Le donne in gravidanza possono fare fluorografia

Essendo incinta, una donna inizia ad ascoltare in modo più sensibile la sua salute e le reazioni del corpo. Anche le mamme abbastanza "avanzate" a volte soffrono di pregiudizi e superstizioni. È vero, ci sono proibizioni ben fondate e finzioni. Proviamo a capire se la preoccupazione per la fluorografia durante la gravidanza è reale o falsa.

La necessità di fluorografia durante la gravidanza e le possibili conseguenze

loading...

La procedura stessa fluorography è un pericolo per il corpo. Pertanto, non è consigliabile spendere più di 1 volta all'anno, se non vi è alcuna necessità urgente. E allo stesso tempo, senza fluorografia, sarebbe impossibile identificare molte malattie dei polmoni e dei bronchi in una fase precoce.

Le opinioni di dottori su realizzazione di fluorography in gravidanza presto furono divise. Alcuni dicono che nel primo trimestre è abbastanza accettabile. Altri hanno l'esatto punto di vista opposto. I timori degli specialisti sono giustificati dal fatto che le cellule giovani di un feto in crescita sono più sensibili agli effetti dei raggi X.

Pertanto, il processo danneggerà indubbiamente il nascituro. Ma, se assolutamente necessario, le donne in gravidanza possono fare la fluorografia nel primo trimestre. Tuttavia, questo passaggio dovrebbe essere davvero giustificato e giustificato dal medico curante.

Dal momento che una donna può incontrare sia un ginecologo che è un oppositore della fluorografia durante la gravidanza e il suo sostenitore, è necessario studiare le possibili conseguenze.

Per essere onesti, non un solo medico può prevedere con precisione se l'esposizione causerà danni a un feto o no. È come un gioco della roulette russa. Se qualcuno è fortunato, non significa che tu sia fortunato. Pertanto, è meglio rifiutare questa procedura piuttosto che mettere il feto a rischio.

Ma cosa fare se si è sottoposti a fluorografia prima di aver appreso che si è in posizione? Se l'esposizione ai raggi X è stata eseguita prima della mestruazione ritardata, il danno possibile viene ridotto al minimo.

Se sei già a conoscenza della tua gravidanza, e il medico stesso insiste sulla fluorografia nelle fasi iniziali, è necessario procedere dal tuo benessere e per quanto tempo sono state le tue radiografie. Tuttavia, i polmoni sono piuttosto distanti dall'utero, inoltre, quest'ultimo, durante il processo a raggi X, è coperto da un grembiule di piombo. Pertanto, la procedura è praticamente sicura per il futuro bambino.

Ma non dimenticare che oltre alla fluorografia durante la gravidanza, le donne dovranno sottoporsi a un'ecografia. E questa è un'esposizione aggiuntiva. Quindi, alla domanda se sia possibile fare una fluorografia in donne in gravidanza, non c'è una risposta definitiva. Ma i medici competenti sono più inclini a favore del fatto che questa procedura sia meglio rinviata fino alla consegna.

È possibile che le donne in gravidanza eseguano la fluorografia e quali conseguenze può avere se viene eseguita all'inizio della gravidanza?

loading...

Se sia possibile per le donne incinte fare fluorography è un punto controverso che causa preoccupazione alle future mamme. Tutti sanno che i raggi X non portano nulla di utile.

Per scoprire se è possibile fare una fluorografia delle donne incinte in un primo periodo, è necessario capire di cosa tratta questo studio, se colpisce l'organismo della madre e del bambino. Se una donna ha fatto una radiografia, non sapendo di essere incinta, o ha intenzione di dar da mangiare al bambino, questo articolo la aiuterà a capire le conseguenze della procedura.

Che cos'è lo studio della fluorografia?

loading...

La ricerca FG è un metodo comune di studio dei polmoni. Con l'aiuto delle radiazioni ionizzanti è possibile rilevare i danni ai tessuti polmonari nelle donne in gravidanza nelle prime fasi.

Poiché la procedura dura solo una frazione di secondo, la fluorografia durante la gravidanza è relativamente più vantaggiosa del danno potenziale. Ottenere risultati in modo tempestivo in alcuni casi può salvarti la vita.

Le radiografie sono gravide?

loading...

Nonostante la completa sicurezza della procedura per un organismo adulto, le donne incinte si spaventano per il nascituro: improvvisamente, la fluorografia e la gravidanza sono cose incompatibili? Il passaggio pianificato di FG si svolge necessariamente una volta all'anno. La fluorografia per le donne incinte è prescritta da un medico solo in casi eccezionali.

Secondo le indicazioni mediche, la ricerca FG è necessariamente effettuata da donne in gravidanza, se ci sono:

  • sospetto napnevmoniya, tubercolosi, o il paziente ha avuto contatti con i pazienti;
  • escrescenze tumorali nel tratto respiratorio superiore;
  • reclami di un corpo estraneo nei polmoni;
  • anomalie patologiche nel cuore.

Per uno qualsiasi dei suddetti motivi, il medico è costretto a prescrivere FG per le donne incinte. L'indicazione più comune è lo screening per la tubercolosi e la polmonite: queste malattie causano gravi danni alle donne in gravidanza e sono le più difficili da trattare.

Per il feto, la procedura è completamente innocua, a partire dalla settimana 20. Fino a questo punto, gli organi e gli arti si stanno formando solo, e entro la metà del secondo trimestre, il bambino ha già sistemi corporei completamente sviluppati. Quindi, in periodi tardivi, le donne incinte non dovrebbero nemmeno dubitare che possano fare fluorografia durante la gravidanza.

È permesso che avvenga in età gestazionale precoce?

loading...

I medici stanno ancora cercando di trovare una risposta univoca a questa domanda. Se alle ragazze incinte viene prescritta la fluorografia nelle prime fasi della gravidanza, la domanda è complicata dal fatto che aumenta il rischio di influenza sullo sviluppo intrauterino del bambino. Questo è il motivo per cui le donne incinte non dovrebbero sottoporsi a fluorografia, secondo alcune persone.

Il periodo embrionale della gravidanza (fino a 8 settimane) e l'inizio del periodo fetale (a partire dalla settimana 9) sono caratterizzati dalla divisione cellulare attiva e gettano le basi dei principali sistemi vitali del corpo:

  • endocrino;
  • digestivo;
  • nervoso;
  • respirazione;
  • il sangue;
  • muscolo-scheletrico.

Nelle statistiche mediche, non ci sono casi in cui il passaggio della fluorografia durante la gravidanza nelle fasi iniziali influenza direttamente mutazioni genetiche o anomalie nello sviluppo dell'embrione. Dubbi sul fatto che sia possibile fare una fluorografia durante la gravidanza nelle fasi iniziali sono comuni a molte donne. Se alle donne incinte viene prescritta questa procedura, è necessario seguire semplici regole:

  • utilizzare un grembiule protettivo con una piastra di piombo (proteggerà l'utero dall'esposizione diretta alle radiazioni);
  • se possibile, realizza la fluorografia digitale (è considerata meno dannosa della pellicola);
  • scegli una clinica affidabile e prendi il risultato in tempo (ripetere la procedura durante la gravidanza aumenta la probabilità di effetti negativi).

La fluorografia precoce della gravidanza, i cui effetti sono minimizzati da queste regole, non danneggerà le donne in gravidanza.

Se hai fatto una radiografia, non sapendo che sei incinta

loading...

Quanto spesso pensi di essere incinta mentre esegui un esame di routine o stai prendendo il trattamento prescritto? La probabilità di questo è estremamente piccola, soprattutto perché molte donne incinte tendono a non sentire la loro particolare condizione fino agli ultimi mesi. Ciò può verificarsi per diversi motivi:

  • ritardi mensili verificatisi prima della gravidanza;
  • c'è stata una "gravidanza a colori" in cui le mestruazioni continuano;
  • la presenza di eccesso di peso nasconde temporaneamente la pancia in crescita;
  • bassa sensibilità ai cambiamenti nel corpo;
  • l'assenza di segni popolari di gravidanza: tossicosi, dolore tirante nelle ghiandole mammarie, ecc.

Per uno qualsiasi dei motivi sopra esposti, le ragazze incinte potrebbero sembrare a lungo che non sono incinta.

Non sapendo se le donne incinte possono subire la fluorografia provoca molte paure e dubbi. Cosa fare incinta in questo caso?

  1. Devi calmarti: in questa fase, l'ansia e lo stress possono causare più danni alle donne in gravidanza.
  2. È necessario determinare esattamente quando sono state effettuate le radiografie durante la gravidanza.
  3. Dovresti contattare il tuo medico per un consiglio con informazioni dettagliate e spiegare che non sapevi di essere incinta.

Se all'appuntamento del medico risulta che la ragazza ha fatto una fluorografia, non sapendo che era incinta, le risposte dei medici sarebbero state ridotte a un esame supplementare. Gli esami e gli esami a ultrasuoni saranno molto probabilmente prescritti a pazienti in stato di gravidanza in modo che il medico sia convinto che il bambino stia sviluppando correttamente.

Possono esserci conseguenze?

loading...

L'esposizione singola durante il passaggio di FG non può contribuire allo sviluppo di anomalie o disturbi nello sviluppo dell'embrione. Pertanto, le donne in gravidanza fanno ancora i raggi X.

Tuttavia, se nel genoma dei genitori c'è un'alta predisposizione ai disturbi dello sviluppo patologico, c'è la possibilità che accada.

In preparazione alla gravidanza e alla gravidanza, la coppia è invitata a sottoporsi a un consulto con un genetista. Con l'aiuto di analisi, viene rivelata una prognosi per il futuro della prole e possibili deviazioni nella salute. Questo studio è appropriato se:

  • i parenti immediati hanno ereditato malattie;
  • la coppia decide di concepire un bambino dopo i 35 anni - a questa età, la gravidanza è determinata dai medici come "tardiva", la probabilità di anomalie aumenta;
  • nella storia della famiglia c'erano aborti, mancate gravidanze e anomalie fetali.

Dopo quanti dopo gli studi FG puoi rimanere incinta?

loading...

Se vuoi sapere quanto puoi rimanere incinta dopo la fluorografia, devi consultare il medico.

Fondamentalmente, i medici sono dell'opinione che sia meglio astenersi dal pianificare un bambino per un ciclo di un mese. Le cellule riproduttive saranno completamente rinnovate, e dopo un po 'puoi rimanere incinta di un cuore calmo. Ci sono anche raccomandazioni per fare una radiografia a 1 settimana del ciclo, mentre il periodo sta andando: molto probabilmente, in questo caso, la gravidanza non si è verificata.

Se un risultato positivo, le donne incinte dovrebbero informare immediatamente il medico curante. La consultazione chiarirà se le donne in gravidanza possono o meno essere sottoposte a fluorografia.

Passaggio degli studi FG durante l'allattamento

loading...

Le madri che hanno già dato alla luce il neonato che hanno già dato alla luce si chiedono anche: può la ricerca sul latte materno influenzare? Forse in questo caso è più sicuro nutrire la miscela o abbandonare completamente il FG?

Il tema della radiazione e il suo effetto generale sul corpo continua ad essere studiato. I professionisti sono difficili da dare una risposta definitiva alla domanda se il passaggio della procedura può influenzare l'allattamento al seno. Alcuni medici sono dell'opinione che si possa nutrire immediatamente dopo la procedura, altri consigliano di interrompere l'allattamento per un periodo di 48 ore.

Perché marito fluorography durante la gravidanza?

loading...

Se esiste la possibilità che il coniuge di una donna incinta abbia la tubercolosi o la polmonite, è necessario il passaggio della fluorografia. Il contatto diretto con una persona malata è controindicato per le donne incinte e minaccia la gravidanza.

Se si manifesta negligenza in questa materia e una donna incinta viene infettata, potrebbero esserci conseguenze negative per il bambino come:

  • sviluppo lento;
  • consegna pretermine;
  • massa critica in pericolo di vita alla nascita;
  • cambiamento nel sistema nervoso centrale;
  • disturbi del sistema respiratorio.

Se analizziamo i possibili rischi, diventa chiaro perché mio marito dovrebbe prendere una fluorografia durante la gravidanza. Se la famiglia è incompleta, il medico consiglierà di eseguire una fluorografia ai parenti più stretti con cui vive la donna incinta.

Video utile

loading...

Informazioni utili sulla fluorografia delle donne incinte si possono trovare nel seguente video:

La fluorografia è pericolosa all'inizio della gravidanza?

loading...

Ho fatto una fluorografia senza sapere che ero incinta... Il medico mi ha prescritto un rinvio per un esame polmonare, e non gli ho detto che avevo 9 mesi (8,10,11...) settimane... La fluorografia all'inizio della gravidanza è pericolosa?

Queste sono le domande poste dalle future mamme ai forum e ai medici, alla ricerca di risposte su Internet. La fluorografia all'inizio della gravidanza causa preoccupazione diffusa, perché durante qualsiasi esame a raggi X (tomografia computerizzata, risonanza magnetica, fluorografia) una persona è esposta alle radiazioni, assorbendo una dose di radiazioni ionizzanti (in modo scientifico - una dose equivalente efficace). Quanto sono spaventosi i sondaggi?

Leggi in questo articolo.

Danni che può portare la fluorografia della prima gravidanza

loading...

"La dose di radiazioni ionizzanti" sembra spaventosa, vero? Non meno spaventoso di, ad esempio, una dose di eroina. In realtà, la radiazione ionizzante di per sé non nasconde nulla di pericoloso se agisce sul corpo in piccole dosi. Dopotutto, la radiazione è generata non solo dalle apparecchiature a raggi X, ma anche dal sole, dai raggi cosmici e dai radionuclidi naturali, che respiriamo con l'aria, sono consumati con cibo e acqua. Cioè, l'intera popolazione (comprese le donne incinte nelle prime fasi) subisce ogni volta una piccola irradiazione, ovviamente, sicura per la salute.

Per rispondere inequivocabilmente alla domanda se la fluorografia può essere fatta all'inizio della gravidanza, confrontiamo la radiazione ionizzante che assorbiamo ogni anno da fonti naturali e la dose di radiazioni che arriva al corpo durante la fluorografia e altri esami radiografici.

Hai già fatto una fluorografia, non sapendo di essere incinta: come questo minaccia il bambino?

loading...

Sì, le situazioni in cui la futura mamma viene esaminata, completamente inconsapevoli della sua posizione, accadono continuamente. Ecco i risultati:

  • Per prima cosa, dopo aver condotto un sondaggio prima del ritardo delle mestruazioni, puoi dimenticare i pericoli per il bambino, perché l'uovo del feto non è ancora attaccato all'utero, la formazione dell'embrione non è iniziata.
  • In secondo luogo, se tu, senza sapere della gravidanza, hai fatto una radiografia - dillo al tuo medico, condividi la tua ansia, chiedi di nominarti esami supplementari (test, screening, consulenza genetica). I risultati ti diranno come procedere.
  • In terzo luogo, proteggiti da qualsiasi radiografia per il resto del periodo. Ogni esame successivo aumenterà la dose annuale totale.

Come proteggersi se ci sono indicazioni dirette per il sondaggio?

loading...

Quindi, ti è stata prescritta una fluorografia durante la gravidanza in un primo periodo senza fallo. Le tue azioni potrebbero essere le seguenti:

  1. Parla al tuo medico della tua gravidanza e chiedi se c'è davvero bisogno urgente di questo studio.
  2. Se la risposta è positiva, chiedere al medico di prescrivere una radiografia per i polmoni. La dose di radiazioni ricevuta dai raggi X è inferiore rispetto alla fluorografia: 0,3 mSv rispetto a 0,5 mSv. Il 20% in più perso da te ti proteggerà un po 'e ridurrà il livello di ansia. Per quanto riguarda il contenuto informativo, il medico riceverà dall'istantanea tutti i dati di cui ha bisogno sullo stato della donna incinta, dal momento che una radiografia non è inferiore ai raggi X in qualsiasi cosa.
  3. Chiedi al radiolaberatore di darti una protezione extra: un grembiule con un equivalente di piombo (da 0,25). Il piombo non consentirà ai raggi X di penetrarlo. Questa è la migliore difesa del corpo e del nascituro. Cerca una clinica in cui ti sarai preso cura di te.
  4. Nella tua città non ci sono raggi X, solo fluorografia? Non essere pigro per andare in un'altra città, anche per un esame retribuito. Chiama la clinica e scopri dove c'è un servizio "radiografia digitale dei polmoni". L'irradiazione dalle apparecchiature digitali è 10 volte inferiore o solo 0,03 mSv, che corrisponde al 3% della dose annuale.
  • fluorografia del film (la maggior parte dei policlinici è equipaggiata con questo stesso dispositivo) - 0,5 - 0,8 mSV (50-80% della dose annuale);
  • fluorografia digitale - 0,05 mSv (o 5% della dose annuale);
  • radientografia del film polmonare - 0,3 mSv (30% della dose annuale);
  • La radiografia dei polmoni è digitale - 0,03 mSv (3% della dose annuale).

Se il tuo medico insiste sulla fluorografia, cerca l'attrezzatura digitale. Ricorda che più vecchio è il dispositivo, e in alcune cliniche funziona sin dai tempi sovietici, maggiore è la radiazione generata da esso. Può superare diverse volte 0,5 mSv dichiarati.

Fluorografia precoce: possibili conseguenze

loading...

Nella maggior parte dei casi, non si verificano eventi dannosi per la salute del bambino. Se hai eliminato tutti gli altri fattori dannosi (alcol, fumo, stress) e prenditi cura di te e del tuo bambino (camminando, praticando sport, non usando prodotti nocivi), aumenta la probabilità di dare alla luce una prole sana e la radiografia diventerà solo un piccolo ricordo spiacevole.

In casi isolati, le conseguenze potrebbero essere le seguenti:

  • La gravidanza viene interrotta, non avendo il tempo di dichiararsi. Non saprai di essere incinta, perché le mestruazioni arriveranno come al solito.
  • Il feto mostrerà patologie minori che possono essere corrette o che non influenzano la sua qualità di vita.
  • Il feto troverà difetti genetici incurabili, patologie e anomalie che peggioreranno la qualità della sua vita futura. Tale sviluppo è possibile in presenza di altri fattori negativi: il deplorevole stato di salute della donna, l'assunzione di potenti farmaci, bevande alcoliche, fumo. La fluorografia all'inizio della gravidanza a tali conseguenze, ovviamente, non lo farà.

Per andare o no per la fluorografia? Ovviamente, se il medico ritiene che sia necessario condurre un esame. Inoltre, non è necessario temere che il sondaggio sia stato fatto nelle fasi iniziali. Prenditi cura di te e del bambino, non essere nervoso, elimina le potenziali minacce alla salute e il tuo bambino nascerà il migliore del mondo!

È possibile fare fluorography durante la gravidanza

loading...

La fluorografia è uno dei metodi di diagnostica a raggi X, che viene utilizzato profilatticamente per identificare possibili malattie del cuore e dei polmoni. A differenza dei raggi X tradizionali, la fluorografia rivela solo focolai relativamente grandi della malattia, ma la dose di esposizione è molto più bassa. Secondo la legislazione, la fluorografia preventiva dei cittadini viene effettuata almeno 1 volta in 2 anni. Di solito, ogni persona subisce questa procedura ogni anno, come richiesto dai datori di lavoro.

La fluorografia è di 2 tipi:

  • metodo digitale - moderno con bassa esposizione alle radiazioni;
  • film - o fluorografia tradizionale.

A seconda del tipo di studio fluorografico, varia anche la dose di radiazioni:

A giudicare da questi dati, un singolo studio fluorografico durante l'anno non è in grado di infliggere alcun serio danno alla salute del paziente, dal momento che è paragonabile alla dose di radiazioni naturali naturali ricevute in un mese.

Importante: è possibile ottenere una dose molto più elevata di radiazioni a seguito della tomografia computerizzata del torace: è simile alla radiazione naturale per 2 anni.

Potenziale danno alla fluorografia per una donna incinta

loading...

Nonostante l'innocuità teorica della ricerca fluorografica per il corpo umano, gli elenchi di controindicazioni per la sua condotta comprendono sia la gravidanza che la pianificazione del concepimento. Cosa vedono i medici come il potenziale pericolo di questa procedura per una donna incinta:

  • La radiazione a raggi X distrugge la normale attività vitale delle strutture cellulari su cui agisce: i radicali liberi dannosi si formano nelle cellule, i principali processi biochimici sono disturbati;
  • alcune cellule viventi possono morire o mutare sotto l'influenza dei raggi X;
  • quelle cellule che crescono e si moltiplicano attivamente al momento della procedura, ad esempio cellule di un embrione o di un feto nel corpo di una donna incinta, sono particolarmente sensibili agli effetti negativi dei raggi X;
  • I sistemi ematopoietici e linfatici del feto sono i primi a soffrire degli effetti nocivi dei raggi X: questo spiega il potenziale pericolo di aumentare il numero di tumori del sangue e dei linfonodi in quei bambini le cui madri sono state sottoposte a radioterapia durante la gravidanza.

Secondo gli scienziati dell'Europa occidentale, la fluorografia durante la gestazione aumenta il rischio di sbiadimento della gravidanza, la comparsa di patologie dello sviluppo congenito nel feto e lo sviluppo della leucemia nel neonato.

Importante: nei paesi dell'Europa occidentale e negli Stati Uniti, il metodo della fluorografia non è utilizzato in modo così ampio come nel nostro paese e il suo uso non è praticato tra le donne in gravidanza e in allattamento.

Ma al momento, non ci sono casi documentati di una connessione causale diretta tra la fluorografia durante la gravidanza e la nascita di un bambino malato. Scienziati americani hanno condotto studi speciali su questo tema e hanno scoperto che una singola dose di esposizione ai raggi X durante la fluorografia non minaccia il feto se utilizza attrezzature moderne e mezzi di protezione, cioè se vengono utilizzati un metodo diagnostico digitale e grembiuli di piombo.

Fluorografia in diverse fasi della gravidanza: ciò che minaccia

loading...

Cosa fare se una donna incinta ha o ha già avuto una fluorografia

Se la fluorografia di una donna incinta viene eseguita secondo rigide indicazioni mediche e non può essere evitata, allora:

  1. È necessario sottoporsi a diagnostica a raggi X su moderne apparecchiature mediche, cioè realizzare una fluorografia digitale, in cui la dose di radiazioni ricevuta sarà minima.
  2. Durante la fluorografia, è necessario assicurarsi che l'area dell'addome e del bacino sia ben chiusa con un grembiule di piombo - questo aiuterà ad evitare gli effetti negativi delle radiazioni sul feto.
  3. Dopo l'esame a raggi X, si dovrebbero evitare ulteriori fonti di esposizione naturale e domestica per un po 'di tempo: non stare a lungo al sole, stare svegli davanti al computer e alla TV, non stare vicino a un forno a microonde funzionante.
  4. È necessario fornire una donna incinta con piena nutrizione vitaminizzata e riposare dopo la procedura.

Dopo aver fatto la radiografia, specialmente se si è svolta alle 3-12 settimane di gravidanza, è necessario:

  • scoprire qual è stata la dose ricevuta e quale metodo diagnostico è stato utilizzato;
  • consultare l'incidente con un ginecologo;
  • ottenere consulenza genetica medica su questo argomento;
  • condurre uno studio approfondito a ultrasuoni del feto e delle sue strutture anatomiche a 11-13 e 16-18 settimane. In questo caso, il diagnostico deve necessariamente segnalare la causa di preoccupazione.

Se sono state adottate tutte le misure di sicurezza possibili, sono state eseguite tutte le procedure diagnostiche necessarie - una donna incinta non dovrebbe preoccuparsi del possibile effetto negativo della fluorografia. In questo caso, un danno molto maggiore alla salute del nascituro può portare esperienze di mamma sui raggi X rispetto ai raggi X stessi.

Quando la fluorografia è inevitabile

Condurre la fluorografia durante la gravidanza deve essere attentamente considerata dal medico generico curante in collaborazione con un ostetrico-ginecologo. Al fine di sottoporre una donna incinta a questa procedura, sono necessarie ragioni sufficientemente gravi:

  • sospetto cancro del cuore e dei polmoni;
  • sospetta tubercolosi;
  • sospetta polmonite o pleurite.

Prima della nomina della fluorografia, devono essere utilizzati tutti gli altri metodi disponibili e sicuri di esame diagnostico clinico di una donna incinta. La diagnostica a raggi X dovrebbe essere assolutamente giustificata e il rischio potenziale derivante dalla sua condotta dovrebbe essere significativamente inferiore ai suoi potenziali benefici. Allo stesso tempo, se possibile, la fluorografia dovrebbe essere posticipata il più tardi possibile e dovrebbe essere tenuta dopo la 20a settimana di gravidanza.

Eppure, in quei casi, se una donna incinta sospetta la polmonite o la tubercolosi, è molto meglio eseguire la fluorografia tempestiva e confermare o negare la presenza della malattia piuttosto che prescrivere irragionevolmente una terapia antibiotica, che può causare molto più danni al feto.

Video - è possibile eseguire radiografie e fluorografie durante la gravidanza? Posso fare una foto di incinta

Opinione dei medici

Per la maggior parte, i medici locali non considerano la fluorografia una procedura distruttiva per il feto. La posizione della medicina ufficiale su questo problema è la seguente:

Fluorografia durante la gravidanza

loading...

La questione della salute del futuro bambino per ogni donna incinta sarà sempre in fiamme. Certo, ognuno di noi, portando un bambino, è interessato al fatto che sia nato forte e pieno di forza. E perché la futura mamma, quando possibile, cerca di eliminare tutti i fattori di rischio che portano almeno qualche pericolo nello sviluppo nel grembo materno. E poiché la direzione di un medico per l'esame fluorografico in molte donne incinte provoca una certa eccitazione. La fluorografia danneggia il feto? Quali potrebbero essere le conseguenze dopo l'esame a raggi X? Queste domande sono completamente logiche: nessuno di noi vuole fare del male a nostro figlio.

La fluorografia è uno dei metodi più comuni di esame in medicina, che consente di identificare le malattie nascoste delle vie respiratorie, nonché i cambiamenti patologici nel sistema cardiovascolare. Questo metodo aiuta a determinare la malattia nelle sue fasi iniziali e pertanto è ora di iniziare il trattamento appropriato per evitare conseguenze gravi. Si raccomanda alle persone sane di sottoporsi a esami fluorografici non più di una volta l'anno, perché quando viene eseguito, il corpo riceve una certa dose di radiazioni. Non sorprende che molte donne in gravidanza rifiutino la fluorografia, temendo le conseguenze della sua influenza sul feto.

È possibile fare fluorografia durante la gravidanza?

La fluorografia dovrebbe essere assegnata a una donna incinta solo se non è possibile evitarla. L'esame radiologico è prescritto rigorosamente per ragioni mediche e viene effettuato esclusivamente sotto la supervisione di un medico. La fluorografia può essere considerata sicura per il feto quando si svolge dopo 20 settimane di gestazione, quando il bambino ha organi vitali. Ma nelle date più brevi possibile, la fluorografia è meglio evitare: in questo momento, le cellule del feto si stanno attivamente dividendo, e quindi l'effetto della radiazione su di loro è altamente indesiderabile. Se la gravidanza precoce è ancora necessaria per una donna incinta, ha tutto il diritto di chiedere di usare un grembiule speciale per lo screening.

C'è anche l'opinione dei medici che sostengono che le moderne tecnologie consentono alla fluorografia delle donne in gravidanza di essere completamente innocue per lo sviluppo e la salute del bambino. Lo motivano dal fatto che durante la fluorografia il corpo riceve la dose minima di radiazioni che non è in grado di influenzare la formazione del feto. Inoltre, i dispositivi con cui conducono l'esame fluorografico, hanno uno speciale grembiule di piombo incorporato: protegge l'utero, come tutti gli organi del bacino, durante la fluorografia. E l'utero stesso è abbastanza lontano dai polmoni, perché l'irradiazione non può minacciarlo. Inoltre, le moderne pellicole fluorografiche sono altamente sensibili, i dispositivi, a loro volta, sono caratterizzati dalla riduzione al minimo delle radiazioni ionizzanti. Tutto ciò, insieme ad esso, rende possibile effettuare un esame fluorografico delle donne in gravidanza senza alcun effetto negativo sulla sua salute e sullo sviluppo fetale.

Fluorografia in gravidanza: le conseguenze

Tuttavia, se possibile, le radiografie in gravidanza dovrebbero essere evitate. Se, tuttavia, è necessario condurlo, dopo l'esame è sempre possibile, in direzione del medico supervisore, effettuare una visita genetica. E dopo un periodo di 12 settimane, esegui un'ecografia per esaminare a fondo il feto e i suoi organi. Di regola, i risultati sono positivi: nessuna evidenza che la fluorografia abbia provocato anomalie nello sviluppo del feto, la medicina non ha portato.

Molto spesso, le donne sono preoccupate per la questione se la fluorografia eseguita nelle primissime settimane di gravidanza non danneggi. Infatti, nella maggior parte dei casi, la gravidanza si verifica non pianificata, e le donne non sospettano nemmeno che una nuova vita abbia avuto origine al loro interno. E, come è noto, le prime 6-8 settimane sono le più pericolose e pericolose.

I medici ritengono che se uno studio fluorografico eseguito in una data così precoce viola il processo di impianto dell'ovulo o la deposizione di organi, è improbabile che tale feto sopravviva: si verificherà un aborto spontaneo e, molto probabilmente, la donna non saprà nemmeno di essere incinta. lei percepirà l'emorragia tanto tardi nel suo ciclo mestruale.

Se i raggi X non danneggiano la gravidanza e il futuro bambino, che è molto probabile, allora sarà fissato e inizierà a crescere e svilupparsi, come dovrebbe essere. Quindi lascia perdere tutte le preoccupazioni e i dubbi: non arrivano a nulla! Alla fine, siamo quotidianamente esposti a radiazioni radioattive, guardando la televisione, lavorando su computer e utilizzando altri elettrodomestici.

Fluorografia in gravidanza: un incidente pericoloso o un bisogno urgente

Sfortunatamente, la gravidanza non è sempre liscia, e in alcune situazioni una donna ha bisogno di sottoporsi a esami aggiuntivi che non sono raccomandati per le future mamme. Questi includono fluorography. Che cosa dovrebbe sapere una donna se ha già superato questo esame, non conoscendo il bambino, o se il medico le ha prescritto una diagnosi a raggi X durante la gravidanza e la procedura deve essere ancora fatta?

Gravidanza - una controindicazione diretta

La fluorografia è un metodo diagnostico comunemente usato che consente di identificare le malattie di polmoni, bronchi, vie respiratorie e, a volte, la patologia del sistema cardiovascolare e l'integrità del tessuto osseo. Di solito viene eseguito non più di una volta all'anno a causa della dose piuttosto elevata di radiazioni che una persona riceve durante la procedura.

Per le donne incinte, il passaggio della fluorografia è associato al rischio di esposizione non solo alla donna stessa, ma anche al bambino che si sviluppa nell'utero, pertanto viene eseguito solo in casi eccezionali. Anche con indicazioni tipiche della fluorografia, come il sospetto di tubercolosi o polmonite, i medici cercano di fare a meno delle radiazioni, sostituendo questo studio con:

  • analisi del sangue biochimiche, ad esempio per pneumococchi, micoplasmi;
  • PCR (analisi striscio);
  • metodi strumentali - ascolto attento e il cosiddetto intercettazione dei polmoni (auscultazione).

Contrariamente alla credenza popolare, sostituire l'esame a raggi X con un'ecografia in questa situazione non è appropriato, poiché l'ecografia dei polmoni è molto meno informativa.

Opinioni dei medici: fare solo secondo i segni vitali e meglio nei periodi finali rispetto all'inizio

I ginecologi sentono spesso dalle future mamme che hanno fatto una fluorografia, non sapendo della loro gravidanza. In una tale situazione, la donna ansiosa di solito è rassicurata, parlando della bassa probabilità di effetti collaterali derivanti dalla procedura, e può essere inviata per la consultazione a un genetista, che aiuterà a determinare con maggiore precisione il grado di rischio di anomalie nel bambino. In futuro, con l'aiuto degli ultrasuoni di screening, controllano se il bambino si sta sviluppando normalmente.

Il passaggio della fluorografia all'inizio della gravidanza, purtroppo, non è raro

Nelle prime fasi della gravidanza, quando esposto a fattori esterni (ad esempio le radiazioni), il principio del "tutto o niente" opera. Cioè, se la gravidanza continua, la fluorografia eseguita non ha avuto un effetto negativo su di lei! Il raggio dei raggi X con la fluorografia quasi non cade sull'utero.

Ryltsov A. Yu., Medico generico, terapeuta

http://www.komarovskiy.net/faq/beremennoj-sdelali-flyuorografiyu.html

Ma nonostante questo, senza indicazioni vitali, la fluorografia non è mai prescritta per le donne incinte. Quando ci sono indicazioni veramente serie, il medico deve anche tenere conto del periodo di gestazione: nel primo semestre, e specialmente nelle fasi iniziali, il rischio di effetti avversi è molto più alto. Pertanto, se sono ammessi i raggi X, quindi nella seconda metà della gravidanza.

Video: Dr. Komarovsky sui raggi X e la fluorografia

Qual è il rischio per una donna e un bambino

Sebbene durante la procedura il livello di radiazioni ricevute sia basso e si osservino ulteriori misure di protezione, vi è il rischio di malformazioni fetali e malformazioni di vari organi. L'irraggiamento da radiazione da fluorografia è impossibile da ottenere, ma i raggi X possono influenzare negativamente le cellule che si dividono attivamente, causando danni al DNA. Questo vale sia per la madre che per il bambino.

Nessuno può dire esattamente in che modo la fluorografia influenzerà lo sviluppo del feto e il corso della gravidanza. La probabilità di insorgenza di patologie dipende direttamente dal livello e dal tempo di esposizione all'esposizione radioattiva: più questi indicatori sono elevati, più è probabile il verificarsi di deviazioni. Ma, d'altra parte, in teoria possono anche verificarsi con una dose minima di radiazioni.

Conseguenze e durata della gravidanza

Il rischio di conseguenze per molti aspetti dipende dalla durata della gravidanza. Lo screening più pericoloso è considerato nella prima metà della gravidanza. È questo periodo che getta le basi per l'ulteriore sviluppo degli organi e dei sistemi del corpo del bambino. L'esposizione dei raggi X al feto può causare non solo un disturbo dello sviluppo, ma patologie incompatibili con la vita. Pertanto, per le donne che subiscono la fluorografia nel primo trimestre, aumenta la probabilità di aborti spontanei o di mancate gravidanze.

Si ritiene che da 21 settimane gli studi a raggi X non siano più così pericolosi, pertanto, sotto severe indicazioni, possono essere eseguiti. Ma la probabilità di disturbi dello sviluppo del bambino rimane. Allo stesso tempo, è abbastanza possibile ridurre al minimo il rischio.

È possibile e necessario sostituire: la fluorografia del film è 10 volte più pericolosa del digitale

Le nuove tecnologie sono arrivate a sostituire la fluorografia del film, che ha significativamente ridotto il livello di radiazioni ricevute. L'uso di moderne apparecchiature digitali rende la fluorografia molto più sicura per le donne in gravidanza.

La fluorografia digitale consente di ottenere un'immagine di alta qualità sullo schermo del monitor con un livello di esposizione minimo

Tabella: confronto tra film e fluorografia digitale

La fluorografia digitale è 10 volte più sicura della pellicola. Ma l'apparato per la sua implementazione è costoso, quindi in Russia, purtroppo, la vecchia tecnologia è ampiamente utilizzata. Sebbene la fluorografia digitale non sia disponibile in tutte le cliniche commerciali, chiunque può diagnosticarle. E quando ti registri per un sondaggio, assicurati di chiedere quale dose di radiazioni riceverai.

La fluorografia del film è proibita nei paesi sviluppati del mondo secondo la decisione dell'OMS a causa dell'alto livello di esposizione alle radiazioni del paziente.

La radiografia dei polmoni può essere un'altra alternativa alla fluorografia. L'irradiazione con questa procedura è inferiore, ma è più lunga nel tempo. E in questo caso, è necessario tener conto del fatto che la quantità di radiazioni dipenderà dal numero di immagini, dalla qualità del dispositivo e, in modo simile al fluorogramma, dall'applicazione del film o del metodo digitale di acquisizione dell'immagine. L'opzione più sicura per la futura madre: 1 immagine presa su una moderna macchina digitale a raggi X.

È necessario sapere in anticipo dove nella tua città si trovano le più moderne apparecchiature a raggi X per sapere dove andare se necessario.

Memo per le donne incinte

Quindi, l'esame a raggi X, in particolare, la fluorografia è una procedura che non è raccomandata per le donne incinte, ma nel caso in cui non si possa farne a meno, provare a seguire questi suggerimenti:

  • se stai pianificando attivamente un bambino, fai un test di gravidanza prima dell'esame;
  • se possibile, segui la procedura sull'apparecchiatura digitale, quindi anche se accidentalmente ricevi una dose di radiazioni, non sapendo ancora della tua posizione, sarà minima;
  • Ricorda che il periodo più sicuro per gli esami radiografici è dopo 20 settimane;
  • Utilizzare un grembiule di piombo per proteggere l'utero dalle radiazioni;
  • se non è possibile effettuare radiografie digitali o radiografie digitali del polmone, chiedere al medico di utilizzare altri metodi diagnostici, come esami del sangue e PCR, per determinare gli agenti causali della malattia sospetta.

Così riduci il rischio di effetti negativi dei raggi X sul feto e proteggilo dalle possibili mutazioni.

Recensioni di donne

Più spesso su Internet, vengono citate situazioni in cui la madre in attesa esegue la fluorografia, non sapendo della sua gravidanza. La stragrande maggioranza scrive che ciò non si rifletteva sul loro bambino. Ma è possibile trovare tali commenti, in cui le donne affermano che i medici hanno associato patologie dello sviluppo fetale con il passaggio della diagnostica polmonare.

Per un periodo di 7 settimane ho fatto una flura. Apprendere la sua gravidanza, cadde nel panico. Dopotutto, era dietro la flura. Una gravidanza tanto attesa. Tutto in lacrime, mio ​​marito è andato dal ginecologo. Lei sorrise in risposta e disse che niente di terribile. Mi ha rassicurato così tanto. Grazie mille. Non so come finirà tutto se non fosse per lei. Quindi, ora mia figlia ha quasi un anno. È sano!

Gow

https://www.babyblog.ru/user/Kalliope/951259

Ho passato un esame medico per un certificato di guida. Ha fatto una fluorografia e poi ha scoperto che era incinta... Il medico mi ha detto di non preoccuparmi della fluorografia. La scadenza era di 2 settimane: mia figlia è nata sana.

Tasha

https://deti.mail.ru/forum/zdorove/detskoe_zdorove/sdelala_fljuorografiju_vo_vremja_beremennosti_chto_delat/?page=2

Ragazze. Lavoro come radiologo durante l'intera gravidanza. Con un bambino, andrà tutto bene, non ti preoccupare nemmeno per queste sciocchezze, ti prego! Se ti viene consigliato di fare un aborto a causa di una fluushka, quindi a causa della presenza di un forno a microonde a casa, devi anche eseguire un aborto sul tuo cellulare)

Anasco

https://deti.mail.ru/forum/zdorove/detskoe_zdorove/sdelala_fljuorografiju_vo_vremja_beremennosti_chto_delat/?page=2

Ho anche fatto una radiografia a 6 settimane. Quando ho imparato cosa fare, sono andato a un fluorografo per scoprire le conseguenze. Mi ha detto di abortire !! Ma è stato un bambino molto gradito. Ho pianto a lungo, ma ho deciso di lasciare il bambino. E adesso ringrazio Dio di non aver ascoltato questo dottore. Ho un bambino meraviglioso, ha già 3,5 anni. Quindi non ascoltare nessuno e dare alla luce!

Post scriptum E ho anche irradiato due volte! Il primo non ha funzionato lì, e il dottore mi ha fatto una foto di nuovo.

Lena

https://www.babyblog.ru/user/Kalliope/951259

Si sedette su una sedia per un ginecologo, non vide che ero incinta, mandata alla flura, io feci... Erano 5 settimane, un'ecografia fu fatta a 21 settimane, 6 dita e un piede del piede furono trovati sulle gambe, l'uzistka e il genetista dissero che era molto probabile, dalla fluorografia, perché i parenti non l'hanno visto prima... Ora i medici dicono di fare un parto artificiale, dicono, perché hai bisogno di una punta, sei giovane, ancora partorito... Tutto è così semplice, come se la bambola fosse ingiustamente accecata...

Velan

https://www.u-mama.ru/forum/waiting-baby/pregnancy-and-childbirth/62247/index.html#mid_1380628

La fluorografia, prescritta dal medico alla paziente incinta, aiuterà a valutare lo stato di salute e a selezionare il trattamento corretto. Condurre ricerche per più di 20 settimane utilizzando moderne apparecchiature digitali potrebbe colpire il portafoglio, ma sarà il più sicuro possibile per una donna e un bambino in via di sviluppo. Se hai fatto una diagnosi a raggi X, non conoscendo la tua posizione, quindi di 'al ginecologo di osservare la gravidanza a riguardo. Il medico valuterà correttamente il rischio e fornirà le raccomandazioni appropriate. Nella maggior parte di questi casi, i bambini nascono sani.

Fluorografia in gravidanza e sue alternative

La fluorografia è un metodo comune per identificare malattie gravi. È associato all'esposizione al corpo di raggi X non salutari. Durante il periodo di gravidanza, quando una donna ha bisogno di essere particolarmente attenta alla sua salute, la necessità di fare fluorografia solleva molte domande e preoccupazioni. Quali sono le conseguenze dell'esame a raggi X per la salute del bambino e vale la pena preoccuparsi della futura mamma, dopo aver ricevuto un referral per la fluorografia?

È possibile a donne incinte fare la fluorography - l'opinione di dottori

Esame a raggi X consente di vedere varie malattie del tratto respiratorio, sistema cardiovascolare. Durante la procedura, i raggi X passano attraverso il corpo, mentre le cellule e i tessuti li assorbono e li riflettono. Il risultato dello studio è un quadro che consente al medico di valutare le condizioni del paziente e fare una diagnosi corretta.

Indipendentemente dall'area di studio, con la fluorografia, una persona è esposta alle radiazioni radioattive. Sono le sue future madri che hanno paura, e giustamente. La radiografia viene mostrata a una persona sana non più di una volta all'anno. Questo studio, come qualsiasi altra radiografia, è controindicato per le donne in gravidanza, perché, sfortunatamente, le radiazioni influiscono maggiormente sulle cellule in crescita (in via di sviluppo e in fase di divisione). Si ritiene che la fluorografia causi il maggior danno nella prima metà della gravidanza, cioè nelle fasi iniziali e fino a 21 settimane.

Tuttavia, la fluorografia della futura gestante può essere eseguita, ma solo come ultima risorsa, quando la minaccia alla sua vita e alla sua salute da una possibile malattia è molto più significativa del danno causato dalle radiazioni ricevute durante lo studio.

La maggior parte dei medici concordano: è meglio evitare anche il minimo pericolo per il normale sviluppo di un bambino. Ogni caso è considerato individualmente. È impossibile prevedere in anticipo se un bambino in crescita sarà danneggiato. Pertanto, il medico prende in considerazione le caratteristiche del corso della gravidanza, i possibili rischi, le condizioni generali della futura madre. Solo dopo questa è la questione della possibilità o del rifiuto dell'esame radiografico.

Pertanto, gli studi sulla fluorografia durante la gravidanza non sono stati eseguiti, quindi è difficile dire in modo inequivocabile sui pericoli della fluorografia che può portare. In ogni caso, senza necessità estrema è meglio non prescrivere durante la gravidanza.

Alevtina G. Nikitina, ostetrico-ginecologo

http://www.happy-giraffe.ru/community/2/forum/post/25343/

Opzioni di sostituzione per la gravidanza

Invece della radiografia, a una donna in attesa di un bambino vengono prescritti altri metodi di indagine, a seconda della probabile diagnosi. Quindi, se si sospetta la polmonite (polmonite), eseguire analisi biochimiche, ad esempio, un esame del sangue per micoplasma e pneumococchi e anche eseguire la PCR, ovvero, controllano uno striscio prelevato dalla zona dolente del paziente. E, naturalmente, prima di tutto vengono usati i soliti metodi strumentali: ascoltare con un fonendoscopio e un'auscultazione (il cosiddetto intercettazioni).

L'ecografia polmonare può essere un sostituto parziale della fluorografia. Ma è prescritto molto raramente: l'ecografia è un metodo di indagine non informativo, se si parla di sospetta polmonite o tubercolosi.

Se necessario, il medico può anche decidere di sostituire lo studio radiografico sulla radiografia dei polmoni, poiché questo è il metodo diagnostico più accurato. Se la radiografia dei polmoni sarà più sicura per il corpo non si può rispondere in modo inequivocabile. La dose di radiazione dipende da diversi fattori:

  • "Età" e qualità dell'apparato utilizzato;
  • metodo di ricerca cinematografico o digitale;
  • il numero richiesto di colpi.

Indicazioni e controindicazioni

Le donne incinte ricevono radiografie solo per motivi di salute, per la tempestiva diagnosi di malattie gravi come:

  • la polmonite;
  • la tubercolosi;
  • neoplasie neoplastiche nei polmoni;
  • colpito in polmoni di questioni straniere;
  • patologia del cuore.

Altre indicazioni aggiuntive per l'esame a raggi X durante la gravidanza sono associate a tubercolosi sospetta:

  • una reazione positiva di Mantoux con parenti o persone della cerchia ristretta;
  • contatto diretto con la tubercolosi malata;
  • visitare regioni con focolai di tubercolosi.

Controindicazioni generali alle procedure a raggi X, oltre al fatto della gravidanza, sono:

  • grave condizione generale del paziente;
  • il paziente ha pneumotorace o grave sanguinamento;
  • qualsiasi condizione in cui una donna non può essere ferma.

Possibili conseguenze per il bambino nei periodi precoce e tardivo

Nelle prime settimane di gravidanza, gli organi del bambino si formano attivamente. Le cellule si dividono, il bambino cresce velocemente. Poiché la fluorografia colpisce il tessuto cellulare, non può essere effettuata nelle prime fasi della gravidanza. L'esame fluorografico in attesa di un bambino può causare gravi patologie:

  • Aborto spontaneo. I raggi X influenzano l'impianto dell'ovulo. Nelle fasi iniziali, il feto è fissato vagamente nell'utero e, sotto l'influenza della radiazione, può essere rifiutato.
  • Patologia dello sviluppo infantile. Le cellule del bambino che hanno ricevuto una dose di radiazioni non possono formare una normale scheda d'organo. Alcuni mutano o muoiono. Di conseguenza, si sviluppano varie patologie, fino alla morte intrauterina.
  • Malattie oncologiche Sangue e linfa sono particolarmente sensibili agli effetti nocivi dei raggi X. L'esame nelle prime settimane di gravidanza aumenta significativamente il rischio di oncologia dei sistemi circolatori e linfatici del bambino.

Spesso nella pratica ginecologica c'è una situazione in cui una donna fa una fluorografia, non sapendo ancora di essere incinta. Cosa fare in questo caso? Alla futura madre viene dato un rinvio ad un ricevimento genetico. Il medico conduce un sondaggio, identifica una storia familiare e calcola la percentuale di probabilità di insorgenza di anomalie genetiche. Inoltre, un genetista può raccomandare ulteriori test e procedure che aiuteranno a chiarire il rischio di patologie dello sviluppo in un bambino. In futuro, le informazioni necessarie su come si sviluppa il bambino, danno un esame ecografico di screening di una donna incinta, analizzando le strutture anatomiche del feto.

Nel periodo tra i primi giorni e le 20 settimane, qualsiasi esame a raggi X di una donna incinta può essere prescritto solo per motivi di salute e sotto stretto controllo medico.

Entro la 21a settimana di gravidanza, il bambino sta depositando tutti gli organi interni. Dopo questo periodo, la fluorografia è considerata meno pericolosa, ma permane la probabilità di violazioni nello sviluppo del feto. Pertanto, i medici raccomandano di astenersi dall'esame per l'intero periodo della gravidanza.

Cosa è più sicuro: metodo digitale o cinematografico

La radiografia standard è un metodo a lungo termine per individuare le malattie. Con questo studio, la persona riceve una dose significativa di radiazioni. In molti paesi, questo metodo diagnostico è considerato obsoleto e non si applica. I medici moderni raccomandano l'uso di un metodo più moderno: la fluorografia digitale, in cui il carico di radiazioni sul corpo è inferiore. Con il suo aiuto, vengono rilevate anche patologie di vari organi. Ti consente di ottenere un'immagine più accurata, diagnosticare rapidamente e, se necessario, iniziare un trattamento tempestivo.

Quando si calcola la percentuale sicura di radiazioni, viene utilizzato il concetto di "dose efficace annuale". Questo è il massimo livello possibile di esposizione del corpo umano ai raggi radioattivi durante l'anno. L'eccesso di questi indicatori ha un impatto negativo sulla salute umana.

La fluorografia è pericolosa durante la gravidanza?

La fluorografia è un metodo di esame profilattico degli organi del torace, che consente di effettuare una diagnosi qualitativa, rilevare corpi estranei e neoplasie e fare la diagnosi corretta. Tuttavia, l'esame fluorografico ha controindicazioni, tra cui la gravidanza.

È possibile fare fluorography durante la gravidanza

Quando si esegue un esame fluorografico, una persona viene irradiata con raggi X, a seguito della quale il corpo riceve una piccola dose di radiazioni ionizzanti. Le radiazioni, a loro volta, possono influenzare negativamente il bambino che si sviluppa nel grembo materno, quindi la stragrande maggioranza dei medici non raccomanda l'esecuzione di fluorografia durante la gravidanza, con rare eccezioni.

I raggi che attraversano il corpo umano, lasciano l'immagine su uno speciale schermo fluorescente

Nel primo trimestre l'embrione si sta sviluppando attivamente, le cellule si dividono costantemente, gettando le basi per la formazione di organi, tessuti, ossa del futuro bambino. Come è noto, la cella divisoria è la più non protetta, pertanto, durante questo periodo, la fluorografia è estremamente indesiderabile. Se è necessario un esame, si consiglia di farlo dopo 20 settimane di gravidanza, quando il feto è già formato. Devi prima consultarti con un ginecologo, valutare i rischi e poi prendere una decisione ponderata.

Implicazioni dello studio

Anche una piccola dose di radiazioni ricevute durante l'esame può influenzare negativamente lo sviluppo del feto, causare una varietà di patologie e persino aborto. Pertanto, la fluorografia non viene eseguita all'inizio della gravidanza.

Nel secondo e terzo trimestre, l'effetto delle radiazioni ionizzanti sul feto non è così dannoso. Tuttavia, il rischio di patologie è ancora lì, poiché il sistema nervoso del bambino si forma durante tutto il periodo dello sviluppo intrauterino.

Inoltre, è necessario notare lo stato emotivo negativo della donna incinta, che ha dovuto fare una fluorografia. Una donna può preoccuparsi delle possibili conseguenze per il nascituro, che ha anche un cattivo effetto sulla sua salute e, di conseguenza, sulla salute del bambino (può causare un aumento della pressione sanguigna, tono dell'utero, ecc.)

Indicazioni per

Nonostante il pericolo della fluorografia, ci sono situazioni in cui vi è una vera minaccia per la salute della madre e la vita del feto:

  • sospetto di tubercolosi nella futura madre;
  • la polmonite;
  • un parente stretto ha un test di Mantoux positivo o una scarsa analisi a raggi X;
  • la donna incinta ha visitato le regioni disfunzionali in cui è stata registrata un'aumentata incidenza di tubercolosi;
  • ci sono parenti che hanno la tubercolosi, o la donna incinta è stata in contatto con una persona sospettata di avere la malattia.

Se si dovesse fare fluorografia durante la gravidanza, è necessario conoscere i metodi di protezione del futuro bambino.

Come ridurre al minimo le radiazioni

Il progresso tecnologico non si ferma, quindi i moderni dispositivi per la fluorografia sono forniti con vari dispositivi, grazie ai quali:

  • livelli di esposizione ridotti;
  • l'irradiazione toracica mirata avviene senza interessare altre parti del corpo.
Per proteggere gli organi addominali e pelvici, una donna incinta dovrebbe chiedere un grembiule speciale

Tutto ciò minimizza il rischio di esame. Comunque, la fluorography in gravidanza è effettuata solo secondo la testimonianza di un dottore e sotto la supervisione di uno specialista qualificato. Una donna può chiedere un ulteriore grembiule per proteggere l'addome e gli organi pelvici.

Il livello di esposizione dipende dall'apparecchio su cui è condotto lo studio. La fluorografia digitale è dieci volte più sicura della pellicola, quindi è necessario considerare attentamente il supporto tecnico del proprio ospedale e, se possibile, effettuare un esame su un dispositivo digitale moderno.

La fluorografia digitale è più sicura della pellicola, quindi le donne incinte sono consigliate per essere testate su un dispositivo digitale.

Con i raggi X, il livello di esposizione è un po 'più basso rispetto alla radiografia del film, quindi se non è possibile esaminarlo su un dispositivo digitale, discutere con il medico la possibilità di prescrivere radiografie.

Il livello di radiazione durante la fluorografia del film è 0,5-0,8 mSv. Per i nuovi dispositivi digitali, questo valore è in media 0,04 mSv.

Se la fluorografia è stata effettuata prima che la donna venisse a conoscenza della sua gravidanza, nel periodo di 12 settimane viene condotta un'indagine ecografica approfondita che mostrerà se ci sono anomalie nello sviluppo dell'embrione. Oltre all'ecografia, la futura mamma può venire a un consulto con un genetista che valuterà correttamente i rischi e darà le raccomandazioni necessarie.

Recensioni

Nei forum, nelle discussioni e nei commenti, è spesso possibile trovare domande sulla sicurezza della fluorografia durante il trasporto di un bambino. Nello stesso luogo, alcune mamme condividono le loro esperienze su come condurre questo esame nelle diverse fasi della gravidanza. È spesso possibile leggere messaggi in cui le donne affermano di aver fatto una fotofluorografia ancor prima di aver appreso la loro situazione.

Bene, hai fatto una fluorografia - non spaventoso. Noi, se la mamma non ha fluorografia e ha una predisposizione (per esempio, un record di un aumento delle vaccinazioni di Mantoux), si raccomanda di farlo, perché l'immunità diminuisce e diventa portatore dell'infezione è facile.

Molti passano e tutti danno alla luce bambini sani.

Wei

http://forum.mamka.ru/index.php?showtopic=30206

Ho fatto una fluorografia per un periodo di 2-3 settimane. Inoltre non sapeva di gravidanza, orrore preoccupato come, scalato l'intera Internet. Poi il dottore mi ha calmato e ha detto che nelle prime fasi si applica la regola del "tutto o niente", se si verifica un qualche tipo di fallimento, il corpo rifiuterà l'embrione. Se la gravidanza non ha luogo, allora va tutto bene. Inoltre, la dose di radiazioni non è così alta e viene eseguita nell'area polmonare. La mia gravidanza è passata senza problemi, e una ragazza carina è nata. Quindi non preoccuparti invano, i nervi durante la gravidanza a nulla.

falena

http://forum.mamka.ru/index.php?showtopic=30206

Ho fatto flura, ma poi non sapevo di essere incinta. Poi ha preso tutti i dottori su questo. Sembra essere rassicurato, hanno detto che non era pericoloso. Spero che costerà. Ma se sapessi che ero incinta, non me ne sarei mai andato.

Daria Datsyuk

https://deti.mail.ru/forum/zdorove/detskoe_zdorove/fljuorografija_pri_beremennosti/

Come dimostra la pratica, la probabilità di sviluppare patologia dopo l'esame è molto piccola, quindi non preoccuparti se il medico insiste sulla fluorografia. Ma allo stesso tempo, bisogna fare attenzione a non esporre il bambino a rischi inutili, se si può farne a meno.

Specialista di opinione sulla fluorografia (video)

Grazie alle moderne tecnologie, l'esame fluorografico durante la gravidanza comporta un rischio minimo per lo sviluppo del feto. Non è necessario avere paura di questa procedura, perché è nominata solo quando c'è un pericolo reale per la salute della donna e del futuro bambino.