Metodi per la prevenzione della tubercolosi a contatto con il paziente

La prevenzione della tubercolosi è un fattore importante nella prevenzione di una delle malattie infettive più pericolose e comuni nell'uomo e negli animali nel mondo. La malattia spesso colpisce i polmoni. Molto meno spesso - altri organi e sistemi. Mycobacterium tuberculosis è trasmesso dal paziente da goccioline trasportate dall'aria: durante la tosse, starnutire, parlare. Con una diminuzione dell'immunità e dell'esposizione a fattori ambientali, la malattia può svilupparsi. La conoscenza dei sintomi della tubercolosi, le sue forme cliniche, le specifiche del trattamento e i metodi di prevenzione aiuteranno a guarire ed evitare la malattia.

La tubercolosi è un importante problema sociale e medico. Il complesso delle misure per la sua prevenzione è mirato alla fonte della diffusione dell'infezione, delle vie della sua trasmissione e del contingente suscettibile.

Fig. 1. La deprivazione materiale, la povertà, la fame e l'ubriachezza contribuiscono alla malattia della tubercolosi.

Fig. 2. Il problema della povertà su scala globale è compreso dall'umanità relativamente di recente.

Attività sociali nella lotta contro la tubercolosi

Le attività sociali si concentrano sulla riduzione dei fattori di rischio sociale. Includono:

  • aumento del livello materiale e vivente della popolazione;
  • l'eliminazione del fenomeno della povertà;
  • miglioramento della situazione ecologica;
  • innalzare il livello di cultura e alfabetizzazione sociale.

L'adempimento di queste condizioni è influenzato dalla situazione socio-economica del paese, dalla sua struttura politica e ideologia.

La prevenzione della tubercolosi mira a ridurre il livello del carico socio-economico umano!

Misure preventive mediche

L'obiettivo delle misure di prevenzione mediche è ridurre il rischio di infezione da infezione tubercolare di un contingente sano. Le sue aree principali:

  • Misure antiepidemiche nei luoghi di residenza del paziente.
  • Rilevazione tempestiva dei pazienti (nelle prime fasi della malattia).
  • Trattamento adeguato
  • La lotta contro le infezioni nosocomiali e le interruzioni del trattamento.
  • Vaccinazione e chemioprofilassi.

Fig. 3. L'individuazione tempestiva dei pazienti è una delle principali direzioni della prevenzione della tubercolosi.

Misure antiepidemiche nei focolai dell'infezione da tubercolosi

Nell'identificare un paziente affetto da tubercolosi, il medico del phthisiatrician locale redige un piano per migliorare il focus dell'infezione. Il piano di trattamento del paziente è determinato. Vengono esaminati tutti i membri della sua famiglia e viene eseguita la chemioprofilassi. La famiglia del paziente viene fornita con soluzioni disinfettanti.

La prevenzione dell'infezione da tubercolosi nella famiglia del paziente comprende le seguenti attività:

  • l'assegnazione di piatti separati per il paziente, la sua conservazione individuale e il trattamento speciale;
  • l'assegnazione di asciugamani e biancheria da letto individuali;
  • uso di una sputacchiera speciale;
  • effettuare l'attuale disinfezione (pulizia giornaliera umida della stanza);
  • disinfezione finale. È effettuato dal servizio sanitario-epidemiologico in casi di ricovero in ospedale del paziente o nel caso della sua morte.

Disinfezione di oggetti e cose che sono nell'uso del paziente

  • Disinfezione di espettorato e sputacchiera con soluzione al 5% di cloramina.
  • La ciotola viene fatta bollire con una soluzione di bicarbonato di sodio al 2%. Il tempo di ebollizione è di almeno 20 minuti. O la sputacchiera affonda per 6 ore in una soluzione al 5% di cloramina, seguita da un trattamento con acqua calda.
  • Piatti bolliti per almeno 20 minuti. in acqua o in soluzione di soda al 2%.
  • La biancheria è imbevuta di detersivo per lavatrice e fatta bollire per almeno 20 minuti.

Fig. 4. Nella foto preparazioni per disinfettare superfici, biancheria, piatti.

La prevenzione della tubercolosi ha lo scopo di prevenire l'infezione delle persone a contatto con i pazienti!

Rilevazione tempestiva di pazienti affetti da tubercolosi

Il rilevamento tempestivo della tubercolosi consentirà di curare il paziente il prima possibile con il minimo danno alla salute del paziente. Rilevamento tardivo della malattia, quando sono interessate ampie aree dell'organo, con presenza di focolai di distruzione e massicci bacilli, è difficile da curare e talvolta è impossibile. Tali pazienti sono particolarmente pericolosi per la popolazione che li circonda.

I compiti di identificazione dei pazienti con tubercolosi sono assegnati ai medici della rete medica generale. Il rilevamento della malattia è prescritto durante gli esami preventivi, in pazienti che richiedono assistenza medica presso la clinica e in pazienti ospedalizzati per altre malattie. I medici della rete medica generale sono tenuti a conoscere i sintomi della tubercolosi, intervistare adeguatamente ed esaminare i pazienti, esaminare utilizzando metodi radiologici di diagnosi, microbiologici e bronchiali.

Nella Federazione Russa vengono utilizzati esami fluorografici di massa della popolazione adulta e adolescenziale per la diagnosi tempestiva e tempestiva della tubercolosi. La diagnosi di tubercolina è il metodo principale per rilevare infetti da bacilli tubercolari, individui con un aumentato rischio di malattia e bambini con tubercolosi. Per condurre la diagnosi di tubercolina, viene utilizzato il test di Mantoux (test di Mantoux). È l'unico metodo per la diagnosi precoce della tubercolosi nei bambini.

Il rilevamento tempestivo della malattia e un trattamento adeguato portano al fatto che i pazienti diventano rapidamente non infettivi e alla fine guariti in modo tempestivo.

Fig. 5. La reazione di Mantoux (test di Mantoux) è l'unico metodo per la diagnosi precoce di tubercolosi nei bambini.

Fig. 6. Per identificare la malattia, le unità di fluorografia mobile (destra) e stazionaria (sinistra) vengono utilizzate in ordine di massa.

Studio batterioscopico

L'analisi della tubercolosi mediante microscopia diretta è il modo più semplice e veloce per rilevare i micobatteri nel materiale in esame. Identificare la presenza dell'agente patogeno può essere entro 1 ora. Quando si utilizza questo metodo, il rilevamento dei micobatteri è possibile solo se non sono meno di 10 mila cellule microbiche in 1 ml di materiale. Pertanto, un risultato negativo non è ancora motivo per escludere la diagnosi di tubercolosi. Inoltre, la qualità del materiale diagnostico influisce sull'efficacia dell'analisi.

Fig. 7. Per rilevare la tubercolosi del micobatterio nell'espettorato e in altro materiale biologico, viene utilizzato il metodo di rilevamento degli agenti patogeni nello striscio: microscopia diretta (sinistra) e microscopia luminescente (destra). (a sinistra è una batterioscopia diretta) e quando si pianta materiale sui terreni nutritivi.

Metodo culturale

L'analisi della tubercolosi con il metodo della semina di materiale biologico (metodo colturale) è più sensibile della microscopia a striscio. L'MBT viene rilevato se ce ne sono diverse centinaia nel materiale di prova. È ora di ricevere una risposta da 3 settimane a 3 mesi. Fino a quel momento, la chemioterapia è prescritta "alla cieca".

Fig. 8. Per rilevare la tubercolosi del micobatterio nell'espettorato e in altro materiale biologico, il metodo di rilevamento degli agenti patogeni viene utilizzato per la coltura del materiale sui terreni di coltura. Nella foto la gloria è vista dalla crescita di colonie di micobatteri sul terreno delle uova di Löwenstein-Jensen. La foto mostra una colonia di micobatteri.

La prevenzione della tubercolosi è finalizzata alla diagnosi precoce e tempestiva dei pazienti!

Trattamento adeguato della tubercolosi

Il trattamento della tubercolosi nella fase attuale è una componente importante nella lotta per prevenire la diffusione dell'infezione. Ridurre il numero di escreti di bacilli aiuterà a ridurre il numero di infetti e prevenire l'insorgenza di nuovi casi di malattia.

La strategia del processo di trattamento consiste nel sopprimere la popolazione di micobatteri il più rapidamente possibile e regredire i cambiamenti patologici causati dall'infezione.

I principi fondamentali della terapia antimicrobica sono:

Tempestività di inizio della terapia antimicrobica. Ciò consentirà al paziente di interrompere l'escrezione dei bacilli nelle prime fasi del trattamento e di ripristinare l'organo interessato senza danneggiare l'organismo nel suo complesso.

Il trattamento della tubercolosi dovrebbe essere lungo, fino alla completa guarigione clinica. Se al paziente viene diagnosticata una forma trascurata della malattia, il trattamento continuerà fino a quando il processo di infezione si stabilizza.

Il trattamento della malattia deve essere completo, tenendo conto dell'età del paziente e delle comorbidità:

  • esposizione alle infezioni;
  • effetti sul corpo del paziente nel suo insieme (stato immunitario) e sui processi patologici che si verificano in esso (trattamento patogenetico);
  • riduzione ed eliminazione dei sintomi della malattia;
  • trattamento topico
  • l'uso di trattamenti chirurgici.

Prendere farmaci anti-TBC dovrebbe essere regolare. Anche piccole interruzioni portano allo sviluppo della resistenza ai farmaci. Il ricevimento di farmaci anti-tubercolosi dovrebbe essere sotto la supervisione del personale medico.

Un trattamento adeguato della tubercolosi è una misura importante per prevenire la tubercolosi!

Fig. 9. Assunzione di farmaci.

Prevenzione specifica della tubercolosi

La vaccinazione contro la tubercolosi è una componente importante nella lotta contro la tubercolosi infantile nella Federazione Russa. 64 paesi in tutto il mondo hanno reso la vaccinazione una componente obbligatoria nel lavoro per prevenire lo sviluppo della tubercolosi.

Per la prima volta nel 1919, lo scienziato francese A. Calmette e S. Guérin crearono il ceppo BCG, che era usato per vaccinare le persone. Nel 1921, il primo bambino fu vaccinato.

  • Preparare un vaccino da un ceppo di Mycobacterium tuberculosis vivo e indebolito, che ha quasi perso la sua proprietà dannosa.
  • Il vaccino viene iniettato per via intracutanea nel terzo superiore della spalla e induce il corpo a produrre anticorpi.
  • L'effetto del vaccino è in calo dal 4 ° anno.
  • La prima vaccinazione viene effettuata in ospedale per 3-7 giorni dalla nascita del bambino.

Se per qualsiasi motivo il vaccino nella maternità non viene introdotto, la vaccinazione verrà effettuata nella clinica. La seconda vaccinazione viene effettuata per i bambini di 7 anni (alunni di prima elementare).

  • L'immunità completa è formata tra un anno.
  • Circa la creazione di immunità dice cicatrice derivante dalla vaccinazione. È completamente formato da 9 a 12 mesi.
  • Se la dimensione della cicatrice è di 5 - 8 mm, l'indice di protezione contro la tubercolosi va dal 93 al 95%.
  • Se la cicatrice è 2 - 4 mm, l'indice di protezione si riduce al 74%.
  • Se la cicatrice è di 10 mm e deformata, allora si dice che sono sorte delle complicazioni durante la vaccinazione e che l'immunità non è stata sviluppata.
  • La frequenza delle complicanze derivanti dalla vaccinazione è dello 0,1%. Le complicazioni si manifestano sotto forma di ascessi freddi, ulcere superficiali, BCG (linfadenite regionale, osteite, congiuntivite), cicatrici cheloidi. Molto raramente si sviluppa un'infezione BCG generalizzata.

La prevenzione della tubercolosi nei bambini con l'uso di vaccini previene lo sviluppo di forme comuni di tubercolosi.

Fig. 10. Vaccinazione nell'ospedale di maternità (a sinistra) nella clinica (a destra).

La tubercolosi nei bambini è una malattia piuttosto pericolosa. I genitori dovrebbero sapere che il rifiuto di essere vaccinati priva un bambino del diritto alla protezione contro le infezioni!

chemioprofilassi

La chemioprofilassi viene effettuata in soggetti ad alto rischio di contrarre tubercolosi. I farmaci chemioterapici possono ridurre il numero di micobatteri nel corpo umano. La loro ammissione impedisce lo sviluppo della malattia. Chemioprofilassi obbligatoria in primo luogo sono soggetti a:

  • bambini nel periodo di infezione primaria da tubercolosi
  • persone in contatto con la famiglia.

La durata della chemioprofilassi varia da 3 a 6 mesi.

Il controllo della tubercolosi è uno dei compiti principali dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS)

La tubercolosi è una malattia che viene trasmessa nel 95% dei casi da goccioline trasportate dall'aria. Mycobacterium tuberculosis tosse entrano nell'ambiente e infettano gli altri. Le persone colpite sono indebolite dall'immunità. Quasi 30 volte più probabilità di avere la tubercolosi nelle persone con infezione da HIV.

1/3 della popolazione malata del mondo è infetto da un bacillo tubercolare. Una piccola parte di essi si ammala. Per ragioni di morte per malattie infettive, la tubercolosi è al secondo posto. Nel 2014, circa 10 milioni di persone con tubercolosi, circa 1,5 milioni sono morti. Grazie al rilevamento tempestivo e al trattamento adeguato, 37 milioni di persone sono state salvate dal 2000 al 2013 e il tasso di mortalità durante questo periodo è diminuito del 45%.

I compiti principali dell'OMS nella lotta contro la tubercolosi:

  • Fornire ai pazienti un accesso senza ostacoli a cure mediche di alto livello.
  • Ridurre lo sfondo socio-economico della malattia.
  • Per proteggere le popolazioni vulnerabili alla tubercolosi, comprese quelle con una patologia combinata - tubercolosi e HIV, tubercolosi multiresistente.
  • Sostenere lo sviluppo di nuovi metodi di trattamento della malattia e il loro uso efficace.
  • Protezione dei diritti umani nel trattamento e nella prevenzione della tubercolosi.

La prevenzione della tubercolosi è l'obiettivo principale dei programmi sanitari nazionali in molti paesi del mondo. Le attività sociali nella lotta contro la tubercolosi, le misure di prevenzione medica, le misure antiepidemiche nei focolai della tubercolosi, l'identificazione tempestiva dei pazienti con tubercolosi, un trattamento adeguato della tubercolosi, la prevenzione specifica della tubercolosi e la chemioprofilassi sono le principali misure per la prevenzione della tubercolosi nella Federazione Russa.

Fig. 11. Camomilla - un simbolo del controllo della tubercolosi nel mondo.

Misure di prevenzione della tubercolosi

La tubercolosi appartiene al gruppo delle malattie più pericolose che possono essere fatali. Conosciuta fin dall'antichità, era considerata incurabile qualche decennio fa. Oggi, con l'aiuto di agenti antibatterici esistenti, è possibile controllare lo sviluppo della tubercolosi. Tuttavia, nonostante le attività in corso e il trattamento moderno, migliaia di persone muoiono ogni anno a causa di questa malattia. Prevenire la diffusione della tubercolosi rimane uno dei compiti più importanti in medicina.

L'agente eziologico della malattia è il micobatterio (bacillo tubercolare), rilasciato nell'aria quando un malato tossisce. Si distingue per la sua alta viabilità, che persiste in ambienti umidi e polverosi durante tutto l'anno. Il corpo con un sistema immunitario indebolito non può far fronte all'agente patogeno. Aumentare la probabilità dei fattori di rischio di malattia per la tubercolosi. Questi includono la mancanza di ventilazione nella stanza, il freddo, l'alta umidità, la presenza di patologie croniche.

La prevalenza della tubercolosi nel mondo

C'è un'ipotesi che l'agente eziologico della malattia sia sorto molto tempo prima dell'apparizione dell'uomo sulla Terra. Mycobacterium tuberculosis è stato scoperto dagli scienziati più di 130 anni fa. Le droghe contro di essa vengono create in 60 anni. Nonostante le misure adottate in tutti questi anni per prevenire la diffusione della tubercolosi, la mortalità è ancora elevata.


Foto 1. L'accumulo di bastoncini di Koch - l'agente eziologico della tubercolosi.

La malattia è registrata in tutto il mondo. Secondo i dati del 2011, l'infezione con la bacchetta di Koch è stata registrata in 2 miliardi di persone, in 9 milioni di persone nel mondo hanno mostrato lo sviluppo della tubercolosi polmonare e di altri organi. Le persone sotto i 30 hanno un'alta suscettibilità al Mycobacterium tuberculosis. Questi sono principalmente residenti dei paesi in via di sviluppo, dove c'è un basso tenore di vita, conflitti militari. Fattori provocatori per lo sviluppo della tubercolosi - cattiva alimentazione, malattie infettive, condizioni di lavoro difficili.

Molti credono che l'ampia diffusione della tubercolosi sia ora possibile solo nei paesi in via di sviluppo, e nei paesi più civili è quasi sconfitta. In effetti, qualsiasi calo del tenore di vita e un calo dell'attenzione verso le misure antiepidemiche porta a un'impennata della morbilità e ad un aumento della mortalità per questa malattia.

I più alti tassi di incidenza sono stati registrati in Asia e in Africa. Fino al 40% dei casi si verificano in India e Cina, il 60% nelle aree del Sud-Est asiatico e la costa occidentale dell'Oceano Pacifico. Nonostante gli sforzi in atto per prevenire la diffusione della tubercolosi polmonare, il livello della malattia nelle aree di infezione è elevato. I più alti tassi di mortalità sono nei paesi africani. Secondo l'OMS, 350 persone su ogni centomila sono esposte alla malattia ogni anno. In Sud America, a causa del sistema di assistenza sanitaria sottosviluppato, solo il 20% dei pazienti può essere identificato dal loro numero effettivo. Ovviamente, prevenire la diffusione della tubercolosi è di fondamentale importanza per l'umanità.


Foto 2. Statistiche sull'incidenza della tubercolosi nel mondo: più scuro è il colore, più alte sono le cifre.

Cause della tubercolosi

Quasi ogni persona adulta ha l'agente eziologico della tubercolosi nel corpo. In tenera età, la bacchetta di Koch penetra nelle vie aeree del bambino. Dopo che il sistema immunitario ha affrontato con successo l'auto-guarigione. Dopo questo, il corpo forma resistenza a questo agente patogeno. I bastoni di Koch, all'interno di una persona in uno stato dormiente, cominciano a manifestarsi in determinate circostanze. Il grado di attività dei micobatteri determina l'episodio di infezione e l'immunità ridotta.


Foto 3. Il bacillo tubercolare può entrare nel corpo fin dall'infanzia e la tubercolosi può svilupparsi nell'età adulta.

I fattori che provocano la malattia includono:

  • Contatto diretto con un paziente affetto da una forma aperta di tubercolosi, in cui la malattia è in fase attiva.
  • Una forte diminuzione delle difese del corpo contro lo sfondo di malattie infettive o croniche.
  • Abuso di alcol, fumo.
  • Mancanza di nutrizione, mancanza di vitamine.
  • Lunga condizione stressante
  • Disturbo socioeconomico
  • Raffreddori frequenti

La principale fonte di infezione è una persona malata che tossisce, starnutisce, rilascia il Mycobacterium tuberculosis nell'aria. Sono in grado di persistere nell'ambiente per molto tempo. Quando l'aria viene inalata, entrano nei polmoni. Soprattutto questo metodo di infezione è comune nei bambini in giovane età. Giocando sul pavimento, il bambino inala polvere, in cui è presente la tubercolosi del micobatterio, con conseguente infezione. Ma per la formazione della malattia non è sufficiente. Se la resistenza del corpo è elevata, potrebbe non verificarsi.


Foto 4. La polvere sul pavimento può contenere un agente patogeno tubercolare.

Lo sviluppo della tubercolosi nella forma attiva si trova solo nel 3-4% di tutte le persone infette. Con un test di Mantoux positivo, quando non ci sono cambiamenti nell'analisi dell'espettorato, sulle radiografie, non c'è dubbio sulla malattia. Tale persona non emette micobatterio tubercolosi nello spazio circostante e non è pericolosa.

Metodi per la prevenzione della tubercolosi

Con il ritmo moderno della vita, quasi tutti affrontano un rischio maggiore di contrarre la tubercolosi. Nel trasporto pubblico, i luoghi pubblici possono essere accanto al paziente, evidenziando le tensioni attive dei bastoncini di Koch.

Le misure preventive ti aiuteranno a proteggerti dalla patologia. Questi includono:

  • Lavaggio accurato delle mani quando si rientra dalla strada, specialmente dopo aver visitato luoghi pubblici. Igiene personale
  • Stile di vita sano È importante prestare attenzione all'educazione fisica, lunghe passeggiate all'aria aperta.
  • Piena nutrizione Nella dieta quotidiana dovrebbero essere alimenti ricchi di vitamine e tutti i nutrienti necessari.
  • Esame radiografico annuale. L'opinione che le radiazioni danneggiano il corpo non può essere considerata corretta. Rispetto alle conseguenze della tubercolosi polmonare, è minimo.
  • Attitudine attenta a qualsiasi cambiamento nello stato di salute. Se si verificano sintomi, assicurarsi di consultare un medico. La tubercolosi si riferisce a malattie i cui sintomi differiscono poco da una normale infezione virale. L'ansia dovrebbe causare una tosse prolungata che dura più di un mese. Tuttavia, è spesso accompagnato dal rilascio di abbondante espettorato con sangue. La temperatura per molto tempo ha tenuto a segno subfebrile. Il paziente suda molto durante il sonno, si stanca rapidamente, sperimenta una debolezza costante. L'appetito scompare, con conseguente diminuzione del peso.

Per le persone che sono costantemente in contatto con i pazienti con tubercolosi, viene eseguita la chemioprofilassi. Si tratta di assumere isoniazide alla dose di 0,3 g due volte al giorno. Il corso dura 3 mesi e si svolge due volte l'anno. La combinazione di isoniazide con un farmaco anti-tubercolosi aiuta a prevenire una ricaduta dopo il recupero di un paziente affetto da tubercolosi.


Foto 6. Un lavaggio accurato delle mani farà risparmiare non solo la tubercolosi, ma anche molte altre malattie.

Un'attenzione particolare è rivolta alla protezione dei bambini dalla tubercolosi. Un corpo debole non è in grado di sopportare molte infezioni. Al fine di prevenire le malattie, la medicina moderna prevede la vaccinazione. Un'analoga misura preventiva viene condotta contro la tubercolosi. La prima vaccinazione viene effettuata nell'ospedale di maternità, subito dopo la nascita del bambino. Quando ci sono controindicazioni per un bambino, la vaccinazione è tollerata. La ragione di ciò può essere una malattia infettiva, piodermite, ittero emolitico. I bambini prematuri vengono vaccinati dopo aver acquisito il peso necessario. Sebbene i genitori abbiano sempre il diritto di rifiutarsi di vaccinare un bambino, questo non vale la pena. L'infezione da tubercolosi in tenera età spesso causa disabilità.


Foto 7. La vaccinazione contro la tubercolosi non fornisce immunità permanente alla malattia, ma riduce la probabilità di sviluppare la malattia per diversi anni.

Esiste un programma in base al quale viene effettuata la rivaccinazione a 7, 14 e 17 anni. Il complesso delle misure preventive contro la tubercolosi comprende, oltre alla vaccinazione, il test di Mantoux. Si tiene ogni anno. Con l'introduzione della tubercolina in grado di rilevare la resistenza del corpo al patogeno. Secondo i risultati di Mantoux, il pediatra determina la necessità di successive vaccinazioni. Per questa procedura, ci sono controindicazioni. Il test di Mantoux non deve essere eseguito su bambini con malattie infettive e allergiche. Per loro c'è un'opzione alternativa - Diaskintest. Si basa sull'uso di un farmaco ipoallergenico, sicuro per il bambino.

Prevenzione sociale della tubercolosi

Per prevenire la diffusione dell'infezione, sono in corso misure antiepidemiche su vasta scala. Hanno lo scopo di migliorare la salute delle persone, migliorare le condizioni materiali, migliorare gli standard di vita e le condizioni di vita. Condotta monitoraggio sanitario ed epidemiologico della condotta tempestiva di visite mediche preventive dei cittadini. In ogni regione viene approvato un piano d'azione per prevenire la diffusione della tubercolosi.

Prevenzione della tubercolosi a contatto con il paziente

08.08.2017 About tuberculosis 365 Views

La tubercolosi è un'infezione causata dall'ingresso del bacillo tubercolare nel corpo umano. La malattia è trasmessa da goccioline trasportate dall'aria al momento del contatto con la persona o da un contatto più stretto con lui, così come starnuti, tosse o baci. I bacilli tubercolari possono depositarsi sugli oggetti circostanti e rimanere vitali per lungo tempo, quindi i parenti e gli amici del paziente dovrebbero essere molto seri nel prevenire la tubercolosi. Questo è l'unico modo per evitare successive infezioni e la diffusione dell'infezione in futuro. Il possesso di informazioni sulla prevenzione della tubercolosi può essere utile per le persone che non sono in contatto con i pazienti, perché l'infezione nelle fasi iniziali può manifestarsi come un comune raffreddore, e in questo caso né il paziente né le persone intorno sapranno della sua malattia.

Le regole generali per la prevenzione della tubercolosi, indipendentemente dal fatto che ci siano o meno persone infette vicino a te, sono presentate nella lista:

  1. Non dobbiamo dimenticare le regole dell'igiene personale, sia nei luoghi di grandi concentrazioni di persone che a casa.
  2. Qualsiasi stanza deve essere regolarmente ventilata e fare una pulizia a umido.
  3. Il più spesso possibile per essere all'aria aperta.
  4. Mangia bene mangiando tutti i tipi di vitamine nella dieta. Raramente visita ristoranti fast food.
  5. Indurisci e vivi uno stile di vita attivo.
  6. Abbandona le cattive abitudini, l'alcol e il fumo.
  7. Evitare stress frequenti e sovratensioni.
  8. Quando possibile, limitare il contatto con persone che tossiscono o starnutiscono.
  9. Fai le vaccinazioni appropriate.

Il rispetto di tutte queste regole può ridurre il rischio di infezione più volte. Dovrebbero essere seguiti da tutti, specialmente da quelli che hanno stretti contatti con persone infette (amici e parenti).

Tipi di prevenzione della tubercolosi

Si raccomanda di ricorrere a tutti i tipi di prevenzione della tubercolosi, e specialmente se non si tratta solo di un lungo, ma anche di un contatto ravvicinato con il paziente. Le attuali misure preventive possono essere presentate come segue:

  1. Prevenzione speciale Include l'innalzamento dello standard di vita della popolazione per prevenire la diffusione della malattia. Comprende l'aumento della retribuzione media della popolazione, il miglioramento dell'ambiente, l'introduzione di uno stile di vita sano e l'aumento delle conoscenze mediche tra la popolazione.
  2. Prevenzione sanitaria Questo tipo di prevenzione non è rivolto al paziente, ma alle persone che vivono nella stessa zona di lui. Il piano delle misure preventive è costruito individualmente e dipende dal tipo di stanza in cui vivono il paziente e i suoi parenti. Pertanto, a seconda delle condizioni abitative e della conoscenza sanitaria delle persone, si distinguono i centri della malattia non riusciti, relativamente insuccessi e potenzialmente insuccessi.
  3. Prevenzione specifica La vaccinazione e la rivaccinazione rientrano in questa categoria. La vaccinazione per i neonati è di 4-7 giorni. La rivaccinazione viene eseguita a 7, 12, 17 anni e ogni successivo quinquennio fino all'età di 30 anni.
  4. Chemioprofilassi. Si applica alle persone nella zona ad alto rischio (parenti del paziente, persone con infezione da HIV e tossicodipendenti), per garantire la sicurezza. La prevenzione primaria viene eseguita con una reazione negativa alla tubercolina, ma aumenta il rischio di infezione. La profilassi secondaria viene effettuata con una reazione positiva alla tubercolina. I preparativi vengono applicati per due o tre mesi.
  5. Prevenzione consentita utilizzando la conoscenza della medicina tradizionale, varie erbe e decotti.

Modi per prevenire il contatto prolungato con il paziente

Se il contatto prolungato con il portatore dell'infezione non può essere evitato e l'ospedalizzazione, tenendo conto del tipo di tubercolosi, è esclusa o la persona infetta è ritornata di recente dopo l'ospedalizzazione, i parenti e le persone che vivono nello stesso territorio devono osservare alcune misure di sicurezza. La prima misura obbligatoria è quella di assumere farmaci anti-tubercolari e frequenti controlli medici. Seguite attentamente tutte le regole d'igiene, lavate spesso e cambiate i vestiti (letto e sotto), tagliate le unghie, lavatevi spesso le mani. Si consiglia inoltre di utilizzare maschere che non proteggono al cento per cento, ma limitano la possibilità di infezione.

Dovresti eseguire regolarmente la pulizia e disinfettare la stanza dove vive la persona infetta. Inoltre, le stanze devono essere arieggiate spesso e il pavimento deve essere pulito con una soluzione di alcali o soda. Quando si tossisce o si starnutisce, il paziente deve usare i fazzoletti o coprirsi la bocca con la mano. Il paziente è obbligato a ricordare le regole di raccolta dell'espettorato. È obbligato a usare due spitiers: uno è sempre con lui, e l'altro è in questo momento per la disinfezione. Il paziente deve vivere nella propria stanza separata e avere il proprio posto letto. Una persona infetta dovrebbe avere i suoi oggetti personali (vestiti, asciugamani, piatti, ecc.).

Metodi per la prevenzione della tubercolosi nei bambini

Oggi esistono due metodi efficaci per prevenire la tubercolosi nei bambini: vaccinazione (BCG) e chemioprofilassi.

La vaccinazione viene effettuata solo su bambini sani, a condizione che non siano allergici ai componenti del vaccino. BCG è l'introduzione nel corpo di un bambino di batteri indeboliti che il corpo può resistere. Questo produce un'immunità artificiale che può resistere ai bacilli tubercolari. Il suo effetto può durare per altri 5 anni, quindi dovrai fare una vaccinazione aggiuntiva. I medici raccomandano di fare BCG per i bambini di età inferiore ai 14 anni.

Il secondo metodo è la chemioprofilassi, che viene utilizzato per la prevenzione di bambini ad alto rischio di infezione. Rappresenta l'uso di un gruppo specifico di farmaci. La chemioprofilassi del secondo livello è prescritta ai bambini già infetti. In questo caso, il primo ciclo del farmaco viene prescritto immediatamente, e la prossima primavera e autunno due volte all'anno (i farmaci devono essere assunti rigorosamente per due mesi).

Inoltre, per la prevenzione della tubercolosi, ai bambini viene somministrato ogni anno Mantoux, che può diagnosticare l'infezione nel tempo, se esiste. La tubercolina viene iniettata in piccole dosi e quindi viene controllata una reazione allergica sulla pelle.

Prevenzione degli adulti

Una delle condizioni più importanti per la prevenzione della tubercolosi è la capacità di diagnosticare rapidamente la malattia nelle prime fasi del suo sviluppo. È importante sapere quali sintomi indicano la possibilità di sviluppare la tubercolosi. Questi sintomi includono: tosse frequente, dolore al petto, espettorato (a volte con scarico di sangue). Se i sintomi non cessano di manifestarsi per un periodo piuttosto lungo, è necessario consultare urgentemente un medico.

Quando si contatta una persona infetta, è importante prestare particolare attenzione alla prevenzione della stanza. La frequente disinfezione, pulizia a umido, separazione di oggetti personali e, se possibile, limitazione del contatto con il paziente ridurranno significativamente il rischio di infezione.

I miglioramenti degli alloggi, così come i migliori servizi igienico-sanitari, sono ugualmente importanti. Il rischio di malattia diventa più alto se le persone vivono in condizioni insalubri, sporco o umidità. È necessario ventilare regolarmente i locali, evitando correnti d'aria o temperature eccessive (sia elevate che ridotte).

Contatto con un paziente affetto da tubercolosi - qual è il rischio di infezione?

La tubercolosi è una malattia molto pericolosa e contagiosa. In connessione con la prevalenza di questa malattia in tutto il mondo, le persone hanno una domanda abbastanza ragionevole: come si verifica l'infezione, ed è alto il rischio di infezione quando viene a contatto con una persona malata? Per rispondere a questa domanda, è importante capire cos'è l'infezione e cos'è la malattia attiva.

Entrando nel corpo umano, il mycobacterium tuberculosis porta al fatto che l'infezione si verifica (il più delle volte accade durante l'infanzia) e il processo infiammatorio inizia nelle vie respiratorie. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, passa inosservato e, a causa dell'alta attività del sistema immunitario, si verifica il recupero. Una persona scopre che la bacchetta di Koch è entrata nel suo corpo solo dopo aver effettuato un test di Mantoux.

Su corriere e infettività

Nonostante il fatto che il sistema immunitario sia stato in grado di affrontare il processo infiammatorio, i resti di Mycobacterium tuberculosis non vengono completamente rimossi dal corpo, ma vengono depositati nei linfonodi. Quando il sistema immunitario fallisce, l'attività micobatterica può essere attivata, sebbene la forma attiva della tubercolosi si sviluppi solo nel 5% dei portatori. Pertanto, è importante capire che l'infezione non è uguale alla malattia. Non meno significativo è il fatto che le persone che portano i bastoncini di Koch non sono i suoi distributori. Diventano pericolosi per gli altri solo quando la malattia assume una forma aperta. Nella saliva, espettorato e altre secrezioni di tali persone viene rilevato Mycobacterium tuberculosis attivo, in grado di penetrare nel corpo di una persona sana.

È necessario tener conto del fatto che non sempre le persone sono in grado di determinare indipendentemente se la loro malattia è passata nella fase attiva, perché spesso l'insorgenza dello sviluppo della tubercolosi può essere confusa con la SARS ordinaria. Essendo non isolati dalla società, i malati diffondono la malattia, infettando un numero crescente di altri.

A proposito di contatti con persone con tubercolosi

È possibile giudicare quanto alta sia la probabilità di infezione in base alla natura del contatto con il vettore del batterio. È logico supporre che più breve è il contatto e meno è vicino, minore è il rischio di infezione. Tuttavia, non si può essere sicuri che durante l'utilizzo dei trasporti pubblici, mentre si cammina per strada o si visita un'istituzione affollata, non si possa contrarre la tubercolosi. Al fine di ridurre il rischio di infezione, è necessario condurre uno stile di vita sano, mangiare bene ed evitare cattive abitudini. Indagini annuali come il test di Mantoux e la fluorografia sono misure obbligatorie che non dovrebbero essere ignorate.

Il rischio che una forma attiva della malattia si sviluppi in una persona aumenta in modo significativo se contatta costantemente e strettamente un paziente affetto da tubercolosi. Può trattarsi di convivenza, comunicazione regolare al lavoro o fuori orario. Se si è scoperto che un amico o un parente ha questa malattia, è importante consultare uno specialista della TBC il prima possibile e sottoporsi agli esami necessari. Più spesso, includono un test di Mantoux, un esame radiografico del torace, espettorato, sangue e urine. Gli adulti del gruppo a rischio devono sottoporsi a studi simili almeno una volta ogni sei mesi e i bambini hanno il doppio delle probabilità. Se una persona convive con un portatore di batteri, possono essere prescritti speciali farmaci anti-tubercolari, assunti in dosi minime.

È necessario eliminare completamente qualsiasi contatto con una persona che ha una forma aperta di tubercolosi. Il paziente deve essere immediatamente ricoverato in ospedale, dove riceverà un trattamento appropriato. Una tale persona sarà in ospedale fino al momento in cui gli studi dimostrano che non vi è alcun pericoloso micobatterio nella sua scarica. I parenti e gli stessi pazienti non dovrebbero farsi prendere dal panico, perché anche una forma aperta di tubercolosi con lo sviluppo della medicina moderna e il trattamento tempestivo non è una frase. Molto spesso, bastano 2 mesi di terapia e la persona sarà in grado di tornare alla società, poiché diventerà innocua per gli altri.

Informazioni sui gruppi a rischio

I bambini sono un gruppo a rischio per l'incidenza della tubercolosi, poiché il loro sistema immunitario non è ancora completamente formato. Se una persona compare in una famiglia con tubercolosi che si verifica in qualsiasi forma, è importante limitare completamente la comunicazione del bambino con lui. Inoltre, è necessario mettere il bambino sull'account al phthisiatrician. Se l'infezione non viene rilevata, o è primaria, ma procede in una forma inattiva, allora tali bambini non rappresentano una minaccia per gli altri e possono continuare la loro vita normale, frequentare l'età prescolare e la scuola. A volte viene mostrata la profilassi con preparazioni speciali.

La gravidanza non è un fattore di rischio aggiuntivo per l'infezione e la malattia. Se c'è il sospetto che il micobatterio possa essere entrato nel corpo di una donna che sta portando il feto, allora gli verranno mostrati tutti gli stessi studi della persona media, ad eccezione di una radiografia del torace. Il contatto con un paziente affetto da tubercolosi non è un motivo di aborto.

Il contatto con persone che sono in prigione o che hanno già scontato tempo in prigione è il rischio di contrarre un ceppo attivo di tubercolosi. Pertanto, se si scopre che una persona è malata e che la sua visita non può essere annullata, è importante osservare le precauzioni serie: indossare una maschera speciale, una sciarpa per i capelli, vestiti realizzati con materiali resistenti al trattamento disinfettante.

È pericoloso non solo avere un contatto diretto con il paziente, ma anche stabilirsi nell'appartamento in cui viveva la persona con tubercolosi. Il fatto è che la bacchetta di Koch è molto resistente ai fattori ambientali. Può vivere nella polvere o sulle pagine dei libri fino a 3 mesi, "aspettando" il prossimo proprietario. Pertanto, prima di stabilirsi in un nuovo appartamento, è importante chiedere chi ci ha vissuto prima. Se ci sono prove di pazienti affetti da tubercolosi, è pericoloso essere in casa fino a quando la disinfezione non viene completamente eseguita dal servizio di sorveglianza sanitaria ed epidemiologica.

Autore dell'articolo: Makarova Evgenia Vladimirovna, pneumologo

Prevenzione della tubercolosi

La tubercolosi è riconosciuta dall'intera comunità medica mondiale, uno dei più pericolosi e rapidamente diffusi tipi di malattie infettive negli ultimi secoli.

La prevenzione della tubercolosi è una delle potenti contromisure che annulla tutti gli sforzi del virus. La profilassi speciale e non specifica spiega cosa fare e come non ammalarsi mentre si trova alla fonte dell'infezione.

Vi è un'infezione tubarica nel corpo umano a seguito dell'attivazione di uno speciale actinobatterio, comunemente noto come bacillo tubercolare. La medicina scientifica ha dato il suo nome - Koch Sticks. È lei che è l'agente causale diretto della tubercolosi.

Ci sono nel mondo tre tipi di micobatteri che danneggiano il nostro corpo: umano, M.Bovis (bovino), intermedio.

Si ritiene che un bacillo virale sia in grado di infettare solo i polmoni. Questo è un equivoco. Il suo scopo potrebbe essere anche: l'intestino, i linfonodi, il sistema urinario, le articolazioni, le ossa, il sangue (miliario) e il sistema nervoso (meningite).

L'attività di infezione e la rapida progressione della malattia mettono la nostra vita in pericolo mortale. Occupando uno dei primi posti nella serie con malattie così pericolose come la lebbra e lo scleroma, il batterio è sempre stato ed è tuttora un'iper-minaccia per tutta l'umanità.

La lotta contro la tubercolosi con mezzi medici e preventivi è l'unico e corretto modo per prevenire la morte di tutta l'umanità del nostro pianeta.

Caratteristiche dell'agente eziologico della tubercolosi e sua prevenzione

La bacchetta di Koch è distribuita da goccioline trasportate dall'aria e passa da una persona malata o animale a una sana. Parlando, tossendo e starnutendo, la vicina tubercolosi trasmette l'infezione all'ambiente circostante attraverso la saliva e l'espettorato.

Nell'area dell'infezione prendi persone che non hanno superato la vaccinazione e non rispettano le precauzioni necessarie.

Cosa devi sapere sulla tubercolosi?

Il virus della tubercolosi entra nel corpo umano durante l'infanzia. Si nasconde negli organi del sistema dei macrofagi, aspettando il momento giusto per se stesso.

Per il suo "risveglio" e la sua capacità, è sufficiente avere i seguenti fattori:

  • La presenza di immunodeficienza o malattie croniche del sistema endocrino (immunosoppressione);
  • Rifiuto di metodi di immunizzazione generalmente accettati, stabilito sanpin;
  • Sfondo genetico;
  • Rotture nervose protratte e ripetute o eccessivo stress mentale;
  • Sovraccarico costante;
  • Vaccinazione scadente, intempestiva o inconcludente;
  • Aumento del numero di micobatteri;
  • Virulenza (timbro del virus e suo metodo / potere di sconfitta);
  • Ignorare la prevenzione della tubercolosi;
  • Contatto prolungato con la secrezione di batteri;
  • Condizioni di vita e sociali inadeguate (condizioni non igieniche);
  • Digiuno frequente e prolungato;
  • Mancanza di informazioni di base o disinformazione su come non essere infettati dalla tubercolosi;
  • Attenzione inadeguata ai primi segni della malattia;
  • Prevenzione errata o insufficiente della tubercolosi a contatto con il paziente.
  • Trattamento insufficiente e incompleto della tubercolosi a casa (interrotto o farmaco assunto in modo selettivo).

Tubercolosi: le sue forme e varietà

La probabilità di contrarre la tubercolosi esiste in tutte le fasce d'età. Le fonti più comuni di infezione possono essere:

  • Contatto sbagliato con un paziente affetto da tubercolosi;
  • Latticini e prodotti a base di carne di animali tubercolari;
  • Da una donna incinta infetta al feto.

La differenza di questa malattia è che alcuni dei suoi pazienti possono essere una fonte di infezione, mentre altri semplicemente portano il virus in se stessi senza danneggiare gli altri.

La prima categoria di soggetti infetti è affetta dalla forma aperta della tubercolosi ("BK +" o "TB +").

Il secondo (portatori passivi) ha una diagnosi di tubercolosi a forma chiusa ("CD -" o "TB -").

Esiste anche una divisione della malattia in base all'occorrenza e alla frequenza della fonte di infezione:

  • tubercolosi primaria;
  • tubercolosi secondaria.

La categoria di persone appartenenti alla zona a rischio di questa malattia include:

  • infektsirovannye HIV;
  • Con aiuti;
  • contatto con pazienti affetti da tubercolosi;
  • Stile di vita insalubre, non standard e disordinato (senzatetto, tossicodipendenti, alcolizzati e così via);
  • Paesi visitanti con un aumento della soglia epidemica;
  • Con un atteggiamento spensierato per la propria salute.

Qual è la prevenzione della tubercolosi?

La prevenzione della TB funziona "prima della curva".

Dà a tutti la possibilità di non infettarsi e non infettare gli altri. Si prende cura che il paziente, lo staff medico e l'intera cerchia di contatti non diventino la prossima fonte di trasmissione del virus e non ottengano la massa totale della popolazione sana..

Usi per questo i metodi più efficaci, che vanno dall'informativo e finiscono con il farmaco. Aiuta a minimizzare i rischi della tubercolosi, massimizzare il recupero dei pazienti e proteggere le generazioni future dal patogeno crudele.

La sua azione è diretta contemporaneamente su diversi vettori ed è sia generale (non specifico) che individuale (per alcuni gruppi di pazienti):

  • la prevenzione sociale mira a migliorare l'ambiente, migliorando il tenore di vita e il benessere della popolazione. I suoi compiti includono una chiamata per mantenere uno stile di vita sano, praticare sport e una corretta alimentazione.
  • La prevenzione della tubercolosi sanitaria ti dà l'opportunità di proteggere le persone sane dalle infezioni dell'ufficio e di garantire il loro contatto con il paziente nella vita di tutti i giorni e al lavoro. Usa misure sociali, terapeutiche e antiepidemiche per localizzare ed eliminare focolai di infezione da tubercolosi.
  • specifico - crea una "base di salute" per le generazioni future, lavorando per sviluppare l'immunità della popolazione per raggiungere i trent'anni.

Tali compiti aiutano a svolgere:

  • La vaccinazione BCG viene effettuata su un neonato il 4 ° o il 5 ° giorno dopo la nascita. Contiene un timbro MBT indebolito, che, mettendo radici nel sito di vaccinazione e moltiplicazione, crea una barriera protettiva per il virus.
  • La rivaccinazione è un BCG ripetuto. Ha una funzione di fissaggio per la prima vaccinazione. Si svolge per fasi: bambini in età scolare tra 7,12 e 16-17 anni. Poi ogni cinque anni fino all'età di trent'anni. Prima di effettuare questa vaccinazione, la reazione del corpo a Mantoux (negativa o positiva) è necessariamente controllata, che servirà come permesso o divieto per l'iniezione reattiva.

Va notato che questo tipo di profilassi anti-tubercolosi non è raccomandato:

  1. precedentemente malato di tubercolosi;
  2. con reumatismo, epilessia, diatesi essudativa;
  3. in forme acute di malattie infettive attuali;
  4. diagnosi allergiche e dermatologiche.
  • chemioprofilassi della tubercolosi è la soluzione più efficace per prevenire o localizzare la tubercolosi nelle persone con il più alto rischio di infezione.

Diviso in due categorie:

  1. Primario: si verifica con persone sane che non sono interessate dall'ufficio, ma che sono in stretto contatto con l'infetto. Ha un effetto restrittivo per l'ulteriore progressione del mezzo infetto nell'organo interessato. Inizia ad agire anche nel periodo di incubazione dei bastoncini di Koch.
  2. Secondario - necessario per i pazienti tubercolosi o le persone che hanno già superato la malattia. La sua azione è simile a uno sparo di controllo, che neutralizza la possibilità di comparsa di una superinfezione esogena e la ripresa della tubercolosi endogena.

La prevenzione chimica è vitale per le seguenti categorie:

  1. Adulti, adolescenti e bambini che sono in contatto con il batterio-dispensatore
  2. a livello professionale, familiare e familiare;
  3. Persone con risultati di test della valvola acuti e intermittenti;
  4. Adolescenti e bambini infetti, nei quali la reazione alla tubercolina ha cambiato lo stato iniziale "normergico" in "iperergico";
  5. Pazienti con altre diagnosi, seguendo un corso di terapia steroidea-ormonale, ma già avendo cambiamenti nei polmoni di natura post-tubercolosi;
  6. Con diabete mellito, ulcere gastriche o duodenali, infiammazioni croniche respiratorie, silicosi e disturbi del sistema nervoso;
  7. Pazienti dipendenti da droghe e alcol;
  8. Infetto da HIV

In primavera (marzo-aprile) e autunno (settembre-ottobre) si consiglia di condurre un corso anti-tubercolosi chemioprofilassi in questa categoria di persone.

Sono consentiti altri intervalli di tempo, in base alle riacutizzazioni stagionali dell'infezione e alle ricadute correlate.

La vaccinazione e il trattamento della tubercolosi con HIV richiedono un'attenzione particolare da parte del medico, un approccio individuale al programma e la scelta del corso (farmaci).

Ai pazienti a cui vengono somministrati farmaci per la profilassi della tubercolosi viene somministrato un controllo medico speciale da ricevere a casa.

Prevenzione della tubercolosi: un promemoria per la popolazione di tutte le età

Ad oggi, l'estremo pericolo della tubercolosi e la sua presenza in tutti i continenti non è più in dubbio. Secondo le ultime stime degli esperti dell'OMS, un terzo della popolazione mondiale è colpita dal virus della tubercolosi.

Il problema è così globale che l'intera comunità mondiale e i principali luminari della medicina stanno cercando di attirare l'attenzione delle persone per risolverlo il più possibile.

Ogni anno, il 24 marzo, si tiene la Giornata mondiale della tubercolosi.

Per abbassare la soglia di morbilità, per proteggere te stesso e il tuo ambiente da una malattia dannosa, devi conoscere e rispettare alcune precauzioni che l'immunizzazione della tubercolosi offre.

Sono divisi in due componenti:

"La prevenzione è comune per l'intera popolazione" e "Metodi per prevenire la tubercolosi per il paziente".

Per coloro che non hanno familiarità con loro o vogliono assicurarsi che la loro conoscenza sia corretta, ti consigliamo di unirti alla lettura qui sotto.

Regole generali per la prevenzione della tubercolosi:

  • Una volta all'anno, essere esaminato per tubercolosi da un terapista o phisizer.
  • Mantenere uno stile di vita sano. Questo gruppo di misure contribuirà a rafforzare l'organismo in modo naturale e a prevenire interruzioni nel suo sistema immunitario.
  • La corretta all'ordine del giorno, il modo normalizzato del lavoro, l'equilibrio di sforzo mentale e fisico, in combinazione con il relax, regolare tempestivo + + una dieta sana con la presenza della quantità di grassi, carboidrati, proteine ​​- è il fondamento di base per migliorare la reattività della nostra immunità. È in queste condizioni che il corpo è resistente allo stress, neutrale agli effetti aggressivi di fattori ambientali avversi e crea una barriera all'ingresso del virus.
  • Igiene personale L'obiettivo principale di questo articolo è la pulizia tempestiva e accurata dei locali, il lavaggio delle stoviglie con il coinvolgimento di disinfettanti. È necessario lavarsi le mani dopo: contatto con altre persone e oggetti di altre persone, visite a luoghi pubblici e specifici.
  • L'uso di prodotti per l'igiene personale.
  • L'esame regolare in un istituto medico, a partire da un esame terapeutico e prima della fluorografia, ti consentirà di individuare i sintomi della malattia nelle fasi iniziali. I risultati dello studio saranno la base in base alla quale verrà prescritta la prevenzione individuale della tubercolosi dei polmoni o di altri organi colpiti. I bambini piccoli e gli adulti (fino a 30 anni) devono essere protetti contro la BCT da bacilli tubercolotici infidi.

Prevenzione della tubercolosi per alcuni gruppi della popolazione

Parte della popolazione, in base a una serie di fattori, dovrebbe condurre le proprie indagini più spesso e con maggiore attenzione rispetto ad altre persone (almeno due volte l'anno).

Questa categoria include:

  1. Medici e personale medico di istituzioni mediche generali, dispensari tubolari e cliniche private di un determinato orientamento, ospedali per la maternità;
  2. Personale militare;
  3. Persone registrate nel dispensario della tubercolosi e rimosse da esso (i primi tre anni);
  4. Pazienti recuperati sottoposti ad auto-trattamento, che hanno ancora cambiamenti nei polmoni;
  5. Esente da luoghi investigativi o reclusione;
  6. Portatori di HIV;
  7. Assistenti sociali coinvolti nella cura dei pazienti affetti da tubercolosi.

Misure preventive per i pazienti tubercolosi

Una persona infetta dal virus della tubercolosi deve prendersi cura sia della propria salute che del suo ambiente vicino e generale.

  1. Costantemente sotto la supervisione di un medico;
  2. Durante il corso del trattamento della tubercolosi usando i rimedi popolari, coordinate le vostre azioni con il medico;
  3. Attuare pienamente tutte le sue raccomandazioni e appuntamenti;
  4. Conserva i tuoi piatti, iene, lenzuola e asciugamani separatamente, senza dimenticare di effettuare la loro disinfezione permanente;
  5. Utilizzare una ciotola speciale per eliminare l'espettorato;
  6. Esegui la pulizia umida quotidiana dei tuoi locali.

la prevenzione corretta e completa della tubercolosi in combinazione con la tempestiva individuazione di infezione e l'atteggiamento responsabile di ciascuno di noi - non solo affrontare la malattia in breve tempo e con perdite minime, ma anche significativamente indebolire "tubercolare immunità" + stretto raggio d'azione.

Dopo tutto, non c'è da stupirsi che dicano: "Chi è avvertito, è armato". Non trascurare le semplici regole della prevenzione anti-tubercolosi, che si prendono cura di noi e del futuro dei nostri discendenti.