Come determinare la polmonite a casa

La polmonite è una delle malattie infettive più comuni dei polmoni. L'infiammazione dei polmoni richiede una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguatamente selezionato, quindi è molto importante determinare la malattia.

La polmonite può ammalarsi di persone di qualsiasi età. Ma a rischio sono i bambini e gli anziani. Più la persona è anziana, maggiore è la probabilità di polmonite e peggiore è la prognosi.

Questa malattia non può essere curata da sola. Ma è necessario sapere quali metodi è fatto. In questo articolo esamineremo tutti i metodi di trattamento della polmonite e ti spiegheremo anche come diagnosticarlo.

Definizione di malattia e cause

La polmonite è una malattia infiammatoria che colpisce le porzioni alveolari dei polmoni ed è accompagnata da accumulo di essudato negli alveoli.

A seconda delle circostanze e del luogo di infezione del paziente, la polmonite può essere di diversi tipi:

  • Acquisita in comunità. L'infezione si verifica a casa, al lavoro, nei trasporti e in altri luoghi simili.
  • Nosocomiale. L'infezione si verifica dopo alcuni giorni in ospedale. In precedenza, questo tipo di polmonite era chiamato ospedale.
  • Aspirazione. Il paziente ha sintomi di macroaspirazione con perdita di coscienza, trauma e così via.
  • Polmonite nelle persone con grave immunodeficienza.

Nella polmonite, il processo infiammatorio si sviluppa negli alveoli e nei bronchi e porta alla comparsa di cambiamenti patologici in essi.

Gli agenti causali della malattia sono micoplasma, stafilococco e virus. I sintomi della malattia dipendono dal tipo di microrganismi. Leggi di più sulla diffusione della malattia qui.

Va ricordato che la polmonite può verificarsi non solo quando batteri e virus entrano nel corpo. Si verifica in pazienti costretti a letto con ridotta circolazione polmonare. Per evitare questo, è necessario girare la persona più spesso. In questo caso, non ci saranno piaghe da decubito che provocano infezioni nel sangue.

I principali sintomi della polmonite:

  1. Tosse. È asciutto o bagnato (con rilascio di espettorato purulento o mucopurulento). È molto pericoloso se ci sono strisce di sangue nell'espettorato. Se c'è sangue nell'espettorato, fai una foto ai polmoni.
  2. Aumento della temperatura
  3. Dolore al petto, sotto la scapola, che si alza durante la respirazione e la tosse. Questo sintomo potrebbe non essere.
  4. Sentirsi a corto di aria.
  5. Dolore ai muscoli e alle articolazioni.

Se è presente almeno uno di questi sintomi, dovresti consultare un medico il prima possibile.

La malattia è influenzata dall'immunità debole. Il corso di polmonite aggrava cattive abitudini come fumare e bere alcolici.

Altre cause della malattia includono: chirurgia, malattie croniche cardiache e vascolari, disturbi endocrini, cattiva alimentazione, cattive condizioni ambientali.

Come diagnosticare

I sintomi clinici della polmonite dipendono dal grado di danno tissutale polmonare e dall'età della persona. Nei bambini e negli anziani, questa malattia è più grave.

Uno dei sintomi caratteristici è il dolore quando si tossisce. Tosse rara dopo un po 'di tempo si trasforma in una tosse dolorosa.

Inoltre, c'è un forte aumento della temperatura corporea a trentanove o quaranta gradi, accompagnato da febbre. Ci sono dolori al petto e all'addome quando si inala, si starnutisce e si tossisce.

Diagnosi di polmonite in ospedale

Mentre la malattia progredisce, il dolore doloroso dietro lo sterno è costantemente presente, la respirazione diventa più frequente. La flemma contiene impurità di pus. Diventa giallo o marrone. Quando la temperatura aumenta, la pelle diventa secca e inizia a staccarsi. Si sviluppa un'intossicazione dell'organismo, accompagnata da un rapido battito cardiaco e mal di testa.

Altri sintomi di polmonite sono: perdita di appetito, arrossamento delle guance, stomatite, eruzioni cutanee sulle labbra, urine di colore scuro.

Quando vedere un dottore

Prima si inizia il trattamento, si verificherà il più presto recupero e recupero dalla polmonite.

Se compaiono i seguenti sintomi, dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza:

  1. Dolori toracici gravi che peggiorano o si verificano contemporaneamente ad altri sintomi di infarto.
  2. C'è un guasto, ci sono difficoltà con la respirazione.
  3. L'espettorato è espettorato con molto sangue.
  4. Stordimento.

Dovresti vedere un medico se:

  1. C'è una tosse con catarro sanguinante, giallo o verde.
  2. La malattia è accompagnata da febbre e brividi.
  3. Il respiro è accelerato ed è accompagnato da mancanza di respiro o respiro affannoso.
  4. Il vomito si verifica

Metodi di trattamento

La durata del trattamento della polmonite dipende dalla sua forma, gravità e stato di immunità. La durata del trattamento è in media da sette a dieci giorni.

Terapia antibatterica

La terapia antibiotica è la base per il trattamento della polmonite. Regole di base:

  1. Dopo la rilevazione della polmonite, è necessario utilizzare antibiotici ad ampio spettro (Supraks, Ceftriaxone). Prima dell'identificazione del patogeno, una tale dose del farmaco viene selezionata in modo tale che la concentrazione attiva del principio attivo sia sempre mantenuta nel sangue.
  2. Se i sintomi della malattia sono simili alle infezioni atipiche, vengono utilizzati antibiotici specializzati (Sumamed, Claritromicina).
  3. La combinazione di due o tre farmaci: Ceftriaxone, Supraks, Sumamed o Clarithromycin. Sono usati il ​​più spesso in polmonite negli adulti.
  4. Se la concentrazione infiammatoria richiede più di un segmento, vengono utilizzate combinazioni come Ceftriaxone e Amikacin o Suprax e Augmentin.

Va ricordato che gli antibiotici sono prescritti in base al decorso della malattia, il colore dell'espettorato espettorante.

Per fare questo, è necessario condurre un'analisi BAC dell'espettorato per identificare l'agente patogeno, per mettere un campione sulla sensibilità dell'agente patogeno agli antibiotici. Successivamente, il regime di trattamento viene prescritto in base ai risultati dell'analisi. Allo stesso tempo, tenere conto della gravità della malattia, dell'efficacia, della probabilità di complicanze e allergie, delle possibili controindicazioni, della velocità di assorbimento del farmaco nel sangue, del tempo di escrezione dal corpo.

antivirale

Tre farmaci antivirali sono di solito prescritti per il trattamento della polmonite virale: ribavirina, aciclovir, remantadina.

Inoltre, si raccomanda di integrare il trattamento con i seguenti farmaci:

  • Farmaci corticosteroidi.
  • Preparati per la tosse (a seconda del tipo).
  • Farmaci antipiretici (ibuprofene).

Come rimuovere il catarro

La rimozione dell'espettorato è una delle parti più importanti del trattamento della polmonite. Flemma promuove la moltiplicazione dei batteri e aggrava il decorso della malattia.

Ambroxol è attualmente usato per trattare la polmonite. Diluisce l'espettorato, attiva la peristalsi bronchiale. Questo assicura una rapida rimozione dell'espettorato dai bronchi, stimola la produzione di tensioattivo, che impedisce alle pareti degli alveoli di aderire.

Medicina popolare

I rimedi popolari sono una buona aggiunta al trattamento di base della polmonite.

Considera diverse opzioni:

  • Un cucchiaio di Hypericum e tre cucchiai di elecampane versare due tazze di acqua bollente. Brodo bollire a fuoco basso per mezz'ora. Sciogliere due bicchieri di miele di tiglio a bagnomaria. Aggiungere ad esso un bicchiere di olio vegetale. Quindi scolare l'iperico e il ceppo di devasil e aggiungere la miscela risultante di miele e burro. Infondere la medicina in frigorifero per due settimane in un barattolo di vetro, quindi prendere cinque cucchiaini cinque volte al giorno. Il corso del trattamento è di due settimane.
  • Duecentocinquanta grammi di foglie di aloe tritate finemente, mescolate con due tazze di Cahors, aggiungono trecentocinquanta grammi di miele liquido. Insistere per due settimane, filtrare e prendere un cucchiaio tre volte al giorno.
  • Con una tosse secca, usa la radice di liquirizia, l'althea, la farfara, l'origano. Da queste erbe preparate un decotto. È ubriaco ogni tre ore, due cucchiaini.
  • Un centinaio di grammi di uvetta tritare (attraverso un tritacarne), versare un bicchiere d'acqua e cuocere a fuoco lento per dieci minuti. Quindi filtrare e spremere attraverso una garza. Il decotto viene preso più volte al giorno.
  • Calda ricotta mista a miele (per cento grammi di ricotta - un cucchiaio di miele). Fai un impacco sul petto, escludendo l'area del cuore.

Riabilitazione del paziente

Una corretta riabilitazione previene efficacemente il verificarsi di complicazioni - fibrosi polmonare postpneumonica, cirrosi dei polmoni, aderenze fibrose di fogli pleurici.

Ci sono quattro aree di riabilitazione:

  1. Metodi di fisioterapia (inalazione, elettroforesi con estratto di aloe, irradiazione UHF della zona di infiammazione).
  2. Metodi fisici (ginnastica terapeutica e respiratoria).
  3. Dieta ad alto contenuto di proteine, aumenta l'apporto calorico giornaliero.
  4. Metodi medici (assunzione di probiotici per la disbatteriosi, preparazioni di potassio per la sua carenza).

Il periodo di recupero dopo la polmonite può richiedere da sei a diciotto mesi.

Un programma di riabilitazione dopo polmonite viene elaborato da un medico tenendo conto dei parametri individuali di ciascun paziente.

risultati

La polmonite è una malattia molto grave. È importante identificare la polmonite nelle fasi iniziali per evitare lo sviluppo di complicanze e per ottenere una pronta guarigione.

Va ricordato che il trattamento della polmonite dovrebbe avvenire sotto la supervisione di un medico. E dopo il trattamento, è necessaria la riabilitazione.

È necessario rispettare tutte le raccomandazioni di uno specialista e sottoporsi a un esame tempestivo. Tutto questo insieme aiuterà a ripristinare rapidamente il corpo dopo la polmonite e prevenire il ripetersi di questa pericolosa malattia.

Cos'è la polmonite e come determinare la polmonite?

I pneumologi e i terapeuti esperti sanno come individuare la polmonite nei loro pazienti. Questa malattia è altrimenti chiamata polmonite. Recentemente, sempre più infiammazioni si verificano in una forma atipica, il che rende difficile fare una diagnosi. Nello studio del paziente, è necessario escludere altre patologie dell'apparato respiratorio (bronchite, tubercolosi, laringite).

Non tutti sanno riconoscere la polmonite. Questa malattia si manifesta con segni aspecifici (tosse, febbre, sudorazione, dolore toracico, brividi, espettorato), quindi la diagnosi finale può essere fatta solo sulla base della ricerca strumentale. L'infiammazione sospetta può riguardare sia il paziente sia i suoi parenti stretti.

Questo può essere fatto dai fattori di rischio disponibili. Questi includono:

  • ipotermia;
  • lesioni al petto;
  • reazioni allergiche;
  • focolai di infezione cronica;
  • riposo a letto lungo;
  • aspirazione di vomito o altro liquido.

Spesso, la polmonite si sviluppa sullo sfondo di bronchite in assenza di un trattamento adeguato. Un'infiammazione sospetta può verificarsi nel caso in cui una persona si trovi a riposo a letto e allo stesso tempo tossisca.

Parte integrante della diagnosi è la raccolta dell'anamnesi. Il medico curante determina le principali lamentele del paziente. Lombare e polmonite focale si verificano in modi diversi. La malattia è contagiosa, quindi i sintomi di intossicazione del corpo vengono alla ribalta. I seguenti segni indicano lo sviluppo della polmonite lobare (lobare):

  • febbre superiore a 39ºC;
  • dolore al petto;
  • mancanza di respiro;
  • brividi;
  • la debolezza;
  • tosse produttiva con espettorato arrugginito;
  • arrossamento della pelle.

La forma focale dell'infiammazione si sviluppa in modo più calmo. La temperatura supera raramente i 38,5 ° C. Precoce la malattia può SARS o tracheobronchite. Flemma ha un carattere mucopurulento. In caso di inalazione e tosse, queste persone soffrono di forti dolori. Se i fuochi si fondono l'uno con l'altro, la condizione peggiora.

Un medico esperto può distinguere la polmonite lobare da polmonite stagnante. Quest'ultimo è causato da una violazione del flusso sanguigno. Con la polmonite congestizia, la temperatura corporea aumenta leggermente o rimane entro il range normale. L'emottisi è possibile. I segni frequenti sono dispnea e debolezza aggravata. Ci sono sintomi della malattia sottostante (infarto). La più difficile da sospettare di polmonite da aspirazione, mentre procede in forma latente.

Come diagnosticare la polmonite non è noto a tutti. Di grande importanza sono i risultati della ricerca e dell'ispezione fisica. Vengono eseguite la palpazione, le percussioni e l'auscultazione. Le seguenti modifiche indicano la polmonite:

  • ritardo nell'atto di respirare il lato colpito;
  • aumento del tremore della voce;
  • rantoli bagnati di varie dimensioni;
  • accorciare il suono della percussione in alcune parti del corpo;
  • respirazione dura o bronchiale;
  • la presenza di rumore patologico respiratorio;
  • respirazione indebolente.

Nella maggior parte dei pazienti con polmonite, si sente il respiro sibilante. Rappresentano il rumore generato durante la respirazione. Con l'infiammazione sono bagnati. I sonagli sono bollicine fini, bolle medie e bolle grandi. Dipende dal calibro dei bronchi, in cui viene violata la permeabilità. Si verificano rantoli bagnati a causa dell'accumulo di essudato.

Nelle fasi iniziali, la polmonite può essere identificata dalla presenza di crepitio. Questo è un suono che si sente durante l'inalazione. Sembra un incidente. Crepitio - una conseguenza del riempimento degli alveoli con contenuti liquidi. Se la pleurite si unisce alla polmonite, si sente il rumore dell'attrito pleurico. Normalmente, in una persona sana, viene determinato un suono chiaro sul tessuto polmonare. Quando l'infiammazione appare focolai con ariosità ridotta.

Identificare la polmonite può essere nel processo di ricerca strumentale. Il modo più semplice è eseguire una radiografia degli organi della cavità toracica, inclusi i polmoni. Questo studio consente non solo di identificare l'infiammazione, ma anche di determinare la forma di polmonite. Nelle lesioni focali, vengono rivelate le seguenti modifiche:

  • infiltrazione peribronchiale o perivascolare;
  • oscuramento di una parte separata del polmone;
  • segni di pleurite;
  • un aumento delle radici del polmone;
  • cambiamento del tessuto polmonare.

Riconoscere questa forma di infiammazione è il più difficile. Nella fase di risoluzione, l'immagine è più sfocata. L'infiltrazione scompare. Con l'aiuto della diffrazione dei raggi X, è possibile scoprire se una persona ha una polmonite lobare (lobare). È caratterizzato dalla totalità della sconfitta. La caratteristica principale di questa patologia è la presenza di un'ombra di media intensità. Sulla radiografia ha rivelato uno spostamento del mediastino, il cambiamento nel tessuto polmonare e la posizione della cupola del diaframma, lo spessore delle radici. Foci di infiltrazione omogenea vengono rilevati.

Non tutti sanno riconoscere la polmonite. Se si sospetta la polmonite, devono essere eseguiti i seguenti test di laboratorio:

  • esami clinici generali del sangue e delle urine;
  • ricerca biochimica;
  • reazione a catena della polimerasi;
  • test dell'espettorato per i micobatteri;
  • analisi citologica.

Come identificare la polmonite, è noto a tutti i pneumologi. I seguenti cambiamenti si trovano nel sangue dei pazienti:

  • Accelerazione ESR;
  • un aumento della concentrazione di acido sialico e fibrinogeno;
  • aumento del numero dei globuli bianchi;
  • spostamento di formula a sinistra;
  • Disproteinemia.

Trovato spesso proteina C-reattiva. In alcuni casi, si osserva una leucopenia. Per escludere la tubercolosi potrebbero essere necessari Mantoux e Diaskintest. Devi sapere non solo come determinare la polmonite, ma come determinare l'agente patogeno. Possono essere batteri, virus, funghi. Questo è importante per il trattamento successivo. Per lo studio il modo più semplice per prendere la flemma del paziente.

Come determinare la polmonite a casa, tutti dovrebbero saperlo. È necessaria una diagnosi differenziale. Le seguenti malattie dovrebbero essere escluse:

Prima di tutto, il medico deve identificare i principali reclami. La bronchite si presenta spesso con febbre moderata. C'è una tosse forte, che abbaia con un espettorato viscoso. La ragione è l'ostruzione bronchiale. Spesso questo è preceduto da sintomi di un'infezione virale (naso che cola, mal di gola, solletico).

Con la bronchite, l'espettorato è vischioso e mucopurulento. In polmonite, è spesso mescolato con il sangue. I segni distintivi della tubercolosi sono: sudorazione grave, debolezza, perdita di peso, emottisi. Possibile aumento dei linfonodi. La laringite si manifesta con raucedine, solletico e mal di gola, tosse secca e la sensazione della presenza di un corpo estraneo.

La malattia diagnosticata richiede un trattamento. Nella polmonite, gli antibiotici, i farmaci espettoranti e gli enzimi proteolitici sono più comunemente prescritti. Per eliminare il processo infiammatorio polmonare, vengono eseguiti fisioterapia e massaggio al torace. Nei casi più gravi, la terapia per infusione è organizzata. Confermare la diagnosi di polmonite è possibile solo con l'aiuto di studi strumentali.

Come riconoscere la polmonite a casa

Una delle malattie più pericolose e gravi è la polmonite (polmonite). Se compaiono i sintomi iniziali del paziente, devono essere immediatamente inviati all'ospedale.

Il bisogno di cure mediche è dovuto al fatto che la patologia può causare gravi conseguenze, quindi è molto importante sapere come determinare la polmonite.

Le principali cause della malattia sono le infezioni virali fungine e batteriche. Queste infezioni influenzano il tessuto polmonare. I loro agenti patogeni sono solitamente pneumococchi, streptococchi, stafilococchi, virus influenzali, micoplasmi e altri.

In genere, la polmonite è una conseguenza del processo infiammatorio che si verificano nel tratto respiratorio superiore di una persona.

A volte la malattia progredisce, a partire dai tessuti dei polmoni. L'ipotermia, un povero sistema immunitario, l'avvelenamento chimico, le ustioni delle vie respiratorie, ecc. Contribuiscono a questo.

Le manifestazioni di patologia possono essere croniche e acute. La polmonite acuta può avere una forma lobare e focale.

Segni di infiammazione lobare

L'infiammazione cistica è accompagnata da una violazione del polmone, che appare come risultato dell'esposizione a pneumococchi. Negli adulti, la polmonite inizia con i sintomi che sono caratteristici del processo infiammatorio nei polmoni.

I pazienti sentono brividi, c'è un aumento della temperatura, sono preoccupati per il dolore del polmone colpito nel lato. Quando si tossisce o ogni respiro, il dolore aumenta. Quasi allo stesso tempo, il paziente inizia a corto respiro, viene aggiunta una tosse secca e rara. Nel tempo, il potere della tosse può aumentare fino a diventare permanente.

È molto importante monitorare l'aspetto di un paziente adulto. Può notare guance rosse o macchie dello stesso colore che si trovano sul lato del polmone colpito, labbra bluastre, grandi narici.

Le conseguenze della polmonite sono affermazioni deliranti e perdita di coscienza. Dopo alcuni giorni, il tipo di tosse diventa più umido, viene rilasciato un espettorato viscoso che può contenere residui di sangue.

Insieme a questi segni, il dolore può essere notato durante l'inalazione; questo è causato da danni alla pleura, che contiene un gran numero di terminazioni nervose.

Una caratteristica importante dell'infiammazione dei polmoni del tipo croupous è una disfunzione del sistema cardiovascolare, a seguito della quale appare la tachicardia.

In assenza di un trattamento adeguato a casa, il paziente può avere segni di infiammazione cistiforme per due settimane o più. Dopo ciò, le manifestazioni della malattia scompaiono.

Durante tutto il periodo, è necessario consultare il medico curante, poiché tale polmonite causa esacerbazioni nella regione del cuore e la comparsa di ascessi sui polmoni.

Sintomi di infiammazione focale

Questo tipo di infiammazione è caratterizzato da danni a una piccola area dei polmoni. I sintomi iniziali sono un deterioramento della salute e una temperatura elevata in un paziente. Dolore osservato e debolezza generale. L'infiammazione focale è accompagnata dall'insorgenza di tosse con espettorato.

La tosse può essere sia umida che secca. Il dolore toracico è assente o lieve. Dopo un po 'di tempo, il volume dell'espettorato espulso aumenta e quindi contiene pus.

In confronto con l'infiammazione del tipo lobare, la focale appare a causa di infezioni batteriche e virali che colpiscono la regione respiratoria superiore.

In caso di trattamento adeguato, una temperatura elevata deve passare entro cinque giorni, il che promuoverà il recupero completo. La durata della polmonite di tipo focale è da 3 a 4 settimane.

Con l'auto-trattamento a casa, molte persone decidono di prendere antibiotici, quindi il processo di ripristino del corpo è sospeso e la malattia non è completamente guarita, ma diventa cronica da acuta.

Manifestazioni esterne

Uno dei segni caratteristici della malattia è la tosse. Nei pazienti con espettorato a volte osservato tonalità di verde, marrone o giallo. Non possiamo escludere la comparsa di strisce di sangue. Quali sono i sintomi della polmonite?

Ci sono un certo numero di segni esterni che si verificano nei pazienti:

  • Alta temperatura;
  • Impulso rapido;
  • Debolezza generale;
  • Respirazione aggravata (può essere osservata a riposo);
  • Sudorazione eccessiva;
  • Dolore al petto;
  • Cattivo appetito

Ci sono anche segni più rari della malattia:

  • Mal di testa;
  • Sangue nell'espettorato;
  • vomito;
  • Respiro sibilante mentre si inala;
  • nausea;
  • Dolore alle articolazioni e ai muscoli;
  • Nuvoloso di coscienza (osservato soprattutto nelle persone anziane) e perdita di orientamento. Ai primi segni si dovrebbe consultare il proprio medico.

Metodi per la diagnosi di polmonite

Esame fisico

Questo è un esame obiettivo del paziente, che avviene con l'aiuto di palpazione, auscultazione e percussione. Questo metodo consente di rilevare l'indebolimento del suono polmonare, indebolimento della respirazione vescicolare bronchiale, rumore dell'attrito pleurico, crepitio, rantoli umidi. La comparsa di tali sintomi è caratterizzata da una lesione locale del parenchima polmonare.

Diagnostica strumentale

Il metodo diagnostico più informativo dallo strumentale è la radiografia del torace. Le radiografie si consiglia di fare in 2 proiezioni (nel lato e dritto), in modo da non ignorare la possibile lesione.

Un medico valuta l'entità dei cambiamenti patologici, la natura dei cambiamenti nel tessuto polmonare e lo stato della pleura. La corretta diagnosi è in gran parte determinata dall'interpretazione della radiografia.

Sulla radiografia, le modifiche corrispondono allo stadio della malattia. Nelle prime ore della malattia è possibile determinare solo il modello rinforzato, quindi la trasparenza del tessuto sarà quindi normale. Poi c'è un aumento del pattern polmonare sulla radiografia e l'oscuramento delle aree colpite dei polmoni diventa evidente.

Nella polmonite, gli infiltrati si trovano più spesso nei lobi inferiori, hanno un'intensità debole, contorni sfocati e forma irregolare.

Inoltre, la polmonite è caratterizzata da un aumento bilaterale delle radici dei polmoni. Riassorbimento dell'infiltrazione in circa 1 - 3 settimane.

L'uso della radiografia consente di distinguere la polmonite interstiziale dalla polmonite parenchimale. L'infiammazione parenchimale è caratterizzata da uno scurimento omogeneo, che nel caso della polmonite lobare può diffondersi in un lobo intero.

Nella polmonite focale, tale oscuramento è di natura focale e può essere localizzato in uno o entrambi i polmoni. Con questo tipo di polmonite, viene prodotta una grande quantità di essudato (fluido che penetra dai vasi sanguigni come risultato del processo infiammatorio).

La polmonite interstiziale apparirà sulla radiografia come un sigillo dei polmoni e viene riflessa da un pattern potenziato. Questo modello è osservato nella polmonite virale e atipica.

Se non ci sono cambiamenti caratteristici, o è impossibile fare una radiografia, la diagnosi è considerata incerta. Allora la polmonite può essere diagnosticata dalle manifestazioni cliniche.

Il metodo di bronchoscopy è usato in casi difficili quando è necessario riconoscere la polmonite in un bambino e distinguere un tumore da un corpo esterno.

La tomografia computerizzata è un modo abbastanza accurato per diagnosticare, ma non è usato regolarmente. Questo metodo è usato per distinguere tra cancro, polmonite e tubercolosi.

Diagnosi di laboratorio

Un esame del sangue aiuta a determinare i cambiamenti caratteristici della polmonite. Di regola, è la leucocitosi, il numero dei leucociti è determinato dall'immunità del paziente e dall'attività del processo infiammatorio.

La formula dei leucociti riflette l'infiammazione spostando la formula a sinistra e un aumento dei neutrofili. Aumenta significativamente il numero di neutrofili palchkokuderny. C'è una diminuzione dei linfociti, delle piastrine e degli eosinofili, accelerazione della VES.

Questi cambiamenti sono tipici per bambini e adulti. Nei pazienti con immunodeficienze (che si verificano dopo trapianto di organi o nel trattamento di malattie oncologiche infette da HIV), la malattia può causare neutropenia, linfopenia e leucopenia.

Rileva e identifica l'agente causale della polmonite usando l'esame microbiologico dell'espettorato. I risultati dello studio possono essere contraddittori e richiedono un'ulteriore considerazione della clinica.

L'analisi microbiologica viene eseguita in più fasi. Prima viene eseguita la microscopia a striscio. Quindi eseguire la coltura dell'espettorato. Il patogeno è isolato, la sua vulnerabilità a vari farmaci è determinata.

Nella polmonite atipica viene eseguito un esame sierologico: il siero viene controllato per la presenza di anticorpi specifici. Utilizzando l'analisi della composizione del gas, è possibile determinare se il paziente ha insufficienza respiratoria.

I primi sintomi di polmonite

Informazioni generali

Lo sviluppo della polmonite nei bambini e negli adulti ha una natura infettiva e si verifica a causa dell'influenza di una serie di fattori, sia fisici che chimici. Nel processo di sviluppo di questa malattia, si nota un processo infiammatorio nel tessuto polmonare.

Nella polmonite, gli alveoli sono principalmente colpiti, così come il tessuto polmonare interstiziale.

Il nome "polmonite" unisce un ampio gruppo di malattie, ognuna delle quali è caratterizzata da un quadro clinico specifico, eziologia, segni, parametri di laboratorio e caratteristiche del regime di trattamento.

La questione di come la polmonite differisca dalla polmonite non è rilevante, dal momento che entrambi questi nomi definiscono una malattia simile.

Definendo il concetto di "polmonite", il termine "polmonite" dovrebbe essere distinto. Cos'è? Questo nome definisce le malattie associate a processi infiammatori non infettivi nei tessuti dei polmoni. Sullo sfondo di tali processi, si sviluppa, di regola, una polmonite di origine batterica, virale-batterica o fungina.

Nell'articolo vedremo i sintomi iniziali della polmonite nei bambini e nei pazienti adulti, così come le principali cause dello sviluppo di questa malattia, i metodi di trattamento, la prevenzione delle complicanze.

Cause di polmonite

Le cause della malattia sono associate all'influenza di una serie di fattori. Gli esperti determinano le seguenti cause di polmonite:

  • complicanze da malattie virali (una conseguenza di un'influenza posposta, un raffreddore di polmoni o ARVI);
  • esposizione a batteri atipici (patogeni - micoplasma, clamidia, legionella);
  • l'effetto di vari composti chimici sull'apparato respiratorio umano (gas e fumi tossici);
  • l'effetto della radiazione con un'infezione associata;
  • manifestazione di processi allergici nei polmoni (asma bronchiale, BPCO, tosse allergica);
  • effetti termici (brucia l'ipotermia);
  • inalazione di cibo, liquidi o corpi estranei (si sviluppa polmonite da aspirazione).

Wikipedia mostra che lo sviluppo della polmonite è associato alla presenza di condizioni favorevoli per la riproduzione attiva di microrganismi patogeni nel tratto respiratorio inferiore umano. Qual è la polmonite dei polmoni, la gente sapeva nei tempi antichi. L'agente causale originale della polmonite è il fungo Aspergillus, a causa degli effetti dei quali morirono improvvisamente specialisti che investigarono le piramidi egiziane.

La divisione della polmonite in due sottospecie è stata adottata:

  • polmonite non ospedaliera - si sviluppa a seguito dell'esposizione ad un numero di agenti di origine infettiva e non infettiva al di fuori del setting ospedaliero;
  • polmonite nosocomiale - si sviluppa a causa dell'esposizione a microbi nosocomiali, che sono spesso resistenti agli antibiotici presenti nel regime di trattamento tradizionale.

Nella polmonite acquisita in comunità, nei pazienti viene rilevata la seguente frequenza di rilevamento di vari patogeni di origine infettiva (le informazioni sono fornite nella tabella).

Se a un paziente viene diagnosticata una polmonite, il modo in cui viene trattato dipende dall'agente causale, dalle comorbidità, dall'età del paziente, ecc. Nei casi più gravi, a seconda di come si sviluppa la malattia, viene prescritto un trattamento appropriato e eseguito in ospedale. Una malattia lieve non comporta il ricovero in ospedale.

Sintomi per polmonite dei polmoni

Sintomi di polmonite

I segni di polmonite sono più spesso simili a sintomi di influenza o raffreddore. Il modo in cui compaiono i sintomi del paziente dipende dall'origine della polmonite.

Nella polmonite batterica è possibile uno sviluppo acuto e graduale dei sintomi. I segni di Aspen in questo caso sono: tremore, febbre, sudorazione eccessiva, polso e respiro rapidi, dolore acuto al petto e tosse che produce un espettorato denso, rosso o verdastro.

Nel caso di un tipo di malattia virale, il paziente ha una tosse secca, febbre, mal di testa e dolori muscolari, affaticamento grave, debolezza, mancanza di respiro.

Nella polmonite, che si sviluppa a seguito dell'azione del micoplasma, i sintomi sono simili ai segni di entrambi i tipi di malattia virale e batterica, ma, di regola, sono meno pronunciati.

I primi segni di polmonite

Al fine di consultare prontamente un medico e diagnosticare la malattia, è necessario sapere quali possono manifestarsi i primi segni di polmonite nei bambini, negli adolescenti e negli adulti. Di regola, i primi sintomi di polmonite sono:

  • aumento della temperatura;
  • manifestazione di mancanza di respiro e tosse;
  • brividi, febbre;
  • debolezza, stanchezza;
  • dolore al petto quando si cerca di fare un respiro profondo;
  • mal di testa.

Tuttavia, molto spesso i primi sintomi di polmonite negli adulti, così come i segni di malattia in un bambino, possono non apparire così pronunciati - spesso le malattie virali sono asintomatiche.

Segni di polmonite in un adulto

Come manifestato negli adulti, la polmonite dipende dal tipo di patogeno, dalla gravità della malattia, ecc. I segni caratteristici della polmonite negli adulti, lo sviluppo acuto del processo, la sua vastità e la probabilità di complicanze con una terapia scorretta sono più importanti della ragione per il trattamento immediato dei pazienti. Il medico determina in ciascun caso quali sintomi di polmonite negli adulti: il processo non ha temperatura o temperatura, ecc. Il trattamento prescritto dipende dai risultati dello studio.

I sintomi di polmonite in una persona adulta compaiono già nei primi giorni della malattia. I primi segni di questa malattia dipendono dal suo agente causale.

La tosse è il sintomo principale della polmonite. Di regola, all'inizio, la tosse nei processi infiammatori nei polmoni è ossessiva, secca e si manifesta costantemente. Tuttavia, a volte in casi più rari, nei primi giorni della malattia, la tosse è lieve, rara. Inoltre, nel corso dello sviluppo del disturbo, la tosse diventa più umida, e viene rilasciato un espettorato purulento di colore giallo-verdastro. Una tosse e un naso che cola possono manifestarsi fin dai primi giorni della malattia e durare per diversi giorni.

Un altro segno della malattia, manifestato nel primo tempo - un aumento della temperatura corporea. All'inizio della polmonite, può essere molto alto e raggiungere 39-40 gradi. È così che si sviluppano la polmonite radicale e altri tipi di polmonite. Comunque, la temperatura (nel caso di polmonite atipica) può esser mantenuta su indicatori subfebrilny - 37.1-37.5 gradi. Ma anche a questa temperatura, se il paziente ha una debolezza, malessere, tosse, il paziente deve sempre consultare uno specialista. Anche un sintomo serio è un aumento di temperatura ripetuto nel corso della malattia. Un altro segno di polmonite è la mancanza di efficacia dei farmaci antipiretici.

Dovrebbe essere preso in considerazione e quali possono essere i sintomi negli adulti senza febbre nei primi giorni di polmonite.

Se sono interessati grandi volumi di polmoni, il paziente può sperimentare una mancanza di respiro costante e la sensazione di non avere abbastanza aria. Quando fai un respiro profondo, la persona avverte dolore, una condizione simile si nota anche durante la tosse. Il polmone non può far male, perché manca di recettori del dolore. Tuttavia, la pleura è coinvolta nel processo patologico, che porta alla manifestazione del dolore.

Già nei primi giorni della malattia, una persona ha la pelle pallida. Ci sono anche una serie di altri sintomi: un forte deterioramento dell'appetito, debolezza, affaticamento grave, sudorazione attiva, brividi.

Va notato che qualsiasi malattia di origine virale non dovrebbe preoccuparsi più di 7 giorni. Se una settimana dopo l'insorgenza dell'influenza o del raffreddore le condizioni del paziente sono peggiorate, questa è la prova dello sviluppo dell'infiammazione delle prime vie respiratorie.

Segni di polmonite in un bambino

È importante che i genitori sappiano quali sintomi di polmonite in un bambino dovrebbero metterli in guardia, poiché nei bambini i segni di polmonite possono avere alcune caratteristiche. Come si manifesta la polmonite nei bambini dipende dalle caratteristiche della malattia e dall'età del bambino. La polmonite pediatrica può svilupparsi se un bambino ha determinati sintomi:

Aumento della temperatura corporea

Si può sospettare che il processo infiammatorio, se l'aumento di temperatura (più di 38 gradi) dura più di tre giorni, mentre non può essere abbattuto con farmaci convenzionali. Anche la temperatura, che non supera i 37,5 gradi, dovrebbe preoccupare i bambini. Soprattutto se si notano anche un certo numero di segni di intossicazione - alto livello di sudorazione, debolezza, scarso appetito. Nel neonato, così come nei neonati, non ci possono essere bruschi cambiamenti nella temperatura corporea durante la manifestazione dell'infiammazione, poiché la termoregolazione non è ancora completamente perfetta e il sistema immunitario è ancora immaturo.

Peculiarità della respirazione

Nei bambini malati, la respirazione è molto frequente, superficiale. I neonati fino a 2 mesi al minuto fanno 60 respiri al minuto bambini sotto 1 anno - 50, quelli che hanno già compiuto 1 anno - 40. Di norma, durante l'infiammazione, il bambino tenta arbitrariamente di giacere su un lato. Si può anche notare un altro segno: quando i genitori spogliano il bambino, i genitori possono notare che nel processo di respirazione dal lato dove è il polmone dolorante, la pelle tra le costole viene catturata e si ritarda durante la respirazione. A volte il ritmo respiratorio del bambino viene disturbato, i suoi arresti periodici si verificano e anche la profondità e la profondità cambiano. I bambini più piccoli possono iniziare ad annuire con il respiro, gonfiare le guance, allungare le labbra. A volte dal naso e la società appaiono scarico schiumoso.

Comportamento del bambino

I bambini più piccoli che si ammalano di polmonite piangono e diventano capricciosi, diventano letargici. Dormono male, non vogliono mangiare. Spesso pronunciato vomito e diarrea, i bambini ruttano, si rifiutano di prendere il seno.

Un bambino può sviluppare non solo la polmonite da streptococco, ma anche quella atipica. Quali sintomi possono verificarsi, dipende dall'agente patogeno, dalle caratteristiche del flusso. Di norma, quando una malattia è provocata da clamidia e micoplasma, la malattia si sviluppa inizialmente come un raffreddore. Il bambino è preoccupato per la tosse secca, mal di gola, naso che cola. La tosse iniziale dovuta al solletico è possibile, in seguito la tosse diventa dolorosa quando il bambino piange o mangia.

È importante tenere presente che se ci sono una serie di fattori (inquinamento atmosferico, l'effetto di allergeni o sostanze chimiche), un bambino può sviluppare una polmonite cronica, i cui sintomi appaiono periodicamente.

I primi sintomi della tubercolosi negli adulti

La clinica della tubercolosi è molto simile al quadro clinico della polmonite. Tuttavia, i primi segni di tubercolosi negli adulti sono talvolta lievi e gradualmente aumentano. I seguenti primi segni di tubercolosi in bambini e adulti sono annotati:

  • tosse, con espettorato che dura più di tre settimane;
  • tosse con sangue;
  • un leggero ma prolungato aumento della temperatura;
  • perdita di appetito, perdita di peso;
  • affaticamento grave, irritabilità.

Se compaiono anche alcuni di questi sintomi, dovresti immediatamente analizzare gli studi e determinare la diagnosi.

Polmonite negli adulti, diagnosi

In caso di rilevamento tardivo della malattia, le conseguenze per gli adulti con polmonite possono essere molto gravi. In particolare, può svilupparsi una polmonite prolungata, che causa gravi complicanze. È anche probabile la forma distruttiva della malattia con processi purulenti del tessuto polmonare. Pertanto, la diagnosi tempestiva è molto importante.

Il quadro clinico della malattia include le principali sindromi e sintomi caratteristici dei processi infiammatori. Pertanto, una valutazione approfondita dei sintomi del paziente aiuterà a diagnosticare la malattia. Il medico prende in considerazione tutti i segni di come si manifesta la polmonite, cercando di notare le caratteristiche di tali manifestazioni.

Temperatura della polmonite

Il medico intervista e determina qual è la temperatura nei pazienti adulti, nonché la temperatura nei bambini. Nella polmonite, sia in un adulto che in un bambino, la temperatura è generalmente alta e dura per diversi giorni. Tuttavia, il medico prende in considerazione la possibilità di un decorso atipico della malattia, cioè se la malattia infiammatoria può procedere senza febbre. Se esiste una temperatura dipende dall'età del paziente e dalle caratteristiche del processo infiammatorio. Per esempio, a volte i bambini possono avere una temperatura subfebrilare.

Che cos'è un colpo di tosse?

Il medico intervista il paziente per determinare quanti giorni questo sintomo si manifesta, quale tipo di tosse in un bambino o in un paziente adulto ha luogo, se i dolori al petto sono avvertiti. Questo tiene conto che è possibile e la polmonite senza tosse. Se la malattia è priva di tosse, il medico si concentra su altri sintomi, tenendo conto di tutto ciò che riguarda il decorso della malattia nel sondaggio.

Test di laboratorio

Per confermare la malattia, viene eseguito un esame del sangue generale e biochimico. Un test di laboratorio generale per l'infiammazione mostra una serie di cambiamenti: leucocitosi, aumento della VES e neutrofilia. Nella forma virale, il medico ritiene che tale polmonite causi un aumento del numero di leucociti a causa dei linfociti.

radiografia

Viene effettuata una radiografia del torace, a volte le malattie polmonari nei bambini e negli adulti sono determinate utilizzando la tomografia computerizzata.

Anche in ospedale c'è un esame al microscopio, analisi delle urine e coltura dell'espettorato (con polmonite, l'espettorato è giallo-verde).

Nei primi giorni della malattia, il medico può sentire sibilante multa. I polmoni durante l'infiammazione sono sfruttati da uno stetoscopio. Tuttavia, se un bambino o un adulto sospetta la polmonite, è importante condurre una gamma completa di studi per garantire un trattamento tempestivo e sapere esattamente cosa fare in caso di questa malattia.

Trattamento della polmonite

Prescrivere il trattamento della polmonite dovrebbe essere sempre uno specialista. Se un paziente visita immediatamente un medico, il trattamento della polmonite in un adulto e in un bambino ha successo. Come trattare e come trattare questa malattia dipende dall'agente patogeno che ha provocato la malattia. Per un trattamento efficace, è necessario sapere chiaramente come inizia la polmonite e come riconoscerla.

Il medico prescrive eventuali farmaci dopo aver condotto ricerche, compresi test di laboratorio (leucociti, ESR, ecc.).

Il regime di trattamento, la durata del trattamento, la necessità di mettere il paziente in ospedale è determinato solo dopo che la diagnosi è stata fatta da uno specialista. Di norma, il trattamento della malattia dura 7-10 giorni. La durata del trattamento per la polmonite bilaterale in un adulto è determinata solo da un medico.

Il trattamento della polmonite può essere effettuato sia in ospedale che a casa. Tuttavia, il trattamento domiciliare e il trattamento della polmonite con l'aiuto di rimedi popolari richiedono un monitoraggio regolare delle condizioni del paziente: un medico locale e un'infermiera devono visitarlo costantemente. Indicazioni dirette per il posizionamento del paziente in ospedale sono alcuni momenti. Questa è una malattia di polmonite in un bambino del primo anno di vita, un decorso grave della malattia con una serie di complicazioni, una malattia aggravata da manifestazioni somatiche, l'incapacità di trattare completamente una persona a casa.

Coloro che si stanno chiedendo se muoiono di polmonite dovrebbero essere consapevoli che il maggior numero di casi fatali si verificano nel trattamento di questo tipo di malattia a casa, senza consultare un medico. È assolutamente necessario ricoverare bambini di età inferiore a 1 anno e pazienti anziani, dal momento che cosa si può fare in caso di polmonite in questi casi può essere determinato solo da uno specialista. In tali casi, a volte può essere necessaria la terapia intensiva, la ventilazione artificiale dei polmoni.

Assistenza di base nel trattamento della polmonite

Affinché il trattamento della polmonite sia il più efficace possibile, al paziente deve essere fornita un'assistenza personalizzata di alta qualità. Un simile approccio ai bambini malati è particolarmente importante. È importante rispettare rigorosamente il riposo a letto, per garantire la limitazione dell'attività fisica. Tuttavia, questo non significa che una persona debba costantemente stare ferma - è importante cambiare la posizione, spostarsi. Dopo che il paziente si riprende dalla grave polmonite, non dovrebbe lavorare duramente per altri due o tre mesi.

Nel processo di trattamento della polmonite a casa dovrebbe essere particolarmente attento a rispettare tutti i requisiti, sia l'igiene personale e generale. La nutrizione del paziente dovrebbe fornire tutti i bisogni del corpo che sta lottando con la malattia. Il cibo dovrebbe contenere abbastanza calorie, cibi ricchi di vitamine e alimenti naturali. Un punto molto importante nell'alimentazione del paziente è di fornire una quantità adeguata di bevanda. Il liquido consumato dovrebbe essere caldo e vario: tè al lampone adatto, succo di mirtillo, acqua minerale. Periodicamente puoi bere latte tiepido con miele e soda.

Nella febbre acuta, i pazienti che non presentano sintomi di insufficienza cardiaca dovrebbero bere circa 2,5-3 litri di liquidi al giorno.

Il trattamento della polmonite nei bambini fornisce un approccio speciale all'alimentazione. Il bambino dovrebbe essere offerto a mangiare spesso e gradualmente, preferibilmente allo stesso tempo offrendogli il suo cibo preferito. L'appetito del bambino viene ripristinato dopo la rimozione dello stato acuto. Nel processo di consumo è necessario raccogliere piatti a basso contenuto di carboidrati, che provocano processi di fermentazione nell'intestino. Il rispetto del regime di bere per i bambini è uno dei principi più importanti per la cura di un bambino malato. Hai bisogno di bere così tanto per compensare la perdita di liquidi a causa di alte temperature e mancanza di respiro.

I pazienti con polmonite devono essere costantemente tenuti al controllo della funzione intestinale per prevenire la manifestazione di flatulenza e costipazione. La stanza in cui si trova il paziente deve essere regolarmente ventilata per mantenere l'aria pulita. Un altro punto importante sulla strada del recupero è la tosse attiva dell'espettorato. Per rendere più efficace la tosse, puoi fare alcuni esercizi con esercizi di respirazione.

Trattamento farmacologico di polmonite

Il trattamento della polmonite con antibiotici è una delle principali direzioni nel trattamento della malattia. È importante che gli antibiotici siano prescritti al paziente in tempo, cioè non è necessario attendere il momento in cui viene identificato il patogeno. Tuttavia, la nomina di antibiotici al paziente deve essere effettuata solo dal medico curante, in nessun caso non può assumere farmaci per conto proprio.

Se il trattamento della polmonite avviene fuori dall'ospedale, spesso ai pazienti vengono prescritte penicilline, macrolidi e cefalosporine di prima generazione. La scelta del metodo di somministrazione dell'antibiotico dipende direttamente dalla gravità della malattia.

Se la polmonite viene curata in un ospedale, il paziente viene assegnato alle cefalosporine di 3a generazione, alle penicilline con acido clavulanico, ai fluorochinoloni, agli aminoglicosidi e ai carbapenemi. Se l'eziologia della polmonite non è nota, può essere prescritto un trattamento combinato, in cui vengono usati due o tre antibiotici diversi. L'efficacia del trattamento di questa malattia con antibiotici può essere valutata dopo 36-48 ore. Se c'è un miglioramento nel benessere, nell'appetito e nell'assenza di dinamiche negative della polmonite, il risultato della terapia può essere considerato positivo.

Ma il trattamento della polmonite con antibiotici comporta anche l'uso di farmaci aggiuntivi. Quindi, spesso usato quelle droghe, il cui impatto comporta il ripristino della funzione di drenaggio dei bronchi. Questi sono farmaci aminofillina, beroduale, atrovent. È anche consigliabile assumere farmaci che diluiscono l'espettorato e aiutano a migliorare il processo di espettorazione. Vengono utilizzati anche i farmaci che stimolano le difese dell'organismo - interferone, immunoglobulina, ecc.. Alcuni metodi che aumentano la resistenza non specifica dell'organismo vengono anche mostrati ai pazienti con polmonite. In questo caso, gli adattogeni sono efficaci - tintura di ginseng, estratto di Eleuterococco, preparati di aralia, pantocrinum, Rhodiola rosea, saparala. Sono usati a dosaggio individuale due volte o tre volte al giorno. Tutti questi farmaci hanno un effetto significativo sul corpo umano. Rafforzano il sistema immunitario, stimolano i processi metabolici nel corpo, aiutano a rafforzare la resistenza di una persona a molte influenze negative, così come gli effetti delle infezioni. Per ripristinare le difese del corpo, in alcuni casi viene somministrata gamma globulina ai pazienti, vengono prescritti complessi vitaminici (in questo caso sono particolarmente importanti quantità di vitamina C e anche di vitamine del gruppo B).

Nel processo di trattamento della polmonite nei bambini e negli adulti, vengono usati antistaminici e farmaci antinfiammatori. Nei casi gravi della malattia, a volte il medico curante ritiene appropriato assumere ormoni corticosteroidi. Se ci sono indicazioni specifiche, sono anche prescritti antidolorifici, analeptici respiratori, sedute di ossigenoterapia, ecc.

Dopo che la temperatura corporea del paziente è tornata alla normalità e i sintomi di intossicazione generale del corpo scompaiono, è possibile applicare una serie di procedure fisioterapiche. Spesso il medico prescrive microonde, induttoterapia, UHF, massaggio salutare, elettroforesi, ecc.

Altri trattamenti per la polmonite

Un altro stadio importante nel complesso trattamento della polmonite consiste nel condurre sessioni regolari di esercizi di fisioterapia. Tali esercizi fisici aiutano ad intensificare la circolazione del sangue e del fluido linfatico nel corpo, normalizzano la ventilazione polmonare disturbata nel corso della malattia. La terapia fisica è prescritta al paziente dopo che la temperatura corporea è stata normalizzata o ridotta a subfebrile. Inizialmente, la ginnastica include diversi esercizi di respirazione in posizione supina. Inoltre, è auspicabile che il paziente si distenda più volte al giorno su un lato sano per migliorare l'aerazione. Per ridurre le aderenze nell'angolo cost-diaframmatico, si dovrebbe mettere un cuscino sotto la gabbia toracica e giacciono su un lato sano. Quando si trova sulla schiena, la formazione di aderenze nell'area tra la pleura diaframmatica e la parete toracica posteriore diminuisce.

Quindi, dopo alcuni giorni, al paziente nella fase di recupero vengono assegnati esercizi in posizione seduta e in piedi, che mirano ad aumentare la mobilità del torace, e implicano anche la respirazione diaframmatica.

Dopo il completo recupero, le persone che hanno avuto la polmonite sono raccomandate per andare a sciare, a remi e praticare sport.

Per migliorare la funzione di drenaggio dei bronchi e la funzione di ventilazione dei polmoni, vengono spesso prescritte inalazioni. Tuttavia, va notato che l'inalazione viene effettuata dopo la rimozione dello stato più acuto. Per inalazioni vengono utilizzati preparati speciali, ad esempio bioparox e decotti a base di erbe.

Con l'aiuto del massaggio può migliorare significativamente il processo di scarico dell'espettorato. Inoltre, il massaggio ha un effetto rilassante sul bronco. A seconda della prescrizione del medico, vengono utilizzati sia il segmento classico che la digitopressione.

Con l'aiuto del massaggio in scatola può accelerare significativamente il processo di espettorato con una forte tosse. Per fare questo, una vaselina pre-lubrificata può essere applicata alla pelle, la cui capacità dovrebbe essere di 200 ml. Dopo aver succhiato le lattine, i movimenti del massaggio vengono effettuati dalla regione lombare alla colonna cervicale. Questo massaggio dovrebbe durare circa dieci minuti. Dopo questo, il paziente viene avvolto in una coperta e dato un bicchiere di tè caldo. Questo massaggio può essere fatto a giorni alterni.

Dopo aver rimosso la condizione acuta, si consiglia anche al paziente di fare applicazioni di paraffina, fango, ozocerite. Alcuni esperti raccomandano anche di tenere sessioni di agopuntura. Tuttavia, questo metodo non può essere praticato da persone in stato di intossicazione, con febbre, insufficienza cardiaca e respiratoria.

È importante che il trattamento della polmonite sia eseguito fino alla completa guarigione del paziente: la sua salute non dovrebbe essere solo normalizzata, ma anche gli indicatori di esami di laboratorio e radiologici.

Dopo la fine del ciclo di trattamento principale, i pazienti sono spesso raccomandati per continuare il recupero dalla malattia in condizioni sanitarie. Di norma, con il giusto approccio al trattamento, la guarigione del paziente avviene in circa tre o quattro settimane.

Trattamento di rimedi popolari di polmonite

Il trattamento della polmonite con rimedi popolari può anche essere usato a condizione che la malattia venga curata a casa e in assenza delle gravi condizioni del paziente. Ci sono un certo numero di decotti di ricette e tinture di erbe medicinali, che influenzano efficacemente le condizioni generali del paziente. Alcune ricette comprovate da anni di esperienza possono essere utilizzate parallelamente al trattamento medico. Offriamo diverse possibili ricette per il trattamento di rimedi popolari di polmonite.

Prendi due cucchiai di foglie di aloe, trita e mescola con un cucchiaino di sale. 1 cucchiaino sale. La miscela è presa tre volte al giorno prima dei pasti, un cucchiaino. La tintura di calendula, che viene presa venti gocce tre volte al giorno, viene preparata come segue: due cucchiai di fiori di calendula vengono versati con un bicchiere di alcool medico. L'infusione si prepara per 15 giorni in un luogo buio. Allo stesso modo, si può fare una tintura di assenzio alle erbe (un cucchiaio di erba, un bicchiere di vodka), che viene preso quattro volte al giorno, un cucchiaino.

Un altro strumento della medicina tradizionale aiuta efficacemente a liberarsi dalla tosse. Per questo, un bicchiere di avena con buccia viene mescolato con un litro di latte. La miscela deve essere cotta per mezz'ora, quindi filtrare e aggiungere due cucchiai di burro, cinque cucchiai di miele. Al momento di coricarsi, il paziente dovrebbe prendere un bicchiere di denaro.

Inoltre, per il trattamento della polmonite nei bambini e negli adulti come bevanda, la medicina tradizionale consiglia l'assunzione di decotti di erbe medicinali. Ci sono molte opzioni per la raccolta di erbe che influenzano efficacemente la condizione del paziente con polmonite.

Va mescolato in una parte dell'erba poligono, frutta anice, boccioli di pino, aneto, erba di timo, radice di liquirizia. La raccolta è riempita con acqua fredda, infusa per circa un'ora, dopo di che dovrebbe essere portata a ebollizione e cuocere per circa cinque minuti. Mangia mezza tazza tre volte al giorno.

Un altro cucchiaino di fiori di camomilla, calendula e fiori di erba di San Giovanni è incluso in un'altra raccolta di erbe. La miscela viene versata con due bicchieri di acqua bollente, infusa per due ore. Prendi la necessità di raccogliere una terza tazza tre volte al giorno.

Inoltre, le spese mediche possono includere altre erbe: salvia, farfara, timo comune, equiseto, foglie di piantaggine, menta piperita, ortica, devyasil alto, sambuco nero e altre piante medicinali.

Il miele e il limone dovrebbero essere aggiunti al tè, che il paziente beve durante il giorno, periodicamente si consiglia di bere latte caldo con l'aggiunta di un cucchiaino di burro e miele.

La terapia del succo viene anche utilizzata nel trattamento della polmonite: assunzione giornaliera di succhi freschi di frutta e verdura. Succhi di barbabietola, carota, spinaci sono più utili per i malati.

La tintura di eucalipto, che è usata sia esternamente per inalazione e gargarismi, sia verso l'interno, 30 gocce tre volte al giorno, è efficace nel combattere i sintomi della polmonite.

Per attivare il processo di espettorazione dell'espettorato, si consiglia di utilizzare succo di cavolo appena spremuto mescolato con miele. La medicina tradizionale raccomanda anche l'uso regolare di uvetta, fichi, mandorle.

Un modo efficace per curare la polmonite a casa è la banca, che si trova sulla schiena e sul torace del paziente. Inoltre, vengono utilizzati impacchi e medicazioni riscaldanti.

Antibiotici per la polmonite

In polmonite, gli antibiotici negli adulti dovrebbero essere utilizzati dopo che la malattia è stata confermata da almeno un metodo diagnostico.

Va tenuto presente che i sintomi individuali - ad esempio, respiro rapido in un bambino ad una temperatura, tosse con un respiro profondo in un adulto, ecc. - non sono una ragione per prendere immediatamente i farmaci antibatterici, poiché il paziente potrebbe ammalarsi di un altro disturbo. È impossibile determinare indipendentemente se il paziente ha quattro segni o 5 segni di infiammazione. Per la nomina di un'adeguata terapia antibiotica, è necessario consultare immediatamente un medico.

Prima della nomina degli antibiotici, è importante determinare l'agente eziologico della malattia: in questa condizione, la terapia sarà più appropriata. Ma in alcuni casi non è possibile, quindi, gli esperti prescrivono un farmaco antibatterico ad ampio spettro. Vengono anche utilizzati prima di determinare l'agente patogeno per creare concentrazioni terapeutiche di principi attivi nel sangue.

La polmonite provocata da streptococco (può causare lo streptococco nella gola di un bambino, ecc.) Viene trattata con penicilline di una vasta gamma di effetti, a volte prescritti vancomicina in combinazione con aminoglicosidi.

Mycoplasma nei bambini, così come le infezioni da Chlamydia, Legionella richiedono la nomina di antibiotici specializzati - Claritromicina, Sumamed. Sono anche raccomandati farmaci antibatterici ad ampio spettro.

La broncopolmonite è trattata con antibiotici - penicilline semisintetiche, il trattamento della broncopolmonite negli adulti può essere effettuato a casa.

In caso di infiammazione polmonare, a volte viene utilizzato un complesso di 2-3 preparati antibiotici, soprattutto se il focus dell'infiammazione richiede più di un segmento.

Complicazioni di polmonite

Se i pazienti si rivolgono agli specialisti immediatamente dopo che si ammalano, e poi aderiscono al regime di trattamento prescritto, le complicazioni, di regola, non si sviluppano. La manifestazione di complicanze può essere direttamente correlata alla malattia, così come i farmaci. Aumenta anche la probabilità di esacerbazione di malattie croniche - insufficienza cardiaca, enfisema, ecc.

Come complicazione, si può sviluppare pleuropolmonite, che è caratterizzata dal coinvolgimento di uno o più lobi polmonari nel processo infiammatorio, con un decorso acuto e grave della malattia.

Probabilmente manifestazione di pleurite (infiammazione della pleura), che può svilupparsi in pleurite essudativa, quando il liquido si accumula nella cavità pleurica.

Un'altra complicanza pericolosa è l'ascesso polmonare, in cui si sviluppano cavità piene di pus. Questa complicazione si sviluppa nelle persone con malattie croniche.

Inoltre, la polmonite può essere complicata da sepsi e batteriemia.

Esiste il rischio di sviluppare endocardite infettiva, problemi respiratori.

A volte dopo aver sofferto di polmonite, i primi segni di asma si sviluppano negli adolescenti e nei bambini.

Prevenzione delle complicanze della polmonite

Come misura preventiva raccomandata la vaccinazione annuale contro l'influenza. Ciò è particolarmente vero per le persone a rischio (bambini, anziani, pazienti con malattie gravi).

È molto importante sottoporsi a diagnosi in modo tempestivo e aderire al regime di trattamento prescritto da uno specialista per la tosse influenzale, fredda e prolungata.

È necessario rispettare le ben note regole di igiene e uno stile di vita sano.

Prevenzione della polmonite

Come misure preventive per la polmonite, è importante osservare le regole igienico-sanitarie generali, dedicare regolarmente tempo all'indurimento e all'allenamento fisico. Anche la riabilitazione dei focolai di infezione cronica è importante. Tutte le malattie in cui si verifica il danno polmonare devono essere trattate immediatamente e correttamente. Uno stile di vita sano per gli adulti, un approccio competente alla cura di un bambino e un bambino che si irrigidisce nel primo anno di vita contribuiranno ad evitare la malattia. Ci sono anche alcuni farmaci (bronhomunal, IRS-19, ribomunil) che stimolano le proprietà protettive del corpo durante il periodo di più alta probabilità di infezione con malattie infettive. Inoltre producono un certo effetto del vaccino contro i patogeni respiratori.