Quanto è pericolosa la polmonite?

La polmonite (polmonite) è una malattia che era nota agli antichi. Quindi, per la prima volta sulla malattia, cita l'antico medico Celso. Nel XVII secolo Thomas Willis, un medico inglese, fu il primo a descrivere in dettaglio i principali sintomi della malattia: febbre acuta, mancanza di respiro, tosse.
Altre malattie hanno iniziato a studiare nel XIX secolo. Laenck, un compatriota e collega di Willis, ha compilato una descrizione del quadro auscultatorio del disturbo, che ha permesso di determinare i sintomi e i segni di polmonite in un adulto in una fase precoce della malattia.
L'indubbia svolta nella medicina è stata la scoperta dei raggi X. Ciò ha permesso di effettuare una diagnosi affidabile, per determinare con maggiore precisione la localizzazione dell'infiammazione, la sua natura, la sua prevalenza. E anche per identificare la polmonite (polmonite) senza febbre, prima che la gente non avesse questa opportunità.
La fine del XIX secolo fu caratterizzata dalla scoperta di microrganismi patogeni, in particolare da pneumococco. Poi hanno trovato conferma dell'ipotesi di S. Botkin che la malattia sia di natura infettiva.

Cerca... pneumococco!

loading...

Come accennato in precedenza, una causa comune della malattia è l'infezione da pneumococco: essa e gli streptococchi rappresentano il 30% dei casi. Provoca altre malattie, tra cui meningite e sepsi (avvelenamento del sangue). Come spesso accade con altri batteri, molti sono portatori di pneumococchi, ma ben lontani da tutti loro si ammalano, soprattutto non sempre sanno dell'infezione.
Il pneumococco viene trasmesso da una persona all'altra da goccioline trasportate dall'aria. Ecco perché è sbagliato presumere che se una persona ha la polmonite, allora non è contagiosa.

Alcuni mostrano una sensibilità particolarmente elevata al pneumococco. Queste categorie della popolazione, in particolare, comprendono persone con malattie croniche - diabete, broncopneumopatia ostruttiva, asma, HIV. A rischio sono anche i fumatori, persone che abusano di alcol.
Recentemente, la situazione è peggiorata, poiché è sempre più difficile trattare la polmonite con antibiotici a causa della maggiore resistenza dei batteri a tali farmaci. Questa tendenza è stata fissata in molti paesi del mondo.

Come trattare?

loading...


Affinché la polmonite possa andare completamente e irrevocabilmente, è necessario imparare i principi del suo trattamento. In misura maggiore, il recupero non dipende dal medico, ma dal paziente stesso.
Anche un freddo innocuo, e in particolare la polmonite, dovrebbe essere trattato sotto la supervisione di un medico, dal momento che il tasso di mortalità per questa malattia è molto alto, soprattutto quando si tratta di bambini e pensionati.

  • L'infiammazione dei polmoni viene a volte scambiata per un comune raffreddore o ARVI, a causa della quale il paziente cade nelle mani di medici già in rovina. Pertanto, per qualsiasi segno di raffreddore, dovresti consultare immediatamente un medico per ascoltare i tuoi polmoni.
  • Spesso i pazienti interrompono il trattamento a loro discrezione, a malapena sentono un miglioramento. Questo non può essere fatto. Se, secondo il parere del medico, la terapia antibatterica dovrebbe durare 2 settimane, allora questa volta dovrebbero essere assunti farmaci, altrimenti l'infezione non sarà completamente sradicata.
  • La polmonite non può essere tollerata "sui piedi", è trattata in "riposo a letto". Il compito principale del sistema immunitario in questo periodo è la lotta contro le infezioni. Lo stress fisico e psicologico inibisce il processo di guarigione.

Dieta per polmonite

loading...

Portare il momento del recupero aiuterà una corretta alimentazione. Per il periodo di trattamento, adulti e bambini limitano il contenuto calorico del menu, aumentano la quantità di vitamine, in particolare il gruppo B, l'acido ascorbico (vitamina C), i prodotti contenenti fosforo, manganese. Il cibo dovrebbe essere ben digerito e facile da digerire. Nel periodo di esacerbazione, che è accompagnato da una temperatura elevata, viene mostrata la dieta n. 13, dopo la normalizzazione della condizione - dieta n. 15.

Al momento del trattamento dalla dieta escludere:

  • Pane fresco, cottura;
  • torte, cacao;
  • carne, pesce, latticini ad alto contenuto di grassi;
  • salsicce, prodotti in scatola, carni affumicate;
  • cibo piccante e speziato;
  • cavolo fresco e cetrioli, ravanelli, ravanelli, oltre a cipolle, aglio;
  • fagioli.

Benefici del corpo porteranno:

  • Pane integrale, biscotti, crackers;
  • brodi leggeri, zuppe;
  • latticini a basso contenuto di grassi, latte;
  • uova;
  • pesce, carne - varietà a basso contenuto di grassi;
  • piatti a base di verdure, pomodori freschi;
  • riso, semola, grano saraceno macinato sotto forma di cereali semi-liquidi (latte, brodo), soufflé, budini;
  • tagliatelle;
  • burro - cremoso, vegetale.
  • bevande - caffè, tè (debole), bevande alla frutta, succhi, infuso e decotto di rosa canina, gelatina;
  • frutti maturi, bacche;
  • dessert alla frutta;
  • miele, zucchero

Quello che devi sapere sulla polmonite

loading...
  • La malattia ha il suo "proprio" giorno dell'anno. Il 12 novembre, il mondo celebra la Giornata contro la polmonite, quando stanno cercando di attirare l'attenzione su questo problema: i volontari parlano del potenziale pericolo, i medici conducono gli esami e organizzano misure preventive.
  • Più di altri, due categorie della popolazione soffrono di polmonite - bambini e anziani a causa di un sistema immunitario indebolito. Pertanto, il 18% dei casi fatali di polmonite nei bambini si verifica nei bambini di età inferiore ai 5 anni, che è un totale di 1,4 milioni di bambini all'anno. Si tratta di molte più morti della malaria, del morbillo, dell'AIDS in generale. La popolazione dell'Asia meridionale e dell'Africa è particolarmente esposta alla malattia.
  • In molti casi, la polmonite si sviluppa a causa di altre malattie non trattate - pertosse, morbillo. Ma anche la cattiva abitudine alla rinotillexomania può portarla, in altre parole, a prendere il naso.
  • I simboli della lotta contro la malattia sono... i blue jeans. Chiunque voglia esprimere solidarietà ai malati il ​​12 novembre può indossare questi pantaloni.

Sintomi di polmonite

loading...

Ora i tempi non sono per te, molti mezzi di trattamento e la diagnosi di polmonite sono disponibili per l'umanità. È meglio conoscere i sintomi della polmonite, tutti possono catturare l'ego su un terreno pianeggiante.

Cos'è la polmonite?

L'infiammazione dei polmoni - una malattia virale acuta, molto terribile che colpisce i polmoni, può svilupparsi in concomitanza o provocata da altre malattie, un indebolimento generale del sistema immunitario.

Con questa malattia, le zone dei polmoni si infiammano, rilasciando il pus che forma un tegumento purulento (come una crosta sul polmone). Attraverso questa crosta, l'ossigeno non entra nel flusso sanguigno e viene quindi trasmesso ad altri organi.

Sintomi di polmonite

  • aumento della temperatura fino a quaranta;
  • tosse;
  • espettorazione;
  • cambiamenti nel colore della pelle;
  • brividi, sudorazione intensa;
  • perdita di appetito.

Tutti questi sintomi iniziali di polmonite, danno molte informazioni, indicano la presenza di questa malattia. Certo, questo può essere un semplice raffreddore, ma ricorda una cosa, se dura più di una settimana, quindi visita urgentemente l'ospedale. Dopo tutto, il 5 ° giorno il nostro corpo produce anticorpi che distruggono la malattia.

I sintomi di polmonite, non possono essere ignorati e presi per il raffreddore:

  • stupidità e confusione;
  • espettorazione color ruggine (può essere con impurità insanguinate di frammenti di tessuto, striature);
  • eruzione di bolle sulle labbra;
  • respirazione rapida e non profonda;
  • dolore addominale;
  • forte mal di testa;
  • l'inalazione di polmoni pieni causa dolore e tosse severa;
  • il calore per molto tempo non funzionerà per abbattere gli antipiretici;
  • vomito.

Se osservi questi segni di polmonite, vai rapidamente in ospedale. Chiamare il medico a casa per una malattia che dura circa due giorni non ha bisogno di essere sensibile alle affermazioni del medico sui sintomi della polmonite. Guarda qualche altro giorno per le condizioni del paziente. Se il paziente non ha sintomi evidenti, non è necessario iniettare antibiotici per i raggi X e torturarlo con l'ospedale. Ma se dopo qualche giorno lo stato cambierà in peggio, allora vale la pena fare tutte le analisi.

Diagnosi di polmonite

  • radiografia dei polmoni (è molto importante che i medici facciano i raggi X dalla parte anteriore e quindi si possa vedere un quadro completo della malattia dal lato. (Ci sono stati casi in cui i medici hanno preso l'ombra del cuore per un centro di infiammazione);
  • fare test clinici;
  • analisi del muco espettorato;
  • storia ed esame del paziente.

Dopo aver ricevuto i risultati secondo lo studio, il medico sarà in grado di dire con certezza circa la presenza della malattia o la sua assenza.

Trattamento della polmonite

Il trattamento della polmonite consiste nell'assunzione di antibiotici del gruppo delle penicilline. Il medico può prescrivere polveri, iniezioni. Molto spesso, viene prescritta una serie di iniezioni, dopo le quali tutto passerà rapidamente. Dovresti anche guardare al tuo corpo, perché questa malattia è comparsa a causa di alcuni fattori patogeni. Molto spesso, è concomitante ad altre malattie.

5 risposte

loading...

In qualche modo aveva la polmonite quando era ancora a scuola... e durante le vacanze estive. Il mal di gola membranoso con una complicazione è ricordato sempre più forte, anche se ero meno...

Articolo molto rilevante in questo periodo dell'anno. La cosa principale è non iniziare la malattia e in tempo per consultare un medico

Sì, articolo per volta. Quando ci sono informazioni sulla malattia, i suoi sintomi, puoi iniziare un ciclo di trattamento in tempo.

La cosa principale, a volte inosservata, è questa malattia. Sembra essere tutto a posto e ora !! polmonite

La polmonite è una malattia terribile. Anche se ora ci sono molti metodi per trattare la polmonite, ma ci vogliono molte vite ogni anno. Molto spesso, le persone non capiscono quanto seriamente stiano cercando di curare la polmonite con rimedi popolari. Ma una tale grave infiammazione dei polmoni dovrebbe essere curata solo da un medico, e non da una nipote.

La polmonite è contagiosa

loading...

L'infiammazione dei polmoni è una malattia molto comune. Si ritiene che la causa della malattia nella maggior parte dei casi sia una forte ipotermia o complicazione dopo malattie virali. Di conseguenza, l'ambiente del paziente non può preoccuparsi della possibilità di manifestarsi in tali sintomi. C'è del vero in questo, ma le cause della malattia sono molto più complesse. In realtà, la polmonite è contagiosa - questo è un dato di fatto. Tuttavia, la probabilità di essere infetti da un paziente dipende da una serie di fattori.

Cos'è la polmonite

loading...

L'infiammazione dei polmoni è una malattia infettiva acuta che è caratterizzata da una lesione del parenchima polmonare. La malattia è accompagnata da febbre, tosse, debolezza generale, perdita di appetito. Possono verificarsi dispnea e dolore al petto.

Varietà della malattia

loading...

Secondo la localizzazione del processo infiammatorio, si distinguono i seguenti tipi di polmonite:

  • segmento (con localizzazione in un certo segmento);
  • lobare (con danno al lobo dell'organo);
  • basale (con lo sviluppo dell'infiammazione nelle sezioni inferiori);
  • sinistra e destra (con localizzazione nella parte sinistra o destra del polmone).

La polmonite destra è più comune della lesione del polmone sinistro. Ciò è dovuto alla struttura specifica del bronco destro - è molto più piccolo, ma più ampio, a causa del quale è più probabile che gli agenti patogeni vi penetrino all'interno.

La causa principale della polmonite è la penetrazione di microrganismi dannosi nel corpo. Sotto forma di agenti patogeni infettivi si distinguono le seguenti forme di patologia:

  • batterico (patogeni: pneumococco, streptococco);
  • virale (patogeno: influenza, rhinovirus);
  • fungino (es. candida, pneumocistisi);
  • virale e batterica.

In che modo la contagiosa polmonite è contagiosa dipenderà dalla particolare forma della malattia. Sulla base di questo fatto, vengono determinate anche la gravità del decorso della malattia e il corso di trattamento scelto.

È molto importante nelle prime fasi della malattia determinare i patogeni infettivi che hanno causato la malattia al fine di pianificare il trattamento corretto.

Forma batterica

Questa forma è causata da batteri nocivi che entrano nel corpo umano in vari modi. I patogeni più comuni sono gli pneumococchi, gli stafilococchi, gli streptococchi. Questa forma è particolarmente pericolosa per i bambini, gli anziani e le persone con un'immunità indebolita.

Chiunque, anche un corpo umano sano, è pieno di vari batteri, la cui crescita è frenata dal sistema immunitario. Ci sono casi in cui una persona stessa è la causa della sua stessa malattia, quando sullo sfondo di un netto declino dell'immunità (ad esempio, associata a grave ipotermia oa una precedente operazione), le funzioni protettive del corpo diminuiscono ei batteri che causano la malattia aumentano drasticamente le loro popolazioni.

Forma fungina

La forma fungina della polmonite è considerata una delle più pericolose per il corpo. Ciò è dovuto alla specificità del patogeno, a causa del quale l'infiammazione dei polmoni è caratterizzata da sintomi sfocati, impliciti e difficoltà nella diagnosi. I microrganismi fungini comuni includono:

  • histoplasma capslatum;
  • coccidioides immitis;
  • blastomyces dermatite.

Questa forma è anche in grado di essere trasmessa da persona a persona, ma solo se c'è un'immunità indebolita.

Forma virale

Gli agenti patogeni in questo caso sono virus patogeni che entrano nel corpo attraverso goccioline trasportate dall'aria. Questi sono organismi che causano malattie come la SARS, l'influenza o i virus dell'herpes. In questa forma di patologia, la polmonite è la conseguenza di un trattamento inopportuno o errato scelto per la malattia più virale del tratto respiratorio superiore. Di conseguenza, il virus penetra semplicemente nel profondo del corpo.

La polmonite virale è anche pericolosa per gli altri nella condizione di immunità depressa. Solo una persona infetta in questo caso non ha polmonite, ma una malattia virale (influenza, ARVI) che, se non trattata adeguatamente, può anche svilupparsi in polmonite.

Forma virale e batterica

Lo stadio iniziale della malattia ha una forma virale con lesioni del tratto respiratorio superiore e il rilascio di espettorato, che, quando rilasciato nei polmoni, crea condizioni favorevoli per la riproduzione di batteri patogeni e sopprime il sistema immunitario locale.

Come si può ottenere la polmonite

loading...

L'infiammazione polmonare può essere ottenuta in vari modi. Per le cause della malattia ci sono 2 grandi categorie di metodi:

  • esteriore. La causa di questa categoria è la penetrazione esterna di agenti patogeni dall'esterno: funghi, batteri, virus, parassiti. L'apparato respiratorio subisce il colpo del soffio quando inaliamo i suddetti microrganismi insieme all'aria. Questo include anche agenti patogeni che entrano nel corpo attraverso la pelle danneggiata (ferite).
  • interno. L'indebolimento dell'immunità generale è la causa principale della polmonite. In questo caso, la polmonite è una complicazione dopo aver sofferto di una grave malattia. Una persona soffre di una malattia virale con una temperatura elevata sui suoi piedi, e questo non cura la malattia, ma solo la temperatura viene confusa. In questo caso, c'è una forte depressione del sistema immunitario, e il paziente può guadagnare una polmonite acuta.

Oltre alle malattie infettive, altri fattori possono provocare disturbi:

  • violazione dell'integrità dei tessuti del torace, derivante da lesioni;
  • intossicazione tossica;
  • esposizione a radiazioni ionizzanti.

Tuttavia, non vi è alcuna garanzia che l'infezione non si unisca al paziente a causa della progressione della malattia.

Epidemie di polmonite possono anche essere associate a cambiamenti stagionali. Sullo sfondo delle cadute di temperatura tra i periodi estivi e autunnali, il corpo umano è costretto ad adattarsi alle mutevoli condizioni. Tutto questo è accompagnato dalla soppressione dell'immunità, che aumenta la possibilità di contrarre la polmonite da un'altra persona. Il deterioramento delle condizioni meteorologiche con elevata umidità e precipitazioni aumenta anche il rischio di sviluppare la malattia.

Come viene trasmessa la polmonite

loading...

Tra i metodi di trasmissione degli agenti patogeni, la posizione dominante dei microorganismi è nell'aria. Tuttavia, questo non significa che una persona che, insieme a particelle di polvere, abbia inalato batteri patogeni o un fungo, otterrà sicuramente una polmonite. Tutto dipenderà dall'individuo e dal suo sistema immunitario. Nel caso di una forma virale di polmonite, il paziente ha maggiori probabilità di contrarre la stessa malattia virale.

La probabilità che gli agenti patogeni della polmonite entrino nel corpo umano è estremamente alta, ma lo sviluppo su questo sfondo della malattia stessa è molto più basso e questo è associato a certi rischi. Pertanto, per non essere infettati, è meglio escludere la possibilità che i provocatori entrino nel corpo.

Le seguenti persone sono a rischio:

  • bambini;
  • gli anziani;
  • persone con un sistema immunitario indebolito;
  • persone con malattie polmonari croniche e cardiovascolari avanzate.

Quali fattori possono aumentare il rischio di sviluppare la malattia? Tra loro ci sono:

  • il fumo;
  • ipotermia;
  • sistema immunitario ridotto;
  • patologie del sistema endocrino;
  • mancanza di vitamine e minerali;
  • abuso di alcol;
  • operazioni trasferite;
  • bassa attività fisica.

Se una persona non rientra in nessuno dei punti, allora la probabilità di contrarre la polmonite con goccioline trasportate dall'aria è estremamente ridotta.

Meglio prevenire che curare

loading...

La polmonite è una malattia abbastanza pericolosa che può portare a conseguenze molto gravi e persino alla morte. A proposito, occupa il 4 ° posto tra tutte le malattie nel numero di morti. Tuttavia, è solo la malattia, che è molto più facile da prevenire rispetto a dopo il trattamento.

Le misure preventive sono ridotte a una varietà di metodi per rafforzare il corpo e preservare il tono generale. Questi includono metodi medici e mezzi di medicina tradizionale.

Per "non lottare" con le modalità di trasmissione della malattia e non preoccuparti della possibilità di diventare una vittima, devi seguire una serie di raccomandazioni:

  • terapia vitaminica Dovrebbe essere usato un complesso di vitamine e minerali. Prima di tutto, è applicabile all'inverno, quando il corpo manca di micronutrienti. Includere più frutta e verdura nella vostra dieta. A proposito, aiutano anche durante il periodo di riabilitazione dopo una malattia;
  • vaccinazione. Vaccino, che sarebbe protetto al 100% contro la polmonite, no. La ragione sta nel fatto che vari microrganismi dannosi possono essere gli agenti causali della malattia - è impossibile creare un rimedio universale contro di essi. Tuttavia, la maggior parte dei patogeni più pericolosi può essere protetta, oltre a ridurre la gravità del decorso della malattia;
  • massaggio. Aiuta a rilassare e migliorare la circolazione del sangue, che aiuta a rafforzare il sistema immunitario;
  • indurire e camminare all'aria aperta. Aiuta anche a rafforzare il sistema immunitario;
  • esclusione di superlavoro e stress;
  • smettere di fumare e bere troppo alcol;
  • prevenzione dell'ipotermia in qualsiasi momento dell'anno (cercare rapidamente l'aiuto di specialisti alle più piccole manifestazioni dei sintomi della malattia).

Polmonite, contagiosa o meno

loading...

Alla luce di quanto precede, è sicuro dire che qualsiasi forma di polmonite è contagiosa. Ciò significa anche che l'ambiente immediato del vettore della malattia si ammalerà? È molto più probabile che non lo sia (in assenza di significativi "buchi" nel sistema immunitario). Guarda il tuo stile di vita e non avrai paura della polmonite.

Polmonite tipica spaventosa

loading...

I medici dicono che la polmonite ha "tre facce". La forma più grave e pericolosa della malattia è la polmonite acuta o la polmonite lobare. La malattia inizia improvvisamente. In primo luogo, il paziente è malconcio con il brivido più forte, il che è impossibile da affrontare, dopo poche ore la temperatura salta a 40 gradi. Con l'infiammazione unilaterale, quando un polmone è colpito, il lato ferisce stupidamente, con dolore bilaterale, copre il petto e la schiena nella zona delle scapole. Qualsiasi attività fisica, anche minima, causa una respirazione rapida, il paziente è tormentato da una lunga tosse secca, che non si ferma per mezz'ora o più. A volte da questo nei polmoni scoppiano i vasi sanguigni e gli ammalati "tossiscono sangue". La temperatura dura circa due settimane, dopo di che cala bruscamente - una crisi inizia. Se una persona ha un'immunità elevata, allora la malattia può passare da sola. Ma nella maggior parte dei casi, il corpo si arrende: gli pneumococchi infettano il sistema cardiovascolare, a causa delle scarse prestazioni dei polmoni infiammati, il cervello non riceve abbastanza ossigeno. E poi, se non fornisci assistenza medica in tempo, è possibile un esito fatale.

La polmonite pigra (più correttamente - focale) è più facile. La temperatura non è così alta - non più di 38 gradi, ma dura da 3-4 giorni a una settimana o più. Il paziente sente letargia, ha un brivido, ha mal di testa, mancanza di appetito. La polmonite focale non minaccia direttamente la vita del paziente. Si sviluppa come una complicazione dopo infezioni respiratorie acute, raffreddori, bronchiti, influenza.

Una forma molto sgradevole di polmonite è una polmonite cronica prolungata, che è una conseguenza della cessazione anticipata del trattamento delle forme acute. La malattia può durare per anni, poi svanire, poi ri-lampeggiare. È pericoloso perché il processo infiammatorio nei polmoni non si ferma, a causa del quale si sviluppano enfisema polmonare e pneumosclerosi, si formano cicatrici sul tessuto polmonare. Allo stesso tempo, la normale fornitura di organi con ossigeno viene interrotta.

Ci possono essere diverse cause di polmonite. Gli specialisti sono il principale colpevole di polmonite chiamata grave ipotermia prolungata. Tuttavia, la polvere, il soffocante e l'aria secca possono anche provocare la malattia, poiché la polmonite si sviluppa a causa di una violazione delle proprietà dell'espettorato (questo è il nome del muco che la mucosa bronchiale costantemente secerne). Il valore dell'espettorato è estremamente elevato: avvolge le particelle di polvere che entrano nei polmoni, contiene sostanze che supportano l'elasticità del tessuto polmonare. Quando il muco denso interrompe la ventilazione dei polmoni, la circolazione del sangue viene disturbata in aree scarsamente ventilate, i microbi si depositano e, di conseguenza, inizia il processo infiammatorio. Pertanto, la polmonite è spesso suscettibile a coloro che conducono uno stile di vita passivo, raramente cammina, non svolge attività fisica, fuma molto - tutto ciò porta a una ventilazione insufficiente dei polmoni e, di conseguenza, al loro indebolimento. E, naturalmente, il gruppo di rischio comprende coloro che soffrono di malattie croniche degli organi respiratori - bronchite, tonsillite, asma - perché tutte queste malattie interrompono il normale funzionamento dei polmoni.

L'infiammazione grossa deve essere trattata in un ospedale, e con polmonite focale, è possibile combattere a casa. In ogni caso, il trattamento dovrebbe iniziare il prima possibile al fine di evitare che la malattia si protragga o cronicizzi. Ridurre la temperatura nella polmonite acuta aiuta a comprimere a freddo, che deve essere cambiato ogni mezz'ora. In caso di polmonite focale e prolungata, il riscaldamento è molto utile, in particolare la "fisioterapia senape": calze di lana con senape versata, mostarda nella parte superiore del torace e della schiena. In qualsiasi forma di polmonite, è necessario bere di più: bevande alla frutta, gelatina, succhi. E soprattutto aiuta il tè con miele e vari decotti a base di miele, abbassano la temperatura corporea e rafforzano il sistema immunitario. Il cibo per la polmonite dovrebbe essere ricco di vitamine, in quanto ciò contribuisce anche a rafforzare il sistema immunitario. È molto utile bere 1-2 cucchiai di olio di pesce prima di cena e mangiare spesso pesce di mare grasso (merluzzo, halibut, sgombro), nonché cibi ricchi di vitamina A: spinaci, cipolle verdi, porri e fegato. Assicurati di mangiare l'aglio - rafforza il sistema immunitario e combatte perfettamente i processi infiammatori nel corpo. Tuttavia, per far fronte alla polmonite senza farmaci è improbabile. Ricorda che devi prendere la medicina, seguendo rigorosamente le raccomandazioni del medico.

È impossibile fare il bagno nel bagno con la polmonite, soprattutto quando è coriaca, in nessun caso: il cuore non può sopportare lo shock termico. Parere che la malattia con "poi fuori" sia priva di fondamento.

Quale potrebbe essere la polmonite pericolosa?

loading...

L'infiammazione dei polmoni (polmonite) è una malattia che colpisce persone di qualsiasi età. Per quanto riguarda la polmonite pericolosa, non sanno tutto. Anche se molti chiameranno i sintomi della malattia, diranno che è trattata con antibiotici, e dopo la malattia il corpo si riprenderà per molto tempo.

Per essere convinto del pericolo di polmonite, devi prima capire di cosa si tratta.

Cos'è la polmonite?

loading...

Questa malattia è causata da funghi, batteri o virus. Normalmente, ogni persona ha microrganismi patogeni che vivono sulla membrana mucosa della faringe, del naso e dei polmoni. Ma non appena l'immunità del corpo diminuisce, i microbi patogeni iniziano a moltiplicarsi a un ritmo enorme, causando l'infiammazione dei polmoni. L'infiammazione può iniziare direttamente nei polmoni o arrivare gradualmente, iniziando il suo "viaggio" dalla gola o dal naso. In tali casi, i medici spiegano che "l'infezione si è attenuata".

L'intero polmone o parte di esso può essere influenzato dall'infiammazione.

I sintomi di questa malattia sono: dolore al lato, aggravato da un respiro profondo o tosse, temperatura corporea molto elevata, tosse secca o umida, mancanza di respiro, brividi. Per una corretta diagnosi, è necessario un esame radiologico dei polmoni, un esame del sangue e espettorato. Questi studi aiuteranno a stabilire la natura della malattia e ad iniziare una terapia adeguata.

Nel trattamento della polmonite, i medici prescrivono di solito farmaci antibatterici. A seconda della gravità della malattia, il paziente può essere collocato in un ospedale, dove viene iniettato più volte al giorno. Con un antibiotico correttamente selezionato, un miglioramento delle condizioni del paziente si verifica già dopo 5-6 giorni dall'inizio del trattamento. Se non ci sono miglioramenti, i medici di solito prescrivono un altro farmaco al paziente. Inoltre, è importante diluire e rimuovere l'espettorato formato dai polmoni. A tal fine, il paziente può essere prescritto per inalazione, massaggio. In parallelo, al paziente vengono prescritti farmaci antivirali e immunomodulatori. Il recupero completo di solito si verifica dopo 3-4 settimane.

L'infiammazione dei polmoni è una malattia molto grave, dalla quale, nonostante una vasta gamma di antibiotici moderni, la gente continua a morire. L'autotrattamento non può nemmeno andare. Questo è irto di gravi conseguenze.

Pericolo di polmonite per i bambini

loading...

Per il corpo di un bambino, la polmonite è un test molto serio, anche se il bambino ha ricevuto assistenza medica in tempo. Molto spesso, i bambini in età scolare sono inclini alla malattia. I medici ritengono che fino a 6 anni il bambino stia diventando un'immunità. Durante questo periodo, sono molto vulnerabili a tutti i tipi di infezioni, comprese le infezioni da streptococco, che nella maggior parte dei casi causano la polmonite nei bambini.

Oltre ai suddetti sintomi di polmonite, i bambini hanno spesso un triangolo nasolabiale blu (cianosi). Questo è un indicatore molto serio, indicando che sullo sfondo della malattia, non tutto è in ordine con il sistema cardiovascolare del bambino.

Il pericolo di polmonite è anche il fatto che durante la malattia i polmoni non possono continuare a funzionare in pieno: la respirazione del bambino diventa superficiale, ha una sensazione di mancanza d'aria. Pertanto, i bambini malati dormono molto male, mangiano, mostrano costante ansia.

I seguenti fattori aggravano la situazione:

  1. Recente appello per cure mediche.
  2. La presenza di malattie croniche concomitanti nel bambino.
  3. Trattamento improprio del bambino

Ciascuno di questi fattori aumenta il rischio di malattia per il bambino più volte. Nella fase iniziale, la malattia è molto simile a una normale infezione virale, quindi i medici non prescrivono immediatamente antibiotici. Se il trattamento antivirale non ha dato un effetto per 3 giorni (il calore continua a reggere e la tosse non si ferma), questo è un motivo per contattare nuovamente il medico. Questa immagine della malattia significa la sua natura batterica. In questa fase sono richiesti antibiotici. Non tutte le mamme lo sanno. Molti continuano a curare il bambino secondo lo schema originale prescritto dal medico, perdendo tempo prezioso. Entro pochi giorni, il bambino può sviluppare insufficienza respiratoria acuta, a volte si verifica la morte. Questo è il pericolo di polmonite.

Un'altra pericolosa conseguenza della polmonite non trattata nei bambini è la neurotossicosi. È caratterizzato innanzitutto dall'aumentata attività del bambino, dalla sua agitazione, dal pianto frequente, dai capricci. Questo stato viene gradualmente sostituito dall'opposto: il bambino è apatico, non mangia, è sonnolento, il tono muscolare è ridotto. Al terzo stadio, la temperatura aumenta, il bambino ha convulsioni, si sviluppa insufficienza polmonare (fino alla cessazione della respirazione).

Per ridurre il rischio di sviluppare la polmonite in un bambino, è sufficiente che una madre segua alcune semplici regole:

  1. Prova ad allattare almeno 1 anno.
  2. Non rifiutare di vaccinare il bambino.
  3. Fornire alimenti dietetici per bambini ricchi di zinco.
  4. Impegnarsi nell'indurimento del bambino, trascorrere molto tempo camminando all'aria aperta.
  5. Osservare le regole di base dell'igiene della casa: spesso arieggiare i locali ed eseguire la pulizia a umido.

Gli effetti della polmonite negli adulti

loading...

Non meno pericolosa polmonite per gli adulti. Gli effetti più comuni sono:

  1. Ascesso polmonare
  2. Fibrosi polmonare
  3. Asma bronchiale.
  4. Insufficienza cardiaca.
  5. Insufficienza respiratoria

Le prime due malattie sono particolarmente pericolose.

L'ascesso polmonare è la decomposizione (decadimento) del tessuto polmonare nella parte in cui si è verificata l'infiammazione. Hearth potrebbe essere uno. A volte ce ne sono diversi. Durante la formazione di un ascesso, il paziente ha una temperatura elevata, c'è debolezza, mancanza di appetito, difficoltà di respirazione, forte dolore al petto, tosse. Nella fase successiva, l'ascesso formato si apre, espettorato in grandi quantità (fino a 1 litro al giorno) esce attraverso il tratto respiratorio. Con un trattamento adeguato per diversi anni, il tessuto polmonare è cicatrizzato, si ottiene un recupero completo.

La fibrosi polmonare è una condizione del paziente in cui il tessuto connettivo inizia a formarsi nella sede del tessuto polmonare danneggiato. I polmoni non possono funzionare a pieno regime, la respirazione diventa difficile, compare il dolore al petto. La malattia progredisce molto rapidamente, quindi richiede un trattamento immediato a un istituto medico. È impossibile eliminare completamente la fibrosi. Il trattamento è solitamente diretto ad alleviare i sintomi e prevenire l'ulteriore sviluppo del disturbo. In casi estremi, al paziente viene mostrato un trapianto di polmone.

Come evitare gli effetti negativi della polmonite?

loading...

La mortalità per polmonite nel nostro paese, nonostante un livello sufficiente di sviluppo della medicina, rimane piuttosto elevata.

Per recuperare rapidamente ed evitare conseguenze negative, è necessario essere molto attenti alla salute.

In Russia, è consuetudine andare dal dottore quando ci sono già problemi molto seri. Questo è sbagliato. Nel caso della polmonite, questo può essere fatale. Dovresti cercare aiuto medico non appena compaiono i primi sintomi della malattia e la temperatura non è così alta. Non trascurare le analisi prescritte dal medico. I loro risultati aiuteranno il medico a redigere immediatamente uno schema di trattamento efficace.

La mamma, avendo cura della salute del suo bambino, dovrebbe sapere che al minimo sospetto di qualsiasi malattia lei dovrebbe mostrare il bambino al dottore. Le statistiche mostrano che la più grande mortalità infantile da polmonite è osservata tra i bambini di età inferiore a 1 anno. Nel caso della polmonite pediatrica, l'ospedalizzazione non dovrebbe essere trascurata.

Sia gli adulti che i bambini possono essere protetti dalla polmonite con un allenamento fisico, una corretta alimentazione, ricco di vitamine e microelementi, indurimento, frequenti attività all'aperto e un'attenzione particolare alla propria salute.

Qual è la polmonite pericolosa nei bambini?

loading...

Quando una malattia come la polmonite viene rilevata in un bambino, è necessario un trattamento tempestivo e appropriato. La maggior parte dei bambini che hanno subito questa grave malattia conducono una vita piena senza lamentarsi della propria salute.

effetti

Con la polmonite, si verifica il processo di infiammazione degli alveoli. Il processo di respirazione viene effettuato in queste piccole bolle. Dopo l'infiammazione, la respirazione diventa molto difficile. Tutti gli organi iniziano a sentire una mancanza acuta di ossigeno. Questo processo influisce molto negativamente sulla salute del bambino.

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, questa malattia è la principale causa di morte nei bambini di tutto il mondo. Ogni anno, la malattia richiede più di mezzo milione di vite di bambini, ovvero circa il 18% dei decessi di bambini. Il più grande pericolo di polmonite è per i bambini che non hanno ancora compiuto 1 anno.

Dopo la nomina di trattamento improprio o tardivo di polmonite nei bambini, sono possibili le conseguenze che portano alla morte.

Le conseguenze della polmonite nei bambini possono essere diverse, vale a dire:

  • pleurite (tra le membrane dei polmoni si verifica il processo di accumulo di liquidi);
  • polmonite distruttiva (processo infiammatorio che causa necrosi e disintegrazione del tessuto polmonare);
  • insufficienza cardiopolmonare (a causa della mancanza di ossigeno la circolazione del sangue nel corpo è disturbata).

Con il corretto trattamento delle conseguenze dopo la polmonite nei bambini non dovrebbe essere. Solo la vigilanza dei genitori e la professionalità dei medici possono salvare la vita di un bambino.

Se hai qualche sospetto sulla presenza di polmonite nella tua progenie, non dovresti iniziare a combattere questo disturbo da solo. Se i tuoi amici con un certo complesso di trattamento, il bambino è andato in via di guarigione, non significa che presto anche la tua salute.

Particolare pericolo è causato dalla polmonite virale, in quanto può essere trasmessa da goccioline trasportate dall'aria. Di conseguenza, il bambino con questo tipo di malattia deve essere urgentemente isolato dai suoi coetanei. Non è necessario isolare un bambino con polmonite batterica, poiché non è contagioso. Distinguono anche la polmonite atipica, che è causata da microrganismi patogeni.

In base alla natura della lesione, si distinguono i seguenti tipi di polmonite:

  • focale - si forma una lesione di 1 cm di dimensione;
  • segmentale - in questa forma, la lesione può toccare più segmenti contemporaneamente;
  • lobar - si verifica una perdita dell'intero lobo del polmone;
  • scarico: piccoli fuochi si formano in uno grande.

Inoltre, la polmonite può essere unilaterale (destra o sinistra) o bilaterale.

motivi

Di regola, negli adulti questa malattia è indipendente. E la polmonite nei bambini è una complicazione dopo il trasferimento di ARVI. Molto dipende dallo stato del sistema immunitario del bambino. Più è debole, maggiore è la possibilità che questa pericolosa malattia possa verificarsi.

Un ruolo importante è giocato dall'età del bambino. In un bambino di tre mesi, questa malattia sarà più difficile, poiché il corpo del bambino non è sufficientemente formato, le vie respiratorie sono molto deboli e sottili. Qualsiasi malattia del sistema respiratorio in un bambino si sviluppa rapidamente. Di conseguenza, la salute del bambino inizia a deteriorarsi. I bambini fino a 3 anni dopo l'insorgenza di polmonite necessitano di supervisione medica, cioè ospedalizzazione urgente. E i bambini a sei mesi dovrebbero essere sotto la supervisione di specialisti tutto il giorno.

Alcune malattie possono aumentare significativamente il rischio di polmonite. Questi includono malattie del sistema nervoso, difetti cardiaci e malattie del sistema immunitario.

Considerare le caratteristiche della polmonite atipica, in quanto è principalmente nei bambini di età diverse che si verifica questo tipo di polmonite. La polmonite atipica è molto diversa dalla norma. Di conseguenza, il trattamento sarà leggermente diverso. La polmonite atipica è difficile da rilevare nelle prime fasi della sua manifestazione. Ecco perché è estremamente pericoloso per il bambino.
Prima di starnutire e naso che cola. In questo caso, la temperatura corporea del bambino potrebbe essere normale. La tosse è piuttosto secca e noiosa. Scegliere un trattamento per tale infiammazione è estremamente difficile. Per un trattamento più efficace, è necessaria l'analisi dell'espettorato.

Segni di

I sintomi dipendono dall'agente patogeno che causa la malattia. Molto dipende dall'età e dalle condizioni del sistema immunitario del bambino. Le caratteristiche principali includono:

  1. Aumento di temperatura elevata Allo stesso tempo, i tentativi di abbatterlo sono estremamente inefficienti o è possibile abbassare il calore solo per un paio d'ore. In alcuni tipi di malattia, la febbre potrebbe non verificarsi.
  2. Di solito, i bambini smettono di mangiare cibo dopo la malattia. Il rifiuto di mangiare peggiora ancora di più lo stato di salute. Allo stesso tempo, i bambini al seno praticamente rifiutano il latte tanto necessario della madre.
  3. Se c'è infiammazione, il cambiamento nel comportamento è caratteristico. Di solito, il bambino è estremamente calmo e sonnolento o, al contrario, si comporta in modo estremamente ansioso.

Per quanto riguarda i metodi di diagnosi di polmonite, il medico curante inizia prima di tutto ad ascoltare il lavoro del sistema respiratorio.

Di solito compaiono i sintomi tipici della polmonite, come il respiro sibilante e la respirazione estremamente debole nell'area dell'infiammazione.

Per un'immagine completa, è necessario eseguire una radiografia. Solo dopo questa procedura, è possibile vedere l'area scurita del polmone. Il processo infiammatorio sarà visibile dopo un esame del sangue. Sono richiesti anche studi microbiologici.

Queste procedure aiuteranno a fare una diagnosi accurata. Dopo questo, il medico sarà in grado di prescrivere il trattamento più efficace. Questo eliminerà le complicanze della polmonite nei bambini.

trattamento

Nel trattamento di questa malattia è l'eliminazione di tutti i segni di malattia e focolai di infiammazione. L'auto-guarigione è estremamente pericolosa. Questo è particolarmente vero per il trattamento della polmonite con l'aiuto di rimedi popolari. Il bambino può essere allergico a vari tipi di erbe. Su questo non puoi nemmeno sospettare. Le conseguenze di tale trattamento possono essere estremamente imprevedibili.

Per il trattamento di questa grave malattia, nonostante la loro età, vengono usati antibiotici. Anche con l'impatto negativo di tali farmaci, soprattutto sul corpo dei bambini, senza antibiotici per far fronte alla polmonite è impossibile. A seconda dell'età del bambino e dell'agente patogeno, il medico prescrive il tipo di farmaco e la quantità di assunzione.

I seguenti antibiotici vengono utilizzati principalmente per il trattamento, come penicillina, amoxicellina, macrolidi, cefalexina e cefoperazone. Se il caso è estremamente difficile, allora il medico prescrive farmaci più potenti come imipinem e aminoglicoside. Un medico può combinare farmaci di gruppi diversi.

Il medico, sulla base del quadro clinico, prescrive un determinato farmaco. Se il bambino non migliora per un certo periodo di tempo, l'antibiotico viene cambiato.

Va ricordato che la polmonite per i bambini è una malattia estremamente pericolosa. Nel caso di sospetto di questa terribile malattia, è necessario chiamare immediatamente un medico per evitare complicazioni dopo la polmonite. È dalla vigilanza dei genitori che dipende la vita del bambino.

La polmonite è la peggiore malattia del nostro tempo.

In Russia, circa 5 milioni di persone ottengono la polmonite ogni anno e il 40% di questo numero muore. Spesso, la polmonite è l'ultima malattia delle persone che hanno altre gravi malattie croniche. È la sesta malattia più mortale al mondo e la più comune infezione mortale da cui le persone arrivano negli ospedali.

Nei paesi in via di sviluppo, la polmonite è la principale o la seconda causa di morte dopo la disidratazione a causa di grave diarrea.

motivi

La polmonite non è una malattia causata da un singolo virus o batterio. Questo è un insieme di effetti negativi sul corpo, ognuno dei quali è causato da diversi microrganismi. La polmonite di solito si verifica a causa dell'ingestione di funghi, batteri e virus nel corpo durante la respirazione.

In questo caso, l'infezione viene dapprima rinofaringe e poi scende nei polmoni. Allo stesso tempo, gli agenti patogeni sono trasportati dal flusso sanguigno in tutto il corpo, infettando i tessuti del corpo.

Negli adulti, la causa più comune sono i batteri, come ad esempio:

  • streptococco
  • stafilococco
  • legionella
  • Virus emofilici

Quest'ultima, oltre alla polmonite, causa anche:

  • influenza
  • Varicella

Alcune persone sono più suscettibili alla polmonite rispetto ad altre. L'alcolismo, il fumo, il diabete mellito, l'insufficienza cardiaca e la broncopneumopatia cronica ostruttiva aumentano il rischio di sviluppare polmonite.

Le persone molto giovani e molto anziane sono anche i gruppi più a rischio. Secondo le statistiche, la morte è osservata nel 14% degli adolescenti e nel 40% degli anziani. Inoltre, una persona il cui sistema immunitario è indebolito dai farmaci (ad esempio quelli usati per curare il cancro e anche per prevenire il rigetto del trapianto di organi) è a maggior rischio.

I pazienti con un'immunità indebolita e assediati, paralizzati o incoscienti (in coma) o con malattie che danneggiano gravemente il sistema immunitario, come l'AIDS, sono allo stesso rischio.

L'infiammazione dei polmoni può essere il risultato di un intervento chirurgico, in particolare nella cavità addominale o nel torace. Dopo tali operazioni, si verifica una respirazione superficiale e l'incapacità di tossire e espettorare il muco. Un'altra causa comune è Staphylococcus aureus, Pneumococcus, Hemophilus virus o una combinazione dei due.

Sintomi e diagnosi

I sintomi comuni di polmonite includono:

  • tosse con espettorato
  • dolore al petto
  • brividi
  • febbre
  • mancanza di respiro

Questi sintomi possono variare a seconda del grado della malattia e delle condizioni generali del paziente. Sono ingannevolmente simili alle manifestazioni della bronchite acuta. In polmonite, il medico ascolta il torace con uno stetoscopio, per valutare la situazione. La polmonite provoca un cambiamento nei suoni prodotti dai polmoni durante la respirazione. Possono essere ascoltati con l'aiuto di uno stetoscopio.

Nella maggior parte dei casi, la diagnosi di polmonite è confermata da una radiografia del torace, che aiuta a determinare quale microrganismo ha causato la malattia.

Anche la flemma e i campioni di sangue del paziente vengono studiati nel tentativo di rilevare il microbo che ha causato la malattia. Tuttavia, nonostante i moderni metodi diagnostici, nella metà reale dei pazienti, la polmonite non può essere rilevata in tempo.

Sintomi e trattamento della polmonite da pneumococco

Il pneumococco è il batterio più comune che causa la polmonite. Una persona che è stata infettata da uno degli 80 tipi di pneumococchi acquisisce l'immunità parziale alla reinfezione solo con questo tipo, ma non con altri.

La polmonite da pneumococco di solito inizia dopo un'infezione virale nel tratto respiratorio superiore (per raffreddore, influenza o mal di gola). Queste malattie sono sufficienti a danneggiare la mucosa e aprire il modo in cui Pneumococcus.

I sintomi più comuni sono:

  • brivido
  • Chill dopo la prima febbre
  • Tosse con espettorato
  • Mancanza di respiro
  • Dolore al petto durante la respirazione sul lato del polmone interessato

Altre manifestazioni sono spesso osservate:

  • nausea
  • vomito
  • fatica
  • Dolore muscolare
  • L'espettorato è spesso macchiato di sangue.

trattamento

Esiste un vaccino che protegge fino al 70% delle persone da gravi infezioni da pneumococco. La vaccinazione è raccomandata per le persone ad alto rischio di polmonite da pneumococco, con patologie polmonari o cardiache, con un sistema immunitario indebolito o con diabete e oltre 65 anni di età.

L'effetto del vaccino, di norma, dura una vita, ma nonostante ciò, i gruppi più a rischio di persone vengono nuovamente vaccinati ogni 5-10 anni. In circa la metà dei casi, dopo la vaccinazione provoca arrossamento e dolore al sito di iniezione e solo l'1% presenta febbre e dolore muscolare. Ancora meno hanno gravi reazioni allergiche.

La polmonite da pneumococco viene anche trattata con diversi antibiotici, tra cui penicillina ed eritromicina. Le persone con una reazione allergica a questi farmaci ottengono altri antibiotici.

Polmonite stafilococcica

Lo stafilococco causa i sintomi tipici della polmonite, ma i brividi e la febbre durano più a lungo rispetto alla polmonite da pneumococco.

Staphylococcus può causare ascessi (accumulo di pus) nei polmoni e può portare alla formazione di una cisti nei polmoni, che contiene aria (pneumoceli), soprattutto nei bambini. I batteri possono essere trasportati dal flusso di sangue dai polmoni e causare ascessi in altri luoghi. Relativamente spesso vi è un accumulo di pus nella cavità pleurica (empiema). Questi depositi possono essere puliti con un ago o un tubo nella cavità toracica.

Per quanto riguarda il trattamento farmacologico, il medico prescrive antibiotici per la somministrazione endovenosa e intramuscolare. Questi farmaci sono usati, di solito in dosi massime e submassimali.

  • benzilpenicillina
  • oxacillina
  • cefalosporine di prima e seconda generazione
  • lincomicina
  • clindamicina
  • vancomicina
  • teykomanin
  • fluorochinoloni

Polmonite causata da batteri Gram-negativi

I batteri che causano la polmonite sono classificati come:

  1. gram-positivi
  2. grammo

Si distinguono per il loro aspetto, quando entrambi si trovano sul vetro del microscopio.

I batteri Gram-negativi infettano raramente i polmoni di adulti sani. Molto spesso infettano i bambini piccoli, gli anziani, gli alcolisti e le persone con malattie croniche, in particolare con il sistema immunitario compromesso. Le infezioni sono spesso acquisite in un ospedale o casa di riposo.

I batteri gram-negativi distruggono rapidamente il tessuto polmonare e in pochi giorni portano il paziente in uno stato di grave polmonite. Altri sintomi:

La flemma per la tosse può essere abbondante e di colore rosso e come gelatina di ribes in consistenza.

A causa della gravità dell'infezione, il paziente viene posto in un ospedale e sottoposto a un trattamento intensivo con antibiotici, oltre a fornire una maschera di ossigeno e una flebo. Nei casi più gravi, il paziente deve essere sottoposto a respirazione artificiale. Nonostante ottenga la migliore terapia, oltre il 50% dei pazienti con polmonite gram-negativa muore.

Polmonite causata da coli emofilici

L'infezione emofilica è un batterio. Nonostante il suo nome, non è il virus dell'influenza che causa l'influenza.

La polmonite causata dalla bacchetta emofilica è più comune tra i nativi americani, gli eschimesi, i neri con anemia falciforme e nelle persone con un sistema immunitario compromesso.

I segni di infezione includono:

  • Naso che cola
  • febbre
  • Tosse con espettorato e mancanza di respiro
  • Difficoltà a respirare

Spesso i pazienti accumulano fluido nella cavità pleurica (lo spazio tra gli strati della membrana che copre i polmoni); Questa condizione è chiamata pleurite.

Il ceppo dell'influenza Haemophilus di tipo B è raccomandato per la vaccinazione per tutti i bambini. Il vaccino viene somministrato tre volte: all'età di 2, 4 e 6 mesi. Per il trattamento della polmonite causata dal virus del bacillo di Hermophilus, le aminopenicilline o l'amoxicillina vengono prescritti antibiotici.

Malattia dei legionari

Sebbene la malattia del legionario possa verificarsi a qualsiasi età, nelle persone di mezza età e negli anziani, l'incidenza della malattia è la più alta. Le persone che fumano, abusano di alcol o prendono steroidi sono anche a maggior rischio. La malattia del legionario può causare sintomi relativamente lievi, ma può anche mettere in pericolo la vita.

I primi sintomi possono essere osservati già 2-10 giorni dopo l'infezione. Includono stanchezza:

  • febbre
  • mal di testa
  • Dolore muscolare

Dopo l'infezione inizia la tosse secca, che in seguito diventa bagnata. Le persone con infezioni gravi manifestano mancanza di respiro e diarrea. Manifestazioni meno comuni sono la confusione e altri disturbi mentali.

Per confermare la diagnosi, vengono eseguiti i test di laboratorio dell'espettorato, del sangue e delle urine.

L'antibiotico eritromicina è il principale farmaco per il trattamento di questa polmonite. Assegnarlo all'interno o per via endovenosa. Circa il 20% delle persone che si ammalano di questa malattia muoiono. La condizione della maggior parte delle persone che ricevono l'eritromicina migliora, ma il recupero può richiedere molto tempo.

Polmonite atipica

A differenza della polmonite "tipica" causata dalla flora batterica del coccal, i casi della malattia sono causati da altri organismi:

  • Klebsielami
  • micoplasmi
  • clamidia
  • Koksiellami
  • Salmonella
  • virus

Tra questi ci sono Mycoplasma e la polmonite da Chlamydia.

Polmonite da micoplasma

È il tipo più comune di polmonite nelle persone di età superiore ai 55 anni. Le epidemie si verificano più frequentemente in gruppi ristretti, come studenti, personale militare o famiglie. Il periodo di incubazione dura 10-14 giorni e molto spesso questo tipo di polmonite si osserva in primavera.

L'infiammazione inizia spesso con affaticamento generale, mal di gola e tosse secca. I sintomi stanno lentamente peggiorando. Una forte tosse può produrre catarro. Circa il 10-20% dei pazienti sviluppa un'eruzione cutanea. A volte si sviluppano anemia, dolori articolari o problemi neurologici.

I sintomi persistono spesso per 1-2 settimane, dopo di che, il paziente si sta lentamente riprendendo. Alcuni pazienti si sentono deboli e stanchi, e dopo poche settimane. Sebbene la malattia sia chiamata polmonite, la maggior parte delle persone di solito guarisce senza trattamento.

Polmonite da clamidia

È la seconda causa più comune di polmonite nelle persone di età pari o superiore a 55 anni. La malattia è contagiosa e si diffonde da persona a persona quando si tossisce attraverso minuscole goccioline di saliva nell'aria. I sintomi sono simili alla polmonite da micoplasma. La maggior parte delle persone non si ammala gravemente e si cura da sola. Sebbene il 5-10% delle persone molto anziane muoia a causa di questa malattia.

La diagnosi di entrambe le malattie viene stabilita utilizzando un esame del sangue per la presenza di anticorpi contro organismi sospetti e una radiografia del torace.

Gli antibiotici eritromicina e tetraciclina sono efficaci, ma la reazione è più lenta nel trattamento della polmonite causata dal batterio Chlamydia. Se il trattamento viene interrotto troppo presto, i sintomi tendono a ripresentarsi.

psittacosi

L'ornitosi o (pappagallo) è una polmonite rara causata dal batterio Chlamydia psittaci (clamidia psitaki), che si trova principalmente in varie specie di pappagalli domestici e altri uccelli, come ad esempio:

  • piccioni
  • fringuelli
  • polli
  • tacchini

1-3 settimane dopo l'inizio dell'infezione febbre alta, brividi, stanchezza e perdita di appetito. Poi c'è un colpo di tosse, inizialmente secco, poi con una separazione di espettorato verdastro. La febbre dura 2-3 settimane e poi lentamente svanisce. La malattia può essere lieve o grave, a seconda dell'età del paziente e del grado di infezione del tessuto polmonare.

Gli esami del sangue per gli anticorpi sono il modo più affidabile per confermare una diagnosi.

L'ornitosi viene trattata con tetraciclina per almeno 10 giorni. Il recupero può richiedere molto tempo, soprattutto nei casi più gravi.

Polmonite virale

Questo tipo di polmonite si verifica a causa di vari virus che vengono trasmessi ai polmoni da goccioline trasportate dall'aria. I più comuni sono:

  • Respiratorio sinciziale
  • adenovirus
  • Virus parainfluenzale
  • Virus influenzale

La polmonite può essere causata dal virus del morbillo, specialmente nei bambini malnutriti.

Negli adulti sani, la polmonite è causata da due tipi di virus, noti come tipi A e B, e dal virus della varicella zoster. Nelle persone anziane, il più delle volte, la malattia è causata dal virus dell'influenza, dalla parainfluenza e dal virus respiratorio sinciziale. Le persone di tutte le età con un sistema immunitario indebolito possono ottenere una grave polmonite causata dal virus citomegalovirus o herpes simplex.

Più spesso, la malattia viene trattata con vari farmaci antivirali. Ad esempio, la polmonite causata dal virus della varicella zoster o dal virus dell'herpes simplex può essere trattata con aciclovir.

Le vaccinazioni antinfluenzali annuali sono raccomandate per i professionisti medici, gli anziani e le persone con malattie croniche come l'enfisema, il diabete, le malattie cardiache e le malattie renali.

Polmonite fungina

Questo tipo di polmonite è solitamente causato da tre tipi di funghi:

  1. Histoplasma capsulatum (che porta ad istoplasmosi)
  2. Immitis di coccidiidi (che causa la coccidioidomicosi)
  3. Blastomyces dermatitidis (che causa blastomicosi)

La maggior parte delle persone infette ha solo sintomi lievi e non sanno di essere infetti. In alcuni di essi, la malattia diventa grave.

istoplasmosi

Questo tipo di polmonite è osservato in tutto il mondo, ma è più comune nei paesi caldi, nelle valli fluviali in condizioni climatiche temperate e tropicali. Ad esempio, negli Stati Uniti, si trova più spesso nelle valli fluviali del fiume Mississippi e dell'Ohio e nelle valli dei fiumi orientali.

Più dell'80% delle persone che vivono nelle valli del fiume Mississippi e Ohio sono state esposte a questo fungo. Dopo essere entrati nel tratto respiratorio, il fungo in molte persone non causa sintomi. In effetti, molte persone si rendono conto di essere state infettate solo dopo aver eseguito un test cutaneo.

In altri casi, inizia:

  • tosse
  • febbre
  • Dolore muscolare
  • Dolori al petto

L'infezione può causare polmonite acuta o polmonite cronica con sintomi che durano per diversi mesi. In rari casi, l'infezione si diffonde ad altre parti del corpo, in particolare il midollo osseo, il fegato, la milza e il sistema digestivo.

Questa forma disseminata della malattia di solito si verifica nelle persone con AIDS e altri disturbi del sistema immunitario. L'istoplasmosi viene diagnosticata rilevando la presenza di un fungo in un campione di espettorato o esami del sangue che rilevano anticorpi specifici.

Un esame del sangue, tuttavia, indica solo l'effetto del fungo e non è la prova che il fungo abbia causato la malattia. Il trattamento viene eseguito utilizzando farmaci antifungini tipici come itraconazolo o amfotericina B.

coccidioidomicosi

È distribuito principalmente in paesi con un clima semi-arido, specialmente nelle regioni sud-occidentali degli Stati Uniti e dell'America centrale. Dopo l'ingestione, i funghi inalati non causano sintomi, ma possono portare a polmonite acuta o cronica.

In alcuni casi, l'infezione si diffonde al di fuori del sistema respiratorio, di solito alla pelle, alle ossa e alle articolazioni e alle meningi. Questa complicanza è più comune negli uomini, in particolare filippini e neri, e nelle persone con AIDS e altri disturbi del sistema immunitario.

La diagnosi viene effettuata identificando il fungo in un campione di espettorato o in un campione prelevato da un'altra area infetta o mediante un esame del sangue che identifica determinati anticorpi. Il trattamento viene eseguito utilizzando farmaci antimicotici tipici della somministrazione, come fluconazolo o amfotericina B.

blastomicosi

Caratterizzato principalmente per i paesi del sud-est asiatico. Come nei casi precedenti, il fungo spesso causa una malattia asintomatica. Alcune persone hanno una malattia simile all'influenza. A volte i sintomi di una infezione polmonare cronica dura per diversi mesi.

La malattia può diffondersi in altre parti del corpo:

  • pelle
  • Tessuto osseo
  • articolazioni
  • Ghiandola della prostata

Di solito viene fatta una diagnosi identificando il fungo nell'espettorato. Il trattamento viene eseguito utilizzando farmaci antifungini tipici, come itraconazolo o amfotericina B.

Altre infezioni fungine causano la polmonite principalmente nelle persone con sistema immunitario gravemente danneggiato.

Queste infezioni includono:

  1. Criptococcosi (causata dal fungo Cryptococcus neoformans)
  2. Aspergillosi (causata da Aspergillus)
  3. Candidosi (causata da Candida)
  4. mucormicosi

La criptococcosi, che è la più comune di loro ed è estremamente rara nelle persone sane. A rischio, per lo più persone con un sistema immunitario precedentemente danneggiato e pazienti con disturbi depressivi, come l'AIDS. La criptococcosi si diffonde molto spesso alle meningi, per le quali è chiamata meningite da criptococco.

L'aspergillosi causa un'infezione polmonare nei pazienti con AIDS o nelle persone dopo un trapianto di organi.

La candidosi polmonare è un tipo estremamente raro di polmonite e si verifica più spesso nelle persone con un piccolo numero di globuli bianchi, in pazienti con leucemia e in quelli sottoposti a chemioterapia.

La mucoromicosi, un'infezione fungina relativamente rara, è più comune nelle persone con diabete grave o leucemia.

Queste quattro infezioni sono trattate con successo con farmaci antifungini come

  • itraconazolo
  • fluconazolo
  • amfotericina B

Tuttavia, le persone con AIDS e altre malattie del sistema immunitario potrebbero non recuperare.

Polmonite da Pneumocystis

La maggior parte dei pazienti ha febbre, mancanza di respiro e tosse secca. Questi sintomi di solito peggiorano dopo poche settimane. Accade spesso che i polmoni smettano di portare abbastanza ossigeno al sangue e questo porta a una grave mancanza di respiro.

La diagnosi viene effettuata mediante l'esame al microscopio di campioni di espettorato ottenuti con uno dei due metodi seguenti: induzione dell'espettorato (tosse stimolata dall'inalazione o vapore acqueo) o broncoscopia (il dispositivo viene inserito nelle vie aeree per raccogliere il campione).

Un antibiotico comune prescritto da un medico per il trattamento della polmonite causata da Pneumocystis è trimetoprim. Gli effetti collaterali che sono particolarmente comuni nelle persone con AIDS includono un'eruzione cutanea e una diminuzione della concentrazione dei globuli bianchi nel combattere malattie e febbre. Altri agenti terapeutici sono anche usati:

  • trimetoprim
  • clindamicina
  • primachina
  • trimetrexato
  • leucovorin
  • atovaquone
  • pentamidina

Le persone con livelli di ossigeno molto bassi possono ottenere corticosteroidi.

Anche con il trattamento della polmonite da Pneumocystis, il tasso complessivo di mortalità è del 10-30%. I pazienti affetti da AIDS che sono stati trattati con successo solitamente assumono farmaci come il trimethoprim o l'aerosol pentamidinico per evitare che l'infezione ritorni di nuovo.

Polmonite da aspirazione

Gli organismi più piccoli entrano costantemente nel tratto respiratorio attraverso la cavità orale, ma, di norma, vengono rimossi dai meccanismi di difesa del corpo prima che possano raggiungere i polmoni e causare infiammazione. Quando le difese sono indebolite e incapaci di combattere efficacemente i batteri, inizia la polmonite da Aspiral.

Le persone che soffrono di avvelenamento da alcol, tossicodipendenti e pazienti a letto che sono incoscienti sotto l'influenza dell'anestesia o di altre procedure mediche sono particolarmente suscettibili a questa disabilità.

  • febbre
  • flemma schiumosa rosa
  • colore bluastro della pelle causato da scarsa ossigenazione del sangue (cianosi).

Una radiografia del torace e la misurazione del contenuto di ossigeno e anidride carbonica nel sangue arterioso possono aiutare a diagnosticare un medico. Il trattamento include l'ossigenoterapia e, se necessario, la ventilazione meccanica dei polmoni.

Gli antibiotici sono talvolta usati per combattere le infezioni. Di norma, le persone con polmonite chimica, sindrome da distress respiratorio persistente o acuta o un'infezione batterica rispondono bene al trattamento. Tuttavia, circa il 3-5% delle persone muore a causa di polmonite chimica.

La forma batterica della polmonite da aspirazione è la più comune. Di solito è causato da batteri che una persona deglutisce o respira nei polmoni.

Il restringimento meccanico delle vie aeree può essere causato dall'inalazione di particelle o oggetti estranei. La maggior parte di questi sono più pericolosi per i bambini piccoli, poiché spesso mettono le cose in bocca.

Le vie respiratorie degli adulti possono essere ostruite in modo simile, tra i casi tipici, l'inalazione di carne durante un pasto è comune. Se il corpo estraneo rimane bloccato nella trachea, la persona può essere privata di respiro. Se non viene rimosso immediatamente, la persona potrebbe morire. Ricevere Heimlich è il metodo più comune per aiutare una persona soffocata.