0P3.RU

trattamento di raffreddori

  • Malattie respiratorie
    • Comune raffreddore
    • SARS e ARI
    • influenza
    • tosse
    • polmonite
    • bronchite
  • Malattie ORL
    • Naso che cola
    • antrite
    • tonsillite
    • Mal di gola
    • otite

Dolore alla polmonite

Cosa c'entra una persona con la polmonite?

Se una persona ha la polmonite, ha bisogno di sapere cosa fa male con la polmonite. Questa malattia è considerata piuttosto pericolosa e imprevedibile. Le tattiche di trattamento invalide e il rilevamento tardivo della malattia possono portare alla morte. Segni di polmonite sono simili ai sintomi di malattie respiratorie simili, che porta a diagnosi difficili senza gli esami medici necessari.

Il trattamento della malattia dura a lungo e dipende interamente dal grado di danno, dall'età del paziente e dal suo stato di salute.

Cos'è la polmonite e quali sono le prognosi della malattia?

Una malattia in cui si verifica la distruzione del tessuto polmonare è chiamata polmonite. Può verificarsi a causa di infezione da virus, funghi o infezione batterica. L'infiammazione inizia con determinati fattori. In rari casi, può verificarsi una polmonite a causa del prolungato riposo a letto.

A causa del fatto che il centro dell'infezione è la persona stessa, la malattia è considerata infettiva e si diffonde attraverso le goccioline trasportate dall'aria. Nelle malattie croniche del rinofaringe, cuore, lavoro ridotto del sistema immunitario, la malattia è difficile da diagnosticare. L'infiammazione dei polmoni si sviluppa rapidamente ed è molto più difficile, mentre richiede l'uso di ulteriori metodi di trattamento.

Questa malattia può causare microrganismi nel rinofaringe o nella faringe. A causa del fatto che si muovono alla profondità del tratto respiratorio, inizia il processo di infiammazione. Con un'immunità debole, una persona malata può sviluppare una polmonite più grave.

La polmonite può avvenire in modo diverso, poiché la natura della malattia dipende interamente dal criterio dell'età, dallo stato del sistema immunitario, dall'agente infettivo, dalla presenza di disturbi cronici e dalla tecnologia per il trattamento dell'infiammazione. La polmonite può dare complicazioni se l'agente patogeno è sufficientemente resistente agli effetti dei farmaci o alla ridotta immunità. Di particolare pericolo è la polmonite per i bambini, soprattutto se il suo agente eziologico è Pseudomonas aeruginosa o stafilococco. Con un trattamento tempestivo e appropriato, la prognosi è significativamente migliorata.

Quando il trattamento della malattia è iniziato in modo tempestivo e il corso era corretto, la polmonite termina in completa guarigione. Di norma, dopo la polmonite, possono esserci dei cambiamenti nel tessuto polmonare, espressi come diminuzione del segmento dei tessuti polmonari, nonché della loro increspatura. Molto spesso la malattia viene eliminata.

Fattori di rischio e quadro clinico della polmonite

La malattia può essere infettata da qualsiasi persona con determinati fattori avversi, anche se è completamente sano. Le seguenti categorie di persone sono più colpite da questa malattia:

  • anziani (oltre i 60 anni);
  • bambini al di sotto dei 2 anni, bambini con un sistema immunitario ridotto;
  • tossicodipendenti alcolici, tossicodipendenti, fumatori;
  • diabetici, pazienti con malattie cardiache, epatite;
  • pazienti con tubercolosi, bronchite o asma;
  • persone con epilessia e ferite alla testa.

Ogni persona che soffre di polmonite deve sapere chiaramente che potrebbe essere ammalato di polmonite al fine di rilevare la malattia nel tempo. La malattia ti fa sapere su te stesso inizialmente con mal di gola, congestione nasale. Inoltre, la malattia può manifestarsi in 2 modi:

Nel caso di manifestazioni polmonari extra, la sindrome di intossicazione arriva nel luogo originale, inclusi sintomi come:

  • aumento della temperatura corporea a 39 ° C, seguito da brividi;
  • debolezza nel corpo, fastidio;
  • dolore alla testa;
  • dolore nei muscoli e nelle ossa;
  • scarso appetito, nausea e, in alcuni casi, vomito;
  • insonnia, coscienza confusa;
  • tachicardia, pelle pallida.

Nel caso della SARS, si verifica una graduale intossicazione dell'organismo, compaiono sensazioni spiacevoli nella cavità nasale e nella gola e la febbre inizia nei primi giorni della malattia. Quando si ascoltano i polmoni da un medico, non si osserva sibilante e i raggi X sono puliti. Di norma, la polmonite si verifica con febbre e tosse, ma questo non è in tutti i casi.

Tra le altre manifestazioni può essere identificata la tosse, che dopo un po 'potrebbe essere con il rilascio di espettorato. A sua volta, l'espettorato può essere sotto forma di muco o con la presenza di pus. Nella polmonite grave, l'espettorato può contenere sangue. Quando si tossisce, c'è dolore al petto e alla schiena nella zona interessata. In caso di insufficienza respiratoria progressiva, può verificarsi respiro corto durante l'inspirazione e l'espirazione.

Anche con sintomi pronunciati, è necessaria la conferma medica della diagnosi. All'esame, il medico ascolta l'area del torace, rivela la presenza di suoni sibilanti e opachi. La polmonite deve essere confermata usando una radiografia. Per fare questo, passare attraverso una scansione CT ed eseguire un esame del sangue. Inoltre, il medico può prescrivere di trasmettere l'analisi dell'espettorato, al fine di identificare l'agente eziologico dell'infezione. Dopo questo, il medico prescrive i farmaci necessari. In caso di complicanze della malattia, è necessario utilizzare la broncoscopia, l'ecocardiografia o l'ecografia.

Cosa significa dolore alla schiena, al fianco, all'addome e al petto in polmonite?

La presenza di dolore nel lato della malattia indica infiammazione del lobo inferiore del polmone e lesioni della pleura.

Poiché il processo coinvolge le membrane pleuriche, su cui è concentrato un gran numero di plessi nervosi e vasi, il paziente può avvertire dolore toracico nella schiena e nell'addome.

Nella polmonite, il dolore può essere simile alle sensazioni derivanti da radicolite acuta o infarto miocardico acuto.

Per distinguere la polmonite da altre malattie, è importante ricordare che una caratteristica del processo infiammatorio nei polmoni è la connessione con il processo respiratorio e il tipo di tosse. Tra le manifestazioni cliniche aggiuntive, un paziente può avere la febbre.

Complicazioni dopo la polmonite e il loro trattamento

La malattia può dare una complicazione in caso di trattamento tardivo ad un medico o trattamento scorretto. Tra le possibili complicazioni della malattia sono le seguenti:

  • pleurite secca ed effusiva;
  • empiema pleurico;
  • distruzione del tessuto polmonare;
  • sepsi;
  • sindrome da insufficienza di organi multipli.

La pleurite essudativa si manifesta con la concentrazione di fluido (essudato) di origine infettiva nella pleura. Nel corso delle complicazioni del paziente, il torace e il mal di testa, si può avvertire una pesantezza al lato e la mancanza di respiro è peggiore.

Per facilitare la procedura di respirazione, il paziente deve occupare ripetutamente una posizione in cui le mani poggiano su una superficie dura. Inoltre, quando l'infiammazione si fa sentire dolore opaco, che si estende alla zona inferiore del torace, la respirazione può essere rilassata. Durante una malattia i pazienti non possono essere in posizione prona, quindi dormire in posizione seduta o semi-seduta.

La pleurite secca è una forma indipendente di complicanza derivante dal processo infiammatorio della pleura. Quando si verifica, i filamenti di fibrina cadono tra la pleura e quindi il loro incollaggio. Di conseguenza, il paziente avverte un forte dolore al petto durante la respirazione. Inoltre, il dolore è sentito nella parte posteriore e laterale. Se il dolore è troppo forte, il paziente deve fare solo respiri superficiali.

Una visita tempestiva al medico, la corretta osservanza di tutte le regole di terapia prescritte e il momento dell'uso dei farmaci cureranno la malattia molto più rapidamente. La prevenzione delle malattie dipende da quanto bene la malattia viene percepita dalle persone.

Tra i metodi di trattamento della malattia emettono una terapia antibiotica. I seguenti farmaci si distinguono: Ceftriaxone, Cefuroxime, Roxithromycin e altri. Per ridurre il dolore al petto, vengono prescritti farmaci che hanno effetti anti-infiammatori. Come supplemento alla terapia generale, il medico prescrive farmaci che diluiscono l'espettorato (Ambroxol) e vitamine utili, frequenti bevute, riposo a letto. Per motivi preventivi, dovresti smettere di fumare, vaccinare contro l'influenza e anche indurire.

Dolore al polmone

risposte:

Anastasia.

Il dolore ai polmoni durante inspirazione profonda, starnuti o tosse può verificarsi non solo a seguito di patologie degli organi respiratori o disturbi nella zona pericardica, ma anche a seguito di malattie e lesioni della colonna vertebrale, della struttura costale, della nevralgia. Allo stesso tempo, le sensazioni del dolore sono localizzate principalmente sul lato destro o sinistro del torace, possono apparire con frequenza diversa, essere noiose o taglienti. In questo articolo, esamineremo i principali sentimenti di dolore durante l'inspirazione, ma per identificare accuratamente la loro origine e determinare metodi efficaci di trattamento, è necessario sottoporsi ad una visita medica. Cosa causa dolore ai polmoni durante l'inspirazione profonda?
Considerare i tipi di manifestazioni dolorose nella zona polmonare con un respiro profondo.
Attacchi acuti, penetranti, quasi "da pugnale" di dolore al petto, specialmente all'altezza dell'inalazione, accompagnati da febbre bassa.
Una possibile causa di tale dolore può essere la pleurite.
La pleurite è una malattia degli organi respiratori o, più precisamente, un'infiammazione della pleura. Nella pleura, a causa della placca fibrinosa sulla sua superficie, c'è una violazione della composizione della secrezione di lubrificante tra i suoi petali, a causa di ciò, c'è l'attrito dei petali, che causa dolore.
La pleurite è una conseguenza della complicazione di varie malattie degli organi interni, il risultato di interventi chirurgici e lesioni del torace. Di norma, la pleurite è secondaria, ma nel quadro clinico, a causa dei sintomi acuti del dolore, viene spesso alla ribalta, nascondendo la malattia primaria.
Il trattamento per pleurite dovrebbe nominare uno specialista. Il medico determina i farmaci solo dopo la diagnosi e l'identificazione della causa esatta della malattia e, a seconda dei casi, prescrive il trattamento. Può attribuire antibiotici, farmaci antinfiammatori e analgesici, fornire il drenaggio del liquido dalla cavità pleurica (il drenaggio è usato in caso di versamento).
A causa del dolore nell'area del torace, il paziente deve respirare superficialmente. Si lamenta della presenza di una sensazione di mancanza d'aria. Tossì male. Il dolore ai polmoni durante un respiro profondo è accompagnato da brividi e febbre alta (sopra i 38 ° C).
Questi sintomi possono indicare polmonite.
La polmonite è un'infiammazione infettiva dei polmoni. L'infezione nei polmoni, in questo caso, penetra attraverso il tratto respiratorio dall'ambiente o attraverso il sangue, a causa di malattie infettive come l'influenza, la tubercolosi, l'istoplasmosi.
La polmonite viene trattata con terapia antibiotica. Il trattamento viene preferibilmente eseguito su base ambulatoriale.
Dolore nei polmoni, che si manifesta con un attacco acuto con un respiro profondo, ma è sempre presente. Il dolore è localizzato nella parte centrale del torace.
Si esprime sotto forma di formicolio. A volte accompagnato da respirazione più rapida, mancanza di respiro, gonfiore delle vene (giugulari) cervicali, emottisi.
Tali dolori possono parlare di pericardite.
La pericardite è un'infiammazione della membrana sierosa che copre il cuore.
Questa malattia si manifesta aumentando il volume del liquido pericardico nella cavità pericardica, aumentando così la pressione in essa e comprimendo il cuore all'esterno e rendendo difficile il suo funzionamento. La pericardite "secca" è caratterizzata da un leggero aumento del liquido nella cavità pericardica, formando aderenze che interferiscono con il normale movimento del cuore.
Secondario. Si presenta come una complicazione di altre malattie (infettive, autoimmuni, neoplastiche).
Neutralizzato curando la malattia sottostante. Per il deflusso del liquido in eccesso dalla cavità del pericardio, prescrivere farmaci diuretici.
Un forte dolore lancinante, lancinante, "sparante" nei polmoni con un respiro profondo, manifestato lungo le costole e accompagnato da un'acuta sensibilità della pelle.
I sintomi descritti di solito caratterizzano il processo di nevralgia intercostale o mialgia.
La nevralgia intercostale è chiamata il processo infiammatorio, il pizzicotto o altra irritazione delle terminazioni nervose

dimon dimon

Marina Nikolaeva

Molto male, chiama il dottore.

Come distinguere la bronchite dalla polmonite

Spesso, quando si verificano malattie infiammatorie dell'apparato respiratorio, sorge la domanda: come distinguere la bronchite dalla polmonite. La causa di queste malattie sono gli stessi microrganismi - i patogeni, e ci sono queste malattie come complicanze delle malattie virali dell'apparato respiratorio.

istruzione

  1. I virus causano lo sviluppo di polmonite molto raramente e solo in persone con gravi malattie del sistema immunitario che sono presenti - immunodeficienze primarie o secondarie che possono verificarsi nel trattamento del cancro. Di norma, la polmonite o la bronchite possono manifestarsi come complicazione dopo infezione virale respiratoria acuta, influenza, ecc.
  2. È possibile distinguere la bronchite dalla polmonite dal grado di violazione delle condizioni generali del paziente - con la bronchite, la tosse è più pronunciata con difficoltà nell'espettorazione dell'espettorato nei primi giorni, mentre la polmonite è più caratteristica dei sintomi di intossicazione generale. Nei pazienti con polmonite, le violazioni della respirazione dei tessuti appaiono più frequentemente, che si manifestano con la comparsa di vari gradi di blu nelle parti sporgenti del viso (lobi delle orecchie, estremità del naso) o nelle falangi delle unghie delle mani e dei piedi. Per i pazienti con bronchite, una sensazione di mancanza di aria è più caratteristica, che si spiega con lo spasmo dei muscoli dei bronchi di varie dimensioni.
  3. Nella bronchite, il dolore toracico è localizzato il più delle volte dietro lo sterno, a causa di una tosse da hacking e improduttiva, associata alle più piccole lacrime nella mucosa bronchiale. Nella polmonite, il dolore toracico è localizzato nella metà del torace, in cui si sviluppa il processo infiammatorio - questo è dovuto al fatto che durante la polmonite, la membrana sierosa è necessariamente coinvolta nel processo, che copre i polmoni all'esterno e consente ai polmoni di planare lungo la superficie interna del torace.
  4. Aumento della temperatura, sintomi di intossicazione generale, mal di testa, dolori alle articolazioni, pesantezza nella parte bassa della schiena possono verificarsi anche con polmonite e con bronchite - sono causati dall'esposizione alle tossine, che sono prodotte da microrganismi.
  5. Ma il modo più affidabile per distinguere la bronchite dalla polmonite è la radiografia dei polmoni, che aiuterà a stabilire con precisione la diagnosi.

Quali sono i sintomi della polmonite? Può passare senza temperatura? E il dolore al petto può essere?

risposte:

Nina Sulima

C'è polmonite e senza temperatura, chiamata lentezza. Immediatamente su una radiografia! Un bagno è rigorosamente controindicato.

Diana

Segni di polmonite:
Dovresti conoscere alcuni dei segni che permettono di sospettare lo sviluppo di polmonite.

Yulia Tymoshenko

È possibile una complicanza dopo la SARS. Forse polmonite, forse pleurite. Una volta ho avuto una polmonite bilaterale senza febbre. Se affonda così profondamente, allora il medico potrebbe non ascoltare. In questi casi, inviare SEMPRE ai raggi X. Da un unguento riscaldante, questo non dovrebbe essere, ma un bagno caldo potrebbe danneggiare.

Vittoria

Avevo la polmonite e non c'era la teiperatura! Quello che hanno detto non va bene. Potrebbe esserci dolore Avevo dolenti spalle e sudorazione pesante durante la notte.

la bronchite è tempo. (era e non è finito)
2-roentgenoscopy del torace - UROCHCHCHCHCHNAHAAAAA. !
3-possibile broncopolmonite (come complicazione) -quando il processo di transizione alla pleura
4, molto probabilmente ti sono stati prescritti antibiotici, quindi non c'è temperatura.. e forse il corpo è già così debole...
4-DARE IL TUO MEDICO CHE LUI SIA.

u)) la la

forse bronchite, e ho avuto polmonite senza febbre, senza alcuna manifestazione, e senza tossire, ho appena sentito un fischio nel mio polmone destro, ma il dottore ha immediatamente diagnosticato la polmonite, e andò dal medico semplicemente perché non voleva andare a lavorare, Andò nella speranza di un ospedale, e quasi atterrato in ospedale

Alexander Lidovsky

Con la polmonite, di solito una febbre, ma di solito nessun dolore. I sintomi descritti sono più propensi ad avvicinarsi a una piccola tracheite o bronchite. Inoltre, la polmonite non passa così rapidamente.

marina

La polmonite è solitamente accompagnata da febbre. Il dolore da sterno può essere associato a malattie cardiache.

Constantin

La polmonite è senza temperatura. Questo spesso dipende dall'età e dalla risposta individuale del corpo al processo infettivo.
Nel tuo caso, piuttosto, bronchite, potrebbe passare alla broncopolmonite, ma se i polmoni sono veramente puliti, allora non ha attraversato.
Ma hai una bronchite abbastanza pesante, richiede un trattamento attento.

Lydia Schneider

Polmonite senza febbre. grave tosse, spesso secca quando non è espettorata. Se il medico non ha sentito nulla, questo non è un motivo per calmarsi. Fai una radiografia del torace. Trattamento antibiotico

Cosa fa male con la polmonite

Home »Polmonite» Che cosa fa male con la polmonite

Cosa c'entra una persona con la polmonite?

Se una persona ha la polmonite, ha bisogno di sapere cosa fa male con la polmonite. Questa malattia è considerata piuttosto pericolosa e imprevedibile. Le tattiche di trattamento invalide e il rilevamento tardivo della malattia possono portare alla morte. Segni di polmonite sono simili ai sintomi di malattie respiratorie simili, che porta a diagnosi difficili senza gli esami medici necessari.

Il trattamento della malattia dura a lungo e dipende interamente dal grado di danno, dall'età del paziente e dal suo stato di salute.

Cos'è la polmonite e quali sono le prognosi della malattia?

Una malattia in cui si verifica la distruzione del tessuto polmonare è chiamata polmonite. Può verificarsi a causa di infezione da virus, funghi o infezione batterica. L'infiammazione inizia con determinati fattori. In rari casi, può verificarsi una polmonite a causa del prolungato riposo a letto.

A causa del fatto che il centro dell'infezione è la persona stessa, la malattia è considerata infettiva e si diffonde attraverso le goccioline trasportate dall'aria. Nelle malattie croniche del rinofaringe, cuore, lavoro ridotto del sistema immunitario, la malattia è difficile da diagnosticare. L'infiammazione dei polmoni si sviluppa rapidamente ed è molto più difficile, mentre richiede l'uso di ulteriori metodi di trattamento.

Questa malattia può causare microrganismi nel rinofaringe o nella faringe. A causa del fatto che si muovono alla profondità del tratto respiratorio, inizia il processo di infiammazione. Con un'immunità debole, una persona malata può sviluppare una polmonite più grave.

La polmonite può avvenire in modo diverso, poiché la natura della malattia dipende interamente dal criterio dell'età, dallo stato del sistema immunitario, dall'agente infettivo, dalla presenza di disturbi cronici e dalla tecnologia per il trattamento dell'infiammazione. La polmonite può dare complicazioni se l'agente patogeno è sufficientemente resistente agli effetti dei farmaci o alla ridotta immunità. Di particolare pericolo è la polmonite per i bambini, soprattutto se il suo agente eziologico è Pseudomonas aeruginosa o stafilococco. Con un trattamento tempestivo e appropriato, la prognosi è significativamente migliorata.

Quando il trattamento della malattia è iniziato in modo tempestivo e il corso era corretto, la polmonite termina in completa guarigione. Di norma, dopo la polmonite, possono esserci dei cambiamenti nel tessuto polmonare, espressi come diminuzione del segmento dei tessuti polmonari, nonché della loro increspatura. Molto spesso la malattia viene eliminata.

Fattori di rischio e quadro clinico della polmonite

La malattia può essere infettata da qualsiasi persona con determinati fattori avversi, anche se è completamente sano. Le seguenti categorie di persone sono più colpite da questa malattia:

  • anziani (oltre i 60 anni);
  • bambini al di sotto dei 2 anni, bambini con un sistema immunitario ridotto;
  • tossicodipendenti alcolici, tossicodipendenti, fumatori;
  • diabetici, pazienti con malattie cardiache, epatite;
  • pazienti con tubercolosi, bronchite o asma;
  • persone con epilessia e ferite alla testa.

Ogni persona che soffre di polmonite deve sapere chiaramente che potrebbe essere ammalato di polmonite al fine di rilevare la malattia nel tempo. La malattia ti fa sapere su te stesso inizialmente con mal di gola, congestione nasale. Inoltre, la malattia può manifestarsi in 2 modi:

Nel caso di manifestazioni polmonari extra, la sindrome di intossicazione arriva nel luogo originale, inclusi sintomi come:

  • aumento della temperatura corporea a 39 ° C, seguito da brividi;
  • debolezza nel corpo, fastidio;
  • dolore alla testa;
  • dolore nei muscoli e nelle ossa;
  • scarso appetito, nausea e, in alcuni casi, vomito;
  • insonnia, coscienza confusa;
  • tachicardia, pelle pallida.

Nel caso della SARS, si verifica una graduale intossicazione dell'organismo, compaiono sensazioni spiacevoli nella cavità nasale e nella gola e la febbre inizia nei primi giorni della malattia. Quando si ascoltano i polmoni da un medico, non si osserva sibilante e i raggi X sono puliti. Di norma, la polmonite si verifica con febbre e tosse, ma questo non è in tutti i casi.

Tra le altre manifestazioni può essere identificata la tosse, che dopo un po 'potrebbe essere con il rilascio di espettorato. A sua volta, l'espettorato può essere sotto forma di muco o con la presenza di pus. Nella polmonite grave, l'espettorato può contenere sangue. Quando si tossisce, c'è dolore al petto e alla schiena nella zona interessata. In caso di insufficienza respiratoria progressiva, può verificarsi respiro corto durante l'inspirazione e l'espirazione.

Anche con sintomi pronunciati, è necessaria la conferma medica della diagnosi. All'esame, il medico ascolta l'area del torace, rivela la presenza di suoni sibilanti e opachi. La polmonite deve essere confermata usando una radiografia. Per fare questo, passare attraverso una scansione CT ed eseguire un esame del sangue. Inoltre, il medico può prescrivere di trasmettere l'analisi dell'espettorato, al fine di identificare l'agente eziologico dell'infezione. Dopo questo, il medico prescrive i farmaci necessari. In caso di complicanze della malattia, è necessario utilizzare la broncoscopia, l'ecocardiografia o l'ecografia.

Cosa significa dolore alla schiena, al fianco, all'addome e al petto in polmonite?

La presenza di dolore nel lato della malattia indica infiammazione del lobo inferiore del polmone e lesioni della pleura.

Poiché il processo coinvolge le membrane pleuriche, su cui è concentrato un gran numero di plessi nervosi e vasi, il paziente può avvertire dolore toracico nella schiena e nell'addome.

Nella polmonite, il dolore può essere simile alle sensazioni derivanti da radicolite acuta o infarto miocardico acuto.

Per distinguere la polmonite da altre malattie, è importante ricordare che una caratteristica del processo infiammatorio nei polmoni è la connessione con il processo respiratorio e il tipo di tosse. Tra le manifestazioni cliniche aggiuntive, un paziente può avere la febbre.

Complicazioni dopo la polmonite e il loro trattamento

La malattia può dare una complicazione in caso di trattamento tardivo ad un medico o trattamento scorretto. Tra le possibili complicazioni della malattia sono le seguenti:

  • pleurite secca ed effusiva;
  • empiema pleurico;
  • distruzione del tessuto polmonare;
  • sepsi;
  • sindrome da insufficienza di organi multipli.

La pleurite essudativa si manifesta con la concentrazione di fluido (essudato) di origine infettiva nella pleura. Nel corso delle complicazioni del paziente, il torace e il mal di testa, si può avvertire una pesantezza al lato e la mancanza di respiro è peggiore.

Per facilitare la procedura di respirazione, il paziente deve occupare ripetutamente una posizione in cui le mani poggiano su una superficie dura. Inoltre, quando l'infiammazione si fa sentire dolore opaco, che si estende alla zona inferiore del torace, la respirazione può essere rilassata. Durante una malattia i pazienti non possono essere in posizione prona, quindi dormire in posizione seduta o semi-seduta.

La pleurite secca è una forma indipendente di complicanza derivante dal processo infiammatorio della pleura. Quando si verifica, i filamenti di fibrina cadono tra la pleura e quindi il loro incollaggio. Di conseguenza, il paziente avverte un forte dolore al petto durante la respirazione. Inoltre, il dolore è sentito nella parte posteriore e laterale. Se il dolore è troppo forte, il paziente deve fare solo respiri superficiali.

Una visita tempestiva al medico, la corretta osservanza di tutte le regole di terapia prescritte e il momento dell'uso dei farmaci cureranno la malattia molto più rapidamente. La prevenzione delle malattie dipende da quanto bene la malattia viene percepita dalle persone.

Tra i metodi di trattamento della malattia emettono una terapia antibiotica. I seguenti farmaci si distinguono: Ceftriaxone, Cefuroxime, Roxithromycin e altri. Per ridurre il dolore al petto, vengono prescritti farmaci che hanno effetti anti-infiammatori. Come supplemento alla terapia generale, il medico prescrive farmaci che diluiscono l'espettorato (Ambroxol) e vitamine utili, frequenti bevute, riposo a letto. Per motivi preventivi, dovresti smettere di fumare, vaccinare contro l'influenza e anche indurire.

Come distinguere la bronchite dalla polmonite

Spesso, quando si verificano malattie infiammatorie dell'apparato respiratorio, sorge la domanda: come distinguere la bronchite dalla polmonite. La causa di queste malattie sono gli stessi microrganismi - i patogeni, e ci sono queste malattie come complicanze delle malattie virali dell'apparato respiratorio.

istruzione

  1. I virus causano lo sviluppo di polmonite molto raramente e solo in persone con gravi malattie del sistema immunitario che sono presenti - immunodeficienze primarie o secondarie che possono verificarsi nel trattamento del cancro. Di norma, la polmonite o la bronchite possono manifestarsi come complicazione dopo infezione virale respiratoria acuta, influenza, ecc.
  2. È possibile distinguere la bronchite dalla polmonite dal grado di violazione delle condizioni generali del paziente - con la bronchite, la tosse è più pronunciata con difficoltà nell'espettorazione dell'espettorato nei primi giorni, mentre la polmonite è più caratteristica dei sintomi di intossicazione generale. Nei pazienti con polmonite, le violazioni della respirazione dei tessuti appaiono più frequentemente, che si manifestano con la comparsa di vari gradi di blu nelle parti sporgenti del viso (lobi delle orecchie, estremità del naso) o nelle falangi delle unghie delle mani e dei piedi. Per i pazienti con bronchite, una sensazione di mancanza di aria è più caratteristica, che si spiega con lo spasmo dei muscoli dei bronchi di varie dimensioni.
  3. Nella bronchite, il dolore toracico è localizzato il più delle volte dietro lo sterno, a causa di una tosse da hacking e improduttiva, associata alle più piccole lacrime nella mucosa bronchiale. Nella polmonite, il dolore toracico è localizzato nella metà del torace, in cui si sviluppa il processo infiammatorio - questo è dovuto al fatto che durante la polmonite, la membrana sierosa è necessariamente coinvolta nel processo, che copre i polmoni all'esterno e consente ai polmoni di planare lungo la superficie interna del torace.
  4. Aumento della temperatura, sintomi di intossicazione generale, mal di testa, dolori alle articolazioni, pesantezza nella parte bassa della schiena possono verificarsi anche con polmonite e con bronchite - sono causati dall'esposizione alle tossine, che sono prodotte da microrganismi.
  5. Ma il modo più affidabile per distinguere la bronchite dalla polmonite è la radiografia dei polmoni, che aiuterà a stabilire con precisione la diagnosi.

Polmoni doloranti

Molte persone sono interessate alla domanda se i polmoni possano ferire, perché il dolore allo sterno e alle costole almeno una volta sentiva tutto. È necessario capire che nel tessuto polmonare non ci sono praticamente terminazioni nervose che percepiscono gli impulsi del dolore, quindi questo organo appaiato non può ferire. A questo proposito, la frase "polmoni doloranti" dovrebbe essere presa come una descrizione del dolore nei polmoni.

Le aree vicino alle quali il dolore può manifestarsi sono la pleura, la trachea e i bronchi. Tuttavia, non solo a causa di malattie respiratorie, può verificarsi un sintomo simile, ma a causa di patologie del cuore, del tessuto muscolare, della colonna vertebrale, ecc. Considera le cause più comuni di dolore ai polmoni.

Perché i polmoni fanno male?

Cercando di determinare con quali possono essere collegate le sensazioni dolorose di questa localizzazione, si dovrebbe tener conto della loro intensità, carattere, durata, sintomi di accompagnamento. Il più delle volte, questi dolori associati al sistema respiratorio, compaiono nei seguenti casi:

  1. Pleurite. Con questa malattia, i pazienti possono notare che i polmoni fanno male quando tossiscono, fanno un respiro profondo, mentre si muovono. Il dolore è acuto, in misura maggiore si avverte sul fondo del petto da un lato e si attenua un po 'quando si accende il lato colpito. Altre manifestazioni: debolezza, febbre, mancanza di respiro.
  2. Tracheite, tracheobronchite. In questo caso, vi è dolore dietro allo sterno, aggravato di notte, così come tosse parossistica con espettorato difficile da separare, causato da un cambiamento della temperatura dell'aria, respiro profondo, risate, ecc. Presente anche mal di gola, febbre.
  3. Polmonite. Con l'infiammazione infettiva dovuta alla sensazione che i polmoni fanno male, il paziente ha difficoltà a respirare e tosse dolorosamente, respiro superficiale, respiro roco, sensazione di mancanza d'aria. Altri sintomi possono essere febbre, brividi, segni di intossicazione.
  4. Tubercolosi. Con una tosse duratura, discreta e debole, si può sospettare una sensazione di dolore ai polmoni mentre si inala, aumentare periodicamente la temperatura corporea, sudorazione, debolezza, questa patologia.
  5. Pneumotorace. Questa condizione può verificarsi con lesioni, tubercolosi, ascesso, cancro ai polmoni e alcune altre patologie. È accompagnato da un forte dolore lancinante nella zona del polmone, che può estendersi al collo, al braccio. Inoltre, mancanza di respiro, pallore e pelle blu, tosse secca, sudore freddo, pressione sanguigna ridotta.
  6. Attacco cardiaco del polmone Questa patologia acuta è associata a un blocco dell'arteria polmonare. I pazienti sviluppano dolore nella zona del polmone, accompagnato da tosse (a volte con espettorato e sangue), cianosi della pelle, grave mancanza di respiro e una sensazione di funzione cardiaca irregolare.

Altre cause di dolore nei polmoni possono essere:

  • pericardite;
  • nevralgia intercostale;
  • osteocondrosi del torace;
  • costole ammaccate o rotte;
  • infarto miocardico;
  • pancreatite;
  • ulcera peptica;
  • dell'herpes zoster;
  • corpi estranei nei polmoni, bronchi, ecc.

Cosa succede se i polmoni fanno male?

Se si verifica questo sintomo allarmante, è necessario consultare uno specialista il più presto possibile da allora alcune condizioni acute richiedono cure mediche immediate. Dopo aver condotto un esame fisico e una diagnostica strumentale in una struttura medica, è possibile accertare la causa esatta. Potrebbe essere necessario consultare alcuni specialisti, un cardiologo, un gastroenterologo, ecc., Per formulare una diagnosi, solo dopo può essere prescritto un trattamento appropriato.

Polmonite. La morte (morte) è possibile con la polmonite?

risposte:

allegro

Molti cittadini ritengono che la polmonite non sia molto più grave del comune raffreddore. Si sbagliano. La polmonite ogni anno circa ogni centesimo abitante del pianeta è malata. Per alcuni, finisce miseramente; la mortalità degli anziani e dei bambini al di sotto di un anno di questa malattia è del 15-20%.

pagnotta

Eisidisi: vai avanti!

L'esito fatale è possibile.

Leva di Platone

se non curato e soprattutto se è una complicazione.
ahimè.

Natasha Kadatskaya

nel nostro paese tutto è possibile!

Vika Loptseva

Se rimani a casa per un lungo periodo, allora tutto è un addio, devi immediatamente andare all'ospedale.

Ivanes *********

Nella mia esperienza te lo dirò. SI. Non ho fatto molto e il liquido ha cominciato ad accumularsi nel lekhkom, ha iniziato la mancanza di respiro, un crollo di temperatura elevato, pompato 1,5 litri di liquido alla volta.

Sergey Isochenko

certo sì, ma se il pericolo di sinistra aumenta, ci sono stati casi

Kirill Korablev

e non rallentando.

tozstudio

Leslie Nelsen è morta tre giorni fa, probabilmente non vedi la notizia, e non sai che è morto di polmonite

Nastya Retz

come ti sei sconcertato di questo))

Sì. bisogno di ricovero

Ho un amico di polmonite morto, rimasto a casa, e quando hanno messo in ospedale era già troppo tardi.

angelo

Oggi un parente è stato sepolto, 32 anni, è morto di polmonite in terapia intensiva. È stato trattato per molto tempo.

RUSLAN IVANOV

Oggi è il funerale del nostro amico. è morto in ospedale per polmonite. trattato per 3 settimane

Louise Plisetskaya

L'attrice di "figlie del padre" è morta. Un altro amico dell'infermiera è morto - non hanno potuto fare nulla.

Elizaveta Sazhaeva

la mia madrina è morta per questo

TATYANA VERETELNIK PROVODNIKOVA

Questa è una malattia molto pericolosa. Recentemente, un collega di lavoro è morto figlia di 25 anni. Mi sono rifiutato di andare in ospedale con la polmonite e bruciato in 2 settimane.

La polmonite può causare mal di schiena?

Il mal di schiena nella polmonite è uno dei sintomi principali. Di regola, si manifesta già nella fase pericolosa del processo infiammatorio, quando l'infezione ha colpito la pleura, il rivestimento dei polmoni. Irradiando il mal di schiena associato al ritmo della respirazione, il dolore alla schiena è aggravato dall'inalazione. La sindrome del dolore più difficile squarcia la schiena nei momenti di tosse. Ricorda che se hai un mal di schiena con polmonite, dovresti immediatamente informare il tuo medico.

Perché mi fa male la schiena

La polmonite, l'infiammazione dei polmoni, può causare forti dolori alla schiena e al torace. Questa malattia è classificata in diversi tipi:

  • Tipo facilmente trasportabile, in presenza del quale i medici non necessariamente raccomandano al paziente di recarsi in ospedale. Viene trattato con antibiotici convenzionali;
  • Quando la polmonite di tipo ospedaliero, i medici avvertono il paziente che è necessario andare in ospedale. Gli agenti infettivi sono più forti qui che nei tipi di infiammazione dei polmoni. Grave esperienza e trattamento. È una certa difficoltà scegliere l'antibiotico giusto che può efficacemente distruggere i batteri causali;
  • La polmonite da aspirazione viene diagnosticata quando vomito, secrezioni gastriche o oggetti esterni entrano nei polmoni e causano un processo infiammatorio. Per pesante, c'è ostruzione dei bronchi. Se il succo gastrico penetra nel sistema respiratorio, si verifica un danno chimico ai bronchi;
  • I pazienti affetti da HIV e il cancro soffrono di una particolare forma di polmonite. Ciò è dovuto al fatto che il loro sistema immunitario è fortemente indebolito.

L'infiammazione dei polmoni può, se le misure preventive non vengono seguite, e il paziente è esposto a fattori di rischio. Tra questi momenti pericolosi:

  • Uso eccessivo di alcol, sigarette, droghe;
  • Diabete mellito, problemi cardiaci, malattie del fegato;
  • Una varietà di raffreddori avanzati e malattie polmonari;
  • Deformità cerebrali come il disturbo epilettico e gli effetti traumatici sul cranio e sul cervello.

Se l'infiammazione ha colpito la parte inferiore degli organi respiratori e la pleura è interessata, il dolore inizierà a irradiarsi di lato. Se le membrane della pleura sono infiammate, un forte dolore si diffonderà alla regione posteriore, toracica e addominale. Questo accade perché la pleura è piena di tessuti nervosi, i cui impulsi passano attraverso il midollo spinale.

diagnostica

Il mal di schiena può ricordare le malattie dell'apparato digerente, la radicolite, i morsetti nervosi. O anche sui problemi cardiaci, se i dolori al petto sono già gravi. Per non confondere la polmonite con un gran numero di altre patologie in cui anche il dolore restituisce, è necessario ricordare un momento. Durante la polmonite, si osserva il rapporto del dolore con l'inalazione e l'espirazione. Inoltre durante i momenti di tosse fa molto più male. Inoltre, ci sono i seguenti sintomi:

  • Il caldo sta aumentando. Se la temperatura sale troppo, potrebbe essere accompagnata da una sensazione di freddo nel corpo. Possono essere torturati da convulsioni;
  • Sensazione generale di indisposizione e mancanza di forza;
  • Sudorazione eccessiva, specialmente durante il sonno;
  • Il mal di testa, a volte inizia a pulsare nei templi;
  • Perdita di appetito, nausea e vomito;
  • È difficile addormentarsi, possono apparire deboli allucinazioni, la coscienza è confusa, la sensazione della realtà scompare;
  • Il cuore batte più spesso, la pelle diventa pallida, a volte ci sono vene bluastre.

Una delle principali caratteristiche distintive della polmonite è la tosse. Asciugare prima, poi bagnato. Le escrezioni delle vie respiratorie sono viscide, a volte con una mescolanza di pus o anche segni di sangue. Al momento della tosse, il dolore è particolarmente doloroso nella parte posteriore dal lato in cui l'infiammazione è più pronunciata.

Diventa difficile per il paziente respirare a causa della sensazione a spirale del petto e della schiena. È difficile spostare i muscoli respiratori a causa dell'esaurimento generale e del dolore.

Per determinare la presenza di polmonite e le sue caratteristiche, il medico ascolta il suono dei polmoni, ascolta il respiro e la voce del paziente. Viene effettuata una radiografia per capire dove e in quale misura il focus del processo infiammatorio è localizzato. Importa se la schiena fa male con la polmonite - dopo tutto, questo sintomo può indicare una pericolosa prossimità di complicanze.

complicazioni

È necessario prestare attenzione al fatto che il mal di schiena è un segno di un decorso sfavorevole della malattia. Dopo tutto, questo è più probabile che si verifichi perché l'infiammazione ha colpito la pleura. Se il dolore alla polmonite si sta irradiando verso la parte posteriore, consultare un medico il più presto possibile. Altrimenti, potresti diventare una vittima di complicazioni di polmonite.

La cavità pleurica può essere riempita con liquido polmonare contaminato (pleurite essudativa). Di conseguenza, il dolore inizierà a dare nel lato, ci sarà una sensazione di pesantezza. Si verificherà un'insufficienza respiratoria. Per facilitare il respiro, il paziente inizia a muovere inconsciamente le mani su qualcosa di solido. È molto difficile respirare sdraiarsi, quindi l'opportunità di addormentarsi è solo in una posizione seduta o semiseduta.

I filamenti di fibrina possono cadere e attaccarsi l'un l'altro (pleurite fibrinosa). Il paziente avverte un forte dolore durante l'inspirazione, che si estende nella parte posteriore. A volte la respirazione è così dolorosa che l'unica opzione rimasta è prendere respiri molto deboli. Di conseguenza, l'insufficienza respiratoria progredisce solo.

trattamento

L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha creato un elenco delle sue attuali raccomandazioni per il trattamento della polmonite, che sono anche adatte per fermare il mal di schiena da polmonite:

  • Se per qualche motivo non è possibile tenere un paziente in clinica, l'infiammazione è accettabile da trattare a casa. Ma allo stesso tempo, lo specialista deve controllare il decorso della malattia e il paziente deve donare costantemente sangue;
  • Gli antibiotici dovrebbero essere usati con cautela. Non usare tali farmaci per troppo tempo per non danneggiare il paziente. Allo stesso tempo, è impossibile interrompere il corso dell'amministrazione prima di quello necessario in modo che non ci siano agenti patogeni vivi nel corpo
  • Dopo che la persona è diventata più facile, non si può dire di aver recuperato. Questo non significa che l'infezione sia stata distrutta. E se interrompi il trattamento al momento sbagliato, i fuochi dell'infiammazione possono svegliarsi di nuovo;
  • Poiché la temperatura corporea elevata aiuta una persona a far fronte ai batteri, non dovrebbe essere abbassata se non supera 38,5;
  • Il tessuto polmonare infiammato diventa indifeso contro varie deformazioni. Per non danneggiarli con antibiotici presi, è necessario fare ricerche radiografiche di volta in volta;
  • Bisogna fare attenzione per garantire che il dosaggio dei farmaci non superi il necessario. Il corpo è già indebolito ed è possibile che sia difficile elaborare una grande quantità di sostanze di terze parti. Un'altra cosa è che a volte devi aumentare notevolmente il dosaggio dei farmaci. Infatti, nel caso opposto, la previsione potrebbe essere sfavorevole.

I polmoni possono soffrire di polmonite

L'infiammazione dei polmoni, di regola, si verifica con l'aumento del corpo t. Tuttavia, ci sono anche forme nascoste, i cui segni principali sono il peggioramento del benessere generale e problemi respiratori. Spesso si uniscono al dolore al petto, che molti chiamano erroneamente dolore ai polmoni.

Definizione del sintomo

Non ci sono terminazioni nervose sensoriali nei polmoni stessi, quindi non possono essere ammalati per ragioni puramente fisiologiche. Tuttavia, in presenza di polmonite, possono svilupparsi condizioni patologiche nei tessuti e negli organi adiacenti. E, a seconda della posizione del sito e dell'intensità del processo, il dolore sarà di natura molto diversa.

Di regola, con la polmonite, i polmoni iniziano a dolere durante attacchi di tosse. Dopo tutto, è il segno più sicuro di polmonite. Oltre al disturbo respiratorio, accompagnato da mancanza di respiro. E se il dolore al petto si verifica durante la tosse o la respirazione profonda, è molto probabilmente un sintomo di polmonite.

Tuttavia, l'area del torace può anche essere influenzata da una serie di altre patologie, quindi, prima di iniziare il trattamento, l'importante è fare una diagnosi corretta. Per questo, è necessario condurre una serie di studi: analisi del sangue e delle urine, coltura dell'espettorato batterico, radiografia e, se necessario, broncoscopia.

cause di

Anche prima di effettuare test di laboratorio, un medico può imparare molto sulla natura della malattia descrivendo i sintomi e l'ispezione visiva:

  • Infiammazione unilaterale Molto spesso, il dolore è costante nella natura e aggravato dalla tosse e dal respiro profondo. L'area di localizzazione dipende dalla posizione dell'area interessata;
  • Polmonite destra. Se la parte inferiore del polmone è interessata, il dolore può comparire nell'ipocondrio destro e nell'addome. Pertanto, quando una diagnosi di appendicite o colecistite può essere erroneamente determinata. Molto spesso ciò si verifica nei pazienti durante l'infanzia;
  • Polmonite bilaterale. Il dolore è diffuso in tutto il petto, può essere dato nella parte posteriore o tra le scapole;
  • Polmonite complicata Il trattamento tardivo può causare lo sviluppo in parallelo con la malattia della pleurite - lesioni pleuriche. Può essere secco ed essudativo. La pleurite secca è caratterizzata da dolori bruciori e acuti, specialmente quando si tossisce. Si abbassano quando il paziente si trova sul lato della lesione. Se la malattia passa con la formazione di essudato (versamento), il dolore si verifica solo all'inizio, quando c'è poco liquido. Più tardi, il dolore è offuscato e rimane solo la pesantezza nel fianco.

Polmonite - nella maggior parte dei casi, infiammazione infettiva, e sempre accompagnata da una serie di altri sintomi: insufficienza respiratoria, mancanza di respiro, tosse, febbre, deterioramento delle condizioni generali, cianosi.

Se il dolore ai polmoni non è accompagnato da segni secondari di polmonite, allora forse la ragione è lo sviluppo di condizioni patologiche in altri organi e sistemi:

  • Nevralgia intercostale;
  • osteocondrosi;
  • Ernia intervertebrale;
  • gonfiore;
  • la tubercolosi;
  • Miosite.

Una diagnosi tempestiva aiuterà a stabilire la causa corretta del disagio e inizierà il trattamento prima dell'inizio delle conseguenze negative.

Possibili complicazioni

Il trattamento della polmonite ha ancora più successo di prima. Se il processo di trattamento è iniziato in una fase grave della malattia o non è completato, la probabilità di sviluppare vari tipi di complicanze, sia polmonari che extrapolmonari, è alta:

  • Pleurite - infiammazione dei fogli pleurici, può essere secca o essudativa;
  • Ascesso polmonare: la disintegrazione del polmone in un'area limitata, con la formazione di una cavità piena di pus;
  • Insufficienza respiratoria - una condizione patologica in cui è disturbata la fornitura del corpo con sufficiente ossigeno. In forma acuta è in pericolo di vita;
  • Sindrome bronco-ostruttiva: compromissione della pervietà bronchiale dovuta al restringimento del loro lume dovuto all'infiammazione e alla formazione di una secrezione viscosa densa;
  • La sindrome DIC è una malattia emorragica. Porta a alterata microcircolazione del sangue, formazione di sanguinamento e piccoli coaguli di sangue;
  • Lesioni del SNC - meningite, encefalite. L'infiammazione del cervello o delle meningi è un evento raro, tuttavia, quando il processo viene avviato e il trattamento non è tempestivo, l'infiammazione può anche penetrare negli organi più protetti;
  • Patologie cardiache - cuore polmonare acuto, miocardite, endocardite, pericardite. Il danno cardiaco dipende dalla localizzazione del processo infiammatorio: nella parte destra del cuore, nel muscolo cardiaco, nella membrana esterna o interna;
  • Sepsi (infezione del sangue) - la penetrazione della microflora patogena nella linfa e nel flusso sanguigno, seguita dall'infezione di tutti i sistemi e gli organi. Richiede assistenza medica immediata.

Spesso dopo un trattamento completo, dopo un po ', cominciano a comparire i dolori al petto o alla schiena. Questo è un segnale allarmante e richiede un esame aggiuntivo obbligatorio. I bambini devono essere monitorati con particolare attenzione: si raccomanda di sottoporsi a esami regolari dopo la polmonite.

Metodi di trattamento

Nella maggior parte dei casi (fino al 90%), la polmonite è di natura batterica, quindi gli antibiotici sono il mezzo principale del suo trattamento. Poiché la malattia è molto pericolosa, il medico effettua un primo appuntamento empiricamente, sulla base dell'anamnesi e della situazione epidemiologica nella regione.

La successiva terapia antibiotica dipende dal successo del trattamento. Durante 48 ore diventa chiaro quanto sia efficace l'uso del farmaco prescritto. Se necessario, può essere sostituito da uno più adatto: a quel punto i risultati delle analisi saranno pronti. Per una selezione più efficiente dei farmaci, sono stati sviluppati standard per il trattamento della polmonite.

Il trattamento della polmonite è sempre complesso, pertanto, in parallelo con la prescrizione di antibiotici, la ricezione viene effettuata:

  • mucolitici;
  • espettoranti;
  • antipiretico;
  • Antidolorifici.

Questo articolo è completamente dedicato a farmaci mucolitici, espettoranti e antitosse.

Se necessario, possono essere utilizzati glucocorticosteroidi, probiotici e preparati immunostimolanti. Nella fase di riabilitazione necessariamente maggiore nutrizione e terapia vitaminica. Cioè, l'alimentazione, naturalmente, deve essere corretta durante l'intero corso del trattamento, ma nella fase di sintomi gravi, la mancanza di appetito è caratteristica.

Tutti i farmaci devono essere usati solo su prescrizione e nelle dosi raccomandate. Anche se hai una forma lieve della malattia, non puoi interrompere il trattamento o ridurre la dose di farmaci dopo la scomparsa dei sintomi. Questo può innescare una ricaduta della malattia con lo sviluppo di gravi complicanze.

L'aspetto del dolore dopo il trattamento richiede una diagnosi aggiuntiva obbligatoria e, se necessario, un follow-up. Dopo la polmonite, questo può accadere abbastanza spesso - perché la malattia si sviluppa solo sullo sfondo di un ridotto livello di immunità, e il corpo è particolarmente vulnerabile alla minaccia di complicanze. I modi per recuperare dalla polmonite sono descritti qui.

Pertanto, durante il periodo di riabilitazione, prestare particolare attenzione alle misure preventive:

  • Rafforzare l'immunità di uno stile di vita e un'alimentazione sani;
  • Rispetto delle regole di base dell'igiene personale;
  • Airing regolare e pulizia a umido.

E soprattutto - la prevenzione della SARS e le infezioni respiratorie acute. È sullo sfondo di infezioni primarie non curate, quando le difese del corpo sono indebolite, più spesso si sviluppa la polmonite. Pertanto, non portare la malattia "in piedi", può essere irto di una maggiore perdita di tempo e di salute.

Come applicare spray per la gola, Ingalipt dirà questo articolo.

video

risultati

Il dolore ai polmoni durante l'infiammazione è un sintomo molto fastidioso. Anche se stai subendo un trattamento tempestivo e corretto, è urgente informare il medico. Se senti dolore mentre inspiri o tossisci e sei dubbioso - almeno supera l'esame, allora puoi accettare con piena fiducia o meno il trattamento offerto dallo specialista.

Sulla base delle caratteristiche della tosse, il medico può diagnosticare varie malattie, a partire dal comune raffreddore e termina con gravi malattie oncologiche.

Non dimenticare che il dolore ai polmoni non è sempre un segno di polmonite. E questo è un altro vantaggio a favore di una diagnostica estesa. Prenditi cura della tua salute - dopo tutto, i soldi guadagnati dal tuo lavoro preferito non ti aiuteranno a ripristinarlo.