Come si fa la puntura pleurica?

Normalmente, il fluido pleurico si forma come risultato del flusso del componente liquido del sangue dai vasi pleurici sistemici e viene rimosso attraverso il sistema linfatico della pleura. Se questo processo viene interrotto, si sviluppa un versamento pleurico, una raccolta di fluido nella cavità pleurica. Per estrarlo, viene eseguita una puntura pleurica. Fornisce l'opportunità di determinare la causa della malattia ed eliminarne i sintomi.

L'origine della patologia

La pleura è la membrana sierosa che riveste i polmoni. Consiste di due fogli, tra i quali normalmente contiene 1-2 ml di liquido. Se una persona sperimenta uno sforzo fisico, la sua quantità può crescere fino a 20 ml. Lo scopo principale - una buona scivolata dei fogli pleurici durante la respirazione. Normalmente ha un colore giallo paglierino, non torbido, non viscoso, inodore.

La causa della malattia può essere malattie croniche, la formazione di un coagulo di sangue nell'arteria polmonare, che lo ostruisce, la sindrome post-infarto, le malattie del sistema cardiovascolare, la tubercolosi, il cancro o il trauma. Queste patologie causano un aumento della pressione capillare polmonare, alterato metabolismo idrico-elettrolitico, aumento della permeabilità vascolare, alterato deflusso del liquido pleurico dalla cavità polmonare e infiammazione immunologica, che provoca lo sviluppo di versamento pleurico.

Consiglio: le persone che soffrono di malattie del sistema cardiovascolare sono a rischio. La loro malattia principale può causare versamento pleurico. Non puoi mai ignorare sintomi come grave debolezza, mancanza di forza per lo sforzo fisico, edema e aumento della mancanza di respiro. Nella fase preparatoria, prima di una puntura pleurica, vale la pena sottoporsi a una radiografia, un ecografia del cuore, un ECG e, se necessario, una tomografia computerizzata a contrasto. Ciò ridurrà il rischio di complicanze (emorotace, idrotorace) e fornirà l'opportunità di valutare le qualifiche del medico.

Sintomi di versamento nella cavità pleurica

  1. Dolore quando fai un respiro profondo o tosse.
  2. Sensazione di scoppio.
  3. Mancanza di respiro
  4. Tosse riflessa secca frequente.
  5. Asimmetria del torace (a volte).
  6. Il medico sente l'ottusità del suono della percussione quando tocca alcune aree.
  7. Indebolimento, mancanza di tremore della voce, respiro.
  8. Ombreggiamento sulle radiografie
  9. Dislocazione mediale (spazio anatomico nelle parti centrali della cavità toracica) in una direzione sana.

Indicazioni per puntura e tecnica

La puntura pleurica viene eseguita per indicazioni diagnostiche o terapeutiche. Il primo gruppo comprende versamento (accumulo di liquido superiore a 3-4 ml), biopsia per puntura di un sospetto tumore, ovvero prelievo di un campione di tessuto per l'esame. Il secondo include:

  • effusione congestizia;
  • essudato infiammatorio, quando il liquido accumulato causa infiammazione;
  • pneumotorace spontaneo o traumatico (accumulo nella cavità pleurica di aria, gas);
  • gemotorace (accumulo di sangue);
  • empiema che causa l'accumulo di pus nella pleura;
  • ascesso polmonare (fusione purulenta del tessuto organico);
  • idrotorace (accumulo di liquido nella pleura di origine non infiammatoria);
  • somministrazione locale di antibiotici.

La puntura pleurica viene eseguita più spesso con urgenza quando viene diagnosticata una massiccia pleurite (infiammazione della pleura), grave mancanza di respiro e uno spostamento dell'ombra mediana sulla radiografia. Non c'è tempo per un esame approfondito e la preparazione in questi casi.

Con farmaci durante la procedura utilizzando una soluzione al 3% di iodio, novocaina - 0,5% a 10 ml, 70 ° di alcol etilico. Nella fase di preparazione per la puntura pleurica, il paziente assume una posizione comoda. Di solito gli viene offerto di sedersi con un inchino in avanti e appoggiato sul tavolo, sullo schienale della sedia. Il posto per la puntura non è casuale. Per determinarlo, il medico analizza i dati del tapping (informazioni sulle percussioni), l'ecografia della cavità pleurica e una radiografia dei polmoni in due proiezioni. Di regola, quest'area si trova nello spazio intercostale 7-8 (8-9) dalla scapolare alla linea ascellare posteriore. È qui che lo spessore dell'effusione è il più grande. Se la causa della puntura della cavità polmonare è pneumotorace, nel secondo spazio intercostale della linea medio-clavicola viene praticata una puntura senza anestesia. Lo scopo principale della procedura è ridurre il volume del liquido accumulato, che sarà confermato da dati clinici e radiologici.

Per chiarire la dimensione dello strato fluido prima della procedura, viene prescritta un'ecografia. Molte procedure terapeutiche e diagnostiche vengono eseguite utilizzando questo metodo. Ad esempio, la puntura della ghiandola tiroidea sotto il controllo degli ultrasuoni è considerata una delle tecniche più efficaci per diagnosticare tumori maligni.

Al primo stadio, la pelle viene trattata con antisettici: 2 volte con iodio e una volta con alcool. Per l'anestesia che utilizza la soluzione di novocaina, penetra la pelle, i muscoli e blocca gli impulsi del dolore. Quindi il medico fa una foratura, concentrandosi sul bordo superiore della costola. A lui aggiusta la pelle prima dell'introduzione dell'ago. Viene trasportato in profondità nel momento in cui appare una sensazione di cedimento e il movimento del pistone non è libero.

Per non danneggiare il polmone e non penetrare troppo profondamente, il medico limita l'entrata dell'ago sovrapponendo l'indice alla distanza desiderata dalla sua estremità. Durante l'iniezione è importante non danneggiare i nervi e i vasi sanguigni. Il fluido dalla cavità viene rimosso spostando il pistone verso se stesso. La siringa viene sostituita con un sistema monouso per la puntura pleurica e completamente rimossa. È impossibile rimuovere più di 1 l alla volta, può innescare lo sviluppo di collasso - improvvisa insufficienza cardiovascolare (tranne nei casi in cui il sangue si accumula nella pleura).

Dopo l'evacuazione del liquido, il medico rimuove l'ago e tratta il sito della puntura con un antisettico, lo copre con un panno sterile e lo fissa con del nastro adesivo. È importante seguire la procedura per evitare complicazioni, come lo sviluppo dell'emotorace, l'idrotorace. In alcuni casi, dopo un intervento chirurgico sugli organi del mediastino, lesioni o se si sviluppano complicazioni dopo una puntura, sarà necessario drenaggio per rimuovere un grande volume di sangue e fluido.

Suggerimento: dopo una puntura pleurica, è necessario sottoporsi a un esame radiografico.

Studio di laboratorio del fluido prelevato

Dopo aver rimosso il liquido in eccesso dai polmoni, è importante condurre uno studio di laboratorio competente per determinarne la natura. Può essere caratterizzato come un transudato (non causa infiammazione) o essudato (appare come risultato di infiammazione, provoca lo sviluppo). In quest'ultimo caso, la densità del biomateriale supererà 1018 g / cm ³, il livello della proteina è superiore a 30 g / l, e il rapporto tra fluido pleurico / plasma sarà almeno 0,5. Inoltre, gli esperti del laboratorio apprezzeranno il suo aspetto, il livello di glucosio, colesterolo, globuli bianchi, globuli rossi.

Se necessario, viene nominato un esame istologico di un campione di tessuto pleurico, il contenuto rimosso. Per chiarire la diagnosi, sono raccomandati un esame del sangue e una radiografia. Una biopsia della ghiandola mammaria viene eseguita anche in caso di sospetto cancro. Durante la procedura vi è il rischio di pneumotorace a causa di una foratura della parete toracica. Pertanto, è importante scegliere uno specialista qualificato che conosce la tecnica dello studio.

Complicazioni e conseguenze della procedura

È importante conoscere le possibili complicanze della puntura pleurica: pneumotorace, danno allo stomaco, emottisi, embolia gassosa (blocco della nave con trombo aereo). I primi sintomi clinici di tali condizioni sono vertigini, sudore freddo, collasso - improvvisa insufficienza cardiovascolare, che è pericolosa per la vita. Ma se si ignora l'effusione e non si esegue il trattamento, apparirà una condizione pericolosa per la vita, potrebbe essere necessario rimuovere il polmone.

Suggerimento: è importante ricordare che i sintomi del versamento pleurico possono apparire sullo sfondo di segni di altre malattie (collagenosi - distruzione del tessuto connettivo, reumatismi, malattie croniche dei reni, fegato, muscoli). I segnali del corpo non possono essere ignorati, al primo sospetto di un malfunzionamento dei polmoni, è necessario consultare un pneumologo.

Molto spesso, la malattia assume una forma tale che colpisce entrambi i lobi dell'organo e progredisce rapidamente. Nella maggior parte dei casi, il paziente non nota nemmeno il suo decorso fino a quando l'intero organo respiratorio non ne risente. È importante sapere che dopo il trattamento dell'effusione, la pleura diventa più spessa, riducendo il volume corrente. In alcuni casi, è necessaria un'operazione speciale per ripristinare la normale respirazione - decorticazione, durante la quale parte della pleura viene rimossa. Nonostante le possibili complicazioni (gemotorace, idrotorace), è indispensabile la puntura del liquido in eccesso dalla cavità polmonare.

Suggerimento: l'effusione pleurica è sempre una malattia secondaria. Dovrebbe essere considerato come una sindrome o una complicazione di altri disturbi (presenza di un tumore, polmonite, allergie, tubercolosi, insufficienza cardiaca).

La puntura pleurica è il trattamento più efficace per il versamento. Per una procedura sicura e di alta qualità, è necessario condurre una formazione adeguata: sottoporsi a esami, superare test e selezionare uno specialista qualificato.

Metodo di puntura pleurica

Aggiungi la nostra risorsa ai tuoi preferiti

Biblioteca online medica

Soprattutto per medici e studenti.

Puntura pleurica: indicazioni, tecnica, video

In questo articolo vedremo cos'è una puntura pleurica, quali sono le indicazioni, analizziamo la tecnica e vediamo il video, come viene eseguito.

Puntura pleurica: determinazione, indicazioni

Una puntura pleurica è una puntura della cavità pleurica, cioè una cavità situata tra la pleura viscerale e parietale.
Di solito, il liquido si accumula nella cavità pleurica in varie malattie - in un tumore del polmone o della pleura, nella pleurite, nella tubercolosi, nell'edema cardiaco, ecc.

L'indicazione principale per la puntura pleurica è la presenza di fluido in essa, che può essere determinata mediante ultrasuoni della cavità pleurica o mediante raggi X. È inoltre possibile determinare il livello del fluido durante la percussione della cavità pleurica.

Le indicazioni per la puntura della cavità pleurica sono anche: pleurite, sanguinamento intrapleurico, empiema, trasudato nella cavità pleurica con edema.

La puntura pleurica diagnostica viene eseguita nel camerino e, nei pazienti gravi, nel reparto.

Tecnica della puntura pleurica

Per eseguire lo studio utilizzando un ago con una lunghezza di 9-10 cm, un diametro di 2,0 mm con una punta ripida (fino a 60 °). Usando un adattatore - un tubo di gomma, l'ago è collegato a una siringa da 20 grammi. L'adattatore, quando la siringa viene riempita con il contenuto rimosso dalla cavità pleurica, viene periodicamente bloccato con uno strumento. Questa tecnica è necessaria per impedire la penetrazione di aria in esso. Un adattatore piuttosto conveniente è l'uso di un rubinetto a doppio tiro appositamente realizzato.

La cavità pleurica viene perforata nella posizione del paziente seduto con il braccio messo da parte e posizionato sul supporto. In questa posizione, il seno mascellare-diaframma posteriore occupa le parti inferiori della cavità pleurica.
La puntura della parete toracica viene eseguita nello spazio intercostale VII-VIII sulle linee ascellari posteriori o scapolari. In caso di accumulo di essudato, il punto di inserimento dell'ago nella cavità pleurica viene determinato in base ai risultati dell'esame radiografico o ecografico.

Quindi, la tecnica passo-passo di eseguire una puntura pleurica:

1) Recluta una siringa Novocaina 0,5%. È meglio prendere prima una siringa da 2 g. E componilo completamente con Novocain.
Ricorda: più piccola è l'area del pistone della siringa, meno dolorosa sarà la puntura pleurica. Soprattutto riguarda quei casi in cui si fa una puntura pleurica nei bambini.

2) Trafiggiamo la pelle e iniziamo subito a proporre lentamente la novocaina, premendo lentamente sullo stantuffo della siringa, muovendo anche lentamente l'ago ulteriormente - nei muscoli e nei tessuti molli della parete toracica.
Ricorda: l'ago per puntura viene inserito nello spazio intercostale previsto, concentrandosi sul bordo superiore della costola. Se l'ago è inserito lungo il bordo inferiore, l'arteria intercostale può essere danneggiata, e questo è molto pericoloso a causa del sanguinamento inarrestabile (Fig. 2)

3) Senti la resistenza elastica dei tessuti localizzati nella regione della fascia intratoracica. E nel momento in cui l'ago penetra nella cavità pleurica, appare una sensazione di "spazio libero".

4) Il movimento inverso del pistone nella siringa estrae il contenuto della cavità pleurica: sangue, pus, chiluro o altro tipo di essudato. Questo primo: una valutazione visiva del risultato della puntura pleurica è importante in termini diagnostici.

5) Sostituiamo un ago sottile da una siringa monouso, che è stata utilizzata per l'anestesia, per uno più spesso riutilizzabile, collega un tubo da un aspiratore elettrico attraverso un adattatore ad esso, e di nuovo forare la parete toracica in un luogo già anestetizzato. E pompare fuori l'essudato dalla cavità pleurica utilizzando l'aspirazione.

Di norma, la puntura diagnostica viene trasferita in una procedura medica, compresa la rimozione completa del contenuto patologico, il lavaggio della cavità pleurica con preparazioni antisettiche, la somministrazione di antibiotici, il drenaggio con l'aggiunta di un sistema per la preparazione del sangue autologo nei casi di gemotorace.

Fig. 2. Puntura diagnostica della cavità pleurica: a - un modo per impedire che l'aria penetri nella cavità pleurica; b, c - la topografia dei vasi sanguigni intercostali. Viene mostrata la direzione sicura dell'inserimento dell'ago durante la puntura.

Per informazioni più complete e spesso complete, singole parti del contenuto della cavità pleurica vengono inviate allo scopo di studio citologico, biochimico, batteriologico e biologico.

Ma il video della puntura pleurica:

Puntura della cavità pericardica. La puntura diagnostica del pericardio viene eseguita nello spogliatoio o nella sala operatoria, a tal fine viene utilizzato un ago con una lunghezza di 9-10 cm, con un diametro di 1,0-2,0 mm, collegato in modo sicuro a una siringa da 20 grammi.

Nella posizione del paziente sdraiato sulla schiena nell'angolo formato dall'arco costale sinistro e dal processo xifoideo, infiltrandosi nella pelle e nei tessuti sottostanti con una soluzione al 2% di trimekain, stratificare lo strato superficiale e il retto addominale.

Fig. 3. Puntura diagnostica della cavità pericardica. Viene mostrata la direzione sicura dell'inserimento dell'ago durante la puntura.

Dopodiché, il corpo della siringa viene deviato verso la parete del peritoneo e l'ago viene fatto avanzare nella posizione orientata della direzione dell'articolazione della spalla destra del paziente, mantenendo un angolo di 45 ° rispetto al piano orizzontale (figura 3).

Quando la punta dell'ago penetra nella cavità pericardica, l'essudato o il sangue iniziano a fluire liberamente nella siringa.

Le prime parti del contenuto patologico sono studiate visivamente e inviate a studi citologici, biochimici e batteriologici. La puntura diagnostica viene completata con una procedura medica - completa liberazione della cavità pericardica, lavandola con una soluzione antisettica.

A tal fine, utilizzando un ago per puntura, eseguire il drenaggio della cavità pericardica secondo Seldinger. Questa tecnica è necessaria perché quando il sacco pericardico viene svuotato, il cuore si avvicina a una distanza pericolosa dall'estremità dell'ago, che può causare lesioni alla parete ventricolare durante le contrazioni.

Inoltre, un catetere nella cavità pericardica, lasciato dopo il suo drenaggio, può essere utilizzato per ripetute procedure diagnostiche e terapeutiche.

Come un lavoratore agricolo impotente è diventato il neurochirurgo americano leader

Puntura della cavità pleurica: indicazioni, controindicazioni, tecnica

La puntura della cavità pleurica (altrimenti, la puntura pleurica) è una manipolazione terapeutica diagnostica ed efficace altamente informativa. La sua essenza sta nel perforare i tessuti del torace fino alla pleura, seguito dall'esame del contenuto della cavità pleurica e dell'evacuazione (rimozione) di esso.

Il fatto in cui i casi questa procedura viene mostrata quando è, al contrario, non è raccomandato, così come la tecnica di puntura sarà discussa nel nostro articolo.

Indicazioni, controindicazioni

Per diagnosticare la puntura della cavità pleurica si effettua a:

  • presenza di fluido infiammatorio in esso - trasudato o essudato;
  • congestione nella cavità della pleura del sangue - emorace;
  • accumulo nella cavità del liquido linfatico della pleura - chilotorace;
  • la presenza di masse purulente in esso - empyema;
  • la presenza di aria in esso - pneumotorace.

Per determinare se il sanguinamento nella cavità pleurica si è fermato, viene eseguito un test di Revilua-Gregoire, che monitora il sangue prelevato dalla cavità e, se forma dei coaguli, significa che l'emorragia è ancora in corso.

Questa manipolazione è indispensabile in molti rami della medicina:

  • pulmonology (per pleurite di varia natura, tumori polmonari e pleura, ecc.);
  • reumatologia (con lupus eritematoso sistemico e altre malattie sistemiche del tessuto connettivo);
  • cardiologia (per insufficienza cardiaca cronica);
  • traumatologia (per fratture di costole e altre lesioni del torace);
  • oncologia (molte neoplasie maligne si metastatizzano alla pleura).

Nella maggior parte dei casi, la puntura diagnostica è combinata con la puntura terapeutica: evacuazione del fluido patologico o dell'aria dalla cavità pleurica e lavaggio con una soluzione antisettica o antibiotica. Questa manipolazione aiuta ad alleviare le condizioni del paziente e spesso gli salva la vita (ad esempio con un intenso pneumotorace).

Una puntura non viene eseguita se i fogli della cavità pleurica sono saldati tra loro, cioè avviene la sua obliterazione.

Ho bisogno di allenamento

Non sono richieste alcune misure preparatorie speciali per la puntura della cavità pleurica. Prima della procedura, al paziente viene data una radiografia degli organi del torace o un'ecografia. Questo è necessario per essere finalmente convinto della necessità di manipolazione, per determinare i confini del fluido.

La puntura sarà sicura per il paziente a condizione che sia calmo e respiri uniformemente. Questo è il motivo per cui se un paziente è preoccupato per una tosse forte o sta vivendo un dolore intenso, gli verrà consigliato di assumere antidolorifici e / o farmaci antitosse. Ciò ridurrà significativamente la probabilità di complicanze durante la procedura.

Una puntura pleurica viene eseguita in un ufficio procedurale, in uno spogliatoio. Se le condizioni del paziente sono gravi e si sconsiglia di muoversi, vengono forate direttamente nel reparto.

tecnica

Durante la manipolazione, il paziente è seduto su una sedia di fronte alla sua schiena, sulla quale appoggia le braccia, o di fronte al tavolo (poi si appoggia sulle braccia con le mani). Con il pneumotorace, il paziente può sdraiarsi su un lato sano e prendere la parte superiore del braccio per la testa.

L'area di puntura è coperta con pannolini sterili, la pelle viene trattata con soluzioni antisettiche.

È estremamente importante determinare la posizione della puntura. Quindi, se c'è aria nella cavità pleurica, la puntura viene eseguita nel 2 ° spazio intercostale lungo la linea medioclavicolare (se il paziente è seduto) o nel 5-6 ° spazio intercostale lungo la linea ascellare (se giace). Se si sospetta un liquido tra i fogli della pleura, viene eseguita una puntura sull'asilo posteriore o addirittura sulla linea scapolare al livello del 7 ° al 9 ° spazio intercostale. Il paziente deve essere seduto. Nel caso in cui tale posizione sia impossibile, puntare tra queste due linee più vicino al posteriore ascellare.

Nel caso in cui vi sia un limitato accumulo di liquido nella cavità pleurica, il medico determina il punto di puntura indipendentemente dalla percussione (dove il suono della percussione è accorciato e il limite superiore del fluido è localizzato) con considerazione obbligatoria dei dati dei raggi X.

Prima di forare direttamente, il tessuto nell'area di impatto deve essere anestetizzato. A tale scopo viene utilizzata l'anestesia per infiltrazione: una soluzione anestetica viene gradualmente introdotta nel tessuto (di solito viene utilizzata una soluzione di novocaina allo 0,5%). Il medico mette un tubo di gomma lungo circa 10 cm sulla siringa, un ago lungo con un diametro di almeno 1 mm su di esso, compone un anestetico nella siringa, fissa la pelle con la mano sinistra nella futura sede della puntura, tirandola leggermente verso il basso e inserendo l'ago nella mano destra. proprio sopra il bordo superiore della costola. Spingendo lentamente l'ago nelle profondità, preme lo stantuffo, inviando un agente anestetico davanti all'ago. Quindi entra nella pelle, nel tessuto sottocutaneo, nei muscoli, nei nervi intercostali e in un foglio di pleura parietale. Quando l'ago perfora questa foglia e penetra nella destinazione - la cavità pleurica, il medico avverte il fallimento e il paziente ha dolore.

È importante perforare precisamente lungo il bordo superiore della costola, poiché un vaso intercostale e un nervo passano lungo il suo bordo inferiore, che sono estremamente indesiderabili da danneggiare.

Quando l'ago "cade" nella cavità, il medico stringe lo stantuffo della siringa verso se stesso e osserva come entra il contenuto della cavità. Allo stesso tempo, può valutare visivamente il suo carattere e già in questa fase trarre alcune conclusioni in termini di diagnostica.

Il prossimo passo è l'evacuazione dei contenuti. Quando la siringa viene riempita di liquido, il tubo viene pizzicato (in modo che l'aria non penetri nella cavità della pleura), la siringa viene scollegata e vuota, quindi attaccata di nuovo e ripetere questi passaggi fino a quando la cavità è completamente vuota. Se il volume del liquido è grande, utilizzare una pompa elettrica. Ci sono speciali set monouso per la puntura pleurica.

Il liquido viene raccolto in provette sterili ai fini della successiva ricerca nel laboratorio diagnostico.

Quando il liquido viene evacuato, la cavità pleurica viene lavata con soluzioni antisettiche, viene iniettato un farmaco antibatterico.

Alla fine di queste manipolazioni, il dottore estrae un ago con un movimento decisivo della mano, elabora il sito di puntura con un farmaco contenente iodio e lo infila con un cerotto. Dopodiché, il paziente su una barella viene portato in reparto, ed eccolo in posizione sdraiata per altre 2-3 ore.

Durante l'intera procedura, un'infermiera sta lavorando accanto al medico. Monitora da vicino lo stato del paziente - monitora la frequenza della sua respirazione e del polso, misura la pressione sanguigna. Quando rileva cambiamenti inaccettabili, l'infermiera informa il medico su di loro e la puntura viene interrotta.

complicazioni

La puntura pleurica è una manipolazione piuttosto seria, nel corso della quale può svilupparsi una serie di complicanze. Di norma, si verificano quando il medico non rispetta le regole di asepsi, tecnica di puntura o nel caso di comportamento scorretto del paziente durante la procedura (ad esempio, movimenti improvvisi).

Quindi, possibili complicazioni:

  • lesioni del tessuto polmonare (l'aria dagli alveoli entra nella cavità pleurica - si sviluppa lo pneumotorace);
  • danno vascolare (se l'arteria intercostale è danneggiata, il sangue viene versato nella stessa cavità della pleura - si sviluppa l'emotorace);
  • ferita del diaframma con penetrazione dell'ago di puntura nella cavità addominale (in questo caso, è possibile ferire il fegato, il rene, l'intestino, che porterà a sanguinamento interno o peritonite);
  • caduta della pressione sanguigna e perdita di coscienza da parte del paziente (come reazione all'anestetico o alla puntura stessa);
  • infezione della cavità pleurica (se non si seguono le regole di asepsi).

Quale dottore contattare

Di solito, la puntura pleurica viene eseguita da un pneumologo. Tuttavia, viene utilizzato nella pratica di traumatologi, cardiologi, reumatologi, specialisti della TBC e oncologi. Un medico di una di queste specialità dovrebbe essere in grado di eseguire una tale manipolazione basata su ecografia pleurica o radiografia del torace.

conclusione

La puntura pleurica è un'importante procedura diagnostica e terapeutica, le cui indicazioni sono la presenza di aria o di fluido patologico tra la pleura, l'essudato, il trasudato, le masse purulente, il sangue o la linfa. A seconda del caso clinico, viene eseguito secondo il piano o come aiuto di emergenza alla vittima.

Il liquido ottenuto durante la procedura viene raccolto in provette sterili e quindi esaminato in laboratorio (vengono determinate la sua composizione cellulare, la presenza di un particolare agente infettivo, la sua sensibilità ai farmaci antibatterici, ecc.).

In alcuni casi, durante la puntura si sviluppano complicazioni che richiedono la cessazione della manipolazione e la fornitura di cure di emergenza al paziente. Per evitarli, il medico dovrebbe spiegare al paziente l'importanza della procedura, le sue azioni durante il processo, nonché seguire rigorosamente la tecnica della puntura e le regole asettiche.

Lo specialista della Doctor Clinic di Mosca racconta la puntura della cavità pleurica:

METODOLOGIA DELLA PUNCURA PLEURALE

Una puntura di prova viene eseguita al posto della massima opacità, in alcuni casi, guidata anche da dati di fluoroscopia e seguendo rigorosamente le regole di asepsi.

Il settimo-ottavo spazio intercostale lungo la linea ascellare posteriore serve come il posto più conveniente per una puntura. In caso di pleurite saccolata, il sito della puntura deve essere cambiato in base alla posizione della congestione dell'essudato.

È più conveniente praticare una foratura in posizione seduta, a condizione che il bambino sia ben fissato per evitare complicazioni. L'ago è usato abbastanza spesso per il passaggio libero di pus denso.

Dopo aver sentito lo spazio intercostale con un dito e aver anestetizzato quest'area con l'introduzione di una soluzione allo 0,25% di novocaina, l'ago viene inserito lungo il bordo superiore della costola sottostante per evitare di ferire l'arteria e il nervo che si trovano nella scanalatura del bordo inferiore della costola. La profondità di inserimento dell'ago è determinata dallo spessore del torace e varia dall'età del bambino e dallo stato della sua nutrizione. quando cadono nella cavità pleurica, c'è una sensazione di "fallimento".

Ai fini della diagnosi, di solito una piccola quantità di liquido viene estratta dalla cavità pleurica in 2 tubi, uno dei quali viene utilizzato per l'esame citologico e l'altro per l'esame batteriologico. Se c'è molto essudato, il fluido viene pompato fuori per scopi terapeutici. Se compare una tosse durante la rimozione del liquido di un paziente, la manipolazione deve essere interrotta (l'ago tocca la pleura viscerale!).

Rimuovendo l'ago dopo aver ricevuto l'essudato, è necessario impedire la penetrazione di aria nella cavità pleurica.Per fare ciò, rimuovere l'ago con la siringa senza rimuoverlo. Questo viene fatto con un movimento rapido, con la pelle alla base dell'ago che viene afferrata preliminarmente dalle dita della mano sinistra nella piega; quindi il foro viene schiacciato immediatamente dopo la rimozione dell'ago. Il buco è accuratamente sigillato con cotone idrofilo con collodio.

COMPOSIZIONE DEL LIQUIDO PLEURALE

Puntura della cavità pleurica: tecnica, indicazioni, tipi

La puntura pleurica è un intervento tecnico piuttosto semplice sulla parete toracica, che ha sia uno scopo diagnostico che terapeutico. La semplicità del metodo è combinata con la sua elevata informativa, ma non esclude la possibilità di complicazioni e richiede un'attenta osservanza di tutte le regole per la sua implementazione.

La puntura della cavità toracica può essere eseguita nelle condizioni di un'istituzione medica o al di fuori di essa nella fornitura di cure di emergenza, ma solo da personale altamente qualificato. A seconda dello scopo e della ragione, viene scelto il livello della manipolazione e un altro prerequisito è l'aderenza all'algoritmo di manipolazione, le regole asettiche e gli antisettici per la prevenzione delle complicanze infettive.

Indicazioni e controindicazioni per la puntura pleurica

La puntura della cavità pleurica viene eseguita in due casi: per la diagnosi di varie malattie, accompagnata dall'accumulo di contenuti anormali tra i fogli pleurici e per scopi terapeutici, quando il paziente deve introdurre farmaci direttamente nella cavità pleurica.

La perforazione diagnostica è indicata per:

  • Possibile essudato o trasudato tra fogli pleurici;
  • Emotorace sospetto, infiammazione purulenta dei fogli pleurici, chilotorace;
  • Raccolta di contenuti per analisi batteriologiche e citologiche;
  • Sospetta crescita tumorale nella membrana sierosa, nei polmoni, nei tessuti molli della parete toracica, nelle costole - nella biopsia della puntura.

La puntura terapeutica porta uno scopo terapeutico, le indicazioni per esso sono:

  1. Estrarre il contenuto - sangue, aria, pus, ecc.;
  2. Drenaggio di un ascesso polmonare situato vicino alla parete toracica;
  3. Introduzione di farmaci antibatterici o antitumorali, lavaggio della cavità in alcuni tipi di infiammazione.

Le cavità pleuriche sono spazi confinati situati nel petto fuori dai polmoni. Sono circondati da strati di rivestimento sieroso - la pleura, che avvolge i polmoni e copre la superficie interna della parete toracica. La pleura forma uno spazio chiuso contenente gli organi respiratori. In una persona sana, le cavità pleuriche contengono una piccola quantità di fluido, che impedisce l'attrito delle foglie della pleura l'una contro l'altra: quando il polmone si muove, scivolano facilmente senza causare ansia nelle persone sane.

In molte condizioni patologiche, la composizione e la quantità dei contenuti delle cavità pleuriche cambiano, e quindi vi è la necessità della sua rimozione o esame. L'accumulo di fluido sierico in eccesso si chiama idrotorace e l'effusione che si forma con questo è trasudata. È vicino alla composizione del contenuto normale della cavità, ma il suo numero può superare significativamente la norma, raggiungendo diversi litri.

Diverse lesioni, tumori, tubercolosi possono causare sanguinamento quando il sangue si riversa nella cavità pleurica, portando a gemotorace. Questo fenomeno richiede anche una diagnosi tempestiva e l'evacuazione dei contenuti.

Le ferite aperte del torace, la rottura di un grande toro emfisematoso creano le condizioni per la penetrazione di aria nella cavità della pleura - pneumotorace. Il cosiddetto meccanismo a valvole del suo sviluppo è particolarmente pericoloso quando l'aria viene aspirata verso l'interno quando inalata e quando l'espirazione non viene fuori a causa di un ostacolo meccanico. Con ogni respiro, l'aria diventa sempre più e le condizioni del paziente si deteriorano rapidamente.

Il pericolo di aumentare il volume del contenuto liquido o l'aspetto dell'aria è che il polmone viene schiacciato e collassato, e non solo il flusso sanguigno nella circolazione polmonare è bruscamente disturbato, dove la pressione si accumula rapidamente, ma anche la funzione miocardica, quindi respiratoria e insufficienza cardiaca.

E se con il progressivo accumulo di trasudato con insufficienza cardiaca cronica, i cambiamenti nel letto vascolare e nel cuore crescono lentamente, dando al medico la possibilità di determinare la diagnosi e la tattica, quindi con pneumotorace valvolare, la patologia progredisce così rapidamente che il tempo di prendere una decisione è minimo e l'unico modo per salvare la vita della vittima è forare la cavità pleurica.

Alcune malattie del polmone stesso possono anche essere l'occasione per la puntura pleurica. Ad esempio, un ascesso (un fuoco limitato di infiammazione purulenta), situato vicino alla pleura e non drenante attraverso il bronco, può essere aperto e svuotato dalla puntura.

L'importante scopo della puntura della parete toracica è la raccolta di materiale per la ricerca. L'uso anche dei più moderni metodi diagnostici non sempre risponde alle domande sull'essenza della patologia, ed è impossibile chiarire, per esempio, il tipo di tumore e il grado della sua differenziazione senza una foratura seguita da una biopsia.

Infine, viene eseguita una puntura pleurica terapeutica per somministrare i farmaci. Il vantaggio è che i farmaci arrivano immediatamente alla lesione, realizzando localmente il loro effetto, che porta ad un effetto più rapido e ad un minor numero di reazioni avverse. In questo modo, gli antibiotici possono essere somministrati per l'infiammazione purulenta, i farmaci citotossici per le neoplasie polmonari e la stessa pleura.

Una puntura pleurica, prescritta come procedura diagnostica, può contemporaneamente diventare terapeutica, se nel suo corso il medico rimuove il contenuto anormale (sangue, pus).

In alcuni casi, la puntura della parete toracica può essere controindicata quando vi è un alto rischio di complicazioni gravi dopo o durante esso:

  • La condizione instabile del paziente (ipossia acuta, angina, infarto miocardico, aritmia, insufficienza cardiaca acuta);
  • Disturbi della coagulazione del sangue;
  • Enfisema bolloso;
  • Tosse incontrollata;
  • Caratteristiche anatomiche del torace;
  • Fusione di pleura tra loro con obliterazione della cavità pleurica;
  • Obesità grave.

Vale la pena notare che queste controindicazioni alla puntura della cavità pleurica possono essere considerate relative, come in condizioni potenzialmente letali (pneumotorace della valvola, per esempio), la procedura verrà in ogni caso eseguita per salvare la vita del paziente.

Tecnica di puntura

Poiché la puntura è un metodo invasivo di trattamento associato alla penetrazione nella cavità corporea, la conformità con le misure per prevenire l'infezione - il trattamento del sito di puntura, l'uso di strumenti sterili, ecc. È di grande importanza.

Bisogna fare attenzione anche al personale, perché l'ingresso di contenuti infetti negli occhi, su microtraumi cutanei delle mani può portare a infezioni da malattie infettive (epatite, infezione da HIV e altre). Il medico e l'infermiere che eseguono la procedura devono trattare le mani con antisettici, utilizzare dispositivi di protezione individuale durante il lavoro - guanti, occhiali, tuta.

Preparare il paziente per una foratura della parete toracica è semplice, perché la manipolazione non richiede l'anestesia generale e non è accompagnata da una grande lesione operativa. Se la puntura è prevista in un ambiente ospedaliero, viene eseguito un esame radiografico del torace per chiarire la natura e il volume dei contenuti nella cavità pleurica. Secondo la testimonianza di un'ecografia.

Immediatamente prima della manipolazione, è necessario misurare il livello della pressione sanguigna e del polso nel paziente, poiché le loro fluttuazioni possono causare svenimenti o crisi ipertensive. In entrambi i casi, la procedura pianificata può essere posticipata. Con una forte tosse incontrollata, vengono prescritti farmaci antitosse, poiché la tosse può interrompere il colpo dell'ago, portando a gravi conseguenze. Con ansia e dolore, sono indicati sedativi, tranquillanti, analgesici. Il paziente durante la puntura deve essere calmo e immobile.

Eseguire la puntura della cavità pleurica può essere urgentemente necessaria fuori dall'ospedale, quando il medico della squadra dell'ambulanza assiste la vittima. In questo caso, per ovvi motivi, non vengono effettuati esami strumentali e la diagnosi viene fatta esclusivamente sulla base della clinica, delle percussioni (percussioni) e dell'auscultazione. Molto spesso, tali situazioni si verificano con pneumotorace valvolare, quando il ritardo può costare la vita.

Molti pazienti che devono perforare il torace, hanno paura dell'intervento, quindi è estremamente importante preparare psicologicamente il paziente e rassicurarlo. Per fare questo, il medico spiega l'essenza della procedura, le indicazioni per esso, chiarisce il metodo di anestesia, e il paziente, a sua volta, dà un consenso scritto all'intervento.

Una puntura pleurica può essere eseguita in sala operatoria, sala operatoria o addirittura nel reparto se il paziente non può camminare o non viene trasportato. Il paziente è cosciente, prende una posizione sdraiata o seduta a seconda della situazione clinica specifica. Quando si esegue una puntura si usano strumenti chirurgici:

  1. pinzette;
  2. morsetto;
  3. siringhe;
  4. Aghi per l'introduzione di anestetico e drenaggio.

Durante l'evacuazione dell'effusione, un'infermiera prepara un contenitore da 2 litri. Preso per analisi batteriologiche del materiale è posto in tubi sterili e tessuto per analisi istologiche - in fiale convenzionali non sterili.

La puntura pleurica viene eseguita con la posizione seduta del forato, che si inclina leggermente in avanti, poggiando sui bracci, in modo che il contenuto dall'area diaframmatica posteriore si muova verso le parti inferiori della cavità. La puntura della parete toracica con versamento liquido viene effettuata nello spazio intercostale 7-8 lungo le linee ascellari posteriori o scapolari. Se l'effusione è ingombrata, cioè è limitata a fogli pleurici saldati, il sito di puntura viene determinato sulla base di dati a raggi X o di ultrasuoni e possibilmente utilizzando la percussione.

La tecnica di realizzazione di una puntura pleurica comprende diverse fasi:

  • Anestesia locale
  • L'ago si muove in profondità nei tessuti mentre si infiltrano con l'anestetico.
  • Sostituire l'ago con la puntura, prelevando una piccola quantità di essudato per la valutazione visiva.
  • Sostituire la siringa con il sistema monouso e rimuovere il fluido.

La novocaina viene tradizionalmente utilizzata per l'anestesia locale, ed è meglio che lo Schritz con cui viene iniettato sia di un piccolo volume, poiché un aumento del diametro del pistone rende la puntura più dolorosa. Questo approccio è particolarmente rilevante quando si puniscono i bambini.

Il sito di puntura viene trattato con una soluzione antisettica (iodio due volte, poi alcool etilico) e asciugato con un tovagliolo sterile, quindi il medico prende una siringa con un ago e procede alla puntura. Dirigere gradualmente l'ago nella pelle, nella fibra, nel tessuto muscolare per infiltrarli con soluzione di novocaina e anestesia. L'ago per puntura deve essere inserito in un intervallo strettamente designato, lungo il bordo superiore della costola sottostante, poiché la sua introduzione sotto la parte inferiore è irto di un trauma al nervo o all'arteria intercostale, che si manifesta con abbondante emorragia mal bloccata.

Quando l'ago si muove nei tessuti molli, il medico percepisce l'elasticità e la resistenza, ma al momento della penetrazione nella cavità pleurica, sentirà un fallimento nello spazio vuoto. L'aspetto di bolle d'aria o contenuto pleurico serve come il momento di fermare l'inserimento dell'ago nelle profondità. Quando l'ago raggiunge lo spazio libero della cavità corporea, il chirurgo ritarda lo stantuffo della siringa nella direzione opposta e prende il versamento per la valutazione visiva. Questo può essere sangue, pus, linfa, ecc.

Dopo aver determinato la natura del contenuto, l'ago sottile della siringa viene rimosso, trasformato in un diametro più grande riutilizzabile, al quale è collegato il tubo dell'elettropompa, e quindi un nuovo ago viene inserito nella cavità pleurica lungo lo stesso percorso attraverso i tessuti anestetizzati. Per mezzo di un'aspirazione elettrica, viene estratto l'intero volume del contenuto della cavità pleurica. Un altro approccio è anche possibile, quando il medico fora immediatamente con un ago spesso e cambia solo la siringa per un sistema speciale per il drenaggio.

Quando viene raggiunto l'obiettivo di foratura, il medico con un rapido movimento della mano estrae l'ago, quindi tratta il sito della puntura con un antisettico e lo copre con un panno sterile o un cerotto.

Se la cavità della pleura contiene sangue, allora viene completamente rimosso, un altro fluido viene estratto in un volume fino a 1 litro, perché altrimenti potrebbe verificarsi uno spostamento degli organi mediastinici e gravi disturbi della dinamica emodinamica fino al collasso.

Dopo aver eseguito una puntura pleurica, il paziente viene trasportato nel reparto, dove un altro giorno dovrebbe essere sotto il controllo di uno specialista e gli sarà permesso di alzarsi in 2-3 ore. Sintomi come tachicardia, bassa pressione sanguigna, mancanza di respiro, perdita di coscienza, sanguinamento possono indicare una violazione della tecnica di manipolazione e lo sviluppo di complicanze.

Video: tecnica di puntura pleurica

Video: conduzione di una puntura pleurica nel linfoma

Caratteristiche della puntura con diversi tipi di versamento

sangue nella cavità pleurica nell'emotorace

La puntura della cavità pleurica nell'emotorace, cioè l'accumulo di sangue, ha alcune peculiarità, sebbene sia eseguita secondo l'algoritmo sopra descritto. Quindi, per determinare se il sanguinamento si è fermato o meno, viene mostrato il test di Revilua-Gregoire: la formazione di coaguli nel liquido sanguinante risultante indica un sanguinamento continuo. Questo è importante per determinare ulteriori tattiche di trattamento.

Il sangue liquido senza convoluzioni caratterizza il sanguinamento o l'emorragia, che si è verificato molto tempo fa. Nella cavità pleurica, il sangue perde rapidamente la fibrina proteica, necessaria per la formazione di trombi, che spiega questo fenomeno.

La puntura con pneumotorace viene effettuata con il paziente sdraiato, sul lato sano del corpo con il braccio alzato e dietro la testa, ma può essere seduto. Il sito di puntura viene scelto nella parte superiore del torace - nel secondo spazio intercostale lungo la linea clavicolare centrale con una posizione seduta e nello spazio intercostale 5-6 lungo l'ascellare medio, quando si trova il paziente. La puntura pleurica per l'estrazione dell'aria non richiede l'anestesia.

Nell'idrotorace, la puntura viene eseguita come nel caso di qualsiasi altro fluido, ma un lento accumulo di una quantità relativamente piccola di trasudato non è un motivo per la procedura. Ad esempio, i pazienti con insufficienza cardiaca congestizia, che hanno un aumento della quantità di versamento pleurico nel tempo, possono fare a meno della puntura della parete toracica. Tale idrotorace non rappresenta una minaccia immediata per la vita.

Bulau drenaggio pleurico

Il drenaggio della cavità pleurica secondo Bulau è un metodo per la sua depurazione dai contenuti patologici creando un deflusso permanente secondo il principio dei vasi comunicanti. Il pneumotorace è considerato un'indicazione per l'installazione di un drenaggio, quando nessun altro metodo ha prodotto un effetto positivo, un intenso pneumotorace, un'infiammazione purulenta della pleura dopo una lesione.

Il punto di introduzione del drenaggio viene spalmato di iodio, quando il gas si accumula, la puntura giace nello spazio intercostale 2-3 nella linea clavicolare centrale, e in presenza di contenuto liquido viene prodotta nella linea ascellare posteriore nello spazio intercostale 5-6. Per ottenere un'incisione lunga fino a un centimetro e mezzo, la pelle viene sezionata con un bisturi e viene inserito un trocar attraverso il foro. Dopo aver rimosso l'interno del trocar, il medico posiziona un tubo di drenaggio con aperture all'estremità nella parte esterna cava, attraverso il quale il contenuto patologico verrà rimosso.

Nel caso in cui non sia possibile utilizzare il trocar, viene invece presa una pinza, con la quale i muscoli intercostali vengono separati e un tubo di drenaggio in gomma viene inserito nell'apertura. Per escludere il movimento e lo scivolamento del drenaggio, è fissato alla pelle con fili di seta. La parte periferica del drenaggio viene abbassata in un contenitore con furatsilinom.

Per assicurare il deflusso del fluido e, allo stesso tempo, per impedire all'aria di entrare nella cavità pleurica, una valvola di gomma viene posta sull'estremità distale del tubo, che può essere ricavata da un frammento di un guanto chirurgico. Agendo sul principio dei vasi comunicanti, il sistema di drenaggio aiuta a rimuovere sangue, pus e altri versamenti.

Alla fine del drenaggio, sulla ferita viene applicato un nastro adesivo sterile e il paziente viene inviato al reparto sotto osservazione. La tecnica di drenaggio descritta è chiamata aspirazione passiva di Bulau, che un tempo suggeriva di usare un trocar per posizionare il tubo all'interno della cavità toracica.

Quando un versamento liquido viene evacuato dalla cavità pleurica, il medico ne misura il volume e si correla con i dati radiografici o ecografici prima della manipolazione. Poiché la puntura può essere complicata dall'ingresso di aria nella cavità pleurica in violazione della tecnica della procedura, dopo di essa viene eseguito un esame radiologico per eliminare gli effetti avversi. L'insorgenza di tosse dopo la puntura non è sempre un segno di pneumotorace, ma può indicare una levigatura del polmone, che non è più schiacciata.

Quando si punge la parete toracica, è importante osservare una sequenza esatta di azioni, in quanto sembra una semplice operazione in caso di violazione della tecnica può trasformarsi in gravi complicazioni. I più pericolosi di questi sono sanguinamento e trauma ai polmoni, che può causare un intenso pneumotorace, che richiede l'eliminazione immediata a causa del rischio di morte.

Video: drenaggio pleurico Bulau

Possibili complicazioni

Le complicazioni dopo la puntura pleurica sono rare. Tra questi, il più probabile:

  1. Pneumotorace quando l'aria penetra attraverso un ago o ferisce un polmone;
  2. Emorragia nella cavità pleurica o nella parete del torace (il più delle volte quando l'ago passa attraverso l'arteria intercostale);
  3. Embolia gassosa
  4. Ipotensione e sincope con l'introduzione di anestetici o come reazione alla procedura stessa in individui sensibili;
  5. Infezione da non conformità con adeguate misure preventive;
  6. Danni agli organi interni dell'ago per puntura (milza, fegato, diaframma, cuore).

Con azioni incuranti di uno specialista, il danno è possibile non solo alle arterie intercostali, ma anche alle grandi navi del mediastino e persino del cuore, che è pieno di emorace e emopericardio. L'apertura del lume di una bolla enfisematosa o l'ingresso di aria quando viene inserito un ago porta all'enfisema sottocutaneo. Per la prevenzione delle complicanze, comprese quelle che possono essere inflitte dalla mano del medico, è stato sviluppato un algoritmo di azioni, che dovrebbe essere rigorosamente seguito da qualsiasi medico che abbia fatto una puntura.

Puntura pleurica: definizione, indicazioni, tecnica, complicanze

La cavità pleurica è tra le foglie con lo stesso nome. Appartiene al sistema respiratorio, in quanto è a diretto contatto con i polmoni. Normalmente, c'è una piccola quantità di fluido che fornisce un atto fisiologico di respirazione. In alcuni casi, i contenuti patologici possono accumularsi in questa cavità. Viene utilizzato per la ricerca per determinare la natura e il tipo di malattia.

Definizione del concetto

Per una maggiore comprensione di questo problema dovrebbero introdurre determinati concetti. La puntura pleurica è una procedura che aiuta a prendere parte del fluido da quest'area. In alcuni casi, viene effettuato non solo per scopi diagnostici, ma anche quando appare l'idrotorace. Quest'ultimo è definito come l'accumulo di fluido patologico nella cavità pleurica.

Va notato che il prelievo di liquidi in quest'area non è un processo normale. Spesso indica la presenza di una malattia grave. Quindi, può accumularsi per diversi motivi:

  1. Neoplasma della pleura.
  2. Tubercolosi.
  3. Edema causato da anormale funzione cardiaca.

Inoltre, il fluido si accumula nello stato acuto. Stiamo parlando dello sviluppo dell'idrotorace. Questo di solito si manifesta con difficoltà di respirazione, una violazione della normale escursione del torace. Per determinare se una puntura pleurica è necessaria per una persona, è possibile utilizzare l'ecografia o la radiografia. Anche nel caso di una condizione acuta, un quadro clinico può essere sufficiente. Allo stesso tempo, le percussioni e l'auscultazione dei polmoni vengono in aiuto del medico.

Quando è ricorso alla puntura

Una puntura pleurica viene eseguita solo in un ospedale. In rari casi, questo può essere necessario in condizioni di emergenza, quando si sviluppano condizioni acute. Le principali indicazioni per condurre:

  1. Pleurite. Questa condizione è accompagnata dallo sviluppo di una reazione infiammatoria nei fogli pleurici. Di conseguenza, una certa quantità di essudato può essere rilasciata nella cavità. Di solito è rappresentato da elementi infiammatori. In questo caso, una puntura diagnostica.
  2. Sanguinamento nella pleura. Appare nel cancro ai polmoni. Di conseguenza, la cavità è piena di elementi del sangue, questo porta a un arresto respiratorio pronunciato e rapido. Condotto per diagnosticare e salvare la vita umana.
  3. Empiema. Questa patologia è accompagnata dall'accumulo di pus. Potrebbe verificarsi per vari motivi. Molto spesso, la condizione diventa un'infezione che ha avuto ematogena o altro. Condotto ai fini della diagnosi e dotazione dello stato.
  4. Trasudare con edema. Qui stiamo parlando del fallimento del cuore. Di conseguenza, si verifica edema e il liquido fuoriesce nella cavità.

Inoltre, questa procedura viene utilizzata quando compare l'idrotorace. Questa condizione è acuta e richiede assistenza rapida e tempestiva.

Come spendere

Non è necessario preparare il paziente per la puntura pleurica. In alcuni casi, un ultrasuono o altro metodo di ricerca. La manipolazione stessa viene eseguita in condizioni stazionarie. In caso di gravi condizioni del paziente direttamente vicino al suo reparto. Devi seguire la metodologia di base. È importante che una persona malata si senta il più rilassata possibile. tener conto:

  1. Condizione generale
  2. Avere tosse o difficoltà a respirare.
  3. La presenza di dolore

Se necessario, può dare protivokashlevye o antidolorifici. Ciò ridurrà significativamente il rischio di complicazioni durante la manipolazione. Considera la tecnica della puntura nei polmoni e nella pleura.

Cosa è necessario

Per la manipolazione diagnostica, è necessaria una piccola quantità di strumenti. Include un ago, una siringa, antidolorifici, un adattatore, un tubo. In alcuni casi, dopo la procedura, possono fornire il drenaggio, che contribuisce al deflusso del fluido dalla cavità.

Procedura per la puntura

La puntura pleurica viene eseguita secondo le sue caratteristiche. L'algoritmo è un po 'complicato.

  1. Il paziente dovrebbe essere in una posizione seduta. In questo caso, la sua mano è ritratta di lato, piegata all'altezza del gomito e funge da supporto.
  2. In questa posizione, viene inserito un ago di circa 9 cm di dimensione.
  3. Inizialmente, viene eseguita la puntura del seno pleurico frenico della nervatura.

Il sito di iniezione stesso si trova lungo la linea della scapola o ascella. In medicina, questi limiti condizionali sono evidenziati per il successo di una serie di manipolazioni. L'ago è inserito nell'area di 7 e 8 spazio intercostale. Se l'essudato stesso ha già avuto il tempo di affondare, allora il luogo della futura puntura viene determinato mediante un'ecografia o una radiografia. Già sulla base di questi dati fanno la manipolazione.

Passo dopo passo

La puntura della cavità pleurica è una procedura eseguita in conformità all'algoritmo o alla tecnica generale. Va notato che durante la manipolazione c'è una certa tecnica. Include:

  1. Prima dell'iniezione stessa, viene eseguita l'anestesia.
  2. Quindi fai la stessa foratura per una certa tecnica.

Considera passo per passo come viene condotta questa manipolazione diagnostica.

Passaggio 1

Una quantità separata di novocaina viene raccolta in una siringa separata. Si consiglia di utilizzare lo 0,5%. Inizialmente, dovresti prendere una siringa da due grammi. Riempilo con una soluzione completamente anestetica.

Si noti che la piccola area del pistone rende il primo passo meno doloroso. Questo deve essere preso in considerazione in caso di foratura nei bambini.

Passaggio 2

Successivamente, delineiamo il sito di iniezione necessario. Con un leggero movimento inseriamo l'ago e allo stesso tempo premiamo sullo stantuffo della siringa. Entrare dovrebbe essere in cima. Cioè, dopo aver selezionato lo spazio intercostale desiderato, viene inserito un ago sul bordo superiore. Se inizi la manipolazione dal basso, c'è il rischio di danneggiare l'arteria. Questa condizione può essere complicata dallo sviluppo di sanguinamento.

Passaggio 3

Con l'introduzione dell'ago si avverte una certa resistenza. È causato dalla fascia. Quindi, mentre ti muovi e entri nella cavità pleurica, si forma una sensazione di leggerezza. La resistenza scompare, il che significa che l'ago cade nella parte necessaria.

Passaggio 4

Dopo questo, il pistone dovrebbe essere ritirato con attenzione. A questo punto, il fluido entra nella cavità della siringa. Già in questa fase, il medico può valutare il contenuto all'interno. In apparenza è chiaro che si tratti di sangue, pus o chillosi.

Passaggio 5

L'ultima fase è la più difficile. È necessario sostituire l'ago con uno più spesso. Per fare ciò, estrarre la siringa e reiniettarla con un altro ago. Il secondo è più largo di diametro. Un'aspirazione è collegata ad esso attraverso un adattatore o un drenaggio è installato. Tutto dipenderà dal motivo della puntura.

Puntura come trattamento

Spesso una malattia che porta all'accumulo di liquidi può causare una puntura medica. La tecnica non è diversa, ma ha solo le sue caratteristiche. Prima di tutto, questo si riferisce all'introduzione nella cavità della droga. Spesso, gli antibiotici vengono utilizzati per questo scopo. Gli antisettici possono anche essere consegnati in quest'area. Ciò contribuisce alla normalizzazione del paziente e alla sua pronta guarigione.

Puntura e idrotorace

La puntura della cavità pleurica nell'idrotorace viene eseguita secondo un algoritmo simile. Differisce solo nella velocità di mantenimento, poiché questa condizione minaccia la vita del paziente. L'idrotorace di solito si sviluppa rapidamente. Il paziente diventa gravemente malato, la respirazione è notevolmente peggiore, l'inalazione e l'espirazione sono difficili.

In questo stato, è necessario effettuare rapidamente una puntura. Per una reazione rapida, è importante ricordare i punti principali della tecnica. Questi includono:

  1. Il sito principale di puntura si trova tra il 7 ° e l'8 ° spazio intercostale.
  2. L'ago deve essere inserito più vicino al bordo superiore.

Quindi tutto viene eseguito secondo l'algoritmo. Il pistone si tira su se stesso, mette un drenaggio.

Ciò che è pericoloso

Tale manipolazione dovrebbe essere effettuata esclusivamente da professionisti. Per questo motivo, si dovrebbe tenere presente che se non vengono rispettati una serie di requisiti, si possono sviluppare gravi effetti sulla salute. Regole di base:

  1. Osservanza di semplici asepsi e antisettici.
  2. Rigorosa aderenza alla tecnologia.
  3. Preparazione impropria del paziente. Si tratta di ignorare la tosse o il dolore.

Le principali complicanze saranno associate a questi aspetti. Considera i principali. Questi includono:

  1. Danno al polmone Una delle peggiori complicazioni. In questo caso, l'aria entra rapidamente nella cavità e si verifica uno pneumotorace. Nella vita, questa situazione può verificarsi solo in caso di infortunio o incidente.
  2. Vaso sanguigno ferito. Di conseguenza, il sanguinamento si sviluppa in questa forma di realizzazione. Questo tipo di cose abbastanza difficili da fermare, quindi può rapidamente diventare pericolosa per la vita.
  3. Danni al diaframma stesso. Si verifica solo in situazioni accidentali. Ad esempio, questa è una bassa professionalità da parte del medico o movimenti improvvisi da parte del paziente durante la puntura. In questo caso, l'ago entra nella cavità addominale.
  4. Un forte calo della pressione sanguigna può essere dovuto ad allergia alla novocaina. Per questo motivo, prima di effettuare la manipolazione, chiariscono la presenza o l'assenza di intolleranza.
  5. Ottenere un infezione. Si verifica a causa della colpa del personale medico. Violato le regole dell'asepsi. Spesso questa complicazione si fa sentire rapidamente.

Nonostante una serie di complicazioni gravi, la puntura è una delle procedure più importanti. È la diagnosi e il trattamento allo stesso tempo. La maggior parte delle condizioni senza tale manipolazione non è possibile rilevare e quindi aiutare il paziente.