Perché il bambino sibila? Cause e possibili malattie

I genitori possono diventare seriamente spaventati quando sentono il loro respiro affannoso, specialmente se accade in un sogno. È più facile sospettare la presenza della malattia, ma a volte tali suoni possono essere causati da cause naturali. Sarà utile per i genitori sapere come affrontare le condizioni di tale bambino e quando è necessario ricorrere urgentemente a un aiuto medico.

Cause di respiro sibilante in un bambino

Tutte le cause di raucedine nella voce possono essere suddivise in fisiologiche e patologiche

Scopri perché il bambino ansima, è necessario, soprattutto quando si tratta del bambino. La causa della raucedine può essere un raffreddore, che si manifesta nelle fasi iniziali solo con sottili cambiamenti di timbro e sonorità.

E deve essere trattato il più rapidamente possibile, poiché in uno stato di abbandono minaccia numerose e pericolose complicazioni.

Per fisiologico includere quanto segue:

  • Sovraccarico delle corde vocali a causa di carichi aumentati su di loro, ad esempio, con pianto prolungato o un forte grido isterico.
  • Aria troppo secca nella stanza, a causa della quale le mucose della gola del bambino si seccano e la voce diventa rauca o rauca.
  • Accumulo di muco nei passaggi nasali, che può scorrere lungo la parte posteriore della gola e nei bronchi. Di solito, in questi casi, i genitori dicono che insieme al rantolo si sente spesso il "gorgoglio", specialmente durante il sonno.
  • L'essiccazione del muco nel naso porta alla formazione di croste dure che irritano la mucosa delicata e portano anche alla raucedine.
  • A volte il bambino allattato al seno è molto goloso. In questo caso, il latte entra nel naso, si asciuga e provoca la raucedine della respirazione.

Video utile: i primi segni di laringite in un bambino

Le cause patologiche includono quanto segue:

  1. Malattie infettive, accompagnate da muco abbondante e infiammazione delle mucose della gola. Molte malattie possono causare raucedine, ad esempio tonsillite, tonsillite, faringite, laringite, bronchite, polmonite, nonché qualsiasi tipo di rinite, la presenza di adenoidi in un bambino. Malattie infettive come la pertosse, la difterite e la falsa crosta possono essere particolarmente pericolose. Tutti loro in qualche modo influenzano il cambiamento nel suono della voce.
  2. Distorsione e raucedine nella voce possono essere scatenate da reazioni allergiche che causano gonfiore e blocco delle vie respiratorie, così come asma bronchiale, broncospasmo.
  3. Interruzione del normale funzionamento del tratto gastrointestinale: l'assunzione del contenuto acido dello stomaco può provocare gravi irritazioni alla gola e alle vie respiratorie, portando a cambiamenti nella voce.
  4. Problemi con il sistema nervoso. Nel corpo umano, tutto è interconnesso e le patologie del sistema nervoso possono influenzare la voce con spasmi, difficoltà di linguaggio, raucedine, suono biascicato.
  5. Papillomatosi della laringe. Quando questa malattia virale nella gola di un bambino appare educazione ruvida sotto forma di crescite grossolane. Possono influenzare significativamente il suono prodotto, specialmente se formato sulle corde vocali.
  6. Un'altra causa di raucedine potrebbe essere noduli sulle corde vocali. Se ce ne sono molti o ne hanno una quantità significativa, il suono della voce del bambino può cambiare oltre il riconoscimento. Nei casi più gravi, l'afonia può svilupparsi - una completa perdita di voce.
  7. Negli adolescenti, durante la pubertà, la voce "si rompe", che è un fenomeno del tutto naturale, specialmente nei ragazzi. Se il suono inizia a cambiare molto prima, ciò può indicare problemi ormonali esistenti, che richiedono un ricorso a un medico.

Quando raucedine e raucedine inspiegabili appaiono nella voce del bambino, è necessario essere esaminati da uno specialista, specialmente se stiamo parlando di un bambino o le distorsioni del suono sono accompagnate da altri segnali minacciosi.

Sintomi pericolosi e possibili complicanze

La temperatura è aumentata? Ho bisogno di un dottore

Scoprendo perché il bambino stordisce, è necessario eliminare gravi problemi di salute. Possono essere accompagnati da varie funzionalità aggiuntive.

Questi includono i seguenti:

  • Aumento della temperatura corporea. Questa condizione è il primo indicatore della presenza di infezione e infiammazione del bambino, quindi la visita dal medico dovrebbe essere quasi immediata.
  • Aggiungendo alla raucedine naso che cola, tosse, arrossamento degli occhi, dolore alle orecchie e / o al torace. Questo indica un'estensione dell'infezione e danni agli organi vicini.
  • Nausea, vomito. Spesso, i bambini piccoli si sentono male a una temperatura o grave irritazione alla gola.
  • Mal di testa.
  • Eruzione cutanea sul corpo.
  • Grande debolezza, letargia o eccessivo sovraeccitazione.
  • Perdita di coscienza
  • Violazione del respiro, arresto, intermittenza, respiro gorgogliante. Il bambino non respira ed espira l'aria, film o schiuma possono apparire nella gola.
  • Labbra blu

Tali sintomi richiedono il richiamo di un'ambulanza, in quanto possono essere segni di sviluppo di bronchite, polmonite, pertosse pericolose, difterite, scarlattina, falsa crosta e altre malattie estremamente pericolose. Inoltre, gli stessi segni possono essere osservati durante un attacco di allergia, asma, broncospasmo (il più delle volte senza febbre). A volte si tratta di salvare la vita di un bambino.

Trattamento farmacologico

La raucedine è un sintomo, il trattamento dipende dalla causa.

Prescrivere il trattamento con farmaci può solo medico dopo la diagnosi e l'installazione della diagnosi corretta. Questo è un punto molto importante, perché l'automedicazione può causare danni irreparabili alla salute del bambino e dell'adolescente.

Caratteristiche del trattamento, a seconda della causa:

  • Groppa, pertosse, difterite e scarlattina sono malattie infettive e facilmente trasmissibili, pertanto i bambini con tali diagnosi sono generalmente ricoverati in ospedale. Il trattamento consiste principalmente nella selezione di antibiotici che influenzano la microflora patogena, così come nella nomina di farmaci sintomatici: antinfiammatori, antipiretici, antidolorifici, oltre a sostenere il sistema immunitario, vitamine. Lo stesso trattamento è necessario per la polmonite, la bronchite, la laringite, la faringite e il mal di gola. A volte far fronte alla tonsillite nei bambini è possibile esclusivamente con metodi chirurgici.
  • Con diversi tipi di allergie prescrivere antistaminici, con broncospasmo e asma bronchiale - broncodilatatori e antispastici, rimedi per la tosse.
  • Il trattamento dei disturbi ormonali deve essere affidato all'endocrinologo, nessuna iniziativa qui è consentita. Per le patologie del tratto gastrointestinale, la malattia principale deve essere trattata. Dopo la sua scomparsa, cesserà di disturbare e perché il bambino ansima anche a riposo.
  • L'intervento chirurgico può anche essere richiesto se ci sono papillomi o noduli sulle corde vocali in gola.
  • Le malattie del sistema nervoso sono trattate da uno specialista in linea con l'età del paziente.

Nel caso di raucedine naturale, è sufficiente pulire regolarmente il naso del bambino, aspirare il muco con un aspiratore durante il raffreddore e, in caso di aria secca, acquistarne una idratante. Se questi metodi non aiutano, il medico prescriverà il lavaggio e l'irrigazione con soluzione salina, Protargol o altre gocce.

Metodi e suggerimenti popolari

Diamo al bambino più bevande calde

La medicina tradizionale consiglia di pulire il naso di un neonato prima di ogni alimentazione, mantenere il bambino pulito e spesso arieggiare la stanza.

Se la raucedine è causata da una reazione allergica, groppa, pertosse e altre malattie pericolose che minacciano il bambino di soffocare, l'inalazione con vapore o soluzione di soda può aiutare. Un bambino piccolo è più facile da prendere ed entrare con lui in bagno, pieno di vapore da una doccia calda. Ti ricordiamo che questo non è un trattamento, ma solo un modo per fermare un attacco prima dell'arrivo dell'ambulanza.

Nei casi in cui la causa è un'infezione, si consiglia di bere molto, i migliori decotti di erbe medicinali, tè con miele o lamponi, latte caldo con miele, decotto di rosa canina.

Per accelerare la scomparsa della raucedine, puoi fare delle compresse sulla gola (solo in assenza di processi purulenti in essa).

Le misure preventive sono per indurire il bambino, una corretta alimentazione e igiene. È necessario monitorare l'umidità dell'aria e pulire regolarmente il naso del bambino, nonché consultare un medico in modo tempestivo per individuare eventuali sintomi sospetti.

Cause di respiro sibilante nei polmoni nei bambini con respiro

Durante la respirazione, il respiro affannoso nei polmoni di un bambino senza febbre e tosse può essere spesso sentito prima dello sviluppo del processo infiammatorio nei polmoni. I bambini possono ansimare per inalare ed espirare e non tossire per un lungo periodo di tempo, nonostante il fatto che i polmoni iniziano il processo patologico causato da un raffreddore, infezione o infezione da un virus. Inoltre, il bambino può diventare rauco, diventa ancora difficile respirare.

Perché i rantoli appaiono nei polmoni di un bambino?

Oltre all'invasione batteriologica, fungina o virale del sistema respiratorio, il bambino può iniziare a respirare dopo essere caduto in gola o trachea di un oggetto estraneo. Le particelle più piccole di giocattoli di plastica raggiungono anche lo spazio bronchiale. Vengono inalati dai bambini piccoli durante il gioco e i bambini stessi potrebbero anche non accorgersi di come è successo. Soprattutto se il bambino ha la dipendenza da tirare tutto in bocca, e i genitori hanno mostrato temporanea disattenzione e non potevano impedire la tragedia. Poi il bambino ha segni di fame di ossigeno, il suo respiro diventa rapido, e il fischio e il rumore del petto sono provocati dalla chiusura di una parte del canale respiratorio.

Trattare il respiro sibilante di questa origine è possibile solo in un ospedale. Il bambino viene ricoverato in una struttura medica ed è manipolato per rimuovere un corpo estraneo dall'apparato respiratorio. Il tipo di procedura terapeutica dipende da quale parte della gola, della trachea o dei bronchioli si trova in un oggetto dannoso. Se i metodi tradizionali non riescono a estrarlo, allora per salvare la vita del bambino, i medici possono eseguire un intervento chirurgico con la dissezione dei tessuti.

La vita del bambino e il grado di conservazione della corteccia cerebrale in condizioni di lavoro dipendono dall'efficienza delle azioni dei medici, poiché la prolungata privazione dell'ossigeno porta alla morte delle sue cellule.

Quando questo tipo di malattia si manifesta con tosse e febbre, il quadro clinico della patologia diventa chiaro. È più difficile diagnosticare problemi nei polmoni nei bambini. Non è possibile rilevare immediatamente rantoli metallici senza tosse, poiché un bambino piange e fa molti suoni accompagnatori, e il suo respiro non è sempre abbastanza profondo perché i genitori possano immediatamente ascoltare il problema.

Più pericoloso quando il respiro sibilante in un bambino è causato da polmonite nascosta. Il bambino non può tossire e la sua temperatura corporea è mantenuta entro i limiti normali. Nel frattempo, la malattia progredisce e, man mano che si sviluppa, può trasformarsi in forme così complicate come cagose, croniche o polmonite con focolai multipli. Tutti i sintomi di polmonite latente si verificano immediatamente lo stesso giorno. La temperatura aumenta, la respirazione diventa più difficile, una forte tosse si unisce. Prima di questo, solo il fatto che il bambino iniziasse a rantolare periodicamente poteva indicare la presenza di una minaccia nascosta. Sembrerebbe che questo sia un sintomo minore, ma non può essere ignorato, in modo da non provocare una malattia più grave. Per trattare una forma complicata di polmonite avrà almeno 3 settimane.

Classificazione Wheezing

Il rumore estraneo dai polmoni del bambino senza tossire e alzare la temperatura si dividono in diversi tipi. La loro classificazione, così come il suono stesso, dipende dalla malattia che ha afflitto gli organi delle vie respiratorie. In generale, il respiro sibilante nei bambini piccoli è il seguente:

  1. Fischio. Sono caratteristici dei bambini che soffrono di bronchite e altri processi infiammatori nei bronchi. Sotto l'influenza dell'attività dei batteri patogeni, la mucosa si gonfia, il canale respiratorio si restringe e durante la respirazione si può sentire un fischio caratteristico dal torace.
  2. Buzzing. Questi sibili possono essere ascoltati nei bambini i cui polmoni sono pieni di espettorato o liquido. La presenza di suoni ronzanti nel torace indica una pronta guarigione e l'inizio di una tosse produttiva, durante la quale l'espettorato inizierà a separarsi dai bronchi in modo naturale. I rantoli ronzii possono anche essere spesso ascoltati con bronchite ostruttiva. L'uso di farmaci espettoranti facilita la respirazione del bambino e accelera il processo di guarigione.
  3. Wet. Nei bambini, questo tipo di suoni estranei nei polmoni è meno comune, in quanto sono causati da una goccia di sangue o liquido che entra nel lume bronchiale. Il sangue riempie i bronchi a causa della debolezza dei vasi più piccoli dei capillari. Possono scoppiare a causa della presenza di malattie cardiovascolari, quando la circolazione del sangue nel torace è compromessa, o il bambino è soggetto a sanguinamento interno attraverso una bassa attività piastrinica. Questa è una patologia complessa che richiede un esame approfondito del bambino in ospedale. Di norma, non sono gli organi respiratori che devono essere trattati, ma il cuore e i principali vasi sanguigni.
  4. Brocciatura. Questo tipo di respiro sibilante suona con l'inalazione e l'espirazione. Durante il processo di respirazione, le persone intorno a te sentono un sibilo sottile e tirato che non si ferma per un minuto. Il rumore bronchiale di questo tipo suggerisce che il bambino è in grave pericolo e può segnalare lo sviluppo di grave insufficienza cardiaca o l'insorgenza di edema polmonare.

I sintomi di respiro sibilante senza febbre e tosse

Oltre al sintomo principale della malattia degli organi dell'apparato respiratorio sotto forma di rumore estraneo proveniente dai polmoni, nell'85% dei casi, un bambino ha sempre sintomi indiretti di sviluppo non tipico della malattia. Questi includono i seguenti segni di un doloroso stato di salute del bambino, vale a dire:

  • c'è debolezza e stanchezza costante (il bambino è cattivo, piange senza motivo, si comporta estremamente irrequieto);
  • mal di testa (di norma si intensifica nel tardo pomeriggio e al mattino può essere completamente assente);
  • vertigini (spesso il bambino è in uno stato di svenimento con lamentele di improvvisi oscuramenti degli occhi e sconcertanti);
  • grave mancanza di respiro (in questo caso, si verifica anche dopo un leggero sforzo fisico sotto forma di gioco o passeggiata);
  • denunce di dolori acuti o acuti al torace (i genitori dovrebbero essere vigili, non importa quanto spesso il bambino si lamenta di disagio nella parte esterna del torace o nella parte posteriore);
  • sudorazione eccessiva (la sudorazione intensa si verifica in una stanza con condizioni climatiche normali e aumenta durante il sonno);
  • battito cardiaco accelerato (a causa della riduzione del lume bronchiale meno ossigeno entra nel sangue e il cuore è costretto a lavorare più intensamente);
  • dolore quando si gira il corpo (principalmente il disagio viene dalle costole).

Naturalmente, questo complesso complesso di sintomi viene osservato sullo sfondo di respiro sibilante di tipo e gravità diversi. Abbastanza spesso, questi stessi segni compaiono prima dell'inizio della polmonite. Per prevenire lo sviluppo di questa malattia dei polmoni e quindi non curarla per un lungo periodo di tempo, è necessario sollevare la maglietta del bambino e chiedere di fare un respiro profondo e trattenere l'aria. A questo punto, devi appoggiare l'orecchio al petto. Se il canale respiratorio inizia a diffondersi nei polmoni, non si deve attendere che la temperatura aumenti, il bambino inizi a tossire e a respirare pesantemente - è necessario mostrarlo al pediatra.

Segni nei neonati

A causa del fatto che i bambini non sono in grado di parlare del loro dolore al petto e il respiro affannoso dai polmoni non è sempre udibile, è necessario prestare particolare attenzione ai seguenti sintomi:

  • completo fallimento del seno;
  • comportamento irrequieto durante la veglia e il sonno;
  • feci frequenti e rigurgito;
  • grave mancanza di respiro;
  • edema bluastro apparve intorno agli occhi, alle labbra e alle ali del naso;
  • il bambino inizia a piangere senza motivo apparente.

Di norma, tutti questi segni sono compagni di respiro sibilante nei neonati e possibili precursori della futura polmonite, provocati da micoplasma, pneumococchi, streptococchi o virus patogeni. Sono questi agenti biologici che più spesso colpiscono i polmoni dei neonati.

trattamento

Nel caso di diagnosi di rumore estraneo in un bambino, i medici non attendono fino a quando non inizia a tossire, sibilare o appaiono problemi respiratori aggiuntivi. Il bambino viene ricoverato in ospedale nel reparto ospedaliero, dove viene prelevato il sangue per l'analisi e vengono prelevati degli strisci dalla membrana mucosa e da parte dell'espettorato, se questo è separato durante la tosse. Se si sospetta la polmonite, viene eseguita una radiografia del torace e solo dopo questo il bambino viene iniziato a essere trattato.

Nel corso della terapia, i seguenti farmaci sono utilizzati nel complesso:

  1. Mucolitico. Diluiscono l'espettorato che si è accumulato nei bronchi e contribuiscono al suo ritiro precoce al di fuori del corpo. Particolarmente efficace quando, dopo aver diagnosticato il respiro sibilante in un bambino, ha inizio una tosse secca.
  2. Espettoranti. Questo è un gruppo di farmaci che può causare un'ulteriore contrazione dei muscoli del torace e accelerare il movimento dell'espettorato dal canale bronchiale all'orifizio della trachea.
  3. Broncodilatatori. Espandi i bronchi ristretti, che si sono contratti sotto l'influenza dello spasmo o sono stati ostruiti dal muco. La loro espansione contribuisce a un miglior passaggio dell'espettorato e alla rimozione del respiro sibilante. La respirazione diventa chiara, il bambino smette di tossire e ritorna al vecchio modo di vivere.

È importante ricordare che la selezione del tipo di farmaco viene eseguita solo dal pediatra che partecipa, tenendo conto della categoria di età del bambino e del tipo di malattia. L'automedicazione può causare danni irreparabili alla salute del bambino. Pertanto, quando si cerca aiuto medico in modo tempestivo, la terapia ha sempre successo e non dura più di 2 settimane.

Respiro sibilante quando si respira in un bambino

Respiro sibilante mentre si respira in un bambino indica quasi sempre un processo infiammatorio o infezione con un virus nei polmoni, nei bronchi o nella gola. Con questo termine, di norma, comprendiamo il rumore estraneo che si sente durante la respirazione. Nei bambini, è più difficile definirli che negli adulti. Nei bambini da un anno a sette, i sintomi tipici della SARS negli adulti sono spesso osservati. Si tratta di respirare duramente. Con l'età, loro stessi passano. Inoltre, il respiro affannoso in un bambino senza temperatura può essere difficile da ascoltare, perché il bambino si sente bene e non vuole stare seduto in silenzio per un minuto intero e respirare al comando di genitori o medici.

Tipi di respiro affannoso dei bambini

I sonagli nei bambini, come negli adulti, sono divisi principalmente dalla loro localizzazione. Sono polmonari, bronchiali o tracheali. I sonagli nei polmoni possono essere fischi, bolle grandi, bolle fini, bolle medie. Ci sono casi in cui i suoni estranei durante la respirazione provengono dal rinofaringe o dalla gola. Questo succede dopo lunghe grida (dicono che il bambino è rauco). O il sintomo è un chiaro segno di una reazione allergica o di un ARVI iniziale.

Oltre alla localizzazione, il respiro sibilante è secco e umido, permanente e periodico, fischiando e crepitando. Molto spesso sono uniti a tosse. A volte si sente il respiro affannoso quando si inspira (quindi vengono chiamati inspiratori), e talvolta - quando si espira (espiratori). Il respiro sibilante in un bambino senza temperatura, indipendentemente dalla fonte, non richiede cure mediche di emergenza (a condizione che sia in grado di respirare autonomamente e che non vi siano segni di asfissia). Tuttavia, non farà male mostrarlo al pediatra curante, specialmente nei casi in cui né la causa della respirazione rumorosa né la sua fonte sono chiare.

Cause di respiro sibilante nei bambini

Le cause principali del respiro sibilante in un bambino possono essere:

  • bronchiti;
  • la polmonite;
  • asma bronchiale;
  • otturazione meccanica del lume dei bronchi o della trachea;
  • accumulo di liquido nella cavità toracica (idrotorace).

A volte, soprattutto nei bambini piccoli, il respiro affannoso può anche essere dovuto al fatto che un corpo estraneo nelle vie respiratorie rende difficile respirare. Potrebbe entrare nella laringe e nei bronchi e nella trachea attraverso la bocca. Molto spesso questo è promosso dalla curiosità dei bambini e dalla voglia di mettere in bocca vari piccoli oggetti - piselli, pietre di frutta, piccoli giocattoli e parti da essi, monete.

Può essere che un corpo estraneo cadesse durante una conversazione o un attacco di tosse. In questo caso, il cibo o l'oggetto estraneo chiude il lume della trachea e impedisce in tal modo all'aria di entrare nei polmoni. Quindi la frequenza respiratoria nei bambini inizia ad aumentare, ma l'ossigeno non passa e, di conseguenza, può verificarsi il soffocamento.

I sintomi della malattia

Il respiro sibilante non è la malattia principale, ma solo un segnale che si è verificato un guasto nel corpo. Sono accompagnati da ulteriori sintomi:

  • mancanza di respiro o dolore toracico;
  • tosse, secca o umida;
  • febbre o febbre;
  • il bambino sta sudando copiosamente, sembra debole ed esausto;
  • può lamentare un mal di testa.

Tutto ciò è necessario sapere per determinare la malattia. Nei neonati, il respiro sibilante può verificarsi a seguito di un lungo pianto. Quando, insieme a dispnea, temperatura elevata, tosse agonizzante, vomito, difficoltà di respirazione, è necessario rivolgersi immediatamente a un medico.

Come sentire il respiro affannoso?

Gli operatori sanitari fanno questo con un dispositivo speciale - un fonendoscopio. Ti permette di amplificare localmente i suoni localmente. Spesso, le reni polmonari o bronchiali sono chiaramente udibili, se si appoggia l'orecchio alla schiena o al petto. Ci sono anche tali malattie in cui è impossibile non notare il gorgoglio nel petto, anche a una certa distanza dal paziente. Se la fonte sonora è una gola o nasofaringe, il rumore è solitamente accompagnato da dolore, distorsione della voce e difficoltà di respirazione.

Nella prima infanzia (specialmente fino a un anno), è molto difficile diagnosticare e curare le malattie. Il bambino non può dire cosa lo preoccupa specificamente. In questo caso, un affanno infantile può essere il risultato sia di un lungo pianto che di una malattia difficile (ea volte anche pericolosa). Non è sempre facile per una madre capire se il suo bambino soffoca o piange troppo a lungo.

I medici consigliano di prestare attenzione ad altri sintomi. Se il bambino, una volta a portata di mano, si tranquillizza immediatamente, sembra sano e si comporta normalmente (nonostante il respiro affannoso), non puoi preoccuparti. Nel caso in cui la pelle appaia tinta bluastra e la respirazione sia chiaramente difficile, è necessario suonare l'allarme. Questo può essere un sintomo di raffreddore o infezione o di una malattia più grave. Tali segni a volte indicano anche che oggetti estranei sono entrati nel sistema respiratorio. È importante che in tutti questi casi sia necessaria l'assistenza specialistica di emergenza.

Quando dovrei vedere un dottore?

Respiro sibilante mentre si respira in un bambino non è una causa per il panico. Ma in concomitanza con alcuni altri sintomi richiedono un trattamento immediato a un medico. "Ambulanza" dovrebbe essere chiamata se forte respiro sibilante in un bambino è accompagnato da febbre alta (38 o più), vomito ripetuto, difficoltà a respirare (c'è una minaccia di asfissia) o sotto un anno (se non sono passati in 5 minuti per escludere "Falso allarme" causato da un lungo pianto).

In tutti gli altri casi, non è necessario un intervento urgente da parte di uno specialista. Se un bambino ha una tosse con respiro sibilante, febbre (entro limiti accettabili) e altri segni di infezione respiratoria, è sufficiente chiamare il medico locale. L'autotrattamento è consentito quando tutti i sintomi sono già stati osservati in precedenza, lo specialista è stato diagnosticato e ha prescritto un trattamento. Una visita alla clinica deve ancora essere pianificata se la tosse non scompare entro una settimana, nonostante tutte le misure adottate. Il medico dovrebbe essere invitato a casa, anche se la temperatura del bambino non è molto alta, ma non è stato possibile normalizzarlo in 7 giorni.

Eventi medici

Per affrontare il problema del trattamento del respiro sibilante dovrebbe iniziare con una visita al pediatra. Il medico deve determinare la causa: espettorato o corpo estraneo nei bronchi o nei polmoni, restringimento delle vie aeree. La diagnosi viene fatta sulla base dell'esame radiografico dei polmoni, dell'auscultazione, dei risultati dell'esame esterno e del rilievo di un bambino malato o dei suoi genitori. Se viene fatta una diagnosi di infezioni virali respiratorie acute, i farmaci antivirali vengono prescritti nelle prime ore o giorni dal momento della malattia. Spesso la causa del respiro sibilante è la bronchite. La tattica del trattamento in questo caso dipende dall'agente causativo della malattia. Se si tratta di un virus, vengono utilizzati agenti antivirali. In presenza di bronchite batterica, sono indicati gli antibiotici. Farmaci attualmente utilizzati: macrolidi, penicilline e cefalosporine. Il dosaggio è prescritto da un pediatra o terapeuta, a seconda dell'età del bambino.

In presenza di rantoli umidi, accompagnati da tosse e secrezione di espettorato, sono indicati agenti espettoranti. Questi includono la radice di Althea, Mukaltin e alcuni altri. Va ricordato che questi farmaci sono indesiderabili per i bambini, perché possono causare tosse e vomito. Gli espettoranti sono indicati per il respiro sibilante con espettorato sparse e inviscido. Per diluire l'espettorato è consigliabile utilizzare i mucolitici. I farmaci più noti come ACC, Bromhexin, Ambrobene.

Per i bambini, è preferibile scegliere tali forme di dosaggio per il trattamento della bronchite, come sciroppi, tinture, miscele. Per eliminare la tosse e il respiro sibilante, vengono utilizzati i farmaci antitosse. Inibiscono il centro della tosse. È importante che non vengano prescritti contemporaneamente ai mucolitici, poiché l'espettorato si accumula nei bronchi e può provocare ostruzione. Sono mostrati solo con tosse secca e rantoli secchi. Se il respiro sibilante in un bambino è causato da bronchite di natura allergica, è consigliabile utilizzare antistaminici.

Altri trattamenti

Trattare i reni può essere attraverso l'inalazione. Tali procedure sono molto efficaci per grave ostruzione dei bronchi. Il rantolo nel sonno e durante la veglia nei bambini, così come la raucedine e la tosse indicano la congestione. L'inalazione aiuta a ridurre l'espettorato e ridurre il respiro sibilante. Le inalazioni vengono effettuate sulla base dei seguenti componenti:

  • acqua minerale;
  • soluzione di soda;
  • erbe e olii;
  • droghe ("Salbutamol", "Beroteka").

Per l'inalazione sarà necessario un dispositivo speciale chiamato nebulizzatore. Aiuta a disperdere la sostanza che entra nei bronchi e nei polmoni. L'inalazione è utilizzata in presenza di asma nei bambini. L'inalatore dovrebbe essere sempre a portata di mano per evitare che il bambino soffochi. Inalazione fatta dopo un pasto. Il loro uso è appropriato per i bambini di età pari o superiore a due anni. L'inalazione di vapore può durare diversi minuti. La loro durata e frequenza sono stabilite dal medico curante, in base all'età del bambino. Altri metodi di trattamento del respiro sibilante per la bronchite comprendono massaggi, fisioterapia, fisioterapia, impacchi, riscaldamento, assunzione di decotti e infusi medicinali.

Trattamento del respiro sibilante in un corpo estraneo nelle vie respiratorie

Se l'ostruzione delle vie respiratorie con un oggetto estraneo ha causato la comparsa di respiro sibilante in un bambino, allora cosa fare in questo caso? Se con la bronchite e la polmonite, i rantoli nei polmoni e nei bronchi sono trattati in modo conservativo, allora è necessario un intervento di emergenza. Se un corpo estraneo entra nelle vie aeree, dovrebbe essere chiamata un'ambulanza. Una varietà di piccoli oggetti (bottoni, pezzi di cibo, ossa, palline) può fungere da corpo estraneo. Sono in grado di entrare nella parte superiore o inferiore del sistema respiratorio. Questa condizione è pericolosamente possibile con apnea e asfissia.

Se hai il respiro affannoso nel rinofaringe, dai al bambino un colpo al naso. Non c'è bisogno di cercare di ottenere un oggetto estraneo da soli. Il primo soccorso include l'uso di Heimlich. Per fare questo, devi stare dietro al bambino, stringere le mani nella zona della linea mediana dell'addome, stringendogli le mani con una serratura. Dopodiché, devi spingere bruscamente verso l'alto e verso l'alto. Questo crea un'alta pressione nella cavità addominale, che aiuterà l'uscita di una particella estranea. Puoi semplicemente dare un colpetto forte al bambino tra le scapole.

Trattamento di respiro sibilante con polmonite

Il respiro sibilante nei polmoni di un bambino si verifica sullo sfondo della polmonite. Altri sintomi di polmonite includono respiro rapido, tosse con o senza espettorato, raucedine, intossicazione, cianosi del triangolo naso-labiale e pelle, e un aumento della temperatura corporea. È possibile sbarazzarsi del respiro sibilante in questa situazione attraverso il complesso trattamento della polmonite, che include l'uso di antibiotici, FANS, espettoranti e farmaci mucolitici, vitamine, fisioterapia.

prevenzione

Certamente, tutti i genitori sognano la salute dei propri figli. Ma pochissimi attuano azioni concrete per mantenerlo. È principalmente sulla corretta alimentazione, attività fisica regolare, ricreazione attiva, passeggiate nella natura e indurimento. I bambini non hanno bisogno di essere avvolti e imbottiti di antibiotici ai primi sintomi di un raffreddore. Dopo tutto, l'immunità si sviluppa a questa età. Se viene costantemente soppresso con cura eccessiva e preparati chimici, allora un adulto con un mazzo di malattie croniche si trasformerà in un bambino doloroso.

I sonagli nei bambini possono essere un segno di un'ampia varietà di disturbi, che vanno da una normale infezione respiratoria a una bronchite complessa, una polmonite e persino l'asma. Il modo più efficace per sbarazzarsi del respiro sibilante nei bambini è quello di curare la malattia sottostante e normalizzare le vie respiratorie. Pertanto, se non passano e sono accompagnati da febbre e altri sintomi, dovresti consultare un medico.

Sonagli in un neonato

Molti genitori sono preoccupati quando sentono il respiro sibilante e il respiro affannoso nei neonati. Tale malattia a volte appare nei bambini dopo la nascita. Alcuni sibili nei neonati sono assolutamente sicuri, mentre altri, al contrario, avvertono della presenza della malattia. Vediamo perché un bambino ansima, quali sono le cause di questo fenomeno, le possibili conseguenze pericolose e come prevenire il respiro sibilante.

Ragioni sicure

Le cause di questo fenomeno sono diverse. La sicurezza più spesso riguarda il bambino senza temperatura e altri segni di freddo. Questi includono:

Caratteristiche fisiologiche del corpo del bambino

Il bambino sta mangiando bene, ingrassando, non mostra ansia, non cammina nelle correnti d'aria, ma ha il respiro sibilante. Questo è possibile perché il neonato non è ancora completamente sviluppato e sono ancora piuttosto strette. Questo può causare sibili durante l'allattamento o quando il bambino sta dormendo. Dopo tutte le forme di cartilagine gutturale, il respiro sibilante sparirà senza lasciare traccia. Questo di solito accade di un anno e mezzo, ma forse di tre. Inoltre, nei primi mesi di vita, il bambino impara a deglutire e spesso soffoca con la saliva, il che può dare un sospiro.

Aria interna secca

I passaggi nasali nei bambini sono piuttosto stretti, quindi la polvere si accumula rapidamente nel rinofaringe. Il motivo principale per questo è l'aria secca. Paradosso, ma i genitori più premurosi e amorevoli ne sono colpevoli. Avendo cura che il bambino non si ammali, crede erroneamente che per chiudere i finestrini strettamente, non per l'aria e riscaldare la stanza dove si trova il bambino, questo è il modo giusto per tenerlo lontano dall'ipotermia e dal raffreddore. Ma i pediatri raccomandano di non dimenticare l'aerazione regolare della stanza di 10 minuti, che contiene principalmente il neonato, così come la necessità di inumidire periodicamente l'aria con umidificatori speciali o almeno di mettere dell'acqua fredda nella stanza o di appendere gli asciugamani bagnati sulla batteria del radiatore. Secondo il dott. E. Komarovsky, le condizioni ottimali per un neonato possono essere considerate la temperatura dell'aria nella stanza 18-22 ° C e l'umidità 40-60%;

Accumulo di polvere

Le mamme devono fare regolarmente la pulizia a umido della stanza del neonato per prevenire l'accumulo di polvere, e quindi non saranno disturbate dal respiro sibilante nei bambini. È inoltre consigliabile non essere coinvolti nei giocattoli morbidi, poiché tendono ad accumulare polvere.

Beccuccio non pulito

Poiché il naso è un filtro per l'aria che respiriamo, il muco si accumula periodicamente nel passaggio nasale, che quando asciutto forma croste secche, che provoca respiro sibilante durante la respirazione nei neonati. Lo stesso accade negli adulti, solo i bambini non possono ancora soffiarsi il naso e schiarirsi il naso. Pertanto, ogni giorno è necessario rimuovere le croste e il muco nel naso del bambino.

Mancanza di attività fisica da parte del bambino

Se il bambino è in posizione sdraiata per tutto il tempo, non lo prende sulle maniglie, non gioca con lui, quindi c'è il rischio di "stagnazione" ed edema nei polmoni e nelle vie respiratorie, che porta a un respiro ancora più affannoso. Questo fenomeno è spesso osservato nei bambini dell'orfanotrofio, perché le tate e i badanti non hanno abbastanza mani e tempo per prestare attenzione a tutti i bambini.

Aria inquinata

Il respiro affannoso e il muco in un neonato possono essere attivati ​​da aria inquinata, in cui vi è fumo di sigaretta o gas di scarico, quindi i bambini devono essere attentamente protetti da tale esposizione.

Con tutto ciò di cui non è richiesto l'affanno medico e medico, tuttavia, è necessario seguire il benessere generale del bambino. Con una temperatura corporea normale fino a 37 gradi, un buon appetito e un sonno tranquillo, non c'è motivo di preoccuparsi, ma durante la prossima visita programmata alla clinica, assicurati di prestare attenzione a questa "pignola" attenzione del pediatra in modo che possa eliminare qualsiasi malattia.

Situazioni pericolose

E ora parliamo di respiro sibilante, quando hai bisogno di un appello immediato al medico. Il corpo del neonato è debole e suscettibile agli effetti di molti fattori esterni che possono innescare la comparsa di infezione e lo sviluppo di qualsiasi patologia. In questo caso, di solito, il respiro sibilante è accompagnato da sintomi aggiuntivi: tosse, difficoltà respiratorie, ansia, mancanza di appetito, febbre, ecc.

Per proteggere il tuo bambino dai raffreddori e dal respiro affannoso, devi seguire le semplici regole quando cammini con un neonato sulla strada:

  • non puoi camminare nel tempo ventoso;
  • vestire il bambino secondo il tempo sul principio "+1". Cioè, il bambino dovrebbe essere vestito per altri 1 vestiti di te. Se il tuo bambino è vestito troppo caldo, può sudare e ammalarsi facilmente. Anche l'opzione di abbigliamento leggero, se fuori fa freddo, non è adatta, poiché il bambino si congela e diventa ipotermia. Molte madri, "facili" vestire i bambini, sostengono che il bambino dovrebbe essere moderato. Questa è una questione controversa, e l'indurimento è anche necessario in modo corretto e competente;
  • evitare le bozze. Anche se il bambino è in un passeggino, è necessario fornire protezione contro vento, pioggia e neve;
  • Non permettere al tuo bambino e alle persone di venire a contatto con una recente malattia virale, e ancora di più.

La causa del respiro sibilante può essere la polmonite, la bronchite, che è molto pericolosa per un bambino, poiché tutte le malattie nei bambini al di sotto di un anno si sviluppano rapidamente ei medici non sempre hanno il tempo di fermare i sintomi pericolosi.

Un bambino ha raucedine, tosse e respiro affannoso se un oggetto estraneo entra nella sua laringe o nel tratto respiratorio, e un simile sibilo appare all'improvviso. Non lasciare mai il tuo bambino da solo con piccoli giocattoli, dolci e altri oggetti con cui può soffocare! Se ciò accade, non devi andare nel panico, ma chiamare urgentemente un'ambulanza per prevenire l'insufficienza respiratoria.

Malattie con un sintomo di influenza e cosa fare

Se il bambino ansima, ha il moccio e tossisce, la temperatura sale, il bambino si comporta lentamente, si rifiuta di mangiare, quindi, molto probabilmente, la diagnosi suonerà come "malattia virale respiratoria acuta". In questo caso, solo il medico dovrebbe decidere sulla necessità e sulla correttezza del trattamento. Tutto ciò che ti viene richiesto non è costringere il bambino a mangiare, fornirgli un abbondante consumo di alcolici e seguire rigorosamente tutte le raccomandazioni del medico per quanto riguarda il trattamento di un bambino affannoso.

Se un neonato ansima abbastanza duramente, tossisce con una tosse "che abbaia", respira quando respira, e quando il bambino respira, gli spazi intercostali sono attratti e la temperatura è alta (sopra 38,5 gradi), quindi i medici di solito parlano di polmonite. Se si notano questi sintomi, è necessario chiamare il pediatra per fare una diagnosi corretta e prescrivere un trattamento adeguato. Accade spesso che il bambino debba essere ricoverato in ospedale.

Se un bambino ha una voce rauca, il bambino sta respirando pesantemente, ha la febbre, una forte tosse secca e "fischietti" nel petto, e tutti questi sintomi si aggravano durante la notte, quindi può essere sospettato nella groppa dei bambini (difficoltà a respirare causata da infiammazione e contrazione lume del tratto respiratorio superiore). Quando inizia un tale attacco, è necessario chiamare un'ambulanza o un pediatra. In previsione delle cure mediche, al bambino dovrebbe essere permesso di respirare con aria umida. Per fare questo, è possibile utilizzare un umidificatore o comporre il numero in bagno con acqua calda a vapore e portare il bambino in bagno per un paio di minuti. Dopo aver gocciolato l'ugello con gocce di vasocostrittore e aver assicurato il flusso di aria fresca fresca. Puoi anche dare le gocce del tuo bambino da allergie, per esempio, Fenistil.

Nei bambini al di sotto di un anno può sviluppare una malattia come la bronchiolite. Allo stesso tempo, piccole aree dei bronchi si infiammano. In questo caso, caratterizzato da una forte tosse che non si placa per molto tempo (a volte parecchie ore), difficoltà a respirare rauco, ci sono tali segni di un raffreddore, come moccio e mal di gola, a causa di ciò che il bambino rifiuta di mangiare, molto irritato e cattivo.

Se un bambino ha il respiro affannoso dopo un naso che cola, il bambino russa di notte, il suo naso è costantemente imbottito, mentre qualcuno della sua famiglia soffre di asma o allergie - questo potrebbe indicare che il bambino ha l'asma bronchiale. Hai bisogno di una consulenza di un allergologo bambino e degli esami necessari per un ulteriore trattamento.

Inoltre, quando il bambino respira attraverso la bocca, ha il naso che cola, russa nel sonno, soffre di frequenti raffreddori, scarica nasale e otite, è lacrimevole e irritabile, è probabile che abbia aumentato le adenoidi o sia allergico a qualche tipo di irritante. In questo caso, solo un pediatra sarà in grado di determinare la causa dello stato di salute insoddisfacente del bambino, cioè di determinare: è un raffreddore, un'allergia o un'infiammazione delle adenoidi. Dopo aver effettuato la diagnosi corretta, il medico sarà in grado di prescrivere una terapia adeguata.

Un bambino dovrebbe bere molto durante una malattia, questo ridurrà l'intossicazione del corpo. E anche per respirare aria fresca e umidificata. Dr. Komarovsky sottolinea costantemente questo. Sostiene che nel periodo acuto della malattia (febbre e malessere grave) è necessario garantire tali condizioni a casa e dopo l'insorgenza di un miglioramento persistente della salute (anche se c'è ancora una tosse con espettorato, ma la temperatura è scesa, il bambino ha avuto appetito e buonumore) cammina all'aria aperta. Va ricordato che un bambino roco può essere portato fuori per 20-30 minuti al di fuori in condizioni di tempo soleggiato e senza vento ed è necessario scegliere i vestiti giusti per non surriscaldarsi o surriscaldare il bambino.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata al fatto che le suddette non sono le diagnosi esatte, ma le loro possibili opzioni in cui il bambino può rauco. Pertanto, i genitori trattano in modo indipendente le reti metalliche in un neonato, e ancora meno danno i farmaci senza una visita al pediatra! Un approccio così irresponsabile creerà una minaccia per la vita e la salute del bambino. È possibile aiutare un bambino piccolo a condizione che la causa principale della malattia sia determinata con precisione. Pertanto, non è necessario rifiutare ulteriori esami se il medico li offre.

Cosa succede se il bambino ansima

La condizione in cui il bambino sibila fa preoccupare i genitori. Le domande sorgono su ciò che ha causato un tale sintomo, sia che minacci la salute o la vita del bambino e come affrontarlo. Con il respiro affannoso si intende un rumore anomalo durante la respirazione.

Questo sintomo può essere un segno di varie malattie. La raucedine è considerata come raucedine, che è causata da problemi con le corde vocali. Molto spesso, la voce di un bambino può essere rauca a causa della laringite, un'infiammazione infettiva della laringe.

Cause comuni di patologia

La situazione in cui il bambino ha una gola affannosa, i medici considerano il risultato di una diminuzione della sonorità della voce insieme a una violazione del suo timbro. Raucedine della voce si verifica a causa di infiammazione dei legamenti e spesso accompagna vari raffreddori. Sebbene possa essere una patologia indipendente, derivante dalla sovratensione delle corde vocali.

Tutti i motivi che possono causare il respiro sibilante in un bambino possono essere divisi in 3 gruppi a seconda della posizione della lesione:

  • laringe;
  • apparato respiratorio inferiore;
  • altre malattie non correlate al sistema respiratorio.

La penetrazione dell'infezione nella laringe e la sua successiva infiammazione è chiamata laringite. Questa malattia è una delle più frequenti nei bambini. È accompagnato da secchezza, mal di gola e mal di gola. Con la sconfitta delle basse vie respiratorie durante la respirazione, si verificano rantoli secchi o bagnati. Rantoli secchi indicano un restringimento del lume dei bronchi.

Quando un bronco denso e difficilmente separabile si accumula nei bronchi, i suoni durante la respirazione diventano più sonori. Il respiro sibilante con un fischio indica l'assenza di espettorato nei bronchi. Nei bambini con asma bronchiale si osserva un sintomo simile. Wheezing indica spasmo, costrizione e gonfiore dei bronchi.

Se il respiro sibilante è bagnato, questo indica la presenza di essudato o transudato nei polmoni. Nel primo caso parliamo di fluido infiammatorio e nel secondo di fluido edematoso. Questo tipo di respiro sibilante può essere osservato con polmonite ed edema polmonare. L'infiammazione dei polmoni può essere indicata da un tale sintomo quando diventa doloroso quando inspira e il bambino ha difficoltà a respirare. Tali segni sono caratteristici della pleurite - infiammazione delle membrane dei polmoni.

Un sibilo silenzioso mentre si respira in un bambino può essere un segno di insufficienza cardiaca cronica. Rantolo rantolante quando si verifica la tosse quando si espande denso e viscoso nel tratto respiratorio inferiore. Una tale natura di respiro sibilante può indicare un'ostruzione nei polmoni.

Quando un bambino sibila e tossisce senza febbre, è possibile sospettare malattie che colpiscono il tratto respiratorio superiore, in cui vi è un accumulo di muco nei bronchi o nella trachea. Il muco diventa gradualmente viscoso e intasa i bronchi. In questo caso, il bambino tossisce forte. Il principale pericolo di questa condizione è l'improduttività della tosse.

Spesso i genitori si trovano di fronte al fatto che il bambino stordisce durante il sonno. Ciò è dovuto a una violazione della respirazione nasale a causa del gonfiore della mucosa nasale e del nasofaringe. Tale edema può avere una diversa natura di origine: virale, batterica, allergica. Il più spesso questo sintomo è osservato in bambini di età prescolastica più giovane.

Caratteristiche raucedine in un bambino

Se, parlando con un bambino, aveva raucedine, allora con un alto grado di probabilità si può sospettare che abbia laringite, una forma acuta di infiammazione della laringe (parte del tratto respiratorio, che si trova tra la trachea e la gola). Nella laringe è l'apparato vocale, la cui infiammazione è accompagnata da un cambiamento nel tono della voce.

Con laringite, ci può essere solo una voce leggermente secca, e nei casi più gravi del decorso della malattia, la voce può anche scomparire, costringendo il bambino a parlare solo in un sussurro. La laringite è il più delle volte il risultato di ARVI, pertosse, influenza.

Come aiutare il bambino in questo caso: cerca di convincere il bambino a parlare meno, per assicurare il completo riposo delle corde vocali. Quando si parla è necessario, una voce tranquilla è preferibile a un sussurro. In quest'ultimo caso, il carico sulle corde vocali è maggiore. Cibo e bevande dovrebbero essere caldi.

Un respiro affannoso alla gola di un bambino - un tale sintomo non sempre indica la cattiva salute del bambino. È necessario suonare l'allarme quando tale manifestazione è accompagnata da un naso che cola, mal di gola, febbre, mancanza di respiro e tosse. Molto spesso, quando si verifica un tale sintomo, la prima cosa che viene in mente sono le malattie respiratorie.

Curare le malattie dei bronchi e dei polmoni nei bambini è molto più facile e sicuro nelle prime fasi della manifestazione. L'apparizione di suoni sospetti quando la respirazione deve allertare, ed è la ragione per cercare aiuto medico, specialmente quando questo sintomo è accompagnato da cambiamenti come:

  • soffocamento. Mancanza di respirazione normale con la pelle blu;
  • ronzio abbaiante e tosse secca senza segni di espettorato;
  • febbre alta;
  • tosse rauca, accompagnata da vomito.

Metodi di trattamento

Quando la voce affannosa di un bambino senza altre manifestazioni dolorose e non si sa perché si è verificato un tale sintomo, è permesso il trattamento a casa. Si può presumere che la voce del bambino sia OSP a causa di un lungo pianto o pianto. Un'abbondante bevanda calda e una conversazione limitata possono riportare una voce.

La modalità "silenzio" è necessaria per scaricare le corde vocali e, quando il bambino parla costantemente, il processo di recupero viene notevolmente rallentato.

In questo caso, non interferire con gargarismi con una soluzione di soda debole o decotto di camomilla. Se non c'è allergia al miele, un prodotto di guarigione dell'apicoltura aiuterà a ripristinare una voce rauca. L'assorbimento lento di un cucchiaino di miele in bocca è sufficiente.

Cosa fare e come trattare un bambino con respiro sibilante e tosse dovrebbe essere deciso dal pediatra insieme al pneumologo. Quando si tossisce secco, vengono prescritte medicine speciali per aiutare a inumidire e rilasciare l'espettorato. Questi sono espettoranti e farmaci mucolitici, sono selezionati in base all'età del bambino.

Quando la malattia ha un decorso grave, il bambino non si sente bene, si rifiuta di mangiare, è passivo e la condizione è costantemente lenta, ci sono segni di intossicazione, il trattamento deve essere eseguito in ospedale. Quando una tosse è accompagnata da febbre prolungata, vengono prescritti farmaci antibatterici.

Il complesso trattamento della tosse provocata da malattie respiratorie comporta la procedura di inalazione con un nebulizzatore. A causa del colpo diretto del farmaco sulla mucosa delle vie respiratorie, l'inalazione contribuisce all'umidificazione della mucosa e alla facile espettorazione dovuta alla sua liquefazione.

Se un bambino ha un mal di gola e la comparsa di respiro sibilante è associata a infiammazione nel rinofaringe, allora i medici raccomandano:

  • bevanda calda abbondante;
  • gargarismi;
  • losanghe;
  • terapia antinfiammatoria alla gola con spray speciali;
  • l'uso di farmaci antisettici.

Quali sono le cause e in che modo il sintomo si manifesta nei neonati?

Se un bambino appena nato sibila ma non tossisce mentre lo fa, in alcuni casi è considerato un normale processo fisiologico. Questo sintomo è associato alle seguenti condizioni:

  • La gola di un neonato può rantolare per qualche tempo dopo la nascita a causa di insufficiente sviluppo ed elasticità della cartilagine laringea.
  • Il lavoro attivo delle ghiandole salivari, in conseguenza del quale il bambino non ha il tempo di ingoiare la saliva e inizia a respirare quando respira e tossisce.
  • La dentizione è anche accompagnata da eccessiva produzione di saliva ed edema faringeo, che è ciò che provoca il respiro sibilante.
  • Quando il bambino piange pesantemente e per lungo tempo, le corde vocali diventano tese e, di conseguenza, la voce rantola per un breve periodo.

Sebbene queste condizioni siano considerate normali e accettabili, qualsiasi cambiamento nelle manifestazioni esterne del funzionamento dell'apparato respiratorio non dovrebbe essere ignorato dai genitori. Nelle malattie respiratorie acute, oltre al respiro sibilante in gola, compaiono i segni della malattia, come una tosse umida e un aumento della temperatura corporea.

Il respiro sibilante nella gola di un bambino può anche essere correlato al fatto che il lume delle vie respiratorie è ancora piuttosto stretto, quindi questo sintomo si manifesta spesso. Questo fatto porta ad un aumento del rischio di soffocamento per un bambino con pertosse o laringite. Le malattie infiammatorie del tratto respiratorio inferiore o della laringe nei bambini sono quasi sempre accompagnate da rinite con muco abbondante.

In questo caso, se hai il raffreddore, dovresti pulire regolarmente le vie aeree del muco accumulato in modo che il bambino respira liberamente. Per fare questo, i neonati possono gocciolare nel naso gocce diluire l'espettorato. Aqualore baby o Nazol baby, sono fatti in base all'acqua di mare.

Quando questi fondi non sono sufficienti e il naso del bambino rimane soffocante, è possibile utilizzare gocce di vasocostrittore adatte per i bambini. Vibrocil è usato come tale agente. Oltre ai metodi medicinali per eliminare il respiro sibilante nella gola causato da un raffreddore, è necessario creare condizioni appropriate nella stanza in cui si trova il bambino.

La temperatura e l'umidità dell'aria dovrebbero essere ottimali, se l'aria è secca e calda, quindi il muco nelle vie aeree si asciuga e si formano delle croste. Di conseguenza, il respiro del bambino si fermerà più rumoroso. A volte la causa del respiro sibilante nei bambini al di sotto di 1 anno di età è associata al fenomeno dello stridor.

Questo termine si riferisce alla respirazione rumorosa, che è accompagnata da un fischio o da un sibilo. Lo Stridore si verifica quando si verificano disturbi atopici della laringe e dell'epiglottide - la cartilagine dell'epiglottide penetra nel lume della laringe. Questa è una patologia congenita caratterizzata da eccessiva morbidezza del tessuto cartilagineo. Si manifesta nel primo mese di vita.

La prognosi dello stridore causata dalla laringomalilazione è favorevole. Le sue manifestazioni scompaiono quando il bambino raggiunge i 2 anni di età. A questo punto, il tessuto della cartilagine si è compresso spontaneamente. Molto raramente, può essere richiesto un intervento chirurgico per correggere questo disturbo anatomico. La cartilagine in eccesso viene rimossa con un laser.