Come riconoscere l'asma / Come identificare l'asma

In parole semplici, quando hai una sensazione di soffocamento, mancanza d'aria, difficoltà a respirare, questa è l'asma. Questa malattia è principalmente dei bronchi. Cosa succede ai bronchi nell'asma? Riduzione del lume del bronco a seguito di un processo allergico durante i periodi di attacchi. E proprio come dicono i medici, la reattività del bronco aumenta.

Come riconoscere l'asma nelle prime fasi della malattia, perché assomiglia molto a un raffreddore, accompagnato da starnuti, tosse, sensazione di dolore al petto, naso che cola e altri segni che sono abbastanza familiari a molte persone. Tuttavia, se un ordinario a prima vista, un raffreddore non viene trattato per un lungo periodo e ricorre regolarmente. Per determinare l'asma, dovresti guardare attentamente le tue condizioni, in modo da non perdere l'inizio di una malattia molto più grave - l'asma bronchiale.

Che cosa causa l'asma e come riconoscere l'asma?

Ci sono molti fattori nel nostro ambiente che possono causare sintomi e attacchi d'asma. I fattori provocatori più frequenti sono gli allergeni, l'esercizio fisico, le infezioni virali e le sostanze irritanti. In alcune persone, i sintomi dell'asma possono essere riconosciuti solo durante l'esercizio o ARVI.

Quello che segue è un elenco di "provocatori" che determinano i sintomi dell'asma.

Allergeni come causa di asma

  • Acari della polvere, che sono contenuti nella polvere di casa;
  • particelle di piume, cuoio o pelo di animali;
  • scarafaggi;
  • stampo;
  • polline di fiori e alberi.

Sostanze fastidiose per l'asma

  • Aria sporca;
  • fumo di tabacco;
  • forti odori di cibo o vernice;
  • aromi;
  • cambiamenti climatici o aria fredda;
  • forti emozioni, stress.

Altri fattori di asma

  • Una malattia chiamata malattia da reflusso gastroesofageo o GERD, che è caratterizzata da bruciore di stomaco e può causare un aumento dei sintomi asmatici, specialmente di notte;
  • solfiti nel cibo (per esempio, nella frutta secca) o bevande (nel vino);
  • farmaci;
  • allergeni e sostanze professionali presenti sul luogo di lavoro (ad esempio polvere professionale e alcuni prodotti chimici);
  • varie infezioni.

Come riconoscere l'asma con i sintomi?

I segni più comuni di asma sono:

Una tosse che appare o peggiora di notte o al mattino presto e rende difficile dormire;

l'asma può essere riconosciuta dal respiro affannoso - suoni scricchiolii o fischi nel petto durante la respirazione;

compressione del torace;

l'asma è anche determinata dalla mancanza di aria, se è difficile espirare e respirare profondamente;

respiro forte o rapido.

I suddetti sintomi di asma non possono essere riconosciuti da tutti gli asmatici. Inoltre, la gravità dei vari sintomi può essere diversa: alcuni segni possono essere quasi impercettibili, mentre altri possono farti fermare e smettere di lavorare, in casi estremi, i sintomi pronunciati minacciano la vita degli asmatici.

I sintomi di asma possono verificarsi con frequenza variabile. Alcune persone le vivono solo una volta in pochi mesi, altre una volta alla settimana e altre ancora quasi ogni giorno. Tuttavia, con un trattamento razionale, molti asmatici potrebbero non sperimentare affatto attacchi d'asma.

Come determinare l'asma - diagnosi della malattia

La diagnosi di asma è un processo complesso a più stadi, la cui fase iniziale è la raccolta di dati da parte del medico, sotto forma di un'indagine sul paziente, e l'esame clinico del paziente, che ci consente di fare una previsione preliminare dell'asma nella maggior parte dei casi. La raccolta dei dati può comportare la chiarificazione dei reclami dei pazienti, quindi sii pronto che il medico ti chieda le seguenti domande per determinare l'asma:

  • Hai bruschi attacchi di tosse, mancanza di aria, oppressione toracica, respiro affannoso al petto?
  • Quali farmaci usi di solito per facilitare la respirazione?
  • Qualcuno dei tuoi parenti soffre di allergie o asma?
  • Hai qualche malattia allergica?
  • Ci sono oggetti o sostanze che a contatto con mancanza di respiro provocano l'apparizione o il rafforzamento della tosse?

Quando viene esaminato per riconoscere l'asma, il medico può ascoltare il respiro e rilevare altri segni di allergia o asma. I sintomi dell'asma bronchiale sono sempre strettamente individuali e variano a seconda della gravità e dello stadio della malattia. In ogni caso, l'asma è una malattia grave che deve essere rilevata nelle fasi iniziali al fine di prevenire possibili complicazioni in futuro.

Recentemente sono apparse molte malattie diverse che non sono ancora conosciute o poco studiate dall'uomo. Ci sono virus e malattie che sono guarite, e ci sono quelli con cui ognuno di noi vive tutta la sua vita. E solo tutti i tipi di farmaci, terapie e altri tipi di procedure ci aiutano a mantenerci in uno stato normale e non a scatenare la malattia. Uno di questi è l'asma bronchiale. Che cos'è, come trattarlo, come determinare l'asma e quali sono i segni - te lo diremo nel nostro articolo.

Sintomi di asma e come determinare l'asma

Fischi quando si respira, che spesso possono essere ascoltati a distanza.

Tosse, che può essere al mattino o alla sera.

l'asma può aiutare a determinare la mancanza di respiro, che appare con frequenti sforzi fisici. Inoltre, questa dispnea può essere di diversa intensità.

riconoscere l'asma aiuterà la sensazione di pesantezza al petto.

Attacchi di soffocamento e sensazione di mancanza di ossigeno. Nell'asma, una persona cerca di respirare attraverso la bocca.

Tonalità bluastra delle labbra o delle dita.

Difficoltà nel parlare

Conoscendo tutti i sintomi, non avrai una domanda su come determinare l'asma. Dopodiché, hai urgentemente bisogno di consultare un medico che prescriverà un esame e un trattamento completo.

Quando si verificano gli attacchi di asma? Durante i periodi di fioritura, dopo uno shock nervoso, con l'uso di prodotti del tabacco, se la stanza ha l'aria condizionata o quando si inala aria fredda. Anche la risata pesante o il canto a lungo non sono raccomandati. Non usare farmaci antinfiammatori o aspirina. Non avviare anche animali domestici, che possono anche provocare attacchi di asma.

Ci sono due forme di asma.

Asma infettiva-allergica, in cui i principali patogeni sono l'infezione, che entra nel sistema respiratorio e naturalmente l'allergia.

Asma allergico. Il principale agente causale è una reazione allergica.

Come riconoscere il grado di asma?

Per quanto riguarda la gravità dell'asma. Al momento, i medici indicano 4 gradi.

  • Asma lieve intermittente. Questo tipo di asma si verifica fino a due volte alla settimana. Gli attacchi notturni sono rari.
  • L'asma è persistente mite. Gli attacchi sono più di due volte a settimana, ma meno di una volta al giorno. In questi casi, tutto dipende dal modo in cui vive una persona. E almeno 2 volte al mese, gli attacchi di asma si verificano durante la notte.
  • L'asma è moderata persistente. Sintomi quotidiani di asma. Gli attacchi notturni passano almeno 1 volta. In tali casi, è necessario assumere farmaci ad azione rapida.
  • Asma acuta persistente. Gli attacchi diurni e notturni si verificano costantemente.

I primi segni di asma: come non perdere il momento

L'asma bronchiale è una malattia cronica grave caratterizzata da un'infiammazione della membrana mucosa dei bronchi, che porta a un restringimento del lume delle vie respiratorie e allo sviluppo del quadro clinico corrispondente. L'ostruzione bronchiale è abbastanza comune in tutto il mondo. In vari paesi, il numero di pazienti varia dal 4 al 10%.

Un grande onere di fornire ai pazienti con asma bronchiale i farmaci necessari, il pagamento di invalidità e prestazioni di invalidità temporanea, il ricovero periodico e l'esame è messo sulle economie dei paesi. Tutto ciò porta l'attenzione alla diagnosi precoce dell'asma, quando è possibile monitorare con successo le condizioni del paziente e garantire un'elevata qualità della vita.

contenuto

Affinché la malattia possa essere rilevata in una fase precoce, è necessario indirizzare tempestivamente il paziente a uno specialista. In questa fase, sorgono i primi problemi: spesso le persone non si accorgono dei segni della malattia o semplicemente non gli danno la dovuta importanza. Complicando la situazione e il fatto che tra i pazienti, quasi la metà sono bambini, e non sempre riescono a valutare correttamente la loro condizione, o semplicemente c'è qualche paura.

Cosa può causare l'asma?

  • Predisposizione ereditaria (è anche atopia) - è stato dimostrato da più di uno studio che in circa un terzo dei pazienti l'asma si sviluppa con questo meccanismo. Tali pazienti sono più suscettibili agli effetti di fattori esterni e la parete dei loro bronchi risponde con una reazione violenta a sostanze apparentemente innocue, inalate da tutti.

Se uno dei genitori soffre di asma bronchiale, allora la probabilità del suo sviluppo in un bambino è dal 20 al 30%. Circa il 70-80% della probabilità di sviluppare asma in quei bambini la cui mamma e papà sono malati.

  • Pericoli professionali - sono caratterizzati da un'esposizione costante ai polmoni di pazienti di singole sostanze. In questo caso, una risposta può svilupparsi anche a quegli elementi che in altre condizioni non causerebbero alcuna reazione nel paziente.
  • Cattive condizioni ambientali - la presenza nell'aria di una grande quantità di polvere, altre impurità, gas di scarico, fuliggine. Questo fattore è uno di quelli che fornisce un aumento costante del numero di pazienti con asma bronchiale negli ultimi anni.
  • Mangiare grandi quantità di sale, cibi piccanti, cibo con coloranti e conservanti. Al contrario, gli alimenti vegetali a basso contenuto di grassi riducono il rischio di asma nei pazienti.

Cosa scatena lo sviluppo di pazienti con gravi attacchi della malattia

Se i suddetti fattori determinano l'aumentata sensibilità dei bronchi, allora qui discuteremo gli attivatori dei meccanismi patologici nei polmoni.

  • Gli allergeni sono un enorme gruppo di fattori scatenanti che possono scatenare un attacco della malattia. Questo include polline, peli di animali, altre impurità meccaniche dell'aria, cibo e persino sostanze che entrano in contatto con la pelle del paziente (detergenti, cosmetici).
  • I farmaci antinfiammatori non steroidei causano asma indotto da aspirina. Spesso la malattia è complicata da sinusite e poliposi della cavità nasale (in questo caso si parla della triade dell'aspirina). La manifestazione più grave di intolleranza all'aspirina è l'angioedema.
al contenuto ↑

Manifestazioni cliniche di asma

Ora che le cause della malattia sono chiare, possiamo parlare delle sue manifestazioni. I media e le storie di conoscenze hanno creato nella mente di un gran numero di pazienti un malinteso sulle manifestazioni cliniche dell'asma bronchiale. Un attacco improvviso, durante il quale il paziente praticamente smette di respirare e corre il rischio di morire entro pochi minuti - questo scenario è possibile, ma raramente lo si trova.

In effetti, la malattia non si comporta in modo così aggressivo e i segni di asma vengono spesso cancellati, il che spiega la tardiva appetibilità ai medici in alcuni casi.

  • Una tosse che appare senza motivo apparente e non può essere fermata da farmaci antitosse. In alcuni casi, l'attacco può durare per ore e talvolta si manifesta con un leggero colpo di tosse. Ognuno di noi tossisce più volte al giorno e non attribuisce alcuna importanza a questo, dopo una reazione protettiva.

Affinché questo sintomo non passi dal paziente, è necessario, con tosse ripetuta, osservare quando si verifica, per quanto tempo dura. Il corpo si libera della polvere nelle vie aeree dopo diverse esalazioni riflesse attraverso la bocca (i cosiddetti scienziati della tosse). Se un sintomo compare in una persona adulta o un bambino mentre si cammina nei parchi, si parla con un animale domestico o si sta inalando del fumo di tabacco, è necessario contattare immediatamente un allergologo.

  • La congestione al petto è una sensazione specifica che si verifica quando il lume delle vie aeree si restringe. Spesso i pazienti associano questo a condizioni climatiche avverse, temperature ambientali elevate o lavori fisici pesanti. Le cose ancora peggiori sono con i bambini, perché i genitori non possono vedere o sentire questo sintomo.
  • Episodi periodici di dispnea. Mancanza di respiro - una violazione della profondità e della frequenza della respirazione. Il respiro diventa meno profondo e il numero di movimenti respiratori aumenta in modo significativo. Normalmente, un adulto dovrebbe eseguire da 16 a 20 movimenti respiratori al minuto, tutti i grandi numeri sono mancanza di respiro. Nei bambini è più difficile, dal momento che il numero di respiri al minuto è normalmente diverso per loro a seconda dell'età (diminuisce gradualmente).

La respirazione può essere più frequente dopo lo sforzo fisico, a temperatura corporea elevata, malattie del cuore e dei vasi sanguigni e sovraccarico emotivo. Se, dopo un carico, la frequenza respiratoria non ritorna alla normalità in pochi minuti, si dovrebbe essere attenti. Spesso, i pazienti semplicemente interrompono qualsiasi attività e il loro bisogno di ossigeno diminuisce, e dopo un po ', la respirazione ritorna normale.

  • I raffreddori frequenti non sono affatto un sintomo, ma questo dovrebbe allarmare il paziente. Questa situazione può essere spiegata da problemi con le vie respiratorie o da ridotta immunità. In ogni caso, una visita agli specialisti non sarà superflua.
  • Starnuti e riniti di natura allergica - i pazienti possono essere consapevoli dell'ipersensibilità del corpo, ma con l'aiuto di antistaminici è relativamente facile far fronte alle manifestazioni della malattia. Tuttavia, è possibile che le allergie continuino a verificarsi in forma così lieve e si trasformino in asma.

I suddetti segni di asma negli adulti sono solitamente associati alla presenza di un allergene, possono essere caratterizzati da stagionalità e disturbare il paziente per anni. Se qualcuno dei parenti più prossimi ha l'asma, allora la vigilanza del paziente dovrebbe aumentare in modo significativo.

Attacco acuto di asma bronchiale

È impossibile non parlare dell'attacco acuto della malattia, una condizione che fa sì che tutti cerchino aiuto qualificato.

  • Il paziente è in una posizione forzata, che consente ai muscoli ausiliari di essere utilizzati nella respirazione: le gambe sono distanziate e le braccia sono sul tavolo o sul davanzale.
  • Poiché il processo di espirazione è difficile, il paziente prende un breve respiro corto, seguito da un'espirazione lunga e dolorosa.
  • Durante l'espirazione, si sente il respiro sibilante. Sono spesso così forti da poter essere ascoltati a distanza dal paziente.
  • Se una persona non è sovrappeso, puoi vedere una retrazione degli spazi intercostali.
  • Tosse dolorosa, accompagnata da uno scarico di una piccola quantità di espettorato vitreo.
  • La pelle diventa cianotica (bluastra), fredda al tatto.
al contenuto ↑

Varianti della malattia

Praticamente qualsiasi malattia può manifestarsi in varie forme cliniche. L'asma non è un'eccezione e ha diverse varietà, che spesso causano delusioni e diagnosi tardive.

Asma notturno

La malattia può avere la tendenza a peggiorare al buio. Secondo alcuni ricercatori, fino a metà dei decessi dovuti all'asma si verificano durante la notte. Ogni paziente dovrebbe ricordarlo ed essere attento alla sua salute.

L'asma notturno nelle prime fasi può essere mascherato da altre malattie (bronchiti, laringiti). Durante il giorno non ci sono manifestazioni della malattia, solo la sensazione di "frattura" è caratteristica, l'irritabilità e il desiderio di dormire sono il risultato di una notte insonne.

Le principali lamentele del paziente sono la tosse e il respiro sibilante, nelle fasi successive vengono aggiunti attacchi di soffocamento. Non si sa ancora perché la malattia si aggrava durante la notte, quando una persona non è in contatto con nuove sostanze e si trova in un ambiente domestico familiare. È interessante notare che in alcuni pazienti, convulsioni si verificano durante il sonno, indipendentemente dall'ora del giorno.

I medici avanzano diverse ipotesi che spiegano la natura dell'asma.

  • Il restringimento delle vie aeree durante il sonno è tipico di tutte le persone, poiché il corpo consuma molto meno ossigeno. Se la formazione di una quantità eccessiva di muco è caratteristica, allora può bloccare le vie aeree e provocare tosse (aggrava ulteriormente la situazione).
  • Un certo numero di autori considera la causa dell'attivazione del soffocamento notturno dei patogeni interni.
  • La posizione orizzontale prolungata del corpo del paziente può contribuire al flusso del muco nel tratto respiratorio.
  • Se al momento del sonno l'aria condizionata si accende, è possibile asciugare il tratto respiratorio con aria fredda e provocare un attacco della malattia.
  • Lanciare il contenuto dello stomaco nell'esofago e poi nella bocca (cibo che erutta) può scatenare una reazione allergica da parte dei polmoni.
  • Alcuni ormoni sono caratterizzati dalla variabilità del loro contenuto nel sangue. Alcuni di loro hanno un effetto pronunciato sui bronchi e un cambiamento nella loro concentrazione durante il sonno può causare un restringimento del lume delle vie aeree.

Asma professionale

Spesso nei loro luoghi di lavoro, una persona si confronta con le stesse sostanze. Non sempre sono innocui e possono provocare gravi reazioni dal corpo e dall'apparato respiratorio. Le cause più comuni di asma professionale sono:

  • prodotti chimici utilizzati nella fabbricazione di soluzioni adesive, materie plastiche, pitture e vernici, gomma e altri materiali simili;
  • contatto costante con pelle o pelo;
  • lavorare con colture di grano e altre piante simili;
  • polvere - è presente in molte industrie.

I seguenti segni parlano sempre a favore dell'asma bronchiale professionale:

  • le condizioni del paziente si deteriorano leggermente durante l'orario di lavoro - nessuna necessità di cancellare la mancanza di respiro per la fatica;
  • a casa, una persona si sente bene indipendentemente dall'ora del giorno e dalla durata della sua permanenza.

In generale, la malattia si manifesta allo stesso modo della forma usuale. Tutto inizia, di regola, con una tosse appena percettibile e mancanza di respiro. In rari casi, una reazione vivida si sviluppa in un breve periodo di tempo.

Se il medico determina che è al lavoro il paziente è confrontato con il provocatore, allora è necessario prendere immediatamente misure per eliminare l'impatto del fattore dannoso. È possibile che per motivi di salute tu debba cambiare lavoro.

Asma fisico stress

Una reazione particolare del corpo può verificarsi anche su questo tipo di esposizione. Molti di noi hanno visto pazienti con questa forma di malattia, ma non hanno nemmeno pensato all'asma. Inoltre, alcune persone soffrono di asma di sforzo fisico e non lo sospettano da soli.

In una persona sana, il lume dei bronchi praticamente non cambia quando si esegue il lavoro fisico e fornisce una fornitura costante della giusta quantità di aria. La situazione è abbastanza diversa nei pazienti con asma: all'inizio del carico, i loro bronchi sono eccessivamente ingranditi, quindi si verifica la loro contrazione eccessiva, il flusso d'aria diminuisce e si verifica soffocamento.

Alcuni pazienti non notano una mancanza di aria dovuta al fatto che i loro bronchi sono ristretti, ma non a tal punto che si manifesta clinicamente. A poco a poco, la situazione potrebbe peggiorare e al paziente verrà rivelata la vera asma dello sforzo fisico.

Un classico esempio di un tale stato: una persona corre dietro un autobus e ci entra, ma dopo alcune soste, è tormentato da una tosse, gli è difficile respirare e lo stato torna lentamente alla normalità. La mancanza di conoscenza suggerisce che l'aria fredda che è stata inalata dalla bocca è un'età di mezza età (raramente), l'eccitazione è da biasimare. I più a rischio di avere questo tipo di asma sono quelli i cui parenti prossimi soffrono di asma. La bronchite cronica predispone anche allo sviluppo di una patologia simile.

Gli studi dimostrano che tra i pazienti con stress fisico, l'asma è dominata dai giovani nell'età più attiva e attiva. Ciò lascia un'impronta significativa nelle loro vite. Questi pazienti non possono svolgere molti lavori nello sport. Ancor più tristemente, quando lo sforzo dell'asma viene rilevato nei bambini: non possono giocare con i loro coetanei, diventano lenti a muoversi, timidi della loro condizione.

Come sospettare lo sforzo fisico per l'asma

Anche se i sintomi sono velati, è difficile non notare se si considera attentamente le proprie condizioni e si controlla il bambino.

  • Tosse calda che si verifica dopo l'attività fisica.
  • In condizioni di tempo secco o freddo, la respirazione può essere "intercettata" - una conseguenza dell'essiccazione della mucosa o dell'irritazione dei recettori del freddo.
  • Prestazioni ridotte, quando il lavoro svolto in precedenza facilmente è difficile e richiede una pausa.
  • Difficoltà a respirare dopo l'esercizio richiede sempre più tempo di recupero. Alla fine, solo i preparati speciali aiutano il paziente.

Altre due caratteristiche interessanti sono caratteristiche dell'asma dello sforzo fisico:

  • l'aria calda e umida porta rapidamente il paziente a uno stato normale;
  • se immediatamente dopo il sollievo di un attacco esponga nuovamente il corpo allo stress, allora è improbabile che si ripresenti.
al contenuto ↑

Difficoltà nella diagnosi dell'asma nei bambini

I bambini sono un contingente separato di pazienti. I meccanismi di sviluppo dell'asma in essi sono quasi identici a quei processi che si verificano nel corpo di un adulto, ma il decorso della malattia stessa e la sensibilità del bambino alle droghe differiscono.

Se un bambino di età inferiore ai cinque anni soffre spesso di malattie respiratorie, tosse, disturbi del torace, quindi una storia familiare dovrebbe essere attentamente studiata. In particolare dovrebbe essere l'allarmante asma, eczema, dermatite atopica nei genitori e parenti di sangue più vicini. La presenza di atopia nel bambino stesso dovrebbe anche suggerire la natura allergica della patologia respiratoria.

manifestazioni

I sintomi dell'asma nei bambini sono quasi gli stessi degli adulti. Solo un bambino deve essere monitorato da vicino, poiché da solo non può valutare criticamente le sue condizioni.

  • Respiro sibilante - si verifica quando le pareti dei bronchi vibrano a causa del restringimento del loro lume e del passaggio dell'aria. Possono essere ascoltati a distanza e si verificano sia durante l'espirazione che durante l'inalazione. Se un bambino ha il respiro affannoso - questo non significa che abbia certamente l'asma. I bambini sotto i tre anni spesso "respirano" per altri motivi.
    • Primi respiro transitorio transitorio - spesso sentito nei bambini prematuri. Anche la causa del loro sviluppo potrebbe essere la dipendenza dei genitori (o dei genitori) dal tabacco. Fumare quando c'è un neonato in famiglia è una follia e un'irresponsabilità. Sfortunatamente, tali situazioni non sono rare oggi.
    • Sibili persistenti, che compaiono fino all'età di tre anni, ma non combinati con la presenza di atopia nel bambino o nei suoi parenti più stretti. Questi sibili appaiono quando il polmone è infetto da infezioni virali e scompaiono dopo che il patogeno viene rimosso dal corpo.
    • I sonagli che precedono l'asma bronchiale ad esordio tardivo sono uditi in un bambino durante l'infanzia e l'adolescenza. I sintomi possono aumentare o verificarsi durante le risate, piangendo, di notte. Tali bambini e i loro genitori hanno spesso eczema, dermatite atopica.
  • La tosse nei bambini piccoli si verifica molto spesso, soprattutto se si considera quali malattie di solito soffrono di bambini. Ma gli esperti sono stati in grado di evidenziare alcune delle caratteristiche.
    • Una tosse con asma non dipende da un raffreddore o da altre cause visibili. Può verificarsi sullo sfondo di uno stato di salute assolutamente normale o a lungo termine perturbare il bambino, non cedendo al trattamento.
    • Spesso la tosse è accompagnata da respiro sibilante, mancanza di respiro, difficoltà di respirazione.
    • Di notte o più vicino al risveglio, il bambino inizia a tossire di più, provoca grande disagio a lui e ai suoi genitori.
    • Gli attacchi di tosse, così come il respiro sibilante, possono aumentare con lo sforzo fisico, piangere e ridere.

Asma indotta da reflusso

Nei bambini, la polpa cardiaca è alquanto sottosviluppata e il contenuto dello stomaco può entrare relativamente facilmente nell'esofago e più in alto nel tratto respiratorio. Quasi tutti i bambini periodicamente "ruttano". Ma questo non è uno stato normale, e se il cibo si ammassa costantemente in piccole quantità cadono nell'albero bronchiale, il rischio di sviluppare l'asma in un bambino aumenta significativamente.

Quando il contenuto dello stomaco entra nei bronchi, il loro riflesso si verifica a causa dell'irritazione meccanica della mucosa. Inoltre, i composti chimici che causano determinati riflessi del nervo vago aggravano la situazione. A poco a poco, l'infiammazione cronica si sviluppa nella mucosa bronchiale, più muco viene secreto nel lume del bronco e diminuisce l'efficienza respiratoria.

Gli attacchi di soffocamento come sintomo non verranno considerati qui, perché in tali casi i genitori stessi non aspetteranno nulla e si rivolgeranno agli specialisti per un aiuto di emergenza.

Quando è probabile che un medico sospetti l'asma in un bambino?

Dopo aver esaminato il bambino e aver ascoltato tutte le sue lamentele e le lamentele dei genitori, il medico penserà all'asma se:

  • il respiro sibilante al petto appare con invidiabile regolarità (ogni mese);
  • durante le passeggiate e i giochi attivi, il bambino inizia a tossire, il respiro affannoso lo disturba;
  • la tosse è più pronunciata di notte;
  • il respiro sibilante non dipende dal periodo dell'anno e viene conservato in un bambino di età superiore ai 3 anni.

Se un bambino con tutto questo soffre di dermatite atopica o eczema, soffre spesso di malattie catarrale e virale, la diagnosi di asma bronchiale è quasi ovvia.

Diagnostica differenziale

Come già detto, molte malattie infantili sono accompagnate da insufficienza respiratoria e respiro sibilante. Come riconoscere l'asma e non perdere un'altra patologia? Dopotutto, le settimane e i mesi persi possono causare gravi complicazioni.

  • Le malattie infettive e la tubercolosi sono eliminate dalla coltura e dalla microscopia dell'espettorato. Nell'asma, i tecnici di laboratorio trovano elementi specifici in esso. I test intradermici aiutano a eliminare la tubercolosi.
  • malformazioni congenite e anomalie dello sviluppo tendono a verificarsi con quadro clinico simile (restringere le vie aeree intratoraciche o malformazioni cardiache) e caratterizzato da alterazioni infiammatorie ai bronchi. Oggi tali malattie sono spesso escluse o confermate utilizzando la ricerca sui materiali genetici.
  • Aspirazione di corpi estranei o reflusso gastroesofageo - nel primo caso, l'attacco si sviluppa una volta e il quadro clinico aumenta drammaticamente, mentre nel secondo c'è una chiara connessione con l'assunzione di cibo e la posizione orizzontale del corpo.
al contenuto ↑

diagnostica

"Colui che diagnosticherà guarirà", dice la saggezza dei primi medici. Attualmente i medici sanno come diagnosticare l'asma in un paziente in un breve periodo e per garantire l'inizio tempestivo del trattamento.

  • esame generale del paziente, anamnesi, palpazione, percussione (percussioni) e auscultazione (ascolto) - metodi classici per ottenere un sacco di informazioni utili sul paziente e la sua condizione senza ricorrere a diagnostica strumentale e di laboratorio. Un medico che non li trascuri nominerà sempre solo le procedure diagnostiche necessarie e farà la diagnosi il più rapidamente possibile.
  • Conducendo campioni con allergeni sospetti - piccoli graffi vengono applicati sulla pelle del paziente e una soluzione contenente i componenti degli allergeni più comuni (principalmente erbe) viene gocciolata. La reazione della pelle determina il fattore che provoca attacchi di asma.
  • Esame della funzione respiratoria - i medici determinano l'entità dei vari indicatori e traggono conclusioni sul grado di compromissione di questa funzione in base ai dati ottenuti
    • Spirometria: consente di valutare la gravità dell'ostruzione bronchiale. La capacità vitale funzionale dei polmoni e il volume espiratorio forzato sono gli indicatori più importanti nel valutare la gravità dell'asma.
    • Pickflowmetry - viene determinata la velocità espiratoria, che consente di valutare le capacità del corpo e ottenere rapidamente informazioni sull'efficacia del trattamento.
    • Nei principali centri mondiali per una diagnosi accurata, viene utilizzata la pletismografia corporea (viene determinata la resistenza delle vie aeree alle masse d'aria), la lisciviazione di gas inerti, l'oscillometria pulsata, l'espirazione forzata durante la compressione artificiale del torace. I metodi sono molto adatti per la diagnosi di asma nei bambini, ma la procedura richiede molto tempo.
    • Determinazione delle immunoglobuline nel siero. Alcuni di essi (tipo E) aumentano nelle malattie allergiche e possono fornire informazioni sul grado di sensibilità dell'organismo.
    • Provocatoria test aspirina - eseguita quando un paziente è sospettato di avere asma aspirina, a condizione che le sue condizioni consentano questa manipolazione. I medici non metteranno mai a rischio la vita e la salute del paziente, anche a scopo diagnostico.

Inoltre, se necessario, tutti i metodi sono utilizzati per escludere un'altra patologia durante la diagnosi differenziale. Ad esempio: una radiografia del torace nella diagnosi di asma non ha praticamente alcun ruolo, ma può escludere un'altra patologia.

Se stai diagnosticando l'asma in un bambino, devi attentamente monitorare la correttezza delle sue azioni. In caso contrario, i risultati saranno errati e indurre gli specialisti in errore.

E qual è il risultato?

Se prendi in considerazione tutte queste raccomandazioni, è troppo presto per prestare attenzione ai sintomi sospetti, consulta i medici in modo tempestivo, la diagnosi di asma bronchiale verrà presa in modo tempestivo e non mancheranno i mesi più importanti.

Non puoi andare nel panico, perché aggraverà la situazione. I farmaci moderni consentono un buon controllo della malattia, inoltre il medico fornirà preziose raccomandazioni per migliorare la qualità della vita.

  • È necessario escludere il contatto con l'allergene: se necessario, rifiutare di tenere animali domestici, allevare fiori, rimuovere la lana dall'armadio, ecc.
  • Il cibo dovrebbe contenere pochi conservanti, coloranti e altri additivi alimentari.
  • Pulizia a umido regolare a casa per un paziente con asma.
  • Evitare sovratensioni e stress, ecc.

Controlli regolari con un medico consentiranno di adeguare il trattamento ed evitare complicazioni della malattia.

Come determinare l'asma bronchiale

Diagnosi >> asma bronchiale

L'asma bronchiale (dal greco Asthma - respiro pesante, soffocamento) è una malattia cronica dell'apparato respiratorio umano. L'incidenza dell'asma è di circa il 5% della popolazione totale del pianeta. Negli Stati Uniti sono registrati annualmente circa 470.000 ricoveri e oltre 5.000 decessi associati all'asma bronchiale. L'incidenza tra donne e uomini è pressappoco la stessa.

Il meccanismo di insorgenza della malattia è quello di stabilire l'ipersensibilità dei bronchi sullo sfondo di un processo infiammatorio cronico localizzato a livello del tratto respiratorio. Lo sviluppo dell'asma può essere causato da vari fattori: infezione persistente del tratto respiratorio, inalazione di allergeni, predisposizione genetica. L'infiammazione prolungata delle vie aeree (ad esempio, la bronchite cronica) porta a cambiamenti strutturali e funzionali nel bronco - ispessimento dello strato muscolare, aumento dell'attività delle ghiandole che producono muco, ecc. Degli allergeni che più spesso causano l'asma, la polvere di casa può accumularsi in tappeti e cuscini, particelle guscio chitinoso mikroleschas e scarafaggi, peli di animali domestici (gatti), polline delle piante. La predisposizione genetica causa un'aumentata sensibilità dei bronchi ai fattori sopra descritti. Gli attacchi di asma bronchiale possono essere scatenati dall'inalazione di aria fredda o calda, sforzo fisico, situazioni stressanti, inalazione di allergeni.

In termini di patogenesi, distinguiamo due principali tipi di asma bronchiale: asma infettiva-allergica e asma atopica. Inoltre, sono descritte alcune rare forme di asma: asma causata da sforzo fisico, asma "aspirina" causata dall'uso cronico di aspirina.

Nell'asma allergico, distinguiamo due tipi di risposta all'inalazione di un allergene: una risposta immediata (il quadro clinico dell'asma bronchiale si sviluppa alcuni minuti dopo l'ingresso dell'allergene nei bronchi) e una risposta tardiva, in cui i sintomi dell'asma si sviluppano 4-6 ore dopo l'inalazione dell'allergene.

Metodi per diagnosticare l'asma bronchiale

La diagnosi di asma è un processo complesso e in più fasi. La fase iniziale della diagnosi è la raccolta di dati anamnestici (indagine paziente) e un esame clinico del paziente, consentendo nella maggior parte dei casi di effettuare una diagnosi preliminare di asma bronchiale. L'analisi della storia implica la chiarificazione dei reclami dei pazienti e l'identificazione dell'evoluzione della malattia nel tempo. I sintomi dell'asma bronchiale sono molto diversi e variano a seconda dello stadio della malattia e delle caratteristiche individuali di ciascun paziente.

Nelle fasi iniziali dello sviluppo (predastm), l'asma bronchiale si manifesta con attacchi di tosse, che possono essere asciutti o con una piccola quantità di espettorato. La tosse si verifica principalmente nelle ore notturne o mattutine, che è associata ad un aumento fisiologico del tono dei muscoli dei bronchi al mattino (3 - 4 del mattino). Una tosse può apparire dopo aver sofferto di un'infezione respiratoria. La tosse nelle fasi iniziali della malattia non è accompagnata da difficoltà respiratorie. All'auscultazione (ascoltando il paziente), possono essere rilevati rantoli secchi sparsi. Il broncospasmo latente (nascosto) viene rilevato utilizzando metodi di ricerca speciali: con l'introduzione di mimetici beta-adrenergici (farmaci che causano il rilassamento dei muscoli dei bronchi), si osserva un aumento della frazione di aria espirata (siringometria).

Nelle fasi successive dello sviluppo, gli attacchi di asma diventano il sintomo principale dell'asma.

Lo sviluppo di un attacco di soffocamento è preceduto dall'influenza di uno dei fattori provocatori (vedi sopra), o gli attacchi si sviluppano spontaneamente. All'inizio, i pazienti possono notare alcuni dei sintomi individuali di un attacco: un naso che cola. solletico in gola, prurito della pelle, ecc. Poi arriva la difficoltà progressiva della respirazione. Innanzitutto, il paziente rileva solo difficoltà sull'esalimento. C'è una tosse secca e una sensazione di tensione al petto. I disturbi respiratori fanno sedere il paziente con le mani per facilitare la respirazione con il lavoro dei muscoli ausiliari del cingolo scapolare. L'aumento del soffocamento è accompagnato dall'apparizione di respiro sibilante, che dapprima può essere rilevato solo dall'auscultazione del paziente, ma poi diventa udibile a una certa distanza dal paziente. Per l'attacco di asma nell'asma bronchiale è caratterizzato da cosiddetti "sonagli musicali" - composto da suoni di diverse altezze. Ulteriore sviluppo dell'attacco è caratterizzato da difficoltà di respirazione a causa dell'installazione dei muscoli respiratori nella posizione di un respiro profondo (broncospasmo impedisce la fuoriuscita di aria dai polmoni durante l'espirazione e porta all'accumulo di grandi quantità di aria nei polmoni).

L'esame del paziente per la diagnosi nella fase di predastma non rivela alcuna caratteristica caratteristica. Nei pazienti con asma allergico, polipi nasali, eczema, dermatite atopica può essere rilevato.

I segni più caratteristici vengono alla luce a indagine del paziente con un attacco di asma. Di regola, il paziente tende a prendere una posizione seduta e appoggia le mani sulla sedia. La respirazione è allungata, intensa, notevolmente coinvolta nell'atto di respirazione dei muscoli ausiliari. Le vene giugulari del collo si gonfiano mentre espiri e cadi mentre inspiri.

Durante la percussione (battito) del torace, un suono alto (in scatola) viene rivelato, indicando una grande quantità di aria che si accumula nei polmoni - svolge un ruolo importante nella diagnosi. Il limite inferiore dei polmoni è abbassato e inattivo. Quando si ascoltano i polmoni, viene rilevato un gran numero di sibili di varia intensità e altezza.

La durata dell'attacco può variare da alcuni minuti a diverse ore. La risoluzione dell'attacco è accompagnata da una tosse tesa, con una piccola quantità di espettorato chiaro.

Una condizione particolarmente grave è lo stato asmatico - in cui l'asfissia progressiva mette in pericolo la vita del paziente. Con lo stato asmatico, tutti i sintomi clinici sono più pronunciati rispetto a un normale attacco d'asma. Inoltre, sviluppano sintomi di soffocamento progressivo: cianosi (cianosi) della pelle, tachicardia (aumento della frequenza cardiaca), disturbi del ritmo cardiaco (extrasistoli), apatia e sonnolenza (inibizione della funzione del sistema nervoso centrale). Nello stato asmatico, il paziente può morire per arresto respiratorio o aritmie cardiache.

Ulteriori metodi per la diagnosi di asma bronchiale

Una diagnosi preliminare di asma bronchiale è possibile sulla base dei dati clinici raccolti utilizzando i metodi sopra descritti. Determinazione di una forma specifica di asma bronchiale, così come l'istituzione di aspetti patogenetici della malattia richiede l'uso di ulteriori metodi di ricerca.

La ricerca e la diagnosi della funzione respiratoria (funzione respiratoria, spirometria) nell'asma bronchiale aiutano a determinare il grado di ostruzione bronchiale e la loro risposta a istamina stimolante, acetilcolina (sostanze che causano broncospasmo), attività fisica.

In particolare, conducono la determinazione del volume espiratorio forzato in un secondo (FEV1) e la capacità vitale dei polmoni (VC). Il rapporto di questi valori (indice di Tiffno) ci consente di giudicare il grado di pervietà bronchiale.

Esistono dispositivi speciali che consentono ai pazienti di determinare il volume espiratorio forzato a casa. Il controllo di questo indicatore è importante per un trattamento adeguato dell'asma bronchiale, così come per la prevenzione dello sviluppo di convulsioni (lo sviluppo di un attacco è preceduto da una progressiva diminuzione del FEV). Il FEV è determinato al mattino prima di assumere il broncodilatatore e dopo pranzo dopo l'assunzione del medicinale. La differenza di oltre il 20% tra i due valori indica la presenza di broncospasmo e la necessità di modificare il trattamento. Riduzione FEV inferiore a 200 ml. rivela broncospasmo pronunciato.

Radiografia del torace: un ulteriore metodo diagnostico consente di identificare i segni di enfisema (aumento della trasparenza polmonare) o della pneumosclerosi (proliferazione del tessuto connettivo nei polmoni). La presenza di pneumosclerosi è più caratteristica dell'asma infettivo. Nell'asma allergico, i cambiamenti radiologici nei polmoni (al di fuori degli attacchi di dispnea) possono essere assenti per lungo tempo.

Diagnosi di asma allergico - è quello di determinare l'aumentata sensibilità del corpo in relazione a determinati allergeni. L'identificazione dell'allergene corrispondente e la sua esclusione dall'ambiente del paziente, in alcuni casi, può guarire completamente l'asma allergico. Per determinare lo stato allergico, viene effettuata la determinazione degli anticorpi di tipo IgE nel sangue. Gli anticorpi di questo tipo determinano lo sviluppo di sintomi immediati nell'asma allergico. Un aumento del livello di questi anticorpi nel sangue indica una maggiore reattività dell'organismo. Inoltre, l'asma è caratterizzato da un aumento del numero di eosinofili nel sangue e in particolare nell'espettorato.

La diagnosi di malattie concomitanti dell'apparato respiratorio (rinite, sinusite, bronchite) aiuta a farsi un'idea generale della condizione del paziente e prescrive un trattamento adeguato.

  • Eds.L.Allegra et al. Metodi in asmologia, Berlino ecc. Springer, 1993
  • Fedoseev G.B. Asma bronchiale, SPb. Agenzia di informazione medica, 1996
  • Petrov V.I. Asma bronchiale nei bambini Approcci moderni alla diagnosi e al trattamento, Volgograd, 1998

In parole semplici, quando hai una sensazione di soffocamento, mancanza d'aria, difficoltà a respirare, questa è l'asma. Questa malattia è principalmente dei bronchi. Cosa succede ai bronchi nell'asma? Riduzione del lume del bronco a seguito di un processo allergico durante i periodi di attacchi. E proprio come dicono i medici, la reattività del bronco aumenta.

Come riconoscere l'asma nelle prime fasi della malattia, perché assomiglia molto a un raffreddore, accompagnato da starnuti, tosse, sensazione di dolore al petto, naso che cola e altri segni che sono abbastanza familiari a molte persone. Tuttavia, se un ordinario a prima vista, un raffreddore non viene trattato per un lungo periodo e ricorre regolarmente. Per determinare l'asma, dovresti guardare attentamente le tue condizioni, in modo da non perdere l'inizio di una malattia molto più grave - l'asma bronchiale.

Che cosa causa l'asma e come riconoscere l'asma?

Ci sono molti fattori nel nostro ambiente che possono causare sintomi e attacchi d'asma. I fattori provocatori più frequenti sono gli allergeni, l'esercizio fisico, le infezioni virali e le sostanze irritanti. In alcune persone, i sintomi dell'asma possono essere riconosciuti solo durante l'esercizio o ARVI.

Quello che segue è un elenco di "provocatori" che determinano i sintomi dell'asma.

Allergeni come causa di asma

  • Acari della polvere, che sono contenuti nella polvere di casa;
  • particelle di piume, cuoio o pelo di animali;
  • scarafaggi;
  • stampo;
  • polline di fiori e alberi.

Sostanze fastidiose per l'asma

  • Aria sporca;
  • fumo di tabacco;
  • forti odori di cibo o vernice;
  • aromi;
  • cambiamenti climatici o aria fredda;
  • forti emozioni, stress.

Altri fattori di asma

  • Una malattia chiamata malattia da reflusso gastroesofageo o GERD, che è caratterizzata da bruciore di stomaco e può causare un aumento dei sintomi asmatici, specialmente di notte;
  • solfiti nel cibo (per esempio, nella frutta secca) o bevande (nel vino);
  • farmaci;
  • allergeni e sostanze professionali presenti sul luogo di lavoro (ad esempio polvere professionale e alcuni prodotti chimici);
  • varie infezioni.

Come riconoscere l'asma con i sintomi?

I segni più comuni di asma sono:

Una tosse che appare o peggiora di notte o al mattino presto e rende difficile dormire;

l'asma può essere riconosciuta dal respiro affannoso - suoni scricchiolii o fischi nel petto durante la respirazione;

compressione del torace;

l'asma è anche determinata dalla mancanza di aria, se è difficile espirare e respirare profondamente;

respiro forte o rapido.

I suddetti sintomi di asma non possono essere riconosciuti da tutti gli asmatici. Inoltre, la gravità dei vari sintomi può essere diversa: alcuni segni possono essere quasi impercettibili, mentre altri possono farti fermare e smettere di lavorare, in casi estremi, i sintomi pronunciati minacciano la vita degli asmatici.

I sintomi di asma possono verificarsi con frequenza variabile. Alcune persone le vivono solo una volta in pochi mesi, altre una volta alla settimana e altre ancora quasi ogni giorno. Tuttavia, con un trattamento razionale, molti asmatici potrebbero non sperimentare affatto attacchi d'asma.

Come determinare l'asma - diagnosi della malattia

La diagnosi di asma è un processo complesso a più stadi, la cui fase iniziale è la raccolta di dati da parte del medico, sotto forma di un'indagine sul paziente, e l'esame clinico del paziente, che ci consente di fare una previsione preliminare dell'asma nella maggior parte dei casi. La raccolta dei dati può comportare la chiarificazione dei reclami dei pazienti, quindi sii pronto che il medico ti chieda le seguenti domande per determinare l'asma:

  • Hai bruschi attacchi di tosse, mancanza di aria, oppressione toracica, respiro affannoso al petto?
  • Quali farmaci usi di solito per facilitare la respirazione?
  • Qualcuno dei tuoi parenti soffre di allergie o asma?
  • Hai qualche malattia allergica?
  • Ci sono oggetti o sostanze che a contatto con mancanza di respiro provocano l'apparizione o il rafforzamento della tosse?

Quando viene esaminato per riconoscere l'asma, il medico può ascoltare il respiro e rilevare altri segni di allergia o asma. I sintomi dell'asma bronchiale sono sempre strettamente individuali e variano a seconda della gravità e dello stadio della malattia. In ogni caso, l'asma è una malattia grave che deve essere rilevata nelle fasi iniziali al fine di prevenire possibili complicazioni in futuro.

Recentemente sono apparse molte malattie diverse che non sono ancora conosciute o poco studiate dall'uomo. Ci sono virus e malattie che sono guarite, e ci sono quelli con cui ognuno di noi vive tutta la sua vita. E solo tutti i tipi di farmaci, terapie e altri tipi di procedure ci aiutano a mantenerci in uno stato normale e non a scatenare la malattia. Uno di questi è l'asma bronchiale. Che cos'è, come trattarlo, come determinare l'asma e quali sono i segni - te lo diremo nel nostro articolo.

Sintomi di asma e come determinare l'asma

Fischi quando si respira, che spesso possono essere ascoltati a distanza.

Tosse, che può essere al mattino o alla sera.

Tonalità bluastra delle labbra o delle dita.

Difficoltà nel parlare

Conoscendo tutti i sintomi, non avrai una domanda su come determinare l'asma. Dopodiché, hai urgentemente bisogno di consultare un medico che prescriverà un esame e un trattamento completo.

Quando si verificano gli attacchi di asma? Durante i periodi di fioritura, dopo uno shock nervoso, con l'uso di prodotti del tabacco, se la stanza ha l'aria condizionata o quando si inala aria fredda. Anche la risata pesante o il canto a lungo non sono raccomandati. Non usare farmaci antinfiammatori o aspirina. Non avviare anche animali domestici, che possono anche provocare attacchi di asma.

Ci sono due forme di asma.

Asma infettiva-allergica, in cui i principali patogeni sono l'infezione, che entra nel sistema respiratorio e naturalmente l'allergia.

Asma allergico. Il principale agente causale è una reazione allergica.

Come riconoscere il grado di asma?

Per quanto riguarda la gravità dell'asma. Al momento, i medici indicano 4 gradi.

  • Asma lieve intermittente. Questo tipo di asma si verifica fino a due volte alla settimana. Gli attacchi notturni sono rari.
  • L'asma è persistente mite. Gli attacchi sono più di due volte a settimana, ma meno di una volta al giorno. In questi casi, tutto dipende dal modo in cui vive una persona. E almeno 2 volte al mese, gli attacchi di asma si verificano durante la notte.
  • L'asma è moderata persistente. Sintomi quotidiani di asma. Gli attacchi notturni passano almeno 1 volta. In tali casi, è necessario assumere farmaci ad azione rapida.
  • Asma acuta persistente. Gli attacchi diurni e notturni si verificano costantemente.

© Olga Vasilyeva per astromeridian.ru

Altri articoli correlati:

Asma nei bambini

L'asma è una malattia cronica dell'apparato respiratorio. Colpisce circa il 10-12% dei bambini e, per ragioni sconosciute, il numero di casi di asma è in aumento. Se il tuo bambino ha l'asma, compralo un mac mini. per tirarlo su di morale. L'asma può comparire in un bambino a qualsiasi età, ma nella maggior parte dei bambini, i primi sintomi della malattia compaiono prima dei 5 anni.

Quali sono alcuni dei motivi per cui i bambini sviluppano l'asma?

Ci sono molti fattori di rischio per lo sviluppo di asma nei bambini. Questi includono:

  • La presenza di vari tipi di allergie;
  • Storia familiare di asma e / o allergie;
  • Infezioni respiratorie frequenti;
  • Basso peso alla nascita;
  • Contatto con il fumo di tabacco prima e / o dopo la nascita;
  • Se il bambino è maschio;
  • Se il bambino è nero;

Perché sempre più bambini hanno l'asma?

In effetti, nessuno sa perché un numero crescente di bambini sviluppa l'asma. Alcuni esperti suggeriscono che i bambini sono sempre più esposti a molti allergeni, come polvere, inquinamento atmosferico e fuliggine riciclata. Questi fattori sono correlati ai fattori scatenanti dell'asma. Altri suggeriscono che l'interruzione del sistema immunitario, quando il corpo non può produrre una quantità sufficiente di anticorpi protettivi, può avere un ruolo nello sviluppo dell'asma.

Come determinare se un bambino ha l'asma?

Asma bronchiale nei bambini

Molti genitori oggi si trovano di fronte al problema della deficienza immunitaria di un bambino. Ciò è in gran parte dovuto al deterioramento della situazione ambientale e all'aumento delle malattie respiratorie acute. Di conseguenza, le malattie allergiche e l'asma bronchiale sono sempre più diagnosticate nei bambini. E i genitori cominciano a chiedersi come curare l'asma in un bambino e se è possibile a tutti.

Come è la diagnosi di asma bronchiale nei bambini?

L'asma bronchiale è una malattia caratterizzata da episodi di compromissione della pervietà bronchiale (ostruzione bronchiale). Questi fenomeni sono completamente o parzialmente reversibili. L'asma si basa sull'infiammazione della mucosa bronchiale e aumenta la reattività bronchiale.

Durante un attacco d'asma, i lumi dei bronchi sia piccoli che grandi si restringono. Quando non c'è attacco, ci sono ancora segni di infiammazione della mucosa bronchiale in un bambino con asma.

L'irritabilità dei bronchi è aumentata nei bambini con asma. I loro bronchi possono spasere anche all'irritazione più insignificante con le sostanze insite nell'aria che respiriamo. Detto questo, per i pazienti con asma è necessario creare un ambiente favorevole.

I sintomi dell'asma nei bambini sono molto simili ai sintomi della bronchite ostruttiva sullo sfondo di ARVI. Questo a volte crea notevoli difficoltà nel riconoscere l'asma bronchiale stessa.

Per un bambino dei primi tre anni di vita, una diagnosi di asma bronchiale è appropriata se:

  • ha una predisposizione allergica (allergica ai genitori sotto forma di manifestazioni allergiche cutanee, test allergici cutanei positivi o alti livelli di immunoglobuline E);
  • ha una malattia ostruttiva che si sviluppa senza febbre;
  • ha più di tre episodi ostruttivi.

All'età di tre anni, la diagnosi di asma è appropriata per mettere quasi tutti i bambini con manifestazioni ostruttive. Il momento gioioso è che dopo uno o tre anni, molti di loro hanno una malattia.

asma bronchiale. Quali sono alcuni test per l'asma?

Natalia Znatok (447), al voto 5 anni fa

Votare per la migliore risposta

Sardor Maradzhapov Expert (296) 5 anni fa

La diagnosi di asma è un processo complesso e in più fasi. La fase iniziale della diagnosi è la raccolta di dati anamnestici (indagine paziente) e un esame clinico del paziente, consentendo nella maggior parte dei casi di effettuare una diagnosi preliminare di asma bronchiale. L'analisi della storia implica la chiarificazione dei reclami dei pazienti e l'identificazione dell'evoluzione della malattia nel tempo. I sintomi dell'asma bronchiale sono molto diversi e variano a seconda dello stadio della malattia e delle caratteristiche individuali di ciascun paziente.

Alle fasi iniziali di sviluppo (predastma). l'asma bronchiale si manifesta con attacchi di tosse, che possono essere asciutti o con una piccola quantità di espettorato. La tosse si verifica principalmente nelle ore notturne o mattutine, che è associata ad un aumento fisiologico del tono dei muscoli dei bronchi al mattino (3 - 4 del mattino). Una tosse può apparire dopo aver sofferto di un'infezione respiratoria. La tosse nelle fasi iniziali della malattia non è accompagnata da difficoltà respiratorie. All'auscultazione (ascoltando il paziente), possono essere rilevati rantoli secchi sparsi. Il broncospasmo latente (nascosto) viene rilevato utilizzando metodi di ricerca speciali: con l'introduzione di mimetici beta-adrenergici (farmaci che causano il rilassamento dei muscoli dei bronchi), si osserva un aumento della frazione di aria espirata (siringometria).

Nelle fasi successive dello sviluppo, gli attacchi di asma diventano il sintomo principale dell'asma.

Alexander Tolbuzin Guru (2926) 5 anni fa

Per prima cosa devi essere irradiato (fluorografia). quindi (in alcuni casi) può essere inviato per la broncoscopia. Questo è terribile!

Secret Artificial Intelligence (864837) 5 anni fa

Lei ha bisogno di vincere
Compra una coda di cavallo in farmacia e inizia a bere.
L'asma è una diminuzione del livello di silicio nel corpo, è 2, 4% ed è necessario 4, 7 per l'immunità completa

Come diagnosticare l'asma

Per fare una diagnosi definitiva, non puoi fare a meno di consultare un medico. Ci sono molte varietà di tosse e ancora più cause. Dillo alla reception su tutti i sintomi che ti disturbano. Sarebbe bello se pre-registrati i tuoi reclami su un foglio separato, nel qual caso sarai in grado di rimanere sicuro che non hai dimenticato di menzionare qualcosa. È molto importante dire non solo della tosse stessa, ma anche di come e in quali condizioni avviene.

Sulla base dei sintomi, dopo aver escluso malattie come la bronchite, la pertosse o la fibrosi cistica, lo specialista sarà in grado di darti la diagnosi corretta. È probabile che per questo abbia bisogno di esami e procedure supplementari: un esame del sangue o un muco bronchiale, testando la funzionalità dei polmoni e persino i raggi X. Tratta queste manipolazioni non sempre piacevoli con la comprensione, perché il decorso e il successo del trattamento futuro dipendono dall'accuratezza della diagnosi.

Ma puoi sospettare di te stesso l'asma. La malattia si manifesta come edema dei passaggi bronchiali, complicando significativamente la respirazione. Inspirare l'aria più profonda nei polmoni. Se riscontri qualche difficoltà durante l'espirazione e l'espirazione stessa è accompagnata da fischi e gorgoglii, questo può essere un segnale importante che non può essere ignorato.

Potrebbero verificarsi periodi di scarsità acuta di aria. Più spesso si verificano durante la notte o al mattino presto, dopo l'esercizio fisico o dopo il contatto con qualsiasi allergene. Poiché l'asma può essere allergico, non c'è niente di strano in questo.

Oltre alla mancanza di aria o come conseguenza dell'asma, puoi anche soffrire di forti tosse. Gli attacchi di asma durano di solito da un minuto a diverse ore. A volte una condizione grave può richiedere diversi giorni, in questo caso i medici preferiscono parlare di stato asmatico.

Come riconoscere l'asma bronchiale in un bambino

Lontano da tutti i bambini, l'asma inizia con gli attacchi, per cui è facile da riconoscere. Spesso i sintomi dell'asma nei bambini sono lievi: piccole tosse, naso che cola, adenoidi, ecc. Nella fase iniziale, anche i medici non possono sempre impostare una diagnosi accurata e trattare altre malattie. Tuttavia, i genitori attenti possono riconoscerlo da soli. In un bambino, l'asma bronchiale può iniziare inosservato. Questo adulto può dire di avere difficoltà a respirare, ecc. E il bambino correrà e giocherà, come se nulla fosse accaduto, e non indovinerai nemmeno che è malato.

Nella fase iniziale, l'asma nei bambini può avere gli stessi sintomi delle infezioni respiratorie acute, solo che non c'è temperatura:

• Mal di gola
• Non forte tosse
• naso che cola

In questo caso, il bambino avrà difficoltà a respirare. ma, di regola, non riesce a spiegare la ragione dell'indispensabile, ed è piuttosto difficile per la madre riconoscerlo.

Durante questo periodo, il più delle volte, si rivolgono a un pediatra locale che cura una comune malattia respiratoria acuta.

I sintomi di asma bronchiale in un bambino scompaiono dopo un po '. Poi riappaiono, e sembra che il bambino si sia di nuovo ammalato dal raffreddore.

In ogni caso, l'asma bronchiale può essere diagnosticata solo da uno specialista basato su parametri del sangue, spirografia, raggi X, ecc. Ma, prima i genitori sospettano che qualcosa non andasse e chiedessero aiuto, meglio è.

Segni di asma nei bambini


Nella maggior parte dei casi, l'asma bronchiale nei bambini si sviluppa a causa di allergeni. Provocano l'infiammazione nei bronchi e causano il loro spasmo. ie una reazione allergica si sviluppa nelle vie respiratorie.

Un allergene può essere nell'aria che respira un bambino: polvere, peli di animale, evaporazione dai mobili. Gli allergeni alimentari possono anche scatenare attacchi d'asma.

Segni distintivi di asma nei bambini:

• Tosse parossistica secca prolungata che non viene somministrata al trattamento con mezzi convenzionali.

• Sonagli e avvoltoi nei polmoni: l'espirazione è particolarmente difficile.