Limitazioni per la tubercolosi polmonare

Chiunque può infettarsi e ammalarsi di tubercolosi, indipendentemente dal livello di scala sociale in cui si trova. La principale fonte di infezione è una persona malata, che produce microbi tubercolotici. La bacchetta di Koch può entrare nel corpo attraverso i tratti respiratorio e digestivo, a volte attraverso il danneggiamento della pelle.

Regole di base

Il paziente deve osservare alcune regole di comportamento. In primo luogo, deve sapere che non è possibile espettorare l'espettorato dai polmoni alla toilette. Gli agenti causali della malattia sono molto tenaci e non periscono durante la depurazione delle acque reflue domestiche. Inoltre, non è possibile lavare i piatti da cui il paziente ha mangiato. In primo luogo, è necessario bollirlo per mezz'ora in una casseruola separata, e solo dopo lavarlo nel lavandino e metterlo separatamente in un armadio.

Bisogna fare attenzione ai resti del cibo del paziente. Non possono essere nutriti con animali o gettati nei bidoni della spazzatura senza ulteriore trattamento termico. La maggior parte dei microbatteri della malattia entra nell'ambiente insieme alla saliva e alla tosse con espettorato.

Pertanto, il paziente dovrebbe raccoglierli in un vaso speciale con un coperchio, avendo sempre con sé. Le regole considerate riguardano la sicurezza degli altri e cosa non dovrebbe essere fatto al paziente, in modo da non danneggiare te stesso? Proviamo a capire come vivere con questa malattia.

cibo

Nell'elaborare il menu di dieta per i pazienti con tubercolosi, è necessario prendere in considerazione le peculiarità di questa malattia. Poiché la ripartizione delle proteine ​​in un tale organismo è aumentata, è necessario osservare rigorosamente il tasso giornaliero del suo consumo.

I grassi dovrebbero essere facilmente digeribili, due terzi - di origine vegetale. Si consiglia di utilizzare nella preparazione dei piatti:

  • burro;
  • panna acida;
  • crema.

Non mangiare cibi troppo grassi. vietati:

  • manzo (montone) o olio da cucina;
  • confetteria alla crema;
  • specie di pesce o di pollame

A causa della malattia, di regola, si sviluppa una carenza di vitamine, principalmente A e C. L'acido ascorbico aumenta le proprietà battericide nel sangue e aiuta a combattere la malattia.

Pertanto, è molto importante che la dieta del paziente sia varia, ipercalorica, contenente una quantità sufficiente di vitamine, sali minerali, proteine ​​e grassi. Tuttavia, in caso di sovrappeso, al paziente possono essere prescritte alcune restrizioni nel consumo di carboidrati.

Ma più di questo, è severamente vietato:

  • seguire diete diverse;
  • morire di fame;
  • digiunare

Per i prodotti proibiti per la tubercolosi sono incluse le bevande alcoliche. È particolarmente dannoso portarli durante il periodo di chemioterapia. Sia l'alcol che i farmaci anti-TBC sono scomposti nel fegato. Il loro uso simultaneo creerà un carico insopportabile per questo organo, a seguito del quale può verificarsi una reazione epatotossica e il trattamento dovrà essere annullato.

sport

Quando la malattia si attenua un po ', molti pazienti iniziano a porre la domanda, è possibile praticare sport nella loro posizione. Le persone che sono abituate a uno stile di vita attivo difficilmente riescono a fare i conti con l'inazione forzata.

Esercizi fisici leggeri hanno un effetto benefico sul recupero del corpo, ma quando si tratta di carichi sportivi pesanti, i medici hanno sempre una risposta - si dovrebbe rinunciare prima del pieno recupero.

Il ripristino del corpo e la sua lotta con la bacchetta di Koch richiedono dispendio di energie ed energia, e quando si pratica sport, come sai, si consumano molte calorie.

Pertanto, le forze devono essere protette e inviate al compito principale: la vittoria sulla tubercolosi. Per mantenere i muscoli in buona forma, è raccomandato per tali pazienti:

  • camminare di più;
  • fare passeggiate al mattino e alla sera;
  • fare esercizi;
  • frequentare le lezioni in fisioterapia.

Un paziente che pratica regolarmente una ginnastica polmonare speciale rafforza in modo significativo i muscoli respiratori, normalizza il lavoro dei meccanismi di inspirazione ed espirazione e aumenta la mobilità del torace.

Stabilimento balneare (sauna)

Nonostante la convinzione nazionale sul fatto che fare un bagno di vapore sia curare cento malattie, questa regola non si applica ai malati di tubercolosi. Le procedure vapore acqueo e le alte temperature non sono solo indesiderabili, ma categoricamente controindicate in questa malattia. Altrimenti, le condizioni del paziente possono essere molto complicate e portare a conseguenze irreversibili.

Un paziente affetto da tubercolosi può permettersi tale piacere solo dopo una completa guarigione finale, in due o tre anni, non prima.

Fino ad allora, anche se la malattia non è in forma attiva, non si dovrebbe andare al bagno. La riabilitazione dopo la tubercolosi è un processo lungo che richiede la massima cautela e vigilanza da parte del paziente.

Vacanze estive

Separatamente, dovrebbe essere detto sulle regole delle vacanze estive per i pazienti con tubercolosi. Quando subiscono un ciclo di trattamento e se hanno una dinamica positiva, puoi nuotare nel mare. Ma dovrebbe essere fatto con attenzione, gradualmente abituando il corpo a nuove condizioni. Di norma, solo 4-5 giorni il corpo si abitua alle nuove condizioni climatiche. E solo dopo il suo adattamento è possibile avviare procedure idriche in bacini naturali.

Puoi iniziare con due fattori favorevoli. La temperatura ambiente, sia acqua che aria, non dovrebbe essere inferiore a 20 gradi. Nel corso del tempo, quando il corpo del paziente diventa più forte e si abitua alle nuove condizioni, sarà possibile prendere bagni d'acqua (e aria) più freddi.

Prima di tutto, non bisogna dimenticare che è possibile fare il bagno a una persona malata con la tubercolosi, se il suo benessere generale è buono, non c'è debolezza o debolezza. Al primo segno di stanchezza o altri deterioramenti è necessario smettere di fare il bagno.

La durata delle procedure è determinata da:

  • temperatura dell'acqua e dell'aria;
  • condizione del paziente.

Arrivato a riva, il paziente deve essere asciugato con un asciugamano e fare alcuni esercizi di riscaldamento. Se vi è un aumento della fatica, perdita di appetito e condizioni generali del corpo, è necessario posticipare i trattamenti con acqua per un po 'e consultare il proprio medico.

In presenza di fenomeni residui, il clima marittimo è indubbiamente utile per i pazienti con tubercolosi. Riposare sulla costa della Crimea con le pinete sarà un'eccellente prevenzione delle complicazioni di questa pericolosa malattia e aiuterà a ripristinare il corpo del paziente.

Con il corso attivo della tubercolosi, specialmente se c'è emottisi, è inaccettabile fare il bagno in uno stagno aperto.

È possibile prendere il sole con la tubercolosi? Questa domanda è molto preoccupante. L'estate è un periodo di vacanze, vacanze. È necessario andare da qualche parte, rilassarsi, guadagnare forza e salute per tutto il successivo periodo di freddo e la mancanza di cibo naturale ricco di vitamine.

Per molto tempo si è creduto che i raggi del sole hanno un effetto curativo, e un'abbronzatura in bronzo è utile a tutti senza eccezioni. Ma non lo è. Ci sono molte malattie che non possono essere prese in considerazione, compresa la tubercolosi polmonare.

Di regola, i pazienti con tubercolosi vengono inviati per la riabilitazione in aree di sanatorio da resort con un clima caldo e soleggiato. Da ciò si conclude che prendere il sole con la tubercolosi è sia possibile che benefico.

Fino ad ora, non è stato scientificamente provato se i raggi del sole sono nocivi o meno per le persone affette da questa malattia. Ma la maggior parte dei medici crede che per la tubercolosi polmonare, è necessario evitare l'esposizione prolungata alla luce del sole. Altrimenti, può provocare un focolaio di infezione e rallentare significativamente il processo di guarigione.

Mentre sotto il sole estivo, il corpo si riscalda e si creano condizioni favorevoli per l'attivazione delle canne di Koch, che ama un ambiente caldo umido e si riproduce bene a una temperatura di 30-40 gradi, motivo per cui è necessario evitare tali condizioni.

I microbi della tubercolosi possono rimanere impercettibilmente nel corpo umano per un tempo molto lungo senza causare malattie. E in condizioni avverse, domestiche o climatiche, oltre che con un indebolimento della resistenza del corpo, può verificarsi la reinfezione, cioè la reinfezione.

Dopo la tubercolosi, devi comunque stare molto attento a non provocare più la sua apparizione.

Tubercolosi polmonare

Dati statistici sull'incidenza degli atleti tubercolosi polmonare, infatti, no. Ci sono indicazioni generali che la tubercolosi polmonare negli atleti dovuta all'elevata funzionalità del sistema respiratorio sia favorevole, le complicazioni sono molto minori, il ripristino delle funzioni e il ritorno al lavoro e l'allenamento sportivo avvengono molto più rapidamente rispetto ai non atleti. Negli sport domestici e letteratura medica ci sono descrizioni di casi individuali di malattie di atleti con tubercolosi polmonare. In particolare, secondo l'unità medica GDOIFK loro. PF Lesgaft, nel 1965, durante l'esame clinico di 840 studenti, furono rilevati 4 pazienti con tubercolosi polmonare (2 - tubercolosi focale e 2 - pleurite essudativa di eziologia tubercolotica), e nel 1982, con fluorografia, 1.500 studenti - 1 paziente (tubercolosi focale) ). Questo indica una mancanza di connessione tra tubercolosi polmonare e sport.

Un'analisi di 14 casi di tubercolosi polmonare negli atleti registrati in 10 dispensari medici e sportivi in ​​varie città del paese ha dimostrato che in 12 casi su 14, la diagnosi è stata fatta al successivo controllo senza che i pazienti presentassero alcun reclamo. Solo in 2 casi gli atleti lamentavano debolezza, affaticamento e sonno povero.

I dati presentati sono così piccoli e sparsi che non danno diritto a conclusioni generalizzanti. Tuttavia, non vi è dubbio che la ragione per la connessione tra sport e la comparsa di tubercolosi polmonare non è e che lo sport, migliorando la salute e le capacità funzionali del corpo dell'atleta, aiuta a prevenire lo sviluppo della tubercolosi polmonare. A causa delle buone capacità compensatorie e della funzione sviluppata della respirazione esterna, la tubercolosi polmonare negli atleti, se è sorto per qualche motivo, procede favorevolmente.

Poiché gli atleti sono ben e pienamente compensati per i difetti dei singoli organi e sistemi, dovrebbero essere enfatizzati esami preventivi speciali, e in particolare la fluorografia, poiché questo metodo (se si ricorda la dissimulazione negli atleti) è il modo principale per individuare e trattare tempestivamente la tubercolosi polmonare - questo è una malattia che, sebbene rara, può ancora verificarsi negli atleti.

Trattamento della tubercolosi - consultazione phthisiatrician. sintomi

È necessario consultare un phthisiologist, una tale domanda. Dopo quanto posso andare a fare sport dopo essere stato dimesso dal dispensario della vasca? Lunedì, farò una foto, e se tutto andrà bene, sarò dimesso, avrò ancora delle pillole a casa, ma non così tanto. Voglio tornare allo sport, andare a combattere il sambo o il pugilato. Mi sento bene, ma quando ho alzato il letto, ho sentito una forte debolezza. Passerà?

Nuove domande al medico della tubercolosi:

  • Posso fare CT durante la gravidanza? 2018/06/16
  • Qual è il gruppo di disabilità per la rimozione dei polmoni? 2018/06/15
  • Nausea, dolore alle articolazioni dovuto al PTP il 15.06.2018
  • Levofloxacina, compatibilità isoniazide 15.06.2018
  • Aiuta 0.86 su FP per tubercolosi 15.06.2018

Dispensari della tubercolosi della Federazione Russa e della CSI

Leggi 5 commenti

Perché il letto è cresciuto? Hai perso qualcuno lì? Migliorare lo sport dopo la completa guarigione e semplicemente camminare

Una deviazione e la mano potrebbe cadere. Durante la ricezione del PTP non è possibile praticare sport. Fino al completo recupero solo addebito.

, Denis. L'attività fisica non è ancora raccomandata, poiché causerà un afflusso di sangue ai polmoni e questo aumenta il rischio di esacerbazione del processo. Dopo la fine del trattamento, sarai in grado di continuare a praticare sport (ma in assenza di seri cambiamenti residui che potrebbero causare una ricaduta). E nota che è necessario iniziare in piccolo, aumentando il carico molto gradualmente. Nessun record.

Buon pomeriggio, tre anni fa, ho avuto la tubercolosi, avevo ancora un piccolo tubercoloma, non ho osato cancellare, il quadro è stabile, vado alle prove una volta all'anno, ho una domanda sugli sport, voglio davvero andare in palestra, ma ho paura di ritirarmi (consiglio come meglio fare ? Per mettere le forme in ordine senza danni alla salute?

Aggiungi un commento Annulla risposta

Registra la navigazione

Rispondere da un medico della tubercolosi. Fai una domanda online

Gratuito. Acquista un secco Medvedka asiatico e riceverai: muschio islandese - un antibiotico naturale, polline di pino e tintura Infusione di fuoco - come regalo!

Più di 7 anni inviamo ordini in Georgia, Ucraina, Bielorussia, Kazakistan, Kirghizistan, Armenia, Uzbekistan, Tagikistan. I prezzi per Medvedka guardano a questo link.

  • Consegna da 3 giorni. Spedisci il giorno dell'ordine
  • Inviamo a vicino e lontano all'estero per posta elettronica alla soglia della vostra casa, i termini di 7 giorni.
  • Medvedki nel suo complesso, NON schiacciato!
  • Essiccato correttamente osservando t °
  • Peso del corso 30gr., Istruzioni allegate + come dono rimedi naturali per l'immunità
  • Acquista online Medvedka al prezzo di 1400r / corso
  • Il nostro orso è rispettoso dell'ambiente
  • Richiedi una consulenza telefonica

Ordina e acquista Medvedki per la tubercolosi sul link

È possibile praticare sport con la tubercolosi?

Tutte le persone che vivono una vita attiva, quando diagnosticata la tubercolosi, sono molto interessate a una domanda: è possibile praticare sport con la tubercolosi? Fortunatamente, i medici non consentono solo l'esercizio fisico per i pazienti, ma addirittura lo raccomandano. Ma devi essere consapevole del fatto che i carichi di carichi sono diversi, quindi gli sport dovrebbero essere fatti in base al tuo benessere. Come è

E così: durante i periodi di esacerbazione della tubercolosi, è meglio limitarsi a una ginnastica terapeutica dolce, ma è meglio tornare agli allenamenti estenuanti solo quando la malattia si è stabilizzata e ancora meglio sconfitta.

Altre volte, si consiglia di preferire gli sport calmi, come camminare, fare jogging e sport.

Ricorda, è impossibile pensare a eventuali aumenti di gravità e carichi simili per un paziente con tubercolosi fino al suo completo recupero, come, in linea di principio, costruire massa muscolare, perché il compito principale di tutti i carichi in questo caso è di mantenere la piena efficienza di tutti i sistemi e gli organi del corpo del paziente, rafforzando la sua immunità per combattere la bacchetta di Koch.

Totale recensioni: 2

Ciao Ho 23 anni. Nel 2013 mi è stato diagnosticato (tubercolosi polmonare focolare della forma chiusa) era in ospedale, poi è stato curato a casa. Ho preso refompicin, isoniazide, pirazinamide, etambutolo e non ricordo l'iniezione. In parallelo, ha preso le pillole per sostenere il fegato. Rimosso dal registro quest'anno. Ho sempre guidato uno stile di vita attivo. Ha smesso di bere e fumare non appena gli è stato diagnosticato. Voglio lavorare ma ho paura. Ho paura di sollevare anche la rete del mercato con un peso di 5-6 kg. Posso iniziare l'allenamento? Quanti kg posso sollevare? Potrebbe esserci a volte un volume di sangue in un punto molto piccolo in una macro?

Consultazione di un phthisiatrician: Ciao. Se sei stato trasferito a un gruppo di pazienti clinicamente guariti e la commissione ha dato accesso al lavoro, allora non c'è nulla di cui preoccuparsi. Le attività lavorative e lavorative non sono controindicate. Per quanto riguarda il sangue, alcuni capillari nei polmoni possono assottigliarsi e scoppiare, ma non è un dato di fatto che le vene del sangue arrivino dai polmoni. Per ottenere una risposta più dettagliata, si prega di fornire. Si prega di descrivere l'ultima immagine a raggi X.

Scrivi il tuo feedback sul trattamento, è importante per noi! Annulla risposta

La tintura di Maclura o la tintura di mela di Adamo è un rimedio popolare efficace, numerose recensioni di...

Fungo Reishi, (Trutovik) - "fungo del potere spirituale" o "Mannentake - età dei funghi di circa 10 mila anni...

La spirulina aiuta ad aumentare l'emoglobina nel sangue, ringiovanisce la pelle (maschere), rimuove le rughe, riduce il rischio di complicanze postoperatorie, spacca il tessuto adiposo (elimina la cellulite) e la medicina antivirale.

Estratto (tintura) di cera d'api con pappa reale Indicazioni per l'uso: -Incrizione...

Il test per la tubercolosi è progettato per la rilevazione rapida, qualitativa, a uno stadio di specifici...

Il polline di pino - il miglior immunomodulatore naturale - influenza solo la crescita di cellule sane, quindi...

Secured Asiatic Medvedka. Acquista online 1 corso / 30gr. (non schiacciato) Descrizione allegata. Il prezzo...

Secured Asiatic Medvedka. Acquista online 1 corso / 30gr. (non schiacciato) Descrizione allegata. Il prezzo...

Il muschio d'Islanda è efficace contro la tubercolosi, la malattia polmonare, la tosse, la pertosse, la bronchite, l'enfisema, la tonsillite; malattie del tratto gastrointestinale e duodeno, diarrea, costipazione, colite, disbiosi, gastrite, infiammazione delle gengive.

Propoli contro agenti patogeni pericolosi come Mycobacterium tuberculosis, herpes virus, influenza, epatite, funghi Candida. Possiede potenti effetti antibatterici, antivirali e antifungini.

utilizzato per le malattie del sistema respiratorio: tubercolosi, bronchite, polmonite, pleurite, asma bronchiale; Nel trattamento della malattia ischemica, infarto miocardico, miocardite, cardiomiopatia, ipertensione

Sinonimi: Rhodiola rosea, radice rosa, ginseng tibetano, ginseng siberiano, radice d'oro 10...

Il flusso di castori dal cacciatore - l'estratto è efficace contro la tubercolosi, la malattia polmonare, la tosse, la pertosse, la bronchite, l'enfisema, la tonsillite; malattie del tratto gastrointestinale e duodeno, diarrea, costipazione, colite, disbiosi, gastrite, infiammazione delle gengive.

Il successo del trattamento con la tubercolosi propoli è stato confermato da una ricerca del 1971.

Il muschio islandese o tsetrariya islandese (nome latino Cetrária islándica) è una specie di lichene che cresce in Europa, Asia, Africa e Australia ed è un rappresentante caratteristico dei licheni macinati della tundra, delle paludi e delle pinete.

Non tutte le forme moderne di tubercolosi sono suscettibili al trattamento tradizionale - la chemioterapia, quindi i pazienti e i loro parenti devono cercare altri modi per sbarazzarsi di questa grave malattia infettiva.

Nonostante i rapidi test per la tubercolosi, fino ad oggi, il ruolo principale nella diagnosi della tubercolosi è svolto con metodi classici: rilevamento di bastoncini Koch nella coltura espettorato del paziente, identificazione istologica di micobatteri in strisci e fluoroscopia delle lesioni.

Maclura: i frutti dello stesso albero.

Tutte le informazioni sull'uso di medvedka nel trattamento sono raccolte in questo articolo dai siti medici cinesi di medicina tradizionale, i collegamenti alle fonti sono riportati di seguito.

Il trattamento della tubercolosi polmonare è efficace usando rimedi e metodi popolari.

L'estratto di falena di cera completamente fermentato è un estratto altamente concentrato degli enzimi delle larve.

La terapia con l'uso di proprietà medicinali degli aghi per migliaia di anni è stata utilizzata per il trattamento e la prevenzione di molte malattie.

sport dopo malattia

Den033, ha scritto il 5 aprile 2009, 00:39
34 anni

Due settimane fa, mi è stata diagnosticata la tubercolosi, prendendo 2 cm nella parte superiore del polmone sinistro, non c'è la bacchetta nella macro, il medico sta per inviare ai chirurghi la consulenza per l'operazione.Mi sono più interessato alla questione della vita sportiva dopo il trattamento. Sono stato coinvolto negli sport per tutta la mia vita, e per tutto il tempo che mi ricordo di giocare a calcio, nei tornei e così via per me stesso almeno due volte a settimana, tranne che nelle ultime due settimane. Non ho mai notato alcun problema in me stesso e ora non ho alcun dolore, mancanza di respiro, ecc., Ci sono abbastanza tapis roulant da attraversare molte persone, è stato scoperto per caso su un FLG pianificato. C'è qualche possibilità di tornare almeno agli sport amatoriali, in particolare il calcio, esiste un metodo di esercizi introduttivi?

Sulla vita dopo la tubercolosi - c'è qualche?

La vita dopo la tubercolosi - c'è comunque? Questa domanda è tristemente chiesta da tutti coloro che hanno avuto a che fare con la tubercolosi. Non molto tempo fa, questa malattia era considerata incurabile, in più della metà dei casi ha portato alla morte del paziente, e se il paziente è sopravvissuto dopo la tubercolosi, è stato destinato alla fine della sua vita a un'esistenza isolata e difettosa in uno speciale ospedale chiuso.

Oggi la tubercolosi non è più un verdetto, il recupero nella maggior parte dei casi ha successo e se la salute è completamente ripristinata, una persona può tornare a una vita normale e appagante dopo la tubercolosi dei polmoni: andare a lavorare o studiare, fare amicizia e avere una famiglia, andare in vacanza e fare sport. Ma devi fare tutto questo con un piccolo occhio sulla malattia e ricordare le possibili ricadute.

In che modo la vita di una persona con la tubercolosi differisce da quella normale?

Dopo il trattamento della tubercolosi, inizia la riabilitazione, cioè il recupero del corpo. È impossibile smettere, poiché anche dopo il trattamento completo e la rimozione dal registro, le ricadute sono possibili. La prevenzione della tubercolosi non è così semplice come sembra a prima vista. Per ripristinare il corpo, non avrai bisogno di prendere medicine rare e costose. Ma è importante monitorare costantemente la routine quotidiana e la dieta, l'attività fisica e lo stato psico-emotivo. Il periodo di riabilitazione dopo la tubercolosi posticipata non finirà mai, la prevenzione della tubercolosi durerà per tutta la vita. Il recupero è complicato dal fatto che la malattia può essere efficacemente trattata solo con farmaci aggressivi che influenzano il lavoro degli organi sani e dei sistemi corporei. La terapia farmacologica antitubercolare dura almeno sei mesi e il paziente si riprende dopo anni di recupero. Ma d'altra parte, non è soggetto all'isolamento sociale e può condurre una vita a tutti gli effetti, che è quasi la stessa del normale.

Prevenzione della tubercolosi e punti salienti del periodo di recupero

1. Conformità con il regime giornaliero

Assicurarsi di andare a letto e svegliarsi allo stesso tempo, l'assunzione di cibo si verifica anche su un programma, si dovrebbe garantire il sonno durante il giorno. Se a casa il paziente in via di guarigione non è in grado di garantire il rispetto di tutte le condizioni, viene posto in un sanatorio speciale. Le condizioni sociali e di vita dei pazienti che vivono nei dormitori, negli appartamenti e nelle caserme comunali richiedono un'attenzione speciale.

2. Cibo di alta qualità

Nel secolo scorso, durante e dopo le guerre, ci fu un'ondata di tubercolosi, spesso causata dalla fame della popolazione. Oggi molti stanno morendo di fame volontariamente, cercando di rendere la loro figura perfetta, almeno secondo gli standard della moda moderna. Oppure mangia la dieta sbagliata, trascurando proteine, grassi e vitamine. È necessario regolare la dieta in modo che i tessuti e l'immunità danneggiati possano essere ripristinati e il peso normale sia tornato. La dieta è basata sull'uso di una grande quantità di proteine ​​- un materiale da costruzione per le cellule - riducendo l'uso di grassi e carboidrati nocivi e di bassa qualità. Assicurati di aver bisogno di vitamine e oligoelementi.

3. Rifiuto delle cattive abitudini

Soprattutto dal fumo in qualsiasi forma (anche le sigarette elettroniche sono dannose) e il consumo di alcol, dal momento che i polmoni e il fegato della persona che è stata ammalata hanno già subito enormi carichi durante la malattia e il trattamento.

4. Attività fisica moderata

Puoi fare sport. Ma devi scegliere quei tipi che aiuteranno a rafforzare il sistema immunitario, ma non sovraccaricherà il corpo indebolito. Camminata scandinava ideale, Pilates, esercizi di respirazione, yoga. Puoi semplicemente fare lunghe passeggiate all'aria aperta, è anche molto utile. Il nuoto non è vietato, ma bisogna fare attenzione a garantire che una persona non diventi troppo fredda e non sia stata in acqua per troppo tempo.

Eccellente prevenzione della tubercolosi - riposare in un sanatorio specializzato, preferibilmente una volta all'anno. Pulire la montagna o l'aria di mare, prendere il sole, un'atmosfera tranquilla e una routine quotidiana ben mantenuta e ripristinare la fisioterapia saranno di beneficio per coloro che si stanno riprendendo da una grave infezione.

Gravidanza e alimentazione

In precedenza, alle donne che avevano un'infezione da tubercolosi e ai sopravvissuti era severamente vietato parto. Tuttavia, solo pochi sono riusciti a rimanere incinta, i bambini sani sono nati meno spesso e nati bambini sani - quasi tutti i bambini sono nati prematuramente e sono morti, o sono nati con difetti. Ciò è spiegato dal fatto che in caso di tubercolosi quasi tutti i sistemi e gli organi, compresi quelli riproduttivi, sono colpiti, e l'intero corpo è anche notevolmente indebolito dopo l'infezione e il trattamento con l'aiuto di una chemioterapia seria.

Oggi, la gravidanza dopo la tubercolosi non è un tabù e non è un rischio così grande. È possibile concepire, sopportare e dare alla luce un bambino sano, a tutti gli effetti. Ma dal momento che il recupero completo dovrebbe richiedere almeno due anni. Dopo di che, una donna dovrebbe iniziare una preparazione completa per il concepimento e il parto: esaminare tutti gli organi interni, bere un corso di vitamine ed epatoprotettori (farmaci che proteggono il fegato), ripristinare il peso e l'immunità. La gravidanza non è solo gioia, ma anche un enorme peso per il corpo, nemmeno le donne giovani e sane sopportano bene. Dopo la tubercolosi, più hai bisogno di monitorare la tua salute, se vuoi avere un bambino. Se la prevenzione della tubercolosi durante la gravidanza è stata inefficace e si è verificata una ricaduta, la donna viene ricoverata in ospedale e sottoposta a trattamento. Nei casi più gravi, viene praticato un aborto artificiale.

Per quanto riguarda l'allattamento dopo la tubercolosi, non è proibito. È impossibile allattare al seno un bambino solo se la madre ha una MBT nell'espettorato e nel sangue, e una forma aperta di tubercolosi è stata diagnosticata.

Esercito e sport

Il fatto di arruolarsi nell'esercito dopo aver subito un'infezione da tubercolosi è una domanda frequente da parte di genitori di giovani uomini in età militare. Dopo la tubercolosi, vengono portati all'esercito solo se sono trascorsi tre anni dal momento del trattamento e dalla rimozione dal registro nel dispensario della tubercolosi, la malattia non è stata rilevata né in forma aperta né chiusa, tutti i test sono normali. L'ammissione al servizio verrà scritta se si rilevano solo piccole modifiche residue nei polmoni - in questo caso, la recluta riceve la categoria B-3.

Lavorare e studiare

Ripristinare la capacità lavorativa del paziente è uno degli obiettivi del trattamento della tubercolosi. In che misura una persona è in grado di lavorare, se è possibile tornare al precedente impiego, decide una commissione speciale. Prende in considerazione non solo lo stato di recupero, ma anche la professione e le condizioni di lavoro. Ad esempio, coloro che hanno avuto la tubercolosi, non possono lavorare nelle miniere, sulle navi a lunga distanza, impegnarsi in attività legate all'essere in condizioni climatiche estreme, frequenti e lunghi tragitti. Se gli organi vitali sono stati gravemente colpiti, è stata eseguita un'operazione, una persona riceve un gruppo di disabilità e un'indennità, non può continuare a lavorare.

La scuola può essere frequentata da un bambino dopo il completo recupero. Gli insegnanti ricevono un avvertimento che lo studente ha bisogno di una modalità moderata, un'alimentazione rinforzata speciale, un riposo adeguato e un esercizio rigorosamente misurato. In alcuni casi è prevista l'esenzione dalle lezioni extra, dagli esami, dalle lezioni di educazione fisica.

La vita dopo la tubercolosi può essere lunga e felice. La cosa principale è rispettare il regime, mangiare e riposare completamente, non essere nervoso, non sovraccaricare e ricordare gli esami medici regolari con un medico della tubercolosi.

Chi ha detto che è impossibile curare la tubercolosi?

Ti è stata diagnosticata la tubercolosi. Soddisfate tutte le prescrizioni del medico, ma non vi è alcun recupero. Una manciata di pillole fa male allo stomaco, persegue la debolezza e l'apatia? Forse dovresti cambiare l'approccio al trattamento.

I medici non possono superare la causa alla radice della tua malattia. Leggi la storia di Helen, che è riuscita a sconfiggere la tubercolosi indipendentemente da cosa. Leggi l'articolo >>

Dopo il trattamento per la tubercolosi: recupero della salute

L'incidenza della tubercolosi contribuisce a un gran numero di portatori di Mycobacterium M.Tuberculosis nel paese e alla modalità aerea di diffusione della malattia. Aumentare il rischio di rifiuto di una certa parte dei cittadini dalla vaccinazione e dalla scarsa cultura della popolazione nell'identificare la malattia. Oltre alla probabilità di ammalarsi, il problema diventa la condizione di una persona dopo il trattamento per la tubercolosi. Il lavoro dei sistemi del corpo intero e dei singoli organi è compromesso. Come "bonus", una persona cade nell'isolamento sociale.

Cosa fare dopo la tubercolosi? Per organizzare una riabilitazione per te o la persona amata. Il recupero dalla tubercolosi non è un compito facile. Con lui, non c'è bisogno di costosi farmaci e procedure. La difficoltà sta nell'aderire al regime quotidiano, migliorando la nutrizione e la corretta attività fisica. Altrimenti, la riabilitazione dopo la tubercolosi non porterà benefici alla salute.

Cos'è la tubercolosi?

L'incidenza della tubercolosi nella Federazione Russa è paragonabile all'epidemia. Più spesso il sistema respiratorio umano è esposto a questa malattia. Meno comuni sono le forme extrapolmonari di questa malattia infettiva. Ad esempio, tubercolosi di ossa, reni, linfonodi, fegato.


Foto 1. Statistiche sull'incidenza della tubercolosi in Russia per categorie di età dal 1991 al 2013.

La tubercolosi si verifica dopo l'ingestione di micobatteri M.Tuberculosis - Koch sticks. L'agente causale della malattia entra nel corpo di una persona sana da un paziente con goccioline trasportate dall'aria, che colpisce i polmoni e altri organi.

L'insidiosità della malattia è che dopo l'infezione procede in una forma latente, in determinate condizioni entra nella fase attiva. Se prima l'obiettivo principale dei medici era quello di salvare il paziente dalla morte, ora il problema di cosa fare dopo la tubercolosi è stato risolto. Causa di preoccupazione? Trattamento aggressivo, che riduce le funzioni vitali e riproduttive del corpo.


Foto 2. La bacchetta di Koch - un parassita intracellulare del genere micobatteri, l'agente eziologico della malattia tubercolare nel corpo.

Uno strato separato di compiti che è in consonanza con il problema del recupero dopo la tubercolosi è la prevenzione dell'infezione delle persone sane. Include l'identificazione dei pazienti, quelli che hanno avuto contatti con loro. Inoltre - l'organizzazione del trattamento delle forme aperte della malattia in isolamento dalla società e l'immunizzazione di massa.

Possibili effetti del trattamento della tubercolosi

La specificità della malattia è che il suo trattamento richiede molto tempo. I pazienti hanno prescritto farmaci per un periodo di sei mesi. Se l'agente causale sviluppa resistenza ai farmaci, il regime di trattamento cambia. La riabilitazione dopo tubercolosi riduce l'effetto del danno sistemico agli organi, aiuta a ripristinare le capacità sociali e lavorative di una persona. Anni di esperienza nel trattamento di questa malattia hanno permesso alle organizzazioni mediche di formare una lista completa di problemi che richiedono la riabilitazione professionale dopo la tubercolosi.


Foto 3. Vaccino come misura efficace di prevenzione nella lotta contro le malattie tubercolari tra la popolazione.

Sistemi e organi che soffrono il trattamento della tubercolosi:

  • Sistema respiratorio - polmoni e bronchi. La malattia e il suo trattamento possono causare atelettasia: il collasso di uno o più lobi polmonari. Il risultato è una disfunzione del corpo. Il processo di atelettasia è accompagnato da dolore nella lesione, disturbi del ritmo cardiaco e "salti" di pressione dovuti all'incapacità dei polmoni di funzionare in pieno. In questo caso, il trattamento tempestivo e la riabilitazione dopo la tubercolosi possono prolungare e migliorare la qualità della vita di una determinata persona. Oltre all'atelettasia, uno pneumotorace spontaneo e chiuso, un accumulo di gas nella cavità pleurica che causa un'eccessiva pressione sul tessuto polmonare, diventa una complicazione dopo il trattamento della tubercolosi. Accompagnato da dolore acuto, difficoltà di respirazione. Senza un aiuto professionale provoca il collasso del polmone.


Foto 4. Prima di tutto, gli agenti causali della malattia tubercolare cadono precisamente nel sistema respiratorio umano.

  • Sistema circolatorio Interruzione del processo di purificazione del sangue a livello dei polmoni porta alla tachicardia. Questa è una diminuzione del tempo tra due contrazioni dei muscoli cardiaci. Se non si riprende dopo la tubercolosi, quindi lo sviluppo della malattia coronarica, attacco di cuore. Inoltre, la violazione delle condizioni del flusso sanguigno del corpo causa complicazioni in altri sistemi di organi.
  • Il sistema digestivo. Farmaci antitubercolari e chemioterapia in caso di rilevamento di resistenza ai patogeni - Mycobacterium tuberculosis, portano a disturbi sistemici dell'intestino. Le persone con questa malattia hanno feci molli. Se, dopo il trattamento per la tubercolosi, il processo di ripristino funzionale dell'organo non è organizzato, allora la persona svilupperà la disidratazione.
  • Il sistema digestivo. Dopo la tubercolosi polmonare, il lavoro non solo dello stomaco e dell'intestino, ma anche del fegato può essere interrotto. Il suo compito è quello di livellare l'azione delle tossine che entrano nel corpo. Una sostanza che è inclusa nel ciclo di chemioterapia, il fegato umano percepisce come veleni, dà loro l'ossidazione e l'aderenza ai componenti con cui vengono rimossi dal corpo. La cura del fegato è inclusa in qualsiasi programma di recupero dopo il trattamento per la tubercolosi.
  • Deterioramento generale delle condizioni fisiche di una persona Un effetto collaterale dell'uso di farmaci anti-TB come pirazinamide o linezolid è muscolo, articolazione, cefalea, debolezza, apatia, mancanza di appetito.


    Foto 5. Malattia tubercolare dei polmoni porta a eccessiva debolezza e perdita di peso del paziente.

  • Sistema riproduttivo Qualsiasi trattamento ha luogo con conseguenze per la funzione di portamento. Riguarda anche la possibilità per una donna di rimanere incinta e la probabilità di sopportare e dare alla luce un bambino sano. La riabilitazione dopo tubercolosi polmonare femminile include manipolazioni e procedure per ripristinare il potenziale riproduttivo.
  • Sistema genito-urinario. Il decorso della malattia e la terapia contro di essa contribuiscono allo sviluppo dell'insufficienza renale.
  • Riabilitazione di pazienti nel sanatorio


    Foto 6. La riabilitazione dei pazienti dopo la tubercolosi è stata affrontata in molti sanatori in Russia e in Europa.

    All'inizio ea metà del XX secolo, molte località montane funzionavano in Svizzera, Austria, Germania meridionale, Francia e Italia settentrionale, specializzate esclusivamente sulle persone affette da tubercolosi. A quel tempo non esisteva un corso di trattamento efficace, ma l'aria pulita di montagna, la luce del sole, la modalità salutare e l'attività fisica portavano a un rallentamento - una sorta di "conservazione", malattia. Dopo aver lasciato i limiti di un resort di montagna, un uomo morì dal consumo più rapidamente dei suoi compagni, che rimasero in un sanatorio.

    Oggi viene curata la tubercolosi e i sanatori si stanno riprendendo dal trattamento della tubercolosi.


    Foto 7. Il ripristino della salute nelle istituzioni sanatorio-profilattiche implica la visita a varie procedure sanitarie.

    Nel determinare i tempi di recupero dell'attività dei pazienti con tubercolosi di escrementi batterici, grande importanza è legata alle condizioni della loro vita. I pazienti che vivono in un dormitorio, in un appartamento comune o con bambini piccoli devono sottoporsi a un ciclo più lungo di trattamento con la continuazione del certificato di invalidità nella fase di ricovero ospedaliero.

    Schema di riabilitazione dopo tubercolosi:

    1. La modalità corretta del giorno. Se a casa è difficile per una persona raggiungere l'aderenza ad uno stile di vita sano, allora nelle condizioni di un sanatorio deve andare a letto e inserirsi in un dato momento, immergersi nel sonno diurno obbligatorio, mangiare e camminare all'aria aperta.
    2. Piena nutrizione Considerando che la tubercolosi è una malattia sociale, le persone malnutrite spesso si ammalano di essa. Se il cibo non contiene abbastanza proteine ​​e vitamine e prevalgono i carboidrati e i grassi di bassa qualità, una persona è a rischio. È vero, recentemente è stato reintegrato da coloro che volevano regolare il peso corporeo con l'aiuto delle restrizioni alimentari. Il corso di recupero dopo il trattamento per la tubercolosi comprende una varietà di prodotti nutrizionali. La base della dieta - proteine, per il "ripristino" dei tessuti e degli organi interessati, vitamine, grassi sani e una piccola quantità di carboidrati.

    Una serie di esercizi per la tubercolosi polmonare

    Nel complesso delle misure prescritte da un medico per la tubercolosi polmonare, la respirazione e l'esercizio fisico possono essere di beneficio per il paziente, anche a casa. Naturalmente, se vengono applicati tenendo conto delle condizioni generali del paziente e delle caratteristiche del decorso della malattia.

    Quindi, per esempio, nella fase di compensazione, quando la mobilità del diaframma del paziente è limitata dalle aderenze, l'escursione del torace è insufficiente, la ventilazione dei polmoni, specialmente le cime, è debole, gli esercizi di respirazione contribuiscono al ripristino della respirazione completa armoniosa.

    Come risultato degli esercizi, si ottiene una normale ventilazione dei polmoni in accordo con l'attività fisica.

    Gli esercizi respiratori e fisici sono anche utili per il pneumotorace durante il periodo di dissoluzione, quando la mobilità del diaframma è solitamente limitata e il polmone è in uno stato collassato.

    Gli esercizi dovrebbero essere eseguiti regolarmente, meglio di tutti - all'aperto e in inverno - in una stanza ventilata. Durante le lezioni, evitare l'affaticamento. Pertanto, per i nuovi esercizi dovrebbe procedere solo dopo l'assimilazione dei precedenti. Non cercare di imparare molti esercizi contemporaneamente, la cosa principale è la qualità delle loro prestazioni. Correttamente e di buon umore, gli esercizi eseguiti regolarmente rafforzano gradualmente non solo i polmoni, ma anche tutto il corpo. Come la condizione generale migliora (con temperatura normale e senza intossicazione), insieme a esercizi di respirazione a riposo, si dovrebbe fare ginnastica quotidiana, combinando strettamente il movimento con la respirazione.

    Se inizialmente il paziente avverte capogiri, durante l'esercizio dovresti estendere l'espirazione o dopo aver espirato per qualche tempo senza respirare.

    Esercizi per la tubercolosi

    L'obiettivo generale: aiutare a ripristinare le funzioni del diaframma e completare la respirazione in modo armonioso, per ottenere una ventilazione più attiva dei polmoni in accordo con le esigenze del corpo in ossigeno.

    Rafforzamento della ventilazione delle parti superiori dei polmoni

    Es. № 1. Es. P.: Sedersi su una sedia, le braccia libere per abbassarsi, il collo dritto, il mento leggermente premuto sul petto. La postura è corretta.

    Compito 1. Sollevare le spalle, inalare (sempre attraverso il naso), abbassare le spalle - espirare (attraverso il naso o il corno). 3-4 volte. Rilassati seduto.

    Compito 2. Quando inspiri, solleva le spalle, metti le braccia piegate sulla testa, espirando - abbassa le spalle e le braccia. 3-4 volte.

    Attività 3. Durante l'inspirazione, il sollevamento e l'espirazione, abbassare l'una o l'altra spalla alternativamente. 3-6 volte. Riposo.

    Nota. Dopo una pausa, si consiglia di eseguire gli stessi esercizi durante una tranquilla passeggiata: un passo è necessario per avere il tempo di inspirare ed espirare.

    Migliore mobilità del diaframma

    Es. № 2. Es. p.: sedersi dritto, senza forzare.

    Problema: a spese di "uno" - inspira, leggermente attirando lo stomaco, a spese di "due" - continua ad inalare, leggermente fuoriuscendo dallo stomaco. A spese di "tre o quattro" - espira. 4-6 volte. Rilassati passeggiando nella stanza.

    Respirazione diaframmatica

    Es. № 3. Es. p.: sdraiarsi su un divano su un lato sano.

    Problema: gambe piegate, respirate lentamente in modo che quando inspirate, lo stomaco si gonfia e quando espirate, tirate dentro. 5 -8 volte. Rilassati e ripeti l'esercizio tante volte.

    Recupero della mobilità delle costole

    Es. № 4. Es. p.: siediti, metti le mani sui fianchi.

    Problema: quando espiri, inclina la testa in basso e gomiti di braccia piegate in avanti e verso l'interno per avvicinarsi. Quando (+ hp) inspira, vai a sdraiarti, le spalle raddrizzate, i gomiti all'indietro. Ripeti 4-6 volte.

    Lo stesso esercizio dopo la sua padronanza è raccomandato per essere eseguito durante una passeggiata calma.

    Si consiglia di fare passeggiate su terreno pianeggiante (3-5 km ad entrambe le estremità con brevi soste lungo il percorso) Durante le passeggiate, provare a respirare armoniosamente-pieno, in un ritmo conveniente).

    L'aspetto periodico del bacillo tubercolare nell'espettorato non è una controindicazione a questi esercizi.

    Le lezioni di ginnastica medica dovrebbero essere temporaneamente cancellate se il paziente si sente peggio e se ci sono cambiamenti negativi nei polmoni.

    Passeggiata sugli sci

    Se il paziente iniziava a praticare ginnastica in estate e continuava ad allenarsi fino all'inizio dell'inverno, veniva mitigato con l'ausilio di bagni d'aria, quindi d'inverno in tempo calmo, ad una temperatura da -5 a -10 °, si possono iniziare tranquille passeggiate con gli sci. Respirare correttamente e sempre attraverso il naso, evitando di respirare. Quando compaiono i primi segni di mancanza di respiro, è necessario fermarsi e respirare profondamente, intensificando l'espirazione. Lo sci è meglio iniziare da 20 minuti, portandoli gradualmente a 1 ora. Dopo il ritorno a casa, è necessario cambiare la biancheria intima prima di strofinare il corpo con un asciugamano asciutto, quindi sdraiarsi e respirare più a fondo.

    Allenamento fisico terapeutico (terapia fisica) per tubercolosi, asma bronchiale, polmonite

    L'insufficienza respiratoria nelle malattie dell'apparato respiratorio è più spesso associata a compromissione del meccanismo respiratorio, cioè le fasi di inspirazione ed espirazione sono disturbate, la respirazione diventa superficiale e rapida, i movimenti respiratori sono scoordinati. Queste violazioni portano al fatto che la ventilazione interrotta, che fornisce lo scambio di gas tra l'aria atmosferica e alveolare.

    La ventilazione polmonare nell'aria alveolare mantiene una certa pressione parziale. La pressione costante di ossigeno e anidride carbonica è necessaria per la diffusione dell'ossigeno dall'aria alveolare nel sangue dei capillari polmonari. Questi processi svolgono uno dei compiti principali della respirazione esterna, ovvero mantengono una sufficiente tensione nel sangue di ossigeno e anidride carbonica. Se uno dei collegamenti nella catena comune è interrotto, può verificarsi un'insufficienza respiratoria.

    In varie malattie polmonari, i disturbi nello scambio di ossigeno e anidride carbonica possono svilupparsi per vari motivi:

    - come risultato di processi infiammatori,

    - compromissione della pervietà bronchiale,

    - sviluppo del tessuto connettivo,

    - a causa della presenza di infiltrazioni, ecc.

    Diviene anche la ventilazione dei polmoni:

    bassa attività del paziente,

    scarico di espettorato debole

    riduzione delle escursioni del diaframma e del torace,

    una diminuzione generale della capacità contrattile dei muscoli respiratori.

    Nei pazienti con insufficiente respirazione esterna, i meccanismi di sostituzione iniziano a funzionare anche con carichi bassi. Se il processo patologico si approfondisce, allora anche queste capacità compensative funzionano a riposo. Se non vengono prese misure per arrestare questi fenomeni patologici, può manifestarsi ipossiemia arteriosa.

    Ma con l'uso di vari esercizi fisici, si ottiene un leggero compenso per la mancanza di respiro. Ciò è dovuto al fatto che è meglio iniziare a ventilare le sezioni inalterate del polmone, o come risultato di un aumento del numero di capillari polmonari che funzionano e quindi creare le condizioni per lo scambio completo di gas. È dimostrato che a riposo una persona usa solo circa il 25% della superficie respiratoria dei polmoni, e solo in condizioni estreme, l'altro 75% è incluso nel suo lavoro. Questo indica quanto sia enorme il potenziale del nostro corpo, che viene utilizzato con successo in varie condizioni patologiche.

    Il compito principale degli esercizi di fisioterapia con funzione respiratoria compromessa è lo sviluppo o il ripristino della normale respirazione completa, ovvero il ciclo e il corretto equilibrio tra inspirazione ed espirazione devono essere ripristinati.

    A seconda della posizione di una persona, la sua respirazione sarà diversa. Se una persona sta mentendo, il volume del suo torace corrisponde all'inalazione, il diaframma si alza, i muscoli addominali quasi non funzionano, l'espirazione è difficile. Se una persona è sdraiata a pancia in giù, si verifica il movimento prevalente delle costole della parte inferiore del torace; quando si trova sul lato del torace, limitato al peso corporeo sul lato su cui giace la persona, mentre il lato opposto ha libertà di movimento.

    Il più vantaggioso per eseguire esercizi di respirazione è considerato la posizione orizzontale, poiché in questo caso la cellula del torace insieme alla colonna vertebrale può muoversi liberamente in tutte le direzioni. La capacità vitale dei polmoni (VC) in questa posizione raggiunge il volume massimo. Se una persona è seduta, il tipo di respirazione predominante è la parte inferiore e la parte inferiore della respirazione, mentre la respirazione addominale è difficile.

    Per rafforzare la respirazione toracica superiore, devi mettere le mani sulla tua vita (in qualsiasi posizione del corpo).

    Per aumentare la mobilità della parte inferiore del torace, è necessario alzare le braccia sopra la testa o mettere le mani sulla testa.

    Dopo aver sofferto di una malattia respiratoria, è necessario esercitare sistematicamente per ripristinare, per garantire la normale ventilazione dei polmoni.

    Il complesso di esercizi fisici influenza la regolazione della funzione respiratoria, poiché i muscoli lisci dell'apparato respiratorio svolgono un ruolo importante nella respirazione esterna e nella pulizia delle vie aeree da vari elementi dannosi. Contrazione dei muscoli lisci, l'accorciamento dei bronchi inizia con i bronchi più piccoli, che passano nei grandi bronchi e quindi passano alla trachea, che porta all'espulsione dell'aria e alla rimozione delle sostanze nocive esistenti dai polmoni. Con una forte respirazione forzata, i movimenti dei bronchi diventano più dinamici, e con una respirazione debole ciò non avviene. Durante gli esercizi di respirazione, questo fenomeno deve essere necessariamente preso in considerazione e seguire la regola: cercare la respirazione profonda, enfatizzando la massima espirazione.

    È impossibile ottenere risultati tangibili nel migliorare lo stato dell'apparato respiratorio senza aumentare la forza dei muscoli respiratori.

    Esercizi di respirazione regolari e esercizi di tonico contribuiscono a:

    prevenzione della formazione di atelettasia,

    tappi purulenti e mucosi

    impedisce una ventilazione insufficiente dei polmoni.

    È necessario insegnare ai pazienti a una corretta respirazione ritmica e insegnare loro a tossire all'esalazione. Ciò è particolarmente necessario per i pazienti che hanno violato la sensibilità delle terminazioni nervose situate nelle membrane mucose dell'albero bronchiale. Nel processo di tosse il flusso d'aria alla trachea viene effettuato il contenuto dei bronchi. Inoltre, quando si tossisce, si verificano oscillazioni del torace; quando si eseguono determinati esercizi fisici, viene mantenuta la stessa condizione del torace, che generalmente contribuisce a una migliore separazione dell'espettorato dai bronchi. In tali condizioni, particelle aderenti di muco vengono separate dalle pareti dei bronchi, il che porta a un miglioramento della pervietà dei bronchi. Inoltre, quando si tossisce c'è una contrazione riflessa dei muscoli del torace. Ciò contribuisce all'approfondimento della respirazione, migliorando in tal modo la ventilazione dei polmoni ei bronchi sono autopulenti.

    L'effetto principale degli esercizi fisici terapeutici dovrebbe essere mirato a ripristinare la capacità funzionale dei bronchi come risultato del loro rilascio da patologico inquinamento muco purulento e all'attivazione della circolazione sanguigna e della circolazione linfatica, che porta ad un aumento generale delle riserve di respirazione esterna.

    In varie malattie dell'apparato respiratorio vengono utilizzati diversi tipi di esercizi:

    - Esercizi di respirazione generale, in cui avviene la respirazione naturale;

    - esercizi di respirazione speciali;

    - respirazione volontaria, che è controllata coscientemente dal paziente.

    Per le malattie dell'apparato respiratorio vengono applicati alcuni esercizi di ginnastica terapeutica.

    - Respirazione controllata staticamente - normalizzazione di inalazione ed espirazione;

    - respirazione controllata dinamicamente - maggiore ispirazione e maggiore espirazione;

    - la respirazione localizzata è nella parte superiore del torace, nella parte inferiore del torace, laterale, addominale, ecc.;

    - esercizi per allungare le aderenze, rilassare i muscoli dello scheletro, drenare i bronchi, ecc.

    In caso di varie malattie dell'apparato respiratorio, i principali mezzi di terapia fisica sono esercizi fisici che addestrano gli organi respiratori a migliorare il loro funzionamento in generale. Gli esercizi sono diretti direttamente all'area interessata o contribuiscono all'emergenza del tipo corretto di respirazione. A tale scopo, sono stati sviluppati complessi speciali di vari esercizi, che dovrebbero tenere conto delle specificità della malattia stessa e delle caratteristiche individuali dell'organismo di ciascun paziente. Dopodiché, iniziano una formazione generale sull'intero organismo, che dovrebbe contribuire allo sviluppo dell'organismo e al suo adattamento allo sforzo fisico sempre crescente, nonché al successivo ripristino della capacità lavorativa.

    Fisioterapia per polmonite acuta

    Nella polmonite acuta, la terapia fisica è controindicata nei pazienti che hanno grave intossicazione, febbre alta, insufficienza respiratoria o tachicardia, quando l'impulso supera i 100 battiti al minuto.

    Lezioni di fisioterapia con il paziente che si trova in un rigoroso riposo a letto

    Per i pazienti che si conformano al riposo a letto, vengono mostrati esercizi speciali. Sono prescritti al quinto giorno di permanenza in condizioni stazionarie con una diminuzione persistente della temperatura corporea, una diminuzione del numero di contrazioni cardiache e leucocitosi.

    I compiti della terapia fisica (terapia fisica):

    - è necessario normalizzare i meccanismi della respirazione, cioè renderlo più produttivo;

    - ridurre la mancanza di respiro;

    - accelerare il riassorbimento dell'infiammazione polmonare;

    - migliorare le prestazioni generali della respirazione esterna e l'attività dei sistemi cardiovascolare, nervoso e di altri organi.

    Esercizi di esercizi sono condotti individualmente.

    1. I pazienti sottoposti a rigoroso riposo a letto ricevono prima esercizi di respirazione statica. Per fare ciò, con l'aiuto di un medico o di un istruttore di terapia fisica, il paziente prende una inspirazione massima profonda, e poi una lunga espirazione attraverso le labbra che sono piegate in un tubo. Questo esercizio deve essere eseguito 2-3 volte.

    2. Quindi il medico mette la mano sullo stomaco nell'area del diaframma e chiede al paziente di inalare lo stomaco il più possibile durante l'inspirazione.

    3. Successivamente, durante il giorno, il paziente esegue questi esercizi in modo indipendente. Aiutano a migliorare la ventilazione polmonare, aumentano la profondità della respirazione e riducono la sua frequenza. Ciò aumenta anche la mobilità del diaframma. Per aumentare la ventilazione del polmone del paziente, il medico trasforma il paziente in un lato sano e gli chiede di fare un respiro profondo. Durante l'inalazione, il medico aiuta il paziente a sollevare la mano, e durante l'espirazione, abbassarlo sulla superficie laterale del torace con una certa pressione su di esso. Lo stesso esercizio viene eseguito in posizione supina.

    4. Si consiglia agli anziani o ai pazienti gravemente indeboliti, dopo il primo ciclo di esercizi, di massaggiare la schiena per evitare complicazioni polmonari.

    5. Successivamente, eseguire esercizi fisici per gruppi muscolari di piccole e medie braccia e gambe. Questi esercizi si ripetono 3-4 volte. Quando il paziente si trova sul lato del paziente, gli viene dato un massaggio alla schiena. Quindi gli esercizi per grandi gruppi di muscoli delle estremità vengono eseguiti con l'aiuto di un medico di terapia fisica e questi esercizi vengono ripetuti 3-4 volte. Si raccomanda alle persone gravemente malate e agli anziani di massaggiare le braccia, le gambe e il petto in posizione supina su un lato sano o sulla schiena. Il massaggio impiega circa 15 minuti.

    Lezioni di fisioterapia con pazienti in modalità semi-letto

    Si raccomanda ai pazienti in modalità semi-letto di iniziare le lezioni di fisioterapia durante il 5-9 ° giorno.

    I compiti della terapia fisica durante questo periodo sono:

    ulteriore normalizzazione dei meccanismi respiratori,

    eliminazione dell'insufficienza respiratoria,

    aumentare il tono generale del sistema nervoso centrale,

    riassorbimento dell'essudato, se c'è pleuropolmonite,

    ulteriore ripristino delle funzioni di molti sistemi corporei, incluso il sistema cardiovascolare.

    La ginnastica terapeutica inizia con esercizi statici eseguiti sul dorso, sul lato o semi-seduti. Se il processo infiammatorio non si protrae per molto tempo, è possibile eseguire un massaggio toracico sul lato affetto. Esercizi per braccia e gambe vengono eseguiti contemporaneamente alla respirazione, nel rapporto 3: 1. Ogni esercizio deve essere ripetuto 4 volte. Si consiglia di eseguire una serie di esercizi in posizione prona o seduti, con le gambe in giù. Dopo alcuni giorni, a questo complesso vengono aggiunti esercizi di respirazione dinamica che contribuiscono all'eliminazione dell'espettorato, aumentando la mobilità del diaframma e la forza dei muscoli respiratori. Anche la circolazione sanguigna è migliorata e alcuni tassi di respirazione esterna sono migliorati.

    Lezioni di fisioterapia con pazienti che non devono seguire un regime rigoroso

    Anche i pazienti che non devono seguire un regime rigoroso (circa il dodicesimo giorno di degenza ospedaliera) hanno una propria serie di esercizi.

    Obiettivi della terapia fisica:

    - ripristino della funzione respiratoria,

    - ripristino della struttura dell'apparato respiratorio al fine di evitare la recidiva di polmonite,

    - ripristino delle funzioni del sistema cardiovascolare e di altri sistemi,

    - adattamento dei pazienti allo sforzo fisico,

    - preparazione di pazienti per lavoro e vita.

    Di solito conducono le lezioni in reparti ospedalieri in sottogruppi. I pazienti si siedono o stanno in piedi. Gli esercizi vengono eseguiti già con il peso. Per questi scopi, utilizzare un bastone ginnico, manubri o altri oggetti. Alla fine della passeggiata di ginnastica. Secondo le indicazioni mediche, alcuni pazienti massaggiano il torace dal lato affetto quando il paziente è seduto su una sedia appoggiata sulla schiena. Oltre agli esercizi di respirazione dinamica, durante questo periodo è necessario eseguire esercizi per arti superiori e inferiori, cintura e torso. Gli esercizi di respirazione sono combinati con il rafforzamento nel rapporto di 3: 1. Gli esercizi sono ripetuti 5-6 volte. Il tempo di lezione viene aumentato a 30 minuti.

    Il 12 ° giorno di degenza ospedaliera, i pazienti possono eseguire autonomamente l'intero complesso di esercizi fino a 2 volte al giorno. Si consiglia di iniziare gli esercizi da una posizione prona, ed è necessario terminare il complesso con la deambulazione. Un medico di una lezione dovrebbe esercitare nella sala della terapia fisica utilizzando attrezzature sportive.

    Quando si esegue un complesso di esercizi fisici e di respirazione, è necessario uno stretto controllo sulla risposta del corpo alla tensione e allo stress. È necessario misurare costantemente l'impulso, la pressione sanguigna, il numero di respiri al minuto. Con un carico scelto correttamente, l'impulso non dovrebbe superare le cifre iniziali di oltre 15 battiti al minuto, la pressione del sangue dovrebbe aumentare di non più di 15 mm Hg. Art., E la frequenza respiratoria - per aumentare di 2-3 respiri al minuto o diminuire di 1-2 respiri aumentando la profondità della respirazione. 10 minuti dopo il caricamento, tutti gli indicatori dovrebbero tornare ai valori originali. Se alcuni indicatori sono al di sopra della norma, il carico dovrebbe essere ridotto o aumentare le pause per il riposo.

    Dopo la dimissione dall'ospedale, i pazienti devono continuare ad esercitare la terapia fisica nella clinica ea casa. Eseguono gli stessi esercizi alla fine del trattamento, inclusi esercizi con manubri e sul muro. Per tali attività, si consiglia di acquistare indietro massaggiatori, espansori, bende elastiche che promuovono lo sviluppo di vari gruppi muscolari, migliorare la mobilità spinale, ecc. Inoltre, si può andare a nuotare, sciare (a temperature fino a -18 ° C) e pattinare, jogging, ecc.

    Allo stesso tempo, la fisioterapia contribuisce ad aumentare la circolazione sanguigna e la circolazione linfatica, ripristinare le funzioni di drenaggio dei bronchi, prevenire la polmonite e la bronchite, aumentare la resistenza dell'albero bronchiale e la resistenza generale del corpo ai raffreddori.

    Inizialmente, si consiglia ai pazienti di eseguire solo esercizi di respirazione statica, quindi esercizi di respirazione dinamica. A poco a poco, vengono aggiunti esercizi di rafforzamento fisico. Per prevenire la bronchite acuta, il corpo si indurisce quando una persona versa acqua con una graduale diminuzione della sua temperatura a 16-13 ° C; utilizzare lo sci di fondo, pattinare sul ghiaccio, nuotare e fare jogging all'aperto. Tutte queste attività di tempra possono essere iniziate circa un mese dopo la malattia.

    Esercizio terapeutico nell'asma bronchiale

    In caso di asma bronchiale, i seguenti compiti sono assegnati al medico di terapia fisica:

    - rimuovere lo spasmo dei bronchi,

    - aumentare la forza dei muscoli respiratori,

    - rendere normali i meccanismi di inspirazione ed espirazione,

    - per aumentare la mobilità del torace

    - prevenire lo sviluppo di enfisema.

    Gli esercizi di fisioterapia aiutano a normalizzare la respirazione esterna, aumentare il tono del sistema nervoso, rafforzare il sistema nervoso vascolare e aumentare la resistenza del corpo alle influenze ambientali.

    La terapia fisica occupazionale per insufficienza cardiaca e respiratoria, quando viene osservato lo scompenso di questi sistemi, è controindicata. Le classi sono costruite su un piano individuale, tenendo conto dell'età del paziente, della gravità della malattia e del suo decorso.

    Il corso di fisioterapia in ospedale

    In un ospedale, il corso della terapia fisica è diverso.

    Di solito è diviso in periodi di preparazione e di allenamento. Durante il periodo preparatorio, il paziente è familiarizzato con la storia della malattia, le condizioni del paziente e la sua funzionalità. Questo di solito è sufficiente per 3-4 giorni, dopodiché si procede direttamente al corso di allenamento fisico terapeutico - il periodo di allenamento. In classe, la posizione di partenza è una posizione seduta, appoggiata sulla testiera e rilassante, e sdraiata su un letto, la cui estremità della testa è leggermente rialzata. Queste posizioni contribuiscono alla libera circolazione del torace e facilitano significativamente l'espirazione.

    Una serie esemplare di esercizi per l'asma bronchiale.

    1. Posizione di partenza: il paziente è seduto su una sedia con la schiena schiacciata contro lo schienale della sedia. Le braccia, le spalle e la testa sono abbassate, i muscoli sono rilassati, le gambe leggermente spostate in avanti e anche rilassate. Il paziente prende diversi respiri superficiali. L'inspirazione viene fatta attraverso il naso, poi viene fatta una pausa, e poi un'espirazione attiva viene fatta attraverso le labbra che sono piegate. I movimenti respiratori devono essere superficiali, altrimenti può verificarsi un broncospasmo, che causa un attacco d'asma.

    2. La posizione di partenza è la stessa, ma la testa è sollevata. L'inalazione dovrebbe essere la stessa dell'esercizio precedente, superficiale, e l'espirazione dovrebbe essere leggermente allungata, durante il quale è necessario pronunciare i suoni consonanti: "sh-sh-sh", "hh-hh", e alla fine "n- HH. " Esercizio ripetuto 4-5 volte. Questo esercizio è simile a un massaggio vibratorio.

    3. La posizione di partenza è la stessa. L'inspirazione si approfondisce leggermente; respiro lento e calmo, quindi è necessario mettere in pausa. Dopodiché, espira silenziosamente, emettendo i suoni "a-a", "and-and"; finisce esalare il suono "mm"; Successivamente, viene eseguita una pausa di circa 3 secondi.

    4. Posizione di partenza. - lo stesso, il torace è avvolto da un asciugamano, le sue estremità sono nelle mani di un paziente o di un medico di terapia fisica. Il paziente produce un respiro lento e profondo attraverso il naso. Quando il paziente lentamente, attraverso le labbra, il tubo piegato, espira, il suo petto viene compresso il più possibile con un asciugamano. Questo esercizio contribuisce alla corretta formazione del meccanismo della respirazione.

    5. La posizione di partenza è la stessa del primo esercizio. Per produrre un completo rilassamento del corpo.

    6. Posizione di partenza. - lo stesso. Ecco, fai un respiro profondo, quindi, in una lunga espirazione, pronuncia le vocali "aa", "uy", "and-and". Contemporaneamente alla pronuncia dei suoni, il paziente esegue "camminare seduti", i movimenti delle gambe sono combinati con la flessione delle braccia nei gomiti.

    7. La posizione di partenza è la stessa. Eseguire la respirazione libera del diaframma.

    8. La posizione di partenza è la stessa. Devi alzare le braccia verso l'alto. Il movimento dovrebbe essere lento, le mani si alzano a turno. Quando si espirano le braccia, è necessario abbassare e rilassare gradualmente tutto il corpo, partendo dai muscoli delle braccia.

    9. La posizione di partenza è la stessa. Rilassati completamente.

    Ogni esercizio deve essere ripetuto 3-4 volte.

    Il corso della terapia fisica dopo l'inizio del miglioramento

    Dopo che il paziente inizia a migliorare, includere anche un numero elevato di esercizi per il movimento. I movimenti di braccia, gambe e tronco sono usati in combinazione con esercizi di respirazione. In primo luogo, un numero esagerato di esercizi è fatto seduto o sdraiato. Esercizi gradualmente introdotti con la posizione originale in piedi. Particolare attenzione è prestata al camminare e all'esercizio fisico durante l'esercizio. Vengono utilizzate attrezzature sportive e conchiglie. Tutti gli esercizi con un carico (inclinazioni del corpo, getti di oggetti) vengono eseguiti sull'espirazione, dopodiché è necessario un completo rilassamento. Ciò contribuisce all'adattamento allo sforzo fisico, che contribuisce alla preservazione della salute.

    Il complesso di esercizi con la pronuncia delle vocali e delle consonanti dovrebbe essere eseguito all'inizio delle lezioni. Quindi devi andare agli esercizi per l'attività fisica, che può essere fatto all'aria aperta.

    Le lezioni dovrebbero essere tenute almeno 3 volte al giorno e due volte, indipendentemente.

    La durata delle lezioni dovrebbe essere individuale: dovresti iniziare da 5-7 minuti e aumentare gradualmente il tempo di attesa fino a 30 minuti. Il superlavoro non può essere permesso: se il paziente avverte i suoi segni, devi andare agli esercizi sonori che contribuiscono al rilassamento. È inoltre possibile utilizzare massaggi e polmoni - esercizi ginnici. Ad esempio, piegando e infrangendo gli arti, spostandoli sui lati, ruotandoli; estensione del tronco, flessione in avanti e lateralmente.

    Prima di tutto, il paziente deve imparare a respirare superficialmente, poiché respiri profondi possono scatenare un attacco d'asma. In caso di broncospasmo, si consiglia inoltre di effettuare un massaggio al torace, un massaggio dell'addome, delle spalle, del collo, ecc.

    Dopo che gli indicatori principali della funzione respiratoria sono tornati alla normalità, le lezioni comprendono esercizi di sviluppo generale. Hanno lo scopo di aumentare la resistenza delle braccia, delle gambe, della schiena. Dopo tali esercizi è necessario condurre esercizi di rilassamento. Se la serie di esercizi viene scelta correttamente, il paziente riduce il numero di attacchi, normalizza la pressione sanguigna.

    L'esercizio dovrebbe gradualmente aumentare in modo che la funzione della respirazione esterna si adatti a loro. All'inizio, gli esercizi vengono eseguiti con respirazione superficiale: ruotano e inclinano i loro corpi, piegano e si distendono le gambe e le braccia e si accovacciano. Dopo aver eseguito i tre esercizi, i pazienti dovrebbero rilassarsi il più possibile. Alcuni esercizi devono essere eseguiti mentre espiri.

    Esercizio terapeutico nel periodo di remissione dell'asma bronchiale

    Durante il periodo di remissione della malattia, gli esercizi con pesi, su attrezzature sportive, con attrezzature sportive, vengono aggiunti gradualmente agli esercizi, emettendo suoni consonanti e vocali. Migliora la pervietà bronchiale, estende l'espirazione e allena la muscolatura bronchiale.

    Per migliorare il tono della muscolatura liscia dei bronchi, vengono eseguiti esercizi di respirazione in cui vengono pronunciate combinazioni di certi suoni consonanti:

    1. Il paziente è legato con un asciugamano sul petto, le cui estremità sono di fronte. Espirando lentamente, il paziente pronuncia i suoni "rr", "brroh", "drroh", "bruuh" (il suono "pp" da tirare più a lungo di altri), mentre schiaccia il torace con un asciugamano. All'inizio i suoni della consonante arrivano fino a 7 secondi, quindi portano fino a 20 secondi. Se c'è espettorato, dovrebbe essere rimosso premendo sul torace mentre il paziente tossisce;

    2. Il paziente è mezzo seduto sul letto, dopo un respiro debole, si verifica una lenta espirazione. All'espirazione, il paziente stringe le gambe a sua volta sul petto. Dopo ogni espirazione - inalazione superficiale. Se il paziente ha espettorato, quindi contemporaneamente con la tosse, preme contro la parete toracica con l'aiuto della coscia, facilitando così la rimozione di espettorato.

    Un mese dopo, gli esercizi vengono introdotti con esercizi. Dopo questo, il complesso di esercizi aggiunge camminare. Inizialmente, al paziente viene insegnato a controllare il respiro mentre cammina: per 1-2 passaggi è necessario inalare, e per 3-4 - espirare. A poco a poco, il numero di colpi sull'espirazione aumenta. Se non ci sono controindicazioni, allora tale allenamento dovrebbe essere eseguito ogni giorno. A poco a poco, il ritmo del camminare aumenta e il numero di pause, al contrario, diminuisce.

    Dopo la fine del trattamento ospedaliero, si consiglia al paziente di continuare la pratica della terapia fisica presso la clinica sotto la supervisione di un istruttore.

    Esercizio terapeutico nella tubercolosi

    Nella tubercolosi polmonare, i compiti della terapia fisica sono:

    - aumentare le proprietà protettive del corpo,

    - effetti sulla sfera immune,

    - prevenzione dei disturbi delle funzioni respiratorie e cardiovascolari del corpo, che si verificano con la tubercolosi;

    - correzione delle funzioni compromesse che si sono manifestate nel corso della malattia e possibile intervento chirurgico.

    Esistono diversi tipi di tubercolosi, che corrispondono ai vari complessi della terapia fisica.

    Allenamento fisico terapeutico per tubercolosi polmonare focale, cavernosa, infiltrativa

    In caso di tubercolosi polmonare focale, cavernosa, infiltrativa e alcuni altri tipi, viene utilizzata una vasta gamma di esercizi fisici e respiratori. Dopo la rimozione dei sintomi di intossicazione, si raccomanda un regime attivo con un aumento graduale dello sforzo fisico, ad eccezione del massimo possibile.

    I tipi più comuni di terapia fisica sono esercizi mattutini, passeggiate e giochi all'aperto: pallavolo, campus, ping pong e nuoto, in inverno - sci.

    Con segni di malattia acuta, l'esercizio è controindicato. Controindicazioni sono anche casi di infiammazione infiltrativa acuta o manifestazione di epatite da farmaci, miocardite e nefrite.

    E 'raccomandato nel trattamento di questi tipi di terapia occupazionale tubercolosi in combinazione con l'esercizio. Negli ospedali sono organizzati lavori di pulizia del territorio all'aria aperta, la pulizia della neve in inverno; i pazienti lavorano in vari seminari. I processi di lavoro non dovrebbero essere noiosi e richiedere più di 2,5 ore al giorno, ma dovrebbero essere eseguiti secondo i piani e non essere una tantum e casuale.

    Contemporaneamente con la nomina di procedure di tempra condotte attività fisica. Tale procedura ottimale è una doccia (cambio di doccia calda e fredda). Invece della doccia, puoi usare il contrasto. Utilizzare anche i rubdown a freddo e il lavaggio di alcune parti del corpo con acqua fredda. Tali procedure di tempra influiscono favorevolmente sull'immunità generale del paziente.

    Il posto migliore per gli esercizi fisici e le procedure di indurimento sono i sanatori che sono preparati al massimo per tali tipi di trattamento.

    Allenamento fisico terapeutico nella tubercolosi polmonare diffusa, fibrosi polmonare diffusa, complicata da tubercolosi polmonare

    In caso di tubercolosi polmonare diffusa, pneumosclerosi diffusa complicata da tubercolosi polmonare, si raccomanda di praticare l'esercizio terapeutico sotto la guida di un medico. L'esercizio può iniziare nelle prime fasi del trattamento. Dopo la rimozione dei sintomi di intossicazione, vengono prescritti esercizi di respirazione speciali durante gli esercizi di fisioterapia. A poco a poco, sono completati da esercizi tonici, ma senza grandi carichi. Si consigliano ping pong, badminton, passeggiate a dosi.

    Con questi tipi di tubercolosi, tutti gli esercizi che richiedono tensione sono controindicati, vale a dire vis, sollevamento pesi, esercizi con arresti; I giochi di città e di pallavolo non sono raccomandati.

    Tutti gli esercizi di ginnastica terapeutica sono finalizzati alla formazione di un'espirazione attiva senza inalazione forzata. La ginnastica terapeutica viene eseguita di solito seduti su una sedia o un letto.

    Ginnastica terapeutica per la formazione dell'espirazione attiva:

    1. Posizione di partenza - seduta, braccia sollevate verso le spalle, gomiti verso il basso. In questa posizione fai un respiro. Leggermente inclinato, è necessario collegare i gomiti e fare espirazione.

    2. Posizione di partenza - seduti, braccia in giù. Fai un respiro. In alternativa, inclinati a destra e a sinistra: quando è inclinato a destra, la mano sinistra sale verso l'ascella e viceversa. Ad ogni pendenza eseguire espirazione.

    3. Posizione di partenza: seduti o in piedi, le mani sulla cintura, le gambe unite. Inspira, poi piegati, metti le mani sulle dita dei piedi - espira.

    4. Camminare sul posto: 2-3 passi - inalare, 4-6 passi - espirare.

    5. Posizione di partenza - seduto su una sedia, mettendo le mani sui fianchi, - inalare con le mani, tirare il ginocchio sinistro sul petto - espirare; lo stesso con il piede giusto.

    6. Posizione di partenza - seduto, appoggiato allo schienale di una sedia, le sue mani sono sullo stomaco. È necessario rilassarsi il più possibile - respirazione diaframmatica.

    Quei pazienti che hanno subito un trattamento e che hanno effetti residui dovrebbero continuare ad esercitare la terapia fisica in condizioni policliniche in gruppi speciali.

    Esercizio terapeutico nella tubercolosi polmonare fibro-cavernosa

    In caso di tubercolosi polmonare cavernosa, tutte le forme di esercizi di fisioterapia sono controindicate. Tali pazienti hanno bisogno di riposo, riposo a letto e il cosiddetto trattamento di veranda. Anche le procedure di tempera non sono raccomandate. L'eccezione sono i pazienti che vengono inviati per un intervento chirurgico per la tubercolosi polmonare - quindi vengono prescritti esercizi di ginnastica correttiva 3 settimane prima dell'operazione. I pazienti apprendono esercizi speciali che possono essere utili a loro dopo l'intervento chirurgico (tosse, respirazione diaframmatica, esercizi per i muscoli della spalla e degli arti).

    Esercizi di respirazione speciali sono indicati per la complicazione di questa forma di tubercolosi con asma bronchiale. Per fare questo, si raccomandano esercizi mirati ad eliminare gli attacchi di asma bronchiale, limitando il volume di inspirazione e gli esercizi di trattenimento del respiro sull'espirazione. Tali esercizi regolari contribuiscono alla riduzione e persino alla cessazione degli attacchi d'asma.

    La terapia occupazionale è anche controindicata nei pazienti con tubercolosi polmonare fibro-cavernosa, che richiede movimenti attivi. Possono essere raccomandati lavori a maglia, assemblando piccole parti o altri tipi di cucito che non richiedono stress.

    Esercizio terapeutico nella tubercolosi cirrotica

    In caso di tubercolosi cirrotica, si raccomanda di effettuare la terapia fisica individuale e in sottogruppi. Degli esercizi generali di sviluppo, è permesso camminare a un ritmo gradualmente crescente. Tutti gli esercizi che richiedono sforzo e aumentano la pressione intratoracica sono controindicati: arresti, sollevamento pesi, visi ed esercizi con un carico elevato, poiché con questi esercizi è possibile lo sviluppo di un cuore polmonare cronico. È necessario escludere lavori pesanti nel giardino, pulire il territorio, pulire la neve dal lavoro. Lavoro consigliato sul terreno del cortile, nella serra, cioè piantare fiori e prendersi cura di loro. Nelle officine di cucito e falegnameria non sono consentiti lavori pesanti con interruzioni obbligatorie per l'esecuzione di ginnastica industriale.

    Con lo sviluppo della cirrosi polmonare sul sito della precedente pleurite, solo pochi decenni dopo, il paziente può accusare tosse, mancanza di respiro, espettorato e una diminuzione generale della capacità lavorativa.

    In questi casi, le lezioni di fisioterapia sono l'unico modo per prevenire e curare i pazienti con pleuropneumosclerosi. Esercizi di respirazione costanti aiutano a smettere di tossire, espettorare, indebolire l'insufficienza respiratoria e tornare al lavoro.

    Se il paziente non ha spasmi bronchiali, si raccomandano esercizi per mobilizzare i movimenti del diaframma della metà del torace colpita. Questi esercizi aiutano ad aumentare il volume inspiratorio. Con insufficienza respiratoria lievemente pronunciata, si consiglia di eseguire esercizi con pesi.

    Una serie di esercizi per la cirrosi bilaterale dei polmoni

    Presentiamo una serie esemplare di esercizi per la cirrosi bilaterale dei polmoni. Quando si eseguono esercizi, l'inalazione viene eseguita attraverso il naso e l'espirazione avviene attraverso le labbra chiuse.

    1. Posizione di partenza - seduti, con le mani sullo stomaco. Per produrre la respirazione diaframmatica: in caso di inalazione, la parete addominale viene spinta in avanti, durante l'espirazione viene aspirato l'addome.

    2. Posizione di partenza - seduta, braccia sollevate verso le spalle e gambe - a parte. Alza il gomito e tira indietro - inspira, abbassa - espira. In alternativa cambia le mani.

    3. Posizione di partenza - seduti, mani in ginocchio - inspirare; piegare in avanti, le mani per le dita dei piedi - espirare,

    4. Posizione di partenza. - seduto Il paziente si siede liberamente, appoggiato allo schienale della sedia, rilassato. I palmi si trovano nella metà inferiore del torace - inspirare, raddrizzare, stringere leggermente il torace, - espirare.

    5. Posizione di partenza. - seduti, con le mani in ginocchio, le gambe allungate in avanti. Senza sollevare i talloni dal pavimento, è necessario ruotare le articolazioni della caviglia e produrre il cosiddetto "walking in place".

    6. Posizione di partenza: seduti, i gomiti premuti sul corpo e le braccia piegate. Per piegare e schiudere le dita, per ruotare i pennelli; quindi rilassare completamente le mani.

    7. Posizione di partenza - seduta, mani stese sullo stomaco. Rilassati completamente - respirazione diaframmatica.

    Se la cirrosi polmonare è gravata da asma bronchiale, gli esercizi di fisioterapia dovrebbero iniziare con l'allenamento per limitare il volume inspiratorio e i ritardi respiratori durante l'espirazione. Solo dopo la scomparsa dei segni di mancanza di respiro viene assegnato un insieme di esercizi.