Sintomi e trattamento della rinite virale

La rinite virale (naso che cola) è una malattia caratterizzata da infiammazione della mucosa della cavità nasale, la cui causa è costituita da virus patogeni.

La rinite virale è una forma di rinite infettiva. Secondo le statistiche, l'impatto dei microrganismi patogeni è la causa più comune dell'insorgenza e dello sviluppo della rinite nei bambini e negli adulti.

Molto spesso, la rinite non è una malattia indipendente, ma un sintomo di una malattia più grave. Ad esempio, un naso che cola virale può essere un precursore dell'influenza, della difterite o del morbillo.

Inoltre, qualsiasi malattia, compresa la rinite, indebolisce le difese del corpo umano. Le malattie frequenti ci servono come segnale di allarme da un sistema immunitario indebolito.

Assumiti la responsabilità della tua salute! Quando si manifestano i primi sintomi della rinite virale, occorre dare il tempo al trattamento. E idealmente, ovviamente, vedi un dottore.

sintomi

I primi sintomi della malattia sono secchezza e bruciore nella cavità nasale. Un malato diventa più difficile respirare dal naso. Quest'ultima circostanza è dovuta all'emergente gonfiore della mucosa nasale.

Poi ci sono abbondanti secrezioni mucose Molto spesso sono liquidi e trasparenti. A volte possono avere una tinta verde chiaro.

Spesso, la rinite virale si verifica con mal di testa. Sono causati da un'alterazione della normale nutrizione del cervello con l'ossigeno, che si osserva a causa dell'edema della mucosa nasale e come risultato della difficoltà nella respirazione nasale.

Inoltre, a tutte le suddette manifestazioni di rinite mista a sintomi comuni di un raffreddore. Vale a dire, debolezza, umore depresso, stanchezza. E se la temperatura corporea è aumentata, diventa chiaro che non si può fare a meno del trattamento.

Cosa dovrebbe essere ricordato all'inizio del trattamento?

Prima di tutto, ricorda che è necessario trattare la causa del comune raffreddore. Cioè, nel caso che stiamo discutendo, il trattamento dovrebbe essere mirato a sopprimere il virus patogeno che ha portato all'infiammazione della mucosa nasale. Se combattiamo solo con i sintomi, la malattia non sarà mai superata.

È importante capire che prima dell'inizio delle misure terapeutiche terapeutiche, è necessario sapere con certezza che la rinite apparente è di natura virale. Dopo tutto, se trattiamo il naso che cola nasale con agenti antivirali, e la causa che ha provocato la sua comparsa è stata batteri, o, diciamo, una reazione allergica, non avremmo ottenuto un risultato positivo.

Le medicine porteranno l'effetto desiderato solo se vengono applicate al sito.

Ma supponiamo ancora di avere a che fare con una malattia virale. Come dovrebbe essere trattata la rinite in questo caso?

Trattamento farmacologico

La farmacologia è una delle branche della medicina in più rapida evoluzione. Creava migliaia di farmaci per curare una varietà di disturbi. Navigarli non è facile, ma necessario.

Farmaci antivirali

È naturale che una infezione virale venga trattata con farmaci appropriati e spray nasali antivirali.

I farmacologi hanno creato un enorme numero di tali fondi.

I farmaci antivirali sono progettati per bloccare la riproduzione di virus patogeni che hanno causato la comparsa della malattia.

Questo gruppo di farmaci include:

  • Anaferon;
  • Grippferon;
  • Arbidol;
  • viferon;
  • Ingaron;
  • e molti altri.

Dovresti sapere che quasi tutti i farmaci antivirali esistenti sono farmaci con efficacia non dimostrata. In altre parole, i loro produttori non condussero gli studi clinici necessari a confermare che realmente curano la malattia.

Vasocostrittore gocce nasali e spray

I farmaci vasocostrittori (adrenomimetici) non combattono i virus che causano la rinite. Trattano solo il sintomo della congestione nasale. Ma con questo compito, affrontano perfettamente.

Il principio di azione della adrenomimetica è estremamente semplice. Strizzano i vasi sanguigni nasali. Questo rimuove il gonfiore della mucosa nasale. Di conseguenza, la respirazione nasale libera viene ripristinata.

I vantaggi delle gocce e degli spray nasali vasocostrittori dovrebbero essere attribuiti quasi istantaneamente all'azione. Il risultato si ottiene entro pochi minuti dalla somministrazione del farmaco. Inoltre, gli adrenomimetici funzionano per un periodo piuttosto lungo. A seconda del farmaco specifico, l'effetto terapeutico dura da 4 a 12 ore.

Il loro principale svantaggio è il fatto che gli adrenomimetici creano dipendenza e addirittura dipendenza dalla droga. Devono essere presi in stretta conformità con le istruzioni per l'uso. La durata della ricezione continua va dai 3 ai 7 giorni.

La mancata osservanza delle istruzioni per l'uso causa gravi conseguenze. Sono rinite e atrofia della mucosa nasale indotte da farmaci (farmaco).

Questo gruppo di farmaci include:

Trattamento di rimedi popolari

I mezzi della medicina tradizionale si adattano perfettamente sia ai sintomi del raffreddore comune che alla malattia nel suo insieme.

Ricetta 1. Hai bisogno di calzini secchi di senape, cotone e lana. Al momento di coricarsi, metti la senape in calzini di cotone e indossala. Indossare calze di lana sulla parte superiore.

Ricetta 2. In farmacia comprare catrame di betulla. Puoi solo annusarlo. Se il naso che cola è molto fastidioso, applicare una piccola quantità di catrame su cotone o tamponi di garza (turbolenze) e posizionarli per 10-12 minuti nelle vie nasali. Potenzierà fortemente.

Ricetta 3. Hai bisogno di zucchero e succo di zenzero. In 1 cucchiaino di zenzero sciogliere 1 cucchiaino di zucchero. Instillare la medicina nel naso 3-4 volte al giorno, 1-2 gocce in ogni narice. Se provi queste gocce per la prima volta, aggiungi loro un cucchiaino di acqua bollita. Se non si hanno reazioni negative individuali, non si può usare l'acqua.

Prima di utilizzare per il trattamento della rinite qualsiasi rimedio popolare dovrebbe consultare il medico.

Rinite virale

Rinite virale - naso che cola infiammatorio causato da virus che colpiscono la mucosa nasale. Non appena il patogeno entra nella mucosa, inizia una reazione difensiva, si forma una grande quantità di muco, la copertura epiteliale si gonfia. Questo tipo di malattia è più comune e appare abbastanza spesso.

Di solito, la rinite virale, non è una malattia separata, ma accompagna le infezioni virali respiratorie acute o un raffreddore stagionale. Allo stesso tempo, l'antigene patogeno viene facilmente trasmesso da persona a persona, quindi è molto facile prenderlo quando entra in contatto con il paziente. La gravità e la durata della malattia dipendono dal livello di difesa immunitaria del corpo. Più forte è il sistema immunitario, più rapida e facile sarà la rinite.

Meccanismo di sviluppo

La rinite virale si verifica in seguito all'ingestione di una varietà di agenti patogeni infettivi. I microrganismi depositati sulla mucosa, con un'immunità ridotta, iniziano rapidamente a crescere e moltiplicarsi, influenzando un numero crescente di cellule sane. Come risultato della loro attività vitale, si verifica l'intossicazione dell'organismo, si sente una debolezza generale, si alza la temperatura, si manifestano infiammazioni della cavità nasale, congestione e difficoltà di respirazione.

Quando i virus vengono "attaccati", il meccanismo di difesa viene attivato e la produzione di anticorpi inizia a combattere le infezioni. Con una forte immunità, il paziente non si accorgerà nemmeno che è malato, ma se le funzioni protettive del corpo si riducono, la malattia inizia a progredire. In questo caso, è necessario mantenere la salute e combattere la malattia con l'aiuto di droghe.

Caratteristiche della malattia

L'infiammazione della mucosa del naso è chiamata rinite. La forma virale è una malattia di natura acuta, ma c'è anche una forma cronica, è:

Tutte queste malattie portano alla presenza permanente nella cavità nasale del virus e dei batteri. La rinite acuta non è pericolosa per l'uomo, il sistema di difesa, con il supporto di farmaci, sopprime rapidamente l'agente patogeno.

Ma per una ragione o l'altra, il naso che cola va in uno stadio cronico, che è una patologia più seria che porta a compromissione della funzione respiratoria, l'ipossia dei tessuti e delle cellule del corpo. Ciò influenza il normale funzionamento di altri organi, come il cuore, i reni, ecc.

Se non trattata, la rinite virale diventa pericolosa e si sviluppa spostandosi verso i seni paranasali, causando sinusite. I bambini sono spesso soggetti a complicazioni quali l'otite media: infiammazione dell'orecchio, laringite, tracheite.

motivi

Le funzioni della cavità nasale sono la pulizia, l'umidificazione e il riscaldamento dell'aria inspirata. Dopo che è stato filtrato, particelle di polvere, virus e batteri che causano l'inizio del processo infiammatorio - rinite infettiva - rimangono sulla membrana mucosa. Nella maggior parte dei casi della malattia, la rinite virale si verifica con infezioni respiratorie acute e infezioni virali respiratorie acute, in quanto queste malattie sono comuni tra i bambini e gli adulti.

Meno comunemente, gli agenti causali della rinite virale possono essere:

  • virus influenzale;
  • coronavirus;
  • parainfluenza;
  • streptococco;
  • bacillo di hemophilus;
  • Klebsiella.

Gli agenti patogeni infettivi possono entrare nel naso non solo dall'esterno, ma anche muoversi dalle tonsille e dai seni paranasali. Inoltre, lo sviluppo della rinite virale può provocare ipotermia e microflora fungina. In rari casi, l'infiammazione infettiva del naso è una conseguenza del trauma, che ha portato allo sviluppo di microrganismi sulle mucose della cavità nasale.

In tutte le persone, un'infezione microbica si sviluppa in modi diversi, il corpo di alcuni è immune ai batteri, mentre altri sono molto sensibili a loro. Ciò è dovuto a vari fattori:

  • clima vivente;
  • attività professionali;
  • presenza vicino a fabbriche e impianti;
  • la temperatura dell'aria scende;
  • caratteristiche fisiche del corpo;
  • immunità;
  • età.

Nella rinite batterica infantile è più comune rispetto al più vecchio. Ma negli adulti c'è un'alta probabilità di transizione verso la forma cronica. Il rischio di infezione da un virus che causa infiammazione infettiva dei passaggi nasali aumenta:

  • in immunodeficienza;
  • prendere alcuni farmaci che riducono la protezione del corpo;
  • malattie somatiche;
  • bere alcolici, fumare;
  • atmosfera inquinata, bassa ecologia;
  • mancanza di vitamine;
  • tracheite cronica e bronchite;
  • tonsilliti;
  • contatto con il paziente.

L'infiammazione della mucosa colpisce i vasi sanguigni concentrati nella cavità nasale. Si espandono, diventano più sottili, appare il flusso sanguigno stagnante. Il liquido dai capillari penetra attraverso le loro pareti, contribuendo alla comparsa di edema e congestione. C'è una sensazione di prurito, bruciore, terminazioni nervose si infiammano, si sviluppa la rinorrea.

sintomi

La rinite infettiva procede in tre fasi, ognuna delle quali è caratterizzata dai suoi sintomi. Ogni fase ha una durata e una gravità differenti. Prodromico (riflesso) - si sviluppa dopo l'infezione o l'esposizione a un fattore provocante, la durata è di poche ore. I sintomi della rinite virale nel primo stadio sono caratterizzati da fenomeni quali starnuti, congestione, gonfiore delle pareti nasali, bruciore, secchezza.

La fase sierosa (catarrale) dura circa 2-3 giorni, caratterizzata da sintomi come febbre, debolezza generale, arrossamento della pelle del naso, congestione delle orecchie, cambio di voce, lacrimazione. L'elenco dei sintomi continua a ridurre l'olfatto, il rilascio di una grande quantità di muco, la congestione, specialmente durante il sonno, la comparsa di croste e difficoltà di respirazione.

Fase di infiammazione infettiva, le caratteristiche sono:

  • miglioramento della condizione;
  • recupero respiratorio;
  • gonfiore;
  • lo scarico acquista un carattere purulento, diventa spesso.

Nella terza fase, una scarica di colore giallo-verde corre lungo la parte posteriore della gola, causando una tosse, specialmente di notte. Dopo questo, l'infiammazione della mucosa nasale scompare, il rossore scompare, le pareti acquisiscono le solite caratteristiche. Il decorso generale della malattia della rinite virale dura da 7 a 12 giorni.

Quando si prendono misure di terapia con la comparsa dei primi segni della malattia, c'è la possibilità di curarla per 2-3 giorni, evitando la comparsa di scarichi purulenti. Se non trattata, la rinite diventa sinusite, tracheite e altri processi infiammatori nelle vie aeree.

diagnostica

La diagnosi di rinite infettiva non è difficile ed è una procedura obbligatoria prima di curare la malattia. Il paziente rileva la presenza di un contatto con una persona infetta o di essere nel luogo di accumulo di un gran numero di persone, così come il possibile fatto di ipotermia.

Con riferimento all'ENT, è necessario indicare i sintomi di disturbo, dopo aver condotto un sondaggio e un esame visivo, il medico trarrà una conclusione sulla base delle seguenti conclusioni: iperemia mucosa, edema, caratteristica della scarica.

trattamento

Prima di iniziare il trattamento della rinite virale, viene fatta una diagnosi, viene fatta una diagnosi accurata. La terapia è individuale in ciascun caso. I farmaci necessari devono essere mirati a combattere l'agente causale specifico della rinite virale e la rimozione dei sintomi associati.

Il trattamento della rinite virale comprende le seguenti attività:

  • l'uso di farmaci antivirali;
  • l'uso di gocce, restringendo i vasi;
  • lavare la cavità nasale con salamoia;
  • eliminazione delle conseguenze della malattia.

In caso di rinite virale, i passaggi nasali dovrebbero essere costantemente puliti mediante soffiaggio e risciacquo. Durante la malattia si consiglia di utilizzare più liquido, è possibile bere decotti di piante medicinali.

Farmaci antivirali

Prescrivere i farmaci dovrebbe otorinolaringoiatra, i mezzi popolari sono Anaferon, Arbidol, Acyclovir. Possono iniziare a prendere in diverse fasi della malattia e fino al completo recupero. La durata del corso del trattamento è prescritta dal medico, concentrandosi sulle caratteristiche e l'estensione della malattia.

Gocce di vasocostrittore

I mezzi per la vasocostrizione, come spray e gocce, sono prescritti per facilitare la respirazione. Questi includono Sanorin, Naphthyzin, Galazolin, Tizin. Non sono raccomandati per l'uso prolungato, in quanto potrebbe creare dipendenza. Per eliminare tali rischi, è necessario seguire le raccomandazioni di uno specialista.

Il mancato rispetto delle sue nomine può comportare le seguenti conseguenze:

  • disturbi digestivi;
  • visione offuscata;
  • aritmia;
  • cambiamento della pressione sanguigna;
  • insonnia;
  • vertigini;
  • gonfiore e irritazione della mucosa;
  • naso ardente

Per il trattamento di bambini che usano gli stessi mezzi, varia solo la concentrazione della sostanza attiva o del dosaggio. Quando si verifica una rinite in un bambino, è necessario contattare immediatamente un medico per prescrizioni e raccomandazioni. Applicare una decisione indipendente sulla ricezione di determinati farmaci non ne vale la pena.

Medicina popolare

I rimedi naturali aiutano anche nel trattamento della rinite virale. La cipolla e l'aglio hanno mostrato un risultato efficace a causa dei phytoncides in essi contenuti - sostanze che hanno un effetto dannoso sulla microflora patogena. Puoi mangiarli tutti i giorni o preparare gocce, unguenti e impacchi sulla loro base. Puoi anche fare l'inalazione, respirando un paio di verdure macinate.

Un altro rimedio che mostra buoni risultati nel comune raffreddore è il succo di aloe o kalanchoe. Deve essere instillato nel naso ogni 3 ore, 3-5 gocce in ogni passaggio nasale. È possibile usare mezzi sia per adulti, sia per bambini, non rende il disagio e le reazioni collaterali.

Per pulire il naso del muco, puoi lavarlo con una soluzione di soda salina. Per un bicchiere d'acqua è necessario prendere mezzo cucchiaino di entrambi i componenti, mescolare e utilizzare con una siringa. La molteplicità della procedura - 4 volte al giorno, dopo che è necessario soffiare bene il naso.

Per accelerare il recupero può essere applicato per inalazione e riscaldamento. Al naso nelle aree infiammate, è possibile allegare un sacchetto di sale riscaldato. Anche usato e uova sode, dopo la procedura è necessario soffiarsi il naso.

La terapia popolare non può essere utilizzata in modo indipendente, dovrebbe essere un supplemento di farmaci conservativi prescritti da un medico. Non è consigliabile impegnarsi in automedicazione, in quanto potrebbe non avere il risultato desiderato.

prevenzione

Per prevenire le infezioni virali, è molto importante rafforzare il sistema immunitario. Ciò aiuterà queste misure: una corretta alimentazione, arricchita con vitamine e minerali, attività fisica, indurimento.

È necessario evitare lo stress, i sentimenti, l'ipotermia, il contatto con i pazienti. Per ricostituire il corpo con sostanze utili che rafforzano la protezione, è possibile utilizzare estratti di erbe.

Come affrontare un naso che cola con infezioni virali?

La rinite virale è una malattia derivante dall'effetto patogeno dei patogeni sulle mucose nasali. Gli agenti causali più comuni della malattia sono: adenovirus, virus Coxsackie, virus dell'influenza, parainfluenza e ECHO, coronavirus e agenti infettivi respiratori sinciziali. Quando l'agente patogeno entra nella superficie dei tessuti epiteliali del naso, si osservano distinti cambiamenti infiammatori, espressi in aumento della secrezione di muco, così come nel gonfiore delle membrane nasali. Il trattamento della rinite virale viene effettuato in modo completo ed è finalizzato all'eliminazione della causa della malattia e al ripristino della normale respirazione nasale.

Manifestazioni cliniche della malattia

Molto spesso la rinite virale si sviluppa sullo sfondo di un'immunità indebolita, a causa di un'ipotermia prolungata oa breve termine. I pazienti lamentano secchezza del naso e difficoltà di respirazione. Con lo sviluppo della malattia si osserva una grande quantità di muco nelle vie nasali, contenente grandi quantità di sostanze che neutralizzano i virus. La malattia può iniziare unilateralmente (con infiammazione di una metà del naso), ma col passare del tempo influisce sul decorso nasale.

Secondo l'OMS, l'eziologia della rinite virale può svilupparsi sotto l'influenza di oltre 500 diversi agenti infettivi. La malattia è spesso concomitante e si manifesta sullo sfondo di tali malattie infettive come l'influenza, la difterite, la scarlattina, il morbillo o la gonorrea.

Nella pratica medica, è consuetudine distinguere tre fasi della rinite virale:

  1. Il primo stadio o "asciutto". Dura da alcune ore a due giorni e si manifesta con lacrimazione e prurito nei passaggi nasali. Quando si osserva la rinoscopia, iperemia e mucose nasali secche.
  2. Il secondo è "bagnato". Nel secondo stadio della malattia aumentano l'iperemia e l'edema delle mucose, fino ad una completa ostruzione della cavità nasale. Scarico serous-mucoso osservato da passaggi nasali. Il paziente lamenta mancanza di respiro e il fenomeno di intossicazione acuta - mal di testa, debolezza, dolore alle articolazioni, febbre e così via.
  3. Il terzo stadio è caratterizzato dalla formazione di secrezioni mucopurulente ed è caratterizzato da una diminuzione dei cambiamenti edematosi delle mucose.

Le manifestazioni sistemiche della malattia dipendono dalla gravità dell'infezione virale e possono essere espresse in generale malessere, brividi, febbre e tosse. L'ultimo sintomo si osserva quando l'infezione si diffonde alle membrane della laringe, del rinofaringe e della faringe. Ci sono casi in cui i bronchi e la trachea sono anche coinvolti nel processo infiammatorio.

La rinite virale si verifica raramente in isolamento e infatti conduce sempre allo sviluppo di processi infiammatori nei seni paranasali nasali (seni paranasali). Pertanto, ai sintomi locali vengono spesso aggiunte tali manifestazioni di sinusite, come ad esempio: dolore che si irradia nella regione oculare, gonfiore della pelle nella zona dei seni frontali e mascellari e ipertermia del corpo a valori febbrili. Nonostante la complessità del decorso della malattia, un trattamento tempestivo aiuterà a far fronte all'infezione in breve tempo: la rinite virale non complicata ha luogo entro sette-dieci giorni.

Come trattare l'eziologia della rinite virale con i farmaci?

Il trattamento della rinite virale è una vera sfida. Ciò è dovuto, in primo luogo, alle difficoltà della diagnosi virologica, nonché alla presenza di un gran numero di possibili agenti infettivi. Inoltre, attualmente non ci sono raccomandazioni chiare sull'uso di farmaci antivirali per il trattamento degli organi ENT. Inoltre, l'elenco di farmaci antivirali veramente efficaci e sicuri è molto limitato.

La rinite virale comporta un trattamento completo basato sui seguenti passaggi:

  • assumere farmaci antivirali sistemici;
  • miglioramento dei passaggi nasali con agenti vasocostrittori;
  • eliminazione di intossicazione acuta del corpo;
  • rimozione di contenuti patologici dal naso.

Come dimostra la pratica medica, tali farmaci antivirali come "Arbidol" e "Anaferon" hanno un effetto rapido ed efficace sul corpo umano. Devono essere applicati ai primi sintomi della malattia e continuare il trattamento fino al completo recupero clinico.

Non è consentita la sospensione non autorizzata di farmaci antivirali ai primi segni di miglioramento del quadro clinico! Ciò può portare all'emergere di ceppi resistenti della malattia e allo sviluppo di complicanze. La durata della terapia antivirale è determinata dal medico curante, in base alla gravità della malattia e alle condizioni generali del paziente.

Poiché l'ostruzione nasale della respirazione nasale è il sintomo più importante della rinite virale, che porta a un notevole deterioramento della qualità della vita dei pazienti, la terapia della malattia, tra cui, è volta a ripristinare la pervietà della cavità nasale. Per questi scopi, farmaci vasocostrittori usati che hanno un rapido effetto antiedema. Tali farmaci includono: naftintina, nazivina, sanorin, estrivina, galazolin, tezin e così via. Importante: la rinite virale nei bambini viene curata con forme speciali di medicinali per bambini, che si distinguono per una minore concentrazione del principio attivo attivo.

Il trattamento incontrollato ea lungo termine con gocce vasocostrittive e spray porta alla formazione del meccanismo di dipendenza nel paziente. E, di conseguenza, dopo l'instillazione del naso, l'effetto di migliorare la respirazione nasale non dura a lungo, o potrebbe non essere osservato affatto!

Il trattamento con agenti vasocostrittori deve essere effettuato in dosi raccomandate, un ciclo di non più di sette giorni. Inoltre, questo gruppo di farmaci non ha solo effetti locali, ma anche generali sul corpo umano. Con l'uso incontrollato di farmaci vasocostrittori, si possono osservare effetti collaterali come:

  • edema della mucosa;
  • sensazione di bruciore;
  • formicolio al naso;
  • starnuti;
  • vertigini;
  • disturbo del sonno;
  • ipertensione;
  • violazione della funzione visiva;
  • disturbo del ritmo cardiaco;
  • disturbo del tratto digestivo.

Al fine di sbarazzarsi rapidamente di intossicazione acuta, al paziente vengono mostrate bevande frequenti, abbondanti e calde. Per questi scopi, si possono usare decotti di tali erbe medicinali: camomilla, erba di San Giovanni, achillea, menta, salvia e così via. Inoltre, si raccomanda al paziente di riorganizzare regolarmente la cavità nasale e rimuovere tempestivamente il contenuto patologico dai passaggi nasali. Quando si puliscono i passaggi nasali, è vietato soffiare con forza il muco. Si consiglia al paziente di soffiarsi il naso senza molto sforzo, chiudendo alternativamente la narice sinistra o destra.

Il trattamento della rinite virale, incluso, viene effettuato con l'aiuto di phytoncides - sostanze naturali biologicamente attive che uccidono le infezioni virali e inibiscono anche la crescita di un gran numero di agenti infettivi. I phytoncides in alte dosi sono contenuti in cipolle e aglio, che sono usati con successo nella medicina tradizionale per il trattamento della rinite, che è la rinite virale. Insieme all'utilizzo dei metodi di trattamento della malattia sopra descritti, il paziente deve essere dotato di una dieta ricca di vitamine, fino a un completo recupero clinico.

Come affrontare in modo rapido ed efficace la rinite virale

Il contatto del bambino con vari microrganismi avviene costantemente. L'aria per inalazione contiene non solo i batteri che hanno un tropismo (tendenza) all'epitelio delle alte vie respiratorie, ma anche una moltitudine di virus. È a causa loro che l'incidenza delle cosiddette infezioni da raffreddore (infezioni respiratorie acute, infezioni virali respiratorie acute) durante i periodi freddi dell'anno aumenta bruscamente.

La rinite virale, che è la manifestazione più importante della SARS o delle infezioni respiratorie acute nei bambini, può essere causata da virus influenzali di vari ceppi, parainfluenzali, virus respiratori sinciziali. Inoltre, un naso che cola virale che è apparso in un bambino può diventare una manifestazione di infezione da adenovirus, difterite, morbillo, scarlattina.

Quali sono i sintomi caratteristici della comune natura virale fredda?

Le infezioni, il cui complesso di sintomi include la rinite virale, si manifestano in bambini con un quadro clinico caratteristico. Quindi, quando un'infezione da adenovirus nel processo patologico coinvolge necessariamente la membrana congiuntivale dell'occhio. Nella difterite, sulla membrana mucosa del tratto respiratorio superiore si formano specifici strati esterni, e nel morbillo e nella scarlattina la pelle reagisce in un certo modo. Ma per tutte queste patologie infettive nei bambini, un naso che cola è tipico, i cui sintomi sono identici a ciascuna nosologia.

Rinite natura virale, indipendentemente dal tipo di malattia di base, procede in un bambino in tre fasi. I sintomi di ciascuno di essi sono diversi e vengono costantemente sostituiti man mano che la malattia progredisce. Il primo stadio è chiamato "a secco" e presenta gli stessi sintomi sia nei pazienti adulti che nei bambini. Si lamentano di disagio, secchezza e prurito al naso, spesso con lacrimazione abbondante.

Il secondo stadio è caratterizzato dal fatto che compaiono sintomi di intossicazione: un aumento della temperatura corporea spesso a numeri elevati, forte mal di testa, apatia, debolezza, mancanza di appetito. Il bambino diventa pigro e inibito, o, al contrario, agitato, capriccioso e piagnucoloso. L'aridità nel naso scompare, viene sostituita da una ricca scarica trasparente di natura sierosa e mucosa. La membrana mucosa si gonfia, che si manifesta con congestione nasale e mancanza di odore.

La rinite virale nel terzo stadio è caratterizzata da un cambiamento nella secrezione nasale. Diventa mucopurulento e più spesso e la sua quantità diminuisce. Questi sintomi sono segni dell'aggiunta di microflora batterica. In questa fase, se il bambino non riceve un trattamento adeguato, il processo infiammatorio si diffonde spesso nei seni paranasali.

Pertanto, il paziente può lamentare dolore nell'area dei seni con una caratteristica irradiazione, l'emergere di una scarica purulenta pesante, una nuova fase di febbre. Se un naso che cola di origine virale non ha conseguenze, il corpo lo affronta per una media di 7 giorni con i metodi di trattamento necessari.

Diagnosi di rinite virale

Lo sviluppo di una rinite virale nei bambini viene notato immediatamente dai genitori. Se un bambino ha un grosso moccio trasparente, è diventato pigro o irrequieto, c'è febbre e sintomi di danni da altri organi e sistemi, quindi è necessaria una consultazione medica urgente. Forse non è esclusa la SARS o l'influenza, il morbillo, la scarlattina o l'infezione da adenovirus.

Secondo i cambiamenti caratteristici della mucosa nasale, il suo colore e la presenza di gonfiore, lo specialista diagnostica qualsiasi patologia infettiva basata su segni della pelle, degli occhi e della condizione del rinofaringe. Quindi viene elaborato un piano di trattamento che tiene conto dell'età del paziente, dello stato della sua immunità e della presenza di malattie concomitanti.

In alcuni casi, la diagnostica di laboratorio, le secrezioni nasali e le analisi del sangue possono aiutare a determinare il tipo di patogeno virale, ma la stragrande maggioranza dei casi di rinite è confermata solo dai dati clinici, tenendo conto dei sintomi dell'infezione.

Trattamento della rinite virale

Molti medici ritengono che le forme lievi e moderate di rinite virale non richiedano alcun trattamento. Se le forze immunitarie sono abbastanza forti, allora il corpo stesso può far fronte ai patogeni dell'infiammazione e normalizzare le condizioni del paziente in 7-10 giorni.

Questo vale soprattutto per le infezioni virali respiratorie acute. Se viene diagnosticato il morbillo o la scarlattina, il trattamento è necessario per qualsiasi grado di gravità della malattia.

Se un bambino o un adulto soffre di infezioni respiratorie più di 2-3 volte l'anno, con forme moderate e gravi, ciò significa che la sua immunità è indebolita. In questi casi, non si dovrebbe fare affidamento solo sulle difese, il corpo deve aiutare a superare un'infezione virale.

Per questo, il piano di trattamento prevede la nomina di agenti antivirali e farmaci antipiretici, riducendo il gonfiore della mucosa, pulendo la cavità nasale dal contenuto, normalizzando le forze immunitarie e ripristinando la funzionalità dello strato epiteliale.

Come farmaci antivirali usato rimantadina, Arbidol, Anaferon, pomata ossolinica esternamente. Questi strumenti sono più efficaci durante i primi 3-5 giorni della malattia. È molto importante ridurre l'intensità della sindrome da intossicazione quando c'è un mal di testa di natura virale. Si usano farmaci antipiretici (paracetamolo, aspirina).

Il paziente dovrebbe stare a letto, bere tè caldo o decotti di vitamine (rosa canina, mirtilli rossi, mirtilli rossi) e la sua stanza dovrebbe essere spesso ventilata e sottoposta a pulizia giornaliera con acqua.

Eliminare la congestione e ripristinare la respirazione attraverso il naso può mezzi vasocostrittori nasali che alleviano il gonfiore della mucosa. Ci sono un sacco di tali gocce e spray offerti nelle farmacie, è importante scegliere l'opzione più adatta con l'aiuto del proprio medico.

Tezin, Afrin, Rinorus, Naphthyzinum, Nasol, Sanorin e altri agenti simili appartengono a diversi gruppi di vasocostrittori, a seconda della durata dell'azione terapeutica. Pertanto, devono essere trattati con attenzione - per osservare sia l'intervallo tra le dosi, sia una singola dose.

Chiara cavità nasale dal muco può essere un semplice rossore al naso. Come soluzione terapeutica, viene utilizzata una soluzione salina (1 cucchiaino di sale per 1 litro di acqua), oppure un decotto di camomilla e calendula o un prodotto pronto da una farmacia (Aqualor, Aqua Maris). La procedura è facilmente eseguita da un paziente adulto o da un bambino più grande, ma per i bambini piccoli viene utilizzata un'altra opzione. La soluzione viene instillata nel bambino nella quantità di 3-5 gocce, quindi la cavità nasale viene pulita con un batuffolo di cotone o un aspiratore.

Il trattamento della rinite virale è una combinazione di vari modi che dovrebbero essere usati correttamente. In questo caso, il paziente deve essere aiutato dal medico curante, che supervisiona il processo di recupero.

Rinite virale: caratteristiche del trattamento nei bambini e negli adulti

La durata dei sintomi di un naso che cola causato dai virus, in media, è di 7-8 giorni. Con una buona immunità, la rinite finisce dopo 3 giorni. Se la difesa immunitaria è indebolita, la malattia può essere ritardata per 3-4 settimane con la minaccia di diventare cronica.

Fasi della malattia

La rinite acuta catarrale di eziologia virale attraversa diverse fasi del suo sviluppo:

  1. Secchezza del palcoscenico o stadio prodromico. Dura un paio d'ore Il paziente è preoccupato per la sensazione di tensione, bruciore e secchezza del naso, frequenti starnuti.
  2. Lo stadio dell'umidità, o stadio della catarrale. Può durare fino a 3 giorni. La sensazione di congestione nasale aumenta drasticamente, la respirazione nasale diventa periodicamente impossibile, specialmente di notte. Disturbare l'abbondante scarico mucoso dal naso. L'odore è bruscamente peggiorato, può apparire la congestione delle orecchie. A causa dell'intossicazione, si sviluppa la febbre, compaiono i dolori muscolari, l'appetito scompare.
  3. Stage suppuration. È causato dall'aggiunta di un'infezione batterica. In questa fase della malattia, il gonfiore delle mucose è ridotto, così è facilitata la respirazione attraverso il naso. La condizione generale sta migliorando, ma ci sono abbondante scarico mucopurulento dalla cavità nasale, hanno un colore giallastro-verdastro e una consistenza densa. Mentre si riprendono, diminuiscono gradualmente in quantità. Le mucose della concha nasale diventano normali. Questo stadio può essere assente con bassa virulenza dell'agente patogeno e una risposta immunitaria attiva della persona.
  4. Recovery. A seconda del patogeno virale e dello stato del sistema immunitario del paziente, può verificarsi in 1-1,5 settimane.

Inoltre, il decorso della rinite virale dipende dallo stato iniziale delle membrane mucose del naso. In presenza di alterazioni della mucosa atrofica, le manifestazioni acute sono meno pronunciate e passano più velocemente. Se c'è l'ipertrofia della mucosa nasale, allora tutte le manifestazioni della malattia sono più pronunciate, persistono per lungo tempo, causando un disturbo significativo della condizione.

Come distinguere la rinite virale da quella batterica?

La rinite batterica è caratterizzata da un decorso prolungato, una maggiore gravità dei sintomi e una frequente transizione verso la forma cronica. Il processo infiammatorio causato dai batteri, si estende spesso alle mucose delle vie respiratorie, dei seni paranasali, dei passaggi delle orecchie. È richiesta la terapia antibiotica. La rinite batterica si sviluppa con la diffusione dell'infezione dalle tonsille, seni mascellari. Una lesione virale è causata dall'ingresso di agenti patogeni dall'ambiente esterno sullo sfondo di una ridotta immunità.

Quale medico tratta la rinite virale?

Quando compaiono i primi segni della malattia, dovresti contattare il tuo medico di famiglia. Se le condizioni del paziente non migliorano entro una settimana, è necessario consultare un medico ENT che effettuerà esami e prescriverà una terapia.

diagnostica

La rinite virale può essere diagnosticata, data la situazione epidemiologica e il quadro clinico caratteristico. Anche l'esame sierologico è importante.

Quando la raccolta della cronologia ha rivelato i seguenti punti:

  • contatto con un paziente con ARVI o un'altra infezione virale (morbillo, rosolia);
  • stare in luoghi pubblici;
  • ipotermia;
  • reclami caratteristici;
  • la presenza di stadi della malattia.

All'esame, la cavità nasale: le mucose delle vie nasali sono infiammate, arrossate, gonfie. Scarico nasale abbondante carattere trasparente o denso purulento.

Con una tendenza alla cronologia del processo e alla sua immunità alla terapia, vengono utilizzati metodi di ricerca di laboratorio.

trattamento

La terapia viene effettuata su base ambulatoriale. Il ricovero nel reparto di malattie infettive può essere nel caso di una grave malattia causata da infezione. Prima di tutto, è importante escludere sovraccarichi, bere molti liquidi, umidificare l'aria nella stanza, frequenti arieggiamenti della stanza. Nella dieta dovrebbero prevalere verdure e frutta.

Applicare fisioterapia, per esempio, UFO, UHF, diatermia sul naso.

Trattamento della rinite virale:

  • Farmaci antivirali dentro e localmente - Interferone, Remantadin, Kagocel.
  • Farmaci antinfiammatori non steroidei per ridurre la temperatura e l'intensità dell'infiammazione - Ibuprofen.
  • Farmaci desensibilizzanti che riducono il gonfiore delle mucose - Claritin, Tavegil.
  • Uso locale di gocce di vasocostrittore o spray che asciugano le membrane mucose, riducono il gonfiore e la quantità di secrezioni - Tizin, Snoop.
  • Se si è unita un'infezione batterica, gli agenti antimicrobici sono applicati localmente - Bioparox, Miramistin.
  • Per ridurre l'infiammazione e l'idratazione delle mucose, utilizzare olio preparazioni a base di erbe - Pinosol.
  • Risciacquare il naso con soluzioni saline - Aqualore.

Metodi popolari

Può essere usato solo come supplemento alla terapia principale prescritta dal medico.

Vengono utilizzate gocce preparate sulla base di ricette popolari:

  • cipolla tritata versare olio vegetale, insistere, filtrare e seppellire nel naso;
  • una miscela di carota e succo di barbabietola è anche usata per l'instillazione;
  • gocce preparate dal succo di aloe e miele.

Applicare l'inalazione con soluzioni di erbe anti-infiammatorie, cipolle, aglio, lavare il naso con camomilla, calendula, salvia.

È possibile lubrificare i passaggi nasali con olio di olivello spinoso, bere brodo fianchi, tisane, succhi di frutta, bevande alla frutta.

Rinite virale nei bambini

I sintomi e il trattamento della rinite virale nei bambini hanno le loro caratteristiche. La malattia è pericolosa durante l'infanzia, in bambini debilitati inclini a malattie allergiche e polmonari. Spesso sviluppano sinusite, infiammazione del tratto respiratorio superiore, bronchite. Con il trattamento tardivo, si verifica l'infiammazione dell'orecchio medio.

La suscettibilità dei bambini è maggiore rispetto agli adulti, ma la transizione verso la forma cronica è meno comune. Se, tuttavia, il decorso della malattia diventa cronico, è importante escludere la natura allergica del comune raffreddore, l'ingresso di un corpo estraneo nelle vie nasali, la sinusite, l'infiammazione delle adenoidi.

Caratteristiche della terapia:

  • Risciacquare i passaggi nasali con soluzioni a base di sale marino per facilitare la respirazione. Ma nella prima infanzia è meglio non usare tale trattamento, in quanto la procedura può provocare lo sviluppo di otite.
  • Vasocostrittore gocce, per esempio, Nazivin, un breve corso (non più di 3-5 giorni), come la dipendenza si sviluppa rapidamente.
  • Usa gli aspiratori per succhiare il muco.
  • L'uso di oli vegetali per pulire i passaggi nasali dalle croste.
  • Instillare Protargol per asciugare e uccidere l'infezione.

È necessario insegnare al bambino a soffiare il naso a sua volta da ciascuna narice per non provocare l'infiammazione dell'orecchio medio.

prevenzione

È importante rispettare le seguenti misure:

  • indurimento del corpo;
  • frequente messa in onda dei locali;
  • lavare il naso con soluzioni saline, instillazione di interferone durante un'epidemia di SARS o dopo il contatto con un paziente;
  • rifiuto di cattive abitudini;
  • la lotta contro i focolai di infezione cronica.

Naso che cola virale - la malattia più comune degli organi ENT. Sullo sfondo di un sistema immunitario indebolito, può portare a gravi complicazioni. Pertanto, ai primi segni di malattia, è necessario consultare un medico e sottoporsi a un ciclo di trattamento.

Trattamento della rinite virale nei bambini e negli adulti

In medicina, un naso che cola di qualsiasi forma è chiamato rinite. È caratterizzato da congestione nasale, difficoltà di respirazione, starnuti e presenza di scarico. Uno di questi gruppi include la rinite virale. Come riconoscerlo e quali trattamenti usare?

Il concetto di rinite virale

Un naso che cola virale si verifica a seguito di un processo in cui molti agenti patogeni entrano nel corpo. Durante la loro crescita e riproduzione, si verifica intossicazione, a causa della quale il paziente si sente male, aumento dei parametri di temperatura e congestione nasale.

Se il sistema immunitario affronta l'attacco di virus, inizia a riprodurre anticorpi che aiutano a combattere. In questo caso, il paziente potrebbe non notare nulla. Ma se le funzioni protettive sono fortemente indebolite, si osserva l'intossicazione dell'organismo. In tali situazioni, il corpo ha bisogno di sostegno dall'esterno.

Differenze di rinite virale da batterico


I batteri, come i virus, appartengono a microbi patogeni, solo loro vivono in qualsiasi organismo e vengono attivati ​​nel momento in cui l'immunità si indebolisce. Possono anche ottenere dall'esterno attraverso il contatto diretto con una persona malata. Quando si entra nel corpo, i batteri sono alla ricerca di un mezzo nutritivo per se stessi. Se diventa un naso, allora si sviluppa la rinite.

Il naso che cola di solito ha sintomi lievi. E la rinite virale, al contrario, appare abbastanza chiaramente.

La rinite virale ha differenze significative dal batterico. Sono:

  1. in un forte aumento della temperatura quando si ingeriscono virus. In caso di raffreddore batterico, raggiunge raramente 38 gradi;
  2. in una tonalità di muco. In caso di rinite virale, le secrezioni hanno una consistenza chiara e fluida. E quando i batteri si depositano, il muco assume un colore giallastro o verdastro. Se il moccio è giallo, significa che è in corso un processo purulento. Il moccio verde indica la morte di microbi;
  3. nei sintomi. Il naso che cola virale, soprattutto in un bambino, non si manifesta solo con il disagio nei passaggi nasali, ma è anche caratterizzato da dolore e mal di gola, debolezza, aumento della temperatura a 38-39 gradi, perdita di appetito e dolori muscolari.
    Un'infezione batterica può colpire anche gli organi vicini, ma solo in un caso trascurato. Di solito, il raffreddore batterico è localizzato in un posto e non ci sono sintomi di intossicazione acuta;
  4. nella natura della malattia. La rinite virale ha un flusso rapido. E dopo tre o cinque giorni, passa anche rapidamente, indipendentemente dal fatto che il processo di trattamento sia iniziato o no.

Se il naso che cola ha una natura batterica, allora dura a lungo, mentre ogni volta la condizione peggiora. Tale rinite richiede un trattamento obbligatorio.
Per determinare il tipo di rinite virale o batterica non è così difficile, ma per una diagnosi accurata, è necessario contattare uno specialista.

I sintomi della rinite virale nei bambini

Molto spesso, un'infezione virale colpisce quei pazienti che hanno una funzione immunitaria indebolita. Nella maggior parte dei casi, la rinite si verifica nei bambini sotto i sette anni di età.

Gli esperti dicono che un naso che cola quasi sempre agisce come un segno di altre malattie. Questi includono:

  • malattia fredda;
  • infezione influenzale;
  • la difterite;
  • scarlattina;
  • il morbillo.

Per non confondere il naso che cola virale con altri disturbi, dovresti conoscere i suoi sintomi sotto forma di:

  • forte flusso dai passaggi nasali;
  • gonfiore della mucosa nei passaggi nasali;
  • respirazione nasale ostruita;
  • debolezza generale e malessere generale;
  • dolore alla testa.

Un'infezione virale in un bambino è spesso accompagnata da un disturbo dell'apparato digerente sotto forma di nausea, vomito e diarrea.

Fasi della rinite virale

I sintomi della rinite virale dipendono da quale stadio della malattia viene osservato.
Con un decorso secco, il paziente può lamentare prurito e bruciore nei passaggi nasali. Tuttavia, la sua durata è di due giorni. Inoltre, lo stadio secco può essere accompagnato da lacrimazione e starnuti parossistici.

Il secondo stadio si chiama wet e dura da due a quattro giorni. È caratterizzato da un aumento dei parametri di temperatura fino a 38-39 gradi, gonfiore della mucosa nei passaggi nasali, secrezioni del tipo sieroso, debolezza generale e debolezza nelle strutture muscolari.

Il terzo stadio è l'ultimo. Spesso nel muco dominato da strisce verdi. In questo caso, il processo infiammatorio è in declino. Il gonfiore scompare e la respirazione nasale riprende. Il quinto, il settimo giorno, passa un naso che cola.

Trattamento della rinite virale a casa

Un naso che cola virale non richiede antibiotici. Un tale processo, al contrario, non può che aggravare la situazione.
Il trattamento della rinite virale è principalmente nel lavaggio dei passaggi nasali. Per tali scopi, è necessario utilizzare soda, sale o soluzione a base di erbe. Per la preparazione della soluzione salina è meglio usare il sale marino. Combatte bene i virus, mentre agisce delicatamente e delicatamente sulla mucosa nasale.

Spesso per il lavaggio utilizzare infusi di erbe a base di camomilla, salvia, calendula o corteccia di quercia. Hanno un buon effetto anti-infiammatorio.
Le procedure dovrebbero essere eseguite ogni due ore.

Come trattare il naso che cola virale ancora? Con una forte congestione nasale, gli esperti raccomandano l'uso di gocce di vasocostrittore. Allevia il gonfiore e ripristina la respirazione nasale. Per gli adulti, farmaci adatti come Nazivin, Snoop, Otrivin.

Il trattamento della rinite virale nei bambini non dovrebbe includere l'uso di agenti vasocostrittori. Sono molto avvincenti nei bambini. Nei casi più rari, prima di una notte di sonno, puoi ricorrere a mezzi sotto forma di Nazivin di un bambino, Per le lacrime, Nazol Bebi.

I passaggi nasali dei bambini dovrebbero essere puliti su uno schema. Avrai bisogno di una soluzione salina e di un aspiratore per questo. Per prima cosa vengono instillate da cinque a sei gocce di soluzione in ogni passaggio nasale. Dopo sette minuti, con l'aiuto di un aspiratore, tutto il muco accumulato viene lentamente risucchiato via. La procedura dovrebbe essere eseguita il più spesso possibile.

Come trattare un'infezione virale? Per superare rapidamente il virus e ripristinare le difese, i medici prescrivono farmaci antivirali. Gli adulti possono assumere Arbidol, Kagocel, Cycloferon.

I bambini vengono prescritti candele Vifer, compresse Anaferon o Ergoferon, gocce Interferone o Grippferon.
La durata della terapia antivirale è di cinque giorni.

Metodi tradizionali di trattamento della rinite

Cure naso che cola virale aiuterà i metodi popolari. Si consiglia di essere utilizzati solo nella fase iniziale di sviluppo, quando l'infezione non ha ancora portato all'intossicazione del corpo.

Le ricette più efficaci sono solitamente attribuite a:

  1. Gocce di cipolle e olio. Per la loro fabbricazione avrà bisogno di una cipolla. Deve essere accuratamente lavato e pulito dalla lolla. Tritare finemente e spremere il succo con una garza. Quindi riempire con cinque cucchiai di olio vegetale. Dopo questo, l'agente dovrebbe essere autorizzato a infondere per dieci ore. Il prodotto finito è necessario gocciolare nel naso fino a tre volte al giorno.
  2. L'inalazione. Per la procedura è necessario prendere cipolle e qualche testa d'aglio. Tutto accuratamente pulito e tritato. Quindi riempire con due tazze di acqua bollita e, coperto con un asciugamano, respirare a coppie. Esegui la procedura che ti serve due o tre volte al giorno.
  3. Gocce di naso di carote e barbabietole. Per farli devi prendere una carota e una barbabietola. Risciacquare bene e pulire. Grattugiare su una grattugia fine e poi spremere il succo con una garza. Mescolare l'olio vegetale e lasciare fermentare per due o tre ore. Il prodotto finito dovrebbe gocciolare in ogni passaggio nasale fino a tre volte al giorno.

Non dimenticare che la malattia passa più velocemente, se segui il regime di bere. Pertanto, i medici consigliano di assumere una bevanda di rosa canina, che è ricca di vitamina C. Per farlo, è necessario prendere due cucchiai di frutta e metterli in un thermos. Quindi riempire con due cerchi di acqua bollita e lasciare fermentare tutta la notte. Il giorno dopo devi prendere un centinaio di millilitri di bevanda.

Entro due o tre giorni, è necessario rispettare il riposo a letto e tutte le raccomandazioni del medico. Quindi la rinite virale non sarà in grado di entrare in batteri e passerà completamente in cinque a sette giorni.

Rinite virale: segni e trattamento

Non c'è persona che non conosca la rinite virale. Nella maggior parte dei casi, non comporta una seria minaccia, ma offre un sacco di disagi. Spesso un naso che cola non è una malattia indipendente, ma solo un sintomo di un'altra infezione virale. I bambini sono particolarmente inclini ad esso.

Per iniziare a trattare il naso virale che cola nel tempo e non consentire lo sviluppo di complicanze, si consiglia a tutti di conoscere le informazioni di base su questa malattia.

Patogenesi della malattia e dei suoi principali patogeni

La rinite virale è il risultato dell'azione di microrganismi patogeni sulle mucose della cavità nasale. Il suo meccanismo di occorrenza include i seguenti passaggi:

  1. L'indebolimento del fondo del sistema immunitario contribuisce alla rapida penetrazione dei virus.
  2. Gli agenti patogeni, penetrando nelle cellule dell'epitelio mucoso, provocano una reazione infiammatoria locale. Ciò si riflette nel gonfiore, un aumento della secrezione di muco e iperemia della mucosa nasale.
  3. I prodotti di decadimento penetrano nel flusso sanguigno, che porta alla comparsa di manifestazioni sistemiche tossiche (letargia, malessere generale, debolezza generale, sonnolenza, affaticamento).

I fattori eziologici più frequenti:

  • rhinovirus;
  • adenovirus;
  • Coxsackie, influenza, parainfluenza e virus ECHO;
  • coronavirus;
  • virus respiratorio sinciziale.

L'ipotermia, una diminuzione dell'immunità generale e le malattie croniche concomitanti delle vie respiratorie spesso agiscono come fattori che contribuiscono allo sviluppo della malattia.

Manifestazioni cliniche della malattia

Il quadro clinico della rinite virale consiste in tre fasi consecutive. Tutti loro differiscono l'uno dall'altro in diverse manifestazioni cliniche. Pertanto, il trattamento deve essere diverso.

Nella rinite virale, l'irritazione può anche diffondersi alle mucose dei seni paranasali. Questo si manifesta con il verificarsi di dolore al naso e alla fronte. Sulla radiografia è determinato dall'ispessimento della mucosa nei seni. Il processo patologico può essere complicato dalla diffusione dell'infiammazione dell'organo dell'udito, parti inferiori del sistema respiratorio.

Nei bambini, il processo infiammatorio si estende spesso alla faringe. A volte il processo patologico include laringe, trachea e bronchi addizionali. La struttura della cavità nasale in un bambino ha alcune caratteristiche. A causa di ciò, il processo patologico di solito procede più severamente rispetto a un paziente adulto. Stretti passaggi nasali in condizioni di infiammazione aumentano ulteriormente la congestione nasale.

A causa del fatto che il tubo uditivo nei bambini è largo e corto, il processo infiammatorio può diffondersi nell'orecchio medio.

Manipolazioni diagnostiche

Di regola, stabilire la diagnosi corretta non è difficile. È importante attirare l'attenzione del medico sui seguenti punti:

  • la presenza di scarico mucoso dal naso, la loro natura e durata;
  • storia (contatto con pazienti con infezioni respiratorie acute o altre malattie infettive, il fatto di ipotermia);
  • dati sugli esami oggettivi: arrossamento e gonfiore della pelle attorno ai passaggi nasali;
  • Dati di rinoscopia - il dottore trova segni di una risposta infiammatoria.

Trattamento della rinite virale

Puoi combattere la rinite virale sia con l'aiuto di droghe che usando metodi non farmacologici.

Affinché il momento del recupero venga il più presto possibile, i seguenti suggerimenti sono raccomandati nei primi giorni della malattia:

  • la temperatura dell'aria nella stanza dovrebbe essere 20-21 ° C, l'umidità - circa il 50%;
  • è necessario ventilare regolarmente la stanza;
  • dovrebbe essere escluso dalla dieta dell'uso di alimenti e bevande troppo caldi e freddi, cibi piccanti e irritanti;
  • Se la temperatura corporea non supera i 38 ° C, è efficace tenere bagni caldi per i piedi o le mani con l'aggiunta di polvere di senape o bicarbonato di sodio. Grazie a loro, è possibile ridurre il gonfiore della mucosa nasale, stimolare il sistema immunitario, accelerare il flusso sanguigno e il metabolismo di organi e tessuti. La temperatura dell'acqua per tali procedure dovrebbe essere di circa 40 ° C, la durata non deve superare i 15 minuti. Il corso consiste in 7-10 bagni, che vengono fatti ogni giorno.
  • tè caldo con miele e limone;
  • irradiazione ultravioletta della pianta del piede nelle dosi eritematose;
  • l'imposizione dell'intonaco di senape sul caviale;
  • UHF o diatermia sulla zona nasale.

Questi strumenti sono particolarmente efficaci nella prima fase della malattia, ma anche quando compaiono le secrezioni mucose, possono contribuire a dinamiche positive.

Il trattamento farmacologico della rinite virale in pazienti di età diverse varia in modo significativo. Il trattamento della rinite virale nei bambini allattati al seno è quello di ripristinare la respirazione nasale libera al momento della poppata. L'obiettivo è fornire un'alimentazione adeguata e impedire un'ulteriore transizione del processo infiammatorio alle tube uditive, all'orecchio medio e al tratto respiratorio inferiore. Per fare questo, prima di iniziare a nutrire, è necessario aspirare il muco usando un aspiratore nasale da entrambi i passaggi nasali. Le croste essiccate vengono inumidite delicatamente con olio di pesca o vegetale e rimosse con un batuffolo di cotone. 5-7 minuti prima dell'alimentazione, versare 1-2 gocce di qualsiasi vasocostrittore approvato per un bambino di questa età in entrambe le narici.

Tra una poppata e l'altra 3-4 volte al giorno, è possibile instillare 1-2 gocce di protargolo o soluzione di sodio sulfacile al 20% in ogni passaggio nasale. Queste sostanze hanno attività antimicrobica, hanno un effetto a maglia, che aiuta a ridurre la quantità di scarico e ha un effetto positivo sul trattamento della rinite virale.

Nella prima fase, il compito principale di combattere il naso che cola virale negli adulti è prevenire la penetrazione e la moltiplicazione dell'agente patologico nelle cellule epiteliali del naso. Ciò è dovuto all'attivazione di fattori non specifici dell'immunità locale, che includono: esistenza di clearance mucociliare, anticorpi secretori, cellule immunocompetenti e assunzione di farmaci antivirali.

I principali farmaci in tutte le fasi della malattia sono considerati gocce vasocostrittori e spray. Sono assegnati esclusivamente nel ruolo di mezzi sintomatici: per eliminare l'edema della mucosa della cavità nasale e per ripristinare la respirazione nasale libera. Esistono diversi gruppi di tali farmaci:

  • sulla base di fenilefrina (nazol). Avere una breve azione;
  • ingrediente attivo naphazoline (naftintina, sanorin). La durata dell'effetto terapeutico è di circa 4 ore;
  • sulla base di xilometazolina (Otrivin, Tizin, Galazolin, Rinostop, Xymelin, Xylen, per il trasporto). La durata dell'azione è di 6-8 ore;
  • basato sulla sostanza ossimetazolina (Noksprey, Nazivin, Nazol, Rinazolin). L'effetto di questo strumento può durare fino a 10-11 ore.

Le gocce di vasocostrittore non sono raccomandate per le donne in gravidanza. Il motivo è che possono influenzare la pressione sanguigna, possono restringere i vasi uteroplacentari.

Applicando questi farmaci, è necessario ricordare un certo numero di regole:

  1. La durata della terapia sintomatica deve essere non più di una settimana negli adulti e nei bambini - non più di cinque giorni. La durata del trattamento per più di dieci giorni può portare a vari cambiamenti nella mucosa della cavità nasale: iperreattività nasale, interruzione della struttura cellulare.
  2. Le gocce dovrebbero essere usate se la respirazione nasale è completamente assente o prima di coricarsi.
  3. I farmaci vasocostrittori possono essere sostituiti con l'uso di astringenti - protargol o collagene. Sono usati sullo stesso principio.
  4. Non superare il dosaggio consentito - due gocce in ciascun passaggio nasale, non più di quattro volte in 24 ore.
  5. Per i bambini, la selezione di farmaci vasocostrittori viene effettuata in base all'età.

Nella fase di risoluzione, le associazioni virali e microbiche svolgono un ruolo importante. Pertanto, l'uso di farmaci antibatterici locali dovrebbe essere in primo piano:

  • 20% di soluzione di sodio solfato.
  • Spray nasale Framizetin.
  • Polydex con fenilefrina.
  • antibiotico fuzafungin.
  • Mupiratsin pomata nasale.
  • lavare efficacemente la cavità nasale con una soluzione di cloruro di sodio con l'aggiunta di agenti con proprietà antisettiche. Ad esempio, con Miramistin o Dioxidin.

fisioterapia

La fisioterapia può essere utilizzata per curare un paziente il più presto possibile, come prescritto da un medico. Aiuta a eliminare rapidamente l'infiammazione, a ridurre il gonfiore della mucosa della cavità nasale, a ridurre la sua sensibilità agli effetti di fattori esterni aggressivi, a migliorare la microcircolazione ea intensificare i processi di recupero.

Misure antivirali

  • Elettroforesi endonasale di preparati di interferone. La durata della manipolazione è di 10 minuti. Il corso include 7-10 sessioni.
  • Inalazione di interferone con un nebulizzatore. Durata del corso 5 trattamenti per 10 minuti.

Misure battericide

  • Elettroforesi endonasale di antibiotici. Il corso del trattamento è di 7-10 procedure, della durata di 10 minuti.
  • Radiazione KUF endonasale. Condotto usando un tubo speciale. La terapia inizia con ½ biodozy. Con ciascuna procedura seguente, viene aggiunta ½, portando fino a due biodoses. La procedura viene eseguita giornalmente. Il corso è di 5 sessioni.
  • Darsonvalorizzazione locale. Il corso consiste in 5-7 procedure, della durata di 10 minuti.

In genere, questi metodi vengono utilizzati durante il collegamento di un'infezione batterica secondaria.

Nella maggior parte dei casi, la prognosi della rinite virale è favorevole. Il trasferimento dell'infezione ai seni paranasali o alle basse vie respiratorie è possibile, ma si verifica raramente. Principalmente nelle persone con concomitante diminuzione dell'immunità generale o nei bambini piccoli.