Fibrosi polmonare

Senza meccanismi di auto-guarigione, il corpo umano non potrebbe resistere all'ambiente aggressivo. Questi processi hanno un effetto collaterale se il fattore a cui resistono ha un grande potere distruttivo. Quindi il tessuto connettivo protettivo che si forma sul sito di infiammazione cronica degli alveoli nei polmoni può crescere fino al punto in cui viene diagnosticata una fibrosi polmonare, il rischio di cambiamenti patologici dipende dalle caratteristiche; per esempio, potrebbe essere una fibrosi locale (interstiziale) sviluppata sotto l'influenza di fattori negativi.

Cos'è la fibrosi polmonare

La fibrosi polmonare è una malattia in cui si crea una minaccia alla funzione respiratoria dovuta al fatto che il tessuto connettivo si forma nei polmoni, che ha la tendenza ad accumulare una massa critica. La velocità e il grado di effetti devastanti dipendono dalle caratteristiche della malattia. L'ampiezza della diffusione della fibrosi o del polmone epatico è divisa in:

  • focale in cui le aree locali sono esposte ai cambiamenti.
  • diffuso, in cui l'area di crescita e compattazione del tessuto connettivo cattura ampie aree (nella foto) e l'elasticità del tessuto polmonare diminuisce.

La fibrosi delle radici polmonari è considerata come una specie separata: grandi vasi alla base del polmone sono a rischio. Per la natura della crescita, la fibrosi assomiglia al cancro, ma queste malattie hanno una natura fondamentalmente diversa ed è sbagliato mescolarle. Il cancro è un conglomerato in crescita di cellule danneggiate dal DNA di un organo, la fibrosi è un normale tessuto cicatriziale espanso. Il processo di crescita del tessuto fibroso è irreversibile, ma sottoposto a correzione.

sintomi

A seconda della larghezza della fibrosi, i sintomi variano in gravità. In una forma focale, il paziente potrebbe non notare la malattia in un primo momento. Nel tipo diffuso, l'accesso dell'aria ai vasi polmonari è chiuso da tessuto fibroso e i sintomi non richiedono molto tempo a:

  • tosse secca;
  • dispnea accompagnata da sforzo anche leggero;
  • pallore della pelle e delle mucose, fino alla cianosi (cianosi);
  • gonfiore delle unghie delle falangi delle dita;
  • in stadi gravi - insufficienza cardiaca.

Cause di malattia

A causa dell'origine della fibrosi è diviso in interstiziale e idiopatico. Il primo tipo si verifica a causa dell'esposizione a fattori avversi polmonari esterni. Le cause del secondo tipo di fibrosi non sono ancora sufficientemente chiarite dalla medicina, ma questo tipo si distingue per la diffusione aggressiva sul tessuto polmonare. Il tipo interstiziale è la fibrosi, causata da:

  • inalazione di frazioni di polveri nocive con berillio e biossido di silicio;
  • droghe: antibiotici, chemioterapia;
  • malattie infettive: tubercolosi (che porta alla cirrosi dei polmoni), polmonite atipica, enfisema polmonare.

classificazione

La fibrosi polmonare è classificata secondo diversi criteri. Le manifestazioni della malattia sono sintomi, gravità e localizzazione diversi:

Dalla natura della diffusione

Sconfitta unilaterale lineare

Un polmone è interessato

Colpisce entrambi i polmoni

Una piccola messa a fuoco dell'organo è soggetta a cambiamenti.

Stupito di tutto il polmone

Per ragioni di educazione

Malattia causata da fattori ambientali negativi

Causa di sviluppo non identificata

La ventilazione alterata colpisce gli organi superiori.

Danneggiamento di aree ristrette vicino alle radici dei polmoni

Si verifica alla radice

diagnostica

I reclami vengono presi in considerazione per valutare le condizioni del paziente. Il medico ascolta e bussa al petto, controlla la funzione respiratoria e il volume polmonare. La determinazione della funzionalità viene eseguita con un test speciale: verifica la forza espiratoria. L'ossimetria misura il livello di ossigeno nel sangue. Per comprendere il quadro clinico completo, il pneumologo esegue la diagnostica strumentale - raggi X, imaging a risonanza magnetica.

La tomografia computerizzata viene utilizzata per determinare le manifestazioni cistiche, l'oscurità. Un ecocardiogramma è usato per rilevare l'ipertensione polmonare. La broncoscopia viene utilizzata per studiare la superficie interna e la funzione dei bronchi. Una biopsia polmonare (prendendo un pezzo di tessuto) viene eseguita con chirurgia mini-invasiva o lavaggio broncoalveolare.

Trattamento della fibrosi polmonare

Ai pazienti viene prescritta una terapia complessa, composta da farmaci e misure di riabilitazione. La fibrosi totale delle radici e altre aree dei polmoni sono trattate con ossigenoterapia, che combatte la mancanza di respiro e migliora lo stato durante lo sforzo fisico. Se la malattia si è arrestata in uno stadio grave, al paziente vengono prescritte procedure di plasmaferesi e di emosferimento. La fibrosi non può essere completamente curata, ma è possibile rallentare il processo di sostituzione del tessuto fibroso.

Trattamento farmacologico

La terapia farmacologica prevede l'uso dei seguenti farmaci per alleviare le condizioni del paziente:

  1. Glucocorticosteroidi - Il prednisolone è prescritto per 12 settimane, la terapia di supporto dura due anni. La dose è 0,5-1,2 g / giorno.
  2. Cytostatics - fermi la crescita di tessuto connettivo. Prescritto se Prednisolone non dà l'azione desiderata. Azatioprina e Ciclofosfamide sono prescritti, il corso del trattamento dura sei mesi. Ricevimento su 1,5-2 mg / kg in 3-4 ricevimenti.
  3. Farmaci antifibro - La colchicina non consente alle fibrille amiloidi di formare, accumulare proteine. Veroshpiron riduce il tasso di formazione del tessuto connettivo.
  4. Farmaci antitosse ed espettoranti - riducono i sintomi. Tratta Eufillin, Salbutamol, Ambroxol.
  5. Antibiotici - eliminare gli effetti di bronchite, polmonite. Applicare Streptomicina, Metronidazolo, Mebendazole.
  6. Vaccini - per prevenire il declino dell'immunità. Ogni cinque anni, si raccomanda di ricevere un vaccino contro lo pneumococco.
  7. Glicosidi cardiaci - Strofantin e Metotrexato sono prescritti per prevenire l'insufficienza cardiaca.

Fibrosi polmonare: sintomi e trattamento

Fibrosi polmonare - i sintomi principali:

  • debolezza
  • Palpitazioni cardiache
  • Mancanza di respiro
  • tosse
  • sudorazione
  • Dolore al petto
  • Gonfiore delle gambe
  • Stanchezza aumentata
  • Cianosi della pelle
  • Deformazione delle dita
  • Respiro affannoso al petto
  • Vene dilatate nel collo
  • Pulsazione delle vene del collo

La fibrosi polmonare è una malattia che comporta la presenza di tessuto cicatriziale nella zona del polmone, che altera la funzione della respirazione. La fibrosi riduce l'elasticità dei tessuti, il che rende più difficile il passaggio dell'ossigeno attraverso gli alveoli (bolle, dove l'aria è a contatto con il sangue). Questa malattia comporta la sostituzione del normale tessuto polmonare con tessuto connettivo. Il processo inverso di rigenerazione del tessuto connettivo nel tessuto polmonare non è possibile, quindi il paziente non può riprendersi completamente, ma è comunque possibile migliorare la qualità della vita del paziente.

Le cause della malattia

Le modifiche fibrose appaiono per i seguenti motivi:

  • la presenza di malattie infettive a lungo scorrimento;
  • la presenza di allergie;
  • effetti delle radiazioni sugli organi umani;
  • malattie granulomatose;
  • inalazione prolungata di polvere.

Un tipo locale di disturbo che interessa un'area specifica può svilupparsi in modo asintomatico, e in stadi severi sia la fibrosi locale che quella diffusa delle radici dei polmoni e le loro altre parti si faranno sicuramente sentire con sintomi così vividi:

  • mancanza di respiro. Nella fase iniziale della fibrosi diffusa, appare solo dopo uno sforzo fisico, ma in seguito inizia a perseguire il paziente, anche a riposo;
  • presenza di tosse. All'inizio, la tosse può essere secca, ma dopo un po 'sarà accompagnata da espettorato;
  • dolore al petto;
  • la presenza di respiro sibilante nei polmoni;
  • aumento della sudorazione;
  • cianosi (più spesso sul tessuto mucoso della bocca e delle dita).

La fibrosi polmonare apicale può causare:

  • deformazione delle dita (ispessimento dell'unghia e delle dita stesse);
  • aumento della dispnea;
  • palpitazioni cardiache;
  • la presenza di un gran numero di edemi nelle gambe;
  • gonfiore delle vene nel collo;
  • la presenza di dolore nella regione toracica;
  • debolezza e incapacità di esercizio.

Questi sintomi compaiono solitamente nelle fasi successive del processo patologico.

Malattie associate alla fibrosi

Grave tipo di malattia, che contribuisce alla trasformazione del normale tessuto polmonare in connettivo, può svilupparsi sullo sfondo:

  • alveolite, il cui sintomo è l'insufficienza respiratoria. È il precursore della malattia;
  • asbestosi (una malattia che si manifesta a causa del frequente contatto con la polvere di amianto);
  • micosi dei polmoni (lesioni fungine dei tessuti in pazienti con immunità debole);
  • diabete;
  • lesioni polmonari;
  • tubercolosi polmonare (un tipo infettivo di malattia che si sviluppa a causa dell'esposizione ai polmoni micobatterici).

Spesso i pazienti sviluppano una fibrosi basale. La "base" per la sua progressione nella maggior parte delle situazioni cliniche è la bronchite cronica. Nelle prime fasi della malattia è quasi asintomatico, ma con la progressione dei sintomi che diventa più pronunciata. Il tessuto connettivo cresce, causando una disfunzione dei polmoni. È importante diagnosticare il disturbo in tempo e iniziare a trattarlo in modo che non si verifichino complicanze più gravi.

Forme della malattia

La fibrosi polmonare può essere:

  • unilaterale (colpisce un polmone);
  • bilaterale (colpisce entrambi i polmoni).

Inoltre, la malattia sulla localizzazione dell'occorrenza è divisa in:

  • fibrosi focale (danno ad una piccola area);
  • fibrosi totale (lesione polmonare completamente).

A seconda della gravità dello sviluppo della malattia è diviso in:

  • fibrosi polmonare dei polmoni. È una proliferazione del tessuto connettivo che si alterna con le aree del tessuto polmonare;
  • cirrosi. È una sostituzione completa dei tessuti, che causa problemi nel funzionamento dei vasi polmonari e nella deformazione dei bronchi;
  • la sclerosi. Espresso nella sostituzione completa del tessuto polmonare connettivo, che causa l'organo di tenuta.

Secondo il motivo dell'apparenza, si distinguono questi tipi di malattie:

  • fibrosi della polvere che di solito si verifica nei rappresentanti di alcune professioni che sono costrette a venire a contatto con la polvere (silicosi, asbestosi);
  • fibrosi focale, che si verifica nelle malattie del tessuto connettivo (lupus, artrite, tipo reumatoide);
  • dopo un'infezione;
  • fibrosi polmonare idiopatica. Questo tipo di malattia si verifica senza motivo apparente.

Cause della malattia

Tra i principali fattori che contribuiscono allo sviluppo della trasformazione dei tessuti, emettono:

  • esposizione a fattori di produzione (inalazione del paziente di farina, trucioli, sabbia, polvere di cemento e altre piccole sostanze);
  • vasculite (un processo infiammatorio che colpisce i vasi sanguigni);
  • trasferito tubercolosi o polmonite. Dopo queste malattie si può sviluppare tubercolosi polmonare cavernosa-fibrosa. Questa è una patologia pericolosa in cui il tessuto polmonare è ampiamente colpito. È importante diagnosticare tempestivamente e iniziare a trattare la tubercolosi polmonare cavernosa fibrosa, poiché senza un adeguato trattamento è possibile sviluppare gravi complicanze pericolose non solo per la salute, ma anche per la vita del paziente.

diagnostica

Per iniziare a curare la malattia è possibile solo dopo una diagnosi approfondita. Per questo, i medici usano metodi di esame sia di laboratorio che strumentali, che consentono di determinare la localizzazione della malattia, l'estensione della lesione e così via.

Il metodo più efficace di diagnosi è la nomina della radiografia. Aiuta ad identificare le patologie nella radice e in altre aree. Inoltre, al fine di rilevare i cambiamenti fibrotici nei polmoni, viene utilizzata la TC dei polmoni (tomografia computerizzata). Inoltre, il medico prescriverà l'angiopulmonografia del paziente, che mostrerà se ci sono cambiamenti nei vasi sanguigni (restringimento o espansione dei rami dei vasi).

La fibrosi polmonare fibroso-cavernosa può anche essere rilevata mediante broncoscopia o analisi della funzione respiratoria. Come risultato dell'analisi, è possibile determinare la frequenza respiratoria, il volume inspiratorio e la conduttività dell'aria nei bronchi.

Come trattare una malattia

Il trattamento della fibrosi polmonare dovrebbe essere basato su:

  • esclusione dell'influenza dei componenti nocivi alla luce (polvere);
  • ossigenoterapia In questo caso, il paziente deve indossare una maschera in cui viene fornita l'ossigeno;
  • l'uso di farmaci ad ampio spettro;
  • intervento chirurgico (rimozione del sito polmonare danneggiato dalla fibrosi).

Inoltre, a volte usando rimedi popolari per combattere la malattia. I medici non riconoscono ufficialmente la terapia tradizionale, ma in alcuni casi sono autorizzati a usare i mezzi approvati. Ad esempio, la tintura di adonis con l'aggiunta di finocchio e frutti di cumino aiuterà a compensare la quantità di ossigeno. Questo rimedio popolare deve essere insistito, filtrato e bevuto 3 volte al giorno.

Inoltre, il trattamento della fibrosi polmonare viene effettuato con l'aiuto di esercizi speciali. La ginnastica respiratoria aiuta a curare la malattia. È finalizzato alla ripresa parziale o totale del lavoro del corpo.

Prevenzione delle malattie

Per non trattare questa grave malattia, i medici raccomandano di seguire tali misure preventive:

  • evitare lo stress;
  • smettere di fumare;
  • osservare le misure di sicurezza sul lavoro;
  • sottoporsi periodicamente ad un esame fisico

Se pensi di avere la fibrosi dei polmoni e i sintomi caratteristici di questa malattia, allora il tuo pneumologo può aiutarti.

Suggeriamo inoltre di utilizzare il nostro servizio di diagnostica online delle malattie, che seleziona le possibili malattie in base ai sintomi inseriti.

La malattia, che è caratterizzata dalla formazione di insufficienza polmonare, presentata sotto forma di rilascio in massa del trasudato dai capillari nella cavità polmonare e come conseguenza dell'infiltrazione degli alveoli, è chiamata edema polmonare. In termini semplici, l'edema polmonare è una situazione in cui il liquido nei polmoni ristagna e perde attraverso i vasi sanguigni. La malattia è caratterizzata come un sintomo indipendente e può essere formata sulla base di altri gravi disturbi del corpo.

L'insufficienza cardiopolmonare è una patologia del sistema respiratorio e cardiovascolare, che progredisce a seguito di un aumento della pressione nella circolazione polmonare. Di conseguenza, il ventricolo destro del cuore inizia a funzionare più intensamente. Se la malattia progredisce per un lungo periodo di tempo e il suo trattamento non viene eseguito, le strutture muscolari del lato destro del cuore aumenteranno gradualmente la loro massa (a causa di un intenso lavoro).

La mediastinite è un processo infiammatorio nel tessuto mediastinico. In questo disturbo, i nervi e le navi sono compressi, il che provoca lo sviluppo del quadro clinico. Se il trattamento non viene avviato in modo tempestivo, la probabilità di morte è elevata. Va notato che questo processo patologico comporta gravi complicazioni per il lavoro di altri sistemi corporei.

La miocardite è un nome generico per i processi infiammatori nel muscolo cardiaco o nel miocardio. La malattia può apparire sullo sfondo di varie infezioni e lesioni autoimmuni, esposizione a tossine o allergeni. Ci sono infiammazione primaria del miocardio, che si sviluppa come una malattia indipendente, e secondaria, quando la patologia cardiaca è una delle principali manifestazioni di una malattia sistemica. Con una diagnosi tempestiva e un trattamento complesso della miocardite e delle sue cause, la prognosi per il recupero è la più efficace.

La cardiopatia cronica, che si verifica a causa della formazione di tessuto connettivo nello spessore del muscolo cardiaco, è chiamata cardiosclerosi. Questa malattia è prevalentemente non autonoma e spesso si manifesta sullo sfondo di altri disturbi del corpo. La cardiosclerosi è una malattia grave che sconvolge il funzionamento del cuore e si verifica sullo sfondo di varie cause e patogeni.

Con l'esercizio e la temperanza, la maggior parte delle persone può fare a meno della medicina.

Tutto sulla fibrosi polmonare: come trattare i cambiamenti fibrotici nei polmoni

La fibrosi polmonare comporta la presenza di tessuto cicatriziale nei polmoni. Il tessuto cicatriziale si forma ogni volta che danneggiamo la nostra pelle. Questi possono essere cicatrici, tagli, ustioni o lievi patologie dermatologiche della pelle (acne, infezioni fungine, ecc.).

Quando lo strato intermedio della pelle (derma) è danneggiato, il nostro corpo cerca di chiudere la ferita il più presto possibile, per questo si forma un coagulo di sangue sulla ferita, che protegge la ferita dall'ingresso di piccole particelle di polvere, sporcizia o infezione. Dopodiché, grazie ai fibroblasti, le nostre cellule iniziano a rigenerarsi. I fibroblasti sostituiscono le cellule con proteine ​​o collagene, che formano il tessuto cicatriziale.

Cos'è la fibrosi polmonare?

In parole povere, i cambiamenti fibrotici sono la sostituzione del tessuto polmonare con il tessuto connettivo.

Il tessuto fibroso si forma nei polmoni, in seguito un serio insuccesso del sistema respiratorio ne consegue, con il tempo tutte le funzioni dell'apparato respiratorio vengono interrotte.

Ma grazie al trattamento tempestivo, molte conseguenze possono essere evitate.

Cicatrici polmonari - cancro?

La fibrosi è una malattia rapidamente progressiva, quindi il trattamento di questa malattia deve essere affrontato con grande serietà. Altrimenti, questa malattia può portare alla morte. Alla domanda se la fibrosi è il cancro, tutti i medici rispondono in modo inequivocabile - no.

Le cicatrici che si formano nei nostri polmoni crescono gradualmente, rendendo più difficile respirare ogni giorno. La formazione di cicatrici è irreversibile, così come la loro crescita, quindi una cura completa in questa situazione è quasi impossibile. I medici devono solo migliorare la qualità della vita del paziente, a spese di vari farmaci e droghe. Molti medici sostengono che la vita con questa malattia è assolutamente reale se tutti i punti di trattamento sono strettamente seguiti. Con una malattia come la fibrosi polmonare, l'aspettativa di vita dipende dallo stadio e dalla forma della malattia.

Tipi di cicatrici polmonari

La fibrosi si distingue in due soli tipi:

  • Cicatrici polmonari idiopatiche
  • Cicatrici polmonari interstiziali

La fibrosi polmonare idiopatica (ILF) è un tipo di fibrosi polmonare in cui è impossibile determinare la causa della malattia.

La fibrosi polmonare interstiziale è un tipo di fibrosi polmonare, in cui la determinazione della causa della malattia è possibile quasi immediatamente. E come sapete, la determinazione tempestiva della causa della malattia è il primo passo verso la guarigione.

Sintomi di ILF:

  • Mancanza di respiro
  • tosse
  • Buon respiro affannoso
  • vomito
  • Dolore addominale inferiore
  • Perdita di peso
  • Mancanza di appetito
  • Aumento della temperatura (fino a 37, 5)
  • cianosi
  • Gonfiore delle braccia e delle gambe
  • Impulso rapido
  • Presenza di debolezza in tutto il corpo

L'aspettativa di vita media per le cicatrici polmonari idiopatiche è di circa 3 anni, ma a causa di un trattamento adeguato e con una diagnosi tempestiva, il periodo può essere aumentato.

Cause della malattia

L'eziologia di questa malattia è molto interessante. Dopo aver esaminato le cause di questa malattia, si può capire che tutti possono avere cicatrici polmonari.

  1. Prima di tutto, le persone che sono costantemente in contatto con polveri inorganiche e organiche sono soggette alla malattia. Cioè, l'inalazione prolungata di polvere, può causare una reazione allergica e avviare il processo di fibrosi. Questa forma della malattia è chiamata silicosi (inalazione di vari silicati).
  2. Nella pratica medica, molto spesso ci sono casi in cui i pazienti cercano di riprendersi da una malattia, ne raccolgono un'altra. La fibrosi è il vero caso. La seconda causa della malattia è una reazione allergica ai farmaci (forti antibiotici, ecc.). Questa forma della malattia è chiamata fibrosi medicinale.
  3. Probabilmente ogni giorno in TV o altre fonti di informazione, vediamo la pubblicità delle sigarette e da qualche parte sotto o dopo l'annuncio, in caratteri piccoli, leggiamo che il fumo nuoce alla nostra salute. Ma poche persone prestano davvero attenzione a questo, ma invano, perché il fattore più importante che influenza lo sviluppo della fibrosi polmonare è il fumo. Inoltre, il fumo distrugge il tessuto polmonare molto più velocemente, rallentando così il processo di trattamento.

Sicuramente ci sono molte più cause di fibrosi, ma la malattia non è completamente compresa. Pertanto, tutti i suddetti fattori sono causa di cicatrici interstiziali del tessuto polmonare. Fibrosi che è sorta senza alcuna ragione, chiamata idiopatica.

Quindi, abbiamo elencato i fattori esterni, ma ci sono anche fattori interni che più spesso diventano le cause delle cicatrici nei polmoni:

  1. Queste sono malattie come reumatismi, artrite, sclerodermia, ecc. Influenzano la distruzione dei tessuti di tutti gli organi del corpo umano, inclusi i polmoni. Quindi, la fibrosi inizia a svilupparsi.
  2. Processi infettivi o infiammatori. La stessa polmonite o tubercolosi trascurate può causare fibrosi polmonare.

Come hai notato, ci sono abbastanza fattori che influenzano lo sviluppo della malattia. Da ciò segue che la malattia è suscettibile a tutti, sia bambini che adulti.

La fibrosi polmonare si distingue in due tipi:

  • Focale - colpisce solo una certa parte dei polmoni. I sintomi della fibrosi polmonare focale non appaiono immediatamente, solo dopo un paio di mesi è possibile vedere i primi sintomi.
  • Diffusa: colpisce immediatamente quasi tutti i polmoni. In questa forma, la fibrosi inizia a svilupparsi molto rapidamente, interessando tutte le funzioni dell'apparato respiratorio, gradualmente spegnendole.

Trattamento della fibrosi

Sfortunatamente, le deformità fibrose dei nostri polmoni non possono essere fermate, ma possono essere rallentate.

La maggior parte dei medici prescrive:

  • Vari citostatici (per rallentare la crescita del tessuto connettivo e della divisione cellulare)
  • Glucocorticosteroidi (accelera il metabolismo e influenza positivamente i tessuti del corpo umano)
  • Immunosoppressori (fornisce immunosoppressione artificiale)
  • Antibiotici (alleviare l'infiammazione)
  • Broncodilatatori (per una respirazione più facile, prescritti per tosse grave e mancanza di respiro)
  • Vitamine (aiuta il sistema immunitario a combattere la malattia e promuovere il trattamento)

Inoltre, in caso di fibrosi di qualsiasi tipo e tipo, gli esercizi di respirazione sono un must nel trattamento.

Ginnastica respiratoria per fibrosi polmonare:

  1. Inspirare profondamente in modo che i polmoni siano completamente pieni di aria. Trattenete il respiro per 10-15 secondi.
  2. È molto importante che tutta l'aria fosse nei polmoni. Non trattenere l'aria in bocca o gonfiare le guance.
  3. Per quei 15 secondi, tieni le labbra chiuse.
  4. Quindi, con la forza, con una rapida espirazione, rilascia una piccola parte dell'aria.
  5. Tutta l'aria rimanente, espira gradualmente e in modo uniforme, per 5-8 secondi.

Ripeti questi oggetti molto leggeri ogni giorno, 5-6 volte. Ci vorrà un minimo di tempo e impegno, ma i benefici saranno enormi.

Come accennato in precedenza, l'aspettativa di vita dipende dal tipo e dallo stadio della malattia, dalle previsioni dei medici, da quanto tempo dopo il rilevamento della malattia è iniziata la terapia. L'ultimo punto è particolarmente importante, la forma di fibrosi corrente può portare a gravi conseguenze. Come:

  • Insufficienza respiratoria cronica
  • Formazione del cuore polmonare
  • Sviluppo dell'infezione secondaria
  • Può causare complicanze cardiache

Quindi, come detto sopra, ci sono due tipi di fibrosi polmonare. Uno di questi (focale) è più benigno del secondo (diffuso). Parliamo di fibrosi polmonare diffusa, il più delle volte, questo tipo è fatale. Pertanto, dovrebbe prestare tutta la vostra attenzione al fine di evitare conseguenze negative. Sembrerebbe che ciò che le droghe possono fermare questo processo quando la maggior parte dei polmoni sono colpiti. E questo è vero, le droghe e gli esercizi di respirazione, purtroppo, non aiuteranno. Ma questa non è la fine dell'articolo, il che significa che esiste una soluzione a questo problema. La soluzione è un trattamento chirurgico.

Trapianto polmonare

I medici fanno raramente ricorso a questo trattamento, dal momento che, ovviamente, è meglio sottoporsi a un trattamento bypassando il tavolo operatorio. Forse è difficile chiamare il trattamento, piuttosto la rapida eliminazione del problema imminente.

Sfortunatamente, il trapianto di polmone non è possibile ovunque. Il processo richiede parecchio tempo, quindi dovresti trovare un buon chirurgo. Quindi vediamo cosa è il trapianto di polmone e come accade.

Il trapianto polmonare è la sostituzione completa o parziale dei polmoni colpiti con quelli sani. Al momento, una tale operazione chirurgica è il metodo più efficace e comprovato per il trattamento della fibrosi idiopatica, anche se un metodo piuttosto radicale.

Com'è il trapianto?

Penso che tutti sappiano che ci sono molti meno donatori di quelli che hanno bisogno di un polmone da donatore. Pertanto, un trapianto può essere chiamato in qualsiasi momento, non appena appare un donatore, il paziente deve essere sempre pronto per un trapianto. Quindi, prima di tutto voglio dire che il trapianto avviene in anestesia generale, e durante l'operazione, viene eseguita la ventilazione polmonare artificiale.

Il primo stadio dell'operazione è l'estrazione dei polmoni interessati. Quindi, immediatamente i polmoni dei donatori sono collegati al tratto respiratorio. In media, la sostituzione di un paziente polmonare richiede fino a 8 ore.

Dopo aver letto questo articolo, probabilmente capisci che la fibrosi non è un cancro, anche se con una tale malattia puoi farcela, se, davvero, vuoi farlo.

Cos'è la fibrosi polmonare e come è pericolosa?

La fibrosi polmonare è una malattia in cui il tessuto polmonare viene sostituito dal connettivo. Con la fibrosi polmonare si produce una grande quantità di collagene. Il tessuto connettivo alla fine cresce e forma cicatrici. Un tale processo patologico è irreversibile, quindi il trattamento principale è mirato al pieno recupero e al miglioramento della qualità della vita del paziente.

Cause di malattia

I cambiamenti fibrosi nei polmoni si verificano sullo sfondo di:

  • malattie infettive;
  • reazione allergica;
  • esposizione alla radioterapia;
  • tipo granulomatoso di patologia;
  • inalazione prolungata di polvere.

Le cause della fibrosi polmonare non dipendono dall'età della persona. Questa malattia viene diagnosticata sia negli adulti che nei bambini. A rischio particolare sono le persone il cui lavoro comporta il contatto con polveri organiche e inorganiche. Ad esempio, con trucioli, farina, muffe, cemento, amianto e sabbia. In questo caso, la polvere è la fonte di una malattia polmonare, che può portare allo sviluppo della fibrosi.

Un fattore causale nello sviluppo della patologia può essere l'assunzione di alcuni farmaci. In alcuni casi, la fibrosi polmonare lineare si sviluppa sullo sfondo di polmonite, tubercolosi, artrite reumatoide, lupus o vasculite.

I fattori provocatori per lo sviluppo della fibrosi possono essere causati da stimoli sia interni che esterni. La percentuale della malattia dipende dall'ecologia. Più alto è l'inquinamento atmosferico e l'ambiente, maggiore è la probabilità di sviluppare fibrosi polmonare.

È dimostrato che le cattive abitudini, incluso il fumo, portano alla distruzione del tessuto polmonare e all'interruzione del normale funzionamento degli alveoli. Nell'80% dei casi, i fumatori maligni sono più spesso diagnosticati con fibrosi polmonare rispetto ai non fumatori.

Tipi di patologia

I cambiamenti fibrosi nei polmoni possono essere locali (focali) e diffusi.

La fibrosi polmonare locale è la proliferazione del tessuto connettivo come risultato di un processo infiammatorio o distrofico. Le persone anziane sono a rischio speciale, la loro reattività immunologica è significativamente indebolita. In questo caso, il processo infiammatorio focale interessa solo una piccola parte dei polmoni. Il tessuto polmonare allo stesso tempo si compatta e il volume del polmone diminuisce. L'area interessata è imbevuta di pigmento di carbonio a causa del drenaggio linfatico alterato.

I cambiamenti fibrotici limitati non influenzano le funzioni di scambio di gas e le capacità meccaniche dei polmoni. Pertanto, il quadro clinico può essere nascosto. In alcuni casi, i pazienti potrebbero non essere consapevoli della presenza della malattia.

La pneumosclerosi polmonare si sviluppa sullo sfondo di patologie ostruttive croniche, malattie infettive e invasive o malattie polmonari ereditarie.

La fibrosi diffusa è più grave a causa del fatto che il processo infiammatorio interessa la maggior parte del polmone. Gli organi respiratori sono compatti e ridotti. Le funzioni di scambio di gas e le proprietà meccaniche dei polmoni sono compromesse. Nell'area colpita si osservano vasti campi di fibre di collagene. Nelle regioni subpleuriche, si osservano microcisti in grado di diffondere e infettare aree abbastanza ampie. In alcuni casi, il processo patologico influisce sulla vascolarizzazione polmonare.

La fibrosi polmonare può essere unilaterale o bilaterale. La fibrosi è classificata in interstiziale e basale.

Forma idiopatica

Nella pratica clinica, i cambiamenti fibrotici idiopatici sono più spesso diagnosticati. Questa forma è predominante nei fumatori di sesso maschile di età compresa tra 50 e 60 anni. La fibrosi polmonare idiopatica può svilupparsi da diversi mesi a diversi anni. Nella pratica medica, questa forma di fibrosi si chiama polmonite.

I fattori causali che provocano lo sviluppo della fibrosi idiopatica non sono stati completamente compresi fino ad oggi. Tuttavia, è stato dimostrato che questa forma di fibrosi può svilupparsi sullo sfondo di fattori genetici e ambientali.

Il quadro clinico dei cambiamenti idiopatici nei polmoni è il seguente: il paziente ha respiro corto e tosse. I sintomi di solito peggiorano dopo l'esercizio. Una caratteristica peculiare della fibrosi idiopatica è rappresentata da rantoli a gorgogliamento fine e secchi. La temperatura corporea è normale, tuttavia, in alcuni casi, le sue prestazioni possono raggiungere i 38 ° C.

In ogni caso, è impossibile lasciare la fibrosi del polmone senza trattamento. Questo può portare all'insufficienza polmonare e alla morte.

Sintomi caratteristici

È piuttosto difficile diagnosticare la fibrosi polmonare in uno stadio iniziale di sviluppo, perché i sintomi della malattia rimangono nascosti. I cambiamenti patologici possono svilupparsi attivamente a lungo e non manifestarsi come loro. Secondo le statistiche, è possibile rilevare la fibrosi polmonare nella fase iniziale solo in 2 pazienti su 10.

I sintomi della malattia si manifestano sotto forma di grave mancanza di respiro e attacchi di tosse. Di norma, molti pazienti ignorano le prime manifestazioni di fibrosi e non vanno dal medico. Tale comportamento può portare a gravi complicazioni.

In connessione con lo sviluppo attivo di cambiamenti patologici in un paziente, la temperatura corporea aumenta e il ritmo respiratorio è disturbato. La respirazione diventa frequente e non profonda. In alcuni casi, possibili manifestazioni di insufficienza cardiaca e lo sviluppo di bronchite.

Nelle fasi successive dello sviluppo della patologia, la mucosa della bocca e delle dita acquisisce una tinta bluastra.

Una tosse secca diventa bagnata nel tempo. Il paziente può provare dolore al petto. La fibrosi polmonare è accompagnata da un'eccessiva sudorazione e dalla presenza di respiro sibilante nei polmoni.

Nelle forme gravi della malattia, il quadro clinico si estende oltre il sistema respiratorio. Le modifiche possono essere osservate nell'ispessimento delle dita e il rigonfiamento della lamina ungueale. Inoltre, le vene del paziente si gonfiano nel collo e il gonfiore appare negli arti inferiori.

La condizione generale del paziente sta gradualmente peggiorando. La disabilità diminuisce, si manifestano debolezza e letargia. Se il paziente non fornisce assistenza medica in modo tempestivo, allora la probabilità di sviluppare patologie infettive è grande.

Cosa succede se la fibrosi polmonare non viene trattata? Questo può portare allo sviluppo di enfisema, alterata circolazione sanguigna, insufficienza cardiaca, ipertensione polmonare e cancro.

Misure diagnostiche

Al fine di valutare le condizioni del paziente, non vengono presi in considerazione solo i suoi reclami, ma anche un esame. Il medico ascolta e bussa al petto, controlla la funzione respiratoria e il volume polmonare.

La determinazione della funzione polmonare viene eseguita utilizzando un test speciale. La forza espiratoria determina la funzione della respirazione esterna. Usando ossimetria misura il livello di ossigeno nel sangue.

Per ottenere un quadro clinico completo, viene eseguita la diagnostica strumentale, che include la radiografia, la risonanza magnetica, la tomografia computerizzata e la biopsia.

Sul fluorogramma viene determinata l'amplificazione diffusa o focale del pattern polmonare nella zona periferica o inferiore del polmone. In alcuni casi, nelle immagini si possono trovare piccoli chiarimenti cistici. La tomografia computerizzata può determinare l'oscurità focale, reticolare, subpleurica o periferica dei polmoni. In caso di complicanze, viene eseguito un ecocardiogramma che consente di identificare l'ipertensione polmonare.

Se necessario, la broncoscopia viene eseguita utilizzando un'attrezzatura endoscopica speciale. Questo metodo diagnostico consente di esaminare attentamente la superficie interna dei bronchi e determinare la scala dell'area interessata.

Come diagnostica, viene eseguita anche una biopsia polmonare. Durante la procedura, il medico prende un piccolo pezzo di tessuto polmonare e lo invia per ulteriori ricerche. La biopsia viene eseguita in vari modi. Il metodo chirurgico minimamente invasivo è considerato il più sicuro, ma nella pratica medica vengono utilizzati anche broncoscopia e lavaggio broncoalveolare.

Trattamento farmacologico

I cambiamenti fibrosi nei polmoni sono irreversibili, quindi non c'è un recupero completo. La terapia farmacologica ha lo scopo di eliminare i sintomi e migliorare la qualità della vita del paziente. Il trattamento conservativo è considerato efficace solo nelle fasi iniziali dello sviluppo della malattia.

Il trattamento della fibrosi nelle fasi iniziali viene eseguito in modo completo, quindi, in combinazione con l'assunzione di farmaci, i medici prescrivono l'ossigenoterapia, esercizi di respirazione e una dieta. Solo un simile approccio può impedire lo sviluppo di gravi complicanze.

A seconda delle condizioni del paziente e della gravità dei sintomi, i medici possono condurre un vaccino contro la polmonite.

Il trattamento farmacologico prevede l'assunzione di farmaci steroidi. Questi fondi in un breve periodo di tempo salvano il paziente dagli spiacevoli sintomi della malattia. Il trattamento è prescritto dal medico curante, poiché gli steroidi possono causare effetti collaterali. Se la probabilità dell'esito atteso del trattamento non giustifica i possibili rischi, la terapia steroidea non viene eseguita.

Il trattamento conservativo prevede l'assunzione di broncodilatatori, mucolitici e glucocorticosteroidi. Il gruppo di questi farmaci comprende Eufillin, Salbutamol, Ambroxol, Desametasone e Prednisolone. Se questo trattamento non porta il risultato desiderato, i medici prescrivono Prednisolone in associazione con Azatioprina o Ciclofosfamide. Ma tale trattamento può causare effetti collaterali, come l'osteoporosi, il disturbo del sistema nervoso, l'ipertensione.

Per prevenire lo sviluppo di insufficienza cardiaca, al paziente vengono prescritti glicosidi cardiaci, ovvero Strofantin e Metotrexato.

Se i cambiamenti fibrotici nei polmoni sono accompagnati da bronchite o polmonite, la terapia farmacologica viene effettuata con l'aiuto di farmaci antibatterici e antimicrobici, ad esempio, streptomicina, isoniazide e rifampicina. L'azione antiparassitaria ha metronidazolo e mebendazolo.

Per rafforzare il sistema immunitario e ripristinare le difese del corpo, i medici conducono un ciclo di trattamento con vitamine e prescrivono misure di riparazione.

Intervento chirurgico

In caso di fallimento del trattamento conservativo, i medici ricorrono a un metodo di trattamento radicale: il trapianto di organi. Questa procedura chirurgica viene eseguita anche in stadi gravi della malattia, quando i polmoni non sono più in grado di trasferire autonomamente ossigeno e anidride carbonica alle cellule. Il trapianto può essere eseguito per sostituire uno o entrambi i polmoni.

Un trapianto di un organo sano è controindicato se il paziente ha epatite, infezione da HIV, insufficienza renale, malattie cardiache e malattie del fegato. Per valutare le condizioni del paziente prima dell'operazione, i medici eseguono test e ricerche pertinenti.

L'operazione di trapianto di un polmone dura circa 4-7 ore. Pazienti dopo l'intervento chirurgico, trattamento prescritto per tutta la vita con farmaci immunosoppressivi. Questi farmaci aiutano a ridurre il rischio di rigetto dell'organo donatore.

Massoterapia

Ai fini della fisioterapia per la fibrosi polmonare, i medici raccomandano un massaggio terapeutico del torace, con il quale si può sbarazzarsi di attacchi di tosse e ridurre la manifestazione di altri sintomi del disturbo.

Il massaggio aiuta a rafforzare i muscoli respiratori, normalizzare il flusso di sangue e linfa e migliorare la funzione di drenaggio. Nelle fasi successive della fibrosi, il massaggio è controindicato, in quanto può provocare uno sviluppo attivo del processo patologico nei polmoni. Il massaggio come misura ausiliaria rafforza la struttura muscolare e ripristina le proprietà fisiologiche dei polmoni, che è estremamente importante negli anziani o nei bambini.

Il principio del massaggio terapeutico include tali tipi di movimenti come sfregamento, accarezzamento, impastamento e spillatura. Prima massaggia il torace e poi massaggia i movimenti eseguiti sulla schiena e sul collo.

Il massaggio è fatto a mano o con l'aiuto di dispositivi speciali. Il massaggio terapeutico è inscatolato, vibratorio, drenante o miele. Prima della procedura, i medici raccomandano una bevanda calda o mucolitici. Questo aiuterà lo scarico dell'espettorato. La durata di una procedura non supera i 20-30 minuti.

Il massaggio può essere effettuato utilizzando lattine speciali. L'effetto terapeutico è raggiunto da un vuoto. Di conseguenza, il flusso sanguigno è normalizzato. Prima della procedura, viene applicata una crema speciale al corpo, che promuove lo scivolamento delle lattine. Dopo il massaggio dovrebbero essere evitati bozze.

Il drenaggio e il massaggio vibratorio prevengono i cambiamenti enfisematosi. Con malattie concomitanti del cuore o processi purulenti, la procedura medica non viene eseguita. Durante la procedura, la superficie laterale del torace viene massaggiata.

Il massaggio al miele ha un effetto riscaldante e normalizza la circolazione sanguigna nei tessuti. In presenza di una reazione allergica ai componenti del miele, il massaggio è controindicato. Dopo il massaggio possono rimanere piccoli lividi e lividi.

Ossigenoterapia

Con la fibrosi polmonare viene prescritta l'ossigenoterapia. Aiuta ad aumentare l'efficacia del trattamento farmacologico e migliorare la salute del paziente. L'obiettivo principale della terapia è aumentare la concentrazione di ossigeno nell'aria che respiriamo e nel sangue. Con l'ossigenoterapia prescritta tempestivamente, l'attività e la capacità lavorativa del paziente sono significativamente estese.

Questo trattamento può ridurre la mancanza di respiro, il numero di esacerbazioni della malattia e migliorare la qualità della vita. L'ossigenoterapia influenza positivamente lo stato fisico e psico-emotivo.

Con un trattamento tempestivo, l'aspettativa di vita del paziente aumenta di 4-7 anni. In connessione con lo sviluppo della tecnologia medica, l'ossigenoterapia può essere eseguita a casa. La fonte di ossigeno sono cilindri portatili con gas compresso o ossigeno liquido. Tuttavia, l'automedicazione senza prescrizione medica può essere pericolosa per la salute. Il corso del trattamento è prescritto solo dal terapeuta e dal pneumologo dopo la diagnosi appropriata.

L'ossigenoterapia è efficace nel trattamento della fibrosi polmonare nei bambini. Se manifesta spiacevoli sensazioni o altre complicanze di overdose con l'ossigeno, deve consultare immediatamente un medico.

Esercizi di respirazione

Nella fibrosi polmonare, come terapia adiuvante, è possibile eseguire la terapia fisica. I medici raccomandano un regolare esercizio fisico, ad esempio, per correre al mattino o andare in bicicletta. Considerato utile è camminare all'aria aperta. Non meno efficaci sono gli esercizi di respirazione, che aiutano a migliorare il funzionamento dell'apparato respiratorio e arricchiscono il sangue con l'ossigeno.

Con la fibrosi polmonare, i muscoli respiratori hanno un doppio carico, che porta alla fatica. Nel processo di respirazione, un sottile setto muscolare, che separa la cavità addominale e toracica, prende una parte attiva. Il compito principale degli esercizi di respirazione è di trattare l'affaticamento e la tensione dei muscoli respiratori.

Il complesso di esercizi di respirazione promuove lo scarico dell'espettorato. Gli esercizi di respirazione comprendono esercizi per la respirazione addominale, toracica e respiratoria. Per eseguire il primo esercizio, devi prendere una posizione di partenza: in piedi. Fai un respiro lento e profondo. Durante l'inspirazione, il torace dovrebbe rimanere a riposo, solo lo stomaco dovrebbe gonfiarsi. Mentre espiri, attira il ventre il più lontano possibile.

Con la respirazione toracica, l'addome non deve muoversi. Durante l'inspirazione il torace dovrebbe alzarsi e nell'espirazione dovrebbe scendere. La respirazione dovrebbe essere liscia e profonda.

Esercizi di respirazione completi dovrebbero essere un esercizio per la respirazione completa. In questo caso, iniziare l'esercizio con l'inalazione addominale. Quando l'addome si gonfia il più possibile, continua ad inspirare completamente dalla sezione toracica. La transizione dovrebbe essere liscia e senza cretini. La seconda parte dell'esercizio inizia con la scadenza della parte addominale e termina con la contrazione del torace.

Ripeti questa serie di esercizi dovrebbe essere ogni giorno per 4-6 volte per ogni esercizio. Con esercizi di respirazione regolari, il flusso sanguigno e linfatico migliora, la ventilazione polmonare viene normalizzata e viene prevenuta la congestione polmonare.

Normalizzare lo scambio di gas aiuterà ad espirare con resistenza. Per fare questo, prepara un bicchiere d'acqua, una cannuccia o una cannuccia per un cocktail. Fai un respiro profondo attraverso il naso e poi espira dolcemente attraverso una cannuccia. Ripeti questo esercizio 7-10 volte.

Spremere la menzogna aiuterà a rimuovere il catarro dai polmoni. Per fare questo, prendi una posizione di partenza e premi le ginocchia al petto. Afferra le gambe con le mani e fai un respiro profondo. Mentre inspiri, abbassa le gambe sul pavimento. Puoi terminare l'esercizio con un colpo di tosse.

Regole nutrizionali raccomandate

Una dieta equilibrata e corretta aiuta a migliorare le condizioni generali delle persone che soffrono di malattie polmonari. Una dieta scorretta può aggravare le condizioni generali del paziente e causare infiammazione delle vie aeree, allergie, obesità o stress ossidativo. Una dieta terapeutica riduce il rischio di cancro, sostiene un peso sano e aiuta a rilassare le vie respiratorie.

Per la fibrosi polmonare, i medici raccomandano di ridurre l'assunzione di sale. La tariffa giornaliera è di 5-6 g di sale. Sfortunatamente, molti ignorano questa raccomandazione. L'alta assunzione di sale ha un effetto negativo sul lavoro dei muscoli delle vie respiratorie. I muscoli in questo caso sono compressi e il flusso sanguigno diminuisce. Di conseguenza, il funzionamento dei polmoni è compromesso. Il sale previene la rimozione di liquidi dal corpo. Quando la fibrosi dei polmoni dalla dieta dovrebbe essere esclusa in scatola e cibi pronti.

La dieta terapeutica esclude dal menu i prodotti da forno, verdura e olio di semi di girasole, poiché questi prodotti contengono acidi grassi omega-6 e isomeri di acidi grassi trans. Queste sostanze possono modificare la reazione del corpo e renderlo vulnerabile a varie infezioni.

Le persone che soffrono di asma, dalla dieta dovrebbero essere esclusi integratori alimentari, che sono contenuti in bevande gassate, salse, dolci, succhi di frutta, vino.

Nella dieta della dieta medica devono essere presenti frutta contenente vitamina C: kiwi, arancia e pompelmo, albicocca. E 'anche permesso di mangiare carote, broccoli, pepe, spinaci, pomodori, noci, cereali, carne, frutti di mare, ricotta, latte e formaggio. I medici raccomandano di bere molta acqua. È utile bere acqua minerale senza gas, tè verde, fianchi di brodo o composta.

Una dieta equilibrata e nutriente ripristina le difese del corpo e rafforza il sistema immunitario umano. Se segui la dieta, i medici raccomandano di eliminare l'uso di alcol e fumo.

Suggerimenti per la medicina tradizionale

Il trattamento con i rimedi popolari è considerato efficace in molte malattie e la fibrosi polmonare non fa eccezione. Non dimenticare che la medicina tradizionale non è il trattamento principale. È usato come terapia adiuvante. Prima di iniziare il trattamento, è necessario consultare un medico, perché alcune ricette possono causare allergie. Brodi e infusi aiuteranno a pulire gli organi respiratori dal muco e dall'espettorato. Il trattamento a casa è consigliabile eseguire solo nella fase iniziale della malattia, altrimenti sono possibili complicazioni.

La pneumosclerosi dei polmoni può essere trattata con brodo dai fianchi e dalle radici di elecampane. Per fare questo, prendi ogni erba 1 cucchiaio. e versare 300 ml di acqua. Metti il ​​contenitore sul fornello e fai bollire il contenuto per 10-15 minuti. Raffreddare il brodo e filtrare con un colino. Bere rimedio durante il giorno in piccole porzioni. Il corso minimo di trattamento è di 2 mesi. Tale decozione rimuove il muco e il catarro dai polmoni e ripristina anche il tessuto polmonare.

Alleviare le condizioni generali del paziente aiuterà il decotto di anice. Per preparare la ricetta, avrai bisogno di 1,5 cucchiai. semi di anice e un bicchiere d'acqua. Riempi i semi con acqua e metti il ​​contenuto sul fornello. Portare a ebollizione il brodo e togliere dal fuoco. Prendi ½ tazza due volte al giorno.

Il rosmarino è un potente antiossidante. Rilassa i passaggi bronchiali e aumenta la circolazione dei polmoni. Tagliare rametti di rosmarino finemente freschi. Riempili con acqua in un rapporto 1: 1. Mettere il contenitore nel forno per 1,5-2 ore. Quindi aggiungi un po 'di miele. Prendi il farmaco ricevuto da 1 cucchiaino. 2 volte al giorno. Questo rimedio aiuterà a prevenire il cancro.

È possibile eliminare la mancanza di respiro e la tosse con l'aiuto di semi di lino. Per preparare l'infusione, avrai bisogno di 1 cucchiaio. semi e 200 ml di acqua bollente. Versare acqua sui semi e lasciare l'infusione per 15-20 minuti. Prendi 1/3 di tazza 3 volte al giorno. In 5-7 giorni i sintomi diminuiranno.

Non meno efficace nella fibrosi dei polmoni è la raccolta di erbe di elecampane, cianosi, vischio, biancospino e rosa canina. Mescolare 1 cucchiaio. ogni ingrediente, riempire l'erba con 250 ml di acqua bollente. Prendi l'infuso di 100 ml al mattino e alla sera.

Con la fibrosi polmonare, puoi fare un impacco di cavolo o bardana. Per fare questo, sbattere una foglia fresca e grande fino a quando il succo appare, attaccarlo al petto e coprire con pellicola aderente sulla parte superiore. Tenere l'impacco per 5-6 ore.

Fibrosi focale: sintomi e metodi di trattamento

La fibrosi focale (o la pneumosclerosi) appartiene al gruppo delle malattie polmonari fibrotiche. Il corso del loro sviluppo è sufficientemente simile ed è caratterizzato dalla formazione di cicatrici del tessuto connettivo negli alveoli polmonari.

La fibrosi è divisa in due tipi principali:

  1. Diffuse. In cui c'è una completa sconfitta dei polmoni e il loro riempimento con tessuto connettivo su tutta l'area.
  2. Hearth. L'insorgenza di cicatrici negli alveoli è locale.

Esistono fibrosi polmonari dei tipi interstiziale e idiopatico, inoltre, l'ultimo di essi non è ancora del tutto compreso e non ha metodi di trattamento al cento per cento, tranne per il trapianto dell'organo stesso.

I centri di pneumosclerosi possono essere sia piccoli che grandi. I piccoli focolai sono spesso una singola parte del tumore polmonare che non causa il danno critico del paziente. Tuttavia, le malattie fibrose sono soggette a un rapido sviluppo, quindi, se tale lesione è stata trovata, è categoricamente impossibile eseguire il debug del trattamento.

Sintomi e cause di malattie fibrotiche

Conoscere i sintomi e le cause della fibrosi è molto importante, specialmente per coloro che hanno una predisposizione personale o che conducono uno stile di vita che aumenta il rischio di sviluppare la malattia. Il fatto è che le manifestazioni esterne di questa malattia sono simili al comune raffreddore, e quindi i pazienti vanno dal medico quando raggiunge una forma già abbastanza trascurata.

  1. A poco a poco mancanza di respiro. Di per sé, questo sintomo raramente attrae l'attenzione dei pazienti che di solito associano cambiamenti di età o cambiamenti di peso. Forse è così, ma se la mancanza di respiro aumenta rapidamente, dovresti consultare un medico - può essere un segno di una grave malattia. I tentativi di affrontarlo da soli possono provocare una vera disabilità.
  2. Tosse secca La fibrosi diffusa dei polmoni nella sua forma avanzata spesso ha una tosse con espettorato purulento, ma il tipo focale della malattia raramente porta a tali sintomi.
  3. Rapida perdita di peso
  4. Affaticamento estremo
  5. Colore grigiastro della pelle.
  6. Problemi cardiaci - tachicardia, per esempio.
  7. Gonfiore delle punte delle dita.

Allo stesso tempo, la fibrosi focale dei polmoni non attira l'attenzione per il tempo più lungo: a causa delle sue dimensioni locali, non provoca alcuna manifestazione esterna della malattia per un periodo piuttosto lungo. Tuttavia, quando i fuochi iniziano a crescere sempre di più, e persino si uniscono tra loro in interi complessi di tessuto connettivo, la fibrosi focale inizia a provocare tutti gli stessi sintomi di quelli diffusi.

È importante ricordare che da solo, senza trattamento, questa malattia non scompare, e quindi la fibrosi focale, a cui è stato permesso di fluire, può persino raggiungere lo stato di pneumocirosi.

La pneumocirrosi è una condizione in cui il polmone è completamente riempito di tessuto cicatriziale connettivo e diventa completamente incapace di fornire ulteriore circolazione di ossigeno nel corpo.

Le malattie fibrose sono strettamente legate ai processi infiammatori all'interno del polmone. Molto spesso diventano il risultato della malattia e l'infiammazione della fibrosi focale può non fermarsi affatto, essendo il centro della zona interessata per lungo tempo. Tuttavia, questo è lontano dall'unica causa che può causare lo sviluppo di fibrosi. Gli agenti patogeni possono anche essere:

  1. Lesioni polmonari (urti e lacrime).
  2. Fumare frequentemente
  3. Lavoro regolare con polvere fine organica o inorganica, come farina.
  4. Lavoro regolare con sospensioni o fumi sospesi nell'aria.
  5. Problemi con il sistema emodinamico del piccolo circolo di circolazione sanguigna nel corpo.
  6. Malattia polmonare cronica
  7. Inoltre, questo tipo di malattia può essere ereditaria - la tendenza alla fibrosi è spesso trasmessa geneticamente e colpisce diverse generazioni della famiglia.

Diagnosi e trattamento

La diagnostica e il trattamento delle malattie fibrotiche sono praticati dai pneumologi. In alcuni casi, i terapeuti possono anche lavorare con loro, tuttavia, i casi trascurati della malattia di solito richiedono che il paziente sia tenuto nel reparto polmonare.

La diagnosi di pneumosclerosi focale viene effettuata principalmente con l'aiuto della radiografia dei polmoni e della tomografia computerizzata, che consente di rilevare l'oscuramento del tumore nei polmoni, valutandone le dimensioni e la velocità di sviluppo. Una radiografia, di regola, non è sufficiente a causa del fatto che rappresenta non solo il corso di sviluppo di una specifica malattia nelle immagini, ma anche la storia, che include i risultati di precedenti problemi con i polmoni. Questo è spesso confuso.

Recentemente, ho letto un articolo che racconta lo strumento Intoxic per il ritiro dei parassiti dal corpo umano. Con questo farmaco è possibile SEMPRE sbarazzarsi di raffreddori, problemi con il sistema respiratorio, stanchezza cronica, emicrania, stress, irritabilità costante, patologia del tratto gastrointestinale e molti altri problemi.

Non ero abituato a fidarmi di nessuna informazione, ma ho deciso di controllare e ordinare la confezione. Ho notato i cambiamenti una settimana dopo: i vermi hanno letteralmente cominciato a volar via da me. Ho sentito un'ondata di forza, ho smesso di tossire, il costante mal di testa mi ha lasciato andare e dopo 2 settimane sono scomparsi completamente. Mi sento come se il mio corpo si stesse riprendendo dall'esaurimento parassitario debilitante. Provalo e tu, e se qualcuno è interessato, allora il link all'articolo qui sotto.

Conducono anche esami broncoscopici dei polmoni e della risonanza magnetica. Ti permettono di fare un quadro più dettagliato del tipo di malattia e di quanto attivamente continui il suo sviluppo.

Gli studi di spirometria forniscono l'opportunità di determinare quanto sia danneggiata la capacità di trasporto dell'ossigeno del polmone e quanta aria sia ora in grado di elaborare.
A differenza della diffusa, la pneumosclerosi focale è relativamente facile da curare. Un'area chiave per affrontarla include tentativi di sradicare i fattori eziologici: cioè, le cause della malattia. Nel caso della pneumosclerosi focale, si tratta di:

  • la lotta contro i processi infiammatori nei polmoni;
  • trattamento di malattie polmonari croniche e croniche;
  • l'uso di sostanze glucocorticoidi nel caso in cui la malattia sia già in una forma abbastanza avanzata;
  • uso della terapia broncoscopica, che migliora il passaggio dell'ossigeno ai polmoni;
  • uso dell'ossigenoterapia nei casi in cui vi siano più di un focolaio nei polmoni o che siano abbastanza grandi. Respirare attraverso una maschera o un tubo consente di saturare il corpo del paziente con ossigeno nella misura necessaria. A volte questo tipo di trattamento diventa necessario per i processi infiammatori con espettorato abbondante, bloccando le vie respiratorie;
  • fisioterapia;
  • massaggio terapeutico

Nella maggior parte dei casi, non sono necessari più agenti attivi per combattere completamente la fibrosi polmonare focale. Tuttavia, se la malattia è andata abbastanza lontano, ci sono modi più radicali per affrontarlo:

  • intervento chirurgico e resezione di un frammento del polmone colpito da fibrosi;
  • l'uso di cellule staminali, che consente di ripristinare il frammento interessato (quest'ultimo metodo è relativamente nuovo).
ai contenuti ↑

Cosa aspettarsi dopo?

Se il trattamento della fibrosi focale è passato in sicurezza, il paziente deve solo seguire alcune precauzioni per evitare il ripetersi della malattia:

  • smettere di fumare;
  • il più possibile per stare all'aria aperta;
  • cambiare il tipo di attività, se è associata all'inalazione di vari tipi di sostanze nocive;
  • condurre l'attività fisica più attiva possibile;
  • proteggere da malattie infettive e ipotermia;
  • sono anche probabili esami regolari da parte di un pneumologo.

Ma se lo sviluppo della malattia era troppo rapido e la fibrosi focale passava in uno stato diffuso, o addirittura raggiunto completamente lo stato di pneumocirosi, dall'intervento terapeutico, che può solo supportare il paziente per un certo tempo, il prossimo passo sarà un trapianto di polmone.

Questo è l'unico modo per eliminare una forma grave di fibrosi una volta per tutte ed evitare la morte. Ecco perché è necessario adottare un approccio estremamente serio al trattamento della fibrosi focale e impedirgli di entrare in una fase più complicata della malattia.