Come e cosa trattare un mal di gola in un bambino di 2 anni

Angina o tonsillite acuta è chiamata infiammazione infettiva delle tonsille, con febbre, spremere mal di gola, sintomi di intossicazione. Per curare un mal di gola in un bambino all'età di 2 anni, è necessario fin dai primi giorni della malattia sotto la supervisione di un medico, poiché per 3-4 giorni può causare gravi complicazioni.

Caratteristiche dello sviluppo di un bambino in 2 anni

I bambini di 2 anni appartengono alla scuola materna o alla prima età da 1 anno a 3 anni, che è caratterizzata da un'alta suscettibilità alle malattie virali infettive. La tonsillite acuta in 2 anni è anche più spesso causata da virus.

Le peculiarità dell'immunità del bambino in 2 anni comprendono la maturazione e lo sviluppo attivo del sistema linfatico, la formazione di linfonodi, le tonsille.

All'età di 2 anni, la protezione immunitaria ricevuta dalla madre in utero e con il latte materno è completamente assente, ma l'immunità del bambino sta ancora imparando a combattere virus e batteri.

È tra 2-3 anni che la maggior parte delle principali malattie infantili, come il morbillo, la varicella, la rosolia e la pertosse si sviluppano più spesso. Alla stessa età, si verificano spesso malattie infiammatorie del tessuto linfoide: angina, adenoidi, linfoadenite.

Sui sintomi della tonsillite virale in un bambino di 2 anni e più, su come trattarlo, leggere l'articolo "Angina virale nei bambini".

Mal di gola

All'età di 2 anni, le cause più comuni di infiammazione delle tonsille sono:

  • virus - adenovirus, Epstein-Barr, Coxsackie;
  • batteri - GABHS o beta streptococco emolitico A, Staphylococcus aureus, pneumococco;
  • microflora atipica - micoplasma intracellulare di protozoi, clamidia.

Una caratteristica dell'infiammazione delle ghiandole in 2 anni è che la malattia si sviluppa sullo sfondo di infezioni virali respiratorie acute a seguito di ridotta immunità. E, anche se la forma batterica non è caratterizzata da sintomi come naso che cola, tosse, un bambino in 2 anni ha l'angina può essere accompagnata da un naso che cola e tosse.

Segni di mal di gola

I sintomi di tonsillite nei bambini di 2 anni sono:

  • spremere mal di gola;
  • febbre 38 - 39 ° C con brividi;
  • linfonodi ingrossati;
  • segni di intossicazione - mal di testa, mancanza di appetito, disturbi addominali, debolezza, nausea, vomito.

A causa di febbre alta e sintomi di intossicazione si sviluppano:

  • eccitazione;
  • convulsioni;
  • disordine della coscienza;
  • delirio.

Quando una combinazione di mal di gola con ARVI, i sintomi del processo infiammatorio persistono per lungo tempo, un aumento delle tonsille palatali causate da edema. L'infiammazione dei linfonodi scompare in circa 1-2 settimane dopo il recupero.

Il dolore delle tonsille infiammate può essere dato all'orecchio, al collo. A 2 anni, il bambino non sempre indica accuratamente la fonte del dolore, ei genitori devono essere guidati dall'aspetto del paziente:

  • le guance ardevano di rossore;
  • labbra rosse secche con labbra agli angoli della bocca;
  • pelle secca

Questi sintomi suggeriscono che il paziente necessita di cure mediche qualificate. I genitori dovrebbero, quando compaiono tali segni, richiedere "cure mediche di emergenza".

Trattare in modo indipendente il paziente con qualsiasi farmaco non può. Puoi dare un febrifuge solo se la temperatura supera i 38C.

diagnostica

Il tipo di agente patogeno è determinato analizzando la placca dalla parete posteriore faringea e le tonsille palatine. Questo metodo consente di determinare se - batteri o virus, è stato causato da tonsillite acuta.

Per accelerare il riconoscimento del patogeno, eseguire analisi immunocromatografiche con dosaggio immunoenzimatico. Secondo i risultati della ricerca che scelgono, che trattare un mal di gola in un bambino, dato che in 2 anni molte droghe potenti sono proibite.

  1. Agenti antivirali sono prescritti per la natura virale della malattia.
  2. In caso di infezione batterica, viene prescritto un antibiotico ad ampio spettro.

Secondo un esame del sangue generale, è impossibile determinare con precisione la natura dell'infezione. Si possono verificare mal di gola virali, così come batteri, con alta temperatura per 5-7 giorni, leucociti superiori a 15-20 * 10 9 / le alta ESR.

I risultati dell'analisi aiutano a determinare la gravità della malattia, eliminare la difterite, la mononucleosi infettiva, che si verificano con sintomi simili.

Indicazioni per il ricovero in ospedale

Se ci sono segni di angina in un bambino di 2 anni, devono chiamare un medico a casa. Catarrale mal di gola con una condizione soddisfacente del paziente è permesso di trattare a casa. Ma se un bambino ha un mal di gola all'età di 2 anni, è accompagnato da segni di infezione respiratoria, bronchite o umore allergico, quindi il bambino viene ricoverato in ospedale.

Assicurati di trattare in ospedale in 2 anni del bambino con forme purulente di angina, concentrandosi sui seguenti sintomi:

  • a causa del grave gonfiore delle ghiandole quasi vicine l'una all'altra;
  • sulle ghiandole si trova un'abbondanza di ascessi maturi e già aperti.

È indicato il ricovero dei bambini con malattie gravi, se la recidiva viene ripetuta fino a 5 volte l'anno. Deve essere trattato in bambini ospedalieri in 2 anni, quando ci sono segni di difterite, così come se il bambino si rifiuta di mangiare o bere.

In quest'ultimo caso, a causa di una grave disidratazione, il paziente ha bisogno di una terapia per infusione - l'infusione di fluidi fisiologici e sostanze nutritive nel flusso sanguigno.

Trattamento di angina

Trattano il mal di gola batterico dal primo giorno della malattia con antibiotici. Gli agenti antibatterici non sono usati contro la tonsillite virale acuta, ma sono collegati se un'infezione batterica si sviluppa sullo sfondo dell'angina virale.

I farmaci sono usati solo come prescritto da un medico, osservando il dosaggio e il regime di trattamento. È impossibile determinare il tipo di angina in una fase precoce da segni esterni ed è estremamente pericoloso non curare la malattia sin dai primi giorni.

Nel trattamento dell'uso di tonsillite acuta:

  • antibatterico;
  • agenti antivirali per l'origine virale della malattia;
  • gargarismi, gola d'irrigazione;
  • antistaminici;
  • antipiretico;
  • vitamine.

A seconda del tipo di infezione, della gravità della malattia e della reattività del sistema immunitario, il recupero avviene in 10-20 giorni. Per il successo del trattamento, il bambino deve rispettare il riposo a letto, mangiare secondo la tabella dietetica n. 13 secondo Pevzner.

Una caratteristica della dieta n. 13 è una maggiore quantità di bevande vitaminiche, frequenti pasti suddivisi, cibi a basso contenuto di grassi, bolliti e ben strizzati. Le spezie sono assolutamente escluse, il sale è limitato.

Antibiotici per il trattamento di mal di gola

I bambini a 2 anni ricevono antibiotici in pillole o sospensioni e solo come prescritto da un medico. Un trattamento antibiotico ingiustificato in caso di mal di gola virale nei bambini oltre i 2 anni può causare una reazione allergico-tossica, aumentando la resistenza della propria microflora batterica a un agente antibatterico.

D'altra parte, la tonsillite streptococcica non trattata può provocare un ascesso faringeo, peritonsillare in 2 anni e conseguenze a lungo termine sotto forma di malattie autoimmuni.

All'età di 1 - 2 anni, gli agenti antibatterici sono prescritti solo in base ai risultati di un esame del sangue generale, quando:

  • neutrofili sopra 20 * 10 9 / l;
  • marcatore dell'infiammazione Proteina C-reattiva - più di 60 mg / l;
  • L'indice di gravità dell'infezione da procalcitonina (PKT) è superiore a 2 ng / ml.

Se dopo la prescrizione di un antibiotico per 2 giorni la temperatura diminuisce, significa che la medicina sta funzionando e il paziente beve un ciclo completo.

Se dopo 2 giorni di trattamento con un agente antibatterico, i sintomi non scompaiono e la temperatura non scende, questo indica l'assenza di sensibilità della microflora patogena al farmaco, ed è annullato.

Farmaci scelti in 2 anni con la forma batterica della tonsillite acuta:

  • Compresse o sospensione di amoxicillina - dose giornaliera al tasso di 20 mg per 1 kg di peso;
  • amoxicillina + compresse di clavulanato -Augmentin, Amoxiclav, Flemoklav Solyutab;
  • phenoxymethylpenicillin in iniezioni, compresse, polveri per la preparazione di sospensioni.

Se sei allergico agli antibiotici della serie delle penicilline, le cefalosporine di 1a, 2a generazione vengono prescritte Cefalexin, Cefuroxime Ascetic.

Per le allergie o la resistenza a penicilline e cefalosporine, sono prescritti farmaci antibatterici del gruppo macrolidico - Azitromicina, Josamicina. I farmaci di questa gamma possono essere assunti in compresse 1 volta al giorno, che è molto conveniente nel trattamento dei bambini.

Dettagli sulle proprietà dei macrolidi descritti in un articolo separato. Puoi leggere ulteriori informazioni sul trattamento, i sintomi di tonsillite acuta nella pagina "Trattamento dell'angina in un bambino", "Antibiotici per l'angina".

Trattamento sintomatico

Gargarismi giornalieri, lavare le tonsille con preparati antisettici è la base del trattamento per il mal di gola virale e un fattore importante che contribuisce al recupero, con mal di gola batterica.

Per il trattamento dei bambini in 2 anni è meglio usare per lavare gli antisettici della gola sotto forma di spray, ma in una concentrazione destinata a questa età. Per il trattamento dell'uso della gola:

  • Spray Lugol - contiene iodio, irrita la gola, se viene usato più di 1 volta al giorno nei bambini di 2 anni. Dirigere il nebulizzatore al palato in modo da non causare laringismo;
  • risciacquo con soluzione salina, una soluzione di soda debole, una soluzione rosa di permanganato di potassio, acqua minerale Borjomi per lavare le tonsille;
  • risciacquare la bocca con brodi di camomilla, calendula;
  • Rotokan antisettico o gocce diluite Tonsilgon può inumidire il capezzolo e dare al bambino - con la saliva, il medicinale viene trasferito alle tonsille palatine e disinfetta la loro superficie.

La temperatura durante l'assunzione di antibiotici viene normalizzata entro 2-3 giorni. Se supera i 38 ° C, viene abbattuto da antipiretici. I bambini di 2 anni danno una sospensione di Paracetamol, Panadol.

Caldo bere infusi o decotti di bacche e foglie di ribes nero, lampone, succo di frutta mirtillo aiuta ad abbassare la temperatura.

Gli antistaminici Diazolin, Erius, Zyrtec sono prescritti per l'edema della gola. In caso di infiammazione delle tonsille, ai bambini di 2 anni vengono prescritti preparati vitaminici, probiotici per ripristinare la microflora intestinale dopo il trattamento antibiotico e immunomodulatori per aumentare l'attività del sistema immunitario.

All'età di 2 anni, i bambini non sanno ancora come fare i gargarismi, sciogliere le pillole sotto la lingua, ma puoi provare a trattare il dolore e l'irritazione con l'aiuto di un Chupa Chups farmaceutico. La composizione di lecca lecca comprende menta, olio di salvia, mentolo, acido ascorbico. Certamente, un Chupa Chups così dolce viene dato solo in assenza di una predisposizione allergica nel bambino ai componenti della composizione.

Il processo di mangiare i Chupa Chups deve essere controllato. Con questo metodo di trattamento non ci saranno lacrime e la procedura sarà utile sotto tutti gli aspetti.

Cosa e come non trattare un mal di gola in un bambino di 2 anni?

  • Fino all'età di 2 anni, non usare farmaci topici contenenti agenti ormonali.
  • Non raccomandato rimozione meccanica della placca sulle ghiandole, lubrificazione con soluzioni medicinali, unguenti, gel.
  • È impossibile effettuare procedure di riscaldamento - inalazioni di vapore, mettere vasi medici, applicare impacchi di riscaldamento sul collo, strofinare il petto con unguenti di riscaldamento.

Complicazioni di angina

La tonsillite acuta streptococcica è particolarmente pericolosa per i bambini piccoli. Ciò è dovuto al fatto che nei bambini di 2 anni i bambini hanno tessuto sfuso nello spazio posteriore, ricco di sangue e vasi linfatici.

Lo streptococco penetra facilmente nello spazio occipitale, causando la formazione di un ascesso occipitale in esso. La complicazione è accompagnata da un aumento della temperatura, da forti dolori durante la deglutizione.

Non è solo doloroso mangiare cibo solido, non può bere senza dolore e persino respirare. Trattare un ascesso faringeo solo con un intervento chirurgico. L'angina nei bambini all'età di 2 anni può essere complicata da ascesso paratonsillare, linfoadenite purulenta.

Gli effetti a lungo termine della tonsillite acuta non trattata sono lesioni autoimmuni del cuore, dei reni e del tessuto connettivo. Provoca disturbi autoimmuni, il più delle volte infezione da streptococco.

Come trattare un mal di gola in un bambino di 2 anni in modo rapido ed efficace

Quando tonsillite è tonsille infiammate. Di solito la malattia è purulenta.

Gli agenti causali della malattia sono vari batteri. Molto spesso la malattia si verifica a causa della comparsa di streptococchi.

Non può apparire a causa di piedi bagnati o una grande quantità di acqua frizzante ubriaca.

La tonsillite può essere infettata dal contatto con una persona malata. Come trattare il mal di gola in un bambino di 2 anni? In questo articolo cercheremo di rispondere a questa domanda e prendere in considerazione i principali segni di questa malattia.

Caratteristiche della malattia. Il mal di gola nei bambini piccoli può sembrare un comune raffreddore. È tipico per lei:

  • Il verificarsi di febbre. Può superare i 39 ° C;
  • Infiammazione dei linfonodi;
  • Deterioramento del benessere generale;
  • La comparsa di debolezza nel corpo e dolori;
  • L'aspetto della placca biancastra o grigia sulla superficie della lingua;
  • Rossore delle mucose della gola.

I bambini con la malattia diventano dolorosi per ingoiare cibo solido. Possono sviluppare lesioni pustolose sulle ghiandole.

Il pus può essere trovato sulla superficie del palato e della faringe. A volte c'è dolore all'addome e un naso che cola.

La presenza di dolore acuto non è tipica dei comuni raffreddori. Con l'angina, può essere presente per 7 giorni.

Ma se non si esegue il trattamento necessario, la malattia può protrarsi per un periodo più lungo e diventare cronica.

Tipi e caratteristiche della percolazione

Se i batteri sono la causa della malattia, si osserva spesso l'infiammazione delle tonsille e dell'ugola. Sono coperti di fioritura bianca. Ci sono anche segni di infiammazione nella lingua.

Nel mal di gola virale, i sintomi di base rimangono gli stessi, ma sulle tonsille non possono essere la placca e le ulcere.

I linfonodi possono essere di dimensioni normali. Liberarsi da una malattia virale è più facile, ma dopo che le complicanze si verificano più spesso.

I genitori pensano che il bambino abbia il raffreddore e usi i metodi tradizionali per il trattamento. Di conseguenza, la malattia si aggrava e occorre più tempo per il recupero.

La tonsillite fungina è caratterizzata da formazioni pustolose sulle ghiandole. C'è un accumulo di infezione. Dopo pochi giorni scoppiano.

Al loro posto compaiono le ferite. Per una diagnosi accurata, è necessario chiamare un medico. Solo lui può prescrivere farmaci appropriati per il trattamento.

Nel corso del trattamento è necessario aderire al corso di terapia prescritto. Se si interrompe l'assunzione di farmaci, si possono verificare complicanze indesiderate su altri organi.

In presenza di malattie respiratorie acute, le orecchie del bambino possono infiammarsi. Per evitare questo, dovrebbero essere prese alcune misure preventive.

Se viene rilevata una tonsillite batterica quando si effettua una diagnosi, la malattia viene solitamente trattata con antibiotici. La serie di penicilline più comunemente usata.

I farmaci hanno un effetto negativo sui batteri che hanno causato la malattia: lo streptococco.

Se gli antibiotici vengono fermati prima del tempo prescritto, il corpo non ha il tempo di riprendersi. Ci sarà solo una remissione temporanea.

Prendendo droghe dai bambini

Per rispondere alla domanda su come trattare un mal di gola in un bambino di 2 anni, dovresti considerare il processo dell'impatto dei farmaci sul corpo dei bambini.

È necessario selezionare correttamente il dosaggio dei farmaci per evitare l'avvelenamento. Spray e pillole per succhiare non saranno i mezzi principali usati per il trattamento.

Se il bambino rifiuta di prendere questi farmaci, non forzarlo. La cura principale per l'angina sono gli antibiotici.

È possibile eseguire procedure mediche solo in conformità con la prescrizione del medico. Per il trattamento della gola dovrebbe scegliere il farmaco giusto.

Se i genitori non sono medici, sarà difficile per loro farlo da soli. Usando i metodi tradizionali - applicando bottiglie di acqua calda, procedure di risciacquo, tè caldo con marmellata di lamponi, la malattia non può essere completamente curata.

Puoi anche guardare un video su questo argomento:

Nel processo della malattia è necessario monitorare costantemente le condizioni del bambino. Se compaiono nuovi sintomi o se cambiano quelli vecchi, è necessario consultare nuovamente un medico.

Parallelamente ai farmaci prescritti, devi costantemente fare gargarismi con le composizioni disinfettanti.

Questa sarà la distruzione dei microbi che si trovano sulla superficie delle tonsille e accelerano la guarigione delle ulcere, che è apparso dopo che le ulcere si sono scoppiate.

Non puoi mettere impacchi e scaldare la gola. Come risultato di queste azioni, l'infezione si diffonderà attraverso il resto dei sistemi del corpo.

La necessità di ricovero in ospedale

Al momento di decidere come trattare un mal di gola in un bambino di 2 anni, è necessario prendere in considerazione la possibilità di situazioni in cui è richiesto il ricovero in ospedale:

  • Le tonsille possono aumentare notevolmente in termini di dimensioni e chiusura. Un bambino in questi casi ha difficoltà a respirare, è difficile per lui dormire;
  • Ghiandole infiammate e suppurate, numerose ulcere si formano sulla loro superficie;
  • C'è la possibilità di complicazioni;
  • La malattia diventa cronica.

Se si decide di ammettere, potrebbe essere necessario rimuovere le tonsille.

Utilizzando misure preventive per prevenire le malattie

Affinché un bambino soffra di raffreddore in meno, è necessario seguire le regole generali:

  • Il bambino dovrebbe essere più naturale, indurito e impegnato in giochi all'aperto;
  • Dovrebbe essere nutrito razionalmente. I prodotti devono contenere la quantità necessaria di vitamine;
  • Devi andare a letto e svegliarti allo stesso tempo;
  • Evitare il contatto con persone malate;
  • Se hai mal di gola, completa l'intero ciclo di trattamento;
  • In caso di emergenza ricorrere alla rimozione delle tonsille.

Recentemente, i medici hanno sviluppato una nuova tecnica che previene le malattie ricorrenti di angina. È ancora controverso e non completamente verificato.

Secondo questo metodo, il corpo sviluppa resistenza agli effetti degli streptococchi quando il trattamento viene ritardato per 2 giorni.

L'obiettivo principale del trattamento dei processi infiammatori nelle tonsille è quello di prevenire l'infezione dall'entrare in altri sistemi del corpo.

La tonsillite è una malattia indipendente. Ma segnala la possibilità di gravi complicazioni.

Adeguati interventi terapeutici

In caso di malattia, è necessario limitare l'attività motoria del bambino. Dovrebbe passare la maggior parte del tempo a letto.

Con la sua maggiore mobilità, una temperatura elevata può aumentare e il trattamento rallenta. In situazioni di ipertermia, ai bambini vengono prescritti farmaci antipiretici. È meglio usarli sotto forma di candele.

Nel processo di trattamento è necessario consumare più fluido. L'uso di latte caldo con miele dovrebbe essere evitato. Si può verificare un riflesso del vomito.

Bere bevande non dovrebbe irritare il mal di gola. Le procedure di risciacquo devono essere eseguite ogni 3 ore.

La malattia viene trattata non solo con agenti antivirali e antibatterici, ma anche con farmaci che hanno un effetto antistaminico.

Questi farmaci riducono la possibilità di effetti collaterali e hanno un effetto anti-infiammatorio. Dopo che i sintomi della malattia scompaiono, il corso della terapia si interrompe.

Gli effetti di vari farmaci

Il trattamento della malattia può essere effettuato con l'uso di varie medicine. Possono avere un diverso orientamento farmacologico e influenzare la causa della malattia in modi diversi.

Consigliato per la visualizzazione di video:

Per il trattamento dell'angina può essere utilizzata una terapia complessa. Gli agenti antivirali e gli antibiotici avranno gli effetti più dannosi su un'infezione batterica.

Possono prevenire gravi complicazioni. I farmaci antibatterici non daranno origine a batteri nocivi.

Nella fase iniziale, la malattia viene trattata con penicilline semisintetiche. Con la ricorrenza della malattia utilizzando penicilline.

Se un bambino ha una reazione allergica all'uso di questi farmaci, i macrolidi vengono aggiunti alla composizione di agenti terapeutici complessi.

Nelle forme più gravi della malattia si ricorre all'uso di cefalosporine. In nessun caso non è possibile interrompere autonomamente il corso del trattamento con antibiotici.

Questo può portare alla comparsa di forme di batteri resistenti e alla recidiva della malattia.

Dì ai tuoi amici di questo articolo nel sociale. reti!

Tonsillite nei bambini: tipi, sintomi, trattamento e complicanze

La tonsillite è un processo infiammatorio di natura infettiva che colpisce le tonsille palatine situate nella cavità orale. Nei bambini, questa patologia si verifica dopo aver raggiunto 2 anni, il picco di incidenza, secondo le statistiche, è all'età di 5-10 anni. La tonsillite è caratterizzata da grave, grave mal di gola, febbre alta e la necessità di assumere antibiotici. Può essere acuto o cronico. Una forma acuta di tonsillite causata da un patogeno batterico (di solito streptococco emolitico-beta) è anche nota come angina.

Cause della malattia

Le tonsille palatali (o ghiandole) sono formazioni linfoidi accoppiate situate nella cavità orale tra le due arcate palatine sul retro della faringe. Sono la prima barriera protettiva incontrata dagli agenti patogeni patogeni che entrano nel corpo attraverso le goccioline trasportate dall'aria. La loro funzione principale è quella di prevenire l'ulteriore avanzamento degli agenti infettivi e la formazione di immunità locale. Ogni amigdala ha una struttura porosa con fessure profonde (circa 10-15 pezzi), che sono chiamate lacune.

A volte quando vengono contattati con un'infezione, le formazioni linfoidi non affrontano l'attacco e sono colpite da batteri patogeni (streptococchi, stafilococchi, pneumococchi, bacillo di emofilo e altri), parassiti (clamidia, micoplasma) o virus. In questo caso, aumentano di dimensioni, si infiammano, si gonfiano, perdono la loro funzione protettiva, che causa la tonsillite.

L'infezione da patogeni patogeni, il più comune dei quali è lo streptococco emolitico beta, viene effettuata da goccioline trasportate dall'aria (tosse, starnuti) attraverso piatti, giocattoli e articoli per l'igiene personale. I bambini che frequentano asili, scuole, club, luoghi pubblici sono più sensibili alla malattia. Inoltre, la tonsillite può svilupparsi da sola quando microrganismi patogeni e condizionatamente patogeni normalmente presenti sulle membrane mucose iniziano a proliferare attivamente sullo sfondo di un generale indebolimento del sistema immunitario o degli effetti di fattori avversi.

Per promuovere lo sviluppo di tonsillite nei bambini può:

  • infezioni virali (adenovirus, rhinovirus, enterovirus, virus dell'influenza, parainfluenza, herpes);
  • disturbi respiratori nasali;
  • adenoidi;
  • processi infiammatori nella cavità orale (carie, periodontite, stomatite);
  • ipotermia;
  • lo stress;
  • nutrizione squilibrata;
  • carenze vitaminiche;
  • patologia del rinofaringe (sinusite, aderenze);
  • caratteristiche anatomiche dell'apparato linfatico faringeo (lacune strette e profonde delle tonsille, più passaggi a fessura).

Il gruppo di rischio comprende i bambini con patologia perinatale, anomalie della costituzione, predisposizione ereditaria, suscettibilità alle allergie e con ridotta immunità.

Tipi di tonsillite

La tonsillite nei bambini può essere acuta o cronica. Nell'infiammazione acuta c'è un quadro clinico pronunciato.

Dalla natura dell'infiammazione

Ci sono i seguenti tipi:

  1. Catarrale. Un aumento delle tonsille e dei linfonodi vicini, iperemia, placca sierosa biancastra.
  2. Lacunare. Caratterizzato dalla presenza negli spazi di placca purulenta con una sfumatura gialla, edema tonsillare, iperemia, aumento dei linfonodi.
  3. Follicolare. Si nota la formazione di follicoli puntuali sotto lo strato superiore del tessuto linfoide, una forte iperemia.
  4. Cancrena. Ci sono cambiamenti ulcerosi-necrotici nel tessuto delle tonsille, ulcere e una patina grigio-biancastra si formano sul retro della gola.
  5. Fibrinoso. Caratterizzato dalla formazione di una placca biancastra traslucida sulle tonsille, in apparenza la placca assomiglia ad un film sottile.
  6. Ascesso. È un'infiammazione purulenta dei tessuti delle tonsille con la formazione di uno o ascesso bilaterale.

L'infiammazione cronica è considerata se la malattia viene diagnosticata più spesso di due volte all'anno. La causa principale della sua comparsa nei bambini è la forma acuta non completamente guarita, frequenti mal di gola e la mancanza di misure per prevenire la malattia. Contribuire al suo sviluppo di processi infiammatori cronici in bocca e rinofaringe, naso chiuso, raffreddori frequenti. Le ghiandole diventano un focus cronico di infezione. Le esacerbazioni si verificano nella stagione fredda, nel periodo autunno-invernale, con l'indebolimento stagionale del sistema immunitario e l'esposizione alle basse temperature.

Dalla natura del flusso

Esistono due tipi di tonsillite cronica:

  1. Compensata. Ci sono sintomi locali di infiammazione cronica (iperemia, gonfiore, aumento delle dimensioni), le tonsille perdono parzialmente la loro funzione protettiva.
  2. Scompensata. Vi è una violazione delle funzioni delle tonsille, frequenti mal di gola, complicate da ascessi. Oltre ai segni locali di infiammazione, sono possibili processi infiammatori nei seni e danni agli organi interni.

Nella tonsillite cronica delle tonsille, il tessuto linfoide cresce o muore gradualmente, seguito dalla sua sostituzione con tessuto connettivo. A questo proposito, ci sono ipertrofico (aumento del volume delle formazioni linfoidi) e forme atrofiche (riduzione delle dimensioni e rughe delle tonsille).

Sintomi di tonsillite

Le riacutizzazioni acute e le esacerbazioni della tonsillite cronica in un bambino sono caratterizzate dai seguenti sintomi:

  • brividi, febbre, alta temperatura corporea (38-40 ° C);
  • secchezza, solletico, formicolio e mal di gola di varia intensità, aggravato dalla deglutizione e dallo sbadiglio;
  • mal di testa;
  • un aumento, gonfiore e arrossamento delle tonsille, possibile formazione di un'ulcera o placca purulenta sulla loro superficie;
  • alitosi;
  • raucedine, anche perdita temporanea;
  • debolezza generale, letargia, sonnolenza;
  • mancanza di appetito;
  • irritabilità, malumore, disturbi del sonno;
  • tosse secca;
  • linfonodi sottomandibolari ingrossati.

Nella forma acuta di infiammazione delle tonsille nei bambini, si notano sintomi di intossicazione del corpo, nausea, vomito, dolore addominale, convulsioni e disturbi digestivi.

Al di fuori della esacerbazione della tonsillite cronica, i sintomi del bambino sono lievi. Preoccupato per il dolore moderato ricorrente o disagio alla gola, alitosi, febbre bassa, affaticamento, sonnolenza, tosse secca.

diagnostica

Se sospetti che la tonsillite confermi la diagnosi e stabilisca il tipo di malattia, contatta il pediatra o l'otorinolaringoiatra. In caso di una condizione grave del bambino, il medico viene chiamato a casa. L'autodiagnosi e il trattamento di auto-prescrizione sono inaccettabili.

Per confermare la diagnosi viene effettuata:

  • prendendo la storia, intervistando i genitori e un bambino malato;
  • esame visivo della mucosa della gola (faringoscopia);
  • palpazione dei linfonodi cervicali;
  • emocromo completo e urina.

Per identificare l'agente eziologico, un tampone viene prelevato dalla faringe in bacposa.

Trattamento della malattia

Il trattamento della tonsillite nei bambini richiede particolare attenzione al fine di prevenire lo sviluppo di gravi complicanze. Il corpo del bambino è molto più difficile da sopportare questa malattia rispetto agli adulti. Molto spesso ci sono sintomi di intossicazione generale, febbre alta è difficile da abbattere con farmaci antipiretici tradizionali. Spesso, il trattamento viene eseguito in un ospedale.

Durante la malattia, si raccomanda di osservare il riposo a letto, attenersi a una dieta moderata ed escludere i prodotti che irritano la mucosa della gola. Un elemento importante nel trattamento della tonsillite è un'abbondante bevanda calda (acqua bollita, composte, tè), aiuta a prevenire la disidratazione sullo sfondo dell'ipertermia, che è particolarmente importante per i bambini piccoli. È inoltre necessario eseguire frequenti operazioni di ventilazione e pulizia a umido nella stanza in cui si trova il paziente.

Il trattamento efficace e tempestivo della tonsillite acuta consente di ripristinare completamente la funzione protettiva delle tonsille colpite. La scelta dei farmaci e del dosaggio è determinata dal medico tenendo conto della loro sicurezza, facilità d'uso, gravità della condizione e caratteristiche individuali del paziente. Il corso terapeutico include i seguenti gruppi di farmaci:

  • antibiotici;
  • immunomodulatori e agenti antivirali;
  • anestetici antisettici e locali (spray, pastiglie e losanghe, risciacqui e inalanti);
  • farmaci antiallergici;
  • probiotici;
  • droghe antipiretiche.

Terapia antibiotica

Gli antibiotici per i bambini con tonsillite acuta causata da batteri sono la base della terapia. A seconda della gravità della malattia e dell'età del paziente, sono prescritti in forma orale (compresse, sciroppi, sospensioni) o iniettabili (iniezioni endovenose o intramuscolari). Gli antibiotici comunemente usati comprendono farmaci con un ampio spettro di azione antibatterica, contenenti come ingredienti attivi:

  • ceftriaxone;
  • amoxicillina;
  • la penicillina;
  • amoxicillina e acido clavulanico;
  • eritromicina;
  • spiramicina;
  • azitromicina.

Dopo l'inizio della terapia antibiotica, un miglioramento notevole della condizione si verifica già il 3 ° giorno, ma questo non è considerato un motivo per interrompere il farmaco. Un ciclo completo di trattamento della tonsillite è di 7-10 giorni, deve essere effettuato fino alla fine, perché altrimenti la formazione di resistenza nei batteri e la transizione del processo infiammatorio in una forma cronica sono possibili.

Terapia locale

Mirare ad alleviare i sintomi. Degli antisettici nel trattamento della tonsillite nei bambini prescritti:

  • compresse faringosept, dekatilen;
  • Spray ingalipt, Angilex, Hexoral, Stopangin, Tantum Verde;
  • risciacquo con soluzione di furatsilina, clorofilitico, clorexidina, iodinolo, miramistina.

Medicazione concomitante

Insieme agli antibiotici per la prevenzione dei disturbi gastrointestinali nei bambini causati da diarrea associata agli antibiotici, vengono prescritti agenti probiotici (Linex, Bifidumbacterin, Lactial, Bifiform).

L'uso di agenti antivirali e immunomodulatori è consigliabile se l'angina si è sviluppata sullo sfondo di un'infezione virale.

Dei farmaci antipiretici utilizzati farmaci a base di ibuprofene o paracetamolo sotto forma di sciroppi, supposte, compresse, a seconda dell'età del bambino.

Il trattamento di rimedi di gente per tonsillitis è ausiliare e è permesso solo dopo consultazione con il dottore. I più efficaci sono i gargarismi e le inalazioni di vapore con infusioni o decotti di erbe medicinali con effetti antisettici, emollienti e antinfiammatori. Queste piante includono camomilla, calendula, salvia, tutsan, eucalipto.

Metodi fisioterapeutici

Buoni risultati per la rimozione di infiammazione ed edema forniscono terapia laser e a microonde, UHF, fonoforesi. Si raccomanda di condurre tali corsi in congiunzione con la terapia farmacologica (vitamine, immunomodulatori, rimedi omeopatici) due volte all'anno per prevenire le riacutizzazioni. Trattare la tonsillite cronica è un affare difficile ea lungo termine. Dicono di un pieno recupero se non ci sono state esacerbazioni per 5 anni.

Trattamento chirurgico

Per un frequente mal di gola e un grave decorso di tonsillite cronica, si raccomanda un intervento chirurgico, che consiste nel rimuovere le tonsille infiammate (tonsillectomia). Può essere eseguita dopo aver raggiunto l'età di 3 anni in anestesia generale o locale. Indicazioni per tonsillectomia:

  • l'inefficacia della terapia conservativa a lungo termine;
  • la comparsa di complicazioni dagli organi interni;
  • ascesso paratonsillare;
  • infiammazione suppurativa dell'orofaringe;
  • sovrapposizione delle tonsille ipertrofiche del tratto respiratorio superiore.

Le indicazioni per la rimozione delle tonsille sono frequenti esacerbazioni (più di 5 volte all'anno).

Video: otorinolaringoiatra dei bambini sulle cause, il trattamento, la prevenzione e le complicanze della tonsillite

complicazioni

La tonsillite nei bambini deve essere prontamente e adeguatamente trattata, impedendo la transizione del processo infiammatorio a una forma cronica, irta di complicanze che minacciano la salute. Le conseguenze dell'angina maltrattata possono creare problemi per l'intera vita futura di un bambino e persino finire con una disabilità.

Le complicanze locali durante la malattia includono:

  • ascessi paratonsillare e parafaringeo;
  • sanguinamento dalle ghiandole causato dalla presenza di ulcere;
  • il trasferimento dell'infezione e lo sviluppo del processo infiammatorio negli organi vicini (otite, eustachitis, sinusite, antritis);
  • edema laringeo con sviluppo di asfissia (condizione pericolosa per la vita);
  • suppurazioni intorno alle tonsille;
  • sepsi tonsilogenica.

Le complicanze comuni della tonsillite, che interessano tutto il corpo e si sviluppano gradualmente, includono:

  • danno glomerulare ai reni (glomerulonefrite);
  • difetti cardiaci acquisiti;
  • endocardite infettiva, miocardite;
  • artrite reumatoide;
  • vasculite emorragica;
  • polmonite ricorrente;
  • bronchiectasie;
  • ipertiroidismo;
  • psoriasi, eczema, eritema essudativo.

Per controllare lo sviluppo di complicazioni nella tonsillite cronica, si raccomanda al bambino di consultare regolarmente un reumatologo, un cardiologo, un nefrologo e altri specialisti, nonché di superare test che rivelino le patologie sopra elencate in una fase precoce.

Tonsillite nei bambini

La tonsillite nei bambini è un processo infettivo-allergico che si verifica con una lesione primaria del tessuto linfoide delle tonsille e la loro persistente reazione infiammatoria. Nel periodo acuto c'è dolore quando deglutisce e sbadiglia, febbrile, intossicazione; al di fuori della tonsillite esacerbazione nei bambini, i sintomi sono scarsi, l'attenzione all'ipertrofia delle tonsille, i tappi purulenti negli spazi vuoti, un aumento dei linfonodi sottomandibolari. La diagnosi di tonsillite nei bambini viene effettuata da un otorinolaringoiatra con l'aiuto della faringoscopia, portando il materiale dalla faringe al dorso del naso. Il trattamento della tonsillite nei bambini comprende la terapia locale (lavaggio delle tonsille, gargarismi, inalazione), la terapia antibiotica per le esacerbazioni; secondo indizi - tattiche chirurgiche.

Tonsillite nei bambini

La tonsillite nei bambini è un'infezione del tratto respiratorio superiore, accompagnata dall'infiammazione delle formazioni linfoidi dell'anello faringeo (più spesso - le tonsille palatine, meno spesso - linguali o faringee). Il termine "angina" è comunemente usato per indicare la tonsillite acuta; l'infiammazione spesso ricorrente delle tonsille nei bambini porta allo sviluppo di tonsillite cronica. In futuro, parlando di tonsillite nei bambini, terremo presente la forma cronica dell'infezione. Le caratteristiche del corso di angina nei bambini sono descritte nell'articolo pertinente "Malattie infantili".

L'incidenza di tonsillite tra i bambini al di sotto dei 3 anni è del 2-3% e all'età di 12 anni aumenta al 12-15%. La tonsillite soffre almeno la metà dei bambini frequentemente malati. Tuttavia, il problema della tonsillite nei bambini va ben oltre lo scopo dell'otorinolaringoiatria pediatrica. Frequenti attacchi infettivi-allergico sul bambino sono piene con lo sviluppo di una serie di complicazioni gravi: ascessi paratonsillar e retrofaringei, tonzilogennogo sepsi, artrite, reumatismi, malattie cardiache acquisite, vasculite, glomerulonefrite, ecc Pertanto, il problema della tonsillite nei pazienti pediatrici è multidisciplinare e richiede il coinvolgimento di specialisti provenienti dalla regione. reumatologia pediatrica, cardiologia, urologia.

Cause di tonsillite nei bambini

Tra flora microbica coinvolti nello sviluppo di tonsillite nei bambini streptococchi di primaria importanza (gruppo Streptococcus beta-emolitico A, Streptococcus zelenyaschy), Staphylococcus, Haemophilus influenzae, pneumococco, e varie associazioni microbiche. assegnazione delle frequenze emolitica streptococco alla gola a tonsillite è dal 30% al 60-80% dei casi e un aumento del titolo di anticorpi antistreptococcici viene rilevato (antistreptolisinico-0) in 4 volte più spesso rispetto ai bambini sani. Tra gli altri rappresentanti della flora patogena nei bambini con tonsillite, ci sono agenti patogeni di infezioni adenovirali e enterovirali; virus di parainfluenza, influenza e herpes, funghi, parassiti intracellulari e di membrana (clamidia, micoplasma). Sullo sfondo della riorganizzazione morfologica del tessuto linfoide e della disbiosi delle prime vie respiratorie, il processo di auto-purificazione delle lacune delle tonsille è disturbato, il che contribuisce alla riproduzione dei patogeni e allo sviluppo dell'infiammazione cronica.

Nella maggior parte dei casi, l'insorgenza di tonsillite cronica nei bambini è preceduta da un'angina singola o ripetutamente trasferita. L'attivazione di flora condizionatamente patogena e un aumento della sua virulenza nelle tonsille avviene sotto l'influenza di ipotermia, malattie virali e altre. Penetrando nel parenchima delle tonsille, vasi sanguigni e linfatici, i patogeni iniziano a produrre exo- e zndotossine, dando inizio allo sviluppo di reazioni allergiche-tossiche. Sullo sfondo di una violazione della circolazione sanguigna locale, un aumento della permeabilità della parete vascolare, l'immunosoppressione locale, un'altra esacerbazione della tonsillite si sviluppa nei bambini. A causa di un'infiammazione ricorrente, il parenchima delle tonsille subisce iperplasia, a volte atrofia, indurimento, cicatrizzazione.

In alcuni casi, i bambini hanno bezanginnaya forma di tonsillite, che gradualmente sviluppato sotto l'apparenza di SARS, adenoiditi, sinusite, stomatite, carie, malattie gengivali, cioè. E. Il coinvolgimento delle tonsille nel processo infettivo-infiammatorio si verifica nuovamente.

Le caratteristiche anatomiche e topografiche dell'apparato linfoide della faringe contribuiscono all'insorgenza di tonsillite nei bambini: lacune strette e profonde delle tonsille, passaggi multipli a fessura, aderenze che impediscono lo svuotamento delle lacune. Quando tonsillite nei bambini le tonsille palatali non svolgono la loro funzione di barriera, ma, al contrario, diventano un focus cronico permanente di infezione e un fattore di sensibilizzazione generale del corpo.

La tonsillite colpisce spesso i bambini con un background accompagnatorio appesantito: patologia perinatale, allergie alimentari, rachitismo, diatesi linfatico-ipoplasica, disturbi respiratori nasali, ipovitaminosi, infezioni intestinali e altri fattori che riducono le difese dell'organismo.

Classificazione della tonsillite nei bambini

Secondo il suo decorso clinico, la tonsillite nei bambini può essere compensata e scompensata. La forma compensata è caratterizzata dalla presenza di segni locali di infiammazione cronica (iperemia, edema, infiltrazione, iperplasia delle impugnature, aderenze dei manici con le tonsille, aumento e indolenzimento dei linfonodi regionali). Quando la forma scompensata di tonsillite nei bambini, oltre ai segni locali, sviluppa complicazioni tonsillocardiche, tonsillorenali e altre.

A seconda della localizzazione dell'infezione, nei bambini si distinguono la tonsillite lacunare, parenchimale (follicolare) e lacunare-parenchimale (mista, totale). Quando la tonsillite lacunare è localizzata nelle cripte, i cambiamenti infiammatori vengono espansi, riempiti di pus e masse caseose; l'epitelio delle lacune è sciolto, magro, ulcerato in alcuni punti. Nella tonsillite follicolare nei bambini, nel parenchima delle tonsille, vengono organizzate piccole ulcere sottoepiteliali, simili a grani di miglio. Con una lesione totale del tessuto linfoide, le tonsille assumono l'aspetto di una spugna piena di pus, caseosi, detriti e masse microbiche che rilasciano endo- ed esotossine.

Considerando i cambiamenti patologici nel tessuto linfoide, distinguere tonsillite ipertrofica nei bambini, caratterizzata da un aumento di volume delle tonsille, e tonsilliti atrofica, in cui il tessuto connettivo è sostituito lymphadenoid, fibrosa, che porta alla formazione di grinze delle tonsille.

I sintomi della tonsillite nei bambini

Al di fuori della esacerbazione della tonsillite, il bambino è infastidito da lieve mal di gola, alito cattivo, tosse secca ossessiva, febbre bassa, sudorazione, debolezza e rapida stanchezza. In alcuni bambini, le manifestazioni di tonsillite sono limitate da formicolio, bruciore alle tonsille, secchezza e sensazione di corpo estraneo in gola. Con forti attacchi di tosse dalle lacune, le masse caseose con un odore putrido possono essere rilasciate nella cavità orale. Quando la forma scompensata di tonsillite nei bambini, insieme con i sintomi elencati, appare artralgia nelle articolazioni del polso e del ginocchio, mancanza di respiro, dolore al cuore.

Esacerbazioni di tonsillite cronica nei bambini di solito si verificano 2-3 volte l'anno e si verificano sotto forma di un mal di gola pronunciato. Allo stesso tempo, c'è un forte dolore alla gola (specialmente quando deglutizione, sbadiglio), febbre, temperatura corporea, brividi, mal di testa, linfonodi ingrossati, rifiuto di mangiare. Spesso nei bambini con tonsillite, dolore addominale, nausea, vomito, crampi.

Con il decorso ricorrente della tonsillite nei bambini ci sono complicazioni così terribili come l'ascesso paratonsillare e faringeo, la sepsi tonsilogenica, che può causare la morte di un bambino. complicanze sistemiche gravi con conseguenze invalidanti sporgono processi autoimmuni (reumatismi, artrite, emorragica vasculite, glomerulonefrite), (malattia cardiaca acquisita, endocardite infettiva, miocardite, infarto) malattie cardiache, malattie broncopolmonare (polmoniti ricorrenti, bronchiectasie), Ray et al. Un numero di malattie della pelle può essere associato a tonsillite nei bambini: eczema, psoriasi, eritema polimorfo essudativo.

Diagnosi di tonsillite nei bambini

La diagnosi di tonsillite cronica è preceduta da anamnesi, esame di un bambino da parte di un pediatra e otorinolaringoiatra pediatrico, esame strumentale e di laboratorio.

Durante la faringoscopia vengono rilevati cambiamenti infiammatori nelle arterie palatine; tonsille allargate sfuse, piene di contenuti purulenti (sotto forma di tappi, liquidi, caseosi). La profondità delle lacune, la presenza di aderenze e aderenze sono determinate con l'aiuto di una sonda gonfiata. Alla palpazione dei linfonodi cervicali viene rilevata la linfoadenite regionale.

Nella fase dell'esame di laboratorio, un'analisi clinica di sangue e urina, materiale bakposev dalla faringe alla flora, la determinazione della proteina C-reattiva e ASL-O.

Quando la forma scompensata di tonsillite cronica, i bambini devono essere consultati da un reumatologo pediatrico, cardiologo pediatrico, nefrologo pediatrico.

Per escludere altri focolai di infezione nella cavità orale, è necessario esaminare il bambino da un dentista pediatrico. La tonsillite nei bambini richiede una diagnosi differenziale con faringite cronica, tubercolosi tonsillare.

Trattamento della tonsillite nei bambini

Durante la riacutizzazione di bambino cronica tonsillite è assegnato a riposo a letto, risparmiando la dieta, la terapia farmacologica: antibiotici, tenendo conto della sensibilità della microflora (aminopenicillini, cefalosporine, macrolidi), farmaci antisenso, vitamine, e immunomodulatori.

La terapia locale include il lavaggio delle lacune delle tonsille con antisettici (p-rami iodinolo, clorexidina, clorofilici), trattamento delle tonsille e della parete posteriore faringea con pillole di Lugol, fucorcina; risciacquo regolare con soluzioni antisettiche e decotto di erbe; inalazioni, spruzzatura di aerosol antisettici e riassorbimento di compresse con azione antimicrobica. Tra i metodi fisici di trattamento della tonsillite nei bambini, i più usati sono la terapia a microonde, la ultrafonoforesi, i raggi UVA, l'UHF e la terapia laser. Il trattamento della tonsillite nei bambini può essere effettuato con la partecipazione di un medico omeopatico.

Con l'angina ricorrente frequente, così come la forma scompensata di tonsillite nei bambini, viene risolta la questione della conduzione della tonsillectomia. I metodi alternativi (senza sangue) di trattamento della tonsillite nei bambini sono lacunotomia laser, crioterapia. All'atto di organizzazione di ascesso paratonsillar la sua apertura è fatta.

Per prevenire le esacerbazioni di tonsillite nei bambini, dovrebbe essere effettuato un trattamento anti-recidiva, inclusa la terapia vitaminica, l'assunzione di immunomodulatori, farmaci iposensibilizzanti e trattamenti di sanatorio in un clima marittimo.

Prognosi e prevenzione della tonsillite nei bambini

Il criterio per la cura della tonsillite nei bambini è l'assenza di esacerbazioni per 5 anni dopo 2 anni di trattamento. Quando si esegue una gamma completa di misure preventive e anti-recidive, è possibile ridurre al minimo il numero di riacutizzazioni ed evitare il verificarsi di complicanze. Con la tonsillite frequente e lo sviluppo di malattie metatonsillari, la prognosi è meno favorevole.

Le misure per la prevenzione della tonsillite nei bambini si stanno indurendo, rafforzando il sistema immunitario, portando avanti la riabilitazione della cavità orale, l'esclusione dell'ipotermia e il contatto con pazienti infetti. I bambini con tonsillite cronica devono essere controllati da un otorinolaringoiatra e ricevere un trattamento anti-recidiva durante il periodo inter-anginoso.

Angina in un bambino di 2 anni con sintomi e trattamento a casa

L'angina è l'infiammazione delle tonsille di carattere purulento. Diversi batteri provocano la malattia, ma il più comune è lo streptococco. Sulla base della definizione, si può sostenere che la causa della malattia non è bere acqua fredda o piedi bagnati mentre si cammina, come spesso pensano molti genitori.
La tonsillite (la definizione scientifica di angina) si verifica quando viene a contatto con un'infezione, il più delle volte attraverso una persona malata o l'inalazione accidentale di un'infezione in un luogo pubblico.

I sintomi di tonsillite in un bambino

Mal di gola nei bambini di 2 anni ha sintomi simili al raffreddore:

  • Alta temperatura 38-39 ° C;
  • debolezza e dolori muscolari;
  • linfonodi ingrossati;
  • biancastro o grigio sulla lingua;
  • rossore del cielo.

Caratteristiche distintive dell'angina in un bambino di 2 anni rispetto ad altre malattie otorinolaringoiatriche:

  • Dolori acuti alla gola durante la deglutizione del cibo solido, fino all'incapacità di inghiottire una fetta di pane;
  • comparsa di ulcere nelle tonsille e nelle ghiandole. Nei casi avanzati, il pus si accumula nel palato e nella faringe;
  • nessun naso che cola se il mal di gola non va insieme ad altre malattie;
  • mal di testa e dolore addominale.

Il criterio principale che determina la malattia, sono i sentimenti del bambino. Il mal di gola acuto non è caratteristico di altre malattie otorinolaringoiatriche e dura non più di 5-7 giorni. Allo stesso tempo, un mal di gola senza un trattamento adeguato può durare per un mese con un costante deterioramento delle tonsille.

Tipi di angina e loro caratteristiche nei bambini

Angina è divisa in tipi in base a criteri. Le categorie più ampie sono:

Mal di gola batterica: lingua infiammata, tonsille fortemente infiammate e ricoperte da una fioritura biancastra, gola arrossata, lingua coperta da uno strato denso di fioritura grigiastro.

Mal di gola virale: i sintomi di base rimangono, ma non ci sono placche e ulcere sulle tonsille e i linfonodi non si infiammano. È più facile curare una malattia virale, ma spesso diventa la causa delle complicazioni, poiché i genitori la confondono con il raffreddore e la trattano con metodi tradizionali. Il risultato è un deterioramento delle condizioni del bambino e un trattamento a lungo termine sotto la supervisione dei medici.

Tonsillite fungina: caratterizzata dalla presenza di più pustole sulle tonsille. Il pus si accumula il primo giorno della malattia. Il secondo o il terzo giorno, si formano ulcere e ulcere.

Solo un medico può distinguere adeguatamente il mal di gola batterico da virale o fungino.

Come curare un mal di gola in un bambino di 2 anni

Decide la nomina di farmaci per il trattamento del bambino solo un medico. Solo il terapeuta o il medico ORL può anche correggere e cancellare il medicinale. I farmaci auto-bloccanti aumentano la probabilità di infezione nel cuore, nei reni e nelle articolazioni. Il periodo di prescrizione di un antibiotico è di 3-8 giorni. Prima di prescrivere il farmaco i genitori e il medico osservano le condizioni del bambino.

Qualsiasi malattia respiratoria di un bambino può portare a infiammazione nelle orecchie. Semplici regole di prevenzione proteggono dallo sviluppo di otite media purulenta in un bambino.

Cosa può causare l'asma infantile? La risposta alla domanda è data in questo articolo.

Quando rileva la tonsillite batterica, il medico prescrive antibiotici. Gli antibiotici della penicillina sono usati per trattare l'angina nei bambini. È progettato per combattere il batterio principale che causa la malattia: lo streptococco. Il trattamento di un bambino senza prescrizione di un antibiotico o la cancellazione non autorizzata non consentirà al corpo di recuperare, ma causerà solo uno stato di remissione temporanea.

Caratteristiche dell'uso di droghe nei bambini

Il corpo di un bambino in 2 anni è sensibile alle droghe. È importante essere attenti al dosaggio dei farmaci e prevenire l'avvelenamento. L'uso di spray, pillole succhiare non è il principale metodo di trattamento, se il medico le ha prescritte per alleviare la condizione generale, ma il bambino rifiuta, quindi non è necessario forzare il bambino. Il principale e unico rimedio contro l'angina è un antibiotico, il resto può essere escluso.

Trattamento di un bambino di 2 anni a casa

Il trattamento dell'angina a casa può essere praticato solo come prescritto da un medico. La malattia delle tonsille richiede la corretta selezione di farmaci che i genitori senza istruzione medica non possono eseguire. L'uso di metodi tradizionali, come l'applicazione di bottiglie di acqua calda, il risciacquo, il consumo di tè caldo con marmellata non curano la malattia. Per questi motivi, il trattamento domiciliare implica un'attuazione coerente e rigorosa delle raccomandazioni del medico.

L'infiammazione dei seni mascellari in un bambino si sviluppa rapidamente e può protrarsi. Impara a identificare i sintomi di antritis nei bambini e prevenire lo sviluppo della malattia.

Non sottovalutare l'impatto delle frequenti infezioni virali respiratorie acute sul corpo del bambino. Scopri le regole di base per la prevenzione di questa malattia.

Un'ulteriore responsabilità dei genitori è quella di monitorare le condizioni del bambino. L'emergere di nuovi sintomi o modifiche di vecchi - un motivo per la consultazione di nuovo con un medico.

L'unica aggiunta ai farmaci prescritti consiste nel gargarismi con una soluzione disinfettante. Questo non è un trattamento di base, ma solo un supplemento. In questo modo, i microbi che si trovano sulle tonsille vengono distrutti e le ulcere che appaiono dopo la rottura degli ascessi hanno maggiori probabilità di guarire.

È severamente vietato applicare impacchi o scaldare la gola! Contribuiscono al progresso della malattia e alla diffusione dell'infezione in tutto il corpo.

Quando è richiesto il ricovero di un bambino

Ci sono diverse ragioni per il ricovero in ospedale:

  • Gonfiore delle tonsille, in cui si chiudono insieme e impediscono al bambino di dormire, mangiare o respirare;
  • forte suppurazione delle tonsille o delle piaghe multiple da ulcere che scoppiano;
  • prevenzione delle complicanze dopo tonsillite acuta;
  • malattia cronica, cioè se il bambino ha l'angina più spesso 4-5 volte l'anno.

Dopo essere stato ricoverato per motivi attuali, può essere presa la decisione di rimuovere le tonsille.

Metodi di prevenzione

Le misure preventive sono le stesse per molte malattie:

  • Cambiare lo stile di vita di un bambino: camminare all'aria aperta, indurirsi, praticare sport attivi, alimentazione razionale, routine quotidiana, divieto di dieta;
  • soppressione di ogni contatto con persone malate;
  • trattamento completo dell'angina;
  • rimozione di tonsille come prescritto da un medico, ma solo come ultima risorsa.

Esiste anche una tecnica controverso recentemente sviluppata per la prevenzione delle malattie ricorrenti della tonsillite. Secondo i risultati della ricerca, il corpo sviluppa resistenza allo streptococco, se si sospende il trattamento per 1-2 giorni.

Il trattamento e la prevenzione dell'infiammazione delle tonsille nei bambini di 2 anni è subordinato a un compito - per rendere impossibile agli streptococchi raggiungere gli organi vitali. La tonsillite è una malattia indipendente, ma il suo significato principale è la segnalazione del possibile sviluppo di malattie più gravi. In termini semplici, questo può essere descritto come una porta che brucia, che diventa un ostacolo perché il fuoco entri nella stanza. È necessario spegnere la porta in tempo per salvare l'intero edificio.

L'angina è una malattia infettiva. La malattia si manifesta sotto forma di infiammazione delle tonsille. È provocato da streptococchi e stafilococchi, meno spesso da altri batteri e virus. L'infiammazione si verifica dopo l'ipotermia, infezione virale respiratoria acuta, superlavoro, a causa di cattiva alimentazione. Il trattamento dipende dal microbo che ha provocato l'infiammazione, la gravità della malattia e l'età del bambino.

Tipi di angina e dei suoi sintomi nei bambini

Secondo la profondità della lesione delle tonsille, la malattia è divisa in: catarrale, lacunare, follicolare e ulcera-membranosa mal di gola.

Secondo l'agente causale dell'infiammazione, la malattia è divisa in batteri (streptococco, difterite), fungini e virali (herpetic, enterovirus, adenovirali). Mal di gola in tutte le forme si manifesta con grave mal di gola. Il bambino può rifiutare cibo e acqua. Ci sono sintomi di intossicazione: febbre, nausea, vomito, diarrea, mal di testa. All'esame, la faringe è rosso vivo, le tonsille e le braccia sono gonfie. A volte, dopo aver rimosso la placca, è visibile l'erosione del sanguinamento. La voce è rauca. L'angina dura in media 7-10 giorni. Il successo del trattamento dipende in gran parte dalla tempestiva prescrizione di antibiotici, senza la quale questa malattia non scompare.

Cause di angina nei bambini

Pessima nutrizione, passeggiate rare, scarsa attività fisica - tutto questo porta a un declino del sistema immunitario, specialmente in inverno. Qualsiasi ipotermia provoca infiammazione.

Le cause potrebbero essere nascoste nel modo seguente:

  1. Indebolimento dell'immunità locale - le tonsille perdono la loro funzione di barriera a causa della scarsa nutrizione o del superlavoro;
  2. ARVI trasferito, influenza, parainfluenza;
  3. Nelle vicinanze c'è un centro di infiammazione, ad esempio sinusite, sinusite, otite media, carie e adenoidi;
  4. Ipotermia locale / generale.

L'infezione può avvenire attraverso uno stretto contatto con il paziente attraverso il cibo, gli oggetti domestici.

L'angina è pericolosa perché può trasformarsi in tonsillite cronica. Uno dei suoi agenti patogeni (streptococco) può causare altri disturbi: allergie, artrite reumatoide, malattie dei reni, cuore, vasi sanguigni.

Come trattare l'angina nei bambini

Consultazione medica: un evento obbligatorio. È meglio chiamare la casa. Trattamento complesso: abbondante bevanda calda, antibiotici, antistaminici, probiotici, antipiretici, vitamine, gargarismi.

Calore severamente vietato! Niente compresse, inalazioni di vapore caldo, scaldare unguenti sul collo!

Gargarismi per mal di gola

Viene mostrato ai bambini piccoli il trattamento della gola con aerosol / spray, più vecchio - risciacquo.

Se qualche spray è stato usato di recente, scegli prodotti con altri principi attivi.

  1. Dopo 3 anni, i bambini possono fare i gargarismi con spray farmaceutici (Lugol, Tantum Verde, Hexoral, Ingallipt, Hexasprey);
  2. Miramistina soluzione 0,01%;
  3. Perossido di idrogeno - 2 cucchiai. l. 200 ml di acqua bollita;
  4. Debole soluzione di permanganato di potassio;
  5. Soluzione "Iodinol" - 1 cucchiaio. l. 200 ml di acqua calda;
  6. Soluzione di furacilina - 2 compresse per 200 ml di acqua;
  7. Decotti di piante: salvia, calendula, camomilla;
  8. Una soluzione di sale con soda e iodio - per ½ cucchiaino. e 2 gocce in un bicchiere d'acqua.

Non è consigliabile lubrificare la gola, poiché lo strato protettivo della mucosa è danneggiato.

È possibile sciogliere pillole e pasticche, ad esempio, Grammidina, Tabs esadecimale, Faringosept, Stopangin, Strepsils.

Rimedi locali per bambini fino a 3 anni: caratteristiche

Gli spray sono vietati a questa età. Molti di loro hanno una composizione sicura, ma il laringospasmo può verificarsi quando iniettato. Pertanto, i bambini vengono trattati con ciucci, e gli anziani vengono inviati un flusso di farmaci sulla guancia.

Per insegnare al tuo bambino a fare i gargarismi può essere dai 2 anni di età.

Come dare medicine locali per i bambini

Le istruzioni per l'uso di qualsiasi farmaco dovrebbero essere studiate. Il farmaco viene somministrato in accordo con lei e le istruzioni del pediatra.

Qualsiasi farmaco può causare allergie, quindi è necessario monitorare attentamente la risposta del corpo a ciascun farmaco.

Il trattamento locale viene effettuato dopo un pasto. La cavità orale viene trattata ogni 3 ore. Dopo la procedura, non puoi bere / mangiare per mezz'ora.

I bambini sono banditi "Lugol", "Yodinol". I bambini dopo l'anno vengono utilizzati solo una volta al giorno.

Farmaci antipiretici per bambini

Fino a quando il deposito purulento sulle tonsille scompare, la temperatura sarà elevata. Può essere abbattuto solo per poche ore. Dopo 2-3 giorni di assunzione dell'antibiotico, dovrebbe diminuire. Quindi il normale antipiretico dà solo 3 giorni.

Panadol (candele / sospensione), Paracetamolo, Kalpol, Efferalgan, Ibuprofen aiuteranno rapidamente. Gli adolescenti possono "Ibuklin".

Quando combattere la temperatura?

È necessario somministrare farmaci antipiretici solo con un aumento dell'indice - 38 ° C o superiore. Ciò è dovuto al fatto che la febbre è accompagnata da una maggiore produzione di anticorpi contro l'agente patogeno. Se il bambino tollera tranquillamente l'aumento, è meglio non battere la temperatura.

I bambini sono indicati per ridurre la temperatura anche a 38 ° C. È possibile utilizzare supposte rettali "Nurofen", "Efferalgun", "Cefecon".

Se la temperatura del bambino ha precedentemente causato convulsioni, è già stata abbattuta a 37,5 ° C.

Antibiotici per mal di gola

La scelta viene principalmente interrotta su penicilline: sono facilmente tollerabili dai bambini, efficaci da streptococchi, vengono somministrate indipendentemente dal pasto.

Gli antibiotici per i bambini dovrebbero nominare un medico!

Molto spesso, la scelta viene interrotta su quanto segue:

  1. Amoxicillina ("Flemoxin Solutab");
  2. Con resistenza ai patogeni / tonsillite cronica - amoxicillina con acido clavulanico ("Amoxiclav", "Augmentin", "Ecoclav");
  3. Se sei allergico alle penicilline, sono prescritte azitromicina, macrolidi, midecamycina (Sumamed, Azitrox, Hemomitsin, Macropen);
  4. Cefalosporine - un'alternativa a quanto sopra ("Cefalexin", "Cefuksim", "Cefixime").

Il corso del trattamento con antibiotici e non deve superare i 10 giorni. L'azitromicina è usata solo per 5 giorni. L'efficacia dell'antibiotico viene valutata entro 3 giorni. Il corso non può essere abbreviato e interrotto.

Possono essere prescritti anche antibiotici locali (ad esempio "Bioparox").

antistaminici

Per ridurre la probabilità di allergie, prescrivere uno sciroppo "Tsetrin", "Suprastin", "Zyrtec", "Zodak", "Fenistil", ecc.

Le vitamine del gruppo B, acido ascorbico aiuteranno a sostenere il corpo. Possono prescrivere un complesso multivitaminico. Tuttavia, allo stesso tempo aumenta il rischio di allergie. Con una nutrizione completa, il bambino ha abbastanza vitamine dal cibo.

Il medico può prescrivere farmaci antivirali e immunostimolanti. Il più sicuro: "Kipferon", "Viferon". Sono dati solo sulla raccomandazione del dottore.

Questi necessariamente accompagnano la terapia antibiotica. Ciò eviterà la disbiosi. I più popolari sono: "Acipol", "Linex", "Bifidumbacterin Forte", "Bifiform", yogurt in capsule.

Puoi dare gocce "Tonsilong". È sufficiente per i bambini dare la medicina 5 volte al giorno per 5 gocce, per i bambini in età prescolare per 10. Tonsilong è una preparazione a base di erbe, ha proprietà anti-infiammatorie. La composizione contiene olii essenziali, flavonoidi Althea, achillea, camomilla, tannini di quercia. Lo strumento allevia efficacemente il gonfiore della gola.

Possibili complicazioni

La tonsillite purulenta può essere un fattore stimolante per le malattie del cuore, dei vasi sanguigni, delle ossa e del sistema urinario e nervoso.

Dopo il recupero, si consiglia di superare i test generali, per sottoporsi a un ECG. La vaccinazione e il test di Mantoux sono posticipati di un mese.

Con l'apparenza di mancanza di respiro, gonfiore, dolore al petto o nelle articolazioni è necessario per consultare rapidamente un medico. Spesso, l'angina porta a tonsillite cronica.

La malattia può essere complicata dalle seguenti malattie: laringite, otite media, linfoadenite, meningite, sepsi. L'infiammazione può andare agli organi del mediastino.

Dopo un po 'possono svilupparsi le seguenti patologie: febbre reumatica, encefalite, miocardite, pericardite, pancardite, vasculite emorragica, pielonefrite, glomerulonefrite, porpora trombocitopenica.

Quando è necessario il ricovero di emergenza

Il trattamento ospedaliero è obbligatorio per insufficienza renale, diabete, disturbi emorragici; complicanze del mal di gola - cardiopatia reumatica, ascessi, ascesso al collo; intossicazione grave - alterazione della respirazione e della coscienza, nausea / vomito, sudoro.

Ciao, cari lettori.

Rosso, gola gonfia, febbre alta, debolezza - questi sono i principali sintomi di infiammazione delle tonsille in un bambino. L'angina nei bambini si verifica principalmente a causa dell'immunità indebolita. Come trattare, sono sempre necessari gli antibiotici quando è necessario rimuovere le tonsille?

Perché le ghiandole si infiammano

L'angina o la tonsillite sono una malattia infettiva acuta. Alcune delle sue specie sono trasmesse da goccioline trasportate dall'aria, dalle famiglie, ed è possibile essere infettati anche da una persona in convalescenza. I bambini al di sotto di un anno sono raramente malati, ma la malattia è molto difficile per loro e spesso si sviluppano complicazioni. Patogeni patologici: virus, batteri, funghi, raramente allergeni.

  • infezione da streptococco, stafilococco, nel 20% dei casi sono presenti entrambi questi batteri;
  • adenovirus, herpes, virus di Epstein-Barr, citomegalovirus,
  • la malattia può manifestarsi sullo sfondo dell'influenza o del raffreddore comune;
  • funghi patogeni;
  • ipotermia;
  • errori nell'alimentazione;
  • aumento dello stress mentale e fisico;
  • sinusite cronica, carie, altri focolai di infezione nel corpo.

Un periodo contagioso di mal di gola - 2 settimane.

Tipi e sintomi di angina

Secondo le statistiche, i bambini fino a 3 hanno maggiori probabilità di sviluppare una tonsillite virale, la tonsillite batterica viene diagnosticata in età avanzata. La durata del periodo di incubazione va da alcune ore a diversi giorni, ma la malattia inizia sempre all'improvviso.

Indipendentemente dal tipo di tonsillite, la temperatura di un bambino sale bruscamente a 39 gradi o più. Il mal di gola si verifica dapprima solo durante la deglutizione, quindi preoccupa costantemente il bambino. Le tonsille mucose, il palato si gonfia e si arrossano, i linfonodi sottomandibolari aumentano.

Sullo sfondo di alte temperature, si sviluppa intossicazione - il bambino si lamenta di un mal di testa, si rifiuta di mangiare, diventa capriccioso, a volte ci sono dolori allo sterno, il battito del cuore accelera.

Che aspetto ha la gola in diverse forme di angina?

  1. Il mal di gola catarrale è accompagnato da diarrea, un leggero aumento della temperatura, la gola è molto rossa, gonfia e i linfonodi cervicali sono infiammati. Ma molti medici spesso diagnosticano la faringite in questi casi, negano l'esistenza di questa forma di mal di gola.
  2. Angina lacunare - oltre ai segni principali, nella gola si possono vedere piccole macchie di pus di colore bianco-giallo, sono ben tolti con una spatola. La malattia si verifica sullo sfondo di alta temperatura, accompagnata da mal di testa e articolare, secchezza della bocca, la lingua è ricoperta di fioritura.
  3. Follicolare alla gola - un'altra forma di tonsillite purulenta, gli ascessi si formano nello strato sottomucoso delle ghiandole, puoi facilmente considerarli con auto-esame. Sintomi: tosse, brividi, grave mal di gola.
  4. Ulcera-mal di gola gola - caratterizzata dalla comparsa di aree di necrosi nella gola di grigio scuro, quando si separano, si formano ulcere con bordi frastagliati.
  5. Il mal di gola virale nei bambini inizia con il naso che cola, la tosse, il solletico e la congiuntivite, le tonsille diventano rosse e si gonfiano dopo pochi giorni, una patina bianca si può vedere sulla superficie, piccole vescicole compaiono nel herpetic mal di gola, si osserva un disturbo nelle feci, la voce diventa rauca.

Un mal di gola ha un quadro clinico pronunciato, ma non intraprendere l'autodiagnosi, tanto meno l'autotrattamento - visita il medico, fai i test.

Le droghe scelte non correttamente non solo non aiutano, ma possono anche causare lo sviluppo di allergie, gravi complicazioni. I segni di tonsillite sono per molti versi simili alla difterite e questo è un trattamento completamente diverso.

Trattamento dell'angina nei bambini

Per determinare il tipo di patogeno, la gravità della patologia, è necessario superare un esame ematico e urinario completo, effettuare un esame batteriologico dello striscio.

Come trattare un mal di gola in un bambino:

  • antibiotici - Amoxicillina, Augmentin, Sumamed, Azithromycin;
  • antivirali - Viferon, Anaferon, con infezione da herpes aiuta Acyclovir;
  • farmaci antifungini - nistatina, fluconazolo;
  • antistaminici - Cetrin, Fenistil, prescritto per eliminare l'edema laringeo, prevenire il verificarsi di reazioni allergiche;
  • farmaci antipiretici - Paracetamolo, ibuprofene, farmaci a base di acido acetilsalicilico per bambini sono severamente vietati;
  • spray, soluzioni di risciacquo, compresse riassorbibili con azione antisettica - Ingalipt, Miramistin, Faringosept.

Con la terapia antibiotica, Linex e altri probiotici dovrebbero essere presi per ripristinare l'equilibrio della microflora intestinale. Complessi vitaminici - Alphabet, Multitabs contribuiranno ad accelerare il processo di guarigione, rafforzano il sistema immunitario del bambino.

Domande frequenti sul bambino mal di gola

Anche dopo aver consultato un medico, le mamme hanno ancora delle domande. Per non reclutare il counseling per bambini cento volte, ti offriamo una lista di risposte a quelle più rilevanti.

  1. I farmaci antibatterici sono sempre necessari?

Gli antibiotici per il mal di gola nei bambini sono necessari solo quando l'origine batterica della malattia, ma la maggior parte dei pediatri prescrive farmaci per qualsiasi forma di malattia. Ciò è dovuto al fatto che, sullo sfondo di un'immunità indebolita in un bambino, le infezioni secondarie si uniscono a patologie virali e fungine. Per evitare ciò, i medici hanno riassicurato, prescrivendo farmaci potenti.

Bere loro o non bere dipende da voi. Se le analisi hanno dimostrato l'assenza di batteri patogeni e sei sicuro che il corpo del bambino possa far fronte alla malattia da solo, allora è meglio rifiutare gli antibiotici. Causano molti effetti collaterali.

.Il farmaco antimicrobico più sicuro è Hexoral, è rilasciato sotto forma di spray, i principi attivi praticamente non penetrano nel flusso sanguigno generale, la maggior parte dei bambini tollerano bene questo medicinale.

  1. Quanto fa la temperatura nei bambini con mal di gola?

Calore e febbre di solito scompaiono dopo 3 giorni, se ciò non accade, o la salute del bambino si è deteriorata bruscamente - è necessario sottoporsi urgentemente a una seconda diagnosi e determinare la causa della condizione patologica.

  1. È possibile curare un mal di gola a casa?

I bambini sotto i 3 anni di età, i bambini con scarsa coagulazione del sangue, diabete e malattie cardiache e renali sono soggetti ad ospedalizzazione obbligatoria. In tutti gli altri casi, puoi fare la terapia da solo.

Le regole di base per il trattamento del mal di gola a casa sono riposo a letto, bere in abbondanza, frequenti arieggiamenti della stanza.

  1. Cosa succede se non c'è appetito?

Dr. Komarovsky raccomanda di non alimentare il bambino con la forza - il corpo spende le forze nella lotta contro i microrganismi patogeni, quindi la mancanza di appetito è pienamente giustificata.

Naturalmente, per te, come per ogni madre normale, un bambino affamato è un motivo di panico. Ma devi solo aspettare un po ', l'appetito ritorna in 2-3 giorni.

Fino al completo recupero, tutto il cibo dovrebbe avere una consistenza morbida, essere caldo e sano, non dovresti nutrire il tuo bambino con tutti i tipi di dolci nocivi.

  1. Devo rimuovere le tonsille?

In precedenza, ai bambini veniva prescritta una tonsillectomia abbastanza spesso, ora i medici affrontano con attenzione questo problema, perché le tonsille fanno parte del sistema immunitario, proteggono gli organi respiratori inferiori dalle infezioni.

La chirurgia è necessaria solo se il bambino non migliora con l'aiuto del trattamento farmacologico. Inoltre, le tonsille vengono rimosse se il bambino ha più mal di gola più spesso 4 volte l'anno, le tonsille allargate ostacolano la normale respirazione.

  1. Cos'è l'angina pericolosa?

Il trattamento improprio o ritardato spesso dà una complicazione al cuore, ai reni, ai vasi, alle articolazioni. Le complicanze più gravi sono l'ascesso, la sepsi.

L'efficacia dei metodi popolari

Nel trattamento della tonsillite purulenta nei bambini, in altre forme gravi di tonsillite, i rimedi popolari possono essere usati solo come trattamento ausiliario.

Ricette semplici per il trattamento di mal di gola:

  1. Mescolare in parti uguali miele liquido e piccolo olivello spinoso, mescolare le tonsille con una miscela di 4-5 volte al giorno. In via preliminare è meglio risciacquare la gola con soluzione salina - 0,5 cucchiaini. sale a un bicchiere d'acqua. Dopo la procedura, non puoi mangiare o bere per un'ora.
  2. Con un forte dolore alla gola di un bambino, prendere una foglia di cavolo fresco, respingerla un po ', spennellare con il miele. Comprimi la fissazione sul collo con un film e una sciarpa calda, la durata della procedura - 1,5-2 ore, è meglio spenderla prima di andare a letto.
  3. Lo zenzero contribuirà ad accelerare il processo di rigenerazione dei tessuti, far fronte ai patogeni - strofinare su una piccola grattugia la radice piccola sbucciata, versare 500 ml di acqua bollente, far sobbollire a fuoco basso per 5 minuti, filtrare, raffreddare un po '. Utilizzare la soluzione per gargarismi 4-5 volte al giorno.

Qualsiasi procedura termica sotto forma di compresse riscaldanti e inalazioni di vapore non può essere eseguita in presenza di processi purulenti nelle tonsille, temperatura elevata.

Come evitare l'angina nei bambini

Nel tuo potere di proteggere il bambino dall'angina, il compito principale della prevenzione è rafforzare regolarmente il sistema immunitario. Procedure di indurimento, corretta alimentazione, vaccinazione tempestiva, lunghe passeggiate attive all'aria aperta, aderenza al regime giornaliero - tutte queste attività aiutano a ridurre significativamente il rischio di sviluppare tonsillite e altre malattie.

conclusione

Oggi hai imparato tutto sui sintomi e sul trattamento dell'angina nei bambini, metodi per prevenire le malattie. Diteci nei commenti se doveste trattare la tonsillite nel vostro bambino, il che significa che considerate il più efficace.

Non dimenticare di condividere l'articolo con gli amici sui social network, ogni madre dovrebbe sempre essere pronta per diversi problemi, essere in grado di affrontarli.