumare, sicuramente. Se la professione è dannosa, cambia. Indurimento. Iniziare con i rubdown, massaggiare la schiena con un asciugamano con un asciugamano tra le scapole. Farmaci broncospasmolitici. Se non ostruttiva, durante l'esacerbazione, l'anfelina è sufficiente nelle compresse 2 volte al giorno. Se sono ostruttivi, i farmaci più forti sono meglio selettivi. Se c'è un CHD, i simpaticomimetici non sono più necessari, i migliori anticolinergici, ad esempio, atrovent, se c'è un glaucoma concomitante - viceversa. Droghe mucolitiche. Casse del torace, altre erbe medicinali (salvia, camomilla, treno, muschio islandese). Se l'espettorato è molto piccolo - non sono necessari. Se la tosse è improduttiva, spiega che non devi cercare di tossire molto.

Antibiotici (penicilline sintetiche), dopo 10 giorni passare a solfonammidi a lunga durata d'azione (fino a 3 settimane). Aglio tritato, spremere il succo, diluire 3 volte, applicare attraverso un inalatore acquoso. Prima di inalazione 2 respira beroteka. Espirare 2 ml al mattino e alla sera. Particolarmente utile con infezioni batteriche, con candidosi. (L'aglio perde le proprietà curative da metà marzo). La broncoscopia terapeutica è consentita. Nella fase acuta dell'aspirina 250 mg. * 3 volte al giorno dopo i pasti. Gli antiossidanti sono quasi tutti mostrati, si applicano per mesi: vitamina "C" 300 mg al giorno, anche per 3 dosi. Dalla fisioterapia alla fase acuta delle banche, massaggio.

ASMA BRONCHIALI

La ragione è rappresentata da difetti interni geneticamente determinati, che si sono formati nel periodo prenatale, durante il parto o in età avanzata. Ma necessariamente cambia la sensibilità della mucosa bronchiale con una reazione patologica all'acetilcolina, anche se non ci sono manifestazioni cliniche, + cambiamenti allo stadio preclinico e altri sistemi, per esempio, un aumento di IG E, ci possono essere cambiamenti nel sistema endocrino - rilevato con il test desametasone. Cambiamenti caratteristici nel sistema nervoso centrale. Tutto ciò crea eterogeneità della patogenesi con l'uniformità della clinica.

La desquamazione della bronchite eosinofila, ma nel 20% delle bronchiti non è eosinofila. Ragioni interne, vedi sopra. Cause esterne: fattori ambientali che rivelano sistemi perturbati. L'1% della popolazione adulta soffre di asma. La condizione di predastmia si verifica nel 60% dei pazienti. È possibile diagnosticare legalmente l'asma clinicamente significativo dopo il primo attacco.

Cause di morte: malattia coronarica, oncologia e altri, ma pochi muoiono a causa dell'attacco stesso.
Predastma non è ancora una forma morfologica. I suoi criteri sono:
1. Malattie polmonari acute o croniche con ostruzione bronchiale. Questi sono bronchite asmatica e ostruttiva, polmonite acuta con ostruzione, ORZ con ostruzione.
2. manifestazioni extrapolmonari di alterata reattività
3. Eosinofilia di sangue e (o) espettorato.
4. predisposizione ereditaria

Se tutto questo è presente, allora entro 3 anni l'asma bronchiale clinicamente grave si verifica nel 70%. Meno sono questi segni, meno è probabile che si sviluppi.
Nella nomenclatura delle malattie non esiste una diagnosi predastmica. L'asma bronchiale inizia con il primo attacco di soffocamento.

  • Aura ha una maggioranza.
  • Un attacco
  • Recovery.
Aura - solletico al naso, gola, trachea, dietro lo sterno, liquido nasale, ansia, tosse, insorgenza di respiro sibilante durante l'espirazione. Tutto questo - in 2-3 minuti. e ancora più veloce. Per alcuni, l'attacco inizia con tosse e difficoltà di respirazione.

La sindrome del "polmone silenzioso", quando non c'è abbastanza aria per la formazione del rumore. È molto difficile Quando suonate a percussione. In alcuni pazienti, un attacco è accompagnato da prurito, raramente sindrome rino-congiuntivale (prurito agli occhi).

3 gradi di gravità:

  • Facile. Non più di 1-2 volte all'anno, fermato senza iniezioni.
  • Moderato livello di gravità, esacerbazioni fino a 5-6 volte l'anno. Iniezioni necessarie (eufilin).
  • Ci sono stati.
Fasi: remissioni e riacutizzazioni - quando una serie di attacchi si verifica, ogni giorno, tosse, mancanza di respiro e talvolta attacchi individuali di dispnea al di fuori della fase di esacerbazione.
Atopico precedentemente isolato, infettivo - allergico.

Classificazione moderna
1. Asma bronchiale atopico.
a) Si verifica solo durante la stagione della fioritura, non in inverno; i pazienti si sentono peggio in caso di vento soleggiato, meglio sotto la pioggia, e anche a casa con i finestrini chiusi. Di solito c'è la sindrome del rino-congiuntivale, a volte temperature fino a 37,5 gradi C, raramente più alte, a volte nausea e diarrea. La reazione è più spesso a cereali (erbe infestanti), pioppo, belladonna, meno spesso alle conifere.

b) atopia polverosa Attacchi notturni dopo 1 - 1,5 ore dopo essere andati a letto - a causa di tappeti, scaffali con libri polverosi. Dal cuscino - allergie piuma. Chiedi se sono stati usati diclorvos, clorofos, ecc. Se il paziente, quando esce di casa, si sente meglio il primo giorno, la ragione è a casa.

La composizione della polvere domestica: acari del genere dermatophagoid, lunghi fino a 0,2 mm. Le loro feci hanno elevate proprietà allergeniche. Soprattutto un sacco di acari in vecchi cuscini di piume. Può vivere sulle ciglia. Gli allergeni alimentari - l'aspetto del disagio respiratorio, fino all'attacco di soffocamento dopo aver mangiato (agrumi, noci, miele, frutta e verdura rossa, pesce, soprattutto mare, latte fresco (lattoalbumina, è più nelle bucce), uova, cioccolato, caffè). Spesso, allergie alimentari orticaria cronica, eczema. Di norma, ci sono cambiamenti nella mucosa orale: gengive sanguinanti - malattia parodontale. Gastrite, duodenite con discinesia, enterite, emorroidi ricorrenti. Allergie alimentari per sempre, non passa con il tempo.

Se il paziente non sa quale sia la sua reazione, allora gli allergeni obbligati vengono eliminati per 2-3 settimane: se non ne trova la ragione, escludere le verdure, compresi i prodotti a base di pane e verdura. Dopo la scomparsa della reazione, i prodotti vengono gradualmente restituiti e si accorge di quale sia esattamente la reazione. Se non vi è alcun risultato, al contrario, escludere carne o latte, anche per 2-3 settimane. Il paziente dovrebbe scrivere un diario alimentare: che sensazione dopo ogni pasto. Nessuna pasticceria acquistata: ci sono molti allergeni: niente cibo in scatola, salsicce.

DROGA L'INUTABILITÀ

Prima di prescrivere il farmaco, chiedigli sempre se è stato applicato prima e con quale risultato. Per la penicillina, la streptomicina fa i campioni. In generale, per un allegrico, la prima dose di qualsiasi farmaco è 1/4 della dose abituale, indipendentemente da come è stata trasferita prima. Se non ci sono segni locali e sistemici di allergia, allora il giorno seguente la dose abituale.

Allergia industriale Quando non funziona, non ci sono manifestazioni. Spesso ci sono manifestazioni di lavoro in condizioni simili. Più spesso sconfitte di parti aperte. La diagnosi è fatta dal patologo. Anamnesi + diagnostica in vitro et in vitro (fino alla somministrazione intraoculare), lo studio IG E - contenuto informativo di almeno il 60-70%.

Tipo 1: allergeni -> macrofagi -> Ts, Tx, Vl -> plasmacellule -> IG E (IG G 4) -> Tk -> BAS -> fattori chemiotattici (gichtamina, sostanza a reazione lenta, leucotrieni, ecc.) -> ostruzione dei bronchi.
Tipo 2: istamina - reazione di tipo immediato, fattori chemiotattici - dopo poche ore.
Tipo 3: immunocomplesso. I recettori per immunocomplessi si trovano in quasi tutte le cellule bronchiali (non specifici).
4 tipi: linfociti sensibilizzati, la reazione al giorno o più tardi.

I mastociti di allergia hanno una maggiore affinità per i complessi immunitari. Secernono BAS quando e non sono necessari. Sostanze che stabilizzano la membrana (Intal) aiutano. Azione di aminofillina: reprime la fosfodiesterasi -> riduzione di cAMP -> miglioramento dell'azione del sistema simpatico.

Asma dell'aspirina: intolleranza all'aspirina, broncospasmo e polipi. Poiché l'acido acetilsalicilico interferisce con il metabolismo dell'acido arachidonico. Se c'è un difetto nell'enzima che innesca la via cicloossigenasica, la via della lipossigenasi andrà - la produzione di leucotrieni e una sostanza a reazione lenta.

L'intolleranza al polline di erba selvatica è spesso combinata con l'intolleranza ai prodotti di cotone. Intolleranza alla betulla + bacche, frutti.
Dipendenza da malattie infettive: effetto dell'infezione in tre modi:
1) Spesso, soprattutto virale, accompagnato da esacerbazioni di asma, in quanto ciò aumenta la sensibilità all'agente infettivo.
2) Sui batteri, i virus, la candida possono essere una reazione in sé. Questo non è praticamente impostato.
3) Cambia l'epitelio delle alte vie respiratorie e aumenta la loro sensibilità alle sostanze chimiche.
Anamnesi: la connessione del debutto di asma bronchiale con malattia infiammatoria delle prime vie respiratorie, la connessione di esacerbazioni con infezione attiva. Microsintomi: contatto con pazienti infetti, riconoscere ARVI. Se il serbatoio. infezione - le sue caratteristiche, come il sintomo di un "cuscino umido", i cambiamenti del sangue. Infezione fungina (meno spesso) - di solito c'è onicomicosi, intolleranza ai prodotti contenenti lievito.

L'1-2% di tutti gli asmatici sono una variante autoimmune: anticorpi alle loro cellule. Questa è la variante più dura dell'asma bronchiale 3 e 4 vie. Diagnosi: i suoi linfociti vengono iniettati nella pelle del paziente. Iperemia, edema, necrosi fino a punto.

ASMA BRONCHIALI DISGORMONALE

a) con insufficienza glucocorticoide. Formata più spesso iatrogena, cioè con terapia ormonale. È più sicuro per le persone con più di 50 anni prescrivere ormoni per la prima volta. Se il cortisolo nel sangue è inferiore del 25-30% rispetto alla norma, è necessaria una terapia sostitutiva. Se il livello di cortisolo è normale, ma ci sono manifestazioni di carenza - verificare la sensibilità del tessuto (incubazione con i linfociti). Se la resistenza del tessuto è cattiva, devi somministrare iper dosi. Se il livello e la sensibilità sono normali, ma se cancellati, vengono mostrati i segni di fallimento - è necessaria la psicoterapia.

b) asma diovarian: esacerbazione di asma bronchiale si verifica 2-3 giorni prima delle mestruazioni. C'è un difetto nel progesterone broncodilatatore con eccesso di estrogeno. La temperatura rettale è superiore alla temperatura corporea di oltre 1 grado.

Squilibrio adrenergico pronunciato: prevale l'attività dell'apparato alfa-recettore -> livelli normali di adrenalina causa una reazione patologica (raramente). Spesso con un'overdose di mimetici adrenergici. Se più di 5 inalazioni di 2 respiri di adrenomimetici sono fatte al giorno, questo è pericoloso a causa del fenomeno di rimbalzo.

Esiste anche una variante colinergica (raramente). L'atropina aiuta.
Sintomo gruppo 1: il meccanismo di riflesso condizionato per l'insorgenza di asma bronchiale (un classico esempio è una rosa di carta artificiale). Potrebbe essere condizionale - cessazione riflessa dell'attacco. Spesso l'intolleranza agli odori del 70% non è allergica, ma condizionata - un meccanismo riflesso. Può essere trattato per suggerimento.

Gruppo 2: teoria dominante. Minor irritazioni si sommano e creano convulsioni. Se c'è un altro dominante molto forte, allora può temporaneamente ripagare la dominante dell'asma bronchiale. Se la temperatura è superiore a 380 ° C, non ci saranno attacchi.

Meccanismo vagale (nella seconda metà della notte). Ciò è dovuto alla mancanza del sistema nervoso non adrenergico. Nel suo mediatore VIP, che ha un potente effetto broncodilatatore.
Il 10-20% soffre di asma a causa dell'adattamento inadeguato all'ambiente micro-sociale. Il bambino attira l'attenzione sulla sindrome respiratoria, la usa. In età adulta - infantilismo.
Variante colinergica 1%. Ci sono un sacco di mezzo 1/2 - 1 bicchiere. Nella storia dell'ulcera peptica, ci sono bradicardia, ipotensione, mani bagnate e sudate.
La sensibilità alterata primaria e la reattività dei bronchi vengono stabilite eliminando il resto. Questa malattia ha più di 40 anni, la maggior parte dei pazienti sono fumatori maschi con sostanze nocive, con bronchite ostruttiva. Questo include anche l'asma dello sforzo fisico. Inoltre intolleranza all'aria fredda, intolleranza agli odori forti (vernici, vernici). Un posto speciale è l'asma dell'aspirina. Anche qui.

La diagnosi inizia con "asma bronchiale", quindi varianti cliniche e patogenetiche, indicano la fase, quindi la patologia comorbida, principalmente adiacente all'asma bronchiale.

Diagnosi differenziale

  • Discinesia tracheobronchiale. Si verifica all'altezza della tosse, dello sforzo fisico, ecc.
  • Hysteria. Qui il fischio non viene dai polmoni, ma dalle corde vocali.
  • Periarterite nodulare (questa è vasculite), combina la nefrite con ipertensione, polmonite cronica. La dispnea espiratoria può essere associata. Principalmente gli uomini si ammalano: febbre, POP. Questa è una malattia sistemica rara.
  • Sindrome carcinoide (intestinale, polmonare, mista). Questo è un tumore che produce serotonina. Iperemia facciale, aumento della pressione sanguigna, colica intestinale. Associata all'attività fisica. Questa è anche una malattia rara.
  • La diagnosi differenziale più difficile con la bronchite cronica ostruttiva.
  • Asma cardiaco C'è soffocamento inspiratorio, molti rantoli umidi nei polmoni. Ma gli anziani possono avere + un componente di asma bronchiale. È meglio introdurre il prednisone; amminofillina - pericoloso.
  • Oggetti estranei nel tratto respiratorio superiore.

Trattamento.

La terapia di eliminazione è molto importante. Lo stadio della terapia tattica - durante l'esacerbazione dei pazienti viene trattato più o meno allo stesso modo. Ormoni 3 - 4 - 5 giorni, annulla immediatamente. Gruppo metilxantina. Adrenomimetici: berotek, salbutamolo, 2 respiri ciascuno, con un intervallo di 10-15 secondi. Dopo questo, intal un respiro in 4 volte al giorno. Ditek (Intal + berotek). Nell'IHD, GB è un anticolinergico migliore: atrovent, duodenale. Con concomitante patologia cardiaca antagonisti del calcio, vitamina "C" 300 mg / giorno: durante i pasti 3 volte al giorno per mesi.

IG anti-linfocitario in forma atropica. Baroterapia a bassa pressione (fino a 3500 m di altezza): stimola le ghiandole surrenali, ecc. Inalazione di cristalli fini di NaCI (halocamera). Metodo volitivo educativo di respirazione, ad eccezione dei pazienti con disturbi neuropsichiatrici e insufficienza respiratoria. Il respiro è molto superficiale. tenuta massima del respiro - espira, porta gradualmente fino a 7 - 8 respiri al minuto. Agopuntura.

In caso di infezione-dipendente nella fase di attenuazione, sanificazione dei focolai di infezione + desensibilizzazione specifica contro allergeni batterici. Timalin (timogeno, T - activin) 5 - 6 volte.

Autolisato di escreato. Nella fase acuta, ottenere, trattare con acido carbolico, nella fase di remissione, entrare con una grande diluizione in / a e poi sc. Camera di pressione, massaggio alla schiena. Broncoscopia terapeutica per espellere l'espettorato.

Quando l'asma autoimmune viene trattata in un reparto speciale. Con un sovradosaggio di berotec, ecc., Usare glucocorticoidi. Quando insufficienza glucocorticoide della loro determinazione nel plasma sanguigno. Regime glucocorticoide intermittente. Con loro, preparati di potassio, anabolizzanti 1 - 2 volte al mese. Fai attenzione alla reazione di Gregersen.

Beklomed (bikatid) - glucocorticoide per via inalatoria. Azione meno riparatoria. 4-5 volte al giorno, 2 respiri dopo l'inalazione di un farmaco broncodilatatore. Possibile candidosi. Se la variante neuropsichica espressa è la psicoterapia, specialmente patogenetica. Psicoterapia familiare Terapia della Gestalt - allenamento per una soluzione razionale ai problemi della sfera microsociale.

CUORE PULMONARE CRONICO

Un cuore polmonare cronico è inteso come ipertrofia ventricolare destra sullo sfondo di una malattia che interessa la funzione o la struttura dei polmoni, o entrambi allo stesso tempo, tranne quando questi cambiamenti polmonari sono il risultato di danni al cuore sinistro o difetti cardiaci congeniti. br> Più spesso associato a bronchite cronica, enfisema, asma bronchiale, fibrosi polmonare e granulomatosi, tubercolosi, silicosi, con disturbi della soia che violano la mobilità del torace - cifoscoliosi, ossificazione delle articolazioni costali, obesità.
La malattia colpisce principalmente i vasi polmonari: trombosi ed embolia polmonare, endoarterite.
La mortalità da cuore polmonare cronico ha raggiunto il 4 ° posto. Nelle prime fasi di diagnosi scarsamente diagnosticata. Nel 70-80% dei casi, la causa è la bronchite cronica, particolarmente distruttiva.

Patogenesi.

Ipertensione polmonare -> ipertrofia ventricolare destra -> decompensazione del ventricolo destro. Ma alcuni pazienti non hanno un aumento significativo della pressione sanguigna nell'arteria polmonare. Normalmente, fino a 30 sistolici, 12 - 15 mm Hg. diastolica. Nei pazienti con cuore polmonare cronico da 40 - 45 a 50 mm Hg. Ma i tentativi di fare una diagnosi precoce di ipertensione polmonare fallirono. I dati indiretti sulla grandezza della pressione arteriosa nell'arteria polmonare possono essere ottenuti quando si determina la funzione della velocità cardiaca - l'ecocardiografia Doppler è l'unica cosa che può essere raccomandata.

L'ipertrofia del ventricolo destro può essere determinata mediante ultrasuoni. Spasmo dei piccoli capillari a causa di ipossia arteriosa e ipossiemia (riflesso), desolazione dei vasi sanguigni, aumento del volume minuto dovuto a ipossiemia, aumento della viscosità del sangue; spesso questo è unito da riflesso erythrocytosis. Anastomosi broncopolmonare. Principalmente esacerbato dallo sforzo fisico e dalle esacerbazioni - crisi di ipertensione nel circolo ristretto.

diagnostica

Di solito viene diagnosticato un cuore polmonare già scompensato. Segni. Dilatazione del cuore destro: spostamento dell'impulso apicale senza spostamento nel 6 ° spazio intercostale, accento II dell'arteria polmonare, impulso cardiaco, pulsazione epigastrica, rumore Graham-Still, amplificazione del tono I nella valvola a 3 foglie. Questi segni sono distinti quando la pressione supera i 50 mm Hg. I polmoni enfisematosi interferiscono molto con la diagnosi.

Segni iniziali di scompenso cardiaco destro:
Reclami: dispnea espiratoria diventa più e di ispirazione. La stabilità della dispnea appare, la sua durata dopo un attacco di tosse aumenta, affaticamento, cianosi, cambiamenti nelle oscillazioni della vena cervicale, pesantezza o una sensazione di pressione nel giusto ipocondrio, test positivo di Plesch - gonfiore delle vene cervicali sotto pressione (reflusso giugulare epato). Campionare Votchela con strophanthin: 1 - 2 giorni misurare diuresi e semina, quindi 1 - 2 giorni gocciolare 0,5 ml di strophanthin 1 volta al giorno. Misura la diuresi e il vem. Con diuresi della patogia è aumentato di 500 ml. perdita di peso leggermente meno significativa.

3 gradi di scompenso ventricolare destro:

  • Latente, valutato durante l'esercizio, non a riposo.
  • C'è solo, ma non ci sono cambiamenti d'organo.
  • Distrofico. Cambiamenti persistenti pronunciati negli organi, è molto difficile da trattare.
A 2A: moderato ma costante allargamento del fegato, comparsa di edema la sera, scomparsa al mattino, più evidente reflusso epato-giugulare.
2B: già un fegato grande, indolore, gonfiore persistente e significativo nelle gambe.
Con grado 3, gonfiore fino ad anasarki, reni stagnanti, ecc. Ma i pazienti con patologia polmonare raramente vivono fino al terzo anno.
Per una diagnosi più accurata dell'ECG. Diagnosi, se in V 1 il tempo di deviazione interna è maggiore di 0.03, o in I standard R, è quasi uguale a S, mlm in V 5 R / S movimento retrogrado della linfa verso la pleura viscerale.
4. Il ruolo delle reazioni immunologiche principalmente dei 3 e 4 tipi nella zona delle foglie pleuriche con rilascio di sostanze biocettive e alterata microcircolazione.
L'accumulo di liquidi contribuisce a:
1. Ritardo di Na + e diminuzione delle proteine, per esempio a una sindrome nefrosica, insufficienza cardiaca.
2. Aumento della pressione sanguigna nelle arterie polmonari, questo è con insufficienza ventricolare sinistra, trombosi delle vene polmonari, aumento della pressione nei capillari polmonari.
La patogenesi della pleurite secca si distingue in modo univoco dalla formazione di aderenze, quando la fibrina cade. Patogenesi del dolore: edema infiammatorio della pleura parietale, che è estremamente sensibile al dolore, e la pleura viscerale non ha sensibilità al dolore -> pleurite interlobare senza dolore.

Motivo idrotorace:

  • Insufficienza ventricolare destra che si verifica in pazienti con tricuspidalizzazione della malattia mitralica. Inizialmente, gonfiore degli arti, poi il fegato, poi fluido nella cavità pleurica destra, quindi nella sinistra.
  • Ipoproteinemia con ritiro fluido nella cavità. Succede con la distrofia alimentare, sindrome nefrosica.
  • Pericardite adesiva con violazione del deflusso del sangue di vene cave.
  • Miksidema.
  • La sindrome di Meigs è una condizione in cui un tumore benigno delle ovaie, l'utero è accompagnato da un transadato destro, spesso è presente l'ascite. Pseudo-sindrome di Meigs - con un tumore maligno.
Le differenze trasudano dall'essudato:
  • Densità specifica: trasudato

    Bronchite acuta causata da un virus respiratorio sinciziale (J20.5)

    Versione: Manuale di Malattie MedElement

    Informazioni generali

    Breve descrizione

    Periodo di flusso

    Periodo minimo di flusso (giorni): 14

    Periodo massimo di flusso (giorni): 21

    È indicata la durata delle forme non complicate della malattia.

    classificazione

    Eziologia e patogenesi

    epidemiologia

    In paesi con un clima temperato, si osservano epidemie annuali in inverno, e nei paesi con clima tropicale, le malattie da RSV sono registrate principalmente durante la stagione delle piogge.

    Fattori e gruppi di rischio

    Quadro clinico

    Sintomi, corrente

    diagnostica

    Diagnosi di laboratorio


    1. Emocromo completo:
    - il numero di globuli bianchi è normale o leggermente aumentato;
    - spostamento neutrofilo a sinistra;
    - monocitosi, ci può essere un aumento delle cellule mononucleate atipiche (fino al 5%);
    - ESR: tasso di sedimentazione dell'eritrocito (indice del sangue di laboratorio non specifico che riflette il rapporto delle frazioni proteiche nel plasma)
    leggermente aumentato.


    2. Il metodo virologico non è praticamente usato. Consiste nel condurre fin dai primi giorni della malattia uno studio dei tamponi dalla membrana mucosa del rinofaringe per isolare il virus dell'infezione respiratoria sinciziale nella coltura tissutale.

    Diagnosi differenziale


    Differenziali segni diagnostici di bronchite acuta ostruttiva e bronchiolite acuta nei bambini

    complicazioni

    trattamento

    prospettiva

    Trattamento in Turchia

    Le migliori cliniche e medici in Turchia!

    Clinica ACIBADEM (Ajibadem) in Turchia. Pieno supporto al paziente: trasferimento, alloggio, servizi di traduzione.

    Rappresentanza nella Repubblica del Kazakistan: + 7 778 638 22 00

    Trattamento in Turchia

    ACIBADEM: Le migliori cliniche e medici in Turchia!

    La rete clinica ACIBADEM (Ajibadem) comprende 21 cliniche in 4 paesi del mondo. Le attrezzature più moderne e gli ultimi metodi di trattamento. Offriamo il pieno supporto ai pazienti dal Kazakistan: trasferimento, sistemazione, traduzione di documenti, servizi di traduzione.

    Ufficio di rappresentanza nella Repubblica del Kazakistan: Almaty, Kabanbai Batyr 96, +7 778 638 22 00

    Ottenere una consulenza. Trattamento in Turchia

    ricovero

    prevenzione


    Indicazioni per l'uso del farmaco Palivizumab:

    1. Prematurità:
    - meno di 28 settimane di gestazione e meno di 12 mesi all'inizio della stagione epidemica;
    - 29-32 settimane di gestazione e meno di 6 mesi all'inizio della stagione epidemica;
    - 32-35 settimane di gravidanza e meno di 3 mesi all'inizio della stagione epidemica, se esiste un fattore di rischio (contatto con altri bambini, fratello o sorella sotto i 5 anni).

    Altre condizioni in cui può essere presa in considerazione la profilassi con Palivizumab, ma finora ha dati insufficienti per raccomandazioni univoche:
    - bambini immunocompromessi;
    - diagnosi confermata di fibrosi cistica.