Come si può identificare il cancro ai polmoni


È possibile determinare il cancro del polmone dai primi segni - mancanza di respiro e dolore, tosse. È importante riconoscere la malattia in una fase iniziale del suo sviluppo. Il rilevamento della patologia in una fase iniziale e la successiva terapia possono curare il paziente e riportarlo a una vita piena. Per cercare aiuto da uno specialista nel tempo, uno dovrebbe conoscere i segni di questa patologia in una persona.

Sintomi del cancro

La malattia è un tumore maligno nei grandi bronchi o nei polmoni. Il polmone destro è più spesso colpito, la parte inferiore è meno a rischio di malattia. Il pericolo di tumori maligni è che non sono d'accordo con le metastasi in altri organi.

Le moderne tecniche diagnostiche coinvolgono diverse manipolazioni per stabilire una diagnosi accurata e prescrivere la terapia corretta.

Possibili sintomi di questa patologia

Come riconoscere il cancro del polmone? I primi segni o sintomi più evidenti della malattia:

  • tosse;
  • mancanza di respiro;
  • dolore al petto;
  • tosse con sangue;
  • perdita di peso.

L'individuazione di tali segni dovrebbe avvisare la persona e diventare un motivo per visitare il medico. Tali sintomi si verificano in altre malattie degli organi respiratori.

Come posso diagnosticare una malattia

È possibile determinare il cancro sulla base dello studio di una serie di dati sulle condizioni del paziente. Per questo, sia il vecchio metodo - la fluorografia e i metodi moderni sono usati. L'esame a raggi X, la tomografia computerizzata, la broncoscopia, la toracoscopia diagnostica o la toracotomia determinano accuratamente la diagnosi.

Prova del fumatore

Guarda i video

Come determinare la malattia mediante raggi X.

È possibile determinare il cancro del polmone mediante fluorografia? Stabilire con precisione la diagnosi consente l'esame completo e la fluorografia. Rilevazione automatica di punti scuri sui polmoni dell'immagine: oncologia. L'assenza della malattia deve essere confermata da una serie di test e esami approfonditi.

Il medico può facilmente determinare la presenza di anomalie negli organi respiratori:

  • gonfiore;
  • la presenza di fluido;
  • l'aspetto di un tumore;
  • la comparsa di infezione.

Con l'aiuto di fluorography ha rivelato la patologia del sistema respiratorio:

  • la polmonite;
  • bronchiti;
  • infiammazione della pleura;
  • cambiamenti di root - compattazione, espansione;
  • si trovano ombre focale;
  • migliorato pattern vascolare;
  • trovare tessuti fibrosi.

Se vengono rilevate deviazioni dallo stato normale, il medico riferisce il paziente a uno specialista per determinare il corso della terapia.


La fluorografia è riconosciuta come il modo più economico per individuare la patologia:

  • ci sono dispositivi in ​​tutte le istituzioni mediche;
  • funziona allo stesso modo indipendentemente dal sesso e dall'età del paziente;
  • non richiede una preparazione speciale del paziente;
  • minimo danno alla salute.

Fai il test del fumo

È possibile riconoscere un tumore ai polmoni a casa?

Identificare la malattia a casa può essere per motivi primari e indiretti.

Sintomi primari di oncologia polmonare

Le cause più probabili di occorrenza sono:

  • il fumo;
  • ereditarietà;
  • influenza degli agenti cancerogeni.

Se c'è almeno 1 di questi fattori - la persona è a rischio.

La scoperta di segni di malattie polmonari, che non vanno via per molto tempo, dovrebbe diventare un motivo di esame.

È importante! Il 90% dei pazienti con cancro del polmone soffre di attacchi di tosse.

Come riconoscere la malattia sulla base secondaria

I segni indiretti sono:

  • affaticamento costante;
  • un leggero aumento della temperatura corporea senza motivo apparente;
  • apatia;
  • l'apparizione della raucedine nella voce;
  • debolezza negli arti superiori e inferiori;
  • apparendo vertigini;
  • ingiallimento del viso.

La tosse precoce è secca. Con lo sviluppo dell'espettorato della malattia appare, più tardi si trovano impurità purulente e del sangue. L'intensità della tosse e la quantità di impurità del sangue dipende dallo stadio.

L'emottisi si verifica nel 50% dei casi. Nella saliva ci sono strisce separate di sangue o il liquido è uniformemente colorato in rosa o rosso. La saliva diventa densa, la consistenza ricorda la gelatina. Questa immagine è osservata nelle fasi successive della malattia.

La rete neurale riconosce la malattia

Un metodo promettente per rilevare il cancro del polmone è l'uso di reti neurali. Il 97% della diagnosi accurata della malattia lascia dubbi sull'implementazione del nuovo metodo.

La rete neurale rileva i tumori nei polmoni. 6.000 immagini di pazienti con diagnostica accurata del cancro del polmone sono state caricate nella memoria della macchina.

I dati ottenuti usando la rete neurale non sono una diagnosi definitiva. Per una diagnosi accurata, vengono condotte analisi istologiche, una serie di studi aggiuntivi. La diagnosi dipende dai risultati dei test, dalla biopsia.

Quali sono le fasi del cancro?

I dottori chiamano la fase 4. Ognuno ha i suoi sintomi, metodo di trattamento. Nelle prime fasi c'è un'alta probabilità di recupero completo. Nei periodi successivi è difficile combattere la malattia.

1 - fase iniziale. È difficile identificare la malattia in questa fase, dal momento che non si manifesta ancora. I sintomi inerenti alle fasi successive sono assenti. È difficile rilevare un tumore nell'immagine, poiché è piccolo.

A questo stadio non ci sono metastasi, il sistema linfatico non è influenzato.

Il primo stadio ha la classificazione A e B:

  • 1A - il tumore non supera i 3 cm.
  • 1B - la dimensione di una neoplasia raggiunge 5 cm, ma il sangue non la trasporta. Durante questo periodo, il tumore può essere rimosso completamente.

Nella seconda fase, il paziente sperimenta espettorato per la tosse. Il paziente ha dolore al petto, il peso è rapidamente perso.

Nella seconda fase, ci sono 2 tipi di cancro, che sono designati in modo simile allo stadio 1 A e B:

  • 2A - neoplasma maligno raggiunge 5 cm, ma il sistema linfatico non è ancora influenzato.
  • 2B - dimensioni del tumore da 5 a 7 cm, compaiono metastasi, il linfocitaema non è interessato.

Il trattamento nel secondo stadio garantisce solo un terzo dei pazienti in un esito positivo del trattamento.

Il terzo stadio è accompagnato da una forte tosse con espettorato contenente strisce sanguinolente. Il paziente avverte dolore toracico. In questa fase, la terapia è prescritta per alleviare il dolore con l'aiuto di stupefacenti, così come la terapia mirata alla lotta contro la tosse.

A un paziente viene prescritto un ciclo di chemioterapia mirato a combattere la divisione delle cellule tumorali. La scelta dei farmaci dipende dalle condizioni del paziente, dalla localizzazione del tumore e viene selezionata individualmente.

Due fasi dello sviluppo della malattia (A e B) in 3 fasi sono caratterizzate da segni:

  • 3A - il tumore ha raggiunto le dimensioni di oltre 7 cm, il sistema linfatico è interessato, la metastasi si diffonde agli organi localizzati vicino alla posizione.
  • 3B - la neoplasia ha raggiunto le dimensioni di più di 7 cm, ma oltre al sistema linfatico, le pareti del polmone sono colpite, in alcuni casi le metastasi raggiungono il muscolo cardiaco.

Dei pazienti con diagnosi di stadio 3 della malattia, il 9% completa il trattamento con successo.

Nella quarta fase, le metastasi colpiscono non solo i polmoni, ma anche gli organi situati nelle vicinanze. Il paziente viene diagnosticato non solo con il cancro del polmone, ma con fegato, ghiandole mammarie e altri organi. Questo stadio non può essere trattato in quanto non porta risultati positivi. Esito fatale del 100% in pazienti con carcinoma polmonare di stadio 4.

La classificazione principale della patologia

La classificazione della malattia consente di determinare il decorso ottimale della terapia.

I medici hanno creato diverse opzioni per determinare il tipo, la natura della crescita, la dimensione del tumore:

  1. Secondo la struttura delle cellule.
  2. Per tipo di crescita.
  3. Secondo il modulo.
  4. Per la sconfitta del corpo (palcoscenico).

C'è una classificazione morfologica e anatomica.

  • piccola cella;
  • squamose;
  • grande cella;
  • misto;
  • adenocarcinoma.

Anatomico suddiviso per posizione. È diviso in cancro centrale e periferico.

Cancro a piccole cellule - Caratteristiche e trattamento

Questa è la forma più attiva della malattia. Colpisce rapidamente i polmoni, si diffonde per metastasi agli organi vicini. Il secondo nome per la malattia è il cancro del carcinoma a cellule di avena, come sotto un microscopio, la sua struttura ricorda la farina d'avena.

MRL si sviluppa in 2 varianti. A livello locale, quando solo il torace è interessato o diffuso agli organi vicini.

Il trattamento del cancro del polmone a piccole cellule coinvolge la chemioterapia, a volte combinata con la radiazione. La chimica (come la chiamano terapia) viene eseguita in più fasi per consentire al corpo di riprendersi dopo ogni corso.

La radioterapia (radioterapia) viene effettuata come alternativa se la chemioterapia non viene eseguita per nessuna ragione. Il principio del trattamento è l'effetto della radiazione di frequenza sull'organo interessato.

Per ottenere un maggiore effetto può essere combinato con la chemioterapia. A volte prescritto dopo la rimozione del tumore, se il medico non riusciva a tagliare completamente il tumore.

La chirurgia per il trattamento del carcinoma a piccole cellule è raramente prescritta. Ciò è spiegato dal fatto che già nelle fasi iniziali il tumore inizia metastasi che colpiscono gli organi vicini. Se il tumore è locale e non vi sono metastasi, viene eseguita un'operazione.

Una chirurgia sempre più toracica viene eseguita utilizzando una videocamera in miniatura. Attraverso piccole incisioni, una camera viene posizionata nel torace, che consente di studiare il tumore in dettaglio e rimuoverlo.

Sottotipo di cellule non piccole: caratterizzazione e cura

La forma più comune di cancro di questo organo. È diviso in 3 tipi. L'80% dei pazienti con cancro ai polmoni soffre di questa malattia.

L'adenocarcinoma più comune (50% dei pazienti). Soprattutto colpisce i fumatori, ma si trova anche nei pazienti non fumatori. Il più delle volte si trova nella parte esterna del corpo. La malattia progredisce lentamente.

Il carcinoma a grandi cellule o il cancro indifferenziato è estremamente raro. Ci sono anche tipi combinati di malattia.

Nelle fasi iniziali, il cancro del polmone non a piccole cellule viene trattato con successo con la chemioterapia e le radiazioni. A volte entrambi i tipi sono combinati. Gli interventi chirurgici vengono eseguiti con successo. Il trattamento endobronchoscopico è spesso usato.

Il trattamento del cancro nelle fasi successive dà risultati meno positivi.

Come identificare i primi sintomi (segni) del cancro del polmone in uomini e donne in una fase precoce

Il cancro del polmone è un tumore comune e aggressivo. Esiti letali per questo tipo di cancro sono in frequenza nel mondo - in primo luogo tra tutti i tipi di oncologia e in prevalenza - nel secondo, secondo solo al cancro della pelle. Completamente sbarazzarsi della malattia, o almeno solo fermare il processo è possibile solo nelle prime fasi, con tempestivo rinvio ad un medico.

Il cancro del polmone è una degenerazione maligna che si sviluppa dall'epitelio dei bronchi o dei polmoni. Il carcinoma broncogeno (il secondo nome della malattia) è caratterizzato da un rapido sviluppo e dalla formazione di numerose metastasi già nelle prime fasi.

diffusione

Il gruppo di rischio comprende l'intera popolazione di grandi città, amanti del fumo.

Origine della malattia

Come esattamente la degenerazione delle cellule ordinarie nella scienza del cancro non è ancora nota esattamente. È dimostrato che questo accade sotto l'influenza di sostanze chimiche - agenti cancerogeni. Le cellule rinate si dividono all'infinito, il tumore cresce. Quando raggiunge una dimensione sufficientemente grande, cresce in organi adiacenti (cuore, stomaco, colonna vertebrale).

Dolore al petto, tosse, febbre leggermente elevata, ma escluso il cancro ai polmoni. Completa la diagnosi di pleurite, forse è lui a causarti problemi!

La tracheite è già esaurita? Impara come curare la malattia dei rimedi popolari!

Cause della malattia

La ragione principale e unica - il danneggiamento del DNA delle cellule sotto l'azione di fattori cancerogeni, vale a dire:

  • Il fumo è il fattore principale che causa fino all'80% dei casi. Nel fumo di tabacco, un'enorme quantità di agenti cancerogeni, sopprime anche il sistema immunitario;
  • l'esposizione alle radiazioni è la seconda causa del cancro. Le radiazioni danneggiano la genetica delle cellule, causando mutazioni che portano al cancro;
  • il fumo passivo è la principale causa di cancro nei non fumatori;
  • lavorare in industrie pericolose - estrazione del carbone, metallurgia, lavorazione del legno, imprese di cemento-amianto;
  • infiammazioni croniche - polmonite, bronchite cronica, tubercolosi precedente, che provoca danni al tessuto polmonare. Maggiore è il danno - maggiore è la percentuale di cancro;
  • aria polverosa - con un aumento del contenuto di polvere nell'aria dell'1%, il rischio di tumore aumenta del 15%;
  • virus - secondo i dati più recenti, i virus hanno la capacità di danneggiare il DNA cellulare, che causa la divisione cellulare incontrollata.
ai contenuti ↑

I primi sintomi (segni)

I primi sintomi non sono caratteristici e non destano sospetti sul cancro:

  • Tosse secca;
  • mancanza di appetito;
  • la debolezza;
  • riduzione del peso;
  • con lo sviluppo della malattia gradualmente tossire con l'espettorato - purulento-mucoso, con inclusioni di sangue;
  • con l'aumento del tumore, raggiungendo gli organi vicini, mancanza di respiro e dolore al petto compaiono.
ai contenuti ↑

I sintomi del cancro del polmone in una fase precoce

I sintomi in una fase precoce compaiono solo nel cancro centrale, quando il tumore si trova nei grandi bronchi:

  • Tosse che non passa più di 2 settimane;
  • maggiore affaticamento e debolezza;
  • periodico leggero aumento della temperatura senza motivo apparente.

Nel cancro periferico, quando il tumore si trova nei piccoli bronchi o nel parenchima polmonare, lo stadio iniziale della malattia è completamente asintomatico. L'unico modo per rilevare il cancro è la fluorografia regolare.

Sintomi complessi (segni) nel cancro ai polmoni

  • Polmonare - tosse, dolore al petto, raucedine, mancanza di respiro;
  • extrapolmonare - la temperatura è leggermente superiore a 37 ° C, rapida perdita di peso, debolezza, mal di testa o dolore ipocondrio;
  • livelli ormonali elevati di calcio o basso contenuto di sodio, rash cutaneo, ispessimento delle articolazioni delle dita. La diagnosi primaria è stabilita in presenza di almeno un sintomo in ogni complesso.
ai contenuti ↑

Stage Lung Cancer

Stadio 1 - il tumore è inferiore a 3 cm Situato all'interno dei confini del segmento polmonare o di un bronco. Non ci sono metastasi. I sintomi sono difficili da distinguere o per niente.

La fase 2 - un tumore fino a 6 cm, si trova entro i confini del segmento del polmone o del bronco. Singole metastasi nei singoli linfonodi. I sintomi sono più pronunciati, emottisi, dolore, debolezza, perdita di appetito.

Fase 3 - il tumore supera i 6 cm, penetra in altre parti del polmone o nei bronchi adiacenti. Numerose metastasi I sintomi includono sangue nell'espettorato mucopurulento, mancanza di respiro.

Fase 4: il tumore cresce oltre i polmoni. Le metastasi sono vaste. Pleurite da cancro sviluppata. I sintomi sono pronunciati, aggiungendo sintomi dai sistemi affetti vicini (digestivo, cardiovascolare). Questa è l'ultima fase incurabile della malattia.

  • Il carcinoma polmonare a piccole cellule è lo sviluppo più aggressivo, in rapida espansione e dà numerose metastasi nelle fasi iniziali. È raro, di solito nei fumatori.
  • Cellula squamosa - la più comune, si sviluppa lentamente da cellule epiteliali piatte.
  • Adenocarcinoma - è formato da cellule mucose.
  • Cella grande - spesso colpisce le donne. Differisce prognosi sfavorevole, morte rapida.
ai contenuti ↑

diagnostica

  • Radiografia - nella proiezione diretta e laterale. Aiuta a rilevare blackout, spostamento di organi, dimensioni dei linfonodi;
  • tomografia computerizzata - fornisce un quadro più dettagliato, aiuta a identificare piccoli tumori;
  • broncoscopia: un'opportunità per vedere la condizione dei bronchi dall'interno e prendere materiale per una biopsia;
  • la biopsia dell'ago viene eseguita attraverso la pelle quando il tumore si trova nei piccoli bronchi;
  • marcatori oncologici: vengono rilevati marker specifici nel sangue o nei tessuti. Promettente, ma al momento metodo non troppo preciso;
  • biopsia tumorale: esame del materiale al microscopio e rilevamento delle cellule tumorali. Fornisce l'immagine più accurata della malattia.
ai contenuti ↑

Diagnosi differenziale

La differenziazione viene eseguita con polmonite, tumori benigni, tubercolosi, cisti polmonari. Di solito è difficile a causa di malattie polmonari associate al cancro.

Hai difficoltà a respirare, accompagnato da tosse e una costante sensazione di stanchezza? Scopri i sintomi della tubercolosi e scopri come sbarazzarsi di una grave malattia!

prospettiva

In generale, la prognosi è sfavorevole rispetto ad altre malattie oncologiche. La prognosi è influenzata dallo stadio del tumore e dalla presenza di metastasi.
Una prognosi favorevole nella metà dei casi è possibile solo se il tumore si trova in una fase iniziale e non vi sono metastasi.

Quanti vivono con il cancro ai polmoni

  • In assenza di trattamento, quasi il 90% dei pazienti dopo aver identificato la malattia non vive più di 2-5 anni;
  • con il trattamento chirurgico, il 30% dei pazienti ha la possibilità di vivere più di 5 anni;
  • Con una combinazione di chirurgia, radioterapia e chemioterapia, un altro 40% dei pazienti ha la possibilità di vivere per più di 5 anni.

Solo una diagnosi precoce della malattia offre un'opportunità di cura e non morirà nei prossimi 5 anni.

Se trovate i primi segni di cancro ai polmoni, nonché eventuali malattie polmonari durature, dovreste immediatamente consultare un medico polmonare.

Come si può identificare il cancro ai polmoni?

Non tutti sanno come identificare il cancro del polmone. Questa patologia maligna è una delle più comuni nella pratica medica. Ogni anno, fino a 1 milione di persone si ammalano di cancro. Fattori come il fumo e l'esposizione agli agenti cancerogeni hanno il ruolo più importante nello sviluppo della malattia. Come può essere sospettato il cancro ai polmoni e fatta una diagnosi accurata?

Le caratteristiche del cancro del polmone

Se una persona sviluppa un cancro ai polmoni, i sintomi nelle prime fasi della malattia non sono specifici. Secondo il suo corso, la malattia assomiglia a bronchite o polmonite. Per rilevare il cancro è possibile solo con l'aiuto della ricerca strumentale. Anche i sintomi clinici sono di grande importanza, poiché la loro gravità dipende dallo stadio della malattia. Ci sono 2 forme della malattia: cancro periferico e centrale.

Un medico esperto sa come identificare il cancro del polmone. Il carcinoma centrale è caratterizzato dai seguenti sintomi:

  • dolore al petto;
  • tosse;
  • bassa temperatura corporea;
  • malessere generale;
  • diminuzione dell'appetito;
  • mancanza di respiro;
  • raucedine;
  • rapido affaticamento;
  • emottisi.

Anche con tutti questi sintomi, il cancro non viene diagnosticato. Ci sono altre malattie con sintomi simili. Con una forma centrale di cancro, il debutto della malattia si sviluppa presto. Ciò è dovuto alla sconfitta dei grandi bronchi e alla violazione della ventilazione polmonare. Danni a più segmenti, lobo o polmone intero. La lamentela più comune dei pazienti è la tosse.

All'inizio è secco, quindi diventa produttivo, con espettorato sanguinante. L'emottisi è osservata in alcuni pazienti. In questo caso, l'infezione da tubercolosi dovrebbe essere esclusa. La tosse si forma a causa della compressione del bronco da parte del tumore e della sua ostruzione. La manifestazione frequente di cancro è mancanza di respiro. Può indicare lo sviluppo di polmonite secondaria e pleurite. Più spesso, appare dopo il caricamento.

Di grande valore è la determinazione della temperatura corporea. In presenza di metastasi e necrosi del tessuto polmonare, possono verificarsi febbre e altri sintomi di intossicazione. Nelle ultime fasi dello sviluppo del carcinoma polmonare centrale, è possibile la comparsa della sindrome della vena cava superiore e della raucedine. Possibile sanguinamento polmonare.

Come sospettare il cancro periferico?

È possibile scoprire se il tumore è periferico o centrale, solo durante l'esame a raggi X, la tomografia e la biopsia. Allo stadio 1 e 2, la malattia è asintomatica. Successivamente, il tumore diventa più grande e germina i tessuti circostanti (bronchi, pleura). Il cancro periferico si manifesta con tosse con espettorato muco o purulento, sindrome della vena cava superiore, cambiamento della voce.

La raucedine indica una lesione del nervo vago. Man mano che il tumore cresce, i sintomi diventano più forti. I pazienti iniziano a perdere peso. La perdita di peso è un sintomo prezioso che indica un processo maligno. Nei casi più gravi, c'è l'esaurimento del corpo (cachessia). Se l'apice del polmone è danneggiato, si sviluppa Pancost. Colpisce spesso i tessuti molli del cingolo scapolare. Questo si manifesta con le vene varicose e l'atrofia muscolare.

Il cancro periferico del 4o stadio è il più difficile, quando le metastasi colpiscono altri organi.

Questa potrebbe essere la colonna vertebrale, le ossa degli arti, il fegato. Con lo sviluppo dell'enfisema, l'aspetto delle dita può cambiare. Assomigliano a bacchette per batteria. Altre possibili manifestazioni della malattia comprendono visione offuscata, mal di testa, difficoltà a parlare, linfonodi ingrossati.

Stabilire il palcoscenico e la forma del cancro

Non tutti sanno come controllare i polmoni e identificare lo stadio della malattia. Di grande importanza è la determinazione della fase del processo patologico. La classificazione del cancro più comunemente usata secondo il sistema TNM. Allo stadio I A, il tumore non supera i 3 cm di diametro. Il bronco principale non è interessato. Allo stadio I B, il tumore ha una dimensione da 3 a 5 cm ed è localizzato 2 cm o più sotto la trachea.

Nel cancro allo stadio I, i linfonodi non soffrono e non ci sono focolai metastatici. Allo stadio II A, il tumore ha una dimensione di fino a 6 cm, il bronco principale non è coinvolto nel processo patologico. Lo stadio II B è caratterizzato dal fatto che esiste una singola lesione dei linfonodi localizzati peribronchially. Allo stadio III, il lobo polmonare adiacente o il bronco adiacente è coinvolto nel processo. Possibile sconfitta del bronco principale.

Allo stadio III B ci sono metastasi nei nodi regionali.

Per riconoscere la fase terminale della malattia è possibile rilevare le metastasi a distanza.

Il tumore si estende oltre il polmone. È necessario non solo per rilevare il cancro, ma anche per determinarne la forma. L'adenocarcinoma più comunemente diagnosticato. Questa forma di cancro ai polmoni ha un lungo corso asintomatico.

Nel processo di biopsia, vengono rilevate cellule ghiandolari atipiche. Meno comune è il carcinoma a cellule squamose, che si trova più spesso nella zona delle radici del polmone. Ogni quinto tumore ha un tumore a piccole cellule. Questo cancro è il più difficile. Quando colpisce il mediastino. In alcuni casi, si sviluppa un cancro indifferenziato.

Rilevazione del cancro con metodi strumentali

Il metodo più affidabile e informativo per determinare un tumore maligno nel polmone è l'esame del paziente. Sono richiesti i seguenti studi strumentali:

  • Raggi X;
  • per immagini;
  • broncoscopia;
  • biopsia seguita da esame citologico e istologico.

La tomografia computerizzata è il metodo più moderno di imaging degli organi. I polmoni non fanno eccezione. Se necessario, inserisci la tintura. La tomografia consente di distinguere un tumore da altre neoplasie (cisti), tubercolosi e semplice polmonite. Il metodo diagnostico più comune è la radiografia.

È effettuato in 2 proiezioni. Viene valutata la condizione di entrambi i polmoni. La natura dei cambiamenti nel cancro è diversa. Possibile rilevamento delle seguenti modifiche:

  • segni di atelettasia (totale oscuramento del polmone);
  • ombra tondeggiante che si fonde con il cuore e le navi;
  • un'ombra arrotondata con una cavità all'interno.

Nel tumore di Pancost, il tumore è definito all'apice del polmone. Su una radiografia, il cancro può assomigliare alla polmonite. Questo è caratteristico della forma simile alla polmonite della malattia. In questa situazione, la definizione di un nodo non è possibile. La forma della cavità è facilmente confusa con un ascesso, poiché all'interno è presente una cavità. La diagnosi finale viene effettuata dopo aver analizzato il materiale prelevato durante la biopsia.

Questo video discute le cause e i segni del cancro del polmone:

La ricerca strumentale è sempre completata da un laboratorio. Pertanto, il cancro del polmone è una malattia pericolosa che uccide migliaia di persone in tutto il mondo ogni anno. Per evitare il cancro, dovresti condurre uno stile di vita sano, poiché il fumo aumenta il rischio di sviluppare la malattia molte volte. Quando compaiono i primi reclami, è necessaria la consultazione del medico.

Come si manifesta il cancro ai polmoni: cosa può essere determinato nelle fasi iniziali

Riguarda il cancro ai polmoni. Questa malattia è la più pericolosa, poiché oggi dà la più alta mortalità. Il rilevamento dei sintomi in una fase precoce aumenta le probabilità di una cura a volte. È per questo motivo che è importante familiarizzare con il materiale sottostante.

A proposito della malattia

Il cancro del polmone è una formazione maligna derivante dalle cellule. È il polmone destro che è interessato nella maggior parte dei casi. Questo tumore si sviluppa per molto tempo. Un tumore polmonare si metastatizza ad altri organi e parti del corpo, il che costituisce un pericolo per la salute e la vita umana.

Molti esperti concordano sui seguenti motivi:

diagnostica

I seguenti tipi di diagnosi sono volti a rilevare il cancro in varie fasi del suo sviluppo. Questi metodi sono più efficaci oggi.

fluorography

Un tipo di diagnosi a raggi X che aiuta a identificare la malattia. L'immagine risultante mostra aree scure che indicano violazioni della struttura del tessuto polmonare.

È impossibile avere il 100% di possibilità di diagnosticare il cancro ai polmoni dalle foto scattate, per questo motivo il medico prescrive ulteriori misure diagnostiche.

Questo metodo ha i suoi vantaggi:

  • l'accuratezza dei dati ottenuti non può influire sul sesso del paziente;
  • questa attrezzatura è in ogni clinica, a causa del suo basso costo;
  • non è necessario prepararsi per la fluorografia in anticipo, è sufficiente superare i test preliminari e procedere con l'esame;
  • il paziente riceve radiazioni minime durante la procedura, il che lo rende sicuro per le donne in gravidanza, gli anziani e i bambini.

La fluorografia ha uno svantaggio: è la durata della procedura. La procedura richiede fino a 60 secondi, il che è un grosso problema per i malati e i bambini.

Tomografia computerizzata (CT)

Ad oggi, ci sono test che con grande precisione identificano tumori maligni nei polmoni. Il più efficace di questi è CT. L'essenza della procedura è che i polmoni vengono rimossi da diverse angolazioni, di conseguenza, si ottiene un'immagine tridimensionale. In questa foto, puoi facilmente distinguere l'assenza o la presenza di oncologia.

Dopo aver passato la scansione CT per 30 minuti, i risultati del referto medico saranno noti. Vale la pena notare che la tomografia computerizzata è assolutamente sicura per la salute del paziente. Il potere del raggio radioattivo è troppo piccolo per danneggiare le cellule umane sane.

Va ricordato che prima di iniziare la procedura di tomografia computerizzata non si dovrebbe mangiare per tre ore.

Risonanza magnetica (MRI)

Permette un'alta probabilità di localizzare il tumore. Questo metodo comporta l'uso del fenomeno del magnetismo e tutti i dati di ricerca ottenuti vengono visualizzati su un monitor del computer. Il processo è in qualche modo simile a CT. Inoltre non influisce negativamente sulla salute del paziente ed è molto preciso.

Tuttavia, rispetto alla tomografia computerizzata, la risonanza magnetica fornisce dati più dettagliati e un'istantanea ad alta risoluzione del tumore, in modo che i cambiamenti nella struttura del tessuto possano essere osservati anche nelle prime fasi.

Le persone il cui corpo ha impianti metallici sono controindicati per la risonanza magnetica.

Questo articolo mostra i prezzi medi per il trattamento del cancro del polmone in Israele.

broncoscopia

Questo metodo diagnostico è obbligatorio. Durante l'esame tra i bronchi e la trachea viene inserito uno strumento sottile, dotato di una videocamera alla fine. La broncoscopia rende possibile effettuare una valutazione dei cambiamenti visivi che si verificano nei bronchi. Inoltre, a discrezione del medico, è possibile successivamente prelevare un piccolo campione di tessuto per la ricerca di laboratorio.

Vale la pena sottolineare che lo studio di un campione di tessuto è obbligatorio per decidere la diagnosi esatta della malattia. Le moderne apparecchiature broncoscopiche possono visualizzare l'immagine sul monitor e aumentarla a volte.

Biopsia e esame istologico

La procedura in cui una piccola porzione del tessuto polmonare viene prelevata per esami di laboratorio con un ago speciale viene chiamata biopsia. I medici ricorrono a questo metodo nei casi in cui tutte le procedure precedenti non presentano un quadro clinico completo della malattia. Dopo aver ricevuto il tessuto con un ago, viene inviato ad una procedura istologica speciale.

citologia

Permette di rilevare un tumore nella fase iniziale dello sviluppo. Questo diventa reale quando un esame dettagliato di espettorato in condizioni di laboratorio speciali, utilizzando dispositivi medici.

Va notato che tali studi saranno più efficaci solo se il tumore ha colpito il polmone centrale. Questa procedura è una delle più economiche fino ad oggi.

Tuttavia, questo evento ha i suoi svantaggi. Nel caso della formazione di tumori maligni delle vie respiratorie, nell'espettorato le cellule malsane non sono sempre. Inoltre, a volte gli studi possono essere falsi, poiché anche le cellule sane possono cambiare quando avvengono processi infiammatori nel corpo umano.

toracocentesi

Non in tutti i casi. Nelle circostanze in cui la malattia colpisce la pleura (tessuto di rivestimento dei polmoni), è solo in questo caso che viene indicata la pleurocentesi. Questi tumori portano alla formazione di una sostanza liquida tra il divario toracico e i polmoni.

Questa procedura prevede di prelevare un piccolo campione di tessuto polmonare con l'ausilio di attrezzature mediche speciali. Nel processo di ricerca sui tessuti medici, è possibile effettuare una diagnosi accurata e rilevare la presenza di cellule tumorali.

Esame del sangue

Questa tecnica è in grado di fornire al medico un quadro clinico chiaro della malattia, solo nella fase in cui il cancro si metastatizza. In questo caso, c'è un aumento della leucocitosi.

Un campione di sangue viene testato biochimicamente, il che rende possibile rilevare una bassissima concentrazione di albumina. Allo stesso tempo, i livelli di alfa-2 e calcio aumentano significativamente.

Un esame del sangue può essere chiamato una procedura abbastanza semplice che non richiede una preparazione preliminare.

Ci sono tumori polmonari benigni: le varietà sono descritte qui.

Diagnostica differenziale

In metà delle persone che sono morte per un cancro non diagnosticato, nel miele. La carta contiene polmonite cronica. Molti medici hanno commesso tali errori fatali in passato, a causa della somiglianza dei sintomi della malattia.

Con la diagnosi differenziale, tutte le possibili malattie vengono progressivamente escluse e viene effettuata l'unica diagnosi corretta. Con questo metodo, è facile rilevare la manifestazione di un tumore polmonare quando il corpo del paziente è affetto da polmonite o tubercolosi.

Sollevando temporaneamente i sintomi della polmonite si ottiene il decorso prescritto di antibiotici. Immediatamente dopo un corso di radiografia, nel 25% dei pazienti, la pervietà del bronco colpito viene parzialmente ripristinata. Anche i fuochi di processi infiammatori vicino sono ridotti.

Nell'individuare la malattia, ricorrere all'utilizzo del metodo di diagnosi delle radiazioni:

  • radiografia del torace;
  • Raggi X;
  • radiografia mirata.

Successivamente, il medico esamina attentamente la natura dei cambiamenti. I raggi X mostrano chiari bordi del tumore. Negli stadi successivi del tumore hanno margini con i processi. Dopo aver assunto gli antibiotici, la dimensione del sito tumorale non cambia.

Il medico attira l'attenzione sui contorni chiari del tumore, che a volte possono assumere una forma bizzarra. È la diagnosi differenziale aiuta a fare una diagnosi accurata al paziente e a distinguere la polmonite dal cancro.

Autodiagnosi, cosa dovrei cercare?

I sintomi iniziali hanno i seguenti sintomi:

  1. Emottisi periodica osservata nel 50% delle persone. Nella saliva e nell'espettorato, c'è una striscia di rosso. In rari casi, la sostanza diventa completamente rossa. La flemma, acquisendo la consistenza della gelatina di lamponi, è caratteristica delle fasi successive della malattia.
  2. Il verificarsi di dolore al torace di varia intensità e posizione è disturbato dal 60% dei pazienti. È caratteristico che ogni 10 ° malato di cancro avverte dolore alla schiena.
  3. Gli attacchi di tosse si verificano nel 90% dei pazienti. Si manifesta in modo riflessivo, in risposta all'ostruzione del bronco. Inizialmente, la tosse è secca in natura, nelle fasi successive diventa bagnata, con espettorato e impurità purulente. L'intensità dell'espettorato secreto dipende dallo stadio della malattia.
  4. La mancanza di respiro aumenta in base al grado di lesioni bronchiali. Questo effetto è dovuto alla compressione dei vasi tumorali. Si verifica nel 40% dei pazienti.

Con il cancro avanzato, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • dolore osseo periodico di carattere crescente;
  • vertigini e altri sintomi neurologici;
  • debolezza negli arti inferiori e superiori;
  • l'aspetto del giallo del bianco degli occhi e del viso.

Tutti i suddetti sintomi sono caratteristici del cancro del polmone. Non saranno difficili da identificare con l'aiuto dell'autodiagnosi a casa.

Il seguente video discute lo screening per il cancro del polmone come una forma moderna di diagnosi precoce:

Recensioni

Questa sezione è destinata a pazienti e specialisti nel campo dell'oncologia. Domande e risposte di ogni persona si basano sulla sua esperienza personale nel trattare questa malattia.

Il parere degli esperti in questa rubrica si basa sull'esperienza professionale. Offriamo di condividere esperienze nel trattare oncologia e raccomandazioni personali in questa sezione.

Cancro polmonare - sintomi e primi segni, cause, diagnosi, trattamento

Il carcinoma polmonare è la localizzazione più comune del processo oncologico, caratterizzato da un decorso piuttosto latente e dalla comparsa precoce di metastasi. L'incidenza del cancro del polmone dipende dall'area di residenza, dal grado di industrializzazione, dalle condizioni climatiche e lavorative, dal sesso, dall'età, dalla predisposizione genetica e da altri fattori.

Cos'è il cancro ai polmoni?

Il cancro del polmone è una neoplasia maligna che si sviluppa dalle ghiandole e dalla membrana mucosa del tessuto polmonare e dei bronchi. Nel mondo moderno, il cancro del polmone tra tutte le malattie oncologiche occupa la prima linea. Secondo le statistiche, questa oncologia colpisce gli uomini otto volte più spesso delle donne, e si è notato che più è vecchia l'età, maggiore è il tasso di incidenza.

Lo sviluppo del cancro del polmone non è lo stesso per i tumori di diversa struttura istologica. Il carcinoma a cellule squamose differenziali è caratterizzato da un decorso lento, il cancro indifferenziato si sviluppa rapidamente e produce ampie metastasi.

Il decorso più maligno ha un carcinoma polmonare a piccole cellule:

  • si sviluppa segretamente e rapidamente
  • metastatizza presto
  • ha una prognosi sfavorevole.

Più spesso si verifica un tumore nel polmone destro - nel 52%, nel polmone sinistro - nel 48% dei casi.

Il gruppo principale di casi è costituito da fumatori a lungo termine di età compresa tra i 50 e gli 80 anni, questa categoria costituisce il 60-70% di tutti i casi di cancro ai polmoni e il tasso di mortalità è del 70-90%.

Secondo alcuni ricercatori, la struttura dell'incidenza di varie forme di questa patologia a seconda dell'età è la seguente:

  • fino al 45-10% di tutti i casi;
  • da 46 a 60 anni - il 52% dei casi;
  • da 61 a 75 anni -38% dei casi.

Fino a poco tempo fa il cancro del polmone era considerato prevalentemente una malattia maschile. Attualmente, vi è un aumento dell'incidenza delle donne e una diminuzione nell'età del rilevamento primario della malattia.

A seconda della posizione del tumore primario emettono:

  • Cancro centrale. Si trova nei bronchi principali e lobare.
  • Aeriferichesky. Questo tumore si sviluppa dai piccoli bronchi e bronchioli.
  1. Il carcinoma a piccole cellule (meno comune) è una neoplasia molto aggressiva, poiché può diffondersi molto rapidamente in tutto il corpo metastatizzando verso altri organi. Come regola generale, il cancro a piccole cellule si verifica nei fumatori e, nel momento in cui viene formulata la diagnosi, si verifica una diffusa metastasi nel 60% dei pazienti.
  2. Cellula non piccola (80-85% dei casi) - ha una prognosi negativa, combina diverse forme di tipi morfologicamente simili di cancro con una struttura cellulare simile.
  • centrale - colpisce i bronchi principale, lobare e segmentale;
  • periferica - danno all'epitelio dei bronchi più piccoli, dei bronchioli e dell'alvelol;
  • massiccio (misto).

La progressione di una neoplasia passa attraverso tre fasi:

  • Biologico - il periodo tra l'apparizione di una neoplasia e la manifestazione dei primi sintomi.
  • Asintomatici - i segni esterni del processo patologico non appaiono affatto, diventano visibili solo sul roentgenogram.
  • Clinico - un periodo in cui ci sono sintomi evidenti nel cancro, che diventa un incentivo a correre dal dottore.

cause di

Le principali cause del cancro del polmone:

  • fumo, compreso passivo (circa il 90% di tutti i casi);
  • contatto con sostanze cancerogene;
  • inalazione di fibre di radon e di amianto;
  • predisposizione genetica;
  • categoria di età superiore a 50 anni;
  • l'influenza di fattori produttivi nocivi;
  • esposizione alle radiazioni;
  • la presenza di malattie croniche dell'apparato respiratorio e patologie endocrine;
  • cambiamenti cicatriziali nei polmoni;
  • infezioni virali;
  • inquinamento atmosferico.

La malattia si sviluppa segretamente per un lungo periodo. Il tumore comincia a formarsi nelle ghiandole, le membrane mucose, ma molto rapidamente la metastasi cresce in tutto il corpo. I fattori di rischio per neoplasie maligne sono:

  • inquinamento atmosferico;
  • il fumo;
  • infezioni virali;
  • cause ereditarie;
  • condizioni di produzione nocive.

Nota: le cellule tumorali che colpiscono i polmoni si dividono molto rapidamente, diffondendo il tumore in tutto il corpo e distruggendo altri organi. Pertanto, un punto importante è la diagnosi tempestiva della malattia. Quanto prima viene rilevato un cancro ai polmoni e viene avviato il trattamento, maggiori sono le possibilità di estendere la vita del paziente.

I primi segni di cancro ai polmoni

I primi sintomi del cancro del polmone spesso non hanno una connessione diretta con il sistema respiratorio. I pazienti per molto tempo si rivolgono a diversi specialisti di un profilo diverso, vengono esaminati per un lungo periodo e, di conseguenza, ricevono un trattamento sbagliato.

  • febbre di basso grado, che non si esaurisce con i farmaci ed estremamente esaurisce il paziente (durante questo periodo il corpo è soggetto a intossicazione interna);
  • debolezza e stanchezza al mattino;
  • prurito con sviluppo di dermatiti e, eventualmente, comparsa di escrescenze sulla pelle (causate dall'effetto allergico delle cellule maligne);
  • debolezza dei muscoli e aumento del gonfiore;
  • disturbi del sistema nervoso centrale, in particolare, vertigini (fino a svenimento), alterata coordinazione dei movimenti o perdita di sensibilità.

Quando compaiono questi sintomi, si assicuri di consultare un pneumologo per la diagnosi e il chiarimento della diagnosi.

palcoscenico

Di fronte al cancro del polmone, molti non sanno come determinare lo stadio della malattia. In oncologia, quando si valuta la natura e l'entità della malattia del cancro del polmone, vengono classificate 4 fasi dello sviluppo della malattia.

Tuttavia, la durata di ogni stadio è puramente individuale per ciascun paziente. Dipende dalle dimensioni della neoplasia e dalla presenza di metastasi, nonché dalla velocità del decorso della malattia.

  • Stadio 1 - il tumore è inferiore a 3 cm Situato all'interno dei confini del segmento polmonare o di un bronco. Non ci sono metastasi. I sintomi sono difficili da distinguere o per niente.
  • 2 - tumore fino a 6 cm, situato entro i confini del segmento del polmone o del bronco. Singole metastasi nei singoli linfonodi. I sintomi sono più pronunciati, emottisi, dolore, debolezza, perdita di appetito.
  • 3 - il tumore supera i 6 cm, penetra in altre parti del polmone o nei bronchi adiacenti. Numerose metastasi I sintomi includono sangue nell'espettorato mucopurulento, mancanza di respiro.

Come si manifesta l'ultimo stadio 4 del carcinoma polmonare?

In questa fase del cancro del polmone, il tumore si metastatizza ad altri organi. Il tasso di sopravvivenza nell'arco di cinque anni è dell'1% per il carcinoma a piccole cellule e dal 2% al 15% per il carcinoma a piccole cellule

Il paziente ha i seguenti sintomi:

  • Dolore costante durante la respirazione, che è difficile da vivere.
  • Dolore al petto
  • Perdita di peso e appetito
  • Coaguli di sangue lentamente, si verificano spesso fratture (metastasi nelle ossa).
  • La comparsa di attacchi di tosse grave, spesso con il rilascio di espettorato, a volte con sangue e pus.
  • La comparsa di forti dolori al petto, che indica direttamente il danno ai tessuti circostanti, in quanto non vi sono recettori del dolore nei polmoni stessi.
  • Tra i sintomi del cancro si annoverano anche respirazione grave e mancanza di respiro: se i linfonodi cervicali sono colpiti, si avvertono difficoltà di linguaggio.

Per il carcinoma polmonare a piccole cellule, che si sviluppa rapidamente ea breve termine colpisce il corpo, solo 2 fasi di sviluppo sono caratteristiche:

  • stadio limitato, quando le cellule tumorali sono localizzate in un polmone e i tessuti situati nelle immediate vicinanze.
  • fase estesa o estesa quando il tumore si metastatizza nell'area al di fuori del polmone e degli organi distanti.

Sintomi del cancro del polmone

Le manifestazioni cliniche del cancro del polmone dipendono dalla posizione primaria della neoplasia. Nella fase iniziale, il più delle volte la malattia è asintomatica. Negli stadi successivi possono comparire segni generali e specifici di cancro.

I primi, primi sintomi del cancro del polmone non sono specifici, e di solito non causano ansia, questi includono:

  • stanchezza immotivata
  • perdita di appetito
  • potrebbe verificarsi una leggera perdita di peso
  • tosse
  • sintomi specifici di tosse con espettorato "arrugginito", mancanza di respiro, emottisi si uniscono nelle fasi successive
  • la sindrome del dolore indica l'inclusione nel processo di organi e tessuti vicini

Sintomi specifici del cancro del polmone:

  • Tosse - senza causa, parossistica, debilitante, ma non dipendente dallo sforzo fisico, a volte con espettorato verdastro, che può indicare la posizione centrale del tumore.
  • Mancanza di respiro La mancanza di aria e mancanza di respiro appare prima in caso di sforzo, e con lo sviluppo di un tumore, il paziente è disturbato anche in posizione supina.
  • Dolore al petto Quando il processo tumorale colpisce la pleura (rivestimento del polmone), dove si trovano le fibre nervose e le terminazioni, il paziente sviluppa un dolore lancinante al petto. Sono acuti e doloranti, costantemente disturbanti o dipendenti dalla respirazione e dallo sforzo fisico, ma il più delle volte si trovano sul lato del polmone colpito.
  • Emottisi. Di solito, la riunione del medico e del paziente avviene dopo che l'espettorato dalla bocca e dal naso inizia a sanguinare. Questo sintomo suggerisce che il tumore iniziò a infettare i vasi sanguigni.
  • tosse secca;
  • la debolezza;
  • perdita di appetito;
  • malessere generale;
  • aumento della temperatura;
  • mal di testa.
  • emottisi;
  • respiro affannoso mentre si respira;
  • perdita di peso;
  • febbre;
  • tosse aumentata;
  • dolori al petto;
  • debolezza.
  • aumento della tosse umida;
  • sangue, pus nell'espettorato;
  • difficoltà a respirare;
  • mancanza di respiro;
  • difficoltà a deglutire;
  • tosse con sangue;
  • drammatica perdita di peso;
  • epilessia, linguaggio alterato, con forma di piccole cellule;
  • dolore intenso

Segni di cancro ai polmoni negli uomini

  • La tosse esaustiva e frequente è uno dei primi segni di cancro ai polmoni. Successivamente, appare l'espettorato, il suo colore potrebbe diventare giallo-verdastro. Quando il travaglio fisico o l'ipotermia tosse si aggravano.
  • Quando respira appare fischiare, mancanza di respiro;
  • Il dolore appare nell'area del torace. Può essere considerato un segno di oncologia in presenza dei primi due sintomi.
  • Quando si tossisce, oltre all'espettorato, può comparire uno scarico sotto forma di coaguli di sangue.
  • Attacchi di apatia, aumento della perdita di forza, aumento della fatica;
  • Con una nutrizione normale, il paziente perde peso in modo brusco;
  • In assenza di processi infiammatori, raffreddori, la temperatura corporea aumenta;
  • La voce diventa rauca, è collegata al danno al nervo della laringe;
  • Da parte della neoplasia, può apparire dolore alla spalla;
  • Problemi con la deglutizione. Ciò è dovuto alla sconfitta delle pareti del tumore dell'esofago e del tratto respiratorio;
  • Debolezza muscolare I pazienti di solito non prestano attenzione a questo sintomo;
  • vertigini;
  • Disturbo del ritmo cardiaco

Cancro al polmone nelle donne

I segni importanti di cancro ai polmoni nelle donne sono disagio al petto. Appaiono in intensità variabile a seconda della forma della malattia. Il disagio diventa particolarmente forte se i nervi intercostali sono coinvolti nel processo patologico. Praticamente non risponde all'arresto e non lascia il paziente.

Le sensazioni spiacevoli sono dei seguenti tipi:

Insieme con i sintomi comuni, ci sono segni di cancro ai polmoni nelle donne:

  • cambiamenti nel timbro della voce (raucedine);
  • linfonodi ingrossati;
  • violazione della funzione di deglutizione;
  • dolore alle ossa;
  • fratture frequenti;
  • ittero - con metastasi al fegato.

La presenza di uno o più segni caratteristici di una singola categoria di malattie degli organi respiratori dovrebbe essere la causa di un ricorso immediato a uno specialista.

Una persona che osserva i sintomi di cui sopra deve informare il medico su di loro o integrare le informazioni che raccoglie con le seguenti informazioni:

  • attitudine al fumo con sintomi polmonari;
  • la presenza di cancro nei parenti di sangue;
  • intensificazione graduale di uno dei suddetti sintomi (è un'aggiunta preziosa, poiché indica un lento insorgere della malattia caratteristica dell'oncologia);
  • esacerbazione acuta dei sintomi sullo sfondo del malessere anteriore cronico, debolezza generale, perdita di appetito e peso corporeo - questa è anche una variante della carcinogenesi.

diagnostica

Come viene determinato il cancro ai polmoni? Fino al 60% delle lesioni polmonari oncologiche vengono rilevate durante la fluorografia profilattica, a diversi stadi di sviluppo.

  • Allo stadio 1, sono registrati solo il 5-15% dei pazienti con carcinoma polmonare.
  • Dal 2 al 20-35%
  • Nella fase 3 -50-75%
  • 4 - più del 10%

La diagnosi per sospetta neoplasia polmonare include:

  • esami clinici generali del sangue e delle urine;
  • esame del sangue biochimico;
  • esame citologico dell'espettorato, arrossamento dai bronchi, essudato pleurico;
  • valutazione di dati fisici;
  • raggi X dei polmoni in 2 proiezioni, tomografia lineare, TC dei polmoni;
  • broncoscopia (fibrobronchoscopia);
  • puntura pleurica (con versamento);
  • toracotomia diagnostica;
  • biopsia del linfonodo.

La diagnosi precoce dà speranza per una cura. Il modo più affidabile in questo caso è una radiografia dei polmoni. Specificare la diagnosi mediante broncografia endoscopica. Con il suo aiuto, è possibile determinare la dimensione e la posizione del tumore. Inoltre, necessariamente effettuato esame citologico - biopsia.

Trattamento del cancro al polmone

La prima cosa che voglio dire è che il trattamento viene eseguito solo da un medico! Nessun trattamento autonomo! Questo è un punto molto importante. Dopo tutto, prima cerchi l'aiuto di uno specialista, maggiore è la possibilità di un esito favorevole della malattia.

La scelta di una strategia di trattamento specifica dipende da molti fattori:

  • Stadio della malattia;
  • Struttura istologica del carcinoma;
  • La presenza di patologie concomitanti;
  • La combinazione di tutti i precedenti fatkorov.

Ci sono diversi trattamenti complementari per il cancro del polmone:

  • Intervento chirurgico;
  • Radioterapia;
  • La chemioterapia.

Trattamento chirurgico

L'intervento chirurgico è il metodo più efficace, che viene mostrato solo negli stadi 1 e 2. Condividi questi tipi:

  • Radicale: rimuovere il sito del tumore primitivo e i linfonodi regionali;
  • Palliative - mirate a mantenere le condizioni del paziente.

chemioterapia

Quando si rileva il carcinoma a piccole cellule, la chemioterapia è il metodo di trattamento principale, poiché questa forma del tumore è più sensibile ai metodi conservativi di trattamento. L'efficacia della chemioterapia è piuttosto elevata e consente di ottenere un buon effetto per diversi anni.

La chemioterapia può essere dei seguenti tipi:

  • curativo - per ridurre le metastasi;
  • adiuvante - usato come misura preventiva per prevenire le ricadute;
  • inadeguato - immediatamente prima dell'intervento chirurgico per ridurre i tumori. Aiuta anche a identificare il livello di sensibilità cellulare al trattamento farmacologico e a stabilirne l'efficacia.

Radioterapia

Un altro metodo di trattamento è la radioterapia: è usato per tumori non resecabili dei polmoni dello stadio 3-4, che consente di ottenere buoni risultati nel carcinoma a piccole cellule, specialmente in combinazione con la chemioterapia. Il dosaggio standard per il trattamento con radiazioni è di 60-70 grigi.

L'uso della radioterapia nel cancro del polmone è considerato un metodo separato se il paziente ha rifiutato di usare la chimica e la resezione non è possibile.

prospettiva

Per fare previsioni accurate per il cancro del polmone, forse, non si assumerà alcun dottore esperto. Questa malattia può comportarsi in modo imprevedibile, in gran parte dovuto alla diversità delle varianti istologiche della struttura dei tumori.

Tuttavia, la cura del paziente è ancora possibile. Di norma, l'uso di una combinazione di chirurgia e radioterapia porta a un esito positivo.

Quante persone vivono con il cancro ai polmoni?

  • In assenza di trattamento, quasi il 90% dei pazienti dopo aver identificato la malattia non vive più di 2-5 anni;
  • con il trattamento chirurgico, il 30% dei pazienti ha la possibilità di vivere più di 5 anni;
  • Con una combinazione di chirurgia, radioterapia e chemioterapia, un altro 40% dei pazienti ha la possibilità di vivere per più di 5 anni.

Non dimenticare la prevenzione, includi:

  • stile di vita sano: corretta alimentazione ed esercizio fisico
  • evitando le cattive abitudini, specialmente il fumo

prevenzione

La prevenzione del cancro del polmone include le seguenti raccomandazioni:

  • Rifiuto delle cattive abitudini, prima di tutto dal fumo;
  • Mantenere uno stile di vita sano: una corretta alimentazione ricca di vitamine e l'esercizio quotidiano, passeggiate all'aria aperta.
  • In tempo per curare le malattie dei bronchi, in modo che non ci sia passaggio alla forma cronica.
  • In onda la stanza, pulizia giornaliera umida dell'appartamento;
  • È necessario ridurre al minimo il contatto con sostanze chimiche dannose e metalli pesanti. Durante il lavoro, assicurarsi di utilizzare dispositivi di protezione: respiratori, maschere.

Se hai i sintomi descritti in questo articolo, assicurati di consultare il tuo medico per una diagnosi accurata.