Diagnosi della tubercolosi polmonare e metodi di esame nelle prime fasi

L'infezione trasmessa per via aerea da un agente patogeno noto come Koch Stick o Mycobacterium è un organo dell'apparato respiratorio ed è la causa della tubercolosi polmonare. Oltre 1 milione di bambini e circa 9 milioni della popolazione adulta del pianeta sono esposti all'infezione ogni anno e, secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, su 10 persone, 3 già ne sono i portatori. Ecco perché è così importante sottoporsi a uno screening approfondito annuale per la tubercolosi a tutti, indipendentemente dall'età, dallo status sociale e dal genere. I moderni metodi di diagnosi della tubercolosi polmonare consentono di determinare la forma, la gravità e prevedere le conseguenze della malattia, prescrivendo un trattamento intensivo completo. E non pensare che la diagnosi di tubercolosi sia una frase. Un precedente rilevamento della tubercolosi e le possibilità che attualmente la medicina possiede contribuiscono al recupero di oltre il 70% di tutti i pazienti che hanno presentato domanda.

Quando viene prescritto un test di tubercolosi polmonare

Il moderno bacillo di Koch e le sue numerose varietà, che ne contano più di 74, sono molto diversi dal micobatterio precedentemente scoperto. La capacità del bacillo virulento di penetrare nelle cellule sane del vettore e rimanere inosservato nel corpo umano, la vitalità e la resistenza ai mezzi acidi e ai disinfettanti è un compito molto difficile per i medici e il personale di laboratorio.

La diagnosi di tubercolosi polmonare richiede nuove opportunità per condurre uno studio completo. Questo vale anche per le persone che si trovano in un gruppo a rischio speciale e che sono suscettibili al verificarsi di tubercolosi: pazienti con infezione da HIV o con diagnosi di AIDS, con dipendenza da alcol, droghe e prodotti a base di nicotina, in presenza di diabete, asma e fattori ereditari. I bambini appena nati da una madre infetta, i minori e gli adolescenti sotto i 17 anni, i pensionati e gli anziani hanno anche bisogno di un controllo medico.

Esiste un'altra categoria di potenziali portatori della malattia: i detenuti infetti. Ma la tubercolosi "carceraria", i cui agenti causali sono principalmente nuovi ceppi resistenti del virus Koch, e la sua diagnosi e il successivo trattamento saranno in grado di prevenire la diffusione della malattia e il rischio di infezione di altri dopo che una persona lascia la prigione.

Come si manifesta la tubercolosi polmonare

Il pericolo rappresentato da una forma latente di tubercolosi è che la diagnosi precoce della malattia non è sempre possibile a causa dell'assenza di sintomi marcati. In altri casi, la malattia sta progredendo attivamente. Come diagnosticare la tubercolosi e quali segni dovrebbero prestare attenzione a:

  1. tosse secca, prolungata o con espettorato, respiro sibilante;
  2. temperatura corporea costante 37 ° C;
  3. carnagione pallida e aspetto stanco;
  4. perdita di appetito e perdita di peso;
  5. mancanza di respiro e dolore nel lato;
  6. sudore abbondante

Nelle donne, i modi per determinare la tubercolosi polmonare sono disturbi mestruali e frequenti mal di testa: da parte del sistema urinario è possibile la cistite o la secrezione di sangue nelle urine.

Diagnosi precoce della tubercolosi nei bambini e negli adolescenti

Le persone anziane sono in grado di valutare oggettivamente il loro stato di salute e monitorarlo, chiedere aiuto agli specialisti. I bambini minori non comprendono ancora tutti i pericoli delle malattie infettive, pertanto le istituzioni prescolari e scolastiche adottano costantemente misure per prevenire e prevenire la tubercolosi.

Esame clinico - il principale tipo di esame principale. Un pediatra o un phthisiatrician è obbligato ad ascoltare le lamentele di un piccolo paziente e leggere attentamente la sua cartella clinica per determinare le anomalie congenite del sistema respiratorio, le malattie croniche della tiroide. Un ruolo importante è svolto dall'integrità e dal colore della pelle, l'indicatore di temperatura normale è 36.6 ° C - 36.7 ° C e l'assenza di respiro sibilante, mancanza di respiro quando si ascolta con uno stetoscopio.

Se la condizione generale è valutata dal medico come soddisfacente, ulteriori metodi per la diagnosi precoce della tubercolosi in un bambino richiedono il test di Mantoux e la vaccinazione BCG una volta all'anno. I genitori non si fidano della composizione delle vaccinazioni e rifiutano di introdurre la tubercolina nel bambino. In questo caso, sono obbligati a fornire nel prossimo futuro i risultati dell'analisi per la tubercolosi, che è stata fatta al posto di Mantoux.

Rilevazione di tubercolosi polmonare negli adulti

Frequenti raffreddori o esacerbazioni di malattie croniche, infezioni e processi infiammatori provocati da ipotermia, lavoro fisico pesante o bassa immunità, possono causare la tubercolosi nella vecchia generazione. La reazione di Mantoux non è uno studio abbastanza efficace per gli adulti. La vaccinazione viene utilizzata dopo il trattamento dell'infezione da tubercolosi o in presenza di segni pronunciati della malattia. Esistono metodi diagnostici per esaminare come riconoscere la tubercolosi negli adulti.

Più spesso alla visita medica annuale, i medici prescrivono la fluorografia o la radiografia dei polmoni. Un metodo generale di visualizzazione del torace, dà un'idea dello stato del sistema respiratorio sotto forma di un'immagine in bianco e nero, sulla base della quale può essere rilevato il centro della tubercolosi. Sospetto di un radiologo o patologie identificate del sistema respiratorio richiederà un esame aggiuntivo.

Diagnosi di tubercolina

Al fine di prevenire la diffusione della morbilità tra le giovani generazioni, viene utilizzata un'iniezione sottocutanea o un test di Mantoux, che si tiene ogni anno. Il bambino riceve la sostanza tubercolina o un ceppo dell'agente eziologico della tubercolosi, creato in condizioni di laboratorio artificiali. Un micobatterio indebolito dovrebbe causare una reazione dal sistema immunitario nel sito di iniezione. Valutare il risultato del test di Mantoux dopo 72 ore:

  1. negativo - fino a 1 mm
  2. dubbioso - 2-5 mm;
  3. positivo - più di 6 mm;
  4. debolmente positivo - 5-9 mm;
  5. livello medio di intensità - 10-14 mm;
  6. pronunciato - fino a 16 mm;
  7. iperergico. In bambini e adolescenti - più di 17 mm, negli adulti - più di 21 mm.

Inoltre, ci sono falsi indicatori. Prendi in considerazione i dati precedenti. Anche un risultato negativo non è una garanzia dell'assenza di bastoncini Koch nel corpo. Ma anche con tali carenze, il test di Mantoux è la prevenzione e la diagnosi più comune di tubercolosi nei bambini e negli adolescenti nelle fasi iniziali. La vaccinazione per le allergie e l'asma bronchiale, il processo infiammatorio e le malattie dell'apparato digerente, il diabete mellito è inaccettabile.

Test di tubercolosi

Sostituendo i metodi tradizionali di prevenzione e diagnosi precoce della tubercolosi è possibile utilizzare un test immunoenzimatico, che viene spesso utilizzato al posto del test di Mantoux. Il principio di questo studio consiste nella risposta immunitaria del corpo, anticorpi, agli antigeni dei patogeni IgG e IgM, micobatteri. Nel processo di analisi, l'ambiente con il sospetto M. tuberculosis tubercolo bacilli è posto sulla colorazione contenente cellule protettive, che interagiscono con la fonte dell'infezione e trasferiscono parte dell'enzima al virus.

"Diaskintest". Tentativo di sostituire un test tubercolinico esistente. Il principale ingrediente attivo non è un ceppo indebolito del micobatterio del tipo umano e bovino, come nella tubercolina, ma una proteina con un antigene dell'agente eziologico della tubercolosi, che è unico per l'uomo. Diaskintext limita il numero di risultati falsi positivi e determina solo il virus attivo. All'inizio della malattia dà risultati negativi.

Metodo diagnostico PCR. Per gli studi di laboratorio, è meglio usare l'espettorato. Sotto l'influenza di alta temperatura secernono DNA estraneo. Per determinare i micobatteri oi loro ceppi, confrontare il campione con quelli già ottenuti in precedenza. La tubercolosi diagnosticata può essere ottenuta entro 5 ore dalla consegna del materiale di partenza. La procedura viene spesso utilizzata per i bambini con controindicazioni per la diagnosi di tubercolina o per confermare la diagnosi.

Esame a raggi X.

Nominato alla visita medica annuale della vecchia generazione. I bambini non sono autorizzati alla procedura a causa dell'elevata dose di radiazioni per l'immunità che non è ancora diventata sufficientemente completa. La diagnosi radiologica è destinata allo screening del torace, alla ricerca di focolai tubercolari e alla prevenzione di altre patologie.

Radiografia e fluorografia del torace. Con l'aiuto di uno schermo speciale, i raggi X attraversano il corpo della persona che viene esaminata, un'immagine ombra viene elaborata e trasferita al film. La manifestazione richiede alcuni minuti. La fluorografia digitale visualizza un'immagine pronta sul monitor, stampata in bianco e nero su una stampante o salvata in formato elettronico. La tubercolosi focale, infiltrativa e cronica avanzata sotto forma di lesioni è visibile nell'immagine radiografica.

Immagine computerizzata e risonanza magnetica dei polmoni. Metodi più informativi per il rilevamento accurato della tubercolosi, che consentono di determinare con precisione la dimensione delle lesioni e degli accumuli di liquidi, la patologia. Sensibilità 100 volte superiore ai raggi X e ai raggi X.

Emocromo completo per tubercolosi

Lo studio della composizione e degli indicatori quantitativi del tessuto connettivo liquido, che, in un modo o nell'altro, è confrontato con il bacillo M. Tuberculosis, è importante per la diagnosi precoce della malattia. In un paziente con tubercolosi si osserva anemia moderata, il livello di emoglobina negli uomini è inferiore a 130, nelle donne con meno di 120. Durante l'esacerbazione della forma polmonare, la granularità dei leucociti cambia e il loro numero aumenta dal 20% al 50%, il numero di eosinofili e le cellule immunitarie giovani diminuiscono.

Ma l'indicatore principale dell'attività della tubercolosi è il tasso di sedimentazione degli eritrociti o la VES. Questo test mostra la capacità degli eritrociti, la cui densità è maggiore del plasma, di stabilirsi sotto l'azione della gravità. In un corpo sano, il tasso per le donne non deve superare i 15 mm / ora, per gli uomini - 10 mm / ora. Elevata ESR da 20 mm / ha 80 mm / h indica un gran numero di immunoglobuline e bassi livelli di albumina nel sangue, il che significa l'attivazione delle difese del corpo sotto l'azione di cellule estranee.

Anche il leucogramma, che si basa sui cambiamenti nella composizione proteica del sangue durante un processo infiammatorio acuto, è spesso usato. Conteggi di leucociti come neutrofili, eosinofili, basofili, monociti e linfociti sono contati. Un test per la tubercolosi polmonare evidenzia tre fasi di danno al sistema immunitario del corpo:

  • neutrofili. Reazione protettiva attiva Il numero di neutrofili aumenta, il livello dei monociti e dei linfociti diminuisce, gli eosinofili sono assenti;
  • monocitica. Tentativo di superare l'infezione da tubercolosi. Il numero di neutrofili è basso, si possono rintracciare singoli eosinofili, aumentare i linfociti;
  • il recupero. Osservato dopo il recupero del paziente. Il numero di linfociti ed eosinofili è aumentato, ma i loro indicatori tornano alla normalità.

Rispetto alle analisi ELISA e PCR, il patogeno tubercolare non sarà rilevato, ma i cambiamenti nella composizione del sangue saranno sufficienti a sospettare la presenza di un processo infiammatorio nel corpo e continuare l'esame mirato a trovare la fonte.

Metodo per il rilevamento di micobatteri resistenti agli acidi

Una caratteristica della parete cellulare del bacillo tubercolare è la mancanza di risposta agli agenti contenenti cloro e ai mezzi acidi. Pertanto, la conduzione di misure diagnostiche in laboratorio è spesso impossibile da eseguire. Sostituisce i metodi microscopici di esame dello striscio in questi casi, batterioscopia o colorazione dell'espettorato.

La microscopia di uno striscio o di un materiale contenente CUB viene eseguita secondo il metodo Gram e il metodo di colorazione noto come metodo Ziehl-Nielsen. Il virus Koch viene prima esposto alla sostanza rossa Carbol-Fuchsin, che penetra nella membrana cellulare, e quindi viene trattato dall'alto con una soluzione di blu di metilene. Un risultato positivo di avere un bacillo tubercolare sarà la presenza di micobatteri rossi nello striscio su sfondo blu. Nella medicina moderna, l'auramina-rodamina è più comunemente usata. Dopo lo spettro ultravioletto, i bacilli acquisiscono una tinta gialla.

Studio batteriologico dell'acqua di lavaggio bronchiale

Viene utilizzato come metodo aggiuntivo per la raccolta dell'espettorato e un metodo per rilevare l'agente causale della tubercolosi in esso, quando il paziente non riesce a raccogliere il materiale da solo o la quantità di secrezioni è insufficiente per condurre l'esame. E 'vietato nominare persone in età pensionabile, con malattie del sistema cardiovascolare e asma bronchiale, bambini sotto i 15 anni.

La procedura prevede l'anestesia locale delle vie respiratorie e l'introduzione nella laringe utilizzando una siringa speciale di soluzione salina riscaldata per aumentare il livello di secrezione. Dopo le manipolazioni, l'espettorato dal paziente viene espulso intensivamente in modo naturale e viene raccolto dagli operatori sanitari in una provetta per la successiva semina e coltivazione di micobatteri.

Biopsia puntura del polmone

Per determinare il processo patologico che si verifica nei polmoni e ottenere il campione originale, viene prescritta una diagnosi invasiva della tubercolosi negli adulti. È finalizzato allo studio delle cause di tosse con sangue, emorragia polmonare interna, insufficienza respiratoria evidente, assunzione di materiale mucoso, secrezione bronchiale o espettorato e ottenimento di un campione dell'area interessata.

Un prerequisito per la biopsia puntura è un chiaro controllo sulle azioni eseguite attraverso una macchina ad ultrasuoni o con l'aiuto dei raggi x. L'essenza della procedura consiste nell'anestesia locale dell'area toracica e nell'inserimento di un ago Silverman per catturare e separare un pezzo di tessuto polmonare. Dopo la biopsia, viene determinato il grado e la forma della lesione dell'apparato respiratorio. Nei casi avanzati, ricorrere alla chirurgia aperta in anestesia generale.

broncoscopia

Al fine di studiare e valutare l'entità del danno al sistema polmonare, inclusi trachea, bronchi e mucose, nella pratica medica, è sempre più frequente la diagnosi endoscopica della tubercolosi. Le indicazioni per la procedura includono una tosse prolungata, che viene osservata in una persona per più di 1 mese, espettorato con sangue, patologie precedentemente rivelate nei polmoni.

Durante l'esame, sono necessari anestesia locale e rilassanti muscolari per assicurare libero accesso alle vie aeree del tubo flessibile con il dispositivo di guida della luce. L'assunzione di materiale mucoso o secrezioni dalla trachea e dai bronchi facilita lo studio della composizione citologica dell'espettorato per la presenza di cellule estranee del bacillo tubercolare.

Metodi di diagnosi precoce della tubercolosi mediante test di laboratorio

La diagnosi di tubercolosi è effettuata dopo esame del paziente. La diagnosi di tubercolosi non è una frase se è stata rilevata in una fase precoce. Mycobacterium tuberculosis (bacillo di Koch) è provocato dalla malattia. Entrano nel corpo attraverso le goccioline trasportate dall'aria. I poveri e le persone che vivono in condizioni antigieniche soffrono di questa malattia.

La diagnosi di tubercolosi in una fase precoce consente di iniziare il trattamento prima che la malattia diventi cronica e si verificano complicanze che impediscono la morte. Ci sono circa 2 miliardi di pazienti con questa diagnosi nel mondo (secondo le statistiche dell'OMS).

Periodo di incubazione

Dal momento in cui i bastoncini di Koch entrano nel corpo e finchè compaiono i primi sintomi, passano 3-12 mesi. Durante il periodo di incubazione, il sistema immunitario produce anticorpi contro la tubercolosi che attaccano il virus.

Se l'immunità è forte, allora c'è una possibilità che il corpo possa far fronte al patogeno stesso, impedendo lo sviluppo della malattia. Se gli anticorpi falliscono, i micobatteri entrano nei polmoni, causando infiammazione. Durante il periodo di incubazione il paziente non è contagioso. Nei bambini in questa fase, i test di Mantoux sono negativi.

I primi sintomi che la maggior parte dei pazienti assume per il comune raffreddore (debolezza, affaticamento). Non puoi auto-medicare. Quando le manifestazioni della malattia sono raccomandate per cercare l'aiuto di un medico. L'istituto medico conduce la diagnostica di laboratorio della tubercolosi. Il trattamento è prescritto sulla base del quadro clinico.

Nella fase iniziale della malattia compaiono i seguenti sintomi:

  • debolezza, stanchezza;
  • apatia;
  • vertigini;
  • arrossire innaturale sulle guance;
  • disturbi del sonno;
  • perdita di appetito;
  • aumento della sudorazione durante il sonno;
  • temperatura corporea 37 ° C;
  • pallore della pelle.

L'individuazione precoce della tubercolosi aumenta le possibilità del paziente per un recupero rapido senza complicazioni pericolose. Se il paziente non è andato dal medico in modo tempestivo, e nella fase iniziale non è stato possibile identificare la tubercolosi, allora si manifestano sintomi più pronunciati:

  • mancanza di respiro (senza un forte sforzo fisico);
  • tosse (con o senza espettorato);
  • pelle pallida;
  • alta temperatura;
  • splendere malsano negli occhi;
  • respiro sibilante (può essere rilevato da un medico durante l'esame con uno stetoscopio);
  • perdita di peso (fino a 15 kg e oltre);
  • sintomi peculiari della distonia vegetativa;
  • dolore al petto (con la diffusione dell'infiammazione nella pleura);
  • impurità del sangue nell'espettorato.

Gli ultimi 2 sintomi indicano una forma complessa della malattia e la necessità di ricovero urgente del paziente. La malattia non è sempre localizzata nei polmoni. Può essere trasportato facendo circolare il sangue su altri organi o sull'osso. Prima di riconoscere la tubercolosi, devi decidere il metodo di ricerca.

Stadio della malattia

Gli esperti identificano 3 stadi della malattia. Ad ogni stadio successivo, la tubercolosi viene rilevata più facilmente e la salute del paziente si deteriora:

  1. Il primo stadio è l'infezione primaria: il processo infiammatorio si sviluppa nel sito dell'infezione, non si diffonde ad altri organi. I batteri raggiungono i linfonodi. La formazione del complesso primario. Spesso i pazienti non soffrono di gravi disagi. Non ci sono sintomi specifici. Forse la diagnosi precoce della tubercolosi.
  2. Il secondo stadio è un'infezione latente: con un'immunità indebolita, il numero di micobatteri aumenta. Sono diffuse attraverso il flusso sanguigno nel corpo, causando l'infiammazione. Si consiglia di utilizzare un metodo efficace per rilevare la tubercolosi (raggi X).
  3. Il terzo stadio è la tubercolosi ricorrente del tipo adulto: si verifica l'infezione degli organi infetti (più spesso i micobatteri sono localizzati nei polmoni). Le cavità si formano nei polmoni, che alla fine perforano i bronchi. La malattia entra in una forma aperta. Il paziente è contagioso.

L'individuazione precoce della tubercolosi consente di interrompere il processo infiammatorio prima dell'inizio della fase critica.

Esistono diversi tipi di tubercolosi (a seconda del danno causato al corpo):

  • fibrocavernous;
  • miliare;
  • Urina PCR;
  • polmonite caseosa;
  • a macchia di leopardo;
  • disseminata;
  • infiltrativa;
  • cavernoso;
  • cirrotico;
  • tubercoloma.

La diagnosi di tubercolosi polmonare negli adulti viene effettuata dopo aver esaminato il paziente. Lo specialista deve porre al paziente le seguenti domande:

  1. La paziente ha già sofferto di tubercolosi?
  2. È in contatto con persone affette da tubercolosi?
  3. Ci sono pazienti con questa malattia tra parenti, l'ambiente più vicino?
  4. La sensibilità alla tubercolina è aumentata ed il paziente è registrato nel dispensario?
  5. Il paziente era in contatto con i prigionieri o era in prigione?
  6. Quando è stata l'ultima radiografia?
  7. In quali condizioni vive il paziente (paziente senza dimora fissa, migrante, che vive in condizioni avverse)?

Quindi viene eseguita la diagnostica di laboratorio della tubercolosi.

Modi per rilevare l'infezione da tubercolosi

Per fare una diagnosi accurata, i medici usano vari metodi di esame. Più spesso, gli specialisti usano i seguenti metodi di diagnosi strumentale e di laboratorio della tubercolosi:

  • diagnosi di tubercolina (test di Mantoux);
  • esame microscopico dell'espettorato;
  • un esame del sangue per la tubercolosi;
  • analisi delle urine;
  • endoscopia;
  • esami radiografici.

Diagnosi tubercolina (diagnosi precoce della tubercolosi: questo metodo consente di determinare la sensibilità del corpo al Mycobacterium tuberculosis o al vaccino BCG.Il terzo medio dell'avambraccio viene trattato con alcol etilico.In pelle, parallela alla sua superficie, l'ago viene iniettato verso l'alto (in una siringa, 0,1 ml di tubercolina). la somministrazione del farmaco è formata da una piccola fiala (7-8 mm di diametro).

Dopo 72 ore, ispezionano il sito di iniezione di tubercolina per la presenza di arrossamento e accumulo di infiltrato. Misurare il diametro della reazione con un righello trasparente. Questo metodo di diagnosi precoce viene utilizzato per rilevare reazioni nei bambini.

Tubercolina - estratto di acqua glicerina, ottenuto dalla coltura del patogeno. Una tubercolina deve essere somministrata da un'infermiera appositamente addestrata. Altrimenti, puoi ottenere un risultato inaffidabile. Definizione (decodifica) della risposta (diametro dell'infiltrato):

  • 5 mm o più (positivo);
  • 0-1 mm, nessun rossore (negativo);
  • 2-4 mm, lieve arrossamento (dubbio).

Reazioni positive (a seconda del diametro dell'infiltrato):

  • 5-9 mm (lieve);
  • 10-14 mm (srednerazhennaya);
  • 15-16 mm (pronunciato);
  • non meno di 17 mm negli adulti, non meno di 21 mm nei bambini, reazioni vescico-necrotiche (iperergiche);
  • un aumento di 6 mm o più rispetto al campione precedente (in aumento).

Esame microscopico dell'espettorato (diagnosi precoce della tubercolosi): la raccolta dell'espettorato viene effettuata in laboratorio. Il muco dalla laringe (escreto durante la tosse e l'espettorazione dell'espettorato) viene raccolto con un tampone, posto in un contenitore sterile sigillato, inviato al laboratorio.

Metodi aggiuntivi

A casa, il materiale del recinto non viene prodotto. Questa procedura deve essere eseguita in una stanza sterile. Dopo il trattamento con soluzioni acide, i micobatteri mantengono il loro colore. Sono visibili al microscopio tra gli strisci colorati dell'espettorato. Oltre alla microscopia classica, viene utilizzata una tecnica fluorescente (eseguita con l'aiuto dei raggi UV).

Emocromo completo: il livello dei globuli rossi e dell'emoglobina (non cambia). Pertanto, viene effettuato un esame del sangue per la tubercolosi per determinare la VES. Un aumento di questo indicatore può indicare l'insorgenza della malattia o una esacerbazione della forma cronica.

Il medico può indirizzare un paziente a donare il sangue per gli anticorpi alla tubercolosi e condurre un test ELISA (immunoassorbimento enzimatico). Analisi delle urine: lo studio è efficace se il micobatterio ha colpito il tratto urinario e i reni. Con la localizzazione dell'infezione nei polmoni, i risultati dell'analisi rimarranno normali.

Endoscopia: ci sono diverse opzioni per uno studio di questo tipo: il lavaggio broncoscopico, la tracheobronchoscopia, la biopsia transbronchiale, la puntura pleurica, la toracoscopia, la biopsia puntura della pleura e la biopsia dell'ago transtoracico. Diagnostica PCR: reazione a catena della polimerasi. In laboratorio, condurre la PCR per la tubercolosi. Il metodo consente di rilevare e riconoscere i batteri nel materiale raccolto.

Raccomandazioni del dottore

Studi a raggi X: consentono di rilevare le cavità nei polmoni e in altri organi. Più spesso i pazienti vengono indirizzati per il passaggio dei seguenti metodi per la diagnosi della tubercolosi:

  • Raggi X;
  • Raggi X;
  • tomografia;
  • Raggi X al torace.

I metodi di rilevazione di laboratorio della tubercolosi sono disponibili esclusivamente in istituzioni specializzate. Il campionamento del materiale viene eseguito da specialisti ed esaminato con l'aiuto di apparecchiature di laboratorio. Che tipo di analisi per la tubercolosi per nominare il paziente determina il medico curante.

La sensibilità dei micobatteri è determinata dall'esposizione a piccole concentrazioni di farmaci. Se, sotto l'influenza di un determinato farmaco, la riproduzione dei micobatteri si ferma, muoiono, quindi sono sensibili ad essa. Se ciò non accade, i batteri sono resistenti (resistenti) al farmaco. In questo caso, devi scegliere un altro strumento.

Si raccomanda di adottare le misure necessarie per prevenire lo sviluppo della malattia. Per diagnosticare la tubercolosi, gli adulti devono sottoporsi a fluorografia una volta all'anno. Si raccomanda di seguire una dieta completa, restare svegli e dormire, eliminare le cattive abitudini (fumo, alcool), mantenere la pulizia nel proprio luogo di residenza, evitare il contatto con persone infette, rafforzare il sistema immunitario con vitamine naturali e sintetiche.

Metodi di diagnosi precoce della tubercolosi polmonare

Con l'inizio dell'uso dei raggi X in medicina, è diventato possibile identificare le forme iniziali dello sviluppo del processo di tubercolosi

Il principale metodo di esame profilattico è la fluorografia. Allo stesso tempo, con la fluorografia, non viene rilevata solo la tubercolosi, ma quasi tutte le malattie polmonari che presentano segni radiografici rilevabili - cancro, polmonite, fibrosi della polvere, malattie di altri organi dello scheletro del torace, cuore e grandi vasi o diaframma.

La parte principale del sistema di esami fluorografici della popolazione sono gli uffici fissi nelle cliniche distrettuali e la fluorografia mobile.

Gli esami radiografici profilattici iniziano all'età di 18 anni, con una frequenza di 1 ogni 2 anni.

Ogni anno, i contingenti obbligatori della popolazione sono sottoposti a esame a raggi X e alcuni di loro (impiegati di istituti di maternità, maternità, ecc.) 1 volta in 6 mesi.

L'esame profilattico a raggi X obbligatorio viene eseguito per le donne durante il parto prima della dimissione dall'ospedale di maternità e dai membri adulti della famiglia neonata. I piani per gli esami radiografici profilattici non comprendono i bambini sotto i 15 anni di età e le donne in gravidanza.

Esame radiografico soggetto a persone di età compresa tra 15 anni. L'esame ripetuto dei bambini adolescenti si svolge all'età di 17 anni (gli scolari prima di lasciare la scuola).

Le persone in età militare vengono esaminate nel punto di raccolta della città (distretto) se sono trascorsi più di sei mesi dalla precedente indagine.

Al fine di ridurre l'esposizione alle radiazioni, gli esami profilattici a raggi X degli adolescenti dovrebbero essere eseguiti utilizzando una macchina a raggi X con elaborazione digitale delle immagini, poiché la fluorografia digitale ha un effetto di radiazione minimo sul corpo del bambino.

Gli esami preventivi a raggi X degli organi del torace vengono eseguiti a tutti coloro che sono venuti per la prima volta in clinica, compresi quelli che trovano un lavoro, indipendentemente dalla loro professione; pazienti ospedalizzati, se è trascorso più di un anno dall'ultimo controllo.

Tutti i gruppi di popolazione sono ad alto rischio. Questi gruppi dovrebbero essere esaminati più spesso rispetto al resto della popolazione - 1 o 2 volte l'anno, a seconda del grado di rischio.

Quindi, è risaputo che il cancro del polmone si verifica più spesso nei fumatori maschi, tubercolosi in pazienti che hanno già avuto questa malattia in passato con BPCO (malattie polmonari ostruttive croniche), con malattie polmonari occupazionali, in pazienti affetti da HIV con diabete mellito, malattia mentale, ulcera gastrica, alcolismo, in persone che hanno contatti con la tubercolosi malata, ecc.

Le modifiche identificate nel modello fluorografico da un punto di vista organizzativo dovrebbero essere suddivise in due categorie:

1. Cambiamenti che non hanno significato clinico.

Questi includono anomalie di varia natura - varianti e anomalie dello sviluppo degli organi del torace, cambiamenti legati all'età, gona focus e singoli piccoli calcinati nelle radici dei polmoni, fusioni pleuriche minori, limitati cambiamenti fibro-cicatriziali, ecc. I pazienti con tali cambiamenti non sono soggetti a chiarire l'esame aggiuntivo.

2. Modifiche clinicamente significative da chiarire per affrontare il problema delle tattiche di gestione del paziente.

Il processo di esame aggiuntivo consiste in due fasi:

esame clinico e radiologico primario condotto nel reparto o ufficio radiografico e ulteriore esame presso un istituto specializzato.

La tempestiva diagnosi di forme precoci di malattia è una garanzia di successo nel trattamento e nel recupero.

Grazie per l'aiuto nella preparazione del materiale:

AM Lomakin - dottore della più alta categoria di diagnosi di radiazioni, Simferopol.

Diagnosi di tubercolosi

In Russia, la sfavorevole situazione epidemiologica della malattia causata dalla bacchetta di Koch, quindi, la diagnosi di tubercolosi è di particolare importanza. L'infezione avviene attraverso goccioline trasportate dall'aria, e la malattia spesso scorre quasi asintomaticamente, quindi il pericolo di diffusione del Mycobacterium tuberculosis è difficile da sovrastimare: tutti sono a rischio. Ogni anno più di 10 milioni di persone si ammalano nel mondo, di cui un decimo sono bambini.

Nel nostro paese, tutto è stato fatto per interrompere il trend negativo di crescita della tubercolosi, per identificarlo nelle prime fasi dello sviluppo: esami preventivi, esami clinici, ospedali medici specialistici, sanatori, le più recenti attrezzature diagnostiche digitali, nuovi metodi di ricerca permettono di diagnosticare la malattia nel tempo, trattarla efficacemente e riabilitare completamente il paziente. Più dell'80% delle persone con tubercolosi ritorna alla vita normale di una persona sana. In questo caso, la diagnosi è una direzione prioritaria della fisiologia.

Quando viene prescritto un test di tubercolosi?

Mycobacterium tuberculosis oggi è significativamente diverso dai suoi recentissimi predecessori: è estremamente virulento, resistente ai disinfettanti e ai farmaci, in grado di un lungo percorso latente. Nuovi gruppi a rischio sono emersi nel paese: tossicodipendenti, tossicodipendenti, alcolizzati ereditari, portatori del virus dell'AIDS. Separatamente, vale la pena menzionare la prigione, dove la bacchetta Koch è uguale alla causa delle infezioni respiratorie acute. Tutto ciò richiede nuovi metodi che possano fornire un esame su vasta scala dei pazienti e prevenire un'ulteriore diffusione del processo patologico.

Ovviamente, tutti i gruppi di pazienti potenzialmente pericolosi sono soggetti ad esame obbligatorio e trattamento sotto coercizione, ma inoltre, ai fini della prevenzione, diagnostica della tubercolosi nelle donne incinte e loro parenti, tutti coloro che trovano un lavoro, entrano ogni anno in università e istituti secondari specializzati. Soggetto a radiografie o raggi x obbligatori, i pazienti con malattie polmonari identificati per la prima volta o nella fase acuta.

L'esame clinico di tutti i gruppi della popolazione intendo esame fluorografico, reclute e militari sono esaminati anche per la tubercolosi. I pazienti di ospedali di qualsiasi livello vengono esaminati per tubercolosi in conformità con gli standard di qualità delle cure mediche, tutti i bambini a scuola e asili nido.

Diagnosi precoce della tubercolosi nei bambini e negli adolescenti

Gli adulti sono obbligati a prendersi cura della propria salute, se necessario, riferendosi a un medico, ma i bambini e gli adolescenti sono privati ​​della possibilità di affrontare obiettivamente tali problemi a causa della loro età, tendono a ignorare i sintomi insoliti, malessere. Pertanto, in conformità con la legislazione medica del paese, i gruppi di bambini stanno adottando misure preventive per prevenire la diffusione di infezioni pericolose, tra cui la tubercolosi.

Ogni anno, bambini e adolescenti (per fasce di età) vengono sottoposti a visita medica, in cui il pediatra esamina attentamente il bambino, fa conoscenza con la sua storia, ascolta i reclami, prestando particolare attenzione allo stato del sistema endocrino e polmonare. Ogni gruppo di età ha il proprio "set" di specialisti, corrispondente alle caratteristiche di età di un piccolo paziente. Qualsiasi deviazione dalla norma implica la consulenza di uno specialista stretto, incluso un phthisiologist. Allo stesso tempo, la fluorografia è una parte essenziale di un esame completo. Il consenso a tutte le attività mediche per il bambino deve dare il genitore. Senza questo, il sondaggio non viene condotto.

La Russia pratica il test annuale della tubercolina dalla nascita fino a 14 anni e in aree epidemiologiche sfavorevoli fino a 16 anni, vaccinazione BCG. Se i genitori non si fidano della qualità dei vaccini, o vogliono proteggere un bambino da una procedura piuttosto dolorosa, devono fornire al medico i risultati di uno screening alternativo per la tubercolosi. Tutti i dati sulla vaccinazione e sull'esame medico del bambino, insieme alla carta del piccolo paziente, vengono trasferiti all'età di 15 anni dalla clinica pediatrica all'organizzazione medica per adulti. Un tale sistema di continuità è progettato per impedire una rottura nell'osservazione dell'uomo più giovane.

Rilevazione di tubercolosi polmonare negli adulti

La tubercolosi appare "dal nulla": frequenti raffreddori, infiammazioni, lavori in condizioni di bassa temperatura, duro lavoro - tutti riducono l'immunità di una persona e possono causare l'infezione da micobatteri. La reazione di Mantoux non è progettata per gli adulti, può essere un indicatore di cura dopo la terapia, ma per una diagnosi accurata della tubercolosi, la concentrazione di tubercolina in una singola dose (0,1 ml) non è sufficiente per un adulto. Pertanto, un'alternativa al giro dei campioni di tubercolina è la fluorografia (raggi X), un metodo strumentale per lo studio dei polmoni.

Questo è un buon modo per visualizzare il processo patologico, che, grazie alle moderne apparecchiature diagnostiche digitali, ha un'elevata precisione e aiuta a identificare la fonte di infezione da tubercolosi. Tuttavia, per la diagnosi finale di tubercolosi polmonare, è necessaria un'ulteriore conferma del processo infettivo mediante metodi di esame più precisi.

Diagnosi di tubercolina

Nei bambini, al fine di prevenire la malattia e rilevarla nelle primissime fasi, la diagnosi di tubercolina viene effettuata annualmente utilizzando i test di Mantoux. Il ceppo di micobatterio, introdotto nel bambino per via intracutanea, provoca una risposta al sito di iniezione. Va tenuto presente che anche un risultato negativo - una papula inferiore a 1 mm in tre giorni - non è una garanzia dell'assenza del patogeno nel corpo. Oltre al negativo, vi sono risultati dubbi (più di 2 mm) e positivi (oltre 6 mm). C'è anche un risultato iperergico incondizionato: più di 17 mm nei bambini e più di 21 nella vecchia generazione.

Tutto tra questi indicatori è considerato in modo diverso: l'intensità del "pulsante" può essere dovuta a allergie, raffreddori comuni latenti, assunzione di farmaci e, pertanto, richiede una nuova analisi, consultazione con uno specialista, esame aggiuntivo. Non eseguono Mantu con una sensibilizzazione del corpo precedentemente nota, la componente asmodifica, l'esacerbazione di malattie croniche.

Test del Mycobacterium

Un'alternativa alla diagnosi di tubercolina è il saggio immunoassorbente legato all'enzima per il siero del sangue (ELISA). La base di questo metodo diagnostico è la reazione antigene-anticorpo. Un antigene è la bacchetta di Koch, un anticorpo è le cellule immunitarie che lo disattivano. Nel corso della reazione, si formano complessi immunoglobulinici specifici, che sono fissati nel sangue.

I test intracutanei con l'aiuto di due tipi di antigeni sintetici (CFP10 e ESAT6), che assomigliano al micobatterio nella struttura, ma sono completamente sicuri nel senso di infezione da tubercolosi, rimangono rilevanti. Questo è Diaskintest, che definisce solo le bacchette attive di Koch e legge come Mantoux. Da un lato, aiuta a eliminare i risultati falsi positivi, ma non consente di "vedere" l'insorgenza della malattia quando si accumulano micobatteri inattivi. Dopo tutto, acquisiscono proprietà patogene solo in una certa concentrazione.

Diagnostica della PCR più accurata. È meglio per lei prendere l'espettorato per l'esame, l'analisi permette di trovare il DNA dell'agente patogeno e quindi confermare la diagnosi. L'analisi è pronta entro 5 ore. La quantità di DNA intero o dei suoi componenti determina l'attività del processo.

Esame a raggi X.

Oggi è già un metodo "antico" per diagnosticare la tubercolosi, ma questo non ha perso la sua autenticità. La diagnosi radiologica è controindicata nei bambini e incinta a causa della dose relativamente alta di radiazioni che può danneggiare il corpo in crescita. Una speciale macchina a raggi X (photofluorograph) brilla attraverso il corpo di una persona, e un'immagine in bianco e nero del sistema broncopolmonare viene ottenuta su un film sensibile ai raggi X. Nei dispositivi digitali, i dati rimangono nella memoria del computer e l'immagine viene stampata su carta. Nella stampa o nella radiografia, è chiaramente visibile una focalizzazione o infiltrazione del tessuto polmonare.

Una versione moderna di un esame a raggi X, CT o MSCT (tomografia computerizzata multistrato), utilizza anche la risonanza magnetica, che rivela la fonte dell'infezione utilizzando le onde magnetiche. Decodifica dei dati - la prerogativa del medico.

Emocromo completo per tubercolosi

Un conteggio ematico completo comune (OAB) può anche aiutare a rilevare un'infezione. Questa è un'informazione preziosa all'inizio della malattia. La diagnosi di laboratorio è sempre alla base di ogni esame. Nel sangue donato, i pazienti con sospetta tubercolosi possono manifestare bassi livelli di emoglobina (anemia), leucocitosi (infiammazione), eosinofilia (sensibilizzazione) e diminuzione del numero di linfociti liberi (risposta immunitaria). Tuttavia, l'indicatore più importante della tubercolosi è alta ESR. Esso afferma che un gran numero di anticorpi contro i micobatteri, le immunoglobuline, sono presenti nel sangue, l'albumina bassa è un indicatore di attivazione dell'immunità per la lotta contro i bastoncini di Koch.

Una comprensione dettagliata di come funziona l'immunità, aiuta il leucogramma. Questo haemotest consente di determinare la gravità del processo infiammatorio. In esso, tutti i leucociti sono distribuiti per tipo: neutrofili, monociti, eosinofili, basofili, linfociti. Il loro numero caratterizza le fasi del danno alle difese immunitarie del paziente:

  • La predominanza dei neutrofili suggerisce l'insorgenza della malattia e la capacità del sistema immunitario di resistergli.
  • L'aumento di monociti e linfociti testimonia a favore della progressione della tubercolosi e dei tentativi dell'immunità di estinguere questo processo. Richiede il supporto delle forze immunitarie del paziente dall'esterno.
  • Il ritorno di tutti i tipi di cellule immunitarie allo stato normale indica la riduzione del processo patologico.
    Tutti i cambiamenti nel KLA non rivelano i micobatteri, almeno essi sospetteranno un processo infettivo, la cui natura è confermata da studi più accurati.

Metodo per il rilevamento di micobatteri resistenti agli acidi

L'analisi KUB è un altro modo per rilevare un bacillo tubercolare, la cui membrana è resistente al cloro e all'acido, è difficile da disinfettare. È difficile da rilevare al microscopio, quindi la microscopia viene sostituita da una batterioscopia con colorazione del materiale in esame. Per effettuare tale analisi, è necessario raccogliere l'espettorato e colorarlo Gram utilizzando il metodo Nielsen. In questo caso, il KUB, un micobatterio resistente agli acidi, diventerà prima rosso magenta, quindi l'intero terreno intorno al batterio diventerà di colore blu. Sotto il microscopio, i microbi scarlatti su uno sfondo blu saranno chiaramente visibili. Oggi, i coloranti luminescenti sono usati più spesso ei microbi sono esaminati in un microscopio luminescente, dove sono gialli.

Studio batteriologico dell'acqua di lavaggio bronchiale

Questo metodo di esame dell'espettorato nella tubercolosi viene utilizzato come ulteriore. Questa è una procedura complessa e dolorosa, nominata nel caso di un minimo espettorato escreto dal paziente indipendentemente. Viene eseguita in anestesia locale e consiste nel stimolare la laringe con soluzione salina calda, che viene fornita con una siringa speciale. L'espettorato abbondante assegnato nello stesso momento si riunisce in capacità sterile e va in laboratorio con lo scopo di coltivazioni su terreni nutrienti. La procedura è vietata per i bambini, i pazienti anziani oltre i 60 anni, gli asmatici, le donne cardiache e le donne incinte.

broncoscopia

Forse la più moderna e affidabile procedura endoscopica per visualizzare la condizione dei bronchi colpiti dalla tubercolosi è la broncoscopia. Il suo indiscutibile vantaggio è la possibilità di prendere una biopsia dalla lesione, se necessario, e anche di effettuare manipolazioni mediche in essa.

Tale procedura è mostrata in caso di espettorato con sangue, tosse persistente resistente alla terapia per più di un mese, sospetto di cambiamenti focali infiltrativi nei polmoni (una radiografia oscura). La manipolazione viene eseguita in anestesia locale e con rilassanti locali. L'endoscopio è un tubo flessibile cavo con un dispositivo di illuminazione all'estremità, che lungo i percorsi anatomici naturali raggiunge la lesione. Tutto è controllato da un medico. La citologia del materiale prelevato per l'analisi rende possibile una diagnosi accurata della malattia.

Biopsia puntura del polmone

Questa tecnica invasiva viene utilizzata in casi eccezionali: emottisi, sanguinamento interno nei polmoni, insufficienza respiratoria grave. È richiesto il monitoraggio degli ultrasuoni o dei raggi X. La linea di fondo è di prendere un pezzo di polmone attraverso una puntura nel petto in anestesia locale. I casi gravi richiedono anestesia generale e chirurgia addominale.

CAPITOLO 2 METODI DI DIAGNOSI DELLA TUBERCOLOSI

2.1. RILIEVO DEL PAZIENTE

La maggior parte dei casi di tubercolosi viene rilevata quando il paziente si rivolge ai medici generici.

Il paziente, notando il malessere, di solito non viene immediatamente inviato alla clinica. Il paziente lamenta una febbre di grado basso fino a 37,5 ° C, più o meno costante. Se la tubercolosi polmonare continua a svilupparsi, una tosse secca o una tosse si unisce a una piccola quantità di espettorato. I fumatori intensivi di solito non attribuiscono importanza alla tosse e lo spiegano con la presenza di una cattiva abitudine.

Un medico di qualsiasi specialità dovrebbe essere consapevole della prevalenza della tubercolosi e, quindi, chiedere al paziente le seguenti domande di controllo:

1. Il paziente ha già sofferto di tubercolosi?

2. I suoi parenti erano malati di tubercolosi?

3. Il paziente ha avuto contatti con pazienti affetti da tubercolosi o animali (contatto domestico, professionale)?

4. Il paziente è registrato presso la struttura della tubercolosi per qualsiasi motivo, ad esempio, a causa della presenza di una reazione iperergica alla tubercolina, è stato in contatto con pazienti affetti da tubercolosi o con tubercolosi sospetta?

5. Quando il paziente è stato sottoposto a un esame a raggi X?

6. Il paziente è stato invitato dopo un ulteriore esame a raggi X?

7. Il paziente era in prigione o viveva con persone che erano precedentemente in prigione?

8. Questo paziente è senza casa, rifugiato, migrante o in altre condizioni sociali avverse?

Negli ultimi anni, l'infezione da HIV è diventata uno dei fattori importanti per aumentare il rischio di tubercolosi. Tra le persone che sono contemporaneamente infette dall'HIV e dall'ufficio, il rischio per la vita di sviluppare la tubercolosi è del 50%.

Raccogliendo la storia, è necessario fare l'attenzione a malattie infettive respiratorie ripetute. Questo fenomeno è solitamente considerato malato come un raffreddore. Se un paziente che ha avuto l'influenza, la temperatura rimane subfebrilla per un lungo periodo, tosse e malessere persistono, è necessario pensare che questa non è l'influenza, ma una delle manifestazioni della tubercolosi.

Se il paziente ha avuto pleurite essudativa o secca, questo potrebbe indicare la presenza di tubercolosi.

Studiando la storia di adolescenti, adulti e anziani, è estremamente importante stabilire se abbiano avuto congiuntivite cronica, eritema nodoso e altri segni di intossicazione tubercolare latente.

Quando si raccoglie la cronologia, è necessario scoprire quando i risultati del test della tubercolina sono diventati positivi.

La storia raccolta con cura facilita la diagnosi di tubercolosi.

2.2. SINTOMI DI TUBERCOLOSI

Se il paziente presenta uno dei seguenti sintomi, può essere considerato "paziente con sospetta tubercolosi":

1. Tosse per 3 settimane o più.

3. Dolore al petto per 3 settimane o più.

4. Febbre per 3 settimane o più.

Tutti questi sintomi possono essere associati ad altre malattie; espettorato dovrebbe essere esaminato se uno dei sintomi di cui sopra sono presenti.

La tosse e l'espettorato sono comuni. Questi sintomi si trovano nelle malattie respiratorie acute e durano per 1-2 settimane.

I casi di tosse cronica sono associati alla prevalenza della bronchite cronica (spesso chiamata "malattia polmonare ostruttiva cronica" - BPCO). Questa condizione è dovuta principalmente al fumo, ma può essere dovuta a cause atmosferiche (fumo domestico o inquinamento industriale).

Poiché non ci sono sintomi specifici di tubercolosi, spesso non è possibile stabilire definitivamente la diagnosi di questa malattia. L'unico modo per confermare la diagnosi è un esame espettorato di almeno 3 volte per la presenza di MBT in ogni paziente che ha avuto una tosse per 3 settimane o più.

Di seguito sono riportate alcune linee guida per la diagnosi di tubercolosi polmonare.

++ - Perdita di peso

++ - Febbre e sudorazione

+ - Dolore al petto

+ - Respiro affannoso limitato nei polmoni.

(Più "+" appare il sintomo, più significativo è il sintomo rispetto alla tubercolosi).

È importante ricordare che tutti i sintomi potrebbero essere stati causati da altre malattie.

Uno dei segni più importanti che dovrebbero farti pensare alla presenza della tubercolosi è che i sintomi si sono sviluppati gradualmente nell'arco di settimane, mesi.

La tosse è un sintomo comune dopo le malattie infettive acute del sistema respiratorio, spesso si verifica nei fumatori. In alcune regioni, dove le case non hanno camini e l'interno è spesso pieno di fumo, quando il fuoco è usato per riscaldare e cucinare, anche loro soffrono di tosse.

Fumo e fumo causano bronchite cronica.

La tosse può gradualmente aumentare in un paziente con cancro ai polmoni. Questa malattia è abbastanza comune nei paesi in cui ci sono molti fumatori.

In alcuni paesi, le bronchiectasie sono particolarmente diffuse: in questi casi, il paziente dall'infanzia può avere

tosse cronica con espettorato purulento. Ma se il paziente tossisce per più di 3 settimane, è necessario esaminare il suo espettorato per la presenza di MBT.

e assicurarsi che la tosse non sia associata alla tubercolosi.

La flemma non ha segni specifici che potrebbero indicare direttamente la tubercolosi. Può contenere muco, pus o sangue. Nella tubercolosi, il contenuto di sangue nell'espettorato può variare da poche macchie a tosse improvvisa con molto sangue. A volte la perdita di sangue è così grande che il paziente muore rapidamente, di solito per asfissia a causa dell'aspirazione del sangue.

Se vi è sangue nell'espettorato, è sempre necessario esaminare l'espettorato del paziente per la presenza di MBT.

Il dolore toracico nella tubercolosi è comune. A volte è solo un dolore sordo. A volte aumenta con l'ispirazione (a causa della pleurite), quando si tossisce a causa della tensione nei muscoli del torace.

La dispnea nella tubercolosi è causata da un esteso danno al tessuto polmonare o da un massiccio versamento pleurico con una complicanza della tubercolosi polmonare.

In alcuni casi, il paziente ha sintomi di polmonite acuta. Ma questa polmonite non viene fermata dagli antibiotici convenzionali. La tosse e la febbre in tali casi possono persistere. Un attento sondaggio rivela che il paziente ha avuto tosse e perdita di peso nelle ultime settimane o mesi prima che si manifestasse la polmonite.

Va ricordato che con i fumatori esperti, tosse e perdita di peso si sviluppano gradualmente, anche a causa del cancro ai polmoni. Tuttavia, con una tale dinamica dei sintomi, è necessario esaminare l'espettorato per la tubercolosi.

Nelle donne con lo sviluppo della tubercolosi, le mestruazioni (amenorrea) possono scomparire.

Segni fisici Spesso non sono abbastanza informativi. Tuttavia, è necessario esaminare attentamente il paziente. Possono verificarsi sintomi

1. Condizioni generali. A volte è soddisfacente, nonostante la malattia avanzata.

2. La febbre può essere di qualsiasi tipo, manifestare solo un leggero aumento della temperatura nelle sere. Le temperature possono essere alte e variabili. Spesso la febbre è assente.

3. L'impulso è solitamente accelerato in proporzione alla temperatura.

4. Ispessimento delle falangi terminali delle dita ("bacchette"). Questo sintomo può essere presente, specialmente nei casi avanzati. Va ricordato che le "bacchette" si trovano spesso in pazienti con cancro ai polmoni.

5. Esame del torace. Di solito le caratteristiche caratteristiche sono assenti. I più comuni sono rantoli spumeggianti fini (crepitus rales) nelle sezioni superiori di uno o di entrambi i polmoni. Sono particolarmente udibili con un respiro profondo dopo la tosse. Successivamente, la respirazione bronchiale può comparire nella parte superiore di entrambi i polmoni. A volte il respiro sibilante è limitato a causa della bronchite tubercolare locale o della compressione del bronco da parte del linfonodo. Nella tubercolosi polmonare cronica con fibrosi grave (cicatrizzazione) può verificarsi uno spostamento della trachea o del cuore su un lato. I sintomi della pleurite possono verificarsi in qualsiasi fase della malattia.

Spesso, i sintomi patologici nel torace possono essere assenti.

La diagnosi di tubercolina è un metodo valido che integra la diagnosi clinica della tubercolosi. Indica la presenza di una specifica sensibilizzazione del corpo dovuta alla virulenta MBT o al vaccino BCG.

Per i test della tubercolina è stata utilizzata la tubercolina. La tubercolina è stata isolata per la prima volta dai prodotti di scarto di Mycobacterium tuberculosis da R. Koch nel 1890. Si tratta di un estratto di glicerina proveniente da una coltura di brodi di batteri tubercolari.

La tubercolina non ha proprietà antigeniche complete, vale a dire non sensibilizza un corpo sano e non causa la formazione di immunità alla tubercolosi. Il suo principio attivo è la tubercoloproteina. Il principale componente termostabile della tubercolina è l'antigene A60.

La tubercolina causa una risposta solo in persone precedentemente sensibilizzate con l'Ufficio o con il vaccino BCG. Nel sito di somministrazione intradermica di tubercolina, una reazione allergica specifica di tipo ritardato si sviluppa in 24-48 ore sotto forma di formazione di infiltrato. Patomorfologicamente infiltrato

caratterizzato da edema di tutti gli strati della pelle con reazione mononucleare ed istiocitica. Questa reazione caratterizza il grado di allergia - un cambiamento nella sensibilità o reattività del corpo alla tubercolina, ma non è una misura di immunità.

Le preparazioni di tubercolina includono: PPD-L (autore M. Linnikova); sistema di test diagnostico e immunodiagnostico per la determinazione degli anticorpi dell'agente causativo della tubercolosi.

In Russia, vengono prodotti 2 tipi di tubercolina purificata PPD-L:

1. Sotto forma di soluzioni pronte all'uso - allergene della tubercolosi, purificato, liquido in diluizione standard per uso intradermico (tubercolina purificata in diluizione standard).

2. Tubercolosi allergica, secchezza purificata (tubercolina purificata secca).

La tubercolina - un allergene liquido, è una soluzione di tubercolina in una soluzione allo 0,85% di cloruro di sodio, con tampone fosfato, con tween-80 come stabilizzante e con fenolo come conservante. Il farmaco è disponibile in fiale sotto forma di una soluzione contenente 2 TE PPD-L in 0,1 ml, ha l'aspetto di un liquido trasparente incolore. È possibile rilasciare 5 TE, 10 TE in 0,1 ml e altri dosaggi del farmaco. Periodo di validità - 1 anno.

La tubercolina purificata in diluizione standard è destinata alla formulazione di un singolo test di Mantoux per tubercolina intracutanea. La produzione di soluzioni ready-made di PPD-L consente l'uso di un farmaco di attività standard per la diagnosi di tubercolina di massa e per evitare errori nella diluizione della tubercolina al momento del suo utilizzo.

La tubercolina secca e purificata ha la forma di una massa compatta o di una polvere bianca (leggermente grigiastra o cremosa) di colore, facilmente solubile nel relativo solvente: una soluzione fisiologica carbonizzata. Disponibile in fiale da 50.000 TE. Periodo di validità - 5 anni. La tubercolina secca e purificata viene utilizzata per diagnosticare la tubercolosi e la tubercolina solo nei dispensari e negli ospedali per la tubercolosi.

L'attività specifica dei preparati tubercolinici è stabilita e controllata dagli standard nazionali dei rispettivi tipi di tubercoline.

L'OMS e l'Unione internazionale contro la tubercolosi e la polmonite raccomandano l'uso di PPD-RT23 - tubercolina purificata.

Il test di Mantoux viene eseguito come segue: preliminarmente, sulla superficie interna del terzo medio dell'avambraccio, un'area della pelle viene trattata con alcool etilico al 70% ed essiccata con cotone sterile.

Un ago sottile viene tagliato negli strati superiori della pelle parallelamente alla sua superficie - per via intracutanea. Quando un ago viene inserito nella pelle, una soluzione di 0,1 ml di tubercolina viene iniettata immediatamente dalla siringa lungo la scala immediatamente; una dose contenente 2 Tu PPD-L.

Con la tecnica corretta, una papula a forma di crosta di limone di 7-8 mm di diametro, di colore biancastro (Fig. 2-1, vedi riquadro) si forma nella pelle.

Un test di Mantoux è prescritto da un'infermiera appositamente addestrata, che ha un documento di approvazione per la produzione.

I risultati di un test alla tubercolina possono essere valutati da un medico o da un'infermiera appositamente addestrata.

La valutazione dei risultati del test di Mantoux viene effettuata dopo 72 ore e inizia con un esame esterno del sito di iniezione di tubercolina sull'avambraccio. In questo caso, è possibile stabilire l'assenza di una reazione, la presenza di iperemia o infiltrazione. È necessario distinguere l'infiltrazione da iperemia. Per fare questo, in primo luogo, la palpazione determina lo spessore delle pieghe della pelle dell'avambraccio su un'area sana, quindi - nel sito dell'introduzione della tubercolina. Con l'infiltrazione, la pelle che si piega sopra di essa è ispessita rispetto ad un'area sana, con iperemia - la stessa (Figura 2-2, vedi riquadro). Dopo la valutazione esterna, la reazione viene misurata con un righello trasparente (in mm).

La risposta alla tubercolina può essere:

1) negativo - l'assenza di infiltrazione e iperemia o altrimenti reazione di iniezioni (0-1 mm);

2) dubbio - la presenza di infiltrato 2-4 mm in dimensioni o solo iperemia di qualsiasi dimensione;

3) positivo: presenza di infiltrati di dimensioni pari o superiori a 5 mm.

Reazioni positive all'infiltrato di tubercolina nel diametro

Fig. 2-3. Determinazione della dimensione dell'infiltrato 72 ore dopo l'introduzione della tubercolina

- debolmente positivo - infiltrare dimensioni 5-9 mm;

- intensità media - 10-14 mm;

- pronunciato - 15-16 mm;

- iperergici: tali reazioni nei bambini e negli adolescenti comprendono reazioni con un diametro infiltrato di 17 mm o più, negli adulti - 21 mm o più, e anche reazioni vesiculo-necrotiche, indipendentemente dalle dimensioni dell'infiltrato, con o senza linfangite;

- in aumento - una reazione alla tubercolina è considerata un aumento di infiltrazione di 6 mm o più rispetto alla reazione precedente.

Uso di un test della tubercolina

La diagnosi di tubercolina come test diagnostico specifico è utilizzata nello screening di massa della popolazione per la tubercolosi (diagnosi tubercolinica di massa), nonché nella pratica clinica per la diagnosi di tubercolosi (diagnosi individuale della tubercolina).

Gli obiettivi della diagnosi di tubercolina di massa:

1. Identificazione di gruppi ad alto rischio per la tubercolosi, che comprendono bambini e adolescenti:

1.1. MBT infetto primario;

1.2. MBT infetto da più di 1 anno con reazioni iperergiche;

1.3. MBT infetto da più di 1 anno con un aumento di infiltrazione di 6 mm o più, senza iperattività;

1.4. MBT infetto con un periodo di infezione non specificato.

2. Selezione dei contingenti soggetti a rivaccinazione contro la tubercolosi.

3. Determinazione dell'infezione e rischio di infezione della popolazione al fine di analizzare la situazione epidemiologica della tubercolosi.

Nei bambini piccoli, una reazione positiva ha un grande valore diagnostico. A causa dell'osservazione dinamica (annuale) dei test della tubercolina nei bambini più grandi e negli adolescenti, è possibile stabilire il tempo della reazione positiva alla tubercolina che è comparsa per la prima volta - la "svolta", come viene comunemente chiamata.

Se ci sono dati affidabili sulla dinamica della suscettibilità alla tubercolina nel test di Mantoux con 2 TU PPD-L infetti da tubercolosi, è necessario considerare quelli con:

1) si nota per la prima volta una reazione positiva (un papule di 5 mm o più) che non è associato alla precedente immunizzazione con il vaccino BCG;

2) reazione persistente (per 3-5 anni) persistente con infiltrazione di 10 mm o più;

3) vi è un forte aumento della sensibilità alla tubercolina (6 mm o più) nei bambini tubercolina-positivi (ad esempio, era 5 mm e diventava 11 mm) o aumentata sensibilità alla tubercolina inferiore a 6 mm, ma con la formazione di infiltrati di 12 mm o più.

2.4. METODI DI LABORATORIO DI IDENTIFICAZIONE DELLA MIOBATTERIA DI TUBERCOLOSI

La diagnostica di laboratorio assicura l'attuazione del compito principale di diagnosi e cura della tubercolosi: l'identificazione del paziente con l'ufficio. La diagnostica di laboratorio nella fase attuale include i seguenti metodi:

1) raccolta e lavorazione dell'espettorato;

2) identificazione microscopica di MBT in sostanze o tessuti secreti;

4) determinazione della resistenza ai farmaci;

5) test sierologici;

6) l'uso di nuovi metodi molecolari-biologici, tra cui la reazione a catena della polimerasi (PCR) e la determinazione del polifimorfismo della lunghezza del frammento di restrizione (RFLP).

La raccolta di espettorato contenente MBT viene effettuata in una stanza d'ospedale appositamente preparata o in regime ambulatoriale. I campioni raccolti devono essere immediatamente inviati per l'esame microbiologico.

Per questo è necessario utilizzare contenitori speciali. Devono essere forti, resistenti alla distruzione, avere un collo largo con un tappo ermeticamente avvitato per evitare fuoriuscite accidentali di contenuti da esso.

Esistono due tipi di contenitori. Uno - distribuito dall'organizzazione internazionale UNICEF (Fondo delle Nazioni Unite per i bambini) - è un tubo di plastica con una base nera, un cappuccio trasparente, il cui smaltimento può essere fornito dall'incenerimento. Sul contenitore (non sul coperchio) i dati contrassegnati del soggetto. Un altro tipo di contenitore è realizzato in vetro resistente con tappo a vite. Tale contenitore può essere riutilizzato dopo la disinfezione, l'ebollizione (10 minuti) e una pulizia accurata.

Quando si raccolgono campioni, il rischio di infezione è molto alto, specialmente quando il paziente tossisce espettorato. A tale riguardo, la procedura deve essere eseguita il più lontano possibile da persone non autorizzate e in una stanza speciale.

Ulteriori procedure per la raccolta di Office

Campionatura del tampone laringe. L'operatore deve indossare una maschera e un soprabito. La lingua del paziente viene tirata fuori dalla bocca e un tampone viene inserito contemporaneamente oltre lo spazio linguistico più vicino alla laringe. Quando il paziente tossisce, è possibile raccogliere una parte del muco. Il tampone viene posto in una nave chiusa e inviato a un laboratorio batteriologico.

I lavaggi bronchiali. La diagnosi precoce delle lesioni bronchiali è di grande importanza per la diagnosi tempestiva della tubercolosi polmonare e di altri organi. A tale scopo, in pratica, viene applicato lo studio dell'acqua di lavaggio bronchiale. Il metodo per ottenere acqua di lavaggio non è difficile, ma dobbiamo ricordare le controindicazioni al suo utilizzo. Anziani lavanda bronchiale

dovrebbe essere fatto con grande cura La procedura è controindicata nell'asma bronchiale e nell'insufficienza cardiopolmonare.

Per ottenere l'acqua di lavaggio bronchiale, il paziente viene anestetizzato con le vie respiratorie. 15-20 ml di soluzione salina fisiologica riscaldata a 37 ° C vengono iniettati con una siringa laringea. Migliora la secrezione della mucosa bronchiale. Tossendo, il paziente rilascia acqua di lavaggio. Sono raccolti in piatti sterili e trattati nel modo consueto per la microscopia e la semina sul terreno per la crescita dell'MBT. Viene esaminato un singolo bronco o un intero ramo. Il metodo di batterioscopia dell'acqua di lavaggio e in particolare della loro semina contribuisce ad aumentare il numero di reperti di MBT dell'11-20%.

L'acqua di lavaggio dello stomaco. La lavanda gastrica viene spesso esaminata nei bambini che non sanno come espettorare l'espettorato, così come negli adulti con una quantità ridotta di espettorato. Il metodo non è difficile e fornisce una percentuale abbastanza ampia di rilevamento di MBT nelle acque di lavaggio dello stomaco in pazienti non solo con tubercolosi polmonare, ma anche con tubercolosi di altri organi (pelle, ossa, articolazioni, ecc.).

Al fine di ottenere l'acqua di lavaggio, il paziente al mattino a stomaco vuoto dovrebbe bere un bicchiere di acqua bollita. Quindi la sonda gastrica raccoglie l'acqua dello stomaco in un contenitore sterile. Dopo di ciò, l'acqua viene centrifugata, uno striscio viene ricavato dagli elementi purulenti del sedimento ottenuto, trattato e verniciato nel solito modo, come l'espettorato.

Lo studio del fluido cerebrospinale. Se si sospetta la meningite tubercolare, è necessario nei primi giorni effettuare un'analisi del liquido cerebrospinale. Quando si prende il liquido cerebrospinale, si richiama l'attenzione sul grado di pressione in cui scorre dal canale spinale. Il fluido che scorre in un flusso continuo e sotto alta pressione indica una maggiore pressione intracranica. Il liquido emesso da gocce frequenti e frequenti indica una pressione normale e rare piccole gocce indicano una pressione ridotta o un ostacolo al suo deflusso.

Il materiale per lo studio è preso in due tubi sterili. Uno è lasciato al freddo e dopo 12-24 ore si forma una delicata pellicola simile a un nastro. Da un'altra provetta, viene preso il liquore per la ricerca biochimica e lo studio del citogramma.

Broncoscopia. Nel caso in cui altri metodi non abbiano fornito una diagnosi, la raccolta dei materiali non viene eseguita

raramente dai bronchi attraverso il broncoscopio. Una biopsia dei tessuti del rivestimento dei bronchi a volte può contenere i tipici cambiamenti per la tubercolosi, rilevati mediante esame istologico.

Liquido pleurico Nel fluido pleurico, la MBT può essere rilevata mediante flottazione, ma di solito si trova solo in coltura. Maggiore è la quantità di fluido utilizzato per la coltura, maggiore è la probabilità di ottenere un risultato positivo.

Biopsia pleurica. La biopsia pleurica può essere utile nei casi in cui è presente versamento pleurico. Richiede personale qualificato, strutture per l'esame istologico, un ago per biopsia speciale.

Biopsia polmonare. Una biopsia polmonare deve essere eseguita dal chirurgo in ambiente ospedaliero. La diagnosi può essere fatta sulla base dell'esame istologico o della scoperta dell'ufficio nel materiale in sezione.

Per più di 100 anni, c'è stato il metodo più semplice e veloce per rilevare la microscopia di micobatteri resistenti agli acidi (KUB). KUB è un micobatterio che può rimanere colorato anche dopo essere stato trattato con soluzioni acide. Possono essere rilevati con un microscopio in campioni di espettorato colorato. I micobatteri si differenziano dagli altri microrganismi per la caratteristica composizione della loro parete cellulare costituita da acidi micolici. Gli acidi a causa delle loro proprietà di assorbimento forniscono la possibilità di essere colorati secondo i metodi che rilevano KUB.

La resistenza ai metodi di colorazione standard e la capacità dell'Ufficio di mantenere la colorazione precoce è una conseguenza dell'alto contenuto di lipidi nella membrana esterna della cellula. In generale, i batteri gram-positivi hanno circa il 5% di lipidi o cere nella loro composizione, organismi gram-negativi - circa il 20% e MBT - circa il 60%.

La batterioscopia dell'espettorato o altra scarica viene effettuata con il metodo "semplice" e il metodo di flottazione.

Nel metodo semplice, gli strisci vengono preparati da grumi di espettorato o gocce di una sostanza liquida (essudato, acqua di lavaggio, ecc.). Il materiale è posto tra due vetrini. Uno di

le macchie sono macchiate di Gram sulla flora totale, l'altra sulla tubercolosi del micobatterio.

Il principale metodo di colorazione è il carbol-magenta (metodo Ziehl-Nielsen). Il principio principale di questo metodo è la capacità del guscio esterno di MBT di assorbire carbol-fuchsin. Assorbendo il rosso carbol-fuchsin, la membrana esterna di MBT lega la vernice così strettamente che non può essere rimossa dal trattamento con acido solforico o alcool cloridrico. Quindi il campione viene trattato con blu di metilene. Con la microscopia a emersioni, le MBT appaiono come bastoncini rossi su sfondo blu.

Dal 1989, nei moderni laboratori, la microscopia a fluorescenza ha in gran parte soppiantato i vecchi metodi basati sulla resistenza acida dei micobatteri. Questo metodo si basa sulle stesse proprietà dell'MBT associate alla capacità della membrana esterna dell'ufficio ricco di lipidi di conservare il colorante corrispondente, in questo caso, l'auramina-rodamina. MBT, assorbendo questa sostanza, allo stesso tempo resistente allo scolorimento con alcool acido cloridrico. In questo caso, l'ufficio, macchiato con auramina-rodamina, fluorescente sotto l'influenza di ultravioletti o altri spettri di luce, selezionati da filtri appropriati. Sotto l'influenza dell'ultravioletto MBT appaiono come bagliori gialli brillanti su uno sfondo nero.

Preparazione del campione per studi di cultura

Al ricevimento nel moderno laboratorio di materiale diagnostico con un possibile contenuto dell'ufficio, vengono eseguite le seguenti manipolazioni diagnostiche:

1. Trattamento del materiale con agenti di assottigliamento mycolysis al fine di rimuovere le masse proteiche.

2. Decontaminare il campione per rimuovere la flora batterica associata.

3. Agitare la miscela e sistemarla.

4. Centrifugazione a freddo.

5. Il contenuto della provetta da centrifuga viene utilizzato per la semina microscopica su:

5.1. ambiente uovo denso (Lowenstein-Jensen o Finn III);

5.2. terreno agar (7H10 e 7H11);

5.3. sistema automatizzato di coltivazione del brodo (MB / BacT o BACTEC MGIT 960).

Metodi genetici molecolari per la diagnosi di MBT

La decodifica del genoma dell'MBT ha aperto prospettive illimitate nello sviluppo di test genetici e molecolari, tra cui lo studio e l'identificazione dell'Ufficio e la diagnosi nel corpo umano.

I metodi classici usati per rilevare i micobatteri della tubercolosi nel corpo, come la batterioscopia, la coltura, il saggio immunologico enzimatico, la citologia, sono molto efficaci, ma si distinguono per la mancanza di sensibilità o per la durata della rilevazione dell'MBT. Lo sviluppo e il miglioramento dei metodi di diagnostica molecolare hanno aperto nuove prospettive per il rilevamento rapido di micobatteri nei campioni clinici.

Il metodo più comune di reazione a catena della polimerasi (PCR).

Questo metodo si basa sull'amplificazione di specifici frammenti di DNA bacillare, che si trova in campioni diagnostici. Il test è progettato per rilevare l'MBT nell'espettorato o per identificare il tipo di batteri che cresce nel terreno di coltura.

La reazione PCR consente l'identificazione dell'MBT in un materiale diagnostico per 5-6 ore (inclusa l'elaborazione del materiale) e ha un'elevata specificità e sensibilità (nell'intervallo di 1-10 cellule nel campione).

2.5. DETERMINAZIONE DELLA RESISTENZA ALLA MEDICINA DELL'ILO

Sensibili a questo farmaco sono quei ceppi di micobatteri, su cui questo farmaco in una concentrazione critica (criterio di stabilità) ha un effetto battericida o batteriostatico.

La resistenza (resistenza) è definita come una diminuzione della sensibilità a tal punto che un determinato ceppo di micobatteri può moltiplicarsi se esposto al farmaco in una concentrazione critica o superiore.

Insieme ai concetti di sensibilità e resistenza ai farmaci anti-tubercolosi, vengono utilizzati anche i termini che definiscono gli aspetti quantitativi e qualitativi della resistenza ai farmaci.

Caratteristiche della tubercolosi resistente ai farmaci

La resistenza (secondaria) acquisita è rappresentata da tali casi di tubercolosi, in cui i ceppi di MBT vengono trasformati da fenotipi sensibili a resistenti durante o dopo un ciclo di chemioterapia. La chemioterapia inefficace per la tubercolosi contribuisce alla selezione di mutanti resistenti ai farmaci dell'ufficio.

La presenza di resistenza acquisita è sospettata in pazienti con una storia di indicazioni di trattamento con farmaci anti-tubercolosi per 1 mese o più, mentre inizialmente era noto che all'inizio della terapia, questo ceppo MBT era sensibile ai farmaci anti-tubercolosi.

Resistenza primaria In alcuni casi, i pazienti con un sondaggio iniziale hanno rivelato ceppi di MBT che hanno una pronunciata resistenza a uno o più farmaci anti-tubercolari.

La resistenza primaria si verifica quando una persona è infetta dall'ufficio, già resistente a uno o più farmaci anti-TBC.

Resistenza combinata La definizione adottata dall'Organizzazione mondiale della sanità riassume la resistenza primaria e acquisita per determinarne la prevalenza.

Mono. I ceppi di MBT sono resistenti a solo uno dei cinque farmaci anti-TBC di prima linea (rifampicina, isoniazide, etambutolo, pirazinamide, streptomicina).

Multiple drug resistance (MDR)

azione di isoniazide e rifampicina contemporaneamente, con o senza la presenza di resistenza a qualsiasi altro farmaco anti-TB.

è resistente agli MBT a qualsiasi due farmaci anti-TB e più senza resistenza simultanea all'isoniazide e alla rifampicina.

La tubercolosi del Mycobacterium multiresistente o la tubercolosi multiresistente (MRI) è attualmente la forma più pericolosa di resistenza batterica. La risonanza magnetica è una delle principali preoccupazioni per il controllo della tubercolosi in molti paesi.

Dagli anni '90 del secolo scorso, ci sono stati diversi focolai di risonanza magnetica in varie regioni del mondo a seguito di un uso improprio.

farmaci anti-tubercolosi. Di solito, la risonanza magnetica si verifica nella tubercolosi cronica, l'assenza dell'effetto del regime di chemioterapia standard proposto dall'OMS o di altri regimi di trattamento e costituisce una percentuale significativa di pazienti con resistenza acquisita alla tubercolosi.

Criteri per la resistenza ai farmaci

Il livello di resistenza di questo ceppo è generalmente espresso dalla concentrazione massima del farmaco (il numero di microgrammi in 1 ml del mezzo nutritivo) a cui si osserva ancora la moltiplicazione dei micobatteri (dal numero di colonie su mezzi densi).

Per vari farmaci, è stata stabilita una certa concentrazione (critica), che ha significato clinico, in cui si osserva ancora la moltiplicazione dei micobatteri sensibili a questo farmaco.

Per determinare la resistenza ai farmaci dei micobatteri, il più comune è il metodo delle concentrazioni assolute sul mezzo nutritivo delle uova denso di Levenstein-Jensen.

I microrganismi resistenti ai farmaci sono in grado di moltiplicarsi quando il contenuto del farmaco nell'ambiente, che ha un effetto batteriostatico o battericida su individui sensibili.

Analisi genomica della sensibilità dell'Ufficio alle droghe. Sono stati identificati loci mutanti genetici che sono resistenti all'isoniazide, alla rifampicina, all'etambutolo, alla streptomicina e ai fluorochinoloni. I metodi bio-molecolari basati su questa metodologia vengono costantemente migliorati e messi in pratica, fornendo una rapida identificazione della suscettibilità ai farmaci dei ceppi MBT clinici.

2.6. METODI DI DIAGNOSI SEROLOGI DELLA TUBERCOLOSI

Metodi sierologici per lo studio dei componenti del plasma sanguigno nella tubercolosi sono stati sviluppati nel corso del ventesimo secolo. Uno speciale interesse dei ricercatori si è concentrato sull'uso di metodi sierologici nello studio delle forme extrapolmonari di tubercolosi. Tuttavia, a differenza di molte malattie infettive,

per il quale la sierodiagnosi si è dimostrata uno strumento efficace, per questo tipo di studio la tubercolosi non ha raggiunto un livello sufficiente di sensibilità e specificità, il che determinerebbe la validità del suo uso nella pratica clinica.

I risultati di molti studi sulla sierodiagnosi della tubercolosi indicano la presenza di una varietà di antigeni potenzialmente correlati alla tubercolosi, nonché molte risposte immunitarie associate a varie forme cliniche di tubercolosi (con disintegrazione nei polmoni, senza disintegrazione nei polmoni ed extrapolmonare). Recentemente, la ricerca si è concentrata sullo studio dei seguenti antigeni associati alla tubercolosi:

- un antigene di 38 Kilodaltons;

- 88 antigene di Kilodaltons;

L'uso di metodi di nefelometria e turbidimetria permette di aumentare la sensibilità e la specificità dello studio delle singole proteine, con la diretta partecipazione di cui quasi tutte le reazioni fisiologiche e patofisiologiche si verificano nel corpo.

Dalla natura delle funzioni e da un numero di proprietà individuali, queste proteine ​​possono essere divise in diversi gruppi.

1. Proteine ​​associate alla risposta immunitaria; IgG, IgA, IgM, C3, C4 sono i componenti del complemento.

2. Reattivi della fase acuta dell'infiammazione: proteina C-reattiva, alfa 1 - glicoproteina acida, alfa 1 - antitripsina.

3. Proteine ​​di trasporto: albumina, aptoglobina, macroglobulina, ceruloplasmina.

4. Proteine ​​che entrano nel corpo principalmente nel processo di nutrizione: transferrina, ferritina, prealbumina.

Così, mentre queste tecniche non migliorano in modo significativo la capacità diagnostica ed economica dei metodi tradizionali per rilevare la tubercolosi (metodi di microscopia e coltura MBT per il rilevamento di MBT). Tuttavia, a seguito dei rapidi progressi nello sviluppo di complessi metodi biologici molecolari, sarà presto creato un nuovo test sierologico efficace ed economico per l'individuazione della tubercolosi.

2.7. ANALISI DI SANGUE E URINA

Gli elementi di sangue rosso, di regola, cambiano poco con la tubercolosi. Solo dopo una perdita acuta di sangue dai polmoni o dall'intestino si può osservare anemia. Una leggera diminuzione dell'emoglobina può essere osservata in forme croniche di tubercolosi polmonare fibro-cavernosa.

Uno degli indicatori dell'attività del processo tubercolare è ESR (tasso di sedimentazione degli eritrociti). L'ESR accelerato si correla non solo con l'attività e l'estensione dell'attuale processo fresco, ma anche con l'esacerbazione di processi cronici, specialmente fibrocavernosi.

Gli elementi della frazione leucocitaria del sangue reagiscono più attivamente al processo tubercolare.

Convenzionalmente, ci sono tre fasi di cambiamento nella frazione leucocitaria del sangue associata alla natura delle lesioni nella tubercolosi polmonare.

1. La fase neutrofila della lotta. Nel sangue, la proporzione di neutrofili è aumentata, di conseguenza c'è uno spostamento della formula a sinistra. Gli eosinofili sono assenti, il numero di linfociti e monociti è ridotto.

2. Fase dei monociti: superamento dell'infezione. Nel sangue, il numero di linfociti aumenta, la formula del sangue viene spostata a sinistra, il numero di neutrofili è ridotto, vengono rilevati singoli eosinofili.

3. Recupero di fase. La proporzione di linfociti ed eosinofili è aumentata. I valori ematici stanno gradualmente normalizzando.

Questa separazione in fasi riflette solo la reazione ematica complessiva.

Spostamento dei neutrofili nucleari nella tubercolosi

Oltre al quantitativo, il gruppo di neutrofili ha una caratteristica qualitativa, che è molto più sottile e in precedenza indica una varietà di processi patologici.

La tubercolosi adulta è di solito un processo secondario, il più delle volte provoca solo un aumento dei neutrofili nel sangue. Con forme infiltrative-pneumoniche pronunciate e fenomeni di disintegrazione del tessuto polmonare, lo spostamento dei neutrofili a sinistra è rivelato abbastanza chiaramente e può raggiungere fino al 20-30% del nucleo-banda.

L'infiltrato polmonare non si disintegra e le forme focali della tubercolosi nel periodo della loro prima rilevazione o esacerbazione a temperatura subfebrilare e funzionale scarsamente espresso

i disordini danno uno spostamento meno pronunciato. Tuttavia, i restanti elementi dell'emogramma potrebbero non rilevare alcuna anomalia. Pertanto, una definizione approfondita del cambiamento nucleare assume un'importanza particolare nella tubercolosi.

La dottrina dello spostamento nucleare dei neutrofili è stata avanzata da Arnet (1905) sulla base di uno studio del sangue in varie infezioni, tra cui la tubercolosi.

Facendo calcoli complessi con numerosi schizzi, Arneth notò una certa regolarità nella configurazione dei nuclei dei neutrofili. Il sangue di una persona sana contiene:

- Neutrofili al 5% con costrizione non diluita, nucleo non segmentato (classe I);

- Neutrofili al 35% con due segmenti collegati da costrizione filiforme (classe II);

- 41% di neutrofili con tre segmenti (classe III);

- Neutrofili al 17% con quattro segmenti (classe IV);

- Neutrofili al 2% con cinque segmenti (classe V).

Oltre alla segmentazione del nucleo, Arnet ha preso in considerazione la sua forma. Pertanto, per la classe I, ha individuato diverse sottoclassi in base al grado di depressione del nucleo non segmentato. Le restanti classi sono suddivise in sottoclassi in base alla forma dei segmenti.

Nelle infezioni in proporzione alla loro gravità, il numero di forme multi-segmentate diminuisce, il numero di cellule a basso segmento (2-3 segmenti) e non segmentato (essendo relativamente giovani) aumenta. Nello schema di Arneth, il numero di neutrofili di classe I non segmentati è mostrato a sinistra; a destra, si trova il numero di celle di classe II, quindi di classe III e così via: di conseguenza, con un aumento delle forme non segmentate ea basso segmentato, il numero di celle nella parte sinistra del circuito aumenta e vi è uno "spostamento a sinistra".

L'escrezione urinaria nei pazienti con tubercolosi è quasi normale. I cambiamenti patologici nelle urine possono essere nella sconfitta della tubercolosi dei reni o delle vie urinarie.

Nei pazienti con forme croniche di tubercolosi polmonare, possono essere rilevati segni di amiloidosi.

2.8. Disturbi non specifici degli indicatori individuali della tubercolosi polmonare

I seguenti parametri biochimici, di norma, sono correlati alla gravità della tubercolosi.

Anemia. La maggior parte dei pazienti con tubercolosi grave o cronica sviluppa anemia moderata.

ESR. Un aumento della VES si osserva di solito nell'intervallo 40-80 mm / h. Di regola, diminuisce quando il paziente si riprende.

Albumina. Le basse concentrazioni di albumina sono associate a un decorso grave della malattia, a febbre prolungata e a deperimento.

Siero di sodio. L'iponatremia è di solito un sintomo secondario della sindrome da insufficiente escrezione di ormone antidiuretico, dovuta a patologia polmonare.

Cambiamenti nella funzionalità epatica. La alterata funzionalità epatica può essere dovuta a tubercolosi epatica, una risposta infiammatoria aspecifica o congestione cronica del fegato causata da un cuore polmonare con tubercolosi avanzata. A volte è associato ad alcolismo o epatite virale.

Ipercalcemia. Un aumento moderato del calcio sierico è osservato nella maggior parte dei pazienti che ricevono anche calcio e / o vitamina D. Tuttavia, questo aumento è raro se le dosi di calcio o vitamina D non vengono superate.

2.9. METODI X-RAY

Quando si diagnostica la tubercolosi polmonare, vengono spesso utilizzati i seguenti metodi di esame radiografico:

Raggi X - "Raggi X" è il metodo più economico per utilizzare i raggi X per la diagnostica. Il radiologo studia l'immagine dell'organo sullo schermo al momento dell'esposizione ai raggi X. Lo svantaggio di questo metodo è che non fornisce una documentazione oggettiva dell'esame, non rivela piccole formazioni patologiche, in particolare, focolai di 2-3 mm e magrezza. Pertanto, nella tubercolosi polmonare, la fluoroscopia viene utilizzata per un esame preliminare e approssimativo. Allo stesso tempo, questo metodo è utile per rilevare l'essudato nella cavità pleurica, le formazioni patologiche nascoste sulle radiografie dietro l'ombra del mediastino, il diaframma e la colonna vertebrale, nonché per chiarire la localizzazione del processo.

La radiografia mostra in modo più completo i dettagli del processo patologico nei polmoni. Una radiografia standard è una proiezione delle ombre del corpo umano su una pellicola per raggi X (Figura 2-4). Passando attraverso il corpo, il raggio dei raggi X viene attenuato in modo non uniforme in proporzione alla densità di organi e tessuti. Questo raggio modificato colpisce un film contenente bromuro d'argento e la proprietà del film cambia. Dopo lo sviluppo e il fissaggio, vediamo una foto del recupero del film d'argento. Dove l'esposizione del film è stata più forte, più argento recuperato - l'area del film diventa più scura. Dove i raggi erano ombreggiati da formazioni dense, ossa, calcinati ecc., È stato ripristinato meno argento e il film è più trasparente. Questo è il meccanismo per la formazione di un negativo, sul quale tutto ciò che è sempre più illuminato è più oscuro. Pertanto, il tumore, l'infiltrazione, le ossa sono quasi trasparenti sul film, e il torace con aria nella cavità pleurica con pneumotorace spontaneo è quasi nero.

La durezza dei raggi X è stimata dall'ombra della colonna vertebrale. Nell'immagine morbida, la colonna vertebrale toracica è rappresentata come un'ombra continua. Sulla dura immagine, ogni vertebra è chiaramente visibile. All'ottimo per la rigidità dell'immagine osservate le prime 3-4 vertebre toraciche. Altre ombre sulla radiografia del torace nella proiezione diretta non sono critiche nel valutare la rigidità.

Una serie di radiografie eseguite nel corso della malattia consente l'osservazione dinamica del processo nei polmoni. La radiografia è il metodo principale attualmente utilizzato per diagnosticare la tubercolosi polmonare. È consuetudine fare dritto

Fig. 2-4. Radiografia normale del bambino (immagine panoramica). L'assenza di processi infiammatori nei linfonodi del mediastino

(sondaggio) e radiografie sinistra o destra, a seconda della posizione prevista della lesione.

Tomografia: ottenimento di immagini a strati con l'ausilio di dispositivi speciali per la macchina a raggi X. La tomografia a raggi X del torace consente di fotografare senza sovrapporsi di organi l'uno sull'altro. L'imbrattamento dei tessuti interferenti si ottiene spostando il tubo e la cassetta in direzioni opposte. È usato per chiarire la natura del processo, la sua topografia e per studiare i dettagli nella lesione - la disintegrazione profonda, i confini più chiaramente definiti e l'estensione della lesione.

Fluorografia - fotografare un'immagine a raggi X da uno schermo fluorescente. I fluorogrammi sono di piccole dimensioni (dimensioni del telaio 34x34 mm), di grandi dimensioni (dimensioni del telaio 70X70 mm e 100x100 mm) ed elettronici. I fotofluorogrammi elettronici vengono prodotti utilizzando speciali fotofluorografi dotati di computer. La fluorografia è utilizzata principalmente per l'esame radiologico di massa della popolazione al fine di rilevare malattie polmonari latenti, principalmente tubercolosi e tumori.

Imaging a raggi X per la tubercolosi polmonare

Nelle radiografie, le lesioni tubercolari del parenchima, lo stroma polmonare vengono rilevate come ombre (sigilli, blackout). Nel descrivere le ombre dovrebbe essere considerato:

5) intensità; 6) struttura;

Dal numero di ombre può essere singolo o multiplo; in taglia: piccolo, medio, grande; in forma - arrotondato, ovale, poligonale, lineare, irregolare. I contorni delle ombre possono essere chiari e sfocati; intensità dell'ombra: debole, medio, grande; struttura - omogenea o eterogenea. La localizzazione delle ombre è indicata in base ai lobi o ai segmenti dei polmoni.

I cambiamenti nel modello polmonare sono dure o reticolari.

I tipi sono visibili sotto forma di ombre lineari parallele o simili a dei fan.

La mesh è definita intrecciando le ombre lineari. Queste ombre possono essere di varie larghezze, da 1 a 5 a 5-6 mm. Spesso si fondono in ampie bande, specialmente nell'area delle radici. I contorni del loro chiaro o sfocato. L'intensità è media o acuta. Quando la disposizione a maglia delle ombre formava anelli piccoli o grandi.

Il pattern polmonare e la reticolazione riflettono i processi infiammatori, i cambiamenti cicatriziali e fibrosi nei vasi linfatici o nel tessuto connettivo interlobulare. Tipicamente, il processo infiammatorio (linfangite) è caratterizzato da un'ampia larghezza, contorni sfocati e intensità media delle ombre lineari, per fibrosi e cicatrici: una larghezza ridotta, una nitidezza dei contorni, un'intensità elevata. Ma questi sono segni opzionali. Pertanto, è spesso possibile distinguere i cambiamenti recenti da quelli vecchi nel tessuto connettivo del polmone solo con ripetuti esami radiografici. Variazioni fresche diminuiscono o aumentano a seconda di

il corso del processo (declino o progressione), e quelli vecchi rimangono stabili.

Ombre focali - la manifestazione più frequente di tubercolosi. Sono definiti come punti che vanno da 2-3 mm a 1.0 cm di diametro. Possono essere singoli, ma più spesso multipli. I più grandi sono divisi in tre gruppi: piccolo - 2-4 mm, dimensioni medie - fino a 5-9 mm e grandi - fino a 1-1.2 cm La forma delle lesioni è rotonda, poligonale, irregolare. I contorni sono chiari o sfocati. Ombre lineari spesso visibili - ciocche, che partono dal contorno del fuoco nel parenchima polmonare circostante. L'intensità dei fuochi è debole quando corrisponde all'intensità dell'ombra longitudinale della nave, media - corrispondente all'intensità dell'ombra trasversale della nave, e grande quando corrisponde all'intensità dell'ombra della costola o del mediastino.

La struttura dei fuochi può essere uniforme ed eterogenea. La struttura eterogenea è solitamente osservata con la loro compattazione e calcificazione irregolare, così come in presenza di decadimento. Con la compattazione non uniforme e la calcificazione del fuoco, l'intensità della sua ombra sarà diversa nelle sue singole parti; media intensità si trova nelle immediate vicinanze del sito di alta intensità. Il decadimento è definito come un'illuminazione con un contorno chiaro all'interno dell'ombra del focolare.

Infiltrati (trucchi infiltrativi) sono ombre più grandi di 1,5 cm di diametro. Ci sono piccoli trucchi - 2 cm, dimensioni medie - fino a 3 cm e grandi - 4 cm o più. I fuochi sono formati solitamente fondendo i fuochi o i fuochi piccoli e medi. Principalmente i trucchi sono singoli. La loro forma è rotonda, ovale, irregolare. Le grandi focolai che occupano segmenti o lobi di solito seguono la forma della lesione. I contorni sono spesso chiari, l'intensità è media o grande, la struttura è solitamente omogenea.

Per ragioni pratiche, le caverne sono divise in tre tipi:

1) emergente (acuto);

Radiodiagnosi di tutti i tipi di cavità si basa sulla rilevazione di due segni:

1) la presenza all'interno della lesione di un'ombra anulare chiusa di varie forme e dimensioni;

2) il contorno interno della cavità non ripete mai il suo contorno esterno.

Una cavità (emergente) fresca è definita come un'illuminazione di forma irregolare, con un contorno chiaro irregolare (a forma di alloro) (a fuoco o a fuoco). La caverna emergente (nella zona caseosa) si trova nel centro o fuori dal centro.

Una nuova caverna ha l'aspetto di un'ombra circolare anulare con una parete chiara e liscia che si forma più lentamente delle variazioni infiltrative circostanti. La larghezza della parete della cavità è diversa, spesso 5-10 mm. Possono esserci nuove cavità singole o multiple, con un muro molto sottile, quasi impercettibile - le cosiddette caverne stampate.

Se una nuova cavità si verifica tra i vecchi cambiamenti tubercolari (cicatrici, foci densi), allora la sua forma può essere allungata e persino irregolare. Una caratteristica di una nuova caverna è la presenza di due larghe strisce appaiate che vanno dal suo polo inferiore alla radice del polmone. Queste pareti sigillate dall'infiammazione del bronco drenante.

La vecchia cavità è definita come un'ombra a forma di anello di forma ovale o irregolare con chiari contorni interni ed esterni formati come risultato di un processo cronico. La sua larghezza di solito raggiunge diversi millimetri, l'intensità è grande. Fili multipli di fibrosi lineare e reticolare sono spesso visibili intorno all'ombra della caverna. Spesso, le pareti del bronco drenante sono visibili, ma le ombre delle pareti sono più sottili e più intense di quelle di una fresca caverna.

I segni descritti di alcuni tipi di caverne sono relativi. Si trovano in una percentuale significativa di casi, ma non necessariamente tutti. Pertanto, la conclusione finale sulla freschezza o limitazione della cavità spesso deve essere fatta solo dopo l'osservazione dinamica.

Statisticamente, la tubercolosi polmonare secondaria è più spesso localizzata in I, II, VI e talvolta in segmenti X. Le divisioni superiore e dorsale, la regione succlavia sono le aree più comuni di elementi tubercolari freschi, e nelle regioni sopraclavicolare e all'apice dei polmoni sono spesso determinati vecchi cambiamenti specifici.

Artefatti o difetti delle radiografie sono chiamati ombre o illuminazioni causate da errori tecnici e non correlati alle ombre dei tessuti del corpo umano. Strisce bianche lineari

possono essere solo graffi, punti rotondi trasparenti o sbavature - il risultato del contatto con un fissatore (o fissatore) non sviluppato. Le ombre nere che si ramificano o simili a un motivo appaiono come risultato delle scariche elettrostatiche risultanti dall'attrito dei film l'uno contro l'altro.

Il metodo per descrivere i cambiamenti radiologici nei polmoni. Quando si studiano i cambiamenti radiologici nei polmoni, dovrebbero essere descritti in una sequenza specifica.

1. Posizione (processo di localizzazione). Specificare la distribuzione di azioni e segmenti.

2. Il numero, il numero di ombre. Specifica: singole ombre, multiple.

3. Forma. Specificare: arrotondato, ovale, poligonale, lineare, irregolare.

4. Dimensioni, dimensioni dell'ombra. Specificare: piccolo, medio, grande.

5. Intensità. Specificare: debole, medio, grande (forte).

6. Disegno. Specificare la struttura dell'immagine: chiazzata o lineare, omogenea o eterogenea.

7. Contorni. Specificare: chiaro e sfocato (sfocato).

8. Dislocazione Da specificare: la deviazione delle strutture polmonari dalla loro posizione è normale.

9. Lo stato del tessuto polmonare circostante.

Classificazione a raggi X delle lesioni alla tubercolosi polmonare

Per avere un'idea generale dell'estensione e della prevalenza delle lesioni tubercolari nei polmoni, è stata sviluppata una classificazione, che viene utilizzata principalmente nella letteratura inglese.

La prevalenza del danno polmonare:

1. Il minimo Danni minori senza segni evidenti di decadimento, limitati in piccole dimensioni, in uno o entrambi i polmoni. La quantità totale di danno, indipendentemente dalla posizione, non deve superare il volume equivalente del polmone, che è limitato al livello del secondo composto sterno-osso e superiore o al livello della quarta o quinta vertebra toracica e più alto in un polmone.

2. Moderatamente pronunciato. Uno o entrambi i polmoni possono essere coinvolti nel processo, ma l'intera estensione del danno non deve superare i seguenti limiti.

2.1. Piccoli cambiamenti comuni che possono richiedere non più del volume di un polmone o equivalente in entrambi i polmoni.

2.2. Cambiamenti densi e confluenti, che possono occupare il volume dei polmoni non più di un terzo del volume di un polmone.

2.3. Qualsiasi manifestazione all'interno dei volumi di cui sopra.

2.4. Il diametro totale delle cavità, se presenti, non deve superare i 4 cm.

3. Molto avanzato (pronunciato). Il danno è più esteso di quello descritto sopra.

2.10. METODI DIAGNOSTICI ENDOSCOPICI

Broncoscopia. Lavaggio broncoscopico Toracoscopia (pleuroscopia). Biopsia transbronchiale. Biopsia con ago transtoracico. Puntura pleurica e biopsia della puntura della pleura.

Tutti i metodi di ricerca sopra menzionati sono disponibili in istituzioni mediche specializzate e dotate di personale addestrato.

L'ispezione dei bronchi viene effettuata in concomitanza con l'ispezione della trachea. Per la broncoscopia utilizzare un broncoscopio rigido (metallo) o flessibile con fibre di vetro (broncofibroscopio). All'esame dei bronchi vengono valutati lo stato e il sanguinamento della mucosa, la natura del contenuto bronchiale, il diametro del lume bronchiale, l'elasticità, il tono e la mobilità della parete bronchiale. Correzione e altre deviazioni dalla norma. Fotografare la foto endoscopica. Lo studio è completato, se necessario, il campionamento di materiale per studi batteriologici e patologici.

La raccolta del liquido di lavaggio durante la broncoscopia consente di ottenere materiale per la verifica istologica della diagnosi di tubercolosi con dati batteriologici negativi.

A volte l'MBT può essere distinta dal liquido di lavaggio, che non può essere identificato con altri mezzi.

Lo studio consiste nell'esaminare la cavità pleurica con un toracoscopio. Altri dispositivi ottici possono essere utilizzati, ad esempio, il broncoscopio.

Un'indicazione diretta per la sua attuazione è la presenza di patologia nei bronchi principali, lobari, segmentari o subsegmentali. Varie tecniche sono utilizzate per la biopsia: taglio con una pinza (biopsia gable), curettaggio, spazzolatura (biopsia spugnosa o a pennello), pressatura con spugna di schiuma (biopsia spugnosa o spugnosa), puntura, aspirazione.

Biopsia con ago transtoracico

Utilizzato per ottenere:

- materiale per studi istologici e citologici dei tessuti della pleura e del polmone;

- biopsia del polmone, della pleura o dei linfonodi aprendo la cavità toracica.

Puntura pleurica e biopsia della puntura della pleura

Con il metodo di aspirazione biopsia (ago per puntura) può essere rimosso materiale dalla pleura e dal liquido pleurico. Dal fluido ottenuto con la puntura pleurica, in provette sterili prelevare campioni per i test di laboratorio. Determina la densità relativa del fluido, la composizione cellulare, ecc. Una biopsia puntura della pleura viene eseguita con un ago speciale sotto il controllo della fluoroscopia. Di solito, si ottengono due campioni di biopsia pleurica, che vengono esaminati istologicamente e per la presenza di MBT.

2.11. CONCETTO DI TUBERCOLOSI IDENTIFICATO TEMPESTIVO O TARDIVO

L'individuazione precoce e tempestiva dei pazienti con tubercolosi è un prerequisito per la loro cura rapida e completa.

Nia. Il rilevamento della tubercolosi nelle prime fasi iniziali dello sviluppo può prevenirne la diffusione, che è fondamentale per la prevenzione dell'infezione da tubercolosi.

Il trattamento dei pazienti con tubercolosi polmonare avanzata, avanzata e avanzata, è molto difficile; Inoltre, questi pazienti sono epidemicamente pericolosi per gli altri.

Vengono prese in considerazione forme di tubercolosi precoci e tempestive:

1) il primo periodo di infezione tubercolare primaria (infezione primaria dell'ufficio - il periodo del turno della reazione tubercolina);

2) intossicazione tubercolare;

3) tubercolosi respiratoria primaria non complicata;

4) tubercolosi disseminata, focale, infiltrativa nelle fasi di infiltrazione e disseminazione senza batteri e con batteri, pleurite essudativa e secca.

La tubercolosi avanzata rilevata di recente include:

1) tubercolosi cavernosa e fibro-cavernosa;

2) tubercolosi disseminata, focale e infiltrativa nella fase di decadimento e con escrezione batterica;

3) tubercolosi miliare acuta, tubercoloma in fase di disintegrazione, polmonite caseosa, tubercolosi cirrotica, tubercolosi primaria complicata, silicotubercolosi.