Bronchite negli adulti - sintomi e trattamento a casa

La bronchite è una lesione infiammatoria della mucosa bronchiale, a causa della quale viene compromessa la funzione di drenaggio dell'albero bronchiale.

Con trattamento analfabetico, entra in uno stadio cronico e può essere complicata dalla polmonite, quindi è importante conoscere le cause della sua insorgenza, i primi sintomi e le basi del trattamento della bronchite a casa negli adulti.

I danni e l'infiammazione dell'albero bronchiale possono verificarsi come un processo isolato indipendente (bronchite primaria) o svilupparsi come complicazione sullo sfondo di malattie croniche e infezioni esistenti (bronchite secondaria).

Il danno all'epitelio mucoso dei bronchi disturba la secrezione, l'attività motoria delle ciglia e il processo di purificazione dei bronchi. Condividono la bronchite acuta e cronica, diversa per eziologia, patogenesi e trattamento.

motivi

Le cause più comuni di bronchite sono etovirus, vari batteri e parassiti intracellulari. In alcuni casi, la causa potrebbe essere l'esposizione a gas tossici o allergeni. Pertanto, l'alta incidenza di bronchite è causata, prima di tutto, da una varietà di fattori che possono provocare il suo aspetto.

Tra questi sono i più popolari:

  1. Malattie virali, batteriche e fungine dell'apparato respiratorio (influenza, parainfluenza, laringite, faringite).
  2. Danni al bronco causati da tossine, ad esempio, quando si fuma o quando si lavora con sostanze chimiche.
  3. Inquinamento da polveri dei bronchi (il più delle volte si trova nei minatori).
  4. Esposizione ad allergeni contenuti nell'aria che respiriamo (ad esempio lana, polline, ecc.).

Il principale meccanismo di sviluppo della bronchite causato da agenti patogeni infettivi - si diffonde con l'aria o espettorato del patogeno nel sistema respiratorio. Le malattie infettive più spesso causano una forma acuta di bronchite.

Acuta e cronica

La bronchite acuta è un processo infiammatorio della mucosa dei bronchi, derivante da una varietà di ragioni. Questi includono agenti infettivi, virus, fattori chimici, fisici o allergici. Nella bronchite, i tessuti lungo le pareti delle vie aeree si gonfiano e secernono una grande quantità di muco.

La bronchite cronica è una progressiva infiammazione dei bronchi, manifestata da tosse. È comune parlare della natura cronica del processo se la tosse dura almeno 3 mesi. all'anno per 2 anni consecutivi. La bronchite cronica è la forma più comune di malattia polmonare cronica aspecifica, con tendenza ad aumentare.

Segni di

Il sintomo più importante della bronchite negli adulti è sempre stato e rimane un colpo di tosse. Inoltre, c'è un altro sintomo:

  • aumento della temperatura: significativo o minore;
  • spasmo alla gola, dolore;
  • respiro affannoso, difficoltà a respirare.

Se trovi questi segni, devi risolvere il problema di come trattare la bronchite, in modo che non porti complicazioni.

Sintomi di bronchite

In caso di bronchite, la tosse è il sintomo principale. È importante capire che in realtà la tosse è una funzione protettiva del corpo. Infatti, è un'espirazione intensificata, con l'aiuto di cui l'organismo cerca di liberarsi degli agenti patogeni che sono entrati nel tratto respiratorio (in questo caso, virus, batteri).

Inoltre, un adulto avverte malessere generale, perdita di appetito, affaticamento, febbre. Tutte queste sono manifestazioni di intossicazione generale del corpo causata dall'infiammazione dei bronchi. La temperatura di solito raggiunge valori elevati - 38 -39⁰С. Ma a volte può essere inferiore, dipende dalla reattività individuale dell'organismo.

Di norma, la tosse è inizialmente secca, ma dopo alcuni giorni diventa produttiva (umida), a cui si separa l'espettorato. Il muco espettorante quando si tossisce può essere chiaro o avere un colore grigio giallastro o verdastro.

Con danni significativi alle vie respiratorie, i piccoli vasi polmonari possono essere danneggiati, a causa della quale possono esserci impurità nel sangue nell'espettorato. Il periodo di sintomi acuti con bronchite di solito dura 3-4 giorni. È anche possibile un forte dolore al petto. Questo è particolarmente vero durante il periodo della tosse. Spesso i pazienti lamentano eccessiva sudorazione. Quando compaiono i primi sintomi, è importante pensare a come trattare la bronchite e quali farmaci usare per questo.

Sintomi di bronchite cronica

Nella bronchite cronica, tosse con una scarica sparsa di espettorato, mancanza di respiro durante lo sforzo possono essere sintomi costanti che accompagnano il paziente per tutta la vita.

In questo caso, si parla di peggioramento della bronchite se vi è un aumento significativo dei sintomi di cui sopra: aumento della tosse, aumento della secrezione di espettorato, aumento della mancanza di respiro, aspetto della temperatura, ecc.

La bronchite negli adulti, specialmente acuta, si verifica raramente in isolamento. Il più spesso è unito ai fenomeni di rhinitis (rhinitis), tracheitis. Certamente ha un effetto sul quadro clinico generale.

I sintomi della bronchite ostruttiva

È caratterizzato da una lunga espirazione, accompagnato da un fischio, respiro sibilante secco e necessità di utilizzare i muscoli ausiliari durante la respirazione. La tosse periodicamente intensa lascia il posto ai deboli. I valori della temperatura corporea possono variare.

La bronchite ostruttiva negli adulti è particolarmente noiosa fisicamente, poiché i muscoli ausiliari sono coinvolti nell'atto di respirare, c'è una tensione costante nei muscoli del torace, della schiena, del collo, ecc.

Trattamento della bronchite negli adulti

Prima di tutto, è il riposo a letto e il bere pesante. La bronchite acuta è ben trattata con sufficiente umidità (60%) e temperatura (18-20 ° C) nella stanza in cui si trova il paziente, assunzione regolare di bevande calde (fino a 4 litri al giorno), prevenzione delle variazioni di temperatura nell'aria inalata.

Come e cosa trattare la bronchite negli adulti è una domanda molto seria, perché il risultato e la prevenzione delle complicazioni dipendono dall'efficacia del trattamento.

  1. Inizialmente, è necessario smettere di fumare, sbarazzarsi delle cattive abitudini, smettere di essere in condizioni con fattori ambientali dannosi. Tutto ciò aumenterà la massima efficacia del trattamento.
  2. Nella seconda fase vengono prescritti farmaci che espandono i bronchi stimolando i recettori: "Salbutamolo", "Bromuro", "Ipratropio bromuro", "Terbutalin", "Fenoterolo" o altri.. Questo stadio ha lo scopo primario di risolvere problemi respiratori e acuti. stati. Se necessario, usare farmaci antipiretici (ibuprofene, paracetamolo).
  3. Il terzo stadio è la nomina di mucolitici ed espettoranti, che aiutano a rendere l'espettorato meno denso e viscoso. Questi farmaci contribuiscono alla sua rapida espulsione dal tratto respiratorio. Le medicine a base di erbe possono essere utilizzate - Termopili, Mamma dottore, radice di althea, liquirizia, ecc. O sintetiche - Lasolvan, Ambrobene, Bromhexin, Acetylcysteine, ecc.
  4. Al quarto stadio del trattamento rimangono solo gli antibiotici. Sono necessari nel caso di un'infezione batterica dei bronchi o dello sviluppo di complicazioni.

Il trattamento della bronchite acuta deve essere iniziato non appena viene formulata la diagnosi. Le misure terapeutiche precedenti sono prese, minori sono le possibilità di sviluppo delle sue complicanze. Per curare la bronchite dovrebbe consultare uno specialista. La scelta di farmaci appropriati dipende dalla gravità del processo e dalla durata di questa malattia.

Come trattare la bronchite a casa

L'inalazione con bronchite a casa è un modo efficace per trattare una malattia e alleviare i suoi sintomi, soprattutto quando non è possibile visitare costantemente il fisioterapista.

  1. L'inalazione di vapore è un metodo di trattamento molto conveniente a casa. Per eseguirlo, è necessario prendere un contenitore, mettere sul fondo erbe adatte, ad esempio lamponi, tiglio e farfara, versare tutto con acqua e portare a ebollizione. La respirazione è necessaria attraverso uno spesso imbuto di carta.
  2. Inalazione con propoli - portare ad ebollizione l'acqua nella padella, aggiungere 3-5 ml di tintura alcolica con propoli e respirare sul vapore per 5-15 minuti. Puoi fare l'inalazione con propoli pura - per fare questo, è necessario riscaldare l'acqua in una grande capacità, mettere un piatto di metallo con propoli schiacciato con cura - un pezzettino, 50 grammi, e respirare sopra il vapore.
  3. Con forte dolore al petto e tosse secca, è molto utile fare l'inalazione sulla base di sale marino, 1 cucchiaio da tavola di cui dovrebbe essere sciolto in 1 litro d'acqua. Se non c'è sale, è possibile sostituirlo con un analogo artificiale, che viene preparato da 1 cucchiaino di sale da cucina, la stessa quantità di soda e 4-5 gocce di iodio per 1 litro di acqua.
  4. Raccolta di erbe per inalazione. 50 g di erba di camomilla, salvia medicinale, foglia di eucalipto, liquirizia, calendula. sequenza versare litro di acqua bollente, insistere in un thermos per 2 ore, filtrare.

Per inalazione, vengono spesso utilizzati dispositivi speciali (inalatori) e dispositivi (nebulizzatori), dotati di un ugello speciale, attraverso il quale, infatti, si verifica l'inalazione di vapori e aerosol terapeutici. Ma in assenza di tali mezzi speciali, a casa, è possibile utilizzare gli oggetti improvvisati di utensili da cucina - un bollitore, una pentola o qualsiasi altro contenitore e asciugamano.

antibiotici

La questione dell'opportunità di prescrivere antibiotici per la bronchite è ancora discutibile. Molti indicano che questi farmaci distruggono la microflora intestinale, inibiscono l'immunità. Ma in assenza di terapia antibatterica, l'infezione dai bronchi passerà al tessuto polmonare, la pleura con lo sviluppo di polmonite e pleurite. Febbre lunga - 3 giorni o più, accompagnata da tosse, mancanza di respiro, richiede la nomina di antibiotici.

Per il trattamento della bronchite negli adulti, gli antibiotici sono i farmaci di scelta:

  • penicilline (Amoxicillina, Flemoxin, Augmentin),
  • cefalosporine (cefixime, cefazolina, claforan, cefuroxime, cefaclor),
  • macrolidi (Vilpramen, Clarithromycin, Azithromycin, Erythromycin, Macropen, Rovamycin),
  • fluorochinoloni (levofloxacina, sparfloxacina, moxifloxacina), ecc.

È possibile utilizzare il farmaco con antibiotici per uso locale - Bioparox. L'introduzione di antibiotici nel corpo può essere effettuata per via orale, per via parenterale o per inalazione, ad esempio con un nebulizzatore.

Si noti che i farmaci antibatterici non sono prescritti in nessun caso in tutti i casi. Pertanto, la selezione di un particolare farmaco deve essere affrontata attentamente, in base allo spettro di azione e alle raccomandazioni del medico.

bronchite

La bronchite è una malattia in cui vi è un processo infiammatorio della mucosa delle pareti dei bronchi. I bronchi umani sono una rete di tubi, fortemente ramificati e che portano all'aria che una persona inala dalla laringe ai polmoni. Se una infezione entra nel corpo o si verifica un processo infiammatorio nei bronchi, il processo di circolazione dell'aria ai polmoni e alla schiena viene disturbato. C'è un rigonfiamento dei bronchi, aumentando significativamente la separazione del muco.

Nella maggior parte dei casi, lo sviluppo della bronchite si verifica immediatamente dopo che una persona soffre di un'infezione respiratoria acuta o di raffreddore. A causa del fatto che queste malattie sono abbastanza comuni, anche la bronchite viene spesso diagnosticata e durante la vita di una persona può soffrire di bronchite più volte. A condizione che venga applicato il trattamento corretto, la bronchite può essere curata entro pochi giorni dopo l'esordio, ma la tosse non va così rapidamente e qualche volta dura ancora qualche settimana. Coloro che soffrono di bronchite soprattutto spesso possono sviluppare la bronchite cronica ostruttiva.

Tipi di bronchite

È consuetudine distinguere la bronchite acuta e la bronchite cronica. Nella bronchite acuta, il paziente ha un processo infiammatorio acuto diffuso della mucosa dell'albero trachio-bronchiale. Questo aumenta significativamente la quantità di secrezione bronchiale, una persona ha una forte tosse, che separa l'espettorato.

Nella bronchite cronica si verifica una progressiva lesione diffusa dell'albero bronchiale, in cui viene ricostruito l'apparato secretorio della mucosa e si sviluppa l'infiammazione. Il paziente ha una maggiore secrezione di espettorato, pulizia alterata e funzione protettiva dei bronchi. I pazienti con diagnosi di bronchite cronica sviluppano tosse con espettorato. Allo stesso tempo, questo stato dura diversi mesi all'anno.

Nella bronchite acuta e cronica, il trattamento delle malattie è significativamente diverso.

Cause di bronchite

La bronchite nei bambini e negli adulti causa gli stessi virus che provocano l'insorgenza di infezioni respiratorie acute o raffreddori. Ma allo stesso tempo, una caratteristica della bronchite è la probabilità di attaccare un'infezione secondaria.

In alcuni casi, la comparsa di bronchite può provocare inalazione prolungata di fumo, polvere, gas con effetti tossici. Inoltre, la bronchite può provocare acido cloridrico, che in alcune malattie penetra nell'esofago e nella laringe dallo stomaco.

È importante notare che i fumatori hanno un rischio molto maggiore di contrarre la bronchite o quelli che inalano costantemente il fumo di sigaretta. Quest'ultimo è particolarmente importante quando si allevano bambini in famiglie con genitori fumatori. In questa situazione, i bambini spesso sviluppano bronchiti, ARVI, polmonite e asma bronchiale.

Anche un fattore di rischio è l'indebolimento del sistema immunitario a causa di malattie croniche o acute. Spesso soffrono di bronchite, coloro che devono lavorare costantemente in quei luoghi dove c'è un alto contenuto di polvere o sostanze chimiche.

Sintomi di bronchite

I sintomi più importanti della bronchite sono la presenza di tosse, in cui la flemma, che è opaca in apparenza, scompare. Nella gola c'è un solletico continuo, una sensazione di disagio. La temperatura di una persona aumenta leggermente. Se questi sintomi di bronchite sono presenti per diversi giorni, è necessario cercare immediatamente l'aiuto di uno specialista. È particolarmente importante prestare attenzione a sintomi simili se il paziente ha malattie associate, ad esempio insufficienza cardiaca o asma bronchiale.

Con la tosse costante, lo scarico dell'espettorato ha un colore verdastro o giallo-grigio, in alcuni casi può apparire impurità nel sangue. Se durante la tosse vengono rilasciate solo masse mucose trasparenti o biancastre, l'infezione batterica può essere assente. La tosse è una manifestazione dell'abilità protettiva del corpo, che ti permette di liberare le vie respiratorie. Ma è importante che la tosse fosse bagnata, perché solo in questo caso l'espettorato può essere rimosso dai bronchi.

Durante il normale funzionamento, i bronchi producono circa 30 grammi di secrezioni mucose ogni giorno. Il muco, prodotto durante il normale funzionamento dei bronchi, è importante per la barriera e la funzione protettiva. A causa della presenza di questo muco, la superficie dei bronchi non viene danneggiata, l'aria che una persona inala viene idratata e riscaldata e anche particelle estranee vengono rimosse da esso.

Il muco contiene sostanze biologicamente attive che possono migliorare l'immunità locale dei bronchi. Quando i patogeni infettivi o non infettivi entrano nei bronchi, le cellule mucose bronchiali sono danneggiate. E a causa del processo infiammatorio, la viscosità del muco aumenta e la sua quantità aumenta. Per questo motivo, il respiro di una persona diventa difficile, i polmoni lavorano con disturbi e microrganismi patogeni si sviluppano nella secrezione mucosa.

Ci sono altri sintomi caratteristici della bronchite. Con questa malattia, una persona avverte spesso uno spasmo in gola, mal di gola, respiro sibilante e difficoltà di respirazione, e la temperatura corporea può aumentare leggermente.

Diagnosi di bronchite

Nel processo di diagnosi della bronchite acuta, lo specialista prima di tutto ascolta attentamente i bronchi e i polmoni del paziente, usando uno stetoscopio. Per ottenere risultati più accurati, escludendo la presenza di polmonite o altre malattie, viene eseguito un esame radiografico. Nella maggior parte dei casi, la diagnosi viene effettuata senza particolari difficoltà utilizzando dati storici e informazioni sulla presenza di sintomi. Ma a volte per chiarire la diagnosi è necessario per ottenere i risultati dei test di laboratorio.

Per questo, prima di tutto, viene eseguito un esame del sangue generale, i cui risultati in presenza di bronchite saranno leucocitosi, aumento della VES. Gli esami del sangue biochimici rivelano un livello elevato di proteine ​​della fase acuta nel sangue, una maggiore attività dell'enzima di conversione dell'angiotensina. In alcuni casi, può sviluppare ipossiemia. Nel processo di diagnosi è anche possibile
esame batteriologico e analisi sierologiche.

Al fine di riconoscere la presenza di bronchite cronica in un paziente, il medico esamina il quadro clinico della malattia, analizzando i sintomi. Nel processo di intervistare un paziente, è importante scoprire se è un forte fumatore, se ci sono rischi professionali sul posto di lavoro, ecc.

La radiografia dei polmoni non mostra sempre i cambiamenti, ma in seguito sviluppa la pneumosclerosi. Quando l'esacerbazione della bronchite cronica può aumentare il numero di leucociti nel sangue. Inoltre, l'esame a raggi X permette di escludere malattie i cui sintomi sono simili ai sintomi della bronchite: cancro ai polmoni, tubercolosi e altre malattie.

Per determinare la pervietà dei bronchi, la dimensione dei volumi polmonari, lo stato di scambio di gas, vengono utilizzati metodi speciali di diagnostica funzionale. In alcuni casi è necessario condurre la broncoscopia, così come applicare altri metodi di diagnosi.

Inoltre, quando si diagnostica la bronchite cronica, vengono eseguiti test di laboratorio. I risultati dell'analisi del sangue generale rivelano una piccola leucocitosi e un leggero aumento della VES durante l'esacerbazione. Le analisi biochimiche dimostrano un aumento del livello di acidi sialici, sieromucoi. Se la bronchite cronica purulenta è esacerbata, l'analisi mostra la presenza di NRV. Inoltre, nel processo di diagnosi della bronchite cronica, vengono condotte analisi e studi batteriologici dell'espettorato, nonché studi immunologici.

Trattamento di bronchite

Nella forma acuta della malattia, il trattamento della bronchite è sintomatico. Al paziente viene prescritto un riposo a letto in una stanza ben ventilata, un consumo costante di liquidi caldi, pediluvi caldi, cerotti e senape. Tutte queste procedure sono applicate in caso di bronchite nei bambini.

È importante prendere regolarmente mezzi che producano un effetto espettorante. Questa goccia di pertosse, sciroppo di Alteyny, gocce di ammoniaca e altri mezzi. Se un paziente ha una temperatura corporea elevata, è opportuno assumere acido acetilsalicilico, amidopirina, dimedrolo, suprastina. Gli antibiotici per la bronchite sono prescritti se l'infiammazione dei polmoni si unisce anche alla malattia.

Se un paziente ha una forma cronica della malattia, il trattamento della bronchite è diretto verso l'eliminazione dell'infiammazione nei bronchi, migliorandone la pervietà e ripristinando la reattività immunologica.

Gli antibiotici per bronchite di questa forma sono anche prescritti. Tuttavia, lo specialista deve scegliere il corso ottimale di assunzione di tali farmaci per sopprimere efficacemente l'attività dell'infezione. Per quanto tempo durerà il corso del trattamento antibatterico, il dottore imposta in ogni singolo caso.

Gli antibiotici per la bronchite dovrebbero essere selezionati individualmente, tenendo conto della sensibilità della secrezione bronchiale.

Inoltre, il trattamento della bronchite comporta l'uso di alcuni rimedi popolari fatti in casa. Quindi, un buon effetto del trattamento porta l'uso di inalazione con il rilascio di aglio o cipolla volatile. Tale inalazione dovrebbe essere effettuata due volte al giorno. Il corso include venti inalazioni. A volte i pazienti con bronchite prescrivono la fisioterapia.

Bronchite ostruttiva

Per la bronchite acuta ostruttiva è caratterizzata dalla presenza di sindrome da ostruzione bronchiale. Di norma, la malattia si manifesta nei bambini nel secondo o terzo anno di vita. In questa forma di bronchite, i sintomi di ostruzione bronchiale appaiono spesso immediatamente dopo l'insorgenza di ARVI. In casi più rari, la bronchite ostruttiva si verifica due o tre giorni dopo l'inizio della malattia. Il bambino respira pesantemente, il suo respiro fischia, l'espirazione è estesa e il respiro affannoso si sente da lontano. I bambini sono ansiosi, ma la loro condizione generale è soddisfacente. Il bambino può essere tenuto a temperatura corporea normale. Gonfiore osservato del torace. Il trattamento della bronchite ostruttiva è mirato a ripristinare la pervietà dei bronchi. In questo caso, gli stessi metodi sono usati come nel trattamento della bronchite acuta. Tuttavia, va tenuto presente che la polmonite è una frequente complicazione della bronchite ostruttiva.

Complicazioni di bronchite

I pazienti con bronchite, in particolare la sua forma cronica, hanno spesso una serie di complicanze. Prima di tutto, le complicanze possono essere le malattie causate dall'infezione - polmonite, broncospasmo e componenti asmatici, bronchiectosi.

Il secondo gruppo di complicanze provoca direttamente lo sviluppo della bronchite. È enfisema, emottisi, insufficienza polmonare, cuore polmonare.

La più grave complicazione della bronchite ostruttiva è a volte insufficienza respiratoria acuta.

Prevenzione della bronchite

Al fine di prevenire lo sviluppo o la recidiva della bronchite, è imperativo smettere di fumare. È altrettanto importante eliminare tutti i fattori negativi nel lavoro o nella vita di tutti i giorni che sono negativi per le condizioni generali del paziente. Dopo aver recuperato dalla malattia, dovresti assumere periodicamente complessi vitaminici e agenti rassodanti.

Per la prevenzione più efficace della bronchite nei bambini e negli adulti dovrebbe trattare immediatamente tutti i raffreddori e i processi infiammatori nella gola e nei polmoni. Sia i bambini che gli adulti dovrebbero eliminare in tempo il rinofaringe dall'espettorato, trattare le malattie dell'orecchio, del naso e della gola. Nel processo di prevenzione della bronchite, è importante rimuovere i polipi, cambiare il setto nasale curvo.

Come fattore di allarme per la bronchite in futuro, è importante stare in riva al mare in luoghi con un clima caldo.

Per la prevenzione della bronchite cronica, è importante fare esercizi di respirazione speciali, temperare costantemente. I pazienti con bronchite cronica devono essere regolarmente esaminati da un medico.

Al fine di prevenire lo sviluppo di bronchite nei bambini, non si dovrebbero permettere le manifestazioni di rinite cronica, prendendo tutte le misure per trattare l'infiammazione delle vie respiratorie nel tempo.

Negli adulti per la prevenzione della bronchite è un'importante cessazione completa del fumo, oltre che dall'uso regolare di alcol. Tali abusi influenzano negativamente le condizioni generali del corpo e, di conseguenza, possono comparire bronchiti e altre malattie.

bronchite

La bronchite è una malattia infiammatoria diffusa dei bronchi che colpisce la mucosa o l'intero spessore della parete dei bronchi. I danni e l'infiammazione dell'albero bronchiale possono verificarsi come un processo isolato indipendente (bronchite primaria) o svilupparsi come complicazione sullo sfondo di malattie croniche e infezioni esistenti (bronchite secondaria). Il danno all'epitelio mucoso dei bronchi disturba la secrezione, l'attività motoria delle ciglia e il processo di purificazione dei bronchi. Condividono la bronchite acuta e cronica, diversa per eziologia, patogenesi e trattamento.

bronchite

La bronchite è una malattia infiammatoria diffusa dei bronchi che colpisce la mucosa o l'intero spessore della parete dei bronchi. I danni e l'infiammazione dell'albero bronchiale possono verificarsi come un processo isolato indipendente (bronchite primaria) o svilupparsi come complicazione sullo sfondo di malattie croniche e infezioni esistenti (bronchite secondaria). Il danno all'epitelio mucoso dei bronchi disturba la secrezione, l'attività motoria delle ciglia e il processo di purificazione dei bronchi. Condividono la bronchite acuta e cronica, diversa per eziologia, patogenesi e trattamento.

Bronchite acuta

Il decorso acuto della bronchite è caratteristico di molte infezioni respiratorie acute (ARVI, ORZ). Le cause più comuni di bronchite acuta sono i virus della parainfluenza, il virus respiratorio sinciziale, gli adenovirus, meno spesso - virus dell'influenza, morbillo, enterovirus, rinovirus, micoplasmi, clamidia e infezioni virali-batteriche miste. La bronchite acuta raramente ha una natura batterica (pneumococchi, stafilococchi, streptococchi, batteri emofilici, patogeno per la pertosse). Il processo infiammatorio colpisce prima il nasopharynx, le tonsille, la trachea, diffondendosi gradualmente nel tratto respiratorio inferiore - i bronchi.

L'infezione virale può provocare la moltiplicazione della microflora condizionatamente patogena, aggravando i cambiamenti della mucosa catarrale e infiltrativa. Gli strati superiori della parete bronchiale sono colpiti: si verificano iperemia ed edema della mucosa, infiltrazione pronunciata dello strato sottomucoso, alterazioni distrofiche e rigetto delle cellule epiteliali. Con un trattamento adeguato, la bronchite acuta ha una prognosi favorevole, la struttura e la funzione dei bronchi sono completamente restaurate in 3-4 settimane. La bronchite acuta è molto spesso osservata durante l'infanzia: questo è spiegato dall'alta suscettibilità dei bambini alle infezioni respiratorie. La bronchite regolarmente ripetuta contribuisce alla transizione della malattia verso la forma cronica.

Bronchite cronica

La bronchite cronica è una malattia infiammatoria a lungo termine dei bronchi, che progredisce nel tempo e provoca cambiamenti strutturali e disfunzioni dell'albero bronchiale. La bronchite cronica si verifica con periodi di esacerbazioni e remissioni, spesso ha un corso nascosto. Recentemente, c'è stato un aumento dell'incidenza di bronchite cronica dovuta al degrado ambientale (inquinamento atmosferico da impurità nocive), abitudini dannose diffuse (fumo) e un alto livello di allergizzazione della popolazione. Con esposizione prolungata a fattori avversi sulla membrana mucosa delle vie respiratorie, cambiamenti graduali nella struttura della membrana mucosa, aumento della produzione di espettorato, violazione della capacità di drenaggio dei bronchi, si sviluppa una diminuzione dell'immunità locale. Nella bronchite cronica, ipertrofia delle ghiandole dei bronchi, si verifica un ispessimento della mucosa. La progressione dei cambiamenti sclerotici nella parete dei bronchi porta allo sviluppo di bronchiectasie, deformando la bronchite. Un cambiamento nella capacità di trasporto dell'aria dei bronchi riduce in modo significativo la ventilazione dei polmoni.

Classificazione di bronchite

La bronchite è classificata secondo un numero di segni:

1. Per gravità:
  • mite
  • moderato
  • grave
2. Secondo il decorso clinico:
  • bronchite acuta
  • bronchite cronica

Bronchite acuta

La bronchite acuta, a seconda del fattore eziologico sono:

  • origine infettiva (virale, batterica, virale-batterica)
  • origine non infettiva (fattori nocivi chimici e fisici, allergeni)
  • origine mista (combinazione di infezione e azione di fattori fisico-chimici)
  • eziologia non specificata

L'area delle lesioni infiammatorie si distingue:

  • tracheobronchite
  • bronchite con una lesione primaria dei bronchi di medio e piccolo calibro
  • bronchiolite

Secondo il meccanismo di occorrenza distinguere la bronchite acuta primaria e secondaria. Dalla natura dell'essudato infiammatorio distinguono la bronchite: catarrale, purulenta, catarrale-purulenta e atrofica.

Bronchite cronica

A seconda della natura dell'infiammazione, si distinguono bronchite cronica catarrale e bronchite cronica purulenta. Cambiando la funzione della respirazione esterna, la bronchite ostruttiva e una forma non ostruttiva della malattia sono isolate. Nelle fasi del processo durante la bronchite cronica, si alternano esacerbazioni e remissioni.

Fattori di rischio per la bronchite

I principali fattori che contribuiscono allo sviluppo della bronchite acuta sono:

  • fattori fisici (umidità, aria fredda, sbalzi di temperatura improvvisi, esposizione a radiazioni, polvere, fumo);
  • fattori chimici (presenza di inquinanti nell'aria atmosferica - monossido di carbonio, idrogeno solforato, ammoniaca, vapori di cloro, acidi e alcali, fumo di tabacco, ecc.);
  • cattive abitudini (fumo, abuso di alcool);
  • processi congestizi nella circolazione polmonare (patologie cardiovascolari, clearance mucociliare compromessa);
  • la presenza di focolai di infezione cronica in bocca e naso - sinusite, tonsillite, adenoidite;
  • fattore ereditario (predisposizione allergica, disturbi congeniti del sistema broncopolmonare).

È stato stabilito che il fumo è un importante fattore scatenante nello sviluppo di varie patologie broncopolmonari, inclusa la bronchite cronica. I fumatori soffrono di bronchite cronica 2-5 volte più spesso rispetto ai non fumatori. Gli effetti dannosi del fumo di tabacco sono osservati con il fumo attivo e passivo.

Contribuisce al verificarsi di esposizione umana a lungo termine a condizioni di produzione nocive per bronchite cronica: polvere - cemento, carbone, farina, legno; vapori di acidi, alcali, gas; condizioni di temperatura e umidità scomode. L'inquinamento atmosferico da emissioni industriali e di trasporto e prodotti di combustione del carburante ha un effetto aggressivo principalmente sul sistema respiratorio umano, causando danni e irritazione dei bronchi. Alte concentrazioni di impurità nocive nell'aria delle grandi città, specialmente in condizioni di tempo calmo, portano a gravi esacerbazioni della bronchite cronica.

ARVI ripetuto, bronchite acuta e polmonite, malattie croniche del rinofaringe, reni possono ulteriormente causare lo sviluppo di bronchite cronica. Di norma, l'infezione si sovrappone al danno già esistente alla mucosa respiratoria da altri fattori dannosi. Un clima umido e freddo contribuisce allo sviluppo e all'esacerbazione delle malattie croniche, compresa la bronchite. L'ereditarietà gioca un ruolo importante, che, in determinate condizioni, aumenta il rischio di bronchite cronica.

Sintomi di bronchite

Bronchite acuta

Il principale sintomo clinico della bronchite acuta - bassa tosse toracica - appare di solito sullo sfondo di manifestazioni preesistenti di infezione respiratoria acuta o allo stesso tempo. Il paziente ha la febbre (moderatamente alta), debolezza, malessere, congestione nasale, naso che cola. All'inizio della malattia, la tosse è secca, con un espettorato scarso, difficile da espellere, peggio di notte. Tosse frequente causa dolore ai muscoli addominali e al torace. Dopo 2-3 giorni, l'espettorato (muco mucoso e purulento) inizia a ritirarsi abbondantemente e la tosse diventa umida e morbida. Nei polmoni si sentono rantoli secchi e umidi. Nei casi non complicati di bronchite acuta, la dispnea non viene osservata e il suo aspetto indica la sconfitta dei piccoli bronchi e lo sviluppo della sindrome ostruttiva. Le condizioni del paziente tornano normali entro pochi giorni, la tosse può durare per diverse settimane. L'alta temperatura prolungata indica l'adesione di un'infezione batterica e lo sviluppo di complicanze.

Bronchite cronica

La bronchite cronica si verifica, di regola, negli adulti, dopo aver sofferto ripetutamente bronchite acuta, o con prolungata irritazione dei bronchi (fumo di sigaretta, polvere, gas di scarico, vapori chimici). I sintomi della bronchite cronica sono determinati dall'attività della malattia (esacerbazione, remissione), dalla natura (ostruttiva, non ostruttiva), dalla presenza di complicanze.

La principale manifestazione della bronchite cronica è una tosse prolungata per diversi mesi nell'arco di 2 anni consecutivi. La tosse è solitamente bagnata, appare al mattino, accompagnata dal rilascio di una piccola quantità di espettorato. Il rafforzamento della tosse si osserva a freddo, tempo piovoso e remissione - nella stagione calda asciutta. Il benessere generale dei pazienti con questo quasi non cambia, la tosse per i fumatori sta diventando un luogo comune. La bronchite cronica progredisce col tempo, aumenta la tosse, acquisisce il carattere di attacchi, diventa hacking, improduttivo. Appare lamentele di espettorato purulento, malessere, debolezza, affaticamento, sudorazione durante la notte. La dispnea è associata allo sforzo, anche minore. Nei pazienti con predisposizione alle allergie, si verifica broncospasmo, indicando lo sviluppo di sindrome ostruttiva, manifestazioni asmatiche.

Complicazioni di bronchite

La broncopolmonite è una frequente complicazione della bronchite acuta, che si sviluppa a seguito di una diminuzione dell'immunità locale e della stratificazione di un'infezione batterica. La bronchite acuta ripetutamente trasferita (3 o più volte l'anno), porta alla transizione del processo infiammatorio verso la forma cronica. La scomparsa dei fattori provocatori (smettere di fumare, cambiare il clima, cambiare lavoro) può salvare completamente il paziente dalla bronchite cronica. Con la progressione della bronchite cronica si verifica una polmonite acuta ricorrente e con un lungo decorso della malattia può trasformarsi in una malattia polmonare ostruttiva cronica. I cambiamenti ostruttivi nell'albero bronchiale sono considerati una condizione predastinica (bronchite asmatica) e aumentano il rischio di asma. Ci sono complicazioni sotto forma di enfisema, ipertensione polmonare, bronchiectasie, insufficienza cardiopolmonare.

Diagnosi di bronchite

La diagnosi di varie forme di bronchite si basa sullo studio del quadro clinico della malattia e sui risultati dei test di ricerca e di laboratorio:

Trattamento di bronchite

Nel caso di bronchite con grave concomitante forma di infezioni virali respiratorie acute, è indicato il trattamento nel reparto di pneumologia, con un trattamento ambulatoriale di bronchite ambulatoriale. La terapia della bronchite dovrebbe essere completa: la lotta contro le infezioni, il ripristino della pervietà dei bronchi, l'eliminazione dei fattori precipitanti nocivi. È importante sottoporsi a un ciclo completo di trattamento per la bronchite acuta al fine di escludere la sua transizione verso la forma cronica. Nei primi giorni della malattia, vengono mostrati riposo a letto, abbondanti bevute (1,5 - 2 volte più della norma) e una dieta a base di latte e verdure. Al momento del trattamento, è necessario smettere di fumare. È necessario aumentare l'umidità dell'aria nella stanza dove c'è un paziente con bronchite, poiché la tosse aumenta nell'aria secca.

La terapia della bronchite acuta può comprendere farmaci antivirali: interferone (intranasale), con influenza - rimantadina, ribavirina, con infezione adenovirale - RNA-ase. Nella maggior parte dei casi, gli antibiotici non vengono utilizzati, ad eccezione dell'adesione di un'infezione batterica, con un decorso prolungato di bronchite acuta, con una pronunciata reazione infiammatoria in base ai risultati degli esami di laboratorio. Per migliorare l'escrezione dell'espettorato vengono prescritti farmaci mucolitici ed espettoranti (bromhexine, ambroxol, espettoranti a base di erbe, inalazioni con soda e soluzioni saline). Nel trattamento della bronchite usato massaggio vibratorio, fisioterapia, fisioterapia. Con una tosse secca, improduttiva e dolorosa, il medico può prescrivere farmaci che sopprimono il riflesso della tosse - okseladin, prenoksdiazin, ecc.

La bronchite cronica richiede un trattamento a lungo termine, sia nel periodo di esacerbazione che nel periodo di remissione. Quando esacerbazione della bronchite, con espettorato purulento, vengono prescritti antibiotici (dopo aver determinato la sensibilità della microflora selezionata a loro), diluendo l'espettorazione e i farmaci espettoranti. Nel caso della natura allergica della bronchite cronica, è necessario un farmaco antistaminico. La modalità è semi-dolce, necessariamente bevanda calda e abbondante (acqua minerale alcalina, tè con lamponi, miele). A volte eseguono la broncoscopia terapeutica, con il lavaggio bronchiale con varie soluzioni medicinali (lavaggio bronchiale). Vengono mostrati esercizi di respirazione e fisioterapia (inalazione, UHF, elettroforesi). A casa, puoi usare intingoli di senape, barattoli medicinali, impacchi caldi. Per aumentare la resistenza del corpo, prendi vitamine e immunostimolanti. Al di fuori della esacerbazione della bronchite, è auspicabile un trattamento di sanatorio. Molto utile cammina all'aria aperta, normalizzando la funzione respiratoria, il sonno e le condizioni generali. Se durante 2 anni non si osservano esacerbazioni di bronchite cronica, il paziente viene rimosso dall'osservazione del dispensario da un pneumologo.

Prognosi per la bronchite

La bronchite acuta in forma non complicata dura circa due settimane e termina con una guarigione completa. Nel caso di concomitanti malattie croniche del sistema cardiovascolare, si osserva un decorso prolungato della malattia (un mese o più). La forma cronica di bronchite ha un lungo corso, un cambiamento dei periodi di esacerbazioni e remissioni.

Prevenzione della bronchite

Le misure preventive per prevenire molte malattie broncopolmonari, tra cui la bronchite acuta e cronica, comprendono: eliminazione o riduzione degli effetti sugli organi respiratori di fattori nocivi (polvere, inquinamento atmosferico, fumo), trattamento tempestivo delle infezioni croniche, prevenzione delle manifestazioni allergiche, miglioramento dell'immunità, stile di vita sano.

Come ottenere la bronchite

La bronchite è una ragione abbastanza comune per cercare aiuto medico, sia tra i bambini che tra gli adulti. Questa malattia può essere una complicanza di qualche altra malattia (ARVI, il raffreddore comune) o essere una malattia indipendente. La bronchite è caratterizzata dal coinvolgimento nel processo infiammatorio dei bronchi. Ci sono due forme di malattia, che sono molto diverse l'una dall'altra, e, di conseguenza, richiedono approcci diversi al trattamento.

Cosa potrebbe essere la bronchite?

La bronchite è acuta e cronica.

La bronchite cronica è caratterizzata dalla persistenza del sintomo sotto forma di tosse umida per più di tre mesi consecutivi per almeno due anni. Questo è accompagnato da una graduale riorganizzazione dell'apparato mucoso, a seguito del quale il deterioramento delle funzioni protettive e depurative dei bronchi progredisce.

La bronchite acuta è un'infiammazione acuta della mucosa bronchiale, che comporta un aumento della quantità di secrezione e una forte tosse con espettorato. A sua volta, la bronchite acuta è:

  • semplice;
  • ostruttivo (accompagnato da gonfiore della mucosa, con conseguente bronchi ostruiti).

Cause di bronchite

Le cause dello sviluppo della bronchite acuta e della bronchite cronica sono alquanto diverse.

Quindi, i principali "colpevoli" della bronchite acuta sono batteri e virus (raramente si tratta di funghi, sostanze tossiche, allergeni). L'infezione da questa malattia si verifica per goccioline trasportate dall'aria di un paziente già afflitto (starnuti, chiacchiere, baci, ecc.).

La bronchite cronica, di regola, si verifica per i seguenti motivi:

  • condizioni di vita avverse (aumento dell'inquinamento, polvere, inalazione costante o frequente di sostanze chimiche);
  • esposizione a lungo termine a aria troppo fredda o secca;
  • frequente recidiva di infezioni respiratorie.

Ci sono una serie di fattori che possono aumentare significativamente il rischio di qualsiasi tipo di bronchite:

  • predisposizione genetica;
  • vita in condizioni climatiche avverse;
  • fumare (incluso passivo);
  • ecologia.

Sintomi di bronchite

Il primo e più caratteristico segno di bronchite è una tosse forte con espettorato abbondante. In media, i normali bronchi producono circa 30 grammi al giorno. un segreto. Ha una barriera e una funzione protettiva - protegge i bronchi dai danni, riscalda e pulisce l'aria inalata, fornisce l'immunità locale. Con bronchite, agenti patogeni e provocatori della malattia danneggiano le cellule che compongono la mucosa bronchiale e inizia l'infiammazione. Di conseguenza, la quantità di segreti prodotti aumenta più volte, diventa più viscosa. Questo muco porta alla rottura di polmoni e bronchi e, inoltre, è un mezzo meraviglioso per la vita dei microrganismi.

La flemma secreta dalla tosse in caso di bronchite si sviluppa con un caratteristico colore grigio giallastro o verdastro. A volte è evidente la mescolanza di sangue. Di regola, una tosse forte si osserva proprio al mattino, dopodiché inizia a fornire molti problemi al paziente durante la notte.

Accade anche che la bronchite sia accompagnata da una tosse secca, che, a differenza di quella umida, è considerata improduttiva. Allo stesso tempo, i medici ascoltano fischiare sibili alla reception.

Altri sintomi specifici della bronchite sono:

  • mancanza di respiro;
  • respiro sibilante, di solito evidente non solo all'esame del medico, ma anche al paziente stesso;
  • dolori e crampi alla gola;
  • aumento della temperatura corporea (di norma la temperatura non è ancora troppo alta);
  • in alcuni casi attacchi di asma.

Come viene fatta la diagnosi?

Prima di tutto, il medico interroga il paziente, prestando attenzione alle sue lamentele. Quindi lo specialista inizia l'esame - ascolta attentamente i polmoni e i bronchi del paziente. Per escludere una diagnosi più grave e seria - la polmonite - potrebbe essere necessario un radiologo. Spesso è necessaria l'analisi dell'espettorato staccabile, i cui risultati rivelano l'agente eziologico della malattia ai fini del trattamento più mirato e, quindi, efficace.

La prognosi e il decorso della malattia

Con un trattamento tempestivo al medico e la nomina di un trattamento appropriato, la prognosi per la bronchite è abbastanza favorevole. Di regola, la bronchite acuta viene curata entro 10 giorni.

La bronchite acuta può agire come una malattia autonoma e può essere una complicanza di raffreddore o influenza. Tutto inizia, di regola, con tosse secca, che spesso disturba il paziente di notte, privandolo di un buon sonno. Poi, dopo alcuni giorni, la tosse si bagna - durante questo periodo il paziente di solito si sente stanco e sopraffatto, e la sua temperatura corporea può leggermente aumentare. La maggior parte dei sintomi in caso di trattamento pianificato correttamente e il rispetto delle prescrizioni sono abbastanza rapidi, ma la tosse preoccupa i pazienti per diverse settimane, poiché la guarigione delle mucose è un processo lungo. Se la tosse non passa più di un mese, si consiglia di consultare un pneumologo.

Trattamento di bronchite

Vale la pena notare che l'automedicazione per sospetta bronchite è molto pericolosa. Solo uno specialista può determinare la forma della bronchite, identificare le complicanze incipienti e prescrivere una terapia appropriata.

Oggi gli antibiotici sono usati molto raramente nel trattamento della bronchite. L'eccezione è quando viene rilevato un agente patogeno che è sensibile all'azione di questi farmaci (che si verifica raramente), così come gli antibiotici vengono utilizzati se la bronchite è già riuscita a dare complicazioni e causare malattie concomitanti.

La terapia farmacologica per bronchite, include, di regola, la nomina di tali farmaci come:

  • espettoranti;
  • farmaci che riducono la viscosità dell'espettorato;
  • immunostimolanti;
  • vitamine;
  • in casi molto rari, farmaci che sopprimono la tosse;
  • antistaminici - nei casi in cui la bronchite è di natura allergica.

Ma un farmaco antivirale che salverebbe efficacemente i pazienti dalla bronchite, non è stato ancora inventato (l'interferone è spesso prescritto).

Insieme con i farmaci, le seguenti procedure forniscono un buon effetto nel trattamento della bronchite:

  • massaggio al petto;
  • fisioterapia;
  • esercizio terapeutico;
  • inalazione.

Vi è una serie di raccomandazioni che sono altamente auspicabili per ogni paziente da eseguire in vista del significativo miglioramento dell'effetto del trattamento prescritto dai medici:

  • Bere molti liquidi per liquefare l'espettorato e migliorare lo scarico - è meglio usare bevande calde senza caffeina per questo: composte, bevande alla frutta e tisane.
  • Riposo, riposo adeguato, sonno prolungato: sono necessarie forze aggiuntive per combattere la malattia di una persona.
  • Escludendo cibi troppo speziati o piccanti dalla dieta - la bronchite è spesso accompagnata dall'infiammazione dell'orofaringe, e i prodotti corrispondenti possono causare ancora più irritazione.
  • Lo sfregamento con olio caldo di canfora dà un notevole effetto riscaldante e antitosse.
  • Attività fisica moderata - il movimento contribuisce alla rapida espulsione dell'espettorato che, a sua volta, porta al recupero.
  • Umidificazione dell'aria nella stanza in cui si trova il paziente nella maggior parte del tempo - l'aria secca può aggravare in modo significativo le condizioni del paziente, pertanto è necessario utilizzare un umidificatore o, in assenza di uno, appendere le lenzuola umide nella stanza o lasciare una bacinella con acqua.
  • Rifiuto di fumare (per un fumatore accanito è praticamente impossibile, quindi, si consiglia a tali pazienti di ridurre almeno il numero di sigarette consumate al giorno e di non fumare nella stanza in cui vivono o lavorano).
  • La bronchite è spesso accompagnata da alcuni disturbi nella termoregolazione e, anche in caso di sforzi insignificanti, si può osservare una sudorazione eccessiva, quindi vale la pena vestirsi in base alle condizioni meteorologiche e fare una doccia in tempo.

Cosa offre la medicina tradizionale?

C'è un numero enorme di ricette della medicina tradizionale per far fronte alla bronchite. Tuttavia, è importante ricordare che tale trattamento non è sempre efficace, e talvolta anche non sicuro. In ogni caso, è necessario il controllo e la consulenza di uno specialista qualificato. Solo allora i rimedi popolari possono diventare un'eccellente terapia adiuvante che promuove una guarigione più rapida.

Quindi, quali sono le ricette per la bronchite offre la medicina tradizionale:

  • A base di erbe: 1 cucchiaino di una miscela di 1 cucchiaio. cucchiai di origano, 2 cucchiai. cucchiai di radice di Althea e 1 cucchiaio. cucchiaio madre e matrigna versare acqua bollente (1 tazza), insistere per mezz'ora, scolare; Si consiglia di utilizzare il prodotto finito in una forma calda tre volte un bicchiere tre volte al giorno per 3 settimane.
  • Rafano al miele: si consiglia di rimuovere il rafano grattugiato con miele (rapporto 4: 5) e prendere un cucchiaio prima dei pasti.
  • Dolci curativi: per la sua preparazione è necessario mescolare un cucchiaio di farina (quando si tratta di bambini, poi si prende più farina - circa 3 cucchiai), la stessa quantità di senape secca, olio vegetale, vodka e miele. La miscela viene quindi riscaldata a bagnomaria fino a ottenere una consistenza viscosa e pastosa, da essa viene ricavata una torta, che viene posta su una garza piegata a quattro volte, applicata sul torace (nel punto in cui si avvertono i dolori e si avverte dolore), ricoperta di polietilene e di una sciarpa calda in alto e a sinistra in quella posizione circa mezz'ora (la procedura è meglio fare di notte per diversi giorni di seguito).
  • Banane - Le banane possono alleviare in modo significativo una tosse dolorosa per la bronchite, è sufficiente farle frullare, aggiungere acqua calda e zucchero e mangiare la "gustosa medicina" sotto forma di calore.

complicazioni

La bronchite è una malattia che tutti hanno avuto almeno una volta nella vita. Tuttavia, tale prevalenza non significa la possibilità di auto-trattamento (e questo è quanto spesso accade - le persone cercano di sbarazzarsi della malattia in base all'esperienza dei loro amici o utilizzando lo stesso trattamento che una volta era stato prescritto dal medico). Dopo tutto, la bronchite è una malattia molto astuta che minaccia in assenza di un trattamento competente e tempestivo di tali complicazioni come:

  • broncopolmonite - si verifica a causa dell'indebolimento dell'immunità locale ed è piuttosto una conseguenza comune della bronchite acuta;
  • bronchite cronica - di solito si verifica dopo la malattia di bronchite acuta tre volte l'anno o più;
  • cambiamenti ostruttivi nell'albero bronchiale - i dottori considerano questa condizione come la morte;
  • asma bronchiale;
  • enfisema;
  • insufficienza cardiopolmonare;
  • ipertensione polmonare;
  • bronchiectasie (dilatazione bronchiale).

Se una tosse con bronchite è accompagnata da espettorato con sangue, è consigliabile verificare la presenza di malattie gravi come la tubercolosi e il cancro ai polmoni.

Prevenzione della bronchite

La prima misura di prevenzione della bronchite è il rafforzamento delle difese del corpo. Queste sono regole familiari come:

  • rifiuto di cattive abitudini;
  • aderenza al lavoro e al riposo;
  • buona nutrizione;
  • indurimento;
  • sufficiente esercizio fisico e altri importanti principi di uno stile di vita sano.

Altri approcci per la prevenzione della bronchite:

  • Accettazione durante il periodo di epidemie stagionali (autunno, inizio primavera, inverno) di farmaci rinforzanti, lo schema e il dosaggio del loro uso saranno selezionati dal medico; qui può essere attribuito e l'assunzione di complessi vitaminici.
  • La vaccinazione contro le comuni infezioni da pneumococco, che è anche una frequente causa di bronchite, è efficacemente protetta dal vaccino PNEVO-23; quindi, persone a rischio (persone sopra i 50 anni, persone che soffrono di malattie croniche di organi interni, persone geneticamente predisposte, rappresentanti di professioni che implicano il contatto con le persone (medici, insegnanti, commessi, ecc.), donne che pianificano una gravidanza), il cui effetto dura 5 anni.
  • Vaccinazione contro l'influenza - T. Il virus che provoca la bronchite è spesso infezioni virali.
  • Rispetto delle norme di igiene personale - in particolare, frequente lavaggio delle mani.
  • Evitare il contatto con i pazienti e visitare luoghi affollati durante epidemie.
  • Eliminazione tempestiva dei focolai di infezione cronica nel corpo.
  • Eliminazione di fattori familiari avversi (polvere, inquinamento, presenza nell'aria di un gran numero di sostanze chimiche, fumo).