Vaccinazione contro la tubercolosi

Molte malattie che in precedenza hanno causato migliaia di vite di bambini e adulti vengono ora trattate con successo. La prevenzione della tubercolosi è obbligatoria per ogni persona, la prima vaccinazione ha luogo nell'ospedale per la maternità, ma tra i genitori c'è un'opinione che questo è un rischio non necessario a cui è esposta la salute del neonato.

Cos'è la vaccinazione BCG?

BCG è l'abbreviazione di "bacillus Koch Genera", che è anche un vaccino contro la tubercolosi. Il vaccino è stato creato nel 1920, è una coltura indebolita di bacilli di Koch coltivati ​​in un ambiente sfavorevole. Il loro stato indebolito non consente di provocare la malattia, ma allo stesso tempo i microbi causano una risposta immunitaria protettiva del corpo. Ora per la vaccinazione usando batteri Mycobacterium bovis, che causano l'immunità umana a produrre anticorpi. Questo vaccino è considerato imperfetto, ma non esiste altra opzione per la prevenzione della tubercolosi.

Chi è il vaccino?

Una persona ha il diritto di rifiutarsi di vaccinare il suo bambino con BCG, il che aumenta significativamente il rischio di malattia. L'Organizzazione mondiale della sanità indica che la vaccinazione contro la tubercolosi deve essere effettuata:

  1. Se un bambino con meno di 1 anno andrà con i suoi genitori in una regione con una situazione epidemiologica povera, un'alta prevalenza tra i residenti della malattia.
  2. Tutti i bambini sotto i 7 anni che sono in condizioni di vita avverse.
  3. Adulti, bambini costretti a venire a contatto con portatori di tubercolosi che non rispondono positivamente al trattamento farmacologico.
  4. Non richiesta, ma vaccinazione altamente auspicabile per i neonati.

neonati

Dopo la nascita, il bambino è immediatamente confrontato con un gran numero di agenti patogeni. La bacchetta di Koch è particolarmente pericolosa, quindi un'iniezione con un vaccino viene effettuata 3-5 giorni dopo la consegna. Il sistema immunitario durante la lotta contro i batteri produce anticorpi che proteggono ulteriormente il corpo del bambino. I medici sottolineano che questa è la prevenzione della tubercolosi e non la protezione al 100% contro la malattia.

La probabilità di sviluppare gravi o complicazioni dopo la vaccinazione nella maternità è minima. Nella maggior parte dei paesi stranieri, la vaccinazione è obbligatoria, i genitori non possono scrivere una deroga. L'effetto della vaccinazione dura 15-20 anni, dopo di che una persona può rivaccinare, ma studi medici hanno dimostrato che questa pratica è inefficace.

Rivaccinazione di BCG se il test di mantoux è negativo

Secondo gli standard dei paesi della CSI, la rivaccinazione dovrebbe essere effettuata ogni 7 anni. La prima vaccinazione viene eseguita nell'ospedale di maternità, quindi all'età di 7, 14 anni, ecc. I micobatteri non infetti nei bambini che hanno una reazione negativa alla manta (iniezione di tubercolina) vengono utilizzati per la ri-vaccinazione. Se il risultato è positivo o dubbio, ci sono complicazioni dalla precedente vaccinazione BCG, sorge la questione della controindicazione a questa procedura.

Come vaccinarsi contro la tubercolosi

Alcuni genitori vogliono essere sicuri che il vaccino BCG sia somministrato al loro bambino secondo le regole, in accordo con le procedure specifiche. La vaccinazione corretta è la seguente:

  1. Il medico deve prendere una nuova siringa monouso, un ago con una scorciatoia.
  2. Prima dell'introduzione della pelle si estende.
  3. Viene iniettata una piccola quantità del farmaco per verificare che l'ago entri correttamente.
  4. Se è intracutaneo (non entra nel muscolo, nella vena, sotto la pelle), viene iniettato il resto del vaccino.

Se tutte le azioni sono eseguite correttamente, una papula piatta con un diametro fino a 10 mm di colore bianco dovrebbe apparire nel sito di iniezione. Questo modulo persisterà fino a 20 minuti, dopo di che il farmaco viene assorbito. Papule è considerata una reazione assolutamente normale all'introduzione del vaccino BCG per via intracutanea. Il medico parlerà delle azioni che non possono essere eseguite per non compromettere il risultato della vaccinazione.

BCG Reaction

Dopo la vaccinazione, una persona può sviluppare una reazione normale o anormale. Ad esempio, se trovi un aumento sotto l'ascella sinistra dei linfonodi, dovresti consultare il pediatra perché indica complicazioni dopo il vaccino. Il medico deve avvertirti che il sito di iniezione non può essere processato da nulla, perché il ceppo per l'infezione è molto debole e può semplicemente morire di antisettici. La reazione normale a qualsiasi età procede come segue:

  1. Dopo l'iniezione, appare un nodulo luminoso (papule). Si alza leggermente sulla pelle e presto si risolve.
  2. Successivamente, si forma una bolla con un liquido giallastro. Dopo 3-4 mesi, dovrebbe scoppiare, la ferita è coperta da una crosta. Si stacca e si riformula più volte.
  3. Sei mesi dopo, la ferita guarisce e il bambino ha una cicatrice tenera fino a 10 mm di diametro.

Chi è controindicato per la vaccinazione

Il vaccino contro la tubercolosi include un ceppo indebolito della malattia che non rappresenta una minaccia per le persone sane, ma ci sono una serie di controindicazioni che impediscono l'uso del vaccino BCG:

  1. Non puoi vaccinare le persone con un'immunità ridotta.
  2. Donne incinte Non ci sono prove che la vaccinazione danneggi il feto, ma c'è poca ricerca su questo argomento, quindi la sicurezza non è supportata.
  3. Non è raccomandato l'uso del vaccino in caso di una reazione avversa grave dopo una precedente dose del farmaco.

Effetti negativi della vaccinazione BCG

Nella maggior parte dei casi, dopo la vaccinazione con BCG nei bambini e negli adulti, non ci sono effetti negativi. Questo vaccino è il più comune al mondo, l'unico modo per proteggere il corpo dalla probabilità di sviluppare tubercolosi. Con la giusta introduzione, l'uso di farmaci di alta qualità la probabilità di effetti collaterali è estremamente ridotto. In alcuni casi, si verificano ancora, il seguente descriverà le reazioni tipiche del corpo alla vaccinazione.

Festeggiamenti del vaccino BCG

Di regola, questo fenomeno è descritto come segue: il sito di iniezione è arrossato, quindi coperto da una crosta densa, da cui il pus ha cominciato a mostrare. Questa reazione è considerata normale durante la vaccinazione contro la tubercolosi. Il rossore può persistere fino alla fine del farmaco. La ferita inizia a marcire a causa della lotta dei microrganismi con l'immunità umana. Pulire il sito di iniezione con un tampone di cotone asciutto o una benda, non utilizzare disinfettanti per evitare di uccidere un ceppo debole di tubercolosi.

ascesso

La comparsa di ulcere (ascessi) dopo la vaccinazione BCG si verifica solo quando il trattamento sbagliato (se il medico non ha fatto l'iniezione intradermica, e sotto la pelle, intramuscolare). Tali manifestazioni si verificano dopo 4-6 settimane dopo la vaccinazione, assomigliano a gonfiore, quando si preme, appaiono sensazioni dolorose, non si forma una ferita alla pelle. Un'infezione da un ascesso può diffondersi ai linfonodi vicini, che causa la linfoadenite, che porta all'infiammazione, un aumento delle dimensioni dei nodi. Quando un ascesso del bambino è urgentemente necessario per mostrare un medico.

linfoadenite

Questo effetto collaterale si sviluppa 1-6 mesi dopo la vaccinazione. Caratterizzato da un linfonodo ingrandito nell'ascella sinistra, a volte sopra la clavicola, sotto di esso. I nodi infiammati sembrano macchie rosso porpora, densi al tatto, hanno un diametro di 2-5 cm. Dopo un certo tempo diventano morbidi, dopo di che il pus deve uscire da essi. La guarigione avviene fino a 9 mesi, la cicatrice a forma di stella rimane nel sito di infiammazione. I seguenti sintomi possono verificarsi con linfoadenite:

  • l'anemia;
  • febbre di basso grado;
  • diminuzione dell'appetito;
  • fegato ingrossato;
  • aumento di peso;
  • immunità ridotta.

Infezione generalizzata BCG

In un caso su un milione, si verifica un'infezione generalizzata (comune) da BCG. Si verifica questa reazione pericolosa laterale estremamente difficile, a volte fatale. Questo effetto non è dovuto all'aggressività del ceppo della malattia nel vaccino, ma nel caso di un'immunità dei bambini indebolita congenita. Se sospetti un'infezione BCG comune, dovresti agire senza indugio: recati dal medico per un appuntamento. Per evitare effetti collaterali, è importante osservare le precauzioni per la vaccinazione:

  • non bagnare il sito di iniezione;
  • è necessario bagnare il bambino per mezzo di un asciugamano umido, proteggendo un'inoculazione.

La vaccinazione contro la tubercolosi viene effettuata gratuitamente nella maternità per i neonati, quindi a scuola. Se non ti fidi dei dottori di stato, puoi contattare una clinica privata, acquistare un farmaco tu stesso (importato o domestico) e pagare per l'iniezione. Il prezzo di BCG è approssimativamente nello stesso intervallo:

  1. Vaccino di tubercolosi BCG con un dosaggio di 0,025 mg, 5 pz - prezzo 369 rubli.
  2. Vaccino contro la tubercolosi BCG con un dosaggio di 50 μg №5 - prezzo 409 p.
  3. Imuron-Vak numero 10 - prezzo 3000 p.

Quando e come viene fatto un vaccino contro la tubercolosi? Test di Mantoux

La tubercolosi è un'infezione pericolosa e comune. Le statistiche mostrano che la malattia ha colpito circa 1,6 miliardi di persone di diverse fasce di età. Attualmente, solo un vaccino contro la tubercolosi svolge il ruolo di misura preventiva. Sfortunatamente, il vaccino non fornisce una protezione completa. Quindi ha senso essere vaccinati e quali potrebbero essere le conseguenze dell'introduzione di bastoncini di Koch nel corpo?

Tubercolosi: una descrizione della malattia

L'agente eziologico della malattia sono i batteri Mycobacterium tuberculosis, scoperti dallo scienziato Robert Koch alla fine del XIX secolo. L'agente patogeno è in grado di sopravvivere in tutte le condizioni e quindi è difficile da somministrare. I distributori di infezione sono persone infette che secernono batteri quando starnutiscono, parlano o tossiscono. Ciò non significa che il contatto con il paziente porterà alla malattia: tutto dipende dalla sensibilità individuale e dal sistema immunitario (consapevolmente, la tubercolosi è chiamata una malattia sociale).

Nella maggior parte dei casi, i bastoncini di Koch influenzano i polmoni, ma ci sono anche altri tipi di disturbi: tubercolosi intestinale, laringe, sistema genito-urinario, ossa e pelle. La malattia è difficile da diagnosticare nelle fasi iniziali dello sviluppo, il che complica ulteriormente il trattamento. La vaccinazione contro la tubercolosi contribuisce alla produzione di anticorpi e non consente alle cellule patogene che sono entrate nel corpo di svilupparsi.

Vaccino contro la tubercolosi

La vaccinazione contro la malattia, popolarmente conosciuta come BCG (Bacillus Calmette-Genéra, BCG), consiste in batteri indeboliti e morti, cioè, quando introdotti nel corpo, non possono provocare lo sviluppo della tubercolosi. Per i pazienti con immunità indebolita, il vaccino BCG-M (delicato) è sviluppato - consiste solo di micobatteri vivi in ​​una quantità ridotta.

La BCG (vaccinazione contro la tubercolosi) è consentita per gli adulti se il corpo non ha l'agente eziologico. Verificare questo è possibile solo quando si esegue il test della tubercolina (reazione di Mantoux).

Vaccinazione dei neonati per la tubercolosi

Quando un bambino nasce, il corpo si trova di fronte a un numero enorme di agenti patogeni. La bacchetta di Koch è particolarmente pericolosa, quindi i bambini vengono vaccinati per 3-5 giorni dopo la nascita. Il sistema immunitario inizia a combattere l'agente patogeno e produce cellule protettive. I medici avvertono che questa è solo prevenzione, ma non completa protezione dalla malattia.

Nei bambini vaccinati nell'ospedale di maternità, la probabilità che l'infezione entri in una forma protratta o comporti complicazioni è minima. In molti paesi, la vaccinazione contro la tubercolosi nei neonati è obbligatoria. La sua azione è piuttosto lunga - 15-20 anni, dopo di che può essere effettuata la rivaccinazione, ma nel processo di ricerca è stata stabilita la sua inefficienza.

Devo vaccinare un neonato?

Dal punto di vista della medicina ufficiale, BCG dovrebbe essere reso obbligatorio per tutti i neonati (in assenza di controindicazioni). In effetti, la tubercolosi richiede migliaia di vite e non risparmia nemmeno i più piccoli. I bambini dalla nascita ai 5 anni sono a rischio, quando la probabilità di infezione da miliardi di tubercolosi e meningite è estremamente alta. Questi tipi di patologia non sono praticamente curabili nei bambini e quasi sempre portano alla morte. Pertanto, la vaccinazione contro la tubercolosi è l'unico modo per proteggere un bambino da una grave malattia.

Nonostante tutti gli argomenti dei medici della tubercolosi, dei pneumologi e dei pediatri, i genitori cominciano a dubitare della necessità di vaccinarsi contro la tubercolosi. La ragione di ciò è principalmente lo sviluppo di complicazioni dopo l'introduzione di microrganismi indeboliti e la scarsa efficienza del metodo. Se vaccinare o scrivere una rinuncia è la scelta dei genitori. È possibile rinviare la vaccinazione in un secondo momento, ad esempio, quando il bambino ha 2-3 mesi. In questo caso, sarà fatto nella clinica di distretto.

Come reagisce il corpo?

Soggetto a tutte le regole di vaccinazione nei neonati non ci sono complicazioni dopo la somministrazione del farmaco. La vaccinazione contro la tubercolosi nei bambini (secondo le istruzioni) viene effettuata esclusivamente all'interno della pelle, nella regione dell'avambraccio della mano sinistra. Fino a 1,5 mesi, una traccia biancastra rimane sul sito di iniezione (un cerchio con un diametro fino a 1 cm). Alcuni bambini non hanno questo fenomeno, ma i genitori non dovrebbero preoccuparsi di questo. La prima reazione evidente può verificarsi solo all'età di 1,5-2 mesi.

Un tubercolo simile a una puntura di zanzara si forma nel sito di iniezione. Nel corso del tempo, un liquido appare nella vescica e può iniziare la suppurazione. Normalmente, non dovrebbe disturbare il bambino. Più vicino a 4 mesi scoppierà la bolla, e il posto sarà stretto da una crosta. Dopo altre 4-5 settimane, verrà ricordata solo una piccola cicatrice della vaccinazione, che viene utilizzata per valutare la presenza di antigeni contro i batteri patogeni. Arrossamento, leggera infiammazione e gonfiore nel sito di iniezione sono considerati la norma assoluta.

Ci sono anche casi in cui il corpo del bambino non risponde ai bastoncini indeboliti di Koch. Puoi determinarlo dall'assenza di una cicatrice. Forse l'immunità non può ancora resistere ai microrganismi e la vaccinazione dovrebbe essere ripetuta quando il bambino ha 7 anni.

Potrebbero esserci complicazioni?

Ogni organismo è individuale e reagisce in modo diverso all'introduzione di patogeni anche se debilitati, ma ancora infettivi. Complicazioni dopo la vaccinazione possono verificarsi se le regole di vaccinazione non vengono seguite. Appaiono come:

  • Sovraccrescimento della cicatrice (più di 1 cm di diametro).
  • Ascesso purulento (reazione associata a somministrazione impropria del farmaco).
  • Linfoadenite (infiammazione dei linfonodi dovuta a infezione dopo la vaccinazione).
  • Infezione generalizzata (indicativo di disturbi congeniti nel sistema immunitario del bambino).
  • Tubercolosi ossea (un raro fenomeno di post-vaccinazione associato al lavoro del sistema immunitario).

Vaccinazione contro la tubercolosi: quando si fa?

La prima vaccinazione di solito avviene 3-4 giorni dopo la nascita del bambino. Se ci sono controindicazioni o i genitori dubitano della necessità di vaccinazione contro la tubercolosi, i tempi potrebbero cambiare. Il programma di vaccinazione deve essere compilato individualmente dal medico curante e dall'immunologo. Tuttavia, gli specialisti della TB raccomandano fortemente l'immunizzazione primaria nel primo anno di vita di un bambino. In questo caso, è necessario pre-testare il Mantoux, che normalmente dovrebbe essere negativo. Se il test di Mantoux è positivo, significa che il corpo del bambino è già entrato in collisione con una bacchetta di Koch e che potrebbe essersi verificata un'infezione. Per identificare l'agente patogeno è necessario un ulteriore esame medico.

La vaccinazione e la rivaccinazione (a 7 e 14 anni) sono inoltre consentite solo con una reazione "a pulsante" negativa. Questo vale anche per i bambini che non hanno sviluppato l'immunità dopo la somministrazione del farmaco nel neonato. È necessario prendere in considerazione i tempi dell'immunizzazione e attendere un certo tempo tra le vaccinazioni, a cui è necessario prestare particolare attenzione al pediatra distrettuale.

Controindicazioni alla vaccinazione

Controindicazioni permanenti per l'immunizzazione contro la tubercolosi comprendono patologie congenite del sistema nervoso, HIV, presenza di neoplasie. Ci sono anche vincoli temporali (prematurità, una reazione positiva al test della tubercolina, una recente malattia infettiva o virale). Solo un bambino completamente sano è autorizzato a vaccinare. Pertanto, è necessario sottoporsi ad un esame, per superare esami delle urine e del sangue (i medici spesso "dimenticano" di questo per avvisare i genitori).

Test della tubercolina: qual è il punto?

Dovrebbe essere immediatamente chiarito che il test di Mantoux non è un vaccino. È fatto per diagnosticare la presenza di bastoncini batterici nel corpo. La tubercolina (linfa Koch) è un agente terapeutico derivato da micobatteri inattivi. Il farmaco è purificante, contiene proteine ​​derivate. Un'iniezione (0,1 ml) contiene 2 unità tubercoliniche, fenolo, stabilizzante, cloruro di sodio.

Il programma di vaccinazione prevede annualmente il test di Mantoux. La prima volta è fatto per i bambini all'età di 1 anno. L'iniezione viene iniettata con una speciale siringa nel braccio (terzo medio della superficie interna dell'avambraccio). In questo luogo si forma una piccola papula, le cui dimensioni sono registrate 72 ore dopo l'iniezione.

L'avvertimento che è impossibile bagnare papula è un po 'obsoleto. Questa convinzione dei medici è dovuta al fatto che in precedenza il test di Mantoux era una procedura per la pelle, cioè la soluzione era gocciolata sulla superficie del derma, dopo aver praticato piccole incisioni su di esso con uno scarificatore. Il contatto con l'acqua in questo caso aveva davvero bisogno di essere evitato in modo che la tubercolina non venisse lavata via dal nulla.

Quando somministrato per via intracutanea, il farmaco si disperde immediatamente in tutto il corpo e le procedure idriche non possono in alcun modo interrompere questo processo.

Controlla la dimensione dei "pulsanti"

I risultati vengono verificati il ​​terzo giorno dopo Mantoux. Le dimensioni delle papule sono stimate dai medici, misurando il diametro in millimetri con un righello. Il rossore attorno alle foche non viene contato. La papula è formata dai linfociti T attratti (cellule responsabili dell'immunità contro la tubercolosi). La reazione si verifica se i linfociti T sono già "incontrati" con l'agente patogeno.

I risultati sono valutati come segue:

  • Una reazione negativa - se la papula è mancante o ha una dimensione fino a 1 mm;
  • Reazione dubbia: la papula ha un diametro non superiore a 4 mm o c'è solo arrossamento (iperemia);
  • Reazione positiva - può essere debolmente espressa (5-9 mm), moderatamente espressa (10-14 mm), espressa (15-16 mm).

Si considera una reazione iperergica all'introduzione della tubercolina se il diametro della papula nei bambini e negli adolescenti raggiunge i 17 mm. Negli adulti, questo valore è leggermente superiore - 21 mm. Una reazione positiva non indica ancora che si sia verificata un'infezione. Questo risultato è possibile dopo l'introduzione del vaccino contro la tubercolosi (BCG) o se c'è stato contatto con una persona malata. In ogni caso, sono necessarie ulteriori diagnosi e solo se la malattia è confermata, verrà prescritto un ciclo di trattamento.

Cosa può influenzare la dimensione?

Per ottenere un risultato affidabile della reazione di Mantoux, è necessario osservare alcune precauzioni. Papule non può essere sfregato, nastrato, spalmato di verde brillante, iodio o crema. L'ingestione di acqua in realtà non è così spaventosa come l'infezione. Pertanto, le procedure dell'acqua sono ancora consentite dopo il test di Mantoux.

Le dimensioni dei papuli possono essere distorte dai seguenti fattori:

  • Tendenza alle allergie.
  • Esacerbazione di patologie croniche.
  • Ipersensibilità individuale ai componenti del test tubercolinico.
  • Età (per i bambini vaccinati nella maternità fino a 5 anni, la reazione di Mantoux è positiva).
  • Anomalie e malattie immunologiche.
  • Grave situazione ambientale
  • Inosservanza della tecnica di conduzione del test di Mantoux.
  • Errori nella misurazione dei papuli.
  • Scarsa qualità della tubercolina o condizioni di conservazione improprie.

Sfortunatamente, una reazione negativa non dà la piena garanzia che il corpo non sia infettato dalla bacchetta di Koch. Una papula può essere di dimensioni normali in presenza di un agente patogeno, ma a causa della percezione individuale della tubercolina, una reazione locale non viene osservata.

Che cosa dice la "svolta" di Mantoux?

Al fine di controllare la diffusione della tubercolosi, è importante testare (nome errato - "vaccinazione") Mantoux. La norma è una reazione negativa e discutibile del corpo alla tubercolina. Ogni nuovo risultato viene confrontato con il precedente per eliminare la transizione di un campione negativo in uno positivo. Un tale fenomeno si chiama bend. Succede spesso dopo il contatto con una faccia sofferente e può indicare la fase iniziale della malattia.

Un forte aumento delle dimensioni della papula rispetto al precedente test di Mantoux è spesso associato a allergie (post-vaccinazione o infettive). Per chiarire la causa di una reazione positiva alla tubercolina dovrebbe TB. Per fare questo, è necessario verificare la data di immunizzazione contro la tubercolosi (BCG), per studiare la storia del paziente. Solo dopo aver confermato la diagnosi, vengono messi su un conto di dispensario in un dispensario di tubercolosi e viene prescritta la chemioterapia.

"Viraggio" può anche verificarsi con una reazione falsamente positiva, quando l'infezione con i micobatteri non si verificava effettivamente. Per confermare la diagnosi, è necessario sottoporsi a ulteriori test: raggi X, donare il sangue per un immunogramma, il test di Suslova, i test di laboratorio generali.

Quando non può fare il "pulsante"?

Nonostante il fatto che la reazione di Mantoux non sia un vaccino, non può essere effettuata in presenza di sintomi del raffreddore. Alcuni professionisti del settore medico affermano il contrario, ma non vale la pena rischiare la salute. È meglio aspettare il recupero completo e solo dopo passare il test per l'infezione con un bacillo tubercolare. È auspicabile che almeno un mese sia passato dal giorno della scomparsa dei segni della malattia.

Un test di Mantoux durante il periodo della malattia e immediatamente dopo può mostrare sia un risultato falso positivo che un risultato falso negativo.

Controindicazioni alla reazione di Mantoux sono anche:

  1. Esacerbazione di patologie croniche (comprese allergie).
  2. Asma bronchiale.
  3. Epilessia.
  4. Malattie della pelle
  5. Quarantena (a scuola, all'asilo).
  6. Reumatismi.

Queste malattie possono distorcere i risultati della diagnosi di tubercolina, che porterà alla necessità di ulteriori esami. Va tenuto presente che alcuni metodi sopportano un certo carico e danno al corpo, ad esempio la fluorografia, i raggi x.

Effetti collaterali di Mantoux

I medici sostengono che non si verificano reazioni negative sullo sfondo dell'introduzione della tubercolina. La pratica dimostra il contrario, ma la medicina ufficiale non lo conferma. Gli effetti collaterali sono estremamente rari e sono più spesso associati a idiosincrasia, allergie ai componenti nella composizione dell'iniezione. La reazione allergica si manifesta sotto forma di grave rossore, prurito.

Prima della procedura, il medico deve assicurarsi che il bambino (o l'adulto) sia completamente sano, e solo allora dare il permesso al test di Mantoux.

La temperatura corporea può aumentare dopo somministrazione di tubercolina. Di solito è associato a una reazione allergica del corpo. Una condizione simile è osservata se un "bottone" viene fatto a un bambino che ha avuto recentemente una malattia virale o infettiva.

Dopo la reazione di Mantoux, può comparire un'eruzione sul corpo. Complicazioni gravi come i linfonodi ingrossati e la trombocitopenia sono estremamente rare. Quest'ultimo è associato alla distruzione delle piastrine. La malattia è estremamente grave e pericolosa e, in assenza di terapia, porta alla morte.

Come aiutare il tuo bambino con effetti collaterali?

Se dopo una vaccinazione o un test di Mantoux, il bambino ha la febbre, ma lo stato generale di salute è buono, non c'è motivo di preoccuparsi. Questa reazione si verifica spesso nei bambini in età scolare e si svolge entro 3 giorni. Se la temperatura è salita sopra i 38 ° C, il bambino si lamenta del deterioramento della salute, quindi si dovrebbe cercare un aiuto medico.

Bambini allergici, molti pediatri raccomandano antistaminici prima e dopo la somministrazione di tubercolina. Ciò contribuirà ad evitare reazioni negative ai componenti dell'iniezione.

I genitori dovrebbero ricordare che hanno sempre l'opportunità di rifiutarsi di immunizzare un bambino. Tutte le responsabilità in questo caso ricadono sulle loro spalle, come, per inciso, con il permesso di condurre la vaccinazione o testare Mantoux.

Regole per la vaccinazione dei neonati per la tubercolosi

Dal momento della nascita, il neonato cessa di essere sotto la protezione dell'organismo materno. La vaccinazione di routine è l'unico modo per proteggere il neonato da gravi malattie infettive, tra cui la tubercolosi.

Mycobacterium tuberculosis è molto comune nell'ambiente, quindi i genitori sono invitati a non abbandonare la vaccinazione di routine di un bambino appena nato.

L'importanza della vaccinazione

La tubercolosi è una grave malattia infettiva che colpisce i polmoni degli umani e di altri organi. C'è una patologia quando viene ingerito il mycobacterium tuberculosis. La vitalità degli agenti causali della malattia dura fino a 10 anni nell'ambiente esterno. Dopo essere entrato nel corpo, il bacillo tubercolare inizia la riproduzione attiva, determinando un processo infiammatorio e alterazioni distruttive nel tessuto polmonare.

Dal punto di vista dell'efficienza, viene data preferenza alla prevenzione di questa malattia, dal momento che il suo trattamento rimane una sfida per i medici specialisti.

La nuova generazione di vaccini contro la tubercolosi è altamente efficace, quindi la vaccinazione di routine non perde la sua rilevanza. Si raccomanda ai giovani genitori di non trascurare la sicurezza del loro bambino e vaccinarlo a tempo debito.

Chi è vaccinato

Tutti i neonati dal 4 ° al 7 ° giorno di vita sono soggetti a vaccinazione contro la tubercolosi. Ogni bambino è soggetto a vaccinazione solo se non ci sono controindicazioni. Una vaccinazione precoce è dovuta all'alto rischio di infezione del neonato e al decorso asintomatico della patologia.

Questo vaccino ha rilevanza per i bambini che vivono in aree con una prognosi sfavorevole di incidenza di tubercolosi. Inoltre, il vaccino BCG è obbligatorio, se il bambino è ad alto rischio di contatto con persone infette (parenti).

La vaccinazione contro la tubercolosi viene eseguita ripetutamente. L'inoculazione secondaria è effettuata a 7 anni, e terziario - a 14 anni. La vaccinazione secondaria e terziaria viene eseguita solo a condizione di indicatori negativi del test di Mantoux. Se la reazione è stata positiva, i medici specialisti raccomandano di spostare il vaccino per chiarire lo stato di immunità del bambino.

Per la vaccinazione usando il vaccino BCG standard, così come il vaccino BCG. La prima versione del farmaco viene utilizzata per vaccinare neonati sani a tempo pieno. Il secondo tipo di profilassi è adatto per il basso peso alla nascita, i bambini prematuri affetti da anemia e altre malattie.

Il vaccino BCG è caratterizzato da una ridotta concentrazione di micobatterio tubercolare inattivato, che causa un minore carico sull'immunità dei bambini.

La vaccinazione non offre una garanzia del 100% contro l'infezione da micobatteri, ma l'introduzione di un vaccino fornisce una prevenzione affidabile da patologie così gravi:

  • tubercolosi polmonare;
  • danno tubercolare dell'apparato osteo-articolare;
  • meningite tubercolare.

La sicurezza della difesa immunitaria dopo la vaccinazione primaria viene osservata per 6-7 anni.

Reazione di vaccinazione

L'introduzione di un agente profilattico avviene nel terzo medio e superiore della spalla del neonato. Se al momento della vaccinazione il bambino era in buona salute, dopo 2-2,3 mesi, si forma un piccolo sigillo nel sito di iniezione. Nel tempo, questo sigillo si trasforma in una crosta secca, che scompare da sola.

Al fine di non ridurre l'effetto del vaccino, il sito di iniezione non è raccomandato per essere lubrificato con qualsiasi cosa. Sei mesi dopo l'introduzione della vaccinazione, una piccola cicatrice si forma nel sito di iniezione, indicando la correttezza e l'efficacia della procedura eseguita. Se il neonato è ipersensibile alla tubercolina, la dimensione della cicatrice post-iniezione aumenta a 1,5-2 cm.

Questo processo non è una causa per il panico. Spesso, i neonati hanno una reazione inversa quando non ci sono cambiamenti nel sito di iniezione. Tale reazione non è una deviazione dalla norma e non indica una bassa efficacia del vaccino.

Cura per la vaccinazione

Il luogo di introduzione di un agente profilattico non richiede cure speciali. Un bambino vaccinato può essere tranquillamente lavato senza temere che l'acqua penetri nel vaccino. L'unica limitazione è costituita da salviette e guanti da massaggio. Tali rimedi possono compromettere l'integrità dei papuli. Inoltre, non è consigliabile applicare prodotti per l'igiene nell'area di vaccinazione (sapone, shampoo, crema). Qualsiasi effetto meccanico e chimico sull'area dell'iniezione di BCG provoca irritazione e riduce l'efficacia della vaccinazione.

Controindicazioni

Qualsiasi intervento nel sistema immunitario comporta una serie di conseguenze sia positive che negative. I giovani genitori dovrebbero avere familiarità con le controindicazioni che impediscono l'introduzione di BCG. Le controindicazioni relative includono:

  • malattia emolitica;
  • malattie della pelle di natura infettiva-infiammatoria;
  • peso corporeo critico e prematurità.

Esistono controindicazioni assolute che rendono impossibile la vaccinazione con BCG.

  • infezione da Mycobacterium tuberculosis;
  • gravi complicanze nei parenti del bambino, causate dalla vaccinazione BCG;
  • gravi malattie del sistema nervoso centrale nel neonato;
  • fermentopatie congenite, malattie ereditarie e immunodeficienza;
  • basso peso alla nascita (meno di 2,5 kg).

I bambini nati con una massa inferiore a 2,5 kg sono raccomandati per somministrare il vaccino senza BCG. Puoi familiarizzare con le norme di peso e la definizione della massa deficitaria in un neonato qui http://vskormi.ru/children/rebenok-ploho-nabiraet-ves/. Prima di sottoporre un neonato alla vaccinazione di routine, i genitori devono essere sicuri che non ci siano controindicazioni.

complicazioni

Qualsiasi manipolazione medica non garantisce la sicurezza. La vaccinazione BCG non fa eccezione. Spesso, compaiono complicazioni sullo sfondo di ignorare le controindicazioni.

  • crescita della cicatrice post-iniezione;
  • suppurazione al sito di iniezione;
  • flemmone post-iniezione, che è caratterizzato da un aumento dell'area di messa a fuoco purulenta.

Oltre alle reazioni locali, il neonato sviluppa reazioni generali al vaccino contro la tubercolosi. Spesso, la temperatura corporea dei bambini sale a 37,3-37,5 gradi. Questa complicazione si verifica spesso in combinazione con una reazione locale (suppurazione). La temperatura corporea raggiunge raramente i 38 gradi.

Sullo sfondo delle alte temperature nei bambini, la condizione generale peggiora, il bambino diventa capriccioso, spesso piange, non dorme bene e perde appetito. Se compaiono sintomi ansiosi, si consiglia ai genitori di consultare un medico da uno specialista. Se la temperatura corporea è salita a 38 gradi, in questo caso si consiglia di utilizzare candele antipiretiche.

Se si verificano complicanze locali sotto forma di suppurazione, si raccomanda di mostrare una procedura di emergenza a un medico specialista. L'obiettivo locale della suppurazione è la causa della diffusione dell'infezione in tutto il corpo.

Se la temperatura corporea del bambino non supera i 37,5 gradi, si raccomanda ai genitori di calmare il bambino e, se è allattato al seno, applicarlo al petto il più spesso possibile.

È importante ricordare che la tubercolosi comporta un rischio per la salute e la vita del bambino, pertanto la vaccinazione è raccomandata per tutti i neonati sani. Se il bambino non può essere vaccinato per nessuna ragione, lo specialista medico deciderà se trasferire o annullare la vaccinazione. Le tattiche mediche dipendono dalle caratteristiche individuali del bambino.

TUBERCOLOSI: SVILUPPO DI MALATTIA, FORMA E FASE

Cos'è la tubercolosi?

La tubercolosi è una grave malattia infettiva causata da batteri chiamati bastoncini di Koch. L'infezione colpisce principalmente i polmoni, interessando raramente altre parti del corpo (articolazioni, occhi, sistema urogenitale). La tubercolosi è stata conosciuta per un tempo molto lungo, in tempi diversi è stata chiamata "tisico", "malattia cicatriziale", "emaciazione" ed è stata considerata una malattia fatale che non può essere curata.

L'infezione è trasmessa da goccioline trasportate dall'aria, sia le persone che gli animali diventano portatori. Di solito soffrono di questa malattia il più delle volte persone che si trovano in una situazione difficile, che vivono in condizioni avverse e che mangiano prodotti di bassa qualità. I batteri che causano l'infezione sono piuttosto tenaci, possono conservare tutte le loro proprietà anche se sono tenuti fuori da un organismo vivente per lungo tempo. Hanno paura degli agenti patogeni di luce UV brillante.

La complessità del trattamento della tubercolosi è che per un periodo piuttosto lungo potrebbe essere nascosto e non affermarsi. La persona si sente bene, non si lamenta di tosse, conduce una vita normale. E poi, piuttosto rapidamente, le sue condizioni iniziano a peggiorare e, senza un adeguato trattamento, possono entrare in una fase critica. Un paziente con questa infezione in una forma aperta all'anno può infettare fino a dieci persone. Le cifre sono impressionanti perché non si può mai dire con certezza che non si incontrerà mai il portatore di questa malattia fuori dalle mura delle istituzioni mediche speciali. Ma in effetti, i distributori di tubercolosi tra noi, viaggiano con i mezzi pubblici, vanno negli stessi negozi, partecipano agli eventi sociali. E per non sentire la paura della malattia, devi solo saperne di più su di esso e proteggere te stesso e i tuoi cari. Più informazioni saranno distribuite, più saremo protetti.

Perché essere vaccinati contro la tubercolosi?

I rischi di infezione da tubercolosi?

Nella storia dell'infezione, come in altre gravi malattie, c'è sempre un gruppo di persone, il meno protetto dal loro status sociale o affiliazione professionale.

1. Prima di tutto, i lavoratori dei dispensari della tubercolosi possono ammalarsi di tubercolosi. Sono in costante contatto con persone malate con diversi stadi dell'infezione.

2. Prigionieri. Molto spesso hanno un'infezione mentre si trovano in luoghi di detenzione. Nelle cellule, la più alta densità di persone che conducono uno stile di vita marginale e con un contatto prolungato è che i pazienti infettano i loro vicini con la tubercolosi.

3. Persone che vivono in un appartamento con una persona che ha una forma aperta di tubercolosi.

4. Dipendenti di servizi sociali e rifugi per senzatetto. In virtù della loro professione, sono in costante contatto con i possibili portatori della malattia.

5. Medici dell'ambulanza che devono andare in contatto con qualsiasi persona.

6. I pazienti HIV, i fumatori e i diabetici sono anche nella lista delle persone che hanno maggiori probabilità di ammalarsi in futuro. Questi sono i principali gruppi che sono in costante contatto con l'agente eziologico della malattia.

1. Metodo aviotrasportato. Gli agenti patogeni con una tosse si diffondono nella stanza e penetrano nel tratto respiratorio di una persona sana.

2. Contatto diretto con il corriere. Se una persona non infetta vive nella stessa stanza con un paziente, è a rischio e può essere infettato anche dopo molto tempo. Coloro che usano gli stessi utensili e l'igiene aumentano ancora di più le possibilità di infezione. I bambini sono il gruppo più vulnerabile e possono ammalarsi molto più spesso dei membri adulti della famiglia.

3. Mangiare cibi infetti. Molto spesso, i portatori di tubercolosi possono diventare vacche, con latte e carne da cui i bastoncini di Koch entrano nel corpo di una persona sana.

4. Da madre a figlio. Durante lo sviluppo fetale, il bambino può essere infettato dalla madre. Tali casi sono molto rari e possono verificarsi insieme ad altre gravi malattie materne, come l'HIV o l'AIDS.

Come rilevare la tubercolosi?

La tubercolosi inizia così come il raffreddore comune. Il paziente si sente male, debolezza nel corpo, dolori alle articolazioni e appare una tosse secca e hacking. Nel tempo, i sintomi non scompaiono e stanno appena iniziando a peggiorare. Una persona inizia a perdere peso corporeo, la pelle del viso acquisisce una sfumatura terrena e malsana e come se fosse allungata sul cranio. C'è un dolore costante e doloroso al petto, i linfonodi sono notevolmente aumentati. Nel tempo, quando la tosse aumenta e la persona non riceve un trattamento adeguato, il sangue appare sull'espettorazione. Costantemente alta temperatura di 37-38 gradi, che non può far cadere alcuna febrifuge. Gli occhi di una persona malata appaiono in modo innaturalmente gonfio e acquistano uno splendore febbrile.

1. Mantoux. Il metodo più semplice per determinare l'infezione da tubercolosi nel corpo è la manta annuale, che, in modo amichevole, dovrebbe essere fatta da adulti e bambini. Questo test aiuterà a determinare con sufficiente accuratezza la condizione degli agenti patogeni.

2. Fluorografia e radiografia. Si raccomanda alla popolazione di sottoporsi a fluorografia ogni due anni per individuare foci di tubercolosi nei polmoni, se presenti. Per un esame più approfondito, un phthisiologist può prescrivere una radiografia se la diagnosi è in dubbio.

3. Esame dell'espettorato esalato quando una persona tossisce. Questo metodo è abbastanza istruttivo e può aiutare con estrema precisione l'installazione della diagnosi.

4. Analisi del sangue. Il sangue è la fonte più accurata di qualsiasi informazione sulle condizioni di un paziente. Può mostrare la presenza di infezione, infiammazione nel corpo, in modo che i medici prestino attenzione alle prime campane e adottino misure per curare il paziente.

Quanto prima viene diagnosticata la malattia, tanto più è positiva la prognosi dell'esito del trattamento è data dai medici. L'infezione nel primissimo stadio facile è completamente guarita e senza complicazioni per l'organismo in futuro. Il trattamento della tubercolosi è una riduzione dell'infiammazione e della guarigione delle lesioni colpite dal bastone di Koch.

La lotta contro la malattia è un processo lungo e difficile che può durare più di un anno. In primo luogo, il paziente riceve assistenza medica in un ambulatorio di tubercolosi, e quindi viene inviato per il trattamento a casa. Nei casi in cui il trattamento farmacologico non ha aiutato, viene utilizzato l'intervento chirurgico. Il medico con un bisturi rimuove le aree interessate dei polmoni, bloccando così lo sviluppo della malattia. Ai pazienti viene prescritta una nutrizione abbondante, al fine di ripristinare il peso corporeo perduto, così come la fisioterapia e le lunghe passeggiate all'aria aperta. Dopo la fine del corso principale di trattamento, si raccomanda di andare in luoghi ricchi di foreste e aria pulita per il ripristino finale della salute.

Pericolo da tubercolosi?

La tubercolosi può dormire per anni nel corpo e poi bruscamente iniziare la fase attiva. È una malattia insidiosa che può essere fatale senza un trattamento adeguato. Una persona sente una debolezza costante, una rottura completa, è molto difficile per lui respirare, muoversi.

Quali sono i vantaggi dell'immunizzazione?

Protezione dalle forme gravi della malattia e sviluppo di un'immunità sostenibile per la vita.

Quali sono gli svantaggi dell'immunizzazione?

In alcuni casi, la vaccinazione potrebbe non proteggere dalla malattia, a volte si sviluppa intolleranza ai componenti del vaccino.

Pianificare la vaccinazione per la tubercolosi?

Non è stata inventata una migliore protezione contro il bacillo tubercolare rispetto alla vaccinazione tempestiva da parte dell'umanità. Con il siero della tubercolosi, il bambino è già inoculato nei primi giorni di vita. Il farmaco aiuta a formare una forte immunità alla malattia, e anche quando si incontra con esso, una persona vaccinata nella maggior parte dei casi rimarrà protetta.

La vaccinazione contro la tubercolosi è inclusa nel programma nazionale di vaccinazione in Russia ed è obbligatoria. Il primo vaccino viene somministrato a un neonato per 3-7 giorni di vita, nel caso in cui non abbiano controindicazioni. Per i neonati prematuri o per i bambini con lesioni alla nascita, il neonatologo crea un piano di vaccinazione individuale che la madre deve seguire. Rivaccinazione fatta all'età di sette anni, e poi - all'età di 14 anni. Per vedere come si forma l'immunità, è regolarmente necessario fare il mantello.

Quali sono i tipi di vaccini per la tubercolosi?

La vaccinazione contro la tubercolosi ha ricevuto il nome BCG o Bacillus Calmette-Guerin (questo era il nome dei suoi creatori) ed è l'unico mezzo rilevante per la prevenzione di questa malattia infettiva. Prima dell'introduzione del vaccino diluito con una soluzione sterile, i resti devono essere sempre distrutti. L'inoculazione con un farmaco diluito qualche tempo fa non è consentita. L'iniezione avviene nell'avambraccio, dopo aver trattato il sito di iniezione. La vaccinazione fornisce un'alta percentuale di protezione (oltre 80) e se allo stesso tempo una persona è in condizioni favorevoli, con una buona alimentazione e un elevato livello di igiene, il rischio di contagiarlo è scarso.

Vaccinazione vaccino vivo?

Vaccinazione vaccino vivo è più preferito, secondo i medici. Aiuta a creare un'immunità più duratura e duratura alla malattia.

Vaccinazione vaccino morto?

Sono fatti per persone con reazioni allergiche o immunità indebolita.

Ci sono controindicazioni per la vaccinazione contro la tubercolosi?

I bambini non vengono vaccinati immediatamente nell'ospedale di maternità nei casi in cui hanno subito infezioni gravi quando sono nati, hanno malattie emolitiche rare o sono nati prematuramente. In ogni caso, il pediatra, insieme alla madre, determina il programma individuale di vaccinazione per il bambino, che la donna dovrà aderire dopo aver stabilizzato le condizioni del bambino. Nel caso degli adulti, una controindicazione è la presenza di un tumore maligno, una grave reazione allergica a una precedente vaccinazione, la radioterapia e l'adozione di forti immunosoppressori. In tutti gli altri casi, non è necessario rimandare la vaccinazione.

Dove posso trovare un vaccino contro la tubercolosi?

L'iniezione è fatta in qualsiasi istituzione medica di profilo pubblico o privato.

Come prepararsi per la vaccinazione contro la tubercolosi negli adulti?

Prima dell'iniezione, i medici non danno alcuna raccomandazione, l'unica cosa è che gli adulti sono offerti a limitare un po 'l'uso di bevande alcoliche per un paio di giorni prima della vaccinazione.

Come prepararsi per la vaccinazione contro la tubercolosi per i bambini?

Solo un bambino sano dovrebbe essere vaccinato, i medici dell'ospedale di maternità prendono tutti i test e li inoculano solo dopo aver ricevuto tutti i risultati.

Dopo l'inculcamento, una persona può condurre una vita normale, senza restrizioni. I pediatri consigliano alle madri con neonati di evitare luoghi affollati per diversi giorni, ma questo non è tanto a causa della vaccinazione, ma per prendersi cura di un bambino che non ha un alto livello di immunità.

Com'è un vaccino contro la tubercolosi?

La vaccinazione contro la tubercolosi viene praticata ai bambini nell'area dell'avambraccio.

Regole per la vaccinazione contro la tubercolosi?

La vaccinazione viene eseguita solo da un professionista medico qualificato in grado di condurre la rianimazione in caso di reazione allergica neo-inaspettata. Il paziente o il suo caregiver devono esaminare attentamente tutta la documentazione e dare il loro consenso alla procedura. L'iniezione viene preparata in presenza del paziente, i residui vengono immediatamente smaltiti.

Come comportarsi dopo essere stati vaccinati contro la tubercolosi?

Per qualche tempo, le condizioni del paziente devono essere attentamente monitorate al fine di prevenire possibili conseguenze per l'organismo.

È possibile mangiare dopo la vaccinazione?

Sì, dopo la vaccinazione puoi mangiare tutti i soliti cibi.

Posso bere dopo la vaccinazione?

Restrizioni all'uso del fluido n.

È possibile bere alcolici dopo la vaccinazione?

Alcuni giorni dopo la vaccinazione, è meglio astenersi dall'uso di bevande alcoliche.

È possibile bagnare il vaccino (lavare / fare il bagno dopo)?

Il bagno dovrebbe essere evitato il primo giorno dopo la vaccinazione.

Posso ammalarmi dopo la vaccinazione?

Il rischio di ammalarsi rimane, ma è ridotto al minimo. Se si osserva il programma di rivaccinazione, una persona può considerarsi completamente protetta da questa terribile malattia.

Quali sono le possibili complicanze dopo la vaccinazione contro la tubercolosi?

L'effetto più evidente dopo la vaccinazione è la formazione di cicatrici nel sito di iniezione del siero. Nei bambini, la piaga può guarire per un tempo molto lungo, a volte fino a diversi mesi. Se la mano non si gonfia, il bambino non mostra forte ansia e non c'è aumento di temperatura, quindi non c'è nulla di cui preoccuparsi, la guarigione continua come al solito. Inoltre, abbastanza spesso nei bambini c'è un forte aumento dei linfonodi vicino al sito di iniezione. Di solito sono i linfonodi ascellari. Molto spesso passano da soli, ma a volte richiedono un intervento medico. Gli effetti collaterali includono ascesso freddo, infezione, lo sviluppo di forti reazioni allergiche. Ma, fortunatamente, tali fenomeni sono molto rari, adulti e bambini tollerano bene il vaccino, senza la manifestazione di gravi conseguenze. Di solito la reazione del corpo all'iniezione avviene in circa 2-4 settimane, momento in cui vale la pena osservare più da vicino il bambino.

Prevenzione delle malattie

Oltre alla vaccinazione e alla rivaccinazione periodica, le principali misure preventive includono:

  • cibo sano e adeguato;
  • nessuna cattiva abitudine (specialmente il fumo);
  • scelta attenta dei partner sessuali (con l'HIV, il rischio di contrarre la tubercolosi aumenta significativamente);
  • restrizione della comunicazione con gruppi marginali della popolazione;
  • controlli e test sanitari periodici;
  • non essere negligente per la loro salute, in caso di deterioramento delle condizioni del corpo, per chiedere aiuto a specialisti qualificati;
  • molti e spesso camminano all'aria aperta, ventilano costantemente gli alloggi e effettuano la pulizia a umido.

Vaccinazione BCG negli adulti: indicazioni, preparazione e dove può essere vaccinato contro la tubercolosi

In relazione alla prevalenza della tubercolosi, diventa rilevante la questione del controllo totale sull'osservanza delle misure preventive, la principale delle quali è la vaccinazione tempestiva.

Nel caso in cui, per un motivo o per un altro, non sia stato fatto durante l'infanzia, o vi sia necessità di rivaccinazione secondo le indicazioni, è consigliabile che gli adulti esercitino BCG.

Vaccinazione BCG per adulti - punti salienti

Il fatto generalmente accettato è che l'epidemia di tubercolosi ha catturato non solo il nostro paese, ma anche gli stati dell'ex Unione Sovietica. La mancanza di vaccini BCG in alcuni paesi nel corso di diversi anni, seguita dalla "società anti-vaccinazione" (interamente fittizia e impiantata nelle masse dai giornalisti), così come l'imperfezione delle misure preventive tra la popolazione adulta hanno contribuito a questo.

Molte persone non sospettano di essere malate di tubercolosi e continuano a mantenere un'attività sociale: andare a lavorare, studiare, viaggiare nei trasporti pubblici, esponendo il rischio di contagio alle persone che li circondano.

Cos'è un vaccino per la tubercolosi per adulti?

In relazione alla prevalenza della tubercolosi, diventa rilevante la questione del controllo totale sull'osservanza delle misure preventive, la principale delle quali è la vaccinazione tempestiva.

Nel caso della tubercolosi, tale è la vaccinazione BCG, che avviene nell'infanzia, e le cartelle cliniche conservano i dati sull'immunoprofilassi.

Considerando il problema della vaccinazione contro la popolazione adulta (per quanto riguarda la tubercolosi), va notato che non vi è alcuna difficoltà particolare (a condizione che gli adulti considerino le persone di età superiore a 18 anni).

La ragione è molto semplice: al momento in cui questa fascia di età doveva essere vaccinata, non vi erano praticamente interruzioni nel programma di vaccinazione (e ancor più con una vaccinazione così importante), tranne che i ritiri medici venivano effettuati per gravi patologie concomitanti. Tuttavia, devi ancora affrontare situazioni in cui un adulto non è vaccinato contro la tubercolosi e, in questo caso, deve essere vaccinato con BCG. Ci sono davvero poche controindicazioni a questo, quindi le persone non vaccinate dovrebbero essere immunoprotezionate.

Indicazioni e controindicazioni per adulti BCG

Immunologi e phthisiatrian leader raccomandano che gli adulti di età compresa tra 30-35 anni siano vaccinati contro la tubercolosi, che è associata alle peculiarità della formazione della protezione immunitaria. Tuttavia, questo approccio è lontano dall'essere per tutti - esiste una lista di casi in cui la vaccinazione aggiuntiva contro la tubercolosi viene mostrata senza fallire (tranne che per situazioni con gravi controindicazioni mediche):

Pazienti che non hanno informazioni sulla vaccinazione. Sfortunatamente, la maggior parte di queste persone - questo fenomeno era il risultato di un'organizzazione imperfetta del sistema sanitario, perché tutte le informazioni contenute nelle cartelle cliniche di una persona prima dei 18 anni sono state sopraffatte in modo schiacciante. Pertanto, BCG dovrebbe essere somministrato a tutti gli adulti dai sondaggi, ma in realtà ciò non accade, poiché la popolazione presta pochissima attenzione all'immunoprofilassi.

Se la mancanza di dati nella documentazione medica sull'introduzione del vaccino contro la tubercolosi diventa la causa della rivaccinazione, questo è probabilmente dovuto alla necessità di passare una commissione medica prima di essere assunto. Un altro punto è rilevante: i dati sulla vaccinazione sono molto difficili da falsificare, dal momento che le informazioni sulla serie e sul numero del vaccino introdotto, nonché sulla confezione da sotto di esso, vengono aggiunte alla registrazione della sua attuazione.

Costante contatto con gruppi socialmente svantaggiati della popolazione. Molto probabilmente, questo è in un certo modo collegato alla natura dell'attività lavorativa della persona. Ad esempio, in servizio, è necessario contattare i pazienti con una forma di tubercolosi aperta e chiusa o semplicemente con un gran numero di persone al giorno (insegnanti, operatori sanitari, venditori, conducenti). Queste categorie di popolazione, anche dopo tutte le informazioni fornite dai bambini in BCG e la sicurezza di tutte le informazioni, hanno ancora bisogno di fare la rivaccinazione del BCG e di effettuare la reazione di Mantoux (al fine di rilevare la morbilità);

Mancanza di vaccinazione BCG nell'infanzia per un motivo o per un altro.

Foto 1. Il resto della vaccinazione, che è stata fatta durante l'infanzia. Indossare il lato esterno della spalla sinistra. L'iniezione viene effettuata per via intracutanea tra il terzo medio e superiore della spalla.

In questa situazione, è necessario considerare la possibilità di vaccinazione di un adulto sotto la condizione del suo stato attuale, dal momento che è possibile che la ragione per l'accusa medica sarà rilevante al momento della necessità di BCG in età adulta.