È possibile fare Mantu con il raffreddore?

Il test di Mantoux viene iniettato nella pelle. Contiene tubercolina, che è intrinsecamente allergenico e, in determinate circostanze, può portare ad un'attivazione della risposta immunitaria.

La reazione è espressa in quanto per prevenire il riassorbimento della tubercolina iniettata nella pelle, specifiche cellule immunitarie tendono ad isolare e distruggere i frammenti di batteri tubercolari presenti in essa. Osserviamo questo processo sotto forma di infiammazione nel sito di test.

Il test di Mantoux verifica la risposta del sistema immunitario. Questa tesi è di fondamentale importanza per capire se è possibile fare Mantu con un raffreddore, tosse e raffreddore.

Mantoux fa diventare freddo un bambino?

Cos'è un naso che cola? Molto spesso questo è il risultato di un attacco da parte dei rhinovirus con l'aggiunta di un'infezione batterica. La causa potrebbe essere altri virus respiratori. Si trova anche la rinite batterica.

I virus respiratori indeboliscono l'immunità delle vie respiratorie, i batteri usano questo e si depositano sulla mucosa nasale, possono penetrare nei seni nasali. Nei bambini aumenta spesso la temperatura, che, tra le altre cose, è destinata ad aumentare "l'aggressività" dell'immunità in relazione alla minaccia microbiologica penetrata.

Quindi, quando un bambino ha la testa fredda, il sistema immunitario è teso. Ricordiamo che la tubercolina iniettata, se ci sono motivi per questo, inizia a interagire con il sistema immunitario. La tubercolina "controlla" l'intensità dell'immunità contro i batteri della tubercolosi, che sono completamente diversi da quelli che causano il raffreddore. Tuttavia, qualsiasi "disturbo" del sistema immunitario ha il potenziale di distorcere la risposta alla tubercolina introdotta.

Se consideriamo che Mantoux è lontano dall'accuratezza, i cui risultati sono spesso interpretati in due modi, la comparsa di ulteriori fattori distorsivi confonde ancora di più la già complicata decodifica di un test alla tubercolina.

Se un naso che cola in un adulto?

La reazione a Mantu in un adulto è più definita e meno simile alla predizione del futuro. Allo stesso tempo, il sistema immunitario dell'adulto è più perfetto e prevedibile nelle sue reazioni.

Tuttavia, il raffreddore può distorcere i risultati del test negli adulti. Non è catastrofico. Un risultato negativo da questo non sarà positivo. Ma può essere discutibile. Pertanto, la raccomandazione è la stessa dei bambini: prima trattiamo un raffreddore, quindi facciamo Mantoux.

Le eccezioni sono la rinite cronica e l'antrite al di fuori della fase acuta. Non influenzano l'interpretazione dei risultati del test. In questi casi, è permesso mettere Mantoux a un raffreddore.

È possibile fare con un raffreddore?

Tutto quanto sopra sul comune raffreddore è abbastanza applicabile ai raffreddori. In realtà, un naso che cola ed è uno dei sintomi di un raffreddore.

  1. È indesiderabile se siamo trattati con farmaci antivirali.

Poiché il comune raffreddore è causato da virus, dobbiamo assumere farmaci antivirali. Questi farmaci stimolano la nostra immunità, in particolare, un fattore così importante come la produzione del nostro stesso interferone. Il processo di produzione di interferone, tra gli altri, viene lanciato quando l'antigene di cellule specifiche interagisce con la tubercolina.

Se veniamo curati per il raffreddore con farmaci antivirali (e dovremmo farlo), allora è più probabile che riceviamo una risposta migliorata a Mantus.

  1. È impossibile se abbiamo la febbre

Qualsiasi temperatura superiore a 37 ° C indica la mobilizzazione delle difese del corpo. Durante questi periodi, la nostra immunità reagisce più intensamente. Lo stesso test alla tubercolina causa un aumento della temperatura in alcune persone.

È possibile tossire Mantus?

La tosse è uno dei sintomi della tubercolosi. Quindi, se c'è il sospetto di questa malattia, non è solo possibile, ma necessario, fare di Mantoux quando tossisce.

Ma, di regola, la tosse accompagna più malattie banali - infezioni respiratorie, che vanno dall'influenza virale al mal di gola batterica. Tutte queste malattie sono acute e richiedono un trattamento urgente.

Naso che cola dopo la manta

Alcuni bambini, dopo aver inserito un campione nella clinica, hanno il naso che cola. I genitori spesso correlano la secrezione nasale con la tubercolina. In realtà, non esiste una tale relazione. La preparazione della tubercolina contiene frammenti uccisi e completamente neutralizzati di micobatteri tubercolari. Non c'è niente in esso che potrebbe causare un raffreddore in un bambino.

L'apparizione di una rinite in un bambino dopo Mantoux è accidentale ed è associata a un virus ottenuto in una clinica o in un altro luogo in cui è stato testato. Questo non è sorprendente, dal momento che ci sono abbastanza infezioni nelle istituzioni mediche e gli organismi dei bambini non hanno ancora familiarità con tutti loro.

Controindicazioni al test di Mantoux

Il campione è controindicato nei seguenti casi:

  • qualsiasi malattia acuta o cronica - nella fase acuta;
  • malattie della pelle;
  • epilessia;
  • asma bronchiale;
  • reumatismi.
ai contenuti ↑

Alternative a Mantu

La tecnica di prova inventata da S. Mantoux è stata utilizzata per diversi decenni. È un metodo altamente sensibile, ma la sua accuratezza lascia molto a desiderare. I risultati nella maggior parte dei casi richiedono analisi aggiuntive, che spesso non confermano questi risultati.

Questi metodi aggiuntivi sono:

Diaskintest ha le stesse controindicazioni e limitazioni di Mantu.

Il test del quantiferon prevede l'assunzione di sangue umano e la successiva analisi in laboratorio. Questo test non ha controindicazioni ed effetti collaterali. Non comporta l'introduzione di qualcosa in una persona e non utilizza la reazione del sistema immunitario. Il test quantificante può essere utilizzato nel periodo di raffreddori virali acuti, in presenza di naso che cola o tosse.

conclusione

Pertanto, non è consigliabile fare Mantu con un raffreddore, tosse (in assenza di sospetto di tubercolosi) e un raffreddore. Se lo fai, nella maggior parte dei casi, non succederà nulla di terribile. Tuttavia, in primo luogo, la reazione alla tubercolina iniettata può essere distorta. In secondo luogo, in alcune persone, specialmente nei bambini, la tubercolina può causare febbre e deterioramento della salute, il che aumenterà i sintomi esistenti di ARD. Pertanto, per prima cosa trattiamo un'infezione respiratoria, e quindi facciamo un test per la tubercolosi.

I metodi alternativi - test Diaskintest e Quantiferon - sono considerati come ulteriori e vengono utilizzati per chiarire il test di base positivo di Mantoux.

È possibile fare la manta con la rinite: il consiglio del pediatra

Qual è il test di Mantoux? Con questo test, viene determinata la risposta all'antigene della tubercolosi. Questa procedura viene eseguita regolarmente per i bambini di età inferiore a uno. Questo è fatto per prevenire le malattie e la diffusione della tubercolosi. È possibile fare Mantu con il raffreddore? Questa domanda è descritta in dettaglio nell'articolo.

Come funziona?

Tutti sono abituati a credere che Mantoux sia un'inoculazione. Ma in realtà è un processo. Questo è un test della pelle. Questa iniezione consente di determinare in che modo il corpo reagisce all'agente causativo della tubercolosi. Alla nascita, il bambino viene vaccinato contro la tubercolosi, il vaccino si chiama BCG. Il test di Mantoux è un modo per rilevare la presenza di infezione da tubercolosi nel corpo.

Una reazione positiva al test significa che il corpo è infetto da Mycobacterium tuberculosis, ma questo non significa che il bambino sia malato. Questi bambini sono a rischio. Pertanto, è necessario un attento monitoraggio della loro salute per diversi anni.

Chi fa il test di Mantoux?

Questo test è fatto per i bambini all'età di uno, se i genitori non hanno abbandonato la procedura firmando un rifiuto scritto.

Mantoux viene fatto regolarmente, una volta all'anno. I bambini sono considerati più a rischio di contrarre la tubercolosi. Una volta all'anno, il test di Mantoux viene fatto a tutti i bambini in età scolare. Ma la procedura è controindicata in:

  • la presenza di malattie della pelle;
  • la presenza di reazioni allergiche;
  • malattie come: SARS, infezioni respiratorie acute, influenza;
  • malattie croniche nella fase acuta.

Se uno qualsiasi di questi fattori è presente, il test viene ritardato fino a quando il bambino non è completamente guarito.

Come viene valutata la reazione del campione?

Dopo 72 ore, il medico controlla la risposta al campione. Questo è fatto usando un righello. Esistono due tipi di reazioni: arrossamento della pelle o presenza di papule (una parte della pelle leggermente sollevata nel sito di iniezione).

  1. Negativo: nessuna reazione, punto non più di un millimetro.
  2. Dubbi - la dimensione di due o quattro millimetri, lieve rossore o compattazione sotto forma di papule.
  3. Positivo debole: diametro delle papule da cinque a nove millimetri.
  4. Positivo - dimensioni da dieci a quattordici millimetri.
  5. Positivo molto pronunciato - dimensione della papula da quindici a sedici millimetri.
  6. Un'altra reazione al test di Mantoux è nettamente positiva (i papuli hanno una dimensione maggiore di diciassette millimetri).

È possibile fare Mantu con il raffreddore?

Il naso che cola nei bambini si verifica spesso. È di origini diverse. Può essere un raffreddore, influenza o una reazione allergica a qualsiasi cosa. Per capire se è possibile fare a freddo un Mantoux, è necessario prima determinare la natura del verificarsi della rinite.

Se un naso che cola è associato a allergie, allora ha senso programmare un test per un altro periodo dell'anno. Se c'è una reazione per tutto l'anno, anche con sintomi come moccio, starnuti e tosse, ma in assenza di temperatura può essere fatto un campione.

Se un pediatra ha diagnosticato un raffreddore in un bambino a causa di una malattia infettiva, è preferibile posticipare il test per la tubercolosi.

Perché è meglio non fare con un raffreddore?

Non succede niente, ma i risultati del test potrebbero essere errati. Il test di Mantoux è molto importante perché aiuta a rilevare la presenza della malattia nelle sue fasi iniziali. Pertanto, i risultati devono essere accurati. Se c'è una malattia infettiva, naso che cola, febbre, allora in questo caso l'immunità dirige tutta la sua forza per combattere la malattia. Per prima cosa è necessario attendere che il bambino si riprenda completamente e solo dopo di ciò eseguire il test. Mentre questa procedura viene eseguita una volta all'anno, il trasferimento del tempo per due settimane non sarà critico.

È possibile fare Mantu con il raffreddore? Komarovsky consiglia

Questa è una domanda che spesso preoccupa i genitori, perché la preoccupazione principale per le mamme e i papà è la salute del bambino. Non tutti i genitori sanno se è possibile o impossibile, e alcuni esperti non sono d'accordo su questo argomento. Mantu non è un vaccino, non una vaccinazione, ma solo un test. Tuttavia, per ottenere il risultato giusto, il bambino deve essere completamente sano.

È possibile fare un bambino Mantou in un raffreddore? Non puoi rispondere esattamente. Questa decisione, ovviamente, è fatta solo dai suoi genitori.

Sebbene, secondo il parere del dott. Komarovsky, in nessun caso questa procedura debba essere trascurata. In Russia, e fino ad oggi, il pericolo di infezione con una malattia così grave come la tubercolosi rimane. Secondo le regole, il test di Mantoux deve essere eseguito annualmente e contemporaneamente. Ma se il bambino ha un naso che cola e i genitori vogliono giocare sul sicuro, allora può essere fatto più tardi, in una settimana.

Parere dei medici sulla questione che interessa

I medici affermano che non vi è alcuna connessione tra il test di Mantoux e lo stato del bambino. E alla domanda dei genitori se sia possibile inoculare il Mantoux a freddo, rispondono positivamente. Tuttavia, non ci sarà alcun beneficio da tale test.

Poiché il corpo del bambino sta combattendo attivamente l'infezione, il risultato del test sarà distorto. E, come dimostra la pratica, i bambini possono sperimentare una reazione allergica al campione o i sintomi di una malattia infettiva esistente aumenteranno.

Effetti collaterali

Il bambino può avere altri effetti collaterali, che sono i genitori:

  • aumento della temperatura;
  • nausea, vomito;
  • mal di testa;
  • debolezza generale;
  • forte prurito al sito di iniezione;
  • allergie cutanee;
  • tosse dopo il test.

Allo stesso tempo, un naso che cola è la reazione più comune del corpo di un bambino a un test alla tubercolina.

Perché alcuni medici dicono che puoi fare la procedura? Quali sono i fattori "per"?

Quindi è possibile fare la reazione di Mantoux al freddo? È meglio posticipare la procedura in un momento in cui il bambino è completamente sano.

Un naso che cola è uno dei sintomi di ARD, l'agente causale di cui sono batteri diversi dalla tubercolina, iniettati sotto la pelle per testare il sistema immunitario. Tuttavia, qualsiasi sforzo sul sistema immunitario che resiste alla malattia al momento del test influenzerà il risultato. Forse il risultato sarà sbagliato. In presenza di una testa fredda, un'iniezione può influenzare l'immunità del bambino, indebolendola e compromettendo la salute.

Mantu non è un metodo accurato per determinare la malattia, l'aggiunta sotto forma di fattori come un'infezione virale renderà più difficile identificare i risultati di un test alla tubercolina. Considerando tutto ciò, è meglio attendere il recupero e solo dopo di ciò eseguire il test.

Le opinioni dei medici su questo tema divergono finora. Alcuni ritengono che, poiché il test di Mantoux non è un vaccino, non può avere un impatto negativo sul corpo del bambino, quindi la tosse e il moccio non rappresentano una controindicazione.

Argomenti "contro"

Altri medici ritengono che il test debba essere eseguito solo quando il bambino è completamente sano. Poiché la presenza di eventuali virus nel corpo può distorcere il risultato.

Sulla questione se sia possibile fare un test di Mantou con un raffreddore, non si può dare una risposta definitiva. La reazione può essere positiva in un bambino con un raffreddore e in uno sano. Se la risposta al test è discutibile, il medico può ordinare di ripetere il test.

Paure dei genitori che potrebbero esserci complicazioni dopo il test, per lo più artificiose. Il test della tubercolina viene introdotto nel corpo in quantità molto piccole, incapace di causare danni al bambino.

Piccola conclusione

Ora sai tutto ciò che è importante per il test di Mantoux. Esistono, naturalmente, altri metodi alternativi per rilevare la tubercolosi. Tuttavia, il test di Mantoux è l'unico metodo ufficialmente riconosciuto. E finora nessun altro studio può sostituirlo.

È possibile mettere manta con il raffreddore?

La reazione di Mantoux è fatta per i bambini, e ci sono molti disaccordi da parte dei genitori, anche se in questo caso tutto deve essere inequivocabile - sì, deve essere fatto! Ma è possibile fare di manta un bambino con il raffreddore?

Questa è una domanda completamente diversa, perché la risposta dell'organismo può essere imprevedibile e tutto dipenderà interamente dallo stato dell'organismo e dalla forza del sistema immunitario.

Qual è l'essenza dei vaccini?

Un vaccino è specificamente introdotto nel corpo, a cui inizia a rilasciare anticorpi specifici che producono immunità. Ogni vaccino è unico e ha un proprio schema di somministrazione, controindicazioni e vie di somministrazione:

  • intradermica;
  • per via orale;
  • per via sottocutanea;
  • per via intramuscolare.

Per alcuni vaccini è sufficiente una singola iniezione, mentre per altri sono necessarie diverse vaccinazioni. Quasi tutte le vaccinazioni, è severamente vietato fare con il raffreddore.

Per quanto riguarda la manta test, c'è molta polemica su questo argomento, perché in realtà non è un vaccino, ma una procedura che mostra la reazione del corpo alla tubercolina introdotta in esso. Gli esperti dicono che la presenza di moccio, potrebbe essere la causa di vari effetti collaterali, quindi è meglio curare il naso che cola.

Naturalmente, tutto dipende dalle caratteristiche dell'organismo e dallo stato di salute, quindi, per essere vaccinato quando c'è il raffreddore o no, il pediatra dovrebbe farlo dopo aver esaminato a fondo il bambino.

Qual è la procedura?

La manta è fatta per tutti i bambini. Attraverso questo studio, è possibile valutare la presenza di anticorpi contro l'agente eziologico della tubercolosi. La linea di fondo è quella di iniettare una quantità non pericolosa di tubercolina sotto la pelle. Inoltre per 3 giorni, si osserva la reazione.

È molto importante durante questo periodo non bagnare o pettinare il luogo del campione. Questo luogo non può essere sigillato con un cerotto e trattato con preparati antisettici in modo che non pregiudichi il risultato finale. Alla fine del termine, la conclusione è fatta sulla base della dimensione del sito di iniezione.

Leggi in questo articolo, quale fisioterapia viene eseguita per i bambini nel trattamento della rinite.

Controindicazioni alla procedura

Il test di Mantoux non è pericoloso per il corpo e la salute del bambino, ma solo se tutte le precauzioni sono prese dal medico che eseguirà questa procedura.

Al fine di evitare qualsiasi, anche le conseguenze più minime, questa procedura non viene eseguita durante la presenza di moccio. Lo scarico dal naso, molto spesso segnala che c'è una malattia e talvolta può essere molto grave.

Inoltre, nessun test viene eseguito se c'è tosse, questo sintomo indica la presenza di infiammazione nel corpo. E se la manta test è a volte fatta con rinite, per paura e rischio del pediatra e con il permesso dei genitori, allora quando la tosse è severamente vietata.

La maggior parte dei genitori e dei medici sa bene che il lavoro dell'organismo, nel quale c'è un agente patogeno, è meglio non interferire. Ciò è dovuto al fatto che durante un naso che cola, tutte le forze del corpo vengono lanciate contro il patogeno, e la manta test può ulteriormente indebolire il sistema immunitario, che non solo può aggravare il processo di trattamento, ma anche causare altre complicazioni.

Se il corpo è gravemente indebolito da un raffreddore, particolarmente lungo, allora è meglio lasciare la prova manta fino a quando il bambino non è completamente guarito. Leggi come affrontare un naso che cola se il tuo bambino ha i denti tagliati.

Possibili complicazioni

Vale la pena notare che se questo test è fatto, c'è il rischio di una reazione avversa. Questo può essere osservato non solo nel comportamento del bambino, ma anche in altri effetti collaterali:

  • eruzione cutanea sulla pelle;
  • nausea;
  • attacchi di tosse;
  • moccio;
  • prurito intorno al sito di iniezione;
  • vertigini;
  • un forte aumento della temperatura;
  • impulso emetico;
  • emicrania.

Molto spesso, dopo la procedura, i bambini hanno il moccio. Non preoccuparti, perché dopo un paio di giorni passano da soli. Se rimangono per un periodo più lungo, devono essere prese misure. Come affrontare il raffreddore nei bambini, leggi qui.

Dopo la procedura, il compito dei genitori è monitorare attentamente il comportamento del bambino e, se necessario, prendere nota del comportamento atipico del bambino e, se necessario, consultare uno specialista il prima possibile.

Un rimedio efficace per il raffreddore comune è un cerotto. Leggi in questo articolo come applicarlo correttamente.

Parere Komarovsky E.O.

Secondo il pediatra, un medico di alta categoria, Komarovsky EO, molti si sbagliano riguardo alla manta. Questa procedura viene eseguita esclusivamente per determinare se esiste una predisposizione alla tubercolosi e non per sviluppare anticorpi come difesa.

Per quanto riguarda la manta con il moccio, sempre meno medici vogliono assumersi la responsabilità e tenerla in tale periodo. Questo è un grosso rischio, ma tutto dipende dallo stato individuale del corpo del bambino, dalla gravità del freddo, dall'età del bambino.

Una manta test è iniziata dal 1 ° anno del bambino. Ed è fatto indipendentemente da quale sia stata la reazione ai campioni precedenti. Naturalmente, è meglio farlo il prima possibile per determinare la presenza della malattia nella fase iniziale.

conclusione

Fai manta con la rinite? Fai, ma in casi molto rari. Il medico deve coordinarlo con i suoi genitori e non ha il diritto di applicarlo.

In ogni caso, alla minima incertezza, il medico stesso deciderà sulla possibilità della procedura.

Devo fare un test di Mantoux per un bambino con il raffreddore

Il test di Mantoux è rivolto a bambini di età compresa tra 1 anno e 15 anni, dopo questa età altri metodi diagnostici diventano più istruttivi. I genitori si preoccupano sempre quando un bambino viene vaccinato, e sebbene Mantoux non sia un vaccino, sorgono molte domande prima che venga dato. Molto spesso, i genitori chiedono, è possibile fare Mantoux quando un bambino ha il raffreddore? I pediatri hanno una risposta ambigua a questa domanda, molti di questi medici ritengono che un lieve naso che cola non sia una controindicazione per tale test. Tuttavia, non dobbiamo dimenticare che la rinite può essere solo un sintomo di una malattia grave.

La reazione di Mantoux è ciò che

La prima volta inoculano Mantoux quando i bambini raggiungono un anno. Tale test è considerato altamente informativo, al fine di identificare l'immunità del bambino al bacillo tubercolare. Questa diagnosi è mostrata a tutti i bambini che sono stati vaccinati con BCG contro la tubercolosi nell'ospedale di maternità. Se per qualche motivo il bambino non è stato vaccinato in ospedale, dopo un po 'viene vaccinato nella clinica.

Va tenuto presente che se il bambino non è stato vaccinato con BCG nell'ospedale per la maternità e sono trascorsi più di due mesi dalla nascita, il test di Mantoux deve essere somministrato prima del vaccino antitubercolare.

Il test della tubercolina viene eseguito iniettando un piccolo volume di tubercolina sotto la pelle, una sostanza speciale che si ottiene dal Mycobacterium tuberculosis indebolito. La reazione del corpo viene valutata dopo tre giorni dalla vaccinazione.

Il sito di iniezione non può essere lubrificato con disinfettanti, né sigillato con un cerotto o bendato. Tutto ciò potrebbe influenzare il risultato. Inoltre, il sito di iniezione non deve essere graffiato, inumidito o verniciato. Per un bambino sotto i 5 anni dopo una tale vaccinazione, è necessario monitorare attentamente per ottenere un risultato accurato.

Secondo il diametro dei papuli formati, gli esperti possono determinare con precisione se il bambino ha o meno l'immunità all'agente causativo della tubercolosi. La dimensione dei papuli dipende direttamente da quanti anni sono passati dall'ultima vaccinazione BCG. Per diversi anni dopo essere stato vaccinato contro la tubercolosi, il corpo può produrre un risultato molto pronunciato, ma gradualmente diminuisce l'immunità all'agente patogeno e dall'età di 7 anni e poi dall'età di 14 anni, la reazione di Mantoux è per lo più negativa. Questo risultato suggerisce la necessità di rivaccinazione.

Mantoux non viene eseguito su bambini di età inferiore a uno, perché non fornisce un risultato reale a causa della natura del sistema immunitario.

Quando non essere vaccinato

La tubercolina è un estratto di Mycobacterium tuberculosis trattato termicamente e chimicamente, quindi non rappresenta un pericolo per i bambini e gli adulti. Dr. E.O. Komarovsky afferma che la dose di tubercolina introdotta per il test di Mantoux è così piccola che non influisce sul sistema immunitario. Mantoux può fare con moccio residuo o altre malattie somatiche.

Fare Mantoux se un bambino ha il moccio e la tosse è severamente proibito. Questa condizione si verifica spesso nella malattia respiratoria acuta. Qualsiasi manipolazione medica può portare a varie complicazioni. Inoltre, il bambino non dovrebbe essere testato se ci sono tali patologie:

  • malattie della pelle acute;
  • epilessia;
  • malattie allergiche nella fase acuta;
  • asma bronchiale;
  • malattie respiratorie acute;
  • eventuali malattie infettive;
  • patologie croniche nella fase acuta.

Mettere Mantoux quando si tossisce un bambino è impossibile, poiché questo può indicare una varietà di processi infiammatori. In questo caso, il risultato sarà sbagliato e il bambino è minacciato di complicazioni.

Dopo che tutti i sintomi delle malattie infettive e acute si sono attenuati, la reazione di Mantoux non può essere messa un altro mese per dare al sistema immunitario un recupero completo. Mantoux con rinite residua può essere fatto, ma solo se dopo una malattia respiratoria è stato almeno 3-4 settimane.

E 'vietato mettere un campione in congiunzione con altre vaccinazioni, dovrebbe richiedere almeno 4 settimane tra le vaccinazioni.

Va ricordato che Mantoux viene somministrato non prima di 6 settimane dopo che il bambino è stato vaccinato con vaccini vivi, come il morbillo, la rosolia e la parotite.

Quale potrebbe essere la reazione

Valutare papule tre giorni dopo la somministrazione sottocutanea di tubercolina al bambino. Durante questo periodo, questa reazione può verificarsi:

  1. Grave arrossamento e infiammazione del sito di iniezione.
  2. Gonfiore o compattazione.

Tutte queste reazioni sono considerate normali. L'ansia vale la pena di battere se il rossore occupa un'area molto ampia o il gonfiore è fortemente pronunciato. Vale la pena ricordare che il medico non valuta il rossore dell'area della pelle, ma la dimensione del cosiddetto pulsante. È la dimensione del pulsante che può indicare lo stato del sistema immunitario del bambino e la sua capacità di combattere l'agente eziologico della tubercolosi.

La papula viene misurata usando un righello standard e il medico deve tenere conto di tutti i cambiamenti che si sono verificati per il bambino entro tre giorni dal momento del test. Per i bambini sotto i 2 anni, un pulsante con una dimensione di 5 mm è la norma, se il diametro è più grande, allora parlano di un risultato positivo.

I risultati della valutazione sono veri solo per quei bambini che sono stati vaccinati con BCG per un anno.

Un fallo papule è considerato una grave deviazione dalla norma, nel qual caso assomiglia a un'ulcera color bordeaux, che è molto denso al tatto. Tuttavia, si dovrebbe tenere presente che il risultato del test può essere considerato dal medico come falso positivo. Questo accade spesso se fanno Mantoux per il raffreddore quando il corpo del bambino è troppo debole.

Nel valutare il risultato, deve essere considerato solo il sigillo nelle immediate vicinanze della puntura dell'ago. Il rossore non tiene conto, specialmente se è piccolo.

È necessario fare la reazione di Mantoux in caso di raffreddore o meno - sono solo i genitori che decidono. Sicuramente vale la pena dire che con rinite forte, soprattutto se il muco in uscita è pronunciato verde o giallo, non si dovrebbe fare una tale manipolazione. Se il naso che cola non è forte ed è un fenomeno residuo dopo la recente infezione virale respiratoria acuta, il test può essere messo.

Paure parentali associate al test della tubercolina

I genitori spesso temono che dopo la reazione di Mantoux, un bambino possa avere vari problemi di salute. Ciò accade molto raramente, poiché la dose di tubercolina iniettata è trascurabile. Fondamentalmente, le complicazioni dopo questo test si verificano in bambini con immunità debole o quelli che soffrono di gravi allergie.

Accade così che dopo Mantoux, il moccio appaia nel bambino, ei genitori cancellino un tale stato sulla manipolazione. Se si osserva un tale fenomeno, il test alla tubercolina non è assolutamente da biasimare. Molto probabilmente, poco prima della procedura, il bambino contratto un'infezione respiratoria, ed è stato in questo momento che ha manifestato i primi sintomi.

Se un bambino ha il naso che cola, è meglio rifiutare il campione per un po ', ma non perché comporta un pericolo, ma per il motivo che il risultato sarà inaccurato.

Molti genitori rifiutano il test alla tubercolina a causa del fatto che la tubercolina utilizzata contiene conservanti pericolosi. Infatti, il fenolo è usato come conservante in questa sostanza, ma la sua dose è così piccola che non ha alcun effetto negativo sul corpo. Dovrebbe essere compreso che il fenolo entra nel corpo umano ogni giorno con alcuni prodotti, ma non si accumula. Questa sostanza viene elaborata dal fegato ed espulsa naturalmente.

Gli operatori sanitari possono fare la reazione di Mantoux solo se il bambino è completamente sano e ha ricevuto il permesso scritto di vaccinazione dai genitori!

Il fatto che il test alla tubercolina non possa essere sottoposto a un raffreddore è un errore profondo. Ma qui è necessario distinguere il tipo di rhinitis. Se il naso che cola residua dopo infezioni respiratorie acute, questo non è considerato una controindicazione, nel caso in cui il muco che fuoriesce dal naso abbia un colore giallo o verde brillante, l'innesto dovrebbe essere temporaneamente abbandonato.

È possibile fare Mantu con un bambino freddo?

È possibile mettere Mantoux in caso di un bambino freddo, cosa fare se un operatore medico insiste a eseguire un test alla tubercolina, nonostante la tosse, il moccio, il raffreddore?

Mantu - che cos'è

Come diagnosi preliminare di tubercolosi, rilevamento dell'assenza di anticorpi anti-micobatterici, viene eseguito Mantoux, per il quale la tubercolina viene iniettata per via intradermica. La tubercolina è un estratto di Mycobacterium tuberculosis trattato con conservanti.

Una cultura viva non viene introdotta nel corpo, è impossibile essere infettati dalla tubercolosi durante il test immunologico diagnostico.

Spesso i dubbi sui genitori sul fatto se sia possibile fare di Mantu un bambino con un raffreddore, tosse e altri sintomi del raffreddore sono in realtà causati da una paura segreta che qualsiasi batterio, tuttavia, sia sopravvissuto in modo miracoloso.

La paura dell'infezione può essere la vera ragione per cui i genitori non accettano un test immunologico. Il farmaco, che viene utilizzato per la formulazione del campione, contiene, oltre all'estratto di micobatteri:

  • cloruro di sodio;
  • interpolazione detergente 80;
  • hinozol.

Le concentrazioni di farmaci ausiliari sono trascurabili. Quando somministrato per via sottocutanea, poiché questo test allergologico viene eseguito, il farmaco non causerà alcun danno al bambino.

Perché spendere

Il test immunologico è fatto per scopi diagnostici. Con il suo aiuto vengono rilevati bambini infetti oa rischio di tubercolosi.

Quanto sia pericolosa la tubercolosi è che il neonato viene vaccinato contro questa malattia (BCG) il 4 ° giorno di vita. La vaccinazione di BCG si è ripetuta in 4 anni, 7 anni.

Mantu si svolge ogni anno. Questo è necessario per condurre la rivaccinazione del BCG nei casi in cui il corpo non abbia sviluppato una risposta protettiva ai micobatteri.

Le discussioni dei genitori intorno a domande sul fatto se i bambini possano fare Mantoux o no sono trascurate dal fatto che un test falso positivo è un segnale per la vaccinazione BCG ripetuta, poiché non vi sono anticorpi contro il micobatterio tubercolosi nel corpo del bambino.

Controindicazioni

Le istruzioni per l'uso della tubercolina indicano che il test alla tubercolina è controindicato per:

  • malattie infettive;
  • esacerbazioni di processi infiammatori cronici;
  • allergie - qualsiasi manifestazione di esso;
  • malattie della pelle;
  • epilessia;
  • quarantena.

Non puoi mettere Mantoux dopo qualsiasi vaccinazione o vaccino, prima di 1 mese. Il test viene eseguito non meno di 2 settimane dopo il cedimento di eventi infiammatori, tra cui naso che cola, tosse.

Se per qualche motivo a un bambino che soffre di raffreddore con tosse o naso che cola viene prescritto un test tubercolinico, i genitori dovrebbero rifiutare tali test. Mantoux è un test immunologico vietato durante una malattia.

Ed è possibile che un bambino cammini a freddo nel nostro articolo.

Beneficio o danno

Il test tubercolinico non è un vaccino, è un test diagnostico, infatti, un test allergico per la presenza di anticorpi al micobatterio nel sangue.

Gli oppositori della dichiarazione di Mantoux, che credono che naso, naso e tosse che cola a scuola - tutto questo è apparso in un bambino dopo un test allergico, indicano un'alta percentuale di campioni di falsi positivi.

L'accusa è giusta, ma in parte dovuta al fatto che il test alla tubercolina è intensificato nei bambini che soffrono di:

  • infezioni croniche;
  • carie multiple;
  • invasioni elmintiche;
  • infiammazione dei linfonodi ilari;
  • ipotiroidismo.

L'opinione di un autorevole medico pediatrico come Komarovsky aiuterà a risolvere i dubbi sul fatto che Mantou possa fare un bambino con il raffreddore e la tosse. E consiglia di mettere il test ai bambini quando non hanno il raffreddore, si sentono bene.

È possibile fare manta e vaccini con il raffreddore?

È possibile fare manta con il raffreddore - una domanda che preoccupa tutti i genitori. Dopotutto, quando il bambino era piccolo, il terapeuta proibiva rigorosamente qualsiasi vaccinazione durante il periodo di malattia. Questa regola si applica al test della tubercolina del mantello?

È una vaccinazione per il raffreddore?

Cos'è la manta? Questo è un test della tubercolina, che viene messo ai bambini per determinare nel sangue delle sostanze proteiche, anticorpi che reagiscono alla penetrazione nel corpo dell'agente causativo della tubercolosi.

Il comune raffreddore è considerato una controindicazione alla procedura, dal momento che se i seni nasali vengono riempiti, possono verificarsi complicazioni dopo la vaccinazione. Ma ci sono delle eccezioni, quindi, se sia possibile mettere la manti in presenza di un raffreddore, decide il terapeuta. Tutto dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo e dall'urgente necessità della procedura.

Un naso che cola è un sintomo del fatto che i processi patologici si sviluppano nel corpo, e se metti il ​​mantello, la reazione alla vaccinazione sullo sfondo di un naso che cola può essere distorta. Lo sviluppo di reazioni avverse non è escluso.

Qualsiasi vaccinazione provoca cambiamenti temporanei nell'organismo, che possono provocare lo sviluppo di sintomi gravi se il vaccino viene somministrato in presenza di segni acuti di qualsiasi malattia, compresa l'influenza, ARVI, ARD, rinite.

Nel corso dello sviluppo della malattia, tutte le funzioni protettive dell'immunità vengono abbandonate per combattere un agente patogeno infettivo o virale. Se durante questo periodo metti il ​​mantello, il sistema immunitario non può far fronte, reagendo negativamente alla vaccinazione.

Che cos'è un test alla tubercolina e le caratteristiche della vaccinazione

Tutti i bambini nel periodo di frequenza di istituti prescolastici e scuole con una certa frequenza sono messi manti. Come è la procedura? Con l'aiuto di un ago sottile, una piccola quantità di anticorpi, microbatteri che provocano lo sviluppo della tubercolosi, viene iniettata sotto la pelle.

Il terzo giorno dopo Mantoux, viene controllata la reazione del corpo al test della tubercolina.

Controindicazioni alla vaccinazione:

  • la presenza di malattie croniche al momento della vaccinazione è in fase acuta;
  • malattie della pelle;
  • asma bronchiale;
  • epilessia;
  • reumatismi.

Prima di vaccinare un bambino, è obbligatorio che il terapeuta ispeziona la diagnosi del suo stato di salute. Se c'è tosse, temperatura, naso che cola, mentre si tiene la manta viene trasferito.

È vietato bagnare il sito di iniezione per 3 giorni, pettinarlo se appare prurito, coprire con cerotti, bende. Il vaccino tubercolinico non è pericoloso per il corpo. Lo sviluppo di sintomi avversi e complicanze del sistema immunitario è causato dall'iniezione dell'iniezione in presenza di controindicazioni al bambino.

Un naso che cola è una controindicazione relativa alla vaccinazione. Ciò significa che, la reazione della manta in presenza di rinite può essere distorta, i rischi di sviluppare sintomi collaterali non sono esclusi. La tosse è una controindicazione assoluta. Se un bambino tossisce, la vaccinazione è severamente vietata.

Ciò è dovuto principalmente al fatto che durante il raffreddore, accompagnato da tosse e naso che cola, il corpo è molto debole e il sistema immunitario non è in grado di aumentare le sue risorse per riconoscere gli anticorpi che entrano nel corpo durante la vaccinazione.

Pertanto, la domanda se ha senso fare la manna quando la rinite, la risposta è negativa. Tale azione falserà i risultati, darà ai genitori molti problemi e disordini, ci sarà la necessità di condurre una diagnosi completa della salute. Vale la pena aspettare 1-2 settimane fino a quando il naso che cola passa e solo allora mettere il vaccino per ottenere un risultato affidabile dalla prima volta.

Cosa succede nel corpo con l'introduzione del test della tubercolina?

Dopo aver fatto un'iniezione di manta sotto la pelle, costituita da un antigene ottenuto da batteri patogeni oppressi della tubercolosi, si forma un edema di piccole dimensioni nel sito di iniezione. Questo edema è un tipo specifico di processo infiammatorio che appare a causa dell'accumulo di anticorpi prodotti dal sistema immunitario in quest'area.

Se una persona è stata precedentemente infettata da batteri tubercolari, il sistema immunitario produrrà una maggiore quantità di anticorpi che si accumulano nell'area sotto la pelle in cui è stata posizionata la manta e l'infiammazione sarà maggiore.

In realtà, la reazione del corpo alla manta è allergica. Il risultato dopo l'introduzione della tubercolina può influenzare tutti i fattori che in qualche modo influenzano il sistema immunitario.

Per ottenere un risultato affidabile e non trarre conclusioni errate riguardo alla suscettibilità di una persona a una malattia come la tubercolosi, la manta deve essere fatta in uno stato normale di immunità e, di conseguenza, in salute. Fattori che influenzano il grado di intensità di un campione per la tubercolosi:

  • recenti malattie infettive o infiammatorie;
  • gruppo di età (per ogni età ci sono indicatori della norma);
  • la presenza di anticorpi ad altri agenti patogeni nel corpo.

Se la reazione alla manta è positiva, non si dovrebbero trarre conclusioni affrettate sulla presenza della malattia. In questi casi, viene eseguita la diagnostica dello stato di salute, e se ci sono malattie o processi patologici, devono prima essere curati e solo successivamente ripetere il mantello.

Anche la presenza di un risultato negativo non indica sempre che il corpo umano è privo dell'agente patogeno patogeno della tubercolosi - i bastoncini di Koch. Un risultato negativo si manifesta spesso, nonostante il fatto che la microflora patogena sia presente nel corpo.

Un risultato falso positivo o negativo si verifica quando si tiene la manti nei bambini di età inferiore ai 6 mesi, quando il sistema immunitario non è ancora completamente sviluppato e non può rispondere adeguatamente all'introduzione della tubercolina.

Altri motivi: l'infezione da tubercolosi si è verificata di recente, fino a 2,5 mesi, i processi infiammatori sono presenti nel corpo al momento della manta, indipendentemente dal grado della loro intensità.

Quali complicazioni possono verificarsi dopo la manta?

Posso essere vaccinato se c'è un naso che cola e quali complicanze possono verificarsi? Effettuare un test della tubercolina causa spesso una reazione allergica in un bambino. Le complicazioni sullo sfondo della manta non sono considerate patologiche e il loro aspetto è associato alle caratteristiche individuali dell'organismo.

Solo nel caso di un quadro sintomatico grave causato da una reazione allergica, è una diagnosi fatta per rilevare le cause della comparsa di effetti collaterali. Molto spesso dopo la vaccinazione si verificano le seguenti complicanze:

  • periodi di nausea;
  • vertigini;
  • mal di testa prolungato di varia natura e intensità;
  • impulso emetico;
  • forte prurito sulla pelle nell'area della vaccinazione;
  • aumento della temperatura (spesso ad altitudini molto elevate);
  • tosse;
  • naso che cola dopo la manta;
  • eruzione cutanea.

Molto spesso, i bambini hanno eruzioni cutanee e naso che cola dopo la vaccinazione. Tale reazione del corpo è considerata normale, lo stato si normalizza in pochi giorni, il trattamento non è richiesto. Tuttavia, i genitori devono monitorare attentamente le condizioni del bambino. Nel caso in cui un naso che cola che si è presentato dopo un raffreddore, o un'eruzione cutanea sulla pelle non andasse via da solo dopo 2-4 giorni, è necessario consultare un medico.

Se un naso che cola in un adulto, è possibile effettuare un'iniezione?

Se i bambini piccoli non hanno sempre risultati chiari di manta e sono spesso richiesti ulteriori strumenti diagnostici, questo metodo dà risultati più chiari negli adulti. Ma in presenza di una testa fredda nel decodificare l'analisi ci possono essere errori.

Non stiamo parlando del fatto che a causa della rinite una reazione negativa diventerà positiva, ma ci saranno deviazioni dai valori normali. Per chiarire il risultato dovrà sottoporsi a ulteriori ricerche.

La regola non è quella di fare manta quando la rinite si applica sia ai bambini che agli adulti. Le eccezioni sono le malattie come la sinusite e la rinite nella fase cronica, la cosa principale è che al momento della manta non erano la loro immagine sintomatica pronunciata.

Mantoux con un raffreddore

È possibile mettere il vaccino in caso di un raffreddore che si è verificato sullo sfondo di un raffreddore? Nel caso in cui i sintomi della malattia siano lievi, il bambino si sta riprendendo, è possibile consegnare il vaccino se assolutamente necessario.

Controindicazioni alla vaccinazione si applicano ai casi in cui il paziente sta assumendo farmaci anti-infiammatori per il trattamento del comune raffreddore. Questi farmaci attivano le funzioni protettive del sistema immunitario, influenzando la produzione di una sostanza come l'interferone.

La produzione di interferone si attiva anche quando gli anticorpi della tubercolosi entrano nel corpo durante la vaccinazione. Di conseguenza, sullo sfondo di assumere farmaci anti-infiammatori e manta, la reazione alla vaccinazione sarà migliorata.

La vaccinazione DTP non viene somministrata per il raffreddore se il raffreddore è accompagnato da febbre. Con tassi di 37 gradi e oltre, il sistema immunitario inizia a produrre anticorpi contro la microflora patogena infettiva.

L'aumento della temperatura corporea innesca le funzioni protettive dell'immunità, lo stesso accade quando la tubercolina entra nel sangue. Come nel caso di assumere farmaci antivirali, la reazione sarà migliorata.

Oltre a questo motivo, la vaccinazione con un raffreddore con una temperatura non viene eseguita, e per la ragione che spesso il corpo reagisce alle vaccinazioni con la febbre, facendo sentire la persona male.

Opinioni di dottori

La maggior parte dei medici, rispondendo alla domanda dei genitori se sia possibile mettere un bambino su una manta con il raffreddore, concorda che in assenza di un'emergenza, la procedura di vaccinazione è meglio rimandarla fino a quando il bambino non sarà completamente guarito.

Che mi dice di questo dottore, Komarovsky? "Mantu con moccio è sempre un rischio, e nessun medico vorrà assumersi la responsabilità, anche se le condizioni generali del bambino consentono la vaccinazione. I genitori che si preoccupano della salute del loro bambino e non vogliono saltare il programma di vaccinazione, è importante capire che la manta non è un vaccino che aiuta a proteggere il bambino dalla tubercolosi. Questo test medico mostra la predisposizione del corpo alla malattia. Perché non c'è differenza, tieni premuto ora o dopo 2 settimane, quando il moccio sarà curato. "

Non vale il rischio per la salute. Le reazioni allergiche che possono verificarsi dopo un vaccino fatto durante un raffreddore o un raffreddore, possono non svilupparsi, avere manifestazioni lievi, non sono critiche e non pericolose e possono provocare numerose complicazioni.

Spesso, puoi incontrare una situazione in cui i medici insistono nel tenere la manta, nonostante il fatto che il bambino abbia il raffreddore. Questa posizione è spiegata dal fatto che il test tubercolinico non è un vaccino completo (allo stesso tempo, quando viene chiesto se è possibile ottenere un vaccino antinfluenzale se si ha una rinite, la risposta sarà negativa, poiché si tratta di un vaccino completo e si applicano precauzioni standard e controindicazioni ).

È importante che i genitori ricordino che, oltre a un risultato falso, tali azioni possono comportare una serie di complicazioni sotto forma di varie reazioni allergiche e che cosa saranno, è impossibile prevederle in anticipo. Qualcuno avrà un'eruzione temporanea sul corpo, altri avranno una congestione nasale. Qualsiasi natura della manifestazione di una reazione allergica sarà sgradevole e aggravare il naso che cola, dando al bambino un sacco di disagi.

Da una parte, in caso di raffreddore, tenere una manta non porterà a nulla di terribile, d'altra parte, si sa immediatamente che il risultato sarà inaffidabile. Certo, molto dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo, ma non è necessario fare manti quando è necessario rifarlo dopo il recupero. È meglio aspettare immediatamente il momento in cui la malattia passerà e il sistema immunitario sarà in grado di reagire adeguatamente alla tubercolina.

È possibile fare manta con il raffreddore?

Il campione di prova Mantoux non si applica alla vaccinazione e alle vaccinazioni, non stimola la produzione di immunità, non è una risorsa protettiva del corpo contro le malattie. Oggi ci sono molte controversie sui benefici e sui pericoli di vari vaccini, incluso il test di Mantoux. La maggior parte dei medici parla della necessità di vaccinazione e di un maggiore controllo sulle condizioni del bambino. Prima di ogni vaccinazione, il paziente viene esaminato da un pediatra, vengono valutate le condizioni generali, vengono esaminati possibili reclami, la storia clinica e le raccomandazioni della camera di vaccinazione. Nessuna eccezione è il test di Mantoux.

La valutazione dei risultati del campione è effettuata dalla natura dei papuli post-iniezione. In assenza di arrossamento e prurito parlano di reazione negativa. La presenza di rossore indica una reazione positiva, moderatamente positiva o nettamente positiva. Tutto dipende interamente dalle dimensioni dello spot, nonché dai sintomi da esso causati.

Al fine di valutare adeguatamente il risultato, è necessario escludere il contatto con acqua, prodotti chimici domestici, cosmetici vari.

Inoltre, è necessario vietare al bambino di pettinare il sito di iniezione. Qualsiasi fattore può influenzare il risultato, tra cui un naso che cola e una tosse attivi.

Se un bambino ha un raffreddore, naso che cola o tosse, allora il test non dovrebbe essere. In primo luogo, il corpo dirige tutte le sue difese al centro della presunta infiammazione e dolore. In secondo luogo, i sintomi del raffreddore e il naso che cola possono influenzare il risultato finale. Una valutazione non valida porterà a ripetuti sondaggi e alla possibile perdita di tempo. Considerando la tua posizione remota, dovresti testare nello stato di salute assoluta del bambino. Questo proteggerà da risultati errati e conseguenze spiacevoli. Una reazione positiva indica la presenza di un bacillo tubercolare nel corpo. Naturalmente, questo non significa che il bambino sia malato, ma in futuro, in circostanze particolari, può facilmente diventare un portatore di infezione attiva.

Il test di Mantoux viene fatto dalla nascita del bambino, ma in caso di rifiuto dei genitori, puoi farlo in seguito. È necessario effettuare test una volta all'anno. Particolarmente attentamente esaminati sono i bambini con un aumentato rischio di sviluppare tubercolosi (malattie croniche di organi e sistemi, debole protezione immunitaria). Per la procedura ci sono controindicazioni:

malattie sistemiche della pelle (eczema, dermatite e dermatosi);

gravi reazioni allergiche e storia allergica aggravata;

influenza acuta, infezione virale respiratoria acuta;

Infezioni respiratorie acute con naso che cola, tosse, malessere;

malattie croniche nella fase acuta.

Idealmente, fare un test di Mantoux sullo sfondo della salute assoluta del paziente, così come durante la remissione di malattie croniche di varia origine. È anche controindicato mettere Mantoux a un bambino con un raffreddore a causa di una possibile infiammazione latente, senza una sintomatologia evidente pronunciata. La tosse e l'abbondanza di scarico mucoso indicano lo sviluppo del processo infiammatorio nel corpo. L'infiammazione attiva di localizzazione non specificata è una controindicazione diretta alla vaccinazione. Tutte le controindicazioni si applicano a bambini e adulti durante il periodo di rivaccinazione.

È possibile mettere un campione e quando è impossibile?

Se ignori le raccomandazioni dei medici e conduca un test, può portare a una serie di conseguenze spiacevoli. Più piccola è l'età del bambino, più forte è la risposta del corpo ai componenti della formulazione del test. La combinazione di rinite con l'introduzione di componenti del test di Mantoux può portare a gravi complicazioni:

reazione allergica (rash, orticaria, prurito);

violazione della sedia (liquefazione, stitichezza);

cambiare lo sfondo emotivo del bambino;

aumento della rinite e sintomi del raffreddore;

nausea o vomito;

brividi e temperatura corporea elevata;

forte prurito al sito di iniezione (di conseguenza, una reazione positiva errata).

Il test della tubercolina può causare conseguenze spiacevoli in alcuni bambini sullo sfondo della salute completa. Rafforzare la secrezione di muco dai passaggi nasali è una reazione comune del corpo. Spesso questi mocciosi sono i loro e non provocano complicazioni, ma a volte è necessario consultare un medico.

Un naso che cola è una delle principali controindicazioni per i test ed è un fattore che dovrebbe essere prestato attenzione dopo Mantoux. La reazione di Mantoux in uno stato indebolito può ridurre significativamente la forza del sistema immunitario e portare a varie complicazioni.

Dato che il corpo è completamente alle prese con la malattia di base, le immunita dovrebbero essere attivate quando i batteri tubercolosi. Il divieto di vaccinazione Mantoux assoluto, non dovrebbe essere di fretta e test. Dopo il recupero del bambino e l'introduzione del campione dovrebbe richiedere circa 7 giorni.

È possibile fare un test di Mantoux se un bambino ha un naso che cola e un colpo di tosse, in che modo ciò influenzerà i risultati dell'analisi?

Una reazione campione o Mantoux non è un vaccino, ma una sorta di test immunologico. Fallo per controllare la reazione del corpo del bambino a un agente patogeno indebolito: la bacchetta di Koch. Il test alla tubercolina non è inteso per lo sviluppo di immunità e protezione contro le malattie, ma determina solo la sensibilità al Mycobacterium tuberculosis.

Questa procedura viene eseguita a scopo preventivo, con sospetto di tubercolosi e per monitorarne il trattamento. Viene prodotto annualmente a partire da un anno e fino ai 16-17 anni. L'aspetto delle complicazioni del test è influenzato da vari fattori: la stabilità del sistema immunitario, le caratteristiche genetiche e individuali.

È possibile fare un test di Mantoux per i sintomi del raffreddore?

Un numero enorme di genitori pone una domanda: è possibile fare Mantoux con un raffreddore, tosse e raffreddore? Le opinioni di medici e scienziati sono estremamente contraddittorie, non c'è una risposta univoca a questo compito, perché i pro ei contro erano equamente divisi. In ogni caso, la scelta spetta ai genitori, ma la consultazione con un pediatra esperto o uno specialista della tubercolosi non farà male. Mantu con un raffreddore può essere fatto solo in assenza di malattie come:

  • rinite acuta batterica o virale;
  • rinite cronica o rinite allergica;
  • ozena.

Il moccio (soprattutto verde e giallo) e la tosse sono i primi segni di ARI e ARVI, che annullano il test. In questo caso, devi attendere con la procedura, aspettando che il bambino si riprenda completamente. È assolutamente impossibile mettere Mantoux, se il bambino è molto malato e tossisce. In contrasto con il comune raffreddore, la tosse indica un'infiammazione significativa nelle vie aeree. Se con la rinite in alcuni casi, puoi fare un test, poi quando tossisci - assolutamente no. In ogni caso, questo distorce i risultati ed è pieno di complicazioni, il che significa che non ci sarà alcun beneficio dalla diagnostica.

Con una ricerca fredda, la tubercolina aggrava il decorso della malattia e influisce negativamente sulle difese del corpo del bambino.

Impatto sui risultati della ricerca

Quando si esegue un test durante un raffreddore e un raffreddore, la reazione di Mantoux è distorta: il sito di iniezione non si gonfia correttamente e può mostrare anomalie. È improbabile che il moccio residuo influisca sulle dimensioni della papula, ma un processo infiammatorio acuto potrebbe dare un risultato falso positivo. A questo proposito, è necessario bypassare un numero di specialisti e sondaggi, dimostrando che il bambino non è malato di tubercolosi.

L'immagine distorta dei risultati si manifesta in un aumento del bordo del rossore della papula e del suo eccessivo gonfiore. In alcuni casi, c'è un sito di iniezione in via di estinzione, simile a una piaga marrone rossiccio. Va tenuto presente che per identificare il risultato della manipolazione, viene valutata solo la dimensione del sigillo vicino all'ago, e non il leggero arrossamento e gonfiore. L'accuratezza dei risultati è influenzata da vari fattori:

  • la condizione generale del corpo del bambino, e in particolare il suo sistema immunitario;
  • rispetto delle regole di cura del sito campione per tre giorni, ecc.

Di conseguenza, concludiamo che per il risultato più affidabile di questo studio, il bambino deve essere completamente sano. Al momento del test, in un pizzico, sono permessi solo i sintomi residui delle malattie trasferite.

Implicazioni per il bambino

Di solito la ricerca sulla tubercolina è ben tollerata dal bambino. Se, anche in rari casi, compaiono delle complicazioni, vengono facilmente corretti con i sintomi per alleviare i sintomi. Tuttavia, se il test viene eseguito al momento della forma acuta di un raffreddore o immediatamente dopo, il rischio di conseguenze per il bambino aumenta in modo significativo.

Dopo un test di Mantoux, il bambino può avere febbre, vertigini e nausea.

Gli effetti collaterali del test di Mantoux possono essere delle forme più svariate: dalla violazione delle feci del bambino ai cambiamenti comportamentali. Spesso questa procedura provoca reazioni allergiche. Sono esaltati dalla tendenza del bambino alle allergie e all'immunità indebolite dalla malattia. La complicazione più comune è il naso che cola, ma dopo il test sono possibili anche altri effetti:

  • nausea e vomito;
  • vertigini e cefalea;
  • aumento della temperatura fino a 40 gradi;
  • prurito e eruzione nell'area della manipolazione;
  • naso che cola e tosse.

Quanto tempo dopo un raffreddore puoi fare Mantoux?

Alcuni bambini sono già sani al momento del test programmato, ma sono ancora indeboliti dopo una recente malattia. Se un bambino è stato trattato da un pediatra o da un terapeuta per il trattamento di un raffreddore, può calcolare con precisione la data desiderata del test. La data dipende dalla forma e dalla gravità della malattia, nonché dallo stato attuale del sistema immunitario.

Mantu in un bambino con il raffreddore residuo può essere fatto, ma solo se sono passate almeno 3-4 settimane dopo la fase acuta della malattia.

E se ci fosse un naso che cola dopo Mantoux?

L'aspetto di una rinite dopo il test della tubercolina è considerato il problema più comune. Di regola, il moccio passa da solo, ma vale la pena di osservare il bambino a letto con ancora più attenzione per non perdere lo sviluppo di serie complicazioni. Lo sviluppo della rinite e di altri sintomi del raffreddore suggerisce che il test sia stato eseguito quando il bambino è già malato. Se c'è un complesso di sintomi di infezioni respiratorie acute dopo Mantoux, è necessario consultare un medico, perché dopo un'iniezione la malattia può essere abbastanza difficile.

È importante ricordare che nella tubercolina - la composizione del campione - sono contenuti solo frammenti decontaminati e sicuri di Mycobacterium tuberculosis. A causa del fatto che i batteri vivi non sono nell'iniezione, è semplicemente impossibile ammalarsi dal campione. Il naso che cola che è apparso dopo il test di Mantoux non può essere un segno di tubercolosi. Molto probabilmente, il bambino è stato infettato prima dell'iniezione o durante il periodo di attesa in ospedale, comunicando con bambini malati.

Un naso che cola dopo un test di Mantoux può apparire sullo sfondo di un'immunità indebolita, è impossibile ammalarsi dall'iniezione stessa.

Opinione E. O. Komarovsky

Evgeny Olegovich Komarovsky è un famoso pediatra, dottore della più alta categoria, autore della trasmissione televisiva "Doctor Komarovsky's School". Secondo la sua opinione, la maggior parte della gente si sbaglia sulla procedura per un test della tubercolina, considerandola una vaccinazione o una vaccinazione. Questa manipolazione ha lo scopo solo di identificare la suscettibilità alla malattia e il fatto del trasporto della tubercolosi e di non sviluppare anticorpi contro di essa.

Secondo il pediatra, non trascurare il test di Mantoux, dovrebbe essere effettuato annualmente, allo stesso tempo. In Russia, il rischio di contrarre questa malattia è ancora alto, quindi vale la pena sopportare il test alla tubercolina solo a causa del decorso acuto delle infezioni respiratorie acute. Condurre un test allergico diagnostico molto probabilmente mostrerà se il bambino ha avuto "esperienza" di interazione con Mycobacterium tuberculosis.

Significa anche che è permesso effettuare la manipolazione in presenza di raffreddori residui e malattie somatiche. È impossibile trascurare questo metodo informativo di diagnosi, ma vale la pena eseguirlo senza fallire. Il pediatra sottolinea che se si ha la tosse, non è necessario eseguire la procedura, perché i risultati saranno errati e la malattia sarà più difficile.

È necessario dare un mese per ripristinare l'immunità dei bambini, e quindi eseguire questo test immunologico. Richiama inoltre l'attenzione sul comportamento errato degli operatori sanitari - una proposta di bere un antistaminico prima della procedura. In questo caso, il significato del test scompare, poiché il suo scopo è un test allergico e quando si assume un antistaminico, il risultato corretto è impossibile.